UNA SCONFITTA-MONITO

17 Gen 2016 by andrea.lazzara, 274 Commenti »

Cari amici di Samplace, la sconfitta della Sampdoria a Modena contro il Carpi, da ormai vecchio osservatore di cose blucerchiate, un po’ la temevo. Non dico che me l’aspettavo, non faccio da auto-menagramo, ma la vedevo come la classica partita che la Samp patisce, contro un avversario tecnicamente più debole, ma che se la butta sul carattere e sul sacro fuoco può fare male. E così, purtroppo, è stato. Ho visto una Sampdoria che ha gettato via la partita che, se solo avesse avuto più determinazione, avrebbe anche potuto vincere. Occasioni ne ha avute, sfortuna (tanta) anche, ma ha ragione Montella quando parla di atteggiamento sbagliato: vero è che lui, da allenatore, sta provando a far cambiare qualcosa nella testa di questa squadra (che, comunque, è migliorata rispetto a un paio di mesi fa) ma per i miracoli non è ancora attrezzato. Serve una grinta diversa, soprattutto nelle partite contro squadre alla portata in cui fare i punti che servono per chiudere al più presto la pratica salvezza. Poi ci sono i difetti strutturali, come quelli di una difesa fragile e pasticciona, di un centrocampo dove Barreto e Fernando sono spesso due ombre e di un attacco dove, tolto un Cassano innegabilmente in questo momento, il migliore, Eder sta tirando il fiato ( o forse, ma è solo una mia sensazione, gioca anche troppo lontano dalla porta). Difetti che andrebbero colmati ma il semi immobilismo sul mercato mi preoccupa, e molto. Già la vicenda Alvarez è stata gestita, secondo me, male, gettandosi sostanzialmente in mezzo al contenzioso Inter-Sunderland. Pro domo… di chi? In difesa serve un profilo alto per guidare il reparto mentre, anche in mezzo, un rinforzo servirebbe eccome mentre in attacco speriamo ancora in Muriel (auguri per la nascita della figlia!) ma che si sbrighi che il calcio italiano ( e la Sampdoria) non può aspettare. Intanto domenica c’è il Napoli: ci vorrebbe una prestazione tipo Inter o derby ma dovrà esserci soprattutto quella grinta “scivolata” via  sul campo semi ghiacciato di Modena. Senza quella si fa poca strada e il Carpi ce lo ha insegnato.

274 Commenti

  1. Lollo ha detto:

    Squadra davvero triste, nessun altro commento.

  2. fioretta ha detto:

    Urge difensore ,anche due ….domenica arriva il Napoli schiacciasassi, aiuto !!

  3. Doria65 ha detto:

    Per la terza volta in stagione abbiamo preso gol da una rimessa laterale. Cosa che se fai in prima categoria ti appendono
    Poi in 4 contro 1 facciamo entrare l’uomo in area; poi non so se era rigore (per certo alla Rubentus mai è poi mai lo avrebbero fischiato), ma tant’è…
    Poi 2 volte soli davanti al portiere e 0 gol. Passi Cassano che in altri modi in queste partite è stato determinante e quindi un errore lo si deve perdonare, ma Muriel ora ha veramente ma veramente ma veramente stufato
    E last but not least di nuovo i nostri “eroi” che anziché incazzarsi che fanno? Ridono. Stavolta Viviano. Ci spieghi gentilmente che c’è da ridere?

    • francesq ha detto:

      Molto onestamente, a me il rigore pareva netto. Ad ogni buon conto, era un’azione che non dovevi concedere. Innanzitutto, c’è la scellerata fuga di Pereira con la palla al piede, infrantasi contro tre avversari che lo attendevano al varco. E poi c’è l’errore di Fernando, che invece di “segare” l’avversario subito lo porta in area in rigore… Ed era Di Gaudio, mica Neymar..

      • doria65 ha detto:

        Assolutamente d’accordo: errore da scuola calcio inconcepibile.
        Sul fallo posso essere d’accordo, ma allora se fischi quello mi fischi anche il rigore su Eder, assolutamente uguale. Io non avrei fischiato né uno né l’altro

        • francesq ha detto:

          Non so, su Eder mi pareva non ci fosse nulla onestamente. Invece Fernando l’attaccante lo prende in pieno. Posso sbagliare comunque! Tra l’altro non mi stupirebbe l’episodio negativo…

      • max ha detto:

        ditemi se sbaglio ma io non ho mai visto la cattiveria agonistica negli occhi dei calciatori….oltre al fatto che ci vogliono un esterno sinistro ed un centrale difensivo forte

        cmq forza sampda cz

  4. Gianni ha detto:

    Purtroppo il problema di questa squadra non è uno solo ma:
    La difesa con questi giocarori farebbe fatica in serie B e questo condiziona gli altri che non si fidano.
    Eder e Soriano che non ci sarà col znapoli (ma va!) sempre in bilico e forse vogliosi di andare.
    in attacco non tiriamo mai in porta e qurlle poche volte o in bocca al portiere o fuori come se prendessero la mira!
    Ultimo sembra che ci sia una sorta antipatia verso Ferrero infatti Zuniga non è andato al Real, Immobile al Barcellona e la telenovela Alvarez, Ranocchia e altri sono la conferma!
    ciao Andrea e speremmu ben!

    • fioretta ha detto:

      Ora non venirmi a dire che si è fatto ammonire apposta ,era inc…..nero,ha avuto una reazione….Non vediamo dietrologie dove non ci sono.

      • andrea.lazzara ha detto:

        Niente dietrologie, stavolta proprio non c’entrano…

      • doria65 ha detto:

        D’accordo, ma allora ha fatto una ca…ata pazzesca, e gli è andata anche bene (se tocchi l’arbitro, uno su due ti butta fuori…). Se la poteva risparmiare.

        E in… nero per cosa? Per i geni che si ritrova in difesa che regalano due gol a partita in attacco o per quelli in attacco che se ne mangiano due a partita soli davanti al portiere?

        • andrea.lazzara ha detto:

          Infatti, quando ho visto il replay e mi sono accorto che lo aveva toccato, ho avuto un brivido…

        • fioretta ha detto:

          Si ,per quello e perché non credo fosse così felice di perdere col Carpi,un po’ di orgoglio ce l’hanno anche loro,anche se in molti non ci credono……

  5. Marco Risso ha detto:

    Caro Andrea,parli come un oracolo!La frase:”la classica partita che la Samp patisce, contro un avversario tecnicamente più debole, ma che se la butta sul carattere e sul sacro fuoco “e’ davvero azzeccata ed anche io la penso come te..in piu’ occasioni e’ stato dimostrato cha la Samp e’ femmina e patisce avversari motivati e molto agressivi.
    Volevo chiederti una cosa..Ormai si puo’ dire che il nostro obiettivo e’ la salvezza (la classifica parla chiarissimo e la difesa e’ una delle piu’ battute del campionato)perdere queste partite con Frosinone, e Carpi,non significa solo non fare punti ma significa anche essere in svantaggio negli scontri diretti…ATTENZIONE!!!

    • doria65 ha detto:

      Veramente col Carpi siano in vantaggio (a pari punti vale la differenza reti nello scontro diretto)

      Non che la cosa mi tranquillizzi, solo per la precisione…

  6. Alup ha detto:

    Mi sarei aspettato anch’io la sconfitta, troppo poco pressing e partita lasciata in mano agli avversari . Cassano Corea con Eder in queste condizioni fuori casa non possono giocare
    Domenica con il Napoli cambierei modulo 5.3.2 con tre centrali con Cassano e Muriel in
    avanti , Ivan Barreto e Fernando a centrocampo con Silvestre, Moisander e Zucanovic centrali, Cassani e Regini terzini di fascia
    I campionati si vincono in estate con la scelta di un buon allenatore e di giocatori validi e graditl all’allenatore, così non è’ stato fatto vorrei sapere perché non è’ stato preso Di Francesco , venduti i nostri centrocampisti giovani e comprato un vero centravanti ma con un presidente clown ed un direttore sportivo incompetente solo questo ci potevamo aspettare e speriamo bene
    Saluti

    • MadMick ha detto:

      Non so se cambierei modulo a una squadra che sta appena iniziando ad imparare qualche movimento, ma dici una cosa verissima: le squadre si compongono in estate e purtroppo tutto il resto sono aggiustamenti che poco possono cambiare.

  7. francesco ha detto:

    Certo che per far risorgere i ravatti siamo specialisti chi altro c’è in lista da far risorgere?non ho più parole per descrivere l’amarezza che mi propina questa squadra!! Il commentatore l’ha paragonata a una squadra di subbuteo tutti fermi !!! ne ho le palle piene di questi spettacoli e quello che mi preoccupa di più e’ il direttore sportivo che non sa che pesci prendere!! Senza soldi poi…..

  8. Saverio ha detto:

    Io non vorrei turbare l’aurea che circonda Vincenzo Montella ma Andrea,..posso sommomessamente dire che Vincenzo Montella ha una media punti a partita molto inferiore a quella di Walter Zenga?Sono statistiche basta andare a guardare……

    • francesq ha detto:

      Hai ragione. Ma il trand di Zenga si stava inesorabilmente abbassando. Non credo proprio che avrebbe fatto meglio di Montella, anzi.. O, poi una controprova non esiste, per carità…

    • fioretta ha detto:

      Si ,11 punti in otto partite Zenga , 7 punti Montella….

    • Max Samp ha detto:

      Lasciamo stare Zenga tranquillo nelle dune del deserto …grassie !!!!!!

    • doria65 ha detto:

      Devi vedere con chi hanno giocato ed in quali condizioni

      Manca la controprova, lo so, ma con Zenga saremmo pari al Frosinone…

    • Martino imperia ha detto:

      E’ proprio come dici.

      E’ stato ingaggiato per fare meglio e sta facendo peggio.

      Come avevi scritto tempo fa? Se da una macchina che fa 80 all’ora pretendi che faccia 160, ti si fonde il motore e va a 40.

      • chicco 78 ha detto:

        Martino non credo che Montella stia facendo peggio di zenga per incompetenza anche solo per un discorso di carriere non si può paragonare zenga a Montella dai questo è un discorso oggettivo…poi è chiaro che se continuiamo così si salvi chi può….

        • andrea.lazzara ha detto:

          Cioè, vuoi paragonare Zenga a MOntella come allenatore per quello che aveva fatto..in campo da giocatore o…da allenatore? Non capisco..

          • chicco 78 ha detto:

            Sì Andrea io intendo come allenatore non si possono paragonare a livello di carriera….credo eh andre perché penso che quello che ha fatto fino alla samp Montella sia più importante di quello che ha fatto zenga come allenatore….poi che adesso Montella stia facendo male è indubbio ma come tutto il resto della samp dai giocatori alla società…oh andre è un mio pensiero eh sia chiaro

          • andrea.lazzara ha detto:

            Ah si ok, avevo capito il contrario…:-)))

  9. Vincenzo ha detto:

    Ciao Andrea sono d accordissimo con te sull analisi tecnica e soprattutto su quella di mercato: il caso Alvarez è imbarazzante e poi si perde tempo su giocatori che poi non gradiscono la samp come destinazione vedi ranocchia e Dodo.
    Mi sembra ci sia molta confusione da parte di Osti e se poi alla fine vendiamo uno dei big tra Eder e Soriano rischiano grosso.
    Infine una critica a Montella: ha rivitalizzato Cassano e moisander, ma tranne Viviano e carbonero e Soriano gli altri sono tutti sotto tono rispetto alla prima parte di campionato. Mi ricordo la partita con l inter dove vidi un grande Pereira un grande Fernando e due fenomeni Muriel ed Eder, tutti lontani parenti dei giocatori visti negli ultimi due nesi

  10. Giorgio 67 ha detto:

    Caro Andrea, anch’io me l’aspettavo ! Avevo la speranza che certe prestazioni del passato (Bergamo,Udine,Frosinone,Torino) ci avessero insegnato qualcosa ma. purtroppo, la ns è una malattia che non possiamo curare con uno sciroppino, serve una terapia da malato incurabile. Non ne posso più di sentire “dobbiamo migliorare”, “abbiamo imparato la lezione”, il nostro campionato comincia oggi” e tante altre amenità del genere. I Muriel, i Correa, i Carbonero che amano guardarsi allo specchio possono farlo negli spogliatoi e lì devono stare, abbiamo già Cassano (ma lui se lo può permettere) ed uno è già più che sufficiente. I terzini che si dimenticano gli avversari, gli stopper che dovrebbero giocare di prepotenza contro punte che formano attacchi da serie B ma che contro di noi fanno figuroni come fossero Ronaldo e Messi, fanno figuracce mai viste e svarioni incommentabili. Possiamo vivere 90 minuti aspettando il colpo di biliardo di Cassano (oggi di Soriano) lasciando Eder a sfiancarsi e subire fisicamente e atleticamente ogni avversario ? Essere più tecnici non serve per vincere quando non si è capaci di giocare senza palla,di smarcarsi per creare superiorità in qualsiasi zona del campo. Essere più tecnici e non combattere serve solo a far le brutte figure che troppe volte quest’anno abbiamo dovuto vedere.

  11. Paolo1966 ha detto:

    Se oggi mettevamo mille uomini davanti a due schermi dicendo: in uno c’e’ il Doria, nell’altro un film di Rocco Siffredi. Attenzione, o il Doria perde o Rocco tromba, ma non tutte e due le cose. I mille uomini avrebbero detto: finalmente vedremo come se la cava Rocco nel recitato parlato… Conviene comprare un biliardo e mandarlo a Bogliasco, cosi parecchi giocatori potranno vedere da vicino come sono fatte le palle

  12. Luca ha detto:

    Vergogna ai giocatori ( con la giusta determinazione , quella che noi mettiamo durante tutta la settimana per lavorare e portare a casa lo stipendio per vivere) si vinceva facile, vergogna ad una Società che si diverte a giocare a Monopoli ( perché soldi non ce ne sono) bla bla bla …e’ da due mesi che sappiamo che in difesa siamo scarsi e chi abbiamo preso ad oggi? Alvarez ! Penosi e un po’ di delusione per Montella , non mi aspettavo di certo il gioco della Fuorentina, del Barca! Ma mi sarei aspettato e accontentato della giusta cattiveria sportiva che nemmeno lui probabilmente sa’ trasmettere a questo punto viviamo alla giornata attendendo la vendita sacrificale ( necessaria per il bilancio) e la salvezza senza grandi patemi ( perché orami sarà l’ennesimo campionato buttato ) e intanto nessuno all”orizzonte ….. Forza Samp comunque

  13. roby 66 ha detto:

    Brutta serata signori mi dispiace tanto dover ammettere che questa squadra giudicata dal sottoscritto di buon livello, mi sono sbagliato , ho preso una tramvata….., purtroppo ci sono tanti giocatori di mezza taglia, e vi spiego il xche! Sono giocatori di grande tecnica ma senza midollo spinale , si sciolgono quando si deve combattere la dimostrazione che quando giochi con squadre tecnicamente inferiori senza attibuti sei nel gatto, la societa si e fidata di prendere giocatori si di qualita ma senza carattere purtroppo questa e la minestra che x tutto l anno ci aspetta…, nn c e mercato, la maggior parte si specchia , vedimuriel, correa si ha fatto il gol ma e polvere, mi dispiace xche montella puo fare poco iltemperamento la volonta il sudore, la caparbieta in questa squadra c e l hanno in pochi , devono solo giocare di fino sempre che gli altri telo concedano, nn credo che ci siano problemi di retrocessione, ma vedremo la nostra samp sempre in difficolta, se vi ricordate dissi che ci saremo diverti, nn tenevo conto che barreto, fosse bollito, che fernando bene in impostazione ma in interdizione inconsistente, silvestre sempre marotto, i terzini uno peggio dell altro, un autentici default !! Signori sono deluso preso dallo sconforto vorrei essrmi sbagliato ma nn vedo un presente prossimo molto confortante!!stiamo tutti uniti e cerchiamo di darci insieme quella forza x ottenere qualche vittoria!!

  14. trevor ha detto:

    tutto giusto, soprattutto dove dici che questa sconfitta era quasi da mettere in preventivo. ricadiamo sempre nei soliti errori di presunzione appena vinciamo una partita, eppure guardandola (cosi come successo a Frosinone) avevi l’impressione di poter fare un sol boccone. l’immobilismo di mercato sa tanto di ….perché spendere che la sto cedendo? la battuta di eder sugli stipendi fa un po’ pensare

  15. petrino ha detto:

    La disamina di lazzara e’ troppo morbida e buonista.Montella ha sbagliato la formazione. Ha dormito pur vedendo che perreira faceva pena e ha atteso troppo a sostituirlo con carbonero. Insiste su correa, quando ormai si e’ capito che non e’ adatto al nostro campionato . Se poi vi e’ qualche obbligo a farlo giocare…. Giochiamo con una difesa di una scarsita’ da serie C. Direi quasi inesistente. Raccapricianti sono i loro interventi e non solo da oggi. Eder sta dimostrando in tutti i modi che vuole andare via. Temendo qualche infortunio si assenta. Come muriel. che ormai e’ abituato a cio’. La squadra ha fatto 3 passi indietro. Senza nerbo e carattere. In compenso ferrero si lanciava in selfie a gogo in tribuna. Ma di cosa stiamo parlando???Quando mai si e’ visto un presidente di una squadra di serie A fare il guitto ogni domenica??? Domenica prossima con Higuayn a 20 goal ci vorra’ il pallottoliere. Qui ci vogliono dei difensori veri e soprattutto pronti,e un vero centravanti. Ma sara’ una chimera. A gennaio ci sono solo scarti degli altri. Montella e’ stato solo un diversivo, ma la sostanza e’ di pessima qualita’.

  16. Bulgaro ha detto:

    Manca qualcuno che tenga la barra dritta in campo, un leader. Lo scorso anno c’era Sinisa che lo faceva dalla panca; quest’anno i Barreto, moisander e silvestre non trasmettono tranquillità e carattere per dare continuità ad un gioco a tratti da urlo e a tratti da urlo.. di terrore.
    Sarà un anno complicato…

    • Marco81 ha detto:

      Caro Bulgaro, volevo scrivere esattamente la stessa cosa.
      Oggi avessimo avuto un leader in campo avrebbe sicuramente fatto capire ai propri compagni l’importanza della partita, vero spartiacque del campionato.
      In oltre in difesa siamo imbarazzanti e patiamo tantissimo l’assenza di De silvestri ( che nn amo ma attacca e difende per 100 minuti ).
      Credo che Eder partirà xchè ha voglia di giocarsi la chance in una grande.
      Spero nn vada via nessun altro.
      P.S. Vivo a Bogliasco ed i ragazzi sono sempre cortesi con tutti. A precisa domanda sugli stipendi uno di loro mi ha detto che sono indietro di 1 mese, cosa comune a tutte le squadre.

  17. Andrea82 ha detto:

    Devo essere sincero speravo che fossimo un po fuori da quel vortice di brutte prestazioni esterne, e diciamo che il primo tempo, a parte le solite amnesie difensive, male non è stato, anzi si poteva tranquillamente essere sopra di 2 goal. Poi è uscita di nuovo la squadra senza nerbo che abbiamo visto più volte quest’anno…. Così come contro il Frosinone, che sia sfortuna nostra o carattere degli avversari, non si può uscire sconfitti da squadre di questo calibro, meriteremmo la retrocessione immediata in B.
    Queste partite poi portano a dover fare necessariamente punti contro corazzate ( tipo Napoli ) che hanno attaccanti di livello europeo se non mondiale contro la nostra difesa che al momento non vale una terza categoria. Speriamo quantomeno di non fare figure imbarazzanti e di non ripiombare nel buio dal quale avevamo appena tirato fuori la testa, nella speranza che si sbrighino a trovare difensori (ma non solo) adeguati alla categoria.

  18. Marco ha detto:

    In effetti la SAMPDORIA è migliorata tantissimo con l’avvento di Montella

    2 vittorie 1 pareggio 6 sconfitte.

    Ora io ho la memoria corta,ma prima di Montella per far peggio non scendevamo neppure in campo?
    Perchè numeri alla mano , far peggio è quasi impossibile.

  19. Fra Zena ha detto:

    Senza parole e senza commenti, questa volta. Una sola parola: BASTA. Società, tecnico, giocatori: per favore, BASTA. Non me ne frega niente dei pali, dei rigori non dati, della sfortuna. Il punto è che per noi tifosi è insopportabile vedere prestazioni di una tale mollezza, è intollerabile vedere i nostri giocatori spaesati e sconfitti di fronte al…Carpi! L’ennesimo capitolo di una stagione che sta diventando un’agonia e che speriamo non diventi nulla di peggio. Errori ne sono stati fatti tanti e se ne continuano a fare, parole ne sono state spese tante, troppe. Ora BASTA. E’ tempo di lavorare e stare zitti. A salvezza acquisita, se mai lo sarà, si tireranno le somme

  20. Fabio ha detto:

    I risultati passano attraverso una seria programmazione a medio-lungo termine e di questo non vi è traccia. A mio modestissimo parere la società e la squadra sono gestite alla giornata, non si capisce effettivamente quale sia la strategia se si punta su giocatori a fine carriera o talmente deludenti nelle altre società di origine da metterli praticamente fuori rosa. Il capitolo calciomercato non è stato gestito da società seria, molti dubbi ed incertezze su partenze ed ingressi giovano poco all’ambiente ed all’umore di giocatori cui fa difetto il carattere. Se poi la società non si mostra compatta, decisa e forte allora la disciplina mentale di questi signori si perde nel nulla. Credo che con questa proprietà vi sarà poco da aspettarsi, squadra modesta figlia di proprietà modesta. Colori sempre nel cuore, affiancati però da molta amarezza e disillusione.

    • francesq ha detto:

      Ai “fine carriera” e ai “deludenti” aggiungo anche gli “sciancati”, che sono ormai una nostra specialità….

  21. aldo ha detto:

    credo che non ci sia altro da dire che sono vergognosi….hanno giocato con una formazione che può essere paragonata al molassana….se si trova in quella posizione….noi naturalmente facciamo peggio…basterebbe giocare e fare un po di attenzione e forse si potrebbe fare qualche cosa di buono….ora per fortuna si riposano due giorni così recuperano le energie spese a far…niente…c’è solo da ricordare la presenza costante e ammirevole dei tifosi….gli unici a soffrire questa situazione….i giocatori,la società, non si meritano questa forma di amore… non riesco a capire quando cominceranno a svegliarsi….e se ciò basterà…e se ci sarà il tempo….concludo dicendo”io speriamo che me la cavo”

  22. andrea_samp ha detto:

    giusta analisi e titolo azzeccatissimo!!
    deve essere ed è un monito !! mi sembra di vedere il solito film di quest’anno e finale dell’anno scorso …ma con un terzo allenatore diverso ….allora nn è che sono proprio i giocatori a dover essere esonerati ? vedi grande inc….ura di Montella da quando è qui ..basta alibi a sti bamboccioni !!! o c’è da tirare di nuovole orecchie , solita solfa, alla dirigenza che li prende / cede sti signori ?? … oppure anche ora ” è colpa di Zenga”..??!! come mi ha detto un amico sampdoriano stamane ..che ancora nn ho capito se era una battuta o era convinto e lo diceva seriamente …, spero sia vera la prima ipotesi !!
    no perchè oramai a livello giudizi e commenti dei tifosi c’è da aspettarsi di tutto specie le assurdità più fantasiose..
    PS. e nn voglio difendere il walter Z. anzi !! …
    “sono contrariato” per dirla come il romanista anti Garcia….
    FORZA DORIA SEMPRE !!

  23. P.SOLARI ha detto:

    L’ inc….. avolatura e’ grande, questa e’ una di quelle partite che resteranno per sempre a macchiare la storia della Samp ( si puo’ perdere con il Carpi ? ), adesso si fa davvero dura perche’ domenica con il Napoli stante cosi le cose si perde poi a Bologna ( campo sempre ostico ) se giochi come ieri non la scampi, poi il Torino ….. si rischia di tornare nella zona caldissima . Bisogna svegliarsi .

  24. Paolo1963 ha detto:

    Ciao a tutti,
    Non posso dire di essere deluso, perché un po’ come è successo ad Andrea, questa sconfitta me la aspettavo, in realtà sono veramente amareggiato, a cusa di una prestazione appena suffuciente sul piano del gioco, ma ampiamente deludente sul piano del carattere.
    I reparti sono in totale confusione, la difesa è improponiile, Zukanovic acquistato per fare l’esterno di sinistra si trova a fare il centrale suo malgrado con risultati altalenanti (se penso che lo voleva l’Inter…) per mancanza di alternative, il centrocampo con Barreto che sembra l’ombra del giocatore di Palermo (perché non gioca Ivan) e Fernando che non è ancora maturo per un ruolo di leader di centrocampo (e se lo vendiamo facciamo una cavolata galattica), ma che ha piedi fantastici.
    E per l’attacco cosa posso dire? Dico una cosa che farà arrabbiare qualcuno: il nostro problema è Cassano !!!
    Niente da dire su estro e classe del nostro numero 99, ma ha creato un problema di spogiatoio, e Montella c’ha messo del suo.
    Ieri dopo un’ora è sparito dal campo e andava sostituito, è rimasto in campo a dare ordini e a non concludere niente nella confusione generale, ma la faccia di Eder sulla puzione che Antonio ha voluto battere a tutti i costi allontanando il compagno dalla palla la dice lunga sul pensiero del 23 brasiliano, che gioca lontanissimo dalla porta.
    Siamo ancora lontano dai 40 punti e sarà meglio darsi una svegliata se non vogliamo soffrire fino a maggio.
    Concludo con un pensiero che stamattina mi ha ricordato un amico e che esternavo a giugno dell’anno scorso: a questa squadra manca una punta da 15/20 gol all’anno…avrò mica avuto ragione???

    • Paolo1968 ha detto:

      Al di là dei tuoi ragionamenti legittimissimi (che non condividio, però), la cosa più evidente è che prenderemmo gol anche da mia figlia di 7 anni.

    • fioretta ha detto:

      Il problema è la difesa ,non Cassano ,ieri ,grazie al ” rovina spogliatoio “Cassano si sarebbero potuti fare tre ,quattro gol oltre al suo ,annullato per un cm di fuori gioco c’e è stata la sua traversa ,su un colpo da maestro e il passaggio millimetrico a Eder, oltre il miracolo del portiere su un suo tiro,cosa vuoi di più? siete fissati con Cassano,sarà meglio Murie l che si è mangiato un gol fatto

      • Paolo1963 ha detto:

        Forse non mi sono spiegato in modo corretto, che la difesa sia il fulcro del problema è fuori discussione, cosi come il fatto che manca una punta vera.
        In merito a Cassano, quello che voglio dire è che è passato da quello nemmeno preso in considerazione con Zenga, a quello che non se ne può fare a meno anche quando invece dovrebbe essere sostituito, con Montella allenatore.
        Questo a mio parere non è corretto nei confronti dello spogliatoio, e adesso lui si sente il ras del quartiere, perché è fatto così.
        Possibile che non stia mai sullo stesso piano degli altri? O sopra a comandare o sotto a fanculizzare (scusate il francesismo).

        • chicco 78 ha detto:

          Sì su questo hai ragione paolo, Cassano sicuramente non è come il vino a livello di carattere anzi,però Eder che peraltro adoro e ringraziero’per tutta la vita,gioca ormai con la testa da un’altra parte e checché se ne dica vuole andare all’Inter punto e basta e questa voglia leggittimissima si vede tutta! !!!!a mio parere eh sia chiaro….

  25. Luca Pavia ha detto:

    Buongiorno Andrea e amici blucerchiato,
    Nulla di nuovo, dunque..
    Volevo aspettare la fine del mercato per esprimere un giudizio definitivo, ma non c’è la faccio a stare zitto.
    Ennesima sconfitta umiliante, ennesima prestazione ridicola al confronto di avversari poco più che modesti, ennesima conferma di una rosa inadatta formata da alcuni elementi veramente estranei alla categoria (se per Pereira ci danno tutti quei soldi glielo porto io in “gambaletta”…).
    Ieri ci ha messo del suo anche il Mr., sbagliando formazione iniziale e non correndo ai ripari per tempo (Barreto e Pereira erano da levare subito).
    Tuttavia, tempo fa, dissi che bisognava avere pazienza, che avremmo avuto alti e, soprattutto, bassi e di non aspettarsi grandi cose dal mercato di riparazione.
    Confermo quindi quanto sopra rimanendo purtuttavia sconcertato davanti a certe prestazioni femmine, dove la leziosita’ regna sovrana (non avendo una prima punta di ruolo, tendiamo a voler andare in porta col pallone, i rari cross si perdono nel nulla..) quando invece si dovrebbero tentare giocate semplici.
    I rinforzi in difesa urgono ma anche davanti, una punta fisica col vizietto del goal, non guasterebbe…

  26. Stefano_1970 ha detto:

    @ Andrea Lazzara

    Eder ha giocato lontano dal porta perché ha dovuto per gran parte della partita aiutare Pereira che non la vedeva… in effetti avrai notato che quasi sempre é rimasto sulla destra. Correa ovviemente non poteva fare lo stesso lavoro.

  27. Michele G. ha detto:

    Ti confesso Andrea che la sconfitta di ieri mi ha fatto veramente star male. Non è tanto la rabbia per la sconfitta in sé, quanto per il senso di impotenza per l’atteggiamento che i nostri assumono nei confronti di squadre, delle quali, normalmente, dovremmo fare un sol boccone. Tu citi, giustamente, anche una certa dose di sfortuna (traversa di Cassano sull’1-1, rigore generosissimo contro, palo clamoroso di Fernando sul 2-1, parate miracolose del portiere, errori dei nostri), ma sei vuoi che la fortuna di sorrida, devi andare anche a cercartela.
    Sono anche io molto preoccupato per la staticità del mercato. I rinforzi avrebbero dovuto essere individuati già a Dicembre e presi subito all’inizio del mercato di Gennaio. Servono interventi urgentissimi, soprattutto in difesa. Non possiamo aspettare i saldi di fine stagione, prendendo magari qualche “capo fallato”, per pagarlo di meno. E meno male che Cassano si sta esprimendo su buoni livelli, altrimenti saremmo nella bratta. E Domenica arriva il Napoli che, con la Juve, è in questo momento la squadra più in forma del campionato. Se non ci sarà qualche faccia nuova nel nostro reparto arretrato, la vedo dura cercare di impedire a Higuain, Callejon e compagnia cantante di fare il tiro al bersaglio su Viviano. Speriamo bene e che ci sia un cambio di mentalità, per poter fare quei punti che ci separano dalla zona tranquilla. Vorrà dire che proietteremo tutte le nostre speranze sulla prossima stagione, avendo la sicurezza di un allenatore come si deve sulla nostra panchina.

    • Lollo ha detto:

      aspettiamo i saldi ( o se preferisci ravatti ) di fine stagione perchè non abbiamo un soldo bucato…tutto semplice, tutto chiaro…

    • Paolo1968 ha detto:

      Se la difesa rimane con i movimenti e le persone viste fino ad oggi, Higuain parte già con 2-3 gol nel suo cestino.

  28. francesq ha detto:

    Caro Andrea, ho apprezzato davvero moltissimo la pacatezza e l’estrema lucidità del tuo commento. Se ieri sera fosse toccato a me commentare, avrei lanciato strali fiammeggianti su tutto e su tutti, senza risparmiare nessuno. Almeno fino al sopraggiungere di una triste consapevolezza… Siamo questi… Che cosa ci possiamo fare?

    Un manipolo di parametri zero non può fare “la parte sinistra”. Una squadra costruita senza seguire una logica, un progetto, senza l’avvallo di un dirigente che faccia il calcio di professione, è destinata a strappare sospiri sulla strada del fallimento (sportivo; speriamo solo sportivo…).

    Mancano qualità tecniche elementari, abbiamo voragini in alcuni ruoli e maree di doppioni in alcuni altri, e vabbè, si sa, non mi ripeto. Ma mancano – soprattutto – elementi carismatici capaci di guidare dal campo, di urlare, di dare l’esempio quando a questo o a quel compagno va la testa in acido e si distrae. Vinci un derby 3-0? Beh, ci innervosiamo, sai com’è, la paura di vincere, la pressione… Sei sotto col Carpi 2-1? Beh ci innervosiamo lo stesso, sai com’è, la paura della brutta figura… E così vai a perdere contro quella che non è una squadra, ma una convention di terzini e di mediani in stile anni ’40. Tutti agguerriti, eh? Però, dai… E’ inaccettabile, lo sappiamo tutti, è inutile nascondersi dietro un dito.

    Il pesce puzza dalla testa, scrivemmo su uno striscione, anni fa. Beh, la testa -oggi- puzza come non mai. E l’occhio del pesce è vitreo, senza vita.

    Questa società deve sparire dal calcio, portandosi appresso la sua marchiana incompetenza, oltre alle dubbie risorse economiche.

    Che si diano alla spedalità. Raccattiamo malati e sovrappeso da ogni dove. Lo facemmo con Eto’o. Rimesso a nuovo e poi imbarcato per la Turchia. Lo ripetemmo con Cassano, che ora gioca da Dio, e se si fosse sempre impegnato così, in carriera, altro che Messi… Ma lo abbiamo aspettato sette mesi, giusto il tempo di fargli riprendere una conformazione fisica anrtopomorfa e di finire, noialtri, in fondo alla classifica, dove osan Piccione e Frosinone (licenza poetica). E ora? A chi si pensa per rimettere in piedi la baracca? Ad Alvarez dal ginocchio ballerino e a tutta la sua gang di amici riottosi, tra Milano e l’Inghilterra. A Dodò, meno integro fisicamente (dieci presenze in due anni) di mia nonna Belarda, arzilla ottuagenaria dalle caviglie fragili. A Luca Marrone, panchinaro del Carpi. Sai, dice lui: “Se questi prendono i panchinari del Cesena e dicono di puntare alla Champions, perché non io?”. Logica ineccepibile. Tra l’altro anche Marrone ha subito cataclismi fisici ininterrotti per due anni, è uno che fa per noi. E l’aria della Riviera, si sa, è un toccasana.

    Serve un mercato massivo e puntuale. Occorre che la squadra sia tale e non un rehab qualsiasi. Non abbiamo i soldi? Via Fernando, che ha mercato e che a noi non serve granché. In una grande squadra farà la sua figura. Da noi deve fare il punto di riferimento a centrocampo e non è in grado di farlo, non è il suo ruolo. Con quei soldi ci rifai il centrocampo. Si comprano un paio di mezzeali coi piedi e col carattere, gente che può dare un’alternativa al povero Soriano. Poi servono difensori. Zukanovic è allucinante, dopo 20 partite lo possiamo dire. Ha fatto la fortuna di quasi tutti gli attaccanti che ha marcato. Dal Vojovodina al Carpi, in questo cursus dei massimi onori. Vendere, che magari un paio di milioni te li danno ancora… Vendere anche Pereira, prima che sia troppo tardi… Ieri è stato tragicomico (senza colpe, ha 17 anni…). Non è affatto pronto e chissà se lo sarà mai. Davvero ci danno 10 milioni? Beh, un biglietto di ringraziamento, nel caso, sarebbe d’obbligo…

    Fatto ciò, bisogna comprare. Gente pronta, già dimagrita per i cavoli suoi. Già abile e arruolata. Gente che negli ultimi due anni ha fatto almeno una ventina di presenze. Non chiedo tanto. Ragazzi, poche storie. Quest’anno si rischia, se andiamo avanti così. Lo dicono i numeri, le prestazioni. Non mi sto inventando nulla. Guardo solo la realtà.

    E a chi “critica i criticoni”, dico questo. Guai a fischiare i ragazzi durante le partite. GUAI!!! Loro non ne possono nulla. Ma rimanere inerti di fronte a questa società di intrattenitori da circo, no. Non ci sto. Io non li digerisco. E voglio che sentano la voce del tifoso che pretende sobrietà, attaccamento, strategia, programmazione… COMPETENZA! Ecco la parola. Questi vanno criticati finché non si rendono conto che il Doria non è un gioco, ma il Grande Amore di tutti noi.

    • Paolo1968 ha detto:

      Ho apprezzato stile, tratti umoristici, critica pacata e saggezza in questo post.
      Complimenti!

    • Lollo ha detto:

      condivido anche le virgole..ho solo qualche dubbio sull’ipotesi ” cessione Fernando “, mi sembra uno dei pochi che abbia un’idea di come si gioca a pallone….

      • francesq ha detto:

        Può essere. A me pare un ottimo mediano e nulla più, tra l’altro con frequenti amnesie nel posizionamento, dovute alla giovane età. In prospettiva è un bel colpo, per me diventa forte. Ma ora a noi serve gente più navigata, uno che comandi il centrocampo e che sappia dettare i tempi della manovra. Non a caso mi pare che Montella voglia Pizzarro.

        Non andavano spesi tutti quei soldi per un giocatore poco decisivo (difficilmente un mediano lo è). Sarebbe stato meglio distribuirli per due/tre giocatori nei vari ruoli, nomi magari meno altisonanti ma più funzionali e consoni alla nostra dimensione.

        Non venderei Fernando in assoluto, ma solo se servissero i soldi per migliorare la rosa… Questo il mio punto di vista!

    • Fra Zena ha detto:

      Bravo, condivido tutto o quasi. Questo post andrebbe affisso sulla porta della sede di Corte Lambruschini e su quella del centro di Bogliasco. E poi chi ha orecchie per capire, capisca

    • Marco ha detto:

      10 milioni da Pereira? Aspetta e spera, non ne ricavano 15 per Eder figuriamoci 10 da Pereira.
      A me il commento sparando su Pereira non piace per nulla.
      I giocatori devono trovare continuità e quella si ottiene solo giocando
      De Silvestri e soprattutto Cassani hanno fatto 100 volte peggio.
      Gli errori sono :
      1 dirigenza, indegna per chiunque figuriamoci per la SAMPDORIA
      2 Osti che è il peggior DS dell’universo, peggio anche di Sensibile.
      3 tutto l’ambiente, dalla stampa ai tifosi, chi indossa la maglia BLUCERCHIATA DEVE e ripeto DEVE pregare di indossarla, non prenderla come un opportunità di rilancio o per svernare senza subire pressioni.
      4 Montella sbaglia in continuazione formazione o cambi
      5 si punta su Ranocchia che vuole il Milan e Dodò che oltre a non volere la SAMP è un bidone

      MI SONO STRAROTTO , FERRERO ROMEI OSTI DEVONO LEVARSI DI TORNO.

    • Martino imperia ha detto:

      Dal post si capisce il tuo indubbio attaccamento alla squadra.

      Ma 2 cose amichevolmente te le contesto in tronco:

      1) penso che oggi come oggi proporre una contestazione a Ferrero sia la cosa più sbagliata delle sbagliate che si possano fare. Una roba suicida che avrebbe come unico risultato il peggiorare le cose da qua a fine campionato

      2) vendere Fernando ( che fa il pari con un altro post che ho letto dove si suggerisce di vendere Eder). Anche questa è roba da sadomasochisti.

      Tutti noi dopo una sconfitta come quella di Carpi vorremmo poter azzerare tutto, tabula rasa, cambiare tutti I giocatori e tutta la dirigenza.

      Questo è cio’ che si prova sulla spinta emotiva.

      Ma se lasciam spazio ad un po’ di razionalità bisogna capire che cio’ non è possibile.

      La realtà è brutta, ma bisogna accettarla per poterla cambiare.

      Le Rivoluzioni Irrealizzabili per me sono nefaste e controproducenti.

  29. Daniele da Rapallo ha detto:

    Ripeterei parola per parola il tuo commento, Andrea pochè rispecchia forse quello che tutti vediamo, musse non ce n’è….come si direbbe.
    Aggiungerei però alcuni miei pensieri.

    – Personalmente, e come me molti altri, pensavo che la squadra sulla carta fosse meglio dello scorso anno. Barreto, Moisander, Fernando, Bonazzoli,Carbonero ecc non avrebbero dovuto far rimpiangere chi è partito.
    Ma si sa che nel calcio la carta rimane tale ed ecco allora che mi assalgono di nuovo i dubbi che vanno e vengono a cicli in questi anni : secondo me non abbiamo un DS in grado di costruire bene una squadra, e qua vorrei (se puoi) un tuo parere specifico, Andrea.
    Posto che di calciatori se ne intende Pecini (figlio d’arte) e non Osti, i miei dubbi rimangono. Non dico si dovesse tenere Braida, magari troppo caro ed accentratore, ma un DS più tecnico forse si, ma magari mi sbaglio.
    Capitolo allenatori, li sceglie il presidente….ora ha voluto il meglio sulla piazza (e ne sono felice…) ma senza giocatori adeguati, fosse stato meglio Guidolin ?

    -Capitolo mercato. Mi sembra un brodino. Prestiti e rimasugli dell’Inter (comunque meglio dei nostri) ed un Alvarez che magari sarà anche un forte jolly in mezzo al campo ma che per ora ci fa assistere ad una telenovela burocratica che non meritiamo. Forse qualcosina anche in avanti non guasterebbe.

    – Prestazione di ieri : da metterli a pane ed acqua, la sfortuna centra poco se prendi pali e traverse invece di centrare la porta, può capitare una volta, ma alla seconda la devi buttare dentro.

    -Ed infine : c’è Ferrero, dietro Ferrero ? Speremo de no…..

  30. robmerl ha detto:

    squadra sfilacciata, peggio ancora sul 2-1, quando montella ha tentato un tutto per tutto da kamikaze. L’umiltà è d’obbligo, e la prudenza anche: io cercherei di mettere punti in cascina con 4411 che non sarà spettacolare ma garantisce quella copertura di cui abbiamo disperatamente bisogno (ieri il carneade lollo sembrava maradona!)

  31. MadMick ha detto:

    Tutto vero quello che scrivi Andrea, ma sottolineo quello che secondo me è il peggior problema, ossia la difesa.
    Ieri Silverstre è apparso fuori forma, Zukanovic troppo spaventato, Pereira sempre in ritardo e Regini è sempre il solito Regini anche se tra i 4 è quello che mi è meno dispiaciuto.
    Questo secondo me ha portato Fernando a giocare molto più arretrato del solito e se aggiungete che Correa non è in grado di difendere come avrebbe potuto fare Carbonero, beh la frittata è servita.

    Ora mi chiedo: arriveranno un terzino e un centrale entro la fine del mercato?
    Poi se ci fosse uno con in piedi buoni a centrocampo…

  32. Aldo 1 ha detto:

    Sfortuna? Certamente un pò si ma anche il Carpi poteva chiudere con il 3 a1.
    Montella non si è accorto che Pereira non riusciva a chiudere sull’attaccante del Carpi?
    Tutte le azioni del carpi partivano di li! Io temo che il problema sia anche nella società! Troppi discorsi, promesse ed il resto……. non lo sappiamo! Soriano che esplode per farsi ammonire e non giocare con il Napoli? E poi se che cosa non era d’accordo con l’arbitro?
    Troppo deluso da questa squadra…speravo in Montella ma per ora direi che si è visto poco.Penso che comunque anche per uno bravo come lui sia difficile.Ripeto non sappiamo che cosa avviene in società!

    • Bulgaro ha detto:

      lo ha capito, ma senza cassani e de silvestri non c’erano molte alternative schierabili…

    • fioretta ha detto:

      Essi, si è fatto ammonire apposta,non è che potesse essere veramente incavolato a quel punto ….se ridono perché ridono , se si incavolano è perché vogliono essere venduti …….ma andate…….con ste dietrologie ridicole!

    • Marco ha detto:

      Con Cassani , il fenomeno che ha sulla gobba il gol di Pogba, oltre ad incommensurabili vaccate nel derby , avremmo stravinto….tutta colpa di Pereira…..
      Cosa tocca leggere.

      • Aldo 1 ha detto:

        Se in un catino pieno d’acqua c’è un buco l’acqua esce di li…….così in una squadra. Se si accorgono che vi è un punto debole passano di li! Non ho detto che con Cassani si vinceva.Ho detto che c’era un buco lo stesso che c’è stato con la Fiorentina per un tempo! Io non faccio l’allenatore ma Montella si è secondo me doveva riparare il buco!
        Per quanto riguarda Soriano ho messo punto interrogativo.E’ comunque inspiegabile che un giocatore faccia quello che ha fatto(ha toccato l’arbitro) e poteva essere espulso. Nessuno mi ha risposto alla domanda”perchè si era così incazzato”. Se non l’ha fatto volutamente è comunque inspiegabile il suo comportamento.
        Riguardo Cassani e Pogba sono pienamente d’accordo con Marco. Io che non faccio l’allenatore dopo 5 minuti ho detto ai miei amici allo stadio che la marcatura era sbagliata.Con Ivan le cose erano un pò cambiate. Altro errore di Montella mettere Cassani su Pogba. Pogba andava marcato forse da due giocatori perchè il gioco della Juve passava di li.Fare l’allenatore penso sia anche rapidamente cambiare situazioni che non funzionano.
        Hai ragione ..cosa tocca leggere…io dico cosa tocca vedere…!!!

  33. Stefano_1970 ha detto:

    La partita di Modena era una buona occasione per consolidare un trend di solidità. Far giocare Correa non é stato geniale, ma potrebbero esserci problematiche con Carbone di cui si ignora (i.e. influenza). Giocare con uno in meno in fase passiva ha rotto gli equilibri contro una squadra che recuperata palla andava dritto per dritto verso la porta. Partita che si poteva vincere, pareggiare o perdere…la differenza l’ha fatta la voglia di ottenere il risultato.

    In questa sessione di mercato occorre subire passivamente quanto deciso dagli altri. Dodó, Ranocchia, Herthaux ed in genere tutti i semestrali non fanno parte di un progetto pertanto non so quale interesse abbiano loro stessi ad accettare se non per portare al mare le famiglie.

    Vedremo. …

  34. eraldoca ha detto:

    Ieri ho visto una Sampdoria timorosa, pasticciona, senza idee chiare senza grinta come se stesse pensando ad altro e credo che questi atteggiamenti rispecchino esattamente quelli della Sampdoria società. Con un presidente che senza soldi e senza competenza non sa come muoversi, non sa come pagare gli stipendi, non sa come rinforzare questa squadra senza spendere nulla o possibilmente guadagnandoci. Con un direttore tecnico ( Osti? Romei? ) che non sanno cosa fare e cosa pensare. Con un allenatore che per fuggire dal carcere dorato che gli ha costruito la Fiorentina, ha accettato questo incarico senza convinzione ed entusiasmo e già studia come potersi svincolare a giugno da queste nuove catene imbarazzanti e dannose per la sua immagine e per il suo futuro da allenatore. Io credo che come sempre alla lunga tutti i nodi vengano al pettine ed adesso dopo l’euforia dei primi mesi, stiamo pagando un conto molto salato fatto di impreparazione, inadeguatezza, incompetenza, inconsistenza finanziaria di chi ha in mano le redini e le sorti di questa Società. Spero veramente che almeno parzialmente, le voci di un’interessamento di qualche personaggio adeguato al ruolo di timoniere siano vere ed imminenti. In caso contrario il mio timore è di scivolare in un baratro dal quale sarà durissimo e molto faticoso risollevarsi. Scusate questo mio sfogo pessimista ma purtroppo penso non sia troppo distante dalla realtà attuale.

    • robmerl ha detto:

      sottoscrivo ancora una volta, eraldoca. Ammesso che ci sia la fantomatica cordata di volpi o di chi per lui, è chiaro che non sarebbero disposti a sborsare più di 30/40 mln, recuperabili dai diritti televisivi, per poi investire altri soldi nella campagna di rafforzamento.
      Non capisco sinceramente la posizione di ferrero, per il quale sarebbe tutto fieno da mettere in cascina (plusvalenze nette o quasi) e che non ha la capacità finanziaria per investire in giocatori e dovrebbe comunque vendersi i pezzi migliori. Mah?

  35. Massimo Pittaluga ha detto:

    non parlerei di sfortuna ma di risultato che ci sta. rigore o non rigore ogni volta che affondano si balla. serve un centrale forte e subito ma i giocatori a gennaio è difficile prenderli e a maggior ragione senza sghei. ieri difesa imbarazzante. dico una cosa i peggiori sono quelli distratti da vere voci di mercato: perreira, fernando eder (che giocherà anche più lontano dalla porta ma mi da l’idea di essere anche un poco distratto dalla samp). reazioni tutte umane se hai una società che coi giocatori mercanteggia (dare soldi vedere cammello). è umano essere influenzati dall’instabilità per tutti calciatori compresi. a mio avviso però il problema grosso è la difesa che prende sempre gol evitabili ed ha svarioni incredibili. urge un centrale forte perché questo campionato ieri lo abbiamo riaperto. bastava un pareggio per tenerlo chiuso e invece abbiamo riaperto il discorso salvezza. montella che difendo sempre ieri come al derby ha sbagliato a mio avviso. questa squadra non regge cassano e correa assieme e l’attuale eder non ha la forza anche giustamente di fare su e giù sempre. non reggiamo neppure l’attuale barreto che sembra impagliato e tantomeno i centrali legnosi che non anticipano mai l’avversario neppure gli attaccanti del carpi. correa deve andare a giocare ma non qui ora. ora ci dobbiamo salvare e capirlo. dentro un centrale almeno forte e possibilmente un mediamo: Li abbiamo dati via tutti e abbiamo i soli ivan e barreto. se barreto non sta bene non ci sono cambi. almeno Duncan dovevano tenerlo avendo lasciato andare acquah e venduto pedro oltre a rizzo. siamo senza ricambi all’altezza e se alcuni sono giù di forma il mr si gira e non ha ricambi. detto questo io sono preoccupato perché è il manico che non c’è e intendo la società. la squadra per salvarsi con tranquillità ci sarebbe anche ma è il resto tutto il resto a preoccuparmi e non da ora. speriamo di fare punti e di levarci presto dalle zone pericolose e poi che arrivi qualcuno a fare il Presidente.

  36. Daniele da Rapallo ha detto:

    Dopo ieri se la stanno facendo sotto, secondo me, ed hanno accellerato. Oggi visite mediche per Hertux sembra…..anche se a parere di opinionisti tecnici è più scarso di Ranocchia. Poi sembra uno tra Ranocchia e Diakitè. Spero vivamente di no il secondo perchè è disastroso.
    Sembrerebbe…

  37. francesco ha detto:

    Con questa dirigenza le parole valgono zero,una bella contestazione fatta in modo civile ma dura va fatta,qui si sta rasentando il crollo e prima che accada bisogna far capire a tutta la congrega che non si scherza sulla Samp!se questi pensano di essere sul set di qualche film di infimo ordine hanno sbagliato di grosso!!basta improvvisazione,basta incompetenza,fuor tutti dalle scatole,di nube che corre ne abbiamo già visto uno a Genova sponda opposta,basta pagliacciate abbiamo fatto ridere abbastanza l’Italia calcistica con le performance del viperetta.qui due son le cose: fuori i soldi e compra giocatore validi o faccia i bagagli

  38. gipo ha detto:

    Avete notato che vogliamo prendere giocatori soltanto x sei mesi Alvarez ,Ranocchia Dodo, Immobile non è venuto perché lo volevano in prestito secco Zuniga perché e due anni che non gioca sembra comunque che la visione della samp sia finalizzata alla fine di questo campionato ,Caro Andrea non pensi che sia strano?

  39. Carmine ha detto:

    Anni fa ,giocava ancora il Mancio!, un amico Genoano anni fa prendeva per i fondelli dicendo che se si tirano i pantaloncini di un calciatore del Genoa , anche se grammissimo e scarpone, si vede un bel “pacco” mentre se tirano i pantaloncini ad uno del Doria si intravede la “fessura”. La partita ha confermato che sono passati più di venti anni da quei tempi ma nel menaggio dell’amico contunua ad esserci del vero.
    Secondo me neache Montella nei suoi peggiori incubi poteva immaginare una mollezza del genere. Ha dovuto sbatterci il muso! Non mi spiego altrimenti il cambio di formazione con l‘inserimento di Correa, niente da dire sul cambio con Perreira dovuto all’indisponibiltà di Cassani. Correa – bello il gol, niente da dire – è stato impalpabile per tutta la partita e a tratti dannoso; ciccata da oratorio sulla palla del calcio d’angolo con conseguente contropiede del Carpi (meno male che sono grammi perchè erano, tipo, 6 o 7 contro tre dei nostri) e intervento da budino al limite dell’area sul primo gol Carpi. Inoltre ha costretto Eder a giocare a destra (lato che non prediligie) e a fare il terzino visto che dale parti di Perreira sembrava giocasse CR7.
    Una soluzione semplice semplice con Carbonero a destra ed Eder a sinistra come nelle partite precedenti?

    Sempre e comunque Forza Doria!

  40. Lollo ha detto:

    Non ho visto la partita, quindi non azzardo nessuno commento tecnico, dico solo questo: Frosinone, Carpi e Verona sono 3 serissime candidate alla retrocessione e probabilmente andranno giù loro..ma ATTENZIONE perchè addormentarsi e subire sconfitte come quella di ieri potrebbe essere molto pericoloso.
    Se si vuole ( e si può .. ) fare qualcosa di buono ( a questo punto la stagione prossima .. ) bisogna raggiungere quanto prima una posizione tranquilla e iniziare a programmare e lavorare in prospettiva; viceversa se la società non può farlo perchè prova di risorse ( comprensibile ) e di capacità ( grave ! ) ritengo che debbano iniziare a valutare una cessione abbassando, e molto, cresta e pretese …

  41. Giorgio ha detto:

    Solo due parole: SCARSEZZA e SFORTUNA!

  42. Klaus Lavagna ha detto:

    Concordo con Andrea:presentimenti causa difesa impresentabile e mancanza di carattere con associata la mancanza di un uomo carismatico in mezzo al campo.Aggiungo io qualche errore di formazione da parte di Montella e la presenza di qualche elemento fuori forma(Eder,Barreto).Non sopporto comunque le critiche rivolte da qualche tifoso nei confronti di Eder accusato di tirare indietro lo zampino in vista di una possibile cessione(e’ solo spompato per il continuo rientro in copertura).Per finire speriamo che la persona scelta da Garrone per cedere la società venga finalmente alla ribalta perché mai è successo nella storia della Samp di essere in mano ad una proprietà di cui nulla si sappia:avete mai visto Ferrero partecipare ad una trasmissione televisiva su rete locale per rispondere seriamente alle domande che noi tutti tramite i giornalisti vorremmo porgli?Basta con le battute ad effetto che non fanno più ridere nessuno!Altro che pensare onerosii acquisti sul mercato di gennaio,pensiamo a salvare la pelle perché se la cassa è vuota e lo zio d’America nonversa più il solito obolo,rischiamo la fine del Parma,del Siena,del Piacenza,del Messina etc.

  43. Danilo71 ha detto:

    Buongiorno a tutti
    Tralascio i commenti sulla partita, quest’anno è così e lo sapevamo!
    Dobbiamo salvarci senza troppi patemi e creare insieme a Vincenzo la squadra per il prossimo anno possibilmente con qualche accorgimento già adesso( ma senza mezze figure che poi ci restano sulla schiena a Giugno e ci impediranno di fare un mercato idoneo ).
    Considerazione: Mi è sembrato che Soriano abbia cercato l’ammonizione e quindi mi viene un dubbio: Non è che per caso sa di andare a Napoli in settimana e così facendo non ce lo ritroviamo contro Domenica?….a pensar male….

  44. danilo ha detto:

    Pereira 7 milioni di sterline? Ma lo portiamo a nuoto attraversando la manica !!!!!
    Sara’ del 95 ma fare uno stop decente e correre veloce lo vedi anche a 16 anni.

    • Marco ha detto:

      ecco un altro commento ridicolo. Nessuno offre 10 milioni di euro per Pereira.

      La SAMPDORIA ha la forza di un moscerino in uno tsunami.Se avesse Messi ce lo pagherebbero massimo 15 milioni.

      Detto questo: Pereira suscita gli interessi di squadre di serie A, anche della Juventus.

      Sicuramente tu eri uno di quelli che chiama Seedorf culo basso.

      • francesq ha detto:

        Marco, perdonami, ti rispondo anche per sopra… Pereira è un ragazzo di 17 anni. Come tale non è ancora pronto per giocare in serie A. Ieri si è avuta la conferma di quanto già si era capito nei mesi scorsi. Non è colpa sua. Il ragazzo ha il pieno diritto di crescere e non glielo nega nessuno! E crescerà bene!

        Però non puoi negare che ieri fosse sempre frastornato e fuori posizione, tra l’altro contro avversari davvero mediocri (per non dire “grammi”). In generale, noto che fa molta fatica a stare in linea coi compagni. Tende a stare molto alto, a volte a sproposito. Nell’azione del rigore, poi, fa una belinata cosmica, parte a testa bassa tentando di dribblarsi tutto il Carpi, perde palla e ci fa prendere il contropiede.

        Sono errori NORMALISSIMI per un 17enne che si ritrova in serie A e vuole spaccare il mondo. Ma sono errori gravi per una squadra come la nostra, che non può permettersi azzardi. Secondo me deve fare un po’ di gavetta, un po’ di primavera, un paio d’anni di serie B; poi torna e fa il pagno a tutti. Se lo lanci titolare in A adesso… lo bruci, gli fai perdere convinzione.

        Ciò detto, per me non è Maldini, perché Maldini era tale già a 17 anni. Questo non significa che Pereira non possa diventare un giocatore importantissimo, tra qualche anno.

        Tanto per dirti di non prendertela. Nessuno ce l’ha col povero Pereira. Ma la sua partitaccia di ieri è balzata agli occhi di tutti, anche del mister che difatti lo ha tolto, preferendo adattare Carbonero terzino… Dici di Cassani. Non è certo un fenomeno, è vero. Ma vedendo fuggire Di Gaudio, in quella maledetta azione, probabilmente i suoi 33 anni gli avrebbero suggerito di menare una scarpata sulla rotula all’avversario. Magari non avremmo preso il rigore. Magari avremmo pareggiato la partita…

        Con simpatia

        • fioretta ha detto:

          Hai ragione da vendere francesq

        • Marco ha detto:

          Non sono per nulla d’accordo.
          Pereira aveva fatto molto bene con Zenga,forse ti dimentichi il disastro di De Silvestri a Milano contro il Milan e ripeto le vaccate di Cassani nel derby,che solo la fortuna ha impedito scenari peggiori e il grande contrasto con Pogba.
          Non diciamo eresie.
          Nell’azione del rigore la maggior pecca è l’entrata di Fernando che ha spesso questi atteggiamenti irruenti durante tutti gli incontri,testimone il fatto che becca quasi sempre un giallo.
          Pereira deve giocare e sicuramente ha patito il cambio allenatore,che non sempre giova a tutti.
          Ad oggi Montella è riuscito a peggiorare non poco la SAMPDORIA mediocre di Zenga…. buona prova con la Juve? Allora io dico splendida SAMPDORIA contro l’Inter,dove almeno 1 punto lo si è portato a casa.
          Ripeto quello detto sopra: sicuramente tu eri uno di quelli che chiamava Seedorf culo basso, con simpatia.

      • Aldo 1 ha detto:

        Marco,
        non pensi che sia tu a fare commenti ridicoli.Pereira è molto giovane ma lento lo rimarrà sempre. E lo fanno giocare per venderlo. Contratti solo sino a fine giugno.
        Speriamo che da giugno cambi l’aria!

  45. Maraschi ha detto:

    Guardando la partita di ieri, mi sono sentito sempre più orfano della Samp migliore degli ultimi tempi: quella del girone di andata dello scorso campionato, per intenderci prima della partenza di Gabbiadini (come lo rimpiango!) e dell’arrivo di Eto’h (come non lo rimpiango!), squadra tosta e difficilissima da affrontare.
    Penso che purtroppo non sia una questione di allenatore, perché è vero che il Mihailovich prima maniera era un grande motivatore ma anche Montella è un signor allenatore, mi sa che la squadra sia scarsa.
    Sono pessimista.

    • Marco ha detto:

      Ti informo che Eto’ò unico giocatore al mondo ad aver centrato 2 triplete è capocannoniere in Turchia.

      Qui i giocatori si sentono leggitimati di fare quello che vogliono.

      O svernano o scelgono la SAMP solo come possibile trampolino.

      • fioretta ha detto:

        Comunque non vorrai paragonare il campionato turco al nostro , da noi (anche se in realtà è tanta colpa di Mihajlovic ,che lo faceva giocare quasi da difensore ,come del resto fa con tutti gli attaccanti…)ha fatto due gol e due assist ….

        • Marco ha detto:

          Si hai ragione Eto’ò è uno scarsone e il Vojvodina che ha vinto 4-0 contro la grande SAMPDORIA senza Eto’ò gioca solo in champions league da quanto sono bravi.
          Le solite frasi fatte non vorrai paragonare il campionato turco,tunisino,degli hobbit al nostro, per carità ma cosa dici mai.

          Tolta la Juve ed il Napoli ed in parte la Fiorentina

          tutte le altre son ridicole.

          ETO’O è un campione, mercenario all’ennesima potenza, ma un campione e dopo aver vinto tutto ha fatto bene a monetizzare.

          Alla SAMPDORIA è arrivato fuori forma e non giocava da tempo in Inghilterra,giocando tra l’altro fuori ruolo.

          Ma sai i turchi son fessi a dargli 8 milioni di euro e lasciare in Italia fior fiori di attaccanti.

          Leggiti la storia di Eto’o va.

  46. gioia ha detto:

    Sbaglierò ma il tanto vituperato Zenga non aveva risultati così modesti

  47. andrea_samp ha detto:

    per rispondere ad un blogger dico che ..di ravatti da fr resuscitare c’è rimasto l’hellas di del neri …a meno che ci pensino i cugini ..ma nn credo proprio loro i mollaccioni nn li fanno ..( vedi derby da 3-0 a 3-2) ; poi omini del subbuteo ..si son fermi in quanto inanimati ma se li colpisci col dito vanno .eccome se vanno !! piu di qualcuno dei nostri !!
    capitolo non contestare i giocatori …ma siamo matti ?? ma proprio loro straguadagano rispetto a noi comuni mortali e sono loro che vanno in campo ..è anche molta colpa lro !! BASTA difenderli e dare alibi devono lavorare !! ok ?? sono professionisti solo quando conviene a loro?? ..ma scherziamo ?? bisognerebbe invece trattarli a muso duro .li dalle parti di Bogliasco .. ste signorine !! a parte le dovute eccezioni ovvio ( 3-4 al massimo) ..e Soriano ? che si fa ammonire in modo plateale quasi da farlo apposta o forse si per nn incrociare il Napoli ?? ma uno così se c’era lo Zar dei bei tempi o Pagliuca nello spogliatotio lo appendevano a ceffoni ala parete !! ed è anche il capitano ma vi rendete conto ?’ e poi nn bisognerebbe contestarli poverin ?? ..e poi la dirigenza ..mi sono sgolato su queste pagine da più di un anno contro il guitto romano …e su cosa serviva sul mercato ..ora tutti a dire le stesse cose ( vedi la prima punta da gol) ..e invece prima a prendermi gli scherni e rimbrotti dai benpensanti pro ferrero ..e chi mi derideva per Pazzini ..e nooooo voleva 2 milioni .lìha detto ferrero ..eh certo abbiamo visto le verità di ferrero !! infatti l’ha preso il Verona a circa 1 milione l’anno mica il Barca o il real o la Premier …diciamo che c’è INCOMPTENZA E MANCATA PROGRAMMAZIONE !! ..ma da uno che ormai manco nel cinema riesce a produrre un cortometraggio edè pieno di puffi e casa confiscate ecc.. che cosa vi aspettate?? e chi ce l’ha messo ?? Garrone ..magari per rivalsa dei famosi sputi ricevuti in tribuna ..
    PS a proposito sarà il caso si esporre di nuovo lo striscione ” il pesce puzza dalla testa “2 ?? per il romano e il suo avvocato ??
    ripeto ” SONO CONTRARIATO” !!

  48. andrea_samp ha detto:

    AH SCUSATE DIMENTICAVO ..SE vOLPI STA TEMPOREGGIANDO SPERANDO DI PRENDERCI A POCO IN SERIE b ..BEH TUTTOSOMMATO forse nn tutto il male viene per nuocere ..a aptto che questo metta voglia ( come nella Pro Recco) ..soldi ..(in maniera intelligente ..nn buttandoli a caso) e allora con una seria programmazione e magari anche un paio di anni di purgatorio si ricostruisce un progetto serio , come fece all’epoca Paolo Mantovani e ci mise un pò a risalire, ma poi in A avere un ossatura programmate bene e via con ritocchi di anno in anno ..come fece il buon Paolo..d’altronde questo è l’esempio ns storico ..ma ora ne abbiamo altri ..basta vedere il piccolo chievo ..o ilSassuolo di patron Squinzi ..e questi sono fatti Ok ?? FATTI !! NON PAROLE!! ..che qui ormai se ne fanno troppe di aprole e cialtronate romanesche !! per dirla con i leghisti ” basta con Roma lad….a,!! ” .. e nn dico altro!

  49. PATATO ha detto:

    Klaus Lavagna pone degli interrogativi concreti ed interessanti.
    Purtoppo la difesa è inguardabile e totalmente inaffidabile, nonostante cio’ che afferma Domenico Arnuzzo che peraltro apprezzo e stimo. Occorre recuperare prima possibile EDER che molto modestamente proporrei come seconda punta con Cassano ed un centrocampo molto robusto a quattro o cinque giocatori.

  50. fausto63 ha detto:

    Alcune considerazioni:
    purtroppo il fatto di essere una squadra poco “maschia” fa parte del nostro DNA, solo che negli anni passati la qualità era maggiore.
    ritengo che il problema principale riguardi la difesa, se le partite non si riescono o non si possono vincere, bisogna cercare almeno di non perderle. Questa è una squadra che non finirà mai una partita 0-0. Secondo me Moisander non è proprio scarso e ritengo sia adatto al gioco di Montella (impostare da dietro) il problema è che non è, al momento, adatto al campionato italiano dove la concentrazione deve essere sempre al massimo.
    E poi i terzini: passi ancora De Silvestri che ci mette sempre l’anima, ma comunque non vanno mai sul fondo per crossare (l’ultimo e forse unico Pereira con l’Inter).

  51. Sammy ha detto:

    Lo avete capito che al derby è il Genoa che non è sceso in campo e non il doria che abbia fatto sto partitone? con questa squadra e mentalità il rischio retrocessione esiste, mago Montella o non.

    • fioretta ha detto:

      Allora anche il Genoa , che non è sceso in campo,quindi ha una mentalità come la nostra,anzi peggio,visto che noi invece in campo c’eravamo,rischia più di noi ?! Dato il tuo ragionamento……..

      • Sammy ha detto:

        no Fioretta cara, il Genoa ha avuto degli scivoloni ma ha una sua identità più o meno…il doria mi pare di no…oltre a giocatori mediocri salvo pochi.. se il Genoa entrava in campo come col Palermo era un’altra musica, il doria invece ha giocato nel suo standard anche il derby è quello il problema

  52. petrino ha detto:

    ci sta arrivando il secondo bidone dall’ udinese, dopo muriel. I pozzo sono maestri nel vendere gli scarti a peso d’ oro. 12 mln. per muriel,8 per herteuax. Siamo sempre presi per la gola, causa l’ insipienza del trio, romei, osti, ferrero. Il loro curriculum negativo fa paura. Ne vedremo delle brutte..

    • andrea.lazzara ha detto:

      A naso sono 4 milioni. Che sono tanti però, cavoli…..troppi per un giocatore che ha 4 presenze quest’anno…

      • francesq ha detto:

        Un giocatore forte, in assoluto. Se me l’avessero preso due anni fa davo un festone. Ma è pure lui “sciancato” e mi sa pure pesantemente… Speriamo di no. Ma la politica societaria è quella della solidarietà: “Adotta uno zoppo, salvati l’anima”….

      • Massimo Pittaluga ha detto:

        4 mln per heraux sono un altra cavolata. piuttosto meglio come ho letto è irrobustire la mediana e mettere eder più vicino a cassano con dentro carbonero come nelle precedenti partite e un mediano ara palloni come poteva essere acquah o duncan con anche un po di piede. hertaux non lo vedo quello che ci migliora la difesa ovvero megli di zuka o il filandese in attesa che silvestra si metta a posto. o prendono un difensore vero o piuttosto si rinforzi fisicamente la mediana che filtri di più con un mediano. il mercato di mediani ne offre sicuramente di più per filtrare meglio. vedendo duncan mi girano e tanto. hanno speso soldi per bonazzoli che magari diventerà bravo e correa che è bravo ma acerbo e ceduto un intera mediana. lo scorso anno giocavamo con tutti mediani quest’anno c’è il solo barreto con ivan. fernando a mio parere è più un regista che ha bisogno anche di gente che corra e tanto e ora barreto non riesce a farlo. per un difensore di livello uguale a quelli che abbiamo meglio andare a rinforzare lo schermo alla difesa e poi provare a fare mercato in difesa a giugno. ranocchia ha un senso hertaux a titolo definitivo e 4 mln un po meno direi

  53. fabrizio perfumo ha detto:

    Sono triste, arrabbiato, sfiduciato.
    Ennesima brutta figura di un’annata mortificante per chi ama la Samp.
    Mi sembrava di aver colto segnali di crescita dalle ultime quattro prestazioni e, invece, mi devo ricredere.
    Così come devo fare ammenda, unendomi a ROBY 66, per aver considerato questa una buona rosa per i nostri obiettivi.
    L’evidenza dimostra, anche, che questa è una squadra male assortita nella quale anche certe positività tecniche si perdono per mancanza di supporto di sostanza.
    Concordo pure con PETRINO laddove sottolinea lo sbaglio di formazione di Montella, per l’arrivo del quale mi sono entusiasmato senza pentirmi ma senza quelle certezze che credevo mi regalasse.
    Non condivido l’impiego di Correa in luogo di Carbonero.
    Il secondo copre molto di più e questa maggiore attenzione alla copertura è stata la chiave di un passo avanti nelle partite con lazio palermo e genoa rispetto alle prime della gestione Montella.
    Tanto da far dire a qualcuno che Montella giocava come Zenga ( cosa non vera secondo me, vero però che si è visto un gioco che risultava un mix tra credo montelliano e adeguamento ad esigenze e realtà proposte dal campo.
    Perchè non proseguire su questa linea anche col Carpi, in una partita nella quale il pareggio avrebbe avuto il pregio di tenere a meno nove le terzultime, potendo giocare con relativa tranquillità le prossime, difficili, con Napoli, Bologna e Torino?
    Certamente che speravo di vincerla per dare nuova prospettiva al nostro campionato ma l’urgenza era del Carpi e affrontarlo come il palermo o il genoa, molto accorti, mi pareva di buon senso.
    Così come l’arrembaggio di attaccanti nel finale mi è sembrato del tutto contrario ai principi basilari del calcio che dicono che, in questo modo, si intasano gli spazi rendendo più agevole la difesa di chi fa densità davanti alla propria area di rigore.
    Ancora non capisco perchè non abbia giocato uno come Ivan che mena tutti e tappa le falle di tutti fornendo adeguata protezione ad una difesa debole che, per me, tale resterà negli interpreti perchè siamo la samp ( e la samp di ferrero aggiungo) e non possiamo reperire i migliori ma solo i meno peggio, non in grado da soli di porre rimedio alle lacune.
    Lo sono Ranocchia, Heurtaux, Dodò, Diakitè ?
    Io penso proprio di no.
    E quindi l’unica soluzione, relativa peraltro, consiste nel migliorare la protezione della difesa da parte del centrocampo.
    Ieri il Carpi ha subito un solo goal e non ha certo una difesa migliore della nostra.
    Aggiungo ancora, riprendendo TREVOR, che la battuta di Eder sugli stipendi mi è parsa subito inquietante e credo lo sia stata oggettivamente tanto da essere smentita o ridimensionata in via ufficiale sul sito della società.
    Questo aspetto, e in generale, tutti gli aspetti che ci sfuggono della situazione samp società potrebbero avere un peso specifico importante per quanto da noi non analizzabili su di un piano obiettivo rebus sic stantibus.
    Magari sarà possibile in futuro e col senno di poi, scienza sempre esatta.
    Constato di aver cercato conforto nel ragionamento possibile e con tutti i limiti dello stesso e di me stesso ( vedi ammenda di cui sopra) quando oggi avrei solo sposato in toto FRA ZENA e il suo post .
    Ma una certa deformazione professionale, essendo un avvocato, mi conduce sempre a cercare di dipanare un pensiero complesso anche sulle cose della mia Samp per la quale, anche stanotte, non ho dormito.

  54. Luca Pavia ha detto:

    Cosi, tanto per spigolare un po’…
    Vendiamo Mustafi, prospetto di 21 anni pagato praticamente zero euro ad 8 milioni ed ora stiamo per acquistare Hertaux quasi alla stessa cifra, solo che questo di anni ne ha 28…
    Dov’è il razionale?

  55. Dado ha detto:

    Problemi in ordine di importanza:

    1) Difesa impresentabile: manca un centrale di spessore

    2) Centrocampo (Fernando e Barreto) anonimo.. filtra poco (mandando in ulteriore affanno la difesa), e rallenta la manovra.

    3) Manca un bomber. La storia del “falso nueve” mi convince poco in una squadra che non ha il tasso tecnico molto elevato a parte due o tre elementi… Cassano deve mettere dei palloni ad attaccanti che sanno buttarla dentro… E su questo punto o si prende una punta di peso sacrificando un Muriel eterno incompiuto oppure si rimette Eder a fare l’attaccante e non il terzino… estremizzo un pò ma il concetto è quello…

    4) METTIAMOCI NELLA TESTA CHE L’OBIETTIVO E’ LA SALVEZZA E NON E’ ANCORA STATO RAGGIUNTO!!! Fare ragionamenti diversi credendosi superiori a chi dovrà lottare fino all’ultimo per la salvezza è molto molto pericoloso e soprattutto non gioca a favore della psicologia della squadra… che infatti come volevasi dimostrare ieri è mancata della cattiveria e della grinta tipica delle squadre più umili in lotta per i 40 punti…

    Per me sono questi i 4 punti su cui ci si deve focalizzare.

    Attenzione perchè se come altamente possibile con un Napoli in grande forma (non voglio pensare ad Higuain con la nostra difesa ad oggi…) si va a perdere, la domenica dopo a Bologna si va veramente con il groppo in gola…
    Essere risucchiati in una spirale negativa è un attimo… il 2011 è ancora fresco nella mia mente… non vorrei rivivere quegli incubi, specialmente con la penultima partita che sarà il derby… FACCIAMO QUESTI STRAMALEDETTI 17 PUNTI PRIMA DEL DERBY DI RITORNO PERCHE’ NON VOGLIO NEMMENO PENSARCI….

    • Massimo Pittaluga ha detto:

      sono d’accordo con te e lo penso da tempo, infatti dicevo che a carpi bastava il pareggio e si continuava a tenere a debita distanza il carpi e Frosinone. anche questa in annate difficili dovrebbe essere la mentalità diciamo giusta. servirebbe si un centrale forte ma anche un mediano alla Duncan o aqauh che corre ma fa anche gioco. ad oggi purtroppo barreto sembra in difficoltà e l’alternativa è il giovane ivan bravo ma che deve anche lui crescere. anche io sono per fare i punticini anche rosicchiati. c’è della sottovalutazione circa i pericoli di non fare uno strappo. dopo il derby c’è stato un calo di tensione e sino a che non siamo a 40 punti o almeno 36/37 i cali non ci possono essere.

  56. Angelo Ardovino ha detto:

    Non voglio assolutamente fare il menagramo ed autorizzo chiunque a fare gli scongiuri, ma attenzione ad affermare che tanto in B non ci andiamo. Anche nel 2011 dicevamo la stessa cosa..Esaminando il calendario da qui alla fine del torneo, in casa abbiamo appena quattro partite sulla carta abbordabili (Frosinone, Chievo, Udinese ed Atalanta), ma data la nostra pochezza mica è detto che le vinceremo tutte e quattro. Poi abbiamo Napoli, Torino, Milan, Lazio e Genoa dove non so davvero quanti punti potremo fare, Le trasferte poi sono tutte proibitive tranne Verona e Palermo. C’è da svegliarsi, tutti, giocatori e società sul mercato, altro che storie! Si rischia grosso, ma qualcuno ancora non se ne rende conto.

  57. Alex ha detto:

    VM andra’ via a fine anno!

  58. Daniele da Rapallo ha detto:

    Ormai Guidolin ce lo hanno preso……

  59. Daniele da Rapallo ha detto:

    Scherzo eh…..

  60. roberto schiano ha detto:

    Diciamoci la verita’,il problema e’ Ferrero. Non voglio fare quello “io l’avevo detto” ,ma uno che perde Mustafi per la stessa cifra che vuol pagare per Herttaux,perde Gabbiadini per meno della meta’ di Muriel,regala Salamon (ottimo nel Cagliari),da via Rizzo,Duncan e chi piu’ me ha piu’ me metta,non deve fare il presidente di una squadra di calcio.
    Tutto il resto e’ solo la conseguenza di una societa’gestita in maniera folle da uno malato di protagonismo.Basta!!!!!!

  61. giorgio massimo ha detto:

    Buonasera signor Andrea, ha tutte le ragioni lei a dire che queste sono le partite che noi tifosi sampdoriani temiamo di più, tutto da perdere niente da guadagnare, nelle quali il portiere avversario che si barcamena tra panca e titolare sempre sotto esame, para tutto, se poi ci mettiamo gol annullato, traversa,palo non facciamo che confermare il detto che la Samp e’ una compagine femmina.A parte questo, quello che mi fa rabbia è il fatto che non si ha la maturita’ di capire, e questo oramai è una regola nostra, quali sono le partite che decidono una stagione, infatti se ieri si fosse vinto avremmo archiviato la pratica salvezza e avremmo potuto giocare sicuramente più sereni con tutti i vantaggi del caso, invece come al solito l’ufficio complicazioni cose semplici è stato riaggiornato ancora una volta.Mi piacerebbe sapere una sua opinione in merito, intanto la saluto e Novi blucerchiata la ringrazia e saluta

  62. Mazzu ha detto:

    Continuo a vedere la nostra Samp prendere dei gol imbarazzanti..neanche al torneo serale che faccio vedo movimenti sbagliati e sonnolenze nelle marcature così raccapriccianti!! Non capisco cosa stava pensando pereyra sulla rimessa laterale..marcava l’uomo da davanti,anzi non lo marcava proprio perché non lo stava neanche guardando.. Come fanno giocatori di serie A (pagati fior fior di quattrini) a commettere errori così banali???
    Poi per carità,ieri la nostra buona,buonissima,dose di sfortuna l’abbiamo avuta..peró io sono stufo!!stufo di vedere porcate del genere che ci fanno perdere partite e punti,stufo di vedere quello là in tribuna con la sciarpa in testa che ride,scherza e fa il pagliaccio con mezza tribuna,stufo di vedere muriel che si mangia gol che anche mia sorella farebbe,stufo di vedere che siamo dietro a diakite (diakite..che fa danni col frosinone) x rinforzare un reparto che avrebbe bisogno di 3/4 giocatori buoni,ma veramente buoni,stufo di sentire gente che dice che zenga era meglio di Montella (ma siamo abbelinati??),e stufo di vedere giocatori che scendono in campo senza grinta,senza mordente,senza cattiveria calcistica!!
    È il momento di darci una svegliata,soprattutto i giocatori..le partite si vincono tirando fuori gli attributi,sempre,non solo quando giochi contro Inter e Juve!!
    Ed è il momento che quel caprone che abbiamo a capo della società capisca che se ne deve andare..è e sarà (spero di no ovviamente ma ho questo presentimento) la nostra rovina!! Andare in serie B x colpa sua sarebbe veramente una cosa assurda!! Ora ci manca solo che vende i pochi giocatori veramente buoni che abbiamo..che scandalo!!
    Fosse x me il famoso striscione l’avrei già tirato fuori a metà girone d’andata!!
    Cmq forza ragazzi,tirate fuori ste benedette p•••e che sono convinto abbiate e finiamo la stagione in modo degno!!
    Forza Samp,sempre e comunque!!!

  63. Roro69 ha detto:

    Ciao a tutti. Una domanda? Cosa ha fatto il serbo appena arrivato? Ha blindato la difesa con il 4-2-3-1 o 4-2- e come volete voi, e se non sbaglio non andava malaccio. Intendo dire che a maggior ragione, preso coscienza della pochezza dei centrali uno si copre …. L’ aeroplanino(!) non lo fa, perché lui ha il suo modo e guai snaturare la propria visione…. Il pesce puzza dalla testa come scrive qualcuno, e ci sta. Però poi in campo ci vanno i giocatori….. È lì mette in campo l’allenatore, che li deve preparare mentalmente e fisicamente e tatticamente…. L’hanno scorso il serbo quando non facevamo gol semplici, li faceva allenare 10 contro 0 , forse bisogna fare qualche passo indietro per ripoterne fare poi anche in avanti. Questi sono scarsi, sfiduciati e quant’altro , consiglio di ripartire dal muretto. E senza voler dire ve lo avevo detto( scritto) se qualcosa aveva capito zenga era questo, quindi la butto su e prima o poi qualcosa capita. Purtroppo è così. Peraltro ( scusate la bestemmia) lo zio boskov di palla lunga e pedalare ne ha fatto…. Mi direte si ma davanti c’erano altri giocatori… Vero!

  64. Stefano ha detto:

    Andrea.
    Ti scrivo solo una cosa perché sennò non pubblichi…
    Ma sarebbe bello che tutti leggessero!

    Media punti di Zenga Walter 1,35 punti a partita
    Che fanno in prospettiva 51-52 punti finali
    Giocatori chiesti dal Mister ZERO
    Stipendio annuo 800.000 euro

    Media punti di Montella Vincenzo 0,88 punti a partita
    Che fanno 33-34 punti finali
    Giocatori chiesti dal Mister TRE-QUATTRO
    Stipendio annuo 1,200,000 euro

    Ognuno tiri le sue conclusioni, anche se mi piacerebbe leggere queste cose scritte dai giornalisti sportivi.
    Per me questo si chiama far bene il proprio lavoro.

    • andrea.lazzara ha detto:

      Io pubblico tutto se non gli insulti. E mi sono stufato delle tue accuse di disonestà nei miei confronti (si, perchè mi dai del disonesto, sai?). Una cosa: ma se ti sembro così scarso e disonesto, perchè scrivi qui? Ci sono tanti gruppi su Facebook, altri blog dedicati alla Samp. Per venire ogni volta a insultare ( e io, cretino, a pubblicare)….

      • Stefano ha detto:

        A me non sembri né scarso né disonesto, solo che leggere sempre e solo commenti PRO MONTELLA e aver sentito dare addosso di continuo ad un uomo prima che un allenatore come Zenga da parte di tutte le parti li trovo questo si offensivo e disonesto!
        Ora che i numeri parlano a favore di quest’ultimo mi sembra il minimo fare ammenda da parte di chi ha lapidato, e se non vedo questa ammenda, mi levo la soddisfazione di sottolinearlo!
        Tutto qui.. Comunque hai visto che poi il freddo è arrivato e il mio consiglio non era poi così tanto male…
        Dai scherzo, un caro saluto Andrea

        • francesq ha detto:

          Scusa, ma lo senti cosa dicono i giocatori? Non ultimo Cassano? Zenga era troppo leggero per la serie A. Gli riconosco l’idea di base di far giocare la squadra in contropiede, quando tutti – quest’estate – credevano che con Barreto e Lazaros il Doria fosse diventato fortissimo.

          Ma oltre a quello… Il nulla. E poi, ‘sti risultati… Guarda che è sul lungo periodo che va giudicata una squadra. Zenga ha iniziato bene (solo come punti; il gioco è sempre stato terribile), ma la squadra dopo pochi mesi si era già spenta, era allo sbando. E le prime partite, Montella le ha giocate con la squadra preparata dal coach Z, un disarmo fisico e tecnico da fare spavento, rimediato (in parte) attraverso un richiamo di preparazione e un cambio radicale dei metodi di allenamento.

          Viene da pensare che a settembre, quando zenga ha fatto i punti, la squadra semplicemente corresse più degli altri, che ancora risentivano della preparazione estiva… Noi non ne risentivamo perché la preparazione – a detta di tutti – non è stata fatta…

          Poi, come dicevo in qualche altro post, la controprova non l’avremo mai… Ma se Zenga stava tra le dune da cinque anni, invece che allenare in A, forse un motivo c’era…

      • Doria65 ha detto:

        Non sbagli a pubblicare, sbagli a rispondergli…. A uno che fa un ragionamento (?) del genere non vale la pena…

        • Stefano ha detto:

          Doria65 perdona il ragionamento, ma a parità di rosa e di calciatori, e se proprio vogliamo aggiungere, con un Cassano ora in forma prima con 10 kg in più addosso, Zenga ha fatto meglio, punto!
          Sindacare questo è quantomeno clamoroso!
          Poi se analizziamo ai punti la simpatia, vabbe’, a me piacerebbe avere in attacco Checco Zalone, ala tornante Beppe Grillo e in panchina Oronzo Cana’

          • Doria65 ha detto:

            Ho forse detto che giudico la simpatia? A me Zenga non era antipatico, anzi, e se vai a rivedere i miei post in passato l’ho snche difeso dicendo (e lo ripeto) che il problema non era (solo) lui.
            Ma non si possono paragonare i due allenatori perché:
            1) Zenga ha fatto la preparazione (e si vede…) con questa squadra, Montella no (anzi, si ti trova giocatori cotti, e non li ha cotti lui…)
            2) Zenga c’era quando hanno fatto il mercato estivo, Montella no (quindi non ha potuto indirizzare le scelte)
            3) hanno incontrato squadre diverse
            4) la qualità del gioco (sia pure tuttora fortemente negativa) prima era direi oscena

            Non sono sicuro che Checco Zalone avrebbe sbagliato la metà dei gol che si divora Muriel ogni sacrosanta domenica…
            5)

          • Lollo ha detto:

            Zalone bomber di razza 😉

    • Lollo ha detto:

      i numeri sono incontestabili ma contano poco o niente se non li inserisci in un’analisi più ampia, anch’io , sinceramente, da Montella mi aspettavo di più, è altrattanto vero che la squadra ( che io reputavo forte ..sbagliandomi ) è stata mal costruita ) e non so fino a che punto Zenga abbia avuto voce sul capitolo mercato ), ma è innegabile che la sua Sampdoria praticasse un calcio ” desueto “: catenaccio anni 80 , peraltro con una difesa molto scarsa, giocate dei singoli ( che poi fulmini di guerra non sono….) in assenza di una prima punta da doppia cifra; condizioni fisica, quanto meno dubbia e rivedibile, ultime partite ( Frosinone, Chievo, Fiorentina, parzialmente Empoli ) disarmanti…ora Montella deve lavorare su questo materiale e con questo background…ovvio che il compito sia arduo…

      • Daniele da Rapallo ha detto:

        Pienamente d’accordo.

      • Martino imperia ha detto:

        La prima punta da doppia cifra c’era, Eder, e non si sentiva la mancanza d’altro.

        • Lollo ha detto:

          Scusa Martino, mi sono espresso male..per prima punta da doppia cifra intendevo il classico ” bomber di peso “, se non sbaglio Zenga aveva chiesto Pazzini, o uno con le sue caratteristiche, evidentemente aveva in mente un tipo di gioco che si è trovato a concretizzare senza avere i giocatori giusti…come forse ora Montella..

    • Stefano_1970 ha detto:

      I numeri sono sempre un argomento interessante… ma da soli non sono esaustivi.

      Meglio ZenGa o meglio Montella nessuno lo potrà affermare con certezza, pertanto inutile arrovellarsi in simili ragionamenti.

      • Martino imperia ha detto:

        Scusatemi, ma non posso proprio leggere che “i numeri non contano”.

        Come fate a sostenere che, per una squadra come noi il cui obiettivo ora come ora è la SALVEZZA, i punti non contano?

        Ragionevoli le difese di Montella.

        Come per certi versi doverosa una revisione sull’operato di Z.

        Ma non ditemi che I punti non contano.

        • Lollo ha detto:

          si parla di numeri, non di punti: i punti contano eccome, i numeri ( le medie, le statistiche, i trend ), per essere indicativi devono essere contestualizzati..ovviamente il dibattito su chi sia meglio tra Zenga e Montella a questo punto è un po’ sterile: Zenga è stato esonerato, abbiamo Montella e con lui andiamo avanti….

        • Stefano_1970 ha detto:

          Forse non puoi leggerlo perché non l’ho scritto.

          Lollo ha risposto in maniera corretta dunque superfluo, se non vogliamo andare nel tecnico, aggiungere altro

  65. Daniele da Rapallo ha detto:

    Quello di Gennaio si chiama mercato di riparazione. Riparare soprattutto se non si è fatta programmazione. Il presidente interviene troppo nella scelta di allenatori e giocatori col nome da imporre, mentre continuo a sostenere che la figura del DS mi sembra appena sufficiente e relegata in secondo piano. Il campionato ormai è pasticciato e compromesso e la speranza è che ingranino almeno i nuovi per dare un contributo ad una salvezza tranquilla, visto che manca tutto un girone. Tutto quello che eeventualmente dovesse venire in più servirà di studio per la prossima stagione quando srà da fare una rivoluzione intelligente cambiando DS. La domanda è : saranno in grado ?
    Se poi cambiasse la proprietà, dando seguito alle voci su Volpi non farebbe schifo a nessuno.

    • ale ha detto:

      Tra l’altro se avesse investito nella Samp i soldi che ha messo in Carige avrebbe già risparmiato un bel po’ di milioni.

      Avanti Sampdoria!

  66. chicco 78 ha detto:

    Non lo so raga io sono estremamente amareggiato quindi non riesco neanche a pensare di dire qlcs l’unica sensazione che ho è il fatto di pensare che poi alla fine Montella non è pelato quindi magari……..lo so potevo risparmiarmela ma era appunto per esprimere la mia totale stucchevolezza diciamo così….e adesso basta perché mi sono rotto le balle da solo….cmq Andre disamina perfetta!!!!

  67. Marco ha detto:

    Bisogna entrare nell’ottica che se rimane Ferrero, dobbiamo gioire di giocare ancora in serie A.
    Ha debiti ovunque, ha processi ovunque,una dichiarazione dei redditi del 2005 parla di nemmeno 100 mila euro.
    Ora le cose sono 2 , o Ferrero ha trovato un pozzo che sputa soldi oppure sta esaurendo il tesoretto dei Garrone e siamo con l’acqua alla gola.
    Questo clown, che fa meno ridere di Krusty il clown dei Simpson, deve togliersi di torno e dare la SAMPDORIA a qualcuno che se ne capisce.

    FERRERO VAI VIA DALLA SAMPDORIA. GRAZIE.

    • Dorianodoc ha detto:

      Questo sarà un clown (lo dici tu ….). Invece quelli che ti portavano i Petagna (visto ieri a Chiavari mammamia!!!) i Barillà i Juan Antonio i Macheda i Curci e compagnia bella che ti spacciavano come fenomeni ( e tu chiaramente ci credevi), come li definisci? Quelli che ti hanno portato in B in maniera VERGOGNOSA come li definisci? Clown o peggio? Parli di tesoretto, ma per piacere,,,,Capisco che è meglio vedere in porta Curci e non Viviano, capisco che è meglio vedere fare calcio da Bjarnason piuttosto che da Cassano, capisco che è meglio vedere perdere quasi tutti i derby giocati e non vincerli, ma visto che abbiamo un clown come presidente perché non ti fai dare qualche bel biglietto del Circo Medrano invece cha andare a Marassi ? Boh…

      • Francesq ha detto:

        Si ma Ferrero cos’ha fatto di meglio, scusa? Lo sai che c’è la possibilità che questa squadra scompaia? Ti è chiaro che non ci sono palanche? Lo vedi che cede tutti sostituendo giocatori con parametri zero o sciancati a basso costo? Vuoi aprire gli occhi o no?

      • gianni ha detto:

        hai dimenticato di scrivere che truccavano i bilanci…o stavolta hai evitato per evitare le solite domande che ti fanno scappare e non scrivere per mesi?
        ps: chissà chi aveva portato il tuo unico idolo e motivo per simpatizzare doria a genova.

      • andrea_samp ha detto:

        toh chi si rivede !! appena gli toccano il grande puffo ..pur sdi sputare sui Garrone ..si risvegia e difende l’infiendiblie o quasi ..
        allora ti ricordo che qualche derbi mi pare lo abbiamo vinto un anno mi pare tutti e 3 ..ti hanno portato a roma per una finale di coppa italia ..hanno portato altri giocatori buoni con plusvalenze realizzate dopo da loro o anche dal clown romano ( vedi mustafi ecc…) e comunque dulcis in fundo …il tuo amato clown , che ha preso vari bidoni mi pare ..leggendo il blog qua e là i nomi li potrai vedere da solo!! …, il clown dicevo te l’ha messo li proprio il tuo tanto odiato Garrone !! quindi anche lui è colpa dei G… o no ?? come vedi ti contraddici da solo ..
        e al circo semmai dovresti andarci tu …che allo stadio di quelli come te ne facciamo a meno …

        • andrea_samp ha detto:

          scusate hli errori su delle parole ..ma si vede che aleggere certe cose mi si aggrovigliano anche le dita…
          errata corrige ..derbi con la y
          e l’infiendiblie sarebbe indifendibile ( o quasi) ..

        • andrea.lazzara ha detto:

          Sto passando espressioni che non mi piacciono, anche rivolte a dirigenti, perché non si capirebbe molto il senso del discorso. Vi invito a usare una terminologia consona, ovunque e con chiunque. Altrimenti i messaggi verranno cancellati. Grazie a tutti

          • andrea_samp ha detto:

            ok ok ricevuto …cmq clown ..nn è una una brutta parola …salvo nn si offendano quelli che lo fanno per professione e sono degli artisti ..specie se si riferisce al personaggio in questione….
            sarebbe stato peggio con altre espressioni ( pagl…io , cial…ne ecc…) o no? …
            cmq ricevuto andrea …cercherò di contare fino a ..20!! prima di scrivere su quel signore (??) romano d’ora in poi …e la mia disamina e di altri blogger mi pare del tutto oggettiva …poi sono cose che io avevo già detto a suo tempo …e da subito ..!! senza che si arrivasse alla situazione attuale ma presagendo …qualcosa di poco positivo ..ahimè temo di nn essermi sbagliato anche se coltivo la speranza di svegliarmi da questo brutto sogno e che avvenga qualcosa che mi faccia dire “” meno male ho sbagliato !!” …giusto per il bene della Sampdoria !!
            e per mia/nostra tranquillità e soddisfazione di tifosi innamorati ….
            at salut !! 😉

        • Dorianodoc ha detto:

          Ah ah ah ah ah ma rileggiti che è meglio….

      • Bulgaro ha detto:

        Ciao, mi preoccupavo visto che non ti si vedeva da un po, spero sia tutto ok.
        Sul commento come al solito pepato non mi trovi troppo d’accordo se non per qualche argomento.
        Sono oggettivamente 2 gestioni con filosofie differenti che hanno avuto ognuno i suoi problemi… è vero che a nomi tra la gestione Edoardo e Ferrero non c’è paragone, diverso se andiamo indietro nel tempo al padre.
        Detto ciò io non ho chiare le strategie del mercato di oggi, ma immagino che il problema principale è capire se soriano ed Eder volano via e quindi aver palanche per investire ulteriormente… che poi è il problema di tutte le squadre di serie A esclusa juve napoli Sassuolo e forse Fiorentina…

        • francesq ha detto:

          Bulgaro perdonami.. Tu sei un eccellente osservatore e scrivi sempre cose che condivido in pieno, quindi mi dispiace dissentire da quello che scrivi. Ma non puoi paragonare Garrone a questo qui che c’è adesso…

          Garrone seguiva un disegno: 1) prendo il miglior dirigente possibile e gli affido la gestione tecnica, riconoscendo che non capisco una beneamata pialla di pallone (leggi: Marotta); 2) cerco di costruire lo stadio di proprietà, che sarà il futuro (lo prendevano tutti in giro, dieci anni fa; ora se non hai il progetto dello stadio in cantiere non sei nessuno… e “ringraziamo” questa città di zombie che non ha permesso a Duccio di fare quel che aveva in testa…)

          Ferrero si affida solo alla spettacolarizzazione. Spara certe stupidaggini che mi fa vergognare che la sua figura sia associata a quella del Doria. Non ha uno straccio di competenza, eppure continua a fare di testa sua (c’è anche chi dice che lo faccia con soldi non suoi, io prove non ne ho). Tra l’altro: perché tutti odiavano il commercialista di Garrone, mentre oggi digeriscono l’avvocato di Ferrero? Proseguo. Agisce sul mercato nel peggior modo possibile: prima sbandiera tutti gli obiettivi (così il prezzo sale) e poi – puntualmente – li fallisce, ripiegando su quel che offre il mercato all’ora di chiusura.

          Qual’è il progetto, per questa società? Cosa intendono fare del Doria? Andare avanti a tentoni? Sperperare tutto il materiale umano (i giocatori), sostituendoli con scarti e ravatti, a fine carriera se non zoppi? Lo stadio, intendono farlo? Perché il futuro sta proprio lì, tra dieci anni sei del gatto, perché tutte le società serie lo avranno. Guarda in Inghilterra, in Germania, quello è il metapresente. E’ così che bisogna fare.

          E poi… Garrone era un impero fondato sul petrolio. Questo qui, cosa fa? Film di serie B? Gestisce dei cinema? Se permetti il paragone è impietoso…

          • Bulgaro ha detto:

            Premesso che non ti devi dispiacere, sono pareri e come tali assolutamente opinabili e un punto di vista differente da degli spunti di riflessione, però almeno in parte credo che abbiamo detto la stessa cosa.
            Io ho comparato Edoardo e Ferrero, non Riccardo che a parer mio escluso l’ultimo anno in cui era probabilmente già malato ha fatto una gestione della Samp di prim’ordine.
            Edoardo ha fatto più paciughi per lo più sbagliando le scelte nello staff e tentando una politica dei giovani un po troppo sbilanciata sulla speranza.
            Su Ferrero non saprei, sicuramente è più ambizioso e i nomi dei giocatori in campo sulla carta erano un buon mix di esperti e giovani da consacrare, la società ha tagliato un sacco di spese e pure lui ambisce allo stadio…è però quantomeno pittoresco e ad occhio pare senza soldi…se dovessi dirti io il dubbio che ci sia sempre dietro Edoardo in qualche modo ce l’ho…

      • Martino Imperia ha detto:

        Mi trovo daccordo con Dorianodoc.

        Soprattutto perchè ritengo sbagliatissimo, anzi lo sbaglio degli sbagli, contestare Ferrero ora in questo momento.

        Certe affermazioni sono prive di fondamento, basate sul nulla o sul sentito dire.

        Peraltro non è da escludere che Garrone rappresenti l’ ‘angelo custode’ della società e che volgia ancora dare una mano.

        E’ inoltre un dato di fatto che, al di là del rendimento effettivo, da quando c’è Ferrero il mercato è notevolmente migliorato.

      • Marco ha detto:

        Punto primo: Per la cronaca nella sua dichiarazione dei redditi 2005, quella resa nota dal ministro Vincenzo Visco, Massimo Ferrero dichiarò 65.585 euro, suo fratello Vittorio 2.414 euro.
        Ora o Ferrero ha in casa sua un pozzo sputasoldi oppure ha evaso 100 miliardi di euro al fisco oppure è senza una palanca.
        Io penso che sia senza soldi, come i fatti narrano.
        Ho sempre contestato Edoardo Garrone che per nostra sfortuna come Enrico Mantovani allora se la sono ritrovata nei piedi senza volerla.
        Di Riccardo Garrone forse ti dimentichi: Maggio,Pazzini,Cassano,Montella bis,Soriano,Poli la qualificazione Champions scudetto e coppa italia primavera.
        Di Ferrero forse dimentichi la svendita di Obiang,Gabbiadini,Okaka,Gastaldello
        e l’arrivo di Rodriguez,Campana,Bergessio,Barreto,Djordevic,Marchionni,Mesbah
        O le pagliacciate Samaras,Balotelli,Rossi,Balanta,Zuniga.

        • francesq ha detto:

          D’accordo con te.

        • fioretta ha detto:

          D’accordo con te ,l’unica cosa,non possiamo dire che i giocatori da te nominati siano stati svenduti: Gastaldello è andato via per colpa di Mihajlovic in fretta e furia e qualcosa se ne e ricavato,non è certo Benatia….(per quanto oggi vorrei averlo , grazie Sinisa ) Obiang 8 milioni ,cosa vuoi di più , Gabbiadini sette e mezzo per la metà( obbligati a venderlo dalla Juve),Okaka ,non ricordo, forse 3/4 milioni e sono fin troppi per uno così……perciò venduti sì ,svenduti no ,Icardi ,Zaza, Pazzini loro sì svenduti,Cassano regalato ,anzi pagato noi il Real……anche se si era comportato malissimo non si sarebbe dovuto rimetterci così ,lo dai via ,ma cerchi di guadagnarci ,non di rimetterci.

          • Marco ha detto:

            Obiang è andato via a 4,3 milioni di sterline al cambio 6 milioni di euro
            Gabbiadini se n’è andato per 6 milioni(Il Napoli ha rifiutato un offerta di 25 milioni di euro 1 anno esatto dopo averlo pagato 12 milioni)
            Okaka dato via a 3 milioni scarsi.
            Poi cosa c’entra che Gastaldello sia andato via per Sinisa?
            Allora Muriel che Montella non lo vede deve essere regalato?

            Ma forse sono io che sono troppo critico e Carlo Osti un genio in predicato di andare a fare il DS per il Bayern di Monaco.

  68. MadMick ha detto:

    Leggo molti messaggi su chi abbiamo venduto e chi forse prenderemo…sono cose che a volte penso anche io ma se mi fermo un secondo mi viene in mente che “l’erba del vicino è sempre più verde”! 🙂
    Calciatori che da noi sembrano morti, poi risorgono in altre società o viceversa o ancora spariscono…insomma non credo sia colpa di Ferrero ma semplicemente che il calcio sia così.
    Ricordo Marilungo ceduto per 4 lire e sembrava un fenomeno, ma così non è stato.
    Ricordo Icardi, Mustafi, Cacciatore, Pazzini, Volta e pure Salamon: alcuni forti e altri scarsi…ma comunque sempre in relazione alla squadra e all’ambiente in cui giocavano.

    Quindi vediamo chi arriverà e speriamo che si creino le condizioni perche si possa esprimere nel migliore dei modi perchè ricordo che anche Eder non era esattamente un bomber di prima fascia quando è arrivato in una Sampdoria in serie B e che lottava per il 4 posto.

    • Marco ha detto:

      Marilungo ha avuto 3 gravi infortuni ed ha solo 26 anni, non sarebbe mai stato un fenomeno ma sicuramente una buona seconda punta se non si fosse rotto 2 volte il crociato.
      Idem per Pazzini, uno dei piu forti attaccanti italiani fermato dai tanti infortuni.
      I problemi che incontrano i giocatori sono per lo piu di modulo.
      inter e Milan non erano assolutamente adatte alle caratteristiche di Pazzini.
      Per concludere quando vendi un giocatore che ha fatto un ottima stagione lo devi saper vendere.

      Mandragora 7 milioni piu 5 di bonus
      Eder e Soriano nazionali italiani non riescono a venderli nemmeno a 15

      basta questo per capire che alla SAMP dai tempi di Garrone jr ci sono solo inetti incompetenti.

      • Bulgaro ha detto:

        non sono confronti paragonabili, l’età e le prospettive sono differenti infatti su mandragora ci sono parecchi bonus, perotti o iago falque son stati venduti a cifre piu vicine a quelle delle valutazioni di Eder e Soriano…
        inoltre la volontà dei giocatori ha sempre una parte determinante e piu grandi sono e piu facilmente puntano al contrattone.. in quel caso la società può solo limitare i danni.
        Questo non vuole dire che in società siano fenomeni….

        • MadMick ha detto:

          E’ quello che stavo cercando di spiegare.
          Anche a me non piace il presidente e come vengono gestite certe situazioni in società, ma penso che questo sia il calcio.

        • Marco ha detto:

          Soriano ed Eder = Perotti e Iago falque??????
          Ma stiamo scherzando???
          Basterebbe solo dare un occhiata a transfermarket.
          Soriano ed Eder sono 2 nazionali italiani e valgono il doppio di Falque e Perotti.

          • Bulgaro ha detto:

            La metà di bertolacci è costata 8,5 alla Roma che poi ha rivenduto a 20 ad un Milan parecchio. nababbo lo scorso mercato… quindi fa 17 milioni per un giocatore che è stato probabilmente la piu grande rivelazione italiana a centrocampo dello scorso campionato finito in crescendo.
            Non c’erano clausole e quindi la valutazione superiore ci può stare.
            Falque ha segnato undici gol da centrocampista e perotti non è prolifico ma ha una capacità di saltare l’uomo abbastanza unica.. e sono entrambi piu giovani di Eder..
            Poi non si possono fare calcoli matematici, contano le volontà di chi compra di chi vende e soprattutto del calciatore.

        • Marco ha detto:

          Ps: Soriano casomai è paragonabile a Bertolacci, 20/25 milioni mi pare.

      • gianni ha detto:

        sai che sto ancora cercando un tuo commento nella pagina del derby? ah già ma li eri davvero deluso per la sconfitta…

  69. Paolo1966 ha detto:

    A mio avviso a Zenga si deve imputare soprattutto una preparazione fisica quasi nulla. Tatticamente l’idea di giocare raccolti e sfruttare I contropiedisti poteva non essere non era sbagliata. Lui poi di suo non piaceva quasi a nessuno a prescondere.
    Montella vorrebbe giocare a calcio ma con questi giocatori non e’ così semplice e cerca di adattarsi. I giocatori ora corrono un po’ di piu’ e puo’ sfruttare la verve di Cassano. Lui di suo piace quasi a tutti.
    I problemi di fondo ci sono e hanno zavorrato entrambe le gestioni, e sono:

    mollezza psicologica insita nel profondo (gia’ e’ un retaggio storico, ma per non andare troppo indietro nel tempo gia’ con Sinisa se non li si appendeva al muro tendevano ad appiattirsi)

    difesa gramma, ma gramma che piu’ gramma non si puo’

    mancata esplosione di Muriel che probabilmente e’ così grasso perche’ i gol che si e’ mangiato erano ampiamente calorici (me la prendo con lui perche’ e’ stato preso e pagato per farci vincere)

    Queste secondo me sono certezze oggettive e si riferiscono al campo e alle partite domenicali, se poi si allarga la prospettiva ci sono dubbi e ansie che ognuno di noi legge come si sente, per quanto mi riguarda ogni giorno che passa vedo sempre meno una linea guida ferma, o meglio, sempre piu’ parole e sempre meno fatti. Ovvio poi che con una debolezza e una poca credibilita’ a monte i giornalisti scacalli (parlo in senso lato e non certo di te Andrea) si infilano come una lama nel burro andando a destabilizzare ancora di piu’ l’ambiente.

    Certo poi che il mercato lungo un mese, a campionato in corso farebeb prescrivere il reato di tortura se perpetrate a chi lo ha inventato e a chi lo mantiene in essere

    • Paolo1966 ha detto:

      Scrivo malissimo (da vicino non veo nemmeno piu’ le tette di Pamela Anderson dei bei tempi…)

      • Stefano ha detto:

        Credimi, una vera analisi che leggo calcistica da un non professionista per di più!
        Altrimenti sempre e solo concetti che alla fine non portano a nulla, parole e parole!
        Aggiungo una cosa, a giugno, allo Star Hotel di Milano Zenga era lì alle 10 di sera ad insistere perché non venisse venduto nessun calciatore!
        Mi piacerebbe venissero dette queste cose, insieme a tutte le altre che ho sentito e letto.
        Grazie Paolo1966

        • Marco ha detto:

          Infatti se non era per De Laurentis , Soriano adesso sarebbe un calciatore del Napoli.Gran peso Zenga, anche sull’affare Cassano, che non riteneva prioritario e se l’è ritrovato in rosa dopo poco.
          O vogliamo negare l’evidenza dei fatti?

    • francesq ha detto:

      Condivido praticamente tutto quello che hai scritto. Sui gol calorici di muriel mi sono ribaltato dal ridere. Devo dire che anche lui non piace praticamente a nessuno. Boh, Montella è la sua ultima spiaggia…

  70. Gipo Samp ha detto:

    Siamo al 19 gennaio e le trattative di cui si legge per rinforzare l’armata Brancaleone, definizione del tifoso, scrittore e psicologo Licalzi, sono un mazzo di scarti delle loro attuali squadre. Come se non bastasse, si legge che la maggior parte di loro è scontenta di venire alla Sampdoria, mentre alcuni come ad esempio Heurtaux dell’Udinese ha avuto numerosi problemi fisici nel 2015. L’Udinese fa sempre fantastici affari con la Sampdoria nel raffronto resa/prezzo di cessione. Leggi Muriel. Per Alvarez la cui integrità fisica è in forte dubbio, è finalmente arrivato il trasfer. Dodò dopo averci rifiutato tre volte pare abbia preferito venire alla Sampdoria per 180 giorni, piuttosto di vedere le partite dalla tribuna a San Siro. Ranocchia è in speranzosa attesa delle decisioni del Milan e potrebbe prendere in considerazione la Sampdoria solo se il Milan gli desse buca. Per mettersi al riparo la Società ha bloccato Diakitè che pare disposto a venire alla Samp. Finalmente qualcuno che ci considera di un livello superiore al Frosinone. Spero fortemente per Paolo Mantovani e tifosi sampdoriani, che dall’al di là non si possa vedere cosa accade nella valle di lacrime. Lasciamo perdere tutti gli altri nomi di cui si è letto e poi tramontati, anche loro avanti con gli anni e con un curriculum da girovaghi della pelota e cartelle cliniche di più fogli. Siamo veramente molto mal messi e l’unica speranza è che i Garrone cedendo la Società a Ferrero abbiano inserito qualche clausola di tutela per la sopravvivenza della Sampdoria. Per finire un invito a Montella: il giro palla va fatto preferibilmente nella metà campo avversaria e non nella nostra, e per giocare a zona ci vogliono gente dai piedi buoni e non come ferri da stiro di buona parte dei nostri. Marcature alla Vierchowod !!!!!!!

  71. rivers ha detto:

    …..se davvero arriva Dodo’ – assieme ad un centrale discreto – io dico che Montella vira sulla difesa a 3 come nel suo miglior periodo a Firenze….
    …e siccome per me uno fra Soriano (più probabile) ed Eder se ne andrà (solo sensazione personale), ecco la rivoluzione tattica della seconda parte della stagione:

    Viviano
    HERTEAUX, Moisander (Silvestre), Zukanovic
    De Silvestri, Fernando, Barreto, DODO’
    ALVAREZ (Correa)
    Cassano, Eder

    …arrivasse anche RANOCCHIA, lui al centro….

    • Marco ha detto:

      Abbiamo 40 terzini e praticamente 0 esterni di centrocampo e Montella vira sulla difera a 3 a 2/3 del campionato? Boh.

  72. Martino imperia ha detto:

    Mi sembra un discorso di buon senso. E non è un’irrealizzabile rivoluzione.

  73. petrino ha detto:

    sto leggendo che guarin ha accettato le proposte dei cinesi. E lo credo bene!!!! 7,5 mln. annui per 4 fanno 30 mln. in totale. Si mette a posto lui, i figli, i nipoti, e i figli dei nipoti. All’ inter 18 mln. Che colpo!!!! e cosi possono prendere soriano per 15!!!! o anche eder??? Di Montella paolo zialiani scrive : dopo 8 partite giocate, 5 sconfitte, 1 pareggio e 2 vittorie. Con zenga la samp era decima, con montella 14^” –
    Di fronte a questi numeri come dolersi???? Sono sempre dell’ idea che a giugno trovi un’ escamotage per andarsene, dopo essere riuscito a uscire dalla gabbia dorata che i della valle gli avevano messo intorno.

    • Marco ha detto:

      I cinesi pare che vogliano farsi pubblicità ,sparando caxxate. Luiz Adriano docet.
      Vorrei ricordarti che i soldi non sono tutto nella vita.
      Si mette a posto lui nipoti etc etc. che commenti pietosi.

  74. Klaus ha detto:

    La dirigenza della Samp mi sembra quella che dirige l’italia…… Da mandare tutti a casa.
    Prendiamo dei giocatori che non giocano nelle loro squadre.. e regalano dei giovani con delle potenzialità.
    Saluti

  75. Luca ha detto:

    Voglio capire a quanto ammonterebbe l’eventuale offerta dell’Inter per Eder! Si parla che con 18 mln di euro + Dodo e Ranocchia vorrebbero Soriano e Eder ! Spero sia uno scherzo ! Me lo auguro per il Dott Ferrero che dovrebbe renderne conto a noi tifosi ( ovviamente si parla sempre in termini e modi civili !) , cosa ne pensi Andrea?

    • Marco ha detto:

      Valore Eder in questo mercato 25 milioni

      se Eder fosse alla Juventus lo venderebbero a 40 milioni
      se fosse di Breziosi o Zamparini 25 milioni
      se fosse di Garrone 15 milioni
      a Ferrero offrono massimo 10 milioni pagabili in comode rate decennali.

      • francesco ha detto:

        ……..e un fiasco d’olio per la bruschetta!!

      • Paolo1966 ha detto:

        Hai dimenticato Pozzo… li si viaggia sui 45

      • fioretta ha detto:

        Beh ,lascia.stare Garrone ,ne ha.svenduti se non addirittura regalati …..per gli altri ti do ragione.

        • Marco ha detto:

          Quando parlo di Garrone come di Mantovani, mi riferisco a Riccardo e a Paolo.
          Sfortuna piu unica che rara il fato ce li ha portati via al comando e purtroppo i figli , che se la sono ritrovata nei piedi, non solo non la volevano ma si sono dimostrati degli incapaci.

          Riccardo Garrone oltre a serietà e solidità ti ha portato:
          Campagnaro,Maggio,Pazzini,Cassano,Bellucci,Quagliarella etc etc.

  76. gianni ha detto:

    Ha ragione Montella, le partite non si vincono con i complimenti;, abbiamo vinto il derby, abbiamo messo in difficoltà la juve e abbiamo pensato di andare a Carpi a fare una passeggiata e lo si è capito dal fatto che pur giocando a due all’ora potevamo vincere ma quando entri in campo senza testa poi è difficile riattaccare la spina in corsa; siamo riusciti nell’impresa di tenere aperto un discorso salvezza che altrimenti sarebbe stato strachiuso.
    adesso speriamo di non fare scemenze sul mercato, specie negli ultimi giorni.

    • Marco ha detto:

      Se Montella invece di sparare belinate azzeccasse una formazione sarebbe meglio.
      Barreto è da cedere subito e trovargli un sostituto
      Dovrebbe giocare Ivan al suo posto
      Fernando è in netta fase regressiva, trovare un compratore a 10 milioni
      per non parlare di Carbonero lasciato fuori al posto di Correa.

  77. chiara80 ha detto:

    Ciao Andrea, temevo anche io sconfitta di domenica, troppo molli, rinunciatari, senza corsa, grinta e cuore, si riaffacciano i soliti problemi di qualche mese fa…………sembra quasi che i giocatori che scendono in campo non abbiamo mai giocato insieme.
    Confesso che sto facendo brutti pensieri sulla stupida ammonizione di Soriano e sul freno a mano di Eder, proprio in questo periodo (guarda caso)…………mi dispiace ma certi atteggiamenti non mi piacciono e neppure certe dichiarazioni alla stampa…………….se qualcuno non sta bene alla Samp che se ne vada subito, per tradizione non abbiamo mai ingabbiato nessuno.
    Leggo tanti domande sulla società, confesso che a me il presidente Ferrero inizia a fare paura, temo per il futuro della Samp, perché ci sono troppe situazioni ombrose, troppe ambiguità e poi chi ripiana i 25 milioni di passivo abilmente creati in poco più’ di un anno di gestione ????(ricordiamo che Garrone ha lasciato la Samp in una situazione patrimoniale sana e con un pareggio di bilancio).
    Sveglia! Svegliamoci tutti dal sogno e che si svegli la squadra, la società e il mister, perché sto sentendo troppe voci che sostengono che ci siano squadre peggiori di noi, ricordiamoci l’anno maledetto e raggiungiamo quota 40 punti velocemente.
    Il mio non è disfattismo, ma realismo, vorrei che la mia Samp lottasse sempre per il vertice, ma penso che sia giunto il momento che tutti noi tifosi apriamo gli occhi e iniziamo a fare sentire la nostra voce per il bene della nostra Samp.

    SEMPRE FORZA DORIA!

    Chiara

    • andrea_samp ha detto:

      a me quello lì …aveva fatto paura da subito !! … e ci sono i miei blog di un annoe passa fa a dimostrarlo …

      • francesq ha detto:

        Pure io l’ho sempre detto, beccandomi botte di bibino dai benpensanti, arcigni difensori dei colori sociali. Quelli che non criticherebbero manco se alla presidenza vedessero Sbirulino (e ci siamo andati vicini).

        • Sammy ha detto:

          che vicino, c’è davvero Sbirulino alla presidenza (con la faccia da barboncino però).. FERRERO VATTENE

  78. vincenzo ha detto:

    Sul mercato daccordissimo sulle considerazioni amare e legittime fatte da Gipo Samp: al di là dei risultati sul campo mi dispiace di più vedere questa situazione sul mercato di gennaio: perché devo applaudire e incitare giocatori che non sono per niente convinti di vestire la nostra maglia? Quale apporto possono portare?.
    Per quanto riguarda domenica prossima non sono per niente preoccupato: vada come vada: abbiamo una squadra troppo altalenante come prestazioni e quindi poco affidabile. Certo che se vedo la classifica degli abbonamenti con Torino, Bologna, Palermo, Lazio, Milan sotto è un po’ avvilente…
    p.s.: se non altro, in attesa del 23 febbraio.. come sempre in questa occasione porterò anche la sciarpa gialloblù per rispondere a quella rossob..sempre presente nel settore ospiti.. .
    Oramai mi accontento di poco.
    Forza Sampdoria

    • Bulgaro ha detto:

      Giusto per curiosità, ma qualcuno crede che i giocatori vengano per la maglia? io credo che vengano per trovare spazio e giocare e trovare nazionale e club blasonati… i veri attaccati all’ambiente sono pochi e soprattutto per motivi di famiglia che non di fede.
      Io sarei piu che felice di avere seri professionisti che si impegnano sul campo senza fare troppo il permaloso

      • Marco ha detto:

        Ma cosa c’entra essere permalosi.
        Se Montella afferma: alla SAMPDORIA devono arrivare giocatori pronti e motivati e poi si puntano giocatori che tentennano 15 gg sperando in altre squadre è ovvio che qualcuno si incaxxi.
        Nessuno chiede dei tifosi blucerchiati,visto che vengono pagati devono sudare ed essere orgogliosi di una chiamata dalla SAMPDORIA.
        Mi pare che il Carpi abbia appena finito di darci una lezione di cosa significhi lottare per la maglia.

        • Bulgaro ha detto:

          Che sia per la maglia lo dici tu. Sono professionisti che cercano visibilità per poter stare in serie A anche in futuro.
          I tifosi tengono alla maglia, visto che nessuno li paga, i giocatori tengono alla carriera con qualche rara eccezione.
          Io preferisco un atteggiamento alla Vierchowood che dovunque fosse era un professiinista inattaccabile a tante belle parole senza seguito sul campo.
          Se fossero tutti innamorati della maglia non andrebbe via nessuno.

          • Marco ha detto:

            Sbagli alla grande. Il Carpi è una favola in chiave minore rispetto alla SAMPDORIA di Mantovani ,la squadra giocava in serie D fino al 2010.
            Ha fatto il salto in serie A con umiltà e giocatori uniti come una famiglia.
            L’impatto con la serie A è stato traumatico,ma Castori ha chiesto di riportare lo stile Carpi e sono stati fatti fuori i mercenari vedi Matos,Borriello,Spolli etc per ritrovare la dimensione Carpi.
            Questo gli ha permesso di ritornare a fare punti.
            Tutti uniti per lo stesso intento per un nuovo miracolo.
            Lottare per la maglia per un calciatore , non significa essere tifoso , significa essere onorati di indossare quella maglia e lottare per la squadra.
            Il calcio non è uno sport per solisti.

  79. Daniele da Rapallo ha detto:

    Io invece sono preoccupato eccome stamattina perchè il mercato fino ad ora non ha partato nulla di concreto, solo Alvarez.
    Al momento la situazione è :
    1) Hertaux costa troppo, poi bisogna vedere com’è e sembra pista raffreddata, sembra..
    2) Ranocchia sembra voglia il Milan, comunque è lento anche se meglio di alcuni nostri.
    3) Diakitè disastroso.
    4) Dodò arriva, potenzialmente forte ma pieno di incognite.
    5) Per l’attacco non si fanno nomi.
    6) L’inter ora ha i soldi e sembrerebbero prospettarsi 2 casi :

    A) Se prendono Soriano (ha la clausula che scade domani) per noi è una grossa perdita in quanto è il giocatore con più mercato e più forte della squadra; giovane e con molti margini di crescita. Al limite però lo si sostituisce fra i vari Alvarez e compagnia cantante.

    B) Se ci prendono Eder, rischiamo seriamente di andare in serie B, sia per la perdita in se stessa del giocatore più pericoloso in fase realizzativa e non solo sia perchè secondo me non hanno neanche pensato ad un degno sostituto (come se fosse facile trovarlo..). Quagliarella, anche se vecchio ?

    Quindi alla luce di oggi 20 Gennaio alle ore 10 del mattino c’è poco da stare tranquilli. Se poi sono pieni di colpi in canna che sono riusciti a tenere nascosti ben venga ma con i nostri uomini mercato e DS relativo non mi sento tranquillo. Posso sperare in Montella, ma in questo momento vedo male pure lui.

    • Lollo ha detto:

      purtroppo concordo….analisi impietosa ma , a mio avviso, corretta e realistica. Ad oggi ( 20/1 ) nessun vero innesto , e per vero intendo gente pronta da subito a scendere in campo….fisiologicamente sono gli ultimi giorni di mercato a sbloccare diverse trattative, certo, ma probabilmente i nostri prodi aspettano di vendere uno tra Soriano ed Eder per avere denari sufficienti a comprare..spererei non l’ennesimo comprimario ….

    • Massimo Pittaluga ha detto:

      Daniela io sono tra quelli che su ferrero ha sempre espresso le sue forti perplessità perché ripeto da subito impresa la fai con soldi e idee. ferrero dice che lui fa impresa coi soldi delle banche. questo può valere se hai un business plan e un settore che a fronte di un investimento di x+ interessti ti permette presumibilmente e stabilmente di portarti a casa capitale x + interessi ammortamenti e profitto. non credo sia fattibile nel calcio senza un badget alle spalle. il badget o meglio la società sana l’ha lasciata garrone ma se ora siamo già a dover cedere soriano e perreira e portare Alvarez sino a giugno e dodo in prestito mi sembra che i fatti parlino chiaro. da tifosi siamo passionali ma bisogna fare uno sforzo di realtà e se a fine mercato rimarrà soriano e saranno arrivati Alvarez e dodo a zero ceduto qualche panchinaro anche a zero allora nel suo piccolo la società avrà fatto quello che deve se invece vendono uno tra soriano o eder allora traiamo le conseguenze razionali di quello che succede. se garrone avesse ceduto tutti i centrocampisti giovani che ha ceduto ferrero lo avrebbero insultato e dato del braccino. io non sono un garroniano men che meno dalla parte di Edoardo che ha fatto tanti danni pur spendendo tanto, ma mi permetto di dire che tutti quelli che si sta vendendo o si è venduti bene ferrero sono giocatori presi dai garrone e non da lui. mustafi venduto a 9+ bonus su cessione lo presero ai tempi di Edoardo, ducan idem, objang ai tempi di riccardo così come soriano. forse ma forse non abbiamo visto solo i petagna o barillà come dice qualcuno ma anche cassano all’apice, i maggio campagnaro che rispetto agli attuali erano fenomeni, volpi che è stato l’ultimo regista vero senza scordare falcone gastaldello averceli ora. troppo facile ricordare solo le cose negative. senza scordare cassano a 24/25 anni e pazzini. io ad oggi ho visto da ferrero vendere tanto e tanti e prendere spesso nomi, millantando che lui non vende mentre ha venduto e preso questo si molti più giocatori dei garrone ogni sessione. era vero che i garrone compravano poco ma vendevano anche poco. per rimanere al presente questa società deve stare ben attenta a quello che farà a gennaio perché siamo a 6 punti dalla B con 18 partite. occhio perché come con qualche buon risultato ci si leva dal pantano con una o due sconfitte ci si ritrova nel dramma e questa società e questa squadra non sembrano adatte a lottare. ripeto la mia opinione opinabilissima e ci mancherebbe. sino a che ferrero sarà proprietario della sampdoria io da tifoso non sono per niente tranquillo ed invidio chi lo è.

      • Daniele da Rapallo ha detto:

        Hai pienamente ragione su tutti gli aspetti, tuttavia confermo quanto detto.
        Se Eder va via a gennaio, si tratterebbe di una cessione prematura in quanto non credo abbiano un valido sostituto. Come ripeto forse è più sostituibile Soriano essendo oltretutto lui il vero pezzo da 90 su cui fare molti soldi.
        Può darsi sia Eder a volersene andare, ma rendiamoci conto che nel caso si rischia veramente GROSSO, ma tanto grosso. Non so poi se montella nel caso cambierebbe modulo, magalri prendendo una punta di peso, ma come dichiarato da lui sul secolo : se vendi Soriano o Eder la squadra non si rafforza ma si indebolisce.
        Continuo quindi a non capire tutti i discorsi su una Sampdoria più competitiva che si vorrebbe costruire da parte dei vari DS e compagnia cantante pur capendo i vary discorsi di fair play finanziario e quella che può essere la Dimensione Sampdoria.

        Ragazzi, io ho molta paura e spero tanto sia infondata.

        • Massimo Pittaluga ha detto:

          infatti sono d’accordo con te che sono discorsi. speriamo rimangano fino a giugno e se proprio ci dobbiamo indebolire che sia soriano, che comunque sarà una perdita intendiamoci ma che con Alvarez parzialmente puoi coprire anche se soriano è a tutto campo e Alvarez no. comunque a prescindere dalla cessione di uno dei due la squadra sulla carta sarebbe comunque da salvezza tranquilla. diciamo che il materiale a disposizione di montella non è quello di Frosinone o carpi ad esempio. resta il fatto che ci sono dei giocatori che sembrano in grande difficoltà fisica iniziando a centrocampo da barreto che è il fantasma di quello visto ad inizio stagione.

  80. Klaus Lavagna ha detto:

    Caro Andrea,se le ultime notizie dal mercato(Eder e Soriano all’Inter) avranno un riscontro mi sta venendo un dubbio che sino ad ora ho scacciato per rispetto di Riccardo Garrone che ci ha salvato anni fa ‘dalla scomparsa definitiva dal calcio nobile:quel famigerato striscione comparso nella Sud(il pesce puzza sempre dalla testa)non avrà spinto il presidente Edoardo a cedere all’improvviso la società al primo passante pur con qualche clausola di salvaguardia per la società?Solo un auspicabile subentro a breve nella proprietà da parte di un acquirente solido potrebbe smentirmi.

  81. Martino Imperia ha detto:

    Il venticello di negatività che aleggia su sto blog è soporifero e francamente stucchevole.

    La contestazione subliminale a Ferrero basata su ipotesi, sul se farà questo, sul se farà quello, sul vedrai che vende questo, vedrai che vende quest’altro, è roba da terapia antidepressiva.

    Ma la cosa che mi manda in bestia è che tutto sto bisbiglio tutto sto mormorio, non è privo di effetti non è neutroo.

    Fa del male alla squadra, condiziona I giocatori, deprime l’ambiente, allontana opportunità.

    maniman maniman maniman

    • francesq ha detto:

      Martino non mi odiare.. Ma non si può negare la realtà. Ferrero ha svenduto/sta svendendo tutti. E non mi dire che arriva Ranocchia, Dodò, la Fata Turchina, perché saranno prestiti semestrali. Di fatto, c’è che il Doria è un melone e Ferrero il cucchiaio che lo spolpa.

      Sono fatti, non congetture. Allarmi e non mugugni.

      Sarà mica un caso che ci stiamo giocando una salvezza? Siamo diventati come i genoani? E’ sempre colpa della sfiga, degli arbitri, del maltempo?

      • Martino Imperia ha detto:

        A parte che non vedo nulla di male nei prestiti che poi talvolta come le comproprietà diventano giocatori effettivi (DeSilvestri, Viviano per es).

        Ovviamente inserendo giovani promettenti di proprietà da coltivare come preziose piantine (Correa, Ivan per es)

        Ma nelle tue domande c’è proprio la brutta risposta che mi intristisce.

        Purtroppo si, come tifo siamo sempre più simili ai genoani, sampdoriani che si credono “popolo” diverso e distante dalla società.

        Come loro insultiamo prima i giocatori (pure il capitano) poi l’allenatore poi sempre più su fino alla presidenza.

        Purtroppo anche questi sono fatti.

        p.s. Cmq non ti odio, ci mancherebbe, pur pensando che la vedi ben più near di quello che è.

        • Francescq ha detto:

          Non so… A me pare che nel genoano sia insita una negazione sistematica della realtà.. Chiunque prendano, è sempre un fenomeno. Qualunque partita perdano, non è mai colpa loro. Vincono una partita contro dei rottami, si sentono pronti per la champions… E questo atteggiamento li porta poi ad avere dei bruschi schianti contro la realtà, con conseguenti crisi depressive irreversibili o quasi….

          E noi siamo un po’ così, in questi anni. Se avessimo visto uno come Ferrero comprare qualunque altra squadra in Italia, avremmo fatto i perbenisti: “Eh, gente così è la rovina del calcio. Ma chi è? Cosa fa? Da dove viene?”. Invece, solo perché ce lo troviamo in casa, dobbiamo per forza pensare che sia un incompreso, un genio che ci porterà alla gloria…. Secondo me è un atteggiamento molto irrazionale e pericoloso.

          Quanto al mercato, comproprietà e prestiti secchi non sono mica la stessa cosa.. Ranocchia e Dodò sono prestiti secchi, a giugno telano, senza lasciare alcun diritto alla Samp. De Silvestri era per metà nostro. Su Viviano c’era un diritto di riscatto, pagando la cifra pattuita, è diventato nostro automaticamente. Sono situazioni molto diverse.

          L’anno scorso avevamo un parco giocatori giovane e di avvenire, tutta gente nostra, di proprietà. Oggi abbiamo una serie di giocatori a fine carriera e – a quanto pare – di prestiti, che garantiscono pochissimo per l’avvenire. In disparte l’irrazionalità con cui è stata costruita la squadra (inadatta praticamente per qualunque modulo), sono rimasti in tre ad aver ancora mercato: Fernando, Eder e Soriano…

          A giugno, cosa succederà? La domanda è lecita…

          • Massimo Pittaluga ha detto:

            che se c’è ancora ferrero due a giugno li vende sicuro e forse tutti e tre. a gennaio al massimo ne cede uno secondo me perché se ne cede due scoppia la rivoluzione ed ha già avuto lo stop da montella.

  82. Claudio61 ha detto:

    Temo che vadano via sia Soriano sia Eder ma soprattutto per scelta loro , anche se concordo con quasi tutto con Massimo Pittaluga , anche se con Ferrero mi sembra ci sia stata più allegria nell’ambiente che com i Garrome, anche se … certo Montella i Garrone non lo avrebbero mai preso , io non dimenticherò mai un certo Cavasin !

  83. Max Samp ha detto:

    Come darti torto Massimo…io direi che siamo messi maluccio vista la classifica e visto il calendario ,basterebbero due partite perse x farci risucchiare in acque agitatissime come 2 partite vinte x respirare arie diciamo piu’ tranquille x questo che la sconfitta di domenica a modena é stata x mé disastrosa x i 3 punti persi certo ma anche x il morale visto il calendario avvenire ” Napoli che viene a Genova x vincere e con la squadra titolare ..Bologna trasferta difficilissima e ostica ..e il Toro che sta’ rivenendo in forma e rafforzato “.
    Nessuno sa’ x il momento l’esito di questo mercato chi partira’ e chi arrivera’ ( a parte Alvarez) xché tutto sommato il mercato in generale si é mosso timidamente .
    Osti e Presidenza continuano a dire che vogliono guardare i Big e construire una grande Samp …ne saranno capaci?? hanno veramente i soldi x permettere di fare un mercato senza vendere ? nessuno lo sa’ nemmeno io e sinceramente ci credo poco.
    In 5 mesi di tempo dalle stelle della speranza Europa …a un casino con cambio di allenatore ..classifica indecente brutte figure e adesso tutti ad agrappârsi a Vincenzo che certamente tutto da solo non potra’ fare se non seguito e supportato dalla societa’.
    Allora aspettiamo la fine di questo mercato una decina di giorni ancora ..sperando !!!!
    xché io sinceramente tranquillo non lo sono x niente ….

    Forza Doria sempre !!!

  84. Klaus ha detto:

    Mandare tutti a lavorare,poi alla sera allenarsi.
    Stipendi con tetto Max 5.000 euro.
    Chi studia
    ne danno 800-1.200.
    Come diceva un ciclista toscano:e’ tutto da rifare.SOno un tifoso sampdoriano ma questo calcio fa schifo. Saluti

  85. Stella ha detto:

    Alla Samp è da dopo Marotta che si naviga a vista.Detto questo, attenzione che se partono Eder e Soriano si rischia grosso e poi chi arriva al posto loro????Mancano dieci giorni alla fine del mercato, non è così semplice all’ultimo reperire rimpiazzi all’altezza e se dovessi riuscirci ti chiederebbero cifre astronomiche.Poi se sono i giocatori a chiedere di voler essere ceduti,Ferrero al prezzo giusto non li tratterrebbe, anche se afferma di non voler ripetere l’errore commesso con Gabbiadini.
    Nel 2011 di questi tempi avevamo 26 punti, (oggi 23) sappiamo tutti come è andata a finire.

    • Francescq ha detto:

      Nella tua prima frase è racchiuso il senso assoluto della nostra situazione. La proprietà deve limitarsi ad essere solida economicamente. Le questioni tecniche devono invece essere affidate ad un management sportivo professionista, il quanto migliore possibile, con ampi poteri.

      Sono finiti i tempi dei presidenti padri e padroni. Il calcio è diventato complesso, estremamente tecnico. Non basta più prendere uno o due giocatori buoni e tutti gli altri che corrano, tanto si gioca tutti uguale, più o meno. Servono progetti al dettaglio, sennò son dolori….

  86. Sammy ha detto:

    Ma Muriel quando è tornato dalla Colombia, tutto a posto?? O ha lo stesso problema di Tino Costa ex Genoa?

  87. Carmine ha detto:

    Beh, come si fa a non essere pessimisti.
    Qualcuno partirà sicuramente. Assodato che tolto Eder, non potendo contare ne sui gol di Muriel ne su quelli di Rodriguez, vedo molto difficile riuscire a reperire sul mercato di riparazione e a pochi giorni dalla fine qualcuno che possa garantire un numero di gol sufficienti per poter affrontare un girone di ritorno almeno tranquillo.
    Soriano forse è un pochino più sostituibile, ma rimane comunque un signor giocatore sia per la costruzione del gioco che per la finalizzazione.
    I calendario fa paura. Considerando che abbiano già due sconfitte consecutive sul groppone, ci aspettano Napoli in casa (proibitiva!), Bologna in trasferta e Torino (in piena ripresa) in casa ci sarà da essere contenti se si riescono a fare due punti nelle prossime tre partite.

    Spero di non essere troppo gufo!

    Sempre e comunque Forza Doria

  88. aldo ha detto:

    mi viene da sorridere quando nell’elencare la “congrega” di arbitri che dirige…o fa danni….nella partita…. vengono preceduti con il termine “signor”…..ogni commento lo lascio alla fine della “contesa”

  89. petrino ha detto:

    si parla di clausola di salvaguardia. Ricordo di avere letto, ma non ricordo dove, che le fideiussioni di garrone hanno durata biennale dalla cessione, in quanto, entro tale periodo- se la societa’ dovesse fallire – ne risponde anche il cedente, ossia garrone. Decorso tale termine, le responsabilita’ sono solo di ferrero. Per tale motivo quindi garrone ha fornito per i 2 anni dalla cessione un certo tesoretto e opportune garanzie. Sono dell’ opinione che eder e soriano vogliano cambiare aria , di loro iniziativa. E per l’ eta’ e ingaggi superiori ,e per l’ ambizione.Sono dei professionisti!!!! I sostituti chi sono??? E’ qua che viene il bello!!! Con il napoli arbitra orsato. Prevedo nuvoloni.

  90. chicco 78 ha detto:

    Ma scusate ragazzi io sono sicuramente ingenuo e ignorante ma volevo chiedervi,soprattutto a francesq, ma veramente c’è il rischio che si ripeta un altro caso Parma con la figuraccia che hanno fatto le istituzioni sportive nel non vigilare?va beh che uno come tavecchio per carità neanche come vicino di casa,ma addirittura pensare che si girino tutti da un’altra parte mentre Ferrero ci manda in eccellenza mi pare un pochino esagerato o no?volete veramente dirmi che a distanza di un anno hanno fatto rientrare in serie a un Ghirardi due?ma veramente pensate questo? Beh Raga se la si pensa veramente così allora è anche inutile continuare a seguire il calcio a sto punto!!!!speriamo veramente che vi sbagliate di grosso! !!!!a me per logica mi pare impossibile che subito dopo il Parma nessuno controlli nessuno poi oh di tamburate ne ho prese tante nella mia vita…speriamo bene a sto punto però se qualcuno mi spiega come mai è così sicuro che andremo a giocare col molassana sarei contento….soprattutto dopo Parma ecco….

    • Bulgaro ha detto:

      Così ad occhio no, o quanto meno non a breve giro. Il Parma aveva a libro paga piu di 200 giocatori, non pagava gli stipendi e le tasse ed era pesantemente indebitata. La Samp ha ridimensionato il parco giocatori e a parte quelli in rosa ha solo giovani in giro a fare esperienza o poco più, paga regolarmente tutto è pure a debiti di gestione è scesa un sacco….
      La domanda è da dove cavolo escono i soldi, visto che Ferrero pare non averne…

    • Martino Imperia ha detto:

      No, non c’è questo rischio.

      Certo, se chiedi a Francescq ti dira’ che è molto peggio 🙂

      • chicco 78 ha detto:

        Eh ma infatti Martino io ci ho anche provato a chiederlo a francesq ma non mi considera cmq come si è sbagliato su Cassano (beh almeno per adesso )spero si sbagli anche su Ferrero! !!!!!

  91. P.SOLARI ha detto:

    La faccenda Ranocchia ha sinceramente stufato, pensa di essere Baresi ? Vada al Milan e chiudiamola li ( quanto rimpiango Gastaldello, come giocatore e come persona …. ).
    C ‘e da pensare al Napoli, speriamo che Montella sappia tenere fuori i giocatori da tutti questi rumors .

    • Gipo Samp ha detto:

      Concordo 100%. E’ vero che sono tutti mercenari ma la Società deve avere un po’ di dignità. Ranocchia non è un fenomeno è solamente un po’ meglio dei centrali che abbiamo. E per questo ci vuole poco. Con Osti sembriamo degli accattoni col bicchierino di plastica in mano. Per Gasta dobbiamo ringraziare Mihajlovic che l’ha obbligato ad andarsene

  92. Rivers ha detto:

    Dodò….in molti storcono il naso per via del prestito secco.
    Il terzino è di proprietà della Roma, in prestito biennale (e questo è il secondo anno) all’Inter, con diritto di riscatto già fissato.
    Quindi: la Sampdoria non poteva che prenderlo in prestito secco.
    A Giugno l’Inter deciderà che fare, riscatto o no.
    Dopo questo passaggio, la Sampdoria potrà ragionare sul ragazzo con la società detentrice del cartellino.

    Situazione simile per Ucan, che piace (e molto): è in prestito biennale (e questo è il secondo anno) alla Roma dal Fenerbahce, con diritto di riscatto già fissato.
    Qualora arrivasse, il prestito secco è l’unica soluzione fino a Giugno.

    Forza Sampdoria!

  93. petrino ha detto:

    Leggo che salvatore foti a 27 anni si ritira dal calcio giocato. Esordi’ in serie A nel 2006 con novellino e assomigliava molto – ai tempi attuali – a pogba , vista anche l’ altezza. Era una promessa notevolissima e anche il Chelsea lo voleva. I guai fisici lo hanno massacrato, giocando poi in B e C, ultimo il lecce. Un’ intervento sbagliato per un’ ernia del disco lo ha definitivamente tagliato fuori per sempre. Dice che gli piacerebbe allenare in un settore giovanile. Se ci fosse mantovani, penso che lo prenderebbe subito.

    • Paolo1966 ha detto:

      Me lo ricordo all’esordio da titolare con Gol contro il Messina. Grande partita, poi piano piano e’ andato sparendo.
      Questo fa riflettere su come sia aleatoria la carriera di un giovane che nelalPrimavera da il bianco

  94. roberto schiano ha detto:

    Qualcuno e’ ancora li’ a difendere Zenga e Ferrero.Il primo l’antitesi del calcio giocato il secondo un giullare con finalita’ non chiare.Montella e”innegabilmente in dietro sui risultati,ma sta cercando di dare una parvenza di gioco ad una banda di mezzi atleti
    raffazzonati e demotivati,gestiti malamente da una societa’che non Sembra dare seguito alle parole con I fatti.Sono Sampdoriano da piu’ di cinquant’anni e he ho viste di tutti I colori,ma credetemi,mai mi sono sentito cosi’ deluso.A Martino voglio ricordare che la critica ci sta’,sempre e in qualunque frangente e sicuramente non ha nessun riflesso su I risultati o sulla gestione della societa’.

    • Fra Zena ha detto:

      Bravo. Concordo. A provocare certe prestazioni e’la mancanza di una societa’seriamente gestita e credibile,non i comprensibilissimi mugugni dei tifosi.la verita’e’che siamo piombati in un oscuro Medioevo sportivo di cui non si vede la fine. Questo direi dal nefasto agosto 2010,dopo il qiale (tranne la cavalcata con iachini e l’ano solare 2014 con sinisa) abbiamo ingoiato molte brutture e delusioni.Ma almeno noi tifosi abbiamo il dovere di stare uniti per spingere questa squadra mal costruita e malissimo gestita alla salvezza,obiettivo minimo (minimissimo) stagionale. Poi dopo,come ho scritto sopra,tireremo le somme. Non mollare 🙂 dai che il Napoli non e’imbattibile…

    • Martino Imperia ha detto:

      La critica ci sta ovviamente.

      Le illazioni per non dire balle di sana pianta destabilizzano eccome.

      esempio: si disse che non venivan pagati gli stipend. ERA UNA BALLA CLAMOROSA.

      • fioretta ha detto:

        Ma.bravo, veramente non se ne può più di ste dietrologie, voci di corridoio ,voci dai caruggi, bisbigli di cugini ed amici, se avessimo qualche punto in più nessuno direbbe nulla, vorrei sapere perché non stiamo un po’ calmi e aspettiamo di vedere come vanno le cose , tanto ,in ogni caso, non possiamo fare niente ,anzi facciamo solo male all’ambiente. Di Preziosi si diceva che avrebbe portato il genoa al fallimento nel giro di due anni …..infatti

  95. Daniele da Rapallo ha detto:

    Vedo che dall’altra sponda comprano eccome. O quantomeno arrivano parecchi giocatori.
    Non vorrei finire di nuovo sotto…perché poi è questo l’unico obiettivo, una supremazia cittadina da poveri.

    • Fra Zena ha detto:

      caro Daniele, penso che tu ti possa già mettere il cuore in pace…:)

    • Francescq ha detto:

      Vabbè dai, erano messi anche peggio di noi, però… Cerci, dove non c’è Ventura, haa sempre floppato. Suso è tutto da scoprire. L’unico che mi piace dei loro nuovi è Rigoni, assai più adatto di Tino Costa al calcio italiano…

    • Martino Imperia ha detto:

      Ma cosa tai a guardare, la supremazia c’è stata sul campo che è ciò che conta.

      per ora abbiam preso Alvarez e Dodo’. Abbiam sempre detto che devon esser giocatori che van bene a Montella non necessariamente fenomeni: allora di cosa ci lamentiamo

      Invito a non vedere tutto nero

    • Stefano_1970 ha detto:

      Stai sereno. La vita andrà avanti lo stesso.

      • Daniele da Rapallo ha detto:

        Avete ragione tutti voi.
        Purtroppo ad inizio anno le premesse erano migliori. La squadra sulla carta sembrava più forte, i dubbi erano sull’allenatore, le aspettative migliori.
        Poi viene fuori un disastro e contrariamente all’anno scorso (dove abbiamo fatto bene la prima parte e pessima la seconda) spero di far bene la seconda parte.
        Purtroppo nella lotta tra poveri della città è successo che loro a Gennaio hanno indovinato qualche acquisto (l’anno scorso), noi un disastro. Non vorrei accadesse la stessa cosa quest’anno tutto li. L’anno scorso partì Gabbiadini; se quest’anno partisse Eder si rischia di brutto : con chi lo si sostituisce ?
        Il nostro ambiente è sempre stato migliore, meno opprimente, meno meschino….ma alzi la mano chi non sarebbe infastidito nel perdere la supremazia cittadina…

        • Lollo ha detto:

          supremaziona cittadina e non solo..caro Daniele, è da quel infausto Ottobre 2010 che ne vanno dritte ben poche ( cavalcata con Iachini-Rispoli-Pozzi ma pur sempre in B, e girone di andata con Mihailovic lo scorso anno…. ) non tanto a livello di risultati sportivi ( quelli dipendono da troppi fattori.. ) quanto di programmazione e di appeal della Sampdoria…. ad ogni modo in alto i cuori e forza Doria ora più che mai !!

        • Stefano_1970 ha detto:

          Alzo la mano. In maniera “egoistica” la scaletta delle priorità nella mia vita non prevede “la supremazia cittadina” di una squadra di calcio.
          Al massimo rappresenta il premio ad una Società che opera ad armi pari (stesso bacino di utenza, simili problematiche, etc) di aver lavorato meglio di un altra.

  96. roby 66 ha detto:

    Caro sammy sono estremamente offeso del tuo appunto al quanto inopportunno, ma credo che tu capisca poco l italiano, la mia disamina era che essendo la squadra tecnicamente di buon livello, mi ha deluso sotto lo spirito agonistico, nn torno indietro alla mia valutazione fatta precedentemente, potevi risparmiarti di parlare di educazione considerando che tu sei molto ineducato, ti auguro vivamente di interessarti di altri sport!!!grazie buona serata

    • andrea.lazzara ha detto:

      Divertente Roberto. Parli di educazione mentre nel messaggio di Sammy(che peraltro bacchetto altrove per quello che ha scritto) non trovo nulla di maleducato e tu scrivi “capisci poco l’italiano”? Il guaio è torniamo a vecchie diatribe che non c’entrano con la Samp, è che se qualcuno ribatte a quello che scrivi tu lo attacchi: insomma, hai ragione sempre tu. Lo sai che non è così, vero?

  97. andrea_samp ha detto:

    che la Madonna della Guardia ci protegga !!! ..

  98. Dado ha detto:

    “Non vendo nessuno, Eder e Soriano restano con noi”

    Parola del presidente Massimo Ferrero.

    Si è esposto tantissimo con questa dichiarazione… Se effettivamente sarà così bene.. altrimenti ai miei occhi, e non credo solo ai miei, perde nn poca credibilità.

    • Martino Imperia ha detto:

      Eh no, troppo facile.

      Se effettivamente sarà cosi’ non basterà un “bene”.

      Tutti quelli che l’han menata in ogni modo che abbiam un presidente inadeguato, senza soldi, affabulatore per non dire di peggio …….
      dovran chiedere in pompa magna SCUSA, cospagersi il capo di cenere, e scriver alla lavagna 100 volte “sono un pessimista disfattista e non parlerò piu del presidente fino a giugno.”

      Perchè non se ne può più. 🙂

  99. chicco 78 ha detto:

    Scusami francesq mi risponderesti al post numero 90 che ho scritto il 21 gennaio?e cmq grazie bulgaro per la considerazione!!!

  100. El Cabezon ha detto:

    Io l’anno scorso di questi tempi ero davvero euforico e non solo per la posizione in classifica ma perchè vedevo una società pronta a investire su giovani promesse ( Correa, Duncan, Bonazzoli ), veloce ad anticipare la concorrenza ed assicurarsi dei validissimi parametri zero ( Barreto ), comprare potenziali campioni ( Muriel…) e capace di far approdare un campione vero e proprio come Eto’o che magari il loro meglio in carriera l’hanno già dato ma sono pur sempre in grado di dare il loro contributo, insomma mi sembrava di scorgere idee, progetti, ambizione e voglia davvero di lottare per traguardi importanti, una copertura a 360° di ciò che il mercato può offrirti che mi faceva sognare e pensare in grande…
    Poi dalla scorsa estate non so cosa sia successo ( forse si puntava davvero al 3°posto e hanno investito per ottenerlo e una volta fallito l’obiettivo sono dovuti…rientrare? Potrebbe essere un’ipotesi…) ma non ho più visto nulla di tutto ciò ma solo improvvisazione con poche e confuse idee ed anche questo mercato di gennaio al momento non è che mi stia rendendo particolarmente ottimista…
    A me la formula con la quale un giocatore arriva da noi m’interessa fino a un certo punto ( se per assurdo arrivasse Messi in prestito non mi offenderei…) ma vedere che si punta solo a prestiti di giocatori reduci da lunghe inattività ( l’eccezione sarebbe Ranocchia, se davvero arriverà…) m’inquieta non poco…

  101. Max Samp ha detto:

    Complimenti x la convocazione in nazionale di Ponce..sto ragazzo spero di vederlo presto nella prima squadra.

  102. Daniele da Rapallo ha detto:

    Mi sa che alla fine potrebbe andare via Soriano, che tra i due è il male minore in questo momento ma non in assoluto poiché è il giocatore più forte e con più mercato. Si parla di Bruno Fernandes, Pizzarro (anche se è un mediano), spero in estate vilenha e poi c’è Alvarez. Magari una pezza ce la metti se sistemi la difesa.

  103. danilo71 ha detto:

    Buongiorno a tutti.
    Vorrei fare una considerazione sul mercato prima della sfida col Napoli ( probabilmente proibitiva ma…mai dire mai…)
    Con l’arrivo di Dodo’ esterno difensivo molto offensivo e quello di Ranocchia credo che Montella potrà schierare il suo amato 3-5-2 impostando la formazione in questo modo:
    Viviano in porta, i tre dietro con Ranocchia e due da scegliere tra Moisander, Silvestre e Zukanovic, a destra Desilvestri e sinistra Dodò garantiscono corsa e spinta e lollo può rinculare per formare la difesa a 4 alla bisogna; in mezzo Soriano fernando barreto con i rincalzi carbonero e ivan, davanti cassano eder con i “rincalzi” Alvarez e muriel
    Dovendo esclusivamente salvarci( purtroppo almeno per quest’anno le ambizioni restano queste ) mi sembra una formazione ampiamente attrezzata.
    Discorso cessioni: se non parte nessuno sono più contento, ovvio ma se partisse Pereira per quei famosi 10 milioni non mi strapperei i capelli e se dovesse partire Soriano ( qui si che sarei dispiaciuto ) ma venisse sostituito da Mati o B. Fernandes con un po’ di liquidità per le casse ( ne abbiamo bisogno, non scordiamoci che non siamo il Real Madrid ) penso che si potrebbe capire e accettare senza farne drammi.
    Detto questo se la società venisse rilevata da qualcuno più “sicuro” sarei molto più tranquillo in ottica futura.
    Forza Samp, sempre!!!

  104. chicco 78 ha detto:

    Grazie andre per la pubblicazione del post di questa mattina sei un grande si vede proprio che ci tieni a farci dire quello che pensiamo e per questo ti ringrazio e speriamo bene per oggi andre sono già sudato

  105. Luca ha detto:

    Dopo 20 minuti di partita una sola parola : VERGOGNATEVI!!!!!!!

POCA ROBA

La Sampdoria non va oltre lo 0-0 al “Ferraris” contro il Sassuolo nonostante settanta minuti di superiorità numerica, maturata al [&hellip

SAMPDORIA-BRESCIA AL CONTRARIO

Lazio-Sampdoria è durata una ventina di minuti, giusto il tempo per la retroguardia blucerchiata di regalare tre gol agli avversari [&hellip

I MERITI DELL’AGGIUSTATORE

Con la rotonda vittoria sul Brescia, la Sampdoria sotto la guida di Claudio Ranieri ha raccolto 16 punti in dodici [&hellip

ALLA FACCIA DI IBRA

La Sampdoria ha conquistato un meritatissimo punto a San Siro contro il Milan del (ri)debuttante Ibrahimovic e al termine di [&hellip