SENSO DI IMPOTENZA E NECESSITA’ DI VIGILARE

8 Nov 2015 by andrea.lazzara, 375 Commenti »

Cari amici di Samplace, la sconfitta della Sampdoria contro il Fiorentina regala a tutti un senso di impotenza. Per carità, i viola meritano di essere in testa alla classifica, la squadra è figlia di un progetto tecnico della società e della scelta di rischiare con un allenatore come Paulo Sousa alla prima esperienza su una panchina italiana. Ma i viola hanno messo anche a nudo i limiti della Sampdoria: squadra fragile psicologicamente, incapace di costruire una trama offensiva se vengono bloccate quasi tutte le fonti (vedi Barreto e Soriano), in cui se i giocatori di maggior talento, cioè quelli offensivi, non vengono serviti adeguatamente, la luce si spegne inesorabilmente. E poi la difesa, che, naturalmente, finisce in affanno quando gli avversari arrivano da tutte le parti. Gioco? Non pervenuto. E a questo punto la riflessione sul tecnico va fatta: perché Zenga non ha “letto” la superiorità numerica a centrocampo della Fiorentina e non ha, dunque, reagito. Ora c’è la sosta, poi la trasferta di Udine dove la Sampdoria non deve perdere, per nessuna ragione al mondo. Perché? Se è vero che nel campionato di quest’anno, al momento, mi sembra ci siano alcune squadre decisamente messe male, non vorrei mai che una spirale di risultati negativi finisse per avvitare tutti, squadra, società, ambiente, in una spirale depressiva e mugugnona pericolosa. Vigilare è doveroso e anche, perché no, cominciare a guardare dove sarà possibile migliorare la squadra a gennaio. Ad esempio con un altro centrale difensivo, magari un mancino di cui tutti si fidino. E domandarsi se non sia il caso anche di pungolare Muriel a tirar fuori il suo massimo: perché è l’elemento che può spostare gli equilibri in un senso o nell’altro. E purtroppo, spesso, lo fa dalla parte sbagliata. Ma stasera il problema non è stato il colombiano: la Sampdoria si è affidata ai lanci lunghi di Viviano o dei difensori per saltare il centrocampo viola e basta. Troppo poco, davvero. E, se permettete, questo mi fa pensare.

375 Commenti

  1. Marcob ha detto:

    La cosa che mi disturba è che si tenda a guardare sempre la singola partita senza mai avere una visione di insieme, sembra sempre la prima volta che la squadra “fa schifo” (passatemelo perchè è la verità), quando in realtà se solleviamo lo sguardo di qualche cm e abbracciamo tutto il campionato in corso e l’ultima parte dello scorso, facciamo schifo più o meno da gennaio! Allora vogliamo cogliere l’occasione della sosta per prendere finalmente un allenatore? Attenzione non ho detto “cambiare” ho detto “prendere”!

  2. Maraschi ha detto:

    Il secondo tempo, allo stadio, mi ha fatto ringiovanire di più di quarant’anni, mi sembrava di essere tornato ai tempi in cui venivano gli squadroni e non ci facevano toccare palla.
    Salvo solo Viviano e Soriano.
    Che figuraccia!
    Secondo te Andrea è davvero tutta colpa di Zenga?

    • Marco ha detto:

      Si’, abbiamo la squadra piu’ forte degli ultimi anni prendendo giocatore per giocatore, non dimentichiamo le partite di Frosinone, Torino, Bergamo, quella in casa con l’Empoli, ma anche quella col Bologna, la Roma (solo fortuna), il problema e’ che l’allenatore non riesce a metterli in campo e a dare gioco, non ci si puo’ solo basare sull’abilita di Eder e Muriel in contropiede.

    • doria65 ha detto:

      Per conto mio e` ANCHE colpa di Zenga (e tanta, d’accordo), ma non solo.
      Se Muriel continua imperterrito (dall’inizio del campionato) a pascolare in mezzo al campo, l’unica colpa che ha Zenga e` di non toglierlo (ma per sostituirlo con chi?).
      Se ogni sacrosanta partita, a turno, sbagliamo gol che farebbe anche un bambino, ne ha colpa Zenga?
      Se prendiamo (ed e` la seconda volta di seguito ) gol su una rimessa laterale (stavolta addirittura a nostro favore) e` colpa di Zenga?
      Se l’arbitro non applica il regolamento, e` colpa di Zenga?

      Poi per carita` anche io vedo i lanci lunghi senza senso, il non leggere le partite, i “non schemi”, etc., quindi Zenga ha GROSSE, ENORMI responsabilita`… Ma non e` l’unico purtroppo (perche’ se fosse l’unico la soluzione proposta da marcob sarebbe ovvia, ma ahime’ io temo non risolutiva…)

  3. erresse ha detto:

    un ds che appare bonaccione (siamo buoni) un presidente che appare bonaccione (siamo gia piu’ buoni…) u un allenatore che appare bonaccione (siamo gia’ troppo buoni..).. non è che finiremo a giocarci lo scudetto col Carpi?

  4. poncharello ha detto:

    Uno scempio veramente allarmante: si puo’ perdere ma non cosi’, passeggiando in campo, molli e semza attributi.
    Ora anche in casa cominciamo a non fare punti.
    Squadra senza un perche’, senza ordine, reparti slegati, solita fase difensiva da terza categoria ma soprattutto anche un calo fisico e di carattere veramente pericolosi.
    Geniale poi mettere Pereira fuori ruolo a sinistra e poi toglierlo dopo un tempo.
    Se non era per Viviano finiva 5 a 0.
    Serve una sferzata ed evitare quello che abbiamo gia’ vissuto: via subito Zenga e dentro un allenatore di calcio.
    La zona calda e’ a 4 punti e ora due trasferte.
    Stiamo molto in campana

    • francesq ha detto:

      Verissimo.

      Il Bologna ha preso ad andare forte e ha accorciato tantissimo la distanza con la zona retrocessione.

      Togli Bologna ed Hellas, siamo tutte lì. Dopo ieri sera mi pare evidente che il Doria se la giochi con quelle di sotto e non con quelle di sopra…

  5. gianni ha detto:

    Tutto giusto ma a me fa più rabbia vedere i giocatori passeggiare in campo; quando l’unico che ci mette l’anima è quello fermo da sei mesi per una gamba rotta (saranno fischiate le orecchie a qualcuno fermo per problemi contrattuali guardando la forma di De Silvestri?) c’è qualcosa che non va aldilà del gioco – non gioco; la Fiorentina a me è sembrata MOLTO più forte dell’Inter e non più debole della Roma per cui perdere può succedere ma non senza sputare l’anima.

    • doria65 ha detto:

      Oh meno male, credevo di averlo notato solo io…
      Una cosa pero` e` migliorata: ieri non ridevano piu`… Forse un briciolo di dignita` (non di professionalita`, quella manca totalmente) ce l’hanno ancora.
      E questo buttare la croce addosso a Zenga fa il loro gioco…
      A questo punto spero anche io che lo cambino e venga … Mourinho (scherzo eh?), cosi voglio vedere se continuano a pascolare per il campo…

  6. YumaS2001 ha detto:

    non si butta via il bambino con l’acqua sporca.
    .
    è la prima partica casalinga completamente errata, probabilmente nata sotto una cattiva stella (vedi errore di zukanovic), e morta per in errore della stella polare di questa samp che, solo davanti alla porta non ha sfruttato come lui sa il regalo di roncaglia.

    tutto vero il tuo commento ma 16 punti, oggi, sono un buon bottino.

    • francesq ha detto:

      Però abbiamo sempre giocato male.. Di rimessa, diciamo. E se non azzecchiamo un contropiede sull’errore altrui, è buio pesto…

    • Bulgaro ha detto:

      Se fai bene i conti abbiamo maramaldeggiato con carpi e verona, rischiato con bologna ed empoli, convinto con l’inter e fatto cagare ieri in coppa e in tutte le trasferte (escluso il finale di napoli); siamo 4 punti sulla zona retrocessione con una rosa di valore… io credo che l’allenatore non stia gestendo al meglio la squadra e siano proprio i risultati a farlo vedere.
      Poi se recuperasse credito come fece del neri l’anno del quarto posto sarei contento, ma ci credo poco.

      • Sammy ha detto:

        che la rosa sia di valore lo dici tu… io dico proprio di no…. a parte 4-5 elementi il resto vale poco.

        • Bulgaro ha detto:

          Che vale poco lo dici tu, sono tutti giocatori che hanno fatto vedere dei valori in passato, ma che probabilmente non riescono ad esprimere oggi.
          🙂

        • Martino Imperia ha detto:

          Stra concordo. 4 buoni buoni al massimo.

          Rosa assolutamente sopravvalutata. Per me.

    • Marco ha detto:

      Ma per favore!!!!!

  7. Martino Imperia ha detto:

    Mi cospargo il capo di cenere in anticipo avendo per tutta la settimana difeso Zenga.

    Di lui non parlerò in quanto immagino sarà già criticatissimo abbastanza.

    La cosa che mi preoccupa non è tanto il risultato della partita di stasera (con questa fiorentina ci sta perdere) quanto il fatto di aver visto i giocatori contratti (dalla paura?).

    Anche i leader non li ho visti in formato guerrieri, col coltello fra i denti.

    Continuo a pensare che, oltre ai limiti dell’allenatore che tutti sostengono, ci sian dei limiti anche nell’organico.

    Il casino adesso è che con la pausa della Nazionale ci saran 15 giorni di vera e propria graticola.

    Non sono convinto che questi ragazzi sian in grado di regger caratterialmente la tensione se portata all’estremo.

    E’ il momento di sostenere quelli che riteniamo i più da criticare.

    Quindi io dirò forza Muriel e forza Mesbah.

    • Paolo1968 ha detto:

      Allora forza Zenga, mi sembra quello da “sostenere” di più di tutti….

    • sillyname ha detto:

      Posso dirlo o il clima è troppo teso? Ieri sera l’unico che mi è piaciuto è stato Muriel…. almeno finchè ho guardato la partita

      Per quanto riguarda il resto, i nostri argomenti per difendere Zenga si fanno sempre più deboli, Martino…. Io non so cosa stia succedendo. Sicuramente WZ a volte fa (e talvolta dice) cose che non contribuiscono esattamente a creargli intorno un grande consenso. La scelta Pereira sulla sinistra è indicativa. Non che sia stata un’idea mostruosa o fuori dal mondo, ma ho l’impressione che con questa decisione abbia sconcertato la tifoseria e poi che abbia distrutto il morale a due giocatori. Infine per buon peso dopo un tempo è tornato sulla sua decisione. Un approccio che non testimonia di idee particolarmente salde e brillanti. Si dirà: ma uno può anche cercare delle soluzioni. Ma ho paura della risposta: a questo punto della stagione le prove dovrebbero essere finite…
      Non sono potuto andare allo stadio e ho smesso di guardare la partita in TV poco dopo l’inizio del secondo tempo (non avevano ancora segnato il 2-0) perché non ne potevo più di assistere a un monologo senza speranze. Almeno questo mi appariva, e la mia domenica era stata già abbastanza difficile anche senza chiuderla con una delusione calcistica. Gran bella squadra, la Viola. La migliore vista finora, senza dubbio. Complimenti. Ma questo non basta.
      Continuerò a difendere Zenga e a sostenere i giocatori ma ammetto che oggi sono meno ottimista di ieri e guardo alla trasferta di Udine con una certa preoccupazione.

  8. Alfredo ha detto:

    Buonasera Andrea

    Prova imbarazzante, Zenga continua a dimostrare la sua inadeguatezza:

    – tatticamente e’ un dilettante, non sa leggere le partite (dalla disposizione iniziale ai cambi),
    – e’ un pessimo motivatore anzi, penso che questa dote non gli appartenga per nulla
    – e’ sconclusionato e presuntuoso (vedi conferenze stampa e interviste tv)

    La scommessa fatta su di lui e’ gia’ stata ampiamente persa.
    Mi aspetto qualche fatto concreto da parte della Societa’: inizio a dubitare seriamente che il nostro Presidente abbia delle ambizioni, anche minime, perche’ e’ proprio dalla caratuta dell’allenatore che si vede il progetto… Spero di essere smentito in tal senso.

    Sempre piacevole leggere il tuo blog.
    Alfredo

  9. Paolo1966 ha detto:

    C’e’ poco da vigilare.
    Che non ci sia un gioco s’era gia’ detto.
    Il problema e’ che non ci sono nemmeno organizzazione, identita’, grinta e tenuta atletica.
    Si vive di improvvisazione, tant’e’ che quando abbiamo la palla ci vogliono tre quarti d’ora perche’ uno decida cosa fare

    • Paolo1968 ha detto:

      Non sono d’accordo: ci vogliono tre quarti d’ora perché si faccia l’unica cosa di cui siamo capaci, il retro passaggio a Viviano per il rinvio.

  10. roby 66 ha detto:

    Ciao andrea, credo che nn ci sia altro da aggiungere se nn che sai come i primi tempi davo ancora credibilita ad un allenatore che purtroppo oggi ha raggiunto l apice dell incapace xche si e e vista la squadra priva di ogni risorsa, pur considerando la forza della viola, i giocatori sono di buona qualita a parte il zuha nn mi riferisco solo a stasera viviamo dei singoli, nn c e equilibrio, il pressing e lento, il gioco nn esiste, dobbiamo tutti insieme cercare di convincere la societa ad epurarlo il prima possibile,se no saranno guai, spero vivamente che gli organi d informazione facciano pesare alla societa l esonero immediato, nn faccio questa accusa solo xche sono arrabbiato x la sconfitta.

    • doria65 ha detto:

      Ma errore (orrore) a parte, Zuha ieri ha giocato enormemente meglio del suo compagno di reparto (Silvestre) che ha fatto cose che non si vedono nemmeno all’oratorio…

  11. NYC ha detto:

    Zenga andava cacciato dopo lo 0-4 contro I dilettanti serbi e si doveva prendere Donadoni

    • Enrico ha detto:

      D’accordissimo. Figure cosi’ non devono essere permesse a nessuno: deteriorano nome e immagine.

    • stefano ha detto:

      Hai ragione. Non vedo squadre fortissime tutt’altro.campionato scadente.nonostante tutto ci sono squadre sulla carta di molto inferiori alla Samp.ergo o cambi i giocatori (vecchio problema : come fai?) O il tecnico. Io come credo tanti ho un bel ricordo di Del Neri ora sinceramente ho paura. Montella (sic!) Non ha debiti da saldare come qualcun altro quindi la scelta è ardua.Perdonami. perdonatemi ma ho paura.Forever Samp

  12. petrino ha detto:

    la disamina di lazzara e’ perfetta. Ha gia’ detto tutto. E comunque e’ quello che da mesi, noi tapini che ci affidiamo a questo blog, andiamo predicando. E’ una squadra senza nerbo, senza attributi, con giocatori vaganti nel nulla, che e’ vissuta sulle prodezze di eder e con un calendario che ci ha favorito. Escluso le ultime 2 squadre in classifica, sono tutte migliorate. La sampdoria non aveva gioco contro il voivodina e non ha nessun gioco oggi. Non vi e’ stato nessun miglioramento. Di pauroso vi e’ veramente questo.

  13. flex ha detto:

    Non c’è nulla da salvare.
    Per quel che mi riguarda zenga ha esaurito il credito e le preoccupazioni della settimana scorsa si sono consolidate: con lui rischiamo grosso. la classifica è corta. occhio…
    Ci siamo bruciati la carta donadoni, a qualcuno viene in mente un allenatore in linea con i nostri parametri? Escludendo i vari montella, spalletti, prandelli chi potrebbe fare al caso nostro? Io ho una tremenda paura di del neri, che ne pensate di corini? altri nomi?

  14. dario ha detto:

    Purtroppo sono già depresso e mugugnone da tempo.
    A novembre il gioco è ancora affidato ai lanci lunghi di Viviano.
    Non aspetterei Udine ma anzi secondo me la sosta sarebbe stata l’occasione per una nuova guida di mettere su i suoi primi mattoni.
    Peccato, la sensazione è di avere una buona macchina ma di non saperla guidare.

  15. Bulgaro ha detto:

    Si.. Non vorrei proprio ritrovarmi in quelle spirali negative di cui abbiamo avuto esempio gli anni passati…
    Sulla rosa, tutto è migliorabile, ma il vero potenziale della squadra non è quello visto stasera; credo che sia più un problema di testa e di mettere i giocatori nelle migliori condizioni per esprimersi.

    • doria65 ha detto:

      Va detto che una Firoentina come quella che ha giocato ieri sera e` praticamente impossibile per tutti (l’Inter ne ha presi 4…)

  16. Giorgio ha detto:

    Una Sampdoria flaccida, molle, che continua a mancare di uno schema di gioco, un solo vero tiro in porta in tutta la partita, l’ennesima pazzesca cappella di Zukanovic! Completamente in balìa della Fiorentina per tutta la partita! Siamo stufi di vedere questi schifi di spettacoli, che, come giustamente hai commentato tu, Andrea, possono, se non rimediati in tempo, portare a gravissimi rischi! Vogliamo finalmente un allenatore! Via Zenga subito e, DISPERATAMENTE, sempre FORZA DORIA!!!

  17. El Cabezon ha detto:

    Andrea hai usato il termine più consono a quanto visto ieri sera: IMPOTENZA!
    Non ricordo da quanto tempo, almeno a Marassi, non accadesse di avere la pressochè totale certezza che questa partita non l’avremmo mai recuperata, mai!
    Non so se la tua sia stata una dimenticanza ( mi riferisco alla mancata espulsione di Vecino ) o se saggiamente non ne vuoi parlare visto il mostruoso divario tecnico emerso tra noi e loro, e personalmente pure io, sebbene credo che il secondo cartellino giallo ci fosse non me la sento di attaccarmi a questo episodio…
    Che non c’è gioco ormai l’abbiamo capito ( quasi ) tutti, a me comincia a preoccupare anche la condizione atletica, già si era notato il calo della ripresa col Chievo, ieri stesso copione, ci passavano come dei treni…
    Su Muriel temo che sia una causa persa,ero stato felicissimo del suo arrivo qui ma mi devo arrendere all’evidenza: potenzialmente un fuoriclasse ma evidentemente in questo ragazzo manca la rabbia, la voglia d’imporsi e a tal proposito racconto un aneddoto che mi venne confidato da un membro dello staff tecnico di Mihajlovic: al termine di un pazzesco numero durante la partitella gli si disse ” Ma tu cosa ci fai qui? Con i numeri che hai dovresti giocare nel Real o nel Barcellona”, lui si voltò e fece spallucce sghignazzando, come per dire NON ME NE FREGA NULLA…

  18. Lorenzo ha detto:

    Signori la Fiorentina è di un altro pianeta rispetto alla Samp. Sconfitta giusta, meritata, persi tutti i duelli nel campo e a parte un regalo del noto Roncaglia, la Samp non è mai riuscita a tirare in porta mentre Viviano è stato il migliore in campo. Contento per De Silvestri, gran rientro il suo, ma forse le parole di Cassano a Rossi alla pausa tra i due tempi (sto una m….a) dicono tutto.
    Ora non perdere a Udine è fondamentale, purtroppo partita dopo una sosta e pure in lunch time … Non il massimo. Se lì andasse male allora si verrebbe risucchiati nel gruppone dietro e quindi forse bisognerebbe meditare su come andare avanti.
    Sempre e comunque forza Samp e complimenti alla Fiorentina.

  19. Stefano_1970 ha detto:

    @ Andrea Lazzara

    Direi che affidarsi ai lanci lunghi di Viviano sia una situazione ricorrente.
    Giusto puntualizzare che le punte non sono servite adeguatamente… ma palla e uomini lai devi portare fino alla trequarti per provare qualche giocata.

    Il centrocampo della Sampdoria é superiore alla media, ma due su tre sono abbastanza lenti e non riescono a uscire in verticale.

    Vorrei che comunque si comprendere che un conto é dare palla a Borja Valero…altra cosa a Soriano. E che per loro il talento é Bernardeschi…per la Samp Correa…

  20. Fra Zena ha detto:

    Sconfitta meritata e bruttissima, ieri sera. Squadra (squadra?) senza anima e totalmente allo sbaraglio da tutti i punti di vista: tecnico, tattico, atletico, caratteriale, e chi più ne ha più ne metta. Davvero frustrante vedere la nostra impotenza. Spero che adesso anche i fautori del “va tutto bene, i punti arrivano” possano aprire gli occhi di fronte ad una situazione molto preoccupante. Bisogna guardare in faccia la realtà: 16 punti in 12 partite sono pochini, se condiseriamo che ne abbiamo giocate sette in casa. Sul piano organizzativo e del carattere quasi tutti, se non tutti, ci hanno messo sotto: abbiamo fatto i punti prevalentemente contro squadre molto peggiori di noi e solo grazie alla buona vena di alcuni singoli, Eder, Viviano, Fernando, a volte Soriano e Muriel. I giocatori appaiono confusi e, cosa ancor peggiore, sfiduciati e abbacchiati. Non so cosa pensare: non credo l’allenatore verrà mandato via, ma a questo punto mi chiedo anche che svolta possa pensare di dare, visto che dopo 5 mesi che lavora con questi giocatori continuiamo a sembrare la squadra dell’oratorio. Condivido le tue preoccupazioni per la classifica, Andrea. Non si è mai troppo pessimisti, con la Samp di questi anni. Anche perchè, detto en passant, da quando siamo tornati in serie A (2012) sono passati 3 anni e mezzo e avrò visto giocare decentemente la Samp 6 mesi se va bene (con Mihajlovic). Onestamente a me, e non solo a me, iniziano a girare un po’ le scatole di questo andazzo. Non si chiede molto, non si chiede la luna, non si chiede la Champions: solo di veder giocare a calcio in modo dignitoso.

  21. Luca ha detto:

    Scusa Andrea il problema e’ che non abbiamo un gioco , non abbiamo organizzazione e tutto questo chi avrebbe dovuto pensarci se non l’allenatore? Perdona dalla parte opposta c’era si una squadra superiore ma si vedeva un’organizzazione !!!!! Sousa magari avesse detto di si a noi! Caro Presidente a volte bisogna fidarsi dei consigli vengon fare il guascone!!!Zenga meglio del portoghese! Sono dell’idea che bisogna cambiare ed in fretta ( vedi Bologna!) anche se dispiace per il mister attuale , sei d’accordo?

    • farfama ha detto:

      C’e da dire che Sousa e stato bravo a sfruttare in maniera intelligente lo splendido lavoro fatto da Montella negli ultimi tre anni ed a non snaturare una squadra che sa gia giocare da sola!l’ aeroplanino e’ proprio l’allenatore che sogno di vedere sulla nostra panchina il piu presto possibile…sia per tanto o ancheper poco perché la squadra c’e’ e ricordatevi che il manico nel calcio di oggi è molto livellato e’ fondamentale e quando lavora bene i suoi insegnamenti durano ancora per tanto tempo quando se ne va: vedasi esempio Conte juve e Montella Fiorentina,ecc…
      Questa rosa in mano a Montella potrebbe già quest’anno lottare per tornare in Europa!
      L’importante è sborsare i denari che servono per liberare Montella dalla Fiorentina portarlo da noi e farlo il più in fretta possibile per non rischiare brutte situazioni…

  22. Luca Pavia ha detto:

    Buongiorno a tutti.
    Non commentero’ più il nulla che propone questa squadra, quello che avevo da dire sull’allenatore (?) lo dissi già molto tempo fa, ora aspetto che se ne vada e spero anche in un cambio al vertice della società, prima che l’imbonitore di Trastevere ci lasci nella melma….

    • andrea_samp ha detto:

      Luca Pavia …quoto tutto !!! anche io sono mesi , forse un anno che sulla società ho già detto la mia ..

  23. MadMick ha detto:

    Parliamoci chiaro…chi capisce anche un minimo di calcio sa dal primo giorno che Zenga sarebbe stato esonerato prima o poi.
    Tutto il tempo che passa tra la sconfitta col Vojvodina e il suo esonero è tempo perso per costruire una squadra con un vero gioco.

    Il problema attuale è che non ci sono allenatori liberi in circolazione che possano garantire un gioco alla squadra e che abbiano uno stipendio alla portata di Ferrero.

    Sui commenti di Cassano nell’intervallo poi meglio stendere un velo pietoso…

    • andrea.lazzara ha detto:

      Però quando lo dicevamo ad agosto( di Cassano) ci siamo presi frizzi e lazzi(per usare un eufemismo)…

      • Ale ha detto:

        E comunque Cassano stava parlando con un suo amico ,Rossi , in una conversazione privata e son state le telecamere a violare la privacy, stendiamo un velo pietoso su certi commenti !!

      • chicco 78 ha detto:

        No Andrea scusami ma i commenti non c’entrano niente con quello che uno fa sul campo,ovviamente se glielo lasci fare e poi,per quanto posso saperne io,lui è responsabile di quello che dice e non di quello che capiscono i giornalisti,perdonami ma ti ritengo una persona estremamente imparziale su certe cose tutto qui….

    • Paolo1968 ha detto:

      Torniamo pure a sezionare ogni parola di Cassano come a suo tempo… è lì, senz’altro inutile, che non rompe le scatole a nessuno. E se a qualcuno che gli chiede come sta, risponde “una m…” non vedo cosa ci sia da inorridire. E’ evidente che non stia molto bene fisicamente.
      Cerchiamo di farci distrarre da queste cretinate, please, e concentriamoci sui veri problemi che abbiamo….

      • gianni ha detto:

        il problema è che alcuni giornali hanno scritto che la frase era “QUI è una m…”, cosa ben diversa; e tra i veri problemi che abbiamo, mi spiace ripetermi, c’è anche lui; hai visto Lollo ieri sera dopo cinque mesi di infortunio? Sembrava forse Doraemon come il 99?

        • francesq ha detto:

          ahahahahahah!!! mi hai fatto piegare!!!

        • Paolo1968 ha detto:

          è grasso e inutile alla squadra (contrariamente a quello che pensavo). è un problema per le casse della Sampdoria, non per l”ambiente Samp, come in tanti giornalisti (Andrea, permettimi, il caso Cassano non esiste per i tifosi) si affannano a descrivere.
          Ma bisogna sempre cercare qualche casino anche dove non c’è? Semmai parliamo solo del gioco e del cambio allenatore che mi sembrano patate bollenti non indifferenti, per quanto non costituiscano titoloni per gli articoli

      • fioretta ha detto:

        Infatti, non si può vivisezionare tutto quello che dice Cassano,oltretutto molti hanno scritto ,dopo la partita col chievo, che i giocatori sghignazzavano,sorridevano ,ecc ecc, quindi ora se Cassano dice che tutto è una m….cosa c’è da criticarlo ? Ha ragione ..non ride e non sghignazza …si incavola!

        • andrea_samp ha detto:

          e continuiamo a difendere l’ormai ex giocatore …ricordo che nn più di un paio di anni fa , credo , il signor Cassano disse in conferenza stampa papaple papaple che lui a 33 anni max si sarebbe ritirato dal calcio perchè non ne avrebbe avuto più voglia di correre e sacrificarsi…direi che con l’età ci simao no?? e con l’atteggiamento e il fisico anche …
          per cui …
          PS con tutto il rispetto e l’amore che ho avuto per lui a tempi belli , appunto però passati ormai, e per la grande tecnica che ha ..quella nn la perdi è un dono di natura e nn si può negare…ma la realtà deve essere vista abche se piace poco …(anche a me )

      • MadMick ha detto:

        Se lui sta “una m…” forse non mi interessa molto ma se dice che qui è “una m…” forse dovrebbe interessare un po’ tutti noi, la squadra e pure la società che gli paga lo stipendio.
        Detto ciò, concordo con te che lui sia il problema minore

  24. Lollo ha detto:

    Non c’è molto da dire, oggi: ieri sera non siamo nemmeno entrati in campo…ma d’altronde la Viola, è molto forte..quasi forte come il Vojvodina…ed era provata dall’impegno in EL..
    Continuiamo pure con questo pseudo allenatore….

  25. aldo ha detto:

    anche se ciò non avrebbe spostato l’equilibrio della partita….sarebbe tanto bello se il signor arbitro spiegasse a tutti coloro che hanno assistito alla partita, la differenza che divide il giudizio nel assegnare l’ammonizione per fallo di mano, da rigore e quella di non assegnare il cartellino per lo stesso fallo al giocatore avversario…forse perchè era già ammonito….credo che si possa tranquillamente parlare di malafede e non di poca preparazione…perchè il soggetto in questione li ha visti tutte e due…

    • Paolo1966 ha detto:

      Non conosci il regolamento. eppure anche l’anno scorso a Firenze era stato correttamente applicato.
      “Se il giocatore della fiorentina che commette il fallo meritevole di secondo giallo si trova dentro il cerchio del centrocampo nel primo tempo e’ protetto dall’immunita’, sia che faccia un fallo di mano sia che cinturi platealmente un avversario”.
      Non mi sembra così difficile da capire

  26. Ale ha detto:

    Via Zenga .. Guidolin subito

  27. francesq ha detto:

    No, vabbè… Sono talmente incavolato che mi affiderò a pensieri spot. Non riesco a dare un filo logico e consequenziale a questi flash che baluginano nella mia mente. O forse si, non riesco neppure a capirlo…

    Zukanovic. Ma al Chievo abbiamo dato perfino dei soldi per questo qui? Fa più danni dell’alluvione. Svagato, distratto, insensato. E’ quasi sempre colpa sua, quando prendiamo gol. Ci dà di mano. Si perde l’uomo. Buca il pallone. Un giocatore che non capisco.

    Ecco. Ma che fallo di mano ha fatto? Mila Azuki kamikaze in area di rigore. Dico, ma come può darci di mano DUE VOLTE DI FILA. Ma l’ha fatto apposta? Confesso che l’assurdità dell’azione mi ha colpito. Perché se non l’ha fatto apposta… Perlomeno ha sbagliato sport. Rottamare il bosniaco, please. Meglio Regini di questo qui. E ho detto tutto…

    Certo, Zukanovic è un danno. Non c’è dubbio. Ma esiste un’idea di difesa? Un’idea di squadra? Sbaglia lui, sbaglia Moisander, sbaglia Regini, sbagliano tutti. Chiunque giochi, là dietro, scivola sulla buccia di banana. Perfino Silvestre, ieri sera, per poco fa autogol con un liscione gialappiano che non si addice a un difensore della sua caratura.

    Manca il corretto approccio mentale. L’allenatore-amico non trasmette cattiveria. Manca un’idea di gioco. Se non puoi speculare sull’avversario, se non puoi indurlo in errore, se non puoi “pattonare” la palla verso lo spazio, se non puoi far correre Eder e Muriel… Bom. Finita lì. E’ il disarmo. Non hai speranza di rimettere in piedi una partita. E dietro? Coreografia a corpo libero. Un po’ come viene. Un po’ a sperare nell’indulgenza del nemico. E sai che voglia ne ha, il nemico, di essere indulgente?

    Le Zengate. Continua la fortunata sagra. Questa volta ha ripescato il ragazzino e l’ha messo a sinistra. A 17 anni. Contro la capolista. Scelta scellerata, assurda. Da quella parte non c’era un buco, no no. Non c’era una voragine. C’era un discontinuum spazio temporale. C’era la porta per un universo parallelo. Pereira lo trovavi in tre quarti (a far cosa non si sa), sull’ala, in mezzo al campo. Al suo posto, però, mai.

    Non è colpa di Pereira. Lui deve crescere, con calma. Ci vediamo tra tre o quattro anni, ti faccio vedere se Bernardeschi o Ilicic fanno ancora i bulli. La colpa è di chi lo schiera a brettio. Ora i terzini titolari ci sono, abili e arruolabili (a proposito: ben tornato De Silvestri! Servirai come il pane!). Non c’è alcun bisogno di bruciare un talento dal sicuro avvenire…

    Caro Mister Zenga, ti ho difeso, ho cercato di vedere il buono nel tuo lavoro. Ora però non riesco più. Persisti nelle tue “stranezze”, come se fossi alla ricerca dell’accettazione di chi ti sta attorno. Come se volessi dimostrare a tutti che il tuo esilio dorato, tra dune e cammelli, è stata una punizione ingiusta e che tu meritavi la Serie A. Come se tentassi disperatamente di lavare l’onta di un 4 a 0 subito in casa da una squadra di semi-dilettanti slavi- Un marchio che hai in fronte, stampato a fuoco. E che forse nessuno è mai riuscito davvero a non notare.

    Beh, riprenditi. Così proprio non va. Anche la mezza sfuriata sul caso Cassano… Dai su. La suscettibilità è segno d’insicurezza. E un allenatore non può permettersi l’insicurezza.

    Ma ‘sta società cambia oppure no? E’ utopia pretendere che la gestione sportiva sia tolta ad avvocati e cineasti, in favore di un uomo di sport? Zenga ha le sue (enormi) colpe. Ma è la società che l’ha messo lì, legittimandolo. E’ la società che ha ripreso l’ormai inutile Cassano, delegittimandolo. E’ la società che, in estate, ha dilapidato una rosa di eccellenti giovani in cambio di quattro spiccioli, raccattando parametri zero in giro per il mondo (unico acquisto decente: Fernando). E poi dicono che il Doria è più forte dell’anno scorso… Ma per cortesia…

    Ah Presidè! ‘Ndo stai? Nun te se vede! Nun ce andiamo in champion ‘stanno? Come dicevi tu? Co’ Rodriguez e Carbonero?

  28. moussa dembele' ha detto:

    Bravo Andrea, ne’ una virgola di piu’ ne’ una di meno. Hai toccato tutti i punti critici.
    Forse in questo momento la proprieta’ ha altri problemi ma se il destino e’ essere condannati ad un campionato anonimo col rischio che si traduca in un campionato di sofferenza, allora conviene intervenire subito sul manico, piuttosto che sentirsi dire “io faccio un certo gioco”, “schiero due punte piu’ un trequartista” ed altre amenita’ del genere. Zeman giocava per lo spettacolo, perdeva quasi sempre ma almeno la gente si divertiva. Questo non sa neanche da che parte e’ girato e nemmeno se ne accorge.
    Rugani in prestito subito (promettetegli Soriano per l’anno prossimo) e Zukanovic via dall’area di rigore, non e’ il suo habitat.

    • andrea_samp ha detto:

      si la proprietà deve pensare ai sequestri vari ….e alle pendenze con fisco e lavoratori vari di ex aziende ..chiedere lumi ai romani …o leggersi i forum e blog dove parlano di ferrero li a roma e dintorni..please !

      • YumaS2001 ha detto:

        l’anno scorso doveva pensare al processo Livingston e la samp è finita in europa.
        quindi non vedo il nesso

  29. Gianni ha detto:

    Caro Andrea Zenga ha dimostrato, se ce ne era bisogno, la sua incompetenza facendo esperimenti (Pereira a sinistra) spostando i ruoli a centrocampo mentre con Ivan al posto di Carbonero facendo un 4 4 2 potevi imbrigliare il centrocampo fortissimo della Fiorentina! Poi come il solito errore arbitrale a favore dei forti!
    Caso Cassano? Errore farlo ritornare si sa che testa è. ..

  30. chicco 78 ha detto:

    Ciao Andrea e ciao a tutti e per ricollegare il mio pensiero al finale del tuo commento,se a te ti fa pensare adesso io ci penso già da mo’….non voglio farla tanto lunga sinceramente tanto poi il risultato del mio commento sarà essere tacciato di bibinismo o disfattismo quindi la faccio corta tanto il risultato sarà sempre quello:aspettare udine ma secondo me non bisogna aspettare neanche formano per esonerare zenga perché oltre che di incompetenza ultimamente si sta macchiando anche di supponenza e arroganza quindi mi pare che la situazione stia sfuggendo un pochino di mano e per quanto riguarda Muriel io gli farei fare della gran tribuna altro che panchi

  31. Daniele da Rapallo ha detto:

    Due o tre piccole riflessioni, del resto la tua analisi è estremamente esauriente.

    1) Posto che abbiamo regalato un rigore da scuola elementare (episodio che ha cambiato probabilmente la partita perchè loro avevano già tre ammoniti…), devo dire che la Fiorentina ci ha schiacciati come lombrichi passeggiandoci sopra la testa. E proprio perchè ci ha passeggiato sopra la testa, ma noi non siamo così scarsi….le conclusioni tecniche le hai già tratte tu Andrea.

    2) Io non ho disdegnato l’arrivo di Cassano, ma speriamo che (come mi ha detto un importante addetto ai lavori) non cominci a destabilizzare troppo l’ambiente.

    3) Da quanto ho saputo io (non cito la fonte, ma viene da La Spezia), 99,9% con il nuovo anno dovrebbe esserci l’avvento di Volpi : non è una voce nuova, direte, ma viene data però per sicura.

    • fioretta ha detto:

      Solo una cosa ,tre ammoniti,sì ,sì ….però quando c’è stato da dare il secondo giallo a Vecino, il secondo cartellino non l’ha proprio preso in considerazione,non sarebbe cambiato nulla, intendiamoci ,però fuori doveva buttarlo …quindi i tre cartellini erano fasulli…

  32. poncharello ha detto:

    Ripensare allo sfacelo di ieri sera fa male, molto male.
    Il mancato esonero di Zenga ad agosto segna la nostra stagione.
    Sono preoccupato.
    Prendiamo sistematicamente 1/2 gol a partita e se Eder non fa il fenomeno, Muriel non lo fa mai, siamo del gatto.
    Una fase difensiva ridicola come sottolineato anche dai telecronisti, una squadra che gioca, eufemismo, sui lanci alle due punte lontane un km.
    La difesa semza schermo.
    Ogni avversario, chi + chi – ha un minimo di organizzazione, noi siamo lasciati al caso e viviamo sulle folate di singoli.
    Non abbiamo gioco senza palla, ci sono giocatori che non sanno dove stare come Carbonero ieri sera.
    Ma vi chiedete come mai gli avversari facciano sempre ottime prestazioni contro di noi?
    Spesso sembriamo la primavera in allenamento con la prima squadra.
    Io non ho nulla contro Zenga, brava persona e ottimo ricordo di quando giocava, fu uno dei portieri migliori al mondo, ma il suo posto sta in Dubai.
    Colpa comunque di chi l’ha preso e di chi ha ritenuto Sarri e Sousa non all’altezza…grottesco.

  33. chicco 78 ha detto:

    Cioè siamo arrivati al punto che nella sud al goal di kalinic c’era gente che applaudito, che per carità ci sta anche ma dai però,basta con sto allenatore e poi è inutile che la si mena con Cassano ma perché gli altri in attacco vanno a parte Martin vanno bene?non mi pare possibile che Muriel Bonazzoli Rodriguez lo stesso Cassano mettici a che Correa,non riescano a rendere…..non sarà mica zenga che non è buono a farsi seguire quanto è buono però a fare lo splendido in conferenza stampa? O sbaglio?

  34. Andrea ha detto:

    Se dopo 5 mesi giochiamo o meglio non giochiamo così, il responsabile è il tecnico… con i cambi di Verona e di ieri ha dato dei chiari segnali, lunedì sull’1 pari leva tutte le punte per mettere Cassano in balia dei difensori e a prescindere dai kg come potrebbe rendere a fare il puntero in mezzo a 4 difensori, e ieri, sotto di 2 gol, ha messo la terza punta a 7 dalla fine… e poi come dici tu, se sbagli ed è evidente a leggere la partita all’inizio, lasciamo stare pereira a sx, come ivan nel tridente a verona, e poi non la correggi quando era del tutto evidente che soffrivamo? ma alza i terzini, fai una 3 dietro, metti rodriguez a spizzare palle visto che avevamo i lanci lunghi, no…. cambi ruolo x ruolo, e l’inutile cambio cassano x soriano a 7 dalla fine.. una presa ingiro x tutti… non giudico l’uomo ma, Zenga è in confusione tattica… ok, esoneriamo Zenga ma, il problema è chi ci mettiamo? Donadoni purtroppo è andato, Montella ha la clausula di 5 mln, delneri be, non abbiamo esterni… Guidolin lasciamolo al verona, così a mente mi viene solo Dimatteo che, qua non ci viene… o quel pazzo di Bielsa, se è libero…

    • ale ha detto:

      Scusate l’ignoranza -e comunque mi sa che non verrebbe comunque- ma quando un tecnico è esonerato….non decade la clausola rescissoria?

      saluti

      • francesq ha detto:

        Purtroppo no.. E’ questa la “cattiveria” (diciamo così giusto perché siamo sul blog) che Della Valle ha fatto a Montella. Lo ha legato contrattualmente e poi lo ha esonerato, bloccandolo…

        In generale, se ci pensi, quando un allenatore è sotto contratto, continua a percepire lo stipendio anche se la società non gli permette più di guidare la squadra. Pensa a Delio Rossi, che ha preso un milione all’anno dal Doria, per due anni, senza fare nulla…

        • Sammy ha detto:

          ma pensate veramente che Montella possa venire qui? e i soldi del contratto chi glieli da? infatti girano già i nomi di Corini e Delneri…apposto….

          • YumaS2001 ha detto:

            corini no!!!!
            solo perché è pelato ….. noooooooo

          • fioretta ha detto:

            Invece ha detto sì e con “entusiasmo”……ora dipende dai Della Valle con quella benedetta clausola rescissoria.Se si mettono d accordo per quella guarda un po’….i soldi glieli dà la società,ripeto sono già d’accordo!

    • francesq ha detto:

      Bielsa? Se viene faccio un fioretto. Divento un uomo migliore, giuro! 😉 Purtroppo non credo che sia interessato al Doria, ed è per questo che rimarrò cattivo.

      Secondo me, in questo momento, il migliore sarebbe Prandelli, che in una squadra di media fascia sa fare la differenza. Delneri non va bene. Ha bisogno di troppo tempo per far assimilare i suoi schemi. E poi, come giustamente fai notare tu, non abbiamo “ali che volano” in squadra…

  35. andrea_samp ha detto:

    ciao andrea , nn vorrei scrivere questo blog, ma purtroppo c’è da dire , e lo faccio di malavoglia!!, che certe cose che adesso molti vedono , criticano o se ne sonosolo accorti io e pochi altri già le evidenziavamo questa estate durante il mercato o subito dopo .ci sono i blog scritti a testimoniarlo ..se li andate a rileggere.
    Il problema è che gli addetti ai lavori , opinionisti in tv ecc.. ne parlano adesso come ho sentito dire specialmente ieri sera , o qualcosa nelle settimane precedenti , alla vs emittente o su altre di genova facendo zapping.
    i punti dolenti sono quelli che si sapevano …almeno io e gli altri che lo diicevamo ..
    1) allenatore ….nessuno o quasi lo voleva eil viperetta l’ha preso lo stesso twittando anche che era una scelta ” ..amata dai nostri tifosi..” sic! ;
    1 bis) problema del non gioco , carattere e condizione fisica vedi punto 1) …e già ma Sarri “voleva giocare a calcio povero fijo bello!” parole e musica di ferrero , Sousa boh ?? Donadoni eh già ma c’era da far venire Cassano!…
    2) Cassano …allora ora qualcuno dice a che serve ..?? e vabbè con qualche mese di ritardo meglio tardi che mai …altra scelta impsta dal viperetta..a Zenga che nn lo voleva e li anche figura barbina di società e neo allenatore con la querelle inscenata …( punto a favore di Zenga almeno questo!!)
    3) punta centrale , a parte la scommessa bonazzoli o rodriguez…peraltro mai o quasi utilizzati, dov’è ..nn pervenuta,
    4) il centrocampo che soffre nell’interdizione ..e se mancano fernando e barreto o uno dei due diventa un problema …allora uno dei 3 Obiang Acquah Duncan nn si poteva tenere ??
    5) difesa …( vedi sopra centrocampo per filtro) e comunque il centrale ?? non pervenuto!..
    6 ) l’esterno sinistro ..non pervenuto ..anzi forse no Zukanovic ..ma poi nn è capace e si adatta come centrale e abbiamo visto i risultati ..
    7) Correa…, sempre rotto… bella roba!! a 20 anni .., e incapace ad adattarsi …Moisander ?? lasciamo perdere …
    direi che mi pare di avere riassunto i miei pensieri e dubbi estivi ..che ora e solo ora sento tirare fuori tutti o in buona parte dai vari esperti televisivi e non ( carta stampata , siti ecc…)
    se ci era arrivato un semplice tifoso come me , o altri …fornito solo di ultradecennale esperienza nel seguire calcio …i signori esperti ma peggio ancora i tecnici e dirigenti della società lautamente stipendiati non se ne accorgono e nn intevengono e lavorano in tal senso ?? allora sono stipendi rubati devono cambiare mestiere ?? …ditemi voi ..
    cmq come dici tu ora a Udine a fare punti per forza se no ..qui si rischia di fare una brutta stagione .. e mi fermo li nn dico oltre per saramanzia …ci siamo capiti no??
    Andrea che ne dici …?? anche i mass media forse dovevavno svegliarsi prima o meglio la piazza doveva darsi una mossa ?? invece di bearsi e ridere delle spratae del presidente ..tanto simpatico vero?’ divertente …eh come no?’ però io guardo alla squadra , al gioco e ai risultati e non mi diverto per niente !!!
    speriamo che la sberla dia la scossa una buona volta per un deciso cambio di rotta…..
    ciao e FORZA SAMPDORIA!!

  36. Sammy ha detto:

    Certo che fa pensare, Zenga non ha gioco nei suoi pensieri, ci si affida come sempre alle invenzioni dei singoli. Che schifo. Mandarlo via prima che sia tardi.

  37. Alup ha detto:

    Sono in pieno accordo con te , la Samp non ha un suo gioco causa Zenga oltre alla mancanza di un valido centrale mancino e terzino sinistro.Zenga non sa interpretare la partita e fare le modifiche necessarie oltre alle sue cervellotiche sostituzioni.
    Ora siamo in una posizione di classifica pericolosa e non pensi che fosse vista la sosta il caso di sostituire Zenga magari con Montella.
    Per quanto riguarda Cassano penso che Zenga fosse contrario sl suo ritorno oltre al fatto che Cassano mi sembra un ex giocatore.
    Vorrei poi dire al ns presidente che non è’ assolutamente vero che i tifosi volevano Zenga e visti i risultati forse avevano ragione ad avere dei dubbi
    Saluti

  38. robin12 ha detto:

    speriamo di perdere qualche partita di fila così facciamo saltare zenga e iniziamo a costruire un vero progetto per l’anno prossimo, magari con montella.

    • francesq ha detto:

      Augurarsi di perdere no, dai…. Questo davvero mai

    • mauro sampbolzano ha detto:

      no robin 12 speriamo che sfruttando la sosta lo mandino via subito già oggi,cosi forse riusciamo a vincere subito qualche partita di fila,perchè sinceramente se si continua cosi la vedo molto molto brutta,a buon intenditor poche parole…

    • Lollo ha detto:

      Guarda, ieri, ad un certo punto, preso dallo sconforto e dall’impotenza, l’ho pensato anch’io.
      Poi sono arrivato alla conclusione che è contronatura sperarare che la squadra che ami perda ( anche se per una sorta di ” fine che giustifica i mezzi ” ) ma soprattutto che una società competente non potrebbe e non dovrebbe basarsi sui singoli risultati e sui punti ma su una più ampia visione d’insieme: la Sampdoria, al di là dei limiti di organico, non ha uno straccio di gioco, di organizzazione ,di idee, e con Zenga non l’avrai mai…la debacle di Torino con i serbi non era un episodio isolato ma un campanello d’allarme da tenere ampiamente in considerazione, così non è stato..speriamo bene…

  39. Paolo1968 ha detto:

    Non sono d’accordo con te Andrea: per bloccare le fonti della Samp basta pressare Viviano in fase di rilancio ed ecco che siamo annichiliti.
    Io mi domando se davvero Zenga conosca solo questo schema. A gennaio sicuramente qualche innesto farebbe comodo, ma pure qualcuno che dia un gioco a questa squadra che io insisto nel dire che scarsa non è.
    Poi, come spesso negli ultimi anni, vorrei capire perché chiunque ci affronti sembra sempre tre volte più preparato fisicamente di noi (la Fiorentina aveva giocato giovedì sera!!!!)
    Lenti, senza gioco, senza palle. Personalmente comincio a preoccuparmi un po’.

  40. Pino ha detto:

    Caro Andrea;
    Non ho visto a quale percentuale “Bulgara” sia stato il possesso di palla dei Viola.La Samp ieri sera era la Sparring partner di una Squadra veramente ben messa. E purtroppo noi siamo messi veramente male. Parlo della mentalità. Siamo ,passati dal “Non voglio vedere tornare indietro un uomo nemmeno per prendere la rincorsa” del Serbo a questo qui che fa giocare all’indietro gli uomini che difendono lo zero a due. Significa che non ci sono schemi ed idee, e forse mancanza di personalitàt (paura) di altri. Sarà un campionato mediocre, peggiore di quello passato. Eppure la Squadra è giovane ed i ragazzi sono talentuosi. E’ l’impalcatura che è montata male. E con queste condizioni, anche una squadra formata da undici fenomeni perderebbe. Sto sperando nelle disgrazie del Palermo. Si potrebbe dare il benservito al presuntuoso Walter e chiamare l’onesto Beppe, che forse sarà esonerato. Lui che l’anno scorso l’anno scorso, avendo avuto giocatori validi, (Dybala ad esempio) ha fatto un decorosissimo campionato. A cosa ci siamo ridotti! Ieri ho visto anche la partita dei Genoani. Devo dire che Gasperini da quella gente ci tira fuori il sangue anche se fossero rape. Il cuore lo dànno sempre. Da noi no. Tutte signorine delicate. Significa che la gestione della Squadra manca di polso. Saluti a tuttti.

    • andrea.lazzara ha detto:

      Dati Lega Calcio: Fiorentina 59%, Sampdoria 41%

    • francesq ha detto:

      Le regole federali non permettono ad un allenatore di allenare due squadre durante la stessa stagione. Iachini non verrà, anche se esonerato.

      Ti faccio una domanda: ma questa squadra è davvero giovane come dici? I titolari sono tutti più o meno sui 30 anni, a parte Fernando, Soriano e Muriel… A me pare, invece, che i giovani ci fossero e che siano stati svenduti….

    • erreesse ha detto:

      Pino…Jachini non potrebbe venire anche se esonerato.
      Non potrebbe’ allenare sino al prossimo campionato…..

    • Giorgio 67 ha detto:

      Pino,vorrei ricordarti che se anche Iachini venisse esonerato, nessuna squadra lo potrebbe ingaggiare nel campionato in corso. Vale per lui come per qualsasi allenatore che abbia allenato nel 2015-16

  41. Renzo tortora ha detto:

    Prandelli sarebbe un buon allenatore per la Sampdoria.L’ideale sarebbe stato prendere Donadoni ma..hanno temporeggiato con il licenziamento di Zenga ed il mister si e’ accasato a Bologna.Zenga va esanorenato ora,immediatamente..c’e’ la sosta ed il nuovo avra’ qualche giorno per lavorare su una parte di rosa (ci sono i nazionali via)
    Decidere immediatamente o con il signor Zenga andremo inconntro a guai seri,molto seri……io non dimentico il 2011

  42. Lapo ha detto:

    Ancora una disamina attenta e puntuale, Andrea.
    L’impressione che i nostri fossero “bolliti” e con poche idee (ma confuse), lascia aperti interrogativi inquietanti sul prosieguo del campionato. Da più parti sento dire che la rosa di quest’anno è la più forte da molto tempo a questa parte, e forse è vero, quindi, ahimè, non vedo altre soluzioni che affidare questa rosa forte a qualcuno che la faccia esprimere come si deve. Perchè le ultime 4 partite in trasferta e le ultime 2 in casa hanno evidenziato lacune di gioco (lanci lunghi per 90 minuti…) e cali fisici (la lingua di fuori alla fine del primo tempo…) davvero impressionanti. Bella la vittoria sul Verona (ultima in classifica) ma poi… niente altro. Non cerchiamo scuse ogni volta, non riempiamo di meriti gli avversari come se fossero tutti il Barcellona, non parliamo più di stanchezza: è novembre e c’è da arrivare a maggio. Così è troppo dura, troppo…

  43. vittorio19 ha detto:

    Ma è possibile? Ma è possibile che non si riesca ad allestire una squadra in grado di vincere anche con le solite note? Ma perché bisogna sempre soffrire? E se proprio bisogna perdere sempre con le stesse solite che si vogliono in testa alla classifica…. almeno…
    Torino Frosinone Atalanta Chievo……..

  44. renato ha detto:

    buongiorno Andrea,ho visto la partita ieri sera in TV perchè allo stadio con le mie 80 primavere e gli acciacchi dati dall’ età non ci posso andare e devo dire che non mi sono per niente divertito.Non è possibile che la mia squadra del cuore giochi in quel modo!!! 9 giocatori che sembravano tante ballerine!!!! A parte Viviano e De Silvestri gli altri erano tutti da lasciare a casa. Qualcuno ha visto giocare l’ Atalanta ultimamente? Non è uno squadrone ma giocano a memoria,nessun passaggio errato e che pressing fino alla fine della partita! Se non vado errato l’ allenatore dell’ atalanta non è un certo Reja che allenava la primavera della Samp? Perchè non ce lo siamo tenuto invece di prendere certi perdi braghe? Andrea non sono un tecnico,ma vedere la mia Samp giocare in questo modo… Niente di personale con Zenga ma anch’ io penso non sia l’ allenatore giusto per la nostra squadra.Non era meglio spendere qualche milione in meno per un Muriel che non decolla mai ed un Correa che con il suo voler a tutti i costi tenere il pallone se lo fa regolarmente portar via!,e prendere un allenatore come si deve? Vorrei dire tante cose ma le lascio dire a Te che hai molto piu competenza. Un caro saluto e sempre Forza Samp.

  45. aston ha detto:

    Ieri sera è sembrato di vedere una partita tra squadre di stanti più di due categorie. Un divario immenso sotto tutti i profili: inaccettabile alcuni perché almeno in fase di non possesso avremmo dovuto fare densità , recuperare posizioni tutti dietro la linea della palla essere ed essere più corti.
    Io francamente non riesco ad essere critico nei confronti delle punte che non ricevono un pallone da giocare decentemente. Anzi partendo da cinquanta metri dalla porta con azioni personali hanno fatto ammonire tre giocatori della Fiorentina.
    L’entità dello scempio ha una origine chiara e si chiama Walter Zenga che non ha alcuna caratteristica per allenare a livello professionistico in Italia. Altrove non saprei.
    Non si tratta di essere o meno un buon allenatore ; questo signore non è un allenatore.
    a.

  46. petrino ha detto:

    Le disamine fatte da tutti i blogger sono perfette e azzeccate.Non sbagliamo di una virgola. Mi auguro 3 cose: che zenga venga sollevato e al suo posto prenderei beppe dossena. Che cassano receda e cosi’ in campo vedremo rodriguez, che non e’ van basten, ma da l’ anima. Che il signor testaccio alzi i tacchi e, fatto il colpo della vita, se ne ritorni a roma e che finalmente entri givi. Perlomeno non si addentra in questioni tecniche. Non si sarebbe certi speso per zenga, et’oo, cassano. La sampdoria e’ una squadra di calcio, non un set di cinecitta’.

  47. ale ha detto:

    Caro Andrea,
    condivido pienamente la tua disanima.
    Ieri tutti male tranne Viviano.
    Mi sembra male anche atleticamente. Spero di sbagliarmi.

    Avanti Sampdoria!

  48. francesco54 ha detto:

    Un quesito per te Andrea: In giro per l’Italia ein Europa c’è un allenatore che faccia al caso nostro?visto come faceva giocare l’udinese con il contropiede veloce e con di natale finalizzatore non andrebbe bene guidolin?

  49. Massimo Pittaluga ha detto:

    Ieri partita inguardabile della samp. uomini messi in campo a casaccio. perreira altissimo e distante dall’uomo (secondo me non di sua iniziativa ma per dettami del tecnico) altrimenti dopo la prima giostra ti abbassa e francobolla all’uomo. ho visto chievo samp e il chievo ci ha dominati nella ripresa, samp empoli e abbiamo subito, ieri oltre a subire il gioco avevamo di fronte una squadra con buone qualità tecniche ma non eccezzionali perché oltre al sontuoso valero la fiorentina gioca anche con roncaglia azzori vecino bedel e l’incostante sino a un anno fa ilicic. se uno legge la formzione viola vede una bella squadra ma non il barca e nemmeno roma, napoli, juve. Hanno una grande coralità e si muovono bene. l’empoli fa lo stesso ma senza la qualità e anche il chievo ci metteva sotto con ancora meno qualità. abbiamo una difesa bassa un pressing alto che non esiste e voragini sulle fasce. i ns attaccanti e centrocampisti non vanno mai a prendere alti le fonte di gioco avversaria mentre tutte le altre squadre lo fanno. palla agli altri squadre in 30 metri, palla a noi squadra in 60 metri. Io non fischio e non fischierò zenga ma è ormai chiaro che il suo gioco (quale?) con difesa bassa è impraticabile. non credo neppure che il personaggio possa cambiare strada purtroppo perché convinto mi sembra di quello che fa. questo è un campionato livellato e pericoloso e per la ros che abbiamo purtroppo stiamo esprimendo molto poco sin dall’inizio. non si può pensare che eder segni sempre e che fernando diriga il traffico in una squadra che non sale che non sgancia bene gli esterni e che si muovo lenta e fuori sincrono con tutti a portare palla. sono anche io dell’idea che zenga vada cambiato e velocemente e visto che Montella costa tanto e Volpi ufficialmente ancora non c’è affidiamoci a un traghettatore esperto se un profilo come Montella è innarrivabile. la samp ha in nazionale muriel carbonero soriano eder probabile torni de silvestri oltre a fernando barreto che lo sono o lo sono stati. il materiale c’è eccome per fare meglio e vedere delle partite di calcio. il tempo è poco e la classifica corta e soprattutto idee del tecnico poche e confuse e anche fuori dal tipo di calcio praticabile. bisogna rendersene conto il prima possibile perché non credo sia un momento ma proprio un modo di fare calcio che non funziona. Faccio una postilla anche sulla società. Ferrero è evidente che è li per conto di, ma ora inizia a essere li da tanto da troppo. siamo vicini ad acque ambientali pericolose. Lo scorso anno sino ad un certo punto è andata bene, quest’anno abbiamo raccolto più punti del gioco espresso grazie a un super eder ma i segnali vanno ricevuti e raccolti. Ferrero non lo vedo in grado nella sua posizione di reggere un eventuale discesa di popolarità e di consenso. non avendo un mr forte e non vendendo le prestazioni temo si possa solo andare peggio perché ieri si è vista una squadra senza senso. quindi le soluzioni sono poche. o entra la nuova diciamo proprietà, prende a gennaio 1 o 2 innesti di qualità e da un quadro di elevata qualità alla squadra e allora magari anche zenga fa il suo oppure rimanendo ferrero al timone zenga lo devi allontanare. due zen fantasisti sono troppi per tenere dritta la barra,

  50. daddix ha detto:

    Ciao Andrea, senza dubbio la Fiorentina ci ha surclassato sia sul piano tecnico che su quello atletico ma l’ingenuità di Zukanovic e la mancata espulsione hanno condizionato fortemente la gara. Ci metto anche l’errore clamoroso di Eder che , forse, ci avrebbe permesso di tentare il tutto per tutto per raggiungere il pareggio.
    Obiettivamente dopo il secondo goal siamo letteralmente spariti dal campo.
    Detto questo, non sono per niente tranquillo per tutta la serie di motivi che hai elencato tu.

  51. Danilo71 ha detto:

    Buongiorno a tutti,
    Senza tanti fronzoli e senza girarci troppo intorno ci mancano i seguenti personaggi:

    1) Presidente : Speriamo sia soltanto un personaggio messo a fare il traghettatore altrimenti se questo ci deve gestire/sostenere economicamente e rappresentare a livello di immagine siamo ai titoli di coda.
    2) Allenatore: Semplicemente ne serve uno e non Del Neri. Chi? difficile trovarlo adesso senza spendere ( e non possiamo se non cambia il punto 1 )
    3) Un difensore centrale da affiancare a Silvestre; Un terzino sinistro ( il miglior che abbiamo è Mesbah che hanno messo fuori squadra per venderlo e, non riuscendoci, è diventato il titolare ); Un centravanti vero, un numero 9 che faccia salire la squadra, che faccia a sportellate in area di rigore e un buon numero di gol. avevamo Bergessio ed Okaka che non piacevano per vari motivi e li abbiamo sostituiti con Bonazzoli ( poco più che un primavera )e Rodriguez ( panchinaro di una retrocessa ).
    4) Spero che nessuno si offenda o si arrabbi ma se vogliamo essere anche noi d’aiuto mi auguro la “ricostruzione” della Gradinata Sud con l’unione delle tifoserie nuovamente al piano di sotto: così è un mortorio assoluto!!!

  52. Luca ha detto:

    Scusa Andrea ma ti risulta un summit per cambio allenatore? E nel caso Del Neri? Ma adesso anche questi ci vogliono prendere per i f….. ? Non pretendo Montella ma c’è un certo Guidolin libero!!!! Gran signore, gran allenatore motivatissimo evsuppongonmolti meno caro dell ‘aeroplanino!!!! Attendo tue grazie

    • andrea.lazzara ha detto:

      A me non risulta ma, ovviamente, ci aggiorniamo..

      • francesq ha detto:

        Andrea, i siti danno già per spacciato il povero Coach Z… Illuminaci!

      • andrea.lazzara ha detto:

        Contrordine: ulteriore aggiornamento….Si, posizione che dire in bilico è poco. Favorito Del Neri. Mah!

        • ale ha detto:

          Sinceramente sono molto perplessa. Del Neri non mi sembra una buona scelta. A parte la capacità eventuale di saper gestire Cassano non mi sembra che abbiamo gli uomini di fascia adatti alsuo gioco.

          Speremmu ben!

          Resto una vedova di Sinisa

          Avanti Sampdoria!

        • francesq ha detto:

          Se c’è da scegliere tra lui e Corini… Mamma mia, speriamo di fare ‘sti 40 punti quest’anno e che arrivi presto il cambio societario…

        • gianni ha detto:

          C’è di peggio…Corini, ad esempio, un altro che crede di essere un predestinato.
          Il mio sogno sarebbe Seedorf ma dubito sia fattibile; ritorno per ritorno proverei Mazzarri ,antipatico come pochi e piangina secondo solo a Gasp (e Guidolin) ma allenatore preparato.

          • francesq ha detto:

            Mazzarri? Guarda, sul fatto che sia antipatico ci passo sopra volentieri. E’ un grandissimo allenatore, sarebbe da leccarsi altro che le dita. I gomiti. La punta dei capelli. E poi avrebbe gli uomini per il suo schema.

            3-4-2-1. Viviano; Cassani, Silvestre, Regini (Zukanovic); De Silvestri, Fernando, Barreto, Mesbah; Soriano, Eder; Muriel.

            Sarebbe TANTISSIMA ROBA… Infatti no verrà mai….

        • fioretta ha detto:

          No Del Neri No…..Oltretutto come può far il suo unico modulo 4-4-2, non abbiamo ali ,se fosse coerente dovrebbe essere lui a dire no grazie ,ma figurati……

        • Massimo Pittaluga ha detto:

          aiuto!!!!!!! non abbiamo ali volanti……

        • danilo ha detto:

          DEL NERI???? stiamo scherzando? Ma vogliamo tornare in B.
          Non abbiamo i giocatori per il modulo di Del neri.
          Ma cè qualcuno che capisce di calcio in quella societa’ o fanno solo cinema?

  53. francesco54 ha detto:

    Leggo ora di un possibile ritorno di del neri….ma siamo su scherzi a parte?

  54. danilo ha detto:

    Non vorrei aspettare il post derby di gennaio per far esonerare Zenga………..vero?
    Coraggio e mano al portafoglio presidente, perche’ non ce ne frega niente del tuo teatrino prepartita ogni santa domenica. Se voglio ridere mi guardo crozza al Venerdi’.
    Hai i sordi? paga un nuovo mister ,risana il bilancio e vai avanti. Non hai soldi? hai avuto il tuo momento di gloria, da un emerito sconosciuto sei diventato per un anno e mezzo lo showman televisivo piu’ richiesto.Ora lascia a chi noi tutti vogliamo e tornatene al tuo quartiere.

  55. Claudio61 ha detto:

    Buongiorno.
    Volevo fare un commento sull’articolo scritto da Andrea sul sito di primo canale, il problema non e’ Cassano , ma e’ Zenga !!!
    Son convinto che se in squadra con Zenga ci fosse Messi , farebbe pena ….
    E … occhio che quest’anno esistono solo due classifiche : le big …, e le altre che possono giocarsi tutte la serie A , tranne forse Torino e Sassuolo , a mio parere .
    Saluti.

  56. Paolo1966 ha detto:

    Mai negli anni ho notato come si sia tutti d’accordo.
    E’ evidente che urge un cambio in panchina.
    E’ altrettanto evidente come per la nostra squadra serva un uomo di polso che sia prima di tutto un motivatore.
    Al cd “dittatore serbo” bastarono due mesi per trasformare la squadra molla e incerta di Delio Rossi in un gruppo tosto. L’anno scorso girone d’andata strepitoso, appena ci ha mollato con la convinzione abbiamo buttato tutto nel cesso.
    Quest’anno, a prescindere dal gioco e dalla tattica, non si puo’ prescindere dalla motivazione e dall’organizzazione, che da noi non esistono.
    Il dato piu’ preoccupante peraltro e’ l’inesorabile declino che sta’ colpendo la squadra. Sempre meno convinti, sempre meno organizzati, sempre piu’ lenti, sempre meno freschi fisicamente (e non e’ che si sia fatta una partenza sprint…).
    Se aggiungiamo le voci sulle perdite di bilancio che mi fanno temere vendite eccellenti a Gennaio sono poco tranquillo

  57. Stefano_1970 ha detto:

    Leggo online su Gazzetta ed altri siti specializzati che Zenga sia vicino all’esonero. Società di altri…pertanto problemi di altri.

    Ma chi verrà sarà supportato in fase di calciomercato? Al netto delle simpatie che il tifoso può avere per questo ocquel giocatore é indubbio che la struttura debba essere modificata in meglio. Io non credo che un altro allenatore, proponendo gioco e non vivendo sull’estemporaneitá come Miha e Zenga, possa fare molto meglio….

  58. Daniele da Rapallo ha detto:

    Certo che con questo mondo Samp c’è sempre da divertirsi….
    Non hanno saputo scegliere l’allenatore all’inizio, alcuni tipo Donadoni gli hanno presi, speriamo che non sbaglino il sostituto…per risparmiare.

    • sillyname ha detto:

      Ecco, forse sbaglio a difendere Zenga ma mi agghiacciano i pensieri sulle alternative. Avete presente il detto: “Attenzione a esprimere un desiderio. Potrebbe avverarsi”.

  59. Paolo1966 ha detto:

    E’ anche vero che siamo l’unica squadra al mondo che gioca col portiere volante…

  60. Luca ha detto:

    Guidolin o Prandelli! Del neri o Corini ma scherziamo????? Presidente ma non ha sempre detto di non avere problemi economici ? Di aver pagato la Samp profumatamente? E allora lo dimostri e prende un allenatore di prima fascia e non un ex di poche pretese economiche ! Ceda la Società ci dia retta , non rovini quando fatto simpaticamente fino ad oggi!

  61. fabrizio ha detto:

    Per lasciamo stare sia Del Neri che Corini. Poi è un dato statistico gli allenatori calvi non si addicono o perlomeno portano sfiga ai nostri colori. Vedi Spalletti, De Carlo, Cavasin, lo stesso Delio Rossi per finire con il genio di Zenga. Con Corini rischiamo seriamente la retrocessione. GUIDOLIN FOR EVER

    • francesq ha detto:

      Si ma Guidolin detesta Muriel ed è contraccambiato. A udine ci mancava solo che si mandassero biglietti d’auguri all’antrace… E poi ha detto no al Verona, ho idea che non voglia più allenare.

      Nuovo sogno, mio personale: Walter Mazzarri

  62. Maurizio 61 ha detto:

    Ma chi prendiamo? Per me pensiamo a salvarci.. Un altro pelato no ti prego alleno a Bogliasco e vedo molti allenamenti delle giovanili a parte la leva 2002 ben guidata il resto è da accapponare la pelle tanto da pensare che io non sono peggio di loro società presuntuosa con un mister che doveva curare la fase offensiva ricordate? Di lui non parla nessuno le colpe sono di tutti se scegli un portiere come mister é più semplice fare brutta figura

  63. Maurizio 61 ha detto:

    Nel calcio moderno si gioca a due tocchi ieri la fiorentina ci ha fatto capire quanta strada dobbiamo ancora fare, ti ricordate ilicic questa estate nessuno di noi lo voleva tutti volevano muriel o cassano non mi sembra giusto ora cambiare idea perché la fiorentina ha scelto un progetto migliore del nostro Zenga andava cambiato dopo la vergogna di Torino forse adesso potrebbe essere già troppo tardi le altre si sono svegliate a parte due manca un posto per la serie b società di incompetenti un allenatore che ha fallito nelle giovanili… Non vinbeva mai è noi lo facciamo allenare muriel ed Eder.. Pazzesco

  64. vincenzo ha detto:

    Una brillante e volitiva Fiorentina per una impaurita e spenta Sampdoria: ieri effettivamente sono rimasto molto deluso dalla non reazione della squadra.
    Personalmente ho sempre pensato che Zenga, Muriel e Cassano non erano da prendere ma dato che non si può guardare al passato speriamo di mettere le cose a posto: c’è tutto il tempo e la possibilità, a patto di non ostinarsi a ricadere nelle solite scelte rischiose che possono anche danneggiare l’immagine della società che ultimamente mi pare un po’ offuscata.. .
    Per il toto allenatore attendo…: Zenga, Del Neri, Guidolin, Montella, ecc., tutto è possibile nell’attesa di ricevere dei segnali chiari dalla società sotto il profilo della programmazione e degli obiettivi.

  65. LINUS ha detto:

    Persino un allenatore di serie D è più capace di Zenga, grande portiere ma scarso come allenatore a Genova.

  66. poncharello ha detto:

    Comunque sarebbe opportuno cacciare Cassano prima di Zenga.
    Siamo alla seconda offesa grave all ambiente Samp da parte di un maleducato che non doveva tornare per mille motivi.
    Anche ieri ha dimostrato di essere impresentabile: impari da De Silvestri.

  67. piero ha detto:

    Il problema è che con la nostra rosa attuale di giocatori dovremmo e potremmo fare di più.
    Abbiamo un centrocampo e attacco da prime 7-8 posizioni. La difesa è quello che è, ma con qualche schema difensivo in più potrebbe fare meglio. Viviano poi non si discute.
    La colpa è di Zenga, che non riesce a valorizzare e a motivare i singoli giocatori, oltre a non dar loro schemi che vadano oltre il giocare di rimessa. Non escludo che sia scoppiata anche qualche bugna nello spogliatoio, magari dopo il Vojvodina.
    A mio modesto parere con un altro allenatore in panca saremmo messi meglio.
    Un allenatore con esperienza e con le palle per imporsi nello spogliatoio.
    Se si dovesse davvero cambiare, allora spero non Del Neri, nè Corini. Non ritengo abbiamo i giocatori adatti al loro gioco.
    Piuttosto Mazzarri, o Spalletti, oppure, anche se mi sta sulle palle come pochi, Guidolin. Il quale almeno sa far giocare a calcio le sue squadre e sa lanciare i giovani.
    Staremo a vedere. Sempre e comunque forza Samp.

  68. andrea_samp ha detto:

    mi vien da sorridere ..quando vedo che ora finalmente molti hanno aperto gli occhi su Ferrero …e dire che quando io e altri 2-3 lo dicevamo ci sioamo presi dei pesci in faccia o peggio dei “bibini” …ora in molti vogliono che lui e le sue scelte ( mr Z e il barese panzuto) portino via le suole ..il problema che è ancora li e può fare ancora danni in società con scelte al minimo tipo del neri corini …ma si può ..?? certo nn è consolante e continua la riprova della pochezza di questa gestione societaria ..voluta da chi ?? GARRONE !! e condotta come ?’ con lo stesso stile ..solo che col viperetta e col suo teatrino la tifoseria sta più tranquilla se c’erano ancora i Garrons lo sai il putiferio che scoppiava ?? mah io sto sulla sponda …del tevere… ad aspettare che l’omino di trastevere passi ….

    • roberto schiano ha detto:

      Hai perfettamente ragione,io sono uno dei pochi

    • fioretta ha detto:

      Stanno dicendo in questo momento preciso su sport Italia che l’omino di Trastevere ha l’accordo con Montella……

      • fioretta ha detto:

        Certo ,bisogna vedere con la clausola rescissoria dei Della Valle ,ma.con ” l’omino di trastevere” è tutto fatto,poi si vedrà

        • andrea_samp ha detto:

          va bene fioretta …sarebbe forse la prima mossa buona che farebbe ..però proprio ora leggo di fumate nere ecc… con la fiorentina ..i soldi li caccia fuori o no ?? ci sarebbe un milione di differenza…il problema è che bisognerà pagare lo stipendio a Zenga …poi una riflessione grazie alle pretese di allenatori ( Montella ad es.) giocatori e soprattutto i loro agenti si creano situazioni che le clausole messe per arraffare più soldi possibili si rivelano dei cappi per l’interessato , vedi montella, che nn può andarsene anche se trova un accordo perchè ha il laccio al collo della clausola con la vechia società ….eh proprio strani e brutti tempi !! povero calcio !!!

  69. petrino ha detto:

    di del neri ricordo che ci schifo’, accettando la rubentus. Vuole ali vecchio tipo che non abbiamo. SE non ricordo male, anni fa, fu chiamato al genoa a sostituire de canio. Viste le sconfitte a ripetizione che colleziono’ fu richiamato de canio. Per cui e’ un’ altro cavasin, ormai fuori dal giro. L e ultime danno che guidolin ha rifiutato il verona. Stiamo in campana perché se perdiamo le prossime 2 partite, la zona rossa si avvicina.

  70. Luca ha detto:

    Scusa Andrea ma ormai si da per certo l’esonero di Zenga ( che pare sia volato a Dubai) , oggi però devono essere gettate le basi per una programmazione seria e duratura! Non cercare pagliativi temporanei e rischiosi ! Ecco perché non accetto nomi come quello di Del Neri ( ricordiamoci anche il suo voltarci le spalle con la conquista della Champions !) e Corini ma tutta la vita Guidolin! Forse Montella ( anche se capirei la non scelta per questioni economiche) e al limite Prandelli ( per noi potrebbe andare bene) a te le eventuali notizie

  71. Massimo Pittaluga ha detto:

    sul toto allenatore: se arriva montella vuol dire progetto nuova proprietà, se arrivano del neri e corini è io speriamo che me la cavo, se arrivasse prandelli una via di mezzo ma comunque un allenatore con curriculum recente importante. eccetto il mondiale 2010 ha fatto spesso bene.
    Andrea sulla vicenda Cassano mi sembra si stia esagerando perchè se è vero che è un personaggio difficile fare un caso delle parole di ieri mi sembra tenere la pistola spianata al primo mezzo passo falso. chissà quanti che non giocano dicono le stesse cose senza montare casi. discutiamo poi del fatto che fino ad oggi ha reso poco o niente, ma non è l’unico in questo marasma tecnico. se va che vada se rimane però direi che prenderlo di mira come fatto questa settimana mi sembra eccessivo e dannoso ad una sampdoria già in difficoltà. spero solo che si cambi e velocemente a tutti i livelli. siamo alla fine di un breve ciclo e non solo di zenga. se non cambia velocemente qualcosa più sopra non si mette bene a sensazione.

    • andrea.lazzara ha detto:

      Ripeto, guardate che quello che abbiamo fatto noi c’è su testate nazionali e locali. Noi non dobbiamo fare..i cronisti? Ieri sera io ero in studio ma chi era allo stadio mi racconta che se ne parlava…da subito. E’ Cassano, nel bene e nel male. Se lo si prende si sa che si va incontro anche a situazioni del genere.

      • poncharello ha detto:

        Giusto: e oggi non solo hai uno che pianta le grane come ha sempre fattoovunque sia stato, anche con Donadoni, ma anche uno che in campo e’ imbarazzante…almeno qualche anno fa compensava con le giocate oggi e’ un ex calciatore.

      • Massimo Pittaluga ha detto:

        Andrea infatti il mio era un commento generale non un attacco personale ci mancherebbe anzi apprezzo lo spazio e la trasparenza. inoltre non difendo cassano assolutamente, ritengo solo che se il problema è quella frase ne si sento decine da decine di giocatori nella stessa situazione. mi sembra che come prima si taceva tutto su di lui quando teneva ad alti livelli la samp ora si punti il dito essendo in fase calante ma è solo un opinione personale e non riferita a te ma appunto in generale. ritengo che proprio perché è cassano che ora tutto quello che dice salta fuori. poi ripeto se va via a gennaio non mi straccio le vesti, ma appunto proprio perché è cassano si deve sempre trovare la notizia anche a livello nazionale. e poi lo sport italiano di sparare sulla croce rossa è un qualcosa risalente alla nostra migliore tradizione. che poi se non veniva visto il rendimento sarebbe forse stato meglio può darsi ma non mi sembra che da qualche tempo la samp stia valorizzando il talento che ha e parliamo di diversi giocatori bravi che ci sono in rosa. grazie di nuovo per lo spazio e senza polemica alcuna.

        • andrea.lazzara ha detto:

          No, ma figurati Massimo..mi sembra di conoscerti…di persona da due anni e mezzo, da quando gestisco il blog e so che sei persona equilibrata, corretta e mai sopra le righe. Io voglio che chi non la pensa come me lo dica, e anche apertamente. In modo educato ma aperto. Si discute. Se si attacca per partito preso no. Ma non è il caso tuo.

      • Paolo1968 ha detto:

        Andrea, è una NON notizia. Se ne parla perché son tutti pronti a carpire l’inezia fatta da Cassano. Se ci fossero delle telecamere sempre puntate su altri, son sicuro che sentiremmo le stesse cose.
        Vorre fare la stessa domanda oggi a Reggini a telecamere spente e sentire cosa mi risponde….
        E con questo non intendo difendere Cassano che dopo 3 mesi è ancora impresentabile.

  72. Dado ha detto:

    Ormai non scrivo più da tempo su questo blog e non riprenderò a farlo… sono giunto alla conclusione che il “dialogo” su un blog non può essere gestito perchè scrivere nell’anonimato per taluni significa sentirsi liberi di accusare, insultare opinioni altrui e persone che non si conoscono, cercando lo scontro chissà poi a che pro…

    A parte questa mia considerazione che lascia il tempo che trova, decido di scrivere oggi due righe solo ed esclusivamente per condividere un mio pensiero soprattutto con Andrea Lazzara, anche se non so quanto gli interesserà…

    Io ero un assiduo telespettatore di Primocanale… Lo sono stato per tanti anni, non perdevo mai Anteprima calcio alle 19.30 di ogni sera, ancor prima che tu arrivassi nella rete…
    Personalmente ho simpatia e stima nei tuoi confronti per quanto non ti conosca e ti veda solo tramite uno schermo e gli articoli che scrivi…

    Per quanto tu ci possa credere o meno io non sono uno di quelli che solo perchè parlano male della mia squadra me la prendo con un giornale, una tv o chiunque sia…

    Però francamente, con tutta la lucidità e oggettività che mi è possibile, credo veramente che l’atteggiamento di Primocanale nei confronti della Sampdoria, il modo di raccontare le notizie che la riguardano e prendere posizioni nei confronti dei fatti che la coinvolgono, sia inaccettabile per un tifoso che come me vorrebbe avere da un’emittente, un giornale o una radio notizie oggettive che non siano continuamente condite da prese di posizioni altalenanti e non approfondite fino in fondo contro chi ad oggi guida la Sampdoria…

    Le cose sono due: o dite chiaramente e prendete posizione dicendo che Ferrero non ha ne i mezzi ne le competenze per gestire la Sampdoria e tenete questa posizione anche quando le cose vanno bene…
    Oppure se continuate ad uscire con inchieste sui bilanci, su casi montati per la lettura di un labbiale e altre accuse ad orologeria che arrivano dopo le sconfitte rischiate di risultare faziosi e intellettualmente disonesti; un emittente privata come Primocanale è libera di schierarsi, anzi le farebbe onore… ma se lo fa a singhiozzo solo quando la situazione le giova allora l’effetto è opposto… Ogni tanto si leggono articoli che celebrano i buoni risultati di questa gestione, e poi se ne leggono altri che conterrebbero motivazioni per spingere l’attuale proprietà a vendere…

    Oggi leggo sul vostro sito del “caso Cassano”… nato da un labbiale letto in tv… e voi fieri che rimarcate “l’avevamo detto” “era annunciato” ecc.. ecc…
    ma siete gli stessi che dopo Frosinone parlavano di un “Ottimo Cassano sulla via della ripresa”? Tre settimane fa come mai non scrivevate “Noi lo avevamo detto”?
    Poi leggo del probabile esonero di Zenga “Scelta che dovrebbe cadere anche sulla testa del presidente Ferrero…”
    Fermo restando che anche io lo considero un errore Zenga che mai mi è piaciuto, trovo comunque di dubbia interpretazione la frase sottolineata e in rosso che mette in evidenza le colpe di Ferrero… Io non ricordo di aver letto dopo l’esonero di Di Carlo, Atzori o ancor peggio l’ingaggio di Cavasin “Scelte che dovrebbero ricadere sulla testa di Garrone”… ne sono certo.

    Quindi mi spiace dirlo ma Primocanale fino a quando terrà questa linea “dico e non dico solo quando mi vien comodo” per me resterà un canale da saltare nel mio zapping quotidiano.

    Mi spiace sig. Lazzara, ma questa è la mia lucida conclusione da telespettatore e se le interessa saperlo non sono l’unico a pensarla in questa maniera.

    • andrea.lazzara ha detto:

      Caro Dado, intanto ti ringrazio per la pacatezza con cui esponi le tue ragioni che sono rispettabilissime. Non vedo, però, questa “altalena” di giudizio. Mi spiego: su Cassano, ad esempio, dopo Frosinone avevamo detto che aveva giocato un buon primo tempo spegnendosi poi alla distanza. Certo, in mezzo a quello sfascio era sembrata una luce nel buio totale, non possiamo e non dobbiamo essere ciechi e prevenuti. Però ammetterai che 30 minuti al Matusa a parte… Sulla vicenda labiale non mi sembra che gli altri media locali e nazionali abbiano fatto qualcosa di diverso: mi fa piacere che tu esprima la tua contrarietà perchè vuol dire che Primocanale mette a disposizione di tutti i suoi spazi per rispondere. Ma, se ti fai una veloce “rassegna stampa” c’è anche chi l’ha messa giù peggio di noi. E non c’è nulla di fatto a “orologeria”, credimi. Sulla scelta di Zenga che, se sbagliata, cadrà su Ferrero, beh, mi limito a osservare: Sarri? “No, voleva giocare a calcio”. Paulo Sousa? “Un ragioniere”. Zenga, credo sia una scelta societaria fatta, per carità, ponderano diversi elementi ma che si sta rivelando sbagliata. E la scelta non l’ho fatta né io né tu. Una cosa che, peraltro, ho ripetuto più volte durante le nostre trasmissioni. Ma se non ci segui più assiduamente, e mi dispiace, non lo avrai sentito. Con simpatia, Andrea

      • Bulgaro ha detto:

        A essere sinceri anche a me quest’estate pareva che primocanale, in particolare il direttore, sparasse col cannone su Ferrero e Cassano .. per quanto sul secondo la pensassi un po come voi.
        Poi il “l’avevo detto io” ci può stare; mentre gli articoli degli ultimi tempi credo che seguano l’andamento assurdo del nostro campionato, mentre su finanza e cambio di proprietà trovo allineata tutta la stampa.
        È abbastanza vero che i trattamenti tra Garrone padre, Garrone figlio e Ferrero sono molto diversi, è anche vero che loro sono persone differenti e soprattutto Ferrero mi pare che ci sguazza a essere in mezzo alle chiacchiere buone o cattive che siano ..come si dice “basta che se ne parli”.

  73. Giorgio ha detto:

    Lasciamo stare Cassano! Vedrete che, come ha ripetutamente dichiarato un certo Piero Sessarego (che non è chiaramente l’ultimo arrivato!), nel girone di ritorno ci darà una grossa mano! Sarà una testa matta, ma la sua classe è innegabile e il suo impegno per tornare in forma è testimoniato da tutti gli addetti ai lavori! Sempre Forza Doria!!!

    • Francesco ha detto:

      Se viene davvero Montella, Cassano verrà arretrato in regia. La butto lì, vediamo se ci azzecco!!

  74. gianni ha detto:

    Certo che Enrico Mantovani è diventato particolarmente loquace ultimamente sulle cose del Doria; non trovi Andrea?

  75. fioretta ha detto:

    Appena letto sul sito di Alfredo Pedullà :”c’è l’accordo con Montella che ha accettato con entusiasmo….però ora bisogna parlare con i Della Valle”….e qui chissà…però questa mi pare una risposta a chi è sempre negativo sulla società.

  76. Martino Imperia ha detto:

    Una vergogna inaudita. Uno schifo.
    Per accontentar i mugugnoni si sceglie il salto nel buio.

    Decisione miope perché accontentar siffatta risma di tifosi è semplicemente IMPOSSIBILE.

    Chiunque verrà scelto (a parte l’amato da tutti Areoplanino) non andrà bene.

    io continuerò a difendere Walter Zenga, per molti l’indifendibile.

    vedere esonerato un allenatore attualmente nella parte sinistra della classifica per aver perso contro la capolista grida vendetta.

    Ritengo che questa squadra sia tutt’altro che ‘la più forte degli ultimi 15 anni’ ma che sia solo una discreta squadra, né più né meno.

    4 giocatori forti, 4 giovani e tanti normali o medi.

    p.s. dopo gli occhiali e le bretelle ieri Zenga è stato criticato per la barba: della serie critiche costruttive.

    p.s.2. quello della Samp sta diventando proprio un bell’ambientino tarnquillo

    • dario ha detto:

      Rispetto il tuo parere ma ai miei occhi, invece, grida vendetta il brutto gioco espresso.
      Io personalmente non ne faccio un discorso di punti ma di gioco. Secondo me questa rosa è potenzialmente in grado di esprimere un gioco migliore e gli infiniti lanci lunghi di Viviano per le punte (quasi mai controllati) mi hanno deluso tantissimo, nessun raddoppio, nessuno che a mio avviso sappia che movimento farà il compagno. Spero che un’impostazione diversa possa portare a un gioco più organizzato.

    • Matteo74 ha detto:

      Veramente nn viene esonerato per aver perso con la fiorentina, ma per come è uscito dall’Europa league, per come nn è stato un grado di dare un barlume di gioco alla squadra se nn il classico lancio lungo e pedalare e infine per aver vinto una volta nelle ultime 7 partite con un moribondo Verona avendo perso giocando partite orrende con Torino, Frosinone, fiorentina e Atalanta (senza dimenticare la sconcertante prestazione con il Chievo passando per la unica discreta prestazione con l’inter). Scusami, io nn ero tra i suoi detrattori, ma a questo punto non capisco perché nn sollevarlo prima che la situazione ptecipiti

    • Paolo1968 ha detto:

      Abbi pazienza Martino, inizi un post con le parole “Una vergogna inaudita. Uno schifo.” e ti lamenti che non c’è un ambiente tranquillo. Mi sembri il primo poco sereno.
      Io continuo a dire che nemmeno con la più scarsa delle formazioni della Samp vista dal 1976 ad oggi ho visto usare il portiere come unico regista del gioco.
      I punti sono un concetto relativo, per me contano tanto se ti giochi una retrocessione o una qualificazione europea. 16 possono essere tanti o pochi, dipende come la vuoi vedere. Ma sono frutto di non più di 200′ complessivi di gioco buono o accettabile.

      • Martino Imperia ha detto:

        Se verra Montella saro’ felicissimo.

        Ma resto dell’idea che sia un assurdo esonerare un allenatore :
        Con 16 punti
        Parte sinistra della classifica
        Capocannoniere
        4° miglior attacco cn 19 gol
        Dopo una sconfitta cn la capolista che ci puo’ stare.
        Che ha lanciato 3 giovani di valore (ivan, correa, pereira)
        Che ha voluto Fernando, il miglior play della A

        Questi sn dati. Se nn vien Areoplanino siam ridicoli.

    • Lollo ha detto:

      Caro Martino, massimo rispetto per il tuo pensiero e per il modo e il tono in cui lo esprimi, però, a mio avviso, più che la classifica ( buona ad oggi ma con un trend in calo .. ) bisognerebbe guardare la crescita e i progressi della squadra da Luglio in poi invero molto molto pochi, abbiamo perso con la capolista, verissimo, ma non siamo veramente mai esistiti Non credo che le colpe siano solo di Zenga, questo no, ma la prima riflessione va fatta sul tecnico, e se si ritiene giusto cambiarlo bisogna farlo ora…poi sono d’accordissimo con te che se si cambia bisogna evitare salti nel buio e Del Neri o Corino sarebbero salti nel buio…

      • poncharello ha detto:

        Nella parte sinistra anche grazie alla buona sorte: Roma e Bologna.
        La Samp di oggi gioca come quella di fine luglio col Voivodina, nessun progresso.
        Lancio del portiere, giocate di Eder…punto, per il resto tatticamente da terza categoria.
        La Fiorentina sembrava giocasse con una squadra di dilettanti.
        Grazie a Dio c’e’ qualcuno in societa’ che capisce e che ha avvertito il pericolo: stiamo avendo un ritmo da retrocessione con un calendario favorevolissimo.
        E’ stato esonerato in modo sacrosanto, e per me tardivo, in vista del futuro.

  77. flex ha detto:

    Perdonami Andrea, ma siccome sei una persona con cui si può dialogare, esprimo il mio parere sul caso cassano.

    Abbiamo una squadra che non ha gioco, ieri è stato imbarazzante ma è dall’inizio della stagione che giochiamo da far pena, in tanti stanno iniziando a preoccuparsi seriamente per il proseguimento della stagione. è inutile che continuiamo a mettere la testa sotto la sabbia nascondendoci dietro a una classifica che è falsamente rassicurante. a lungo andare i nodi salgono al pettine. in questo devasto di situazione le colpe e i meriti di cassano sono del tutto marginali. la sua importanza, nel bene o nel male, è quella di uno che non gioca mai: prossima allo zero.
    In estrema sintesi: se se ne vuole andare via eder mi preoccupo tantissimo, se se ne vuole andare silvestre mi preoccupo abbastanza, se se ne vuole andare via cassano non me ne frega niente.
    cassano interessa solo a voi giornalisti, è un caso mediatico, ma a livello sportivo ha la stessa importanza di mosainder. gli articoli folkloristici della gazzetta, i tapiri di striscia la notizia, gli editoriali di primocanale, sono solo chiacchiere. possono anche essere divertenti (a me nemmeno divertono) ma non quando vedo la mia squadra che perde in casa giocando come ieri sera.

    poi vengo a sapere che è imminente l’esonero di zenga ….
    e allora mi domando: ma di fronte a una notizia come questa che senso ha sprecare altra attenzione su una non notizia come il labiale di cassano?

    con immutata stima

    • andrea.lazzara ha detto:

      Accolgo la tua critica/opinione legandola proprio al fatto che, comunque, fa notizia. Poi sul fatto che, come dicevamo in questi giorni con un collega, Cassano abbia in questa Sampdoria il peso…di Bonazzoli non ci piove.

      • chicco 78 ha detto:

        Ma scusami Andrea, a parte la serenità che provo dopo l’esonero di zenga,se Cassano fa così tanta anguscia ma perché uno come Mr Reja lo vorrebbe a Bergamo?
        mi pare non si parli di un alcolizzato ma di Reja quindi,visto l’articolo vostro, perché dovrebbe avallare l’arrivo di Cassano?

    • ale ha detto:

      Perfetto, caro Flex. Chapeau

      Avanti Sampdoria!

    • Paolo1968 ha detto:

      Concordo al 100%

  78. ale ha detto:

    Cari tutti,
    spulciando il web mi sono imbattuta in dichiarazioni rilasciate da E. Mantovani sull’eventuale ingaggio di Montella (sospiro!).
    Ultimamente dice spesso la sua sulle vicende societarie.

    Io e il mio consorte -complice l’atmosfera del dopocena- ci siamo fatti il seguente film:
    Volpi Proprietario – E. Mantovani Presidente – Montella Tecnico.

    Ragazzi nemmeno nella lettera a Babbo Natale potrei chiedere di più. Una Proprietà facoltosa, un Presidente Tifoso, appassionato e integerrimo e un tecnico come Vincenzino.

    Poi domani mattina ci svegliamo con un cerchio alla testa e la bottiglia del Gavi vuota.

    Però che bello sognare!

    Avanti Sampdoria!

    • Francesco ha detto:

      Confesso di averci pensato anche io.. Il fatto che si stia cercando un top-mister è comunque molto positivo. A prescindere da chi sia dietro, davanti o di sbieco all’operazione!

  79. YumaS2001 ha detto:

    premesso che con zenga la samp è a 16 punti, in una posizione CIRCA corrispondente al suo valore. e che se sarà esonerato non piango, credo che la scelta del nuovo allenatore sia la chiara controprova del prossimo ingresso di volpi.
    .
    se arriva una figura di basso / nullo livello: volpi non c’è
    allora ci si deve preparare anche ad un calciomercato povero a gennaio

    se arriva una figura di buon livello e prospettiva …… volpi segue a ruota
    ed il calciomercato non riserva brutte sorprese

    • Stefano_1970 ha detto:

      Ma Volpi come sta andando nel mondo del calcio con le squadre che presiede direttamente o indirettamente?

  80. Michele G. ha detto:

    Buonasera Andrea ed un saluto a tutti i partecipanti a questo blog, comunque la pensino. L’importante è che siano Sampdoriani. Leggo con estremo piacere che è stato contattato Montella e, anzi, pare che sia stato già raggiunto l’accordo fino al 2017. Mi spiace solo che tale scelta non sia stata fatta a suo tempo, senza perdere tutti questi mesi con un allenatore che non ha inciso per nulla nel tessuto della squadra. Il disastro casalingo con la (o il?) Vojvodina è stato un campanello d’allarme subito tacitato. Lì, tutte le pecche che si sono ripetute nelle successive partite erano già venute fuori. Forse Dado, che ha una memoria di ferro sulle dichiarazioni dei bloggers, potrà scovare quanto io dissi a proposito dell’ingaggio di Zenga. Se non vado errato, dissi che ne avrei preferito un altro (ovvio, Montella), ma che una volta che la società aveva fatto quella scelta, l’avrei appoggiato e speravo di poter dire un giorno: “Chiedo scusa a Zenga, mi ero sbagliato su di lui”. Purtroppo, non dovrò scusarmi con Coach Z. Ed ecco, allora, perché dico che abbiamo perso tutti questi mesi per fare una scelta che andava fatta a Giugno. Tanto, ora come allora, bisognava trattare con i Della Valle per far togliere la assurda clausola rescissoria (sono stati loro a cacciarlo e non lui a volersene andare).
    Quanto a Cassano, io metterei in conto che potrà venir bene solo fra qualche mese, quando avrà recuperato una forma fisica decente, cosa che non mi è apparsa nel corso degli scampoli di partita che ha potuto giocare finora. Oltretutto, l’ingaggio è legato, se non erro, alle prestazioni, agli assist ed ai gol. Continuando così, dovrebbe essere lui a pagare la società! 
    Solo una piccolissima notazione sulla partita con i viola: che la Fiorentina ci sia stata superiore, non c’è neanche da discuterne. Sul fatto che ci sia stato un solo tiro nella loro porta nel primo tempo ed uno, quello sciagurato mancato da Eder, su regalo immenso e inaspettato di Roncaglia, nel secondo, è un dato di fatto. Che il migliore dei nostri, a mio parere e di quelli dei cronisti Inglesi del canale streaming sul quale ho seguito la partita (vivo all’estero, altrimenti allo stadio ci andrei volentieri) sia stato il nostro portiere, la dice lunga. Però, e ripeto però, se l’arbitro Russo avesse fatto il proprio dovere, sanzionando con un secondo sacrosanto giallo Vecino, reo di aver letteralmente stoppato la palla con il braccio, probabilmente, dico, probabilmente, la partita avrebbe preso una piega diversa. Ho letto che qualcuno abbia detto che loro avrebbero vinto anche in 9; può darsi, ma intanto non avrebbero avuto più la superiorità numerica a centrocampo, settore dove hanno fatto letteralmente quello che hanno voluto. Pensando, poi, che il rigore, e relativa ammonizione a Zukanovic, sono nati da un fallo di mano certamente meno volontario, vista la vicinanza con l’avversario, di quello di Vecino, che non aveva alcuno a ridosso, allora mi ci arrabbio anche un po’.
    Chiudo rivolgendomi all’amico Dado. Non posso entrare nel merito delle critiche a Primocanale, in quanto non ho la possibilità di seguirlo dall’estero e, quindi, di valutare il merito della questione; tuttavia, ritengo che ci sia molta più ricchezza in un dialogo franco, anche acceso e su posizioni nettamente opposte (ricordi le nostre sulla triste vicenda di Riccardo Garrone e Cassano?), ma espresse in piena coscienza e con il rispetto reciproco, che non una rinuncia a priori a discuterne. Amico mio, e non lo dico in senso ironico, credimi, non è nascondendo la testa sotto la sabbia o svincolandosi dal dialogo che tu possa far valere le tue opinioni. Se dovessimo fare zapping, evitando tutti quei canali che non parlino in maniera adeguata di ciò che ci piace, dovremmo bandire dal nostro telecomando almeno i tre quarti dei canali disponibili. Continua pure a seguire l’emittente e a criticarla aspramente, magari. Se ne gioverà il dialogo e magari ti risponderanno anche; ma, come dice Andrea, se dovessero farlo e tu sei altrove, non potresti saperlo. Se poi il motivo fosse che la trasmissione non ti piace proprio, beh! sarebbe tutta un’altra storia.
    Con simpatia. Michele G.

  81. Fra Zena ha detto:

    Non condivido le opinioni di Martino su Zenga, ma penso che abbia ragione quando dice che l’ambiente- Samp si sia deteriorato negli ultimi anni. Un elemento su tutti: chiunque venga dopo Zenga, sarà il decimo allenatore negli ultimi 6 anni (DelNeri, Di Carlo, Cavasin, Atzori, Iachini, Ferrara, Rossi, Mihajlovic, Zenga, successore). Di essi, solo Del Neri e Sinisa hanno iniziato e concluso un’intera stagione. Una frequenza di cambiamenti ed esoneri notevolissima e sconosciuta alla Samp in tutta la sua storia. Evidentemente c’è poca capacità di programmazione e non si riesce mai a legarsi a qualcuno che voglia fare calcio per anni a buon livello (vedi esempi come Di Francesco, Ventura, Guidolin a Udine, Gasperini, lo stesso Mandorlini a Verona anche se ora è in difficoltà). Le scelte estive vengono sempre fatte strizzando l’occhio al portafoglio e alle necessità del momento, la lungimiranza proprio non si sa cosa sia. A Zenga addirittura era stato fatto un contratto annuale…Io spero che chiunque venga ora sia in grado non solo di risollevare le sorti di questa stagione, ma anche di iniziare qualcosa destinato a durare nel tempo. So che è difficile, ma diversamente è difficile pensare di poter vedere un miglioramento duraturo

    • Francesco ha detto:

      Bravissimo! Commento ineccepibile!

    • ale ha detto:

      Caro Fra Zena,
      condivido in parte la tua opinione. Secondo me non è che l’ambiente si sia deteriorato in senso -scusa il bisticcio- ambientale. E’ che se manca la volontà (o la possibilità) di investire i tecnici migliori non arrivano. A meno che non abbiano bisogno di rilanciarsi (Sinisa) e allora ti devi buttare sulle scommesse. Qualche volta le vinci (Iachini), qualche volta no.
      Dalla uscita di scena di RG questa volontà o possibilità di investire è venuta a mancare. Da lì il tourbillon

      • Fra Zena ha detto:

        hai ragione, diciamo la stessa cosa in modo diverso: per le squadre del nostro livello, che non possono permettersi di spendere decine di milioni in giocatori, la programmazione tecnica è di fondamentale importanza…e questo elemento è troppo spesso venuto a mancare recentemente. Da qui deriva l’eccessiva discontinuità nei risultati, che porta ovviamente squadra e tifosi a esaltarsi e innervosirsi con fin troppa frequenza. Speriamo bene…:)

    • moussa dembele' ha detto:

      Ottime considerazioni. Quoto!

    • Paolo1966 ha detto:

      C’e’ anche da dire che se a Sensibile non fosse venuta la voglia di fare il fenomeno forse oggi avremmo ancora Beppe Iachini in panchina

  82. Daniele da Rapallo ha detto:

    Augurandomi che vada in porto l’affare Montella, devo dire che mi dispiace per Zenga soprattutto per il caso mediatico montato su lui che va a trovare la famiglia a Dubai come concordato con l’azienda. A me è anche simpatico e speravo facesse bene.

    C’è da dire che Montella fu contattato (da quanto ne so io da fonti interne…) anche subito dopo Vojvodina : lui avrebbe detto si, ma ci sono 5 milioni di clausola…non se ne fece più nulla.

    Come ha detto Sportitalia ieri a mezzanotte, e come trapela da fonti informate a Spezia, sembrerebbe che Volpi ormai sia li sempre più in regia….non dovrebbe mancare tanto.

    Certo speriamo che l’ambientino Viola non ci facia brutti scherzi, anche perchè come mi dice sempre un importante figura nel mondo dello scouting che ho la fortuna di conoscere….succo: “Fiorentina, cugini vostri e Spezia…non vinceranno mai niente in era moderna..” proprio per la morbosità dell’ambiente che li circonda. Speriamo quindi che i Della Valle non si evirino per far dispetto alla moglie e liberino quell’areoplanino che spero torni a farci volare…

  83. Bulgaro ha detto:

    Messaggio di servizio per Andrea.
    È possibile mettere i “like” sul blog? ci sono commenti che condivido in toto e mi piacerebbe dirlo, ma fare un ulteriore post crea spam e allora non lo faccio… Giusto per togliermi una “frustrazione social” 🙂

  84. aston ha detto:

    Caro Martino ,
    ma veramente Tu pensi che Zenga sia stato( o sarà) esonerato per avere perso con la Fiorentina?
    A me pare un po’ riduttivo:
    Zenga ha fatto subire alla Samp la peggiore umiliazione Europea di sempre, non ha dato uno straccio di gioco, non ha dato solidità,; la squadra dimostra una condizione fisica modesta e la classifica, verso il basso è molto corta.
    Zenga purtroppo per lui e per noi ha confermato di non sapere fare l’allenatore. E’ stato un ottimo portiere ma come tecnico, per il campionato italiano, ha confermato , di non essere all’altezza.
    Dato che ha personalità e relazioni ( a proposito grazie Vialli che lo ha caldeggiato come allenatore ideale per la Samp ) credo che potrebbe trovare altre collocazioni nel mondo del calcio nelle quali sicuramente farebbe bene. Non l’allenatore.
    La partita con la Viola è stata l’ultima pagina, vergognosa, di una vicenda che non poteva non avere che questo epilogo e che a mio modo di vedere avrebbe dovuto già concludersi dopo l’eliminazione in Coppa.
    A me Zenga non è simpatico ma lo rispetto: qui però il problema non è di simpatia o meno, il problema è di attitudine a rivestire un ruolo.

    a.

    • Martino Imperia ha detto:

      16 punti
      Parte sinistra della classifica
      Capocannoniere
      4° miglior attacco con 19 gol.

      Se non si chiude per Montella (che fa tti contenti) siam ridicoli.

      P.s. ma perche’ Ventura o Allegri sn ancor al loro posto?

  85. Gipo Samp ha detto:

    Condivido 100% il commento e la chiusura di Lorenzo Licalzi nella sua rubrica “il tifoso” pubblicato sul Secolo XIX di oggi dal titolo: SOLTANTO SULL’AEROPLANINO SAREMMO TUTTI D’ACCORDO.

    Copio incollo il finale del commento: “L’importante comunque è che invece non si finisca per optare su Del Neri, perché sarebbe una sciagura. Che si aspetti, piuttosto, si affidi la squadra a Ciccio Pedone e si lavori per vedere se si riesce davvero a far atterrare a Bogliasco l’Aeroplanino. Ma Viperetta, damme retta, Del Neri no, allora meglio er Fenomeno. Ebbene sì, piuttosto che Del Neri, arridatece Cavasin”

    • fastmarco ha detto:

      Guarda che Del Neri è l’ultimo che ci ha fatto giocare a pallone…

      • fioretta ha detto:

        Si ,ma ora non avrebbe la squadra adatta ,non è allenatore che possa subentrare,ricordiamoci quando è arrivato al Genoa per sostituire non ricordo chi….7 partite 6 sconfitte ,inoltre diciamo che Zenga era fermo da un po’ e si prende Del Neri fermo da tre anni ?

  86. Francesco ha detto:

    Commento leggermente più a freddo.

    A me dispiace per Zenga, sono sincero. Ma non era l’uomo giusto, non lo è mai stato. È il destino lo ha fatto capire subito, flagellandolo quattro volte, nell’afosa notte di Torino. Il coach paga una scelta non sua. Ovvio che lui abbia accettato l’occasione di allenare la Samp. Non glielo rimprovererò mai. Gli mando un pensiero da tifoso e l’augurio di riprendersi in fretta. Magari dopo aver limitato qualche atteggiamento troppo fumantino, qualche permalosità di troppo.

    Non pensò proprio che sia un allenatore incapace. Quando parla di calcio, gli senti dire cose più che sensate. Cose che però non si traducevano in azioni, laggiù, sul prato verde. Vuol dire che non era pronto, dopo tanti anni passati in campionati a rischio zero, senza pressioni, senza critiche. Non era lui l’uomo giusto per traghettare il Doria in Europa.

    Su chi verrà dopo di lui…. Beh, mi taccio. Con gli occhi colmi di speranza….. Dai dai dai, che succede…

  87. The Nightmare ha detto:

    Mah, secondo me Zenga e’ stato principalmente sfortunato e credo che con l’arrivo di Cassano fosse chiaro che si attendesse un passo falso.

    A me il mister e’ sembrato adeguato al suo ruolo, sufficientemente bravo nel tenere a posto la squadra, ma di certo qualcosa penso che si sia rotto internamente allo spogliatoio e secondo me tutto questo porta il nome di chi gia’ in passato (e gia’ in questa squadra) era famoso per queste performances.

    Per quanto mi riguarda, devo solo applaudire quanto fatto dalla vostra emittente quando analizzaste il ritorno di Cassano, i fallimenti di alcune scelte societarie e tutto il resto. Noto anche che siate stati molto piu’ coerenti della maggiorr parte della gente che scrive su questo blog (prima tutti ad osannare, minacciandovi, Cassano, oggi a definirlo non indispensabile; ieri a suggerire “Pereira a sinistra no?” oggi a dire che Zenga non ha le idee chiare avendo shierato Prereira a sinistra).
    Non ho mai gradito le censure fattevi tipo “pensate agli affari vostri!” ed ammiro anche il modo in cui avete pacatamente affrontato la faccenda, mantenendo la stessa linea.

    Secondo me se Montella viene, ma non si disinnesca la bomba nello spogliatoio, siamo esattamente daccapo. Motivo per cui farei un po’ di pulizia prima.

  88. Enrico ha detto:

    Premetto dicendo che ritengo l’esonero di Zenga inevitabile e dico di più: a mio giudizio dopo lo 0 – 4 in EL forse si doveva già intervenire. Comunque di fatto la nota meno negativa è che si arriva all’esonero avendo limitato i danni, vista la classifica.

    La domanda ora è questa: benissimo se arriva Montella (ancora però ho dei dubbi che ci si riesca), ma la rosa attuale è adatta al tipo di squadra che ha in testa Montella?

    La Fiorentina lo scorso anno era squadra molto tecnica, in grado di palleggiare,di nascondere la palla. Con la rosa attuale è possibile realizzare quetso tipo di gioco?

    La squadra corta poi necessita di difensori tecnici e veloci, che sappiano scambiarsi la palla senza ansia e con sicurezza. Abbiamo questo profilo di giocatori. Non è forse un azzardo che potrebbe portare a problemi ulteriori?

    Non sono un tecnico di calcio, però sono domande che mi sorgono naturalmente. Forse allora sarebbe meglio cercare di salvare la stagione e non correre rischi con un nome sicuramente meno “cool”, un tecnico di esperienza che serri le file e con cui arrivare in fondo senza rischi….

    O sbaglio?

    • andrea.lazzara ha detto:

      Da centrocampo in avanti direi che le qualità tecniche, almeno per i titolari non mancano: Soriano, Fernando, Carbonero, Barreto, Eder, Muriel…..dietro va un pò peggio..

      • poncharello ha detto:

        D’accordissimo.
        Centrocampo e attacco sono adatti.
        Forse Moisander se recuperato con i piedi se la cava bene.

      • Bulgaro ha detto:

        montella usava sia il 433 che il 352, schemi adottabili con questa rosa. E comunque a gennaio non manca molto eventualmente…

      • Stefano_1970 ha detto:

        Da valutare anche lo sforzo atletico che deve essere espresso in campo per proporre un gioco simile a quello della fiorentina. Mantenere i reparti corti presuppone un lavoro aerobico non indifferente. Al momento la Sampdoria pecca in questa ‘qualitá’.

        Diciamo pure che qualsiasi allenatore verrà scelto di riflesso circoleranno le frasi di rito “lasciamolo lavorare”, “prende in mano una situazione compromessa”, etc. Si prenderá tempo fino a Gennaio dove almeno 3-4 elementi devono essere acquisiti per provare qualificazione a EuropanLeague (il campionato é ridicolo in termini qualitativi dunque le rimonta alla portata di molti) oppure 1-2 per fare quel piccolo salto di qualitá e arrivare ad una salvezza tranquilla.

    • fioretta ha detto:

      E io mi domando :questa squadra andrebbe bene per Del Neri ? ……molto meno bene che per Montella.

      • Francesco ha detto:

        Esatto… Comunque, prima ancora della rosa, serve un allenatore come si deve. Sarà lui a costruire la squadra. Ricordo i tempi di Marotta. Per otto anni abbiamo avuto prime scelte in panchina, il meglio che ci si potesse permettere. Nelle squadre di media fascia, l’allenatore è FONDAMENTALE, la chiave di volta

        • Stefano_1970 ha detto:

          Mi riepilogheresti le prime scelte in panchina dell’era Marotta dove allenano oggi per favore?

          • Francesco ha detto:

            Ma cosa c’entra?? Hanno reso o no gli allenatori? Erano o no delle prime scelte?? Ma dai su, negare l’evidenza è allucinante…

          • Bulgaro ha detto:

            Abbi pazienza, ma non ha senso ciò che dici. I valori vanno contestualizzati al momento dell’ingaggio e sia Novellino che Mazzarri erano i più promettenti e con ottimi risultati alle spalle. Con la tua logica Lippi Capello e Ancelotti don paragrafi perché non allenano…

          • Stefano_1970 ha detto:

            Bene….allora se la rosa attuale é meglio come la maggioranza afferma (io compreso) perché si ha paura di Del Neri? Perché mancano le “ali volanti”?

  89. Sammy ha detto:

    Gente state calmi. Le cose sono due: se c’è Volpi pronto a subentrare allora l’arrivo di Montella è probabile. Se rimane Ferrero Montella scordatevelo (la storia della clausola è bella e pronta per poter dire avevamo l’accordo ma la viola ha detto no). Sveglia

  90. luca ha detto:

    Buongiorno Andrea, notizie fresche da quel di Firenze? perdona una domanda , ritieni credibile l’idea che un’eventuale scelta positiva di Montella possa significare che dietro all’attuale Dirigenza ci sarebbe già……………. e che giustamente starebbe programmando il futuro della Samp? Io non penso che Montella, per accettare , non abbia ricevuto prima garanzie economiche e soprattutto di eventuali richieste tecniche (che onestamente adesso non vedo molto chiare) , siamo certi che il summit fosse stato tra Ferrero,Romei e Osti e non ci fosse qualche altra sedie o collegamento via skype aperto ? A te le giuste considerazioni grazie

    • andrea.lazzara ha detto:

      E’ una valutazione da fare con attenzione e su cui stiamo lavorando. Intanto da Firenze rimbalza la voce di una richiesta, per azzerare la clausola, di un giocatore: Soriano(che ha valutazione tripla rispetto alla clausola) o Zukanovic

  91. poncharello ha detto:

    Zukanovic glielo porto io in spalla a Firenze…

  92. Renzo ha detto:

    Ok, è arrivata l’ufficialità dell’esonero con tanto di comunicato stampa.
    Comunque sia in Società non ci hanno capito più un tubo.
    Ora speriamo bene che arrivi Montella, speriamo bene che a gennaio per ripianare il bilancio non vendano Eder e/o Soriano e speriamo bene che ci sia davvero qualcuno solido che rilevi le quote di Ferrero.

  93. gianni ha detto:

    Dunque Zenga esonerato; piazza per ora accontentata ma se non arriva Montella se ne vedranno delle belle…
    Il buon Walter paga lo scetticismo iniziale, ben prima di Torino, l’aver adottato un solo schema (che comunque ha portato il capocannoniere del campionato) e, parer mio, l’aver panchinato qualche senatore che non l’ha presa bene.
    Arrivasse l’aeroplanino voglio vedere la reazione di Viviano e Lollo che andarono via da Firenze per gli screzi con lui.

  94. aston ha detto:

    A me pare che non si tratti di una decisione per accontentare la piazza.
    E’ un provvedimento inevitabile visto il percorso fatto.
    Mi pare puro buon senso; la cosa meno di buon senso era stata quella di contrattualizzarlo.
    per il futuro vedremo: certo con Walter Zenga il tempo era abbondantemente scaduto.

    a.

  95. Andrea82 ha detto:

    Vista la fresca notizia dell’esperto di mister Z, avendo già letto commenti vari di cui molti assolutamente condivisibili, mi sento sollevato ma allo stesso tempo preoccupato.
    Se c’era un progetto tecnico è evidentemente appena saltato, quindi hai probabilmente buttato via un terzo di stagione compresa l’Europa League. Zenga non era da prendere e si sapeva. Male.
    Chi arriva però? Montella? Con enormi garanzie tecniche immagino, perché non credo venga qui a rovinarsi la carriera per la Samp ….e poi ingaggio? Clausole varie? E perché non a luglio? Non ricordo se l’avevano già esonerato ….
    Del Neri? Siamo sicuri che sia,in questo momento, meglio di Zenga? Lo ricordiamo di recente nella sponda puzzolente della città …
    Speriamo bene ma qualcosa non torna. Aspettiamo sviluppi e speriamo che si trovi la quadra almeno per divertirsi un paio di ore vedendo quei colori magici…
    Ciao a tutti!
    Forza Samp!

  96. Paolo1968 ha detto:

    Viviano ebbe più screzi con Mihaijlovic e non mi sembra sia stato un problema lo scorso anno.
    De Silvestri se ne andò in contemporanea all’arrivo di Montella, forse gli screzi li ebbe più con i Della Valle per un aumento di stipendio negato….
    Se questi sono tutti i problemi che dovrà affrontare Montella (se viene) vuol dire che è nato con la camicia

  97. Martino Imperia ha detto:

    Non capisco piu’ niente di calcio. E’ ufficiale.

    Leggendo tutti i commenti sembra si stia parlando di una squadra allo sbando, in piena zona retrocessione, societa’ al collasso, allenatore esonerato senza un certo sostituto, Cassano impazzito, spogliatoio frantumato. Una specie di Carpi ma peggio. Il 90% per cento contestano.

    Eppure, come ho gia’ detto, siam li’.
    16 punti
    Parte sin della classifica
    Capocannoniere
    4° miglior attacco del campionato

    Mi si dice: mancava il gioco.

    Bene auguriamoci che il proximo allenatore faccia anche punti.

    Se Montella sfuma, l’unico che vedo abbia capacita’ e l’ambiente dalla sua, non la vedo bene.

    • Silverio ha detto:

      Concordo totalmente.
      Non riesco a comprendere il malcontento. Si rischia di creare un ambiente ingestibile quando ci sarebbero tutte le opportunità per una stagione interessante. Forse manca qualcuno che dica con fermezza di non tirare troppo la corda: qualche mugugno e poi vai con Marchesetti.
      Adesso sono tutti scarsi, tutto è sbagliato e tutto è da rifare.
      Non si deve vendere, solo acquisti di elevata qualità. Il presidente non ha mezzi, che subentri un Paperone, in Italia non vi è che l’imbarazzo della scelta.

    • Bulgaro ha detto:

      No Martino, sono opinioni, per te Zenga ha fatto bene perché ha 16 punti e il capocannoniere; per me no perché a parte tritare squadre in gran crisi a Marassi e vincere all’antica con la Roma, ha sempre manifestato una mancanza di gioco e di attributi escluso forse il match con l’Inter e ha fallito l’obiettivo Principe che era la qualificazione in EL.
      Chi si avvicinerà più ad azzeccarci lo dirà il tempo, vero è che se la dirigenza ha deciso che non andava bene, meglio ora con ancora tempo che non tra 10 giornate con l’acqua alla gola…

      • ROBY LEVANTE ha detto:

        Concordo.Abbiamo 16 punti solo per merito di singole giocate di Eder ,Muriel,Fernando,Soriano e le parate di Viviano, altro che meriti di Zenga il cui unico gioco era: palla al portiere (ultima partita 28 volte,sic) e lancio nel……………..nulla.Sempre forza Sampdoria

  98. francesco54 ha detto:

    Non so perché ma ho una strana sensazione tutto questo mi sa di improvvisazione condita da incompetenza ai massimi livelli . Sarò diffidente di natura ma tutta questa storia puzza di bruciato lontano un miglio.Poi c’è poca chiarezza sulla cessione della società su chi dovrebbe arrivare con nuovi capitali ma non credete che tutto questo bailamme possa incidere sulle prestazioni della squadra qui ormai di certezze ce ne sono poche e quelle poche si stanno evaporando.Non sono affatto ottimista anche,pensando alle cifre di deficit della società e soprattutto sulla volontà dei presidenti dei viola di fare sconti non oso pensare a chi affideranno la squadra in caso di rinuncia a Montella……..

  99. chicco 78 ha detto:

    Martino non c’è che dire sei fastidiosamente un’estate come un mulo ma sono estremamente contento che tu sia un tifoso della doria perché quelli come te è meglio averli dalla propria parte,ovviamente voleva essere un modo per esprimerti la mia simpatia!!!sempre forza doria Marti ‘

    • Paolo1968 ha detto:

      un tifoso “DELLA Doria”????????
      Spero che sia un problema di T9 dello smartphone….

      • chicco 78 ha detto:

        Sì paolo hai ragione ho un telefono della cippa e se non sto estremamente attento il T9 fa quello che gli pare,non volevo storicamente offendere nessuno,nello stesso post ho anche scritto “estate come un mulo” e non “testardo come un mulo”….si poi sono anche impedito….questo diciamolo…

    • Martino Imperia ha detto:

      Ora come ora le possibilita’ che Salvator della Patria Areoplan Vincenzin Montella venga a Genova son il 5% scarse.

      Speriamo ma coi DellaValle non tratterei piu’ di 2 minuti. Io.

      Traditor AllaJuvenonpuoidirdino e Algenoapercheno’ DelNeri ora e’ favorito, ma temo manchino uomini da 442

      Ci sarebbe Nonrestoperchepuntoalmeglio BanoCarrisi Mazzarri ma pare voglia Grassadonia.

      Ritengo piu’ probabile a sto punto la ContropartitaVialli Corini. (Che pero pur non avendo bretelle occhiali e barba e’ calvo e i tifosi queste cose le patiscono)

  100. chicco 78 ha detto:

    Scusa volevo dire testardo come un mulo ovviamente

  101. Luca ha detto:

    Buongiorno, non vogliamo neanche pensare all’idea di Del Neri ! L’allenatore deve essere solo Montella , mi auguro che i 3 mln di euro non rappresentino un pretesto per la messa in scena di una eventuale boutade , il sig Ferrero ( che doveva seguire i consigli della piazza già a Giugno!!!!) ha sempre professato grande stabilità economica e Società in regola con i conti pertanto sana! Non penso che un investimento di questa portata possa rappresentare per lui un ostacolo per una giusta programmazione del futuro blucerchiato , giusto? Attendiamo buone news pertanto

    • Paolo1968 ha detto:

      Non sono certo l’avvocato di Ferrero, ma tanto i 3 milioni non li dobbiamo mettere noi….
      Credo che sia sacrosanto trattare su quei soldi, visto che, se Montella non allena, gli pagano 1,5 milioni all’anno…

    • Stefano_1970 ha detto:

      Ragionando al contrario spero tu non voglia dire che la piazza poi debba ripianare il bilancio al posto del cda…

    • fioretta ha detto:

      Oltre alla clausola rescissoria ,cioè i tre milioni di cui parli, c’è anche da mettere in conto l’ingaggio di Montella,che non è basso, hanno anche ragione a non voler dare più del dovuto per questa clausola ,già alla fiorentina si toglie l’ingaggio bello pesante …cosa vogliono ancora,io penso che qualsiasi società troverebbe da ridire su questa cosa astrusa.

    • ale ha detto:

      Il problema è che nel caso di un allenatore non è un investimento, cioè un esborso che può trasformarsi in una plusvalenza: se spendi per un giocatore puoi sperare di rivenderlo meglio, infatti di solitosi spende per giocatori giovani.
      Almeno a livello di bilancio. Naturalmente puoi sperare che ti valorizzi i giocatori ma purtroppo in questo calcio valgono tantissimo i soldi (spesso fittizi) dei bilanci perché se in un anno contabile vai troppo sotto rischi sanzioni. Noi non siamo l’Inter o le romane a cui viene permesso tutto.

  102. chicco 78 ha detto:

    Secondo me Montella non si farà più che altro ,oltre che per un discorso di soldi ,anche per un discorso di ambizioni perché sicuramente vincenzino aspetta il Milan visto che quel fenomeno del serbo è già in bilico!visto che era forte come allenatore. …

  103. Luca Pavia ha detto:

    Montella non verrà e ci susseremo il Del Neri bis….

  104. Sammy ha detto:

    Montella aspetta una big, altro che il Doria.. e poi per prenderlo bisognerebbe fare un investimento di 3 milioni alla viola, più 1,5 all’anno (quindi 3 con le tasse) a lui, per cui solo per un anno il buon montella costerebbe 6 milioni. Voi ce lo vedete viperetta spendere quei soldi? io no.

    • ale ha detto:

      Esatto! Nemmeno io. E allora mi chiedo. Perché Montella accetta? Ma soprattutto, secondo me, la clausola i Della Valle l’hanno messa per impedire che Montella finisse in una grande odiata (Juve – Milan) o ad una concorrente della Fiorentina.

      Come mai la pretendono lo stesso da noi che -da un punto di vista sportivo- siamo una medio piccola? Non ha senso. Risparmiano l’ingaggio e ottengono comunque il risultato di non avere Montella in una tra Juve, Milan, Napoli, Roma, etc.

      O sono veramente dei bambini capricciosi o …

      Tu Andrea ci capisci qualcosa?

      Avanti Sampdoria!

      • ale ha detto:

        Naturalmente c’à anche l’opzione della pantomima. Passi Ferrero, Vincenzo non ce lo vedo a prestarsi.

      • andrea.lazzara ha detto:

        Credo che i rapporti tra i Della Valle e Montella non siano freddi ma al limite delle mani addosso…

        • ale ha detto:

          Certo che il fatto che esistano persone che si possono concedere ripicche da 7/8 milioni (che è la cifra che risparmierebbero) fa capire che nella ns. società c’è qualcosa di malato.

          Saluti

    • fioretta ha detto:

      Ma 6 milioni per un anno credo che non vorrebbe spenderli nessuno…..non sono mica allocchi,anche regalare milioni alla fiorentina per una clausola assurda….lo ha detto anche Stefano Rissetto in trasmissione che non si è mai vista una clausola così,di solito ci sono quando una società ha paura che le venga portato via un giocatore o l’ allenatore,ma in questo caso Montella non è più della viola perciò sta clausola a che serve? Ci sta provando in tutto i modi Ferrero ,anche a costo di perdere giornate preziose,bisogna dargliene atto . Non credo neanche che Montella stia aspettando una big ,altrimenti avrebbe già detto stop alle trattative ,invece il suo procuratore è sempre al lavoro, a meno che non raccontino frottole i vari giornalisti!

      • Sammy ha detto:

        appunto..questo per farvi capire che è tutta una pantomima atta a far dire a posteriori “avevamo l’accordo con Montella ma se non è venuto è solo colpa della Fiorentina…” ripeto di nuovo… SVEGLIA…. I giornali devono vendere, se non vi danno notizie (o non notizie) cosa vendono?????

        • andrea.lazzara ha detto:

          Insomma, alla fine è colpa dei giornalisti anche di questo? Ecchepalle…scusate eh…La verità ormai si legge solo su patatinefritte.com o newscalcio.eu postati a nastro su Facebook(piccolo sfogo ma molto realistico, purtroppo…)

          • MadMick ha detto:

            Ahaha…che ridere: si stava meglio quando solo al bar potevi incontrare i vari fratelli dei cugini dei figli degli zii dei massaggiatori di Bogliasco…custodi di enormi verità!
            🙂

  105. Claudio61 ha detto:

    Se arriva Del Neri…tutta la mia disapprovazione per questa dirigenza…

  106. luca ha detto:

    leggo proprio ora le dichiarazioni di Zenga , non male direi come considerazioni sullla Dirigenza , in pratica stà affermando che sono in grado di fare tutto e il contrario di tutto ! complimenti , speriamo che da Spezia qualcuno si decida anche se non approvo lo sfogo fatto ora da l’ex mister, dopo lo sfascio di Torino e l’arrivo di Cassano avrebbe dovuto chiudere la porta ed andarsene (se fosse stato coerente ) ma la potenza dei soldi………. adesso non è giusto sputare dove sino ad ieri hai mangiato (e bene !!!)

  107. vincenzo ha detto:

    D’accordo con Francesco54: non c’è chiarezza sotto tutti i profili: programmi, forza economica, scelte tecniche, comportamenti….conosciamo solo quello che leggiamo.. .
    La scelta dell’allenatore sta diventando la solita telenovela già vista: a questo punto visti i nomi perché non contattare “Carletto”, Sonetti, Bianchi, ecc. e perché no Cavasin?…

    Sempre Forza Sampdoria oggi più che mai!

  108. andrea_samp ha detto:

    boh ! …chissà …qui è un bel guazzabuglio !!… cmq io sono stato da subito e lo sono sempre critico verso la gestione di er viperetta..però per onestà intellettuale devo dire che se arriva mr M. ( nn lo scrivo intero x scaramanzia LOL 😉 ) allora dirò a Ferrero ” chapeau !” … sarebbe forse la prima mossa azzeccata e sarebbe ora!! …però sarebbe “farina del suo sacco ??” quindi continuerò a stare in campana su di lui …infatti , per coerenza col mio pensiero, se arrivasse colui che auspichiamo mi permettete di esprimere la mia ipotesi, vedo che altri bloggers l’han detto e condivido, che ci sia qualcuno dietro? …ovvero con un piano di programmazione in quanto se l’accordo col mr c’è è fino al 2017 no ‘? ..almeno dai rumors che circolano …
    se invece nn ce la fa e ci sarà il siparietto ferreriano del tipo visto ?? io volevo prenderlo ma i della valle mi hanno ostacolato ovvero vorrei ma nn posso ..e allora tornaimo atutti i discorsi du viperetta e le sue magagne economico e giudiziario/fiscali che già sappiamo e per la società nn vedo un brillante avvenire..x la squadravale il ” speriamo che me la cavo ”
    poi una considerazione a margine su questa trattativa di mr M. ….il calcio di oggi è veramente una schifezza .per esempio x avidità degli agenti/procuratori o degli stessi protagonisti ( allenatori giocatori ecc) si cercano clausole rescissorie milionarie x garantirsi portafolgi pieni sempre e cmq …poi però le stesse si rivelano dei boomerang e dei “cappi al collo” che impediscono di liberarsi anche con la volontà di ripartire da un altra parte …e il ns caso del nuovo allenatore con la sua ex-società viola è lampante …in Premier vedi anche il caso Mourinho ..stagione pessima vorrebbero cacciarlo ma qui al contrario è la società legata per la clausola rescissoria da capogiro …e che blinda il furbone portoghese anche in caso di figuracce…che boiata !!! come Zamparini che esonera Iachini a prescindere con elemnti di spicco della squadra che gli twittano contro …è nevrosi pura! e intanto a Verone mandorlini ultimo resta …mah ??!!
    altra considerazione ,su Cassano …che si fa ?’ certo tutti sti mesi di recuero e preparazione mi sa he nn hanno ancora dato frutto , la testa è quella che è e si sapeva…mah speriamo si sistemi , se dovrà rimanere a gennaio, e che possa fare il 12 ° giocatore …come una volta che entra negli ultimi 30 – 20 minuti e con qualche colpo ti risolva la partita …di più nn vedo cosa possa fare ..salvo migliorare fisicamente ancora di più da giocare mezza partita o poco più almeno ma dubito …..
    se poi può essere una bomba da disinnescare per tempo ..allora meglio darlo via ..certo che viena da pensare se uno come Reja , esperto capace ecc. ecc. , lo voglia forse , o senza forse, qualcosa di buono si può ancora tirare fuori ..per cui in effetti si potrebbe aspettare …chissà …in fondo mi è simpatico e ai tempi belli era impagabile ..certo ora siamo verso il calo di carriera ..nn ci piove ..anche lui aveva detto in conferenza qualche tempo fa che a 33 anni ( mi pare anno piu o meno) voleva smettere col calcio che sarebbe stato stufo ..e 33 anni ce li ha no ?? quindi se tanto mi dà tanto …. bah vedremo !?….
    incrocio le dita e dico ” spermmu ben!” e FORZA DORIA SEMPRE !!

  109. YumaS2001 ha detto:

    l’importante è fare come con miha.
    attendere le due settimane che ci separano dalla prossima giornata e poi contrattualizzare all’ultimo.
    sembra porti bene!
    .
    al di la della boutade (o boutanade!!!!) il fatto che maggiormente mi sconvolge è l’approssimazione con cui si è svolta la faccenda “esonero zenga”.
    se si pensava di esonerarlo a fronte di una ennesima prestazione che non fosse piaciuta alla dirigenza, per sfruttare la settimana di pausa per la nazionale, bisognava avere già contattato il prossimo allenatore, chiunque esso fosse, ed avere il suo ok, chiudendo l’operazione al lunedì mattina alle 08.00
    .
    Altrimenti sembra di essere a “dilettanti allo sbaraglio”.
    .

    • Francesco ha detto:

      Zenga andava esonerato dopo il Vojovodina. Delegittimarlo prendendo Cassano e mettendolo sotto osservazione è stata una “via di mezzo” poco sensata… Ti rendi conto di aver fatto una belinata? Che un allenatore prepara per due mesi un preliminare di coppa, ottenendo un risultato così meschino? Bene, decidi: o lo cacci o ti fidi ciecamente di lui..

  110. petrino ha detto:

    non credo che saranno molti presidenti che vorranno sottostare ai ricatti della ditta della valle.Non si capisce perché, dopo averlo licenziato, e pertanto venendo inutile la clausola rescissoria, i della valle pretendano altri soldi per montella. Dovrebbe essere la federazione e /o la lega calcio a intervenire. Ma fra tavecchio e beretta chi e’ piu’ inetto e incapace???? Secondo mese se arriva montella arriva anche givi. Corini e’ un pelato, spalletti altro pelato. Deneri se ne stia ad aquilea. Se poi vogliono mandare tutto a carte 48??? Per ora ferrero le ha sbagliate tutte. Tipo zenga, cassano, et’oo.

    • andrea.lazzara ha detto:

      Sta storia del pelato però, mò basta 🙂 (sono pelatino anche io…)

    • fioretta ha detto:

      Caro Petrino, Spalletti pelato o no ,non sarebbe male,a meno che non si pensi che con lui siamo retrocessi e allora ,per scaramanzia….Su Eto’o non sono sicura che abbia sbagliato Ferrero, eravamo tutti straentusiasti quando è arrivato, direi che ha sbagliato Sinisa, che invece di farlo giocare in attacco, lo faceva correre avanti e indietro ,a 34 ( 36 ?)anni ,togliendogli lucidità ,sta segnando a raffica in Turchia,va bene che non è un campionato tosto come il nostro però….dai l’anno scorso Mihajlovic ha sbagliato tutto con lui.

      • chicco 78 ha detto:

        Quotazzo in pieno

      • Paolo1966 ha detto:

        Su Eto’o e’ un po’ come dire se e’ nato prima l’uovo o la gallina…
        Ha sbagliato Ferrero a prendere un giocatore caro e comunque “ingombrante, in senso buono” non voluto da un tecnico che fino a quell momento aveva la squadra in pugno e stave facendo ottime cose o ha sbagliato Mihailovic a fare il permaloso impuntandosi a non modificare minimanente il gioco nonostante fossero arrivati giocatori diversi con altre ma alte qualita’?

    • Paolo1968 ha detto:

      Ripeto che non sono l’avvocato di Ferrero, ma se siamo arrivati in Europa senza azzeccarne una, figuriamoci se una giusta la fa cosa succede….
      Io credo che sia lui sia, soprattutto, i suoi collaboratori siano tutto meno che sprovveduti. Anche nelle scelte di Eto’o e Cassano, seppur sbagliate a posteriori (anche se io avrei voluto vedere Eto’o giocare nel suo ruolo, invece che in quelo di terzino… in più ricordo che arrivò un mese prima che smettessimo del tutto di giocare a calcio…). Un po’ meno quella di Zenga …

      • andrea.lazzara ha detto:

        Beh, però Paolo, se dici che le scelte ” a posteriori sono risultate sbagliate”…sbagliate sono!

        • Paolo1968 ha detto:

          Io non credo che Eto’o fosse una scelta sbagliata (dipende come lo fai giocare; dov’è ora ha fatto 9 gol in 11 presenze) e nemmeno Cassano, il quale però deve riprendere una condizione fisica decente e capire che a fargli concorrenza non c’è il nulla come anni fa e che alla sua età per entrare in forma bisogna fare più fatica che a 25 anni.
          Sul discorso scelte sbagliate a posteriori, ricordo Delio Rossi: lo volevano tutti ma proprio tutti…

      • francesq ha detto:

        Siamo arrivati in europa con una squadra che Ferrero non ha costruito. Se l’è ritrovata bella e pronta. Quando ha fatto di testa sua ha fatto cavolate immani…. Anche l’approccio alla trattativa Montella mi è parso da suicidio. Ha sbandierato che stava andando a prenderselo, “vendendolo” – di fatto – ai tifosi, che hanno giustamente cominciato a crederci. Per non parlare del fatto che la Fiorentina ha potuto fare il muso duro, sapendo che il Doria DOVEVA provare a prendere Montella sul serio, per evitare di perdere la faccia di fronte all’Italia intera… Ora se non arriva? Come la mettiamo? Francamente questo Presidente, oltre a non sembrarmi per nulla un uomo di calcio, dimostra di lasciare alquanto a desiderare perfino come uomo d’affari..

  111. robmerl ha detto:

    mazzarri per favore lasciatelo dov’è!!!!!!

  112. P.SOLARI ha detto:

    Ad ora ( mercoledi’ ore 15:05 ) il tutto mi pare un bel pasticcio, per usare eufemismi ….
    La Societa’ sa che, se punta Montella, c’ e’ da pagare la clausola ( e non stiamo a parlare di sconti …. se avessimo noi una tale clausola ce la faremmo pagare, altro che sconti ), quindi ho si hanno i dindi per chiudere o non si punta “alto” e si cerca altro Mister , poche storie. Si sono persi per svariati impicci praticamente 5 mesi vista la non bella figura di
    domenica e qualche altra precedente ( con pochi bei momenti di calcio giocato ), chi di dovere si dia un smossa per dare al nuovo tecnico il tempo minimo ( per fortuna c’ e’ la sosta ) per rimettere in sesto la squadra.
    Sempre che ci siano le disponibilita’ economiche …..

  113. andrea_samp ha detto:

    per sdrammatizzare una battuta ..spero che viperetta nn se la prenda …
    ma siamo sicuri di prendere l’aeroplanino ?? nn so se viperetta sia convinto visto che con gli aerei nn è che ci abbia azzeccato molto ( livingstone docet !) ….
    si lo so è una battutaccia ma tant’è ….
    poi io la butto li …e se sotto traccia arrivasse Mazzarri ??? così pareggiamo i conti con l’altro mr piangina dall’altra parte del Bisagno …quella puzzolente ….

  114. Bulgaro ha detto:

    Stefano_1970: per lo stesso motivo per cui temevo Zenga, non credo che sia adatto. Non è mai andato bene nei subentri, è un integralista del 442 che non si sposa granché con la nostra rosa. Se poi intendi che chiunque possa allenare una squadra come la Samp, allora rispetto la tua opinione pur non condividendola affatto.

    • Stefano_1970 ha detto:

      Intendo semplicemente che dal mio personalissimo punto di vista con l’attuale rosa qualsiasi allenatore farebbe fatica a proporre gioco (per più di un tempo). C’ é un tasso tecnico superiore alle recenti stagioni, ma permane l’incapacità atletica di tenere il ritmo alto oppure giocare in 30 metri.

  115. fabrizio perfumo ha detto:

    Perfettamente d’accordo con ASTON il quale, con estrema sintesi, dice che si tratta di decisione di buon senso e non di un modo per accontentare la piazza.
    La Samp ha buona qualità ma ne ha espressa meno sul campo con annessa eliminazione dall’europa per mano di un dopolavoro serbo e perdendo 0-4 in casa.
    Ha poi raccolto 16 punti in campionato – un campionato di basso livello – e la sensazione è di una squadra anonima che rischia di sprecare una stagione che potrebbe vederla protagonista – sia inteso, nel proprio livello, settimo posto a mio parere.
    Ora l’andamento sembrava al ribasso con cinque punti in cinque gare non proibitive, esclusa quella con la fiorentina che poteva ben essere perduta ma in altro modo e non senza alcuna reazione dopo il 2 a 0 ( stessa cosa capitata a frosinone e con l’atalanta e il torino) . In mezzo il pareggio in casa con l’empoli e quello, molto brutto sul piano del gioco, a verona col chievo.
    Intervenire prima ha senso: consente di provare ad ingaggiare un buon allenatore che magari non verrebbe se fossimo, ci ritrovassimo in una situazione di classifica precaria.
    La squadra appalesa anche problemi di tenuta atletica oltre che di mancanza di organizzazione e rendersene conto prima che la classifica lo traduca in termini di punteggio e posizione mi sembra sportivamente sano.

    • Fra Zena ha detto:

      concordo su tutto, e aggiungo che proprio quel “buon senso” che tu chiami in causa sia la cosa che forse a Zenga è mancata di più. Sarebbe forse bastato, a volte, fare meno il “fenomeno”e avere di più i piedi per terra per tranquillizzare la squadra e tutto l’ambiente. Non tutte le colpe sono comunque sue, come ho espresso in un commento più sopra. Su una sola cosa non sono d’accordo con te: sei sicuro che il campionato sia così di basso livello? A me sembra il più competitivo da almeno 5 anni a questa parte, e i risultati europei (esclusa la nostra brutta figura di luglio) lo dimostrano, con una netta risalita nel ranking UEFA

  116. Martino Imperia ha detto:

    Se veramente Zenga è stato esonerato adducendo come motivazione che era MALVISTO DAI TIFOSI dal mio personale punto di vista siamo alle barzellete, alle comiche.

    E purtroppo rafforzano l’idea che ho cercato di portar avanti in questi giorni: non è la manacanza di gioco, non è la classifica. E’ altro che conta poco o nulla col calcio.

    Però per favore chi ha soffiato sul fuoco ora non pianga se arriva Allajuvenonsipuòdirdino DelNeri, Cercounagradesquadra Mazzarri, o ContropartitaVialli Corini.

    Sperar che Dellavalle liberi semi-gratis Montella mi sembra impresa impossibile . Come minimo vorran Soriano a gennaio.

    La cosa che mi fa più rabbia è che abbiam fatto tutto da soli, con le nostre mani, ci siam tuffati in un ginepraio.

    Speriamo bene

    • andrea.lazzara ha detto:

      Soriano vale(minimo) 10 milioni, la clausola può scendere a 3. Se glielo concedessero….sarebbe una follia

      • poncharello ha detto:

        Se arriva Montella benissimo, se arriva Guidolin…anche.
        Delneri, per quanto non lo ami, dal punto di vista tattico e della organizzazione e’ 10 spanne sopra Zenga e pure Corini sarebbe comunque un passo avanti.

        Zenga non e’ stato fatto fuori a causa dei tifosi ma per il fallimento di Torino,per mancanza di progressi da quella famigerata partita, per una serie di risultati negativi con un calendario facile a disposizione e per scongiurare pericoli perche’ siamo a 4 punti dalla zona calda con una serie difficile di partite da affrontare.
        Certo esonero tardivo, doveva essere fatto ad agosto ma siamo ancora in tempo per disputare un campionato dignitoso che con Zenga non avremmo potuto fare.

    • mauro sampbolzano ha detto:

      da come ho letto appena ora sarà difficilissimo che Montella arrivi alla Samp, visto che i D.V. vogliono che sia Montella a pagare i 2,5 ml liberatori, qui c’è sicuramente della ruggine tra il mister e la presidenza, ruggine che non è sicuramente stata pulita. quindi faranno un dispetto a Vincè alla Samp e anche a loro che ci rimetteranno fino al 2017 tanti milioncini per pagarlo in poltrona. contenti loro purtroppo contenti tutti.ad ogni modo con la squadra attuale meglio Guidolin che Del Neri. o no….ciao a tutti

    • francesq ha detto:

      Però il fatto che con Zenga non ci si affidasse ad altro che ai rinvii di Viviano e/ agli errori dell’avversario è storia, vita vissuta, innegabile. Ed è innegabile pure il fatto che il coach Z avesse un’idea piuttosto naif della tattica: abbiamo giocato il preliminare di coppa con Kristcic all’ala destra…. Tanto per dirne una…

      Poi sul fatto che l’attuale dirigenza sia l’unica responsabile, sono d’accordo con te. Zenga non andava scelto. Sono anche d’accordo che questa gestione è più attenta a spettacolarizzare le (assai poche) cose che fa, senza avere un barlume di competenza nel farle. Perché quel che conta è diventato farsi pubblicità e non fare calcio come si deve.

      Aspettiamo e vediamo. Chiaro che se ora arrivasse Guidolin al posto di Montella, Ferrero avrebbe fatto l’ennesima figura da cioccolataio della sua presidenza… Non che Guidolin sia un cattivo allenatore, anzi! Persona seria e preparata, di grande esperienza, ecc. ecc. Ma il suo ingaggio sarebbe percepito come un ripiego dalla tifoseria e credo che l’ambiente attorno alla squadra rimarrebbe elettrico e difficile…

  117. Massimo Pittaluga ha detto:

    Se non fosse Montella perché la clausola da 5 + 3 lordi all’anno sono tanti oggetivamente Mazzarri sarebbe un bel ripiego. piangina quanto vuoi ma dopo montella un signor allenatore. preferisco montella per tipo di calcio e approccio con l’esterno ma mazzarri comunque sarebbe una bella opzione alternativa. inoltre con il 352 servirebbero pochi ritocchi perché de silvestri regini mesbah lo hanno già giocato e c’è perrira con gamba come riserva di de silvestri. mancherebbe un centrale di destra rapido. corini sarebbe un ripiego minimalista e del neri da paura perché non abbiamo le ali in primis e non allena da tre anni. capiremo tante cose da questo cambio e non solo per quanto riguarda il cambio di allenatore.

    • Francesco ha detto:

      D’accordissimo. Aggiungo solo che il centrale di destra c’è, è Cassani, che l’anno scorso con Donandomi giocó in quel ruolo.

    • Paolo1966 ha detto:

      Leggo di Guidolin.
      Tutto sommato ottimo allenatore ma non certo un trascinatore di carattere che oltre ad allenare deve far si che la natura femmina che da sempre porta la nostra squadra a “chinarsi per raccogliere la saponetta appena possibile” venga fuori

  118. Luca ha detto:

    Qui si va troppo alle lunghe, io penso che una Società sana e decisa se dovesse presentarsi alla viola con euro 2,5 mln ( non una follia) avrebbe già chiuso ! Questa situazione non fa che confermare che non abbiamo potenzialità economica ( in poche parole soldi !) e questa e’ la cosa più triste e drammatica ! Buona giornata

    • Bulgaro ha detto:

      Non capisco l’abbinamento di “società solida” con “mani bucate”.. se la società è solida è proprio per l’accorrezza nelle spese. Se hai un ADL o un Berlusca dietro puoi pure fare lo sborone, altrimenti i risparmi sono fondamentali per mantenere sana la società.. poi dire che 2,5 milioni sono pochi è un distacco dalla realtà, sono il 10% dei puffi pagati da Garrone per pareggiare il bilancio… per capirci paga bollette, spesa e tasse il 10% in piu e vediamo se sei sempre “solido”a fine anno…

    • fioretta ha detto:

      Sarebbe bastato aspettare……d’altra parte perché farsi prendere per il collo da una clausola che non avrebbe ragione d’essere visto che Montella non è più l’allenatore della fiorentina,come ha fatto giustamente notare Stefano Rissetto?

  119. andrea_samp ha detto:

    mah …io l’avevo buttata li come ..ipotesi “sommersa” visto che nn era nominato il Mazzarri …però nn so se anche lui economicamente sia avvicinabile , intanto ha ancora contratto con l’Inter e mi pare si becchi 3 milioni l’anno?? ..eh nn so se si riduce lo stipendio drasticamente x venire da noi !! certo offrendogli di più di montella ( arrivare a circa 2 mil ?? ) e senza clausola rescissoria ..nn credo l’abbia forse dovrebbe costare meno come operazione ..ma ripeto ho dubbi che voglia venire in primis lui e che si possa prendere economicamente..per cui ..
    piuttosto ora è uscito il nome di Guidolin …niente da dire come tecnico anzi mi sembra uno che insegni calcio ..piangina anche lui ..eh vabbè ..però ho un paio di dubbi …
    avrà ancora voglia di allenare ? visto che aveva smesso adducendo motivi di stress o cose del genere …insomma che voleva “staccare” ..
    poi proprio per questi motivi non è che ributtato nel vortice del campionato questo accusa problemi psicologici /stress veramente e perde la testa e nn riesce a fare quel che dovrebbe ?’ ..mi viene in mente delio rossi ..che da quando ha fatto quel casino con luljic a firenze nn è più stato lui …
    voi che ne dite ??
    ah un ultima cosa tanto per ridere..se viene Guidolin, vista la sua notissima passione per il ciclismo ..sapete le battute dei cugini ? visto che noi siamo i “ciclisti” per loro ?? eh vabbè ci sta no ?? 😀 😉
    saluti a tutti FORZA SAMP !!

  120. andrea_samp ha detto:

    PS ..dimenticavo …in merito alla scelta dell’allenatore che denoterebbe la rotta societaria ovvero un cambio o meno di proprietà ecc. ecc… nn dico nulla perchè su questo argomento mi sono già espresso e ho le mie speranze per un cambio ( invcrocio le dita x GV da recco/spezia) …però direi che meglio lasciar stare le “fantasie” legate al tipo di allenatore ..ma semmai stare ad aspettare che, se deve succedere, si arrivi ufficialmente al cambio societario ..io aspetto delle notizie su e dei fatti certi su quell’argomento indipendentemente da chi venga ora come allenatore per la squadra..
    ….

  121. Daniele da Rapallo ha detto:

    Speriamo si sblocchi Montella, d’altra parte è una situazione paradossale. Siamo in presenza di mercanti fiorentini in grado di tagliarsi gli attributi per far dispetto alla moglie, che lasciano congelato un bravo allenatore (ovviamente congelato nell’oro) che per 2 anni ancora non potrà allenare se qualcuno non tra fuori i soldi : d’altra parte è assurdo dover acquistare un allenatore, se ne fa una questione di principio. Assurdo !
    L’alternativa Guidolin forse mi ispira più dei vari Del Neri-Corini, ma solo a mia sensazione. Certamente la piazza di Genova ha più pressioni di Udine. Bel casino : non so chi vorresti tu, Andrea, come eventuale ripiego…

  122. Daniele da Rapallo ha detto:

    Povero Muriel, se arriva Guidolin…..

  123. ale ha detto:

    Cari tutti,
    leggo che il possibile piano B si chiami Guidolin. Bene. Ottima cosa, è un bravissimo tecnico, secondo me adatto ad una piazza come la nostra. Un’insegnante di calcio.

    Detto ciò, caro Andrea, preparate i Kleenex perché tra lui e Piangerini……..

    Un’ultima cosa. Faccio una proposta ai Della Valle. Chiamate la Caritas, Emergency, Medici senza Frontiere, chi volete Voi e annunciate pubblicamente che devolvete 7/8 milioni liberando Montella (o anche no) che _ditelo pubblicamente- è un uomo di m——–. Questo sarebbe sensato. Buttare sette milioni nel cesso per fare un dispetto, anche se siete ricchi sfondati è un’offesa alla miseria e secondo me dovreste vergognarvi.

    saluti

    • ale ha detto:

      Naturalmente non penso questo di Vincenzo. E’ il mio sogno vederlo sulla ns. panchina. Ma certe cose mi mandano in bestia

      Scusate il semi OT

  124. luca ha detto:

    questo tira e molla non fa che confermare la preoccupante situazione Societaria, perdonatemi ma se si vuole qualcosa ad ogni costo la si prende ! ora se sono veritiere le notizie la Fiorentina è già scesa a euro 2,5 mln, penso che se la Samp si presentasse con una “si” per euro 2 mln non ci sarebbero problemi ed avremmo già l’allenatore ! ed invece si gira su Guidolin (mi stà benissimo rispetto ai Del Neri e Corini) dimostrando ancora una volta la pochezza economica ……vedi per Zenga quest’Estate , Presidente passi la mano ci dia retta !

  125. Danilo71 ha detto:

    Senza avere una dirigenza seria non si fanno grandi squadre.
    Montella probabilmente non verrà, purtroppo, e nemmeno allenatori di fascia simile alla sua ( Mazzarri, Spalletti, Prandelli etc….).
    Il meglio che ci possa capitare è Guidolin ( si può provare insieme a lui ad aprire un ciclo anche se dovrà chiarirsi con Muriel….), altrimenti ci becchiamo Del Neri bis ( ormai finito come Delio Rossi ) o bambino prodigio Corini…..a meno che, qualcuno, non metta mano al portafogli dall’alto dei cieli…..Speremmu!!!!

    • fioretta ha detto:

      Montella probabilmente non verrà… Infatti ……..comunque se non arriva lui arriverà Guidolin ,non Cavasin….Mi avete un po’ scocciato con queste frasi ,tra tutti siete di un pessimismo cosmico…..tra le perle che ho letto: “Montella qui non verrà mai “, si è tolto 500.000 euro per arrivare ( direte che lo fa per poter essere libero dalla fiorentina e che andrà via a giugno…), “arriverà Corini ,che pena “,no”arriverà il peggio del peggio”, “Ferrero è un incapace “,Ferrero ci ha portato Eto’o “( che schifo eh ..), basta, basta …un tempo noi sampdoriani non eravamo così…….

  126. YumaS2001 ha detto:

    e poi, da non dimenticare, visto che è già sotto contratto, Gigi Cagni.
    Allenatore serio, è andato via senza fare alcune polemica, ottimo traghettatore gratuito fino a fine anno.
    .
    poi si può scegliere un “giovine” rampante per la stagione successiva o, meglio ancora, permettere a Cagni di giocarsi l’UEFA che si è conquistato 😉
    .

  127. MadMick ha detto:

    Non sono ottimista e se provo a fare qualche conto, anche se a spanne, lo sono ancora meno.

    Mihajlovic guadagnava 1.200.000
    Zenga guadagna 700.000
    Montella guadagna 1.400.000

    Mi viene in mente questo: se davvero Ferrero pagasse alla Fiorentina la clausola rescissoria che se non ho capito male è scesa a 3 mln, e se Montella si riducesse lo stipendio ipotizziamo a 1.200.000, il buon Ferrero rischierebbe di spendere quasi 4.000.000 per avere un allenatore da qui a giugno con il rischio che a luglio se ne vada ad allenare Milan o Juve.

    Detto ciò, la speranza è l’ultima a morire… 🙁

  128. Francesco ha detto:

    Andrea come vedi Guidolin? Per me è un allenatore degnissimo, ma ricordo che detestava Muriel…

  129. Daniele da Rapallo ha detto:

    Scusa Andrea, ci ho pensato molto ed ho parlato anche con gente chi calcio se ne capisce, ti chiedo quindi :
    Ma secondo te, per una squadra come il Doria non è forse più utile un maestro di calcio come Guidolin che ha insegnato a giocare a pallone in Italia anche a campioni ora afermati tipo Vidal ed innumerevoli altri ? Forse sarebbe più utile di Montella per vari aspetti, che ne pensi ?

  130. vincenzo ha detto:

    Quando le cose si prolungano troppo non è mai positivo…
    E se fosse Murat Yakin il turco/svizzero il nuovo allenatore? tutti spiazzati…
    Vedremo.

    Forza Sampdoria

  131. fabrizio perfumo ha detto:

    Per FRAZENA, con il quale è un piacere parlare.
    Quando parlo di basso livello del campionato non mi riferisco alle prime quattro cinque ma a quelle che seguono e che considero nostre competitrici per un “posto al sole”( sesto – settimo posto)………… Il milan balbetta non poco e non pare attrezzato ( anche nella guida tecnica), il Toro, da me molto considerato, sembra non riuscire a sollevarsi dalla medietà, il Sassuolo è sicuramente organizzato e forte ma non irraggiungibile………volevo intendere questo……….nel secondo campionato c’è spazio………

    TWEET di Enrico Mantovani……….Vincenzo, scelta migliore era impossibile!!!!!

  132. andrea_samp ha detto:

    e la situazione a costo zero fatta in casa?? CHIESA più ciccio Pedone ?? …in fondo in altri casi hanno messo il mr della primavera con la prima squadra ..vedi Stramaccioni , Pippo inzaghi .. ecc..
    che dite?? secondo me meglio di Zenga fanno …..

  133. petrino ha detto:

    affermare che ferrero e’ un’ uomo d’ affari mi sembra un’ iperbole. Stendiamo un velo.

  134. gianni ha detto:

    E intanto Enrico Mantovani continua a twittare…

  135. P.SOLARI ha detto:

    Pare ( pare ….. ) fatta per Montella.

  136. danilo ha detto:

    Vorrei scagliare la prima pietra facendo notare:
    1) come nel caso di eto’o E.Mantovani anticipo’ la notizia
    2) quando lo stesso E.M. qualche mese fa’ a domanda: Di nuovo presidente della samp un giorno? Perche’ no rispose.
    3)Anche oggi praticamente di Montella lo ha saputo prima Lui che Ferrero.
    4) questo investimento sull’allenatore sa tanto di garanzia societaria di un livello superiore all’attuale presidenza.
    5) tutti questi soldi da dove escono?

    Qui gatta ci cova…..o Volpi mangia L’uva?
    Cosa ne pensi Andrea?

  137. luca ha detto:

    forse è vero Montella alla Samp !

  138. Martino Imperia ha detto:

    Pare che sia quasi fatta per Montella! Meno male e speriamo!

    Ma l’ipotesi Guidolin non mi dispiacerebbe affatto.

    Yakin e’ l’alternativa a Iachini 🙂

  139. francesco54 ha detto:

    Fatta per Montella finalmente…

  140. YumaS2001 ha detto:

    ad “adesso” non è ancora ufficiale.
    ma un investimento rilevante su un allenatore è indice si “grano pesante”
    .
    visto che ferrero non he ha, ……, si avvicina forse volpi???

  141. mauro sampbolzano ha detto:

    caspita mi sembra il ritorno a itaca di ulisse,ma quanto sta diventando lungo questo elastico,speriamo non si rompa altrimenti eolo farà soffiare tutti i venti contrari al ritorno leggasi D. V. ps speriamo anche che morfeo (Ferrero) addormenti un pochinino gli animi così che la nave (areoplanino) possa entrare in meta predestinata

  142. Daniele da Rapallo ha detto:

    Comunque, riprto, nel caso….Guidolin non è inferiore a Montella.

  143. andrea ha detto:

    Ciao Andre, ma è vera la notizia che lo Spezia è in vendita? e che nessuno ha smentito?

  144. robin12 ha detto:

    VOLPI!!!!!!!!!!!!

  145. Sammy ha detto:

    Ferrero sei una vergogna a prescindere.

    • maverick ha detto:

      Perche? Perche ha confermato tutti i piu forti che abbiamo in rosa a inizio campionato? Perche ha capito di aver fatto c…a a prendere zenga e ha preso montella senza tergiversare ulteriormente e correndo subito ai ripari?

  146. luca ha detto:

    Andrea sai dirci qualcosa in più su quanto scrivete oggi (Volpi) ? le tue impressioni sono positive o i soliti rumors? buon lavoro

  147. Bulgaro ha detto:

    Andrea una curiosità, da giornalista come analizi tu tutta sta storia Garrone Ferrero Volpi?
    Garrone cede a Ferrero dall’oggi al domani, Ferrero rivolta la società come un calzino, non pare avere palanche, ma investe (vedi Correa, Muriel o se confermato Montella), Garrone continua a pagare puffi e mettere garanzie, i giornalisti ogni giorno mettono la Samp in mano a Volpi o lo Spezia in vendita…
    Sembra solo a me un andamento molto anomalo oppure mi sfugge qualcosa di super evidente? Mi viene da dire che certe notizie non possano essere messe in giro con leggerezza o insistenza senza rischiare di incorrere in guai.. oppure si può dire quel che si vuole?
    Sta cosa è veramente un bombardamento…

    • andrea.lazzara ha detto:

      Vi invito ad ascoltare l’intervista che ho fatto a Marco Bellinazzo(lo vedete spesso anche su Sky, collega del Sole 24 Ore, dunque, di cose economiche..ben informato)

      • francesq ha detto:

        Ascoltata. Speriamo bene… Comunque anche solo il SI di Montella, secondo me, vuol dire molto… Vuole bene alla Samp, ne sono convinto, ma credo che abbia ricevuto garanzie di crescita (o comunque di non smantellamento) piuttosto consistenti…

  148. Daniele da Rapallo ha detto:

    Che palle ste nazionali. Piuttosto che niente si è fatto male anche Muriel….

  149. danilo71 ha detto:

    Vorrei fare una considerazione a proposito dei commenti che ascolto dagli addetti ai lavori a livello nazionale sull’esonero di Zenga: Tutti asseriscono che sia stato prematuro in quanto,in fondo, non stava facendo male ed i punti in classifica in relazione alla forza della squadra erano in linea. Non è vero!!! La società è stata lungimirante perchè la prospettiva della Samp era in fase discendente ed i punti conquistati fino ad ora sono frutto di prestazioni orrende. Bene sta facendo la società a muoversi in tempo altrimenti saremo tutti qui a dire tra due mesi: “ma non potevamo pensarci prima?” ” lo sapevamo che sarebbe andata a finire così” “potevamo sfruttare la pausa per cambiarlo”. La Samp la seguiamo tutte le domeniche e sappiamo come gioca e come ha vinto fino ad ora. Brava Società! E’ giusto così! Se poi sarà Montella ottimo ma andranno bene anche Prandelli o Guidolin ( per citarne un paio di livello ). Ovviamente no a DelNeri e Corini altrimenti sì, che mi sarei tenuto Zenga; Ma solo in quel caso!

    • francesq ha detto:

      Vero, sono d’accordo.

      Il trand era in netta discesa. Benissimo contro l’Inter, poi il nulla… Personalmente credevo che quella partita significasse una svolta… Beh, lo è stata… IN NEGATIVO!

      Sono il primo e feroce critico della società, ma questa volta la cricca Ferrero (perché fino a prova contraria c’è lui) ha fatto indubbiamente un colpo clamoroso!

      • fioretta ha detto:

        Dillo a Petrino e a Sammy , a loro sembra che Ferrero sia la massima iattura, Sammy poi che scrive che Ferrero è una vergogna a prescindere…..mah…….io sono d’accordo con te.

        • Sammy ha detto:

          Ferrero è una vergogna, lo ribadisco. E cmq dovunque tranne che a fare il presidente di calcio. Se è arrivato Montella sicuro c’è Volpi o ancora Garrone a menar grano, è miscio sparato il viperetta ma lo volete capire o bisogna sempre dire che è tutto bello perchè senno si è Genoani? Fioretta tieniti il prosciutto sugli occhi dai..e divertiti a vedere il saltimbanco che continua a far crollare lo stile sotto terra……

  150. chicco 78 ha detto:

    Cmq raga se viene veramente Montella allora si che c’è volpi dietro o no?non ci capisco più una mazza. …Paolo 68,Paolo 66 , bulgaro, Andrea, Martino. ….aiutatemi a capire….che sono peggio di spongebob …..

    • Bulgaro ha detto:

      Sinceramente non so… per essere uno senza palanche ha fatto una bella spesa…

    • Martino Imperia ha detto:

      Come direbbe Razzi, non credo…..

      Clausola ridotta a meno della metà 1,5 mln
      Contratto Montella 1,4 mln protetto da un quasi triennale e nuova clausola a 1,5 mln.
      Residuo Zenga 800mila

      Cifre alte ma non da capogiro, magari unite da una qualche promessa su un pezzo di Soriano o qualche giovane promettente.

      Intendo dire, se farà benissimissimo (uefa o di più come molti sostengono) certo un Milan Sperperatore Folle può prenderselo a una cifra ragionevole.

    • Paolo1968 ha detto:

      Vivi al momento e non ti fare troppe domande. Del resto non si parla mica del tuo bilancio domestico….
      Sono quasi sicuro che esiste qualche eminenza grigia, forse non solo una.
      Ma è una mia idea.
      Speriamo solo che Montella, in barba a tutti i criticoni e i pessimisti (troppi davvero), faccia e possa fare un buon lavoro.

  151. Paolo1968 ha detto:

    Parto dalla mia risposta: la causa è che con un personaggio naif come Ferrero, tutti perdono certi freni “inibitori”.
    La domanda che rivolgo ad Andrea e a tutti gli fratellini sampdoriani è: come mai da un bel po’ di tempo troppa gente si sente in dovere di fare una sparata sulla Samp ogni 5 minuti?
    Poi nel mucchio qualcuna sarà pur vera, ma se comincio anche io a fare una profezia al giorno (magari un po’ ambigua), tra 500 anni sarò ricordato come il Nostradamus de Ciavai….
    Comincio adesso: tra non molto avremo un allenatore e un giorno ci sarà un cambio di presidente. Scommettete che ho ragione? 😉

    • andrea.lazzara ha detto:

      Ahahah la chiosa finale è bella. Beh, Paolo, penso in qualsiasi piazza( e soprattutto con un proliferare di media, new media e “non media” come li chiamo io) ci siano situazioni del genere soprattutto quando qualcosa è…in bilico.

    • robin12 ha detto:

      Io penso che tutti i rumors sulla samp dell’ultimo anno e mezzo non nascono per caso. Tutti gli addetti ai lavori capiscono che Ferrero non ha le basi per mantenere una squadra a questi livelli e con questi investimenti, quindi sanno che c’è qualcosa dietro, ma forse non la certezza di cosa esattamente.

  152. Aston ha detto:

    Il cambio dell’allenatore era doveroso. Se davvero sarà’ Montella mi pare, sulla carta, una scelta eccezionale. Se non dovessero essere lui comunque sarà’ meglio di prima. Comunque perché’ peggio è’ impossibile. Ho ancora negli occhi il ricordo di Torino e l’ umiliazione di domenica sera. Pagine vergognose a prescindere da come uno valuti la bontà della nostra rosa. Per capirci figure che una squadra del valore del carpi non avrebbe fatto.

    A.

  153. silverio ha detto:

    Grazie Presidente Ferrero!

  154. ale ha detto:

    Evviva! Benvenuto Vincenzo! Buon lavoro! Facci sognare!

    Grazie a tutti quelli che si sono adoperati per farlo arrivare.

    Avanti Sampdoria!

    PS Ero sicura dal tweet di Mantovani, non avrebbe mai millantato sulla Samp

    • maverick ha detto:

      Penso che mantovani dovrebbe smetterla di farsi bello anticipando l’ufficialita delle nostre manovre.. Spesso nel calcio per ripicca saltano accordi praticamente fatti…

  155. petrino ha detto:

    Montella ha capito che doveva ritornare in pista a qualsiasi costo.NOn poteva sparire dal calcio italiano fino al 2017, pur se pagato fino a quella data. E questa e ‘ stata l’ occasione da non lasciare scappare. Che poi le mogli di ferrero e montella si conoscano e’ vero, ma il momento storico era da cogliere.Penso che a gennaio ci saranno dei cambi nella rosa e cio’ mi convince sempre piu’ che vi saranno dei cambiamenti di proprieta’. Come puo’ l’ attuale presidente fare fronte a tutte queste spese??????? I giornali hanno scritto che mesi fa volpi si e’ comprato uno yacth di 76 metri pagato, di seconda mano, 44 milioni, dando indietro un’ altro piu’ corto.. Le sue societa’ hanno in concessione nel golfo di guinea, di fronte alla nigeria, centinaia di piattaforme petrolifere offshore, che estraggono per le principali societa’ mondiali e questo da decenni.Se ha l’ ambizione giusta ne vedremo delle belle.

  156. chicco 78 ha detto:

    Raga con tutto quello che è successo a Parigi ovviamente la mia soddisfazione per l’arrivo di vincenzino è più moderata ma daltronde sono cose che nel mondo purtroppo succedono tutti i giorni e te ne rendi veramente conto solo quando ti capitano a un metro dal tuo didietro oppure quando sono coinvolte persone che ami….detto questo vorrei cmq esprimere la mia soddisfazione per l’arrivo di Montella e congratularmi col presidente che sembra che ci dia dentro parecchio almeno fino a prova contraria e poi Andrea volevo chiederti(non per polemizzare ovviamente soprattutto oggi)se Cassano è così inutile e fuori forma e rompiscatole e chi più ne ha più ne metta, perché mai uno come Reja(sempre secondo un vostro articolo )dovrebbe avallare il suo arrivo?non stiamo parlando di un alcolizzato ma di Reja che mi pare sia un signor allenatore e poi perché mai Montella lo farebbe giocare titolare? (Ovviamente secondo quello che si sente)…no così semplicemente per curiosità Andrea che dici?

  157. Michele G. ha detto:

    Prendo spunto dall’inizio del post di Chicco78, oltre ad una parte del titolo “senso di impotenza”, per descrivere il mio stato d’animo, io che a Parigi ci vivo, per motivi di lavoro, da più di un anno e i luoghi teatro degli attacchi li ho talvolta frequentati. Credetemi, il senso di vuoto che si prova ad essere così vicini ai luoghi della tragedia é enorme, accentuato da un silenzio irreale che si avverte girando per luoghi solitamente animati dalla voglia di vivere, tipico di Parigi. Scusatemi per l’off topic. Da domani i Francesi stessi ed i Parigini in particolare torneranno alla solita vita, anche per non darla vinta a chi vuole diffondere il terrore, ma la ferita questa volta è molto profonda, molto più di quella del 7 Gennaio, con l’attacco a Charlie Hebdo, confinata da taluno nello spazio della vendetta islamica contro i blasfemi vignettisti.
    Un saluto a tutti gli amici Sampdoriani e, permettemi, un abbraccio ai “fratelli” Francesi.
    Michele G.

    • Stefano_1970 ha detto:

      Ci ho lavorato per anni…ed ancora oggi se capita vado a trovare amici… tutto senza senso… tutto surreale… dalla loro la possibilità di reagire che parte dal profondo senso di appartenenza a una nazione sa del popolo che del governo.

    • Bulgaro ha detto:

      Un abbraccio con tutto il cuore.

    • fioretta ha detto:

      Hai ragione ,in questo momento ci vuole solo il silenzio, e il rispetto per le vittime !

  158. chicco 78 ha detto:

    Sì Michele immagino cmq come stai,un paio di settimane fa ero fuori dallo stadio a mangiare un panino con la mia compagna che ci siamo concessi un fine settimana a Parigi,era la prima volta che ci andavo e quando ho visto quello che è successo ti giuro che le lacrime sono state spontanee prima di tutto per tutte quelle vittime innocenti e per la disperazione delle loro famiglie e poi egoisticamente e istintivamente anche perché mi è venuto da pensare a cosa sarebbe capitato se avessimo posticipato il viaggio di due settimane….infatti mi sento un pochino in colpa per aver subito continuato il mio primo post parlando subito di samp,forse era un pochino troppo presto però come ho già detto queste cose nel mondo purtroppo succedono tutti i giorni solo che non ne veniamo informati così particolarmente,ciò non toglie che forse parlare subito di calcio è stato cinico da parte mia e me ne scuso….

  159. poncharello ha detto:

    Montella quindi: si ripara all’errore madornale in modo tardivo ma alla grande.
    Oggi abbiamo un allenatore vero.
    Evviva!!!

  160. Aston ha detto:

    Un abbraccio ai francesi e a tutti quanti, e siamo moltissimi, amano la libertà al punto da metterla nell’ ordine delle cose al primo posto.

  161. Alex57samp ha detto:

    In effetti, dopo la spaventosa strage di Parigi anch’io non riesco a gioire più di tanto per la venuta di Montella.
    Comunque complimenti vivissimi alla dirigenza che, dopo aver toppato in estate ingaggiando un non-allenatore, ha posto per tempo rimedio prendendone uno benvoluto dalla piazza e competente in materia. Mi venivano i brividi sentendo sciorinare dai giornali nomi come Del Neri, Guidolin che fanno parte del passato della storia del calcio.
    Non so se la Samp inizialmente farà più o meno punti della prima parte di campionato zenghiana, ma sono sicuro che, finalmente, vedremo giocare al calcio. Credo comunque che il vero cambiamento lo vedremo dopo gennaio, quando la Società sarà intervenuta, su suggerimento di Vincenzo, nei ruoli scoperti (soprattutto nella fascia sinistra difensiva oltre ad una punta di riserva valida per dare respiro a Muriel ed Eder che non è certo Rodriguez).
    Cassano non lo vedrei come un problema, ma, se finalmente ritornasse presentabile in campo, come una arma in più.

  162. ROBY LEVANTE ha detto:

    Grazie Signor PRESIDENTE.
    I media nazionali e anche locali,le televisioni,i giornalisti e gli amici degli amici di Zenga ti accusavano perchè lo avevi cacciato quando avevamo ben 16 punti (probabilmente non avevano visto una partita della Samp).I giornali delle testate sportive ed economiche nazionali si chiedevano da dove venivano i soldi per poter gestire la Samp; glieli aveva regalati Garrone,c’è dietro Volpi, li ha vinti alla lotteria e così via.Noi tifosi ti ringraziamo per averci regalato(si fa per dire)Montella ,l’unico che tutti noi volevamo.Di una cosa sono certo però: con Montella il regista della squadra non sarà più…………Viviano!!!!!
    Forza Sampdoria.

  163. andrea_samp ha detto:

    Non ho molta voglia di scrivere …stante il venerdi 13…e nn dico alro !!
    lo faccio giusto per ottemperare ad una promessa che avevo fatto e scritto in un qualche intervento sul blog dove dicevo che se Ferrero portava Montella avrei applaudito all’impresa ..e quindi mantengo la promessa…
    Ferrero ..stavolta le dico : ” CHAPEAU !!! complimenti …” …bene . detto questo cmq nn cambio idea sul personaggio e ..su quanto possa succedere in società …m
    ma chiudo qui chè appunto nn ne ho molta voglia di parlarne come detto all’inizio ..e x congetture su contratto fino a 2018 programmazione , nuova proprietà ecc.. eccc. mi astengo al momento e sto alla finestra ..
    i fatti sono che abbiamo ora un mister che piace a tutti e per cui ora LE chiacchere stanno a zero !! nessun alibi più per nessuno : società ..che a gennaio deve confermare di seguire la buona strada … stampa , tifosi e soprattutto giocatori !!! ok ?? che si impegnino al 101 % e qualcuno anche al 110% per recuperare e dare un senso al suo acquisto ( vero Fantantonio ??) ..
    basta così ciao a tutti e
    VIVA LA FRANCE !! UNITI CONTRO LA BARBARIE …che va contro anche agli stessi musulmani …

  164. Fra Zena ha detto:

    Buongiorno Andrea, cosa ne pensi di questo articolo uscito su TMW questa mattina? http://www.tuttomercatoweb.com/sampdoria/?action=read&idtmw=754564

    Grazie della risposta

SE TRE INDIZI FANNO UNA PROVA…

Se tre indizi fanno una prova, dopo le vittorie con Fiorentina e Lazio, la Sampdoria ha confermato a Bergamo di [&hellip

PERFETTI

Paradossalmente c’è “poco” da dire sulla rotonda vittoria della Sampdoria contro la Lazio, perché la squadra di Ranieri è stata [&hellip

RINASCIMENTO

Avete ragione, state già pensando che ho esagerato nel titolo. Ed è vero. Ma l’ho fatto consapevolmente. Dopo tanto soffrire [&hellip

DI MALE IN PEGGIO

“Non mi è piaciuto quasi niente, sembravamo una squadra sparring partner, pavida, non ho visto voglia di lottare”. Parole di Claudio [&hellip

Search

Articoli recenti

Commenti recenti

Archivi

Categorie

Meta