BELLA SAMP, MA CHE OCCASIONE SPRECATA!

4 Ott 2015 by andrea.lazzara, 125 Commenti »

Cari amici di Samplace, la Sampdoria che esce giustamente tra gli applausi dopo il pareggio contro l’Inter è stata, a mio parere, la migliore di questa stagione. Per larghi tratti solida dietro, propositiva a centrocampo, con un Soriano sugli scudi, e con quei due là davanti, Eder e Muriel capaci di essere protagonisti e pericolosi. Non aver vinto è classificabile, dunque, come un’occasione sprecata anche perché l’Inter mi è apparsa tutto fuorché imbattibile. L’amaro è, ovviamente, legato alle occasioni sprecate, a qualche pasticcio arretrato di troppo nella ripresa e, chiaramente, alla colossale palla gol fallita da Correa nel primo tempo che avrebbe, probabilmente, cambiato la storia della partita. Non voglio gettare la croce addosso al ragazzo venuto dall’Argentina, c’è anche una componente probabilmente di sfortuna ma l’errore che si incastra in una partita, soprattutto nel primo tempo, migliore di altre volte, è pesante.  Deve crescere, Zenga nel dopogara ha detto chiaramente “voglio guardare sempre l’aspetto positivo delle cose e Correa ha reagito”. Ma, ripeto, la partita è stata segnata da quell’episodio, almeno secondo me. Non mi ha convinto, invece, la sostituzione con Palombo: il vecchio capitano ha un passo, in questo momento, diverso da quello che deve avere la Sampdoria che vuole Zenga,  il tecnico ha spiegato di volere dare un determinato assetto tattico al centrocampo ma credo che i blucerchiati abbiano finito per abbassarsi troppo. Si va alla sosta, dunque, con 11 punti in 7 partite: siete soddisfatti? Io credo che, tutto sommato, sia un buon bottino anche se la Sampdoria deve migliorare nella personalità in trasferta; però, dopotutto, ha battuto la Roma e pareggiato con Napoli e Inter. E non è poco.

125 Commenti

  1. El Cabezon ha detto:

    Caro Andrea sono d’accordo praticamente su tutto!
    Senza dubbio è stata la miglior Samp della stagione, peccato per la mancata vittoria che nel complesso credo meritassimo ma non dimentichiamo che negli ultimi 25 minuti non siamo quasi mai usciti dalla nostra metà campo e potevamo rischiare la beffa, quindi alla fin fine mi tengo stretto sia il punto che la prestazione, sono più contento stasera che dopo la vittoria contro la Roma…
    Sono d’accordo anche con il discorso relativo a Palombo, spiace dirlo ma Angelino è sembrato davvero un ex giocatore, forse il dinamismo di Ivan o l’impiego di Carbonero sarebbero stati più utili, ma più che altro secondo me nell’ultima mezz’ora i ragazzi non ne avevano veramente più dopo 60′ a ritmi pazzeschi…
    11 punti in 7 partite ( l’anno scorso erano quattro in più ma con un calendario più agevole ) sono il giusto bottino, più che altro era difficile immaginare di farne 5 tra Napoli, Roma e Inter e zero tra Torino e Atalanta…

    • Max ha detto:

      Zenga si deve vergognare una squadra senza gioco,senza attributi,se nn cambiamo allenatore rischiamo di andare in serie b ,esprimiamo il peggior calcio della serie A.Ma il presidente nn lo vede?Il calcio in Italia è diverso dagli emirati…

  2. roby 66 ha detto:

    Caro walter mi hai tradito, nei blog precedenti avevo riposto molta fiducia , hai fatto esprimere la squadra secondo le proprie qualita …. molte che la squadra possiede, poi d incanto correa si fa male, la sostituzione piu logica mettere ivan in alternativa carbonero, no entra una vecchia gloria noooooo, si riesce ad entrare, siamo nel gatto, la squadra arretra di altri 30 metri , lui nn prende una palla che sia una, e se riguardate la partita in un attacco interista, se eder nn fa la diagonale………., lui ex giocatore cammina, walter ti vuoi far del male, nel calcio puoi anche perdere ma si deve mandare in campo atleti idonei ,peccato xche ripeto abbiamo giocatori forti!!!x il resto sono ottimista a patto che a frosinone al posto di fernando nn giochi ex gloria……., temo che c e lo propina.fratelli doriani se vogliamo bene alla nostra samp facciamo sentire che ex capitano lo vogliamo nello spogliatoio e nn in campo mi rivolgo anche agli organi d informazioni !!!

  3. poncharello ha detto:

    Ieri ho visto la migliore Samp di questo primo scorcio di stagione…sino alla sostituzione di Correa: entra Palombo, un giocatore oramai bollito che non tiene il passo a nessuno, e ci abbassiamo subendo sino alla fine.
    Meritavamo la vittoria, troppe occasione sprecate e la legge del calcio in questo e’ ineludibile; purtroppo un gol a partita lo prendiamo sempre e ieri un altro gol evitabile con due lisci di Moisander e Zukanovic.
    I cambi sono stati disastrosi, non mi capacito come un allenatore di serie A possa avere queste amnesie: poteva inserire Carbonero, poteva anche allargare Muriel e mettere Rodriguez impegnando la difesa interista, poteva al limite mettere Ivan e non Palombo.
    Da quel momento Mancini ha messo tutti gli attaccanti a disposizione perche’ oramai eravamo inoffessivi.
    E poi Cassano: ma si puo’ presentare un giocatore in quelle condizioni? E’ grosso e pesante: lo ripresenti quando sara’ in forma accettabile, oggi e’ imbarazzante.

    Le prossime con squadre abbordabili, sulla carta, diranno molto di questa Samp.

    • francesco ha detto:

      Se ‘sto Carbonero e ‘sto Rodriguez non giocano manco in caso di epidemia; se poi, l’anno scorso, erano panchinari fissi a Cesena – dico: a Cesena – ci sarà un motivo oppure no?

      • poncharello ha detto:

        Carbonero e’ un buon giocatore dotato anche di un gran tiro, a me piace.
        Rodriguez e’ un giocatore che in poche partite, subentrando dalla panchina, ha segnato comunque 5 reti, non un fenomeno intendiamoci.
        In ogni caso pur non parlando di fulmini di guerra l’ingresso dell’uno o dell’altro avrebbe molto probabilmente evitato lo schiacciamento della squadra che dopo il cambio di Correa non ha piu’ superato la meta’ campo.

        • francesq ha detto:

          Può darsi, a me sembrano due mezzi pacchi da fine mercato. Sono naturalmente pronto a cambiare idea. Anzi, desidererei farlo. Ma credo che se non sono stati protagonisti in una squadra come il Cesena, che l’anno scorso aveva una delle rose più povere della storia del campionato di Serie A, difficilmente lo saranno qui da noi… Staremo a vedere!

  4. Fra Zena ha detto:

    commento come sempre condivisibile: anche io ho avuto l’impressione che l’Inter fosse tutt’altro che imbattibile, la Roma e il Napoli a confronto son di un altro pianeta. Dopo l’1-0 abbiamo abbassato troppo il baricentro, contro una squadra esperta e fisica come l’Inter a furia di cross, calci d’angolo e “runse” in area un gol lo si prende. Capisco anche che il gioco proposto nei primi 60 minuti sia stato molto dispendioso, con quei cambi di fronte continui, quindi un calo di ritmo era preventivabile. Finalmente Zenga ha schierato un 4-3-3 vero, con Muriel punta centrale e Eder e Correa più larghi del solito, in modo da non concedere le consuete praterie sulle fasce agli avversari. Probabilmente così Eder segnerà meno, ma la squadra è apparsa molto più equilibrata delle ultime uscite. Parlando dei singoli, benissimo Viviano (per ora non ha mai sbagliato nulla mi pare) e Soriano, splendido Pereira (17 anni!!!!!!!), bene gli altri. Correa ha sbagliato il gol per sufficienza e mi sembra avere un carattere un po’…mollo, per dirla alla Malesani, ma ricordiamoci che dicevano lo stesso di gente come Dybala. Il ragazzo ha talento e bisogna continuare a dargli fiducia. Palombo sicuramente ha giocato maluccio e ha la mobilità di un busto di marmo dell’Impero Romano, ciò detto non capisco l’accanimento a priori contro di lui da parte di parecchi tifosi (stesso dicasi per Regini e, in parte, per lo stesso Zenga). Certe cose non le capisco: tutti a inneggiare a delle pipp tipo Fornaroli e Pozzi, per poi fischiare (all’ingresso un campo!) uno che è alla samp dal 2002 e che – nel bene e nel male, di sicuro con qualche atteggiamento un po’ da furbone – ha scritto la storia recente della Samp. Me tastu se ghe sun, come si suol dire. Non è colpa sua, ma di chi lo mette in campo a battagliare in partite di livello ormai molto superiore al suo. Ora ricarichiamo le pile con la sosta e poi andiamo a Frosinone a prenderci tre punti, anche se sara’ molto molto difficile. Un’ultima cosa: sarò un po’ infame, lo so, ma posso dire che godo un pochino per le difficoltà di Sinisa?….:)

  5. MadMick ha detto:

    Ciao Andrea,
    l’errore di Correa purtroppo ci può stare, quello che più mi ha fatto arrabbiare è l’averlo sostituito con Palombo in un momento in cui la Samp spingeva tanto e bene.
    Non voglio gettare la croce sul capitano ma in quel momento della partita serviva dinamismo e non addormentare la gara.
    Questo per quanto mi riguarda è stato un grande errore da parte dell’allenatore che aveva in panchina Cassano, Ivan, Rodríguez e Carbonero come possibili sostituti.

    • andrea.lazzara ha detto:

      Concordo con te, anche io non avrei fatto quella scelta per sostituire Correa. Comunque non voglio gettare la croce addosso a Correa, quell’azione a percussione subito dopo l’errore era come un segnale: “ok, mi riscatterò”. E poi ha perso palla. Ha doti tecniche evidenti, ma deve crescere soprattutto da un punto di vista psicologico e di approccio alla partita e, dunque, al calcio italiano.

  6. Stefano_1970 ha detto:

    Zenga ha cambiato gioco e complice la disposizione a “O” dell’Inter ha fatto un partitone. Molto bene Soriano che rispetto allo scorso anno mi sembra molto piu sostanzioso. Speriamo continui così.

    A me Pasquale Foggia anche ieri non é piaciuto. E lo dico a prescindere dal goal mangiato (due volte).

    Cambi sbagliati. Con Ivan al posto di Palombo probabilmente Fernando e Barreto non darebbero andati in affanno. Mettere Cassano e non riuscire a passargli la palla lo rende inutile. Lo vedo ancora bello imbottito. Ma sta seguendo una dieta ed una preparazione atletica?

  7. robmerl ha detto:

    Con il 433 nelle partite offensive e il 442 (senza palombo ma con ivan) in quelle difensive possiamo fare un ottimo campionato. La difesa è quella che è, moisander mi fa paura

  8. francesco ha detto:

    Bella, bellissima partita. Talmente bella da potersi definire perfino inaspettata.

    Il Doria ieri strameritava di vincere.

    Il coach Z ha azzeccato pienamente l’assetto tattico e la strategia, lasciando la palla nei piedi dell’Inter, che a centrocampo ha marcantoni rudi e scorbutici ma di fantasia – come direbbero dalle loro parti – ghe n’è minga, scegliendo di esaltare le formidabili doti da contropiedisti dei nostri attaccanti.

    Mi è piaciutto proprio tutto, sono perfino disposto a perdonare la mossa di inserire Angelino Palombo e di spostare Fernando in mezz’ala. Poteva avere un suo senso. Magari non un senso cristallino, ma pur sempre un senso.

    Ora però bisogna continuare così. Giocare certe partite significa dare credito al lavoro svolto in questi mesi, che così negativo evidentemente non può essere. Tuttavia, è un dato di fatto, ieri la Samp ha giocato la sua prima partita “davvero convincente” dall’inizio dell’anno. Fino a ieri ci aveva sempre aiutato (o punito) il caso e si aveva l’impressione di una compagine ancora in cerca della bussola, intenta a cercare il sentiero al chiaro di luna, senza itenerari prestabiliti.

    Ma se questa è la versione definitiva del Doria, mi toglo tanto di cappello.

    P.S. Ieri sentivo i commenti sulle TV nazionali. Correa è stato dileggiato e irriso (anche da illustri giornalisti, addirittura da Direttori) vilmente e proditoriamente. Fossi in lui m’incappererei non poco. Ma come si permettono, scusate? Non se lo merita. E’ forte. Spero che nei prossimi mesi segni venti gol e faccia altrettanti assist. Fatto ciò, vorrei che roteasse la mascolinità al cospetto di tali presunti esperti. I quali, da par loro, dovranno solo chinare la testa e scusarsi. FORZA TUCU!!! NON LI ASCOLTARE!!!!

    P.P.S. In cauda venenum. Visto Sinisa? Io lo scrivevo sul blog… SINDROME DI DELNERI! Chi tratta male il Doria sarà trattato male a sua volta. Frase che fa molto Tolkien, ma è così…

    Buona settimana a tutti!!!

    • andrea.lazzara ha detto:

      La Sindrome di Delneri non è male…

    • Paolo1966 ha detto:

      Bravo, il girone di ritorno da permaloso non mi e’ piaciuto niente

      • francesq ha detto:

        A sua discolpa, va detto che nemmeno un Santo del Paradiso riuscirebbe ad allenare questo Milan…

        • Paolo1968 ha detto:

          Un saluto a tutti voi.
          Non mi pare che nessuno abbia convinto Sinisa con un fucile nella schiena…
          e continuo a dire che Sinisa può essere un ottimo allenatore in squadre come la nostra, ma in una grande è difficile fare il dittatore… hai sempre la pressione sul collo e finchè va bene ok, poi ti disintegrano. Si vede che l’aria di mare ci fa mugugnoni, ma più tolleranti….
          Capitolo Palombo: anche se fosse in un momento buono, il metterlo in campo ieri ha significato una sola cosa: signori dell’inter, ora noi ci posizioniamo 20 metri più indietro, siete avvertiti. Poi il gol è stato un gollonzo….

  9. claudio ha detto:

    beh … ci sono solo 8 post ma avete già detto tutto: non so se senza Palombo non avremo preso goal, ma di sicuro Palombo era il cambio più sbagliato da fare per 1000 motivi. Tra quelli non citati, il fatto che lui può stare solo centrale e, quindi, se c’è lui bisogna spostare Fernando: in un colpo, si fanno 2 guai … inserisci uno che non ce la fa più e togli dal suo ruolo uno buono. Per quanto riguarda Correa, ieri sul momento lo avrei ucciso, ma in effetti a mente fredda penso che Zenga abbia ragione: sta crescendo e bisogna dargli fiducia, perché ha qualità.

    Peccato, due punti persi. Ora però, viene la trasferta di Frosinone: se giochiamo come a Bergamo, allora vuole dire che non c’è speranza. Lì bisogna andare a vincere, nessuna alternativa.

    Ultime 2 cose veloci:
    Prima: ma quanto godo per il fenomeno Sinisa che allena una grande???? quest’anno il Milan lo voglio dietro tutto il campionato.
    Seconda: spero di vedere presto Carbonero in campo. A Frosinone deve giocare lui (o Ivan) … guai se Zenga ci propinasse Palombo ..

    • andrea.lazzara ha detto:

      Io voto per Carbonero: sono curioso di vederlo dal primo minuto. Negli occhi ho l’ottimo giocatore di Cesena, spero e penso che possa dare un contributo importante.

      • Sergio ha detto:

        Ciao Andrea, ammetto di non aver seguito moltissimo la squadra romagnola lo scorso anno… ma l’ottimo Carbonero di Cesena io proprio non me lo ricordo! Forse ha fatto qualche gol nel finale di campionato se la memoria non mi inganna… ma sia lui che Rodriguez partivano spesso dalla panchina se non sbaglio, in una squadra che alla fine poi è retrocessa! Se entrambi non giocano mai… forse un motivo ci sarà! Fermo restando che il colombiano è sicuramente meglio del Palombo attuale…

        • andrea.lazzara ha detto:

          No no, ha fatto una buona stagione. In mezzo ovviamente a una squadra che non era un granchè(infatti è finita come è finita…)

    • Stefano_1970 ha detto:

      @ Claudio

      Premesso che sono 4 anni che suggerisco di mettere Palombo centrale si, ma in tribuna, per la partita di Frosinone non ci sono grandi alternative. Se vuoi andare la è proporre gioco ne Ivan ne CarboneRo risultano ideali (se giochi a 3 ovviamente). Spero che provi in allenamento (ci sono 2 settimane) Soriano o Soriano – Ivan (giocando a 4 eventualmente a rombo in fase propositiva) con solo due punte. Secondo me é la soluzione più logica.

  10. vittorio19 ha detto:

    Finora bene… anche se non nascondo l’ iniziale scetticismo verso Zenga. ….anche se potevamo raccogliere di più. .in ogni caso bel mercato di gennaio occorrerà rinforzare la difesa…quest’anno come l’anno scorso un gollonzo riusciamo sempre a prenderlo! E non certo per gli infortunati che non giocano… arriva sempre il momento della disattenzione che rovina sempre tutto… possibile che non di riesca a trovare soluzione?

  11. Giorgio 67 ha detto:

    La migliore Samp senza dubbio, però…… Però per poco perdevamo per scarsa lucidità del ns tecnico nel gestire i cambi. Togliere Soriano dal nucleo del centrocampo, mettere Cassano in una posizione di nessuna utilità, inserire Palombo e non Ivan sono errori imperdonabili. Di Correa non vorrei parlare perchè non so se la sua impalpabilità è solo dovuta all’età o se è un fattore congenito. erto che ieri ha fatto due o tre sbagli da matita blu. P.S.: speriamo che Silvestre rientri presto.

  12. Paolo1966 ha detto:

    Un occasione persa, ma in queste partite, e con l’Inter in particolare, spesso e volentieri si viene puniti oltre i propri demeriti, quindi prendiamoci il punto e godiamoci le giocate (era da un po’ che non se ne vedevano). La squadra e’ cambiata tanto e Zenga propone un gioco piu’ aperto rispetto alla blindatura di Sinisa. Davanti sono tutti liberi di inventare, bisogna trovare la quadratura dietro e il margine di crescita c’e’. Intanto abbiamo scoperto Pereira (tra cinque anni lo vedo in Premier ad arare la fascia) e Ivan. Abbiamo trovato il nostro Altafini (chi ha la mia eta’ capisce cosa voglio dire). Se quadriamo il cerchio (si puo’ valutare uno Zukanovic a sinistra per dare unb po’ piu’ di forza) possiamo fare bene ed evitare di ballare come con la Roma in casa e sopratutto Torino e Bergamo, anche se in quest’ultimo caso vorrei vedere se Moisander non faceva quella mussa se ci avrebbero preso a pallonate lo stesso. Concordo che ieri Palombo ci cresceva, prima di lui c’erano Ivan, Carbonero, Rocca e persino il Commissario Rocca…il nostro centrocampo ha bisogno di due mezze ali mobili. Peraltro uscendo il Tucu (mi da l’idea di un gran potenziale che deve imparare a stare nella partita e quando serve a giocare facile) l’inter ha preso a sfondare sulla destra mentre prima comunque dovendolo tenere d’occhio erano meno pericolosi. Piu’ in generale vedo ampio margine di crescita

  13. daddix ha detto:

    Ciao Andrea, sono d’accordo su tutto e soprattutto sulla mancanza di personalità in trasferta. Purtroppo qualche imbecille fischia ancora Zenga che, fino a questo momento, sta facendo il suo dovere e non si può certo dire che la classifica non rispecchi il nostro valore. E’ ovvio che le responsabilità sono anche sue se la squadra mostra totale apatia in trasferta. Tra i nuovi acquisti, il giocatore che mi ha soddisfatto di più è Zukanovic, molto presente sia fisicamente che tatticamente in difesa e anche pericoloso in qualche sortita davanti. E se Soriano gioca sempre come ieri, può fare veramente la differenza.
    Invece ho visto un pò in ombra Eder ma per un giocatore generoso come lui, un calo ci può anche stare.

    • Paolo1966 ha detto:

      Pensa che io, per questione di vacanze e impegni non ho visto nie te del pre campionato, e tutti gli amici mi parlavano di Zukanovic come di uno scarpone…

  14. Mauro ha detto:

    Certo,la migliore Samp della stagione ma,a mio avviso,ci sono alcuni aspetti da migliorare e situazioni che vanno chiarite in fretta e definitivamente:
    -A)Questa squadra appena va in vantaggio sparisce,o meglio,rinuncia a giocare consegnandosi praticamente agli avversari.
    -B)Palombo oramai,spiace dirlo,non ha più il passo per giocare a certi livelli.
    -C)Ogni partita commettiamo almeno un errore grave in difesa che puntualmente ci costa un gol.
    -D)Da quando giocano contemporaneamente Soriano e Correa Eder e’ meno in zona gol perché deve giocoforza coprire gli spazi che l’argentino lascia sguarniti.Ergo,si fa un mazzo così risultando ovviamente meno lucido in area.Correa deve darsi una svegliata e capire che il calcio italiano e’completamente diverso da quello a cui era abituato.Come vedi Andrea non ho accennato al gol che si e’ divorato ieri.Lo considero solo un infortunio.

    Saluti a tutti

    • andrea.lazzara ha detto:

      Confesso che una delle cose che mi ha sorpreso a fine mercato è stato il mancato arrivo di un altro difensore. Coda si è infortunato, infatti, a trattative ancora aperte. Una riflessione che peraltro mi portava a un’altra, abbastanza paradossale. Si era ventilato il possibile utilizzo come centrale di Regini: e allora in mezzo ci saremmo trovati con due dei tre esterni sinistri.

      • andrea_samp ha detto:

        ciao a tutti ben trovati !!
        concordo con te andrea ..finalmente uno che lo dice ..perchè nn è arrivato il difensore in più quando già cominciavano gli infortuni nel reparto a mercato in corso ?? mah !! eppure qualcuno con barba e pashmina in testa .. e saltella in tutte le tv possibili aveva detto che era un mercato da 10 ! ( sic!) mah??! allora concedo l’attenuante del mancato passaggio di Soriano al Napoli che avrebbe portato Zuniga x la difesa ..ma li come è andata rimane ancora un mistero ..però si poteva vedere prima x un centrale no?? poi estermo basso di sinistra (terzino) nn è stato preso ovvero sulla sinistra ci andrebbe Zukanovic ? ( che Mancini voleva x quel ruolo) e si vede come va o se no siamo sempre scoperti da anni .in quel ruolo …., un altro centrale interditore di centrocampo nn è stato preso ..e vabbè ..ma poi percchè nn si è preso un buona punta centrale di affidamento e magari forte di testa?? ( nn Rodriguez che è un altra semi scommessa ..mah ??) …visto che è tornato Cassano …trattare con Pazzini faceva schifo??, se ne è andato a Verona all’ombra di Toni per metà o meno del fantomatico ingaggio di 2 milioni ( sarà stato vero?) sbandierato dalla ns dirigenza ! …qui veniva e poteva giocare anche titolare quando le cicostanze l’avrebbero richiesto e dando varianti importanti per l’attacco ..
        perchè signori miei così siamo una squadra che volontariamente e masochisticamente rinunciamo negli schemi di attacco ad alternativa e a non avere un arma tattica in più rispetto alle altre squadre del campionato !! ma perchè mi chiedo ?? cioè nn possiamo fare un modulo con una punta centrale che lavora per la squadra la fa salire e fa sponda con le punte esterne ( ne abbiamo 2 validissime mi pare !) o giocare con aggiramenti sulle fasce per cross alto o basso in mezzo ..ecc… ecc… i “tattici” che frequentano il blog spero che mi capiranno e che spighino meglio i vantaggi di avere un alternativa di attacco inpiù per certe partite contro certe squadre o da mettere in corso di partita..no??
        che ne dite ??
        saluti a tutti e FORZA SAMP !!

        • andrea.lazzara ha detto:

          Il difensore doveva arrivare a prescindere secondo me, dalla conclusione dell’affare Zuniga. Coda si è rotto prima, infortunio lungo e anche una…seconda scelta, un’integrazione alla rosa, magari di esperienza, sarebbe stata quantomai utile

          • Stefano_1970 ha detto:

            I difensori, normalmente, generano plusvalenze basse o, a volte, nulle.
            Credo che abbiano valutato le situazioni di Coda – De Silvestri – Mesbah – Regini (nessuno porterà soldini in casa) e non abbiano voluto aggiunGere altre pedine senza senso (nell’ottica di un ritorno)

        • nello ha detto:

          Hai visto Pazzini…..Non so come si possa rimpiangere uno così….

          • andrea_samp ha detto:

            si .ma ora si è rotto grazie a felipe melo …cmq è uno che la porta la vede ..dai !! e poi sempre meglio di Okaka no ?? .. a proposito stefanone si è fatto parare un rigore da Gillet ..tirato male !! mah poverino proprio buttarla dentro nisba !!

    • Paolo1968 ha detto:

      è vero che un errore lo facciamo… ma l’Inter ne ha fatto per 45 minuti e più ieri.
      diciamo che senza la svirgolata di zukanovic e senza una sostituzione incomprensibile portiamo i 3 punti a casa e magari con due gol all’attivo

  15. Vera ha detto:

    Volevo ricordare ai commentatori troppo crtici(mi riferisco alla contestazione sull’ingaggio di Rodriguez)che anche Eder ,quando fu’ comprato dal Cesena,era un giocatore che non aveva mai segnato piu’ di 475 gol a stagione..quindi prima di criticare aspettate di vedere all’opera e date tempo ai ragazzi.Domenica dopo 25 inutio poteva essere3-0 per la Samp,non abbiamo sfruttato le occasioni ma io sono contento e mi sono divertito,forse qualcuno preferiva i catenacci di Sinisiana memoria…..

    • francesq ha detto:

      Insomma… Eder aveva fatto il record di gol in serie B… E poi lo vedevi: aveva già dribbling, assist, corsa.. Rodriguez.. Boh? Dovrebbe essere una prima punta di peso, ma non è particolarmente prestante. Gol pochi, tecnica così così. Oh, poi magari esplode, ci mancherebbe. Ma lo scetticismo è legittimo.

  16. Alup ha detto:

    Non ho capito ingresso Palombo da parte di Spiderman ormai alla frutta , certo si poteva vincere se Muriel sfruttava le due occasioni avute, comunque molto bene Pereira anche se deve imparare ad essere più’ cattivo in fase difensiva e Correa sfotunato nel primo tempo
    Ottimo Soriano da non vendere assolutamente ed anche due centrali.
    Spero che dopo la sosta qualcuno rientri e non sia schierato Palombo al posto Fernando
    Carbonero penso sarebbe meglio.Saluti

  17. Max Samp ha detto:

    Sera a tutti comunque ieri é stata una bella Samp personalmente é piaciuta Perreira sta’ pischello e dopo la partita di Bergamo si é ripreso..x mé diventera’ un grande calciatore ne ha la stoffa e la Grinta ,Korrea anche ..ancora un po’ acerbo..ma i piedi e la visione li ha’ senza nessun dubbio! chi mi sta’ impressionando é Fernando grintoso nel spaccare il gioco e perno indiscutibile del centro campo con Soriano e Barreto…dopo Muriel e Eder questa’anno ci faranno divertire ne sto’ sicuro.Unica problematica la difesa …diamo tempo a Lollo e Silvestre di rientrare e dopo vedremo Samp piu’ forte dell’anno scorso almeno x mé …Forza Doria Sempre….

  18. Carmine ha detto:

    Ciao a tutti.
    Ieri, prima del pari, la Samp non sembrava neanche la Samp. Era da tempo che non si vedeva giocare così.
    Una idea che si può provare, ma senza Correa se infortunato o fuori casa, un bel 352?
    Questo per non fare sfiancare Eder e lasciarlo in alto vicino alla porta avversaria.
    Ovviamente nei tre dietro assolutamente vietato pensare al pescatore. Silvestre a dx. Moisanderea al centro e Zucanovic (scritto come si pronuncia) a sx. Mesbah e, poi, De Silvestri sulle fasce.

    Forza Doria

    • MadMick ha detto:

      Capisco la voglia di sperimentare…ma eviterei tattiche e moduli così diversi e distanti da quanto abbiamo provato fino ad oggi!

  19. eraldoca ha detto:

    Buongiorno a tutti e bentornato Andrea,
    Concordo pienamente con il tuo commento alla partita ma vorrei sottolineare due cose:
    1. Non si può ancora far giocare un Cassano in quelle condizioni fisiche, assomiglia più ad un ragioniere del catasto che ad un atleta di Serie A.
    2. Non si può avere come unico modulo per far iniziare l’azione il calcio lungo e altissimo di Viviano che sistematicamente finisce nei piedi o sulla testa del centrale avversario. Lì credo che Zenga abbia da lavorare tanto.

    • andrea_samp ha detto:

      ciao riprendo qui il mio intervento più sopra in risposta ad andrea sul caso del difensore nn acquistato ..per parlare di Cassano …sono 2 mesi che sta provando a rientrare nei limiti accettabili da giocatore e atleta vero per la serie A ..però mi sembra che ancora nn ci siamo ..speriamo bene ..perchè uno così che ci serve ?? si per fare come il caso di Altafini ..usato per essere decisivo nell’ultima mezz’oretta o meno del match …però Altafini si manteneva in ottima forma …ora Cassano siamo sicuri che se tornerà in forma si adatterà a fare la riserva di lusso?? o sarà ( vorrà essere) titolare e forse potrà dare il valore aggiunto ?? , e allora Correa ? lche si fa?? o mettiamo in panca e nel dimenticatoio?? ma se bisogna puntarci sopra allora c’è qualcosa che non quadra… perchè allora Cassano che lo abbiamo preso a fare ??
      qualcuno me lo sa spiegare ?? e poi se senza Cassano la squadra , quando mr Z, trova la quadra gira bene era così indisepnsabile da prenderlo ?? o è stata l’ennesima “ferrerata” scenografica ad effetto di stampo mediatico /glamour stile Eto’o che poi serve praticamente e calcisticamente a poco ? anzi potrebbe creare probemi alla lunga ?? mah ??!! ditemi voi
      PS con tutto il rispetto , l’ammirazione e la simpatia per Fantantonio sia ben inteso eh?? ma a lui nn faccio una colpa se è tornato anzi è da capire ha famiglia qui!! ….(gli addebito come “colpa” solo quella di nn essersi tenuto un pò meglio fisicamnete durante l’inattività .vabbè )

    • robin12 ha detto:

      ma hai visto samp-roma e atalanta-samp? Cassano decisivo nella prima, e unico salvo nella seconda. Quando è entrato ha cambiato entrambe le partite.

  20. Kalamazoo ha detto:

    In questo campionato con strani ed inaspettati risultati la SAMP sta facendo bene.
    Zenga, almeno in casa, è riuscito a dare un gioco alla squadra.Io allo stadio mi diverto più dell’anno scorso quando si vedeva un tiro in porta per partita.
    Un accenno a Sinisa: ha giocato nella Samp,la Samp lo ha rilanciato ma lui non ha lasciato un buon ricordo ed ora le sue difficoltà sono in linea con le ultime 10 partite della scorsa stagione. Okaka davanti ed Et’o terzino…..presuntuoso e a mio avviso poco flessibile. Si dice non abbia voluto Cassano a Gennaio….mai visto Correa in campo.
    Partita di Coppa Italia a Milano buttata al vento.
    Ho visto il Milan con il Napoli ….mi sembrava di vedere la Samp quando arrancava e non faceva un tiro in porta.
    Zenga ha molte attenuanti.In difesa non può utilizzare De Silvestri e Silvestre. Avevo qualche dubbio su Zenga ma ora sono fiducioso e spero prosegua così.
    E’ vero che ha messo Palombo che non è più il giocatore di prima.Ma in una partita così penso abbia puntato sull’esperienza.
    Del senno di poi son piene le fosse……..

    • nello ha detto:

      Finalmente..e basta criticare e non abbiamo gioco e Ferrero ha sbagliato e ci voleva Pazzini, ma basta,ma cosa vogliamo ,io sono contento e allo stadio mi diverto come non accadeva da tempo, ed è quello che.conta prendersi qualche soddisfazione e vedere gol e finora questo è successo ,non dobbiamo vincere lo.scudetto…

    • robmerl ha detto:

      sinisa ha voluto la bicicletta: adesso pedali, come si dice qui a milano, dove parlano già di mandarlo a casa. Io ci godo!!!!

  21. vincenzo ha detto:

    Frosinone, Verona e Empoli saranno molto importanti per capire a quali obiettivi possiamo legittimamente aspirare, fermo restando che il risultato é determinato spesso dagli episodi e non dal modulo di gioco:
    vedi l’Incredibile: Anderlecht – Malines di domenica scorsa: primo tempo (0 a 0) Anderlecht 2 traverse e 2 rigori (1 Okaka) parati dal portiere avversario (Gillet), Malines non pervenuto; nel secondo tempo segna l’Anderlecht con Okaka e poco dopo si fa parare il terzo rigore da Gillet, Malines non pervenuto..poi al 93′ palla gol in contropiede per il Malines parata dal portiere che mette in angolo; dall’angolo cross e autorete del difensore dell’Anderlecht e l’arbitro fischia la fine! (se avete occasione guardate quella partita, mai vista una cosa del genere!!.. .

    p.s. ero a Malines qualche anno fa…

    Forza Sampadoria

  22. Mauro ha detto:

    Quella del ragioniere del catasto è bellissima….

  23. ale ha detto:

    Bentornato Andrea,
    ci sei mancato.
    Mi piace tantissimo questa Samp! Naturalmente stravedo per Eder e Muriel ma un giocatore che veramente mi piace moltissimo e che ci mancava da tanto tempo (come caratteristiche) è Fernando.
    Secondo voi come schiererà il centrocampo Zenga senza di lui, in squalifica a Frosinone?

    Peccato per l’errore di Correa e per l’infortunio, aveva disputato la miglior partita da quando è con noi!

    Avanti Sampdoria!

  24. Franco ha detto:

    Ciao Andrea…cosa ne pensi dello stato in cui versa il terreno dello stadio? A me sembra ci sia rimasto solo l’erba sintetica…sempre forza Doria..saluti..

    • andrea.lazzara ha detto:

      Ne parlavo con i colleghi domenica in tribuna stampa. L’idea è che sia brutto da vedersi ma che non dia particolari problemi. Non ho visto grossi rimbalzi strani e nessuno si è lamentato. Però sotto la tribuna ad esempio, sembra quello dello scorso anno….

      • Paolo1968 ha detto:

        De resto, povero campo, è soggetto ad un clima impossibile…. caldi equatoriali e freddi polari…. nel mese di settembre e inizio ottobre….
        Non è che annaffiano con l’acido cloridrico????

  25. robin12 ha detto:

    Ben tornato andrea, cominciavo a preoccuparmi…
    Si può fare di più, ma la samp di domenica è la migliore dell’anno, sicuramente convincente, solida dietro, pericolosissima davanti.
    Peccato solo che cassano, correa ed eder rendano tutti di più partendo da sinistra, quindi qualcuno deve per forza di cose giocare fuori ruolo (eder a destra sottotono domenica, anche se sontuoso come sempre in fase difensiva).
    Comunque dopo la sconfitta col Vojvodina mi aspettavo il peggio, invece la squadra ha reagito alla grande.
    Una chiosa: Palombo mai più in campo, è un anno e mezzo che non becca una partita, che vada a svernare in serie B. E non mi parlate di bandiere, per quei soldi io non avrei problemi a fare una carriera al Genoa.

  26. Ricki68 ha detto:

    Ciao a tutti e bentornato Andrea.
    Domenica allo stadio mi sono divertito anche se dopo il 1 tempo ho avuto paura di rivivere Samp-Inter 0-4 di due anni fa: Infatti nel primo tempo li abbiamo presi a pallonate ma non entrava neanche con le mani, mentre nel secondo siamo logicamente calati e abbiamo perfino rischiato la beffa. Per cui bene così.
    Angelino è andato subito in difficoltà appena entrato perché non ha (più?) il passo per partite tirate come queste,
    Su Cassano (che per ora sta facendo giudiziosamente e umilmente la sua parte compatibilmente con la forma fisica) mi aspettavo tutte le critiche che puntualmente stanno arrivando alla prima partita in cui non è risultato decisivo. Tanti non aspettavano altro mentre per me potrà essere ancora molto utile alla causa.
    Saluti a tutti e Forza Samp.

    • robmerl ha detto:

      con 7 kg di meno!

      • poncharello ha detto:

        Un professionista serio non si presenta in queste condizioni: bene fece Mazzarri a farlo giocare solo nel momento in cui perse i chili di troppo.

        • ale ha detto:

          Scusate ragazzi, ma sono sempre le solite considerazioni. Se Cassano fosse stato in carriera un “professionista serio” avrebbe vinto tre\quattro palloni d’oro con la maglia del Real Madrid e a Genova l’avremmo visto solo in TV.

          Può essere che quello che lasciano trapelare da Bogliasco non sia vero ma sembrerebbe che stia affrontando questa nuova esperienza blucerchiata in maniera più seria. Chissà magari essere padre lo ha un po’ cambiato.

          Aspettiamo un attimo. Finora quando è entrato è stato utile. Certo fosse in perfetta forma fisica sarebbe meglio……vediamo se riesce a raggiungere una forma accettabile e vediamo.

          Forza Doria

        • Paolo1968 ha detto:

          Io non ero e non sono un convintissimo del ritorno di Cassano. Ma nel momento in cui si allena seriamente, se ne sta in panchina finchè non diventerà utile (e lo diventerà) e soprattutto non cerca le luci della ribalta… non vedo perché accanirsi con lui.

  27. giovanni ha detto:

    ragazzi andiamoci piano, angelo resta un signor giocatore (vedo oggi centrocampisti titolari in A che non gli allacciano nemmeno i calzettoni per strada) che avrà nell’anno la sua parte e comunque un ragazzo d’oro che non fa una parola fuori posto anche se fino a tre mesi fa era il titolare del “mago” sinisa…c’è chi per presunte molto meno evidenti lese maestà ha svalvolato…; domenica prox (a frosinone, casa sua) con fernando squalificato, se coach z non inventa un centrocampo inedito, penso che ci sarà lui e ritrovare già un pò di campo non gli avrà fatto certo male…chiaro che domenica si vedeva che la palla gli passava davanti sempre troppo veloceed amio parere vedendolo in campo era proprio lui il primo a leggere le sue difficoltà ma rientrando cosi’ ragazzi, chi ha giocato lo sa, non la prendi quasi mai, gli altri ti vanno via spesso, come ci si incxxxza…; chiaro che zenga lo avesse preferito agli altri proprio per dare esperienza (ricordo inter prima in classifica, guarin, melo, perisic, medel, nara….) ed il contrasto che sarebbe servito, ma sul fatto di abbassarsi. ancora… no, non mi pare sia colpa sua, la samp quest’anno difense così e basta, se non cambia qualcosa tatticamente la vedremo sempre così, la samp difende bassa perchè mi pare proprio che sia una strategia d’impostazione, che piaccia o meno noi sia aspettano gli altri sulla tre quarti, ci si rintana sia con la roma ma anche con l’atalanta o il bologna, a volte va bene a volte va male (torino, pallonate per trenta minuti), ma è una questione di messa in campo, stiamo coperti, con i numeri che abbiamo davanti qualcosa esce sempre poi (infatti se a torino segni il 2-1 con rigore ed espulsione fantascienza…), non pressiamo tanto anzi, lasciamo sempre fin troppi spazi anche a chi non li viene a prendere ecc, anche quando gli altri non fanno mirabilie per prenderteli contestandoli, ma è uno …schema… non ci siamo più abituati perchè tutti o quasi fanno diversamente, si fa pressing, fuorigioco, corsa a mille all’ora ecc. ma a calcio si può fare in tanti modi, dipende dalle qualità che hai in campo, dagli uomini e dalla loro tecnica di base, non esiste uno schema sempre vincente…ecc. angelo infine certamente non farà più il titolare tutto l’anno e l’uomo da cui passa tutto il gioco ( se non altro vediamo anche noi cambiare qualcosa dopo tanti anni) e lo sa anche lui per primo e ragazzo intelligente ma comunque a 2′ dalla fine domenica tre contro uno con palla alta nella nostra area l’ha presa lui di testa con fallo annesso guadagnato, togliendo una discreta castagna (siamo in stagione no?…) dal fuoco.
    andrea un abbraccio, bentornato già da sett scorsa e buon lavoro; ragazzi benritovati a tutti, speriamo in un anno di commenti da poterci divertire divertirci tutti almeno nella parte sinistra della classifica…forza doria sempre!

    • Stefano_1970 ha detto:

      @ Giovanni

      Rispetto il tuo punto di vista sul #17

      Allo stesso tempo ti invito a riflettere sulla circostanza legata alle sessioni di mercato dall’approdo a Genova fino ad oggi. A parte la parentesi semestrale di Milano ti ricordi e mi puoi ricordare quando mai ci sia stata una squadra interessata al centrocampista? Se fosse il giocatore di spessore che dici non ci dovrebbe essere/essere stata la fila ?

    • maverick ha detto:

      “angelo resta un signor giocatore (vedo oggi centrocampisti titolari in A che non gli allacciano nemmeno i calzettoni per strada)”….. io temo sia il contrario.. e spero proprio di non vederlo piu in campo… non per domenica (sebbene fosse dietro a perisic fermo a guardare) ma perche sono anni ormai che non e’ di aiuto in nessuna parte del campo…

    • poncharello ha detto:

      Oggi Palombo in campo arranca, non ha il passo che la serie A richiede.

      • giovanni ha detto:

        @i ragazzi he mi hanno postato: figgeu, che Angelo un Campione non lo sia mai stato mi pare di averlo detto chiaro e che oggi a 34 anni non lo possa diventare e che ovviamente faccia più fatica di prima… idem; non dimentichiamo però che in passato è arrivato a giocare in nazionale… mi ricordo che nella sua parentesi (22 pres. 1 gol, peraltro convocato ai mondiali 2010 e conf.cup 2009…) proprio così pezza da piedi non era considerato a livello europeo; che non sia mai andato fuori da genova a giocare…si sa il perchè, fidanzata storica a genova, legato a genova da un affetto enorme e per chi lo cerca… vi cito una sua frase che è anche su wikipedia «Chiuderò la mia carriera alla Sampdoria. Dopo una stagione come quella appena conclusa, ricevere offerte importanti, anche sotto il profilo economico, è stato motivo di orgoglio e ringrazio chi si è fatto avanti, ma non ho mai pensato, neppure per un attimo, di lasciare la Sampdoria» ed ancora sempre da wiki “torna nella rosa della Sampdoria in attesa di sistemazione, che non arriva a causa dei ripetuti dinieghi del calciatore alle offerte provenienti dal Torino, Udinese, Bologna e Rubin Kazan…” insomma angelo che considero non solo una bandiera ma ancor prima un esempio di professionalità (mai una polemica, sempre a disposizione di tutti, per primi noi tifosi a bogliasco ed in giro, non l’ho mai visto non concedere un autografo o un sorriso una foto… quando è fuori squadra per sensibili motivi…. si allena da solo con gli epurati esodati ecc, rientra fuori ruolo, gioca rotto… piange sotto la sud… dai non dimentichiamo sempre tutto…). che poi oggi sia meno utile alla sampdoria…ragazzi purtroppo il tempo passa per tutti, nulla di che e la sampdoria resta ed è quello l’importante ma io, francamente, se avrà ancora la voglia di allenarsi e restare al livello che credo senta di potere ancora raggiungere, con angelo a portare il nostro n. 17 sentirò sempre un pò più al sicuro la mia samp…dopodichè rispetto massimo per il vostro pensiero raga,non voglio convincervi, il calcio è bello proprio perchè ognuno di noi la vede al meglio, il blog della nostra place è qui proprio questo, ma io una carriera come quella di angelo (e parlo solo della carriera eh, non voglio i soldi che si è guadagnato lui, non ci penso nemmeno, penso solo alle oltre 500 partite di A, nazionale, coppe europee ecc, ) con la maglia della samp addosso me la sarei fatta volentieri. un abbraccio. forza samp!!!

        • francesq ha detto:

          Anche io sono portato a difendere Angelo Palombo.

          In un’epoca storica in cui nuovi fenomeni, più o meno duraturi, ci hanno trattato come una squadretta provinciale, un materasso su cui saltare, una tappa di un lungo viaggio verso l’Eldorado, il suo attaccamento mi scalda il cuore.

          Poi, ovvio, fosse stato Pirlo magari se ne sarebbe andato a 23 anni…

          E’ anche vero che, specie ai tempi di Mazzarri (anni fa ormai…), Angelo era uno dei centrocampisti più apprezzati del campionato. Se non sbaglio, a quel tempo rifiutò la Fiorentina, e non solo una volta.

          Bah, mia opinione cmq…

        • maverick ha detto:

          e’ stato all’inter ed e’ tornato con le pive nel sacco… Rispetto ovviamente per il suo modo di allenarsi, per l’amore che ha per la citta etc ma se fa piu danni che la grandine sarebbe autolesionista continuare a farlo giocare perche ci ama o perche ha la fidanzata qua…I risultati purtroppo li decidono i piedi e non l’amore per la squadra… La juve ha fatto a meno di del piero… la roma sta centellinando totti….per cui spero gli diano un ruolo da dirigente, questo si fa il paio col suo amore per la samp, ma la maglia basta….

  28. andrea_samp ha detto:

    ragazzi …ok ..le mie nn sono proprio critiche …ma considerazioni , su Pazzini era un esempio ..(.nn so penso meglio di Rodriguez ??) quello che volevo dire , e nessuno mi ha risposto su questo punto o argomentato , era che nn penso sia sensato rinunciare a priori , almeno così sembra, al gioco sulle ali con traversone al centro ..se nn abbiamo una punta centrale e magari cercare di sfruttare anche il gioco aereo ..no?? per esempio contro le squadre chiuse in casa come le scardini ?’ o come le aggiriamo ?? io spero che Zenga ci pensi e trovi delle soluzioni per avere questa variante tattica .e spero che rientri al più presto Cassani ,in attesa di Lollo, …perchè mi sembra che avesse fatto bene in difesa e negli sganciamenti e con i cross mi pare che se la cavasse bene …questo per la fascia destra ..a sinistra eh è un problema annoso ..ma forse mesbah dandogli fiducia potrebbe anche lui dare qualcosa con avanzamento e cross ..chissà …poi in mezzo semmai si potrebbe tentare la carta Rodriguez , magari in corso di partita se servisse o Bonazzoli ..che mi sembra un bel talento visto che Zenga sta lanciando giovani ( Ivan Pereira ) …voi che ne dite ??
    ciao

    • andrea.lazzara ha detto:

      Credo, Andrea, che Pereira metterà in grossa difficoltà Zenga. Per me, se continua così, il titolare a destra è lui.

      • Paolo1966 ha detto:

        Tecnicamente Pereira e’ fortissimo. Va sul fondo e crossa con un bel piede, cosa che Lollo non fa. E’ molto rapido e grazie alla rapidita’ si sa anche difendere. Rispetto a Lollo gli manca la fisicita’ e in certe partite o in certe situazioni qualche muscolo in piu’ serve tanto. Bel dilemma…comunque avercene di questi dilemmi…

        • Max Samp ha detto:

          Comunque possono essere complementari sulla fascia destra una volta Lollo rientrato.. con Perreira un po’ avanti.. come esterno destro a dividersi la fascia con Lollo..

          • Bulgaro ha detto:

            Una Samp alla Novellino con Tonetto e Diana ☺
            Piuttosto lo proverei a sinistra, dicono che possa giocare anche li.

      • francesq ha detto:

        E’ un prospetto strepitoso, ma a me Lollo manca… Difensivamente, Pereira soffre ancora tantissimo (e ci mancherebbe ancora, a 17 anni), penso a Perisic e al Papu.

        Ma tra un paio d’anni, ‘sto ragazzo sarà un crack!

        PECINI SANTO SUBITO

        • Stefano_1970 ha detto:

          @ francese

        • Stefano_1970 ha detto:

          @ francesq

          De Silvestri meglio di Pereira nella fase difensiva?

          • francesq ha detto:

            Beh, direi proprio di si… Ora come ora non c’è storia. A Bergamo c’era il Papu che passava ovunque, tipo spiffero. E pure domenica scorsa, Zenga a un certo punto ha messo Barreto mezz’ala destra (molto bassa), perché Perisic non trovava ostacoli. Credo che Pereira paghi fisicamente, fatica a contrastare, è ancora acerbo. Nulla toglie che tra qualche anno, se continerà così, altro che De Silvestri…

        • Max Samp ha detto:

          certo francesq anche x mé sara’ un crack…xché no’ spostarlo come esteriore destro una volta che Lollo guarito ..con Lollo in copertura difensiva e la fascia x le gambe del ragasso !!!!! a mé piace tanto personalmente e come dici tu sta’ normale che soffra in faccia a gente come Papu e Persic ci mancherebbe 17 anni e qualche mese solamente in Italia..Forza Doria Sempre..!!!

  29. marx ha detto:

    volevo solo fare un commento circa Correa, da molti criticato.

    vi ricordate Soriano quando aveva 20-21 anni??? chi era allo stadio si ricorda quante gliene urlavamo dietro??? oggi Soriano è il capitano ed un giocatore forte e maturo.

    Correa, ha vent’anni, ha giocato 3 partite in Serie A, e secondo me, al netto del gol sbagliato, ha già fatto vedere buone cose. Abbiate pazienza e vedrete che questo diventa uno buono ( a patto che non si strappi di continuo..)

    • andrea.lazzara ha detto:

      I mezzi tecnici non gli mancano e credo abbia trovato anche un allenatore in grado di farlo sentire importante. Non criticarlo sarebbe sbagliato, tutti crescono, nel loro ambito professionale anche con i votacci e gli urli…

      • Paolo1966 ha detto:

        Corra e’ altamente discontinuo, come quelli della sua eta’ col loro talento. Devono farsi e adattarsi ad un campionato come il nostro. Anche Alexis Sanchez nei primi anni ad Udine faceva impazzire tutti dalla rabbia… bisogna aiutarlo a crescere perche’ ha un potenziale enorme. Gia’ ora e’ uno cui non si puo’ lasciare troppo spazio se no non lo prendi piu’. Domenica ha sbagliato, ma a mio avviso l’errore non e’ stato così decisivo. Per come siamo ora, che non sappiamo gestire ancora bene il vantaggio tra andare al riposso sull’1-0, dando tempo all’Inter di incazzarsi e riorganizzarsi, o colpirli a frdddo ad inizio secondo tempo era meglio la seconda e infatti se Muriel fa il 2-0 la partita si chiudeva. E tant’e’ comunque uscito lui (ed entramndo Palombo) il campo e’ diventato improvvisamente in salita per noi e in discesa per l’Inter… A me Correa piace e Zenga mi sembra lo stia aiutando a crescere come si deve

      • poncharello ha detto:

        Per me dovrebbe essere piu’ umile e meno presuntuoso: questa l’idea che mi trasmette dal campo.

        • robmerl ha detto:

          a me sembra un ottimo giocatore: ha fisico, tecnica, visione di gioco e un gran tiro. Funziona meglio come esterno sinistro che come trequartista perché ha la tendenza a tenere troppo la palla. Ma ha solo 20 anni!

          • francesq ha detto:

            E’ un emotivo, almeno così dicono. Secondo me se segna poi non smette più… Aspettiamolo. Pure Pastore arrancò un annetto e mezzo, prima di diventare un Fenomeno assoluto.

        • Max Samp ha detto:

          Ha tanta stoffa questa sta’ una certitudine .. presunzione ..?? io direi sicurezza dopo come hanno detto in tanti sta’ gioiello grezzo cé da lavorarci tanto..certo..!!!! chi si ricorda di certi campioni quando erano giovani davano la stessa impressione che korrea !

  30. ale ha detto:

    Un pensiero per il grande Donald Sinclair. Che la terra ti sia lieve.
    RIP

    Forza Samp

    • andrea.lazzara ha detto:

      Lo incontravo spesso anche io….com’era? ” A fucking blucerchiato”! In alto i calici per lui..

  31. andrea_samp ha detto:

    @paolo1966
    giusta disamina su Pereira…ma appunto che abbiamo qualcuno che sa anche crossare ..spero che mr Z provi ,in certe partite per aggirare difese chiuse e rocciose di buttare dentro Bonazzoli …e giocare con una punta centrale con spalla Eder7 o Muriel e Correa largo a sin., mah chissà ??? ..giusto una variante da fare no ?? anche a partita in corso ..

    • Paolo1966 ha detto:

      Belin…non mi ricordavo piu’ che c’e’ anche Bonazzoli il giovanissimo…pensavo mi prendessi in giro riferendoti alla Giraffa di Asola… Il cross per la testa della punta e’ una giocata che si vede sempre meno. Ormai giocano tutti palla a terra, eppure effettivamente e’ una variante che puo’ sbloccare le partite. Mi ricordo anni fa che certe squadre avevamo come schema fisso il lancio lungo per la punta che spizzava di testa mandando in porta il compagno d’attacco

  32. chicco 78 ha detto:

    Ciao Andrea grande ritorno mitico lazza!!!!!niente raga ho letto un sacco di cose giuste sia su Angelino, a cui io personalmente voglio un gran bene ma al quale preferirei fosse avvicendato carbonero almeno col Frosinone (ma evidentemente zenga in allenamento lo vede malissimo se no non c’è spiegazione perché secondo me è fortissimo )sia su fantantonio che sicuramente è una botte ma come gioca a calcio lui raga ce n’è pochi e quindi ci servirà tantissimo e sia su sta fantomatica punta di peso e qui mi soffermo perché il suo nome nel blog e anche in giro non l ho ancora sentito e quindi qui la domanda andre :ma un graziano pelle ‘ no?rispondete per favore

    • andrea.lazzara ha detto:

      Ciao Chicco, Pellè…pensate che nelle partite della promozione l’attacco della Samp era spesso quello attuale…della Nazionale! E sono passati 3 anni e mezzo, mica 30. Ma Pellè ha fatto benissimo all’estero e ora credo costi davvero troppo…però…mai dire mai…(ps i suoi 4 gol soprattutto i 2 di Cittadella furono pesantissimi)

      • chicco 78 ha detto:

        Bravo andre esatto e quelli col cittadella me li ricordo come fosse ieri infatti non ho mai capito perché lo abbiamo lasciato andare grazie della risposta andre sempre forza doria

        • Bulgaro ha detto:

          Per lo stesso motivo per cui lo hanno fatto andare gli altri club in Italia, non attecchiva nel nostro calcio. Non a caso ha reso alla grande in Olanda in un calcio meno tattico e bene in Inghilterra dove il cross in area è una tradizione come il cambio della guardia a Buckingham Palace.

          • andrea_samp ha detto:

            eh si giusto bulgaro !! ..infatti nn potremmo riprendere anche qui la tradizione del cross ?’ giusto per scompaginaare un pò le tattiche altrui difensive e quelle solite di attacco palla a terra?’ ..
            caio e FORZA SAMP !
            PS piuttosto a Frosinone chi gioca al posto di Fernando?’ ora che Palombo …piaccia o nn piaccia cmq ha un problema muscolare e forse nn sarà disponibile?? . chi metterà .Carbonero?? Ivan ?? o arretra Barreto ?? e in mezzo chi mette al posto del Barro?? …mah ..come la pensate e tu Andrea ?? .ciao

          • andrea.lazzara ha detto:

            Aspettiamo domani(martedì) per capire le condizioni di Palombo…

          • Paolo1966 ha detto:

            Questa di Buckingham Palace te la metto di diritto nelle migliori 20 battute da quando leggo il blog (e sono circa 10 anni…)

  33. El Cabezon ha detto:

    “Ciao Chicco, Pellè…pensate che nelle partite della promozione l’attacco della Samp era spesso quello attuale…della Nazionale! E sono passati 3 anni e mezzo, mica 30. Ma Pellè ha fatto benissimo all’estero e ora credo costi davvero troppo…però…mai dire mai…(ps i suoi 4 gol soprattutto i 2 di Cittadella furono pesantissimi)”

    Allarghiamo pure il discorso caro Andrea, il parco attaccanti di quell’anno di B era il seguente:
    – Eder: ormai “quasi” titolare inamovibile della nazionale italiana
    – Pellè: vedi Eder
    – Icardi: per me uno dei centravanti più forti che ci siano in Europa, non è ancora in nazionale giusto perchè nel suo ruolo ci sono dei fenomeni…
    – Pozzi: siamo tornati in A soprattutto grazie a lui, e pensare che da quel 9 giugno 2012 io credo che si e no avrà giocato 20 partite, praticamente l’unico periodo della sua carriera in cui non ha avuto problemi è stato quello, a pensarci è pazzesco, così come è pazzesco vedere come nel giro di pochi anni le carriere di certi giocatori possano spiccare il volo verso traguardi impensabili o viceversa, come nel caso dello sfortunato Nick, sembrare irrimediabilmente ridimensionate…

  34. marx ha detto:

    Pereira

    non appena compie i 18 anni (gennaio 2016), va allungato il contratto almeno fino al 2020! spero non facciano gli stessi errori fatti con Icardi e Zaza!!!
    questo è buono veramente e non dobbiamo farcelo scappare per due lire e un mezzo brocco (vedi Poli scambiato con Salamon…. che orroree!!)

    ciao

    • andrea.lazzara ha detto:

      Concordo, a Lisbona(dove sanno vendere bene) si mangiano il cappello come Rockerduck…

    • robmerl ha detto:

      Poli ci farebbe ancora comodo: Vederlo in rossonero (dove è riserva fissa) mi fa venire il fottone

      • Paolo1966 ha detto:

        Peraltro ci sarebbe il ruolo di mezz’ala destra pronto per lui…
        Ragionando per ipotesi tanto per passare il tempo, credo che preferisca comunque giocarsi le sue carte al Milan.
        Peraltro lui si e’ comportato molto bene, si sentiva un giocatore dell’Inter con legittime aspettative, si e’ ritrovato da noi ma senza fiatare ha fatto un gran campionato guadagnandosi il trasferimento al Milan, peraltro, come giustamente dici, monetizzato malissimo, more solito per quel periodo…
        Col senno di poi mi viene anche da dire che se fosse rimasto qua oggi sarebbe fisso in Nazionale…
        E con un altro senno di poi mi viene anche da dire che con gli stessi giocatori ed una societa’ con dirigenti un po’ piu’ “smart” nonostante il periodaccio ci sarebbero state da fare comunque grosse plusvalenze coi giocatori che di riffa o di raffa sono transitati (storia vecchia comunque…)

      • Bulgaro ha detto:

        È bravo, ma non é mai esploso del tutto… io oggi a centrocampo non farei cambio con nessun titolarebper llui. Al massimo qualche riserva…

      • El Cabezon ha detto:

        Poli è solo uno di quella miriade di calciatori bravini ma che non potrà mai fare il titolare in una big, sta a loro decidere cosa fare…da grandi: o continuare a rimpinguare il loro conto in banca accontentandosi di giocare poco o nulla autoescludendosi così anche dal giro della Nazionale oppure guadagnare meno, ma giocare di più ed essere protagonisti in una squadra di fascia media con prospettive azzurre ben più concrete…

      • Stefano_1970 ha detto:

        Poli non é in grado di fare 90 minuti…. quindi parti già con un cambio.

        Basta guardare le statistiche…. avrà fatto 90 minuti 10 volte in tutta la carriera

  35. roby 66 ha detto:

    Ciao andrea, mi dispiace ma nn puoi rispondere aspettiamo martedi x sapere le condizioni di un ex ex ex atleta, vuol dire che siamo alla frutta, ma ci rendiamo conto che se vogliamo rovinare la nostra bella squadra nn si puo regalare la gloria x l umanita di un grande uomo ma atleta finito……, andrea x favore cerchiamo invece di chiedere chi potrebbe essere il sostituto, io propongo barreto centrale con ivan o carbonero spostati a sinistra!!!

    • andrea.lazzara ha detto:

      Roberto, vedi….tu dici cose anche giuste ma hai un modo che, da un anno all’altro le cose non cambiano, mi urta. Sarai un grande tecnico, non lo metto in dubbio, ne capirai molto più di me(non ci piove e non lo dico con ironia!) ma devi rispettare chi ti dà l’opportunità di scrivere e dimostrare il tuo sapere calcistico. Questo è uno spazio di Primocanale e gestito da me per conto della tv e tu invece scrivi “Non puoi rispondere così” oppure “Cerchiamo di chiedere”….mi dispiace, mi sono stufato. Scusate tutti lo sfogo ma credo che chi, anche fuori dal proprio orario di lavoro( e come avrete visto mi occupo come i miei colleghi di mille altre cose, oggi alle 6.15 ero in tv come ieri mattina alle 6.30 sul luogo del frontale in autostrada della notte) non si meriti di essere bacchettato in quasi tutti i messaggi perchè si vuol dimostrare di essere superiore. Che poi, per carità, tecnicamente lo sei sicuramente….

      • Bulgaro ha detto:

        Di super esperti nel blog non ce ne sono, siamo tutti chiaccheroni da bar; compresi quelli che millantano il suprcorso di coverciano. La cosa bella è confrontarsi, magari gongolare un po quando i fatti ci danno ragione, ma sempre con uno spirito di condivisione e non prevaricante e saccente.

    • MadMick ha detto:

      Il solito martire…

  36. Bulgaro ha detto:

    @ Paolo1966:Grazie ☺
    @Andrea_samp: Giocherà Palombo piu che probabilmente, in trasferta avrà meno remore a schierarlo e comunque, rendimento faticoso a parte, a me pare brutto ed ingiusto il clima intorno a lui.
    Detto ciò, fossi io il mister metterei Soriano davanti alla difesa e Carbonero interno. A me Carbonero piace molto, è un po discontinuo, ma ha grandi qualità.

  37. chicco 78 ha detto:

    Sì bulgaro effettivamente hai ragione però da quel poco che ho visto ultimamente tra Inghilterra e partite con la nazionale pelle ‘mi sembra che viaggi bene anche palla a terra e per far salire la squadra perché è uno che certe responsabilità se le piglia…a me sembra tanto Toni che voglio dire non è esattamente un attaccante qualunque….cmq come ha detto Andrea adesso costerà sicuramente un patrimonio quindi è anche unitile parlarne…però capita tante volte almeno per il momento che il gioco sia palla lunga e pedalare e qui Rodriguez o Bonazzoli non li vedo molto…solo questo…ovviamente con tutto il rispetto parlando…

    • Bulgaro ha detto:

      Secondo me, ed è un opinione personalissima, Toni è un paio di spanne sopra se fossi stato Conte ci avrei puntato per l’europeo.

  38. roby 66 ha detto:

    Ciao andrea mi dispiace moltissimo che tu abbia interpretato il nn puoi come se nn accettassi il tuo giudizio, nn e cosi’, il significato esprimeva che avendo valutato le sue prestazioni dalla partita in europa ligue tu essendo un ottimo cronista nn solo di calcio , nn avresti preso in considerazione un suo impiego xche di soluzioni in sostituzione di fernando ,,,,,,,,!!!!

  39. El Cabezon ha detto:

    Teoricamente il sostituto naturale di Fernando è Palombo, un’altra eventuale soluzione potrebbe essere mettere in quel ruolo Barreto…
    @ chicco 78 anche io in estate sognavo l’arrivo di una prima punta ( Destro, Paloschi tanto per fare dei nomi ) ma poi ho cambiato idea in virtù del fatto che saresti stato costretto a schierare un 4-3-3 con Eder e Muriel a sgobbare sulle fasce e quindi lontani e poco lucidi dalla porta, con questo sistema di gioco invece loro si cercano, dialogano e sono certamente più efficaci sotto rete, il classico centravanti vecchia maniera credo che sarà una soluzione che vedremo solo in situazioni eccezionali…

    • chicco 78 ha detto:

      Sì vero El cabez ma l hai visto anche ieri con la Norvegia? Va beh cmq hai ragione sul discorso che non adottando il 433 pelle non ci servirebbe a una mazza e sicuramente lui non verrebbe a Genova solo per giocare in casi di emergenza, basta però che Correa cresca perché se no il 433 sarà necessario perché soriano come trequartista proprio non riesco a vederlo, cioè lo vedo meglio a centrocampo c’è poco da fare….ccmq certo è che se veramente Correa cresce potremmo toglierci un sacco di soddisfazioni,ma tante veramente secondo me sempre poi considerando che in panchia c’è pur sempre un certo Cassano in panca che all’occorrenza….daje raga….sempre forza doria…è come ultima cosa domenica a Rosi Je ne famo tre visto che parla?non vorrei portare sfiga ma un pronostico raga?Andrea?

  40. andrea_samp ha detto:

    @ el cabezon . hai anche ragione sul centravanti classico …ma in nazionale conte fa giocare eder con pellè ..e mi sembra che funzioni ….e poi con azerbijan c’era anche el sharawy sulla fascia …noi abbiamo muriel…quindi se avessimo uno nel ruolo ,, ovvero Rodriguez?? Bonazzoli??e nn si è investito alcuni milioncini su sto ragazzo ?’ …. quindi dico Zenga nn potrebbe provare ad avere uno schema alternativo per certe partite o da cambiare a partita in corso?? ..

    • El Cabezon ha detto:

      Si ma io mi riferivo più che altro alla nostra Samp, avendo Zenga intenzione di giocare col 4-3-1-2 e vedendo lui Muriel come prima punta evidentemente hanno deciso di non investire per quel ruolo e acquistare un comprimario come Rodriguez, Eder in un 4-3-3 ci può stare visto il suo spirito di sacrificio, il problema sarebbe Muriel, vai a spiegarglielo a questo pigrone che dovrebbe farsi la fascia quasi per intero 🙂

  41. andrea_samp ha detto:

    piuttosto cosa ne pensate delle affermazioni sui bilanci del giornalista del Corsera ??’ nn è che rischiamo qualcosa di brutto se viene meno il sostegno della S.Quirico ? ( alias Garrone??) …e si che quando io e qualcun altro dicevamo queste cose mesi fa su ferrero …c’era chi ci dava addosso …ora mi sembra che vengano fuori da più parti e giornalisti addetti anche a cose economico-finanziarie …mah ??? speriamo bene …( san Volpi pensaci tu !!)

    • ale ha detto:

      Magari può chiedere un prestito a Infront!

      Scusa -hai ragione, ma non ho resistito alla battuta….

      Forza Samp

  42. petrino ha detto:

    palombo deve essere pensionato, senza se e senza ma. ma quando gli scade il contratto??

DI MALE IN PEGGIO

“Non mi è piaciuto quasi niente, sembravamo una squadra sparring partner, pavida, non ho visto voglia di lottare”. Parole di Claudio [&hellip

LOCKDOWN

La Sampdoria ha ricominciato la nuova stagione dall’esatto punto in cui l’aveva interrotta per il lockdown lo scorso 8 marzo: [&hellip

POCO O NIENTE DI NUOVO SOTTO LE… NUVOLE

Per prima cosa, un festoso saluto a TUTTI, per dirla come il comico di Zelig. E’ un piacere ritrovarvi e [&hellip

QUALE FUTURO

Sto per andare in ferie, l’appuntamento è verso la fine di agosto per una nuova stagione insieme. Speriamo non di [&hellip

Search

Articoli recenti

Commenti recenti

Archivi

Categorie

Meta