MENO MALE CHE FINISCE IL MERCATO. MA ADESSO, RIPARTIAMO

1 Feb 2015 by andrea.lazzara, 269 Commenti »

Cari amici di Samplace, c’è molto (o poco, a seconda dei casi) da dire sulla sconfitta di Torino. Quando perdi 5-1 praticamente senza lottare l’unico commento possibile è quanto di più negativo ci possa essere. Hanno sbagliato tutti: Mihajlovic, che ha escluso Duncan mettendo Bergessio all’ala in un improbabile 4-3-3(unico pensiero che mi viene, il ripetere, ossessivo del “siamo più deboli senza Gabbiadini e aspettando Muriel”, come a dire “come esterno, per ora, ho questo”)e  la squadra che ha sfoderato una prestazione da film dell’orrore. Limiti tecnici esasperati da una partita giocata malissimo, confusione tattica. C’è stato tutto quanto di brutto si possa vedere in 90 minuti tanto che mi riesce difficile trovare qualche cosa da analizzare. La difesa fatta a fette e che ha commesso una marea di errori? Il centrocampo lento e travolto? L’attacco che non punge? Un bel reset mentale è d’obbligo e ad aiutarlo arriva anche la fine del mercato. Sinceramente, non so voi, ma queste diavolo di finestre di un mese a gennaio sono, secondo me, solo delle gran rotture di scatole. E’ vero, consentono a squadre in difficoltà o bisognose di ritocchi di aggiustare il tiro ma, in tutta onestà, i giocatori finiscono per avere la testa altrove, i tifosi anche(nei giorni dell’arrivo di Eto’o quanti pensavano alla partita che sarebbe venuta?), gli allenatori vanno in confusione…Il mercato della Sampdoria è stato, poi, effervescente(e vi scrivo nel tardo pomeriggio di domenica, dunque, a più di 24 ore dalla chiusura). Anche se, all’atto pratico tra i titolari, aspettando Eto’ o e Muriel, di facce nuove non ce ne sono. Ripartiamo dalle 23.01 di lunedì 2 febbraio, ripartiamo ricordando che a Torino abbiamo visto una Sampdoria troppo brutta per essere vera. E soprattutto ripartiamo chiarendo i veri, reali obiettivi a cui può ambire questa Sampdoria dopo il mercato: quello che vuole la società, quello che pensa Mihajlovic. Ripartire senza dimenticare che questo 5-1, anche perché subito da un “nemico sportivo” storico, brucia come sale su una ferita. Ma, e il bicchiere mezzo pieno non va mai dimenticato nella vita, guai anche a dimenticare tutto quanto di buono è stato fatto quest’anno. In fin dei conti, con le milanesi che vanno come gamberi, le altre sembra facciano a gara per aspettare i blucerchiati. E allora, ancora una volta, ripartiamo.

269 Commenti

  1. FISH 65 ha detto:

    Certo che se si comprano solo attaccanti…

    Regini decisamente impresentabile. Palombo, che ringrazio per l’impegno profuso (e ben retribuito) in tutti questi anni, quasi.
    Ad oggi è stata una campagna acquisti dispendiosa e luccicante ma poco “incisiva” rispetto alle reali necessità che si sono evidenziate in questa fase della stagione.

    • Stefano ha detto:

      Se come dice Sinisa siamo più deboli di prima, aspettando i nuovi acquisti, perché vai a Torino contro una volpe come Ventura, e giochi con 3 punte e con Bergessio esterno? Perché?
      Il primo grande errore lo ha commesso il mister, tutto qui! Un po’ per sfogo contro questa campagna acquisti, un po’ per testardaggine, ha giocato alla Zeman,non sapendo gestire correttamente questa fase di transizione!
      I giocatori poi sono sempre gli stessi, forse sono in calo fisico, ma comunque sono sempre gli stessi che hanno fatto bene finora.
      Se fossimo stati intelligenti nel manico oggi si portava a casa uno 0-0 e un po’ di fiducia in più… Invece questa disfatta mi ricorda un sonoro 5-1 contro la Juve di qualche anno fa alla settima giornata secondi in classifica….Anche se poi alla fine furono preliminari di Champions! Speriamo la storia si ripeta.

      • andrea.lazzara ha detto:

        Ci stavo pensando anche io a quella partita. Lo stadio è lo stesso, peraltro..

        • Stefano ha detto:

          Caro Andrea, che ringrazio per la sua rubrica, attesissima come un dogma nella mia settimana, abbiamo pensato entrambi a quel 5-1 perché come allora come oggi c’era un entusiasmo esagerato, allora come oggi volavamo su ali di entusiasmo, allora Cassano, oggi Eto’o. Ma in entrambi i casi, con cruda evidenza, emerse che il nostro entusiasmo era effimero, e invece diventava concreto solo se basato su ferocia, applicazione, rispetto delle regole, determinazione, ambizione e soprattutto tanta tanta umiltà!
          Non so cosa accadrà, vero che comunque sia la parte sinistra della classifica sia probabilmente il vero status di questa Samp, che comunque amiamo infinitamente con i suoi incredibili colori! Forza Samp&Doria

          • andrea.lazzara ha detto:

            Addirittura dogma! 🙂 Grazie Stefano! Io non penso comunque che sia tutto da buttare, anzi! Se hai 34 punti e sei li in classifica dopo 21 giornate un caso non può esserlo! Ma devi ritrovare lo spirito giusto e magari anche una condizione atletica migliore di quella che(ma mi sbaglierò) mi è sembrata di vedere un pò carente nelle ultime partite. Non so se i due allenamenti al giorno questa settimana siano solo punitivi, forse Mihajlovic vuole lavorare anche su qualche aspetto fisico che ha visto deficitario(ma sono solo mie supposizioni).

      • doria65 ha detto:

        Concordo al 100%.
        Per me sconfitta da imputare quasi in toto al mister che ha sbagliato tutto quello che c’era da sbagliare.
        E francamente con sta ossessione del calciomercato che ci ha indebolito ha un tantino stufato.
        E possibile che nessuno dei nuovi acquisti sia pronto? Spesi 10 miltioni per Correa: e` peggio di quelli visti ieri? Ed Eto’o? Se non e` pronto perche’ non lo schieri subito e lo togli quando (e se) scoppia piuttosto che metterlo a rsiultato gia` compromesso? Cosa sperava, che in 20 minuti segnasse 5 gol?

  2. Roberto Schiano ha detto:

    Sono completamente d’accordo,sull’ errore di Sinisa di schierare Bergessio al posto di Duncan e pure sulla finestta di cajlcio mercato.Secondo me era da tenere Gabbia e provare a convincere Gasta di rimanere fino a fine stagione.Avrei cercato di trovare uno che segni al posto di Bergessio ed un sostituto per Palombo,molto giu’ di tono ultimamente.Se si vuole andare in europa,bisogna pensare al presente,non all’anno prossimo.Correa,Muriel,Ponce ,spero si rivelino ottimi acquisti,ma quando?Eto’o acquisto prestigioso,ma quando(visto oggi) sara’pronto.Contro il Sassuolo chi gioca in difesa?

    • doria65 ha detto:

      Su Gabbia credo avessimo davvero pochi margini di manovra: quando la Juve decide, c’e` poco da fare…
      Su Gasta concordo, ma bisogna vedere se non sia lui ad essersene voluto andare…

  3. Dodo50 ha detto:

    Concordo pienamente con FISH 65. Sono difesa e centrocampo i reparti più’ deboli…..
    E non riesco a capire, sempre sia vera, la tratt in corso x Bonazzoli dell Inter……………
    Con impegno di 7 mil. subito e possibilità di riscatto da parte dei Milanesi in tre anni x 14 mil… Come dire paghiamo, resta a Mi e poi viene a Ge. Se esplode se lo riprendono altrimente c’è lo lasciano… Ma noi abbiamo tanta disponibilita’ economica ????? Mah,
    Sono perplesso. Attenzione non disfattista…. Grazie Presidente di averci portato fino qui…. Ti preghiamo, rinforza la difesa e la mediana….
    COMUNQUE SEMPREEEE FORZA SAMPDORIA

  4. Moreno ha detto:

    Il Presidente ha fatto diventare la Samp un supermercato..ogni giorno c’è uno che arriva e uno che parte o voci in tal senso..i giocatori perdono inevitabilmente concentrazione e si innervosiscono istintivamente compreso l’allenatore..non occorreva stravolgere la squadra con la pretesa presuntuosa della Champion’s..non siamo certo da terzo posto,Ferrero fa troppi proclami,troppe parole al vento,chi troppo parla…fa la figura de o’fess..sono arrivati giocatori che impiegheranno mesi a integrarsi nel gioco della squadra e nella forma pur essendo pieni di entusiasmo,si è creata solo confusione e questi penso siano i risultati,bastava andare avanti col Gabbia senza proclami o illusioni ma cn umiltà e ste figure di m…non le avremmo subite!!

  5. alup ha detto:

    SinIsa doveva farsi comprare da Ferrero un terzino sinistro che sappia difendere ed attaccare al posto dello sciagurato Regimi ed un vero regista tipo Van Bommel al posto del lento e bolso Palumbo , il tridente va bene ma il campo ci dirà se i giocatori acquistati sono adatti . Vorrei sapere quando Sinisa farà giocare Correa definito miglior talento sudamericano a Genova ormai da un mese , mi ricorda molto Rodiquez.
    Troppo clamore non fa bene, umiltà e lavoro questo è quello che paga.
    Alu

    • ambarabaciccicoco ha detto:

      scusa ma sai quanti anni ha van bommel…e soprattutto quanti van bommel oggi ( visto che lui si è ritirato ) ci sono su piazza… Chi troppo parla parla al vento ma chi dice ..st..upidaggini.. che ha da fà?

  6. francesco ha detto:

    tre rinforzi uno per reparto e subito altro che storie! mi va ben muriel mi va ben eto’o ma belin sai che ti van via gasta e kristicic nn ti ridurre all ultimo per riprendere i sostituti e poi bergessio con tutto il bene che gli voglio signori bilancio misero da sostituire con uno piu’ sveglio, peor’ ripeto eran operazioni da fare prima ps speriamo che nn ci portino via paletta. saluti.

  7. trevor francis ha detto:

    per una volta che andava bene, ci voleva il mercato ad indebolirci! adesso bisogna sfruttare domani e prendere un centrocampista di qualita’ e almeno un difensore..tipo paletta che pero’ in questi minuti sta per prenderlo il milan…tutto sto’ casino per eto’o, ma finora vedo un gabbiadini e gasta in meno, senza sostituti e con buona parte dei giocatori che pensano a sistemarsi i fatti propri…e noi dobbiamo subire ancora una volta un’umiliazione dal toro ma poi quando gliela rifacciamo? mai!

  8. Luca ha detto:

    Direi che tutti hanno perso l’umiltà e forse si sono un po’ seduti sugli allori , dal mister , come si fa ad escludere Duncan per un giocatore come Bergessio fuori ruolo e che sinceramente ha deluso e non poco , ai giocatori , Palombo ( vogliamo farlo rifiatare? ) , Silvestre ( forse una onestà concorrenza faceva bene a tutti !!!) e Regini ( onestamente poco incisivo sulla sinistra) alla Società ! sono d’accordo con l’operazione Eto’o ( puramente commerciale e mediatica) ma perché rovinare un giocattolo che funzionava a meraviglia? Perché se la Juve aveva bisogno di soldi non riscattare noi la parte di Gabbiadini ? E non si dica che il giocatore voleva andate via perché non e’ vero !!!!!! Poi spiegatemi queste parole , del mister che sostiene la non forma di Eto’o (a perché tutti gli altri lo sono ???) e di Palombo che spergiura una vittoria da dedicare all’ex capitano !!!! Cavolo che dedica con la prestazione di oggi ( io c’ero) !!!!!!! Insomma Andrea io penso si possa ancora sperare in un campionato dignitoso ma tutti questi segnali sono per me molto preoccupanti , che ne pensi ???

  9. darth ha detto:

    Imbarcata contro una squadra che e’ un mix di ex giocatori, giocatori mediocri o onesti mestieranti che fino ad oggi penso sia quella che statisticamente ha segnato di meno.
    Come sempre la Samp si concferma squadra che rende se corre a 1000 per 90 minuti ma appena cala di intensita’ palesa tutti i suoi limiti soprattutto evidenziando una lacuna enorme di qualita’ a centrocampo.
    Oggi anche l’allenatore ci ha messo molto del suo ma aspetterei a crocifiggerlo perche’ rimane l’artefice del campionato comunque ottimo che stiamo facendo.
    Piuttosto io continuo a leggere di una Samp scatenata sul mercato….dunque parte Gabbiadini capocannoniere e arriva Muriel ma e’ infortunato, e si infortuna molto molto e ancora molto spesso e chissa’ quando rientrera’, Correa giovane dalle belle speranze ma ancora non pronto per il campionato italiano, Eto’o 34enne grande campione del passato oggettivamente sulla via del tramonto che nell’Everton segnava pochissimo e che probabilmente Sinisa non voleva ma voleva un giocatore che garantisse il 433.
    Parte il capitano Gastaldello difensore di serie A e cardine dello spogliatoio, arriva Coda che giocava a Livorno e che l’Udinese non vedeva l’ora di sbolognare, si tratta per Spolli o Gyomber praticamemte i difensori del Catania retrocesso.
    Parte Sansone, panchina invariata perche’ non e’ arrivato nessuno.
    Trattiamo Bonazzoli a 7 per fare un favore aThoir ma non possiamo prendere alla stessa cifra Baselli ?
    Spero che domani il mercato della Samp migliori una squadra palesemente indebolita nonostante qualcuno sia bravo a vendere fumo e a far credere il contrario.

  10. Remo ha detto:

    A Roma con la Lazio 3,a Milano con l’Inter in coppa 2,oggi 5..dove e’ finita la fase difensiva di Sinisa?Siamo sicuri ce lasciar andare Gastaldello a Bologna sia una buona idea?Visti i Romagnoli,Regini e Silvestre di oggi..qualche DUBBIO VIENE!!

  11. ambarabaciccicoco ha detto:

    Bruttissima prova di una squadra in confusione. Succede quando in campo vanno giocatori demotivati e in panchina ci sono giocatori che hanno annunciato il loro addio. Non colpevolizzo nessuno perche’ non esiste che un tifoso critichi o accusi chiunque scenda in campo con la maglia per cui gli batte il cuore ma credo di poter dire che stavolta la Dirigenza tutta abbia qualche responsabilita’. Ora pero’ ci sono trenta ore per rimediare con l’acquisizione di almeno un centrale di difesa un centrocampista d’ordine piuttosto che di quantita’ e un esterno che posa essere utilizzato nei cinque di centrocampo quanto nei tre davanti ( a meno che non si ritenga Djordjevic pronto. Per quanto riguarda poi la classifica ancora niente e’perduto ma di certo occorre non ripetere le partite con la Lazio e con il Torino:-)..

  12. piero ha detto:

    Partita inguardabile. Spero che sia solo a causa delle distrazioni di mercato.
    Comunque già che ci siamo, ci servono ancora un centrale, un regista e un terzino sinistro.
    Regini e Palombo imbarazzanti. E non da oggi.
    E il Gasta lo rimpiangeremo.
    In ogni caso forza samp sempre!

  13. gianni ha detto:

    Per una volta mi sento di criticare il Mister; non se ne può più di sentire che siamo incompleti, nemmeno giocassimo in dieci, ogni santa domenica; Bergessio ala è un messaggio alla società ed è un brutto messaggio perché in serie A il 4-3-3 non può essere un dogma; se Miha non è soddisfatto del mercato (ma non era impossibile che si muovesse foglia senza il suo consenso?) può – dio non voglia – dimettersi; fare questi giochetti sulla pelle del Doria no.

  14. Marcob ha detto:

    In effetti il mercato c’è solo per la Samp, tutte le altre non hanno distrazioni mannaggia!!!

    • andrea.lazzara ha detto:

      Non dico questo, dico che è una…menata 🙂 (passate a me il francesismo e se volete…censuratemi 🙂 )

  15. Marcob ha detto:

    In effetti la Samp di oggi era troppo brutta per essere vera! Ma anche quella con la Lazio era troppo brutta per essere vera! E quella del secondo tempo con il Palermo non era altrettanto brutta? E quella del primo tempo con l’Udinese? E quella del primo tempo con la Juve (e forse anche del secondo? Non è che sarà quella “troppo brutta” la vera Samp? Qualche dubbio mi viene onestamente, cominciano ad essere troppe le partite “brutte” per ritenerle occasionali! E non voglio rimembrare Cesena, Cagliari, ecc.! Così come qualche dubbio che Palombo Objang e Regini siano giocatori di calcio piuttosto che addetti alle pulizie dello stadio casualmente capitati in campo! Qualche dubbio comincia a sorgermi anche sull’allenatore, che di errori anche oggi ne ha collezionato diversi, non ultimo continuare a preferire un acerbo (e romanista) Romagnoli a Gastaldello (il che lo ha convinto ad andare via!). E gli ultimi dubbi onestamente mi sorgono sulla posizione in classifica, onestamente mi chiedo cosa ci stiamo a fare lì? A vederla oggi e nelle altre occasioni citate mi pare un insulto al gioco del calcio! Ci rimangono i nuovi acquisti certo, peraltro a noi più che attaccanti serviva un bel centrocampista, piedi buoni e visione di gioco, ma tant’è……….. E poi caro presidente, che tanto stai facendo, apri una bella scuola calcio a Bogliasco, ma non per ragazzi bensì per i titolari della prima squadra, dove si insegni lo stop, il tiro da fuori e il dribbling!! Forza Samp………… sempre!!!

    • gianni ha detto:

      Facciamo schifo, dovremmo essere sotto parecchie squadre (una in particolare vero?) il gol di Gabbiadini era in fuorigioco e bisognerebbe cambiare il regolamento perché Silvestre salta davanti a Perin.
      Contento?

    • Gipo Samp ha detto:

      MI PIACE !!!!!!!

    • doria65 ha detto:

      Se preferisci c’e` una squadra ottava, che se non fosse per i complotti della CIA avrebbe gia` lo scudetto in tasca: accomodarsi, prego…

  16. alex57samp ha detto:

    Che amarezza! Io il mercato di riparazione della Samp, al contrario di Andrea che lo ha definito “Effervescente” lo definirei “Mediatico” o tutt’al più “Insulso”. Spero di essere smentito dai fatti e dalle operazioni che verranno concluse da qui a domani sera, ma non si possono considerare rinforzi quelli dei giocatori sin qui acquistati.
    Sono tutti attaccanti e non ce n’è uno che sia in condizione di giocare da subito ed essere utile alla causa. Grossa fesseria cedere in fretta e furia Gabbiadini, l’unico che vedeva ( e vede) la porta e pensare di sostituirlo con giocatori infortunati (Muriel), giovani promesse che devono ancora ambientarsi (Correa) o vecchi campioni in fase calante (Eto’o).
    Se ce ne fosse stato bisogno, la partita di oggi ha messo in evidenza un reparto difensivo che si è fatto ridicolizzare ed un reparto d’attacco dove c’è un solo giocatore che vede la porta che è Eder.
    A sinistra Regini ha ballato la samba (direi come spesso succede) e stranamente Silvestre al centro e De Silvestri a destra hanno fatto altrettanto.
    Occorrevano due puntelli in difesa, un centrale ed un laterale sinistro forte, ma la società fa finta di nulla.
    Non venitemi a dire che i vari Acquah, Donsah, ecc. ecc. sarebbero ottimi rinforzi per il centrocampo.
    A centrocampo occorre un giocatore che sappia giocare la palla e lanciare le punte, infatti di marcatori e corridoni dai piedi piuttosto maleducati ne abbiamo già troppi.
    Ho paura che la nostra vera dimensione, vista e considerata la nostra poca qualità, sia la parte sinistra e stop. Peccato, perchè in una annata in cui le Milanesi fanno ridere e la Fiorentina va a corrente alternata si poteva puntare veramente in alto.

    • francesco ha detto:

      Quoto anche le virgole e gli spazi tra le parole… Giustissimo.

      Aggiungo solo questo: dovevamo prendere Paletta, Spolli, Gyomber, Baselli, Ibarbo, Ilicic…. Tra tutti questi chi è arrivato? Chi?

      S’ha ricorda a’ canzone? Quella de Mina che faceva “Parole parole parole”??

      Ecco.

      E ridatemi Beppe Iachini. Non vale meno di Mihajlovic. Che tifa chiunque tranne noi. E che sente solo i mugugni, senza accorgersi mai di una tifoseria pazza d’amore. E che fa esperimenti, come il piccolo chimico. Bergessio a destra?? Ma stiamo scherzando?? Ma che messaggio trasmetti al tanto adorato gruppo???

      P.S. Le sconfitte consecutive sono già 2. Anche il Palermo ci ha asfaltato. Vogliamo tornare tutti sulla terra prima che le ali di cera si sciolgano definitivamente?

      • Dorianodoc ha detto:

        Bravo!! Torniamo sulla terra e ritroviamo il tuo compianto asticella che ci ripresenta Gavazzi o Piovaccari e Atzori in panca. Ce ne fossero do tifosi così…. Anche tu la tessera ad honorem delle vedovelle te la sei guadagnata!!!

  17. simone ha detto:

    I giocatori che sarebbero serviti in questa finestra di mercato erano ben altri e in ruoli diversi….terzino sinistro in primis dove Regini è assolutamente inproponibile e qualcuno al posto di Palombo. Il salto di qualità sarebbe stato sicuramente più visibile e meno dispendioso economicamente…..le squadre si migliorano andando a coprire i ruoli dove si ha più bisogno e non comprando a caso nomi altisonanti.

  18. aldo ha detto:

    certo che farsi fare cinque gol dal torino bisogna non aver giocato la partita….siamo riusciti a far segnare anche amauri …primo gol in campionato….ci vuole più cattiveria agonistica e meno pensieri al mercato che fortunatamente è finito.

  19. Ale ha detto:

    Il problema non è’ il mercato , perché’ dei nuovi non ha giocato alcun giocatore..il problema è’ che forse il nostro mister dovrebbe abbassare i toni umiltà si chiama… e fare mea culpa su giocatori che ha a disposizione e che non si degna di utilizzare mai..e mettere E’TO sul 0 a 3 e’ stata una presa in giro visto che sembrava l’unico in forma…e Correa ??? Perché non gioca ..marchionni ha mai giocato ? Perché mister ? La punizione vale anche per te??

  20. Marcoalassio ha detto:

    Ciao Andrea, vorrei che mi rispondessi a questa precisa domanda ,ovviamente se hai informazioni, ma questo mercato e il mercato del presidente oppure pilotato da Sinisa, grazie e complimenti per il blog

    • andrea.lazzara ha detto:

      Ciao Marco, e grazie. Muriel lo voleva Mihajlovic ed è stato preso: poi, che non fosse pronto è un altro discorso. A me risulta che la triade Ferrero-Osti-Mihajlovic lavori a stretto contatto(e anche Romei ci mette del suo). Poi che non sempre si riesca a ottenere quello che si vorrebbe è un altro paio di maniche.

  21. petrino ha detto:

    oggi il gabbia ha fatto 2 goal. I soldi per muriel andavano spesi per comprare il 50% del gabbia e tenerselo. Per fortuna che l’ algeria e’ fuori della coppa d’ africa e cosi’ almeno torna mesbah. Non e’ Roberto Carlos ma almeno non vediamo piu’ regini, che e’ da cedere, penso solo in B. E’ della forza dei soddimo e di quell’ altro, di cui ora mi sfugge il nome che e’ stato rimandato a crotone dopo che sinisa lo ha visto giocare. Ma Coda e’ un difensore o e’ il nulla??? Comunque , secondo me, sono scoppiati e non avendo qualita’ nei piedi, escluso duncan e eder vediamo il torino , la lazio, il palermo, udinese.Cavar sangue dalle rape e’ dura.Vediamo cosa arriva entro domani sera. Gasta se ne e’ voluto andare via lui per ripicca e a bologna va in contratto fino al 2018 con gli stessi soldi. Visto il silvestre di oggi!!!! Con la maglia bianca eto’o sembra avere la pancietta e i fianchi di una fattrice. A Sky hanno chiesto a Miaj se lo ha voluto lui . Ha risposto che non parla di campagna acquisti, smentendosi, in quanto ha sempre detto che parla di giocatori che allena ed eto’o e’ un suo giocatore, per cui sta a significare che non lo ha voluto. Non vorrei che i 5 goal del torino fossero come i 7 presi dalla roma col bayern. Non si e’ piu’ tirata su.

    • nello ha detto:

      Che pena di squadra eh …Eto’ o ha la pancia ,Correa non giocherà mai , Muriel chissà,Duncan mah ! perché non ci hanno ridato Barilla’? ,ma smettetela un po’,è stata una disfatta ok ,ma , mi spiace dirlo, la colpa è stata al 90 per cento di Mihajlovic,e che la smetta di nominare sempre Gabbiadini anche con lui in campo spesso abbiamo giocato così così ,se non male ,come a Cesena,mi spiace parlare di quelli là,ma il piangina,al quale sono stati tolti Antonelli e Fetfatzidis , si è rimboccato le maniche e ha studiato come fare senza dire ah povero me mi hanno tolto 2 giocatori,e con la Fiorentina ha disputato una buona partita,( non lo posso soffrire ,ma quel che è giusto è giusto ). Che anche Sinisa faccia lo stesso, gli hanno preso quelli che voleva cosa rompe? E anche noi tifosi ci permettiamo di criticare (ora ,fino a ieri tutto bene) il mercato, eh sì ci meritavamo proprio quelli che ci regalavano Gavazzi e Biarnason ,come diceva Totò…ma ci faccia il piacere !

  22. petrino ha detto:

    l’ ultima di mercato dice che paletta e’ stato ceduto per 3 milioni al milan con un contratto di 3 anni. Se lo sono fatti scippare, pur parlandone da giorni e giorni. Mi sa che anche osti perde colpi. L’ affare di bonazzoli non e’ concluso, ma per me e ‘ una “sola”. Ma correa giochera’ mai??? Ma allora e’ vero’ che e’ venuto in italia pagato da un fondo per ambientarsi all’ europa e poi passare al manch. city a giugno.

  23. simopasto ha detto:

    Sinisa ha fatto i miracoli e con tutto il cuore spero rimanga da noi per parecchi anni! Pur tuttavia è innegabile sottolineare come la questione Gabbiadini sia stata gestita sciaguratamente: in squadra abbiamo un glorioso passato (Eto’o) che altri se lo sono goduto, un’eterna promessa (Muriel) per il futuro… Ma al presente chi ci pensa?! Questo era garantito da Gabbiadini, l’unico che vedeva la porta e capace di risolvere le partite!!! Per una volta che la Juve non era affamata di un nostro giocatore, che stupidaggine essersi privati di questo gioiellino!!! Sicuro che milanesi e la Viola ci supereranno, attenzione però ai cugini, Palermo e Toro… Alla seconda di ritorno FIRMO per un ottavo posto!!!

    • ambarabaciccicoco ha detto:

      dietro al bibin club immagino… Eh si per te e per quelli come te ci vorrebbe solo un Bresidente o un nube che corre… Ma fa(te)mi il piacere…

  24. Fra Zena ha detto:

    ieri non è stata solo una cattiva prestazione…è stato un insulto al calcio. Le motivazioni profonde penso si capiranno solo domenica prossima: in casa contro un Sassuolo decimato dalle squalifiche non ci saranno attenuanti. Se rivedremo la Samp combattiva e ordinata vista nella maggior parte delle partite di questa stagione, potremo archiviare questo risultato come un incidente (seppur doloroso) di percorso, altrimenti vuol dire che il giocattolo si sta rompendo. Speremmu ben

  25. belinun ha detto:

    se prendi due gol identici in 25 minuti forse il mercato non c’entra un bel niente…ma buttarla in caciara fa sempre comodo. quante prove d’appello ha ancora palombo?

  26. sillyname ha detto:

    Una volta tanto mi trovo a difendere il Viperetta. Un evento.
    Ok, partita inguardabile, 5 pappine e a casa. Errori di tutti, atteggiamento da dimenticare. Critiche a Mihajlovic per la formazione. Fastidio per un mercato così pressante per tutto l’ambiente. Va bene tutto.
    Un mese fa, nonostante si andasse alla grande, appena partito Gabbiadini ho provato un deja vu e sono tornato a una situazione di fine 2010 quando, a 26 punti e con un girone di andata ancora da concludere perdevamo l’attacco titolare….. Vabbè, lasciamo perdere. Ora la situazione è diversa. Però è chiaro che un minimo di preoccupazione è naturale.
    Io non sono così convinto che il risultato di ieri dipenda dalle distrazioni dovute al mercato. Troppo facile, Sinisa. Troppo facile trovare alibi quando proprio l’allenatore è uno che per principio non ne concede mai. Troppo facile lamentarsi per la perdita di Gabbiadini, per il fatto di non avere al momento sostituti e dire che chi è arrivato non è pronto (e fra parentesi stiamo parlando di Muriel e Eto’o). Questi sono tutti problemi suoi. Per il resto farebbe bene dare l’impressione di sostenere la società.
    Ora dico. D’accordo che abbiamo perduto Gabbiadini,. Bel giocatore ma si poteva fare ben poco. E adesso Gastaldello, e questa per me è proprio un’uscita dolorosa. Però è arrivato Muriel che, oltre a essere un fior di giocatore era soprattutto il primo della lista delle richieste dell’allenatore. Ferrero e Osti glielo hanno preso. Non è colpa di nessuno se poi si è scoperto che ha un problema fisico. A quel punto mica potevi mandare tutto all’aria …
    Poi sono arrivati Coda e Correa e nientepopodimeno che Eto’o. E’ stato riscattato Duncan, Hanno preso Bonazzoli, Hanno trattato giocatori a destra e sinistra per avere alternative di mercato con l’obbiettivo di rinforzare la squadra.
    Se questo è il risultato, io firmo per un mercato così fastidioso tutti gli anni, sia per la sessione estiva che per quella invernale. E se fossi il presidente richiamerei l’allenatore a un po’ di contegno. Non a trattare l’arrivo di Eto’o come se fosse una iattura. Nessuno dice che debba manifestare entusiasmo, bastano silenzio e misura. Mihajlovic ha fatto bene a ricordare che era più importante la partita con il Palermo della festa per l’arrivo di Eto’o. Però ha sempre l’atteggiamento di uno in guerra, in polemica, di uno che abbaia. Arriverà il giorno che non lo prenderanno più sul serio, dentro e fuori dalla Società. Per il momento il suo compito è di evitare brutte figure come Lazio e Torino.
    Anche io so che hanno messo le mani su una squadra che stava andando bene e l’hanno rivoluzionata. Il rischio che ci siano contraccolpi è alto. Però, santo cielo, fino a qualche mese fa potevamo lontanamente immaginare un attacco con Eder, Et’o e Muriel? Potevamo immaginare che prendessero uno dei giocatori sudamericani di maggiore potenziale e lo pagassero 8 milioni? Potevamo immaginare che si andasse dall’Inter e si riscattasse con decisione Duncan (bella operazione!) e si prendesse uno dei giovani italiani più forti della sua generazione? Io da vent’anni in qua ho sempre visto il contrario.
    E vedo che ogni tanto tirano fuori dal cilindro qualche acquisto di livello fra i giovani. Cosa che dà una certa fiducia per il futuro.
    Se devo scegliere, preferisco così, tanto arrivare quinti, sesti, o settimi non cambia la vita. Non impazzisco all’idea delle Coppe se poi ci devo andare come ci siamo presentati in Champions 5 anni fa. Se ci arrivo, ci arrivo con Eto’o. Altrimenti sarà per il prossimo anno.
    Che l’allenatore se ne faccia una ragione. E se non vede l’ora, che vada pure alla Lazio o all’Inter.

    • sillyname ha detto:

      Ho detto “squadra rivoluzionata” e poi ci ho ripensato.
      Gabbiadini ha fatto la sua bella panchina, Gastaldello ormai non era più titolare. Lo stesso vale per Krsticic e Da Costa.
      Rivoluzione un accidenti. Fino a oggi la squadra in campo è stata quella di prima.
      A maggior ragione evitiamo alibi e come dice Andrea, tiremm’ innanz.

    • Bulgaro ha detto:

      Mi trovi abbastanza d’accordo, soprattutto sull’atteggiamento di Mihajlovic.
      Io non so se ha altre ragioni, se e cosa gli avessero promesso, ma e` evidente che e` stato profuso un grande sforzo per cercare di mantenere e se possibile migliorare il valore della squadra. Se per questo e` stato preso anche Eto’o che da visibilita` mediatica alla squadra e se sei ambizioso come dici, e` importante che tu sia in grado di gestirlo … mi pare che tutti gli allenatori in Italia corrano il rischio di perdere i pezzi migliori (vedi Cuadrado), ma non vadano a ricordarlo piangendo ogni conferenza stampa che passa.
      1000 ringraziamenti per il girone d’andata, ma adesso il primo che deve rimettere la testa apposto e` proprio il mister (anche l’uscita su Okaka era evitabile e sarebbe stata gestita meglio all’interno dello spogliatoio e non fuori); non a caso andato via Gabbiadini hai comunque vinto 2 partite giocando, quando lui ha cominciato a lamentarsi del mercato ne abbiamo perse 2 (il pareggio con il Palermo e` una sconfitta sul campo).

      Quindi mister torna in te e finisci bene il lavoro che hai iniziato, se poi ti hanno fatto incacchiare saluti tutti e grazie mille ….

    • Stefano_1970 ha detto:

      Concordo che il mercato particolarmente spumeggiante sia apprezzabile nell’ottica di rifondazione della rosa. Purtroppo non é possibile dare un colpo di spugna pertanto dovremo aspettare fine agosto per vedere qualcosa di completo: un centrocampista al posto di Palombo, due giocatori di fascia che siano capaci o a difendere o ad attaccare, meglio se efficaci in entrambe le fasi, ma sono rarità che costano molto care (in ogni caso sembra chiaro che Cacciatore/De Silvestri/mesbah/Regina non siano prime scelte se il progetto é quello di proporre del gioco)

  27. Stefano ha detto:

    Fate tutti presto a passare dalle stelle alle stalle..
    Un po’ di equilibrio..
    Forza Sampdoria

    • Valerio ha detto:

      Bravo Stefano, qui passiamo dalla champions alla retrocessione in 2 giornate !!!!
      Della partita non salvo nulla, dimenticare in fretta tutto quanto e ripartire.
      Ad oggi le certezze sono che in attacco siamo competitivi a grandi livelli (e basta la storia di monopiede gabbiadini !!!!!) e ci siamo rinforzati. Se arriva diakitè o un buon difensore che sostituisca gasta direi che ci siamo. Manca un centromediano metodista al posto di palombo ed un terzino (anche de silvestri è impresentabile al momento così come regini). Il problema della samp è al centro!!! Lo vogliamo capire!!
      Quando corriamo tutti a mille riusciamo a mascherare la pochezza tecnica del nostro centrocampo.
      Sinisa poi, è un gran tecnico che spreme il sangue dalle rape, ma a volte è troppo talebano…. ecco perchè non sarà mai adatto per un “top club”

    • Dorianodoc ha detto:

      Chi parla di “stalle”, facci caso, sono quasi tutte vedovelle. Che, probabilmente, non aspettavano l’ora di qualche sconfitta per ricordare come si stava bene quando si stava peggio. Certo vedere un “guitto” che fa un mercato stellare quando prima ci propinavano dei ravatti (spacciati da fenomeni), qualche ulcera la può causare. Su un bel Maalox e passa tutto…..

  28. Andrea82 ha detto:

    Diciamo che dal secondo tempo con il Palermo, viene fuori una Samp sottotono dal punto di vista fisico. Andare sotto subito di 2 non ha aiutato, ed erano episodi evitabilissimi.Ci sono stati 5 errori ed infortuni individuali su tutti e 5 i gol subiti. Abbiamo fatto fare un figurone ad una squadra che è si molto solida, ma non è assolutamente al nostro livello a parità di forma. Diamo il giusto peso ad una sconfitta che, seppur amara e cocente, palesa senza più alcun dubbio che questa squadra non ha un leader in campo in grado di scuotere i compagni nel momento del bisogno, e senza una condizione fisica ottimale non abbiamo chance di arrivare in zona coppa, punto. Dobbiamo necessariamente attendere i nuovi acquisti e puntare a tirar su almeno una 10ina di vittorie in questo girone di ritorno, che sarà sicuramente molto più difficile dell’andata. I soliti commentatori schifati e allibiti farebbero bene a considerare cosa sono stati questi ultimi 3-4 anni per la Samp ….
    Forza Samp!

  29. El Cabezon ha detto:

    Sul banco degli imputati, a ‘sto giro, sale anche il mister!
    La mossa di schierare il tridente e togliere Duncan dalla mediana, di gran lunga il migliore negli ultimi tempi assieme ad Eder è stata da suicidio!
    Non mi piace l’atteggiamento del mister nelle ultime settimane, sembra scocciato, ora pare che senza Gabbiadini debba crollare tutto quando lui era stato il primo a metterlo in panchina e a rimproverargli poca cattiveria agonistica e visto che aveva dichiarato che senza il suo assenso non si sarebbe mai fatto nulla allora anche lui ha sbagliato a dare l’ok per la sua partenza…
    Che poi Andrea ( non so se risulta anche a te ) tra noi e la Juve c’era un accordo per cui se una delle due decideva di vendere Gabbiadini l’altra avrebbe dovuto accettare…supinamente…
    Forse questo schiaffone può farci bene, ritorniamo sulla terra e facciamoci tutti, dalla società ai tifosi, un bel bagno d’umiltà…

  30. Paolo1966 ha detto:

    Premessa 1: sottoscrivo le tre semplici righe di Stefano al Post 27
    Premessa 2: condivido le parole di Enzo Tirotta che giustamente sottolinea che, se non avessimo ogni tanto dei rovesci saremmo una squadra di prima fascia, cosa che non e’
    Premessa 3: nelle ultime giornate stiamo incontrando le squadre piu’ in forma del Campionato, Palermo (grande Beppe), Torino e domenica Sassuolo (meno male che e’ senza tridente), mentre noi dall’anno nuovo in poi mi sembra si abbia meno birra.
    Premessa 4: e’ giusto sognare (il 3° posto) ma bisogna anche essere concreti, la squadra e’ andata bene ma il 3°, 4° o 5° posto per tanti motivi che esulano dal momento attuale sono vette molto molto e ancora molto difficili da raggiungere, quindi calma

    Detto questo condivido, sperando di essere rincuorato, la mia principale preoccupazione: vedo un Sinisa che si e’ girato storto. Tre indizi fanno una prova: Wszolek buttato nella mischia a Roma, un turno di Coppa Italia regalato (ad un Inter che si vede cosa sia), una formazione di Torino inspiegabile (Duncan fuori e un tridente improvvisato). Il tutto con dichiarazioni che mai lasciano trasparire soddisfazione. Dal momento che, pochi imbecilli a parte, il pubblico blucerchiato e’ maturo e non pretende la luna, questo suo continuo puntualizzare mi fa temere che non ci sia una piena sintonia al vertice. Sinisa e’ il leader, pendiamo tutti dalle sue labbra e se si fa venire lo scazzo il gruppo perde il focus e diventa di burro.

    Bisogna che, al di la’ dei doppi allenamenti (e qui devono essere Osti e l’avv. ROmei a capirlo, visto) ci sia o venga fatta una nuova chiarezza nei rapporti. Questo grigiore e’ pericoloso.

    Mercato: parlo di prima mattina e spero di essere smentito da fatti. Non vorrei si sia fatto tanto rumore per nulla. La squdra c’era (e visto che c’erano anche i soldi, a quanto pare, forse si poteva comprare la meta’ di Gabbiadini e chiuderla li).
    Puo’ star bene rivoluzionarla, ma proprio perche’ si parte da un assetto stabile diventa autolesionistico far andare la centrifuga per un mese e ridursi all’ultimo giorno per prendere non si sa chi, pur avendo lacune e/o ruoli da coprire chiari fin dall’inizio.
    A parte il trourbillon delle punte Muriel (lo aveva chiesto Sinisa ma poi si e’ scurito perche’ non era subito pronto), Eto’o (lo voleva? era stato condiviso?) Correa (lo voleva?era stato condiviso?) , se si fossero presi Paletta per Gastaldello e Baselli (io ci avrei messo persino Valfidiori) nel mezzo, e magari uno bravo in fascia, la cosa poteva aver senso, ma ad oggi ci troviamo con tre punti interrogativi comprati in avanti e niente dietro, con Gastaldello gia’ andato (peraltro al momento l’unico difensore di proprieta’ e’ il povero Coda…)

    Boh…

  31. Sampierdarena Blucerchiata ha detto:

    1 ) Se vendi Gabbiadini compri un sostituto pronto nell’immediato , Muriel ben venga in prospettiva (non dimentichiamoci che potenzialmente è ben più forte di Gabbiadini) , ma forse a sto punto avrebbe avuto più senso prenderlo in estate.
    2) o come l’impressione (magari mi sbaglio) che l’ingaggio di Eto sia un fatto più spinto dalla società , che dall’allenatore stesso ( forse anche per richiamare qualche sponsor dal medio oriente, di cui ho sentito parlare)
    3) dato che mi pare di capire che le disponibilità finanziare a questa società non manchino (e qui bisognerebbe aprire un capitolo a parte) mi sarei buttato in maniera diversa sul mercato : innanzitutto un terzino degno di stare in squadra, data l’assenza forzata di Mesbah e il fatto che Regini , be preferisco non commentarlo (preferirei Rispoli ad uno così). In più sarei andato a prendere un centrocampista centrale ma con caratteristiche più da regista che da incontrista( non capisco infatti tutto sto accanimento per trattare Acquah, Donsah o chi per esso, quando sono tutti dei mediani e in quel ruolo siamo stra coperti…
    4) e ultimo….Se è vero che Mihailovic ha ultima parola su tutto ( e penso sia cmq così) non capisco allora il suo “mal di pancia” nel presentare i nuovi a gennaio e continuare a menarla con il fatto che siamo più deboli e abbiamo meno soluzioni….

  32. Massimo Pittaluga ha detto:

    ieri sera non ho scritto perchè a caldo si scrivono spesso cose esagerate dettate dalla delusione. Ho letto i commenti di tutti e a caldo avrei scritto probabilmente molte delle cose scritte. tuttavia analizzando dalla lazio ad oggi la samp mi sembra scesa molto a livello fisico. ieri gente che ha gamba come de silvestri sembrava imballata e silvestre sempre un muro ieri sembrava impagliato e così tanti altri. eto a me è sembrato in ordine. ha sempre avuto i fianchi larghi rispetto al tronco sottile (allora maxi lopez cos’ha scusate e ieri sembrava volare rispetto ai ns). eto anzi mi sembrava meno imballato di altri epoi non sta in piedi la condizione atletica visto che in inghilterra semmai si allenano e giocano di più e con più intensità…. diciamo che nelle ultime partite dalla lazio in poi vanno tutte più di noi e la ns fortuna è stata incontrare il parma che è in una situazione pessima, l’empoli in casa che gioca ma è spuntato ed aver avuto buona sorta nel secondo tempo col palermo. se vediamo il bicchiere mezzo pieno e passiamo il periodo di crisi fisica e da confusione da domenica allora ci possiamo ritenere soddisfatti visto dove siamo malgrado un mese intero di crisi di gioco. tuttavia ieri mi sento anche io di dire che sinisa ha ceffato. bergessio esterno è una cosa mai vista e da mai rivedere (così lo metti in impossibilità di giocare, messaggio che vuoi che vada?) palombo già levato col palermo con squadra che ha poi migliorato senza di lui. Non sono un anti palombo ma fa 30 metri su e giù tra ns trequarti e loro trequarti si fa sempre trovare in mezzo, non imposta perchè lento. è fuori forma e lui più di altri accusa per ruolo più che per età il problema. con iachini objang ha ricoperto bene il ruolo e ora con due anni in più direi che senza un vero regista lui al centro con duncan e soriano ai lati non sia male. dietro se rientra mesbah sarebbe da dare un po di riposo a regini (ma non bocciamolo come scarso per favore, una stagione così così capita ed è ancora giovane). io sono sempre stato un sostenitore di gabbiadini e più volte scrivevo che ce ne saremo accorti quando non ci sarebbe stato. allo stesso tempo però non abbiamo perso pelè e preso dei grammi. dopo 15 minuti a qualcuno basta per dire che eto è finito. ma basta un po di calma. ieri potevi mettere messi che perdevi 5-2 tutto li. La squadra titolare oggi è un pochino più debole se si leva gabbia e si fa il 4312 ma molto più debole come messa ieri da mihalovich senza senso. eto può scambiarsi in un 433 con okaka e darsi il cambio in fase di ripiegamento a turno. etò ha 34 anni e non mi sembra per nulla grasso. troppo facile bollare il mercato come solo mediatico. certo è che gasta non lo avrei ceduto questo si e certo anche che avrei preso un cigarini ma credo anche che con objang al centro e soriano duncan o rizzo ai lati si abbia un centrocampo dinamico e di buona qualità che supporti l’attacco. Ultima postilla. se prendi eto secondo me è inutile che pensi di gestirlo come gli altri. non è come gli altri. può essere il miglior professionista del mondo ma è ovvio che attira curiosità e interesse e che i compagni si rapportino diversamente. bisogna certamente trovare la quadra e mihalovick lo saprà fare. abbiamo il sassuolo senza i 3 migliori a genova e a mercato chiuso. si spera prendano un difensore centrale buono e magari un regista si riuscisse. nel mentre una squadra come quella di seguito secondo me proprio schifo non fa
    viviano
    de silvestri silvestre romagnoli mesbha
    duncan objang soriano
    eto okaka eder

    poi muriel a fine febbraio e magari correa che ha 20 anni è 1,90 cm e forse magari mezz’ora ce la può fare………

    è andata male ieri molto male ma in fondo e per fortuna è una partita che vale 3 punti e domenica ce n’è un altra. inutile nascondersi sul fatto che gennaio è stato un mese di forte calo fisico e non solo da parte di tutti. però ora si deve ripartire e comunque siamo sempre li in lotta per un quinto sesto posto che sarebbe tanta cosa.

  33. ambarabaciccicoco ha detto:

    Le presunte comari dei funerali sono riapparse tutte e tutte insieme… Strano: non vi leggevo che saltuariamente … Purtroppo sarà il male delle tifoserie calde e accese ma davvero non riesco a reggere tutti questi manager coach e quant’altro vi pare poco propensi a qualsiasi cosa meno che al io l’avevo detto e in tempi non sospetti… E’ andata male una partita e su ventuno fanno tre (ovvero un settimo ovvero un un tredici abbondante su 100 del torneo fin qui giocato). E non è che le altre stavolta abbiano fatto sfracelli…A me sembra che sia quasi più disonorevole perdere a Cesena quando si lotta per il terzo posto ( Lazio) piuttosto che a Torino… O mi vien che ridere (Buzzanca docet) q uando penso a cosa avrebbero detto le commari qui appostate sul golazo di Gabbiadini ( il primo …) . Anch’io non sono d’accordo con talune scelte della Società ( Gastaldello Krsticic) ma non avendo notizie certe e/o di prima mano non accenno neppure ad una critica… Ci sta uno sbandamento ci sta che le altre squadre sentano piu vicino il baratro di un risultato negativo e questo però non può essere un alibi continuativo ( e mi sembra che Mihajlovic abbia la situazione totalmente sotto controllo).
    Chiedo a tutti solo controllo ed equilibrio. Da domattina Martedi 3 febbraio sapremo se possiamo puntare ad un posto in Europa E io non solo spero ma credo proprio si…

  34. andrea_samp ha detto:

    wait and see !! direbbero gli inglesi ! aspettiamo e vediamo ovvero calma e gesso ….
    allora alcune considerazioni :
    il mercato ,rimanendo alla contingenza della scoppola di ieri e delle prestazioni con palermo e lazio, nn c’entra nulla o in maniera marginale secondo me perchè la squadra è quella del girone a 33 punti ..o no ?? dierte meno Gabbiadini !… ( ma con la lazio era squalificato ) …però con tutto il rispetto mi sembra esagerato che un giocatore solo in meno rovini l’intero complesso squadra gioco preparazione fisica e grinta …. anche perchè non è mica un Messi o Ibra o cose del genere ..;
    la gestione ferrero vera e propria , è stato detto da sempre da tutti .,..addetti a i lavori compresi e soprattutto, la vedremo adesso cioè solo dopo il mercato di gennaio , che tra l’altro si chiuderà stasera quindi vediamo…, perciò finora siamo ancora con la situazione ereditata da precedente gestione questa estate con quel 2-3 innesti estivi perciò finora era una sqauadra in toto o quasi ereditata dai garrone ( lo stesso Zamparini disse che ferrero aveva c..o perchè aveva trovato tutto pronto…
    perciò in sintesi una volta tanto anch’io , come silly, devo spezzare una lancia a favore del viperetta , o meglio dire Osti e avv. Romei??, perchè potremo giudicare la situzazione e la “vera” gestione ferrero solo fra un paio di partite fino a fine campionato cioè quando ci sarà la squadra modificata dagli innesti di gennaio ( muriel compresoquando ci sarà) e poi si lascerà fare al campo o se meglio credete ai numeri ( leggi punti ) .
    all’andata con la sqaudra ereditata son venuti il record di 33 punti …adesso al netto delle partite fin qui disputate o che lo saranno ancora ( 1, 2 o 3.???..) con la vecchia intelaiatura vedremo che quoziqnte punti sarà fatto fino alla fine del campionato ..e li numeri alla mano e , qualità cmq delle prestazioni fornite in campo ( NOTA : per nn dare sempre troppo peso ai numeri chè il calcio non è proprio comparabile gioco prodotto =numeri statistiche come ad es il basket dove a statistiche di un certo tipo corrisponde la prestazione e il risultato ) solo allora si potrà giudicare la bontà o meno della gestione Ferrero ….
    dico questo tanto per portare con i piedi per terra e sul concreto tutti quelli “innamorati pazzi” del neo presidente e che finora a prescindere hanno elogiato il nuovo corso ecc. ecc… perchè è ora che inizia la vera e propria gestione ed era ferrero ok ?? ..
    comunque chiudo ripetendo : ” wait and see ” …..saluti e forza Sampdoria .
    P.S: a proposito c’è qualcosa nello statuto e atto di fusione del 1946 che dice che il nome sia Samp&Doria ?? a me risulterebbe da sempre U.C Sampdoria , così tanto per chiarire e smetterla con questa irrispettosa e becera storpiatura viperettesca del nome della nostra amata società ..un pò di rispetto da parte almeno di noi tifosi …xchè noto che qualcuno comincia ad abusarne non vorrei che dilagasse questa inutile e becere “moda” .. è un appello al buonsenso … .grazie

  35. ale ha detto:

    Caro Andrea,
    concordo su tutto. Che botta!
    Pessima prestazione di molti. Silvestre, De Silvestri, Regini e Bergessio su tutti. Salverei il solito Eder.
    L’infortunio di Cacciatore e l’assenza di Mesbah acuiscono alcune lacune.
    Non vedo l’ora che sia stasera per capire chi saremo.
    Mi sembrano un po’ esagerate molte critiche al Mister.

    saluti

  36. Lorenzo ha detto:

    Ciao a tutti, è la prima volta che scrivo in questo blog, pur leggendolo da tempo. Volevo fare alcune considerazioni sul mercato che sta sera finisce e credo ci siano alcune cose da fare ancora. Intanto non capisco chi scrive di guardare dove stava prima la samp, che non si deve criticare nessuno, ecc … Credo che chiunque possa dare un’opinione sul momento attuale della stagione e cosa piuttosto evidente non si può non notare una flessione nel gioco e nel rendimento di qualche giocatore rispetto la prima parte della stagione, poi che la colpa sia del mister, della società o del mercato se ne può discutere. Tralasciamo anche gli obiettivi, nessuno può dire che questa squadra sia da terzo posto ma da piazzamento nella prossima EL si. Detto questo, capitolo mercato: Andrea potresti gentilmente spiegarmi la gestione Gabbiadini ? Dunque, se sono vere le cifre che leggiamo, la Samp poteva comprare la metà della Juve a 6/7 mln di euro, cosa che invece non ha fatto, regalandolo al Napoli e prendendo poi un giocatore pagato il doppio e fermo da praticamente un anno e pure infortunato. Qual è il passaggio che mi sfugge ? O Manolo voleva andare via, o la Samp doveva qualche favore a qualcuno o mi chiedo chi abbia architettato una situazione del genere. Non parlo di Correa, che ieri avrei comunque buttato nel mezzo e di Eto’o, potresti farmi capire anche questa cosa: perché spendere 7 milioni per Bonazzoli che alla Samp non giocherà mai, e non investire quei soldi su un centrocampista coi piedi buoni tipo Baselli ? Anche qui non riesco a cogliere un passaggio che effettivamente mi manca … ultimissima cosa, pare arrivi Diakitè … qui mi trovo spiazzato sulla scelta. Grazie.

  37. Marco- Verona ha detto:

    1. le 4 pappine di ieri le ha prese la vecchia guardia. Non c’era nessun nuovo arrivato nell’undici titolare. Voto 0 non pervenuti.
    2. Il buon Sinisa ha sbagliato formazione. Perché? E’ in polemica con la Società? E perché mai? Perché gli hanno preso Eto’o? Dai Sinsia sii serio per favore. A furia di dire che la squadra si è indebolita si finisce per esserlo davvero. E questa non è una mossa da grande allenatore. Voto 3 di stima.
    3. La campagna acquisti della Società è stata fatta per il bene della Samp e non certo per il male. Paletta? E’ comunque in una squadra che sta andando in B e lui non mi pare abbia fatto molto per evitarlo. Che vada al Milan. Auguri. Voto alla campagna acquisti 8
    4. Ieri se avessero messo in campo Cristiano Ronaldo o Messi al posto di Eto’o sul 4-0 non sarebbe finita diversamente da come è finita. Inutile la sua entrata in campo e anche un po’ irriguardosa. A quel punto forse era meglio lasciare in campo Eder e mettere Correa. Come mai questo ragazzo non gioca? Mistero.
    5. Tifosi. Ragazzi qui si passa da Samp da Champion’s a siamo grammi, facciamo schifo ecc. Un po’ di equilibrio. Qui mi pare che nessuna squadra faccia sfracelli, sia quelle sopra che quelle sotto di noi in classifica. Perciò calma e diamo modo a Sinisa di riprendere in mano la situazione.

  38. ambarabacicicoco ha detto:

    A parte quelli soliti ovvero i criticoni di natura e di conseguenza pure parecchio senza futuro per loro stessa ammissione rilevo a tutt’oggi che la Samp ha una rosa notevolmente rinforzata in quasi tutti i ruoli. Avendo ormai ben presente il valore del Direttore sempre sollecito a rispondere con i fatti alle richieste del nostro allenatore ( mi sembra impossibile che in due partite si sia giocato tutto il credito ma qui i Silly & Co .imperano…) sono certo che alle 23 di stasera avremmo una rosa ancor più competitiva :
    i tre portieri sono ottimi e abbondanti ( Romero lo vedo un po meglio di Viviano ma riconosco possano essere solo opinioni)
    in difesa mi pare urga il terzo centrale visto che il quarto (Coda ) c’è: a meno che non si viri su Diakitè ( già sampdoriano in Primavera) e magari utilizzabile anche sulla dx certo Munoz Doria Toloi mi piacerebbero assai.
    Esterni bassi : ho idea che qualcosa si farà perchè sulla dx nè Lollo nè Cacciatore mi pare abbiano il passo della difesa a quattro quanto entrambi più adatti alla cinque . Sulla sx probabilmente causa involuzione ( spero temporanea) di Regini Mesbah sarà probabilmente il titolare. Un’ideuzza Murru io la valuterei.
    Centrocampo . Via Krsticic e via Marchionni immagino che siano due gli elementi da portare in rosa. Baselli sarebbe uno dei due e l’altro ? Non credo purtroppo possa essere Donsah anche se mi sembra sia un prestito dal Verona a quanto pare società amica.. Farei a meno di un Christodulopolos e magari mi accontenterei di un Hatemaj…
    Attacco : Eder credo abbia il posto assicurato con Eto’o e Muriel .Okaka e Bergessio possono essere alternative alle due prime punte ( più difficile il loro uso come esterni o seconda punta). Se non risultassero per Mihajlovic nè Olinga nè Djordjevic già pronti per il ruolo di esterno alto beh allora ci vorrebbe un Defrel (a meno che davvero il Monaco non voglia mandare in prestito Ocampos e non ci fossero problemi di tesseramento ) . Lulic e Correa con Ivan potrebbero essere i riempimenti della rosa… Poi …mi sono svegliato e fatti due conti alla mano mi sono ripreso… Impossibile chiedere tutto questo alla nostra Dirigenza.. comunque sempre e solo entusasmo per la Samp…

  39. ale ha detto:

    Caro Andrea,
    concordo con il tuo commento la partita è stata orrida. Il mercato ha influito: Gabbia ci manca quasi più in fase di non possesso che in attacco ma a me sembra che patiamo anche una serie di situazioni: la contemporanea assenza di Mesbah e Cacciatore e il periodo di leggero appannamento atletico di De Silvestri e Okaka. La partita di ieri somiglia a quella con la Lazio e non sottovaluterei troppo il Torino (che infatti è in serie positiva da un po’). Speriamo di riprenderci subito come dopo la Lazio.
    Mi sembrano un po’ eccessive le critiche al Mister. E’ la classifica attuale anomala rispetto all’organico.
    Approvo anche le doppie sedute: serve ritrovare concentrazione e ci saranno molti nuovi da amalgamare, è giusto avere più tempo per provare soluzioni nuove con giocatori che lo staff deve ancora conoscere bene.

    Forza ragazzi!

    Un grande abbraccio a Gasta. Mi dispiace, un uomo tutto d’un pezzo

  40. Stefano_1970 ha detto:

    Ma Diakité é quello che ho visto due volte con la maglia della Lazio compiere due falli da rigore (non fischiati)?

    Ha senso investire su questo giocatore?
    Pseudo difensore x pseudo difensore non si può pescare dalla Primavera?

  41. gabriele ha detto:

    La gazzetta riporta che Eto’o non partecipera’ al secondo allenamento che aveva richiesto il mister dopo la partita con il Torino.Andiamo beneeee!?!?!

  42. fabrizio perfumo ha detto:

    Prima di scrivere leggo sempre. Per questo esprimo la mia adesione totale al commento derubricato al numero 26 a firma sillyname.
    Aggiungo qualche critica al commento di Andrea Lazzara – sai la mia stima Andrea, questo non vuol dire essere sempre d’accordo.
    In particolare: non sono d’accordo sul mercato di gennaio come rottura di scatole: non quest’anno, caro Andrea. Abbiamo visto la Samp molto attiva, sia sul fronte giovani che su quello esperti, con notevoli esborsi o impegni di esborso che non si vedevano da anni.
    Era una rottura quando si parlava solo di uscite o di entrate di giocatori mediocri nel presente, nel passato, nel futuro ( Barillà, Biarnasson, Sestu, Rodriguez).
    Ancora più grave – in termini di differenza di opinione, ovviamente – dire che “per ora di facce nuove non ce ne sono”. Non mi piace per niente questa frase che sottende un indebolimento o un mancato completamento della rosa. Muriel è uno dei più grossi acquisti della recente storia della Samp e deve recuperare da un infortunio muscolare non da un crociato. Etoò non stiamo neanche a parlarne e la ricaduta di immagine positiva per la Samp non può essere sottaciuta come, e mi dispiace, sta facendo i anche il nostro eccellente allenatore.
    Sulla testa altrove dei tifosi: perchè non dovremmo averla e, sopra tutto, che incidenza avrebbe sulle prestazioni della squadra? Anzi, l’entusiasmo può far solo bene ad un ambiente depresso da anni – da quando hanno iniziato a partire i Cassano e i Pazzini senza sostituirli o si giocava un preliminare con Stankevicus e Curci.
    L’entusiasmo è il sale del calcio e dello sport. Perchè, addirittura, temerlo?
    Casomai è la conduzione tecnica a latitare quando si sciorinano prestazioni vergognose e inaccettabili come quella di ieri – un conto è perdere e ci sta e da vero sampdoriano lo accetto: essere umiliati dal Torino no, non lo accetto e lo rimprovero al mister e alla squadra.
    E non sono neanche d’accordo sul fatto che la società debba fare solo e soltanto quanto detto o richiesto dal Mister : una società opera con logiche che possono anche superare il mister ed è il mister a doversi adeguare. C’è chi si è dovuto e si deve adeguare a cose ben peggiori.
    Bergessio terzo attaccante a sinistra contro una squadra come il Torino che fa densità e riparte mi sembra addirittura una provocazione e non mi piace per niente: senza togliere nulla a quello che Miha ha fatto fin qui lo giudico profondamente sbagliato. Come lasciare Regini in balia di Bruno Peres tutta la partita senza intervenire.
    Anche a Roma con la Lazio ero restato negativamente stupito dall’incapacità di aggiustare la partita in corsa non solo per il risultato finale ma anche per l’incapacità di limitare il danno, cosa fondamentale che si sarebbe dovuto perseguire anche ieri.
    Chiedere scusa non mi soddisfa. E vorrei si ponesse l’attenzione più su questo che non sul mercato comunque pieno di buone intenzioni della società
    Un tempo sentivo dire dai media locali ” attenzione che se i Garrone si stufano…..” beh , forse, andrebbe detto oggi a chi sostiene un pò troppo gli strani malumori di un mister che rischia di togliere entusiasmo a chi ce ne sta mettendo davvero molto.
    E’ un ottimo momento per la società Sampdoria, lo si vede da molti segnali obiettivi tra cui anche l’investimento su giovani promettenti. Non trasformiamo una nuova forza in debolezza.

  43. Silver ha detto:

    Eto’o ha abbandonato Bogliasco disertando l’allenamento senza avvisare il mister. Prima Okaka, adesso Eto’o. Non si può fare sempre i sergenti di ferro prima o poi lo spogliatoio scoppia.

  44. Massimo Pittaluga ha detto:

    scoppia il caso eto…..ovvio che se arriva e lo vuoi trattare come un giovane dei tanti …..poi le dichiarazioni sul non è pronto uno che giocava in premier nell’everton e lo scorso anno al chelsea suvvia. va bene essere tutti di un pezzo ma secondo me un po ultimamente sinisa ha esgarato. anche su okaka prima. non ci facciamo una bella figura anche perchè non mi sembra che eto abbia mai fatto mattane particolari. ungrande campione va trattato bene anche a livello mediatico e non dire che non è pronto se lui dice che lo è e poi metterlo dentro sul 3-0 a 15 min dalla fine. faceva prima a pretendere di non volerlo. comuqnue vada a finire mi sembra che in queste ultime settimane mihalovic abbia un po esagerato. speriamo che rientrino le cose ma non poteva esserci maniera peggiore di cominciare con eto. se lo prendi sai che non puoi fare come con i giovani. sono vermenete perplesso da questa bugna

  45. andrea_samp ha detto:

    dico una cosa …che nessuno stranamente ha fatto notare ….e fa il paio con la ormai famigerata perdita del Gabbia…e anche con lamentazioni del caso del mister… un giocatore non viene citato nelle partenze SANSONE ! .come mai e riipeto come mai è stato dato via ? era o non era un eventuale riserva e doppione di Manolo ?? adesso non sarebbe venuto bene per tamponare l’emergenza in attesa di muriel ?’ e così Sinisa non avrebbe potuto e dovuto lamentarsi …ma come mai l’ha lasciato andare via? visto che aveva detto che chi si muoveva o restava era solo col suo consenso?? … ora deve inventarsi qualcosa o mettere gente fuori ruolo ecc. ec… perciò come mai visto che tatticamente serviva un giocatore in quel ruolo andandio via il titolare ..non si è tenuta almeno la riserva?? …o questo ruolo non era così fondamentale …e si voleva cambiare modulo ?’ ma qui il mister deve dare siegazioni invece di essere nero come un corvo quando ha parlato di mercatoe continuare a ricordare gabbiadini …mica è messi ! …poi veda di trovare soluzioni ad hoc …questo è il suo lavoro ..perciò dico qualcuno ha capito la cessione di sansone e anche Gastaldello …se il mister, almeno così veniva detto, aveva messo il veto sulla cessione? mah …qui c’è qualcosa che non quadra e che non sappiamo …
    speremmu ben !!

    • Dorianodoc ha detto:

      Sansone 10 giorni fa contro l’Entella non ha toccato biglia. Si è divorato un gol in contropiede che lo faceva anche un amatore dell’Uisp. Gastaldello ha spiegato chiaramente perché è andato via. Nessun mistero.

  46. petrino ha detto:

    vedo purtroppo nuvoloni in arrivo. Di uno scazzo gigantesco tra eto’o e sinisa ed eto’o che se ne ritorna a milano. Finche’ lo scazzo avviene tra giocatori ci puo’ stare, ma tra allenatore e giocatore di tale spessore e’ foriero di grossi casini. TMW dice che diakite’, pur avendo fatto gia’ le visite mediche viene rifiutato da sinisa che vuole spolli a tutti i costi. Altri casini. Sembra quasi che sinisa stia tirando la corda pero’ l’ ambiente diventa rovente. Speriamo che non si rompa tutto. A questi punto il presidente deve intervenire.

  47. Luca ha detto:

    Andrea cosa c’è di vero su Eto’o? Hanno già rotto un giocattolo perfetto ????? Si doveva cambiare poco e su ruoli mirati!!!!!! Mi auguro sia una bufala lo screzio di oggi!!!!

  48. vincenzo ha detto:

    Ho letto adesso che c’é stato un incontro questa mattina tra l’allenatore ed Etoo e che quest’ultimo ha saltato l’allenamento ed é ritornato a Milano.
    In questi giorni secondo me é molto importante tenere tutti la mente fredda, fermo restando che tutti gli interventi di questi giorni in questo blog, pro o contro questo o quello paradossalmente contengono tutti qualcosa di vero: é una situazione un po’ particolare.. .

    Domenica tutti insieme giocatori e tifosi dobbiamo asfaltare il Sassuolo!

    Forza Sampdoria

  49. Ale ha detto:

    Come ho scritto ieri alle 23:05 … La triste conferma e’ che il camerunense da vero uomo ha mandato a fan bubu l’arrogante allenatore…. E con ragione .. Manco gli avesse comprato pino lorenzo er viperetta che lo fa entrare sullo 0 a 3 .. Che insulto al er un campione!!!!!!

  50. DANI.FORLÍ.BLUCERCHIATO ha detto:

    Io voglio prima di tutto salutare un grande uomo e capitano…..arrivederci Gastaldello…
    Dunque da cio che giunge in Romagna il mister ed Eto’o sarebbero già in rottura e a mio avviso questo è ancora piú grave di ció che è accaduto ieri in partita perché secondo me al mister non va proprio giù l’acquisto del camerunense e forse la dirigenza si è voluta imporre. Spero tutto ciò sia un brutto sogno ma credo che le prossime ore ci daranno un quadro più chiaro sulla situazione….

  51. P.SOLARI ha detto:

    Evito commento su ieri …. l’ attualita’ ( 02-02 ore 15:00 ) dice che il n. 99 non s’ e’ presentato all’ allenamento, che accade ?

  52. Luca Pavia ha detto:

    Eccalla’…
    E mi pareva strano…
    Ci stiamo svegliando in malo modo dal tourbillon acquisti cessioni! Ora la manfrina Miha-Eto’o…
    Addio sogni di gloria…
    In ogni caso, campagna acquisti un po’ naïf, alla luce degli ultimi aggiornamenti..
    Avevo pensato che una volta ottenuti certi obiettivi si andassero a colmare certe lacune (terzino sinistro, interno di regia e difensore centrale), ma credo di aver preso un abbaglio…
    Ora abbiamo anche l’allenatore incazzato..

  53. Mauro Cangelosi ha detto:

    Andra,volevo conoscere il tuo parere in merito al caso di Eto’o odierno,secondo me Non puoi trattare Eto’o con le grida come quanto tratti(con tutto il rispetto) cacciatore,regini o Rizzo….Sinisa non e’ conciliante al contrario del suo maestro Boskov,un allenatore deve essere severo ma anche conciliante..Samuel e’ appena arrivato e doveva sbrigare le cose inerenti al suo trasloco..possibile che non venga capito?
    Inoltre domenica e’ stato messo dentro sul 3-0 a 18 minuti dalla fine..che colpa ha Samuel del disastro di Torino?Sui guardi allo specchio mister e trovera’ il colpevole della catastrofe Torinese..bergessio completamente fuori ruolo,Duncan in Panchina….la confusione era anche nella panchina…

    • andrea.lazzara ha detto:

      Non è stata una lite con urla o grida. Eto’o è andato semplicemente via: e la sensazione è che Mihajlovic abbia ragione ad essere arrabbiato.

      • Stefano_1970 ha detto:

        A prescindere dal fatto che abbiano o meno alzato la voce…potevano gestirla internamente senza far trapelare la notizia. Si vede che faceva comodo cosa o peggio non sono in grado di gestirla da professionisti (perché persone adulte senza dubbio lo sono)

      • ale ha detto:

        Caro Andrea,
        sono d’accordo con te. Se un giocatore non ha più voglia di rispettare determinati schemi presenti in tutti gli sport di squadra va a giocare in campionati tipo Cina, Canada, Emirati. Non in serie A, per quanto sottotono rispetto a quello che era il ns campionato qualche anno fa.
        Vedremo quello che succede.
        A parte questo buon mercato, soprattutto per i molti buoni giovani.

        Anche io come molti non capisco bene l’operazione Bonazzoli. Noi finanziamo l’Inter? O forse a ben guardare è una nuova forma di comproprietà.

        saluti

  54. Crovo ha detto:

    Io intuisco molto ma molto nervosismo nella gestione tecnica.

    Nervosismo che da fuori sembrerebbe davvero immotivato…

    Perché Mihajlovic deve regolarmente sparare su tutto ciò che sta facendo la società?

    Perché deve far intuire che Eto’o è boliito?

    Perché deve dichiarare che Correa sarà pronto per il prossimo campionato?

    Perché deve incavolarsi se Muriel (che ha voluto lui) sarà pronto per marzo?

    Perché deve dire in continuazione che la squadra si è indebolita?

    Solo per pararsi il culo?

    Gli hanno forse chiesto di vincere lo scudetto?

    O lo fa solo per cercare un “casus belli” a cui attaccarsi il giorno in cui rivelerà che magari ha già firmato per il napoli?

    Oppure, mi chiedo: da dipendente, ha forse sentore che tutte queste operazioni di mercato sono solo fumo negli occhi della gente?

    Magari, in società sono già in ritardo con qualche suo stipendio?

    Perché se così non fosse, se non ci fosse dietro nessuna motivazione seria, allora proprio non lo capirei il comportamento dell’allenatore serbo…

    A me sembra tanto un bambino di 10 anni che, portato in un megastore di giocattoli, si rifiuta anche solo di guardarli perché ritiene che i suoi vecchi e usati siano migliori….

  55. petrino ha detto:

    cari amici,
    che vi sia del casino e’ indubbio. Prima abbiamo perso paletta, oggi abbiamo perso anche spolli passato alla roma. Ci siamo indeboliti anche in difesa. Non si sa ancora se sinisa terra’ diakite’. Se pero’ la viola non ha riscattato il maliano a suo tempo, vuol dire che non merita. E’ molto falloso e irruente. Su certi blog viene qualificato molto male. Da oltre 1 mese si sapeva del gasta. Hanno dormito della grossa. Ma coda ex Livorno chi lo conosce???? Oltretutto vi e’ riscatto obbligatorio. Non vorrei che tutto questo battage mediatico abbia rovinato il nostro giocattolo. Nutro grossi dubbi.

    • Bulgaro ha detto:

      Coda e` un giocatore cresciuto nelle giovanili dell’Empoli e se ne parlava molto molto bene, tanto che Pozzo aveva deciso di investirci sopra e lo ha tenuto a lungo in rosa. Purtroppo non e` mai riuscito a confermarsi con continuita` e dopo un brutto infortunio e` stato lasciato ai margini.
      Se possa maturare a 28 anni non lo so, ma di certo non e` uno sconosciuto visto che sta in serie A da quasi 10 anni.

    • marcov ha detto:

      Belin, belin, belin… Ma uscite tutti adesso? Per esere sincero la vostra mancanza non si sentiva. Scrivi alle 18.08 quando il mercato chiude alle 23.00. Ma aspettare e tacere mai?

  56. Pier ha detto:

    Sinisa ha toppato tutto ieri.Regini e Bergassio impresentabili in serie A.
    La colpa è tutta sua. Se la squadra non è in forma stai più indietro e non ti butti all’ attacco con 3 punte.
    Duncan ed Eto’o in panchina??????Poi oggi litighi pure con Eto’o??????
    Sinisa scendi dal pero che stavolta non hai ragione.

  57. claudio61 ha detto:

    Buonasera : ore 19 del 2 febbraio , non critico non gioisco , non dico nulla, solo che per me fin’ora la Samp ha fatto un mercato disastroso , tante voci ma poi poco di concreto e non siamo molto lontani dai tempi di barilla’ o bjarson (non ricordo bene come si scrive) . Giocattolo rotto ? forse si , visto che Sinisa sbaglia come mai non aveva sbagliato prima, litiga con Okaka , Eto’o . Perdiamo Gastaldello e Gabbiadini, sostituiti da … ?? Certo , io sono uno dei criticoni, ma vorrei che qualcuno mi dicesse quali sono i punti forti del mercato , tanti nomi : spolli, paletta, baselli, acquah, tutti andati ad altre squadre … , chi dice che dietro Ferrero ci possa essere Volpi , per me sbaglia di brutto, altrimenti qualcuno di quei giocatori sarebbe venuto. Bicchiere sempre mezzo vuoto ? , ma dopo le ultime brutte prestazioni dove e’ il bicchiere mezzo pieno, solo nei punti , zona piu’ o meno tranquilla.saluti.

    • Bulgaro ha detto:

      Acquah lo ha preso e ha preso anche Munoz … dimmi per favore quale degli acquisti effettuati assomiglia anche solo lontanamente a Barilla` o Bjarnasson …

    • Dorianodoc ha detto:

      Altro iscritto al club delle vedovelle. Tessera ad honorem, bravo.

      • andrea.lazzara ha detto:

        Dorianodoc, anche se hai usato termini appropriati..rispetta ,per favore, il pensiero altrui. Il pensiero unico è la cosa più deleteria al mondo, in qualsiasi settore della vita. Grazie

        • Dorianodoc ha detto:

          Andrea, ognuno sul tuo blog scrive quello che pensa e, giustamente, ognuno ha le sue idee. Ci mancherebbe. Però se leggo cose assurde le controbatto, se possibile ed in termini più educati possibili. Se leggo di un mercato “disastroso”, tra parentesi a mercato non ancora concluso, non posso pensare ad un giudizio sereno. Penso che chi scrive quelle cose vuole solo dare un giudizio negativo sulla nuova proprietà. Questo non è un mercato disastroso. Questo è un mercato in cui il DORIA ha trattato, e anche messo sotto contratto, giocatori che con asticella vedevamo solo sulle figurine Panini. Certo, la perfezione non esiste, ad esempio io sarei intervenuto sulle fasce, dove eravamo e siamo ancora molto carenti. Queste sono osservazioni tecniche, su cui possiamo essere più o meno d’accordo, ma non riconoscere quello che di ottimo è stato fatto è solo malafede.

    • marcov ha detto:

      Eccolo qui..arriva anche l’altro. Per farti stare tranquillo.. Aquah e’ arrivato. E Munoz. E anche tre giovani per la primavera. Due dalla Juve e uno dal Cagliari. E bonazzoli, un 97 che ha esordito in Serie A.

      Partenze: Da Costa, Fornasier, Gastaldello,Kristicic, Fedato, Sansone, Gabbiadini
      Arrivi: Frison, Coda, Munoz, Acquah, Eto’o, Muriel.

      Tenendo conto del fatto chegabbiadini (leggi: Pagliari) voleva andarsene e che noi come societa’ non potevamo dire un c…o (era una comproprieta’ sulla carta, fatta sotto la passata gestione) e Gastaldello anche lui ha VOLUTO andarsene.. Mi spieghi di grazia dove sarebbe il mercato disastroso?? Poi certo a parlare e’ il campo. Ma con questi disfattismi non si va da nessuna parte. E poi sei anche del 61 come me. Ma che Sampdorie hai visto da giovane (se eri abbonato come me), per lamentarti adesso che la sproporzione fra grandi e medio/piccole e’ ancora piu’ grande di allora??

    • Doria65 ha detto:

      Scusa, Acquah dove è andato? E munoz? E Muriel?
      Sono arrivati giocatori che gli anni scorsi nemmeno ci sognavamo. Sono partiti giocatori che, a parte Gabbiadini (e nemmeno sempre) saraceno sempre in panca… E allora Miha di cosa si deve lamentare?
      E l’attuale 4 posto per te è zona più o meno tranquilla! Me tastu se ghe sun…

    • claudio61 ha detto:

      Rispondo al mio commento, per rispondere a tutti quelli che hanno commentato. Intanto noto sempre che quando uno critica o e’ bibino o e’ vedovella o e’ fuori dal coro, be’ signori , questo e’ molto molto sbagliato, ognuno ha diritto di pensarla come crede. Non continuiamo a fissarci con il terzo e quarto posto, perché se pensate che siamo squadra da quelle posizioni sbagliate di grosso !! , ma ho notato che in definitiva sono sempre gli stessi che professano il motto “viviamo felici e contenti , perché siamo forti !!”, no, non lo siamo, io sono piu’ contento di voi per essere quarti, ma andatevi un po’ e vedere le prestazioni dei giocatori nelle ultime partite !! E poi ne riparliamo ! Inoltre se guardate l’ora , a quel punto la Samp non aveva ancora preso Munoz (in prestito perché poi va al Milan) , Acquah e Bonazzoli (sinceramente non ho capito l’operazione : acquistato, ma gioca nell’Inter , poi se l’Inter lo rivuole lo paga e se lo riprende …). Infine per chi mi fa notare che e’ del 61 anche lui, certo io ho vissuto l’epoca di Mantovani e ho vissuto quello di Bresciani e Saltutti , con il salvataggio dalla B all’ultima giornata, ma non e’ che bisogna di nuovo tornare a quei momenti e soprattutto , anche perché : primo : l’appetito vien mangiando e almeno per il momento il mercato di gennaio ci ha fatto regredire !! Poi scusate ma proprio perché ne ho viste di tutti i colori , mi ricordero’ sempre della Samp settima al girone di andata :, poi sapete come e’ finita !!, quindi mi si permetta di essere non pessimista ma realista.
      Contento del mercato su Eto’O, Correa e Muriel, ma il primo ha gia’ litigato con Sinisa e comunque l’età ce l’ha, il secondo per me non giochera’ a sentire le voci che si rincorrono, il terzo sempre infortunato e forse partira’ da marzo … e secondo voi AL MOMENTO ci abbiamo guadagnato rispetto a prima ??
      Concludo dicendo che sarebbe corretto se “i soliti noti” rispettassero le idee altrui e non tirassero fuori i soliti appellativi , altrimenti ci riduciamo a pensare sempre come gli altri e a non riuscire ad esternare le propri opinioni, seppur contrarie, tenendo sempre a mente che il blog di calcio come questo , stiamo tutti dalla stessa parte. Saluti e buona giornata.

      • nello ha detto:

        Muriel sarà pronto già contro il Chievo (notizia fresca fresca ! ,perciò non a marzo,ma fra sette giorni non sarà prontissimo però è perlomeno pronto!) . Ti dimentichi di Correa,anche oggi giudizi entusiastici su di lui dagli addetti ai lavori……

  58. Claudio ha detto:

    La sensazione alla fine di questo calciomercato è che si sia pensato molto all’esigenza di Ferrero di avere una continua visibilità mediatica e di convincere i tifosi scettici che ci sono tanti soldi da investire.
    Purtroppo si è pensato poco alle esigenze tecniche di Sinisa, che non a caso ha ampiamente mostrato il suo malumore.
    La vicenda della fuga di Eto’o dall’allenamento pomeridiano, dimostra in maniera lampante quanto sia rischiosa questa operazione, sia dal punto di vista economico per la società, sia dal punto di vista degli equilibri di spogliatoio

  59. vincenzo ha detto:

    Mercato finito.
    Riassunto:
    in entrata (8+1): Correa, Muriel,Coda, Frison, Munoz, Bonazzoli, Acquah, (Duncan), Etoo;
    in uscita (7): Gabbiadini, Sansone, Fedato, Costa, Fornasier, Gastaldello, Krsticic.
    Fermo restando che sono rimasti sempre 3 portieri..ci siamo rafforzati, indeboliti o stesso livello?
    Al momento Correa non é pronto, Muriel é infortunato, Munoz a giugno va via, Bonazzoli lo vediamo il prossimo campionato, Etoo attendiamo gli eventi… .
    Sempre forza Sampdoria e forza Mihajlovic che forse qualcuno ha dimenticato che é l’allenatore e che quindi decide chi gioca e chi non gioca dato che poi é colui che ha la responsabilità e risponde dei risultati della squadra sul campo.. .

    • Doria65 ha detto:

      Già… Risponde di TUTTI i risultati della squadra… Anche dei 5-1 presi schierando Bergessio esterno e delle eliminazioni dalle coppe schierando 11 riserve…

  60. Mauro ha detto:

    E meno male che non abbiamo preso Cassano perché sbrocca……

    • Michele G. ha detto:

      Infatti! Hai perfettamente ragione. Preferirei un Cassano che sbrocca, ma e’ uno che ti incanta a vederlo giocare (oltre ad amare realmente la Samp), che non un Okaka che si permette di mandare a fare in c… l’allenatore che gli ha tolto quintali di naftalina di dosso, e non rinnova il contratto, avendo fatto un preciso calcolo di potersene andare via al miglior offerente a parametro zero. Sinceramente, uno con questo atteggiamento che sfrutta la situazione del momento potrebbe anche accomodarsi altrove.

  61. ambarabaciccicoco ha detto:

    …Non so perché ma sono sicuro che stamattina la nutella spalmata sul pane di qualche affezionato blogger di qui avrà avuto un gusto particolare…. Mi facevano sorridere ieri con le loro cassan(dr)ate e figuratevi oggi….. E naturalmente penso pure a quei beoti televisivi che ieri si auguravano la partenza di Eto’o per la Cina ….. Insomma grazie per lo spettacolo gratuito dell’ultima settimana (compreso l’intervento del past President della Regione ) … Complimenti ed auguri di un pronto rinsavimento a tutti … Io nel frattempo godo per il quarto posto e ancor di più godo della rosa consegnata a fine mercato al nostro grande allenatore :
    Romero Viviano Frison
    Lollo Cacciatore Silvestre Coda Munoz Romagnoli Mesbah e Regini
    Aquah ( si scrive così) Obiang Duncan Soriano Rizzo Palombo e Marchionni
    Eder Muriel Bergessio
    Eto’o Okaka
    più i gioiellini Lulic Correa Ivan Djordjevic e Olinga. in attesa di Bonazzoli .
    Se mi venisse voglia di confrontarla con quella squadra dalla maglia obsoleta e assolutamente ripetitiva bicolore mi verrebbe fuori una risata omerica…
    Grazie Presidente grazie Direttore…

    • ambarabaciccicoco ha detto:

      errata corrige negli esterni (alti o preferibilmente bassi come vuole il mister mi sono perso Wszoleck e mi aspetto da lui un ‘evoluzione nel ruolo importante).

    • nello ha detto:

      Finalmente uno che ragiona, bravo ambarabaciccicoco,,con tutto il.rispetto per gli altri,ma non se ne può più,invece di essere contenti tutti a vedere dietrologie….ripeto bravo ,bravissimo,è vero hanno fatto schifo ieri sera alcuni programmi, non vedevano l’ora di poter dire che Eto’ o se ne va in Cina,finché lo dicono i lacchè delle strisciate (avrei voluto vedere l’avesse preso l’Inter) vabbe’,ma quando sono i sampdoriani a storcere il naso e a vedere tutto nero allora mi cadono le braccia !

  62. ambarabaciccicoco ha detto:

    ah si : con questi stupendi ragazzi capitanati da Eto’o e Obiang ci potrà essere ancora qualcuno pronto a dare del razzista al nostro Presidente?

    • Michele G. ha detto:

      Per non tenere conto di Acquah e Duncan! Rischiamo l’anno prossimo di non vederli per piu’ di un mese, perche’ impegnati in Coppa d’Africa (che si svolge ogni anno).

      • ambarabaciccicoco ha detto:

        Ma sei sicuro sicuro che la Coppa d’Africa si giochi una volta all’anno? Ma sicuro come io sono sicuro di una cosa che ti coinvolge anima e cuore?

        • Michele G. ha detto:

          Caro Amba… io in Africa ci ho vissuto per alcuni anni per motivi di lavoro. Guarda che non sei l’unico ad avere certezze. Se la cosa ti puo’ interessare, il primo abbonamento alla Samp io l’ho fatto nel 1964, quando molti dei partecipanti a questo blog non erano ancora nati, forse neanche tu.

    • Paolo1968 ha detto:

      Son mica Filippini!
      🙂

  63. massimo ha detto:

    Vorrei provare a chiarire la situazione circa Gabbiadini.

    il nostro presidente ha speso, nel mercato di gennaio, 10.5 mil per Muriel, 8 per Correa, 0,5 mil per Munoz e ha contrattualizzato Eto’o per 1,4 mil netti l’anno ( 2,8*2,5 anni= 7 mil).. insomma ha investito qualcosa come 26 milioni!

    Mihaljovic dice che ci siamo indeboliti perche abbiamo venduto Gabbiadini.

    Allora la domanda sorge spontanea: ma non era molto piu semplice riscattare Gabbiadini dalla Juve per 6 milioni??? perche mai lo abbiamo venduto dato che era cosi importante per la squadra? E poi, ma se era cosi importante, perche Miha lo teneva ultimamente spesso in panchina?

    qui c’è qualcosa che non torna…

    • massimo ha detto:

      ah dimenticavo… Duncan per 3 mil. totale quasi 30 milioni investiti…!!! e non potevamo permetterci metà Gabbiadini?

      • Bulgaro ha detto:

        Magari era una questione anche di ingaggio … magari il buon Pagliari guadagnava di piu da un trasferimento che da una risoluzione di comproprieta` … sono sicuro che se avessero potuto lo avrebbero tenuto, ma intanto nelle ultime giornate erano piu le volte che partiva dalla panca che quelle da titolare …

      • Dorianodoc ha detto:

        E’ abbastanza evidente che Gabbiadini non lo potevano tenere. E’ probabile che la giuve ha in piedi qualche cosa col Napoli e loro volevano Gabbiadini. Se Ferrrero ha speso quello che ha speso per altri vuoi che non avrebbe tenuto Manolo?

      • Ale ha detto:

        la volontà del calciatore di andare via dalla Sampdoria era chiara dopo varie discussioni avute con il mister circa il,suo impegno ha preso la palla al balzo..e ha cambiato aria.

        • claudio61 ha detto:

          chissa’ come mai tutti hanno problemi con il mister … mah !

          • nello ha detto:

            In effetti Gabbiadini non sta giocando ,mi pare ,almeno contro il Chievo e contro l’Inter in coppa, esterno ,Mihajlovic lo faceva giocare in un ruolo che non amava ,infatti quest’estate spesso il suo procuratore ha detto che non era contento del ruolo , Sinisa gli ha parlato e bla bla bla ,si sono chiariti e invece un accidenti continuava a.giocare in un ruolo che non predilige ,credo proprio che la sua faccia da morto (anche se un po’ ce l’ha di suo ) fosse dovuta a quello ,appena ha potuto ha fatto le valigie… anche Gastaldello le ha fatte perché si è sentito messo da parte ,che non mi si vengano a tirare fuori scuse..quindi è inutile che il sig Mihajlovic si lamenti che ci siamo indeboliti ,e che molti si chiedano perché sono andati via questi due giocatori ,non è colpa della società.

      • Paolo1968 ha detto:

        Mi sbaglierò, ma Gabbiadini al Napoli è stato un accordo preciso tra Juve e Napoli, probabilmente più ampio del solo Manolo, al quale abbiamo dovuto fare da spettatori; forse perché ci tornerà comodo in qualche maniera.
        Non è che tutti i maneggi che ci sono sotto debbano proprio essere a nostra completa conoscenza, no?

    • ale ha detto:

      Come insegna il caso Muriel, la volontà del giocatore è determinante in certe occasioni. Tra l’altro per adesso di cash vero ne è uscito poco, mi sembra. A parte forse Correa, ma anche lì sembra che sia coinvolto un fondo d’investimento.
      Certo le garanzie ci devono essere ma è cosa diversa dal cash.

      Leggo che abbiamo rifiutato 8 milioni x Obiang. Fosse vero sarebbe un bel segnale.

      Saluti

  64. ambarabaciccicoco ha detto:

    Sfioro il logorroico e me ne scuso ma ho letto sul sito della lega i trasferimenti della sessione di gennaio 2015. C’è Beltrame che torna dal Modena e non c’è Olinga .Per il secondo immagino sia solo un ritardo concesso ma del primo ne sa qualcosa la Redazione?

    • Bulgaro ha detto:

      C’e` un comunicato ufficiale della Samp che lo ha ceduto totalmente alla Juventus. In cambio abbiamo preso 2 primavera di nazionalita` slovacca mi sembra.

  65. Bulgaro ha detto:

    Finalmente e` finito il mercato, non ne potevo veramente piu … troppe voci, siamo passati da un estremo all’altro.

    Comunque la rosa numericamente pare coperta, siamo sempre un po` inchiappati nella posizione centrale del campo con il solo Palombo schierabile, Marchionni fino ad ora e` stato abbastanza impresentabile, su cui ragionerei nel provare Obiang nel ruolo, ha meno malizie, ma molta piu dinamicita` e piede e in un vice Eder.
    Per il resto chi e` andato via e` stato rimpiazzato, Acquah e Munoz (che sa giocare anche terzino destro all’occasione) sono buoni giocatori, in avanti ne abbiamo anche troppi e dietro dovrebbe tornare anche Mesbah alternarsi a Regini.
    Ora speriamo che rientrino tutti questi malesseri da parte del mister e dei giocatori e che si riprenda a remare tutti nella giusta direzione.
    Corretto punire Eto’o per l’assenza, probabilmente si poteva gestire meglio la situazione visto che e` appena arrivato e ovviamente ha piu necessita` di tempo per stabilirsi, ma il messaggio voleva essere chiaro, siete tutti uguali e rispondete tutti alle stesse regole …. inoltre con tutti i soldi che prende credo che i suoi impegni debbano essere veramente urgenti per non poter essere gestiti in base agli allenamenti ….
    Ora sotto col Sassuolo e mi auguro che sta menata del “ci siamo indeboliti” termini in modo da non dare alibi a chi scende in campo di poter perdere tanto la colpa e` di chi ha venduto Gabbiadini ….

    Unica nota non ho capito Bonazzoli … diamo dei soldi all’Inter per tenersi il giocatore (in panca visto chi ha davanti) e permettergli di ricomperarselo a poco se esplodesse o prendersi la meta` della valorizzazione del giocatore?!?
    Intanto era da mandare a giocare, inoltre gia` gli fai il favore di pompargli soldi freschi nelle casse … almeno non dargli il diritto di ricompera se gli ha gia dato la percentuale sulla vendita … boh
    Mi sa di regalo, ma sicuramente in societa` sanno cose che noi non sappiamo …

    • Michele G. ha detto:

      Condivido Bulgaro, aggiungendo che Regini per me e’ assolutamente inadatto a qualsiasi ruolo in difesa. Forse diro’ una bestemmia, ma, avendogli visto fare delle interessanti incursioni in avanti, non sarebbe il caso di spostarlo in una zona di sicurezza la piu’ lontana possibile dalla nostra area? Sempre che si insista nel volerlo fare giocare, si intende.
      Per quanto riguarda Gabbiadini, indubbiamente la volonta’ degli strisciati bianconeri e’ stata determinante, fregandosene di quelle che potevano essere le nostre esigenze. Che se ne volesse andare era palese, ma, potendo, l’avrei mollato solo a Giugno, sfruttandolo ancora per tutto il girone di ritorno.

  66. Dolcevita ha detto:

    A parte tutto il turbinio di eventi, dopo la gara col Sassuolo ed il Chievo avremo una dimensione più chiara sulla samp.
    Aspettiamo…

  67. FOREVERSAMP ha detto:

    Nonostante un mercato Invernale “con i Fiocchi” ed improntato al futuro ,sembra ci siano tensioni e malumori.
    Il Mister ha continuato a lamentarsi ; ho visto 3 allenamenti a Bogliasco :non considera minimamente Correa ,ed ora pensa che Eto’o sia solo una distrazione ,è stato il venditore occulto di Capitan Gastaldello .
    Per me è il Mister che non è lucido e pronto in questo momento.
    Se alla giostra nel secondo tempo con il Palermo è riuscito in parte a rimediare con 2 giuste sostituzioni ,anche se tardive,non si capisce come abbia potuto riproporre a Torino il vice cap :lento e avulso dal gioco e Gonzalo che è inadatto alle ripartenze ,togliendo Duncan ha indebolito il centrocampo ,spostare indietro Soriano troppo vicino ad Obiang non va bene ,a turno uno dei 2 si esalta e ‘altro soffre un pochino ,per sfruttare al meglio entrambi i bravissimi ragazzi x ora bisogna distanziarli :1 davanti alla difesa ed uno dietro le punte.
    La giornataccia congiunta dei 2 centrali ha determinato l’entità del risultato ,che tempismo non ci sono parole ,sarà stato destino.
    Anche dal lato umano non è stato bello lasciare in panchina il Capitano sino all’ultimo giorno di mercato.
    Spero che Sinisa si dia una bella Resettata e ritorni la persona che abbiamo ammirato lo scorso anno,il cervello lo ha sempre avuto anche da calciatore deve solo usarlo a 360 gradi,non può rischiare di compromettere un campionato che può essere importante per la Sampdoria ed anche per la sua carriera perchè non riesce a mantenere equilibrio e concentrazione.

    Comunque si concludano le vicissitudini di questo momento.

    X ORA GRAZIE,GRAZIE ed ancora grazie Presidente FERRERO.
    E SEMPRE,SEMPRE ed ORA più che mai FORZA SAMPDORIA.

    Un po’ di :Allegria,Ironia ed anche Filosofia di Vujdin Boskov non gustano mai …

    Meglio perdere una partita 6-0 che sei partite 1-0

    In campo sembravamo turisti. Con la differenza che per entrare allo stadio non abbiamo pagato il biglietto.

    Gli allenatori sono come le gonne: un anno vanno di moda le mini, l’anno dopo le metti nell’armadio.

    • robmerl ha detto:

      mi sembra in confusione e soprattutto in polemica con vari elementi e con il presidente che li ha presi nonostante il suo veto.
      Ricapitolando: campagna acquisti super ma squadra da rifondare in tutti i reparti, con ridondanze che daranno luogo a polemiche (si è già visto con eto’o). Correa oggetto vieppiù misterioso.
      Bergessio è una punta centrale che ha sempre segnato in quella posizione; farlo giocare esterno vuol dire condannarlo a una cattiva figura.
      PS Grazie presidente e grazie Gasta!

    • Michele G. ha detto:

      Hai ragione e, soprattutto, mi preoccupa questo ostracismo preventivo nei confronti di Correa, che giocava regolarmente in patria e non e’ un oggetto misterioso alla Fornaroli. Che lo dica chiaramente che e’ un tipo di giocatore che non gli piace o che non gli serve, ma non si eventi ritardi di preparazione o alter scuse, che non trovo plausibili. Lo ha detto persino di Eto’o, prima ancora di vederlo in campo.
      Penso che sia un po’ questo il lato debole di Mihajlovic, che comunque stimo molto come allenatore scrupoloso. Mi ricorda un po’ l’ultimo Mazzarri blucerchiato, che si sarebbe accontentato dei vari Mesto, Aronica o Modesto, piuttosto che di altri piu’ celebrati giocatori che lui non avrebbe volute (e Garrone non avrebbe mai preso, preferendo i Bottinelli, Fornaroli, Rodriguez, per citare i piu’ “celebri”).

      • andrea.lazzara ha detto:

        In panchina Correa ci va, credo che anche lui debba un minimo capire il calcio italiano. Personalmente sono fiducioso

  68. marco ha detto:

    Gabbiadini 7,5 – Approccio alla gara da big, con sacrificio in fase difensiva e attacco feroce degli spazi. La sua azione più incisiva nel primo tempo porta al gol del vantaggio azzurro, con il pallone che carambola su Cesar prima di finire in rete. Magia ad inizio ripresa, con Bizzarri che gli nega il gol, per il 2-1 però è solo questione di tempo: splendido nel controllare un cross di Strinic e mettere dentro con freddezza. Eccoli qui, i colpi di mercato del Napoli.

    C’è da aggiungere altro?

    • marcov ha detto:

      Se c’ e’ altro da aggiungere? Si, che il tuo commento lo devi pubblicare su Napoli Place.

      • marcov ha detto:

        O gia’.. se proprio vuoi leggerti i siti calcistici, come mai ti e’ sfuggita la risposta (ripresa da diversi siti) che Ferrero via Twitter dete ad un “tifoso” che silamentava della vendita di Gabbiadini? La risposta fu: “Ma non era noooostro!” Riassumendo..sulla carta era a meta’ con la Juve. Di fatto il potere decisionale ce lo aveva Marotta. Belin..ma bisogna essere proprio prevenuti se non capite che gabbiadini e’ stato venduto a quelle cifre nostro malgrado.

      • Michele G. ha detto:

        ;-))))

    • nello ha detto:

      Si c’è da aggiungere che non è più nostro e non torna più ,quindi basta parlare di lui. È vero quello che ha scritto Massimo post 63 ,se Gabbia era così indispensabile perché spesso era in panca? PS anche qui ha fatto partite buone,ma anche tante negative ( Cesena per esempio e altre) e anche ora al Napoli farà così, Muriel ,appena potrà giocare e non sarà fra un anno, dimostrerà che è meglio di Gabbia ….

      • Michele G. ha detto:

        Come insegna il Trap, non dire gatto finche’ non ce l’hai nel sacco! Lo spero anch’io che Muriel dimostri di essere migliore non solo di Gabbiadini, ma di mezza Serie A, ma finche’ non lo vedro’ in campo a dimostrarmelo, non ci faro’ conto.

    • Stefano_1970 ha detto:

      Commento estemporaneo…. poi nel corso degli anni avrà lo stesso palcoscenico di Cerci e compagnia cantanti. Poi quando provano a fargli fare il salto di qualità. …passa ad una squadra seria e finisce in panca…

    • ambarabaciccicoco ha detto:

      vedi come cambia il vento ( e magari il golfo di napoli è più dolce di quello di Genova…) prova ad immaginare cosa avrebbero detto e scritto a Genova sul primo goal di Gabbiadini….. secondo me golazo non sarebbe stato il termine usato…. Ma fammi ikl santo piacere… Secondo me il tuo essere sampdoriano è pari ad esserlo di quell’altra squadra (ahimè ) di Genova…Sempre e solo rivolta al passato e mai al futuro…se davvero sei dei nostri rilassati e goditi presente e augurati con tranquillità un futuro pieno di soddisfazioni…

      • andrea.lazzara ha detto:

        Ma tutti quelli che non la pensano come te sono di altra fede calcistica? Fammi capire….

  69. Bobo Vero ha detto:

    buongiorno Andrea,

    Olinga alla fine e’ ufficiale ?
    non l ho letto da nessuna parte.
    grazie

    • andrea.lazzara ha detto:

      Scusate il ritardo nella risposta ma siamo impegnati con la diretta per l’allerta 1 neve. No, ufficiale non ancora

  70. maverick ha detto:

    ciao a tutti,
    solo a me e’ parsa una mancanza di rispetto far entrare etoo a partita praticamente chiusa? Va bene tutti i discorsi per cui non ci devono essere prime donne…etoo deve essere considerto uno come gli altri e blah blah blah ma direi che anche solo per non “bruciare” la prima del giocatore sarebbe stato piu opportuno evitarne l’ingresso sul 3 a 0.. Sappiamo tutti come nel calcio il fattore psicologico conti parecchio.. entrare da titolare o in una partita sullo 0 a 0 o anche sotto ma recuperabile avrebbe permesso ad etoo di risultare decisivo e partire alla grande..cosi nella migliore delle ipotesi un suo gol non sarebbe servito a nulla ( e con questo non giustifico la sua assenza all’allenamento pomeridiano) .. Continuo ad avere fiducia in Sinisa ma temo si sia un po montato la testa: io sono il generale e voi non contate poi molto… Insomma ci siamo giocati Gastaldello… Gabbiadini faceva molta panca ed ora sembra che fosse fondamentale per Miha che per altro aveva dichiarato che il solo Muriel sarebbe bastato a sostituirlo…Muriel un giocatore fermo da un anno bastava a sostituire un giocatore cosi fondamentale la cui cessione ora diventa il male supremo per la squadra?!?!? Da fuori e’ difficile capire, non so Andrea se tu hai modo di capirci qualcosa di piu… Sembra che qualcosa sia cambiato ma non capisco cosa…

  71. Gipo Samp ha detto:

    Il risultato di Torino era nell’aria. Nella partita con l’Udinese si erano già avvertiti i primi segnali premonitori che hanno poi trovato conferma nella sconfitta con la Lazio e non superati dalle vittorie sull’Empoli e Parma. Nel caso della Sampdoria i media hanno sempre parlato della buona posizione di classifica, ma mai di bel gioco come si sente ad esempio per l’Empoli di Maccarone, Udinese o Palermo. I punti nel girone d’andata sono arrivati perché i giocatori hanno dato il 120% delle proprie capacità, ma quando questa viene a mancare, la mediocrità di molti giocatori è emersa in maniera evidente e i risultati lo confermano. Vedi anche il basso numero di reti segnate e la fattura delle stesse, molte delle quali scaturite da mischie in area oppure dalle bombe di Gabbiadini o di Eder. Il centrocampo è pieno d’incontristi e privo d’inventiva e la difesa schiera un Reggini titolare e un Silvestre in affanno, per cui viene panchinato Gastaldello obbligandolo a cercarsi un’altra squadra. Davanti abbiamo un centravanti che non vede la porta, ma è simpatico a Miahjlovic perché funge da difensore aggiunto e tiene lontana la palla dalla nostra area facendo rifiatare la difesa. Copio/incollo un giudizio espresso da Sillyname, concetto condiviso da altri sul blog anche se con parole diverse: “Miahjlovic ha accolto Eto’o come se fosse una iattura. Nessuno dice che debba manifestare entusiasmo, bastano silenzio e misura”.
    Miahjlovic predilige i fondisti OBBEDIENTI per i quali giocare in A è già una conquista che va ben oltre i propri meriti calcistici. Un Mister deve essere un buon psicologo e non solo un sergente dei marines, per cui non può trattare un giocatore col passato di Eto’o come altri giocatori della rosa. Miahjlovic se non è disposto a seguire la società nelle sue decisioni di marketing strategico, avrebbe dovuto porre il veto per il suo arrivo come ha fatto per Cassano che si era offerto. Con quale motivazione se non quella di umiliarlo può mandare in campo Eto’o al 26 st quando il risultato era di 3 a 0 ? Perchè Ederson ha rifiutato il passaggio alla Sampdoria? Non si può punire una rosa di serie A come se fossero dei Pulcini delle giovanili con un doppio allenamento e annullare il giorno di riposo per aver perso la partita incolpandoli di non avere più fame, voglia e grinta (sue parole). Se sono veramente da serie A i giocatori hanno anche una loro dignità e orgoglio. Utilizzare tali mezzi per punirli è come dargli la patente di cavallo da tiro che possono migliorare solo attraverso il duro allenamento, ma che non potranno mai diventare da Grand Prix. Il curriculum da allenatore di Miahjlovic evidenzia brevissime permanenze presso le Società in cui è stato con diversi esoneri o suoi abbandoni, e qualche ragione di fondo per questo ci deve pur essere. Vorrei ringraziare il Presidente per la campagna acquisti e per i consistenti investimenti anche in proiezione futura, sperando che l’organico attuale sia sufficiente a farci vincere il campionato cittadino e in futuro qualcosa di più. Sempre forza Samp

    • Michele G. ha detto:

      Gipo, le tue parole sono condivisibili. Aggiungerei che questi atteggiamenti possono preludere ad un addio anticipato del tecnico gia’ alla fine di questo campionato, ammaliato magari dale sirene partenopee. Ricordiamoci, infatti, che se Mihajlovic e’ ancora l’allenatore della Samp e’ solo perche’ gli strisciati bianconeri di Torino hanno deviato su Allegri, altrimenti il buon Sinisa sarebbe gia’ in Piemonte ed invece ha dovuto disfare le valige, pronte su una macchina sulla A26 direzione Nord. Non vorrei che gli errori, o presunti tali, non siano un segnale che lui sta mandando alla societa’, colpevole di avergli inceppato il meccanismo ben oliato che lui era stato in grado di far funzionare. Solo cosi’ potrei spiegarmi una formazione da brividi (negativi, ovviamente) messa in campo a Torino Domenica scorsa.
      Mi sa che a Giugno dovremo cercarcene un altro. Lancio un sondaggio: chi vorreste?

    • massimo ha detto:

      mi trovo molto d’accordo con la tua analisi!

  72. ale ha detto:

    Algeria eliminata ai quarti della Coppa d’Africa! Torna Mesbah! Bene! Caro Daniel, non credevo mi saresti mancato così!

    saluti

    • Michele G. ha detto:

      Giusto! Ma non vorrei che continuasse a schierare Regini, asserendo che Mesbah deve smaltire le tossine e la delusione della Coppa d’Africa e continui a schierare Regini in difesa. Si vede troppo che non mi piace Vasco (Regini, intendo, non quello che canta)?

  73. piero ha detto:

    Leggo di persone che danno la colpa a Sinisa di quello che è successo con Eto’o.
    Ma cosa doveva fare? Anche gli altri giocatori avranno avuto impegni programmati per quello che doveva essere un lunedì libero e che sono invece saltati no?
    Il serbo non può fare figli e figliastri se no lo spogliatoio scoppia davvero.
    Piuttosto… Mercato. Meno male che è finito. Tutto ok. Mercato scintillante ma con almeno tre “ombre”, più o meno inquietanti.
    Manca un terzino sinistro valido. Regini sinceramente quest’anno non ce la fa. Che abbia problemi fisici? Speriamo in Mesbah.
    In attacco siamo troppi. Va bene che Wszolek e Djordjevic sono da considerare panchinari fissi, ma gli altri? Sinisa dovrà essere più che abile per non far scoppiare casini.
    E infine temo che, con la partenza del Gasta, Da Costa, Nenad, qualcosa in termini di “vecchia guardia”, che garantiva equilibri, al di là delle presenze in campo, sia andato perso.
    Speriamo bene.
    Confido nella testa di Sinisa e nella capacità innata del Presidente di sdrammatizzare.

    • Michele G. ha detto:

      Con tutto il rispetto per le tue rispettabilissime opinioni, ma, secondo me Regini non ce la fa in assoluto e non solo quest’anno. Mi augurerei di dovergli chiedere scusa, inginocchiato su un tappeto di ceci, ma temo che le mie rotule non correranno alcun pericolo in questo senso!

  74. sillyname ha detto:

    Ognuno ha le proprie opinioni. Secondo me se Eto’o ha lasciato il centro sportivo, si è messo dalla parte del torto. Non sta in piedi l’ipotesi che abbia avuto il permesso dalla Società, non esiste proprio. Lui risponde a Mihajlovic e visto che è Mihajlovic ad aver convocato la squadra per il lunedì, se lui ha un impegno ne deve parlare con l’allenatore. Funziona così in tutte le aziende del mondo e Eto’o non è un ragazzino di primo pelo. Ha visto Barcellona, Chelsea e Inter. E lo sa benissimo.
    Quindi c’è stato qualcosa d’altro. Sono passate un paio di settimane dal caso Okaka: sembra che anche lui avesse qualcosa da dire dopo le dichiarazioni in Eurovisione del proprio allenatore sulle sue condizioni e, in modo indiretto, sulla sua professionalità. A parte casi eclatanti alla Trapattoni con Strunz (ma nessuno ha mai sentito Trapattoni esporsi così in altre occasioni, anzi) , gli allenatori si guardano bene dal fare commenti a mezzo stampa e gestiscono le cose all’interno degli spogliatoi. Se così non deve essere allora poi nemmeno un allenatore si può sorprendere di qualche uscita eclatante in risposta. Se Mihajlovic pretende rispetto (“Eto’o ha mancato di rispetto a tutti”) allora deve essere lui il primo che garantisce rispetto. Che promuove il rispetto fra tutti. Che persona sei, che leader sei se tendi a umiliare pubblicamente uno dei tuoi e poi pretendi da lui che si comporti come una educanda? A me sembra un principio vigliacco. E dopo una settimana di continui e calorosi “benvenuto” pubblici, se fossi stato Eto’o sinceramente lo avrei preso per il bavero. All’interno dello spogliatoio, naturalmente. E non perché mi chiamo Eto’o, Ma perché sei tu che mi stai mancando di rispetto.
    Vorrei chiarire il mio pensiero: secondo me Mihajlovic ha fatto benissimo a non mettere in campo Eto’o come titolare domenica a Torino. Ha una squadra che è con lui da Luglio, giocatori che conoscono il metodo di gioco e le dinamiche della squadra. E’ giusto che per il momento siano loro a giocare. I nuovi che si mettano in fila e attendano il loro turno. Giusto. Ma questo non vuol dire che debbano essere presi a sberle.
    All’interno dello spogliatoio Mihajlovic può farsi sentire quanto vuole. Ma non può esporre al pubblico ludibrio i propri giocatori e poi dire “non faccio figli e figliastri”. Che discorso assurdo. Allora non fare figli e figliastri vuol dire insolentire pubblicamente Okaka o Eto’o, trattare male Gastaldello o chiunque altro giusto per far capire al mondo chi comanda…. Molto equilibrato, non c’è che dire….
    Quando continua a lamentarsi per aver perduto Gabbiadini (ma non è lui quello che non ammette alibi….) e dire che la squadra si è indebolita, secondo voi cosa dovrebbero pensare i giocatori che sono rimasti? In quel momento sentono la stima e la fiducia del proprio allenatore? Questo si chiama “trattare tutti allo stesso modo”?
    E infine: forse non ha il dovere si sostenere e incoraggiare la società per gli sforzi che sta facendo, invece di fare il polemico o il difficile?
    A proposito: le opinioni sono tutte rispettabili e anche io vorrei a centrocampo Xabi Alonso e sulla fascia Dani Alves. Però, con tutto il rispetto, adesso ci danno un dito e sembra che noi pretendiamo tutto il braccio. Abbiamo una bellissima squadra, un sacco di giovani forti e un fenomeno. Dai, non possiamo lamentarci che il mercato è andato male o che siamo carenti sulla sinistra… Ok, è anche vero, però ci stiamo dimenticando un po’ troppo in fretta l’era Garrone…
    Il punto è che se lo facciamo noi che siamo tifosi passi, in fondo è il nostro mestiere. Ma sinceramente Mihajlovic che si lamenta è diventato stucchevole. Non mi piace che per principio tratti male chi è appena arrivato. O veder umiliare a mezzo stampa chi non gli va a genio in quel momento.
    Non deve fare figli e figliastri? Esatto, è proprio quello che deve fare. Abbia rispetto e considerazione per tutti, oltre che per se stesso.
    E forse non sarebbe male se cominciasse anche a mostrare un pochino più di gratitudine e rispetto verso il lavoro di Ferrero e Osti. (Un’ultima perla:, secondo voi come si sente oggi il povero Diakitè?)

    • Doria65 ha detto:

      Condivido ogni virgola

    • Michele G. ha detto:

      Sillyname, sei lo stesso, o la stessa, di Silly, o siete due persone diverse? A parte la curiosita’, condivido molto di quello che dici, specie sul trattamento a dir poco agghiacciante, se non deplorevole, riservato a Diakite’. Se l’allenatore ha dei dubbi o non gli piace, non gli fai svolgere le visite mediche al mattino, per poi scaricarlo come un sacco di cemento al pomeriggio!
      Sono un po’ meno d’accordo sul fatto che i giocatori che sono scesi in campo a Torino conoscessero meglio di Eto’o i metodi dell’allenatore, perche’, evidentemente, devono essere stati colpiti tutti da una epidemia di amnesia collettiva!

      • ale ha detto:

        Siamo sicuri che non siano state proprio le visite mediche a far sorgere dei dubbi? Lo stesso giocatore a chi gli chiedeva se fosse un giocatore della Samp disse: “Vediamo devo fare le visite mediche”. Vista la situazione noi non potevamo permetterci un centrale da aspettare. E’ solo una mia sensazione.

        Forse visto che il giocatore è svincolato si è deciso di non rendere pubblica la cosa proprio per permettergli di cercarsi un’altra sistemazione.

        Ipotesi

        saluti

      • sillyname ha detto:

        Molto giusto Michele G!!! Se quello che abbiamo visto domenica è un modulo di gioco siamo freschi….. 🙂

        PS: Come ho già detto in un altro post: non attribuite al povero/a Silly responsabilità non sue. Siamo due persone diverse

      • ambarabaciccicoco ha detto:

        aspetta un secondo… Fargli fare le visite obbligatorie e necessarie l’ultimo giorno di mercato a qualche ora dalla fine della sessione di calciomercato mi sembra ed è una cosa assolutamente ragionevole e anche il giocatore era assolutamente d’accordo visto che a chi lo intervistava ha continuato a dire di non essere ANCORA un giocatore della Samp e per questo non parlava da SAMPDORIANO anche se sarebbe stato felice di esserlo ( di nuovo perché aveva avuto un trascorso alla Samp primavera prima di andare a Roma sponda Lazio) .Dopodiché credo che chiunque anche il meno ferrato in cose calcistiche tra Munozl ( tra l’altro liberato dal Milan gettatosi su Paletta) e Diakitè non avrebbe avuto dubbi nella scelta… Quindi no brutta figura no atteggiamento scorretto… Scusa ma tu sei più merlo o corvo?

  75. FOREVERSAMP ha detto:

    FERREO “DOMANI TORNERA’ IL SOLE”

    OSTI “ETO’O TUTTO A POSTO”

    Una sconfitta per la classifica non conta niente ,speriamo non lasci
    strascichi,anzi magari un po di stress e tensione può portare anche grinta e
    rabbia che sono un pò mancate .
    Abbiamo pareggiato 10 partite ,con 4 Vinte e 6 perse si fanno 2 punti in più
    in classifica ,quindi migliorare il girone di andata è molto difficile ma non
    impossibile.

    BELIN
    Un pò di allegria e coraggio
    La Sampdoria ha una Rosa di calciatori Completa e di valore ,come non si vedeva da tanto tempo .
    E’ vero che è improntata ad un futuro speriamo, molto molto prossimo, è molto meglio tifare fiduciosi ed avere Fede perchè un’altra frase mitica di Boskov è “palla entra quando Dio vuole”.

  76. Renzo ha detto:

    Davvero meno male che è finito questo stramaledetto calciomercato di gennaio. Adesso calma e gesso!
    Ragazzi, guardiamo la classifica; se ad agosto ci avessero detto che alla seconda di ritorno saremmo stati quarti in classifica ci avremmo messo tutti la firma, quindi senza drammatizzare, cerchiamo di analizzare la situazione attuale.
    Dalla ripresa del campionato dopo la pausa natalizia c’è stata una chiara involuzione. Brutta prestazione contro la Lazio, così così con l’Empoli: nonostante la vittoria se i toscani avessero pareggiato non avrebbero rubato niente. Vittoria a Parma con buona prestazione ma era come sparare contro la croce rossa; così così col Palermo (brutto secondo tempo) e malissimo col Toro.
    Nell’arco di un campionato ci sta eccome un periodo di calo e appannamento: è fisiologico, ed è puntualmente arrivato. La classifica è comunque ottima grazie anche a un livello delle avversarie (soprattutto le milanesi) veramente modesto.
    Quello che mi lascia perplesso è il mercato di gennaio. A parte che è deleterio e destabilizzante il mercato aperto per un mese, secondo me (e spero chiaramente di sbagliarmi) abbiamo “remesciato” troppo.
    Mihajlovic aveva sentenziato che non si sarebbe mossa foglia….. ehm c’è stata una mezza bufera!
    Non ho ancora capito bene se avessimo voce in capitolo sulla vicenda Gabbiadini, ma lasciarlo andare via adesso invece che a giugno ha dato il via a una serie di arrivi e partenze abbastanza inutili e ha destabilizzato l’ambiente. E abbiamo perso uno che vedeva la porta!
    È arrivato Correa, ma è troppo acerbo. È arrivato Muriel, ma fino a metà febbraio non ce la fa a giocare.
    Coda e Frison sono rimpiazzi per Fornasier e Da Costa, quindi cambia poco e niente. Eto’o (come ho già scritto in un altro post) se fosse la metà di quello era nell’Inter sarebbe tanta manna, ma per il momento è un incognita. In più mettiamoci che ha già litigato con Sinisa ed ecco che il clima si fa sempre più pesante. C’è baruffa nell’aria! Sansone e Krsticic si sentivano sacrificati e abbiamo tenuto Marchionni e Wszolek che raramente Mihajlovic vede. Per quanto riguarda Gastaldello, a parte il lato affettivo che ci lega al capitano e quindi al dispiacere di vederlo partire, credo che ci avrebbe fatto ancora parecchio comodo. Sia per gli equilibri dello spogliatoio sia tecnicamente. A luglio Romagnoli tornerà alla Roma, Silvestre è comunque in prestito e vedremo se verrà riscattato. Considerando il livello dei difensori che abbiamo in Italia, Gasta avrebbe fatto comunque ancora la sua parte e anche se la sua è stata una scelta di vita credo che fino a giugno lo si poteva convincere a restare.
    Gli ultimi “colpi” sono Munoz e Acquah. Che vanno a sostituire Gasta e Nenad (capitan futuro?). Ottimo l’acquisto di Duncan, uno dei migliori quest’anno. Bonazzoli dalla prossima stagione? Bah, ha 17 anni e tutto può essere.
    Manca sempre un centrocampista che sappia distribuire i palloni, insomma uno al posto d Palombo. Senza per questo mancare di rispetto a una nostra bandiera e ben felice di vederlo ancora nella rosa, è indubbio che da un po’ di tempo avrebbe bisogno di tirare il fiato.
    Portieri. Ne abbiamo due di buon livello e a quanto pare le gerarchie sono delineate. A giugno bisognerà fare comunque una scelta decisa.
    Difensori: detto di Silvestre e Romagnoli (svarioni contro il Toro a parte) direi ok. Così così De Silvestri, sembra sempre che debba spaccare il mondo e ha un fisico della madonna, ma non riesce a fare un salto di qualità. Male Regini, molto meglio Mesbah. Così così Cacciatore, ma da lui temo che di più non si possa chiedere.
    Centrocampo: detto di Palombo e Duncan di Wszolek e Marchionni, bene Obiang (un giocatore rinato confronto allo scorso campionato), bene Soriano anche se con i suoi piedi può fare di più, ok Rizzo considerando che è il suo primo anno di serie A.
    Attacco: Eder è insostituibile e che Dio ce lo conservi! Bergessio lodevole per l’impegno e l’assoluta mancanza di voglia di polemizzare, il rendimento però è stato scarso anche quando è stato schierato titolare. Okaka: di lui si è detto e scritto di tutto. Io spero tanto che resti e che resti a lungo, e che capisca che non è un fuoriclasse, che al Milan o in una (pseudo)grande rischierebbe di bruciarsi, che deve tirare in porta perché è un centravanti e non può sempre sperare che l’arbitro gli dia fallo.
    Concludendo: il pregio più rilevante di questa Samp in questa prima metà di campionato è stato il gruppo. Mihajlovic è riuscito a spremere il meglio da quasi tutti. Sarebbe davvero un peccato mortale aver rotto questi equilibri.

    • Paolo1966 ha detto:

      Concordo su tutto. Centrale di centrocampo: io li valuterei Pedro. Peccato per Nenad. Senza l’infortunio quel posto avrebbe potuto essere il suo

      • Renzo ha detto:

        Io forse più che Pedro, che ha ritrovato la sua collocazione ottimale come interno, forse vedrei meglio Duncan. I piedi non sono malvagi e ha dinamismo da vendere. Bisogna vedere la personalità…

      • FOREVERSAMP ha detto:

        X Paolo 1966
        OK Pedro davanti alla difesa.
        Per me con Acquah e gli altri abbiamo un ottimo centrocampo .
        Come gioca centrocampo gioca squadra diceva uno che non dimenticheremo mai.
        Personalmente in futuro schierei un centrocampo a 4:Objang,Duncan,Acquah,Soriano mica male ?
        Potremmo pure permetterci il lusso giocando a 5 di inserire Correa o Arretrare Eder nel caso in cui Muriel ed Eto’o confermino le loro qualità.
        Mi dispiace sia x Gasta e che x Nenad ,sarebbe stato meglio prestarlo senza diritto di riscatto,giocherà con una maglietta dai colori bruttissimi e compagno di reparto con the Butcher matuzalemme :nessuno poteva immaginare questo .

    • Michele G. ha detto:

      Qualcuno aveva detto ad inizio campionato che sarebbe stato curioso di vedere come Ferrero, dopo l’inizio esaltante, avrebbe reagito ai periodi calo ed alle sconfitte che inevitabilmente sarebbero arrivate prima o poi. A dire il vero, visto che er viperetta non ha perso un briciolo della sua verve, mi sa che quello che ha reagito peggio di tutti sia proprio Mihajlovic!

      • Ale ha detto:

        mourinho , ancelotti, guardiola, capello..non si lamentano se un presidente gli mette a disposizione dei top player e soprattutto sanno distinguere come trattarli ..sicuramente non come un primavera..mister Sinisa forse ha un limite in questo !!

  77. petrino ha detto:

    cari amici,
    Beltrame, rientrato dal modena, e’ stato girato alla iuve. Dalla quale iuve sono arrivati 2/3 nominativi peraltro i cui nomi sono a noi non noti. Olinga arriva a giugno. E’ stato preso dall’ apollon Limassol ma e’ stato loro lasciato fino a giugno. Comunque prima di parlare sul valore, bisogna vederlo in italia. Un conto giocare a cipro e un’ altro in italia. Hanno preso tanti giovani per la primavera. Il migliore sembra essere Mambrini dal fiumicino, che sta giocando con la primavera di chiesa in UK, dove sono in tournee. Ha anche segnato contro il QPR. Anche il Milan ha detto che dal prossimo anno non andra’ piu’ al viareggio.Aveva ragione chi lo criticava.

  78. gioia ha detto:

    Caro Massimo, guarda che hai fatto male i conti.
    I 30 milioni investiti sta a significare che verranno pagati in futuro, cioè quando i giocatori verranno riscattati con o senza obbligo.
    Fino ad allora gli unici soldi spesi per davvero sono quelli di Munoz e dello stipendio di Eto’ò.
    o sbaglio?
    Andrea ci potrà spiegare meglio..

    • andrea.lazzara ha detto:

      Beh, però, ad esempio la prima rata di Correa(vado a memoria, 4 milioni) credo sia stata pagata altrimenti il giocatore non arrivava. E qualcosa per Muriel deve essere sganciato subito(anche se l’Udinese paga lo stipendio fino al 15 marzo). Quindi proprio solo quei soldi no. Piuttosto una riflessione: magari si convincerà Munoz a restare qui, magari Silvestre si riscatterà. Ma se così non fosse, con Romagnoli di ritorno a Roma, ci sarà un bel buco in estate nella parte centrale della difesa

      • YumaS2001 ha detto:

        Verissimo quello che dici ma ….. si può già da ora programmare acquisti o nuovi prestiti da giocatori che hanno fallito nelle presunte e sedicenti grandi e che qui possono rendere bene

      • Michele G. ha detto:

        Perfetto Andrea! Anche perche’ pare che Munoz sia gia’ promesso sposo del Milan, che ci ha concesso, bonta’ sua, di sfruttarlo fino a Giugno alla non indifferente cifra di mezzo milione, che non mi sembrano bazzecole, visto che ci sono da noi giocatori che guadagnano meno per un intero anno e non per sei mesi. Ora, non so esattamente a chi andranno questi soldi, ma costituiscono comunque un esborso non indifferente per soli sei mesi, indipendentemente che si riesca a tenerlo con noi (improbabile) o che vada al Milan a Giugno (probabilissimo).
        Ma che diresti se intanto non iniziassero a guardarsi un po’ in giro gia’ da adesso, per non farsi trovare impreparati in estate, quando dovranno dare in mano all’allenatore, chiunque esso sia, per tempo, e non a campionato gia’ iniziato, una rosa di giocatori su cui costruire un amalgama, almeno fino a Gennaio?

        • ambarabaciccicoco ha detto:

          il Milan notoriamente pieno di soldi ( o più prosaicamente di debiti…) avrebbe preso Paletta per la modestissima cifra di tre milioni se davvero avesse potuto prendersi direttamente Munoz con cinquecentomila €? Secondo me qualcuno (leggi media nazionali ) sbrocca e mica di poco…

  79. Claudio61 ha detto:

    Sempre piu’ convinto : Eto’o forse ha sbagliato perche’ deve comunque lavorare con la squadra, ma non puoi trattarlo come il primo arrivato.Puo’ darsi che sia fuori forma, ma vedendo la partita contro il Torino , chi e’ che era in forma della Samp ?
    E poi leggo comunque che i dubbi sono sempre gli stessi : mercato di Gennaio, a parte Muriel (situazione comunque abbastanza strana…) , chi compri dovrebbe giocare e invece Correa NO, Eto’ No , Coda NO, Bonazzoli e’ all’Inter , Munoz giochera’ ma poi va al Milan,
    La mia idea e’ che Sinisa abbia gia’ un accordo col Napoli e oltre ad andare contro la societa’ inizia a litigare con i giocatori, esagera con i turni di punizione, come se un impiegato che sbaglia una lettera debba poi andare a lavorare alla domenica !!!! , grande Sinisa fino ad ora, ma ora sta esagerando … se mi dicessero o Eto’o o Sinisa direi mandiamo via il Serbo, perche’ ripeto secondo me sta esagerando e a giugno ci lascera’ senz’altro… Sergente di ferro si , ma arroganza e “comando io” no !!!

    • Doria65 ha detto:

      Aggiungerei che l’impiegato ha sbagliato la lettera che il datore di lavoro ( che lo punisce) gli ha dettato…

    • Michele G. ha detto:

      Caro Claudio, se facessi un collage dei miei interventi sopra, vedresti di essere riuscito a sintetizzare con poche ed efficaci parole quanto da me espresso. Sono d’accordo con te.

    • Max Samp ha detto:

      Scusa Claudio 61…..ma ci credi veramente a quello che hai scritto…??entro Sinisa e Eto’o manderesti via il Mister …??? ma lo sai che sta’ grassie al Mister che stiamo quarti ..che l’anno passato ci ha preso penultimi… che oggi abbiamo un’identita’ come squadra….. boh a volte leggendo certi commenti mi cadono le balle … veramente !!!!! Forza Doria Sempre !!!!!

      • Michele G. ha detto:

        No Max, forse non hai interpretato bene. Anch’io, evidentemente, fra I due mi terrei Sinisa. Il fatto e’ che l’allenatore qualche mese fa era pronto a dirci bye-bye per andare alla Giuve, ed e’ rimasto unicamente perche’ i bianconeri l’hanno scaricato. Cio’ mi fa pensare che se le sirene dovessero cantare di nuovo, magari quelle partenopee, lui sarebbe pronto ad andarsene di gran carriera, magari adduncendo la scusa che la societa’ gli ha venduto i giocatori migliori e ne ha presi di quelli a lui non graditi. Credimi, come allenatore e’ grande e me lo terrei a vita. La vicenda della scorsa estate me lo ha fatto vedere sotto una luce un po’ diversa come persona.

        • Max Samp ha detto:

          sera Michele G. io resto del parere che Sinisa sta’ facendo un grandissimo lavoro alla Samp e lo sai anche tu.. dopo del dire che..? se?forse ?non lo so’ !!! non é che guardi una belllissima Donna e forzemente vuoi farti la tua vita insieme … 😉 !! Domani dove Sinisa sara’ … lo sa’ che lui !!! x il momento lo seguo e lo rispetto ..tanto ! xché va’ nei valori e nel bene della nostra Cara! ma certo ho avuto lo stesso sentimento che il tuo .. FORZA DORIA SEMPRE !

          • Max Samp ha detto:

            x Michele G.!! … se sei un blucerchiato pura razza .. goditi un po’ la classifica che faceva anni che l’aspettavamo ! con simpatia 😉 ! FORZA DORIA SEMPRE !

  80. darth ha detto:

    Totale solidarieta’ a Mihajlovic: e’ arrivato un arrogante quasi ex calciatore che crede di poter essere al di sopra di tutti come l’ex 99 barese che qualcuno ancora rivorrebbe: quella maglia porta male.
    Le regole valgono per tutti e lui va trattato come Wzolek ne’ piu’ ne’ meno.
    Questo arriva, dice di voler giocare subito, fa lo splendido in panchina durante la partita e marca l’allenamento senza avvertire il mister, andava multato.
    Allucinante che qualcuno oggi osi criticare aspramente il mister che avra’ i suoi difetti ma e’ anche l’artefice di questo miracolo eml’anno scorso salvo’ le terga da una possibile retrocessione.

    Oggi la rosa e’ indebolita rispetto all’inizio: parte Gastaldello e arriva Munoz che sappiamo gia’ del Milan, chissa’ che motivazioni avra’.
    Parte Gabbiadini, miglior marcatore e miglior battitore di punizioni che molti punti direttamente e indirettamente ha portato e arriva un giocatore semplicemente rotto come Muriel che non potra’ entrare in forma se non ad aprile.
    Arriva Eto’ o senza il benestare dell’allenatore e in un amen gia’ ha destabilizzato l’ambiente.
    Bastava solo riscattare la meta’ di Gabbiadini senza ritoccare un meccanismo perfettamente funzionante e bastava fare un mercato col placet dell’allenatore.

    • Maraschi ha detto:

      Perfetto!

    • YumaS2001 ha detto:

      non sono d’accordo sul fatto che eto’o vada trattato come wzolek.
      .
      le regole del napoli non valevano per maradona (che era la punta di diamante)
      .
      le regole della roma non valgono per totti
      .
      le regole della samp non valevano per mancini
      .
      sono giocatori che danno un po’ di più e devono / possono avere, nei limiti, un occhio di riguardo.
      .
      .
      sono d’accordissimo su gabbiadini. si spendevano 6.5 milioni per la metà e si arrivava a fine anno in carrozza.
      .
      .
      ma se eto’o valesse “mezzo eto’o” ci si diverte comunque

    • Dorianodoc ha detto:

      Un genio…….

    • Michele G. ha detto:

      Scusa Darth, rispetto la tua opinione, ma non mi sento di condividerla. Secondo me, indipendentemente dal comportamento di Eto’o, censurabile senz’altro, mi verrebbe da dire che Mihajlovic non aspettasse altro, perche’ Eto’o proprio non gli va giu’. E poi scusami ancora, ma come puoi paragonare Eto’o a Wzoleck? Stanno su due pianeti ad anni luce di distanza. Anzi, forse per il fatto di aver dimostrato ampiamente su palcoscenici mondiali di essere un grande calciatore, che non puoi trattarlo come un ragazzino della primavera. Dai su (come direbbe er viperetta), facciamo che ci sia almeno un concorso di colpa e che la verita’ non stia solo tutta da una parte?

    • nello ha detto:

      Già molti hanno spiegato che non si poteva riscattare tutto Gabbiadini per vari motivi che non sto qui a scrivere, rileggiti tutti i post e capirai …e basta ,basta vi prego con questo benedetto Gabbiadini,neanche fosse Messi,(e messo spesso in panca da chi oggi si lamenta di non averlo più…) è un giocatore del Napoli….basta !

  81. Paolo1966 ha detto:

    Ognuno avrà le proprie ragioni e per il bene comune si deve mediare. Condivido la lettura di Silly al 74. Al di là di tutto una lode al Presidente, sarà un pazzo incontenibile e tutto il resto ma è PRESENTE e attento

  82. Paolo1968 ha detto:

    Ho letto tutti i post e credo che un po’ di follia si sia radicata nel nostro cervello.
    Siamo quarti e facciamo di tutto per smantellare da soli quanto di buono è stato fatto finora.
    Chi compone gli inni a Gabbiadini, chi recita il de profundis per Mihajlovic e Ferrero, chi già odia Eto’o, chi vorrebbe sparare a Palombo e chi vorrebbe a vita Gastaldello, Kristcic e Da Costa perché fanno spogliatoio…. senza offesa per nessuno, ma forse i primi a non avere la testa per stare a certi livelli siamo proprio noi. E se devo dire la verità, si vede anche allo stadio, non tanto in termini numerici (sigh!) quanto di entusiasmo percepito, veramente basso rispetto al momento.

  83. ale ha detto:

    Caro Andrea,
    vedo che molti sono un po’ arrabbiati con il Mister. Io no, secondo me ha ragione su tutto: 1 è vero al momento siamo più deboli, finchè Muriel non potrà giocare. Eto’o è un gran giocatore ma Gabbia garantiva equilibri tattici che lui non può più dare; 2 non puoi non presentarti ad un allenamento senza avvertire il Mister. Se qualcosa non va chiedi un colloquio privato a fine allenamento, soprattutto se hai l’esperienza e la risonanza mediatica di Eto’o.
    Detto questo mi permetto di dare un piccolo consiglio non richiesto al nostro immenso Mister: essere sempre chiari e dire sempre quello che si pensa ‘ una scelta “da omo” come dice il Pres. Un conto però è essere onesti e chiari con coloro con cui si collabora direttamente (società, calciatori, staff e perfino tifoseria organizzata) un conto è parlare davanti alle telecamere. Quella è tutta un’altra faccenda. Come dice il Mister essere ambiziosi non è reato ma quando si allena un top club queste sono cose fondamentali.
    Suggerisco a tal proposito di dare un’occhiata alle interviste di Montella. Uno che l’anno prox allenerà un top club (probabilmente).

    Saluti

    Grazie Mister Grazie Grazie

  84. Stefano ha detto:

    Ma per piacere.. un po’ di calo fisico e un momento di appannamento figlio del calcio mercato e forse anche un po’ dall’esuberanza del Presidente, e tutti i tecnici da tastiera che escono fuori a criticare anche il modo in cui Sinisa si allaccia le scarpe.. E’ stato un impeccabile condottiero fino a qui.. stiamo facendo un campionato al di la di ogni più rosea aspettativa.. e GODIAMOCELO.. poi quello che sarà a Giugno lo vedremo.. ma a Giugno..
    E se Sinisa andrà al Napoli.. avanti un altro.. la Sampdoria rimane.. quanti di voi storsero il naso al suo arrivo 14 mesi fa??
    FORZA SAMPDORIA SEMPRE!

  85. andrea_samp ha detto:

    a questo punto mi verrebbe da dire riprendendo il titolo del blog : mercato di gennaio – MENO MALE CHE E’ FINITO ! e aggiungerei che palle !!! ..( passamela e scusa Andrea … ma quando ce vo’ ce vo’ …) ! e magari chiudiamola li …con tutto e ne riparliamo da domenica sera in poi incrociando le dita ..e sempre forza SAMPDORIA !!

  86. marcov ha detto:

    Se un Eto’o deve essere trattato come uno Wszolek…. non lo so.. Le scuole di pensiero qui sono diverse. Che Mihaijlovic vada sostenuto..non ci piove: Lui e’ l’allenatore dell’ U.C. Sampdoria. Che se poi magari evitasse ogni tanto di lavare i panni sporchi in pubblico.. lo sosterrei ancora piu” volentieri! 😉

    Riguardo a Gabbiadini..mi ripeto (e chiedo lumi ad Andrea)..Ma voi credete proprio che in societa’ siano TUTTI scemi e che abbiano venduto Gabbiadini VOLONTARIAMENTE, VOLENTIERI e per quella VALUTAZIONE??

    Ribadisco il concetto: L’ U.C. Sampdoria qui ha avuto poco o nulla da esigere. Ha dovuto subire.

    E per finire in bellezza: Un sentitissimo vaff…. a Andrea Cattoli, protettore, scusate volevo dire PROCURATORE di Stefano Okaka. Compliment per il tempismo!

  87. max ha detto:

    concordo con syllyname su tutto. linizza e un grande allenatore ma è chiaro che patisce i giocatori di personalità e di nome. a firenze lo ha già dimostrato. inutile dire è colpa di uno o dell’altro perché cosa è successo veramente non lo sappiamo ma leggiamo i giornali e sentiamo i commenti alla tv e spesso fatti per fare audience e senza verità.. a me non sembra che la rosa sia indebolita anzi ma è chiaro che non è facile far funzionare tutto subito cambiando giocatori. comunque a torino erano i vecchi eccetto gabbiadini e ricordo che anche senza gabbiani partite ne abbiamo vinte. prima di criticare o fare commenti tanto per farli sarebbe meglio riflettere un poco. linizza deve invece poter trarre i vantaggi dal fatto di avere un giocatore di classe in rosa che può essere utile anche agli altri.
    totti ha 37 anni e così di natale e giocano e ci sono altri esempi di giocatori longevi quindi direi che sto ci può stare basta trovare il modo di farlo rendre al meglio

  88. sarkiapon ha detto:

    Tifo da sempre Samp, ora da Verona, dove mi sono trasferito da oltre 30 anni. Ed erano anni che non mi interessavo al calciomercato Samp. Sulla carta la squadra si è indubbiamente rinforzata (peccato x Ederson/Bergessio…) e, finalmente, ha guardato al futuro prossimo (Muriel, Duncan, Acquah) e a quello più lontano (Djordjevic, Correa, Bonazzoli, Ponce, Olinga…questi ultimi 2, se arrivano veramente…).
    In proposito Andrea, sai qualcosa?.
    Non approvo tutto questo scetticismo. Er Viperetta ha semplicemente fatto un investimento con una certa quota di rischio (c’è nelle azioni, nel mercato immobiliare, ecc….): punta all’Europa (ragionevolmente EL, mirando a CL…per avere un obiettivo più ambizioso e roboante da trasmettere) e ai relativi ritorni: finanziari /marketing/ pubblicità. Se non va, a giugno vende uno, max due di questi (Soriano, Okaka, Obiang), senza stravolgere la squadra. Ma se va…..
    Comunque, pur con tutti i suoi eccessi e sgrammaticature, Er Viperetta mi sembra abile…vedi anche la gestione del caos/caso Eto’o.
    Forza Sampdoria….sempre!!!!

  89. Stefano_1970 ha detto:

    @ Darth

    Davvero pensi che se la squadra fosse rimasta invariata il proseguo del campionato sarebbe stato pari all’inizio?

  90. ambarabaciccicoco ha detto:

    mercoledì 4 febbraio : l’augurio è che tutti i bloggers sparsi qui come altrove nel mondo blucerchiato oggi a a quasi quarantottore dalla fine del calciomercato sessione invernale si siano messi il cuore in pace esattamente come i visitatori senza badge e/o riconoscimento di fede assicurata pronti a denigrare questo e quello ( Ferrero e Osti) per poi sollevare vespai su Eto’o e Mihajlovic. Si mettessero il cuore in pace e magari pensassero a certi Bresidenti che negli anni hanno lasciato intendere i loro desiderata come se appagati ma poi per motivi spesso strani e comunque da addebitare a chiunque passasse sotto la sede ma mai alla poca capacità economica e ancor peggio tecnica ( chi mai oltre a questo Signore si potrebbe mai sognare di portarsi a proprio onore l’aver scartato Messi?) . Quanti Dembelè ? Quanti Lewandoski ? (neppure quello dell’Entella… e oggi acquisti garantiti per Giugno ma non ufficializzati (Bonazzoli invece si)..Insomma : prima di scoprire la pagliuzza nell’occhio del dirimpettaio perché non vedere la trave che rende ciechi nel proprio?

    • andrea.lazzara ha detto:

      Qui non ci sono badge, caro ambarabaciccicoco. E se permetti, questo spazio non lo gestisci tu ma io, demandato da Primocanale. Quindi qui, a meno che non ci siano insulti, minacce o altro, scrive chi vuole e cosa vuole. Grazie

      • ambarabaciccicoco ha detto:

        Caro Andrea perdonami ma non era ne’ e’ mia intenzione sostituirmi al tuo impegno di moderatore. Devi ammettere pero’ che spesso e magari troppo spesso qui scrivono bloggers che lasciano dubbi sulla loro appartenenza tifoidea o che hanno in se’ tutti i requisiti per continuare la tradizione del genovese mugugnone o ancora non avendo spazi diversi ne’ piu’ utilizabili aprofittano della tua attenzione per spargere zizzania. Mi auguro di non essere stato e comunque prometto per il futuro di non essere mai troppo tranchant. Se poi a qualcuno e’ bruciato qualcosa, non ci posso far nulla salvo pensare di aver centrato l’ obiettivo. Grazie per quanto fai qui e per la tifoseria blucerchiata.

    • maverick ha detto:

      Scrivo col sorriso sulle labbra e senza alcuna nota polemica ma per cercare di farti fare un po meno sangue marcio quando leggi il blog 🙂
      oh ma vedi bibini ovunque tu?!? E’ un’ossessione la tua! 🙂 Guarda che quello che tu leggi come critica o disfattismo e’ solo voglia di migliorare sempre le cose…Voglio dire: se pure la juve cerca di migliorare, se pure Ronaldo e Messi cercano di migliorare perche noi tifosi non possiamo chiedere, pensare, ipotizzare cio’ che sarebbe meglio per la nostra squadra? Tanto piu che scritto qua lascia il tempo che trova… Sarei d’accordo con te se gruppi di tifosi in questo momento andassero a Bogliasco a urlare di tutto a presidente o giocatori o mister… Ma ogni tanto uno sfogo sul blog per dire: “belin palombo non ha azzeccato un passaggio” piuttosto che “belin ma etoo ormai e’ vecchio temo che non rendera’ molto” ci puo’ stare direi..Non credo che etoo o palombo leggendo questo blog si demoralizzeranno.. Non credi?

      • Paolo1968 ha detto:

        Bè, se hai il pigiama rossoblù c’è un altro blog…



        🙂
        Lo dico senza astio e senza la minima intenzione di offendere nessuno, ma per me c’è solo una squadra a Genova (e in Italia) da commentare: la mia.
        Tutto il resto è noia.

        • maverick ha detto:

          Ah ah… il tuo ego e’ troppo elevato se pensi che un tuo post, oltretutto senza alcuna attinenza a cio che ho scritto, possa offendermi… Le prox volte pero’ rileggi quello che scrivono gli prima di replicare… Probabilmente sei uno di quei pochi eletti veri sampdoriani…

          • Paolo1968 ha detto:

            Rileggiti tu quello che ho scritto questa volta e tutte le altre…e se ti è sfuggita l’ironia, con la quale in realtà prendevo bonariamente in giro il buon ambarabaciccicoco, non so cosa farci.

      • ambarabaciccicoco ha detto:

        Io non guardo ai bibini ( sarei io nel caso il frustrato…) ma li vedo e francamente ne trovo tanti se non troppi. E con questo non che debbano sparire ma almeno stessero lontani e soprattutto non e’ necessario per scrivere di Sampdoria fare corsi di dark queen ad Ibiza quanto piuttosto firmarsi come tizio caio e sempronio bibin cricket and fc club…Esistono le vespe le zanzare i rospi e perche’ mai non potrebbero esistere i mit(oman)i grifoni e i loro nidi (house?).Vedi per una cosa sola non sono mai stato d’accordo con il nostro Presidente Mito e Storia: no i nostri nemici non erano e non sono solo aldila’ degli Appennini purtroppo molti senza colpa se li trovano vicini di casa e nel caso i razzisti non siamo mai stati noi..Magari ti ricordi anche tu come ci apostrofavano neanche troppo tempo fa (lebbrosi).Questo senza polemica nei tuoi confronti solo a dimostrazione per chi voglia prendere atto che i Sampdoriani sono comunque ben saldi nelle loro convinzioni…Buona giornata.

  91. Bobo Vero ha detto:

    Andrea,

    se il buco (di giocatori di proprieta’ ) in difesa si fosse lentamente tramutato in strategia per fare un grande investimento nel ruolo la prossima estate ?

    • andrea.lazzara ha detto:

      Ipotesi interessante e, ovviamente, ottimista che potrebbe far presupporre aver già lavorato sotto traccia magari per qualcuno in scadenza

    • Stefano_1970 ha detto:

      Visto che spariranno le comproprietà a fine stagione sul mercato saranno catapultati a costo zero centinaia di giocatori…

      • Paolo1968 ha detto:

        Tolte le comproprietà (brutte) si son già visti contratti al limite dell’incomprensibile.
        Fatta la legge, trovato l’inganno.

  92. petrino ha detto:

    il venezuelano ponce e’ stato preso per la primavera. Il cagliaritano murru, sconosciuto a tutti noi, e’ finito nel dimenticatoio. Comunque molte notizie sono bufale. Ricordo che era stato scritto che ibarbo e galabinov erano della samp dal prossimo giugno. Mentre invece………. La quantita’ e’ tanta e bisogna vedere se vi e’ qualita’

    • ambarabaciccicoco ha detto:

      Interesse (Galabinov, un Okaka piu’ realizzatore, Ibarbo ottimo nel 4 3 3, meno nel 4 2 3 1 o 4 3 2 1 ) non significa acquisto e dalla Samp non e’ mai uscita una notizia relativa al loro acquisto. Per quanto riguarda Ponce credo che l’arrivo di Bonazzoli ( stessa eta’ stesso ruolo) abbia messo in stand bay l’acquisto.. Murru credo sia in scadenza di contratto a giugno. Quindi inutile riconoscere un risarcimento per sei mesi. Tranquillo siamo in mani sicure…

  93. dario ha detto:

    Una domanda per l’espertissimo Andrea.
    Quando il procuratore di Okaka smetterà di assumere questo atteggiamento?
    Prima la dichiarazione sulla speranza di andare in una grande poi la correzione del tiro poche ore dopo.
    Certe affermazioni le trovo molto offensive, specie nei confronti dei tifosi che seguono e hanno a cuore le sorti della Sampdoria. Chi come Okaka sogna una carriera importante ne ha tutto il diritto, ci mancherebbe, ma così ai miei occhi che sono un tifoso molto passionale sento come di essere considerato una seconda scelta. Poi se magari le prestazioni calassero (come probabilmente un po’ è successo all’altro assistito Regini) subito a pregare il rinnovo…
    Mi sento molto amareggiato e anche un po’ arrabbiato per questo atteggiamento. Tra parentesi, se non arrivassero nè la grande nè il rinnovo, ciò sarebbe la soluzione migliore per il giocatore?
    Mi piacerebbe sentire il tuo parere riguardo questi argomenti. Grazie al sempre disponibilissimo Andrea.

    • andrea.lazzara ha detto:

      Ciao Dario, effettivamente le dichiarazioni del procuratore di Okaka mi hanno molto stupito. Non credo che la stagione del centravanti blucerchiato possa essere da catalogare tra quelle da incorniciare. E soprattutto nelle ultime settimane le sue partite(lasciamo perdere lo screzio con Mihajlovic e Osti non hanno fatto urlare di gioia. Poi i procuratori fanno il loro gioco(soprattutto il loro, meno quello dei loro assistiti), oggi vengono assaliti da 130 siti che poi, pur di rilanciare un click su internet o Facebook martellano a caccia di dichiarazioni e il gioco è fatto. Mi aspetto qualche gol da Stefanone. Ecco, quello si. E se lo aspettano anche i tifosi.

      • dario ha detto:

        Si, hai ragione. Quantomeno che ci ripaghi con qualche gol e soprattutto con prestazioni paragonabili a quanto fatto nella prima fetta del campionato. Penso che solo così possa ridurre l’amarezza. Grazie Andrea.

  94. ambarabaciccicoco ha detto:

    Mi sto annoiando, mi sto inc…ando, mi sto chiedendo chi qui oggi scrive e scriveva in massima parte su questo blog abbia un minimo di riconoscenza ( e sono certo di no) ,se poi abbia un minimo di conoscenza tecnica o se da beone /beota sia schiavo di quanto i media passano. E soprattutto che non si comprenda ancor piu’ oggi quanto i colori blucerchiati stiano dando fastidio rubando spazi alle squadre che fino a ieri avevano come competitor saltuariamente squadre come il Parma. Tutto comprese le partenze sono utilizzate per destabilizzare una situazione che presto potrebbe diventare pericolosa per chi aspirasse ad un posto in Europa. E basta!, Basta anche a chi riesce a dire che le partenze hanno indebolito la squadra. E a rileggere certi blog non si puo’ che rimanere basiti e invito chiunque a rileggere i post solo di fine novembre : quando andava bene Gastaldello poteva si e no concorrere alla poltrona di Ajazzone anche se… Krsticic non era all’altezza della seie A, Sansone poi era un errore dela campagna invernale di due ani fa. Se poi parliamo di Fedato praticamente non lo conosceva nessuno,Da costa non era un portiere ma un citofono e comunque rotto e salvo errori ed omissioni Gabbiadini non era certo un campione. E allora di cosa parliamo? A meno che qui non si annidino frustrati e /o strani personaggi che non trovando piu’ contradditorio in altri blog pensino di trovare terreno fertile alle loro polemiche qui…..

  95. sillyname ha detto:

    Caro Andrea, mi prendo una libertà e mi scuso per essere irrituale e poco corretto nei tuoi confronti. E’ divertente parlare di Samp, dire la propria e fare un po’ di casino. Quando scrivo non mi sento di avere la verità sotto l’ascella. Non sono un allenatore o un direttore sportivo, faccio solo il tifoso da sempre. Da sempre vado allo stadio e gioisco o “piango” a seconda dei periodi. Rido, scherzo, prendo in giro gli amici genoani (e spesso sono cari amici, hanno solo la “colpa” di essere bibini) o quelli che non la pensano come me. Le cose che so sono quelle che riesco a vedere, leggere o interpretare. Peraltro, se tutti conoscessimo la verità non ci sarebbe nemmeno bisogno di discutere e quindi non ci sarebbe bisogno del blog.
    Eccomi qua. Io sono il primo beone, beota e schiavo delle informazioni che mi arrivano, schiavo degli orrendi mezzi di stampa che ci fanno schifo ma dai quali tutti continuiamo a far riferimento per avere informazioni. Oppure per avere uno spazio a disposizione per scrivere le proprie opinioni. Come questo blog.
    Sono schiavo e non me ne vergogno. Cerco di cogliere il buono di fiore in fiore, cerco di farmi un’opinione in mezzo alle mille fonti, apprezzo il lavoro di persone che ci mettono impegno e professionalità e semplicemente provo a ignorare chi non mi sembra attendibile (ci sono in ogni categoria professionale, non dimentichiamolo). Lo dico non per piaggeria, ma scrivo qua perché ho trovato in questo spazio persone che mi sembrano degne e civili, prima Michieli, poi Pellegrini e ora Lazzara. E tanti amici simpatici e curiosi con cui parlare anche di cose semplici come il calcio.
    Come ho già detto, nemmeno io mi sento più tanto a casa in questo spazio e le ragioni le ho già spiegate. Però ora sento il dovere di intervenire con fermezza (e mi scuso ancora perché è un’intrusione non richiesta né autorizzata) così come interverrei se qualcuno a casa mia si sentisse in diritto di appoggiare i piedi sul tavolino del mio salotto oppure di venire a tavola in mutande. Questo è uno spazio pubblico, non è casa propria e bisogna comportarsi con convinzione, orgoglio delle proprie opinioni ma con decoro, rispetto ed educazione.
    Auspico che tutti noi ci si senta responsabilizzati e uniti su questi valori

    Una parentesi frivola: Forse ho troppo logica booleana in testa ma sottolineo volentieri che se dico che Mihajlovic non deve comportarsi in un certo modo, non sto dicendo che bisogna cacciarlo. Se dico che mi piace il verde, non sto dicendo che mi fa schifo il blu.
    Critico Garrone su ciò che non condivido e lo difendo su altro. Lo stesso per quanto riguarda Ferrero, Lo stesso per Mihajlovic o Eto’o. Esprimo le mie opinioni filtrando le informazioni che ho con il filtro della mia esperienza e del mio carattere.
    Le mie opinioni le conosco solo io e riesco a esprimerne solo una parte. Ringrazio chi le condivide e le sostiene, come tanti amici qui dentro. E ringrazio anche chi le discute, altrimenti…. che palle.
    Gli altri…………..

    • flex ha detto:

      Caro silly(name)

      non intervenivo da lungo tempo, ma quello che hai scritto mi induce a farti pubblici complimenti. Sono fiero di tifare per la tua stessa squadra.

    • andrea_samp ha detto:

      quoto e condivido tutto , rispecchia la mia opinione e modo di pensare ….bravo/a sillyname …e se a qualcuno nn gli va beh …è un suo problema !!
      …non della comunità ne tantomeno mio …ad majora …

    • ale ha detto:

      Caro Sillyname,

      sei un grande! Non avresti potuto esprimere meglio quello che penso anche io. Potresti cambiare il tuo nick con “smartname” oppure “wisename” che oltre ad essere appropriato, eviterebbe la confusione con altri!

      Mi raccomando, non smettere di scrivere

      saluti

    • ambarabaciccicoco ha detto:

      mi sa che tu sia davvero bravo a leggertela e cantartela… potrebbe essere un merito… a me non piace….

      • Michele G. ha detto:

        Amba, non ti obbliga nessuno a farlo. O sei tanto masochista da massacrarti gli zebedei leggendo commenti a te sgraditi o, peggio ancora, di presunti bibini? In alto sulla desrta c’e’ una bella X: prova a cliccarci sopra!

    • Massimo Pittaluga ha detto:

      Sillyname siamo d’accordo su tutti i principi. Il pensiero unico è noioso e pericoloso ma di quesi tempi sembra che ci siano tanti piccoli despoti del pensiero unico che se non trovano riconosciuto il loro verbo per tutta risposta ti danno del beota, del bibino, del non pensante nella migliore delle ipotesi (qui per fortuna accede poco). la rete da opportunità ma da anche tanti problemi. quello che m’intristisce è che aumenta il numero di intolleranti che si credono portatori di verità e che non accettano il confronto e le differenze. vivere senza contraddittorio lo trovo noioso. l’importante sarebbe rispettare il diritto d’espressione degli altri ma sembra che sia difficile. Se non sei d’accordo sei un non pensante, non ci arrivi, non capisci nella migliore delle ipotesi. Il mio consiglio sarebbe di farsi una vacanzina in qualche paese dittatoriale a menarlo politicamente all’omino potente del luogo e vedere che effetto che fa il pensiero unico sulla propria persona. ……magari si cambia idea e si abbraccia Rousseau. Buone notizie su muriel. contento per munoz. trovo caro silliname il mercato di gennaio una rogna ma essendoci ed avendo la samp dovuto accettare certe operazioni credo che abbia dimostrato voglia di fare bene. A proposito parlavo con amico argentino ieri per lavoro. dice che correa è veramente forte e non solo tecnicamente ma anche fisicamente. che ha molta gamba. speriamo di vederlo. mi dice essere attccante esterno da 433 o esterno da 442. non so così mi ha detto. io ricordo solo che quando arrivò veron non sapevo quasi chi fosse e dopo poche partite si capì cosa sarebbe diventato. ricordo che du seedorf dicevano che aveva il culo basso. si è visto poi cosa ha combinato….

    • Paolo1968 ha detto:

      Sillyname, che dire?
      Perfetto

  96. Luca ha detto:

    Metto tutti d ‘accordo e in santa pace se dico che forse tra Eto’o, Gabbiadini e Sinisa il vero crack potrebbe essere Muriel ? Mi risulta che stia bruciando le tappe e che soprattutto sia nello carico ( non da mio buone personale ) che ne pensi Andrea? Buona giornata a tutti e forza Samp

    • andrea.lazzara ha detto:

      Muore dalla voglia di giocare. Anche perchè ho l’impressione che a Udine non se la passasse troppo bene…

    • Paolo1968 ha detto:

      Ti prego non usare la parola “crack” per Muriel… ho già fatto 160123 scongiuri…

  97. flex ha detto:

    Caro Andrea

    a me il mercato è piaciuto tantissimo, non tanto per gli acquisti, anche se per molti casi forse sarebbe più corretto parlare di investimenti, ma soprattutto perchè, dopo tanti anni di grigiore, siamo tornati ad essere protagonisti attivi. Lo hanno già detto altri, ma passare da barillà & bjarnsson a eto’o e muriel è oggettivamente un salto di qualità non da poco…

    Sono molto soddisfatto ma ho due domande:
    1) l’acquisto di eto’o è stato concordato fra presidente e allenatore oppure è stato un blitz di ferrero?
    2) mi spieghi l’acquisto del ragazzo dell’inter? la formula non mi sembra particolarmente vantaggiosa per noi, il ruolo è ampiamente coperto (soprattutto in prospettiva), che ci sia qualche gentlemen agreement con l’inter magri per duncan o per ulteriori affari futuri? te lo domando perchè visto così mi sembra un pò una belinata

    Domanda di servizio: come sono le previsioni meteo? la partita di domenica potrebbe essere a rischio?

    • andrea.lazzara ha detto:

      Cominciamo dalla…fine. Partita non a rischio, però copritevi! :-). Su Bonazzoli: mah, credo dovremo abituarci perchè le società si stanno inventando formule che ricordino le comproprietà(per me si chiamano così). Qui lo compri a x, se fa bene l’Inter lo ricompra a x per 2, se non esercita il diritto te lo vendi o te lo tieni. Formule di calciomercato creative :-))

  98. gianfra ha detto:

    Se mi è consentito esprimere un parere, dico che , in relazione alla vicenda E’to- Sinisa, certa stampa (rosea) e certi siti internet (goal.it) non perdono occasione x gettare fango sulla Samp. e x ingigantire i problemi e per destabilizzare l’ambiente Samp (poi noi tifosi a scannarci a vicenda perché uno la pensa in un modo uno nell’altro e non mi riferisco comunque agli utenti di Samplace)
    Ma nelle altre squadre tipo Inter problemi di spogliatoio non ce ne sono?
    e poi se un numero tipo Mexes in Lazio-MILAN (con Mauri) l’avesse fatto un nostro giocatore, ne avrebbero parlato x mesi….

  99. vincenzo ha detto:

    Così tanto per distrarci..: non so perché ma mi viene nostalgia a pensare a nostri idoli passati:
    Spadetto, Morello, Morelli, Fotia, Bresciani, Mircoli, Magistrelli,Saltutti, Maraschi, Cristin, Garritano, De Giorgis, Pradella, Lorenzo, Luiso (il toro di Sora), “Pippo” Maniero e tutti gli altri.. .

    Forza Sampdoria

  100. ale ha detto:

    Caro Andrea,
    ho letto la trascrizione della presentazione di Munoz e -tra le righe- mi è sembrato di capire che il trasferimento al Milan a giugno non è scontato. E’ chiaro che non poteva presentarsi dicendo di avere già un accordo con qualcun altro, ma mi sono sembrati molto vaghi. Cosa ti risulta?
    Grazie x l’eventuale risposta

    saluti

  101. ale ha detto:

    Caro Andrea e cari blogger,
    scusate la quantità di post ma i bambini e gli anziani della mia famiglia si sono tutti presi l’influenza e le giornate sono lunghe…..
    Comunque volevo dirvi: ma questo nuovo Osti 2.0 vi fa lo stesso effetto che fa a me?
    Prima ogni volta che lo sentivo mi veniva il magone, adesso mi mette allegria!
    “Società forte, piena sintonia società allenatore, Correa è molto forte….”.

    Andrà come andrà ma una cosa è certa: non vedo l’ora di vederli giocare ed era molto tempo che non accadeva.

    saluti

    • Bulgaro ha detto:

      Condivido … sia le influenze che la rivalutazione di Osti.

      E’ chiaramente un aziendalista e segue le direttive della dirigenza, ma ci tiene anche a non prendere nessuno per i fondelli nel limite del ruolo che deve avere.
      Per cui prima era oggettivamente cauto visto che investiva sui fichi secchi, ora può permettersi piu entusiasmo visto che cerca giocatori oggettivamente buoni e ha un presidente che fà dell’euforia e del sogno la sua arma vincente.

      • ambarabaciccicoco ha detto:

        Scusa ma non afferro.Usi il termine aziendalista come fosse un limite..i Managers non sono quasi mai anche proprietari di azioni delle Societa’per cui operano ma seguono le direttive del cda ove siedono i capitali della stesse. Se vuoi rifarti poi alla trita situazione relativa alla proprieta’ Garrone (e francamente l’argomento ormai e’stucchevole) ti faccio presente due situazioni e poi da parte mia non ci sara’ piu’spazio: 1) Riccardo Garrone decise di entrare solo per puro e semplice mecenatismo e senza neanche per un attimo essere sfiorato dall’idea di recuperare il capitale investito. Puro e semplice orgoglio di mantenere a Genova un orgoglio sportivo. Purtroppo nel momento piu’ bello per Lui come per tutti noi ha dovuto incassare tre tradimenti :quello di Marotta e DelNeri quello di Cassano e Pazzini e quello assai piu’ grave e imbattibile della vita. Edoardo ha fatto quanto promesso:riportare la societa’ piu’in alto di dove stava al loro arrivo, riuscendovi anche grazie ad Osti. Non mi sembra ci sia nulla da obiettare sulle conduzioni tecnico aziendaliste della nostra Samp.

        • Bulgaro ha detto:

          E` una tua interpretazione; per me non e` un limite, ma e` un essere professionali verso chi ti da da mangiare senza per questo prendere per i fondelli la gente.

          Detto cio`, nel mio post, non avevo intenzione di dare giudizi sul perche` coi Garrone si volava basso e con Ferrero si vola alto … io ringrazio i Garrone sportivamente parlando perche` ritengo che abbiano sempre voluto fare il bene della societa`, anche quando hanno clamorosamente sbagliato tipo l’anno orribile; ma e` oggettivo che avevano scelto il basso profilo per proseguire l’avventura in societa` e la scorsa campagna acquisti ne e` un indicatore evidente.

          Detto cio` dovresti provare a leggere i post con un fare un po` piu sereno, non tutti contestano a prescindere ….

        • Paolo1968 ha detto:

          Sto pregando che nessuno si rimetta a parlare degli interessi di Garrone nel calcio… vi prego, giriamo pagina.
          Aldilà delle direttive societarie, Osti mi sembrava persona triste o intristita, oggi mi sembra molto ringalluzzito. Questo è innegabile.
          PS: Garrone senior era un grande imprenditore e industriale e come tale credo che avesse le spalle molto grosse per quanto riguarda i “tradimenti” (attivi e passivi). A parte la malattia, l’unico tradimento è stato quello di Cassano, a torto ritenuto un figlio adottivo e non un giocatore di calcio, con tanto di testa matta.

        • Dorianodoc ha detto:

          Ti sei riletto quello che hai scritto? Guarda che c’eravamo tutti. Se vuoi cambiare la storia a tuo uso e consumo fai pure, ma almeno non pretendere che ci sia qualcuno che ci crede.

    • Michele G. ha detto:

      Cara Ale (o devo chiamarti Florence Nightingale?), innanzitutto auguri per gli influenzati della tua famiglia. Per quanto riguarda Osti, beh, credo che dipendesse molto dal datore di lavoro e non tanto per il budget, ma per l’entusiasmo che ha portato Ferrero, totalmente assente in Garrone. A volte abbiamo teso a bollarlo come incompetente, ma se hai delle direttive dall’alto, non e’ che si possa fare molto di piu’.
      Dai Ale, che la Samp e’ un’ottima medicina!

      • ale ha detto:

        He he! Temo che tu abbia ragione e a dispetto della rude girl anni ’80 che ancora si agita dentro di me, l’immagine di un’infermiera vittoriana di mezz’età è ahimè più calzante!

        Leggo sul profilo facebook di Eto’o (dietro suggerimento di un noto quotidiano) una citazione di Malcom X su oppressi e oppressori. Al netto del merito della vicenda, forse la ragione sta nel mezzo, lo trovo surreale.
        Non sono sicura di aver capito bene il riferimento ma…….Caro Samuel, se lei che sta cercando una villa a Portofino “with no budget limit” si sente oppresso per una doppia seduta di allenamento o essere subentrato sul 3 – 0, chissà come si sente chi vive a Begato o peggio negli slums di qualche metropoli del meraviglioso continente dal quale lei proviene.

        Sarebbe meglio che la Società chiedesse a tutti i tesserati di essere un po’ più “schisci” nelle esternazioni.

        Detto questo libero la rude girl inside e dico Forza Samuel spacca tutto e Forza Doria Sempre!

        PS Ho lavorato alcuni anni nell’Ufficio Stampa di una multinazionale e devo dire che ringrazio sempre di averlo fatto prima di Internet!

  102. silly ha detto:

    Derby, distinti a 60euro???? ma è impazzito???

    • andrea.lazzara ha detto:

      Confesso che quando ho letto il prezzo ho strabuzzato gli occhi. E questo è riallacciato al mio post precedente che tante polemiche(anche su Facebook) ha suscitato e relativo al pubblico presente per Sampdoria-Palermo. Li i distinti costavano 30 euro con gli under 14 gratis. 60, può essere pure il derby, ma onestamente mi sembrano davvero tanti, troppi.

      • marcov ha detto:

        Io ho l’ abbonamento dal 1973 (cartoncino rosa..). Se vi foste fatti l’abbonamento (ovviamente non mi riferisco a te Andrea, in quanto giornalista), con poche decine di euro potevate guardarvi, da VERI tifosi, tutte le partite> Non solo quelle da Doriani(?) in poltrona. Ribadisco, prima che cominciate a menarlo con la cris ecc. Con poche decine di euro ve ne stavate tutto l’anno neel Sud o nella Nord. Dopodiche’ se la Societa’ vuole i bilglietti per i simpatizzanti li potrebbe mettere anche a 600 euro! Dove eravate con il Palermo? Non volete tirare fuori i 60 euro? perfetto. Nessuno vi obbliga. E meno fischiatori al primo passaggio sbagliato. Ma belin! Ma possibile che non ne va mai bene una qui? Che si debba sempre cercare qualcosa su cui fare polemica? Ma sostenere la squadra e la societa’ mai?

        • ale ha detto:

          Sono d’accordo caro Marcov. Tra l’altro per le donne e gli over 65 l’abbonamento di gradinata quest’anno costava 100 euro, veramente pochi soldi a partita.
          Un altr’anno probabilmente i prezzi aumenteranno un po’, d’altronde sciuscià e sciurbi…….Giocatori forti prezzi un po’ più alti, è normale.

          saluti

          • andrea.lazzara ha detto:

            Però, Ale, siccome me lo hanno fatto anche notare in modi molto meno “urbani” altrove, c’è anche chi non può a prescindere fare l’abbonamento per ragioni di lavoro, di distanza, di disponibiltà economica immediata. E allora mi viene in mente un calcolo semplice semplice: Sampdoria-Palermo, papà che porta figlio under 14 nei distinti.Spesa totale 30 euro. Derby, stessa famiglia: 120 euro( non esiste il ridotto, a leggere la tabella). Tutto qui.

      • andrea_samp ha detto:

        ahi ahi ahi …andiamo male viperetta!! se pensi di rifarti così , in parte, dei soldi spesi x il mercato mi sa che inizi col piede sbagliato ..:
        primo perchè forse nn te ne sei accorto ( ah già unavitadacinema …) ma cìè crisi e in specal modo a genova !! perciò ti scordi di incassi al doppi dei prezzi dico il doppio !! MA SCHERZIAMO ?!!? …
        secondo … addio sogni di gloria e avere uno stadio pieno e stracolmo!! qui mi sa che , grazie ai bibini ci saranno poco più dei “soliti ” 25.000 totali ?? mah …nn capisco visti i tempi ..mi tocco x vedere se sto sognando o ho un incubo !!

        • marcov ha detto:

          Per cominciare io chiamerei il nostro presidente con il suo nome. Poi mi toglierei quel Samp dal tuo nick. Poi, se fossi in te mi vergognerei di professarmi Sampdoriano e di apostrifare cosi’ in pubblico il Presidente die quella che dovrebbe essere la tua societa’. Lo stadio pieno e stracolmo ce lo dovevi avere con gli abbonamenti a prezzi stracciati e con il Palermo. Non al derby. Allora si che son capaci tutti di uscire. E il padre di famiglia con il figlio, se si faceva gli abbonamenti a tempo debito sarebbe potuto andare a TUTTE le partite, compreso il derby a prezzi stracciati.

          • Paolo1968 ha detto:

            Non sono d’accordo su niente, se non sull’apostrofare il presidente (che peraltro pare divertirsi molto quando lo chiamano così, vedi Staffelli & co.).
            Ho l’abbonamento dal ’78, quando un signore (in tutti i sensi) di Chiavari si offrì di accompagnarmi allo stadio. Prima ci andavo quando possibile con mio padre e mio fratello. Mio padre è genoano, ma era felice di accontentarci ogni tanto. Ad oggi farebbero 180€ + spese di trasferta.
            Detto questo sarei anche d’accordo di pagare certe cifre e di trovarmi in uno stadio comodo.
            Invece smoccolo per posteggiare, smoccolo tra transenne e cancellate manco fossi Al Capone, smoccolo per andare nei bagni, smoccolo per pulire dei sedili sporchissimi e, per quanto sia basso, ho le ginocchia in bocca.
            Non è detto che tutti vogliano vedere tutte le partite del campionato e lo stadio non è un tempio come qualcuno dell’altra sponda crede (a parte che dove si professa la fede di solito si entra gratis….): è un luogo di gioco e spettacolo, proprio come asserisce Ferrero. Quindi ribadisco: 60 € per una partita in un postaccio come Marassi sono una mostruosità. E penso una cosa: la cifra degli abbonamenti era stata fissata da Garrone, non da Ferrero. Vedremo quest’estate…

  103. Massimo Pittaluga ha detto:

    d’accordo con te andrea. 60 euro se una famiglia normale vede solo papa e figlio nei distinti fa 120……che cavolo dai

  104. maverick ha detto:

    @Paolo1968: scrivo qua perche non posso farlo sul post precedente … era piuttosto difficile da cogliere l’ironia…. O forse non ne sono stato capace io 🙁 sorry

    • Paolo1968 ha detto:

      Lo so, a volte sono un po’ ermetico… ma stai tranquillo che in un modo strano e tramite un tuo messaggio rispondevo ad ambarabaciccicocco con i tuoi stessi pensieri.

  105. Marco - Verona ha detto:

    E dai figeu, il Presidente i soldi li ha messi. Ora un po’ tocca anche a noi giusto? O pensate che Eto’o & C. non valgano la pena del biglietto? Io vivo a Verona sapete cosa costa andare a vedere un concerto in Arena? Magari voi eravate quelli che additavano i Garrone di avere il braccino corto? Che tristezza! FORZA SAMPDORIA SEMPRE!

  106. marcov ha detto:

    le mie scuse per tutti gli errori ortografici. Ma ho scritto di getto, perche’ non se ne puo” proprio piu’! Purtroppo comincio sempre piu’ a pensare che noi Sampdoriani non ci meritiamo nulla. Se penso che c’era gente che contestava Paolo Mantovani….

  107. andrea_samp ha detto:

    mannaggia ai miei ditoni ..ho scritto un paio di strafalcioni grammaticali …tipo ciè …brrr.. scusate nn l’ho fatto apposta ..LOL 🙂

  108. P.SOLARI ha detto:

    Ma sul giornale cittadino scrivono 30 ….. ho letto male ?

  109. FOREVERSAMP ha detto:

    Samp-Palermo 22023 spettatori dati legaserie A .
    Nella norma direi,dai 15 anni nessuna o pochissime agevolazioni a seconda del settore, pazienza.
    Non è questo il problema a differenza degli anni 70 :con 2 o 3 euro in un circolo o sala bar si può vedere la partita ,non è la stessa cosa naturalmente ,ma anche l’occupazione nelle aziende genovesi è ben diversa da quel tempo.
    Il problema è un’altro.
    Samp-Udinese stessi spettatori ,stesso risultato ,ma atmosfera e qualità del tifo allo stadio un pò diverse .
    Con i Friulani coreografie e tifo incredibili ,anche dopo essere passati in svantaggio tutti o quasi in piedi sui seggiolini ad incitare la squadra dopo il 2-2 ,grande speranza ed incitamento sino alla fine.
    Con il Palermo l’eccezionale e forse un pò esagerata accoglienza al mister Iachini “perchè è un avversario non certo per mancanza di stima e gratitudine” ha evidenziato le incomprensioni latenti fra tifosi e mister ,lo striscione nella sud “bentornato a casa…..”và ben oltre la riconoscenza.
    Allo stadio Si avvertiva un pò di tensione ,ma anche la consapevolezza che una vittoria ed il Presidente che presenta Eto’ o con la sua allegria ,sistemi tutto per meglio.
    Inizia la partita e tutto sembra girare bene ,un primo tempo così bello non si vedeva da tempo.
    Nella ripresa cambia tutto ,forse bastava resistere 10-15 minuti e fare un contropiede per risolverla,invece subito il gol iniziale siamo andati in tilt e solo dopo 20’ di giostra si respira un po’,ma gli ospiti consci delle nostre difficoltà continuano ad attaccare ,rischiando molto in contropiede .
    In questo caso capisco il nervosismo di Sinisa,bastava solo 1 tra:Gabbiadini ,Eto’o o Correa in forma ,con un Muriel a posto ancora meglio da affiancare al Grande Eder naturalmente per fargli una pera in contropiede,.
    Alla fine grande soddisfazione ,non tanto per il punto preso ,ma per aver scongiurato il rischio di perdere male e relative conseguenze.
    Purtroppo il tutto è stato posticipato a Torino e dopo il caso Okaka quello Eto’o
    Mal gestiti entrambi ,troppo rumore non per nulla ,ma per poco,almeno speriamo tutti ,i giornalisti lavorano non hanno colpe specifiche , tutti i protagonisti hanno sbagliato .
    Spero che Ferrero ed Osti abbiano imposto regole di comportamento chiare per tutti,poche parole ed attivare il cervello prima di muovere la lingua-.
    Cito un esempio; il grande Ronaldo ai tempi si presento’ all’allenamento più volte in condizioni tali da essere sottoposto a flebo in infermeria per rimetterlo in sesto,ma solo dopo alcuni anni che il giocatore lasciò la squadra la notizia venne fuori.
    Nonostante la felicità e la consapevolezza che la Sampdoria sia composta da ottimi elementi tutti devono dare il meglio serenamente ,altrimenti la partita di domenica diventa a rischio e non certo per l’allerta meteo.

    • ale ha detto:

      Caro Forever,
      sono pienamente d’accordo con te. I “casi” Okaka Eto’o sono cosette ma sono stati mal gestiti. Non so esattamente come funziona in una Società di serie A ma tra Aiazzone e UfficioStampa avrebbero dovuto mettere la sordina.
      Forse alcune funzioni devono essere ancora rodate nella nuova società. Ai tempi di Cassano succedeva di tutto ma non si leggevano mai i resoconti sui giornali. A parte l’ultimo sbrocco finale, ma a quel punto era stata la società a rendere pubblica la cosa per giustificare la cessione.
      Spero miglioreremo in questo, anche se direi che sono dettagli

      saluti

      • ale ha detto:

        Aggiungo un pensiero che mi sussurra nella testa, memore di passate esperienze professionali. Non escludo che qualche manina o vocina tra i fedelissimi della vecchia gestione si diverta a sussurrare nelle orecchie della stampa; magari solo per avversare qualcuno che ha preso posizioni ambite dopo il cambio di gestione.
        Sono cose che succedono in tutti i campi, figuriamoci nel calcio che non è ambiente lindo, per definizione.

        O magari sono solo elucubrazioni da tastiera

        saluti

  110. ambarabaciccicoco ha detto:

    Posso essere sincero? Mi fa sorridere chi taccia molti compreso me di non avere i semi della democrazia nel nostro dna. Sara’ magari anche cosi anche se io penso e fortemente credo che confondere la democrazia con il solo tentativo di fare presente la realta’ e soprattutto di esporre le situazioni tecniche per quanto l’esperienza vissuta consente. Ultimo esempio? Bergessio non puo’fare l’esterno in un trio d’attaco a detta dei saputelli di questo blog: peccato peccato che in Argentina e in Francia, nazioni dove ha rafforzato la sua fama e anche nella prima esperienza di Catania. … E allora? Saro’ antidemocratico io o saranno ignorantelli quelli che senza avere una minima infarinatura di calcio parlano blaterano e straparlano? E dei commenti su Correa gia’ bocciato ancor prima di essere saliti una volta magari per caso a Bogliasco? E di quelli per i quali Etoo e’ irrimediabilmente vecchio e sul viale del tramonto nonostante un fisico e una testa a posto mentre Cassano eh Cassano si che sarebbe un gran giocatore.. Anche questi ” commenti” dovrei leggere e “rimuginarli” senza battere ciglio? Beh allora va bene cosi….da stasera vi leggo, sorrido con commiserazione e lascio spazio a criticoni senza speranza….

    • andrea.lazzara ha detto:

      Vedi, molte delle cose “tecniche” che scrivi sono assolutamente condivisibili. Scritte da te, scritte da altri. Di una corrente di pensiero e dell’altra. Il bello della “democrazia”, in uno spazio pubblico(mai dimenticare che cosa è un blog!)è questo. Quello che non va bene è, invece, il modo di denigrare chi non la pensa alla stessa maniera. Prendo spunto da questo tuo messaggio: perchè definire gli altri ignorantelli, saputelli e parlare di commiserazione? Questo, personalmente, a me non piace. E, ripeto, anche da chi magari ti avversa, leggo espressioni forti che, ripeto, qui non mi piacciono. Ricordate, non siete a fare una discussione al bar faccia a faccia. Qui leggono tutti, e i termini della faccenda cambiano. Poi, ripeto, moltissime delle cose che scrivi anche uno che di calcio sa poco come me, le condivide e ti ringrazio per il tuo contributo, così come ringrazio tutti coloro che mandano migliaia (perchè per fortuna sono davvero tanti) messaggi in questo blog.

      • Paolo1968 ha detto:

        Uno spunto: ogni volta che esco dallo stadio prendo un autobus che dalla Nord va verso Molassana. Su questo bus c’è sempre un signore che dice di aver fatto l’allenatore per decenni. Ricordo bene che una volta disse: “si fidi di me che ho fatto l’allenatore per anni e anni: Pirlo non è assolutamente il campione che vogliono far credere”.
        E’ vero che c’è chi capisce di calcio e chi meno (io faccio parte dei secondi), ma è anche vero che il calcio non è una scienza esatta.

    • ale ha detto:

      Caro Amba,
      a me personalmente dispiacerebbe se tu smettessi di scrivere perché come Andrea ne apprezzo i contenuti. Molti di noi forse non avranno la tua competenza ma questa non è Coverciano! Se ci scrivessero solo i super competenti sareste due o tre. Quello che si chiede è solo un po’ di tolleranza per gli altri, si può dire :”Scusa, ma non sono d’accordo con te” e argomentare oppure dire “Siete beoti, bibini frustrati e ignorantelli!”. Ammetterai anche tu che non è la stessa cosa.
      Spero di non scatenare le tue ire e

      Forza Doria!

    • Bulgaro ha detto:

      Mio cari Amba, accettare un parere soggettivo altrui senza per forza esprimere saccenza e disprezzo è la base di un confronto democratici …. tu non né sei capace.
      Bergessio faceva l’esterno in francia e argentina? sono campionati tatticamente meno impegnativi del nostro, aveva 5 anni di meno e in Italia ha sempre fatto solo il centravanti. Sono opinioni, condivisibili o meno, sì possono discutere aggiungendo pareri e osservazioni, ma vanno rispettate.
      Tu, dorianodoc, ma anche gente come me quando caschiamo nella provocazione, non siamo certamente un esempio democratici…. diciamo che assomigliamo ad una dittatura più o meno illuminata.

  111. Claudio ha detto:

    I biglietti dei distinti a 60 euro sono pura follia: nella partita d’andata gli stessi biglietti costavano 40 euro. Qualcuno in società consigli a Ferrero di evitare questa figuraccia …

    • marcov ha detto:

      Ma se sono una follia….resta tranquillamente a casa come hai fatto finora (a no….al derby di andata c’eri..). Tutti utili nessuno indispensabile! E se hai l’ abbonamento il problema non ti tocca…. Ribadisco il concetto: Con poco piu’ di 100 euro la gente avrebbe potuto abbonarsi. Per 19 partite. 18 nella Nord. Con biglietto scontato e garantito al derby. Non hai fatto l’ abbonamento? Perfetto. Ma ora non lamentatevi per favore. E…riribadisco il concetto… Non menatelo con la crisi! La crisi c’e’ . Eccome. Ma poco piu’ di 100, euro per 19 partite… Belin…. Ma volete mica che vi paghino per andare allo stadio? Onestamente…. Ma che c…o volete?? Gli acquisti non vanno mai bene. Tanto pagano gli altri. I biglietti sono cari. Tanto la societa’ i soldi li trova per strada. Abbiate almeno il pudore di tacere.
      ..

      • Claudio ha detto:

        Forse è meglio che ti rilassi un po’ …
        Per me i biglietti dei distinti a 60 euro sono una follia.
        Se la pensi diversamente, nessuno ti impedisce di esprimere la tua opinione: vedi di fare altrettanto …

        • marcov ha detto:

          Mi rilasserei di piu’ se tanti sedicenti Sampdoriani la piantassero di creare polemiche a vuoto.

  112. nello ha detto:

    Grazie Andrea per il tuo equilibrio e la tua capacità di mediazione, della tua pazienza nel leggere centinaia di messaggi ( con tutto il resto che avrete certamente da fare in redazione)e nel riuscire a non ” sbroccare” mai,effettivamente noi qui ,a volte scriviamo senza pensare e forse sfoghiamo un po’ delle nostre frustrazioni giornaliere facendo diventare il calcio è l’amore per la squadra la cosa più importante del mondo ben sapendo che le cose importanti sono altre,ma appunto, ci sfoghiamo così e ci piace, quindi bravo tu che ,lavorando,perché per te questo è lavoro ,riesci a dare voce a tutti,anche quando esageriamo riuscendo a portarci nei giusti binari di una sana discussione,perché questo ,penso,debba essere un blog.

    • andrea.lazzara ha detto:

      La cosa che mi piace di più, davvero, è che cerco di cestinare pochi messaggi. E ci riesco non per merito mio ma di chi scrive. Poi, che ci sia qualcuno che non riesca proprio a non infilarci l’insulto, l’offesa è normale come è normale nella vita. E quindi quando un messaggio finisce nel cestino è solo una salvaguardia per chi lo ha scritto. Per il resto, il blog è vostro.

SAMPDORIA-BRESCIA AL CONTRARIO

Lazio-Sampdoria è durata una ventina di minuti, giusto il tempo per la retroguardia blucerchiata di regalare tre gol agli avversari [&hellip

I MERITI DELL’AGGIUSTATORE

Con la rotonda vittoria sul Brescia, la Sampdoria sotto la guida di Claudio Ranieri ha raccolto 16 punti in dodici [&hellip

ALLA FACCIA DI IBRA

La Sampdoria ha conquistato un meritatissimo punto a San Siro contro il Milan del (ri)debuttante Ibrahimovic e al termine di [&hellip

FINALE DOLCEAMARO

Dopo la dolce vittoria nel derby, per la Sampdoria è arrivata l’amara sconfitta con la Juventus. Amara perché la squadra [&hellip

Search

Articoli recenti

Commenti recenti

Archivi

Categorie

Meta