LA VITTORIA DI SUPER EDER, CUORE RIZZO E DELLE..URLA DI SINISA. ORA A TORINO SENZA PAURA

9 Dic 2014 by andrea.lazzara, 106 Commenti »

Cari amici di Samplace, soffrendo un quarto d’ora per proprie colpe, la Sampdoria sbanca Verona e resta agganciata al treno delle primissime. Una vittoria frutto di una grande prova di Eder, di un Rizzo che sta crescendo e dimostrando una personalità importante e…delle urla di Sinisa Mihajlovic che quasi sicuramente ha davvero svegliato una squadra che si stava, come spesso le accade, accartocciando sulla paura di vincere. Approccio giusto, gol, uomo in più e poi..poi ti perdi. Per fortuna c’è stato l’intervallo: la Sampdoria del secondo tempo è stata tutta un’altra squadra, anche più concreta e cinica di quella del primo tempo. Bene, come ho detto Rizzo che ha anche la dote, rara tra i centrocampisti blucerchiati, di sapersi inserire. Benissimo Eder, uno degli imprescindibili. Bene Okaka, stavolta più sottoporta che nel gioco di appoggio alla squadra. Difesa un pò svagata, come Romero, Gabbiadini a sprazzi. Le parole di Mihajlovic, che confermano quanto detto dopo la Coppa Italia, sembrano un segnale di saluto verso l’attaccante. Ma quel “non ci indeboliremo” è una promessa. E forse anche una “minaccia” verso Ferrero. E un consiglio: Presidente, sembra dire Sinisa, guarda che hai l’occasione di centrare il bersaglio grosso alla prima occasione, non capita sempre. Già, 25 punti, roba da stropicciarsi gli occhi. E ora la trasferta di Torino contro la Juventus. Liberi di testa, liberi di osare, liberi di tentare di ripetere la prestazione dello scorso anno non come risultato ma come mole di gioco. Ci sono tante cose in ballo, in questa partita, ma la Sampdoria, vincendo a Verona, ha dimostrato di aver capito che in questo strano  campionato  tutto è davvero possibile a meno che non ci sia , ad esempio, una manina che tiri su qualche imbolsita signora che sta nelle retroguardie della classifica. La scorsa settimana avevo parlato di un Mihajlovic che deve mettere in ghiacciaia, deve isolare la squadra dai rumors di mercato. “Facciamo questo mestiere, ci siamo abituati” ha detto alla vigilia della trasferta al Bentegodi. Vero, ma non è facile abituare i tifosi alle voci di ripetuti assalti dei club più o meno grandi per i gioielli. Alla società il compito di dare risposte anche in questo senso. Tifosi che, peraltro, hanno seguito in massa la squadra al Verona nonostante l’orario infame(le 21 di inverno in Pianura Padana, folle!), la distanza e il fatto che il martedì sia giorno lavorativo. Come si combatte il calcio moderno? Come fanno i tifosi della Sampdoria, andando dietro alla loro squadra. I 25 punti sono per loro uno splendido regalo di Natale anticipato. E chissà che il fiocco non arrivi nelle prossime due partite…

106 Commenti

  1. Bulgaro ha detto:

    Permetto che sono molto contento per il risultato, per la classifica e per il mister che abbiamo; però mi sono rimasti sul groppo quei 10 minuti imbarazzanti di fine primo tempo …. abbiamo incontrato una squadra in crisi sferita dal’espulsione (sacrosanta) di un uomo, ma se il secondo tepo lo avessimo giocato cotto qualcuno con un poi più di grinta e personalità?

    Ci manca poco per fare un grande campionato e quel poco è nelle teste dei calciatori.

  2. bisciagoal ha detto:

    La Samp mi è piaciuta moltissimo davanti, ma dietro l’ho vista molto traballante, esterni bassi poco attenti e centrali a dir poco imbarazzanti su un Toni che sembrava quello dei fasti fiorentini.
    Eder super e Rizzo quasi pronto per lasciar partire Soriano…
    triste dirlo…ma purtroppo la filosofia del “quadro” o dei quadri da sacrificare per garantirci la sopravvivenza..resta una costante che si tramanda da presidente a presidente…e giusto sia così..per non fare la fine del Parma..
    Solo un’annotazione, e non per passare sempre per il filo Garroniano e lungi dal contrapporre la vecchia alla nuova gestione.. ….tutto sommato il Viperetta nella sua totale follia inizia a starmi pure simpatico…
    i giocatori che oggi sono sugli scudi e oggetto di mercato sono tutti colpi fatti sotto la gestione Edoardo…Obiang, Kristic, Rizzo Soriano, Gabbiadini, Okaka, Eder……
    speriamo di gestire bene questo tesoretto e di reivestirlo nel migliore dei modi!

  3. Luca ha detto:

    Io continuo ad avere la mia opinione ora più che mai , perché andare a smontare un giocattolo che sta funzionando benissimo , perché vendere ora Gabbiadini ( sarà anche svogliato ma ieri sera due assist un goal e un paio di conclusioni da fuori importanti) , non si poteva aspettare Giugno ? La mia paura ? Che Ilicic , Giovinco ( ottimi giocatori) e non Cassano per favore !!!! Abbiano cmq bisogno di tempo per integrarsi in questo meccanismo , ripeto :perché smontare un giocattolo quasi perfetto?????? Ultimo pensiero : perché s’insiste con Romero ? A te le considerazioni Andrea

    • maverick ha detto:

      rispondo all’ultima domanda…forse(speriamo) perche il quadro da sacrificare, visto l’ottimo campionato di Viviano pre infortunio, potrebbe essere alla fine proprio romero…Sta parando bene (forse non e’ perfetto ma di Buffon e Neuer non ce ne sono molti in giro) e in europa lo hanno notato/lo possono notare e a gennaio vendere un portiere (avendo appunto un ottimo viviano alle spalle) potrebbe essere la mossa piu indolore per non smontare il giocattolo considerando che ci libereremmo di un ingaggio pesante e in piu potremmo vederlo almeno ai milioni che entrerebbero per la cessioni di Gabbiadini… Io non sono ancora cosi sicuro che Gabbiadini andra’ via… Sinisa sa quel che vuole e al momento sta facendo guadagnare un sacco di soldini a Ferrero che presa la samp a zero adesso ha tre o quattro giocatori che insieme valgono almeno 30 milioni di euro per cui credo che lo stesso Ferrero sara’ il primo ad ascoltare Sinisa e questo mi fa ben sperare per qualsiasi sia alla fine la scelta per il mercato di gennaio…

      • Valerio ha detto:

        scusa, Romero è in scadenza giungo 2015, ormai non puoi più ricavarci nulla sul cartellino puoi solo sperare che si accordi con qualcuno per liberarti almeno dell’ingaggio (1,7 mil.)

        • maverick ha detto:

          beh vendendolo a gennaio qualcosa lo puoi ricavare no? Oltre a toglierti meta’ ingaggio.. Certo non sara’ come venderlo non essendo in scadenza ma tra ingaggio risparmiato e prezzo, seppur basso, del cartellino un altro piccolo gruzzoletto da investire ci esce… E per quanto mi riguarda sarebbe meglio rispetto a dar via gabbiadini…

  4. P.SOLARI ha detto:

    Concordo in toto con il moderatore …. :0))
    Tutto o quasi ok, meno quel quarto d’ ora assurdo dopo il vantaggio, tipo Napoli; meno male che era vicino l’ intervallo cosi’ il Mister ha provveduto a dare una svegliata ai ragazzi.
    Romero ha buona parte del gol sul groppone, il tiro era da bloccare, ed i centrali hanno dormito sulla ribattuta; davvero bene Rizzo, soprattutto nel primo tempo, Eder al solito quindi molto bene, e bene il resto dell’ attacco ( no alla cessione di Gabbiadini, punto ), Nenad entrato subito bene con lo splendido lancio per Eder che ha poi portato al gol.
    Domenica si va a Torino a giocarsela, con una classifica “paurosa”.

  5. belinun ha detto:

    cose buone: gioco e determinazione quando abbiamo deciso di giocare. rizzo per come sta crescendo.
    cose non buone: la mancanza di personalità e concentrazione per tutti i novanta. ancora una volta l’inadeguatezza di palombo ad essere leader: vendete chi volete se lo pagano bene ma per favore bisogna prendere un centrocampista con gli attributi. già così la squadra è da europa league ma se si vuole osare è necessario avere un vero leader. ovviamente non cassano!

    • Andrea_M ha detto:

      Palombo ha giocato benissimo, uno dei migliori in campo. E ha giocato da leader.

      • Bulgaro ha detto:

        Che abbia giocato bene sono d’accordo, che non sia un leader lo dimostra il fatto che è stato il primo a cominciare a sbagliare ed uno dei peggiori in quei maledetti 10 minuti dopo il rigore.

      • Valerio ha detto:

        scusa ma forse hai visto un’altra partita.
        Purtroppo Palombo17 è stato unodei peggiori…

      • Stefano_1970 ha detto:

        Diciamo pure che Palombo non é ne regista, ne uomo d’ordine. Ieri peró quando inquadravano la sua fetta di campo l’ho visto correre.

        NON sono un estimatore di Palombo ma
        1. Questa stagione sta correndo
        2. Non ha mai avuto mercato pertanto sono rassegnato a vederlo ancora un po
        3. L’altermativa é Marchionni

      • Paolo1968 ha detto:

        Secondo me si può essere ottimi giocatori senza essere necessariamente dei leader.
        Palombo non è leader, ma è un ottimo giocatore, rinato dopo il periodo buio. Certo, se cerchiamo un Volpi in Palombo sbagliamo tutto, non ha il carattere di Volpi e nemmeno la classe. Ma se uno dei giovani centrocampisti diventasse un “leader”, non vedrei niente di meglio di un Palombo accanto (finchè corre).

  6. Stefano_1970 ha detto:

    Ottimo risultato. Una bella boccata di ossigeno in vista della partita contro la Juve (spero ben impegnata dagli spagnoli in settimana).

  7. silly ha detto:

    attenzione a non farsi abbindolare dal risultato. Dopo lo 0-1 una squadra normale amministra e tenta l’affondo per lo 0-2. Qui invece il Verona è salito in cattedra e ha trovato il giusto pareggio con una difesa (e portiere) che dire imbarazzante è poco.
    Se fossero rimasti in 11 come sarebbe finita?

    • doria65 ha detto:

      Il Verona e` salito in cattedra???? Per 15 minuti siamo noi scomparsi dal campo, poi nel secondo tempo abbiamo di nuovo giocato solo noi…

      Giusto pareggio? Alla fine, credo che due gol di scarto siano davvero pochi, e sono solo 2 perche’ purtroppo continuiamo ad essere un po’ troppo poco cattivi, specie sottoporta.

      Guarda che di squadre normali, come le intendi te, ce n’e` pieno…

      • silly ha detto:

        il giusto pareggio inteso nei primi 45 minuti, poi chiaro che nel secondo tempo si è vista un’altra partita, è sparito il Verona ed è tornata a giocare la samp.

        Sinceramente dal 26′ al 45′ una squadra in dieci ha creato fin troppo

        • doria65 ha detto:

          E allora perche’ parlare dei 20 minuti non buoni e non dei 70 buoni? O pensi davvero che siano buoni solo perche’ il Verona e` sparito?

          Siamo veramente comici: se vinciamo e` perche’ gli altri fanno schifo, se pareggiamo perche’ facciamo schifo noi. E fortuna che non perdiamo quasi mai..

          Che tristezza…

    • Paolo1968 ha detto:

      E’ finita 3-1. Stop. E con un altro rigore solare non dato. E con n occasioni non sfruttate.
      Se siamo lì, vuol dire che anche altre squadre vivono momenti “imbarazzanti”:
      E se non avessimo questi momenti saremmo a giocarcela con la Juve e Roma, cosa onestamente che stento anche solo a pensare.

  8. bigrobby ha detto:

    quando dirai che palombo in questa squadra non centra niente?. giocatore modesto, con la presunzione di fare lanci a chissa? chi…, batte i calci d’angolo come un giocatore di prima categoria, non contrasta mai e …basta
    ha rotto veramente il cazzo. fallo fuori sinisa

    • andrea.lazzara ha detto:

      Lo dirò quando riterrò che non sia più utile. Al momento mi sembra che serva ancora. E pubblico il tuo messaggio anche se la prima parte della tua ultima riga (“ha rotto veramente il…” )non è concepibile utilizzarla su un blog. Ciao

  9. roby66 ha detto:

    buongiorno andrea, ho letto la tua analisi, nulla da eccepire fino a quando dici che la samp e andata in sofferenza, perche’…….., nn voglio fare il palladino , ma sarebbe correto che come cronista raccontassi la carenza del nostro adorato centrocampo, il perno centrale sempre in posizione scorretta, il buon angelo bravissimo uomo, ma pessimo giocatore e colui che con tempi sbagliati , lanci, chiusure, tecnica individuale continua a mettere in difficolta la squadra, al punto che anche i due esterni diffensivi continuano a rinculare, te mi dirai ma cosa centra il buon uomo, centra tantissimo perche devessere il primo incontrista a centrocampo, nn in difesa, esce sempre con tempi sbagliati, trachegggia con lentezza, nn vede il gioco, allora sarebbe opportuno visto il buon momento di rizzo, mettere pedro in mezzo che ha sostanza , gamba, buona tecnica ,e sopprattutto piu velocita ………, interno pedro lo fa bene ma nn e il suo ruolo, e sono convinto che la squadra riuscira a tenere il campo con maggiore equilibrio, caro andrea te mi dirai ma l ottimo sinisa vuoi che nn veda, lo sai il problema, lui sa da uomo di calcio che lo spogliatoio e importante, il buon angelo pur nn avendo carisma in campo all’interno dello spogliatoio e considerato come bandiera ahime ammainata……., avendo gia eliminato gastaldello dai titolari a parte infortuni,(a proposito l unico al mondo come centrale che in contrasto cade..mahh forse problemi di equilibrio) nn si azzarda, sbagliando perche la nostra samp avrebbe minori sofferenze, ne sono convinto!!! ti ringrazio per l opportunita che ci concedi di dibbattere con te.

    • andrea.lazzara ha detto:

      Grazie Roberto, è un piacere per me parlare con voi. Ti aspetto in tv quando vieni a salutare il tuo amico! Ps però consentimi di dissentire sul fatto che sia sempre tutta colpa di Palombo! E santo cielo, che ti ha fatto? :-)))

      • belinun ha detto:

        se la vuoi buttare in caciara fallo pure ma non ne capisco il motivo. se vuoi comprendere un fatto che è ormai sotto gli occhi di tutti dimostrando che sei diverso da chi ti ha preceduto penso ne acquisteresti tu e la funzione di questo spazio. viceversa ci sarà sempre meno gente ad intervenire.

        • andrea.lazzara ha detto:

          Caciara? Mi sembra che chi ha usato espressioni inutilizzabili in un blog pubblico sei tu. Da cosa dovrei essere diverso? Non mi sembra siano pochi quelli che scrivono qui e comunque, se per te, comprendere un fatto vuol dire per partito preso darti ragione…no, io rispetto la tua opinione come tu spero possa rispettare la mia.

  10. Paolo1966 ha detto:

    Vittoria fondamentale.
    Grande Mister che puntella la squadra per contrastare i cali di concentrazione, ns storico difetto.
    Siamo entrati in una corsa folle e bellissima, dove il traguardo puo’ essere inimmaginabile e a dare pepe ci sono i cugini gomito a gomito.
    Se continua così dovro’ cominciare a prendere qualche tranquillante…

    A Gennaio dovremo per forza, temo, intervenire sul giocattolo, il mio auspicio e’ che si faccia di necessita’ virtu’.

    La cosa piu’ bella della partita e’ stata la rasoiata di Nenad che ha innescato Eder per l’assist del terzo gol… mi manca la sue eleganza in mezzo al campo. Se si riprende anche lui in mezzo al campo abbiamo un poker servito: Soriano Pedro Nenad e Rizzo…dimmi niente

    Ah, sul loro gol ROmero e’ stato loffo, ma, e lo dico perche’ capitava spesso a me di fare questo errore quando giocavo, i due centrali non hanno protetto la ribattuta dall’eventuale tap in, sono rimasti piu’ loffi della respinta di Romero: come si dice “concentrazione”.

  11. Danilo ha detto:

    Non posso far altro che stropicciarmi gli occhi guardando la classifica e siccome vorrei continuare a sognare io mi permetto di fare piccole considerazioni per migliorare se possibile questa squadra.Tutto quello che non cito è ottimo….
    1) Nel Centrocampo a 3 credo sia fondamentale trovare nel mezzo uno con un po’ piu’ di personalita’ nel gestire la palla…Un palombo con i piedi e la testa di Volpi. Leggo che saponara sia in uscita dal Milan, oppure Alfredson del Verona potrebbero essere le occasioni giuste.
    2) Capitolo portiere. Romero ,a parte l’errore di ieri sera non rinnovera’. Viviano è in prestito con diritto di riscatto. Perche’ non proviamo a puntare sul ritorno di un ottimo portiere quale Mirante? Viste le disgrazie del Parma…..?
    3) Gabbiadini al Napoli a mio parere è il minor male fra tutte le possibili partenze. Se Sinisa cambia modulo nel 4-3-1-2 non è necessario sostituire a gennaio il Gabbia. In caso contrario punterei su Ilicic.

    • Paolo1966 ha detto:

      Mirante con noi si e’ lasciato malissimo e appena puo’ sputa veleno su di noi dicendo che qui ha perso del tempo

      • danilo ha detto:

        Peccato non lo sapevo…è altresi’ vero che ne è passata acqua sotto i ponti.
        Se poi preferisce farsi almeno un anno di B …contento lui?

  12. roby ha detto:

    andrea, mi dispiace che mi rispondi in maniera banale, nn e tutta colpa di palombo…. , cosa ti ha fatto…..,vedi palombo e un bravissimo ragazzo siamo amici , siamo andati a cena insieme,il problema e che opinionisti, giornalisti , sembrano quasi che sperano che giochi sempre…cosi siamo penosi, aggiungo voto palombo ogni partita6,5,qualsiasi partita, direi che siete vergognosi, nn hanno il coraggio di dire la verita’, tutto perche sanno che i tifosi amano uomo palombo, serio, umile,ma vorrei che lo guardate attentamente durante tutta la partita x vedere quanto sia improponibile , lo dico con sofferenza e tristezza in un grande momento x la samp, sarebbe facile se la squadra andasse male……., se volete bene alla nostra samp cari giornalisti opinionisti dite la verita una volta x tutte!!!!, come disse il grande boskov ,squadra gioca bene se gioca centrocampo,tutto il resto e noia. forza grande sampdoria!

    • doria65 ha detto:

      Sul fatto che Palombo sia il punto debole concordo con te, ma quel “siamo penosi” davvero non si puo` leggere, a meno che non sia riferito ai tifosi che scrivono credendosi dei Mourinho in erba e non rispettano le decisioni di un mister che sta facendo piu` miracoli di San Gennaro…

      Il Gasp ha detto determinate cose dei tifosi del Genoa, ma ahime’, lo dico col cuore dolorante, non e` che ci siamo molto lontani…

  13. ambarabaciccicoco ha detto:

    Per carità: nessuno ha la onniscenza nelle sue corde ma francamente leggere taluni commenti qui come altrove fa pensare a quanti pusher disgraziati e disperati vaghino per la città…. Stupefacenti…. Chi riesce a parlare ancora di Cassano e Pazzini, chi addirittura riparla di un tal Mirante (che per fortuna nostra ha giurato mai più a Genova) chi di mezzi giocatori come Giovinco o lunatici alla Ilicic… E invece molti a dar addosso a Gabbiadini ( ventidue anni ,please ricordarselo sempre) a Eder ( da qualcuno definito scarso e qui davvero semmai si trovasse butterei le chiavi della cella del pusher incriminato) chi si intende di calcio e lo dimostra scrivendo sbagliato il nome di un buon giocatore della rosa… E chi non ha ancora capito quanto siano fondamentali in questa squadra Gastaldello e Palombo… A parte poi ci sono i Bibini trasgender quelli che riescono a mettere in competizione Romero e Viviano non avendo nessuna ma proprio nessuna idea di quali e quante siano le componenti psicologiche legate al ruolo del portiere… E se poi uno dei due davvero partisse a Gennaio pazienza,,,ne rimarrebbe uno stradegnissimo di giocare in serie a nella Samp e sicuramente più affidabile di altri magari oggi ( non domani di certo) sull’altra sponda del Bisagno… In sintesi? La Samp è una squadra forte amministrata da un allenatore capace e saggio e sta benissimo e giustissimamente dove sta senza aver rubato nulla ( altri invece assai) …. Mi augro e anzi credo che Miha non abbia nessuna intenzione di stravolgere la macchina potente che ha e quindi chiederei ai molti qui o di entrare in..astinenza fino a l 1 febbraio almeno se non possono di più e
    /o di dedicarsi perchè a loro più congeniale al cricket toute la vie… Bonne sorte……

    • Paolo1968 ha detto:

      Io non ho detto nulla sul mercato o sui giocatori, ma mi infastidisce che qualcuno mi imponga di stare fuori dalla porta se non la penso come lui. Questo è un blog, non ci sono dogmi che, se non rispetti, ti rendono eretico e scomunicato.
      Pure la Chiesa si è aggiornata ed è più accondiscendente.

  14. Paolo1966 ha detto:

    Andrea, ti sottopongo una riflessione, fatta ad un terzo del campionato e quindi da prendere con beneficio d’inventario.
    Il calcio italiano e’ piuttosto miscio e non ci si possono permettere top players assoluti (quelli che ti fanno vincere secco).
    E’ un momento strano con un livellamento nel quale si puo’ provare a raggiungere traguardi impensabili.
    A parte Roma e Juve, che hanno un’ossatura consolidata e piu’ forte di tutti (ma non sono invincibili nemmeno loro) e forse il Napoli (ma in misura inferiore e con molta minor coesione tra i reparti della squadra) la differenza verso l’alto la fanno l’abilita’ a trovare il giocatore sottovalutato ma giusto e soprattutto la capacita’ di crescere i giovani di talento. Le presunte big, dovendo scontrarsi con l’esigenza di fare risultato tutto e subito hanno un ambiente con poca pazienza e quindi bruciano giocatori in misura molto superiore rispetto a quelli che riescono a sfruttare. Spesso comprano frettolosamente giocatori ancora da far maturare convinte che invece questi risolvano i problemi tutti e subito (es. Icardi) o sovraccaricano di responsabilita’ i giovani di talento col rischio di deprimerli (es. Kovacic).
    Questo per dire che mai come quest’anno bisogna sostenere la squadra trasmettendo si passione come sempre ma anche ambizione (E SINISA CHE LA SA LUNGA LO HA CAPITO BENISSIMO E NON SI VULE ACCONTENTARE), perche’ e’ una di quelle annate dove tutto puo’ succedere (e meglio che succeda a noi che a qualcun altro…)

  15. Daniele da Rapallo ha detto:

    Analisi perfetta, ovviamente. Ieri abbiamo visto un Gabbiadini che ha fatto fare 2 goal e uno lo ha fatto; fa un gioco particolare, Manolo, che spesso “non si vede” ma è ugualmente utile, così come ogni calcio piazzato che nasce dal suo piede.
    E’ chiaro quindi che debba essere degnamente sostituito per non indebolire la rosa…..si parla di Ilicic : cosa ne pensi Andrea ?
    Grazie Daniele

  16. Paolo ha detto:

    Sig. Lazzara,

    Potrebbe, per favore, approfondire la questione sul PERCHE’ la Sampdoria debba giocare il prossimo turno a San Siro anziché a Marassi? A quanto risulta dal regolamento della competizione, infatti, l’assegnazione della partita casalinga dovrebbe basarsi sulla seguente regola:

    3.5 Quarto turno
    Partecipano al quarto turno le 16 Società che hanno ottenuto la qualificazione dal terzo turno eliminatorio.
    Gli accoppiamenti del quarto turno sono determinati dal tabellone, sulla base dei criteri e delle modalità di sorteggio individuati al precedente punto 3.1.
    Il quarto turno si svolge in gare di sola andata.
    In ogni gara, hanno diritto di giocare in casa le Società cui è stata attribuita la posizione di ingresso in tabellone contrassegnata dal numero più basso.
    Nel caso in cui, per effetto di quanto precede, due Società si trovino a disputare la propria gara interna del quarto turno sul medesimo campo, la Società cui è stata attribuita la posizione in tabellone contrassegnata dal numero più basso mantiene la possibilità di giocare in casa, mentre l’altra subisce l’inversione del campo

    Dato che si parla solo di TURNO, e non di data di disputa dello stesso, ed essendo attribuiti al Milan il numero 1, ed all’Inter il numero 5, se ne deduce che il Milan ha diritto a giocare il prossimo turno in casa, e l’Inter subisce l’inversione del campo.
    Com’è che questa regola non viene fatta rispettare, in questo caso?
    Per favore, mi da una risposta? Com’è che nessuno parla di quella che, secondo me, è una imposizione draconiana che va contro il regolamento, tesa a favorire la squadra milanese ai danni dell’UC Sampdoria?
    Grazie.

    • Paolo ha detto:

      Ovviamente mi riferisco alla Coppa Italia, e mi scuso per aver omesso di specificarlo.

    • andrea.lazzara ha detto:

      Il punto 3.6 sottolinea che cambia musica negli ottavi di finale. Temo. E temo anche sia stato fatto per preservare le big in modo che la COppa Italia diventi il contentino per tutti coloro che non vinceranno niente

    • Alessandro ha detto:

      “Nel caso in cui, per effetto di quanto precede, due Società si trovino a disputare la propria gara interna del quarto turno sul medesimo campo, la Società cui è stata attribuita la posizione in tabellone contrassegnata dal numero più basso mantiene la possibilità di giocare in casa”….”ed essendo attribuiti al Milan il numero 1, ed all’Inter il numero 5”

      A me sembra chiaro, nel calcio credo che 5 sia considerato piu basso di 1…quindi e’ corretto che l’inter giochi in casa il prossimo turno…

  17. Valerio ha detto:

    Caro Babbo Natale,

    sotto l’albero vorrei un centrocampista, non mi interessa se vecchio o giovane, italiano o straniero, basta che non abbia i piedi girati al contrario e con un briciolo di attributi da tirare fuori quando l’occasione lo richiede.
    Non chiedo tanto, no?

  18. Emanuele ha detto:

    Caro Andrea pongo alla tua attenzione e a quella di tutti i media cittadini il regolamento per quanto riguarda la coppa italia che è molto chiaro parla chiaro:
    se nello stesso turno ovvero gli ottavi di finale due Società si trovino a disputare la propria gara
    interna del quarto turno sul medesimo campo, la Società cui è stata attribuita la posizione in
    tabellone contrassegnata dal numero più basso mantiene la possibilità di giocare in casa, mentre
    l’altra subisce l’inversione del campo
    quindi la regola vale anche in caso di spezzatino su più giorni delle partite.
    Milan posizione tabellone 1 gioca in casa
    Inter posizione tabellone 5 gioca in trasferta
    A termine di regolamento la RAi ha torto e la Lega dovrebbe far rispettare le regole.
    Sampdoria-Inter DEVE disputarsi in gara unica a GENOVA!

    • andrea.lazzara ha detto:

      C’è un passaggio regolamento, relativo nello specifico agli ottavi di finale, che recita: “In ogni gara, hanno diritto di giocare in casa le Società cui è stata attribuita la posizione di ingresso in tabellone contrassegnata dal numero più basso, vale a dire le Società che, in quanto “Teste di Serie”, fanno il loro ingresso nel tabellone della Competizione agli ottavi di finale”. Mi puzza che faranno giocare un giorno l’Inter e un altro Milan. Chiederò lumi in Lega Calcio…

      • Paolo ha detto:

        Beh, anche se scelgono date diverse, non vedo come questo possa influire sull’applicazione della regola, visto che si parla di “turno”, ma non di DATA. Per cui, siccome entrambe le milanesi sono approdate al quarto turno, il regolamento dice che l’inter deve “subire” l’inversione del campo, a prescindere dalla data di disputa del turno stesso.

        Per me, l’interpretazione è univoca. E se la regola non viene applicata, è necessario (e direi IMPRESCINDIBILE) protestare vivacemente presso le opportune sedi.

  19. max ha detto:

    andrea hai scritto cose giuste e corrette. sono allibito da certi commenti da gente che all’inizio del campionato forse ci dava già per spacciati….. siamo 4 e qualcuno ancora storce il naso. incredibile!!!!
    palombo non è certo il massimo della vita ma è una persona seria e credo stia facendo un campionato più o meno da 6 con errori e con alcune partite ben giocate. bisognerebbe essere un po più pacati nei commenti. ieri gastaldello è entrato in un momento difficile ed ha fatto il suo in maniera intelligente. lasciamoli lavorare e poi vediamo a fine stagione.
    criticare sempre e solo per il gusto di farlo mi sembra proprio darsi la mazza sui piedi
    lasciamolo fare ai cugini che non perderanno una partita cominceranno a mugugnare.
    la squadra lotta e gioca e ci sta che ogni tanto si rilassi e si decocentri ma nel complesso diciamo grazie a chi ha costruito la suadra (osti) e chi l’allena in modo superbo

    • ale ha detto:

      Bravo Max!

    • Paolo1968 ha detto:

      Io temo che sia partita la crociata anti Palombo. L’anno della retrocessione l’avrei strozzato con le mie mani (insieme a tutti gli altri). Oggi non mi sembra tutto questo disastro.
      Ricordo che lo scorso anno uno delle maggiori colpe attribuitegli è stata quella di non aver messo le mani addosso a Icardi…. bah…

      • belinun ha detto:

        Per quel che mi riguarda palombo ha perso diritto di giocare nella Samp dopo l’anno della retrocessione nel quale era capitano e sopratutto x non essersi ridotto l’ingaggio come invece hanno fatto altri che ora giustamente portano la fascia. Ma il mio pensiero tiene fuori questa cosa, tiene fuori amicizie inimicizie e convenienze. L’ho scritto in italiano più in alto: se si vuole al massimo correre x l’Europa league possiamo tenerci palombo, se si punta in alto no. Le crociate le lascio ai religiosi che io per fortuna sono ateo.

        • Paolo1968 ha detto:

          Allora anche io ho scritto più in alto che stento anche a pensare di accostarmi a posizioni più in alto dell’europa league, cioè dal 4° posto.
          Puntare lì, vuol dire che forse c’è anche qualcun altro al pari di Palombo….
          Se tu credi sia possibile… bè, in questo sono io il non credente.

        • Paolo1968 ha detto:

          Altra osservazione: tanto di cappella a Gastaldello che ha accettato di ridursi l’ingaggio. Ma il pretenderlo da Palombo & Co….. mi sembra che ognuno di noi lo faccia, tutti i giorni, no?
          Come dice Balbonti, tutti…. col …. degli altri

    • moussa dembele' ha detto:

      Hai ragione!

  20. P.SOLARI ha detto:

    La squadra e’ quarta ( QUARTA ) e c’ e’ gente che perde tempo a dare colpe a tizio e caio , ma godeteveli questi momenti anziche’ cercare motivi assurdi per criticare !
    Criticare cosa poi …. roba da matti .

  21. Dorianodoc ha detto:

    Bellissimo post, Andrea. Siamo quarti, ad un punto dal terzo posto occupato da una squadra che è stata presa a scopaccioni da almeno la metà delle squadre con cui ha vinto, e c’è qualcuno che se la prende con tizio e con caio. Cavoli, che cosa dovrebbero fare di più? Senza quel rigore “generoso” a tempo scaduto a Milano saremmo pure imbattuti ed invece di godercela meniamo le pa@@e a Palombo o a Ferrero perché non è un “signore” come asticella (!!!!!). Dove erano questi signori quando perdevamo in casa col Lecce o col Cesena e andavamo in B in maniera allucinante?

  22. Andrea82 ha detto:

    Sempre e solo forza Doria!
    Detto questo mi pare che 25 punti ci stiano addirittura stretti, potremmo essere tranquillamente sopra la Roma senza qualche peccatuccio di inesperienza … Campionato strano e molto equilibrato, si possono prendere (e perdere) punti ovunque fa bene Sinisa a non porre limiti.
    Senza dubbio però i nostri obbiettivi dovranno essere la coppa Italia e vincere il derby di ritorno. Per la classifica dopo i 40 punti, per come la vedo io, è tutto grasso che cola!
    Andrea complimenti per il blog 🙂

  23. Massimo Pittaluga ha detto:

    ho letto diversi commenti e parto come alcuni dall’ essere contento della vittoria e della posizione in classifica. rimpiangeremo gabbiadini che anche se a volte sembra poco incisivo fa il campo avanti e indietro decine di volte come eder e segna oltre che calciare bene. magari non ha dirbbling e deve ancora crescere come personalità ma sarà dura trovare un esterno che alla fine renda come lui. forse sinisa cambierà modulo usando ilicic se arriva come trequartista perchè non lo vedo fare km come gabbiadini ma non si sa mai magari con mihalovic si sveglia pure lui. prima dell’1-0 ottima samp poi ci siamo addormentati e non è la prima volta. fortunatamente nell’intervallo credo che sinisa li abbia appesi al muro e si è visto. certo avessimo la concentrazione alta 90 minuti saremmo con la roma perchè cesena e napoli sono punti pesanti persi e uguale col cagliari ma stiamo solo alle ultime. detto questo la squadra è giovane e i cali ci sono ed è normale. se non ci fossero saremmo al posto della roma. questa squadra ha margini e prospettiva e speriamo ferrero non la smonti facendosi allettare dalle offerte che arriveranno. il lavoro di anni di marotta paratici pecini ha negli anni pagato. si tratta di continuare ora a tirare fuori giovani e a venderne 1 all’anno per fare cassa. ovvio che se ora vendi gabbiadini e a giugno okaka e soriano allora ci siamo poco. sul centrocampo concordo su chi dice che con un regista alla volpi che corra ma dia anche gioco e tempi faremmo il salto di qualità. ci manca la gestione quando caliamo di ritmo e palombo purtroppo non lo sa fare e non lo h mai saputo fare però roby non è un giocatore finito perchè in rottura e ripartenza il suo contributo lo da. chiedergli di essere la guida è ingiusto perchè non è un regista e un trascinatore e questo lo ha già agato nel post mazzarri del neri. mazzarri secondo me lo ha un po rovinato mettendolo al posto di volpi. vedo semmai più objang nel mezzo con soriano e rizzo o kristicic ai lati ma non da subito. a torino giustamente palombo saà al suo posto e poi più che ilicic mi piacerebbe trovassero un regista. ultima cosa io rimetterei viviano per romero. sia a cesena che ieri poco reattivo anche se non è stato l’unico a esserlo in quei 15 minuti. viviano secondo me gestisce mglio il reparto vedesi anche usicta su toni silvestre senza senso. ad ogni modo sono i peli che vorrei sempre fare. ora con la juve a giocarcela al 100% sapendo che a torino è impresa proibitiva ma proprio per questo si può giocare senza paura. comunque vada basterà confermare le buone prestazioni. chiedere nche punti sarebbe il massimo ma si sa che è impresa difficile. ad oggi alla samp do un bel 9 e ci metterei firme tutti gli anni a vedere certe partite.

  24. gianni ha detto:

    Va beh siamo passati dai limiti strutturali e non contingenti agli attaccanti che fanno schifo (e chissà perché quando si vince messaggi di queste persone non se ne leggono) alla caccia a Palombo…Se dovessimo fare risultato a Torino prevedo commenti ancora più cattivi.

  25. giovi ha detto:

    Sicuramente una squadra distratta , sicuramente abbiamo anche avuto un pò di fortuna negli episodi ma comunque abbiamo vinto 3 a 1 . Io spero nel prossimo turno meno fortuna , meno distrazioni ma identico risultato.
    Campagna acquisti invernale: e che palle ? Vero ma può anche portare occasioni di miglioramento ulteriore della squadra, in questo frangente il presidente si gioca una buona fetta di credibilità. Di Ilicic per esempio cosa ne pensi ?

  26. roby 66 ha detto:

    Caro p solari, nessuno si deve permettere di fare delle critiche contro la nostra squadra, ma critiche costruttive per migliorarci si, basterebbe molto poco, in mezzo manchiamo di un elemento capace sia in interdizione che nel far scivolare il gioco con fluidita, tutto qua, purtoppo angelo mette la squadra in enorme sofferenza, perche nn cercare miglioramenti e divertimento maggiore, il 4 posto godiamolo ma nello sport come nella vita si deve guardare in prospettiva cercando di migliorarsi.

    • P.SOLARI ha detto:

      Non ho scritto che nessuno deve permettersi di ….. solo di non addossare colpe qua e la in un momento positivo come questo, su Palombo proprio si esagera …. lo sappiamo che non e’ Iniesta pero’ dai ….
      Un saluto.

  27. ambarabaciccicoco ha detto:

    ..Ribadisco il concetto: siete pallosi voi criticoni che sicuramente non avete mai fatto pù di tre palleggi di fila nell’angolo più amèio dei giardinetti sotto casa… Il calcio ,per fortuna non amici miei è una cosa ben diversa dal tocchetto e compendia per ottenere dei risultati positivi la tecnica la tattica e la strategia ( se non sapete la differenza accomodatevi e prendete in mano per una volta almeno lo Zingarelli….). La Samp è quarta e potrebbe essere terza molto vicino alla Roma perchè hanno giocato tutti quelli che hanno giocato e in panchina si siedono i componenti della rosa… non è detto anzi direi che è sicuro che un solo innesto si chiamasse pure anche Inesta non comporterebbe risultati migliori e magari potrebbe essere addirittura funesto ( piacciono le assonanze?) . Quindi straordinari e unici criticono in massa smettetela di scrivere baggianate e insulsaggini o come già fate vi farete ridere dietro per come riuscite ad inanellare pinzillacchere… Ricordo per chi non avesse buona memoria o facesse troppo spesso uso di sostanze pericolose alla salute e al contempo risultasse noioso a chi avesse la ventura di leggervi che il secondo tentativo in cinque anni per la salita in Champions dell’era Garrone ( eh si proprio loro..) iniziò con il giro di boa a 26 punti e salvo errori miei ed omissioni vostre siamo a venticinque con ancora cinque partite da giocare prima della fine della prima parte… Irrimediabili pessimisti senza gran capo e senza nessuna cosa, ovviamente non so nè mi perito di affermare che sarà preliminare di Champions in assoluto ma per aver vissuto a differenza di altri quel mondo e quell’ambiente e garantendo che anche il fattore C che ha accompagnato altre squadre fino ad oggi non regge nè può reggere all’infinito e soprattutto per l’aria che si respira nel mondo Sampdoria posso assicurarvi che ad oggi addì 10 dicembre 2014 la più qualificata alla terza posizione nella classifica finale è la mia ( non so quanto vostra) Sampdoria….

  28. vincenzo ha detto:

    Caro Andrea, ero a Verona: vittoria meritata con tanti tifosi blucerchiati a tifare incessantemente ma mi dispiace dirlo, sono rimasto veramente amareggiato dal comportamento avuto dal Presidente prima della partita quando é entrato in campo: va bene il saluto , a “suo modo” ai tifosi blucerchiati per ringraziarli della presenza e gioire insieme…ma passare sotto la tribuna del Verona e rivolgersi in quella maniera e con quei gesti, inchino compreso, ai tifosi veronesi che fino a quel momento erano stati indifferenti e silenziosi é stato veramente deprimente e triste. Perché provocare in quella maniera? , non c’era bisogno, si rischia inutilmente di scaldare gli animi… Sinceramente mi sono vergognato.

    Forza Sampdoria

    • Massimo Pittaluga ha detto:

      si è fatto anche tirare giù dalla balaustra in tribuna come un ragazzino con la sciarpa in testa. ci sono tanti bei capellini blucerchiati se ha freddo. non è questione di moralismo che non mi interessa ma lui è il presidente della sampdoria e oltre un certo limite non fa ridere per niente. se poi a tanti piace bene anzi meglio ma sono convinto che se fosse presidente di qualcun’altro sarebbero tutti a rimarcare i suoi comportamenti quelli che oggi dicono che fa parte del personaggio e trallallà……almeno che mantenga la squadra competitiva perchè ripeto gabbiadini lo rimpiangeremo tatticamente e sulle punizioni quando non ci sarà più e vedremo palombo a batterle, senza avercela con palombo che il suo lo fa.

    • ambarabaciccicoco ha detto:

      Vincenzo ti posso garantire che quel gesto era e rimane solo un gesto di affetto per una tifoseria gemellata… Sta pur certo che non lo avrebbe giustamente fatto in cas a del Torino. per dirne una… Non è micco il nostro Presidente anche se forse qualche volta ha gesti esagerati sa benissimo dove e come spingersi… Per la cronaca ho visto Sampdoriani e Veronesi alla fine scambiarsi le sciarpe e i cappellini con abbracci di contorno… Non vergognarti di essere Sampdoriano mai nè con questo Presidente nè con altri….Semmai probabilmente sul tuo ballatoio c’è qualcuno che si deve vergognare del suo presidente…

      • fabio ha detto:

        E’ vero hai proprio ragione tre civette sul comò, andarne fiero di questo presidente.
        Magari dopo essersi tappati gli occhi e le orecchie…

        • ambarabaciccicoco ha detto:

          caro fabio scusami ma non eri tu uno fra quei pochi che alzavano la voce sui Garrone e il loro stile? Siamo arrivati all’opposto contrario … e un pò (non tutta) è colpa di quelli che non avevano capito granchè e blateravano. Ora c’è Ferrero e garantisco sempre meglio di un Preziosi qualsiasi…

  29. Massimo Pittaluga ha detto:

    spero che Manolo faccia saltare l’affare ma temo di no perchè rompere questo trio d’attacco a me oggi sembra un delitto……e non sono convinto che mihalovic sia così contento.

    • nello ha detto:

      E magari non è contento neanche Gabbiadini di giocare dove non avrebbe voluto ..quindi non credo proprio che farà saltare l’affare ,tra l’altro ,e non vuole essere una critica a Miajlovjc che sta facendo grandi cose, ma anche lui ha i suoi pallini,Manolo due cross dalla sinistra ,Milan e Verona , due gol di Okaka, sulla destra non può far altro che accentrarsi e provare il tiro…cross.
      da li non riesce a farne ,potrebbe-dico potrebbe – essere un po’ stufo.

      • Massimo Pittaluga ha detto:

        nello nel napoli andrebbe lo stesso esterno nel 433 al posto di insigne perchè benitez gioca col 433 e non credo che sarebbe il vice higuain.

        • Bulgaro ha detto:

          Benitez gioca per lo piu con un 4 2 3 1, con 3 trequartisti a supporto di Higuain; quindi Gabbiadini ricoprirebbe piu il ruolo dello scorso anno … anche se l’interpretazione di Benitez del modulo è piu spregiudicata e i centrocampisti piu muscolosi dei nostri.

          • Massimo Pittaluga ha detto:

            allora diciamo che i suoi trequartisti sono larghi quanto i ns spesso e più alti spesso. direi che a gabbiaini il modo di giocare non cambierebbe molto credo. comunque a me se va disispaice.

  30. Max ha detto:

    sera a tutti … personalmente ci sono raramente su questo blog … che stimo tanto…!! comunque vedo che le cose non cambiano , come non cambiano tanti mugugni a volte con ragione a volte esagerati ! certo Angelino non ha fatto un primo tempo del tutto impeccabile ma resta una bandiera come Gasta “che si é visto subito che ha messo dell’ordine alla sua entrata “.. dopo ogniuno ha le sue oppinioni certo !!! quello che posso dire che siamo una squadra che sta’ crescendo e tanto …quindi tutto non puo’ essere impeccabile .. si matura partita dopo partita con un grande Sinisa come Capo Squadra !!! parentesi x il nostro Presidente ??? che faccia quello che gli pare x mé e spero x tanti altri non stanno i suoi comportamenti che contano ma i risultati .. e x il momento nulla a ridire ..dopo ogniuno é fatto alla sua maniera !!! quello che conta é solo e unicamente la Samp ..il resto sta dettaglio..!!! e godiamoci un po’ questo momento che fa’ anni che lo aspettavamo.. 😉 Forza Doria Sempre !

  31. Valerio ha detto:

    A me i giocatori con un piede solo non sono mai piaciuti. In seria A si gioca con 2 piedi.

    • Lollo ha detto:

      quoto..me ne piaceva solo uno..un certo Diego Armando…

      • Bulgaro ha detto:

        A me nel cuore ne è rimasto uno blucerchiato, Alviero il marziano; usava solo un magico sinistro, il destro era come una stampella 😛

        • Lollo ha detto:

          è vero….. anche se per ragioni anagrafiche l’ho visto giocare poco al Doria, dicono che calzasse scarpini con numero di tacchetti diverso tra destro e sinistro…

          • Bulgaro ha detto:

            Ricordi una partita con l’ascoli in serie b, in cui sì scarto l’intera difesa avversaria portiere compreso e calciò fuori a porta vuota …mi innamorai del calcio proprio in quella occasione…. chi se né frega del risultato se c’è lo spettacolo 🙂

        • Valerio ha detto:

          Appunto, Alviero era un “marziano”, cioè venuto da Marte. Aveva poco di terrestre….
          UNICO

        • ale ha detto:

          Dillo a me caro Bulgaro che sono stata innamorata di lui per anni……….calcisticamente fino all’arrivo del Mancio.

          saluti

  32. Lollo ha detto:

    Ero tanto raggiante al 90′ quanto adirato ( eufemismo ) al 45′: si profilava l’ennesima beffa, l’ennesima rimonta, per giunta in superiorità numerica. Poi nell’intervallo le solite ” barzellette ” del mister hanno raddrizzato la barca, con una determinazione da grande squadra abbiamo espugnato Verona, e il risultato avrebbe potuto anche essere più rotondo. La sensazione è che questa squadra, dai meccanismi perfetti o quasi, abbia sempre bisogno del motivatore/fustigatore ( peraltro Sinisa incarna perfettamente il ruolo … ) per rendere al meglio: peccato , forse, di gioventù ma che andrebbe eliminato; il campionato è di una pochezza disarmante, le milanesi sono poca cosa e gli ” aiutini ” che prima o poi arriveranno, anzi continueranno ( vedi San Siro con l’ Inter ) non credo potranno essere veramenmte determinanti; anche Juve e Roma non sono più le schiacciasassi del’anno scorso, per cui una squadra come la nostra con i correttivi giusti può puntare veramente in alto.

  33. luca ha detto:

    siamo ancora distanti anni luce dalle principali squadre europee , ieri sera la Roma (grande protagonista in Italia) ne ha dato dimostrazione ! io penso che con questo Campionato se avessimo mantenuto la stessa ossatura di adesso integrando uno massimo due giocatori di valore avremmo potuto sognare …….. (il terzo posto ovviamente e non di più), che ne pensi Andrea ?

    • andrea.lazzara ha detto:

      Campionato strano, balordo. Ha ragione Garcia, anche le top italiane sono lontane anni luce (ma i club dovrebbero farsi due domande, ad esempio su come hanno disperso il patrimonio dei diritti tv che si sono fatti generosamente consegnare in questi anni e parlo soprattutto delle big). Si, penso che potrebbe essere così a patto che i rinforzi fossero giocatori con “fame” come li vuole Sinisa.

    • ambarabaciccicoco ha detto:

      sorry but ,,, usi i condizionali come un english baker…

  34. FOREVERSAMP ha detto:

    Nell’ormai prossimo incrocio al vertice fra le prime 4 .
    Sampdoria Presente :coraggio ,convinzione entusiasmo,in questo periodo lo scorso anno miravamo al quartultimo posto abbiamo capovolto la nostra classifica.
    Sulla carta abbiamo lo svantaggio di giocare con la prima e pure fuori casa ,in campo mai dire mai.
    Juve sempre meritatamente al comando,la Roma lo scorso anno ha sfruttato il vantaggio della mancata partecipazione in Europa,opportunità che la Samp in più occasioni non ha sfruttato ,anzi siamo mancati quasi sempre nel finale ,ci vuole tempo x migliorare in queste situazioni spero solo che i promettenti ragazzi che abbiamo ,continuino a farlo con la maglia blùcerchiata.
    Bisogna riconoscere che i bibini dopo la partita col Chievo :dove potevano anche perdere ,non ne hanno più sbagliato una .
    Riguardo gli “Sprazzi” di Gabbiadini ricordo che uno di quelli è stato determinante per vittoria nel derby ed inoltre dopo i bibini non hanno mai più perso.!
    Un commento sul possibile scambio con il Liverpool Romero – Balotelli ,in chiave fantacalciomercato natalizio chiedere Gerrard ,più convinzione in campo e più serenità in gradinata .

  35. Fandrea1965 ha detto:

    Siamo quarti in classifica,abbiamo perso solo una volta,forse più per colpa dell’arbitro che nostra,e la maggior parte dei commenti sono critiche ai giocatori e al presidente!
    Voglio augurare un sereno Natale a tutti i Sampdoriani anche e soprattutto ai CRITICONI

  36. ambarabaciccicoco ha detto:

    Incrocio al vertice… secondo me c’è un ‘intrusa e non è la Samp e neppure la Roma e manco la Juve… Parlare di Gasparotto e della sua squadra qui nei termini che usa forever francamente mi sembra piuttosto una istigazione,,,, Scusami ma visto per caso le partite con Lazio Juve Empoli Verona Milan mi sembra che siano e molto in avanti con i favori della fortuna e se poi ci mettiamo che hanno perso meritatamente tanto con noi quanto con il Napoli e qualche altro punto lo hanno rubacchiato come a Parma oso pensare che se il calcio fosse scienza esatta magari al massimo potrebbero essere a pari con Torino e Cagliari…. Non capisco perchè si faccia paragone tra le ultime sette partite nostre e le loro cercando di sopravalutare i loro risultati e ridimensionare i nostri… Comunque io oggi come alla fine del campionato non ho e non avrò remore di certo a pensare che siamo più quadrati e più forti e che non cambierei neppure Wszoleck con iago Falque e/o Lestiene… Comunque lascio questo post perchè i soloni che spesso albergano in questo blog lo tengano in memorai ( come io tengo i loro) e si vedrà a maggio 2015 chi avrà avuto ragione….

    • andrea.lazzara ha detto:

      Apro una piccola parentesi e poi torniamo a parlare di Samp: ho visto tutte le partite del Genoa e devo dire che è davvero una buona squadra. Parentesi chiusa.

      • Massimo Pittaluga ha detto:

        anche secondo me e con un campione come perotti però che fa una bella fetta della fase offensiva. diciamo che se gli sta bene tutta la stagione allora possono fare bene se si ferma ha un peso tale che vedrei il genoa in molta più difficoltà. lui e perin però sono due sicuri campioni.

    • Claudio ha detto:

      Mi levi una curiosità? Tre partite degli altri che tu citi, si giocavano contemporaneamente a quelle della Samp: mentre giocava la Samp guardavi i cugini o ti registri le partite degli altri?

  37. Luca ha detto:

    Scusa Andrea come commenti “Sinisa pronto alle dimissioni se torna Cassano”. Io approvo in pieno !!!!! A te una opinione

  38. Massimo Pittaluga ha detto:

    giusto per fare bar sport

    romero (viviano) metterei il secondo però mi sa che va il primo
    cacciatore gastaldello romgnoli regini (secondo me migliore in fase difensiva)
    objang palombo rizzo
    soriano
    eder okaka

    avrei messo gabbiadini ma sembra i capire che essendo venduto non lo si possa più mettere?

    se a questa squadra a gennaio mettessero nel mezzo cigarini secondo me si farebbe il salto di qualità senza svenarsi.

  39. FOREVERSAMP ha detto:

    X Ambarabacic….
    Il mio post sull’incrocio al vertice comprendeva una doppia Gufata a danno dei cugini :non è il mio stile ma sentivo di farlo ,sfotto e gufate senza cadere di stile a Genova e specialmente in casa Samp ci sono sempre stati.
    La classifica è matematica non è un’opinione ,penso che se avessimo 30punti li avremmo meritati ,ma sono 26 : abbiamo fermato la juve dopo 25 vittorie siamo una realtà e con Soriano avremmo visto un altro primo tempo ,purtroppo ha una serie di intoppi spero finiscono ..ci servono goals anche dai centrocampisti.
    Bisogna riconoscere che il Genoa è una buona squadra e lo ha dimostrato anche oggi.

DI MALE IN PEGGIO

“Non mi è piaciuto quasi niente, sembravamo una squadra sparring partner, pavida, non ho visto voglia di lottare”. Parole di Claudio [&hellip

LOCKDOWN

La Sampdoria ha ricominciato la nuova stagione dall’esatto punto in cui l’aveva interrotta per il lockdown lo scorso 8 marzo: [&hellip

POCO O NIENTE DI NUOVO SOTTO LE… NUVOLE

Per prima cosa, un festoso saluto a TUTTI, per dirla come il comico di Zelig. E’ un piacere ritrovarvi e [&hellip

QUALE FUTURO

Sto per andare in ferie, l’appuntamento è verso la fine di agosto per una nuova stagione insieme. Speriamo non di [&hellip

Search

Articoli recenti

Commenti recenti

Archivi

Categorie

Meta