“ALLA SAMP NON SI FA NIENTE SENZA IL MIO BENESTARE”

5 Dic 2014 by andrea.lazzara, 55 Commenti »

Cari amici di Samplace, Sinisa Mihajlovic ha detto “benessere” e non benestare ma il concetto è quello. E’ forse il passaggio più importante dell’intera serata di Coppa che ha regalato un buon Bergessio, un Kristicic in crescita, la scoperta di un ragazzo che si farà(Djordjevic) e gli ottavi contro l’Inter. Gabbiadini ha segnato: a Napoli ovviamente, si sono sprecati i commenti sui social network sulla non esultanza dopo il rigore. Si vadano a vedere altri momenti gioiosi del ragazzo che non sprizza certo entusiasmo (quasi freddo anche dopo il gol nel derby…). La sensazione è che Gabbiadini vada ma che Mihajlovic abbia posto condizioni precise del tipo: “Bene, ora mi prendete….mister x”. Starà a noi scoprire chi è questo mister x. La lettera di Okaka, invece, chiude la porta alla sua partenza a gennaio ma non a quella a giugno. Il rinnovo resta lontano ma, almeno fino al termine della stagione la sensazione è che il neo nazionale non si muoverà. Ed ora sotto con il Verona: ha detto bene Bergessio nel dopo partita, una squadra che vuole andare in Europa non può non vincere in trasferta. 4 punti su 15 a disposizione sono una miseria: è l’ora che la Samp cambi marcia lontano dal Ferraris con Mihajlovic che dovrà tenere in queste 3 settimane pre mercato, la sua squadra in un’ampolla disintossicante da tutte le voci di mercato. Buon lavoro, ne avrà bisogno.

55 Commenti

  1. Giorgio ha detto:

    gabbiadini va a Napoli e noi chi prendiamo? il mister X però dev’essere individuato ora e preso adesso. Altrimenti si rischia di arrivare a fine gennaio senza il sostituto.

  2. paolo1966 ha detto:

    Dopo anni si apre una finestra di calciomercato in cui la squadra e’ a posto e viene tirata per la giacca in relazione a vendite. Erano anni che non capitava. La rosea (l colore deriva dalla fusione dei colori di Inter e Milan) addirittura sbatte il titolo di Okaka in prima pagina…
    Chi ha la mia eta’ e’ gia’ passato attraverso le mega cessioni degli anni ’80… ricordo un titolo di Tuttosport che dava per fatta la cessione di Wierchowood, Vialli, Mancini e Lombardo alla Juventus…
    Figuriamoci oggi che, rispetto ad allora, il mercato e’ sempre aperto, ci sono siti specializzati 24h su 24 e programmi che friggono aria su aria…
    Detto questo dice bene chi dice che e’ impensabile per una societa’ come la nostra, con una proprieta’ come la nostra, non pensare a piazzare una o due cessioni all’anno.
    La differenza la fa la voglia e soprattutto la capacita’ di monetizzare.
    Detto questo penso che nessuno voglia smontare il giocattolo, ma e’ altrettanto vero che ci sono situazioni impossibili da gestire (vedi contratti non rinnovati).
    Penso che Gabbiadini al Napoli sia la soluzione al momento meno traumatica, visto che c’e’ un modulo alternativo che funziona (rimarrebbe il buco nei piazzati, cosa non da poco).
    Per il resto mi sembra che il mister abbia la situazione in pugno e che Ferrero abbia tutto l’interesse ad assecondarlo, visto che il serbo e’ la sua vera garanzia (fideiussioni a parte…).
    Certo che se Okaka non rinnova e piu’ passa il tempo piu’ si perde l’occasione di fare cassa una riflessione si deve fare anche li.
    Penso e spero che a Gennaio ci si limiti a cedere Gabbiadini (arrivare a Giugno sarebbe peggio e pericoloso).
    Concordo con l’esigenza di trovare (molto difficile) un centrocampista centrale che combini esperienza, cattiveria e geometria, ma mi rendo conto che e’ difficilissimo in generale e quasi impossibile a Gennaio.
    A Giugno avremo il vero polso della gestione Ferrero.

  3. Luca Pavia ha detto:

    Il terzino sinistro è la priorità. Sè poi si riuscisse a prendere un centrocampista che sappia far girare la squadra, ancora meglio.
    Regini ancora una volta imbarazzante, Marchionni e Kristicic non all’altezza. In avanti, se arrivasse un centrocampista bravo, saremmo anche a posto così, in un 4-3-1-2 con Soriano alle spalle di Bergessio e Okaka.

  4. Luca Pavia ha detto:

    E scusate, dimenticavo Eder…

  5. Massimo Pittaluga ha detto:

    Andrea sono perplesso da questa gestione e da quanto sta accadendo. spero sinisa non lo dica proforma e perchè comuqnue è in ballo e deve tenere le cose in ordine e anche per finire come a cominciato per avere potere contrattuale per il suo nuovo contratto da qualche altra parte. temo che okaka, sinisa etc facciano bene come dei seri professionisti ma ovviamente e giustamente per avere diverse prospettive, non per la sampdoria in quanto tale ma perchè questa proprietà non ha la minima forza economica per mantenere solo quello che le è stato lasciato. Non si fa impresa senza capitali, non si fa impresa senza investire prima. queste sono le basi. se non hai la forza ti può andare bene come ora a frrero e vendere con plusvalenze sinchè dura la merce. ha la fortuna di averne tanta lasciata dalla vecchia proprietà e valorizzata da sinisa, ma se vendi e vuoi rimanere competitivo devi comprare, non vendere e farti prestare perchè depauperi il patrimonio. questo lo sanno bene e spero veramente di sbagliarmi. come scriveva lorenzo il magnifico: chi vuol esser lieto sia……oggi mi godo la squadra e i risultati perchè sul resto ho seri dubbi

    • robmerl ha detto:

      senza nulla togliere alle tue competenze ragionieristiche, a me sembra che nel calcio contino soprattutto gli asset intangibili – come il capitale giocatori e l’immagine – e la generazione di cassa . Perciò se una società ha un lieve passivo (fisiologico) e non ha debiti, può essere gestita bene anche da un patron che non sia un paperone. Non è quello che sta facendo ferrero?

  6. robmerl ha detto:

    diamo spazio a djordevic e teniamoci bergessio: se okaka non rinnova un perché ci sarà

  7. ale ha detto:

    Balotelli?????????????

    • robmerl ha detto:

      ditemi che non è vero!!!

    • davide63 ha detto:

      ma perché i giornali ogni tanto quando non sanno come riempire le pagine scrivono queste fesserie? e l’ingaggio chi lo paga? mihajlovic gli metterebbe le mani addosso dopo mezza giornata

  8. silly ha detto:

    perchè ogni volta che deve incontrare l’Inter ho la sensazione che Mihajlovic non voglia esserci? l’espulsione di ieri sera, a fine partita sul 2-0 è veramente sintomatica.
    Mi pare l’anno scorso in campionato fosse successa la stessa cosa.

    • andrea.lazzara ha detto:

      Dai su…..la dietrologia è propria dell’italiano ma questa mi sembra davvero assurda.

    • nello ha detto:

      No, l’anno scorso era in panchina …

    • maverick ha detto:

      si mi sa la partita prima di giocare contro la “sua” lazio…. in effetti sul 2 a 0 e’ un po sospetta ma non e’ che a non essere in panchina faccia un cosi grande favore all’inter…fosse un giocatore…. tutto sommato le squadre le guidano pure dalla tribuna anzi a volte pure meglio…

      • nello ha detto:

        No guarda che la Lazio è stata la prima partita giocata da Sinisa a Genova poi siamo andati a Milano contro l’Inter è abbiamo pareggiato. E al ritorno era in panchina quando il gran signore Ricardo ha fatto la sua scenata…

  9. Luca ha detto:

    Grande delusione x Gabbiadini via, ripeto sarà anche svogliato ma……e non mi convince nemmeno Okaka! Io penso che voi giornalisti dovreste ricercare la verità per quanto sta succedendo non credi Andrea?

    • andrea.lazzara ha detto:

      Ci lavoreremo Luca (tieni presente che, come avrai visto accendendo la tv, noi non ci occupiamo solo di calcio ma molto anche di cronaca)

  10. Stefano_1970 ha detto:

    Se la Sampdoria riesce a monetizzare (cash) per intero l’investimento fatto a suo tempo per Gabbiadini credo che sia un vero colpo di mercato. Tutto quello che arriva in più (cash o contropartite tecniche e non “tecniche”) sarà benvenuto. Aspettiamo la fine della trattativa perchè inversioni di marcia sono sempre dietro l’angolo e le trattative a 4 (tre società e un giocatore) sono particolarmente complesse. Personalmente potrò solamente avere nostalgia dei 8-10-12 goals che avrebbe portuto portare. Dal punto di vista della partecipazione alla manovra si è dimostrato pressochè nullo e prevedibile…o perlomeno gli avversari, di qualsiasi squadra, hanno dimostrato di poterlo contenere facilmente. Non ho seguito la conferenza stampa post partita, ma da quando leggo nel post “madre” concordo che sia stato dato un indirizzo ben preciso e sono convinto che se arriverà il giocatore scelto (o uno dei giocatori scelti) si possa assistere ad un ulteriore salto di qualità.

    Circa Okaka, conteto per lui se ha la possibilità di fare un salto di qualità. Capiamoci…qui a Genova è troppo presto per capire se c’è un vero progetto a medio-lungo termine ed è indubbio che un giocatore sia allettato dalla possibilità di giocare in un squadra che ambisce a traguardi importati. Anche qui non è solo “latte bruciato”… a fine stagione se il ragazzo continuerà a giocare con la voglia dimostrata fino ad oggi è presumibile che la quotazione di mercato sia di tutto interesse e permetta alla Società investimenti per il futuro. Certo che quando si trova un combattente che suda la maglia ad ogni partita…beh…ogni tifoso vorrebbe vederlo ancora ed ancora… ma il calcio non è più quello di una volta.

    Bene Berghessio, molto bene Djordjevic (che non avevo mai visto). Fedato spero che abbia richieste perchè è un pò inconsistente nel gioco.

  11. vincenzo ha detto:

    Io sono a Verona ma:

    Balotelli: NO grazie!

    Forza Sampdoria

  12. Valerio ha detto:

    Tutti che si disperano per la cessione di Gabbiadini…
    Mah, secondo me è il giocatore più sopravvalutato che abbiamo, ha solo un piede, perchè il destro lo usa a stento per camminare, ha sempre lo scazzo cosmico leopardiano… Si, batte bene qualche punizione ma non puoi giocare solo per quelle e lasciare spesso i compagni con un uomo in meno. Forse avrei cercato di monetizzare un pò di più, 11 milioni più bonus mi sebrano pochini, considerato che Zampa per Dybala ne chiede 40….

  13. Lollo ha detto:

    Alcune considerazioni in ordine sparso:

    1) Bergessio, a prescindere dal gol, mi è sembrato avere una gran voglia, non credo sia giocatore da ultimi 20′
    2) deluso da Marchionni, forse è veramente un ex giocatore
    3) molto incuriosito da Djordjevic: sembra un talento in erba , quindi da far crescere con cura
    4) visto che abbiamo dimostrato di giocarcela alla pari con tutti , forse è il caso di puntarci veramente a questa Coppa Italia
    5) sul mercato credo sia inutile almanaccare e dare credito alle tante voci in questione ( più o meno ” specializzate ” ) ….andrà commentato a fine Gennaio, anche se secondo me la rosa è migliorabile.

  14. Enrico ha detto:

    Io non entro nel merito sul valore di Gabbiadini, giocatore bravo ma ancora da decifrare.
    Non posso però non notare come i rapporti contrattuali con i nostri giocatori sian sempre deboli, come basti poco perchè siano ceduti ed a cifre che, anche se elevate, sembrano sempre meno di quanto potrebbero essere.

    All’Inter per la cessione di Icardi parlano di cifre intorno ai 30 MLN di euro (!). Irreailistiche e lontane dal valore del giocatore, eppure.
    A Palermo per Dybala addirittura si spara col cannone: 40 – 42 MLN. Ora vero che si tratta di numeri gonfiati, però se questi sono i riferimenti per Gabbiadini ne chiedi 20/25.
    E comunque, e poi chiudo, io non credo che privarsi dei migliori giovani, e non dico fuoriclasse, ma migliori giovani, sia la strada per crescere.
    Ma forse nessuno ha la forza, la voglia e le capacità per pensare di crescere sul serio.

    Pazienza.
    Forza Sampdoria comunque, ma senza illusioni.

  15. silly ha detto:

    BALOTELLI….

  16. silly ha detto:

    BALOTELLI…. e si torna in B filati

  17. Massimo Pittaluga ha detto:

    non c’entra niente ma il filmato degli auguri a crozza è una cosa imbarazzante ancora di più dell’intervista del filippino e del gesto dell’ombrello. non faccio e non sono un benpensante ma a me ferrero non fa ridere. un po va bene ma queste continue gag ci costeranno alla lunga. a livello nazionale siamo ormai uno zimbello. speriamo che la squadra continui ad andare bene perchè a me e lo dico oggi che le cose vanno bene fa paura. sta andando oltre un giorno si e l’altro pure e sempre in crescendo. così più che simpatici diventiamo degli zimbelli. altro che fare il 70% di mantovani siamo proprio su pianeti diversi. A me la piega che sta prendendo non piace stiamo andando oltre e di tanto.

    • Paolo1968 ha detto:

      Confesso che non gradisco neanche io questi siparietti. Peraltro in un mondo di persone poco serie (quello del calcio) che si mettono la maschera del più serio Mario Monti, un personaggio “naif” come Ferrero ci sta esattamente come gli altri.
      Infine non dimentichiamo che Crozza, che io adoro, sta semplicemente dando del “rincoglionito” a Ferrero in quanto utilizzatore di…. non facciamo finta di non capire… e non mi sembra semplice satira

      • Massimo Pittaluga ha detto:

        paolo sul fatto che crozza esageri ci sta anche se lui fa ridere…..facendo il suo mestiere. spesso mi trovi d’accordo con le tue disamine ma perdonami a me ferrero proprio non piace. nn lo giudico e non dico che sia il peggiore nel gruppo dei presidenti ma farmelo piacere per forza no. se poi la samp con sinisa (per fortuna almeno lui c’è) e i giocatori fa bene sono iperfelice. certo ci mollasse un attimo a me farebbe piacere ma dubito che accadrà. gli piace troppo stare sulla scena in qualsiasi modo. tornando alla squadra è l’ora di provare a fare i 3 punti anche se a verona non sarà facile ma vista la trasferta successiva questa è almeno alla portata

        • Paolo1968 ha detto:

          La tua posizione non è assolutamente distante dalla mia riguardo a Ferrero.
          Detesto i siparietti del genere. Manon voglio dimenticare chi fa i siparietti, in maniera anche più insopportabile, con la faccia più seria del mondo.
          Esempi? Preferisco non farmi il sangue marcio.
          Certo, avere un presidente serio ed entusiasmante è il sogno di tutti. Ringrazio Dio di averne venerato uno per tanti anni.
          Per quanto riguarda lo stile Samp, di cui parla sotto Darth, dal 1994 in poi ci sarebbe da discutere, non mi nascondo dietro ad un filo d’erba.
          Le cadute di stile sono state numerose, da parte della società e anche da parte dei tifosi.

      • darth ha detto:

        sta umiliando lo stile samp, non se ne puo’ piu’ delle sue pagliacciate.

  18. foreversamp ha detto:

    Pensiamo al Verona
    ci saranno 2 assenze pesanti e purtroppo 1 con la testa altrove,allora possibile cambio modulo e spazio a Bergessio ,si merita di giocare almeno un tempo.
    Dopo Cesena lo ho criticato,ma niente di personale ,troppo incazz….per non essere riusciti a vincere in rimonta ,non ci riusciamo mai ,almeno una volta all’anno…..con unpò di kulo mai.
    EDER segna goals eccezzionali ,mai uno su rimpallo un pò sporco belin ,Gonzalo è uno da area di rigore cerchiamo di tenerlo e di cambiare il meno possibile.
    Pazzini contro Udinese ha fermato una palla solo in area,per girarsi a 360 ci ha messo tanto che il difensore più vicino 7/8 metri lo ha anticipato è totalmente fuori condizione.

    • nello ha detto:

      Veramente contro il Milan Eder ha segnato dopo il palo di Obiang …quindi su tre gol uno è stato di rapina….

  19. petrino ha detto:

    ma come puo’ permettersi di fare paragoni con mantovani?????Mantovani e’ un’ immortale. Solo le figlie possono parlarne e non certo ferrero. Auguro solo lunga vita sportiva alla uc sampdoria

  20. Daniele ha detto:

    Per piacere: balotelli insieme a cassano e pazzini, lontanissimissimi da Genova Blucerchiata!!!

    • ale ha detto:

      D’accordo con te. Spero che siano depistaggi mediatici o chiacchere di procuratori. Leggo invece di Ilicic (stramagari!) che mi sembra un’operazione più sensata sotto tutti i punti di vista, tecnici e di ingaggi (prende poco più di Manolo). Speriamo che trovino la quadra.

      saluti

      • Stefano_1970 ha detto:

        @ ale

        Perchè Ilicic gioca così tanto a Firenze?

        • ale ha detto:

          Hai ragione, in effetti non gioca molto. Però anche Okaka, Romagnoli, Viviano e persino DeSilvestri non giocavano molto dove erano prima di venire da noi…

          saluti

  21. Giorgio ha detto:

    Lasciamo stare tranquillo Ferrero: se ha preso la Samp proprio un pellegrino non sarà! Intanto, al momento, con la sua “pazza” simpatia ha riportato i nostri colori su tutti i media nazionali (cosa che non accadeva più da quando era stato ceduto Cassano) e la nostra Squadra naviga nei primi posti in classifica. Per il futuro, come qualcuno ha già scritto in questo blog, “chi vuol esser lieto sia, del doman non c’è certezza!”
    Sempre Forza Doria!

  22. dario ha detto:

    Andrò un po’ controcorrente… Ma non riesco assolutamente a capire perchè leggo molti pareri avversi ad un possibile arrivo di Balotelli… Poi, per carità, sono consapevole che si tratti di fantamercato e non rientri nei parametri questo affare nè da un punto di vista economico nè da un punto di vista delle ambizioni e del mercato del giocatore. Dunque non credo arriverà mai ma perchè schifarci così tanto… Non sarà un fenomeno nella vita privata ma a me sembra che in campo abbia una potenzialità nettamente superiore ai giocatori che gravitano nell’orbita Samp da quella maledetta retrocessione ad oggi. Poi vabbè si tratta di un parere personale e capisco anche che non sia semplice gestire una testa così calda.

    Detto questo, sono profondamente deluso dal calciomercato, in particolare dal calciomercato di gennaio. Fosse per me lo abolirei completamente! Mi sembra un disastro sotto tutti i punti di vista. Si prendono in giro i tifosi, in particolare abbonati, che si erano create determinate aspettative, si rischia di rovinare un buon giocattolo e magari sostituire i partenti con giocatori non funzionali al progetto (io sinceramente, al di la dei sogni, farei crescere il giovane Djordjevic piuttosto che puntare su un anziano o su un giocatore che non può far più di qualche mese per età o per prestito). Dalla parte del Napoli, per esempio, secondo me rischiano di ritrovarsi in estate un Insigne che vuol andar via perchè senza spazio o magari lo stesso Gabbiadini, al posto loro avrei approfittato per lanciare qualche giovane. Si rischiano di fare pessimi affari a condizioni troppo sfavorevoli a una delle due parti rispetto a quanto si potrebbe fare con più calma nel mercato estivo ma quel che mi brucia di più è l’amarezza nel vedere un giovane che sta sbocciando come Gabbiadini titolare di un’ottima Sampdoria mettere in gioco e rischiare l’equilibrio raggiunto per si e no un’aumento del 30% o “poco” più del contratto. Insomma, il mercato invernale mi sembra proprio una porcata! Poi magari arriverà un giocatore superiore alla media Samp e ci farà sognare, mai dire mai nella vita, ma non ce la faccio più tutti gli anni a vivere il mercato con l’ansia addosso! Quest’anno addiriturra ci tartassano già da fine novembre! Ma lasciateci tranquilli e lasciamo tranquilla la nostra adorata Sampdoria. Come dice Andrea, speriamo che il mister riesca a tenere la squadra chiusa in un’ampolla disintossicante!

    Scusate per lo sfogo e forza Sampdoria.

  23. dario ha detto:

    Aggiungo anche una domanda per Andrea.
    Secondo te, come mai appena Soriano casca in area come contro il Napoli viene ammonito? Come mai Bergessio appena alza il braccio all’arbitro come in Sampdoria-Brescia viene subito (e giustamente) ammonito? Come mai un Maxi Lopez subisce due gialli in 10 secondi per proteste e viene espulso? Come mai invece un Higuain che alza il braccio all’arbitro, poi al guardalinee, poi chiede un rigore in maniera molto veemente non viene mai ammonito e ha la possibilità di utilizzare tutti i vocaboli che preferisce? C’è sempre stata una tendenza a proteggere i giocatori “un po’ più forti” ma come mai il metro in episodi di questo tipo spesso sia così diverso non me ne capacito… Nonostante possa sembrare evidente il contrario, non intendo lamentarmi dell’arbitraggio. Vorrei chiedere ad Andrea, secondo te, da cosa potrebbe nascere questa disparità di trattamento o se magari sono io che con l’occhio del tifoso vedo enfatizzate queste situazioni.

    • andrea.lazzara ha detto:

      Caro Dario, la cara vecchia, forse inconscia( non lo so, non faccio l’arbitro ho provato una volta e confesso che volevo scappare…)suddistanza psicologica esiste davvero. Ho visto anche le male parole di Higuain all’arbitro: come Totti anni fa, per dirne una. Che vuoi farci…

  24. FOREVERSAMP ha detto:

    Che nostalgia Paolo Borea con il Ferrarrino al servizio di PAOLO MANTOVANI .
    Speriamo che la storia dei 23 mil per le spese accessorie sia vera… è come comperare un’auto a 14.5 e dopo qualche mese scopri che consuma leggermente di più rispetto a quello indicato sul libretto ;la riporti dal concessionario e ti dà 23 di conguaglio …ma lo hai visto al cinema !!!
    Ci stanno tosando come una pecora in Nuova Zelanda ,di pelo ne abbiamo e con capacità ed astuzia lo potremmo rivendere bene e superare l’inverno ,è necessaria la consulenza di Braida con il quale sembra ci sia un contenzioso economico .
    Okaka sta combattendo una guerra personale contro tutto e contro tutti ,se ha rifiutato l’occasione di giocare il mondiale con la Nigeria” una squadra forte mancava solo uno come lui” significa che vuol giocare il prossimo con l’Italia .
    con la Sampdoria ha ritrovato subito la consapevolezza dei suoi mezzi ,l’autostima forse eccessiva non gli è mai mancata ,comunque vada… lo ammiro è un grande ,penso che almeno fino a giugno gli convenga combattere con noi.
    Oltre al senno del poi c’è anche il senno del prima :Pozzi costava 1 mil anno ,Okaka la metà d’accordo era un punto ? ma se il tecnico ha l’intuizione :perchè fare un contratto di 2 anni e mezzo ,se lo allunghi di 1 anno risparmi comunque,ed ora non sei in questa situazione!.
    Non so cosa gli è stato proposto ,penso che un sacrificio sia da fare ameno 1.2 o oltre ,sono soldi che poi ritornano o comunque ben spesi ,non bisogna metterli da parte per pazzini e cassano che guadagnano il doppio!!! e sono alla frutta.
    il procuratore ha fatto indispettire pure uno come Osti ,ma non lo ritengo un problema alla fine deciderà lui con la testa e forse anche con il cuore!

  25. El Cabezon ha detto:

    Io quando vedo Ferrero ( quello vero ) in TV cambio immediatamente canale!
    Non ce la faccio proprio, è più forte di me, mi imbarazzo e il video per gli auguri a Crozza è una delle cose più tristi che abbia mai visto in vita mia…
    Tuttavia mi sono imposto di giudicarlo solo per come gestirà l’Unione Calcio e già a gennaio qualcosa di più si potrà capire…
    Come erede di Gabbiadini ( a me spiace la sua partenza ) vedo benissimo Ilicic che come caratteristiche tecnico/tattiche e…comportamentali ( dà sempre la sensazione di farti un piacere a scendere in campo…) sembra davvero la copia di Manolo…

    • andrea.lazzara ha detto:

      Il messaggio di auguri a Crozza è, invece, secondo me, carino. Ha fatto dell’autoironia, il che, in un mondo serioso, non guasta mai. Questo non cambia il fatto che alcune uscite (come il mostrare il lato B a Tiki Taka) siano tra il censurabile e l’indifendibile. Ma questa cosa l’ho trovata divertente

  26. darth ha detto:

    nel cambio gabbiadini ilicic ci perderemmo

  27. stefano ha detto:

    d’accordo con tutti (i sampdoriani d’altronde vogliono il bene della squadra!)ora , mi fidavo e voglio continuare a fidarmi di Sinisa ergo se lascia andar via manolo avra’le sue ragioni , certo il calcio non e’quello di una volta eccecc. ok ma tutti vengono alla Samp che non stanno in piedi o hanno mille problemi non giocano sono considerati “finiti” poi a Genova come d’incanto rinascono e via si scappa caspita c’e’il milan l’inter (sic!) la juve (i soldi piu’che altro essendo i calciatori mercenari rovinati dai procuratori) okaka ? chi era costui? ora fa le bizze …e pazzini quando pover’uomo si senti’orfano di tal cassano chiese a Garrone di essere ceduto . chi non vuol stare alla Samp puo’andarsene ma io ai cavalli di rigorno non ho mai creduto e dispiace sentire questi bambini viziati che appridano a bogliasco contenti felici e poi non vedono l’ora di andarsene certo tutti hanno diritto di mihliorare ma una tifoseria che porta 20000 abbonati in b dove la trovi ? un po’di rispetto per chi fa sacrifici enormi no? Mantovani ? mah potrei scrivere un libro d non basterebbe .un es. 1981 la Samp vinse a milano (chiorri)la A era nostra . un gruppo di giocatori tra i quali Orlandi salirono a busalla chiedendo un robusto premio promozione Mantovani logicamente disse no la squadra stranamente ma neanche tanto smise di giocare perse la serie a a vantaggio del genoa e quasi tutti i giocatori vennero ceduti Mantovani era una persona unica di una intelligenza sopra la media aveva un carisma unico ovni bolta cge parlava lasciava il segno che fortuna averlo conosciuto ! a volte penso ma e’davvero esisgigo un uomo cosi? l’uomo con il basco l’addetto stampa che disse “eppure voglio farequalcosa per questa squadra datemi tempo e vedrete” Grazie . il resto beh il resto e’che abbiamo la maglia piu’bella del mondo e quella nessuno ce la porta via . !!!

  28. stefano ha detto:

    mi scuso x gli errori grammaticali , sto scrivendo dal letto con lo smartphone comunque x finire mi spiace se viene indebolita la squadra ma non voglio crederci caspita il 2011 mica e’lontano…..

  29. alex57samp ha detto:

    Concordo pienamente col commento di ale. Un giocatore come Ilicic sarebbe per noi tanta roba.
    Non mi dispero per la partenza di Gabbiadini a patto che venga rimpiazzato degnamente.
    Ha un solo piede e non mi pare abbia mai la carica agonistica che noi sampdoriani esigiamo dai nostri giocatori in campo.
    Prima di criticare già l’operato della Società riguardo la campagna acquisti/cessioni, aspettiamo almeno che siano finiti i vari movimenti che si andranno a fare.
    Un giocatore che personalmente darei via di corsa è Sansone. Non critico le sue capacità tecniche, ma la sua tenuta fisico/atletica. Anche se non gioca quqasi mai, è’ spesso acciaccato e se interessa veramente al Bologna, lo cedano pure di corsa.
    Un appunto per quelli che si scandalizzano per le esternazioni di Ferrero: pensate che Lotito sia meglio? La battuta su Tohir può far sorridere, ma quella su Marotta credo sia di pessimo gusto….
    Il Presidente è un personaggio mai banale e, tutto sommato, finora ha portato a noi sampdoriani depressi dall’ultima era garroniana, un pò di sano entusiasmo.
    E’ pur vero che non ha ancora dovuto prendere grandi decisioni, ma sinora grosse “belinate” non le ha fatte (a parte i suoi show in tv, ma fanno parte del carattere), dando carta bianca a Mihailovic.
    Forza Samp-Doria

    • darth ha detto:

      A me invece dispiace che anni di stile etico Mantovani e Garrone vengano bruciati in pochi mesi da comportamenti imbarazzanti e uso un eufemismo.
      Si puo’ vedere un presidente che fa il gesto volgare e maleducato dell’ombrello umiliando la sciarpa con i nostri colori utilizzata come un turbante solo per fare sceneggiate quando si viene ripresi dalle telecamere ?
      Il fatto di essere famosi sui media per queste pagliacciate dovrebbe far saltare sulla sedia tutti quanti.

      Gabbiadini porta in dote una decina di gol e anche in questa stagione nonostante un evidente appannamento aveva segnato diverse reti.
      Trovare a gennaio uno da dieci gol non e’ facile…men che meno ilicic che non segna e questo e’ un dato statisticol ed e’ un giocatore dalle pause lunghissime, discontinuo e dal poco nerbo.

  30. ambarabaciccicoco ha detto:

    Attenzio’ battagliò… Tutti questi signori nati e cresciuti con il manuale del Monsignor della casa a me fanno specie e anche se posso un po’ ridere…. Guarda caso sono ed erano quelli che ce l’avevano a morte con Garrone Padre e Figlio e magari prima con Enrico… Insomma le vecchie zitelle di una volta che si mettevano sull’uscio a spettegolare delle corna in casa d’altri mentre nmagar il marito a Sant’Ilario si sollazzava con una segnorina da poco scesa da un treno…. Delle due l’una o Edoardo Garrone risulta essere un imbecille che non sa nulla della vita (cosa che io francamente non riesco neppure a pensare) o per non essere ulteriormente trascinato in altre perdite economiche ha scelto qualcuno che con tutti i limiti caratteriali del mondo sa esattamente cosa vuole e dove vuole andare ( cosa a cui mi sto abituando a pensare). Come più volte detto , non intendo entrare più di tanto nelle questioni economiche della Società perchè non sono fatti miei però da tifoso mi piace pensae di poter proporre una soluzione alla ormai dichiarata incopatibilità di carattere tra Società e procuratore di Gabbiadini. Calcolo aritmetico…lal metà di Gabbiadini valeva all’atto dell’acquisto cinque milioni e mezzo oggi non può valerne meno di sette o otto e magari a fine campionato potrebbe in Europa valerne dieci undici… Se è così perchè viste le ipotesi di un cambio di metodo di gioco e soprattutto viste le difficoltà (secondo me ) ambientali incontrate da Hamsick al momento a Napoli perchè non proporre uno scambio di prestiti secchi agli azzurri (che nel ruolo hanno anche un De Guzman) e rimandare le questioni economiche a giugno ? Tra Cassano Ilicic e Hamsick credo non ci possa essere assolutamente partita se non a favore del terzo. Sampdoria e Napoli potrebbero giovarsi dello scambio a livello tecnico e qui un Hamsick ritrovato farebbe sicuramente una seconda parte di campionato incredivile e le due Società avrebbero anche dei vantaggi economici esattamente come i giocatori stessi… Che ne pensate?

    • Claudio ha detto:

      Ma pensi che a Napoli siano fessi? Ti darebbero Hamsik in prestito e magari pagandogli pure lo stipendio?
      Il Napoli ha bisogno di Gabbiadini per sostituire Insigne: e da quello che si legge su tutti i giornali, se lo é giá comprato ….

    • Bulgaro ha detto:

      che e piu facile farsi dare in prestito James Rodriguez …..

  31. petrino ha detto:

    a verona, silvestre e mesbah sono stati da incubo. Hanno sempre sbagliato tutto. Come pure Duncan. Bocciato. Almeno Kristicic ha fatto il passaggio a eder per il terzo goal. E’ una squadra piena di paure e di incertezze. Bisogna che mijah. strizzi il cervello a tutti.

POCA ROBA

La Sampdoria non va oltre lo 0-0 al “Ferraris” contro il Sassuolo nonostante settanta minuti di superiorità numerica, maturata al [&hellip

SAMPDORIA-BRESCIA AL CONTRARIO

Lazio-Sampdoria è durata una ventina di minuti, giusto il tempo per la retroguardia blucerchiata di regalare tre gol agli avversari [&hellip

I MERITI DELL’AGGIUSTATORE

Con la rotonda vittoria sul Brescia, la Sampdoria sotto la guida di Claudio Ranieri ha raccolto 16 punti in dodici [&hellip

ALLA FACCIA DI IBRA

La Sampdoria ha conquistato un meritatissimo punto a San Siro contro il Milan del (ri)debuttante Ibrahimovic e al termine di [&hellip