SAMPDORIA BUM BUM: E ORA RISUONA UN MANTRA….

14 Set 2014 by andrea.lazzara, 51 Commenti »

Cari amici di Samplace, la vittoria contro il Torino regala a tutti noi qualche certezza in più che andrà, ovviamente, confermata in corso di campionato. Innanzitutto che “gli occhi di tigre” che Mihajlovic aveva instillato nei giocatori blucerchiati l’anno scorso, quando i punti pesavano, e parecchio, sono tornati. La squadra ha giocato contro i granata con fame e attenzione: due fattori che non vanno mai disgiunti, soprattutto in casa, dove pesa sicuramente anche la responsabilità di voler fare bene davanti a un pubblico che ha creato con il suo entusiasmo(Okaka docet)un grande ambiente.  Altro aspetto:  quest’anno vedremo una Samp forse meno arrembante, più ragionatrice che dovrà anche a volte far valere il suo tasso tecnico cresciuto rispetto alla passata stagione(direi soprattutto in confronto all’inizio della scorsa…). Contro un Torino che ha perso molto con gli addii di Cerci e Immobile, i blucerchiati hanno ragionato, atteso, colpito e soprattutto subito pochissimo. A ben vedere Viviano, in due partite, deve ancora sporcarsi i guantoni segno, ad esempio, di un centrocampo che sta facendo una buona interdizione(applausi e scuse a Pedro Obiang, che a me è piaciuto molto. L’anno scorso, soprattutto alla fine, non era lui, evidentemente per i problemi fisici). E poi ci sono le armi per colpire: la fisicità devastante(e la tecnica, Conte lo osservi) di Okaka, la corsa di Gabbiadini ormai diventato anche un cecchino sui calci di punizione. E pazienza se, in queste prime due partite, Eder ha un pò segnato il passo: presto il brasiliano tornerà lui e poi c’è in panchina un signore come Bergessio che sta accettando, peraltro, il suo ruolo con grande professionalità. Insomma, buone prospettive per un campionato che era importante iniziare con il piede giusto per molte ragioni, compresa quella di non disperdere l’entusiasmo portato dall’arrivo di Ferrero. Ora ci sono due partite sicuramente non impossibili(Sassuolo fuori e Chievo in casa) in cui sarebbe bene fare una buona dote di punti per presentarsi all’appuntamento del derby con la serenità di chi può e vuole giocarsi tutto senza troppi pensieri. Il mantra di questa stagione sembra essere solo uno: parte sinistra della classifica. Se la Sampdoria sarà sempre questa l’obiettivo, anche se è molto presto per dare un certo tipo di valutazioni, potrà essere raggiunto.

51 Commenti

  1. Dorianodoc ha detto:

    Tutto molto giusto, Andrea. D’accordissimo su tutto quello che hai scritto. Aggiungo che quello che mi ha colpito è l’immagine di una squadra nettamente superiore all’avversario, di una squadra che sapeva sempre cosa fare e come muoversi. Novanta minuti di pressing e di corsa in cui il Torino ha fatto la figura dello sparring partner. Certo possiamo ragionare sui singoli, ma è tutta la squadra che ha impressionato. Se Okaka poi continua così…. Mamma mia che giocatore che ha ricostruito Sinisa!!! Gol molto simile di quello fatto lo scorso campionato a Catania. Vuol dire che sono colpi che il ragazzo li ha nel DNA . Fisico impressionante ma anche tecnica, e tanta. Hai visto come addomestica certi palloni difficili? Il Torino lo aveva chiesto nel calcio mercato ma Ferrero se l’e’ tenuto, così come Gabbiadini. Asticella avrebbe fatto altrettanto, care prefiche?

    • amicodicicciosestri ha detto:

      e chi l’ha preso okaka????

      • Danilo ha detto:

        Oh che caxxo …abbiamo ancora qualche nostalgico…….. fortunatamente sono come i vietkong rifugiati nella foresta che credono che la guerra non sia ancora finita.

      • Dorianodoc ha detto:

        E chi non l’ha venduto???

        • Dorianodoc ha detto:

          P.S. Per me la guerra è finita (asticella non c’è più!!!!!!!!). Ma mi piace ricordarlo alle vedovelle garroniane. Anzi come godo quando si vince, e bene, e penso a come rosicano amaro…. E non dimentico neanche certi commenti i giorni seguenti alla cessione, care prefiche!

        • gianni ha detto:

          Garrone, visto che quando è andato via Okaka era ancora qui; comunque è veramente divertente vedere come annaspi di fronte alle critiche (che ora magicamente diventano insulti nei tuoi confronti…) e continui a scappare atterrito davanti alle più banali richieste di spiegazione su tuoi vecchi nick con i quali professavi i tuoi veri amori.

          • gianni ha detto:

            Oltre naturalmente alle fughe repentine alla minima richiesta di spiegazione delle tue denunce dei reati della passata gestione, da te ribaditi come vangelo (prima delle richieste di argomentare, ovvio)

    • Bulgaro ha detto:

      La squadra che e` scesa in campo ieri era per 9 11esimi fatta da asticella …

      Credo che tu possa fare molte critiche sul cosa compravano e sul come vendevano, ma non sul QUANTO vendevano perche` non hanno mai smembrato squadre; solitamente si vendeva un giocatore per fare cassa, proprio come quest’anno …

    • gianni ha detto:

      Adesso pure le insinuazioni sulle intenzioni; qualcuno dica a quest’ultimo giapponese amante del 99 che la guerra è finita e può smettere di fingere di tifare Doria.

    • Paolo1968 ha detto:

      Veramente sei come un gatto aggrappato a…..
      Prosperi nel rompere e rinfacciare chissà cosa, evitando accuratamente di rispondere seriamente a quello che ti ricordano gli altri.
      Io non so se tu sei il vecchio MAX, ma allo stesso modo dai un contributo esclusivamente fastidioso al blog.

    • giovanni ha detto:

      Chi ha scelto Miha?
      Chi ha preso Okaka?

    • doria65 ha detto:

      Ma sei capace di scrivere un commento, dico uno solo, che non trasudi acidita`? Mamma mia che tristezza…

    • MadMick ha detto:

      Giusto, bravo: Garrone non avrebbe mai comprato uno come Okaka!!!
      …o forse si?! 🙂

    • dario ha detto:

      Rispetto la tua opinione, ci mancherebbe, è giusto e bello che ognuno abbia ed esprima la propria opinione. Condivido tutto quello che hai scritto esclusa l’ultima riga. Faccio fatica a comprendere questo tono verso alcuni settori dlela tifoseria, in fondo si è pur sempre tutti sulla stessa barca… Le asticelle lasciamole nella coppe dell’olio e le prefiche ai funerali. Iniziamo intanto a goderci questo bel battesimo della “nuova” era e questi giocatori, come dici tu, capaci di farci sognare, capaci di sbloccare una partita con un splendida punizione o di tenere occupati tutti i difensori (ma quanti ce ne volevano per fermare Okaka?). Unica pecca, Cacciatore (tutto il rispetto per il professionista che anzi invidio) sembrava una pedina di subbuteo ma comunque se la squadra gira si può sopperire ed inoltre non è titolare. Speriamo che possa essere una stagione ricca di soddisfazioni, le premesse per ora sembrano esserci.

      • Dorianodoc ha detto:

        Bravo dario. Bello leggere post come i tuoi, in cui si esprimono opinioni,anche diverse, senza prevaricare o insultare. Complimenti. Al contrario dei signori che scrivono qui sopra, che hanno menato il torrone per ANNI con i garroni e con la loro paura di perderli, ed ora saltano sù come zitelle acide quando qualcuno glielo ricorda, e gli fa notare che il Doria è sopravvissuto alla grave “perdita” ed anzi va pure meglio!!!

  2. marco ha detto:

    Ciao Andrea e ciao a tutti,
    Sono molto contento per il gioco e la grinta dimostrata in campo.
    Per Obiang spero solo che non sia stata questa partita e ritorni grande come 2 anni fa (io sono uno fra quelli che l’avrebbe ceduto, visto le prestazioni dello scorso anno).
    L’unica nota storta, è la continua, e a mio modo di vedere troppo esagerata, disonestà calcistica di Okaka, identica a quella di Eder.
    Continue e ripetute simulazioni di falli, dove si ha anche la presunzione e poca furbizia di protestare. In caso di un fallo dubbio, portano poi l’arbitro a fischiarti sempre contro.
    Io non condivido questo modo di giocare il calcio, ne per la samp ne per le altre squadre.
    Tali comportamenti dovrebbero essere esaminati e puniti, come si fa per i comportamenti scorretti,
    In Italia si tende troppo a elogiare chi fa il furbo. Se lo si fa a proprio vantaggio si fa finta di niente, se invece è contro si punta subito il dito e si chiede vendetta.

    • maverick ha detto:

      Ciao,
      beh dai mi pare che sul gol invece di buttarsi e cercare un fallo da buona posizione per il sinistro di Gabbiadini o un rigore una volta arrivato in area abbia continuato e non abbia optato per una mossa “disonesta” per cui forse anche su questo come su altri aspetti occorrerebbe dargli tempo prima di giudicarlo scorretto 😉

    • Paolo1968 ha detto:

      A me sembra che tu esageri un po’… e non vedo tanti Mahatma Gandhi altrove, in Italia e all’estero.

    • Stefano_1970 ha detto:

      @ Marco

      A parte nel primo tempo quando Okaka ha provato, partendo dal lato corto dell’area di rigore, a elurldere due avversari e si é lasciato cadere… non ho visto simulazioni eclatanti. Addirittura sul gol ha resiatito er alcuni secondi alla trattenuta di Moretti senza cadere nella tentazione di cadere/buttarsi. Subisce molti falli o comunque molti contatti fisici perché la sua prerogativa é quella di ricevere la palla spalle alla porta, difenderla col fisico e poi girarsi per ripartire. Sono secondi in cui si lavora molto con laparte alta del corpo…le braccia x intenderci…dall’una e dall’altra parte. Quando imparera a usame meglio le mani (con la forza che ha riuscirebbe a spostare gli avversari anche con movimenti piu morbidi) puo diventare davvero incontenibile.

    • doria65 ha detto:

      Qualche simulazione l’ha fatta, come tutti gli attaccanti. ma e` anche vero che non gli hanno fischiato un fallo che sia uno… Mentre ad Amauri quando starnutiva dava fallo…
      Quindi il disonesto in campo aveva la maglietta gialla, non blucerchiata…

    • Massimo ha detto:

      Vorrei farti notare che Osaka ha segnato subendo un fallo incominciato fuori dall area di rigore infatti le immagini mostrano chiaramente la trattenuta per la maglia, moltissimi attaccanti se non tutti una volta arrivati in area si sarebbero buttati per il rigore Okaka no…. Per quanto riguarda Eder ha un fisico esile e basta un soffio all orecchio per farlo cadere ora sicuramente alcune volte esagera ma stai pur certo che se giocasse nella Juve Milan Inter Roma gli fischierebbero un sacco di falli a favore, e’ risaputo la dimostrazione e’ il goal di Okaka passato quasi inosservato … Giocasse nelle squadre sopra menzionate lo farebbero vedere fino alla nausea…

    • 3oannidiSamp ha detto:

      Assolutamente d’accordo, marco.
      Anzi, dirò di più: quando ha smesso di simulare i falli e ha continutao a resistere a testa bassa ai contrasti degli avversari è arrivato in porta senza che nessuno potesse contrastarlo.
      Segno che la forza fisica è tale che certe sceneggiate sembrano proprio gratuite. E dannose ai fini delle sanzioni arbitrali (prima o poi becca dei gialli e al terzo giallo si va gia in diffida …).

      Per il resto, Lazzara mi sembra che faccia la solita lucida e attenta analisi della partita. È un vero piacere leggere ogni settimana i suoi commenti in questo blog. Chapeau.

  3. Massimo Pittaluga ha detto:

    Cioa Andrea, mi trovi d’accordo come spesso accade su quasi tutto. ovvio su tutto sarebbe impossibile perchè altrimenti che blog sarebbe. dietro Silvestre mi ha fatto una grande impressione sia come senso della posizione che come forza. è pur vero che ieri gli attacanti del toro sembravano poco incisivi ma questo è merito delle due linee di mihalvoic e comunque della qualità dei giocatori. lo stesso cacciatore lo scorso anno ha fatto il titolare nel verona che ha fatto un bel campionato e qui è riserva di de silvestri e anche di regini in caso. con romagnoli e silvestre ci siamo rinforzati e soprattutto sono due giocatori che vogliono chi rilanciare la propria carriera e chi esplodere. nel mezzo objang che ha risolto i problemi inguinali ha di nuovo forza e può tornare a fare e meglio il suo ruolo. Sarà il nuovo acquisto di centrocampo e che acquisto. inoltre le riserve rispetto a quelle dello scorso anno sono superiori con marchionni e duncan per renan bjarnasson. c’è poi soriano che con mihalovic ha trovato ruolo e continuità intraviste per un periodo con Iachini se ricordi in B nel girone di ritorno. Lui e davanti okaka e gabbiadini sono quelli che possono sognare la nazionale e fare la differnza. gabbiadini lo vedo anche fisicamente più forte e okaka come ho sempre creduto è un giocatore che se si impegna con continuità è l’unico centravanti italiano che abbina potenza incontenibile a tecnica. oltretutto non è neppure in concorrenza con balotelli che ha caratteristiche diverse. Balotelli si sogna la corsa di okaka ed il dribblig viso alla porta mentre ha una capacità superiore di tiro dalla distanza e di manovra. in relatà sarebbero in nazionale compatibili se balotelli inizasse a correre come tutti gli altri. dico la mia e vedremo da qui a fine campionato. okaka se continua così diventerà un tormentone di mercato e verrà chiamato in nazionale, ed anche soriano. gabbiadini ci andrà sicuramente. non mi sbilancio sulla posizione in classifica ma credo che intanto si debba giocare la prossima partita con grande agonismo perchè il sassuolo pur dopo l’inter e senza berardi è tutt’altro che una squadra scarsa anzi ha ottimi giocatori. è con queste squadre che indirizziamo il nostro campionato. si deve fare risultato con quelle alla portarta per puntare a posizioni buone e la squadra per farlo c’è. però guai a sottovalutare certe partite perchè poi lasci punti importanti. l’inizio è buono e speriamo dopo anni di vedere finalmente un campionato dove ci si si possa levare delle soddisfazioni.

  4. Mauro ha detto:

    Il presidente Ferrero ha il merito di avere dato una “scossa” a tutto l’ambiente..la gestione Garrone era in verita’ troppo piatta,non c’era slancio,non c’era entusiasmo.
    sono convinto che la campagna mercato fatta da Osti sia stata programmata da Sinisa nei minimi dettagli che ha agito alla Ferguson come allenatore-manager,Ferrero e’ stato corretto con Sinisa e non ha venduto quelli che l’allenatore riteneva intoccabili comprando i giocatori indicati dal mister.
    Sono convinto che se a Gennaio risolveremo il caso Romero,Ferrero fara un’altro innesto di qualita’..Dopo un primo momento di scoramento,adesso sono fiducioso.

  5. ambarabaciccicoco ha detto:

    Buon lunedi, anzi bel lunedi e consentitemi una prima piccola puntura anche un po urticante ma c’è ancora qualcuno che ha voglia di guardarsi indietro di commentare sempre con acrimonia questo e quello di sputare sentenze di parlare di braccini più o meno corti di affermare con arroganza di essere sampdoriano ( si ma solo quando si vince…)? Quelli che Soriano non merita di giocare neppure in eccellenza o . chissà se Mihajlovic e per non parlare di Okaka no e Maxi si o peggio i Garrone distruzione di una Società ( già perché semmai Ferrero lo sono andati a prendere loro a Roma) e poi ma Ferrero porta i libri in tribunale prima di Natale e tutte le amenità del caso… E ora? Secondo me dovrebbero cercare nei meandri delle cantine un qualche labaro bicolor e avere il coraggio di parlare….Ma so già che tutto e tutti taceranno..Anzi i più sfrontati (e ahimè qui il campionario è pieno..) avranno qualcosa da dire del tipo io lo sapevo e quelli che io considero i peggio riuscirannoa dira che le loro critiche in fondo , se c’erano, erano solo per inculcare ad Osti Pecini Mihajlovic la fede… Semplicemnete ridicoli… E non dirmi Andrea che nelle giornate felici si deve soprassedere, che la felicità del risultato deve mitigare le polemiche…Io non sono polemico con nessuno è che avevo uno sciupun de futa… e sarebbe uscito comunque nel bene e nel male e però ammetto che nel bene è meglio molto meglio anche perché togliersi la soddisfazione di poter guardare attraverso lo schermo qualcuno e sorridendo dirgli sei proprio una capra è impagabile anche con qualsiasi carta di credito……

  6. Emanuele ha detto:

    Ciao Andrea…ma il boato al gol di Okaka ieri? 🙂
    Ora speriamo che l’osservatorio dia il via libera a TUTTI per la trasferta a Reggio in modo da invadere pacificamente la terra emiliana.

  7. Daniele da Rapallo ha detto:

    Ottima analisi. Ho visto anch’io la gara e devo dire che concordo in tutto.
    L’unica cosa è che in effetti questo Torino non mi ha fatto, appunto, questa grande impressione quindi rimanderei le considerazioni su eventuale parte sinistra qundo saremo chiamati a giocare con le grandi per vedere se ci sarà quel cambio di tendenza rispetto alla scorsa stagione. Purtroppo poi ci sarà sempre la rottura come sparti acque del derby, che se lo vinci voli, se lo perdi potresti avere contraccolpo ecc ecc. Il vantaggio di quest’anno è che si hanno migliori rincalzi in panchina.

  8. Paolo1966 ha detto:

    Partita solida contro una squadra ostica nonche’ nostra bestia nera (anche se il Torino senza Immobile e Cerci e’ come Rocco Soffredi che recita l’Amleto).
    Con gli amici in spiaggia il mio mantra era “speriamo che prendano Silvestre”, visto che e’ esperto ma non over 35 e in squadre del ns livello aveva dato il bianco.
    C’e’ una squadra completa e competitiva.
    La prova del nove e’ mantenere continuita’ di risultato, cosa che e’ una lacuna storica della nostra squadra (sin dai tempi d’oro).
    Facendo due conti con la maturazione e la conferma dei nostri giovani direi che il valore della rosa, grazie a Sinisa, sta’ aumentando in modo vettiginoso, mettiamoci il repulisti iniziato e ben proseguito da Osti. e c’e’ da essere soddisfatti

  9. Pino ha detto:

    Erano anni che non vedevo una Squadra così efficiente. Forse dai tempi di Gullit, o quella degli anni d’oro. A meno che non accadano sfracelli, questo anno la SampDoria giocherà alla pari delle cosiddette “grandi”. Dobbiamo cominciare a ringraziare Ferrero che ha riportato l’entusiasmo nell’ambiente e Sinisa di non essersene andato. Fossi in Liguria non esiterei a sottoscrivere un abbonamento. Perchè mi assicurerei una ventina di domeniche divertenti. Grazie.

  10. STEL ha detto:

    Samp organizzata,tonica e spavalda, pensa ed agisce con cinismo. Mihajlovic un abile stratega, sguinzagliare in campo undici mastini affamati.
    Superba la nostra amata squadra che impedisce al Torino di alzare il ritmo, contro questa Samp nulla si può fare. Silvestre sempre ben piazzato e Gastaldello con un collega vicino esperto è magnifico, non mi è dispiaciuto per nulla Cacciatore, difesa ben preparata un fortino insomma, dimostrazione: Viviano inoperoso.
    Strepitoso Soriano, Okaka e Gabbiadini non hanno nulla da invidiare ai due fenomeni strisciati di Inter e Sassuolo.Per quanto riguarda Eder vorrei evidenziare che ha speso moltissime energia in un lavoro di copertura, infatti alla fine era sfinito.
    Complimenti a tutti, i presupposti per fare un bel campionato ci sono, lancio un assist alla nuova Samp di Ferrero, magari ora è presto, però muoversi per tempo è cosa saggia e cioè di vedere il rinnovo di alcuni contratti, so bene che abbiamo giovani di valore e talento e che trattenerli tutti sarà un’impresa però per non saper nè leggere nè scrivere io inizierei già a condurre e gestire per il meglio ed il bene della Samp certe trattative.

  11. Federico ha detto:

    Ciao a tutti, da buon genovese non mi piace esaltarmi dopo una vittoria, però la squadra ieri ha giocato una buona partita, pur non creando tantissimo in fase offensiva, è sempre stata attenta dietro con un Silvestre direi ben inserito. In mezzo tanta legna da Palombo e Obiang e buona tecnica ed inserimenti da Soriano. Il solo Eder al momento lo vedo un po’ sottotono, ma le qualità le ha e presto anche lui ( che comunque si sacrifica ad un lavoro di copertura estenuante) si unirà al coro! Sono curioso di vedere se Sinisa riuscirà a togliere il solito vizio alla Samp, ovvero la poca costanza di rendimento. E per questo basta aspettare domenica e vedere con che piglio entreremo in campo contro un Sassuolo arrabbiato e ferito!

  12. peter ha detto:

    Finito il buio è tornato il sole !

  13. Bulgaro ha detto:

    Buono cosi, il Toro non sara` quello dello scorso anno, ma con l’Inter avrebbe meritato di vincere, mentre noi lo abbiamo soffocato sul nascere.
    Abbiamo delle individualita` molto interessanti, anche in prospettiva nazionale, come Soriano, Okaka, Gabbiadini e De Silvestri (che a mio vedere vale molto di piu di De Sciglio) rimane da vedere la tenuta mentale, soprattutto lontano da casa.
    Cartina di tornasole sara` il Sassuolo, che dopo le sette scoppole prese potrebbe dare l’idea di essere una preda facile da pappare … proprio quelle partite che tendiamo a fallire … se non lo facciamo il nostro campionato potrebbe veramente rivelarsi molto interessante.

  14. Renzo ha detto:

    Bene così, dai. Ieri pomeriggio sono uscito dallo stadio contento. Ok, non siamo il Real Madrid ma lo si sapeva. Il Torino ha combinato poco e niente, ma in altri frangenti magari una partita così l’avremmo compromessa. Ho visto una squadra concentrata, tonica e unita, con un centravanti che si danna l’anima e che ha fatto un goal che ricorda le sgroppate di Weah. Bene Silvestre e Obiang (finalmente). Non mi ha convinto Cacciatore, ma la fascia sinistra non è la sua, e anche De Silvestri era spesso in affanno; ma sono dettagli. A margine di tutto ciò, c’è un’unica nota stonata. Va bene la sponsorizzazione temporanea (anche se 16500 a partita sono veramente una miseria) ma almeno potevano inserire una semplice scritta bianca col nome del film invece che un pataccone inguardabile nero con la scritta rossa che nemmeno in eccellenza lo si vede più! Abbiamo la maglia più bella del mondo non la si può scempiare così!!

  15. gianni ha detto:

    Ho letto tanti, troppi articoli mettere in risalto la brutta prestazione del Toro invece che quella buona del Doria; la verità è che solo una squadra ha provato a giocare a calcio;l’altra, nel perfetto stile del suo allenatore, ha pensato solo a difendersi per poi tentare raramente qualche contropiede; solo che non sempre è Natale con Cerci e Immobile davanti; bravi tutti, in particolare Okaka e Obiang più Eder che si è sacrificato tantissimo.
    Ps: Bergessio è entrato in campo come se fosse ancora 0-0 con tutti i novanta minuti davanti…bene cosi’.

  16. giovanni ha detto:

    Prefiche, asticella, braccino, vedovelle
    Prefiche, asticella, braccino, vedovelle
    Prefiche, asticella, braccino, vedovelle
    Prefiche, asticella, braccino, vedovelle

    Per chi ancora non avesse chiaro i profondi concetti di Dorianodoc, ex Max del blog di Michieli che saliva sul carro dei vincitori l’anno della Champions.

    • gigi ha detto:

      e come direbbe l’eminenza calcistica: “Tutto molto giusto, giovanni. D’accordissimo su tutto quello che hai scritto”

  17. alex57samp ha detto:

    Domenica nella Nord ho sentito un entusiasmo che nelle partite degli scorsi campionati era andato scemando di pari passo con il poco coinvolgimento della vecchia proprietà.
    Io non so se Ferrero ha soldi o non ne ha, non mi interessa delle sue questioni extra calcistiche (tipo Compagnia di volo fallita), non me ne frega nulla dei motivi per cui abbia preso in gestione la Samp, so soltanto che la sua “eccitazione” ha contagiato anche tanti tifosi tiepidi.
    In campo ho visto una squadra determinata e con trame di gioco valide.
    Ciliegina sulla torta le prestazioni superlative di Okaka e Soriano, che se giocassero in una squadra blasonata sarebbero già in Nazionale.
    Ottima direi la prova di Silvestre al centro della difesa. Andate un pò a vedere quanto gioca Mustafi nel Valencia…….mi sa che questo non lo fa certo rimpiangere.
    Complimenti ad Andrea (sempre lucide le tue recensioni).
    Forza Samp.

  18. peter ha detto:

    Andrea sul nuovo sito non compare il blog, ci sono arrivato via google.

  19. Nube che core ha detto:

    Andrea,

    una domanda: con il nuovo formato del sito, come si accede a Samplace?
    Sbaglio o dalla pagina dello sport non c’è nessun collegamento alla pagina dei blog?

    Grazie e forza Doria

  20. P.SOLARI ha detto:

    Impressione davvero buona alla fine del primo match casalingo: squadra concentrata, buona corsa, Okaka mostruoso, Gabbiadini sempre pericolosissimo dai calci da fermo ( quanto ci mancavano gol su punizione …. ), Silvestre meglio di quanto credessi, Obiang recuperato ( faccio mea culpa per alcune critiche rivolte al ragazzo nello scorso campionato, evidentemente i problemi fisici era davvero causa delle opache prestazioni ),
    portiere ancora non giudicabile ( gli avversari non hanno tirato in porta ), tutti gli altri ben oltre la sufficienza.
    Trovo quasi ingiurioso tacciare di disonesta’ sportiva i nostri attaccanti per presunte simulazioni come leggo qui sopra; su Okaka gli interventi non fallosi li conto a stento sulle dita di una mano ma l’ arbitro glissava, Eder proprio non mi pare abbia mai accentuato una caduta, quindi di che si parla ?

  21. El Cabezon ha detto:

    @ Pino, non ti sembra di aver esagerato un pò?
    Ok l’entusiasmo, ma giudicare questa SAMPDORIA la migliore degli ultimi 20 anni mi sembra un tantino, come dire…azzardato:-)
    Personalmente tengo i piedi ben saldi per terra, la squadra mi è piaciuta sotto il profilo comportamentale ma molto meno su quello squisitamente tecnico, benissimo in difesa ma in avanti abbiamo costruito davvero troppo poco, ho la sensazione che senza la punizione di Gabbiadini ( Padelli non certo esente da colpe ) schiodare il match dallo 0-0 sarebbe stata durissima proprio per le nostre difficoltà ad arrivare in zona gol…
    Felicissimo per Obiang, non poteva essere quello dell’anno scorso, ero quasi certo che l’avremmo ceduto, è come aver fatto un nuovo acquisto…
    Poco da dire su Okaka anzi, da dire alla società c’è solo una cosa: BLINDIAMOLO ADESSO!!!
    Abbiamo perso e svenduto Zaza e Icardi più, a mio parere, per una serie di sfighe che di colpe vere e proprie della società ma a questo giro non ci sono scusanti: allungargli il contratto e ritoccargli l’ingaggio ( magari anche con clausola rescissoria ), chi vorrà Stefanone dovrà pagarlo tanto quanto pesa…

  22. Stefano_1970 ha detto:

    In Coppa Italia non l’ho visto ed assistendo dal televisore alla trasferta di Palermo non ho colto… ma con il Torino ho visto movimenti diversi di un pò tutta la squadra.
    Partiamo dalla catena De Silvestri – Soriano – Gabbiadini. Lo scorso anno De Silvestri quando impostava l’azione partiva sull’out destro e metteva la palla sopra per Gabbiadini (che causa i limiti tecnici veniva immediatamente ingabbiato) oppure smistava lateralmente a Soriano o Palombo (…diciamo che il cambio di gioco non è tra i colpi del difensore…). Domenica De Silvestri partiva più centrale (di ciamo 4-5 metri dall’out) e poteva scegleire due soluzioni ovvero allargare sulla fascia per Gabbiadini (con Soriano che si spingeva in avanti impedendo al centrocampista centrale di raddoppiare sul ns. attaccante oppure passarla a Soriano che poteva tentare la penetrazione oppure cercare la sponda di un compagno. Anche i tre giocatori d’attacco si sono mossi in maniera differente restando spesso più vicini per sfruttare Okaka abile a difendere la palla e a far da sponda.

  23. dario ha detto:

    Forse mi sbaglierò ma io noto una maggiore professionalità da parte di tutti, molto sopra alle media delle ultime stagioni. Sarà forse merito di Sinisa? L’esempio più evidente mi sembra Okaka, nettamente più magro di quando lo acquistammo, comunque mi sembra che tutti abbiano un comportamento regolare e professionale e, di conseguenza, un fisico migliore. In Sampdoria-Torino è questa la cosa che mi ha colpito maggiormente oltre che la serietà e la cooperazione mostrata dai giocatori. Quanti sacrifici Soriano che aiutava in fase difensiva un non perfetto De Silvestri, Palombo che si impegnava a supportare Obiang, mi è sembrato di vedere un tentativo di Angelo di far crescere Pedro e di lasciargli pure qualche volta le chiavi in regia, quanto lavoro “nell’ombra” per Eder. Ovvio che queste situazioni siano volute e richieste dall’allenatore ma il fatto di veder tutti così uniti e seri secondo me è comunque una buona premessa. Speriamo che continui tutto così.

  24. Pino ha detto:

    PRIMOCANALE ha cambiato la pagina sul WEB. E non si trova più da nessuna parte il posto dove cliccare per arrivare su Samplace. Per raggiungerlo, l’unica strada è andare sul motore di ricerca, digitare “PrimoCanale, blog Samplace” e poi finalmente si raggiunge questo blog. Ma qualcuno mi può dire come arrivarci direttamente dalla pagina di Primocanale, senza dover fare turtti questi “giri”? Grazie per l’aiuto.

    • andrea.lazzara ha detto:

      Buongiorno a tutti, innanzitutto grazie per il vostro affetto dimostrato anche in questa occasione. E’ vero Primocanale ha effettuato un radicale restyling della propria offerta web(che valorizza anche lo sport essendo il titolo di testata più in alto). I blog torneranno con il loro banner credo dalla prossima settimana, proprio per la coincidenza con l’avvicinarsi del derby. COmunque, come scrive Pino, il trucco c’è: scrivete Samplace su Google…e lo trovate 🙂 . Ma tra pochissimo sarà tutto come prima(anzi, speriamo meglio di prima)

  25. andrea ha detto:

    che succede?

IL DERBY SU TUTTO

Schierando la formazione bis a Marassi contro l’Atalanta, Claudio Ranieri ha lanciato un messaggio chiaro alla Sampdoria: stavolta il derby [&hellip

PAPALE PAPALE

La Sampdoria, dopo la visita a Papa Francesco, perde di misura all’Olimpico contro la Lazio al termine di una partita [&hellip

BRUTTI MA BUONI

Una Sampdoria non bella sul piano estetico ma concreta ed efficace su quello realizzativo conquista tre punti con la Fiorentina [&hellip

RIN… VIGORITI DA DAMSGAARD

La Sampdoria torna dalla trasferta di Benevento con un punto, firmato da Keita a dieci minuti dal termine della partita [&hellip

Search

Articoli recenti

Commenti recenti

Archivi

Categorie

Meta