Archivio - settembre, 2014

29 set
2014

TANTI INGREDIENTI PER LA NOTTE CHE HA TENUTO ALTA LA BANDIERA

Cari amici di Samplace, la Sampdoria vince il derby numero 109 e vola al terzo posto in classifica. La realtà dei fatti, numerici, pratici, è questa ed incontrovertibile. Ma qui dobbiamo analizzare e allora ci sono tante cose che possiamo raccontare. A cominciare dal fatto che il terzo posto è un sogno quasi incredibile ma che, in realtà, ha radici lontane, in quel novembre 2013 in cui Sinisa Mihajlovic arrivò sulla panchina della Sampdoria e trasformò l'armata triste di Delio Rossi in una squadra coraggiosa e combattiva. Questi risultati sono figli anche di quel lavoro. Lo sono soprattutto due aspetti: le reti sui calci piazzati e la solidità difensiva, che guarda caso, sono due dell...
25 set
2014

SAMP CON IL MARCHIO DI FABBRICA

Cari amici, ben ritrovati a Samplace nel nuovo sito di Primocanale. La Sampdoria di questo avvio di stagione è decisamente figlia di Sinisa Mihajlovic: il Presidente Ferrero si è fidato ciecamente del tecnico serbo e, con l'ottimo lavoro del Ds Osti, ha costruito una squadra rocciosa, tignosa come vuole Sinisa. Una squadra che magari soprattutto in trasferta non è spettacolare ma spesso "fa giocare male l'avversario". E nel calcio di oggi non è un elemento da poco. Il 4-3-3 blucerchiato sta facendo anche emergere alcune individualità, da un Silvestre rinato a un Okaka che sa far reparto da solo e che è in evidente maturazione anche tattica(qualche protesta verso l'arbitro in meno e sa...
21 set
2014

PAROLA D’ORDINE: SOLIDITA’

Cari amici di Samplace, nel ricordarvi che è in atto un profondo rinnovamento del sito di Primocanale, parliamo del pareggio di Reggio Emilia e della settimana che aspetta la Sampdoria. Contro il Sassuolo credo si sia vista una Samp comunque pragmatica, rocciosa in difesa e che sa "fa giocare male" l'avversario. Gli emiliani volevano reagire dopo i 7 gol di San Siro, hanno buone qualità ma i ragazzi di Mihajlovic hanno impedito la reazione stessa. Purtroppo è emerso quanto si era visto, a mio giudizio, anche a Palermo, ovvero che la squadra,  soprattutto lontano dal Ferraris, fatica a costruire occasioni da rete, forse per la mancanza di un vero creatore di gioco. Il centrocampo fa una b...
14 set
2014

SAMPDORIA BUM BUM: E ORA RISUONA UN MANTRA….

Cari amici di Samplace, la vittoria contro il Torino regala a tutti noi qualche certezza in più che andrà, ovviamente, confermata in corso di campionato. Innanzitutto che "gli occhi di tigre" che Mihajlovic aveva instillato nei giocatori blucerchiati l'anno scorso, quando i punti pesavano, e parecchio, sono tornati. La squadra ha giocato contro i granata con fame e attenzione: due fattori che non vanno mai disgiunti, soprattutto in casa, dove pesa sicuramente anche la responsabilità di voler fare bene davanti a un pubblico che ha creato con il suo entusiasmo(Okaka docet)un grande ambiente.  Altro aspetto:  quest'anno vedremo una Samp forse meno arrembante, più ragionatrice che dovrà a...
1 set
2014

SOTTO UNA BUONA STELLA

Cari amici di Samplace, ci ritroviamo a "botta calda", dopo il pareggio di Palermo. Una partita brutta, quella della Sampdoria al Barbera, una partita molle, dove in molti, troppi hanno giocato sotto tono, dove si sono evidenziate le lacune( e non sono poche) sulle quali Sinisa Mihajlovic dovrà lavorare già da queste due settimane che consente la sosta per la Nazionale. Difesa sbadata e a volte imprecisa, dove Regini centrale non si ritrova più e dove anche Silvestre ha avuto un avvio da brivido( a proposito, ma comprarlo Dybala? Fa gol solo alla Samp...)riprendendosi poi in corso d'opera. In mezzo tanti, troppi errori: Palombo annaspava, Soriano ha incocciato una delle sue giornate di lu...

Schick ko, ma la Samp è tornata

E la risposta, dopo le sconfitte contro Sassuolo e Crotone, è arrivata. La Sampdoria contro il Torino poteva vincere, forse

L’ultimo giorno di scuola

La Sampdoria non  ce l’ha fatta. Non a battere il Crotone ma a tenere alta la concentrazione quando ormai gli

Cioccolato amaro

Prima certezza: Patrik Schick è fortissimo visto che segna anche quando non vuole…. battute a parte, una partita storta e

Avanti mister

Il pareggio, che probabilmente è il risultato più giusto, alla fine ha scontentato tutti: la Fiorentina che ha detto addio