Archivio - marzo, 2014

31 mar
2014

BELLA SAMP. ED ORA NON DISPERDIAMO IL PATRIMONIO DEGLI ULTIMI 4 MESI

Cari amici di Samplace, bella e "rilassante" partita quella contro la Fiorentina. Con i viola, pur privi di alcuni pezzi da novanta, si è vista di nuovo un'ottima Sampdoria, incisiva, combattiva, aggressiva. E pazienza se, questa volta, non è arrivata la stoccata vincente alla quale, comunque, la squadra di Mihajlovic è andata più volte vicina. Definisco la partita rilassante perchè poter assistere a un bello spettacolo calcistico con la mente sgombra da pensieri è esercizio che in casa Samp manca da troppi anni, quattro, da quanto il pensiero era stupendo, e si chiamava zona Champions League. Bene la difesa, compreso il soldatino Berardi, mostruoso Palombo in mezzo, un pò stanchi Gab...
27 mar
2014

SAMPDORIA( E SINISA) NO LIMITS

Cari amici di Samplace, non avrei mai creduto il 26(27) marzo di scrivere che la Sampdoria era salva. E invece le vie del calcio e i miracoli di Sinisa ci hanno portato a vivere due mesi di assoluta serenità e gioia che spero tutti, anche i critici ad oltranza, vorranno da sampdoriani godere insieme agli altri compagni di fede. Contro il Sassuolo ho visto una Samp bis che ha fatto a fette una squadra che doveva salvarsi e che a gennaio ha fatto incetta di giocatori(figurine): povero Paolo Cannavaro, da capitano del Napoli europeo a baluardo di una difesa colabrodo in fondo alla classifica! Ma soprattutto mi ha fatto pensare cosa facciano le motivazioni nello sport, nel calcio: perchè lo st...
24 mar
2014

BELLA SAMP, E ORA A CACCIA DI OBIETTIVI

Cari amici di Samplace, la Sampdoria che ha schiantato il Verona ha dimostrato, una volta di più, quanto ci sia di Sinisa Mihajlovic in una squadra che esattamente 4 mesi fa, prima della sfida contro la Lazio era data per spacciata e ora è virtualmente( e abbondantemente) salva. Gli schiaffi di Bergamo sono stati assorbiti grazie al "trattamento Sinisa" che secondo me ha il merito non solo di tirar fuori tutto quello che i giocatori hanno dentro ma soprattutto di farli sentire importanti. Perchè più vedo la Sampdoria e più mi convinco che l'oscurantismo del periodo Rossi(devo fare per la 346ma volta mea culpa? :-). La Samp del tecnico romagnolo, trascinata da Icardi, era durata in realt...
17 mar
2014

UN MESSAGGIO IN BOTTIGLIA

Cari amici di Samplace, anticipandovi che essendo in ferie questa settimana darò un'occhiata ogni tanto al blog, vi lascio alcuni spunti di riflessione dopo il disastro di Bergamo. Disastro non tanto o non solo per il risultato ma perchè, come giustamente ha detto Mihajlovic, è stato l'atteggiamento a far male. Questa squadra se non va a mille all'ora di gambe ma soprattutto di testa, può essere travolta da chiunque: l'Atalanta ha semplicemente avuto più fame e il risultato, al netto degli episodi, è stato quello che abbiamo visto. La furia di Sinisa negli spogliatoi è emblematica così' come coraggiosa la sua assunzione di responsabilità(ha fatto fin qui benissimo, banale dirlo, sa ...
10 mar
2014

L’ASTICELLA DI SINISA ( E DELLE AMBIZIONI SAMP….)

Cari amici di Samplace, la partita contro il Livorno si è trasformata in 25 minuti da "un pomeriggio di un giorno da cani", ad una festa con cori, canti e balli. Il calcio è bello perchè è vario, la Sampdoria è bella perchè viva, vitale e difficilmente si arrende. Soprattutto da quando in panchina c'è Sinisa Mihajlovic. Ecco, parto proprio da qui perchè, a costo di diventare stucchevole, è necessario ricordare( e ricordarmi, mea culpa ennesimo) che il serbo ha fatto tutto quello( e molto più) di ciò che un osannato e blindato, da tutti noi, Delio Rossi non è riuscito a fare. Però non va dimenticato che se Rossi non fosse stato confermato alla fine della scorsa stagione, apriti c...
3 mar
2014

COMINCIAMO DA SINISA….

Cari amici di Samplace, la vittoria di Torino ci ha regalato forse la miglior Sampdoria dell'era Mihajlovic o almeno, la miglior prestazione in trasferta. Un successo che mette i blucerchiati al riparo o quasi da brutte sorprese e dovrebbe consentire, a questo punto, di lavorare per la costruzione del  futuro. Siccome non sono prevenuto e spero di essere in grado di giudicare le partite in base a quello che vedo il primo plauso va a Da Costa, che obiettivamente è stato molto bravo, non tanto e non solo da un punto di vista tecnico ma soprattutto psicologico. Bene la difesa(convocazione meritata per Mustafi nella nazionale tedesca), ho visto un Obiang in crescita, un gran lavoro dei tre "te...

Breve storia triste: Muriel salta il Napoli

Ma ve lo ricordate Icardi dopo Samp Inter, oppure Palladino dopo un derby sotto la Gradinata Sud? Non amo parlare

Riscatto a metà

“So e conosco la forza e la potenziale della mia squadra, non mi sono illuso quando giocavano bene e non

Sette brutto

Troppo brutta per essere vera. E infatti la partita con la Lazio è vera a metà perché condizionata dallo scivolone

Schick ko, ma la Samp è tornata

E la risposta, dopo le sconfitte contro Sassuolo e Crotone, è arrivata. La Sampdoria contro il Torino poteva vincere, forse