COME I GAMBERI…

31 Ott 2013 by andrea.lazzara, 190 Commenti »

Cari amici di Samplace, la Sampdoria ha fatto, purtroppo,  come i gamberi. Il titolo del precedente pezzo, “Tenere alta la guardia”, è stato purtroppo profetico. Non si può mollare di un centimetro e invece la Samp pasticciata e pasticciona di Verona fa riallungare ombre preoccupanti sul futuro. Se nel primo tempo, bene o male, si era tenuto botta, nella ripresa difesa e centrocampo hanno scricchiolato in modo sinistro: l’elenco delle cose che non sono andate è lungo. Dagli errori di un Gastaldello che quest’anno, problemi fisici a parte, mi pare un pò..smarrito, alle difficoltà di tutto il reparto arretrato, legate anche a un centrocampo molle, dove Obiang e Krsticic continuano ad essere l’ombra dei giocatori visti l’anno passato. E poi, se Eder si danna l’anima e ci mette anche qualità (ma non è un bomber!), il Gabbiadini triste e sconsolato sta diventando un problema. Vero, palle giocabili ne arrivano pochine: ma anche lui può e deve fare di più. Anche se a questo punto mi sembra chiaro che il Gabbia “prima punta” non esiste: o forse esiste nei suoi desiderata, ma non è quello che vuole o intende Rossi. Domenica si torna a Marassi e contro il Sassuolo esiste un solo risultato, la vittoria: chiudere questo filotto di gare a quota 12 tutto sommato, potrebbe non essere male ma ogni altro esito del match farebbe salire ansia, preoccupazione ed anche polemiche. Intanto i primi due mesi di campionato se ne sono andati e gli elementi sui quali riflettere in società sono evidenti: Delio Rossi non ha ancora trovato la quadratura del cerchio, ci sono giocatori la cui qualità è obiettivamente poco adatta a una squadra che dovrà salvarsi con le unghie con i denti. E poi manca fantasia, quello che salta l’uomo, quello che crea superiorità numerica(tranne Eder e a tratti Sansone) e manca un bomber, vero. Pensarci per tempo, prima di farsi prendere per la gola al mercato di gennaio, è importante. Ps comunque oltre a Eder, penso che l’unico giocatore davvero imprescindibile, in questa squadra, in questo momento, sia De Silvestri.

190 Commenti

  1. MATTE SPOONMAN ha detto:

    VERGOGNA.

  2. moussa dembelè ha detto:

    Una bella lezione per tutti, per la società e direttori vari per come si costruisce una squadra, allenatore per come la si fa giocare e perfino di tifo (mai sentito un casino simile per 90 minuti). Come squadra siamo fragili e abbiamo meritato di perdere. Non ci si possono permettere in serie A un Gavazzi e un Bjarnasson che non toccano palla per tutta la partita, questi Kristicic e Obiang ombra dei giocatori dell’anno scorso (o sono troppo giovani e senza personalità in questo contesto così scarso o erano sopravvalutati) e i cambi che abbiamo sono imbarazzanti (con Wzoleck e Gentsoglu pensiamo di invertire la rotta di una partita?). Servono tre titolari veri a gennaio per risparmiarci le scuse patetiche del presidente a fine anno come quando ci fecero retrocedere con Cavasin

  3. aldo 48 ha detto:

    della partita…se così vogliamo chiamarla …non ne ho nessuna voglia di parlarne anche perchè si ripeterebbero cose già dette….tanto non serve a niente…è come pestare l’acqua nel mortaio. Intendo invece parlare della telecronaca trasmessa dal commentatore,certo federico mastria, di premium …scandalosa ed offensiva nei riguardo dei spettatori,specialmente quelli di fede sampdoriana….giudizi e commenti ,ci sarebbe da aggiungere gratuiti,ma non è possibile perchè è un canale a pagamento. una per tutte…..”la sampdoria nelle ultime tre partite è stata fortunata…ha ottenuto sette punti…ma ne meritava molto meno”. mi auguro che premium abbia ingaggiato un ultras del verona per il commento perchè se fosse un giornalista…ci sarebbe da vergognarsi da parete della categoria.

    • andrea.lazzara ha detto:

      Non ho sentito la telecronaca. Se ha detto queste cose…beh…secondo me non si fa!!!

      • Luca Pavia ha detto:

        Oppure, essendo neutrale, ha detto delle sacrosante verità…

        • Paolo1968 ha detto:

          Forse… che possiamo dirci qui in un blog, non in una cronaca ufficiale per cui si paga. Non è richiesto un giudizio sulle squadre, ma un resoconto della partita.

      • gianni ha detto:

        Caro Andrea ma davvero ti scandalizzi? Mediaset trasmette le partite del Verona, non quelle della Samp e ricorderai che qualche anno fa ci fu un contenzioso tra la società e la stessa Mediaset; ricordi i servizi su Cassano già venduto al Napoli e altre amenità assortite?; non ci amano e non ne fanno certo mistero.

        • andrea.lazzara ha detto:

          Io non ho sentito la telecronaca e mi baso sulle affermazioni dei blogger. Non entro nel merito perchè è un’altra parrocchia ma penso che fare certe osservazioni durante una partita mi sembra sia inopportuno

      • Paolo1968 ha detto:

        Confermo, cronaca disgustosa. Comunque Aldo, se ti interessa ti dico come fare la disdetta. Dopo anni che le cronache sono piuttosto ingenerose con noi, mi son stufato e ho interrotto l’abbonamento (oltretutto la Samp non è una delle loro squadre contemplate…)

    • fabiosamp ha detto:

      Confermo uno schifo!!!

  4. Luca Pavia ha detto:

    Buongiorno a tutti.
    Le uniche parole che mi vengono in mente in questo momento sono:
    INDEGNI e INDECOROSI.
    Altro non c’è da aggiungere..
    E che i vari Gianni e Bongo non vengano a menare il torrone, perchè basterebbe che ascoltassero i commenti dei telecronisti costretti a guardare le nostre “altisonanti prestazioni”…
    Sempre le stesse frasi: cifra tecnica bassissima, squadra mal costruita, manca chi accenda la luce, non c’è fantasia, la Samp è poca cosa e via così…
    Chi dobbiamo osannare adesso?
    Colpa per l’ottanta per cento della società, per il quindici dell’allenatore e per il cinque di chi va in campo… Perchè se sei grammo, sei grammo e non c’è niente da fare, questi sono i risultati.
    Garrone vattene!!!

    • peter ha detto:

      Sono almeno tre anni che siamo inguardabili.
      Passano allenatori, dirigenti, giocatori ma la solfa non cambia.
      Il pesce puzza dalla testa

    • gianni ha detto:

      Ah beh se la preoccupazione maggiore sono i telecronisti di Mediaset Premium (che NON trasmette le partite della Samp perché non può avere tutte le squadre della A) siamo messi bene; io aspetto la partita con il Sassuolo; sarà dura ma se andrà in un certo modo rivedremo il ruolino di marcia delle ultime cinque partite e commenterò, già sapendo che nel caso ci sarà chi dirà che è tutta fortuna o che ci compriamo le partite, come succedeva l’anno scorso.

      • Dorianodoc ha detto:

        Bravo aspetta la partita col Sassuolo. Dopo ci illuminerai se possiamo andare in Champions o ci dobbiamo accontentare dell’ E.L.

        • gianni ha detto:

          A differenza tua non mi piace fare il veggente ma se dovesse essere la terza vittoria in cinque partite ( e la quarta sfuggita per l’incompetenza di Gervasoni) mi siederò volentieri a guardarti rodere di rabbia (sempre che tu riesca a scrivere prima di venerdi’); se andrà male beh almeno ti saprò felice.

      • nughenoque ha detto:

        A me con le telecronache va meglio, sono perlopiu’ in arabo i canali col Doria su streaming….
        ..vivo all’estero e senza Samp non posso stare,(nato nel ’66,Doriano dal ’74),
        la partita in stream, un terno al lotto,
        il canale si incanta di solito sui corner ,
        nei contropiede uupps pardon,nelle ripartenze,
        invece in caso di punizioni dal limite e rigori, c’e’ caso che compaia mezzometro quadrato di chiappe in offerta speciale che mi copre tutto…
        ..il mio cane quando c’e’ la partita sparisce,
        ..potrei pagare ma non voglio, perche’, perche’ non mi va di foraggiare proprio coloro che hanno ucciso il rito della domenica, calcio come un thriller in milioni di radio per strada e nelle case..
        coppacoppe ,uefa e campioni,il mercoledi di coppa. TUTTI, potevano vedere calcio in tv , fine di un epoca.Cio’ che l’ha soppiantata non mi garba niente..
        Concludo, mercoledi’ a Verona ,2 tempo, ho avuto una brutta sensazione ..speriamo bene,Forza ragazzi!

    • Paolo1966 ha detto:

      In effetti… Causio era sconsolato…

    • bongo ha detto:

      Devo già leggere i commenti degli spettatori come te (eh si… i tifosi sono un’altra cosa), e dovrei pure ascoltare quelli dei telecronisti??? Ad ogni modo non ho potuto sentire tali “commenti”, perché ero a verona a seguire la squadra, perché è quello che fanno i tifosi… gli spettatori scontenti invece si limitano a lamentarsi sul web da pavia. Come se scrivere ogni settimana le stesse lamentele che ormai si conoscono a memoria servisse a migliorare le cose invece che a scoraggiare un ambiente già messo male di suo.

      • Paolo1968 ha detto:

        Insisti sul comportamento del “vero tifoso”… io non c’ero, visto che ero a Padova per lavoro. Mi devo sentire meno tifoso? Riusciamo a superare lo stereotipo che il vero tifoso è quello che torna a casa senza voce, che segue in trasferta la squadra per un’amichevole a Port Douglas in Australia, che non si lamenta con nessuno se non con i suoi stessi compagni di fede (perché sì, con quelli litiga spesso), che considera esseri inferiori o perlomeno non degni tutti quelli che hanno un’idea differente?
        Sullo scoraggiare l’ambiente ti propongo una cosa: tu dammi 500.000 € all’anno, poi cerca di scoraggiarmi… poveri ninin in campo…

        PS: comunque allo stadio non ho mai contestato

        • bongo ha detto:

          Beh… se vuoi fare l’avvocato del diavolo e discutere con me, cerca di leggere bene quello che scrivo, o almeno di interpretarlo come si deve… Innanzi tutto non ho mai parlato di vero tifoso o tifoso finto… ma ho parlato di “tifoso” e di “spettatore”. Per definizione, il tifoso è un individuo o un gruppo di individui, che si impegnano a sostenere con vivo entusiasmo la vittoria o la sconfitta di un concorrente o di una squadra in una disciplina sportiva, a prescindere dal risultato dello spettacolo e dalle soddisfazioni da esso ottenuto, e ciò certamente non comprende scrivere quello che certe persone come quella a cui ho risposto scrivono. Uno spettatore invece è un individuo che assiste ad uno spettacolo, che paga un biglietto, e che di conseguenza esige una soddisfazione di un certo tipo in cambio, per il quale si sente in diritto di criticare come meglio crede lo spettacolo a cui ha assistito. Detto questo, se qualcuno mi viene a cercare provocandomi, e chiedendomi di stare zitto perché un commentatore (bella categoria… sono tutti dei geni i commentatori… bisogna proprio starli a seguire come le pecore col pastore) durante una diretta ha detto certe cose, la risposta più diretta naturale e spontanea che mi viene da fornirgli, è appunto che io, da tifoso, ero vicino alla squadra, e tu da buon spettatore eri a casa col biglietto pagato (Sky/Mediaset), già pronto a scrivere le prime critiche subito dopo il terzo fischio. E io non sono un fannullone che posso permettermi di andare sempre in trasferta, anzi purtroppo non posso permettermelo quasi mai, ma quando posso ci vado, e faccio di tutto per andarci, e stai tranquillo che anche se non fossi potuto andare a Verona, il mio pensiero sarebbe stato lo stesso, perché anche se non puoi andare a vedere la partita fuori città e non puoi far altro che startene a casa, se sei un tifoso nella più pura definizione del termine, non aspetti il terzo fischio per dare addosso ai colori per i quali dici di tifare, ma ci “piangi” un po’ sopra, ti ci disperi, trai le tue considerazioni, e magari ti danni un po’ l’animo perché non sei potuto stare vicino ai tuoi colori nel momento buio, ma di certo passerebbe comunque un po’ di tempo prima che mi decida a ad accendere internet per girare il coltello nella piaga, e la mia risposta nei confronti di Luca Pavia, sarebbe stata leggermente diversa, ma più o meno la stessa, ovvero: “Devo già leggere i commenti degli spettatori come te (eh si… i tifosi sono un’altra cosa), e dovrei pure ascoltare quelli dei telecronisti delle Tv a pagamento??? Ad ogni modo non ho potuto sentire tali “commenti”, perché le partite in trasferta se non posso viverle, le ascolto alla radio, perché ai tifosi non stanno simpatiche le PayTv… agli spettatori paganti e scontenti invece si, e si limitano a lamentarsi sul web da pavia dopo aver pagato il biglietto (PayTv). Come se scrivere ogni settimana le stesse lamentele che ormai si conoscono a memoria servisse a migliorare le cose invece che a scoraggiare un ambiente già messo male di suo”. Perché come ho già scritto, quando non posso andare in trasferta per stare vicino alla squadra e la posso seguire solo da casa, se perdiamo, la prima cosa che mi viene naturale da fare non è fiondarmi al Pc per offendere e criticare dal primo all’ultimo dei componenti della squadra che tifo (proprietà, dirigenti, tecnici, giocatori e tifosi della mia stessa squadra ma che non la pensano come me). Riguardo allo scoraggiare l’ambiente, lo sai meglio di me che ti sbagli… vuoi dire che tu, magari operaio, magari impiegato, magari dipendente, o maqari commesso, che comunque fin da piccolo hai sempre vissuto o quasi nella consapevolezza che avresti sempre sgobbato tutta la vita per guadagnare dai 12.000 ai 42.000 euro l’anno, e che sei sempre stato tifoso appassionato di una squadra, se ti ritrovassi all’improvviso a guadagnare 500.000 euro l’anno per GIOCARE invece che SGOBBARE, appunto nella squadra per la quale hai sempre tifato fin da piccolo, daresti molto di più in termini di impegno, di sacrificio, e ti scoraggeresti molto meno rispetto a persone che fin dall’età adulta (18/19 anni) han vissuto con la consapevolezza che avrebbero guadagnato certe cifre per tutta la carriera in qualsiasi squadra giocheranno??? Beh… bella scoperta! C’ho messo mezz’ora a scrivere Andrea… ti ringrazio e spero che verrà pubblicato, è privo di insulti, il tono è basso, e spero che serva da risposta per tutti quelli che han voglia di menarmela perché son felice di e mi piace essere sampdoriano a prescindere da tutto e soprattutto dal risultato. Detto ciò, anche io vorrei vincere sempre tutto (per fortuna ho vissuto la Sampd’oro!), e anche io vedo e capisco che tante cose non funzionano a partire dalla dirigenza, passando per l’area tecnica e finire ai giocatori, ma caricare in modo esasperato di pessimismo ogni componente dell’ambiente, non aiuta di certo, e non è una mia opinione.

      • fabiosamp ha detto:

        O magari qualcun’altro di mercoledì lavora genio…

        • bongo ha detto:

          E se il mercoledì lavori e proprio non puoi andare in trasferta, non aspetti con ansia il terzo fischio o la pubblicazione dell’articolo di turno, per fiondarti al Pc a spalare critiche sulla squadra per la quale dici di tifare… perché criticare, affossare, esasperare, è l’esatto contrario di tifare, e non lo dico io.

        • bongo ha detto:

          P.s. e non sono certo io quello che è andato a cercare qualcun altro chiedendogli perché non ha potuto ascoltare i commenti della diretta o perché non ha potuto seguire la squadra in trasferta… genio!

      • Luca Pavia ha detto:

        La replica ti è dovuta, per questa volta, visto che non sai di chi è con chi parli:
        1- ho 48 anni, seguo la Samp da quando mio papà mi porto’ a vedere un Samp Juve di coppa Italia e sono stao abbonato alla sud fino a 5 anni orsono, quando, per motivi di famiglia, mi sono dovuto trasferire a lavorare a Milano e vivere a Pavia.
        2- poiché il mio lavoro prevede i turni anche di sabato, domenica e festivi, sarebbe inutile cercare di seguire la squadra allo stadio, per cui pago regolarmente un canone ad una play tv che a sua volta versa nelle tasche dei Garrone una certa quota che, a bilancio, forse conta più di quella correlata agli abbonamenti..
        3- ovviamente quando impegni di famiglia e di lavoro me lo consentono, seguo anche la squadra allo stadio
        4- se quanto sopra ancora non bastasse, ad ogni campagna abbonamenti, pago due tessere di sud ai miei genitori di 80 e 79 anni che, altrimenti, da soli non potrebbero permetterseli…
        Ritieni che le mie credenziali siano sufficienti per poter mandare a quel paese i Garrone e compagnia cantante, se non mi ritengo tutelato come tifoso, o devo chiederti il permesso in carta bollata?
        Pensa a quanto sarai felice, il prossimo anno, a sventolare il blucerchiato nello stadio di Chiavari…

        • Luca Pavia ha detto:

          Pay tv, ovviamente

        • andrea.lazzara ha detto:

          In generale una cosa che mi ha fatto sempre molta tristezza è la gara a chi è più tifoso o chi meno. E’ vero, ci sono persone che, soprattutto da quanto esistono pay tv, web ecc…pontificano senza essere mai più andati allo stadio. Ma ci sono tante persone che non possono per diverse ragioni e magari appaiono agli occhi di altri meno tifosi.

          • gianni ha detto:

            Caro Andrea, hai tutte le ragioni ma ti sembra normale che persone che per loro stessa ammissione non vanno allo stadio (cosa legittima) scrivano che quello doriano è un ambiente AMEBATICO? Che scrivano che i tifosi sono da esecrare perché cantano? Che allo stadio si dovrebbe andare solo per contestare?

          • bongo ha detto:

            … ed è il primo che ci sta rimettendo in danaro!!!

          • Paolo1968 ha detto:

            Andrea, non credo che neppure la frequentazione assidua dello stadio sia un motivo valido per pontificare sugli altri….

          • andrea.lazzara ha detto:

            Vero…due facce della stessa medaglia. Ti dò però una “dritta” sulla mia esperienza: vederla in gradinata, vederla in tribuna(stampa nel mio caso) e vederla in tv…beh, a volte vedi davvero tre partite diverse. Ma proprio visivamente!

        • Dorianodoc ha detto:

          Luca, con certi personaggi non si può dialogare seriamente. Non ci arrivano. Meglio scherzarci sopra. A me da’ dell’interista. Invece di incaz… la prendo sul ridere. Sapesse minimamente la mia storia di tifoso andrebbe a nascondersi. Io mi ci diverto!!!!!

          • gianni ha detto:

            Su un forum la tua storia di tifoso la fanno le cose che scrivi (qui come su altri, anche se fai finta di no); e le cose che scrivi (tipo diffamare dicendo che la società commette reati) non sono certo da tifoso doriano; ti sei mai chiesto perché non replico a chiunque critichi? Perché una cosa sono le critiche, un’altra la malafede; quanto al fatto che non ti arrabbi, vedi sopra; dici una cosa ma da quello che scrivi risulta tutt’altro.
            Quanto poi all’andare a nascondersi beh si vede che sei abituato cosi’ se pensi che altri lo facciano.

        • bongo ha detto:

          Scusa Luca… non volevo offendere o provocare, ma se vuoi definirti un tifoso, devi cercare di rapportarti alla squadra in un modo diverso. Questo lo dice la definizione stesa di tifoso. Tutte le risposte a questo tuo post, sono convinto che le troverai nel messaggio che ho appena scritto a Paolo1968. Che tu lo voglia o no, in questo momento è Garrone che ha in mano la Sampdoria, e se vuoi esser un tifoso e aiutare l’ambiente e quindi la Sampdoria, quello che devi fare è sostenere e tifare… come da definizione. Poi lo vedono tutti che le cose non vanno, anche io che pure in serie dilettanti andrei allo stadio col sorriso in bocca come uno scemo, ma alla fin fine, anche Garrone è il primo che ha sempre detto che se arriva qualcuno che può far meglio lo ascolta all’istante…

        • Paolo1968 ha detto:

          A Chiavari per me sarebbe comodissimo!!!! 🙂
          Ma anche tristissimo….

  5. bisciagoal ha detto:

    Ciao Andrea

    hai perfettamente indicato alcuni dei punti deboli..ma forse ti sei dimenticato di includere il punto debole più evidente…in panchina non abbiamo più Delio Rossi, ma un suo clone abbruttito…bastava vederlo rannicchiato in panchina prima dell’inizio della gara..per prevedere l’esito finale del match.

    Continua non solo a cambiare uomini ma anche modulo..inventandosi improbabili posizioni per giocatori che non hanno assolutamente caratteristiche compatibili.

    Mustafi terzino destro??? perdere per perdere e se proprio necessita di turn over..non poteva provare Rodriguez?? abbiamo tolto questo forte giocatore dalla posizione di centrale per farlo sfigurare ( i piedi solo quello che sono) in un ruolo non suo!

    L’islandese è più lento di mio nonno centenario, e lo mette alto sulla fascia sinistra in una partita dove devi provare a colpire in contropiede?? oltretutto con Wzolek che in quel ruolo ci ha sempre giocato??!!

    Io capisco che questa squadra stenterebbe a raggiungere i play off in serie B..ma se abbiamo un mister nemmeno più in grado di capire le caratteristiche dei suoi giocatori..allora siamo veramente messi male..malissimo direi!

    .

  6. PAOLO60 ha detto:

    Caro Andrea , un saluto. Credo che tutto sommato queste pretazioni a qualcosa possono servire , infatti bisognerebbe distribuire una copia delle nostre partite agli ambulatori di psicologia da mostrare ai pazienti che soffrono di depressione per farli ritornare all’ottimismo e dimostrare loro che c’e molto ma molto di peggio.
    Tornando a essere seri ( bah!) le prestazioni di questa squadra sono a dir poco sconcertanti. Una manovra che definire SOPORIFERA e’ un eufemismo , una tecnica di base quantomeno approssimativa e una preoccupante mancanza di schemi e di idee. La serie B purtroppo e’ da considerare molto attendibile se non si correra’ ai ripari ne mercato di Gennaio augurandoci di arrivarci ancora in scia delle pericolanti.
    Abbiamo un solo giocatore di livello , EDER e un insieme di PRATICANTI DI SERIE B
    CHE DIO CI AIUTI !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  7. Daniele da Rapallo ha detto:

    Ebbene, ennesima prestazione vergognosa dalla quale possiamo trarre alcune certezze costanti :

    1) La Samp che vinca, pareggi o perda (più facile) gioca meglio solo un tempo : a volte il primo a volte il secondo.

    2) le 10 partite citate da Rossi sono passate e la Samp ha 9 punti, meno di uno a partita.

    3) I giocatori alternano prestazioni decenti (dando il 110 %) a prestazioni scandalose.

    Detto questo i credo ancor di più che questa squadra sia veramente gramma, scarsa, inguardabile, male assemblata.

    Io non sono un abbonato e non lo sono mai stato ma seguo costantemente la squadra come una compagna di vita, non sono quindi uno di quei 20.000 che devono sentirsi presi in giro

    perchè così di fatto è. Domenica volevo andare a vedere la partita ma credetemi che mi è proprio passata la voglia.

    Siamo tutti presi in giro da una pochezza tecnica anche di quella dirigenza che ha assemblato una squadra come io assemblerei uno Shuttle ed in tutta questa situazione preoccupante

    non saprei proprio dove piazzare l’allenatore che non riesce più di tanto a cavar sangue da queste rape….proprio non ho idee su di lui tranne il suo curriculum.

    Non so se a Gennaio faranno qualcosa e non so se ci siano margini di miglioramento so soltanto che 9 punti in 10 partite dicono che la matematica non sia un opinione neanche per

    la Sampdoria.

    E’ vero che veniamo da due vittorie ma rendiamoci conti di un’altro dato di fatto : questa squadra non tira in porta…….fate voi !

    Daniele

  8. Maraschi ha detto:

    Avevo scritto che per Verona avevo un terrore: Pozzi dal primo minuto, che non combina niente, tranne forse farsi ammonire, sostituito da Gabbiadini…E’ successo esattamente il contrario, ma con lo stesso risultato: il nulla.
    Ma perché non provare Petagna? Avete visto che cosa vuol dire avere un centravanti di peso come Toni, assist e gola a parte, che tiene alta la squadra?
    Sull’assist e il goal vorrei poi fare un commento circa la prova disastrosa di Gastaldello: palla fra le gambe sull’assist e il top sul goal, campanile di testa, non si capisce dove va la palla, si dà il tempo a Toni di svirgolare e poi di riprendere la coordinazione; mi ha ricordato i tempi di quando giocavo in Terza Categoria, su campi rigorosamente in terra battuta…
    A questo punto è ora che Gastaldello possa andare a far compagnia a Palombo; se difesa a tre dev’essere, sia: De Silvestri, Costa, Mustafi e Regini.
    Una domanda, è stato espulso Zaza, la squalifica scatta già da domenica?
    Sarebbe una buona notizia.
    Forza Doria!

  9. danilo ha detto:

    Ciao Andrea, sinceramente non ho voglia di parlare di questioni tecniche, basta leggere la formazione di ieri e ti rendi conto come siamo messi.
    Volevo solo chiederti se sapevi il perche’ di DE SILVESTRI in panchina. Forse per lo screzio con Delio? Perche’ se cosi fosse non mi pare che si siamo messi le mani in faccia. Se ne è parlato come una normale discussione e allora se si mette a fare l’asino anche l’allenatore siamo del gatto.

  10. luca ha detto:

    Vergogna ed ancora verona ! ieri per lavoro ero a Verona ed ho avuto la splendida idea di fermarmi a vedere la partita ! scusa Andrea ora direi che è l’ora di smetterla con questo buonismo !!!!!! Rossi stà deludendo e non poco (è inutile girare intorno al problema) 3 mesi di tempo e non abbiamo nessun gioco , nessuna logica , nessun undici titolare ma solo tentativi (anche assurdi : De Silvestri seduto in panca !!!!) , Dirigenza lasciamo perdere abbiamo già detto tutto ed oltre INCAPACI e presuntuosi !, giocatori che non hanno neppura la cattiveria, la determinazione ! il gioco del calcio è fatto soprattutto di questa e con questa si può anche perdere , direi che il Dott.Garrone prima di minacciare la tifoseria e risentirsi per UNO striscione doverebbe guardarsi un giorno intero allo specchio e magari certi discorsi farli nelle dovute sedi dove si collocano certi PSEUDI dirigenti e giocatori !!!!!!!!!!!!!!! è inammissibile che dopo 10 giornate questi siano gli spettacoli che siamo tenuti a vedere noi tifosi e soprattutto 20.000 persone che vi hanno dato credito ad occhi chiusi , VERGOGNATEVI tutti !!!!!! e non per le sconfitte ma il modo ! Caro Andrea mi auguro chee adesso siate CRITICI ma CRITICI veramente senza ma, però , chissà….grazie

    • bongo ha detto:

      Su rossi sono d’accordo… deve svegliarsi perché non ci sta capendo niente. Ma su garrone no… lui i soldi che servono ce li mette, purtroppo sono spesi male dall’area tecnica. Sono d’accordissimo anche su zaza… basta guardarlo in faccia per vedere di che pasta è fatto.

  11. alberto ha detto:

    Fino a ieri ho difeso Rossi. Ora basta! La squadra e’ mediocre ma lui mette i giocatori fuori ruolo come faceva Ferrara. E oltre a Palombo basta Gastaldello. sono tra gli artefici della retrocessione di due anni fa’!
    Restare attaccati con le unghie e con i denti al terzultimo quartultimo posto fino a Gennaio e poi tre giocatori veri (magari con un altro DS che fa mercato). Nel frattempo questa mi sembra l’unica formazione possibile: 3-5-2: Da Costa Mustafi Regini(Salamon quando stara’ bene) Costa, De Silvestri Eramo (forse il meno peggio di tutti quelli che abbiamo visto finora) Objang Krsticic (Gentsolglou),Gavazzi(che pena….), Eder Petagna (non lo conosco ma spero ripeta Icardi). L’unica variante potrebbe essere Sansone dietro le punte con un centrocampista in meno. Alberto.

  12. peter ha detto:

    Grazie infinite Edoardo,grazie per lo spettacolo indegno a cui ogni partita dobbiamo assistere.
    Il giorno che lascerai la Sampdoria sarà una festa memorabile.
    E vi aspettate ancora che a gennaio tiri fuori i soldi….. ma per favore, dovrebbe cambiarne 5 su 11 almeno e tutti titolari.
    Gente che non riesce a tirare in porta, a stoppare un pallone, a fare un passaggio decente……per non parlare del campione gabbiadini……obiang e khristicic ce li han fatti passare per fenomeni e oggi vediamo il loro valore, quello buono lo abbiam dato al milan in cambio di un giocatore rotto, gastaldello e palombo sono ex giocatori, l’islandese e gavazzi buoni per la serie c, il portiere che non ne becca una.
    Un perticone lento come toni ha tenuto in scacco la difesa….tutto da ridere.
    Oggi anche una squadra di interregionale ha più gioco…rossi ha la colpa di aver accettato un gruppo così scarso ma la responsabilità è del presidente e dei dirigenti che ha scelto.
    Salvarsi con questi ??? non ci credo +.

  13. fra77 ha detto:

    Sono sostanzialmente d’accordo con la tua analisi. I giocatori sono quello che sono. Quello che non mi piace è la fissazione del mister per alcune gerarchie. Rossi preferisce mettere un Krsticic palesemente fuori forma da inizio stagione per un Gentsoglu che aveva fatto bene nelle ultime uscite. Oppure Bjarnason esterno sx e Gavazzi spostato a dx pur di evitare di schierare Rodriguez (che gli avrà fatto mai). Per non parlare di Mustafi terzino, che poveretto ha provato anche a spingere nel finale, pur essendo palese che non ne ha le capacità. Noto molta confusione e una non ottimale gestione di tutta la rosa.
    Poi gli sento dire che nel primo tempo abbiamo fatto bene…Se per fare bene intende non subire gol, ma non riuscire a fare 3 passaggi di fila nella metà campo avversaria….

  14. Alessandro ha detto:

    Sottoscrivo tutto Andrea,aggiungo che resto convinto ancora oggi che sia stato un errore mandare via Iachini che come pochi riesce ad ottenere il meglio dai giocatori che ha a disposizione e non avevamo dei fenomeni 2 anni fa;poi in merito al centrocampo gli unici giocatori abili negli inserimenti e che facevano qualche goal erano Poli e Munari che sono stati ceduti e Maresca non è stato ancora provato.

  15. Paolo1968 ha detto:

    Riassumendo: il Verona ha giocatori più forti e più organizzati.
    E’ semplicemente una squadra studiata e realizzata meglio (e spero che fischino le orecchie a chi ha messo in piedi la nostra, senza capo nè coda, trincerandosi dietro il fatto che il calcio di oggi non permette più certe cose…. solo a noi, ovviamente; tanto per non fare nomi Sagramola, Osti e Garrone).
    Delio Rossi, dopo i primi due mesi di inizio anno ci ha capito poco, ma proprio poco e siamo a novembre a fare ancora esperimenti e tentativi più o meno fallimentari.
    Tant’è, forse mi sbaglierò, la Samp ha dato il “meglio” di sè quando c’era da giocare alla disperata o alla garibaldina, mai quando c’era da esprimere un accenno di gioco.
    Se almeno i giocatori capissero che devono giocare sempre per 90 minuti alla garibaldina, invece hanno la flemma di un baronetto inglese su un campo da golf, salvo qualche minuto qua e là…

    Speriamo che qualcuno riesca a svegliarli dal loro torpore.

    PS: prima che qualcuno tiri fuori le precedenti due partite… il mio parere vale anche per quelle, senza cambiare una virgola

  16. Tifoso inca....to!!! ha detto:

    Sarò io che mi sono fissato, ma una squadra di serie A che sbaglia così tanti passaggi e controlli di palla penso non sia mai esistita……come al solito tanto impegno e niente altro….se si sbagliano i fondamentali in serie A le “magliette sudate” servono solo a perdere le partite 2 a 0 invece di 5 a 0…..mi ha fatto molto male ieri vedere una neopromossa batterci come dei veterani e noi soccombere come dei novellini….MA NON ERA IL NOSTRO ANNO DI ASSESTAMENTO?!?!?!

    mi domando se Garrone leggerà qualche altra letterina in questi giorni chiedendo come al solito di baciare la terra dove cammina?!?!?…..

  17. MARCO ha detto:

    Ciao a tutti, 4-4-2 poi 3-5-2, Bjarnason prima a sinistra poi tutto a destra. Ad andare sulla fascia a fare i cross con il 4-4-2, ci vanno Regini a sinistra e Mustafi a destra (per caso), quando chi doveva fare quei movimenti erano Gavazzi e Bjarnason, ma la colpa non era di quest’ultimi, ma della mancanza dii uno schema che favorisse loro di andarci.
    Se per la nostra squadra è difficile assimilare un modulo di gioco, come si può pensare e prentendere che la squadra ne acquisica degli altri,diversi tra loro, e li esegua correttamente.
    Da centrocampo in avanti, non esiste schema. I giocatori non vanno ad aiutare i propri compagni con la palla.Costa continua con i suoi lanci lunghi, regalando palla agli avversari, ma Delio Rossi sembra assecondare e quindi è favorevole a tale gioco.
    Comincio ad essere un pò preoccupato non per i risultati, che c’è ancora parecchio tempo per ribaltare tutto, ma per la completa assenza di un’impronta di gioco e di schemi di fraseggio, quando ci troviamo all’inizio del terzo mese di campionato. Qualcosina, anche se applicato male , si dovrebbe vedere, ma per il momento non ho visto nulla.

  18. luca ha detto:

    dimenticavo e adesso tutti a Bogliasco a dare una bella svegliata a queste persone ! Domenica non ci sono scuse !!! a propoito che grande UOMO Zaza !!!!!!! che abbia fatto tutto per non esserci Domenica ??????” veramente un bene averlo venduto (l’unica cosa giusta fatta da questa dirigenza) ieri ha dimostrato quanto CONIGLIO possa essere , ma c’è sempre il ritorno !!!!!!i

    • andrea.lazzara ha detto:

      Non credo proprio caro Luca che sia come dice tu sai? COsa dovrebbe dirgli il Sassuolo, allora? Che si è fatto danneggiare per la sua paura di affrontare la Samp? Dai su, siamo seri…

  19. Claudio ha detto:

    Che pena ! Vedere 11 giocatori che si trascinano per il campo come giardinieri e gli altri 11 che corrono. Abbiamo perso contro il Verona o Hellas come vogliamo chiamarla, che non è squadra di fenomeni, con una prima punta di 36 anni e quasi tutti gli altri abbastanza sconosciuti, solo che correvano. La partita di 4 giorni fa non ci ha insegnato niente, siamo molto scarsi e se non entriamo in campo con il coltello tra i denti come nel secondo tempo con l’Atalanta, non andiamo da nessuna parte.
    Non riusciamo a tirare in porta e questo è molto grave e domenica risiamo all’ultima spiaggia. Secondo me anche Delio Rossi ci sta mettendo del suo, non ha ancora capito come giocare e ogni partita cambia formazione. In questa squadra partendo dalla proprietà e a scendere fino a magazziniere ( non me ne voglia) , non c’è proprio niente da salvare,; occorre una rifondazione totale.

  20. Marco ha detto:

    Ciao Andrea, sono un tifoso Genoano, volevo solo augurarvi una pronta ripresa, perchè con un allenatore così prima o poi i risultati arrivano, e poi volevo chiederti se tu, che hai occasione di incotrare Porcella, puoi chiedergli se può riattivare il forum del Genoa o passarlo a qualcuno che lo aggiorni ogni tanto…. saluti

    • andrea.lazzara ha detto:

      Ciao Marco, grazie. Tranquillo, tornerà presto a farlo lui. E’ già…scritto! :-)) Un saluto

    • Gipo Samp ha detto:

      Non c’era alcun bisogno della tua premessa che sei genoano, basta la frase.

      “……..perchè con un allenatore così prima o poi i risultati arrivano”

      Mi chiedo perché tu venga ad infierire contro di noi augurandoci una pronta ripresa, perché con un allenatore come Rossi prima o poi i risultati arrivano. T’invito a leggere i giudizi motivati dei sampdoriani sul blog circa il loro pensiero su Rossi.
      Voi genoani a un allenatore come Rossi, sulla base dei risultati ottenuti e la mancanza assoluta di gioco della squadra dopo 10 partite, avreste picchettato il Pio per impedirgli di entrare.
      Avete perfino fatto cacciare Liverani che ci aveva rifilato tre pere nel derby.

      • Marco ha detto:

        Gipo io non volevo infierire assolutamente, perchè se lo avessi voluto fare tranquillo che avrei scritto altro. Ad ogni modo, arrivasse Guardiola, con la rosa che il vostro presidente vi ha regalato, stai tranquillo che i risultati sarebbero molto simili. Se criticate Rossi vuol dire che di pallone ve ne capite poco…

        • bongo ha detto:

          Quoto

        • bongo ha detto:

          No aspetta… non del tutto… Rossi a dir la verità è molto in confusione attualmente (ma magari lo sarebbe pure Guardiola!)… però sono fiducioso perché se consideri che con la squadra mediocre e con l’allenatore bravo ma in confusione che ci ritroviamo, ad oggi saremmo salvi, credo che basterebbe che Rossi riordini le idee, per percorrere la salvezza tranquilla tanto pubblicizzata. Ad ogni modo, Gasp mi sembra confuso agli stessi livelli!!!

  21. Renato ha detto:

    Perché non ha giocato De Silvestri??????
    Molto probabilmente si sarebbe perso ugualmente, ma non si può tenere in panchina uno tra i pochi degni, in questa squadra, di vestire la maglia di una squadra di serie A.
    Altro che gamberi qui sembra di giocare al monopoli e siamo tornati al punto di partenza con molte più perplessità (diventate certezze) rispetto all’inizio campionato.

  22. Massimo Pittaluga ha detto:

    andrea mi trovi d’accordo e sebbene giudichi rossi una risorsa per questa squadra credo che su alcuni giocatori si sia un po fissato. petagna vorrei un attimo vederlo davanti con magari eder e gabbiadini o eder e sansone dietro in casa almeno col sassuolo. de silvestri è im prescindibile ma sperare che tiri 38 parite come ha fatto è difficile. questa squadra ha nelle sue potenzialità questa classifica e ora deve dare il massimo e vincere col sassuolo perché è una partita fondamentale. dobbiamo sostenere la squadra perché piaccia o meno fanno il massimo o quasi. il problema è tecnico. non abbiamo giocatori che facciano la differenza e i giovani non si stanno confermando. però secondo me il loro scendere è solo colpa di chi non gli ha affiancato due veri giocatori di categoria. ripeto la mia opinione garrone ha detto certe cose che non ha rispettato sulla campagna acquisti. la squadra è stata indebolita e la posizione attuale ne rispetta i valori. ora deve comprare per il 1 di gennaio almeno 2 elementi di valore. 1 centrocampista dai piedi buoni e una prima punta forte. costeranno di certo ma senza questi ci vedremo a lottare sino alla fine con sassuolo Livorno chievo catania e bologna per 3 posti. se queste sono le ambizioni pace ma pretendere che da tifosi si sia contenti e pretendere di fare 20000 abbonamenti e 25000 persone allo stadio è un utopia. un minimo di qualità la si dovrebbe poter vedere. quasi tutti ce l’hanno almeno un dimanti un gilardino insomma uno che ti faccia la differenza nella mediocrità, noi no. ora speriamo col sassuolo perché è fondamentale. bisogna sostenere la squadra e fare i 3 punti che sono fondamentali con una diretta concorrente. certo che battersela con sassuolo chievo Livorno etc che tutte assieme non mettono gli spettatori della samp fa sicnero dispisacere e la dice lunga sulla gestione tecnica di questa squadra.spero chi di dovere si faccia delle domande e se ne valga la pena continuare così.

    • peter ha detto:

      Portiere( non ne prende una che sia una) , difensore(gastaldello bollito) esterno sinistro, regista e punta da gol.
      5 giocatori altro che due.

      • Massimo Pittaluga ha detto:

        peter 5 se vuo fare una squadra competitiva, a me ne bastano due forti per salvarsi poi si vede. intanto 5 che te li prendano a gennaio scordatelo. basta che facciano quello che devono per rimanere in A. con questa squadra siamo a grande rischio perché ce la giochiamo con sassuolo, catania (che ha venduto troppo questa volta) chievo, bologna e Livorno. il verona tra un mese scommettiamo che non la beccca più ma ormai ha messo via tanti punti ed è praticamente fuori o quasi. chi conosce mandorlini sa che parte a bomba e poi hanno un calo evidente, ma sono partiti troppo bene e complimenti a loro. vedo toro genoa e atalanta un poco meglio anche se nel calcio non si sa mai. comunque oggi valiamo più o meno altre cinque squadre e domenica c’è una di questa. partita dura e da vincere. purtroppo ora questa è la ns dimensione e martellarsi serve a poco. però ormai si è capita la strategia di questa società. una minima ambizione non è contemplata.

  23. robmerl ha detto:

    Considerazioni ineccepibili, come al solito. Ho trovato incomprensibili l’esclusione di DeSilvestri (motivi disciplinari?) e la sostituzione dello smarrito Gabbiadini con l’inesistente Pozzi. Obiang non può fare il regista e non sa tirare.
    A questo punto mi viene anche il sospetto che i giocatori stiano facendo la forca all’allenatore…

  24. matteo84 ha detto:

    sono sempre all’ospedale, ma a quanto pare non ho portato fortuna……a sto punto appena esco me ne vado allo stadio a urlare………della partita ho visto solo gli highlights magari se Gabbiadini infilava quei 2 tiri nel primo tempo, chissà, magari ero di nuovo a commentare un altra vittoria…………. per il momento nessun dramma,anche se serve sta benedetta punta (Pazzini a gennaio???)………Bjarnason si sta integrando bene penso visto che ormai è inamovibile, il problema è riuscire a vederlo giocare…….quello che penso della politica della società ormai è noto a tutti, sarebbe buono che a gennaio tirassero fuori sti benedetti soldi……anzi, se facessero come facevano paratici e marotta che già prima del mercato ogni tanto facebva parlare di ottimi acquisti per la primavera, i quali, tanto per la cronaca sono quelli che oggi giocano titolari…….ma va be…….forza doria e un saluto a tutti……..

    • Paolo1966 ha detto:

      In bocca al lupo!!!

    • bongo ha detto:

      Esci presto Matteo… c’è bisogno di sampdoriani che urlino allo stadio! Ad ogni modo i garrone i soldi li han sempre tirati fuori… il problema è che spesso, soprattutto ultimamente, sono stati spesi male, malissimo. Su pazzini mettici una “x”… non tornerà mai, è attaccato ai soldi come un certo r.m., e cmq, dopo che ha mentito dicendo che voleva restare (non gli ho mai creduto), e dopo che Di Carlo ha dichiarato che “Pazzini ha fatto di tutto per essere ceduto”, non lo vorrei più vedere con la maglia della Samp neanche se mi comprassero neymar da mettergli a fianco! Cassano, magari mi dovrei mangiare una tonnellata di m… ehm nutella, ma forse riuscirei a sopportare di rivederlo nella Samp, perché lui è solo ignorante e certe cose non le fa con cognizione di causa… non credo che sia cattivo… ma Pazzini… per favore smettiamola di nominarlo!

  25. Marco ha detto:

    Tutto giusto nella tua analisi, fatto salvo il concetto di gambero: non si può certo dire che siamo tornati indietro perchè in realtà non eravamo andati avanti, due vittorie di “chiappe”, in cui, a parte forse 20 minuti con l’Atalanta, la squadra è stata la stessa di Verona, di tutte le partite di questo disgraziato campionato e, direi, degli ultimi quattro anni. Niente gioco, qualità individuale infima, giocatori alcuni da B, altri da oratorio, tanti passaggi indietro e cross dalla trequarti, una difesa che mette i brividi, ecc. ecc. ecc. Mettiamoci poi che Edoardo Garrone sta “esprimendo il massimo sforzo per stare vicino alla squadra” (ma a Marassi non verrà, chissà come mai?) e siamo messi veramente bene. D’altronde Sagramola fa “altre valutazioni” (quali? andarsene ad esempio?), al presidente intitolano addirittura un club (direi che se lo merita tutto, in quanto sarà ricordato come il peggiore presidente della storia della Samp!), Osti si è chiuso nel silenzio (cosa potrebbe mai dire sulle scempio a cui ha contribuito), e Delio Rossi dice che “dobbiamo migliorare” (De Lapalisse o, se volete, Boskov, non avrebbe potuto fare di meglio)!

  26. robbby70 ha detto:

    La peggior prestazione dopo il derby.Saremo anche grammi ma non così…Per me il buon Delio ha molte colpe…

  27. francesco ha detto:

    Caro Andrea,

    ma siamo sicuri che Gabbiadini desideri fare la prima punta e che Rossi lo voglia più indietro? Sembrerebbe il contrario, almeno da fuori. Mi pare che il mister lo imposti come centravantone d’area e che lui invece, per caratteristiche, tenda a svariare e soffra a giocare spalle alla porta.

    Sia come sia, il risultato non cambia. Manca proprio l’uomo che – lassù – difenda palla, dia profondità, faccia salire la squadra. Se non riesci a stare nella metà campo avversaria per più di trenta secondi, è inevitabile che la difesa ne risenta, è troppo sollecitata. Servirebbe il Bazzani di una volta, tanto per capirci e per non tirare fuori il solito Pazzini.

    Dura, durissima. Anche perché i giocatori s’impegnano, corrono, e l’allenatore – poveraccio – sta veramente tentando di tutto e d i più. Il che significa che siamo proprio scarsi e che ciò che vediamo è il massimo sforzo che questa squadra può produrre.

    Faccio un appunto al Presidente. Io l’ho sempre difeso e continuo a ritenerlo una persona in gamba. Ma l’atteggiamento di vittimismo, di capriccio, che sta tenendo in queste settimane, proprio non mi va giù. Non venire a Marassi per andare in trasferta… Ma per cortesia!
    Fuori le palle, lui per primo. I discorsi stanno a zero, questa squadra non è abbastanza e la colpa è sua, che ne è il “capo”. Ci metta la faccia, ammetta i propri errori.

    Saluti!

  28. luca ha detto:

    per favore fate tacere Gastaldello !!!!!!!!!!!!!!!!!!! ancora con la storia che è manacta la rabbia, la determinazione, fatichiamo ad imporci etc etc etc ma chi vuole incantare ??????? adesso ci pensiamo noi tifosi ad imporci !

    • Paolo1966 ha detto:

      Peraltro per non marcare Toni a due metri come nel primo gol o per non saltare sulle mille lire come nel secondo non serve nemmeno la rabbia agonistica…

    • bongo ha detto:

      Soprattutto potrei accettare se mancasse la qualità o la fortuna… se mancano queste cose non ci si può far niente… ma la rabbia e la determinazione se mancano è solo colpa loro! E visto quanto guadagnano, la rabbia e la determinazione sono le uniche cose che non dovrebbero MAI mancare!!!

  29. Dorianodoc ha detto:

    Caro Andrea, non voglio giustificare a priori Rossi (anche lui compie errori) ma il fatto che un allenatore di esperienza non trovi ancora, come tu sostieni, la quadratura del cerchio dopo la preparazione estiva, e quasi tre mesi di campionato, la dice lunga sulla qualità della rosa che è a sua disposizione. Ragazzi, ma vedete che gente proponiamo in campo? Questa è una squadra che messa in B avrebbe difficoltà non a essere promossa, ma ad arrivare ai play off. Dici che manca fantasia? Giusto. Ma chi ce la può mettere? Bjarnason? Barillà? Soriano? Questi abbiamo. Gli stessi Obiang e Krsticic sono onesti centrocampisti mica uomini dell’ultimo passagio. Lo stesso Eder, che forse è quello più dotato tecnicamente (pensa un pò!!), è più fumo che arrosto. In B può alcune volte fare la differenza, in A ne azzecca poche, e soprattutto non segna. Il brutto, poi, è che non puoi neanche dire che non si impegnano, non ce la fanno proprio. Sono semplicemente grammi.

  30. Stefano_1970 ha detto:

    @ Andrea Lazzara

    Non sono “pessimista” come te in quanto purtroppo non ho visto un passo indietro rispetto alle precedenti partite dove credo gli episodi abbiano giocato a favore. La squadra é questa…c’é poco da quadrare…i giocatori chiave sono troppo lenti…

    Obiang e Nenad a questo punto, a questi ritmi e con le geometrie che propongono (palla sempre indietro) non possono coesistere. Ieri in 7 minuti ha fatto piu verticalizazioni il greco che Da Costa. Per pietá non si parli di Palombo o Maresca perché la movipla preferisco vederla splo in televisione.

    La difesa é vergognosa…é da quando labsquadraveravin serie b che si sapeva cje Costa eea un bidone…per diversi mesi hanno anche avuto la saggia idea di aiutarlo mettendo Palombo centrale Gastaldello sulla destra. Se giochi a 3 dietro devi mettere 3 difensoro…ovvero gastaldello-Mustafi-Regini che sempre difesa da brivido é ma sulla carrabe sul campo meglio non c’é.

    A centrocampo, per non essere in inferioritá numerica, forse schierando a 5 si riesce a tamponare…con De Silvestri a dx ed un bidone veloce a sx pronti ad inserirsi e/o a scalare in difesa. Nel mezzo torniamo al problema di velocitá di cui sopra…dificile da risolvere e soprattutto a questo punto noncso quantabfiduciabpossa avere il Presidente steso in un d.s. che non ha “letto” una situaziome cosí lapalissiana nel mercato estivo. In avanti dovrebbero puntare sul contropiede come lo scorso anno, ma purtroppo i giocatori non sono adattinallo scopo e comunque non cercano la profonditá…

    Delio Rossi arriva al panettone? Comincoobad avere dei seri dubbi…

  31. meistro ha detto:

    Abbiamo una squadra che veramente tira “quattro calci al pallone”, il problema non sono i calciatori( una vespa non può fare moto GP) ma di chi li prende e li spaccia per tali. Ho sky e guardo tutte le squadre, la nostra è proprio la peggiore senza se e senza ma. Abbiamo fin troppi punti. Leggete su wikipedia carriere dei nostri calciatori…….detto tutto.

  32. fabiosamp ha detto:

    Andrea purtroppo guardare le prestazioni e non i risultati aiuterebbe molti tifosi ad avere un idea non BIBINA della propria squadra…parliamoci chiaro in 10 partite la Samp non ha mai fatto la prestazione tranne qualche sprazzo qua e la a questo punto comincio ad avere forti dubbi riguardo all’allenatore sia da un punto di vista tecnico/tattico sia riguardo alla gestione dello spogliatoio.
    Ovviamente il tutto parte da una societa sempre piu ridicola anche sotto il profilo della comunicazione…finche sarà qui non perderò occasione di ricordare al presidente arrogante e spocchioso quanto sia totalmente incapace di vivere il mondo del calcio e di quanto la sua inettitudine e quella dei suoi collaboratori stia facendo il male della Sampdoria non solo per i risultati sportivi ma perche sta uccidendo il calore e la passione di una famiglia che un vero presidente ha costruito in 20 anni…
    Ora col Sassuolo dentro o fuori…se penso che negli ultimi due anni sarà la seconda sfida alla morte col SASSUOLO mi viene da piangere….
    SOLO PER LA MAGLIA!!!

  33. Marus ha detto:

    sono d’accordo.ieri sera la squadra si è sciolta come neve al sole.primo tempo passabile e alla prima difficoltà siamo spariti. Pur essendo stato molto critico con la società fin da luglio per il bassissimo profilo degli acquisti fatti (e per la sottovalutata importanza delle cessioni), avevo riposto una certa fiducia in Delio Rossi.
    Ero forse depistato dalla scazzottata di Firenze e pensavo che Delio fosse un allenatore più sanguigno e in grado di battere i pugni in società ma il ” va bene anche Regini sulla fascia sinistra” mentre si provava il 3-5-2 mi ha subito fatto capire che è diventato un yes-man complice il raddoppio dello stipendio estivo. D’altronde i Garrone paiono apprezzare di più i manager allineati rispetto a quelli seri e competenti.
    Vorrei inoltre proporre un piccolo calcolo, sommare gli stipendi dei mezzi calciatori in rosa (Solomon?Barilla?Wszolek?Soriano? Rodriguez o Martinez non ricordo come si chiama quel tizio che non riesce a giocare nemmeno quando Desilvestri è out e che pare abbiano pagato qualche milione!).
    Ebbene credo che la somma di quegli stipendi consentirebbe l’ingaggio di qualche giocatore all’altezza.
    La misura della pochezza della rosa la danno le sostituzioni, il Verona che ha del talento in campo sostituisce Martinho con Iturbe (2 bei giocatori), noi sostituiamo Gavazzi col Polacco. La differenza è netta. Francamente irritante.
    Contemporaneamente il Verona ha fatto entrare anche un nostro ex, Donati, giocatore di qualità in mezzo al campo che, lancio la provocazione, fosse alla Samp farebbe accomodare uno tra i nostri 2 “fenomeni” Kristicic e Obiang che, detto tra noi, godono di una considerazione ed un credito eccessivo.
    A parte Eder che è un buon giocatore ( ma averlo come ancora di Salvezza è ben triste) e De Silvestri c’è davvero poca ciccia attaccata all’osso.
    Per ribaltare le partite ci affidiamo al cuore di Pozzi o alla vivace inconcludenza di Sansone un giovanotto che non riesce a tenere 90 minuti pur facendo di professione l’atleta.
    Sono triste perchè la Samp è triste e non iniziamo a menarla con gli appelli ai tifosi (che restino uniti,che vadano numerosi allo stadio) perchè i tifosi son sempre tanti allo stadio e ad oggi sono l’unica cosa splendida che può vantare la Samp

    • andrea.lazzara ha detto:

      Posso fare una riflessione su Obiang e Krstcic? Se l’anno scorso erano fenomeni, se dopo un campionato e mezzo(compresa la B) gli appelli erano a non venderli a non concedere opzioni, a non….ora, dopo 10 partite sono già bollati come sopravvalutati. Sono giovani e temo soffrano più di altri questa situazione. Ricorderete che una delle mie preoccupazioni era la mancanza di esperienza della squadra: qui mancano condottieri di personalità che ne abbiano viste di ogni. Perchè, pensavo ad agosto, se marca male i giovani sono i primi ad andare in apnea: infatti….

      • Stefano_1970 ha detto:

        Sono entrambi forti, ma molto lenti. Assieme possono coesistere solo a determinate condizioni.

      • NYC ha detto:

        Esperienza ? ma scusa c’e’ Maresca uno che ha giocato in CL , se lo mettono fuori squadra pero’ e’ un casino……

      • Daniele da Rapallo ha detto:

        Secondo me, come dice il buon Arnuzzo, l’anno scorso questi due giocatori rendevano coadiuvati da Poli (che guarda caso nel Milan si rivela importante). Quest’anno la squadra si è impoverita e non hanno vicino nessuno.
        Non butterei troppo la croce addosso a questo Bjarnason poichè oltre ad essere arrivato per ultimo ed aver perso tempo in nazionale è stato fatto girare come la….nei tubi nei vari ruoli, quindi è spaesato. Secondo me potrebbe avere buoni margini di miglioramento nella squadra giusta e tranquilla…

  34. nello ha detto:

    Delio Rossi non ci sta capendo più niente, continua a cambiare modulo e non riesce a trovare il bandolo della matassa,sinceramente non mi piace questo tecnico,sembra Atzori l’anno della B che dopo tantissime giornate non aveva ancora capito niente. Ha certamente delle attenuanti, però…..

  35. Maurizio ha detto:

    Un allenatore(che costa molto caro) in confusione mentale,dei dirigenti incapaci e imbelli,31 giocatori di qualita’ davvero scadente un cocktail micidiale che significhera’ la serie B a Maggio.
    Un campionato cosi’ scadente lo poteva fare tranquillamente anche Iachini o Ferrara non c’era bisogno di dare 1 umilione e 250.000 a Delio Rossi.I rinforzi di osti’Poulsen?Rodriguez?salomon?Petagna..che fine hanno fatto?
    Un allenatore cieco che no sa’ leggere le partite,continua a far passare palla dietro e lanci unghi che Gabbiadini ed Eder non prenderanno mai,tutti palloni preda dei difensori..non c’e’ piu’ Icardi mister,Lei se ne e’ per caso accorto?Il bilancio delle ultime 20 partite di Delio Rossi (tra campionato scorso e adesso) recitano tre sole vittorie una media spaventosamente da serie B.Un presidente arrogante che minaccia di andarsene ad ogni minimo accenno di dissenso,caro Signor Edoardo..solo Mantovani poteva permettersi di lanciare ultimatum,lui ci ha portato a vincere Scudetto e coppe,lei non puo’ permettersi nulla di tutto questo.

  36. LucaB ha detto:

    Intanto direi in panca in gatto di marmo Gabbiadini che ormai anche gli orbi hanno capito che senza Gilardino a fianco è un medioce. Non ne prende una di testa, è sempre dietro l’avversario. Non è una prima punta, nè una seconda nè un fantasista (parole del mister) . Bisogna giocare con Eder e Pozzi davanti e far giocare Petagna in subentro o a 3 punte. Sarebbe l’ora di vedere anche Rodriguez che non si capisce come all’estero è considerato un fenomeno e qua non si sa neanche se esiste. Mettere poi i giocatori nei loro ruoli e avere il coraggio di lasciare in panca chi non ne ha.
    Purtroppo la nostra Samp ha troppe criticità e quasi nessun giocatore con i piedi. LA vedo molto molto dura, anche se la speranza è l’ultima a morire

    • andrea.lazzara ha detto:

      Luca, hai fatto una descrizione come se Gabbiadini fosse l’ultimo degli ultimi. E non è così! Però che non sia una prima punta lo hanno capito tutti.

      • Gipo Samp ha detto:

        @ Lazzara,
        Non è per contraddirti poiché apprezzo sempre i tuoi commenti, come pure capisco che come sampdoriano, giornalista e Webmaster devi cercare di moderare i nostri animi in questo periodo molto accesi, ma se leggi serenamente e da intenditore di calcio come credo tu sia seguendoti anche in TV, il quadro tecnico che LucaB fa di Gabbiadini, devi ammettere che è molto aderente alla realtà in tutti i suoi dettagli. Non dico che sia da buttare, ma certamente in questa Samp non gli è stata ancora trovata da Rossi una posizione e un modulo per sfruttarlo al meglio, soprattutto, anche per la mancanza di un vero centravanti di categoria e di un centrocampo senza un costruttore di gioco/regista/playmaker, che sono certo, lo porterebbero a esprimere al meglio le sue capacità. Mi chiedo inoltre, come sia stato possibile che Rossi (Osti non vale neppure la pena di nominarlo), il quale continua ad avere supporto dei media genovesi nonostante i deludenti risultati, abbia potuto pensare di giocarsi la permanenza in serie A con una squadra che ha affrontato il campionato salvezza senza un centravanti di categoria, e non con gente che è così catalogata nelle statistiche dei ruoli (Pozzi o il 18enne Petagna, se mai lo vedremo in campo). Inoltre, com’è possibile che uno con l’esperienza di Rossi abbia potuto pensare di trasformare l’unico nostro costoso acquisto dell’anno Gabbiadini in un centravanti, cosa questa che solo un tranviere che frequenta la bocciofila e non segue il calcio avrebbe potuto pensare fosse possibile. Scusa ma siamo tutti molto inc…ti

        • andrea.lazzara ha detto:

          Ciao, intanto ti ringrazio per i complimenti(che non merito, mi limito ad osservare e a metterci passione che credo sia fondamentale). E’ vero che Gabbiadini è stato preso con l’idea di fare la prima punta: cosa che non può essere! E allora ecco che bisogna pensare, a gennaio, ad una punta che la butti dentro con regolarità altrimenti sarà dura. Su Rossi…beh…le dieci partite da lui indicate sono trascorse, ieri ha detto “non abbiamo fatto un mercato scintillante”. Penso e spero che, vista la sua esperienza, spenda parole…importanti per rinforzare la squadra a gennaio. Ma prima, volente e nolente, ci deve mettere del suo per tirar su più punti possibili.

  37. LucaB ha detto:

    Aggiungo, visto le voci circolanti e la sua presenza da ben 4 gare in tribuna, GUAI a mandare via Rossi per Colomba, GUAI!!! Colomba = Cavasin = Serie B

    • peter ha detto:

      Colomba ??!! con rossi e un mercato importante a gennaio forse e sottolineo senza convinzione forse ti salvi
      Colomba come dici ti vale cavasin, sarebbe retrocessione matematica.

      • fabiosamp ha detto:

        Non ditelo ai garrones se no lo ingaggiano al volo….

        • bongo ha detto:

          Si perché hanno una voglia irrefrenabile di perdere dai 30 ai 50 milioni di euro ogni anno… decidetevi… o sono “braccini corti”, o sono spendaccioni a cui piace perdere vagonate di soldi giocando in serie B!

  38. Cristian ha detto:

    Ciao Andrea! La tua analisi è corretta anche se di pagine sulla situazione della Samp di quest’anno ce ne sarebbero da scrivere parecchie in più. Parto da Rossi. Probabilmente non è sua la totale responsabilità di questa situazione però pare chiaro che anche a livello tattico la situazione e’ confusionaria. 3-5-2 4-4-2 3-4-1-2 e ancora 4-4-2. Già i giocatori non sono di qualità eccelsa ma se scegli una strada percorrila senza badare di pancia al risultato. Poi non parliamo del mercato fallimentare. Tutti giocatori presi non adatti alla serie A. Solo Gabbiadini che tra l’altro lo hanno preso pensando che fosse un centravanti. Allora io dico va bene che Edoardo sganci i soldi e può fare quello che vuole però non si possono neanche chiudere gli occhi davanti ad una situazione simile.1) Hai 31 giocatori in organico dei quali molti come da te espresso non di categoria.2) La squadra e’ qualitativamente debole. 3) Il bilancio nonostante questa pochezza e’ sempre in rosso di decine di milioni. Forse chiedere spiegazioni a Sagramola e Osti di questi fallimenti? Oppure la colpa e’ sempre di noi tifosi che dopo 3 anni riceviamo quasi ogni domenica umiliazioni e ci permettiamo di criticare (la maggior parte in maniera costruttiva… Basta leggere questo blog). Poi veniamo umiliati non da Roma, Juve e Napoli ma da Verona, Torina e Atalanta. Perché parliamoci chiaro col Livorno abbiamo vinto immeritatamente e col l’Atalanta abbiamo fatto 25 minuti da leone. Ma la squadra non ha mai avuto una sua fisionomia e un gioco. Chiudo ritornando al discorso di Rossi. Anche delle squadre deboli possono avere un gioco. Io ricordo le prime rose di Novellino. Non mi sembrava che ci fosse qualità eccelsa ma le sue squadre avevano un identità quella che manca a questa squadra. Certo erano costruite meglio da gente competente e qui ci ricolleghiamo alla pessima dirigenza scelta dal presidente. Ma possibile che da quel maledetto maggio 2010 questa società vada a scegliere sempre degli incapaci o delle persone non all’altezza. Ripeto forse per non so quante volte il modello Fiorentina. Via Corvino dentro Prade Macia. Due fenomeni del mercato. Ma lasciamo perdere anche questo. Meglio prendere Osti che si stava accasando alla Real Reggiana.

  39. Fra Zena ha detto:

    Partita da dimenticare ieri sera, a tratti – soprattutto nel secondo tempo – eravamo veramente imbarazzanti. Il paragone con il Verona, squadra con un bacino d’utenza paragonabile al nostro e “ambizioni” simili, è impietoso. Ma non è questo il momento delle riflessioni. Voltiamo pagina e pensiamo a domenica, partita difficilissima da non sbagliare

  40. Ruggero Adorini ha detto:

    un allenatore(che costa molto caro) in confusione mentale,dei dirigenti incapaci e imbelli,31 giocatori di qualita’ davvero scadente un cocktail micidiale che significhera’ la serie B a Maggio.
    Un campionato cosi’ scadente lo poteva fare tranquillamente anche Iachini o Ferrara non c’era bisogno di dare 1 umilione e 250.000 a Delio Rossi.I rinforzi di osti’Poulsen?Rodriguez?salomon?Petagna..che fine hanno fatto?
    Un allenatore cieco che no sa’ leggere le partite,continua a far passare palla dietro e lanci unghi che Gabbiadini ed Eder non prenderanno mai,tutti palloni preda dei difensori..non c’e’ piu’ Icardi mister,Lei se ne e’ per caso accorto?Il bilancio delle ultime 20 partite di Delio Rossi (tra campionato scorso e adesso) recitano tre sole vittorie una media spaventosamente da serie B.Un presidente arrogante che minaccia di andarsene ad ogni minimo accenno di dissenso,caro Signor Edoardo..solo Mantovani poteva permettersi di lanciare ultimatum,lui ci ha portato a vincere Scudetto e coppe,lei non puo’ permettersi nulla di tutto questo

  41. Gipo Samp ha detto:

    Caro Lazzara, come il solito un commento coraggioso che certamente non conquista le simpatie dei tuttobene del blog e di molti opinionisti delle TV nostrane che rilevano miglioramenti partita dopo partita e vedono un roseo futuro basato sui nostri gioiellini. In verità non vedo nessun gioiello che possa assomigliare lontanamente ai 18/20enni della Sampdoro, ma magari quando avremo sei campi di calcio a Cogoleto le probabilità aumenteranno esponenzialmente. Con quest’andazzo e poiché la proprietà della UC Sampdoria S.p.A ha deciso per l’autofinanziamento, resta da vedere in quale categoria giocheremo in quel tempo.
    Vorrei iniziare dal punto del commento in cui scrivi “Delio Rossi non ha ancora trovato la quadratura del cerchio……”, perché per me questo Mister, valore aggiunto dal principesco contratto più corposo premio salvezza, e disoccupato prima di arrivare alla Samp, è il nostro principale problema. Infatti, è lui che ha dato il benestare per gli acquisti, fatto la preparazione pre campionato e disputato ben dieci partite ufficiali, ma come ha scritto bene un giornalista sembra che Rossi più che procedere per tentativi procede a tentoni. Non solo non ci ha ancora capito il verso, ma oltre che curare ossessivamente la fase difensiva, peraltro poi inutilmente perché a Verona e in altre partite anche giocando sovente in dieci dietro la linea della palla nella nostra metà campo, alla fine i goal li subiamo lo stesso. Siamo da banda del buco in difesa, lenti e privi d’inventiva a centrocampo, inesistenti in attacco. Inoltre uno dei peggiori difetti di Rossi, almeno visto dall’esterno, è quello che sembra soffrire di simpatie e antipatie, per cui ci troviamo un De Silvestri fuori sostituito da Gavazzi /Wszlokek (Un eccellente curriculum come quello di Gavazzi fatto di C e B non poteva passare inosservato ai selezionatori della Sampdoria. Guardando i curriculum di molti giocatori e i loro ingaggi e costo del cartellino, la Società sembra quasi una Onlus caritatevole). Pensate che abbiamo una rosa di 31 giocatori come il Milan e altre società che disputano le coppe. Il mistero di Maresca e Rodriguez (ma non sarà che ci hanno mandato il gemello) perché a quest’ora dovrebbe aver imparato un minimo d’italiano e perfino a fare le trofie col pesto. Sansone, che non è un fenomeno ma almeno qualche volta salta l’uomo e calcia a rete, pare non sia nelle sue grazie. Quando può farne a meno lo tiene in panchina. Tuttavia quello che sembra superare il massimo del masochismo è il caso Petagna. La squadra è partita senza un centravanti né di ruolo né di categoria, perché Rossi non ce lo fa vedere in campo nelle partite di campionato anziché sostituire sempre Gabbiadini con Pozzi, che ieri come altre volte è stato ininfluente e non ha toccato palla? Ma, già, Pozzi è simpatico a molti tifosi……. e per empatia……chissà. C’è da ridere per non piangere. Sono tornato a rivivere i tempi del pre Paolo Mantovani, ma allora ero più giovane e resistente allo stress e inoltre era scusabile e accettabile perché non c’erano soldi, mentre i Garrone di soldi ne hanno spesi moltissimi, purtroppo sprecandoli malamente. Forza Samp

    • andrea.lazzara ha detto:

      Vedere miglioramenti…la vedo dura(scusate il gioco di parole). Ma sfido chi non sia preoccupato. Poi, ribadisco, che chiunque vesta questa maglia debba essere supportare è innegabile. Ma che la sofferenza non faccia piacere a nessuno è altrettanto innegabile…

  42. alessandro ha detto:

    ciao andrea, ciao a tutti,
    condivido totalmente. non dico niente di orginale, abbiate pazienza ma mi pare che i problemi siano sempre gli stessi solo che alcune partite abbiamo dato di più altre come ieri meno ma i limiti restano. Se devo dirla tutta, obiettivamente, a parte blasone etc.., il verona mi è sembrata la squadra che contro la samp ha giocato meglio fino ad oggi, mi sento di dire anche migliore del mila, sicuramente non è piàù forte della roma e neanche della juve ma il verona di ieri a mio parere era forte. Detto questo dobbiamo risolvere problema punta e fascia sinistra assolutamente anche se ieri a non funzionare era la difesa. Toni da buon mestierante (campione del mondo peraltro) non ci ha fatto vedere la palla, a centrocampo ci ha dato solo halfredson, non so ragazzi la continuo a vedere molto dura. Non è solo questione di rinforzi ma è anche questione di innalzare la qualità generale, un paio di rinforzi immaginiamo arrivino: bene, aumenta la sicurezza magari, qualche punto in più, ma alla lunga se non migliora la qualità del collettivo la vedo dura..Solite domande: rodriguez? poulsen? petagna?maresca?salamon? regini? eramo? mah..
    ciao alessandro

  43. francesco ha detto:

    Sarò ripetitivo ma secondo me il problema ora come ora è rossi.Qui ci vuole una svolta rapida prima che sia troppo tardi,ci vorrebbe un ballardini che ha salvato i bibini 2 volte chi se ne frega se ha allenato i piccioni però conosce bene l’ambiente forse insieme a iachini che si è già accasato è l’unico che vedrei bene sveglia dirigenza senza gioco e una punta come si deve non si va da nessuna parte.Comunque in tutta questa storia mi sembra di vedere un film già proiettato dove l’attore principale edoardo assomiglia molto a quel enrico mantovani che voleva ma non poteva………mi sbaglio?

  44. Davide C ha detto:

    Caro Andrea, cari amici

    Premesso che per me Bjarnason, Gavazzi, Wzsolek e Barillà sono giocatori d’eccellenza, e mi riferisco alla categoria, Delio Rossi ha alcune responsabilità, una su tutte De Silvestri in panchina. Questo, altro non è che un brutto scivolone del mister, sotto forma di “diamo fiducia a Gavazzi”. Non che quest’ultimo non la meritasse eh? Anzi, no.

    Gastaldello accusa sempre di più la mancanza di un centrocampo in grado di dare sicurezza e gioco, tant’è vero che a crossare ci trovavi Mustafi, che tanto gentile e tanto onesto pare, ma non gli si può chiedere tutto.

    E infatti, non so come Obiang e Krsiticic – che sono grandi amici – passino le proprie serate. Forse a far torte e a twittarne le foto? Sono passati da leoni a gattini nel giro di un’estate. Ora, quello che da buon genovese mi viene da pensare è: se Krsticic potrebbe ancora prendere sicurezza dopo il brutto infortunio nel derby, non è che Pedro, magari, è sicuro di non volersene procurare, vista la sua voglia di “internazionaltà”?

    E lì davanti? Gabbiadini non solo non è una prima punta ma pare schiacciato dalle grandi aspettative cucitegli addosso in estate. Gli manca quella leggerezza che è tipica della sua età e che potrebbe dare un senso a quel sinistro spesso troppo frettoloso. E la sorella.

    Infine, che Eder non sia un bomber lo si sapeva, ma non riuscire a stoppare e tenere un pallone nei piedi nemmeno col velcro è roba da oratorio, non da serie A.

    Saluti e Forza Doria

    • bongo ha detto:

      Gastaldello ha fatto due errori che non hanno nulla a che vedere col centrocampo o con il resto della squadra. Eder ha sbagliato uno o due controlli e a leggere te sembra che non ne abbia mai azzeccato uno.

  45. daddix ha detto:

    Ciao Andrea, io non ci capisco più niente. So solo che se questa squadra non lotta col coltello tra i denti tutte le sante partite qui si fa veramente dura, soprattutto perchè ci sono grossolani limiti tecnici e forse anche tattici. A gennaio bisognerà intervenire in modo serio ma non mi faccio illusioni ormai.
    Bisogna anche ammettere che il Verona sta facendo un campionato strepitoso e non è una squadra facile da affrontare in casa propria. Quindi teniamo anche conto del valore dell’avversario. D’accordo con te su De Silvestri, soprattutto per la pochezza di chi è chiamato a sostituirlo. Continuo a ripetere che Eder e Gabbiadini sono due seconde punte e piuttosto darei più chance a Petagna e Pozzi facendo rifiatare Manolo che mi sembra un “tantino” appannato. Andrea, visto che (con ragione) parli di mancanza di un vero bomber, hai già in mente un nome alla nostra portata per Gennaio?

  46. NYC ha detto:

    Salvezza all’ultima giornata !

    • Stefano_1970 ha detto:

      @ NYC

      Fammi avere l’indirizzo per andare a firmare…perchè firmerei davvero per un risultato del genere!

  47. Franco ha detto:

    Domenica bisogna vincere punto…

    Sempre forza DORIA….

  48. eraldoca ha detto:

    Io credo che oramai si sia perso il controllo sia tecnico ( leggi Rossi ) sia manageriale.
    Non ha più senso parlare di tattiche e di singoli quando ormai non siamo più una squadra ma un’accozzaglia di brocchi comunque strapagati.

  49. El Cabezon ha detto:

    Mi ero illuso dopo le due vittorie consecutive, ahimè tocca constatare che ci sarà da soffrire e da sudare sempre, fino all’ultima giornata, peccato perchè dopo il discreto primo tempo ero convinto che saremmo usciti dal Bentegodi con almeno un punto…
    Preoccupante la mancata reazione dopo il loro vantaggio!
    Mi auguro che la partita di ieri abbia fatto aprire gli occhi ai detrattori di Palombo, non è lui il problema visto che il solito gol per vie centrali lo abbiamo incassato ugualmente e la solita difficoltà a creare gioco l’ abbiamo evidenziata come sempre, bastasse solo accantonare Angelo per risolvere i problemi…
    A questo giro sul banco degli imputati metto anche il mister: spero che l’accantonamento di De Silvestri, finora probabilmente il migliore per continuità di rendimento sia stato dovuto a problemi fisici dell’ex laziale ( ma allora perchè convocarlo?) e non alle voci circolate secondo cui ci sarebbe stato uno screzio tra i due ( a proposito, Andrea se sai parla.-)))… e non ho capito perchè ha tolto Gabbiadini, ok che anche ieri Manolo non è stato brillante ma visto che eravamo in svantaggio tentare di rimediare con una sorta di tridente a mio parere non sarebbe stato un azzardo anzi, visto che siamo soliti fare il solletico alle difese avversarie sarebbe stata probabilmente la soluzione più logica…

  50. craniolucido ha detto:

    Schifato.
    Quello che dà più fastidio di tutto, è che i giocatori hanno già chiaramente tirato i remi in barca, sono abulici, molli, rassegnati.
    E’ del tutto evidente, che Delio Rossi non ce la fa. La squadra non lo segue, non lo considera. Lui stesso non ci capisce il verso. Giocatori come Gastaldello e palombo, non hanno più nulla da dare, commettono errori marchiani.
    Non c’è verso di vedere utilizzato uno dei nuovi: Rodriguez ormai epurato, Eramo tagliato dopo una partita, Wszolek (che ha qualità) poco utilizzato, e Regini che potrebbe fare il centrale, si adatta ad altri ruoli. Petagna chissà se lo vedremo mai….
    Mi auguro che questa dirigenza di incapaci, che riesce solo a farci umiliare da chiunque, bibini compresi, sappia uscirne, perchè in questo momento, nessuno è peggio di noi. Non illudano le partite vinte e quelle pareggiate: se andiamo ad analizzarne, non abbiamo nessun merito. A me sembra incredibile che, pur spendendo molto più di altre società, non si riesca MAI a fare qualcosa di buono. Chievo, Atalanta, Bologna, Torino, Udinese, Sassuolo, Livorno, Verona…. ed altre: tutte spendono meno, ma nessuna raccoglie così poco, in relazione ai soldi spesi. Dopo la partita col Sassuolo, prevedo problemi, grossi problemi…

  51. MassimoFi78 ha detto:

    Salve a tutti,sono toscano e sampdoriano da quando nel lontano 1990 (mi sembra) mi recai ad Abbadia San Salvatore a vedere l amichevole giocata dalla nostra amata contro il Poggibonsi…in quella squadra c erano i vari Mancini,Vialli e altri campioni.Mi innamorai subito della maglia e da li sono diventato vero tifoso…la seguo quando posso al ferraris e quando c è qualche iniziativa carina vengo a Genova molto volentieri.Diciamo che abito in prov. di Firenze ma la Samp ce l ho dentro, nel cuore. Detto questo sono molto preoccupato, come giustamente altri, di questo campionato.Mi sembra un incubo…pensavo in effetti che anche allenatori esperti come Delio potessero in qualche modo tirar fuori qualcosa in piu da quello che gli hanno messo a disposizione (poco davvero)…vedo troppa sufficienza, passaggi elementari errati,poco carattere!Ho visto la partita di ieri e non abbiamo fatto una azione degna di essere chiamata azione…non è la prima volta che questo capita purtroppo.La cosa che piu mi da noia che l allenatore ancora non ha trovato il modo giusto per far giocare questa squadra altrimenti gia vedevamo qualche meccanismo rodato.Stiamo cadendo troppo in basso per me siamo alla pari del Sassuolo prossimo avversario, e se ci basiamo a vincere su casualità è la fine.Un ultima cosa…ma perchè si deve sempre aspettare gennaio per coprire qualche lacuna?Poi i giocatori messi fuori rosa,allenatori cambiati spesso come i dirigenti…no bastaaa questa non è la sampdoria.
    Saluti a tutti e grazie a questo blog

  52. Paolo1966 ha detto:

    Penso che la cosa che fa più male a tutti sia di vedere una squadra così DEBOLE. Irreversibilmente debole. Piatta come il culo della Y10. Molla come i biscotti andati a male

  53. fautantabirra ha detto:

    magari ora l’ offesino non verrà neanche più in trasferta …………….
    Si assuma le sue responsabilità !!!!!!!!!!!

    • fabiosamp ha detto:

      No così i tifosi brutti e cattivi imparano…l’avrei voluto vedere 30 anni fa a rilasciare certe dichiarazioni…manco riusciva a finire la frase…..

      • bongo ha detto:

        Trent’anni fa, c’era Mantovani… i tifosi, anche quelli meno “illuminati”, erano comunque intelligenti…

  54. Angelo ha detto:

    Riguardatevi i gol che prende questo portiere… ma possibile che non faccia mai 1 passo laterale prima di tuffarsi? Sembra inchiodato sul posto… in modo goffo si accascia al suolo! Possibile che i 2 ragazzi diano meno affidamento di questo? Mah!

  55. Giovi ha detto:

    Sappiamo e sapevamo che sarebbe stato un campionato di sofferenza , ma nessuno voleva ammetterlo, ora abbiamo toccato con mano , nessuno ci regalerà nulla, tutti dovranno dare qualcosa in più ,noi tifosi meno mugugni e ancora più calore e attaccamento ai colori, la squadra più palle, almeno quelle per 90 minuti le tirino fuori, la società se necessario almeno un investimento di qualità la davanti perché mi spiace dirlo in quella parte del campo per ora vedo il deserto, tutto il resto è noia….tiriamoci su le maniche.

  56. Dado ha detto:

    L’unico giocatore imprescindibile che può salvarci con questa squadra di media serie B è uno solo: Culovic! Con Livorno e Atalanta ci ha aiutato tantissimo…

    Se ci molla lui, siam del gatto

    Ripeto: a gennaio con almeno 17 punti, e poi mano al portafoglio!!

    A proposito, leggo dell’ingresso in società di tal commercialista dott. Remondini per un maggior controllo dei conti… E dopo Guastoni, avanti un altro!!

    • peter ha detto:

      icome ci arrivi a 17 ?
      dopo il sassuolo abbiamo fiorentina inter e lazio

    • Cristian ha detto:

      Ci manca solo il comitato strategico e poi iniziamo a toccare ferro tutti!

    • fabiosamp ha detto:

      Speriamo che il dottor remondini sia stato mandato da qualcuno a valutare i conti della Samp in un ottica di cessione….dai che tirano la corda ( dello sciacquone) eè ci liberano della loro alienante presenza…

      • Dorianodoc ha detto:

        Caro Fabio, speranza vana. Questi non mollano l’osso. Sanno benissimo cosa ci stanno a fare (purtroppo per noi) nel calcio!

        • gianni ha detto:

          Ecco cosa intendevo; insinuazioni senza prove che evidentemente chi pubblica approva.

          • andrea.lazzara ha detto:

            Caro Gianni, non mi mettere in bocca o in testa pensieri che non ho. Credi(anzi credete)che sia facile gestire un blog come questo che per 4-5 utenti è una disfida personale?( e tralascio le altre cose che devo fare per la tv e non solo. Come tutti, peraltro). Leggo i soliti nomi che si beccano e rispondono continuamente: devo tutte le volte leggere la risposta a cui fanno riferimento, perdo più tempo a moderare i messaggi di 4-5 persone che di tutti gli altri. Praticamente faccio il guardone in una disputa diventata quasi privata. E poi mi si accusa anche di “approvare” i pensieri di questo o quello! E no eh!

          • gianni ha detto:

            Fosse successo una volta…
            Comunque amen, io non modero; se certi messaggi passano continuamente me ne farò una ragione; e continuerò a farli notare, finchè mi sarà permesso.

  57. Flavio ha detto:

    Saluti a tutti,dopo questa ennesima delusione,sono ulteriormente preoccupato di un probabile,ma non auspicabile inglorioso epilogo.
    Se così fosse la dirigenza davanti ad un altro bagno economico potrà adottare così il pretesto di un deficit causato dalla loro miopia, e a questo punto incompetenza,per non fare investimenti aggrovigliando si in una spirale senza fine.
    Io non so cosa passi loro,dirigenza,per la testa resta il fatto che non investono nella Samp,o meglio lo fanno male comprando tanti giocatori scarsi che comunque costano per acquisto ed ingaggi,quando magari ne basterebbero meno ma da serie A e non chiediamo certamente dei fenomeni.
    Per non parlare dei desaparecidos,Solomon,Rodriguez,Petagna lasciati ad ammuffire in panca e/o tribuna e qui entra in discussione anche il nostro mister,personalmente una delusione,pensavo fosse meglio,è proprio vero che nello sport come nella vita,per conoscere le persone si debbono frequentare,forse era entrato nei nostri cuori quando venne sotto la curva a Roma dopo,la sconfitta con la Lazio in finale di coppa,però devo dire tecnicamente una delusione e sopratutto per aver avvallato una non campagna acquisti degna di questo nome di cui,spero sbagliarmi, pagheremo le conseguenze.

  58. peter ha detto:

    su 60 commenti i soliti (2) noti non compaiono…quelli che sparano sentenze su chi c’e’ e chi non c’e’ quando si vince spariscono quando si perde nel senso che guai commentare a caldo prima della pubblicazione, molto meglio aspettare, farsi un’idea e chiosare i post di critica a Garrone con i soliti vuoti luoghi comuni.
    Mai un post nel quale esprimano a caldo la propria opinione tecnica sulla partita…guai…unico fine attaccare gli altri e suonare mentre la nave affonda.
    Complimenti.

    • gianni ha detto:

      Senti chi parla di vuoti luoghi comuni e di sparare sentenze…hai già deciso che siamo retrocessi, quando si vince scrivi un messaggio per onor di firma, quando si perde sei il primo e l’ultimo a scrivere; se poi per te pensare prima di scrivere è un difetto beh si capiscono molte cose.

    • gianni ha detto:

      Aggiungo che il forum non è né mio né tuo; io vorrei un sito di tifosi doriani, tu un sito di criticoni a prescindere, insomma entrambi vorremmo un sito a nostra immagine e somiglianza ma non è cosi’; se ti dà tanto fastidio che qualcuno ti risponda facendo notare le ipocrisie che scrivi, quando le scrivi, non è affar mio.

      • peter ha detto:

        No gianni, il problema e’ che voi fate la stessa cosa quando si vince con chi non scrive, vi ho reso la pariglia, capisco vi dia fastidio perche’ colpiti in fallo ma e’ cosi’.

        • gianni ha detto:

          Ma hai reso la pariglia di cosa? Io hoi scritto il giorno che è stato pubblicato l’articolo; se c’erano 60 commenti in coda che dovevo fare? Non ho aspettato cinque giorni come qualcuno.

    • bongo ha detto:

      Tu puoi commentare a caldo perché da buon spettatore eri a casa a vedere la partita e ad aspettare con ansia la sconfitta per poter scrivere “lo avevo detto”… io non ho potuto commentare a caldo perché ero a verona a seguire la squadra, che poi è quello che fanno i tifosi. Perché devo esprimere la mia opinione tecnica? Ho già un sacco di amici coi quali vado allo stadio e in trasferta coi quali esprimo opinioni tecniche… sul web preferisco dare la caccia ai Mr. ds/dg/allenatorimancatisonocontentoemipalesosolosesiperdeenovedoloradipoterdirelavevodetto.

    • peter ha detto:

      Siete dei grandi, davvero eh ? le vostre elucubrazioni mentali sono da studiare approfonditamente.

      • gianni ha detto:

        Ed ecco che finiti gli argomenti passi agli insulti, come sempre.

        • peter ha detto:

          Mi dispiace ti sia sentito offeso e poi non ho insultato…ho espresso un sentimento di ammirazione invece.
          È insultante invece attribuire agli altri pensieri e opinioni mai espresse sulla base di una fastidiosa dietrologia.

  59. paolo ha detto:

    caro lazzara vedo questa samp sempre discontinua double face ogni parrtita
    delio non ha trovato e non trovera mai il bandolo della matassa anche perché i valori sono limitati , non si puo pensare di fare una squadra tutta di giovani che di serie a sanno poco o nulla e poi questi aquisti li ha accettati sapendo del da serie b.
    quindi è stata la dirigenza a scegliere questi giocatori di scarso valore tecnico mentre prima avevamo marotta che con 2 lire sapeva fare la squadra ora abbiamo questi che non siintendono di calcio , marotta faceva di necessita virtu ma garrone i soldi li ha spesi ma male perché consigliato male
    infatti vediamo la classifica che per ora sei salvo ma non puoi continuare cosi altrimenti rischi
    gia da domenica bisogna vincere col sassuolo senno si mette male poi a gennaio se ti vuoi salvare devi rifare mezza squadra ma con questa dirigenza io ci credo poco

  60. robmerl ha detto:

    posso soffrire per una squadra che gioca, lotta e perde, ma questa samp abulica e confusa, la peggiore che ricordi dai tempi delle deprimenti sfide con gubbio e juve stabia, suscita solo INDIFFERENZA

  61. NYC ha detto:

    Lo dico molto semplicemente :
    a Gennaio DEVONO FRUGARSI !
    Gavazzi / Barilla’ / l’islandese sbagliato (quello buono e quello del Verona) / un polacco scappato da una squadra in fallimento di Varsavia.

    Ma come cavolo ti fai a salvare con questi ? Almeno Oronzo Cana’ prese Aristotales ….

    Roba da Matti, Andrea indaga un po’ sul “colloquio” dei Fedelissimi con Sagra Molla quello potrebbe essere interessante.

  62. FISH65 ha detto:

    X CHI ANCORA SE LA PRENDE CON DELIO ROSSI.
    Verona, 6′ min del secondo. Risultato 1 a 0 x gli scaligeri.
    Il mister si gira verso la panchina per cercare qualche soluzione tesa a raddrizzare la panchina. Dopo aver vista IL NULLA, seppur sconfortato, sceglie Pozzi e Wszolek. Con risultati a dir poco imbarazzanti. Lo avete visto il tanto celebrato Pozzi, litigare col pallone?
    9 punti conquistati sono sicuramente tanti, rispetto all’effettivo valore della rosa…

  63. lucarolh ha detto:

    Ecco la mia formazione:4-3-2-1
    Da costa
    De silvestri-mustafi-regini-costa
    Obiang-kristicic-biarnason (renan/eramo)
    Eder-sansone (gabbiadini)
    Pozzi (petagna)

    Che ne pensi andrea??

    Una petizione speciale x sportitalia!!!!!

  64. Daniele da Rapallo ha detto:

    Quando vedo Delio Rossi fare tutti i cambiamenti mi viene in mente l’esempio dei famosi carri armati di Mussolini, che quelli erano….come li giravi, li giravi.
    Secondo me potrebbe aver risparmiato De Silvestri per fare anche noi un po di turn-over…..peccato che noi il turn-over non ce lo possiamo permettere vista la scarsezza di risorse umane adeguate.

  65. Ottavio ha detto:

    Grazie infinite Edoardo,grazie per lo spettacolo indegno a cui ogni partita dobbiamo assistere.
    Il giorno che lascerai la Sampdoria sarà una festa memorabile.
    E vi aspettate ancora che a gennaio tiri fuori i soldi….. ma per favore, dovrebbe cambiarne 5 su 11 almeno e tutti titolari.
    Gente che non riesce a tirare in porta, a stoppare un pallone, a fare un passaggio decente……per non parlare del campione gabbiadini……obiang e khristicic ce li han fatti passare per fenomeni e oggi vediamo il loro valore, quello buono lo abbiam dato al milan in cambio di un giocatore rotto, gastaldello e palombo sono ex giocatori, l’islandese e gavazzi buoni per la serie c, il portiere che non ne becca una.
    Un perticone lento come toni ha tenuto in scacco la difesa….tutto da ridere.
    Oggi anche una squadra di interregionale ha più gioco…rossi ha la colpa di aver accettato un gruppo così scarso ma la responsabilità è del presidente e dei dirigenti che ha scelto.
    Salvarsi con questi ??? non ci credo +.

    • peter ha detto:

      ???

    • bongo ha detto:

      In pratica… mi hanno licenziato, mia moglie m’ha lasciato, i miei figli e i miei familiari mi hanno rinnegato, e mi è morto il gatto… vai in palestra a picchiare qualche povero diavolo no? ; )

  66. matteo84 ha detto:

    io Delio Rossi lo criticherò solo dopo che la società gli metterà a disposizione giocatori di serie A e non 4 ravatti presi a basso costo al mercatino delle pulci……..FORZA DELIO meglio credere in lui che in Garrone………….

  67. pippo ha detto:

    Buona sera a tutti.
    Temo che la ragione di tutto possa essere che l “ambiente” samp è troppo “ovattato” o sicuro o “coccolato”… È vero che la piazza doriana non è mai stata calda ma ora é troppo scontata e soporizzata: tutti i componenti (dirigenza e giocatori) ritengono inconsciamente che qui tutto va be!!!, nessuno chiede nulla e si può tirare a campare con 4 fichi secchi. Penso invece che stiano commettendo un errore grave… x un motivo solo: la Samp non è il Chievo né il Sassuolo o il Livorno! La Samp ha una storia e un blasone che mezza seria A se lo sogna!! Tutti devono tirare fuori il coraggio compreso il Presidente!!

  68. Dorianodoc ha detto:

    Nel buio fitto almeno una buona notizia. Al momento non si segnalano i post osannanti dei vari Bongo o Gianni. Evidentemente anche per loro è sempre più dura cercare qualcosa di minimamente positivo in quello (non) fatto dall’ometto che si offende. Leggo di molti commenti sempre più negativi su Rossi, lo scorso anno portato in palmo di mano da giornalisti e tifosi. Personalmente il mio rimprovero più grande è l’aver avallato lo scempio compiuto da questa pseudo proprietà. Un vero allenatore rinuncia al lauto ingaggio e il 2 settembre porta tute e divise a Corte Lambruschini e se ne và a casa. Però capisco anche che è fantascienza! meglio prendersi i soldini e continuare a rilasciare le solite dichiarazioni di frase fatte: “lavoreremo, ci impegneremo ecc. ecc.”. Anche la (non) gestione di Maresca, se non nasconde imput societari, è perlomeno incomprensibile. In una squadra di supergrammi come questa, rinunciare a un Maresca mi sembra come quello che per far dispetto alla moglie si taglia gli zebedei. E mercoledì si può dire di DeSilvestri, uno dei pochi giocatore di categoria che abbiamo. Premesso questo, mi chiedo. Via Rossi arrivasse Mourinho o Guardiola cosa cambierebbe? Le innumerevoli mezze figure che infarciscono questa “rosa” diventerebbero dei giocatori di calcio? Gavazzi diventerebbe un Maicon o resterebbe quello che è? Barillà si trasformerebbe in Dani Alves? Comunque è un esercizio di retorica. Via Rossi arriverebbe il Cavasin di turno, tanto a molti continuerebbe ad andare bene così………garrone vattene!

    • Dorianodoc ha detto:

      p.s. domenica ci giochiamo il match della “vita” col Sassuolo. Col Sassuolo!!! Ma ci rendiamo conto dove ci hanno portato questi personaggi che tengono la nostra squadra?

    • gianni ha detto:

      Prima di scrivere a vanvera come al solito potresti aspettare; in fin dei conti tu dopo ognuna delle due vittorie consecutive della Samp ci hai messo cinque giorni prima di scrivere, probabilmente soffrivi troppo, consolandoti giusto un po’ con i nerazzurri.
      sette punti in tre partite iniziavano ad essere troppi, appena è arrivata la sconfitta hai ripreso il ritmo abituale.

    • bongo ha detto:

      Sai com’è… c’è anche gente che piuttosto che aggredire virtualmente la squadra sul web, preferisce seguirla in trasferta per starle vicino fisicamente, e che quindi non può pubblicare commenti prima di essere tornata a casa. Sempre che tu sappia cosa sia una trasferta. Se proprio ci tieni mi puoi comprare un portatile e mi puoi pagare il canone mensile di una chiavetta per collegarmi ad internet, così anche appena finita una partita fuori casa, ti posso ricordare che non sei un tifoso ma solo uno spettatore!

      • peter ha detto:

        abbiamo giocato il 30, ma chi credi di prendere in giro.
        Ti abbiamo sgamato, almeno fai finta di niente altrimenti peggiori la situazione :-))

      • Dorianodoc ha detto:

        Bravo stagli vicino vicino. Prendili anche in braccio che così diventano dei fenomeni. Suggerisco anche qualcosa non di nuovo che però ha portato benissimo: salto a Bogliasco con osanna a Garrone (che se si offende chissà cosa succede), foto e autografi (non come quello sfigato di Cassano che non li firmava) e domenica una bella scooterata al seguito del pullman. Vedrai che funzionano……

  69. peter ha detto:

    Avete letto rossi ? sara’ dura salvarsi, sara’ difficile, bisognera’ lottare con fatica……peccato che sino a ieri parlavano di salvezza tranquilla.
    Ci hanno preso per in giro per l’ennesima volta e non ce lo meritiamo.

    • gianni ha detto:

      Eh già, non siamo salvi a novembre…che presa in giro; l’allenatore poi che osa dire che il campionato sarà duro; ma che dice? la Roma le vince tutte, vuoi che non lo possiamo fare anche noi?

      • peter ha detto:

        Come sempre mistifichi quello che dico.
        Se uno prima dice e non lo puoi smentire che ci salveremo tranquillamente e poi dopo poco l’altro dice che non ci salveremo tranquillamente ma sara’ durissima permetti che la presa in giro c’e’ ed e’ evidente.

      • bongo ha detto:

        AH AH AH AH!

    • bongo ha detto:

      Si infatti… meritate ben altro…

  70. Ginorinopino ha detto:

    A Genova abbiamo due squadre mediamente mediocri, con la differenza che una gode di “buona stampa” mentre l’altra, per motivi vari, no.
    I media si sentono in diritto/dovere di giudicare tutto e tutti, molto spesso senza averne i mezzi (sia tecnici che grammaticali), però se qualcuno critica loro, apriti cielo.
    Un giornalista può mettere in dubbio la serietà di un giocatore, ma se qualcuno osa dubitare sulla loro professionalità, peste lo colga!
    In questi anni la stampa cittadina ha molto spesso fatto la guerra a preziosi, spesso bisogna dire meritata o addirittura cercata e uno degli strumenti usati è sempre stato quello di innalzare su un trono una società per poter infangare l’altra.
    Un pò di stadio qua, un pò di cogoleto là….io penso che la stragrande maggioranza dei tifosi genovesi sia di gran lunga meglio della stampa che li (dis)informa.

    • andrea.lazzara ha detto:

      Ho letto un pò tanti luoghi comuni sulla stampa in generale, in questo post. E te lo dice uno che, chi mi conosce lo sa, non apprezza molti aspetti della propria categoria. Ma il diritto/dovere è, appunto, un diritto e dovere: dovere perchè se non la stampa non lo facesse sarebbe tacciata delle peggio cose, diritto…beh….è come il tuo, no? Che hai qui a disposizione uno spazio in cui poter contestare le cose che si dicono e che si fanno. Comunque preferisco rispondere per me, per quello che scrivo o dico in tv o che diciamo a Primocanale: e direi che sugli errori commessi in questi mesi dalla Sampdoria non siamo teneri.

  71. Cristian ha detto:

    Mi piacerebbe Andrea e non lo dico solo a voi di Primocanale ma alla stampa tutta che si occupa di Sampdoria di incalzare il presidente e chiedergli perché si parlava di salvezza tranquilla quando in realtà il campo e pure il mister pensano che sia una dura lotta salvarsi. Ogni volta ci sorbiamo dei monologhi presidenziali stucchevoli. Chi dirige qualsiasi azienda deve rispondere ai propri azionisti ma come ben si sa una squadra di calcio va oltre e che si voglia o no noi tifosi facciamo parte a tutti gli effetti della Sampdoria. Chiediamo solo risposte a questa situazione di completo ridimensionamento. In questo contiamo anche su di te Andrea. Un saluto a tutti

  72. paolo ha detto:

    stamane ho letto che delio rossi dice che ha gia 31 giocatori e quindi a gennaio non servira nessun rinforzo,allora devo pensare che delio è un signorsi? ma si rendono conto che di questi 31 non esiste nessuno di qualità? evidentemente questa dirigenza ha in programma una retrocessione per risparmiare ancora senza nessuna dignita e nessun riguardo e rispetto di questi tifosi fin troppo pazienti una squadra di calcio deve anche portare risultati non fallimenti e brutte figure come questa dirigenza sembra che voglia

  73. gianni ha detto:

    142 post in due giorni dopo una sconfitta; dopo una vittoria non si raggiunge questa cifra neanche in una settimana…

  74. Ste 64 ha detto:

    Vorrei fare una precisazione sulla situazione di Maresca: leggendo i giornali sembra che sta recuperando da un infortunio. La scorsa settimana ero a Bogliasco e a mia precisa domanda sulle sue condizioni fisiche mi rispondeva che sta bene e i motivi per cui sta fuori bisogna chiederli ad altri. Complimenti alla gestione della situazione da parte della società ! Premettendo che non sia un fenomeno, ma vista la qualità vicino allo zero di giocatori sopravalutati, lui deve giocare sempre!

  75. Paolo1968 ha detto:

    Senza fare mille altre considerazioni: per com’è la classifica alla mattina di questa domenica, vincendo, metteremmmo sassuolo e catania a 6 punti (chievo più bassa) e agganceremmo Milan e Parma a 12 punti. Da vedere cosa faranno torino con la roma, genoa a roma con la lazio, cagliari a verona, livorno con l’atalanta e bologna col chievo. Se non siamo aspiranti suicidi, il turno potrebbe essere molto favorevole.
    Forza, dai!

  76. luca ha detto:

    Riccardo Garrone nemmeno allo stadio in una partita decisiva !!!!!!!! questo sintetizza tutto e mi auguro che voi giornalisti mettiate in risalto questo grave fatto ! siamo stufi con i soliti state uniti, bisogna remare dalla stessa parte , siamo stufi !!!!

SE TRE INDIZI FANNO UNA PROVA…

Se tre indizi fanno una prova, dopo le vittorie con Fiorentina e Lazio, la Sampdoria ha confermato a Bergamo di [&hellip

PERFETTI

Paradossalmente c’è “poco” da dire sulla rotonda vittoria della Sampdoria contro la Lazio, perché la squadra di Ranieri è stata [&hellip

RINASCIMENTO

Avete ragione, state già pensando che ho esagerato nel titolo. Ed è vero. Ma l’ho fatto consapevolmente. Dopo tanto soffrire [&hellip

DI MALE IN PEGGIO

“Non mi è piaciuto quasi niente, sembravamo una squadra sparring partner, pavida, non ho visto voglia di lottare”. Parole di Claudio [&hellip

Search

Articoli recenti

Commenti recenti

Archivi

Categorie

Meta