RIPARTIRE….DAL FINALE

22 Set 2013 by andrea.lazzara, 136 Commenti »

Cari amici di Samplace, per come si erano ripetutamente messe le cose a Trieste, già aver mosso la classifica credo sia un risultato importante. Il punto contro il Cagliari, ottenuto di fronte a una buona squadra, organizzata e con qualità, fa morale dopo il ko nel derby e soprattutto consente alla Samp di presentarsi ai due match con Roma e Milan con un filo meno di pressione psicologica. Per il bene di tutto l’ambiente si deve ripartire da qui, da un secondo tempo giocato con grinta, corsa, con un modulo diverso, con i due gol della rimonta trovati in pochi minuti, con l’urlo rabbioso dei giocatori e di Delio Rossi sotto lo spicchio degli splendidi tifosi presenti al Nereo Rocco. Guardare il bicchiere mezzo pieno è indispensabile, certe volte. E nel bicchiere mezzo pieno c’è sicuramente anche la buona sorte (leggi errori di Agazzi e tocco di Gabbiadini sul tiro di De Silvestri) che ha baciato la Samp in una serata dove il pessimo arbitro ha, invece,  annullato un gol chiaramente regolare a Wszolek. Episodio che va a fare il paio con il rigore(se non due) negati a Bologna. Per la società vigilare, in questo senso, è d’obbligo. Detto questo la partita contro il Cagliari ha, ancora una volta, messo a nudo le carenze di una squadra che, tecnicamente è modesta e deve sopperire con corsa e grinta alle lacune. Infatti, quando per qualche ragione abbassi la guardia, come nel derby, cadi e anche pesantemente. Non mi è dispiaciuto Gavazzi, Wszolek può crescere, Sansone credo che, al di là di tutto, sia indispensabile in questa squadra.  Ma è evidente che la costruzione del gioco sia estremamente difficile, che in difesa si arranchi anche perchè a centrocampo si fa fatica (Bjarnason non mi ha convinto neppure stavolta), che Da Costa non dia, a prescindere dagli episodi, sicurezza assoluta al reparto arretrato. Insomma, le riflessioni dell’altra volta si confermano e devono essere prese per costruttive, non per voglia di sfasciare tutto alla quarta giornata! Le facce preoccupate di Garrone e Sagramola inquadrati in tv durante il match lo ribadiscono. Poco tempo per pensare e rifiatare, mercoledì sera ci sarà già la Roma e servirà una prestazione, come dicono gli argentini, con tanta “garra” per portare a casa un risultato positivo. Quest’anno va così, o corri, o ti fermi. Aspettando gennaio quando fare qualcosa di importante sul mercato, mi pare già da ora, inevitabile.

136 Commenti

  1. peter ha detto:

    Prendiamo sto punto…ma sorvoliamo sul resto perche’ a memoria una squadra cosi’ modesta, gramma, scarsa io non la ricordo…uno spettacolo veramente indecoroso.

    • YumaS2001 ha detto:

      se non annullavano un gol regolare, si vedeva un altra partita

      • Paolo1968 ha detto:

        I se lasciano il tempo che trovano. Anche se Agazzi non faceva due cappelle (e per anche Da Costa sulla punizione non si è riempito di gloria…) si vedeva un altro risultato.
        La verità è che, anche col massimo impegno, non si riesce a fare un’azione offensiva. Nell’assalto all’arma bianca invece, senza schemi e senza regole, ho visto stavolta dei combattenti.

        • peter ha detto:

          Se mio nonno aveva le ruote…se curci non avesse fatto la cappella, se agazzi pure.
          La realta’ e’ sotto gli occhi di tutti: giocatori sulla via del tramonto come palombo e gastaldello, giocatori mediocri, alcuni meglio alcuni peggio, quelli che stanno fuori han sempre ragione ma alla prova dei fatti se inseriti ti accorgi che le cose poi non cambiano tanto.
          Inutile invochiate Maresca: attualmente ha problemi fisici e non ha effettuato la preparazione estiva cosi’ come Poulsen…quindi abbaiate alla luna.
          O a gennaio, sempre che tutto non sia gia’ a quell’epoca irrimediabilmente compromesso, rivoltano questa squadra come un calzino un po’ in tutti i reparti o prepariamoci al peggio.

  2. marco ha detto:

    Andrea, le facce di Garrone e sagramola sono cosi’ perche’ la squadra l’hanno fatta loro e male, e poi ti chiedo dobbiamo sempre aspettare gennaio??? a luglio non riusciamo mai a fare un mercato competitivo, io mi chiedo il perche’le altre riescono e noi no, e’ questione di uomini, di societa’..veramente non lo so , tu hai una risposta. Grazie

  3. Stefano_1970 ha detto:

    @ Andrea

    A prescidere dallo scarso filtro dei due centrocampisti centrali (Nenad & Obiang) dovuto alle loro capacità podistiche (corrono tanto, ma non velocemente….) che non gli consentono il dono dell’ubiquità sarebbe necessario analizzare pezzo per pezzo la difesa e forse si capirebbe che è davvero imbarazzante. E’ dalla fine dello scorso campionato che la tattica delle squadre avversarie è far ricevere palla agli attaccanti sulla tre quarti per poi giocarsela in velocità (dove, non inganniamoci, Palombo, Gastaldello e Costa non posso altro che collezionare cartellini). Palombo anche ieri pietoso… bisogna fare come con Romero? Aspettano fino a fine campionato prima di sostituirlo con una sedia? Ieri Rossi probabilmente ha cominciato una piccola rivoluzione, ma si inizia a capire che un progetto vero e proprio non c’è. SI comprani i giocatori e si va per tentativi…

    • YumaS2001 ha detto:

      prima di cagliari si temeva la loro velocità.
      poi in realta la samp è stata infilata una sola volta.
      non siamo fenomeni ma non si butta il bambino con l’acqua!

      • Stefano_1970 ha detto:

        Infilati una sola volta?
        Se conto i falli per fermare i giocatori ormai “scappati” superi le 10 infilate…

  4. tytty ha detto:

    Ciao Andrea
    bisogna anke dire che è la seconda partita che subiamo errori arbitrali…. con il bologna nn dovevamo pareggiare.. e cmq vabè…. ieri un gol annullato….. mi sembra troppo x essere solo alla 4 di campionato nn ti pare?? cosa ci dobbiamo asp dagli arbitri?? va bene che nn siamo una squadra da 1 in classifica xò mi sembra che ora si esageri un pò troppo….
    nn si può massacrare tutto e tutti xkè si è perso un derby…
    e poi speriamo che cmq a gennaio prendino quello ke serve…
    un saluto
    tytty Genova

  5. peter ha detto:

    Andrea, grazie per la puntualità e l’attenzione che ci dedichi.
    Grazie di cuore.

  6. claudio ha detto:

    Carissimo Lazzara vorrei chiederti secondo te come fa una società di serie A salva con largo anticipo l’anno prima, 3 mesi di calciomercato , alla terza di campionato ad avere l’ansia di riparare a gennaio?Grazie per una tua eventuale risposta.

  7. sergio w. ha detto:

    tutto vero ma il Cagliari è stato sfacciatamente favorito dall’arbitro, sia sul gol annullato assurdamente, sia nella valutazione dei falli, sia nell’attribuzione dei dei cartellini gialli; ciliegina finale l’espulsione di Rossi per….troppo entusiasmo!!!!!(e la partita precedente, il tecnico di quelli la????non aveva forse fatto la stessa cosa?????); qui ci sono troppo pesi e misure……………a Marassi noi tifosi non dobbiamo più far passare niente a questi arbitri in malafede!!!!!!!!

    • Arturo ha detto:

      Esatto … senza i soliti torti arbitrali avremmo sette punti e la squadra è molto compatta e quadrata. Io credo che si possa puntare tranquillamente alla parte sinistra della classifica.

  8. Bulgaro ha detto:

    Ciao Andrea,
    non concordo completamente con la tua disamina della partita, in particolare sulla difesa; tu dici che arranca per colpa del centrocampo, ma a parer mio è proprio il centrocampo che la tiene in piedi e non la manda in sofferenza facendo un filtro notevole, forse l’unico aspetto veramente positivo in questo momento. I gol li abbiamo presi per errori dei singoli, De Silvestri, Da Costa, Gastaldello, Palombo … anche il gol di ieri di Ekdal è frutto di un errore di Gastaldello e di un brutto posizionamento di Palombo che lo hanno fatto entrare, unica cosa che si può imputare al centrocampo è che Krsticic non ha fatto fallo ma essendo ammonito ci poteva anche stare.
    Per contro sono piu che d’accordo che Sansone DEVE giocare e quando tornerà Eder dovranno giocare entrambi a supporto di Gabbiadini; quello che manca davanti è il guizzo, Sansone ce l’ha e anche Eder se aumentano gli spazi con un altro giocatore d’attacco.
    In ogni caso ieri siamo stati orrendi per tutto il primo tempo, anche se oltre al gol a Wzolek hanno fischiato un altro fuorigioco mooolto dubbio sullo 0-0 mentre era davavanti ad Agazzi da solo, leggermente meglio all’inizio del secondo tempo, decisamente meglio quando è entrato Pozzi che nonostante non sia evidentemente in gran forma si è portato via uomini e ha aperto gli spazi per gli altri compagni .
    L’osservazione di Rossi sulle distanze nel primo tempo è sensata, ma dipende dagli uomini e dal modulo che ha messo in campo, a cui aggiungerei una lentezza di costruzione del gioco esagerata, a calcio o hai la qualita, o hai la velocità oppure devi preparati a soffrire tanto tanto e a sperare nelle papere dei portieri avversari.
    Comunque è arrivato un pò di ossigeno contro una bestia nera, mercoledi c’è l’altra bestia nera, il pupone, bisogna mettere in saccoccia almeno un altro punto.

    • andrea.lazzara ha detto:

      Ciao! Io però, a centrocampo, continuo a vedere Kristicic e anche un pò Obiang in affanno. E con Bjarnason che per ora non ci ha mostrato molto credo che il filtro davanti alla difesa sia, al momento, lontano da quello che spera Delio Rossi

      • Bulgaro ha detto:

        Sinceramente spero che Rossi si concentri sulla fase offensiva, le statistiche dicono che siamo una delle squadre che subiscono meno tiri, ma che tirano di meno.
        Le statistiche non sono il verbo assoluto, ma sono indicative.

      • peter ha detto:

        Hai ragione Andrea, il problema è il centrocampo. ..poli correva per tre e faceva filtro per tre e in avanti si inseriva cosa che nessuno fa.

  9. New York ha detto:

    Da Costa e’ una riserva, Palombo non puo’ giocare centrale andatevi a vedere il primo goal del Cagliari.

    A gennaio non faranno nulla lo stesso anche se ieri li ho visti molto tesi sia Edoardo che il ragioniere piu’ pagato al mondo.

  10. Sandro.I. ha detto:

    Un saluto ad Andrea e un ringraziamento per il suo lavoro .

    Questa Samp mi convince sempre meno , naturalmente spero di sbagliarmi e dovermi ricredere tra qualche giornata ma temo che quest’anno sarà d’uopo guardarsi alle spalle costantemente e sperare nelle disgrazie altrui .
    La campagna acquisti , Gabbiadini e a questo punto il riscatto di De Silvestri a parte , soddisfa solo il bilancio .. spero basti per non retrocedere…

    • Luca Pavia ha detto:

      Per De Silvestri c’è stato, ahimè, un rinnovo della comproprietà con la viola, altro che riscatto…

  11. Daniele da Rapallo ha detto:

    Caro Andrea, purtroppo ciò che a noi sembra inevitabile per Gennaio non è detto che lo sembrerà anche alla società a meno che non si sia messi ancor peggio del previsto (Marotta comprò Pazzini….).
    Ciò che è tragico è che vivo questo campionato come se quello scorso non fosse finito ma continuasse , ovvero già alla quarta giornata mi trovo a guardare risultati e classifica sperando nel risultato negativo delle altre 9-10 appartenenti al “club 70%”.
    Così oggi mi trovo a gioire per il fatto che il povero Sassuolo (che mi è anche simpatico come matricola) abbia perso, così come i pareggi di Parma e Catania ed insomma tutte quelle che sono vicine a noi in classifica.
    Per l’amor di dio : non voglio escludere che Delio Rossi (col passare del tempo) non riesca a cavare sangue dalle numerose rape e che nascano un modulo e delle sorprese tra i nuovi che pongano la base per una futura squadra più tosta o che Biarnason (oltre ad essere molto bello ed alzare il tasso estetico della squadra…nonchè gioia per gli occhi delle tifose) possa diventare quel centrocampista (con l’ausilio del maestro di calcio Rossi) che tutti auspichiamo.
    Insomma non voglio condannare le doti e la carriera di Delio Rossi, così come capisco che i giovani siano psicologicamente più da formare ed aspettare (se così numerosi in una squadra..)…insomma ci sarà da soffrire.
    Faccio anche notare che, pur non rimpiangendolo assolutamente, non tutti gli acquisti fatti da Sensibile (vedi Gavazzi) risultino fuori rosa; anzi per ora forse più quelli pressi da Osti.
    Mamma mia la Roma…….!

    Con simpatia

    Daniele

  12. FISH 65 ha detto:

    Ciao a tutti!
    Il pari è risultato, tutto sommato, giusto.
    Non è stata una Samp brillante, in 90 minuti ha prodotto una palla gol e mezza(il gol annullato e l’occasione sciupata da Sansone).
    I 2 gol, assolutamente casuali, sono stati una sacrosanta sanatoria rispetto alla cecità del segnalinee che ha incredibilmente annullato il gol di Wszolek.
    Tra l’altro, il Cagliari non ha fatto molto di più, dando però l’impressione di avere più qualità e, di conseguenza, una manovra più “facile” e produttiva.
    Quella della Samp ormai la conosciamo. Contro le squadre chiuse e compatte, la Samp faticherà tantissimo. Specialmente a Marassi dove, dopo 2 partite, siamo ancora in attesa di vedere UNA VERA OCCASIONE DA GOL!
    Sui singoli, poco da dire. Secondo me, prestazione pienamente sufficiente solo per De Silvestri Obiang e Gavazzi(??).
    Un po’ poco. Spero, senza grande ottimismo, nel mese di gennaio…

    • Bulgaro ha detto:

      Sulla casualita` dei gol non sono completamente d’accordo, ci potra` essere l’errore di Agazzi e la deviazione di anca di Gabbiadini sotto porta, ma a differenza dei primi 60 minuti giocavamo nella loro 3/4 e se la palla sta li e` piu facile che “il caso” possa darti una mano.

  13. robmerl ha detto:

    Con il Cagliari abbiamo visto almeno il tentativo di giocare sugli esterni (Gavazzi dignitoso e Barillà ingiudicabile ma l’unica cosa che fatto era inguardabile) e Obiang in un ruolo più propositivo. Ma la difesa a 3 non è più proponibile e Krsticic è la controfigura del potente centrocampista visto l’anno scorso.
    Facciamo due conti: 8 gol presi e 6 fatti in quattro partite per un totale di due miseri punticini fanno la miseria di 20-25 punti al massimo che vuol dire B CERTA.
    Per me bisogna passare immediatamente al 442 in attesa dell’ingaggio di un rifinitore. Posso dire che rimpiango Maresca?

  14. Enrico ha detto:

    A parte il risultato, frutto di azioni casuali, la squadra e’ mediocre e mi pare destinata alla retrocessione, a patto non accada il miracolo di trovare 3 squadre peggiori, ma, al momento, forse Sassuolo a parte, io non ne vedo. La retrocessione sara’ frutto di una politica sciagurata, iniziata quando, ammessi ai preliminari di C. League, non si e’ cercato di cogliere l’occasione e presentare una squadra degna ( in porta Curci!!). Adesso l’asticella e’ ancora piu’ bassa, la squadra e’ da B e li finira’, alla faccia di noi tifosi, che ancora adesso, nonostante tutto, soffriamo per questi colori.

    • gianni ha detto:

      Certo che devi essere proprio alla frutta se il tuo massimo divertimento è venire tutti i giorni qui a spacciarti per doriano…

      • Enrico ha detto:

        Curioso, cercare di vedere la realtà per come è viene interpretato come divertimento da piccioni travestiti.
        Accettare sempre tutto in modo acritico non porta da nessuna parte, almeno conserviamo il diritto ad avere un’opinione.
        Seguo il calcio e la Sampdoria da molti anni, e riesco a capire il valore della squadra.
        Mi pare di non essere il solo…

        • gianni ha detto:

          Ma piantala! Dire che vorresti vedere la Samp fallita è la tipica frase da piccione; se parli come loro non puoi stupirti che qualcuno ti tratti come loro.

      • Marco ha detto:

        I falsi doriani sono quelli che continuano ad avere prosciutto sugli occhi e tappi nelle orecchie e a difendere una dirigenza mediocre e incompetente. Non so se facciano più male alla Samp voi o loro!!!

        • Enrico ha detto:

          Fa male alla Sampdoria che non si batte contro chi sta distruggendo il nome e la storia. Quando tutti i media ti trattano come il Chievo, il Sassuolo o il Bologna, io mi sento umiliato ed offeso…

          • gianni ha detto:

            Ma dici quei media che davano i nostri giocatori in massa alla Juve ai tempi di MANTOVANI? Bravo, vai dietro ai media che da loro ne avrai di soddisfazioni.

    • YumaS2001 ha detto:

      il catania ha smantellato
      i bibini…….. è tanto che non fanno un volo in basso!!!!

  15. ale ha detto:

    A gennaio con quanti punti ci arrivi ?
    Sta tutto li il problema dopo il tempo stringe e dovresti fare medie da uefa per recuperare.
    Le squadre si fanno a giugno

    • Fabrizio ha detto:

      Anche io sono della medesima opinione.
      Avanti di questo passo arriviamo a Gennaio con 15 punti dovendone poi fare 25 nel girone di ritorno per salvarci…e poi non è che a Gennaio compriamo Iniesta, Bale e Noier…se la società avesse voluto avrebbe speso in estate quando le squadre si costruiscono.
      Stiamo diventando come i nostri cugini..che tristezza

  16. Giovi ha detto:

    Sicuramente dobbiamo vedere il bicchiere mezzo pieno ma ho la sensazione che ci siano troppi problemi in squadra non risolti, portiere punto interrogativo, difesa spesso in amnesia , centrocampo dove manca qualcosa, attacco leggero…e se aumenti il peso del reparto la coperta è corta. Cosa ne pensi?

    • andrea.lazzara ha detto:

      Analisi corretta, credo che il problema dell’attacco discenda dal centrocampo perchè non ci sono inserimenti(tranne un De Silvestri che ci prova a mettere km nel motore e cross in mezzo) e dal quale quasi mai arrivano verticalizzazioni, cioè palle giocabili per le punte

  17. flex ha detto:

    Ciao a tutti
    Ormai è acclarato che prendiamo gol con troppa facilità: è successo nel derby e si è ripetuto ieri. E’ anche vero che il centrocampo non fa abbastanza filtro e mostra un’incapacità a far gioco che è imbarazzante. Bisogna essere onesti e tirare fuori i nomi: le coppie gastaldello-palombo e obiang-nenad hanno le maggiori responsabilità.
    Poi possiamo discutere anche del portiere, della fascia sinistra e della mancanza di fantasia e di qualità, tuttavia stanno mancando proprio quelli che noi consideravamo i nostri punti di forza. A prescindere dal modulo io vedo soprattutto nenad molto lontano dai livelli della scorsa stagione, quindi bisogna avere pazienza ed aspettarlo, per palombo bisogna chiarire una volta per tutte se è in grado di giocare in quel ruolo.
    In considerazione della mancanza di qualità e fantasia di cui sopra credo che non si possa fare a meno di sansone. io credo che si potrebbe provare a giocare con sansone e eder dietro a gabbiadini, oppure con sansone e gabbiadini dietro pozzi. in ogni caso vorrei avere almeno tre giocatori lì davanti.
    Per finire non condivido questo pessimismo diffuso che traspare da troppi post: secondo me delio rossi è un gran allenatore e in breve tempo risolverà la maggior parte dei tanti problemi che ancora ci sono. Io sono ottimista.

    sempre forza doria

  18. matteo84 ha detto:

    parlando di errori arbitrali Andrea, faccio notare un altro fuorigioco fischiato a De silvestri nel secondo tempo che aveva preso il fondo attraverso uno dei rari 1-2 riusciti e stava andando verso la porta per metterla in mezzo, chiara occasione da gol nella quale difficilmente non avremmo segnato…….ma vabbè, tanto è così………..
    per quanto riguarda la partita, difficile stare sereni, è una squadra che non arriva a centrocampo senza rischiare di perdere il pallone, non esistono ripartenze perchè ogni qualvolta ne abbiamo la possibilità sono viziate da un abuso sistematico del retropassaggio, non c’è movimento in fase di impostazione, troppi passaggi inutili, pochi dribbling, pochi cross……mi sembra di commentare la squadra di un biliardino……..

    detto questo vado a scommettere 200 euro sull’1 fisso di mercoledi……….ma non pensiate che dopo aver vinto con la roma si siano risolti i problemi……

    • andrea.lazzara ha detto:

      Vero, scarso davvero questo arbitro. Tra l’altro in un contesto ambientale e anche in campo( non è che volassero calci e pugni) tutt’altro che infuocato

    • peter ha detto:

      Intanto fammi vincere contro la roma per dare ossigeno alla classifica e poi del resto parliamo dopo.

      • il bolo ha detto:

        vincere con la roma? onestamente credi davvero sia possibile battere questa roma????? con questa squadretta che ci ritroviamo??

  19. gianni ha detto:

    Ovviamente dopo il derby tutti a scrivere che a Trieste volevano una reazione caratteriale, a prescindere dal risultato; poi la reazione arriva ma non basta più, si voleva il calcio champagne…Poi se Da Costa sbaglia e ci fa perdere punti è scarso e ce lo siamo meritati, se sbagliano gli altri portieri è solo fortuna.
    E se gli arbitri ci danneggiano pesantemente due volte pazienza.

  20. Gipo Samp ha detto:

    Egr Lazzara, anzitutto complimenti per il commento sia sotto il profilo tecnico che per le coraggiose verità contenute per le quali rischia di essere bollato come genoano. Se tutti i giornalisti in estate avessero scritto e titolato a caratteri di scatola le verità che erano impossibile non vedere, la Sampdoria non si troverebbe con gli attuali difetti di organico. Solo alcuni dei molti esempi che si potrebbero fare: abbiamo un portiere titolare preso da un fallimento e come secondo il fu vice Buffon che la società ha cercato, invano, di sbolognare nella serie inferiore; manca un esterno di categoria; soprattutto manca un playmaker di valore, diciamo un alias di Cassano ovviamente di costo inferiore, ma senza scadere in mediocrità poi invendibili di cui tracimiamo; manca un attacco che dia garanzia di tenuta fisica e numero di reti. Eder, Pozzi, Sansone sono da oggettistica Swarosky, segnano col contagocce e insufficienti per la categoria; manca un vero centravanti poiché Gabbiadini renderebbe molto di più come seconda punta; Palombo può dare solo una mano al centrocampo poiché come centrale di difesa è lento e gli mancano i centimetri per essere un buon colpitore di testa, requisito essenziale per il ruolo. Di Delio Rossi ho già parlato e anche per ieri confermo il mio giudizio negativo. Ha cambiato modulo nel st perché in settimana, giornalisti e tifosi l’avevano urlato, ma inizialmente ha preferito una formazione timorosa da primo non prenderle schierando il centrocampista Wszolek anziché Sansone. Se non OSIAMO e cerchiamo di vincere con un Bologna e Cagliari, con chi speriamo di raccogliere punti salvezza? Come ben illustrato da molti bloggers, Rossi utilizza giocatori fuori ruolo, fa cambi sbagliati e tardivi e attua schemi non adatti alle loro capacità. Krsticic, uno dei pochi con il quid di categoria, è quasi sparito poiché lo fa giocare a ridosso della difesa. La squadra è incapace di costruire gioco per cui attua la palla lunga e pedalare a saltare il centrocampo, dimenticando che tale gioco reggeva lo scorso campionato perché c’era il veloce Icardi che aveva caratteristiche da contropiedista. Assumere un Rossi disoccupato con un contratto faraonico (Romero non ha insegnato nulla) e dal curriculum ormai sbiadito avendo come ultime credenziali il fallimento di Firenze, è stato un grosso errore. Capisco che molti, magari influenzati dalla buona stampa genovese di cui Rossi gode, saranno di altro parere, ma i risultati dicono: 10 partite senza vittorie e 4 punti in 9 partite e B evitata grazie al suicidio del Palermo. E che dire della rosa che ha approvato? Scrivo approvato, poiché era sempre libero di rifiutare la panchina. Oppure non aveva altre proposte di eguale corrispettivo economico? Della partita di ieri ho apprezzato solo la parte finale giocata con la grinta della disperazione. Ci hanno annullato un goal validissimo e a Bologna non concessi un paio di rigori, ma è innegabile che la dea bendata con Curci e Agazzi, abbia messo una pezza alla pochezza e sterilità del nostro gioco evitandoci lo zero punti classifica. Sempre forza Samp

    • YumaS2001 ha detto:

      “ma è innegabile che la dea bendata con Curci e Agazzi”…… invece Da Costa è da “B”.
      Se è dea bendata, lo è per tutti

  21. bisciagoal ha detto:

    La genoanità dei giornali cittadini è sugellata dalle piene sufficienze in pagella che vengono generosamente elargite a Palombo..a mio avviso scandaloso da 4 anni a questa parte, in qualsiasi ruolo lo si voglia far giocare.

    Su Da Costa stendiamo un pietoso velo, e per fortuna abbiamo già incontrato due portieri del suo livello veri artifici dei nostri due pareggi ( a dire il vero ci avrebbe dato anche una mano Perin se avessimo provato una volta a tirare in porta nel derby).

    Peggiore in campo, Sagramola con le sue dichiarazioni….se abbiamo il 70% di salvarci…allora a Lui è rimasto il 30% di possibilità di essere cacciato a pedate a furor di popolo…sulle sue capacità di manager ammistrativo non so dare un giudizio…come comunicatore un bello ZERO in pagella….Presidente, ma quando ne azzecca uno tra DG e DS?

    il pareggio un bel brodino…lezione da imparare? rosa scarsa ma che offre molte alternative anche per poter cambiare modulo…la difesa a 3, con questi giocatori a mio avviso non va bene…mettiamo de silvestri a destra, costa a sinistra e due centrali tra gastaldello, salomon, mustafi e regini….

    • YumaS2001 ha detto:

      sagramola ha fatto due smaroni colossali
      se vuole dire che la samp gioca in A e 3 squadre retrocendono, allora deve dire 3 su 20 pari al 15%
      Se invece dice che 10 squadre lottano per la B allora si devono guardare anche le rose delle squadre.
      Quindi si parla di “probabilità condizionata”: il sassuolo ha più probabilità di retrocedere della samp perche ha una rosa peggiore e meno esperienza in serie A.
      il livorno è neopromossa e come tale ha maggiori probabilità di retrocedere della samp
      Il cagliari ed il chievo hanno una rosa migliore della samp e quindi meno probabilità di retrocedere.
      e così via.

      se sagramola è tanto bravo col calcio come con le probabilità, …. è probabile che non arrivi a giugno

  22. Maraschi ha detto:

    Un briciolo di speranza per le prestazioni di Gavazzi e Swzoilek, forse Rossi dovrebbe insistere coi giovani (Petagna? Salamon?); per lo meno la cosa avrebbe un senso: puntare su una squadra di giovani da far crescere, forse si andrebbe in B lo stesso ma per lo meno sarebbe più divertente…

  23. Massimo Pittaluga ha detto:

    prendiamoci il punto e portiamo pazienza. intanto nota positiva il polacco che fa capire che si sa inserire e si capisce che è un terzo d’attacco da 343 o 433. questo da a rossi con eder sansone e gabbiadini un esterno d’attacco in più con fisico. prima di impallinare bjarnasson un attimo di pazienza perché pretendere da un mediano che cambi la squadra la vedo dura. può semmai intergarsi bene con pedro e nanad appena questi riuscirà a recuperare il ritmo (viene da un brutto infortunio e ci vuole tempo). le note negative sono le solite da tempo. 1) Gastaldello è un centrale e metterlo centro destra a 3 per far giocare palombo lo ripeto dallo scorso anno non ha senso se non in emergenza. speriamo giochino con grinta sino a fine anno. si può rimanere in zona sopra la retrocessione se si lotta con questa squadra e poi a gennaio inserire 1 o 2 tasselli veri….non scartine come al solito. rossi come tutti farà i suoi errori però ci manca proprio quel giocatore che trascina la squadra anche solo per qualità. io mi trovo d’accordo con bulgaro la difesa e il centrale oggi sono il problema. lo è per caratteristiche. va bene solo per uscire con la palla. gli uomini come salamon li ci sono e si deve cominciare a provarlo.

  24. Renzo ha detto:

    Col Cagliari, squadra che da due anni gioca senza pubblico, che ha avuto il presidente in galera, che per mesi non ha pagato gli stipendi, eppure ha almeno 4/5 giocatori he sanno cosa fare con la palla tra i piedi, è andata di culo! Va bene il gol annullato ingiustamente ma abbiamo fatto un primo tempo inguardabile e un secondo che, pur lodando l’impegno, ha evidenziato la nostra pochezza Questa squadra essendo priva di qualità deve per forza impostare le partite su corsa e grinta. Quindi scegliere una formazione base di massima e avere il coraggio di far riposare giocatori che al momento sono in evidente fase calante (vedi Palombo e Gasta). Sono convinto che a parte 6/7 squadre che fanno un altro campionato con le altre ce la possiamo giocare; il livello è oggettivamente basso. Tutto questo sempre sulla carta, per quello che vale. Anche perché, sempre sulla carta, la squadra che è retrocessa nel 2011 era migliore.
    .

  25. Federico 10 ha detto:

    Bupngiorno inutile dire che siamo veramente poca cosa, ok che ci hanno annulato un goal valido però siamo stati ricompensati dall’errore di agazzi. Il problema è sempre lo stesso non facciamo gioco,non impostiamo non creamo mai occasioni nitide chiare importanti,ma sono solo frutto del caso. Il gioco del calcio è una cosa semplice basta avere gente che sappia fare questo sport,avete visto ieri sera andrea poli,immenso era da tutte le parti con quantità e qualità. E noi lo abbiamo rimpiazzato con bjarnason……………….

  26. MadMick ha detto:

    Al di la del risultato, quello che mi fa più male è che facciamo gol su errori del portiere, prendiamo gol con difensori che sembrano usciti da un torneo parrocchiale (vedi movimento di Palombo sul primo gol!) e anche il gol di Wszolek, pur essendo regolare, non è frutto di un’azione ma di qualche rimpallo e un tiro in porta sbilenco trasformato in assist.

    Arrivare a Gennaio ancora vivi sarà un miracolo e nel frattempo dobbiamo sperare nella fortuna.

  27. SampRena ha detto:

    Disamina di Andrea che condivido pienamente, anche se forse un pò troppo severo con Da Costa. Reputo infatti che i maggiori problemi derivino da altri fattori; su tutti la poca qualità a centrocampo.
    Mi aggiungo al coro dei delusi nei confronti di un arbitraggio assolutamente insufficiente, ponendo l’attenzione sull’intervento a forbice di Pinilla ai danni di Kristic neppure sanzionato con il fallo: veramente impudente!
    Ma è bene ripartire sulle note positive di un doppio esordio, quello di Gavazzi e Wsolek, che fa ben sperare.
    Alé Samp!

  28. luca ha detto:

    Caro Andrea non capisco come si possa già adesso con 4 mesi avuti a disposizione per ovviare a tutte le lacune, parlare di mercato di riparazione di Gennaio !!!!!! ho visto anch’io i volti del Pres. e del A.D. ma la campagna acquisti non l’hanno fatta loro ? ma l’A.D ed il D.S non hanno sempre sostenuto che la squadra era più che competitiva ? potremmo noi tifosi capire se è incompetenza o …….(altro e lasciamo stare), perdona ma adesso necessitiamo di risposte e non dei soliti discorsi o promesse . poteri avere un tuo pensiero ? grazie

    • andrea.lazzara ha detto:

      Il mio pensiero è che sia già inevitabile fare delle valutazioni. I punti fatti ora( o quelli non fatti) pesano tanto quanto quelli di dicembre, febbraio, maggio. Che a gennaio si debba intervenire è, comunque, lapalissiano. Detto questo credo Delio Rossi stia, a questo punto, cercando anche risposte dagli elementi sui quali inizialmente ha puntato meno: Gavazzi, Wszolek, secondo me presto toccherà anche a Salamon. Dieci partite, come ha detto il mister, per valutare tutto sono forse troppe. Ma alla prossima sosta(sbaglio o ci sono 3 partite? ) avremo un quadro più chiaro.

      • Daniele da Rapallo ha detto:

        Concordo con te Andrea, del resto tutti sanno che Sorrentino era gia’ nostro poi Da Costa si e’ impuntato di non fare la riserva ed i nostri uomini mercato hanno deciso di rischiare su un ruolo tanto fondamentale visto che potremmo avere dei punti in piu’ (con uno piu’ bravo in porta).
        Anche il padre di De Ceglie (parlando con un giornalista in tribuna) dava per cosa fatta il passaggio del figlio alla Samp, poi cosa e’ successo ?
        Probabilmente Delio Rossi fara’ migliorare qualcuno della rosa, trovando un minimo di quadratura del cerchio ma e’ assai altresi’ probabile che il mercato di Gennaio imponga esborsi importanti per limitare possibili danni. Teniamo anche conto che se si arrivasse a Gennaio in tali condizioni, la contestazione sarebbe cosi’ marcata nei mesi precedenti che qualcosa succederebbe anche a livello di guida tecnica ho idea.
        Ovviamente tutti ci auguriamo di no, ma guai a sottovalutare tale finestra di mercato.

  29. Gianluca ha detto:

    facce preoccupate? Di cosa? Di salvarsi…? Questa squadra è già in B perché soltanto il Sassuolo è inferiore. Hanno indebolito la squadra dell’anno scorso, quando ci eravamo salvati per il Siena a -6. E non si venga a parlare ora di mercato di gennaio. A gennaio Garrone non prenderà nessuno (se non scarti) come ha sempre fatto, perché – mettiamocelo in testa – a lui non interessa salvarsi. A lui interessa soltanto non spendere. E se questo può anche essere comprensibile, non è accettabile in un presidente. Quando potremo finalmente vedere la Samp pubblicamente in vendita con il prezzo richiesto ufficialmente comunicato???

    • Dorianodoc ha detto:

      Propio così Gianluca. Se il “direttore” Sagramola parla ufficialmente di un 30% di possibiltà di retrocessione, vuol dire che sanno benissimo,tra di loro, che le possibiltà di vera salvezza sono pochissime. Avere come presidente uno degli uomini più ricchi d’Italia se non d’Europa, e vedergli fare il “repessino” con la nostra squadra è allucinante. Se lo fanno, sanno benissimo a cosa vanno incontro.

    • robbby70 ha detto:

      Ne riparliamo a fine anno sul fatto che sta squadra sia già in B.Salvero’ il tuo post…

  30. Dorianodoc ha detto:

    Ottimo post Andrea, quasi tutto condivisibile. Della partita di sabato salviamo il punto, per il resto notte fonda. Mamma mia che pena. Portiere non ne abbiamo. E in una squadra che si deve salvare il portiere è quello che ti deve garantire quei punti in più. Da costa è un onesto portiere da B, nulla più. Due gol su tre nel derby, e almeno il secondo a Cagliari un portiere di A ( a meno che non si chiami Curci ) li para. Se no non gioca. Da noi è il titolare. Il centro campo patisce troppo sia in fase di filtro sia in impostazione (praticamente inesistente). Quattro gol fatti quattro cavolate dei portieri avversari, forse siamo talmente scarsi che vanno in soggezione (curci no, lui è proprio grammo). Con queste premesse sarà durissima. Leggo che c’è chi pensa ai “rinforzi” di gennaio. Mi scappa da ridere (per non piangere). Primo, una pseudo società che in tre mesi riesce a riscattare Regini ed Eramo e prende in presito Bjarnason e Barillà cosa vuoi che faccia a gennaio? Secondo bisogna vedere se servirà fare qualcosa a gennaio o sarà troppo tardi. Certo che quando vedo i tifosi a Trieste inneggiare a garrone a fine partita penso che al peggio non c’è mai fine……

    • gianni ha detto:

      Ma mi spieghi una cosa; perché con il nick Piernetto quest’estate su forumfree hai scritto che Da Costa al posto di Romero andava benissimo?

      • Dorianodoc ha detto:

        Per il semplice fatto che non sono Piernetto! Sei così preso dal difendere il tuo “idolo” garroncino che vedi “gombloddi” dapperttutto. Sei patetico……..

  31. Paolo1966 ha detto:

    Volendo scherzare si potrebbe dire che abbiamo trovato lo schema
    Da Costa
    De SIlvestri Gastaldello Palombo Costa Gavazzi
    Obiang Kristcic Bjarnason
    Curci Agazzi
    Volendo continuare a scherzare si potrebbe dire, utilizzando una % cara a Sagramola, che il 70% dei nostri tiri in porta hanno portato ad un goal, aggiungendo che il 70% dei nostri goal sono dovuti ad incertezze dei portieri avversari…

    Parlando seriamente al momento vedo che:
    – sara’ veramente dura salvarsi visto che delle ipotetiche candidate alla retrocessione
    solo il Sassuolo fa acqua, le altre candidate sulla carta stanno andando e non ne
    vedo piu’ scarse di noi
    – alla lunga sicuramente entreranno in gioco anche altri fattori (nel 2010/2011 il
    Brescia poi retrocesso era partito alla grande) ma, vista la nostra rosa e’
    imprescindibile che si corra e lotti sempre e comunque, posto che non abbiamo
    una qualita’ da compensare eventuali pause
    – che la squadra sia mediocre e piatta lo sappiamo tutti, l’unica via d’uscita e’ quella di
    giocare partita per partita, battaglia per battaglia
    – il Mister, e sembra lo stia facendo, sta’ testando tutti per vedere chi possa essere
    utile (oggettivamente il livello medio e’ quello ed e’ basso, quindi la precedenza va
    a chi puo’ garantire continuita’)

    Io vedo veramente debole la difesa, Gastaldello a destra non e’ lui, Palombo al centro ha troppe lacune. Il Mister deve inventarsi qualcosa. Io Giocherei con i due centrali e un uomo davanti a fare diga (es. Pedro) con Nenad piu’ avanti

  32. Lollo ha detto:

    Una Sampdoria così debole e scarsa faccio fatica ricordarmela, quanto meno parlando di campionati di serie A; putroppo possiamo solo sperare che il mister, nonostante abbia avvallato poco o niente la campagna acquisti ( e lo si capisce dalle dichiarazioni… ) riesca a cavare un po’ di sostanza da questa rosa di bassissimo livello; inutile sperare in Gennaio: sappiamo bene che a Gennaio non arriverà nessuno e comunque quoto Ale ( # 15 ) : le squadre si fanno a Giugno – Luglio. Per quanto riguarda il modulo darei più spazio a Pozzi ( per quanto possibile.. ) imposterei una difesa a 4 con Gasta e Mustafi/Regini centrali..ma sono solo parole..

  33. Massimo ha detto:

    Ciao Andrea
    a Giugno il presidente, durante una intervista, aveva dichiarato che una squadra giovane come la Samp avrebbe avuto bisogno di 2-3 rinforzi di esperienza per creare il giusto mix.
    Purtroppo non si è avverato nulla di tutto ciò; intendiamoci, non chiediamo Messi o Ronaldo, ma onesti giocatori di Serie A con un po di esperienza nella categoria per creare, come diceva … a parole… il nostro presidente, il giusto mix…
    contiamo gli acquisti ( rispetto alla rosa dello scorso anno):
    Gabbiadini (Serie A – giovane)
    Bjarnanson ( Serie B +comparsata in A)
    Barillà ( Serie B + comparsata in A)
    Regini (Serie B )
    Fiorillo ( Serie B)
    Eramo (Serie B)
    Gentsoglu (Serie B)
    Salamon ( Serie B, nel milan non ha mai giocato)
    Petagna ( No esperienza)
    Fornasier (No esperienza)
    Wszolek ( No esperienza in Italia – 20 anni)
    Gavazzi ( una vita in serie B..)

    12 giocatori nuovi in Rosa fra prestiti/acquisti/ ritorni…. ma ci servivano?
    di questi quanti giocano titolari a parte Gabbiadini, unico vero investimento se pur in condivisione con la Juve)??? neanche uno!! è vero che costano poco ma se avessimo preso “solo”:
    Sorrentino
    Antonini
    Nocerino ( o Ambrosini)
    Quagliarella ( ovviamente in prestito)

    siamo cosi sicuri che il monte ingaggi sarebbe esploso? sono 3 giocatori contro una decina di giocatori di cui alcuni di B e altri giovani di belle speranze..

    Sorrentino
    Gastaledello Palombo Costa
    Desilvestri Nocerino Kristicic Obiang Antonini
    Quagliarella Gabbiadini

    con questa squadra non saremmo diventati diventati di champions ma forse avremmo avuto la possibilità di fare un campionato da salvezza “tranquilla” come ci aveva promesso il nostro presidente.

    ora ci troviamo in una situazione allucinante!
    non sono d’accordo sulle critiche alla difesa, l’anno scorso ci sono state una serie di partite con Delio dove non c’era verso di farci gol… ricordate?
    li in mezzo ci manca clamorosamente Kristicic che non è più lui ma la sua controfigura!!!

    forza Samp e speriamo che ce ne siano 3 piu scarse di noi ( Sassuolo… forse Bologna…. e poi? forse Livorno alla lunga.. già il verona mi sembra meglio di noi). eppoi sperare nella crisi di una inaspettata tipo Udinese Atalanta o Catania

    che tristezza… sarà durissima

    • andrea.lazzara ha detto:

      Sull’esperienza mi trovi perfettamente d’accordo. Serviva( e serve ancora) qualcuno che aiuti i giovani in momenti come questo. Gastaldello e Palombo sono esperti si, ma non hanno il piglio del…condottiero pur essendo sicuramente caratterialmente solidi. Il “trascinatore” che ha, magari, calcato platee importanti servirebbe. Eccome.

    • sampdorianamente ha detto:

      Massimo con una formazione così, a mio avviso, saremmo stati la vera sorpresa del campionato……

    • matteo84 ha detto:

      sto al gioco e ti dico la formazione che avrei fatto io per salvarci quest’anno, e dove avrebbero speso anche meno che con la tua:
      sorrentino
      de silvestri gastaldello costa d’ambrosio
      kurtic obiang krstcic
      emeghara gabbiadini eder

    • bisciagoal ha detto:

      Caro Massimo

      concordo e avevo già commentato in precedenza sull’opportunità di ridurre la rosa a 20 elementi anziche 32, integrarla con 4 pezzi forti…e mantenere inalterato il monte ingaggi…la cosa incredibile che chiunque di noi, che non è nè DS nè DG, è in grado di pensare ad una simile strategia..dettata semplicemente dal buon senso…mentre questi Soloni di cui si avvale Edoardo..sono solo capaci a fargli buttare via denaro in operazioni assurde…..spero che in Erg siano più bravi a selezionare manager..perchè a livello di Samp, le scelte peggiorano di volta in volta..

  34. luca ha detto:

    Andrea perdona ma furbescamente (secondo me ) non ha risposto al mio quesito n° 28 ! o meglio hai portato il discorso da un ‘altra parte (abilità professionale questa !!!!) , ma lasciamo perdere , tu sei tanto certo che il Presidente a Gennaio intervenga come tu confermi sia lapalissiano ?????? non lo era altrettanto (e con sue dichiarazioni televisive) a Maggio ?

    • andrea.lazzara ha detto:

      Oddio, non sono ancora abituato e devo recuperare il post a cui ti riferivi(grazie, numero 28! 🙂 )…Non intervenire vorrebbe dire rischiare, probabilmente, davvero tanto. Quindi, si penso che interverrà… Chi ha fatto la squadra? Beh, gli errori di valutazione per il momento paiono evidenti. Poi Rossi dice che ci vogliono dieci partite ma secondo me, in cuor suo, sa che alla prossima sosta avrà il quadro più chiaro. E qualcosa dirà alla società.

  35. Rob from Ren Sen ha detto:

    Posso sapere da qualcuno bene informato, il motivo dell’ostracismo verso Maresca? Indipendentemente da tutto, non pensate che con una difesa a 4 e un Maresca come vertice basso con Obiang e Krsticic ai suoi lati possa migliorare il gioco della samp?

    A me pare che l’anno scorso l’unica nota positiva della samp di ferrara fosse proprio il centrocampo… Per altro Maresca ha dato il suo contributo anche come reti, per essere un centrocampista…

    Proprio non capisco perchè è finito fuori rosa!

    • andrea.lazzara ha detto:

      Ti riporto l’ultimo tweet dello stesso Maresca: “Non ho mai è dico mai avuto problemi con il mister…In ogni caso vi ringrazio e vi chiedo di stare vicino alla squadra visto il momento”

  36. NYC ha detto:

    A gennaio l’unica cosa che puoi correggere e’ il Portiere , che e’ scandaloso come si sapeva gia’, vai a Palermo e implore per Sorrentino in prestio (cosa che potevi gia’ fare negli ultimi giorni di agosto)
    Per il resto I giocatori se li fanno pagare il doppio del solito pertanto non ti prendono nessuno.

  37. marco ha detto:

    Capisco la voglia di ottenere immediatamente grandi risultati ed un bel gioco, ma per avere certi automatismi ci vuole del tempo. Ovviamente in base alle capacità di apprendimento dei giocatori e di insegnamento dell’allenatore, i tempi possono essere molto lunghi.
    Bisogna avere la pazienza di far lavorare in modo tranquillo i giocatori ed il mister per 2 -3 mesi.
    Se a quel punto la squadra si presenta senza un minimo di gioco e un minimo di automatismo nei movimenti,passaggi, allora si può iniziare a chiedere chiarimenti e provvedimenti alla società.
    Se avessimo vinto il derby come l’ha vinto il Genoa, la gioia avrebbe offuscato la mente della maggor parte dei tifosi, come è accaduto con i cugini, credendo nella grande svolta.
    Per costruire un bel gioco in una squadra e quindi avere la possibilità di creare più azioni da gol ed un buon posizionamento in fase difensiva, ci vuole del tempo, non una vittoria contro la Juve,Genoa,Milan ecc.
    Lo scorso anno non ha insegnato niente? PArtiti in quarta pensando di avere una grnade squadra ed un grande gioco, ma il tempo ha mostrato la dura realtà.
    La rabbia,la tristezza,la paura, la gioia se non controllati non permettono di essere obbiettivi nelle valutazioni.

  38. dorianoforever ha detto:

    Ciao Andrea, la tifoseria ha accettato con grande stile l’ennesima “pugnalata” da parte della società e dimostrando grandissimo attaccamento ai colori non ha mai fatto mancare sostegno ai giocatori….
    Ti faccio una domanda: cambieranno mai le cose ? la tifoseria è stufa di soffrire in questa maniera, per l’amore e la signorilità dovrebbe avere una squadra da scudetto e invece addirittura lottiamo per obbiettivi non consoni alla nostra storia.
    Ti ringrazio per lo spazio concesso. Buona giornata a te e a tutto il blog

  39. daddix ha detto:

    Reputo inaccettabile e vergognoso arrivare al punto di schierare Gavazzi nell’undici titolare per non aver fatto il minimo sforzo per comprare un esterno sinistro di ruolo. Regini è assolutamente improponibile e lo abbiamo constatato soprattutto al derby. Verificheremo sul campo se i vari Gavazzi, Barillà e company saranno adeguati per la categoria. Personalmente nutro dei seri dubbi in proposito. Capisco che negli altri ruoli si sia fatto il possibile ma sull’esterno di sinistra c’è stata superficialità e forse un pizzico di presunzione da parte della società. Voglio augurarmi che non ci sia stata incompetenza in questa scelta infelice, perchè sarebbe preoccupante in ottica futura.

  40. Davide ha detto:

    Caro Andrea, basta dirlo a Osti e a Sagramola: “acquisterete qualche giocatore importante a gennaio ? ”

    Risposta: meglio non riportarla.

  41. Paolo1966 ha detto:

    La vedo cosi: Da Costa, poi difesa a 4: Lollo (che spinge) Gasta Costa e Regini (che copre) davanti alla difesa uno che protegge i centrali tipo Salomon, a destra Pedro, che copre Lollo e a sinistra uno tra Bjarnason, Barilla’, Gavazzi Eramo o Wszolek che si inserisce e spinge, Nenad trequartista e poi due punte: Gabbiadini e con lui, Eder o Sansone o Pozzi. Con tutte le varianti del caso. Unico punto debole Lollo che non sa fare la diagonale, per il resto mi sembra che la squadra sia più’ protetta ma nel contempo ci sia più’ possibilità’ per Nenad di dare più’ fantasia insieme alle due punte

    • sillyname ha detto:

      Alcune cose mi sembrano evidenti, altre molto meno. A esempio il fatto che Nenad e Pedro non siano ai livelli abituali quando invece ti aspetti che, dopo un anno da titolari in A, finalmente esplodano. Forse non sono ancora in forma ma non bisogna trascurare il fatto che spesso le difficolta’ dei singoli trovano ragione nello scarso amalgama di squadra. Vedremo. Speriamo nella saggezza del Mister.
      Anche io sono deluso dalla campagna acquisti. Ma lo sono piu’ per i numerosi arrivi dirottati in panchina che per i nomi veri e propri. Come ho gia’ detto altrove, inutile prendere dei giocatori se li vedi solo per la panchina. Spero che il mister abbia ragione a dire che ci vorranno un po’ di partite di rodaggio e che finalmente trovi la quadra e spero che la delusione di oggi sia cancellata dai fatti.
      Pero’ mi preoccupa la difesa come mi preoccupava l’anno scorso. Mi sembrano ancora piu’ in difficolta’: basta vedere il primo gol del Cagliari ma anche il gol di Antonini nel derby (ammetto, non sono un fan scatenato di De Silvestri….). Mi preoccupa il centrocampo che anche quest’anno e’ fatto di mediani (mancano i centrocampisti offensivi) e mi preoccupa l’attacco perche’ la squadra di fatto non c’e’: il buon Gabbiadini e’ bravo ma non si puo’ contare sulle imprese dei singoli. Il portiere poi e’ davvero un’incognita: molta simpatia e supporto a Da Costa ma e’ in grado di fare la differenza fra una salvezza e una retrocessione? Diciamo che a occhio non sembra.
      Cio’ premesso, la societa’ fa quello che “puo'”. Inutile prendersela con Garrone. Ognuno di noi nei suoi panni farebbe lo stesso. Guardate Moratti dopo tanti anni e dopo aver speso centinaia di milioni …
      Il Presidente ha detto che la societa’ Samp deve autofinanziarsi (da un punto di vista gestionale e’ corretto) e se non ricordo male ha anche ribadito che per riprendersi dagli errori del passato ci vorranno due o tre anni di sofferenza. Ecco servito il primo, inutile girarci intorno. Nel frattempo la proprieta’ ha appianato le perdite e, se questo e’ vero, bisogna dargliene atto. Certo, e’ anche una condanna per l’eternita’: se la samp deve autofinanziarsi, con i ricavi che ha piu’ che la lotta per la salvezza (quando va bene) non potra’ mai fare…. Temo che dovremo metterci il cuore in pace.

      • matteo84 ha detto:

        scusa, ma non sono per niente d’accordo, se tu hai il cuore in pace nel vedere morire la sampdoria sono affari tuoi, però pretendere che lo facciano tutti mi sembra eccessivo…………..

        • sillyname ha detto:

          Nemmeno io sono d’accordo. Tantomeno “pretendo” qualcosa dagli altri amici del blog, non e’ quello che ho scritto. Ma la societa’ non la gestisco io. Finche’ la proprieta’ e’ questa, e ha tutti i diritti di gestire la societa’ come ritiene opportuno, non vedo cosa ci si possa attendere piu’ di cio’ che continuano a ripetere: salvezza, con difficolta’. Hai sentito parole diverse?
          Da quello che dici, forse hai in mente di fare qualcosa di propositivo, tipo rilevare l’azienda e metterci del tuo.

      • Paolo1968 ha detto:

        Ipotizzando che sia d’accordo con quanto espresso nell’ultimo tuo concetto, per autofinanziarsi sarebbe meglio partire da una base leggermente più solida, secondo me. Non mi sembra un buon programma triennale basarsi su mille scommesse e su pochissime o zero certezze.
        Anche la ormai famosa Udinese, modello d’esempio per tutti, alla fine fine conta molto ogni anno su una certezza, un “vecchietto” che in otto anni ha segnato “solo” 159 gol… certo il fenomeno Udinese non finisce lì, tant’è compra alla Samp uno così e vediamo….
        Detto questo, seguendo le parole di Garrone/Sagramola/Osti e credendo nella loro coerenza, scordiamoci degli interventi a gennaio.
        Se ci fossero, come mi auspico, andrebbe a ramengo l’autofinanziamento di Garrone e la bontà del mercato estivo di Sagramola/Osti.
        Perché nessuno “smaroni”, questa squadra deve ingranare bene e fare punti fino a gennaio e Delio Rossi deve pure lanciare qualcuno di quei ragazzi acquistati d’estate e che non sembrano interessargli più di tanto (salvo questi momenti che sta provando volti nuovi a dispetto di quanto aveva studiato e deciso nei 3 mesi precedenti…)

        • sillyname ha detto:

          Infatti hai ragione, il problema e’proprio quello, Perche’ hanno scelto e preso certi giocatori? Cosa fanno, scommettono? Se fosse cosi’, basta farlo con convinzione, pero’ allora qualche scommessa bisogna pure vincerla.
          Osti ha piu’ volte detto che gli obbiettivi individuati durante il mercato sono stati tutti centrati. Peccato che stiano in panchina. Da Rodriguez a Sansone, da Wszolek a Salamon. Barilla’, Eramo, Petagna. Lo stesso Bjarnason lo escludo perche’ addirittura e’ avvenuto il contrario: nemmeno era arrivato che gia’ lo aveva messo dentro nel derby. Pero’ non e’ che sia titolare fisso, infatti con il Cagliari e’ entrato dalla panchina.
          Guardavo su un giornale la probabile formazione di stasera contro la Roma. E’ solo quella prevista dal giornale, mica l’ha fatta Rossi, pero’ per 10/11mi e’ fatta da quelli che hanno finito lo scorso campionato. Se “tutti gli obbiettivi individuati nel mercato sono stati raggiunti”, a me non sembra molto normale…

    • Bulgaro ha detto:

      Per me sono fin troppi cambi di uomini e modulo.
      Io scalerei Gastaldello centrale e metterei Mustafi a destra, a centrocampo Nenad e Pedro davanti alla difesa con De Silvestri a destra e un esterno sinistro un po` piu contenitivo (scegli quello che preferisci) e davanti Sansone, Gabbiadini ed Eder in ordine di importanza.

      Soprattutto non cambierei posizione a Krsticic, che ha nel bagaglio doti da regista e belle verticalizzazioni. Teniamo conto che Nenad non e` ancora quello dello scorso anno; non e` un caso che dallo scorso anno, quando si era fatto male, la squadra non sia andata bene proprio perche` mancava quel tipo di giocatore.

  42. pier58 ha detto:

    Ciao Andrea. Prendiamoci questo punto, teniamocelo stretto e cerchiamo di vedere il bicchiere mezzo pieno. Fino a questo momento abbiamo giocato con la Juve e si può anche perdere, abbiamo pareggiato in trasferta con il Bologna ed il Cagliari, ed abbiamo perso malamente il derby ,ma quella è una partita particolare.
    Certo non si possono nascondere la magagne di questa squadra, ma ora bisogna remare fino a gennaio, ottenere più punti possibile e sperare che finalmente la dirigenza metta i puntelli giusti a questa squadra. Certo ora ci sono altre due partite sulla carta proibitive, cerchiamo di non guardare la classifica per il momento.
    Dopo 10/12 giornate cominceremo a trarre un bilancio e ripeto speriamo che stavolta la società agisca per il meglio, lasci perdere un attimo il bilancio e pensi un poco di più ai quei 20000 che anche quest’anno hanno sottoscritto l’abbonamento e qualche piccola soddisfazione penso la meritino. Un saluto e forza Samp sempre

  43. NYC ha detto:

    Andrea :
    Una domanda potreste fare una ricerca riguardo ad una graduatoria di serie A per Management team ?
    Mi spiego meglio secondo me tra AD / DS / Mister la Sampdoria paga in torno ai 5-6 milioni lordi all’anno che ad occhio e croce ci posizionanao intorno al quinto , sesto posto in aggiunta al quinto posto di abbonati.

    Mi potreste spiegare se questi dati sono veri (da verificare) perche’ ci dobbiamo sussare Gavazzi , Da Costa e Barilla’ titolari che neppure una squadra medio bassa di B li annovera ?

    Secondo me qui sta l’inghippo sarebbe interessante verificarlo .

    Grazie .

  44. FISH 65 ha detto:

    Andrea,
    Sillyname ha ricordato quello che Garrone ha definito il principale obiettivo strategico per l’U.C. Sampdoria: l’AUTOFINANZIAMENTO.
    In altre parole, allo stato attuale e fino a quando il nuovo stadio(?) non darà nuovi profitti(??), dovrà esserci un costante equilibrio tra entrate ed uscite.
    A questo punto però chiunque potrà fare il presidente della Sampdoria!
    L’importante è che sia ben coadiuvato dal miglior commercialista in circolazione.
    Di sicuro la fam. Garrone, il cui patrimonio è stato stimato dal Sole 24 ore in 2,5 mld di euro, non vuole rimetterci un euro.
    Nel calcio, qualche volta, bisogna investire. Per Garrone e Sagramola, investimento è sinonimo solamente di nuovo stadio.
    Dove rischieremo di vedere, purtroppo, Juve Stabia e Cittadella….

  45. Dorianodoc ha detto:

    Leggendo l’interessante post di Massimo (33) balza agli occhi un dato incontrovertibile: per “rinforzare” la squadra dello scorso anno (già debole di suo), sono stati presi quasi esclusivamente giocatori di B. Ce ne rendiamo conto? Caro Andrea, non è che stanno preparando la squadra per il prossimo campionato? Sai, a pensar male si fà peccato, ma spesso ci si azzecca……..

    • andrea.lazzara ha detto:

      Per carità. Ma non diciamolo nemmeno per scherzo; ma non solo per la Sampdoria..ma per lo sport. Perchè una società che “di nascosto” prepara una retrocessione sarebbe una follia…

      • Dorianodoc ha detto:

        Andrea, rispondo a te perchè intendo ragionare, non interloquire con chi pensa che, visto che non la si pensa allo stesso modo, si scriva sotto vari nomi (cosa oltremodo ridicola) o intravedono “comportamenti criminali”!!!!!!!!!!! La mia potrebbe anche essere una battuta, però gradirei una tua risposta sul fatto che per “rinforzare” una squadra non certo valida come quella dello scorso campionato si siano presi al 90% elementi di bassa serie B. Possiamo raccontarci tutte le storie che vogliamo, ma la triste realtà è questa.

      • il bolo ha detto:

        e cosa sarebbe questa? non è folle pensare di salvarsi con una squadra cosi scarsa?? ognuno in cuor proprio spera nella salvezza ma ragionando un po
        è facile perdere ogni speranza non ci sono tre squadre più scarse di noi!!!!

    • gianni ha detto:

      Ma ci spieghi una cosa una volta per tutte? Perché qui scrivi cose come questa ma su Forumfree con il nick Piernetto scrivi che sono ipotesi da denuncia,poi con il nick Flachi88 scrivi che non arriveresti mai a pensare tanto?
      E soprattutto: com’è che come Dario Piernetto anni fa scrivesti su un sito di tifosi interisti di essere tifoso nerazzurro ma simpatizzante del Doria per via di Cassano?

      • andrea.lazzara ha detto:

        Cari blogger, vi chiedo semplicemente di non ridurre Samplace a un luogo di beghe quasi personali o magari di dibattiti che nascono su altri, rispettabili forum, blog, ecc. Questo è Samplace, la gente di qui discute di Sampdoria e non credo gli importi molto di Piernetto, Pierluigi o Pierpiero e di cosa pensano. Pubblico questo, caro Gianni, poi stop. Credo che tu, come tutti gli altri comprenderete. Finchè si tratta di botta e risposta legati a temi maturati durante la discussione qui ha un senso ma il resto non penso importi a molti

        • gianni ha detto:

          Caro Andrea, mi adeguo; facevo solo notare come a volte gli attacchi al doria, che poi diventano attacchi a chi lo difende (vedi quanto ti scrissi su Luca Pellegrini e il giudizio che ne dava questo utente, che praticamente lo riteneva incapace per codardia o, peggio, interessi, di esprimere la propria opinione.) provengono da persone che si divertono a moltiplicare i nick su vari forum per ricercare attenzione; in gergo si chiamano “troll; comunque, come disse qualcuno: “obbedisco”

          • andrea.lazzara ha detto:

            Tranquillo, qui nessun obbedisco! 🙂 é per consentire a tutti di dire la loro perchè se poi diventano discussioni tra uno o pochi utenti(una qualche esperienza di forum e blog, nel mio caso non sportivo, la ho), gli altri perdono interesse! 🙂

          • gianni ha detto:

            Grazie per la risposta: mi permetto solo un ps poi prenderò un periodo di pausa: non voglio insegnare a nessuno come si gestisce n blog anche perché non c’è bisogno ma una cosa è discutere, anche animatamente, e criticare: se qualcuno scrive che la società è incompetente io posso essere o no d’accordo, posso replicare ma è tutto normale; meno normale è che qualche utente possa tranquillamente scrivere imputando alla stessa società reati gravi (falsificare bilanci, fino a prova contraria lo è) o comportamenti moralmente “criminali” e in malafede (come programmare una retrocessione); soprattutto poi se queste accuse provengono dallo stesso utente che moltiplica i nick su vari forum per propagare queste accuse che, a mio avviso, costituiscono diffamazione bella e buona e alle quali, magari, si potrebbe evitare di dare visibilità continua.

          • andrea.lazzara ha detto:

            Verissimo Gianni. Come tu sai il blog si cerca di tenerlo attivo al meglio possibile ma in tv abbiamo 1000 e 1 cosa da fare e quindi, a volte si usano i ritagli di tempo, a volte qualcosa sfugge e a volte non si possono sapere, ad esempio(e servono “prove”) che un utente usa altri nick in altri forum o blog per propagandare il proprio pensiero. Detto questo spero che tu voglia continuare a discutere di Sampdoria con tutti noi.

  46. matteo84 ha detto:

    se penso che a maggio chiesi a Pellegrini di D’ambrosio e mi rispose che era troppo difensivo e che era meglio Estigarribia, mi viene quasi da ridere…………….comunque io un pensiero su questo giocatore lo farei, prende 400.000 all’anno ed è in scadenza a giugno, un tentativo a gennaio come fanno con noi e i nostri giocatori lo farei……….tu che ne pensi Andrea….???

    • andrea.lazzara ha detto:

      Confesso che come giocatore non mi dispiace

      • gianni ha detto:

        Mah io mi chiedo ,al di là degli ultimi due gol, se ci sia tanta differenza di carriera con Barillà, posto che entrambi hanno visto più la serie B che altro.

        • Lollo ha detto:

          in effetti Barillà andrebbe visto con calma e mente fredda ( così come gli altri acquisti, che non mi entusiasmano ma che non conosco e quindi vorrei vedre per poi decidere e “giudicare”.. ) di sicuro due acquisti in due ruoli chiave all’ultima ora ( Bjarnason e appunto Barillà ) sanno poco di programmazione…

        • Bulgaro ha detto:

          Non conoscendo Barilla` non posso dire se ci sia o no differenza, ma D’Ambrosio e` un buon giocatore di fascia destra, adattato a sinistra.
          Ha corsa, un discreto piede per essere un terzino e lo scorso anno e` stato per lo piu titolare nel Torino in serie A risultando uno dei piu interessanti (anche se lo scorso anno era piu bloccato dietro visto il modulo di Ventura 4-2-4, mentre quest’anno da esterno del 3-5-2 sta facendo bene)
          Non si parla di un campione, ma di un buon giocatore, che pero` e` in svincolo e credo che i soldi indicati nel post di Matteo li voglia raddoppiare con gli interessi …

    • dorianoforever ha detto:

      due rondini non fanno primavera… alziamo il livello… poi è un terzino destro…. a posto di chi lo mettiamo ?!?! di Lollo ??? a sinistra è un adattato non è di ruolo naturale

    • matteo84 ha detto:

      secondo me con 2,5 milioni al toro e 650\700mila l’anno x 3\4 anni, te lo prendi facile………di sicuro meglio dei soldi spesi per uno cosi, rispetto ai 4\5 milioni per gente come Matias Rodriguez…….poi addattato un cavolo, è il secondo anno che sta a sinistra e mi sembra che non ci stia male, inoltre i suoi gol e i suoi assist li ha fatti anche da terzino l’anno scorso……………ha 25 anni appena compiuti, ed è nel periodo di massima forma che va dai 24 ai 30……..
      comunque se proprio mi devo guardare in casa, davvero non punto su Barrilà, bensì su Wszolek, che gli mangia la pappa in testa all’ex reggino……..

  47. gianni ha detto:

    Riguardo a domani: cambiare modulo in tre giorni credo sia un azzardo; confermerei la formazione di trieste con due cambi: Salamon dietro (Palombo ultimamente è inguardabile, l’effetto sorpresa è terminato e ormai gli attaccanti ne conoscono i punti deboli; oltretutto lui per primo non mi è mai sembrato veramente convinto di giocare li’) e Sansone dall’inizio.
    Per il resto la Roma è ovviamente più forte, ci vorranno grinta e cuore.

  48. Massimo Pittaluga ha detto:

    con la roma credo sia importante provare a ribattere colpo su colpo quanto meno provarci nei nostri limiti. sappiamo di essere largamente inferiori ma stare li ad aspettarli e basta vuol dire semmai solo cercare di limititare i danni e spero che rossi osi un po. anche io concordo su salamon al centro della difesa oppure gasta con a destra mustafi. con tutto l’affetto per palombo lo vedo al centro della difesa solo in caso di emergenza e se c’è un settore coperto è quello avendo comunque in panchina regini, salamon e mustafi. io credo che con gli uomini che abbiamo sarebbe meglio una 4 dietro sia perché si riporta gasta al centro della difesa, che è il su ruolo da sempre, sia perché metti salamon come secondo centrale e hai a destra desilvestri e sinistra costa o regini. centroccampo a tre da combatttimento, con nenad pedro e l’islandese con sansone wzoleck dietro gabbiadini. secondo me messa così la samp sfrutterebbe molto di più i suoi valori che non sono eccelsi ma che se la battono con le 8/10 squadre che lotteranno per restare in A e tra queste ci sono anche il catania che ha venduto parecchio e verona Livorno e toro che sono partite a razzo ma che andando avanti vedremo soprattutto per le neo promosse quanto dureranno. con un 4321 o 4312 ci sono gli uomini più adatti e con salamon dentro si alza anche la forza fisica mantenendo buona tecnica di palleggio. spero che gli venga data qualche partita sia a lui che wzoleck perché sicuramente non sono fenomeni ma hanno fisico e discreta tecnica e margini.

  49. Lidia ha detto:

    E pensare che la Samp aveva dato cenni di esistenza nel mercato estivo quando in mezzo al piattume diffuso qualcuno un po’ per finta un po’ per scuotere l‘ambiente aveva fatto nomi improbabili. Matri,… Quagliarella… roba da ricchi, roba che ti puoi permettere solo con la fantasia come gia’ Sensibile fece ai tempi della telenovela Benitez. Noi, un po’ increduli, perplessi ma con quel filo di speranza perche’ a nessuno gli si nega, stavano dalla finestra a guardare il miraggio trasformarsi in realta’. Cosi non e’ stato e nessuno e’ rimasto deluso. Gia’… ci era bastavo ripensare alla morigeratezza del nostro Presidente, alla politica alla quale si ispirava la societa’: contenere i costi, ridurrei monte ingaggi, investire sui giovani che non vuole dire necessariamente indebolirsi fino a rischiare di ritornare in B. No, questo no, perche’ al timone ci metto Delio Rossi, uomo navigato, conoscitore di calcio, esperto, di carattere, non importa se ha uno stipendio elevato. Delio Rossi e’ una garanzia. C’e’ stato tempo per tutto quest’anno, che non entravi di fretta in piena corsa: la lista dei nomi, chi va, chi viene, i punti fermi, i papabili, gli inavvicinabili, i talenti, gli svenduti…

    Potrei dire: Sansone dal primo minuto, Maresca buttalo dentro, Regini e Salamon al posto di Gasta – Palombo, e perche’ no, Petagna la’ davanti ? Ma che stanchezza fare formazioni con del materiale che lascia un tantino perplessi. Eppure qualcuno era arrivato con buone credenziali, ma si trattava pur sempre di giovani e belle promesse. Quali sono i muri portanti dell’edificio squadra sampdoria? Un leader non c’e’, elementi esperti e scaltri che prendano per mano la squadra non se ne vedono, purtroppo Rossi si ostina in uno schema di gioco che questa squadra non riesce a fare. Lentezza, fraseggi che si fermano a meta’ campo perche’ nessuno riesce a smarcarsi, giocatori fuori ruolo, difesa perforabile, attacco sterile, portiere … Ognuno di loro e’ peggiorato, la cura Rossi ha effetti collaterali devastanti. Da serie B. Ditemi pure di tutto ma con Iachini questa mollezza non l’avremmo vista. Almeno questo. E’ vero che nel secondo tempo la samp ha dato segni di vita, ma l’epilogo ha dell’incredibile e non ci saranno riacciuffamenti del last second quando anche il telecronista asseriva “… una preghiera”.

    • Bulgaro ha detto:

      Del tuo post in particolare sintetizzerei a questo:
      “Quali sono i muri portanti dell’edificio squadra sampdoria? Un leader non c’e’, elementi esperti e scaltri che prendano per mano la squadra non se ne vedono, purtroppo Rossi si ostina in uno schema di gioco che questa squadra non riesce a fare. ”
      Direi che qui hai centrato i punti deboli di quest’anno, che poi sono causa delle altre indicazioni o quanto meno non permettono una reale valutazione della rosa.

    • danilo ha detto:

      FANTASTICO ….Ma chi sei…… il petrarca incarnato in Mourinho che tifa sampdoria? Perche’ non ti assumono alla samp come traduttore seriale del pensiero comune del tifoso doriano per aprire orizzonti a qualche personaggio da scrivania OSTIco e di SAGRA..MOLLA?

  50. fulvio ha detto:

    Tanto il prossimo anno venderemo Obiang e lo rimpiazzeremo con Schiattarella …

  51. El Cabezon ha detto:

    Ho visto ieri la sera la partita di Trieste contro il Cagliari…
    Soliti problemi nella costruzione del gioco ma almeno nella seconda parte della ripresa cuore e determinazione non sono mancate, prendere gol al 91′ avrebbe ammazzato chiunque ma i ragazzi hanno avuto la forza di reagire e di crederci, per me è un ottimo segnale ed è da questo che dobbiamo ripartire…
    Concordo con Andrea, anche secondo me Sansone in questa Samp deve giocare SEMPRE, soprattutto ora con Eder ai box, è l’unico che può fungere da raccordo tra centrocampo e attacco permettendo così a Gabbiadini di giocare più avanti, vicino alla porta, senza sfiancarsi in ripiegamenti fino alla trequarti…
    Leggo critiche alla difesa e i particolare a Palombo che a mio parere invece dei 3 dietro finora è stato il meno peggio, sottolineo invece la continua e preoccupante involuzione di capitan Gastaldello che ormai da mesi è l’ombra del bel difensore che fu…

    • Massimo Pittaluga ha detto:

      permettimi però a difesa di gasta che dopo 10 anni da centrale che comanda la difesa me lo metti a destra a 3….non ha le caratteristiche di velocità e soprattutto perde la sua caratteristica migliore che è quella di dirigere la difesa. se me lo cambi di posizione perché arriva uno più forte va bene ma per palombo a cui inoltre mancano i cm e lo spunto del centrale ooltre a non esserlo un centrale. a mio avviso la difesa ha sufficienti e buoni difensori di ruolo senza bisogno di palombo in quella posizione. per farti un es mettiamo allora de silvestri a fare il centrale invece che l’esterno e forse gioca peggio, mettiamo sansone centravanti invece che seconda punta. gastaldello è sempre stato il centrale che dava i movimenti alla difesa ora ne è sull’esterno. rossi ne ha adattati due su due fuori ruolo e gasta non è più lui da quando deve fare il campagnaro e palombo il gastaldello. rossi è sicuramente un ottimo allenatore ma forse per gasta quella non è la posizione ideale. secondo me se qualcuno glielo chiedesse dove preferisce stare…….cosa risponderebbe se potesse????

      • Bulgaro ha detto:

        Concordo, messo li fa` fatica, ha un ottimo senso della posizione ed e` bravo di testa che sono buoni per la posizione centrale come ha dimostato negli anni.

    • matteo84 ha detto:

      forse non ti accorgi che Gasta deve anche stare attento alle cavolate di Palombo, in più sottolineo le prime 2 righe del post di Massimo Pittaluga, dopo 10 anni da centrale non puoi spostarlo sulla destra……….

  52. bisciagoal ha detto:

    Caro Andrea,

    prendo spunto dalla notizia che nella prossima trasferta di Milano, oltre al grande vantaggio della squalifica di Balotelli, avremo il piccolo vantaggio di una curva milanista chiusa per i cori anti-napoli…per chiederti un parere su queste sanzioni.

    A mio avviso si sta esagerando…in questo paese non si riesce a debellare la mafia, i femminici aumentano vertiginosamente così i casi di delinquenza comune…e l’unico settore della società dove si usa il pugno di ferro è lo stadio?

    dico io, è mai possibile che accendere un fumogeno costi ad un ragazzino di 18 anni un daspo per un anno? ( che non vuol dire solo interdizione dagli stadi,ma ad sempio non poter praticare sport agonistici, non lasciare il paese, essere sempre reperibile), che basti un buh ad un giocatore di colore fatto da 100 ignoranti, per chiudere un’intero settore dello stadio….ora addirittura una filastrocca antinapoli e si chiude una curva?

    con questo criterio mi aspetto una prossima chiusura di un’altra curva alla prima occasione in cui noi sampdoriani verremo accolti dall’ormai usuale “genova puzza di pesce etc etc” o della SUD, quando al derby ci rivolgeremo ai cugini con “genoano sei figlio di….”
    tutto questo ha un senso?

    Mi chiedo perchè ci si accalori per un coro contro Balotelli, e si tolleri il caporalato che sfrutta quei poveretti che raccolgono pomodori per 10 euro al giorno…o perchè si punisca un coro antinapoli, ma si permette ai tifosi napoletani in trasferta di saccheggiare impunemente autogrill.

    insomma, per dire che forse dietro a questa tendenza da una parte si nasconde tutta l’ipocrisia di una classe politica ossessionata dal politically correct (solo a parole) e dall’altra il neanche troppo velato tentativo di allontanare la gente dallo stadio…

    ti ringrazio anticipatamente per commento

    • andrea.lazzara ha detto:

      Io penso che sia giusto prendere provvedimenti severi in una società in cui il rispetto, il razzismo strisciante, la violenza senza freni anche verbale spesso viene quasi tollerata(basta vedere cosa succede sul web e sui social network dove si ritiene di poter dire le peggio cose impunemente). Ecco, dunque per me è giusto prendere provvedimenti severi contro questa “non cultura”: ma non deve diventare la foglia di fico per dire “ecco, vedete? Noi qualcosa lo stiamo facendo” per giustificare altri tipi di interventi che andrebbero fatti, anche in altri settori della vita di tutti i giorni. Ma siamo nell’era degli interventi spot e quindi… Però, sinceramente, da qualche parte si deve pur cominciare. A patto, ripeto, che non sia solo un intervento di immagine. Cosa che, purtroppo, temo. Ed ora…aspettiamo Sampdoria-Roma! 🙂

    • Bulgaro ha detto:

      Sai cosa colpisce di piu me, e` che il calcio, uno sport, una passione, possa essere utilizzato, sfruttando il gruppo numeroso, come valvola di sfogo per rabbie latenti.
      Visto che sono allo stadio posso dare del “figlio di …” a chi voglio, spingere e fare il duro con chi non la pensa come noi, posso permettermi di danneggiare o accendere fumogeni sotto il naso degli altri fregandomene se gli da` fastidio o meno, tanto vige la legge del piu forte.
      Il fatto che la nostra societa` abbia problemi sicuramente piu seri, non giustifica di per se che allora lo stadio possa essere un girone infernale dove tutto e` concesso; le regole della vita civile devono valere anche tra quelle mura.
      Si pretende indulgenza per atteggiamenti ed azioni che se le facesse il nostro vicino di casa si finirebbe sicuramente a pattoni.
      Il calcio non giustifica la maleducazione e la stupidaggine.

  53. NYC ha detto:

    Come ho gia’ detto il VERO punto che Garrone I soldi ne ha spesi e tanti , purtroppo non per la squadra ma per I dirigenti che secondo me sono stati furbi e bravi con la storia dell’autofinanziamento (assurdo se vuoi avere delle mediocri ambizioni sportive).

    Giusto Andrea ?

    Sulla fascia sinistra ci va Gavazzi non Sagramola in porta c’e’ Da Costa non Osti,

    meditate gente meditate

  54. robmerl ha detto:

    gastaldello non può giocare a destra, ma solo al centro. Chissà quando lo capirà anche rossi?

  55. NYC ha detto:

    16 partite una vittoria (Juve all’ultima) in amichevole.
    Grazie Sagramola !

  56. Massimo Pittaluga ha detto:

    quello che si temeva sta succedendo ovvero che la samp con un buon tecnico e buoni giovani e prospetti come wzoleck che dimostra di poter diventare un buon giocatore, riesce ad avere compattezza e corsa. eccetto il derby (se si giocava come ieri finiva diversamente) la squadra da il massimo, ma il massimo è quello di una squadra da lotta per la retrocessione perché ai giovani bravi che ci sono mancano a fianco giocatori di categoria e si sapeva e manca 1 dico 1 giocatore che risolva le partite e non faccia portare la croce al solo gabbiadini che se non segna come ieri un gol fattibile e sbaglia diciamo 1 volta si perde e non si fa goal. ieri avevamo di fronte una squadra troppo superiore e la samp ha fatto il massimo. si poteva perdere e si è perso puniti non da un episodio ma dalla qualità e da un ns errore (fallo non fatto in partenza). resta il fatto che loro hanno una squadra di gente che ha i colpi noi pochissimi. rossi può impostare come vuole queste partite e ieri è stata impostata bene ma nei 90 minuti qualcosa concedi e se non hai un uomo che fa la differenza uno come si fa. come scrivevo la quota salvezza sarà bassa quest’anno e questa è la ns speranza. note positive gavazzi che può essere una buona riserva e wzoleck che può crescere bene. ripeto la non comprensione della politica di garrone. a questa squadra bastavano 1 o 2 innesti ma dico anche uno solo davanti vicino a gabbiadini di qualità per fare un campionato fuori dalla mischia perché con un diamanti (che è a bologna non al real) una squadra così valorizza i suoi giovani e si mette al sicuro. c’era la possibilità veramente con un colpo di qualità di valorizzare squadra e giovani, così invece questi ragazzi devono lottare ad armi impari con squadre nettamente superiori come ieri senza armi o quasi. il ns campionato si decide dal toro in poi. avremo 4 o 5 partite decisive. brutto a dirsi ma li devono arrivare i punti per forza e già a milano si cominciasse a strappare un pareggino……le ns concorrenti sassuolo atalanta bologna chievo catania sono li e presto anche verona e Livorno inizieranno a scendere ma a quando arriveranno quelle partite non si potranno perdere o pareggiare e la ns sterilità offensiva è preoccupante ma non colpa di mr e giocatori. la colpa è di chi non ha dato frecce all’arco di rossi, un uomo di qualità vicino alle punte. al resto rossi sopperirà magari appunto con un esterno come wzoleck che sembra poter dire la sua. bisogna sperare di tenere sino al 1 di gennaio una posizione a cavallo della serie A e poi garrone investa perché mi sembra che abbia già disatteso più volte le sue stesse dichiarazioni. se poi crede che perdere altri 20 30 mln con un altra retrocessione sia una cosa da fare nuovamente depauperando società e parco giocatori ancora di più……questa squadra può lottare per il quart’ultimo posto e basta ora sperando di farcela. se una piazza del genere con i numeri che ha e la proprietà che ha in questi anni ha questo target siamo ben messi. speriamo l’ambiente rimanga compatto perché contestare ora la squadra sarebbe inutile perché fanno il possibile. invece la proprietà credo abbia delle colpe enormi ed evidenti. che peccato ridurre la sampdoria come in questi anni quando basterebbe poco per metterla in sicurezza investendo per una volta in qualche giocatore sicuro che permetta ai giovani validi di crescere.

  57. Federico 10 ha detto:

    Basta non è possibile continuare a stare zitti e non dire mai niente,ma come si fà a presentarsi all’inizio di un campionato con questi giocatori,il mister può cambiare tutti i moduli del mondo ma se gli interpreti sono questi siamo rovinati.Ieri sera il buon angelo è stato messo da parte e come già sucesso in tutte le altre gare abbiamo preso goal centralmente con i nostri giocatori a fare da birilli,ma cavolo fai fallo sulla trquarti e basta. Siamo veramente nulli l’unico giocatore degno di questo nome è gabbiadini,ricordiamoci che se curci e agazzi non avessere fatto gli errori che sappiamo saremmo ultimi a zero punti dopo 5 partite.Grazie presidente questa è la sampdoria più brutta mai allestita.

  58. danilo ha detto:

    Ho deciso che per tutto il campionato iniziero’ i miei post cosi:
    anno OSTIco e di SAGRA….MOLLA. I soldi …seppur pochi o tanti a seconda dei punti di vista sono stati messi dalla proprieta’, è chi li spende che capisce niente o poco di calcio. Solo con un intervento radicale a gennaio con 2 uomini forti e di esperienza (de ceglie-Pazzini) possiamo sperare in un quartultimo posto. non di + Purtroppo la cosa piu’ incomprensibile e diabolica è che l’esperienza della serie B non sia servita a nulla. Tanti bei discorsi , tante promesse, ma alla fine è triste dirlo…..PUZZIAMO DI SERIE B . siamo gia’ come la volpe scappata dalla tagliola, la ferita inizia a puzzare, ed ogni squadra che andremo ad affrontare pensera’ che sia l’occasione buona x fare bottino pieno. Grazie OSTIco e SAGRA..MOLLA

POCA ROBA

La Sampdoria non va oltre lo 0-0 al “Ferraris” contro il Sassuolo nonostante settanta minuti di superiorità numerica, maturata al [&hellip

SAMPDORIA-BRESCIA AL CONTRARIO

Lazio-Sampdoria è durata una ventina di minuti, giusto il tempo per la retroguardia blucerchiata di regalare tre gol agli avversari [&hellip

I MERITI DELL’AGGIUSTATORE

Con la rotonda vittoria sul Brescia, la Sampdoria sotto la guida di Claudio Ranieri ha raccolto 16 punti in dodici [&hellip

ALLA FACCIA DI IBRA

La Sampdoria ha conquistato un meritatissimo punto a San Siro contro il Milan del (ri)debuttante Ibrahimovic e al termine di [&hellip