UNA NOTTE DA INCUBO

16 Set 2013 by andrea.lazzara, 231 Commenti »

Cari amici di Samplace , peggio di così non poteva andare. Un derby che la Sampdoria non ha quasi giocato, limitandosi ad una sterile reazione dopo il primo gol del Genoa ci consegna giorni di preoccupazione e riflessione. Il dato tecnico proposto dalla squadra in questa partita ma, ad essere sinceri, anche in quelle precedenti lascia, a questo punto molto perplessi. E’ vero, siamo alla terza giornata e nessuno vuole fare la Cassandra.  Ma l’amore per i colori blucerchiati impone di provare a capire cosa c’è che non va. Che è tanto.  Volendo scendere nel dettaglio della partita, il Genoa è stato bravo a capitalizzare le occasioni avute ed a segnare all’inizio dei due tempi stroncando psicologicamente la Samp. Detto questo i limiti della banda Rossi sono però evidenti. Partiamo dalla porta dove Da Costa non mi è parso, ancora una volta, sicuro: sul gol di Antonini, comunque bello, la reattività non è stata il massimo e la punizione di Lodi è la classica condanna per un portiere. Se prendi gol sul tuo palo un pò di colpa ce l’hai. In difesa la Samp fa il compitino ma nessuno dei tre titolari si sta esprimendo a livelli tali da generare tranquillità assoluta. In mezzo…quanto manca Poli! O quantomeno un giocatore con le sue caratteristiche, la capacità di inserimento, la corsa. Bjarnason è ingiudicabile dopo 45 minuti e 2 allenamenti, Soriano ancora una volta non incide e dopo? La sensazione, sempre più forte, è che a Obiang e Kristicic manchi “l’altra spalla” finendo poi per faticare anche loro più del dovuto. E poi Regini: è chiaro l’equivoco, è un difensore centrale che per doti sue può giocare anche a sinistra ma non può essere un esterno da 3-5-2.  Eder e Gabbiadini si battono, il brasiliano nel primo tempo ha anche provato qualche volata, il centravanti si è picchiato ma se non c’è nessuno che ti da la palla…è dura! E’ una Sampdoria piatta, insomma, senza inventiva, dove le occasioni da rete si contano con il contagocce (a onor del vero va ricordato che anche i gol di Bologna sono un calcio di punizione e un omaggio di Curci) e dove le alternative non paiono tali da poter cambiare radicalmente le carte in tavola. Non vorrei che il paravento fosse Delio Rossi: come dire, tanto ci pensa lui. Non è Mandrake, anche se ora dovrà inventarsi qualcosa perchè il calendario è balordo: Cagliari e Milan fuori, Roma in casa rischiano di mandare in ansia tutto l’ambiente e anche una squadra che, essendo giovane, potrebbe avere più difficoltà a gestire un inizio così complicato. Ed allora toccherà anche ai senatori, Gastaldello e Palombo, far sentire la loro voce in un momento particolare come questo. Anche perchè la Sampdoria questa è, e questa resterà fino a gennaio, salvo, ad esempio, ripescare a centrocampo un giocatore come Maresca. Da salvare? I tifosi. Coreografie, tifo, sostegno incondizionato alla squadra. Anche se poi, e basta sentire le voci fuori dallo stadio e sui i social network, le preoccupazioni ci sono e vengono fuori. Ancor più dopo un derby perso in questa maniera. E parlarne non è delitto di lesa maestà, ma solo amore per questi colori.

231 Commenti

  1. New York ha detto:

    Carissimo Sig. Lazzara,

    serata nera dove la maggiore qualita’ del Cenoa ha prevalso visto che le armi della Sampdoria non sono scese in campo … zero combattivita’ , zero agonismo , zero pressing zero tutto.

    La cosa che potreste fare ogni tanto e non beatificare sempre i dirigenti Doriani gente come Osti (che e’ retrocesso ovunque) o Sagramola (che quando parla , parla solo di ridurre i costi ) ma mettere loro davanti al fatto che se compri Barilla e Eramo rischi fortemente di andare in B perche’ gli altri anche i piu’ grammi prendono Lodi e Calaio’

    Purtroppo va bene ridurre gli ingaggi ma depauperare la rosa cosi si rischia la penna e visto che noi tifosi Sampdoriani abbiamo assistito al disastro del 2011 ci stiamo cagando addosso.

    Ora sento gia’ gente che se la prende con Rossi , ma avete visto che gente ha Rossi ?

    Speriamo bene

  2. El Cabezon ha detto:

    Caro Andrea…poco o altro da aggiungere!
    Neppure nel peggiore degli incubi mi sarei aspettato una disfatta simile!
    Al primo tiro hanno fatto centro e da lì in poi è si è fatto tutto in salita, giocavano tutti dietro la linea di palla e trovare un varco era pressochè impossibile!
    Il loro raddoppio è stata una mazzata, la partita in pratica è finita lì!
    Sui singoli salvo giusto Costa, parzialmente Eder e Soriano che a mio parere è entrato col piglio giusto, note particolarmente negative per Da Costa e Gastaldello, il Capitano mi dà l’impressione di essere in una preoccupante fase involutiva…
    La delusione è enorme ma sforzandosi di essere ottimisti dico che se proprio si deve perdere un derby meglio che ciò sia accaduto al 15 di settembre, abbiamo il tempo per smaltire la tremenda botta e ripartire…
    Nel mio piccolo lancio un appello a tutti i tifosi: adesso lasciamo perdere le polemiche e stiamo vicini più che mai a questi ragazzi che sono gli ultimi ad avere delle colpe specifiche…

  3. New York ha detto:

    Vero incubo ….

    Purtroppo la qualita’ superiore del Cenoa ha avuto la meglio sulla ns NON organizzazione , quest’anno sara’ dura salvarsi .
    Un mercato fatto al risparmio e con il solo intento di ridurre il monte ingaggi ha impoverito una rosa gia’ non eccelsa.

    Troppe scommesse abbiamo una marea di scommesse da vincere, infatti siamo sul fondo della classifica, appena verranno in trasmissione i vari Osti e Sagramola (parla solo di rigurre i costi ) non siate come sempre benevoli

  4. Ruggio ha detto:

    Al di là della sconfitta pensi che questa squadra sia stata allestita bene? Non riesco a capire Rossi… Se non porti la palla in attacco non segni… Non abbiamo costruito ne dalle ali ne per vie centrali dove proprio non si passava… L’unico in grado di inventare qualcosa è Sansone ma ormai il risultato era acquisito. Ho visto Gabbiadini troppo indietro e tirare da ogni posizione per non sapere più cosa fare cin la palla. Io metterei Maresca in regia con Obiang e Kristicic poi Sansone in trequarti con Gabbiadini e Eder davanti… Che ne pensi?

  5. FISH 65 ha detto:

    Andrea, condivido tutto.
    Ma dovendo fare un’analisi della situazione, è giusto mettere in evidenza alcuni aspetti.
    1) POVERTA’ ESTREMA DI QUESTA ROSA sotto l’aspetto tecnico. Difesa appena all’altezza della serie A, ma manca un esterno sin(Barillà temo non possa bastare), un centrocampista di buona tecnica e tiro. In attacco se Gabbiadini si fa male, c’è il vuoto. Eder e Sansone sono appena sufficienti, ma manca l’attaccante che ti faccia vincere qualche partita con una giocata particolare. Ho dubbi anche sul portiere, ma vabbè..
    2) SOCIETA’ SENZA ENTUSIASMO NE’ VOGLIA DI SPENDERE. E’ stato un calciomercato avvilente. Romero via, sostituto….nessuno. Estigarribia via, sostituto…Regini!! Poli via, sostituto…?? Gli acquisti(?) tutti dalla serie B, eccetto Gabbiadini. Insomma, secondo me, la rosa è piu’ povera dello scorso anno quando ci salvammo alla penultima giornata.
    TIFOSI E MEDIA RESPONSABILI. Specialmente i primi, mediamente troppo acritici ed appiattiti sulle posizoni della società ed “intortati” dai prezzi popolari degli abbonamenti. Mai una vera contestazione alla proprietà, mai! Personalmente avrei preferito abbonamenti piu’ cari ma almeno un paio di giocatori veri in campo! TV e giornali sono stati davvero troppo timidi nel denunciare gli errori societari. Forse,a Genova, non si puo’ proprio criticare i Garrone…

  6. Luca Pavia ha detto:

    Buongiorno (!) a tutti.
    Quello che avevo da dire sulla squadra l’ho già espresso nel topic precedente e non avevo bisogno del derby per cambiare opinione, nemmeno se avessimo vinto o pareggiato.
    Spero solo che il partito dei “va sempre tutto bene” faccia un passo indietro.
    La proprietà andava pungolata e messa alle strette, sono anni che andiamo avanti così, tra brutte figure e cocenti delusioni.
    Maniman i Garrone se ne vanno? E allora? Vi piace questo piattume? Tenetevelo!
    Non contestate, tanto ci salverà Barillà..

  7. peter ha detto:

    Confermo quanto scritto nel topic precedente: questa e’ forse la Samp piu’ scarsa che a mia memoria ho visto giocare ancora piu’ di quella dell ultimo novellino, non c e’ nulla, non c e’ qualita’.
    Possiamo invocare tutti i moduli che vogliamo, possiamo invocare petagna o altri giocatori, potremo invocare che sansone entri prima ma il risultato del drastico ridimensionamento, ulteriore rispetto a quello che gia’ conoscevamo e’ questo: un ds che doveva andare in lega pro, tetto ingaggi ridicolo, giocatori di serie b.
    La strada e’ segnata purtroppo, a cagliari poi roma e milan…il mercato chiuso fino a gennaio e sappiamo bene che le squadre si fanno in estate e sappiamo che loro soldi non ne cacciano perche’ oggi non basterebbe il pazzini della situazione, oggi servono almeno 4 titolari e anche un portiere.
    Meritano lo stadio deserto altro che stare sempre li a difenderli o a temere che lascino o il rinfaccio di averci salvato 11 anni fa.
    Purtroppo penso ci sia poco da fare, e ieri quelli hanno vinto col minimo sforzo: bastera’ venire a genova, chiudersi e ripartire e i punti in molti li porteranno via dal ferraris.
    Squadra di difensori, alcuni come palombo e gastaldello al tramonto, di mediani con piedi sgraziati, giocatori adattati come regini, e attaccanti che arretrano a centrocampo perche’ non arriva un pallone, primo tiro della partita a 5 minuti dalla fine…sconcertante.

  8. peter ha detto:

    Complimenti Andrea per il post che condivido, occhio che qualcuno oggi dira’ che sei genoano…

    • andrea.lazzara ha detto:

      Direi che la chiosa finale del mio post è quella che riassume tutto. Non è sfasciscmo, ma il voler essere costruttivi per il bene della Sampdoria. Si può, anzi, si deve rimediare: ma dire che “va tutto bene Madama la marchesa”, quando tra Coppa Italia e campionato hai messo insieme 4 prove certo non esaltanti ed hai evidenziato limiti preoccupanti non sarebbe giusto. Per il bene della Sampdoria.

      • peter ha detto:

        Infatti il tuo è realismo supportato da onestà intellettuale e coraggio perché ultimamente la stampa cittadina tendeva a magnificare gli arrivi dell islandese e di barilla giudicando positivamente la squadra laddove se qualcuno ha un minimo di dimestichezza con i social samp sa bene che il disappunto e la preoccupazione sulla squadra montano da parecchie settimane nella maggioranza dei tifosi doriani.

  9. Paolo1968 ha detto:

    ciao Andrea e ciao a tutti,
    direi molto semplicemente che alla terza giornata e in un derby con una squadra non certo irresistibile sono venuti a galla tutti i problemi che chiunque aveva visto come possibili, ossia quelli legati ad un calcio mercato pessimo, lacunoso e evidentemente non in linea con le opinioni dell’allenatore, salvo Gabbiadini (che peraltro ha come riserva cristallo-Pozzi). Chi mi conosce sa che non sono un disfattista né un contestatore, ma al momento sono veramente molto molto molto deluso.

  10. Flavio ha detto:

    L ‘analisi posso anche condividerla,però un po’ di autocritica il nostro allenatore se la deve fare,per come ha preparato e motivato i giocatori per come si intestardisce su alcuni giocatori Soriano che non ha inciso come al solito,su un Regini che poverino è avulso al gioco in quella posizione e sopratutto per intestardir si su manipolo di uomini,sempre gli stessi,lasciando in panca giocatori di ruolo che potrebbero migliorare il nostro gioco.Che dire poi della nostra dirigenza che in nome di un passivo di bilancio,dovuto alla loro scellerata gestione,hanno improntato una campagna acquisti “minimalista”,limitandosi all ‘ultimo giorno se non alle ultime ore per tappare i buchi.
    Concludo dicendo che siamo stati,troppo,brutti per essere veri,ma che serva di lezione a tutti specialmente a chi comanda in campo e fuori.

  11. Dado ha detto:

    Tranquilli…. Soffriremo poco quest’anno…. A inizio girone di ritorno saremo già virtualmente in B….

    Una squadra che lo scorso anno si è salvata perchè ha pescato quasi per caso un giovane di 19 anni che ha azzeccato 5 partite e per il resto ha sfoderato prestazioni vergognose, andava se non rivoluzionata rinforzata!!! Abbiamo perso Poli e Icardi, dovevamo comprare un centrale per non adattare uno scoppiato Palombo al ruolo di centrale, un laterale sinistro e invece abbiamo preso la riserva di Gilardino arrivato come un futuro campione ( peccato che a noi servirebbe “presente”), un Polacco sconosciuto, un paio di sci (Salomon), due giocatori dalla B di cui uno centrale che gioca invece esterno sinistro (!!!), e un Islandese che faceva panchina nel Pescara retrocesso l’anno scorso…. Dulcis in fundu diamo via il portiere titolare e diamo fiducia a Da Costa!!!??? Ma perchè cosa ha mai fatto Da Costa per meritare più fiducia di Romero????

    E la cosa che mi fa più inc….re è che i media genovesi hanno accolto questo DISASTRO come una buona campagna acquisti dove mancava solo una ciliegina, battezzando la Sampdoria come una squadra di giovani forti e in crescita sul modello Udinese con due esperti come Gastaldello e Palombo a fare da senatori…. Io dico invece che è una squadra di giovani sopravvalutati che si devono ancora affermare e due giocatori scoppiati da mezza serie A caricati della responsabilità di fare da guida…. Si Alpina!!!
    E il fatto che ci abbiano segnato Antonini e Calaiò, due giocatori che in estate erano anche in orbita Samp, è solo l’ennesima sberla che ci prendiamo noi tifosi, e l’ennesima lezione che questa società dovrebbe imparare se veramente tiene a mantenere la Sampdoria in una dignitosa serie A….

    Io mi sto veramente stufando di questo pressapochismo e mercati da 4 soldi fatti passare come “brillanti”… Che questi signori diano un segnale chiaro a Gennaio rimediando agli ennesimi errori estivi altrimenti che si facciano da parte… Preferisco marcire in B o anche andare in C ma con più dignità e orgoglio di quanto questi signori ci stiano dando.

    • peter ha detto:

      Ieri la differenza l ha fatta il mercato: per loro hanno segnato calaiò, antonini, lodi, non fenomeni anzi …però onesti e validi mestieranti di serie A che da noi sarebbero grasso che cola…ma noi abbiamo pescato dalla b, bjarnason, barillà, petagna neanche la b ha fatto.
      E comunque hanno gilardino, tutte le squadre hanno almeno un giocatore che da solo può risolvere o far girare la squadra, uno che può anche guadagnare più degli altri ma che ti fa fare punti, noi no.

    • Luca Pavia ha detto:

      M….a Dado, hai perso la pazienza anche tu?
      Allora siamo messi peggio di quel che credevo, se un moderato come te è arrivato a pensare l’impensabile…

    • YumaS2001 ha detto:

      non scherzare! la B è un inferno e la C ancora peggio
      Chiedi ad un bibino, che ha maggiorre esperienza, cosa vuole dire!!!!

      lascia passare tre settimane e ne riparliamo.
      io ho fiducia!!!!

    • nogarrons ha detto:

      Scusa Dado, sei lo stesso che fino a non molto tempo fa difendeva a spda tratta i garroni? Non lo dico per polemica, sia chiaro, anzi cambiare opinione è sempre sintomo di intelligenza. Era così tanto per sapere…..

  12. Massimo Pittaluga ha detto:

    Andrea concordo su tutto e ieri si è vista una squadra giovane in balia di una squadra esperta. il genoa ha fatto un figurone senza fare chissà che cosa, ma eravamo noi onestamente imbarazzanti. inoltre rossi voltandosi in panchina ha poche alternative di qualità le sole punte hanno un buona valore ma manca chi le inneschi e se si blocca de silvestri non si costruisce nulla. l’unica nota positiva mi è sembrato l’islandese che ha combattuto e si proponeva. primo tempo sterile comunque ma secondo inguardabile. Come temevamo tutti campagna acquisti rischiosa tutta incentrata su giovani e giovanissimi. gente come wzolek e salamon presi per non giocare mi fa pensare che forse ds e allenatore non abbiano poi concordato gli arrrivi. come pensavo abbiamo una rosa da parte bassa della classifica ed in più in partite dove ci vuol coraggio questo è mancato. si può perdere ci sta ma non così. mancano valori e questo è un dato di fatto purtroppo e si sapeva purtroppo. non rimane che remare sino a gennaio stando attaccati alla zona salvezza e poi sperare in qualche arrivo che ci costerà il doppio di agosto. ad ogni modo spero che rossi trovi una quadra per avere una squadra sul pezzo che ci faccia rimanere in corsa perché ripeto 5 o 6 squadre un po peggio ci sono ma solo se questi ragazzi danno il 100%. le responsabilità di Edoardo garrone sono evidenti ma ora è inutile contestare. abbattimento degli ingaggi, giovani e basta. senza qualche esperto di contorno è dura in serie A. oggettivamente siamo più deboli dello scorso anno e dobbiamo a maggior ragione stare vicino a questa squadra di ragazzi e sperare che trovino le risorse. comunque questa è una squadra destinata a lottare per non retrocedere altro che salvezza tranquilla. questo dice il campo e questo anche la rosa. i giovani sono anche bravi alcuni ma mancano gli esperti di valore che sono essenziali. ma costano…..

    • Lollo ha detto:

      ciao Massimo, sono d’accordo con te, non sono un disfattista nè un contestaore / golpista a priori però è dal 2010 che sentiamo questa tiritera: durante la campagna acquisti: ” non contestiamo, aspettiamo il mercato e vediamo “, a mercato concluso ” non è arrivato nessuno ma ora è inutile protestare aspettiamo e vediamo “, a stagione in corso con squadra a rischio retrocessione ” remiamo insieme e poi facciamo i conti alla fine “….certo facendoci sentire non risolviamo niente, ma anche subire cosè passivamente una campagna acquisti desolante, abbonandosi pure in massa….

  13. danilo ha detto:

    Ora è necessario pensare seriamente ad un cambio di modulo. Passare al 4-4-2 puo’ coprire la falla enorme della fascia sinistra e forse rivitalizare un centrocampo spento e privo di idee(in primis Krsticiic) Da notare come nessuno della Societa’ si sia presentato per chiedere scusa dopo tale prestazione, Forse L’acquisto di Barilla’ a 2 minuti dalla fine del mercato li autorizza ad essere ancora in credito con questa tifoseria.

  14. Renzo ha detto:

    Quella vista ieri è veramente una squadraccia senza capo né coda.
    Magari da sabato prossimo col Cagliari ci sarà una scossa e faremo un campionato dignitoso, ma per quello che oggettivamente abbiamo tra le mani adesso è una squadra con poca, troppo poca qualità e troppe contraddizioni.
    Abbiamo una rosa enorme di 29 giocatori di cui almeno una decina inutili, alcuni acquistati non si sa bene perché. Secondo me per compiacere qualche procuratore; anche perché se no non si spiegherebbero certi Mister X con problemi tattici e di lingua!
    Siamo solo alla terza giornata, quindi non recitiamo ancora i de profundis. Però sveglia!

  15. Marco ha detto:

    D’accordo con tutti coloro che da giugno, come me, contestano una gestione imbelle e mediocre da parte della società e di un presidente che se lui è sampdoriano io tengo per la Virtus Mercurio. Adesso voglio sentire le voci di tutti i garroniani, che per tutta l’estate hanno menata il can per l’aia (ci hanno salvato dal fallimento, lasciamoli lavorare, fiducia nella famiglia, ecc.). Ma l’avete capito che questi ci portano dove ci hanno trovato se non più giù, ma l’avere capito che vanno contestati fortemente, civilmente per carità, ma con grande fermezza, fino all’ultimo respiro. Avanti garroniani, battete un colpo se riuscite!!!!

    • YumaS2001 ha detto:

      se non c’era duccio “dove eravamo” era il “tribunale fallimentare”.
      e più giù di li non si va

      • Paolo1968 ha detto:

        E’ tutto relativo.
        Io non sono un antigarroniano a prescindere, ma a volte si può partire e fare bene proprio da lì. Fiorentina e Napoli insegnano…
        Comunque, anche tenendosi stretta la famiglia Garrone, si può serenamente affermare che questo è il peggior mercato allestito a partire dal suo avvento.

      • nogarrons ha detto:

        chi sei garrone in incognito? Questa commedia del “salvamento” è l’ora di finirla. sono passati più di dieci anni, Fiorentina e Napoli sono fallite ed ora ci mangiano in testa, ALTRO CHE LE FIGURACCE CHE CI FANNO FARE I GARRONI! Stai pur tranquillo che hanno il loro bel tornaconto, milioni questi non ne buttano!!!!!!!!

        • gianni ha detto:

          1) ci fai la cortesia di usare UN SOLO NICK? dorianodoc,flachi88,dario, fai tu, basta che ne tieni uno.
          2) quelle che ci mangiano in testa sono Florentia viola e Neapolis ai cui presidenti della valle e de laurentis, con una legge ad hoc, è stato permesso di non pagare i debiti, lasciando i creditori in mutande, a differenza di quanto fatto da garrone.
          Se poi tu saresti stato contento di tifare per due anni per una squadra senza maglia e con nome diverso, beh questo fa capire quanto si doriano (d’altronde scrivi da Milano…)

          • Dorianodoc ha detto:

            Hai ragione, meglio giocare a Gubbio ad Albino ed anche Leffe o Castellammare. Tu sì che sei un vero “tifoso”!!

          • gianni ha detto:

            Bravo Piernetto; almeno hai scelto il nick giusto; adesso mi raccomando corri a leggere sul muro del pianto se parlano ancora di te.

      • Luca Pavia ha detto:

        E, forse, a quest’ora saremmo risorti…

      • daves ha detto:

        yumas non ti offendere ma penso tu sia un genoano in incognita se no nn si spiega………

  16. flachigoal ha detto:

    Una squadra e una rosa come quella della Samp non può permettersi giocatori fuori rosa!!!
    Maresca è l’unico centrocampista per tecnica e caratteristiche che sa giocar la palla e segnare…è lento?ma se tutto il centrocampo è di lumache, almeno mettiamo gente che tecnicamente si sa far valere, visto che davanti non arriva mezza palla giocabile.
    E sulla sinistra dopo un anno già qua volete dirmi che Poulsen (nazionale danese non del San Marino) è peggio di questo Regini (difensore centrale che si rischia di bruciare a questo modo?).
    Abbiamo centrocampisti tutti uguali, cioè tutti mediani, tranne forse Soriano che però si perde in fronzoli senza senso; manca qualità e soprattutto un giocatore che sappia saltar l’uomo e creare superiorità numerica e se non hai a centrocampo il regista dai piedi buoni, speri nella seconda punta che è Eder giocatore che per caratteristiche sa solo correre ma non salta l’uomo.
    Ah ma quest’anno c’è Delio dall’inizio” quante volte l’ho sentita già questa frase, ma in campo non ci va mica lui…ora dimostri di aver “le palle”, fuori chi non ne ha, mi spiace un sacco, ma il Nenad di queste prime 3 partite è inguardabile…purtroppo c’è sempre qualcosa che noi non sappiamo dall’alto che secondo me influenza le scelte anche dell’allenatore!

  17. giacomo ha detto:

    La domanda da porsi è la seguente: come è possibile che il Cagliari, il cui proprietario è in stato di insolvenza, possa permettersi di schierare (ieri a Firenze) Ibarbo, Pinilla, Cossu, Sau, Naigollan, che il Bologna, senza proprietà, possa tenere Diamanti, e Garrone non sia in grado di rinnovare il contratto a Poli e comprare almeno uno o due giocatori di livello per fare un campionato tranquillo?

  18. Mauro ha detto:

    Ma ogni volta che si cambia a.d.poi non va sempre meglio???Così incompetenti e presuntuosi da non capire che Marotta era l’unico che poteva tenerci nella parte sinistra della classifica con un budget da lega pro.Ora,purtroppo solo ora,probabilmente se ne sono resi conto anche i Garrone.Dai ragazzi che il piano “B”e’gia’in atto…..VOGLIO I THAILANDESI!!!!!

  19. Paolo1966 ha detto:

    Tre partite e siamo gia’ messi malissimo.

    Qualcuno pensava che non potessimo non trovarci in questa situazione?

    Gia’ l’anno scorso avevamo una squadra incompleta che si e’ salvata grazie agli exploit con tre grandi, due filotti estemporanei e la presenza della classica squadra materasso e di una che partiva da -6.

    Si sapeva che quest’anno la musica sarebbe stata diversa.

    Si sapeva con congruo anticipo dove si doveva intervenire (peraltro si sapeva che dovevamo sostituire un Poli che aveva fatto benissimo, un Icardi che ha fatto 10 reti e trovare un laterale sinistro, aggiungiamoci la grana del portiere).

    Nulla e’ stato fatto, si e’ venduto male (a prescindere dalle situazioni contrattuali) e si e’ comprato poco o peggio.
    Forse Gabbiadini poteva avere un senso, ma non in mezzo ad un manipolo di giovani malassortiti mandati allo sbaraglio con il parafulmine del Maestro di Calcio Delio Rossi.
    Non e’ stato preso un giocatore uno di categoria e di esperienza, tutti dalla B o dall’estero.
    Peraltro alle lacune estive che giustamente tutti hanno sotto gl occhi ed evidenziano mi sento di aggiungere :
    – Gastaldello terzo a destra nella difesa a tre e’ un pesce fuor d’acqua, non ha il piede
    per uscire con la palla e non ha il passo per coprire sulle punte che giocano largo,
    in una difesa a tre deve fare il centrale come lo faceva Cnanvaro nella 3 di Mazzarri
    – Palombo centrale e’ speculare al Gastaldello largo a destra, non ha centimetri, peso
    e stacco per fare il centrale in chiusura e anche in impostazione non ha piu’, se mai
    lo ha avuto, il tocco per impostare
    Andiamo a rivedere quanti gol abbiamo preso centralmente con una difesa così
    – nessuno ha pensato che Nenad dopo cinque mesi di inattivita’ non sarebbe potuto partire a mille?

    Paolo 1968 e’ molto molto molto deluso, io aggiungo che sono anche molto molto molto preoccupato.

    • Paolo1968 ha detto:

      Ciao carissimo omonimo. Se ti fa piacere sono anche molto preoccupato e perplesso: quando Osti compra qualcuno, chiede a Rossi se gli serve, se gli sta sulle palle, se vale veramente quanto lo sta pagando… questo è il dilemma più grande…

  20. Claudio ha detto:

    E’ passata la notte…, e ora ho capito che devo essere OTTIMISTA.
    Abbiamo giocato con una squadra che se avesse perso cambiava allenatore, aveva un portire che prendeva troppi gol ed era criticata da tutti.
    E’ iniziata la partita e tutta la Sampdoria non è entrata in campo,a Bogliasco hanno trovato la spia, ma non quello che ha messo del sonnifero nelle bibite.
    Iniziamo da Da Costa che ha visto entrare due missili terra terra e poteva pararli solo se avesse avuto la stessa fortuna che hanno avuto loro nel tirarli, sul terzo invece che era un tiro sul suo palo a mezza altezza forse qualcosa poteva fare.
    Costa: non ha mai fatto una discesa e un cross come ci ha abituato a fare, era legnoso e si è fatto anche ammonire.
    Palombo: è alla fine della carriera, mi ricordo forse solo un lancio in tutta la partita, non è il suo ruolo, abbiamo qualche altro giocatore, proviamolo.
    Gastardello:se questo fosse il difensore che dobbiamo tenerci per tutto il campionato saremo fritti.
    De Silvestri: ieri era quello che non giocava con Ferrara, mai una discesa mai un lancio mai niente.
    Bjarnason: un giocatore che ha fatto il minimo senza infamia ne lode, sotituito da Soriano che continua a non piacermi, dicono che abbia tanta classe, io non la vedo, ieri ha fatto due o tre tiri in gradinata.
    Obiang: non ha combinato nulla, un dribling e poi la palla agli avversari, questo più o meno vale per Krsticic.
    Regini: non è un esterno e si è visto, non ha combinato niente di buono, mettiamolo nel suo ruolo: in difesa
    Eder: si è aggrovigliato su se stesso non riuscendo mai a saltare l’uomo e a fare un passagio o un tiro in porta.
    Gabbiadini se gioca a metà campo non serve.
    Sansone: ha dato un pò di verve, ma forse perchè tutti gli altri erano stanchi.
    Da questa disamina risulta evidente che se tutti i nostri giocatori hanno giocato male, avevano di fronte avversari che di conseguenza hanno giocato bene, ora, togliendo i portieri ( quasi spettatori non paganti) vuol dire che abbiamo perso 10 contrast su dieci: IMPOSSIBILE
    Ecco perchè sono ottimista

    • Gippo ha detto:

      Scrivi ” Da Costa che ha visto entrare due missili terra terra e poteva pararli solo se avesse avuto la stessa fortuna che hanno avuto loro nel tirarli”
      ***
      Ci stai forse dicendo che il secondo goal di calaio’ e’ un episodio fortunato ?!?

  21. Matteo74 ha detto:

    Buongiorno,
    la samp ha finora giocato tre partite, un ingiudicabile per via della differenza con l’avversario, un dignitosa con il Bologna e una oscena ieri sera. A mio modo di vedere è ancora troppo presto per dare un giudizio definitivo, anche se ci sono problemi che sono sotto gli occhi di tutti (in primis il buco a sinistra….).
    Per quanto riguarda la partita di ieri, che come noto essendo un derby fa storia a se, c’è ben poco da dire, non siamo scesi in campo… o meglio ci siamo rimasti 10 minuti. Una volta subito il gol, loro si sono messi con 5 difensori e tre mediani davanti alla difesa e noi, a causa della scarsa qualità, non siamo riusciti a fare un tiro in porta. Non che loro abbiano fatto chissa cosa, sono convinto che se avessimo fatto noi il primo gol, si sarebbe vista un’altra parita, tuttavia il gol l’anno fatto loro e tanto di cappello a chi vince un derby per tre a zero.
    Giunti a questo punto eviterei di trarre conclusioni acerbe ne mi abbandonerei a isterismi vari o deliri tipo il lettore che qualche post fa parlava di “dignitose” serie B o C piuttosto che la A in questo moo (la b e la c di dignitoso non hanno niente)…. diamo il tempo al mister e alla squadra di riprendersi e speriamo bene, le premesse non saranno un granchè, ma considerarmi retrocesso alla terza giornata, mi pare un po esagerato. ps Ricordo che i fenomeni che ci hanno battuto ieri sera, non piu’ tardi di due settimane fa piangevano dicendo che sono grammi, che noi siamo una squadra e loro giocano ognuno per gli affari suoi, che retrocederanno etc etc Insomma il tipico pianto del fagiano che, come tale, si infligge autopunizioni quando perde due partite, e adesso si sente in champions perchè ha vinto un derby piu’ per i demeriti dell’altra squadra (che ripeto non è pervenuta sul terreno di gioco), che per effettivi meriti suoi…

  22. liuk ha detto:

    l’anno scorso i problemi erano il portiere e l’esterno sinistro.. quest’anno oltre a non aver risolto ( e forse abbiamo fatto peggio) quei due problemi ne abbiamo aggiunti due: l’assenza di poli..abbiamo 4 giocatori che possono giocare in quel ruolo ma tre messi assieme non fanno poli (ha preferito un giocatore che ha fatto mezzo allenamento)..e ora dobbiamo vedere il “vichingo” che non si può dare una valutazione..e la mancanza di un centravanti..perchè gabbiadini (secondo me) è forte ma non è un centravanti e non può fare coppia con eder.. manca uno come maurito uno che attacca la profondità.. un centravanti.. se in più aggiungi nenad e pedro a questi livelli inizio a preoccuparmi.. il calendario fa paura e mi sa che arriviamo alla partita con il toro con l’acqua alla gola..io spero in delio e ho ancora fiducia in lui..

  23. bisciagoal ha detto:

    Caro Andrea

    innanzitutto un benvenuto…anche se in un momento davvero triste per i nostri colori.

    Sinteticamente, a mio avviso i problemi sono questi:

    1) Garrone, non spilorcio o in malafede come in tanti sostengono, ma ingenuo, inesperto di calcio e anche fallimentare nel scegliere DG e DS…da Sensibile a Osti..di soldi ne sono stati spesi..tanti e malissimo!

    2) La rosa è di 30 elementi, 25 dei quali assolutamente non sono giocatori di serie A. la squadra manca in particolare di un centrocampista rapido e fantasioso, di un sinistro almeno del livello di De Silvestri ( non dico mica di Bale ), un portiere che dia certezze.

    3) mancanza di un leader nello spogliatorio…nè Gastaldello nè Palombo hanno carisma per trascinare il gruppo. la squadra è senza grinta e carattere.

    4) Allenatore assolutamente dimesso e compassato…sembra sia venuto qui a svernare. A tratti capriccioso e prevenuto con tanti giocatori ai quali ha negato anche la minima chance ( Salomon è davvero così peggio di Palombo? e Wzloek al posto di Regini non avrebbe come minimo fatto la stessa figura?)

    In questo momento, a mercato chiuso e con tre partite proibitive all’orizzonte, è difficile trovare una ricetta…di sicuro, si potrebbe provare a cambiare modulo o rilanciare qualche giocatore, come Sansone che ha molta più qualità di Eder.
    Data la modestia tecnica di questa squadra, se Delio Rossi dovesse dimostrarsi sempre così rassegnato e compassato e i risultati continuare ad essere negativi, auspicherei un ritorno di Iachini, Mister benvoluto da tutti, umile e che sicuramente darebbe alla squadra una carica…

    anche ieri, con Beppe in panchina, sono sicuro che saremmo usciti perlomeno a testa alta e con la maglia sudata.

  24. peter ha detto:

    Le parole di Edoardo che scarica la responsabilità su tecnico e giocatori sono irricevibili e fuori dalla realtà: con le ridicole risorse messe a disposizione e col tetto ingaggi imposto non potevamo certo costruire una squadra dignitosa.
    Mi aspettavo chiedesse lui scusa e che promettesse interventi pesanti a gennaio…utopia.

  25. marina ha detto:

    Francamente la samp vista ieri sera mi sembra troppo brutta per essere vera!!!! devo ammettere che la delusione è stata tanta perché ho visto una squadra senza gioco e senza carattere e questo mi preoccupa molto…..sapevamo da principio che quest’anno non avremmo fatto sfracelli però presentarsi alla griglia di partenza così fiacchi e senza nerbo credo che nessuno lo potesse immaginare.
    Anche a bologna l’atteggiamento eccessivamente prudente del primo tempo sembra far credere che nemmeno l’allenatore abbia una grande fiducia in questo gruppo…….e poi siamo molto…troppo lenti….prevedibili….e non giochiamo quasi mai sulle fasce.
    Che dire? speriamo bene….anche perché questa è l’organico e con questo dobbiamo fare…..metterci ora a sparare su Garrone e sul Tecnico non so bene quali vantaggi ci potrebbe portare….bisogna svegliarsi….e provare a colmare con grinta e cuore le magagne tecniche di questo gruppo…. e che Dio ce la mandi buona! saluti a tutti i doriani

  26. roberto ha detto:

    ho visto una sampdoria , impaurita, demotivata, in balia completa dell’avversario, non credo assolutamente che il livello complessivo della squadra sia da retrocessione, le colpe a mio avviso sono da ricercare in primis su Delio Rossi, assolutamente incapace di preparare e correggere una partita disastrosa.
    Resta un mistero la mancata riconferma di Iachini, capace di raddrizzare una stagione compromessa, e di riportarci nella massima serie.
    Allenatore molto ben voluto dalla squadra che aveva trasmesso ai giovani grinta e carattere.
    I successivi allenatori presi si sono rilevati un fallimento Ferrara e Delio Rossi.
    Per fortuna siamo all’inizio , occorre richiamare al piu presto mister Iachini prima che la situazione sia irrimiediabile

  27. Paolo1968 ha detto:

    Una domanda ad Andrea: si può chiedere a Rossi che cosa si son detti nell’intervallo? Tutto sommato il primo tempo era contraddistinto da due squadre piuttosto in difficoltà in avanti, con la Samp fulminata dal gol, ma col pallino del gioco (in modo del tutto sterile) in mano.
    Rientrati in campo, complice per me quella sostituzione assurda (l’islandese era abbastanza ok e Soriano pure i sassi vedono che è tra i più scarsi in rosa), sembravamo una manica di bambini su una nave in preda ad un fortunale.
    In questo senso l’essere più o meno scarsi conta poco: perché questo mostruoso calo di intensità/qualità/quantità?

  28. Bulgaro ha detto:

    Serataccia, forse la peggiore che io ricordi.
    Personalmente ritengo che questa sconfitta metta a nudo un 3 problemi evidenti
    1) La squadra e` troppo giovane in troppi reparti, attacco e centrocampo schierano giocatori che probabilmente non riescono a gestire partite cosi calde; gli altri a parte il portiere e l’esterno destro mi pare che avessero una squadra dai 30 in su e che si e` trasformata in quest’ultima giornata.
    2) La mancanza di uno o piu elementi con fantasia per il modulo che possano creare le situazioni per gli inserimenti, Eder non basta certamente, va bene quando gli avversari lasciano campo, ma non capitera` spesso.
    3) A parer mio Delio Rossi ha commesso un grande errore; lo scorso anno si presento dicendo che avrebbe adeguato il modulo agli uomini, quest’anno avrebbe dovuto fare altrimenti invece ha insistito con il 3-5-2 nonostante manchi un interno e un mancino di spinta. Avrebbe dovuto optare per un 3-4-3 o un 4-3-3 con Sansone nel tridente che puo` portare un po` di vivacita` in piu cosi siamo molto prevedibili.
    Sui singoli giudizi non ne voglio dare per adesso, che siano buoni o brocchi lo dira` il tempo, di sicuro sono giovani e quindi soggetti ad alti e bassi.
    Ora rimane un grosso problema psicologico, la cosa che piu mi preoccupa e` che a perdere ci si abitua e questa squadra non vince in campionato da tempo immemore.

  29. gioia ha detto:

    Il problema è che senza qualità in squadra, strada se ne fa poca.
    Contro le grandi, che fanno la partita, si sta in 10 dietro e poi si riparte sperando in qualche colpo di culo, vedi Curci a Bologna.
    Se la partita la dobbiamo fare noi è notte fonda!.

  30. Massimo Pittaluga ha detto:

    Ho letto le dichiarazioni di Garrone e mi sembrano solo parzialmente condivisibili. vero sul carattere ma le quaità sono quelle che sono e credere di allestire una squadra competitiva vendendo i pochi buoni e prendendo ecccetto gabbiadini giocatori di serie B……insomma ha chiuso la campagna estiva col segno + e con una squadra cche si è appena salvata. fare un campionato di sofferenza è il minimo. speriamo sia di sofferenza con salvezza. l’abbonamento lo facevo anche con tricarico and C in B quasi C ma credo che oggi la gente cominci a essere stufa di fare 20000 abbonamenti con una squadra messa assieme con prestiti a fine mercato. mi sembra che dagli errori non impari questa proprietà. pensavo avesse un po più di slancio pur non aspettandomi chissà che cosa credevo in qualcosa di decoroso ma viste le cessione e gli acquisti non ci rimane che stare vicinia squadra e tecnico e sperare bene. io penso sempre positivo ma quest’anno la vedo grigia e molto e forse è il caso di fare autocritica da parte della proprietà non fosse altro che un altra retrocessione sarebbe ridicola e fallimentare per chi detiene una delle squadre con più seguito allo stadio e non prende propriamente spiccioli per i diritti tv. se guardiamo arrivi e partenze c’è solo da sperare.

  31. pier58 ha detto:

    Caro Andrea prima di tutto in bocca al lupo per la tua nuova avventura in questo blog.
    Ieri sera Samp non pervenuta. Ma già dalle due partite precedenti si vedeva che questa squadra è tecnicamente peggiore di quella dello scorso anno. La stagione scorsa la differenza l’ha fatta un ragazzo di 19 anni segnando 10 gol.
    Adesso ammesso che Gabbiadini (secondo me un ottimo giocatore) alla fine non faccia rimpiangere Icardi, ma Poli chi lo sostituisce? Sulla fascia sinistra Estigarribia (l’hanno scorso gli ho urlato di tutto ma almeno ero uno di ruolo) chi lo sostituisce? La Samp becca due gol a partita, per vincere di golo bisogna farne 3. Chi li segna?
    Sono anche un po’ preoccupato quando arriveranno quelle partite che si dovranno vincere per forza e dovrai creare gioco. Chi lo crea il gioco?
    E in questo momento non bruciamoci Da Costa perché l’alternativa è Fiorillo.
    Alla terza di campionato sono già venuti al pettine i nodi della campagna acquisti estiva.
    Ma Delio Rossi li ha scelti lui i giocatori e allora ha la sua parte di colpa o li ha subiti?
    Caro Andrea ho messo un sacco di punti interrogativi, ma io al momento vedo la Samp un punto interrogativo. Naturalmente spero di venire smentito totalmente già a partire da sabato prossimo.
    Comunque perdere questo derby mi ha fatto meno male perché lassù il nostro amico Jacopo sarà felice e starà sventolando la sua bandiera rossoblù e mi starà sfottendo. Ciao Jacopo.
    Jacopo è ragazzo di 23 anni scomparso la scorsa settimana stroncato da un male incurabile.

  32. FISH 65 ha detto:

    X Bisciagol,
    permettimi di dissentire. Spesi tanti soldi? Quest’ultima campagna acquisti si è chiusa con 5 mln di attivo e 10 mln di abbattimento monte ingaggi.
    Inoltre i DS li ha assunti lui, E.G. Figure poco esperte, praticamente agli esordi(Sensibile) oppure Osti, il cui curriculum parla da solo(Lecce e poco altro). Entrambi accomunati dal basso costo d’ingaggio e dalle limitatissime pretese.
    Certo, i pochi soldi sono stati spesi male. Ma se avessero ingaggiato un vero Direttore sportivo, magari…
    Ma qui siamo al cane che si morde la coda: un D.S. veramente bravo non accetterà mai di lavorare con risorse cosi’ risicate.
    Concludo con un’ultima considerazione. Sento che molti cominciano ad addebitare colpe a Delio Rossi. Il mister ne ha solo una, quella di non aver dato le dimissioni il 2 settembre.
    Sotto questo aspetto, anche lui è stato una delusione…

  33. gianni ha detto:

    Innanzitutto benvenuto ad Andrea Lazzara; buon lavoro.
    La sconfitta di ieri mi ha riportato alla mente quella dell’anno di Del Neri; stessi undici fantasma in campo e adesso è facile dire che allora c’erano Cassano e Pazzini; i commenti furono gli stessi.
    Il Genoa arrivava al derby peggio della Samp ma ha saputo incanalare la tensione nel verso giusto, con il bistrattato (da loro, non da noi) Liverani che ha avuto il coraggio di cambiare le carte in tavola; noi invece abbiamo messo grinta contro la Juve, partita che normalmente puoi perdere, ci siamo accontentati del pareggio a Bologna invece di cercare il raddoppio (rischiando anche di perdere) e abbiamo pensato che questo sarebbe stato un derby della paura, da giocare facendo capire che il pareggio andava alla grande a tutti.
    Siamo alla terza, il tempo per rimediare c’è, magari con qualche atto di coraggio: siamo giovani? e allora che giochino i giovani (Fiorillo Salamon e Petagna in primis); perdere senza giocare con in campo gente fortissima solo a parole non serve.
    Chiusura sui tifosi: sono in parziale disaccordo con Lazzara; male anche la Sud, la voce si tira ancora più fuori quando le cose vanno male, altrimenti si diventa tifosi da tastiera e da tv come tanti qui.

    • fabio ha detto:

      Gianni, ad onor del vero Liverani è stato bistrattato dalla stampa sportiva, non dai genoani i quali anzi dopo la partita con la fiorentina hanno applaudito squadra e tecnico (fatto documentato e riportato dai diretti interessati, oltre che dai media, quelli onesti).

      • gianni ha detto:

        Mah, sul forum del quotidiano genovese erano tanti a scrivere che rivolevano Ballardini; comunque il punto era il coraggio di osare.

  34. Max1964 ha detto:

    Condivido l’analisi di gran parte dei nostri tifosi e ahimè devo ammettere che cio’ che temevo si è avverato, perchè nel calcio non sempre due + due fa quattro pero’ spesso si’.Mi sembra l’eterna incompiuta questa Samp come quando ci siamo qualificati per la Champions che bastava confermare Storari e prendere due dico due giocatori normali e avresti passato il turno, invece no.Ora mi chiedevo a 15 gg dalla fine del mercato (e non lo dicevo solo io ma anche gli addetti ai lavori)ma lo capiranno che a questa squadra manca una punta da 20 gol, un centrocampista con gli attributi, un difensore tosto.Npn solo si sono inventati, per risparmiare sull’ingaggio, l’epurazione di Romero a vantaggio di un simpatico bru figgieu come Da Costa eterno secondo.Quindi dico caro Edoardo che ti fregi di essere sampdoriano, non mi puoi raccontare che purtroppo l’annata della B ti è costata 40 milioni e non hai potuto fare una campagna acquisti piu’ corposa; se siamo andati in B è colpa vostra che avete svenduto i due fuoriclasse noi tifosi non ci possiamo fare nulla!!!E ora che leggo che la proprietà ha strigliato squadra e mister per la pochezza espressa in campo, dovrebbe fare un’autocritica sulle scelte o non che sono state fatte quest’estate.Non parlo della squadra perchè molti di questi sono giovani, lo sanno anche i gatti che in una squadra ci deve essere il giusto mix tra esperienza e gioventu’ non giovinezza e tre giocatori di esperienza.Per ultimo due parole sull’allenatore:premetto che non lo dico ora perchè sono deluso dall’estito del derby ma è gia’ parecchio che lo dico.Questo mister checchè ne dicono la maggior parte dei nostri tifosi è un mediocre che non sa leggere le partite,(con la Juve non si è giocato la partita mettendo Berardi invece di un esterno, ha tardato i cambi cosi’ si è preso gol e ciliegina ha messo Castellini…che poi si è fatto espellere)non ha coraggio e basa il suo credo solo su 14 giocatori, bruciando gli altri.(Cavoli vorrei vedere Salomon, Wszolek, Rodriguez, Barillà eccc. che nop saranno peggiori di questi che scendono in campo alla domenica).Capitolo punte, ma come fa una società che ha sfiorato l’anno precedente la B ad affidarsi a due punte che insieme hanno uno score di 14 gol, tenere uno di vetro(con tutta la simpatia che provo per lui) e non prendere un Quagliarella anche in prestito che sarebbe venuto di corsa. Ci sono molte cose su cui riflettere caro E.G. e bisogna farlo in fretta perchè si che siamo all’inizio, ma trovarsi invischiati ci vuole niente…come di ce un noto comico…la vita è una tempesta ma prenderlo è un lampo.

  35. gianni ha detto:

    Aggiungo un Ps: pessima, davvero pessima da parte nostra la gestione del caso De Prà: la vicenda doveva restare a livello di menaggio tra tifosi; la società (perché non penso che il sito ufficiale faccia cose ad insaputa dei dirigenti) DOVEVA restarne fuori; gli sfottò si fanno dopo, come faceva Mantovani, non prima della partita.

  36. SampRena ha detto:

    Se penso che Maresca è fuori rosa e poi in campo si vedono giocatori del calibro di Soriano…beh…evidentemente ci sono dei grossi problemi all’interno della società.
    Se penso che Poulsen è fuori rosa e poi in campo si vedono giocatori del calibro di Regini…beh…evidentemente ci sono delle forti incomprensioni tecniche, a questo punto da giustificare ed argomentare ai tifosi.
    Se penso che Poli è stato venduto e non è stato rimpiazzato con nessun giocatore degno del ruolo che ricopriva…beh…evidentemente si è commessa un’impudenza.
    Forse a questo punto Delio Rossi dovrebbe cosparsi il capo di cenere e cambiare modulo di gioco perché continuando così non se ne esce.
    Siamo già arrivati al punto in cui la prossima partita con il Cagliari rappresenta un bivio. E solo una vittoria potrà riportare morale e fiducia, altrimenti, da qui a gennaio, prevedo altre domeniche assai cupe.

  37. Dorianodoc ha detto:

    Ottimo post Andrea. Innanzi tutti un grosso in bocca al lupo per il blog e complimenti per come sei riuscito a toccare tutti i punti dolenti della nostra squadra. Nelle norizie sportive leggo che Biancaneve garrone ha invitato tutti, squadra, tecnici, massaggiatori, steward, autisti ad assumersi le proprie responsabilità per la figuraccia fatta ieri sera. Purtroppo l’UNICO responabile è la sunnominata Biancaneve garrone! Negli ultimi anni i responsabili, dopo la cacciata (!!!!!) di Marotta sono stati Gasparin, Tosi, Sensibile ed ora Osti, poi Di Carlo, Cavasin (Cavasin!!!!!), Atzori (Atzori!!!!!) ed ora Rossi, ma il garrocino non c’entra nulla? Perchè qui i casi sono due, o ,come sostengono alcuni, si fa mal consigliare dai sunnominati D.S. ed allora è un incapace, o i sunnominati D.S. fanno quello che dice la proprietà ed allora chi ci ha portato a questo punto ha un nome e cognome ben preciso.Non si scappa. Io personalmente propendo per la seconda ipotesi. La simpatica famigliola i soldi dalla finestra non li butta, ben che meno per il calcio! Anzi. Detto questo, è chiaro che le possibilità di salvezza di questa “squadra” sono pressocchè nulle. Sono riusciti nella titanica impresa di indebolire una squadra che lo sorso anno era già scarsa e che si era salvata anche perchè c’e n’era una a -6 ed un’altra che era impresentabile in A e da cui, per non farci mancare nulla, abbiamo preso l’islandese. Ora, non bisogna essere dei maghi per capire che se tolgo il portiere titolare ( già così così) e faccio giocare la sua riserva, tolgo Icardi (ricordo che con i suoi gol ci ha salvato), tolgo Poli che non sarà Iniesta ma è nel giro della nazionale, e li sostituisco con una speranza o non li sostituisco affatto, le possibilità di ritornare a Castellammare sono altissime. Ma l’importante è non disturbare garrone!

  38. dorianoforever ha detto:

    Reintegrare Maresca, inserire Salamon per Palombo e Sansone per Eder, comunque sono pessimista, è la terza giornata è vero, però in 3 partite abbiamo costruito al massimo 5 palle gol e se non fosse stato per Curci saremmo ancora a zero. Bel progettino il presidente mai più serie B

  39. YumaS2001 ha detto:

    Ciao Andrea,
    vedendo le prodezze dei portieri nelle partite di ieri, nonche quelle delle partite della settimana scorsa :-), non credi che la piazza abbia bruciato un po’ troppo presto romero (anche lui non esente da colpe) che, da titolare della nazionale argentina è, probabilmente meglio di un da costa.

    attendo, se vorrai, una tua risposta
    YumaS2001

    • andrea.lazzara ha detto:

      Forse si, ma Romero continua a non coprirsi di gloria neppure in Nazionale e, obiettivamente, 1.7…è davvero tanto. Ora tutti al fianco di Da Costa, perchè se c’è un ruolo dove serve sentire attorno la fiducia è quello del numero 1…

      • YumaS2001 ha detto:

        ovvio che da costa merita ora tutto il sostegno, perchè bruciare anche lui sarebbe darsi la zappa sui piedi.
        Romero in nazionale ha fatto un errore, come molti altri portieri in giro per il mondo (e per genova non più tardi di due settimane orsono) ma forse il primo ed il terzo gol del derby non li avrebbe presi.
        Poi se il discorso cade sull’ingaggio, vale il discorso che quell’ingaggio gli era stato offerto per avere il non plus ultra del campionato di B e garantirsi il ritorno in A.

  40. Ivan ha detto:

    ..io di solo questo…..
    ma scusate il modulo per voi, con questa rosa, puo’ essere questo?
    Ostinato 3-5-2 con Regini sulla fascia fuori posizione (centrale difensivo), Kristicic davanti alla difesa fuori posizione (ruolo centrocampista unico che gioca di prima e da’ profondita’ E…… TIRA IN PORTA!!), Obiang SOLO… invece che verticalizzare da’ la palla in orizzontale e nulla piu’, Palombo davanti alla difesa (Salomon cosa l’abbiamo preso a fare) invece che a interdire il giuco a centrocampo, De Silvestri 1 partita buona 3 cannate…..
    Ma allora, l’allenatore non ha colpe (1 milione di euri all’anno e non carezze….perdonatemi), perche’ non passa CON QUESTA SITUAZIONE al 4-4-2??
    Ma ieri sera era evidente tutto cio’ e poi squadra impostata per i giovani e Petagna in tribuna!!!…..(Wlozek comprato da chi e per chi…Rodriguez…idem…Maresca LENTO MA PER NOI TANTA ESPERIENZA UTILE IERI SERA…Polsen…..solito discorso di Wlozek)
    Fate voi, io non ho altro da dire ma da chiedere: allenatore nessuna colpa????
    Mah……facciamo un esame di coscienza ma non noi tifosi….ma TUTTA LA SOCIETA’ UC SAMPDORIA!!!

    Saluti
    La Spezia blucerchiata

    • Bulgaro ha detto:

      Perche` per il 4-4-2 ti serve il doppio degli esterni che gia` oggi non hai. Comunque condordo che va` rivisto il modulo.

      • francesco ha detto:

        Non sono particolarmente d’accordo!

        Barillà, il polacco, all’occorrenza Sansone (che ha sempre giocato largo tranne che con noi), Eder e Gabbiadini.. La Samp è piena di esterni d’attacco e ci si ostina con ‘sto 3-5-2 per cui hai due buchi enormi…..

        Mi sembra di essere tornati all’anno scorso, quando ci si ostinava al fare un modulo, snaturando cinque/sei giocatori, mentre era palese che si dovesse fare il 352.

        Quest’anno il 352 non lo puoi più fare, mentre ci starebbe alla grande un bel 4-3-3 basso, da contropiede, magari con Palombo riportato al centro tra Krstcic e Obiang e Regini terzino sinistro..

        FIORILLO (io Da Costa non lo sopporto); DE SILVESTRI – GASTA – COSTA – REGINI; OBIANG (BJARNASON) – PALOMBO – KRSTCIC; WZOLEK (SANSONE, EDER, BARILLà) – GABBIADINI (POZZI, PETAGNA) – EDER (BARILLà, GABBIADINI, SANSONE).

        Grammi siamo grammi, per carità, ma forse giocando con un modulo che si adatti meglio si farebbe un pochino meglio di così…..

        • Bulgaro ha detto:

          Non so Wzolek, ma Barillà è un terzino e Sansone un attaccante da tridente, una fascia destra De Silvestri Sansone sarebbe molto sbilanciata e a sinistra probabilmente raffazzonata. Inoltre la difesa a 3 non è il problema della Samp che tutto sommato non rischia poi molto quando è attaccata, passare a 4 vorrebbe dire dover riadattare ancora piu giocatori che non per il 3-5-2.
          Io vedrei piu il 3-4-3 o 3-4-2-1 o 1-2.
          Poi ovviamente è una mia opinione, si sa che in Italia ci sono piu allenatori che votanti 🙂

  41. reppo 66 ha detto:

    con una società che da tre mesi parla con una certa sicurezza …….. o forse mi sbaglio da tre anni, una società che si è autoretrocessa ma dice che noi dobbiamo capire i problemi di bilancio, e ancora più grave prima dovevamo fare un campionato tranquillo e poi escluso il Gabbia prende solo giocatori di B o stranieri che vanno in tribuna.
    Sig Garrone con chi parlerà squadra -tecnico – osti( che fa il curatote fallimentare non il D.S ) ………Parli allo specchio ,anche per lungo tempo , vedrà che le appare il colpevole di questa situazione la qui definizione è …….. Non ce peggior cieco di quel che non vuol vedere….. Ma eccome se si vede.
    P.S Con una tifoseria così che dimostra questo entusiasmo ed è corrisposta con una mancanza di entusiasmo totale rimane una sola parola VERGOGNA.

  42. marco ha detto:

    problema portiere da costa mai decisivo ad ogni tiro un goal, proviamo fiorillo x favore, difesa basta palombo e gastaldello proviamo salomon e regini, centrocampo sinceramente non saprei forse reintegrare maresca , ne abbiamo tanti e purtroppo non all’altezza della serie a, attacco manca un luca toni della situazione…fuori dai parametri…..insomma la realta’ e’ una squadra che se non trova le motivazioni nel derby quando mai le trova?’ e delio rossi il maestro..imbrigliato tatticamente dall’allievo liverani, ne vogliamo parlare??? ma no cantiamo applaudiamo ..sotto la curva..mai una contestazione ,civile ovviamente, andiamo avanti..sperando che la sberla faccia bene….auguri a tutti davvero ,perche’ quest’anno altro che lacrime e sangue

  43. Massimo Pittaluga ha detto:

    pensierino della sera. 4321 ed usare i giocatori che possano avere fisicità e un po di qualità. il 352 con gli uomini che abbiamo non va bene perché non scordiamoci che non abbiamo un estrrno sinistro vero e centrocampisti di alta qualità. quindi 3 nel mezzo a fare legna e 2 attaccanti di movimento dietro al centravanti e io la proverei così tanto per parlare di calcio:
    da costa
    de silvestri mustafi gastaldello costa
    pedro kristicic bjarnsson
    gabbiadini sansone
    pozzi (petagna)

    gabbia e sansone sanno fare gli attaccanti esterni staccati e hanno dribbling e tiro oltre che movimento. cenntrocampo muscolare e difesa di difensori veri non adattati. sinceramente credo cosi saremmo più propositivi e meno prevedibili.
    visto che oltr desilvestri non abbiamo 1 esterno 1 buono cosi almeno sfrutteremmo quello che abbiamo. che ne pensi andrea?

    • andrea.lazzara ha detto:

      Sansone, ora, con l’infortunio, purtroppo di Eder avrà le sue opportunità dall’inizio. Gabbiadini, sinceramente, lo vedo molto meglio come prima punta: anche a Bologna, in fin dei conti, si adattava a girare attorno a Gilardino

      • gianni ha detto:

        Oddio, nel Bologna attorno a Gilardino girava Diamanti; Gabbiadini faceva l’esterno sinistro…

        • andrea.lazzara ha detto:

          Vero, era per dire che non faceva la punta centrale “tradizionale”..:-)

          • marco'59 ha detto:

            Gabbia non è una punta centrale tradizionale…
            A me la formazione di Massimo P. piace molto:
            – difesa arcigna e molto fisica, si potrebbe azzardare Salomon al posto di “questo” Gastaldello,
            – a centrocampo “questo” Krisicic centrale non mi convince, forse potrebbe cambiare posizione con Pedro,
            – In attacco meglio un Gabbiadini che svaria sulla fascia e al tempo giusto converge rispetto al giocatore che rientra per tirare da 30 metri… lui e Sansone (o Eder) renderebbero al massimo con un centravanti vero davanti.
            In ogni caso Rossi è chiamato a inventare qualcosa, la strada finora intrapresa ci può portare solo in un posto che non voglio nominare…
            Ciao a tutti

      • Massimo Pittaluga ha detto:

        ciao andrea grz. la mia ovviamente è solo una considerazione da tifoso. ma sapendo che sia gabbiadini che sansone hanno un gran bel tiro, secondo me con una punta centrale a catalizzare le difese e loro con un po di spazio viso alla porta potrebbero fare male. gabbiadini ha fatto spesso il terzo e ha forza per pressare e tiro. sansone ha tiro e dribbling secco. non abbiamo esterni alti eccetto forse il polacco e quindi il 442 come lo fai. il 352 è piatto senza esterni forti eccetto de silvestri e credo questa potrebbe essere una possibile soluzione, simil iachini ma senza trequartista con difesa rocciosa centrocampo giovane che corre e la fase offensiva fatta da 3 invece che 2. io la samp attuale se vuole invertire la rotta la vedrei solo così. per il 352 serve gente che sappia fare tutta la fascia e arrivare sul fondo e noi ne abbiamo 1 solo (bloccato lui finitio tutto). comuqnue modulo o non modulo servirà qualità e c’è solo in gabbiadini e nelle seconde punte. dirò di più a fare il centravanti butterei petagna che ha fisico e se le può dare con le difese.

    • Lollo ha detto:

      albero di Natale…quoto!!!! da verificare la tenuta di Pozzi e le qualità di Petagna, e proverei Salomon al posto di Mustafi ( entrambi sicuramente meglio di Palombo )

  44. francesco ha detto:

    Sono d’accordo sull’allenatore dimesso e compassato e che c…o ma quando si decide a provare giocatori che in fin dei conti sono nazionali del loro paese e sono convinto che la squadra debba tornare al 442,non ci possiamo permettere la difesa a tre molto deluso da rossi

    • Lollo ha detto:

      temo che dopo le scenate con Lijaic e Totti / Derossi le quotazioni di mister Rossi fossero crollate, non tanto per gli episodi in sè quanto per il massacro mediatico cui è stato sottoposto ( ricordo con nausea la domenica sportiva della sera di Sampdoria – Roma: il titolo poteva essere ” Ecce homo ” ), da qui forse la scelta di mantenere un profilo basso avallando un mercato ignobile e rimanendo comunque ad allenare nella massima serie

  45. NYC ha detto:

    Purtroppo e’ andata male, come dicono in molti una Sampdoria indebolita dal mercato cessioni costruita solo per salvarsi e dovra’ lottare a lungo per farlo.

    Le responsabilita’ di tutti e ci metto pure I Media locali che sono sempre pronti a dare addosso a Preziosi ma veramente poco inclini a criticare Garrone, ma se Preziosi avesse preso Barilla’ come esterno sinistro cosa avrebbero scritto ?

    Poi noi tifosi Sampdoriani sempre troppo buoni ed ingenui , abbiamo 6-7 scommesse in campo se le vincessimo tutte potrebbero vendersi 2-3 giocatori e fare 50 milioni (sogno dei Garrone e di Sagramola che parla solo di riduzione di costi ) ma se quste scommesse non vanno bene ?

    Si va in B ed e’ un casino, purtroppo Genova ha 2 squadre e bisogna stare sopre una certa soglia di rischio, si dovrebbe aver imparato la lezione dopo gli errori assurdi e scriteriati del passato ma pare che ci ricaschiamo sempre.

    Fortunatamente la ns bonta’ ed ingenuita’ consentira’ alla squadra di essere sostenuta ancora per un po’ e al tecnico (speriamo nella prossima partita si presenti il fratello allenatore tanto per rendere una Battuta fatta a Rodriguez) di conquistare con unghie e denti punti salvezza unica medicina di questa Sampdoria debole e priva di fantasia.

  46. Stefano_1970 ha detto:

    @ Andrea

    Interessante analisi.

    Faccio qualche considerazione per alimentare lo scambio di opinioni…

    PORTIERE:Sono tre anni che si spala fango solo su DA COSTA. E’ un brocco? Può darsi, ma ricordo che qui si incensa(va)no fenomeni come Curci, Romero e Fiorillo. Questo purtroppo è il giocatore che si è scelto per il ruolo da titolare. Alle spalle solo l’incognia Tozzo visto che Fiorillo è certamente un bidone.

    DIFENSORI: Qui si può andare solo a deduzioni. Quando uno vede in campo Palombo (in ritardo sistematico sull’uomo e senza recupero quando è così folle da tentare l’anticipo sulla tre quarti) e Costa (Mr. fallo sistematico) si domanda in maniera spontanea quale siano state le strategie di mercato. Salomon è peggio di Palombo? Regini è peggio di Costa? Come sempre si tratterà di un punto di vista, ma la cosa che più importa è che per Rossi rappresentano due rincalzi e non due titolari (Regini è sulla fascia, ma era stato preso per fare il titolare in difesa).

    CENTROCAMPO: Si continua a osannare Poli (che non mi risulta essere titolare in altra squadra). Per come la vedo io i giocatori che non riescono fisicamente a stare in campo 90 minuti non possono giocare in serie A o comunque non possono che essere dei rincalzi. Il problema del centrocampo della Samp è che manca la velocità, non solo nella circolazione della palla, ma anche fisica degli interpreti che riescano a dar manforte all’attacco (arrivano quando la difesa avversaria si è giòà schierata). Nenad gioca a 3 metri da Palombo per dar manforte al “fenomeno”…

    ATTACCO:
    Tre schemi:
    1) lancio lungo per alzare la squadra, conquistare il pallone ed attendere l’arrivo dei compagni (schema inutile per la lentezza del centrocampo)
    2) il centravanti esce dalla zona centrale e va incontro al compagno per tentare la giocata (schema inutile perchè nel contempo c’è solo l’inserimento laterale degli esterni ed i centrocampisti non riescono a triangolare per limiti di velocità).
    3) smarcamento e servizio sulla fascia (schema ripetuto quasi esclusivamente sulla fascia di De Silvestri e al quale gli avversari presto prendono le misure).

    Icardi dava la velocità ed il contropiede. GAbbiadini no. Si aggiunge tecnica (Gabbiadini superiore), ma si toglie velocità…e l’anno scorso i contropiede sono valsi i punti salvezza.

  47. Dado ha detto:

    E giusto per parlare un pò di calcio… Questa rosa il 3-5-2 non lo può fare!!! Nessuno dei 3 centrocampisti ha le doti di incursore, a sinistra non abbiamo nessuno e in difesa siamo troppo deboli e scarsi fisicamente!!

    Io dico 4-3-1-2

    De Silvestri – Gasta – Costa – Regini
    Krsticic – Obiang – Palombo
    Sansone
    Eder – Gabbiadini

    • Bulgaro ha detto:

      Palombo interno a centrocampo non lo vedo piu, non ha piu il passo, gli inserimenti non li ha mai avuti per fare l’interno; forse davanti alla difesa ….

      Io preferirei non toccare la difesa a 3 (a parte gli interpreti forse) e fare un 3-4-3 dove i 2 esterni di centrocampo possono anche essere un po` piu difensivi confronto al 3-5-2 e porti avanti un giocatore in piu.
      Mustafi-Gastaldello-Costa(Regini)
      De Silvestri-Obiang-Krsticic-Regini(Costa-Renan)
      Eder-Gabbiadini-Sansone

      Oltretutto questo modulo permetterebbe di provare a sfruttare giocatori come Wzolek, Salamon, Pozzi e Petagna, magari defilando un po` Gabbiadini.
      Passare alla difesa a 4 lo vedo molto piu traumatico visto che almeno, in queste 3 partite, quello che si e` visto e` che non siamo capaci a costruire, ma non subiamo poi tantissimo …. quindi eviterei di far saltare l’unica cosa salvabile.

    • Stefano_1970 ha detto:

      @ Dado

      Palombo non giocherebbe nemmeno nell’Entella.
      Il modulo puó essere cambiato, ma anche i giocatori devono essere rivisti nei loro ruoli. Quello di Palombo é centro-tribuna.

  48. alex57samp ha detto:

    Prestazione deprimente contro i Bibini che non sono certamente uno squadrone.
    Concordo con chi dice che la qualità della squadra è di bassissimo livello e con chi dice che solamente 4 o 5 dei nostri giocatori sono in grado di giocare nella massima serie.
    Concordo pienamente con chi dice che Garrone (ovviamente parlo degli anni agonistici precedenti) non ha speso poco, ma ha speso un discreto gruzzolo malamente perchè mal consigliato, acquistando giocatori doppioni di altri e quasi tutti di basso livello. Ovviamente dell’ultima campagna acquisti non parlo perchè si commenta da sola.
    Concordo con chi propone, e non per assurdo, alla luce del non gioco visto finora, di reintegrare Maresca. Intanto fino a dicembre purtroppo i giocatori sono questi ed uno che abbia le caratteristiche del regista non ce l’abbiamo in rosa.
    Vorrei che qualcuno mi spiegasse gli acquisti di quest’anno tipo Salomon, Wszolek che non credo mai vedremo in campo.
    Vorrei inoltre che il nuovo anno ci portasse, oltre a qualche giocatore decente, un d.s. che non ci trasmetta depressione
    E’ chiedere troppo ? Dopo tutto noi, abbonandoci in 19 mila, il nostro dovere l’abbiamo ampiamente fatto.
    Un saluto al sig. Anrdrea Lazzara (sono contento che Samplace sia finito nelle sue mani) ed a tutti i sampdoriani veri.

  49. claudio ha detto:

    breve premessa

    la squadra ha giocato ben al di sotto delle proprie possibilità (questo è sicuro) e credo che la sconfitta (per quanto bruciante in un derby) sia da valutare con razionalità ed a mente fredda (c’è tutto il tempo per recuperare). non facciamoci influenzare troppo dalla sconfitta nel derby e cerchiamo di trarre i giusti insegnamenti da questa sconfitta.

    ritengo tuttavia corretto capire se la squadra possa essere migliorata non negli uomini ovviamente ma nel modo di giocare (sono i giocatori che fanno lo schema e non viceversa).

    indipendentemente dalle responsabilità (cosa cambia dire che è colpa di uno piuttosto che dell’altro?) la squadra, oltre a non avere individualità tali da garantire la classica giocata (e quindi punti anche senza entusiasmare: vedi Genoa ieri sera), non ha nemmeno gli uomini giusti per il 3-5-2. oltre al buco a sinistra (che è rimasto tale) manca qualità in mezzo al campo (qualcuno poi mi deve spiegare perché delio rossi si sia preso il lusso di escludere da una squadra povera tecnicamente come la samp l’unico giocatore con qualità e cioè Maresca). la difesa soffre e l’attacco è isolato. nel 3-5-2 sono gli esterni che devono dare spinta e la samp non ha giocatori con queste caratteristiche.

    credo che delio rossi debba rivedere il modulo di gioco (quanto meno non fossilizzarsi sul 3-5-2); personalmente ritengo il 4-3-1-2 il miglior modulo per questa samp (modulo peraltro già sperimentato e quindi conosciuto da Delio Rossi alla Lazio).

    la samp potrebbe schierarsi così
    DACOSTA
    DE SILVESTRI -GASTALDELLO-COSTA (REGINI)-REGINI (COSTA)
    OBIANG-KRSTICIC-BJARNASON
    SORIANO (MARESCA) (SANSONE)
    EDER-GABBIADINI

    Non c’è dubbio che in questa squadra manchi il trequartista, l’uomo di raccordo tra centrocampo ed attacco ma questa posizione potrebbe essere quella giusta per uno come Soriano (che comunque non ha mai avuto piena fiducia per esprimersi al meglio) fermo restando che re-integrerei in rosa Maresca fin da domani.

    Ciao a tutti.

    Claudio

  50. paolo ha detto:

    Sinceramente io non sarei così pessimista la Samp è una discreta squadra , con un ottimo presidente artefice di una buona e oculata campagna acquisti , che con il tempo potrà sicuramente migliorare…..eppoi ha un allenatore di valore che sicuramente saprà dove mettere le mani
    Purtroppo ieri ha incontrato una squadra di caratura superiore da cui negli ultimi anni tolto un occasione ha sempre perso……quindi penso sia tutto nella normalità……la squadra deve ritrovare l umiltà e la corsa e quando capiteranno le giuste opportunità ….vedrete che performance
    sono sicuro che la samp con le squadre del suo livello come il sassuolo saprà farsi valere ed anche addirittura vincere
    tranquilli ragazzi la samp è un autentica realtà e voi ne dovete essere orgogliosi
    Ma l importante per una squadra vincente è non dimenticare
    non dimenticare di essere umili perchè…Cari tifosi quando giocate il derby non potete certo pretendere che il GENOA………non vi asfalti…….. è una cosa normale !!!

    • andrea.lazzara ha detto:

      Il commento di Paolo è, ovviamente e per me lo è, un pò del sano “menaggio” che in una città come la nostra ci sta. E altrettanto ovviamente l’ho pubblicato perchè non ci sono nè termini scurrili(quelli non passano comunque) nè offese. Abbiamo tutti(fortunatamente) amici delle due fedi calcistiche e se parliamo di Samp non credo che li allontaniamo da noi.. Quindi, giusto per chiarire all’inizio, messaggi del genere verranno pubblicati. L’invito, per tutti, è sempre, ovviamente, ad usare un linguaggio adeguato a una “piazza pubblica” come è un blog. Ma credo che sia un richiamo assolutamente superfluo vista la tradizione di civiltà dei blog di Primocanale.

      • Paolo1968 ha detto:

        Bè, allora… Paolo, goditi il momento.
        PS: non per sminuirvi, ma domenica sera, soprattutto nel secondo tempo, ci avrebbe asfaltato anche l’Entella. Sicuro.

      • Paolo1966 ha detto:

        Sarà, per me il menaggio e’ bello farlo faccia a faccia. Sarebbe però’ utile raccogliere tutti gli sfotto’ che riceviamo e farne un quadro da appendere nel nostro box al calcio mercato

    • peter ha detto:

      Scusa una domanda…mentre scrivevi il post eri in pigiama o in mimetica ?

    • moussa dembelè ha detto:

      Ringrazia Romero bibinello.. Se non prendeva la pera dell’anno di Matuzalem l’anno scorso a quest’ora te la giocavi col Carpi

  51. luca ha detto:

    Una tristezza…..!! Mi chiedo una cosa….ma cosa ha fatto Maresca di così grave per essere messo fuori squadra??? Sarà meglio reintegrarlo alla svelta con tanto di scuse….!

  52. matteo84 ha detto:

    derby imbarazzante ma ancor peggio vedere garrone che si lamenta………fa quasi ridere istericamente,………..fa fare una squadra a casaccio, non vuole investire senza capire che se non lo fa riandiamo in B, vende male compra peggio e poi la colpa è dei giocatori e dell’allenatore?????
    io l’unica colpa che do all’allenatore è quella di insistere con palombo in difesa……..non capisco perchè non mettere palombo in panchina e fare la difesa con gastaldello regini costa…………
    mentre sulla fascia mi chiedo perchè hanno preso wszolek barillà per poi far giocare regini fuori ruolo………
    per quanto riguarda il resto io rimango convinto che la politica dei giovani sia la strada giusta ma non così come la stanno facendo……….non c’è una logica in quello che fanno, cercano il massimo risultato con zero sforzo, equivale a sperare nella fortuna, e ora il presidente che fa….incolpa i giocatori e l’allenatore?? io fossi in Delio Rossi pianterei un macello………..comunque ci sono cagliari roma e milan e vorrei sapere quanti di voi pensano di vedere i 3 punti………..

    • Bulgaro ha detto:

      ………… perche` Costa e Regini sono 2 mancini, al massimo Mustafi a destra o Salamon centrale.

      • matteo84 ha detto:

        a parte che non ci vedo niente di male ad avere 2 mancini in difesa, comunque anche mustafi è un difensore(mancino?) e volendo visto che ti manca un laterale di sinistra, invece di regini che lo metti nella linea a 3 ci metti costa che tira un po di più…….cosi verrebbe mustafi gastaldello regini………con salamon secondo me ci rimmarete male tutti, ma è solo una mia opinione……….l’importante comunque è rimettere palombo centrale di panchina…………

        • Bulgaro ha detto:

          Mustafi – Gastaldello -Regini (Costa) va bene, Regini e Costa sono 2 mezzi sinistri e non si troverebbero bene in posizione centrale o destra.
          Mustafi è un destro e Gastaldello ha dato il meglio di se da centrale della difesa a 3 con Mazzarri.
          Salamon non lo conosco bene, ma ha caratteristiche da centrale difensivo alla Gastaldello.

          Credo che Rossi schieri Palombo e Gastaldello per questioni di anagrafe ed esperienza, visto che in altri reparti ha tutti giovanotti cerca di impiegare al massimo l’esperienza che ha a disposizione … discutibile a parer mio, Palombo non ha piu un gran passo e grosse lacune da difensore, io lo terrei in panca per gli ultimi 20 minuti se devi addormentare la partita; mentre Gastaldello portato centrale potrebbe ancora far bene, invece come mezzo destro lo vedo in difficoltà.
          In ogni caso rivedrei soprattutto il modulo in avanti piu che nella difesa che per quanto migliorabile non ha subito granchè nelle prime 3 partite, al contrario davanti creiamo proprio poco.

    • gianni ha detto:

      Tanto se li facessimo diresti che ce li siamo comprati, come l’anno scorso.

  53. Ruggio ha detto:

    Andrea… Ci dici qualcosa su Maresca?

  54. Sampgabri ha detto:

    Non diamo tutte le colpe a Garrone per favore , il derby è una partita che anche giocando con la primavera la puoi perdere ma DEVI LOTTARE FINO ALL’ ULTIMO SECONDO !!!
    Non ci sto a dare colpe al presidente e alibi ai giocatori , sono stufo di sentire le solite dichiarazioni , ” abbiamo interpretato male la partita , ci scusiamo ” dal nostro capitano .
    Ma non lo sapete , dico , come va interpretato un derby ??? mi riferisco supratutto a Gastaldello e Palombo , dovrebbero trascinare i più giovani invece si perdono nella media senza personalità , prendete esempio da Bjarnason , arrivato da 5 giorni , forse lui non è stato ancora contagiato dal vitello della squadra , che tristezza …….

    • matteo84 ha detto:

      i giocatori non hanno alibi,hanno colpe anche loro, l’allenatore anche qualcuna in più……..ma se i giocatori che hai (non) comprato sono scarsi e se l’allenatore fa qualche bizza perchè dopo 2 MESI di calciomercato si riotrova con il nulla cosmico, di chi è la colpa di Osti???o forse Gasparin? sta a vedere che è quel presuntuoso di sensibile??no sicuramente la colpa è di tosi……..o forse……di chi li ha scelti tutti?????

      • Sampgabri ha detto:

        non voglio giudicare chi fa la squadra chi fa il mercato , chi fa i bilanci , chi fa gli schemi ( lo lascio fare ai tecnici super preparati ) , quando si scende in campo in un derby si deve dare tutto si deve tirare fuori gli attributi , vada come vada non mi interessa , sudore e orgoglio per la maglia ……se si vuol capire bene altrimenti continuiamo ad invocare giocatori più forti allenatori più bravi , schemi moduli , certo tutto è migliorabile ma temo che non sarà mai abbastanza senza impegno abnegazione umiltà

  55. peter ha detto:

    Possiamo allambiccare il cervello su mille moduli, possiamo invocare come qualcuno faceva con fornaroli sia wszolek sia salamon (che a milano NON giocava mai) sia rodriguez o petagna …io penso che rossi abbia qualche lacuna perchè osa poco quando la squadra è sotto, abbia qualche responsabilità sia se ha condiviso e approvato il mercato sia nel caso l’abbia subito senza protestare (certo con quell ingaggio mette male protestare 🙂 ) ma non sia del tutto rimbambito e preda di tafazzismo se non fa giocare gli uomini che invocate e che lui vede tutti i santi giorni.
    Maresca intanto attualmente ha problemi fisici e non è il primo, non ha effettuato la preparazione ma lavorato individualmente e i suoi movimenti sono oramai quelli di un bradipo, già siamo lenti, poco dinamici e aggiungiamo uno che va più piano degli altri e non è certo il maresca dei tempi d oro.
    Mille moduli dicevo ma se ti manca la qualità puoi fare ben poco e oggi perdi per due partite almeno l’unico giocatore, eder che un fenomeno non è, che ti dava profondità e poteva garantire, soprattutto in trasferta e in casa contro le big, l unico gioco che sappiamo fare cioè il contropiede perchè sansone ha altre caratteristiche.
    Rossi ha responsabilità ripeto ma potreste anche chiamare mourihno con questo materiale e non ne caverebbe nulla.
    La responsabilità piena è di chi ha fatto un mercato demenziale, al ribasso, raccattando giocatori di serie b e che oggi scarica il barile su giocatori e mister e prende in giro parlando di salvezza tranquilla anche quando il mister stesso, e si dovrebbe dare risalto ancora di più a questa cosa, ha detto che “salvarsi sarà difficile”
    O stravolgono la squadra a INIZIO gennaio con 4/5 innesti di e da serie A, sempre che la situazione di classifica a quell epoca non renda vana pure questa possibilità, o la strada è segnata: e che questo signore a gennaio compri 5 giocatori validi…beh penso sia una barzelletta.

    • Bulgaro ha detto:

      Fino al primo gennaio ci devi arrivare con questi giocatori, per cui ti devi “alambiccare il cervello” per farli rendere al meglio e l’unico modo sta nel lavoro e nei moduli scelti.

      Comunque mettere un Sansone e togliere un Bjarnasson o un Soriano nei fatti aumenta la pressione offensiva della squadra e anche la qualita` (espressa quando conta, non in allenamento e basta); ovvio non sara` un fenomeno, ma e` piu vivace e imprevedibile degli altri che abbiamo in rosa.

    • claudio ha detto:

      caro peter (post 54)
      maresca è attualmente in queste condizioni (ammesso che lo sia) perché gli è stato detto che non sarebbe stato utile alla causa. non si è chiaramente puntato su di lui.
      parli di scarsa qualità e poi giustifichi l’esclusione dell’unico giocatore con qualità (te li ricordi i gol di maresca dell’anno scorso sotto la gestione ferrara?)
      maresca non sarà senz’altro la soluzione ai ns problemi ma perché fare a meno dell’unico giocatore con esperienza e qualità? e poi quali sono i veri motivi dell’esclusione?
      continuo a pensare che puntare sul 3-5-2 sia un suicido calcistico e che sia un dovere dell’allenatore cambiare modulo (per lo meno pensarci).
      buona serata a tutti.
      claudio.

  56. Daniele da Rapallo ha detto:

    Ciao Andrea, un augurio per questo blog che spero tu possa aggiornare con continuità (sappiamo quanto sia impegnativo….).
    Alcune considerazioni :
    In primis credo che la Samp paghi ancora il dopo Marotta….
    Secondariamente io credo che chi più spende meno spende : le direttive di budget per questa campagna acquisti credo che siano dettate dalla società sempre responsabile in primis.
    Rileviamo poi che Rodriguez e Wzolek, che credo siano tra i giocatori su cui sono stati spesi più milioni, non vengono praticamente presi in considerazione dal tecnico.
    In base a quanto detto chiedo a te, Andrea, se ti risulta che la campagna acquisti scadente sia stata veramente fatta in sinergia col tecnico oppure no. A me sembra un po strano. Comincio poi a nutrire alcune riserve sul DS Osti, non fosse altro per l’entusiasmo che smorzava nei tifosi durante le interviste in fase di calciomercato anche in caso avesse fatto acquisti super.
    Il livello tecnico della squadra è scarso anche sulla carta quindi tutto ciò che potrà venire di meglio sarà dovuto ad altre componenti agonistiche o di gruppo, che da sole risolvono poco.
    Quasi 20000 abbonati sono un gesto di fiducia ed attaccamento veramente unici che si possono però trasformare in un arma a doppio taglio in caso di risultati negativi perpretati…tanto è vero che quest,anno la campagna abbonamenti non l’ hanno prolungata ulteriormente dopo il calciomercato (come hanno fatto in passato) per i ruoli che non sono riusciti a coprire.
    E’ chiaro che debbano fare già una bella lista spese in vista di Gennaio.
    Cosa ne pensi ?

    • andrea.lazzara ha detto:

      Ciao Daniele, io penso che il tecnico abbia avuto voce in capitolo soprattutto per quanto riguarda le caratteristiche dei giocatori che voleva. Poi al nome di Gabbiadini penso che nessuno si sarebbe opposto, così come credo che, da “maestro di calcio” quale tutti i calciatori che ha avuto con sè lo hanno definito, non si sia opposto(anzi!) a ritorni come quello di Regini ed Eramo. Per quanto riguarda gli altri ti confesso che storco un pò la bocca al pessimismo su Salamon: me lo ricordo nello 0-0 post alluvione di Brescia, l’anno della B, e mi fece un’ottima impressione. Ha un bel tiro, è un combattente, potrebbe essere una carta da giocare. Anche perchè ora, qualche “azzardo” va provato…

    • Simon ha detto:

      Wzolek costo ZERO.

  57. peter ha detto:

    Prima il colpevole era ferrara…bene, poi e’ arrivato rossi, ci siamo salvati grazie a un ragazzino buttato nella mischia che ha tirato fuori dal cilindro 10 reti, e tutti a magnificare rossi come maestro di calcio, un padreterno.
    Ora rossi per molti sarebbe un ex allenatore, non capisce niente, non sa leggere le partite, non fa giocare fenomeni incredibili come fiorillo, rodriguez, poulsen, maresca, petagna, barilla’, salamon…un modo come un altro per mettere la testa sotto la sabbia e non riconoscere o ammettere quale sia la dura e cruda realta’.

    • YumaS2001 ha detto:

      la dura e cruda realtà è che se molla garrone e viene ….. ?? …… ??? ….. ecco, appunto, chi viene?

      • peter ha detto:

        Perché se continua garrone dove credi di finire ? Nn hai capito che senza stadio, e nn glielo faranno fare se poi pretende pure che lo paghino anche altri, il desti o è segnato ? E lo avevano anche detto chiaramente ma molti hanno la memoria corta.
        Ricordo ancora che napoli e fiorentina fallite nn sono sparite ma sono oggi le realtà che conosciamo
        .

        • peter ha detto:

          Non vagheggio ovviamente il fallimento ma solo per dire che certi ricatti del tipo andiamoci piano altrimenti se garrone si scoccia spariamo mi fanno il solletico.

        • gianni ha detto:

          Ancora sta storia? Fiorentina e Napoli SONO FALLITE; Quelle di oggi sono altre società riportate in serie A con giochi politici. O pensate che Della Valle abbia dovuto investire per ripianare i debiti (che erano dieci volte quelli della Samp di Enrico Mantovani)?

  58. Fra Zena ha detto:

    degli ultimi 11 derby giocati, 3 vittorie Samp, 2 pareggi, 6 sconfitte (tra cui due 0-3 e un 1-3, oltre al derby di Boselli). Il Genoa ci è finito davanti tre volte negli ultimi 6 anni, questo probabilmente sarà il quarto su sette. Stiamo perdendo piano piano la supremazia cittadina (cosa mai successa), l’orgoglio, la dignità. I bibini, un tempo derisi, ci prendono in giro. Le grandi banchettano con i nostri migliori talenti mentre noi ci ritroviamo una società e dei giocatori indegni della nostra storia e della nostra tifoseria. Ora basta buonismo, basta marketing, basta “vendere” un prodotto che marcisce ogni giorno di più. Noi tifosi la nostra risposta l’abbiamo data, abbonandoci in massa. Ora abbiamo il preciso dovere di contestare (civilmente) un andazzo che ci sta piano piano distruggendo l’anima. Cantare “per la maglia” e “al di la’ del risultato” non è da tifosi, è da PERDENTI. Contestazione senza se e senza ma. Certe figure non le voglio più fare. Scusate lo sfogo

    • Simon ha detto:

      Dai su… organizza la contestazione. è quello che serve… è sempre servito a tutte le squadre e a tutti gli ambienti. Ci sono mille esempi in cui la contestazione ha dato enormi frutti, ma ora non me ne viene in mente nessuno.

      • matteo84 ha detto:

        tifosi juve pesante contestazione = 2 scudetti una coppa italia 2 super coppe
        tifosi fiorentina contestazione continua = è tornata in europa(quella che conta)
        ma vabbè altra realtà
        tifosi bologna,tifosi palermo tifosi roma tifosi lazio magari loro fanno più fatica , ma SI FANNO SENTIRE e non hanno paura a contestare chi li sta distruggendo, e non importa se avranno successo, ma loro amano la loro squadra e la DIFENDONO……..cosa che i tifosi della sampdoria non fanno per leccagine nei confronti di uno che ha dimostrato solo di approffitarsi di questo stile per fare quello che vuole e come lo vuole…….non si può sempre subire in modo passivo .

  59. Max1964 ha detto:

    Sono completamente d’accordo con quanto descritto da Peter mi ha tolto le parole di bocca e aggiungo che senza programmazione non si va da nessuna parte.

  60. NYC ha detto:

    Ragazzi non invochiamo Gennaio perche’ tanto NON comprano nessuno o almeno nessuno di valore.

    Per compare giocatori c’erano 3 (TRE) mesi di tempo, dove tutte le dirette concorrenti (Cenoa in testa) si sono rinformazate e NON esiste nessuno che parte da -6 come l’anno scorso .

    Ergo saranno cavoli amari trovare 3 (TRE) squadre piu’ gramme della Sampdoria, Delio Rossi con 1.2 milioni all’anno cosa fa protesta >? chiede giocatori ?

    Non scherziamo.

  61. roberto ha detto:

    Buongiorno a tutti

    Premesso che condivido le opinioni espresse , vorrei comunque ribadire che il mister Iachini la passata stagione, con una squadra decisamente inferiore alla nostra , era quasi riuscito nell’impresa di salvare il Siena, se non avesse avuto la penalizzazione di -6 punti ora al posto del Siena ci sarebbe il Genoa.
    Spero di sbagliarmi ma Delio Rossi è stato si un buon allenatore, ma ora lo vedo compassato con poco entusiasmo, per fare gruppo con questi ragazzi e portare grinta e entusiasmo richiamiamo Iachini prima che sia troppo tardi.

    • Claudio ha detto:

      Per cortesia, adesso non raccontiamoci la storiella che le colpe sono dell’allenatore, o ancor peggio non raccontiamoci la barzelletta che Iachini è meglio di Delio Rossi. Delio Rossi quando ha avuto a disposizione giocatori validi, ha sempre ottenuto buoni risultati facendo anche vedere un bel gioco. Iachini è un buon allenatore per la serie B, ma in serie A ha fallito ovunque. La sconfitta nel derby ha motivazioni tecniche, non è una questione di incapacità dell’allenatore o di scarsa grinta dei giocatori. L’anno scorso i migliori nel derby vinto furono Poli, Icardi e Tissone che oggi giocano altrove. Nell’ultimo derby il migliore in campo è stato Gilardino e i marcatori sono stati Antonini, Calaiò e Lodi: l’anno scorso giocavano tutti e quattro altrove …

    • Andrea...Genoano ha detto:

      Se il Siena non fosse stato penalizzato di 6 punti al suo posto ci sarebbe stato…il Palermo…il Genoa si sarebbe salvato comunque…38 punti…36 il Siena…Delio Rossi fa quello che può (a volte anche di più) con quello che ha…

      • gianni ha detto:

        Ma facci il puacere…ad un certo punto del campionato il Siena aveva quattro punti più del Genoa nonostante i sei di penalizzazione; se la società avesse pagato gli stipendi si sarebbero salvati in carrozza.

  62. FISH 65 ha detto:

    Andrea, ormai siamo alla farsa!
    Il dott. Garrone, prima di aprire bocca, dovrebbe analizzare innanzitutto gli errori commessi dallo staff dirigenziale! Sempre che possano essere definiti errori. Perchè in realtà, per loro, sono scelte strategiche.

    Quando il budget è ZERO,(anzi, a voler essere precisi sarebbe – 4,5 mln, conseguenza del saldo attivo dell’ultima sessione di calciomercato) è praticamente inevitabile impoverire la squadra.
    Se a tutto ciò si aggiunge la scelta societaria di abbattere il monte ingaggi di una decina di milioni, è facile capire le ragioni che hanno portato la nostra squadra ad essere una delle piu’ scarse dell’attuale serie A.
    Quindi cosa è successo questa estate? Nessun investimento oneroso per i cartellini di giocatori già “pronti”(Gabbiadini a parte, 1,5 mln..). Ricordate Osti? “Fuori dai nostri parametri..”.
    Non solo, neanche giocatori da buona serie A sono stati presi in considerazione. Perchè il tetto dei 500000 euro, imposto dall’ottimo Sagramola, non ha subito sforamenti.
    Spero tanto di evitare la retrocessione, nel frattempo so già chi verrà messo sotto accusa: allenatore, giocatori e, magari, noi tifosi!
    Del resto, noi tifosi dobbiamo stare sereni. Perchè il nostro presidente sta recuperando le perdite causate dall’ultima retrocessione(causata da macroscopici loro errori, ma che alla fine pagheremo solo noi tifosi), nel frattempo la nostra Samp sta scivolando sempre piu’ giu’. Umiliazione dopo umiliazione…

  63. AndreSamp ha detto:

    Vorrei farvi riflettere su un fattore che non mi pare sia ancora stato preso in considerazione: da costa, costa, palombo, gastaldello, obiang, krsticic, soriano, eder. pozzi. Sono 9 giocatori che hanno giocato il derby, e questi 9 sono LA STESSA IDENTICA SQUADRA CHE AVEVAMO IN B CON IACHINI !!!!!!!!!!!!!
    Con la differenza che al posto magari di bjarnason o regini a metà campo c’era un certo FOGGIA che era nettamente più forte di questi ultimi, oppure ancora renan, giocatore anche lui della B di Iachini che sicuramente non sarà meglio ma non è nemmeno peggio dei nomi appena fatti.
    E sulla fascia c’era un certo Rispoli che pure lui, vedendo le prestazioni attuali di De Silvestri non mi sento di dire che sarebbe stato peggio……
    Per non parlare di altri giocatori che sono stati impiegati in altre partite come appunto renan, castellini, berardi…SEMPRE GLI STESSI DELLA SERIE B !!!!!!!!!

    Con questo voglio dire 2 cose : la prima è che si parla tanto di bilancio quando alla fine si poteva tranquillamente non spendere nulla e continuare a giocare sempre con la stessa squadra della serie B. La seconda è che paradossalmente la squadra della B era nettamente più forte, e non avremmo dovuto spendere praticamente nulla !!! Basti pensare a giocatori come Foggia o lo stesso Icardi che avevamo in B e segnò il gol a castellamare che ci diede i playoff…tutto ciò è MOSTRUOSAMENTE PAZZESCO !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Ultima considerazione: tutti parlano di Maresca ma…non potremmo reintegrare Poulsen ??? Alla fine nessuno gli ha mai dato molte possibilità ( se pensiamo a tutte le possibilità che vengono date di continuo a gente come Soriano), e secondo voi, pur non essendo un fenomeno, un nazionale danese, può essere addirittura più scarso di un Regini fuori ruolo ????? Andrea tu cosa ne pensi ??

  64. luca ha detto:

    scusate tutti quanti ma le colpe sono da dividere per tutti in parti uguali o meglio mi spiego , 25% a giocatori,allenatore, Società e tifosi, si signori anche noi tifosi a cui và tutto bene e con le “promesse” di non finire mai più come due anni fà, con le promesse di un acquisto d’esperienza in attacco, con la promessa di un regalo al 29/08 FATTE in TV e sulla carta stampata da un certo nostro P…….. , sottoscriviamo sulla fiducia (e non sui fatti !!!!) quasi 20.000 abbonamenti !!!!!!!!!! anzi direi che il 50% delle colpe è da attribuire a noi tifosi ! adesso basta sentire il solito “chiediamo scusa” da persone che hanno guadagni stratosferici e non rischiano di svegliarsi la mattina pensando a come finire la giornata sia lavorativamente parlando che economicamente !!!!!! adesso basta per tutti DIRIGENTI compresi raccontare “balle” , adesso noi tifosi ci siamo stufati e NON POCO !!!!!!!!!!!!!!! cercate di cambiare atteggiamento e pertanto risultati e non continuare con i soliti BLA BLA BLA BLA , cosa ne pensi Andrea ??????

    • Simon ha detto:

      L’abbonamento si fa a prescindere e senza pretendere nulla in cambio… non serve che ti promettano un giocatore perché tu faccia l’abbonamento… oppure qualcuno ti puntava una pistola alla testa mentre lo facevi???

      • Lollo ha detto:

        caro Simon, ermo restando due punti: l’amore per la maglia e il fatto che il calcio sfugge ad ogni logica, anche quelle di mercato ( nessuno pagherebbe per andare a vedere un film con attori che non gli piacciono o a mangiare male in un ristorante pessimo, ma nel calcio è diverso… ) , se abbonarsi vuol dire comprare a scatola chiusa hai ragione tu , se vuol dire invece avvallare o meno una campagna acquisti inesistente allora non fare l’abbonamento diventa una sorta di ” voto di protesta ” , poi ognuno la vede come vuole…probabilmente se abitassi a Genova mi sarei abbonato anch’io, come vedi mi sono contraddetto due o tre volte !!!

      • Paolo1968 ha detto:

        Come già detto mille volte negli anni scorsi…. l’abbonamento si fa per “amore”, vero, ma alla lunga non è molto appagante vedere continuamente degli spettacoli angusciusi, una replica continua di un “Samp horror picture show”…
        Io faccio l’abbonamento da tanti anni, ma a volte mi sento come un “separato in casa”, ovvero mi sembra che il mio amore sia poco poco ricambiato….
        Non mi aspetto uno squadrone, ma alle volte mi piacerebbe che il “frizzantino” tanto promesso si avverasse… ad esempio a Chiavari l’ambiente è frizzante per una squadra che milita in Lega Pro! Ha degli obiettivi!
        La Sampdoria invece segue le orme di Genova: promesse disattese, tante parole e pochi fatti, si vende regolarmente (Genova li dismette…) quelli che erano i punti di forza, disinvestimento, calo di credibilità al di fuori della città, nessun programma, nessun obiettivo se non, forse, la sopravvivenza….. nonostante i tifosi quasi commoventi nel loro affetto.

  65. tytty ha detto:

    certo vero è stata una nn partita… terribile!!! xò forse è successo come ai pavoni l’anno scorso nel derby… magari solo un calo… tanta tensione… di sicuro a gennaio dovranno fare qualkosa… xò mi sembra che sia esagerato dire che tutto fa skifo e che la samp è da buttare nella spazzattura!!! con la juve nn abbiamo giocato male… con il bologna se ci veniva riconosciuto quello dovuto, potevamo vincere… possibile ke ora mettete anke in discussione delio rossi??? nn è il primo nè l’ultimo derby che perderemo… ma questo nn significa tagliarsi le vene. e poi mi piacerebbe sapere da chi dice che garrone dovrebbe andare via…. ha lui chi compra la samp??? o solo bla bla bla…. quello ke vorrei sapere davvero è xkè nn gioca maresca…a me piace… ma nessuno da spiegazioni!!! CMQ SEMPRE FORZA SAMP……

    • Luca Pavia ha detto:

      Guarda, per fare il mercato senza metterci soldi va bene qualsiasi presidente, credimi..

      • matteo84 ha detto:

        straquoto, uno più povero almeno quando vende vende bene, e comunque è giustificato se non riesce a prendere nemmeno un D’ambrosio………….

  66. GipoSamp ha detto:

    Anzitutto un benvenuto a Lazzara e complimenti per il coraggioso commento che mette a nudo molte verità tecniche, peraltro già evidenti già prima del derby e, direi, già da Bardonecchia. Per mascherare la pochezza della rosa, molto abbondante nel numero ma disperatamente mediocre nella qualità e non demoralizzare i tifosi col rischio di compromettere gli abbonamenti, si sono perfino inventati la settimana a Buck per affrontare modeste squadre da Coppa dei Quartieri. Del commento di Lazzara non posso condividere il tentativo di salvataggio di Delio Rossi, poiché lui è senz’altro il maggior responsabile del disastro presente e futuro. Infatti, non possiamo prendercela con i Garrone che hanno già coperto un buco da 40 milioni, né con Osti al quale non sono stati dati soldi e gli si è chiesto di vendere giocatori invendibili. Quindi il maggiore responsabile è Delio Rossi che ha accettato questa rosa. I suoi estimatori dicevano, dimenticando che lo scorso campionato ha fatto una striscia di 4 punti in 9 partite e che abbiamo rischiato la B, sarebbe rimasto solo se gli avessero garantito dei rinforzi di qualità. La qualità è espressa in una striscia che ho visto scorrere in una trasmissione sportiva TV “da Cassano a ….Barillà”, mentre Rossi è rimasto e ha ottenuto un corposo biennale da 1,2 mil sesto stipendio della serie A sulla pelle di 20.000 abbonati. Adesso nel dopo derby cerca di tirarsi fuori dichiarando che lui è un dipendente e quindi deve portare avanti il progetto della Società. Come dire che volete da me se mi hanno dato in mano una squadra composta di primavera e una manciata di giocatori provenienti dalla serie B più un Da Costa in porta. Rossi è un allenatore timoroso che sotto di un goal contro la Juve per difendere una per lui onorevole sconfitta con un solo goal di scarto, sostituisce al 38’ st un terzino con un altro terzino, anziché inserire molto tempo prima un attaccante. Siamo partiti con quattro attaccanti, di cui uno è conosciuto essere di porcellana e senza giocare partite fa sovente allenamenti differenziati, e un Eder anche lui conosciuto essere cagionevole di salute che segna col contagocce.Oggi si legge che ha problemi con i legamenti e l’aspetta un lungo stop. Meno male che Delio Rossi può contare sull’anonimo multiruolo Soriano che ce lo serve sempre in tutte le salse, in attesa che altri della rosa imparino la lingua italiana. Forse ci salveremo, sperando come l’anno scorso di trovare qualche altra squadra come il Palermo votata al suicidio. Forza Samp

    • andrea.lazzara ha detto:

      Caro Gipo, grazie per il benvenuto ma volevo…specificare che non voglio difendere Delio Rossi. Quando dico che “ci deve mettere del suo”, vuol dire che ora deve anche lui provare a cercare qualche nuova soluzione. Magari con giocatori non provati prima ma che(tutti) hanno fatto l’intera preparazione. Per intenderci..il Rodriguez dell’anno scorso arrivato a gennaio da un mondo calcistico a parte, non c’è! Lo stesso Wszolek ha lavorato con i compagni a Bardonecchia e Buk; vediamo….sabato sarà dura ma vorrei almeno rivedere la Sampdoria dell’ultima mezz’ora di Bologna

  67. sillyname ha detto:

    Anche in altri interventi ho sempre detto che avrei voluto vedere una squadra magari giovane e inesperta ma veloce, atletica e imprevedibile. Ho pensato che quest’anno ci saremmo divertiti, sempre nei limtii della lotta per salvarsi, per carita’. Cosi’ ho accettato l’uscita di Maxi (molto a malincuore), Poli, Romero, Esti, Icardi ecc. e ho assistito all’allontanamento di Poulsen e Maresca. Nel frattempo arrivavano un nazionale argentino (ma scusate, l”‘ambientamento” dopo 7 mesi dovrebbe essere quasi risolto o no?), Sansone, due nazionali polacchi, un ottimo Gabbiadini e qualche giovane interessante come Regini, Eramo e Petagna. Personalmente non ho mai smesso di ripetere che ci serve un forte centrale in difesa, ma forse sono l’unico al mondo che lo pensa quindi meglio che stia zitto. Comunque l’idea di squadra, per quanto un filo azzardata sembrava curiosa, stuzzicante. tutta da scoprire. Ho detto: almeno diamo credito a questi nuovi dirigenti, pazienza se ci stanno traghettanmdo a un futuro da squadra primavera delle grandi, questi giocatori saranno sicuramente forti, vediamo i risultati e poi giudichiamo….. Poi e’ iniziato il campionato e questi giocatori stanno in panca. Forse non ho capito: la mission aziendale e’ prendere giocatori per farli “ambientare”? Li prendiamo per insegnar loro l’italiano e a mangiare le trenette al pesto?
    Insomma, per farla breve: gia’ eravamo scarsi prima, se poi togli qualche buon giocatore e prendi dei nuovi che sono buoni solo per mandarli in panchina, non capisco dove credi di finire. Questa e’ la squadra dell’anno scorso con Gabbiadini al posto di Maxi (o Icardi) e a sinistra l’eterno problema non risolto.
    Il DS ha comprato i giocatori senza consultarsi con l’allenatore oppure siamo ancora una volta davanti a persone con idee molto confuse? Come la giri non sta in piedi.
    E che dire di Rossi che nel derby mette un giocatore che e’ appena atterrato al Colombo, manco fosse Maradona? E i discorsi sull'”ambientamento”? (questo l’italiano non lo parla meglio di Wszolek). E gli schemi da imparare? E le gerarchie?
    Ho smesso di capire. Stacco il cervello e non penso. Mi limito a sperare che ci sia un senso, tanto non ci posso fare nulla.
    Del derby mi importa relativamente, ci patisco ma perderei tutti i derby per giocarmi ogni anno la champions. Quello che mi fa paura e’ la navigazione a vista, il traccheggio, non avere piu’ ne’ ambizioni ne’ speranze.
    Forse sarebbe meglio tifare Bayern e farla finita per sempre con ‘sta vita da frustrati….

    • matteo84 ha detto:

      “pazienza se ci stanno traghettanmdo a un futuro da squadra primavera delle grandi” …………..mamma mia, povera sampdoria……

    • YumaS2001 ha detto:

      quote
      Poi e’ iniziato il campionato e questi giocatori stanno in panca. Forse non ho capito: la mission aziendale e’ prendere giocatori per farli “ambientare”? Li prendiamo per insegnar loro l’italiano e a mangiare le trenette al pesto?
      unquote

      clap, clap, clap
      …. allora mi candido come preparatore altetico!!!!

  68. El Cabezon ha detto:

    Brutta, davvero brutta l’uscita del Presidente che voglio augurarmi sia stato solo uno sfogo dettato dalla rabbia e dalla delusione…
    Brutta perchè a mio parere i panni sporchi si lavano in famiglia e se un “cazziatone” negli spogliatoi a Bogliasco era ed è auspicabile non altrettanto lo è in pubblico lanciando accuse a giocatori e allenatore, e brutta perchè si vince ma soprattutto SI PERDE TUTTI ASSIEME! Avrei capito una sorta di mea culpa, ma da quanto ho letto nel calderone dei colpevoli lui non ci si è messo e, mi ripeto, non lo trovo corretto!
    Chissà come sarà stato contento Delio di finire sul banco degli imputati dopo che ha passato l’estate a rilasciare dichiarazioni tutte improntate al fedele aziendalismo…

  69. fabio ha detto:

    Il signor Garrone è indignato? Con chi? Con un tetto di 500.000 euro annui il livello giocatori può solo essere questo, il nostro allenatore non è Mandrake ed in campo a giocare scendono questi onesti manovali della pedata ed hai voglia di schemi…. I nostri dirigenti non possono fare le nozze con i fichi secchi e con pochi soldi a disposizione questo si può, bisognerebbe essere così bravi da azzeccare il campione in erba ma non sempre è possibile.. Quindi? Non si indigni, ammetta la sua ormai cronica incapacità gestionale e , se possibile, cominci a guardarsi intorno per scovare eventuali compagni di cordata per portare capitali freschi in società e successivamente passare la mano. Non prendiamocela con i giocatori, più di così non sanno, no non possono giocare. Qui a mancare di rispetto alla nostra società è il signor Garrone, e non da oggi, per tacere della farsa del ritiro in Ungheria tra capre e contadinelle a 40 gradi all’ombra….Bravo, lasci stare e cominci a pensare al dopo.

  70. pier58 ha detto:

    Grazie Andrea per la tua sensibilità ed il saluto a Jacopo.
    Purtroppo altrettanto non si può dire delle due società e ti spiego perché.
    Gli amici del ragazzo volevano trovare il modo per ricordarlo ed avevano pensato a due striscioni uno in gradinata Nord che diceva “continuerai a sventolare la tua bandiera da lassù ciao Jacopo” ed uno in gradinata sud che diceva “nemici in campo, fratelli fuori ciao Jacopo” oltre ad un mazzo di fiori che il capitano del Genoa Portanova avrebbe dovuto deporre sotto la gradinata nord.
    Dopo varie telefonate alle due società, tutto veniva accordato ed alle 17 di domenica i ragazzi si presentavano al campo e consegnavano i fiori ai dirigenti. (non importa di quale società).
    Inizia la partita gli striscioni vengono srotolati ma i fiori non ci sono.
    Naturalmente tanta amarezza da parte dei ragazzi e un pizzico di delusione.
    Oggi leggiamo sul giornale che per problemi organizzativi !!!!!!!!!!!!!!!! i fiori verranno portati sabato in occasione di Genoa-Livorno.
    Ma due società serie e ben strutturate come Genoa e Sampdoria non sono riuscite, dalle ore 17 alle ore 20,45, ad organizzare l’esposizione di un mazzo di fiori sotto la gradinata nord???????????????
    Scusa Andrea lo sfogo, ma noi genitori abbiamo visto soffrire Jacopo, i nostri figli piangere per Jacopo e la passione che ci hanno messo per organizzare questa cosa.
    Un saluto e ti ringrazio ancora

    • andrea.lazzara ha detto:

      effettivamente la cosa è incomprensibile. E immagino dolorosa per voi. Un abbraccio da tutta la redazione di Primocanale

  71. gioia ha detto:

    Quante parole al vento.
    La realtà, quella vera, è che se non si spende qualche cosina in campagna acquisti, poi ci si ritrova con una rosa di mezze calzette, eccetto qualcuno tipo Pedro o Manolo.
    Per il resto è notte fonda.
    E non serve che io ricordi che Antonini è stato ritenuto fuori budget, e, tanto per fare un altro esempio, Sorrentino pur a lungo corteggiato ed interessatissimo a venire a Genova, è stato lasciato in Sicilia per risparmiare un ingaggio, tenendosi Da Costa che è da ricovero.
    Quindi, ribadisco, è inutile che EG se la prenda con i giocatori, perchè quei giocatori a costo quasi zero, se li è fatti comprare da Osti, che lui ha scelto.

  72. peter ha detto:

    Sara’ bene archiviare in fretta questa ignobile sconfitta e pensare al Cagliari che e’ unamsquadra ostica tradizionalmente e con buona qualita’ in attacco e con un Ibarbo che con una difesa lenta come la nostra potrebbe andare a nozze.
    Gia’ un punto a Cagliari sarebbe oro.

    Ancora sulla divisione delle responsabilita’: e’ dal quarto posto, ovvero dall ingresso di Edoardo Garrone in societa’, che si avvicendano direttori generali, direttori sportivi, allenatori, giocatori ma la solfa e’ sempre la stessa, da 3 anni e mezzo in campo non vediamo calcio ma spesso spettacoli che poco hanno a che fare con questo sport: retrocessione, promozione stiracchiata con una pesante rivoluzione a gennaio, primo anno in A salvi ma poi non tanto tranquilli matematicamente e ora siamo di nuovo a dire le stesse cose…ds incapace, sagramola ragioniere, allenatore da pensionare anche se fino a ieri era maestro di calcio, si invoca il fornaroli di turno (maresca poulsen salamon) ma poi ci accorgeremo che anche con loro in campo le cose non cambieranno..ora chiedetevi dove vanno ricercate le responsabilita’.

  73. antonio59 ha detto:

    purtroppo da dopo marotta che faceva con le pietre la grigliata di pesce, non abbiamo più avuto un direttore sportivo degno di questo nome ,e poi mi rifiuto di pensare che Polsen sia più grammo di Regini che poverino è un adattato all ruolo. Dicono che Maresca è lento, ma perchè quelli che giocano sono dei fulmini. Mi pare la vecchia storia del marito che se lli taglia per fare dispetto alla moglie In una squadra come questa Maresca darebbe il bianco

  74. Enrico ha detto:

    Societa’ assente. Staff tecnico incompetente. Distrutta una reputazione costruita a cavallo degli anni 80 e 90 in TUTTO IL MONDO ( e lo dico per esperienza diretta). Grazie, grazie di cuore. Avete affossato un sogno, la bellezza di una squadra bella e sfrontata come forse, ma temo ancora per poco, siamo noi tifosi.

  75. sillyname ha detto:

    Io capisco il disappunto di chi vede male il mercato della samp e avrebbe voluto degli nvestimenti piu’ decisi. Ma bisogna ricordare i disastri precedenti e non bisogna sottovalutare un acquisto come quello di Gabbiadini, che a guardar bene e’ un vero investimento.
    Cio’ detto per onesta’, quello che davvero non riesco a capire, e che mi fa oltremodo imbufalire, e’ che nessuno pretende Messi. Ma accidenti, se prendi dei giocatori allora prendili perche’ giochino. Che senso ha avere una fila di nuovi per poi dire che non sono pronti, che non sono ambientati? L’alternativa, che non voglio nemmeno prendere in considerazione, e’ che pensi che siano scarsi, perche’ li tieni in panca.
    Lo ripeto: oggi in campo va la squadra dell’anno scorso senza Poli, Maxi, Romero, Icardi ecc, con in piu’ Gabbiadini. Regini vedete voi se considerarlo, perche’ per quanto mi riguarda firniranno per bruciarlo. A proposito della fascia sinistra, possibile che non ce ne sia uno che vada bene? In teoria in quel ruolo possono essere messi Regini, Barilla’, Renan e Wszolek. E pure Poulsen. Se ne metti uno, non va bene per il 4-3-3. Se ci metti l’altro, non va bene per il 3-5-2. Il terzo non va bene per il 4-4-2. Ma siamo matti? Ma durante il mercato il DS e l’allenatore a cosa stavano pensando?
    Se nei giocatori non crede l’allenatore, in societa’ come diavolo pensano che ci credano i tifosi? E non e’ una banalita’. I tifosi sono quelli che comprano i biglietti, le maglie, le bandiere, quelli che vanno in trrasferta e fondano i club.
    Insisto: Garrone ha tutti i diritti di fare come crede ma gestire cosi’ una societa’ di calcio vuol dire distruggere il futuro. Nessun ragazzino giochera’ sognando di essere Poulsen (che povero cristo non ha mai giocato ed e’ stato trattato come una pezza da piedi), e a nessuno di loro verra’ la voglia di comprare la maglia della samp e di mostrarla con orgoglio. A quell’eta’ hai bisogno di idoli e di entusiasmo e se lo andranno a cercare altrove.
    Vista in termini piu’ di business, in Cina fai tutto il marketing che vuoi ma puoi star certo che se continui a prenderle 3-0 nei derby e a lottare per la salvezza non solleverai alcun interesse per il “brand” .

    • YumaS2001 ha detto:

      hai ragione avere la maglia più bella del mondo e prenderne sempre 3 nei derby o finire in b, è come accasarsi con la bellucci e la sera andare ad ubriacarsi in una bettola

  76. bisciagoal ha detto:

    X Fish

    Caro Fish

    Non sono d’accordo sul fatto che un D.S. veramente bravo non possa accettare di lavorare con risorse risicate…ci sono ottimi esempi sul mercato, vedi Sartori del Chievo o Marino dell’Atalanta che dimostrano esattamente l’opposto.
    Molti bravi D.s. accettano contratti con stipendio base più una percentuale sulla valorizzazione dei loro “colpi di mercato”.
    Ci sono squadre come l’udinese o il catania, che tutti gli anni tirano fuori dal cilindro giocatori sconosciuti che diventano autentiche rivelazioni…
    Su una cosa siamo sicuramente d’accordo: Edoardo non sa scegliersi i collaboratori.
    Un’altro grande difetto di Edoardo, che è troppo arrendevole con le pretese delle grandi…se l’inter vuole Icardi, il denaro lo anticipa tutto…non in comode rate….se il Milan vuole Poli, ce lo paga cash e non offrendo permute con giocatori inutili….Cellino a Cagliari non ha mollato di una virgola per i suoi gioielli…Naoingolan e Astori..
    E’ incredibile a dirsi…posso capire essere affascinati da un affabulatore come Sensibile ( ci siamo forse cascati un po’ tutti)…ma avete mai visto da vicino Doriano Tosi ed Osti? cosa puoi aspettarti da due personaggi che sembrano due parroci di campagna impegnati a far giocare i chierichetti all’oratorio??

    • Dorianodoc ha detto:

      Il problema è che ormai siamo peggio del Chievo e dll’Atalanta. Per non parlare del Cagliari o del Parma. Fattene una ragione……..

  77. Daniele da Rapallo ha detto:

    Caro Andrea…
    Come se non bastasse sembrerebbero giungere “dall’ interno” le voci di primi dissidi e malumori all’interno dello spogliatoio; potresti, se ne sei al corrente, dirci anche velatamente qualcosina ?

    Ti ringrazio

    Daniele

    • andrea.lazzara ha detto:

      Sinceramente, non mi risultano

      • danilo ha detto:

        Pare che i soliti ignoti abbiano espresso a chi di dovere seri dubbi su come la squadra sia stata messa in campo in queste prime partite. In parole povere avrebbero palesato un certo malumore su giocatori schierati fuori ruolo e di conseguenza sul modulo. A tale proposito si manifesta oggi (a quanto pare) la volonta’ di Rossi a cambiar modulo.

      • YumaS2001 ha detto:

        purtroppo, caro andrea, la situazione non è tranquilla

  78. Lollo ha detto:

    Deluso e amareggiato, ma soprattutto preoccupato: dopo 3 giornate i nodi stanno venendo al pettine: 1 punto, 6 gol subiti 2 soli fatti ( un regalo di saponetta Curci e una punizione ), ma soprattutto livello molto basso e voragini paurose in un organico pletorico e pieno di doppioni; e ora inizia il film già visto troppe volte ovvero tutti a sperare in quelli che finora non hanno mai messo piede in campo pensando che possano dare più qualità o semplicemente qualcosa in più, anch’io penso che sia il momento di rimettere a posto giocatori fuori ruolo ( Palombo e Regini ), provare a inserire Salomon e Wszolek, saggiare bene le potenzialità di Bjarnason, accantonare definitivamente Soriano, ma non mi aspetto molto di meglio…quanto a Poulsen e Maresca credo che non rientrino minimamente nei piani del mister. Per concludere due considerazioni:
    1- se il portiere è semplicemente ” uno che sta in porta ” Da Costa va benissimo , se il portiere deve essere un punto di forza o quanto meno un punto ” non debole ” Da Costa non era nemmeno da prendere in considerazione ….
    2- il presidente Garrone può incavolarsi e fare la voce grossa quanto vuole ma da questa rosa cosa si aspettava ?? è giusto pretendere impegno ma l’impegno da solo non basta se non hai qualità e la qualità e i piedi buoni ” uno non se li può dare … “

  79. Livio ha detto:

    La cosa importante ora è riprendersi subito senza che il derby lasci delle ferite, cambiare modulo sembra fondamentale perchè la squadra non ha sbocchi offensivi e comunque prende gol, Palombo deve essere rimesso a centrocampo per dare esperienza in mezzo sono tutti ragazzini, al suo posto o Salamon o Regini come centrale di difesa, Maresca va rimesso in pista a qualità tecniche che gli altri non hanno nel nostro centrocampo e ricordo che calcia bene pure le punizioni, davanti meglio Sansone da più estro e imprevedibilità. Questo si può fare ma devo dire che la campagna acquisti ha latitato molto e condotta con molta superficialità, altra cosa la campagna abbonamenti. Tifosi da 5/6 posto e la squadra mi chiedo?

    • Paolo1968 ha detto:

      Domanda il più possibile non leziosa: se ti salvi con un po’ di ansia e per raggiungere la salvezza “tranquilla” l’anno successivo indebolisci la rosa, qual è l’obiettivo a medio lungo termine e con con quali strumenti pensi di conseguirlo?

      E ribadisco un’altra domanda: a parte Gabbiadini che gioca (e che comunque da solo sostituisce Lopez e Icardi) Osti prende tutti quelli che Rossi aveva scartato dalla lista? C’è da gennaio un qui pro quo su chi deve comprare Osti e chi no?
      Questa incongruenza mi preoccupa più della rosa allestita….

    • dorianoforever ha detto:

      per la signorilità con la quale incassiamo umiliazioni da Edoardo il tifoso direi tifoseria da primo posto altro che 5/6 posto

  80. Davide C. ha detto:

    Caro Lazzara, condivido la sua analisi e ho una domanda:

    A quanto si evince, questo modulo non è adatto ai giocatori a dispozione di Rossi. Non sarebbe il caso di testare un 4-4-2 con Salamon e Regini centrali e un esterno offensivo come Wzsolek (che ha fisico, tecnica ed è pure ambidestro quindi può giocare a sinistra) a dar man forte a Obiang e Krsitic a supporto degli attaccanti?
    In ogni caso, non crede che il cambio di modulo sia necessario a questo punto? Errare è umano, perseverare è diabolico.

    Saluti e forza Doria

  81. dario ha detto:

    Ciao Andrea,
    vorrei chiedere il tuo parere per quanto riguarda un possibile cambio di modulo passando dal 3 5 2 al 4 3 1 2 (o altre varianti del tridente). Secondo me permetterebbe di schierare i difensori nel ruolo giusto (De Silvestri comunque già gioca in modo molto simile al classico terzino). Si tratterebbe di arretrare leggermente De Silvestri e di sostituire Regini (poverino, fuori ruolo) con un attaccante che, data la sterilità offensiva, potrebbe ridurre un po le distanze tra centrocampo ed attacco magari dando un po di spazio a Mustafi e in caso anche a Regini come centrali di difesa vista la scarsa forma (almeno secondo me) di Gastaldello e Palombo. Il 3 5 2 mi sembrava più adatto quando avevamo in rosa Poli ed Estigarribia. Comunque mi rendo conto che ragiono da tifoso e non ho il polso della situazione e dei giocatori che solo Delio può realmente avere. Sarei curioso di vedere cosa ne pensi al riguardo.
    Grazie!
    Dario

  82. luca ha detto:

    scusate ma oggi il Presidente non doveva essere a Bogliasco per la strigliata post derby??????????? ha già cambiato idea ? ottima la lettera consegnata dai tifosi a squadra, allenatore e Società ! sono d’accordo d’ora in poi saremo noi quasi 20.000 a vigilare !!!!!!!!! e non devono esserci più scuse per nessuno , squadra, allenatore e Società ! un tuo giudizio Andrea ?

    • Dorianodoc ha detto:

      Dopo che hai vigilato, Soriano o Berardi o Regini o Eramo diventano dei fenomeni!!! I signori Ultras questa lettera avrebbero dovuto consegnarla almeno tre anni fa (pia illusione) o almeno a fine luglio. Ora non serve ad un belino. La “rosa” ( eufemismo) è questa e con questi vai in B.

  83. daddix ha detto:

    Ciao Andrea, le mancanze di questa squadra le conosciamo tutti, per non parlare della società. Ti voglio rivolgere solo una domanda tecnica: perchè Gabbiadini gioca così distante dalla porta visto che dovrebbe essere la nostra prima punta?

    • andrea.lazzara ha detto:

      Domanda che mi sono posto anche io, ad esempio nel primo tempo della partita di Coppa contro il Benevento quando Gabbiadini faceva quasi l’esterno. Poi è andato in mezzo e le cose sono cambiate

      • Bulgaro ha detto:

        Ovviamente non sta funzionando, ma credo che Rossi avesse idea di fare una cosa simile al Bazzani-Flachi di novelliniana memoria, quando spesso capitava he fosse Flachi piu avanti a tener palla e scaricarla sull’inserimento di Bazzani in area … solo che loro lo facevano sul limite dell’area avversaria Eder e Gabbiadini lo hanno fatto nella trequarti, un po` tanto distanti per essere pericolosi. Inoltre Flachi era molto bravo ad usare il baricentro basso per coprire il pallone, mentre Eder no e Bazzani era molto potente, mentre Gabbiadini no.
        Rimango dell’idea che serva qualcuno che li aiuti a creare le superiorita` in avanti, i centrocampisti o gli esterni sono sempre troppo indietro o troppo distanti e anche quando si prende palla il primo scarico libero e` sempre almeno 20 metri indietro.

  84. luca ha detto:

    Perdona Andrea ma mi risulta difficile pensare che tu non sappia nulla di eventuali dissidi da spogliatoio quando un tuo ex collega conferma su un’altra TV locale la notizia sottolinenadone la probabile veridicità !!! SIGNORI,TIFOSI svagliamoci e non mettiamo la testa sotto la sabbia come 3 anni fà !!!!!!!!!!!! sappiamo tutti poi com’è finita .

    • andrea.lazzara ha detto:

      Ognuno ha le sue fonti, e doverosamente risponde di quello che sa. Per quanto mi concerne è così. E ti assicuro( e chi mi conosce professionalmente, e soprattutto nella vita) che non sono abituato a..non dire la verità. O almeno quello che so.

  85. sampdorianamente ha detto:

    Ho appena letto la lettera/comunicato degli ULTRAS…. condivido tutto anche le virgole.

  86. Luca Pavia ha detto:

    Vorrei fare alcune puntualizzazioni per riassumere la situazione e cercare qualche spunto di riflessione.
    – la squadra sarà questa almeno fino a gennaio, pertanto il tecnico ed i giocatori dovranno essere messi in grado di dare il massimo. Contestarli ora non servirà a nulla, ma occorrerà essere vigili su impegno e voglia di tirarsi fuori dalle secche. Al tecnico chiederei più spregiudicatezza, perso per perso, almeno giochiamo le partite per vincere, alla Zeman, tanto per capirci. Alcuni tecnici del nostro recente passato, in situazioni particolari, si sono inventati Pellegrini e Mihajlovic centrali difensivi, Dossena laterale sinistro.. Ecco, bisogna che Rossi ci metta del suo e tanto, anche.. Però vogliamo una squadra che vada per giocarsi la partita e non per non perdere, perché poi si finisce per perdere lo stesso e la mentalità si adegua di conseguenza.
    – sono ormai quasi quattro anni che sentiamo fare gli stessi discorsi: la colpa e’ di Tosi, e’ di Gasparin, no e’ di Sensibile con Sagramola o senza Sagramola… Ma al vertice colpe non ne hanno mai? La società, nella figura del presidente, va invece contestata. Civilmente, ma va contestata. Nel calcio non si può quasi mai rientrare dei denari spesi (male) senza correre indebolire pericolosamente la qualità della squadra. Se gli azionisti non se la sentono di andare avanti, perché non lavorano per trovare una soluzione che consenta il passaggio ad altra proprietà? Così proprio non va. Cosa vuole fare Edoardo, dopo aver battuto il record di sconfitte consecutive? Questo gioco al ribasso porterà ad una spirale molto pericolosa, e’ bene saperlo…
    – come corollario di quanto sopra ne consegue che la società nel mercato di riparazione dovrà correggere pesantemente l’organico e qui servono almeno tre o quattro giocatori veri… Avranno ancora l’appeal e la forza economica per riuscire nell’impresa?
    Su questi argomenti vorrei conoscere il parere degli amici bloggers.
    Ciao a tutti.

    • Lollo ha detto:

      tanto per intenderci chi era a Bologna ha visto spuntare dalla curva Andrea Costa numerosi striscioni contro il presidente Guaraldi ( il più bello era ” Caino ..Pinocchio ..Giuda “) eppure si tratta di un presidente che ha trattenuto Diamanti e non ha certo le potenzialità di Garrone………

  87. matteo84 ha detto:

    dopo queste belle giornate di calcio vai a vedere le notizie ed esce fuori pure prelazione dell’ inter per Obiang…….ora io voglio dire, ma si può???12 milioni???dopo tutti questi anni perdiamo pure Obiang per la solita cifra ridicola???
    e poi mi venite a dire che la sampdoria deve vivere con i propri guadagni e giustificate garrone se non ci mette i suoi soldi???
    12 per Pazzini, ne valeva 20\25 al tempo…..
    13 per icardi, cifra ridicola per uno che farà quasi quanto Cavani e zero tutela per uno che se tenuto bene e venduto bene ti faceva fare il mercato per 3 anni
    e ora? 12 milioni per Obiang sempre all’inter……….

    ma che operazioni sono ste robe, come fai a dare una prelazione sul tuo miglior giocatore in questo modo mesi prima, dando pure le cifre?

    • peter ha detto:

      Per 12 milioni Obiang glielo porto in braccio.
      Unica clausola: 12 milioni cash…perche’ se cominciano a mettere dentro mezzi giocatori come han fatto sino ad oggi sarebbe la solita scandalosa e incompetente storia.

    • robbby70 ha detto:

      Cifra ridicola?guarda che Kristicic e Obiang sono i giocatori più sopravvalutati degli ultimi anni,ed infatti i risultati si stanno vedendo in campo…Se vanno avanti così tranquillo che non te li richiede neanche più nessuno…

      • peter ha detto:

        totalmente d’accordo, sono buoni giocatori ma niente di piu’.
        I grandi calciatori alla loro eta’ si chiamano Pogba e compagnia bella.

  88. Massimo Pittaluga ha detto:

    a me la lettera degli utc lascia perplesso riguardo squadra e allenatore. la squadra secondo me voleva ma non riusciva, era come bloccata. siamo scarsi si ma non sino a quel punto. ho rivisto la partita per farmi del male (diciamo non tutta) e nel primo tempo eccetto il goal onestamente forse ma forse aveva fatto di più (poco la samp) sia prima che dopo. nel secondo tempo è stato un tracollo. ad ogni modo la cosa che ha accomunato i due tempi è stato il piattume della manovra e fantasia zero. inoltre sembravano come impauriti (ben di più che con la juve che è la juve). il genoa visto a freddo è oggi una buona squadra con veterani verso fine carriera di categoria e qualche bel giocatore come gila, e a seguire lodi e antonini (tutta gente che lo scorso anno non c’era). diciamo che preziosi da conoscitore di calcio ha puntellato una squadraccia di vecchi mestieranti con qualche giocatore d’esperienza e buono perché i tre succitati sono bei giocatori. da noi sono arrivati bjarnasson che comunque è giusto aspettare perché a me non è dispiaciuto nel primo tempo (considerato il marasma) petagna che ha potenzialità ma è giovanissimo, salamon sacrificato per un palombo fuori ruolo e senza le caratteristiche del centrale (se non d’emergenza) wzoleck mai impiegato ma magri provarlo per qualche partita e riportare regine al suo posto non sarebbe male. credo che rossi sia ancora in tempo per risistemare la squadra che non è quella dello scorso anno dove icardi si buttava negli spazi come pochi. quella è una dote innata mentre gabbiadini sa manovrare meglio e ha più tiro ma ha bisogno di manovra. iardi dormiva e poi partiva e bucava le difese. tempo ne hanno ancora ma serve soprattutto un presidente che non scarichi le responsabilità. a rossi hanno dato sulla carta una squadra più debole e inesperta oggi. magari domani sarà con la maturazione più forte ma oggi serviva qualcuno d’esperienza a fianco dei giovani magari a fine carriera ma valido. ora sembra che citare mantovani sia un eresia ma anche prima di avere lo squadrone dei titoli vinti e tanti affiancava a giovani di belle speranze (e non li azzeccavano tutti) esperti giocatori come scanziani ad esempio che rendevano molto. questi ci mancano mentre il genoa i suoi lodi e antonini li ha presi. se una squadra come la samp con la presidenza che ha la tifoseria che ha nei numeri (spesso e volentieri più numerosa del “popolo rossoblù” e di tante altre e con gli introiti che ha) opera questa politca minimalista se succede poi quello che succede chiamasi conseguenza. oggi con torino, chievo, verona, Livorno sassuolo e bologna ci giochiamo la salvezza. direi 7/8 squadre per 3 posti. non possiamo sbagliare le partite con queste squadre. se le sbagliamo siamo del gatto. sbaglierò ma la quota salvezza sarà bassa perché queste squadre eccetto eccezioni che ci stanno faranno con tante squadre pochi punti e si salverà chi vincerà gli scontri diretti. speriamo bene e speriamo in delio rossi e che i ns giovani trovino la forza di farcela. chi ha toppato è stato garrone anche perché aveva promesso prima della campagna abbonamenti giocatori giovani e qualche esperto di categoria (beh questi mancano del tutto) e si vede. credevo avrebbe agito diversamente e sono deluso perché avevo fiducia e credevo avrebbe allestito una discreta squadra invece solo giovani e prestiti. speriamo basti perché a differenza di alcuni che scrivono anche se pochi preferisco la A con Garrone che la B senza per dignità. la dignità della tifoseria è a prescindere ma è poco rispettata dalla proprietà nei fatti e questo va detto. siamo in tanti abbonati e non e qualcosa di più andava fatto invece che affidarsi a san gennaro

  89. FISH 65 ha detto:

    Andrea,
    del comunicato odierno degli Ultras mi stupisce l’inedita critica nei confronti della società e del suo presidente. Ancorchè tardiva, pone enormi dubbi sull’operato estivo del meraviglioso trio Garrone Sagramola Osti.
    Tardiva. Perchè da troppe parti, durante l’estate, sono stati espressi giudizi lusinghieri sul tasso tecnico e sulle potenzialità della squadra.
    In primis i media, che non hanno avuto il coraggio di denunciare tutti i limiti di questa rosa. Vendita copie ed Auditel sono evidentemente troppo importanti…
    Ma anche i tifosi hanno le lro brave responsabilità. Innanzitutto perchè 19000 abbonati sono già, di per sè, un esplicito segno di gradimento su questa misera campagna acquisti.
    Tanti, troppi tifosi non avevano compreso l’impoverimento della nostra rosa, ed i più ricorrenti commenti sul calciomercato erano “Va bene così!” oppure “hanno lavorato bene!”.
    Capiranno mai costoro che una sana e costruttiva critica, nei modi e tempi opportuni, può servire da stimolo ad una società che definirei, altrimenti, quatomeno piatta e sonnolenta?
    Oltrechè, ovviamente, molto, troppo “parsimoniosa”…

    • andrea.lazzara ha detto:

      Caro Fish65(non so come ti chiami 🙂 )…..quindi la colpa è essenzialmente di giornali e tv che non hanno detto subito peste e corna di questa rosa? Beh, permettimi visto che è qualche anno(più di 20) che sono in questo mondo…che sarebbe autolesionistico dire che va tutto bene quando si è consapevoli che non è così. Perchè ben presto il re diventerebbe nudo, e si capirebbe dove stanno le magagne. In questo momento dire “la colpa è di questo”, “la colpa è di quello” serve a poco. Stingersi attorno all’ambiente, come dicono gli Ultras, è doveroso. Ciao!

      • Dorianodoc ha detto:

        Caro Andrea, permetti di intromettermi. Penso che nessuno dia esclusivamente la colpa a stampa e tv, ma converrai che svolgete un ruolo molto importante nello sviluppo della pubblica opinione. Nelle ottime trasmissioni sportive sulla vostra rete mi ricordo, ad esempio, di opinionisti che “osannavano” Osti per l’arrivo di Regini ed Eramo, senza indagare più di tanto sulle prestazioni dello scorso anno (in B) e soprattutto se potevano servire a noi. Neanche fossero arrivati Zuniga o Iniesta. Forse con qualche critica in più non ci troveremmo in questa situazione. Capisco che mettersi contro la simpatica famigliola è dura, però…. Poi vorrei che mi spiegassi quando si può iniziare a criticare, quando la situazione è definitivamente compromessa?

  90. Dado ha detto:

    Sarà un caso…. Ma chissà perchè ogni volta che si fanno delle figuracce in settimana spunta una notizia sullo stadio alla fiera che fa sembrare la cosa realizzabile….

    Ma smettiamola perfavore… In questa città dove l’unica cosa che apre di nuovo sono centri commerciali e Coop, non ci crederò finquando non lo vedo costruito fino all’ultimo mattone!!!!!

    P.S: leggo che Maresca potrebbe essere reintegrato… Io sono ben contento perchè ho sempre trovato allucinante questa scelta… Però se così fosse è l’ennesima ammissione di quanto questa società brancoli nell’incompetenza!!!!

    • andrea.lazzara ha detto:

      Caro Dado, non è spuntata dal nulla. Giornalisticamente se hai davanti per un’intervista un soggetto che ti può dare una notizia in merito a un argomento che non c’entra con il fatto per cui sei li(che era il Salone Nautico) è doveroso fare una domanda. Emmanuele Gerboni è un ottimo giornalista ha fatto all’Assessore Sibilla, che è direttamente coinvolta, una domanda sullo stato dell’arte(non se ne parlava da qualche mese) ed è nata la notizia. Tutto qui.

  91. Daniele da Rapallo ha detto:

    Andrea, puoi sbilanciarti dicendoci veramente che fine ha fatto Luca Pellegrini ?
    Pensi sia probabile lo reincontreremo in un, altra emittente?

    Grazie Daniele

    • andrea.lazzara ha detto:

      L’amico Luca ha(io dico sempre, per ora, perchè nella vita non si può mai dire, ricordate il suo..ritorno?)interrotto la collaborazione con il nostro gruppo. Su altre emittenti sinceramente non ti so dire: non metto il becco in casa d’altri e soprattutto non sono io Luca…e non sarebbe corretto nei suoi confronti dire cose per conto suo.

  92. luca ha detto:

    insomma Garrone sale o non sale a Bogliasco oggi ??????????????????? vedremo la reazione di “uomini” o “bambini”

  93. danilo ha detto:

    Caro Andrea, vorrei porre un grosso problema. E’ il concetto del monte ingaggi profondamente sbagliato. Non accetto che la societa’,o voi giornalisti (senza rif. a nessuno in particolare) giustificate la rosa attuale senza punti di forza solo per il problema del monte ingaggi. MI spiego meglio. Dire che il tetto max per uno stipendio è 1 mil.di euro netto è CASTRATIVO. Sarebbe COSTRUTTIVO invece dire che il monte ingaggi complessivo della Samp non puo’ superare tot milioni di euro. E poi non mi si venga a dire che si possono creare malumori interni alla squadra. BALLE Quando ti arriva nello spogliatoio un giocatore che a fine campionato ti ha fatto 15 gol o uno di fascia veloce e forte che si fa 50 volte il campo buttandola nel mezzo e facendo respirare la squadra ti posso assicurare che gli altri son ben contenti di avere uno o due che ti salvano dalla serie B o ti portano in europa a seconda degli obiettivi. E poi parliamoci chiaro…dopo la retroccessione in serie B ad oggi, quale giocatore avrebbe il coraggio di esprimere malumori per uno stipendio + alto dato ad es. a papabili giocatori che avrebbero rinforzato la squadra. Faccio alcuni nomi per i quali sembrava ci fosse l’accordo fra le societa’ per eventuali prestiti ma il problema era l’ingaggio: DE CEGLIE – PELUSO – QUAGLIARELLA- NOCERINO-MARRONE-GARGANO-NIANG- PAZZINI -Di quelli retrocessi non ce ne stato uno che si è ridotto l’ingaggio, gli altri provengono dalla serie B— E mo se un giorno arrivasse qualcuno buono questi avrebbero ancora il coraggio di parlare…? Dopo che negli ultimi 3 anni sei in ordine retrocesso, risalito agli spareggi grazie a San PLASMATI e salvato alla penultima….MA A CALCI NEL SEDERE…..

  94. robmerl ha detto:

    scusate se mi ripeto ma senza ali e senza rifinitore si può giocare solo così o ad andar bene come contro la juve, cioè puntando direttamente allo 0-0 senza fare un tiro in porta o quasi. Dare Poli al Milan in cambio dell’inutile Poli e dell’ennesimo centravanti (questo bravo veramente, ma giocherà mai) è stata una cazzata. Eramo, Wszolek, Renan e Rodrigueza sono già stati bocciati. In un’azienda normale i dirigenti che si rendono responsabili di questi sprechi verrebbero allontanati per giusta causa. Qui traccheggiamo in attesa di nuovi e impossibili miracoli.Ma quando arriva il thailandese?

  95. Stefano_1970 ha detto:

    E vai di Maresca….con la sua velocitá si risolvono i problemi…
    Chissá perché ne in Italia ne all’estero ha avuto richieste… mah….

  96. bisciagoal ha detto:

    C’è da augurarsi un miracolo a Cagliari per riportare un po’ di sereno perchè in questo momento la confusione e il panico regnano sovrani.

    La Società non sembra disposta a nessuna autocritica, Il presidente si sfoga contro tutti gli altri, Osti, ancora ieri, dichiara in pubblico che la rosa è competitiva e non ha bisogno di alcun innesto.
    L’incoerenza regna sovrana ( Maresca se non andava bene prima, non può andare bene oggi).
    Si è badato a ridurre il tetto ingaggi ma in realtà non si è ridotto il monte ingaggi totale, perchè stiamo pagando oltre 35 giocatori ( mettendo dentro i vari Piovaccari e Maccarone dove noi contribuiamo oltre il 50% ). Sarebbe stato forse meglio ribaltare il ragionamento: prediamo 4 giocatori forti, paghiamo un lauto ingaggio, e teniamo un rosa di massimo 20 elementi, con i restanti 16 giocatori a percepire l’ingaggio secondo il tetto…..è così difficile questo ragionamento? un piccolo esempio? vado a sommare l’ingaggio degli inutili Eramo, Soriano, Gentzoglou, Gavazzi, Fornasier, Poulsen, Rodriguez…me ne libero e forse con al cifra risparmiata riesco a rinnovare per 4 anni il contratto di Poli…e magari concordo con la Juve un fifty/fifty di ingaggio per prendere in prestito quagliarella o giovinco ( che sta a marcire in panchina).

    Allenatore: sembra l’ombra dell’uomo che prese a cazzotti il ragazzino maleducato della Fiorentina. sembra lui un pugile suonato, non si è opposto alla lista dei nuovi acquisti, ma agli stessi non offre la benchè minima opportunità.
    Insiste su un modulo improponibile per le caratteristiche stesse della rosa, e ora sembra orientato a cambiare modulo e a provare nuovi giocatori solo perchè gli viene imposto dal presidente e dall’ira dei tifosi.
    con una rosa così scarsa, se vuoi salvarti ti tieni Mister Iachini…un sano 4-4-2, squadra corta e “cazzuta”….

    Giocatori: già detto, un’accozaglia di scarsi, e oltretutto senza nessuno che abbia un po’ di carisma e dignità. Mettiamoci di nuovo lo zampino dei soliti procuratori…sarà, ma da quando si parla di Obiang ad una grande, Pedro ha iniziato a passeggiare in campo…stessa sindrome di Icardi lo scorso anno…
    rendiamoci conto..qualcuno credeva alla vendetta di Kristic nel derby?..non sono più i serbi di una volta..a menare è stato ancora Matuzalem……roba da pazzi!

    Tifosi: condivido le parole degli UTC e da sempre il loro modo di fare tifo. Sono altresì convinto che la loro battaglia contro la tessera del tifoso, abbia arrecato un grave danno alla Samp in questi anni. Il loro apporto in trasferta è sempre stato fondamentale. Se ti chiami Barcellona puoi vincere in tutti i campi anche senza i tuoi supporters, ma se ti chiami Sampdoria, andare in 5000 a Bergamo o a Livorno può fare la differenza.
    Vorrei che si rendessero conto che ormai è una battaglia persa e che questo loro atteggiamento finisce solo per danneggiare se stessi e la Samp…tifosi che non vanno più in trasferta è quello che esattamente vuole il Ministero degli Interni
    il loro sciopero è la miglior pubblicità alla politica del Governo….che ora davvero può dimostrare che questa legge, direttamente o indirettamente, ha prodotto i risultati che ci si attendeva….rendere gli stadi sempre più vuoti!

  97. New York ha detto:

    Andrea,

    Per favore non negate Che I giornali e TV locali hanno la Mano Molto leggera con I Garrone, questo lo capisco ma non negatelo.

    Se Preziosi avesse preso Barilla apriti cielo, Osti e un mediocrissimo DS pergiunta con poche risorse questa e la verita.

    100% daccordo con gli UTC

  98. Ste64 ha detto:

    D’accordo in tutto con fish65.
    Caro Andrea non si doveva dire peste e corna di questa rosa: ma solo la verità ,
    E cioè che è tecnicamente insufficiente sopratutto rispetto all’anno scorso,cosa che nessuno ha detto. Ora bisogna per l’ ennesima volta aspettare gennaio sperando che non sia troppo tardi.

  99. Gipo Samp ha detto:

    Questo campionato si annuncia penoso e di passione. Sono meravigliato per come sia stato possibile che imprenditori di successo e managers come i Garrone, abbiano potuto gettare al vento decine di milioni (miliardi di lire) per non essere stati capaci di circondarsi di esperti DS e allenatori. Dopo Marotta un fallimento dietro l’altro. E’ comunque innegabile che, indipendentemente dal modesto curriculum di Osti fatto di Atalanta e bassa B e C, quando un DS deve operare con un tetto ingaggi di 500mila euro e cartellini intorno al milione, si finisce per trovarsi con una rosa piena di mediocrità.
    E’ ormai evidente dai tanti difetti degli uomini e schemi ben illustrati da molti bloggers, che la prima negatività si chiama Rossi. L’attuale Mister è un allenatore timoroso e ultra difensivista, s’intestardisce sempre sugli stessi giocatori, ed ha accettato per il corrispettivo di 1,2 milioni netti di allenare una squadra da retrocessione. Rossi è ormai un Mister obsoleto che andava bene per i campionati con la vittoria da 3 punti, quando il pari era considerato un buon risultato per la salvezza. A Firenze è stato esonerato a due giornate dal termine dopo l’incredibile aggressione a Ljajic e con la squadra in zona retrocessione, poi salvata da Guerrini nella sfida salvezza con il Lecce. Rossi ha sempre goduto a Genova di buona stampa, perfino dopo 10 partite senza vittorie e 4 punti in 9 partite, quando abbiamo rischiato seriamente la B. Credo che il supporto mediatico a lui favorevole da parte di alcuni giornalisti, sia un modo non deontologico dell’esercizio della professione per accattivarsi i tifosi sampdoriani più estremi, che provano simpatia per Rossi per aver reso loro omaggio salutandoli al termine della finale di CI persa contro la Lazio.
    E’ superfluo chiedersi se è meglio che i Garrone cedano la Società ai Tailandesi o chiunque altro. Ognuno è libero di gridare W o abbasso i Garrone, ma i fatti dimostrano senza ombra di dubbio che con i Garrone non c’è futuro. E questo posso anche capirlo poiché di soldi nella Samp ne hanno già investiti o meglio sprecati tanti, per cui adesso hanno deciso di navigare a vista e con lo scandaglio. Non ci rimane che l’amore per i nostri bellissimi colori e il ricordo di quanto siamo stati grandi con la Presidenza di Paolo Mantovani. Forza Samp

  100. Massi Flachi ha detto:

    alcune considerazioni:
    1) non abbiamo gli uomini per fare il 3-5-2 credo che sia innegabile, mi stupisco che non l’abbia ancora capito Rossi
    2) spesso sento dire che i calciatori devono apprendere i movimenti specifici di un certo modulo, che ci vuole tempo per inserire i nuovi … Sono dei professionisti e non credo che esistano questi problemi … posso capire per sfiorare la perfezione, ma il modulo puo’ essere cambiato subito e i nuovi (se meritano) possono essere inseriti subito. Si guardino i cugini: modulo nuovo, nuovi giocatori subito dentro e 2 di questi hanno anche segnato … e quindi?
    3) e quindi cambierei modulo; a me non è “dispiaciuta” la samp quando è entrato Sansone che si è disposta con una sorta di 4-3-3. Io giocherei con De Silvestri-Gastaldello-Mustafi-Costa Soriano o Barillà-Obiang-Kristicic Eder(Bjarnason)-Gabbiadini-Sansone.
    Ho levato Palombo perchè mi piace Mustafi che è un gran bel giovane e messo dentro Soriano perchè credo in lui e meriterebbe un po’ di fiducia e di giocare con continuità
    Che ne pensate di questo modulo/formazione?

  101. Lidia ha detto:

    Nonostante le belle parole, una salvezza acciuffata la scorsa stagione a seguito di vicissitudini che portano il titolo: dalle stelle alle stalle, il volo e la caduta in picchiata, ne’ carne ne’ pesce, lo scampato pericolo, non si riesce, non si vuole riabilitare l’onore della sampdoria infangato dall’assurda retrocessione, che avevamo sepolto, sperando per sempre, in quella magica notte dei miracoli. Siamo di nuovo a capo.

    Dico non si vuole perche’ guardando la samp di oggi , cosi come e’ stata allestita, sento che siamo a mille anni luce da quel prototipo di squadra che inglobava esperienza, maturita’, forze nuove,freschezza, mentalita’ vincente, personalita’. Seguivo la samp e l’obiettivo era sempre la vittoria, le giocate dei grandi… mi divertivo. Mi arrabbiavo contro Mazzarri, contro l’inflessibilita’ di Del Neri ma era tutta manna, noi stavamo ad un passo dal cielo. Non mi ci ritrovo in questa sampdoria , mi fa una grande tristezza.

    L’ho ritrovata, piena di ferite e l’orgoglio che brillava come una stella, la notte di Varese. Quella era la mia Samp! Mi commuovo nel ricordarlo.

    Presidente , sig. Delio Rossi,

    so che il passato non puo’ ritornare e rimpiargerlo e’ un’utopia, ma come hanno scritto gli Ultras il tifoso non dimentica, nel bene e nel male. Non credo sia una rosa di qualita’, credo purtroppo una squadra ancora sperimentale, forse l’allenatore e’ deluso, forse pensa al suo futuro, forse non ha stimoli, ma non puo’ permettersi nulla di questo perche’ lui e’ al “servizio” della samp e se non riuscira’ ad amarla dovra’ comunque rispettarla. Restituisca onore a questa squadra. Lo faccia anche Lei, Presidente. Cosa ha provato domenica? Che cosa prova nel constatare che questa squadra e’ considerara “zero”da tutti? Chi impauriamo? Non ne possiamo piu’ di questa quota salvezza, di lotte nei miasmi della bassa classifica, di figuracce.

    Me ne frego dello Stadio, non e’ miele che addolcisce. Rivoglio la mia samp, anche se gennaio e’ lontano sapete bene cosa dovete dire e cosa dovrete fare. Tutti, allenatore, presidente e dirigenza compresi.

  102. Ginorinopino ha detto:

    Caro Lazzara, personalmente ti reputo un bravo e serio professionista, non accecato dal tifo, che ti documenti e non esprimi giudizi a vanvera.
    Tuttavia, scusa se te lo dico, ma la tua risposta sullo stadio a Dado è, secondo me, un pochino ingenua. E’ sistematico che ogni volta la Samp sia in difficoltà, i media sentono il bisogno di ricordare a tutti che il sig. Garrone vuole fare lo stadio.
    Scusa ma dove sta la notizia? Quale sarebbe la novità che l’assessore aveva da rivelare?
    Purtroppo l’atteggiamento dei media nei confronti della famiglia Garrone è sempre stato così, ed è comprensibile in un certo senso e sono sicuro che non ci sia malafede, non da tutti almeno. Non sono passate tante settimane da quando tutti voi commentatori dello sport genovese paragonavate la rosa della Samp a quella dell’Udinese, poi certo è facile dare addosso dopo una sconfitta in un derby ma voi media, parlo in generale, dovreste conoscere quali sono i doveri di una stampa, di critica, di stimolo e non di compiacimento o subalternità.
    Se nell’ultimo giorno di mercato la Samp avesse acquistato Antonini e il genoa Barillà, i giornalisti “genoani” a preziosi lo avrebbero distrutto.
    Questo ovviamente è un mio parere, senza pretendere di avere la verità.

    • andrea.lazzara ha detto:

      Caro amico, queste domande si pongono se hai davanti un interlocutore che ti può dare risposte, sia che si tratti dello stadio di una squadra di calcio, che delle indagini su un fatto di cronaca che sulla possibilità di ospitare a Genova un grande evento internazionale, magari politico o economico. Tutto qui.

  103. robmerl ha detto:

    volevo dire inutile Salamon. é un lapsus: Poli mi è rimasto nel cuore

  104. luca ha detto:

    perdonate ma ho letto bene ? 15 minuti è durato il faccia a faccia tra Garrone e la squadra , ma in quindici minuti cosa potranno essersi detti ?????????? i casi sono due : o ha parlato solo il Presidente dettando delle condizioni improrogabili senza dare possibilità di risposta (la cosa migliore ed auspicabile ) oppure è stata una baggianata !!!!!!!! magari gli altri 15 minuti gli ha passati davanti ad uno specchio a chiedersi il perchè di questa situazione , bisogna cambiare mentalità, essere meno presuntuosi e più passionali, essere sinceri con se stesso e la tifoseria e forse qualcosa di buono si riuscirebbe a fare , mi auguro che un “mazzo” tanto sia stato fatto anche ai veritci , Dott Sagramola e Dott. Osti, prima di rilasciare certe dichirazioni ” Samp competitiva” bisogna contare sino a 10 !!!!!!! ma soprattutto fare più fatti !!!!!!!

  105. NYC ha detto:

    Meglio parlare dello stadio (che non si fara’ mai) che della rosa che hanno fatto.

    Voglio proprio vedere se qualcuno glielo ricordera’ …..

    Speriamo bene.

  106. pierluigi ha detto:

    Ciao Andrea, apprezzo molto il tuo equilibrio da sempre dimostrato. Mi trovi sempre molto d’accordo con le tue osservazioni e sono felice che ti abbiano reso resp. di queste pagine. Tre anni fa ad un certo punto in trasmissione ci fu una tua affermazione nella quale dicevi, in tempi ancora non troppo pesanti, che non sapevi dove e come avrebbe potuto far punti la samp…avevi ragione…Adesso probabilmente l’ansia e la pressione che si sta esercitando sulla squadra e sui giocatori dipende anche dall’esperienza passata. La squadra è decisamente mediocre, poca personalità e qualità, si sa ed è chiaro. Penso che passate queste tre partite nelle quali potremo far benino ma anche molto male, si aprirà il nostro campionato. Certo è che se anche l’allenatore si ostina ad un modulo che obbliga giocatori a stare fuori ruolo, a non provare alternative e a non avere un minimo di coraggio e orgoglio…allora si che le cose si faranno difficili. In bocca al lupo, rispondere a tutti non sarà sicuramente facile!!!

    • andrea.lazzara ha detto:

      Ciao Pierluigi, grazie per i complimenti. Rispondere a tutti, effettivamente, sarà quasi impossibile anche perchè facciamo molte cose, comprese ore di dirette di cronaca e di telegiornali. Ma ci proverò. Credo che l’elemento essenziale, il primo che vogliano vedere i tifosi già da Trieste è la maglia sudata, la grinta e il cuore: con quelle puoi anche perdere ma non come domenica, con quelle puoi anche strappare punti che non avevi messo in preventivo. Credo che nelle prossime settimane dovrà essere questo il fulcro di tutto: compattezza e abnegazione al 110%.

  107. Gipo Samp ha detto:

    Andrea Lazzara grazie per la pubblicazione.

    Lettera aperta al Dr. Sagramola

    Egregio Dottore sono un over 80 che segue la Sampdoria dal 1946.
    Ho vissuto e sofferto i tempi di Salatti e Colantuoni, presidenti che ho sempre nel cuore e di cui apprezzavo i loro sacrifici economici e l’essere tifosi, quando la Samp partiva ogni anno con l’obiettivo salvezza. Ho vissuto poi l’epoca di Paolo Mantovani che mi ha ripagato con aragoste e champagne i lunghi anni vissuti ad acciughe e cancarone.

    Ciò premesso, vorrei ringraziarla per la sua chiarezza e sincerità della sua intervista apparsa sul Secolo XIX di oggi, con la quale è riuscito ad evitarmi o almeno a mitigare per il futuro, inutili sofferenze. Infatti, non dico che non soffrirò più per i risultati e le sorti della Sampdoria, ciò mi è impossibile, ma almeno come si dice abitualmente in dialetto genovese: mi sono messo il cuore in pace.

    E’ inutile che ripeta le mie critiche alla conduzione e incapacità manageriale dimostrata dalla proprietà Garrone, rimandandola per questo ad altri mie commenti su Samplace del dopo il derby. Posso solo dire che l’unica speranza che alla mia età mi resta, è quella dei tailandesi o di un’altra proprietà che possa riportare la Sampdoria ad occupare una dignitosa presenza nel panorama calcistico nazionale senza pretendere di vincere un altro scudetto.

    Sempre forza Sampdoria.

    • peter ha detto:

      Ha ragione caro Gipo, l’intervista a Sagramola mette una pietra tombale su ogni prospettiva di rilancio o miglioramento.
      Ma l’amore per la maglia non ce lo toglieranno mai.
      Sperando che un miracolo accada e che qualcuno che dimostri orgoglio,ambizione, attaccamento e amore per questi splendidi colori possa un giorno rilevare la societa’ affinche’ l’attuale proprieta’ rimanga solo un brutto ricordo.

    • daddix ha detto:

      GRANDE GIPO!!!!

    • claudio ha detto:

      Io onestamente non trovo nulla di scandaloso nelle dichiarazioni di Sagramola sfiderei chiunque a non difendere il proprio datore di lavoro che puntualmente elargisce uno stipendio” generoso”.

  108. Massimo Pittaluga ha detto:

    Leggo che sagramola dice che dopo le perdite di 40 mln della scorsa stagione causa retrocessione e mercato per risalire anche il bilancio 2012 vedrà un intervento di garrone per 20 mln di passivo. allora onestamente mi inizio a chiedere come sia possibile dopo aver recuperato 35 mln di diritti tv, abbonamenti, incassi da serie A, campagna acquisti con cessioni e plusvalenze e monte ingaggi ridotto al 13/14 esimo della A ad avere anche nel 2012 un bilancio con 20 mln in rosso. se questa intervista rilasciata al secolo è plausibile e non è una sparata per raffreddare le contestazioni credo che Edoardo garrone debba interrogarsi seriamente sulle capacità manageriali dello staff perché a fronte di entrate da metà alta di serie A una rosa con ingaggi ormai sotto la media incassi quantomeno superiori alla media sia per diritti tv che per stadio ci troviamo con rossi di bilancio pesanti. se è vera questa cifra fossi garrone mi domanderei come sia possibile dover mettere in 2 anni una cifra mostruosa con cui allestisci una squadra almeno come la fiorentina ed essere ridotti con un parco giocatori da salvezza. ricordo che con marotta e certi giocatori a libro paga come cassano pazzini e non solo i passivi erano ben minori ed inoltre ti avvalevi di giocatori importanti e abbonamenti e diritti tv erano simili. ripeto se l’intervista di sagramola dice il vero allora forse bisognerebbe cominciare a ragionare su come i soldi della proprietà vengono gettati al vento. è una deformazione professionale la mia e non capisco come tra 35 mln di dirtti tv abbonamenti incassi sponsor e merchandising quindi un fatturato diciamo attorno a 50 mln si possano perdere 20 mln, vuol dire spendere 70 circa. se possibile andrea e se vi capita potete chiedere a sagramola chiarimenti perché se le spese sono queste dovremmo avere a libro paga giocatori di alto livello e spese di gestione così le ha la fiorentina ad esempio ma ha rossi Gomez joaquin pizarrro aquilani etc. vorrei sincermanete che certe dichiarazioni non cadessero nel dimenticatoio perché se spendo i soldi di una bmw e mi trovo la panda magari forse qualche domanda è giusto farsela. se poteste quando capita chiedere come mai la samp costa come una squadra di livello alto e non lo è da anni? e non dicano il monte ingaggi perché è ufficialmente da medio bassa serie A ormai.

  109. Daniele da Rapallo ha detto:

    Caro Andrea, non se hai letto l’intervista a Sagramola sul secolo di oggi.Credo di si.
    Come avrai notato dalle sue dichiarazioni si evince che “le colpe” ricadrebbero essenzialmente sulle indicazione societarie.
    Volendo infatti raggiungere un recupero dei debiti fino ad arrivare ad un teorico auto-mantenimento, magari con l’ausilio dello stadio nuovo, per raggiungere un Fair-Play finanziario ammirabile.
    Certamente quando si sente parlare di salvezza al 70%, i tifosi metteranno le ali come con la redbull. Peccato che tale politica comporta rischi calcolati molto alti fino a sfociare in una
    possibile retrocessione che allora rovinerebbe tutto.
    Certamente questa politica scagiona solo in parte l’area tecnica nella figura del DS Osti in quanto spiega in parte la campagna acquisti scadente. Sono infatti convinto che questo DS
    non abbia portato molto valore aggiunto in quanto fermo da 2 anni.
    Si parla sempre di Udinese ma non si capisce che per formare una rete di scouting e osservazione come hanno loro bisogna spendere fior di quattrini ed allora mi chiedo : perchè non spenderli bene almeno li ?
    Forse ho una visione limitata ma vorrei, se puoi, un tuo parere-

    Grazie Daniele

  110. luca ha detto:

    l’intervista al Dott . Sagramola è allarmante !!!!!!!!!!!!! però in piena campagna abbonamento non hanno tirato fuori la storia del debito di mln 20 di euro da ripianare ? ma scusate se si deve coprire un buco del genere non si potevano vendere Icardi a qualcosa in più (cellino insegna), Poli a qualcosa in più, Rodriguez a qualcosa in meno di quello che si è pagato ma venderlo (in Argentina) Poulsen, Fiorillo, etc , qualcosa non mi torna nel discorso dell’Amministratore Delegato , inoltre dice che le responsabilità sono le sue !!!!!! allora cosa si aspetta a diffidarlo o nel peggiore delle ipotesi a sostituirlo ? si è dato dell’incapace da solo !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  111. Dorianodoc ha detto:

    Dopo l’intervista a Sagramola sul Secolo, penso che anche i più ottimisti debbano mettersi il cuore in pace su dove giocheremo il prossimo campionato. Se anche nelle “alte sfere” societarie si dà quasi per scontato che le possibilità di salvezza stiano diminuendo, siamo del gatto! Scusa, Andrea, ma in che mani siamo finiti? Questi non conoscono neanche l’ ABC del motivare le persone o i dipendenti. Già sono scarsi, pensa poi come devono sentirsi quando leggono di sagramola che dà le percentuali di salvezza!!!! Mamma mia che tristezza. Questi sanno parlare solo di soldi e bilanci! Praticamente siamo quasi alle soglie del fallimento. I giornali li leggo, e nessuna società di quelle di secona o terza fascia fà dei discorsi del genere! BASTA. Mettano in vendita e ci liberino della loro presenza!!!!!!

  112. flex ha detto:

    Buongiorno a tutti
    oggi sagramola ci ha spiegato ancora una volta perchè non è il caso di prendersela con garrone se quest’anno abbiamo una squadra più debole rispetto a quella dell’anno scorso, che si era salvata con relativa tranquillità solo grazie ad alcune vittorie difficilmente ripetibili.
    Io ho solo una richiesta (che non incide sul bilancio): resti in silenzio.
    non parli di rosa composta da ottimi giovani di prospettiva e giocatori esperti o di salvezza tranquilla perchè se poi alle parole non seguono i fatti fa brutta figura e rischia di perdere credibilità. come hanno scritto gli ultras, i tifosi hanno buona memoria. io, ad esempio, mi ricordo ancora cosa disse quella volta che la sampdoria stava per qualificarsi per la CL …. Ogni promessa è debito (e i debiti, quelli si, incidono sul bilancio).
    Inoltre avrei evitato anche le pubbliche accuse post derby a delio rossi che rischiano di delegittimarlo di fronte a tifosi e, molto peggio, giocatori. un allenatore che non ha il pieno appoggio della proprietà è un allenatore debole.

    Corro il rischio di farmi massacrare da tutto il blog e mi prendo la responsabilità di dire che, per quel che mi riguarda, lamentarsi di garrone mi sembra un atteggiamento un pò infantile. io gli sono grato di quello che ha fatto e che sta facendo per la mia squadra.

    sempre forza sampdoria

  113. flex ha detto:

    Parlando di calcio, come vedreste una formazione così?

    Da costa
    de silvestri – gastaldello – salomon (palombo) – regini
    obiang – cristckic – bijarsoon
    sansone (eder) – gabbiadini
    pozzi (petagna)

    • Bulgaro ha detto:

      Non vedo bene la difesa a 4, ma se fosse preferirei Regini mezzo sinistro, Gastaldello e Salamon sono 2 pennelloni non rapidissimi e nella 4 almeno uno dei 2 deve essere veloce. Ho anche un po di dubbi su De Silvestri nella 4.
      Io vedrei sempre una 3 dietro con Mustafi, Gastaldello al centro e Costa a sinistra con 4 centrompisti De Silvestri Obiang Krsticic e Regini e tre punte o mezze punte e punta come preferisci.
      In questo modo Regini non è costretto a spingere come nel 3-5-2 e dedicarsi piu a contenere e porti un uomo in piu in avanti per dar peso.
      Abbiamo la fortuna di avere attaccanti che si sacrificano a pressare sugli avversari, non vedo perchè non metterne uno in piu.

  114. Paolo1966 ha detto:

    X Luca 103: 15 minuti se la comunicazione e’ diretta ed efficace possono anche bastare e avanzare.
    La cosa negativa, a mio avviso, e’ che l’aver sparato contro la squadra (gia’ mediocre di suo) e l’allenatore (gia’ in difficolta’ di suo) con i giornalisti prima che con i diretti interessati.
    Capisco che se ti trovi davanti un giornalista che ti fa una domanda mentre sei ad un evento benefico non puoi non rispondere ma c’e’ modo e modo e un capo deve saperlo.

    Come dicono giustamente gli Ultras l’obbiettivo stagionale, una salvezza senza troppi patemi, sembrerebe gia’ bello e andato.
    Sagramola, che peraltro vede al 30% il rischio B (alla faccia della salvezza tranquilla) dice pure che va ancora bene così, visto che quest’anno non si e’ fatto come l’annus horribilis nel quale, dopo aver preso 5 milioni 5 dalla cessione di Marilungo (e’ bene non dimenticarlo), ci si e’ precipitati a regalare Cassano e svendere Pazzini.

    Mi sembra purtroppo che il gorgo in cui siamo sia: necessita’ di rientrare delle perdite (sacrosanto) + a differenza di altri, pochissima abilita’ nel valorizzare i giocatori in vendita (prova a comprare qualcuno da Spinelli, Cellino, Campedelli e vedi se fanno come abbiamo fatto noi con Icardi o Poli) + scarsa abilita’ a reperire giocatori giusti per il ruolo giusto (vuoi per capacita’ tecnica e vuoi per costo, visto che 4 mln 4 per Rodriguez che scalda la panca gridano vendetta).
    L’ultimo punto ti crea un aggravio di costo (giocatori inutili presi con la speranza/scommessa di tappare qualche tappullo) che va ad aggravare il punto 1 e se non ci si salva a questo punto arrivano altre perdite da ripianare con conseguenze inimmaginabili.

  115. Enrico ha detto:

    Il calcio è un gioco ma, come per ogni attività della vita, se si cancellano in partenza speranze ed obiettivi, se si toglie ogni minima possibilità di sognare è finita.

    Ecco cosa sta accadendo: la nostra squadra, la nostra bandiera per cui tutti abbiamo speso ed ancora spendiamo amore e passione sta morendo….

    Sarebbe meglio fallire, ritirarsi, ma farlo subito, senza inutili agonie.

  116. moussa dembelè ha detto:

    Ma il sig. Sagramola (bella per noi tifosi la sua intervista al Secolo, Pim-Pum!) è un solo un amministratore, un direttore finanziario o ha anche competenze tecniche?
    E quand’è che il dott. Garrone inserirà nella sua “organizzazione aziendale” anche un direttore sportivo che sappia comprare, come fanno il Catania e l’Udinese per esempio e vendere, soprattutto, avendo i giusti contatti e relazioni?
    Ma un Marino, un Corvino, un Leonardi, mai?
    Il dott. Duccio Garrone ebbe il merito di portare Marotta prima e Gasperin poi (chissà cosa sarà successo fra i due, per provocare le dimissioni di quest’ultimo).
    Mi sento offeso da veder arrivare un Bjarnasson il penultimo giorno di mercato e un Barillà alle 23 dell’ultimo giorno, anche se spero si rivelino degli ottimi giocatori per il bene della Samp.
    Ci siamo abbonati in 20.000 non meritavamo questo schifo.
    Sapevate da mesi che Poli se ne sarebbe andato e che mancava un laterale sinistro, e rispetto alla squadra che si è salvata per il rotto della cuffia l’anno scorso, mancano anche Maxi Lopez ed Estigarribia che era un laterale di ruolo, buono o grammo che sia. E Munari è stato lasciato andare a Parma con troppa fretta.
    Voglio contare le presenze di Rodriguez, Wzoleck, Salomon, Eramo, Regini, Gentsoglu, cosa li prendete a fare se non servono, ma Osti e Rossi si parlano??
    Non abbiamo le fette di prosciutto sugli occhi: domenica il Genoa aveva in panchina Kucka e Bertolacci e Antonelli fuori: questi da noi giocherebbero titolari insieme ad Antonini che, guarda un po’, era fuori parametro!
    Le scuse patetiche in caso di retrocessione non le vorremmo più sentire, fate qualcosa a gennaio!!!
    E che Rossi si svegli e si inventi qualcosa, che tra Juve, Bologna e derby abbiamo fatto un tiro in porta su punizione il resto è nebbia!

  117. NYC ha detto:

    Proposta , diamo lo stipendio di Sagramola a Sorrentino.

    Roba da matti , abbiamo un AD , DS , Mister che costano 5 / 6 zucche lorde ma dobbiamo lottare contro squadre che di AD non ne hanno e abbiamo le lore stesse possibilita’ di salvezza…… buono cio’ mi rassicura.

    Povero Garrone in che mani e’ finito, mi fa tenerezza circondato da tutti sti geni mi da l’impressione di essere Pinocchio con il gatto e la volpe…..vieni vieni sotterra le 3 monete qua sotto nascera’ l’albero che ti autofinaziera’ la Sampdoria e non dovrai piu’ ripianare le perdite.

    Sono ufficialmente preoccupato.

  118. Federico 10 ha detto:

    Buongiorno sono incredulo di quello che oggi è uscito sul secolo e cioè l’intervista del nostro dg sagramola.Ma che fine ha fatto la nostra amata sampdoria,ma io dico in una settimana come questa dopo che abbiamo perso in maniera vergognosa il derby lui se ne esce con questa intervista.

  119. luca ha detto:

    Andrea dall’intervista di oggi del Dott. Sagramola possiamo dormire sogni tranquilli, ha detto che ci sono 10 squadre che hanno le stesse probabilità di retrocedere (un 30%) e che la differenza la fanno gli uomini che gestiscono le stesse (lui, Osti e Pavone hanno 100 anni di esperienza) e pertanto la certezza che le scelte oculate fatte da loro si confermeranno quelle vincenti ! in poche parole ci salviamo di certo (DETTO DA LORO) anche con questa squadra ! NON MI SONO INVENTATO NULLA Andate a leggerla.
    Andrea un tuo commento per favore ?

  120. claudio ha detto:

    Lasciatemi dire una cosa

    Siamo a venerdì e anche su Primocanale (così come sui giornali e su tutte le emittenti televisive locali) si continua sempre a parlare di FESTA ROSSOBLU’ e DISASTRO SAMPDORIA.

    Ricordo a tutti che il derby si è giocato domenica, oggi è venerdì e sabato (cioè domani) si gioca un’altra partita di campionato (ebbene sì: non c’è solo il derby).

    BASTA!!! ABBIAMO CAPITO: IL GENOA HA STRAVINTO IL DERBY, HA DOMINATO ED E’ LA SQUADRA PIU’ FORTE DEL MONDO.

    Non cadiamo nel tranello di gettarci la croce addosso dopo una sconfitta nel derby. Diamo un minimo di fiducia alla squadra: con la Juve abbiamo giocato una buonissima partita, a Bologna se c’era una squadra che meritava di vincere quella era la Samp. Anche se sono stati fatti degli errori (questo è innegabile) c’è tutto il tempo per recuperare. A partire da domani.

    Forza sampdoria.

    Claudio.

  121. luca ha detto:

    gavazzi ed il Polacco e Sansone in panchina !!!!!!!!!!!!!!! ma siamo pazzi !!!! ma qui cadiamo nel ridicolo ! stà finendo il primo tempo e siamo sotto , visi preoccupati in tribuna di Pres e AD , situazione imbarazzante ………..Andrea adesso basta fate una critica feroce o finisce male già alla 5 giornata.

  122. luca ha detto:

    partita finita due considerazione:
    siamo una squadra mediocre , con giocatori mediocri (si salva il solo Gabbiadini) un portiere scommessa ahime già persa , di chi la decisione di puntare su di lui ????????
    siamo (bisogna riconoscerlo) maledettamente tartassati, a Bologna un rigore e mezzo evidente non dato, stasera un fuorigioco inesistente fischiato nel primo tempo ed un goal annullato in maniera imbarazzante!!!!! Garrone oltre a farti sentire con i giocatori e allenatore sveglia dal sonno il DS Osti e l?AD Sagramola ed alzate la voce in LEGA !!!!

SAMPDORIA-BRESCIA AL CONTRARIO

Lazio-Sampdoria è durata una ventina di minuti, giusto il tempo per la retroguardia blucerchiata di regalare tre gol agli avversari [&hellip

I MERITI DELL’AGGIUSTATORE

Con la rotonda vittoria sul Brescia, la Sampdoria sotto la guida di Claudio Ranieri ha raccolto 16 punti in dodici [&hellip

ALLA FACCIA DI IBRA

La Sampdoria ha conquistato un meritatissimo punto a San Siro contro il Milan del (ri)debuttante Ibrahimovic e al termine di [&hellip

FINALE DOLCEAMARO

Dopo la dolce vittoria nel derby, per la Sampdoria è arrivata l’amara sconfitta con la Juventus. Amara perché la squadra [&hellip

Search

Articoli recenti

Commenti recenti

Archivi

Categorie

Meta