Meno tango e più samba per scacciare i fantasmi

6 Mag 2013 by Luca Pellegrini, 123 Commenti »

Spunto musicale, anche se da ballare e canticchiare adesso in casa Sampdoria c’è davvero poco. Serve concretezza, lucidità, cuore. Servono motivazioni e attributi, punto e stop. Col Catania a Marassi è una finale e dovrà giocarla solo chi è sul pezzo.

Il ko di Udine mostra senza dubbio alcuno dati lampanti. La Samp c’è, è in difficoltà e dovrà giocarsi la salvezza ma c’è e l’ha dimostrato sul campo. Romero e Icardi non ci sono. A loro se ne possono aggiungere altri (Estigarribia di nuovo sottotono, Rossini come sempre disattento e svagato) ma il calo e la testa altrove dei due argentini sono fattori che non possono non essere presi in esame e curati con un’unica decisione: spazio ad altri.

E qui arriva la spiegazione al titolo del post: via gli argentini (solo Maxi volenteroso) e dentro i brasiliani. Nessuna volontà di innescare lotte intestine, anzi. Lo spogliatoio resti unito e conscio della buona prova fatta al Friuli, ma ora va applicato il concetto a cui Delio Rossi da sempre si ispira per costruire la formazione: maglia da titolare sulle spalle di chi se lo merita sul campo.

E allora contro il Catania “argentino” (guarda un pò l’ironia della sorte) spazio a Da Costa e pure a Renan, perché no, in mezzo al campo. Il mediano a Udine dopo mesi di assenza ha risposto con grinta, voglia e spirito da grande professionista. Poi l’attacco: Eder, altro brasiliano, ieri ha impressionato e dovrà giocare, è lui al momento l’uomo che può e vuole fare la differenza. Con l’ex Cesena dentro, a mio avviso, Sansone: altro giocatore che con l’Udinese ha morso la palla. Perché mercoledì sera conterà solo questo. Mordere e volere tre punti vitali per la salvezza.

Insomma vietato sbagliare, su Romero e Icardi credo di aver detto tutto. Troppi errori, mente altrove, gambe scariche e gaffes da comiche (specie del portiere) in una gara che la Sampdoria avrebbe meritato almeno di pareggiare.

Bene ora i rientri in difesa di Gastaldello e Palombo, bene magari riproporre Mustafi se Costa non dovesse farcela. Bene l’attacco veloce Sansone-Eder con Maxi pronto a dare una mano a gara in corso. Bene schierare solo chi tiene davvero a questa salvezza.

Perché ora, davvero, non si può più sbagliare.

Un abbraccio a tutti!

123 Commenti

  1. luca ha detto:

    come non darti torto Luca , i due argentini via subito e senza rimpianti , Romero mi dovete spiegare come la Società continui a pagare un mega ingaggio, si potrebbero pagare 3 onorevoli stipendi lasciandolo libero, non è ammissibile questo suo comportamento, sembra svogliato e senza stimoli (subito fuori), Icardi ? purtroppo ci eravamo illusi di aver scoperto un grande giocatore e soprattutto un ragazzo intelligente , nulla di tutto questo ! ma soprattutto la riconoscenza nei confronti di chi lo ha messo alla luce dei riflettori (evitandogli di andare a fare un torneino under!!!!) seduto immediatamente in panca a costo di rimetterci anche qualcosa sul prezzo di vendita , è indisponente ! non prova neppure i contrasti e poi ci affidiamo a questo per segnare ? Ma il Presidente avrà visto chi era in grado di dare per i nostri colori e chi no ???????? vediamo se la Società e l’allenatore sono coerenti alle loro idee ma soprattutto ai valori della professionalità ! speriamo per Mercoledi sera ma la vedo dura , io spero in un X !!!!

  2. MarcoM ha detto:

    Ciao capitano
    io sono confortato dalla prestazione della squadra mentre sono sconfortato dalla prestazione di Romero.
    Ecco vorrei parlare di Romero: i suoi errori ci hanno costato 5-6 punti che in questo momento ci farebbero stare tranquilli e invece dobbiamo sudare ancora e un’altra cosa vorrei dire non è possibile che quando fa un errore se ne frega: IO DA TIFOSO NON LO ACCETTO perchè io pur di difendere i pali di questa società pagherei.
    Vorrei aprire il discorso economico, Romero tra costo del cartellino e ingaggio lordo è costato alla società circa 9 milioni di euro.
    Stesso discorso vale per l’altro argentino (Icardi): VERGOGNOSO, dovrebbe imparare da Eder.
    Secondo me la società li dovrebbe mettere fuori rosa: tu che ne pensi?

    Detto questo la samp di ieri mi è piaciuta e credo che se continua così non ci son problemi.

    Un abbraccio

  3. Luca Pavia ha detto:

    Giusto così, Luca..
    E alla fine faremo i conti, parlando fuori dai denti e svestendo per un po’ i panni dei tifosi che accettano tutto pedissequamente, perché certi spettacoli indegni abbiano a finire.

  4. Daniele da Rapallo ha detto:

    Se dovessimo quantificare il sangue marcio che ci siamo fatti, come sostenitori tutti, dal dopo Marotta ci vorrebbe il lago di Garda. Il senso di impotenza provato ieri nel sentire la cronaca della partita su primocanale e’ pari solo alla frustrazione che da due mesi ci attanaglia nell’aspettare quei belin di tre punti in una partita che ci portino alla matematica. Consola solo la prestazione di una squadra che in mancanza di un reparto intero ha fatto abbastanza bene in avanti, tanto e’ vero che il pareggio sarebbe stato giusto. Se poi regali la partita per errori da Paperissima, beh : ci mancava solo questo in questa annata balorda !
    La domanda che ti faccio questa volta Luca e’ molto semplice : possibile che si senta cosi’ tanto la mancanza di un solo giocatore come Kristicic ? Che una squadra dipenda cosi’ tanto da lui come sembrerebbe ?
    Per il resto come al solito hai detto bene tu, come al solito.
    Certamente andranno fatte epurazioni di massa nel prossimo mercato, voglio essere ottimista.

    Daniele

  5. Dave ha detto:

    Luca, hai già detto tutto tu.
    Sinceramente ieri mi aspettavo ben di peggio, meritavamo quantomeno il pareggio…ma in questo caso, purtroppo, abbiamo perso a causa di Romero. Il terzo gol dell’Udinese mi fa davvero salire la merda al cervello, denota totale mancanza di voglia e concentrazione. Il secondo è anche quello un errore, anche se a mio avviso va diviso con la difesa.
    Insomma, questo portiere non ci sta più con la testa.
    Mettendo su una bilancia le prodezze che ci hanno portato punti e le “prodezze” che ce ne hanno tolti, direi che senza dubbio il bilancio di Romero è in profondo rosso.
    A questo punto, meglio un umile e concentrato Da Costa.
    Per quanto riguarda la difesa, c’è poco da dire: ieri per forza di cose (fra squalifiche e infortuni) le scelte erano obbligate, ma abbiamo avuto un’ennesima riprova di come Castellini sia ormai un ex calciatore e Rossini si sia quasi definitivamente bruciato.
    A centrocampo, invece, continuo a non capire l’utilizzo di Estigarribia (uno dei giocatori più insulsi della storia recente della Samp) quando in panca hai Poulsen e Rodriguez che scalpitano, sicuramente non dei fenomeni ma senza dubbio da provare. Buona invece la prova di Renan, che se non altro ci ha messo impegno ed è più veloce di “paracarro” Munari.
    In attacco, infine, spero vivamente che Icardi possa accomodarsi in panca per le restanti partite perchè non si può più vedere. Fa davvero venire il nervoso.
    Considerati i chili di Maxi, io farei giocare Eder e Sansone in coppia da qui alla fine, non sono dei fenomeni ma entrambi ci mettono grinta, soprattutto Eder. Non sono dei veri centravanti, ma hanno corsa e tiro. E se quel bel tiro di Sansone fosse entrato anzichè prendere il palo interno (clamoroso)…beh, adesso staremmo qui a commentare un 2-2. La nostra solita fortuna…
    Comunque, se Delio Rossi pensa davvero ciò che dice (“con me tutti partono da zero”), allora fuori Romero, Icardi ed Estigarribia e dentro Da Costa, Poulsen/Rodriguez e Sansone.
    Di tutto abbiamo bisogno tranne che di gente con la testa altrove.
    Col Catania penso che sarà davvero durissima. Certo, non è il Real, ma se gioca come sa può farcene 3 quando vuole. Dobbiamo solo sperare che arrivi qui sazio (l’Europa l’ha già persa ormai) e un po’ scarico, ma ad ogni modo solo una Samp al 110% (a costo di arrivare spompati alla partita successiva) può farcela. La voglia è quella giusta, ma io ho una grande paura che non ce la faremo.
    Per fortuna che ieri Torino e soprattutto Palermo hanno perso…se il Palermo riuscisse a perdere anche mercoledì (ma all’Udinese mancheranno 3 squalificati), a noi basterebbe un punto per essere matematicamente salvi, ma coi se e coi ma ci abbiamo campato anche troppo. Sono comunque preoccupato.

  6. gianni ha detto:

    Della nazionalità mi importa poco; dentro i giocatori che mordono la palla, come dice l’ottimo Luca Pellegrini.
    Su Romero dico solo che si sta comportando né più né meno come si comportò alla fine della sua esperienza all’AZ in Olanda, quando voleva andarsene.

    • matteo84 ha detto:

      risposta al post precedente:
      tu caro mio metti in bocca cose che la gente non dice e stravolgi le frasi che leggi solo come ti conviene per avere ragione……
      non mi pare di aver mai detto che mi fanno schifo i tifosi come Mantovani si raccomandava, questo lo hai interpretato male tu, come hai interpretato male infatti anche la frase dello stesso Mantovani, o almeno io la interpreto in un modo e tu è evidente che la interpreti a modo tuo…….per me si canta dopo aver perso CON ONORE con una società ambiziosa che fa di tutto per la sampdoria (perchè società non è uguale a samdporia….io non tifo per i Garrone ma per la sampdoria),e con dei giocatori che danno il 110% in campo….per te invece è evidente che si canta anche quando tutto questo non solo non avviene, ma viene fatto anche di peggio come negli ultimi anni. credendo di fare il bene della sampdoria……….
      ricordati bene che Garrone non è Mantovani e quello stile che ti vanti tanto di avere viene usato proprio contro di te e i tifosi come te, perchè mentre tu e gli altri professori di tifoseria narcisisti continuate a cantare, il buon Garrone furbo furbo e zitto zitto ha capito che può far diventare la sampdoria quello che vuole, e se non te ne sei accorto sei diventato la cantera\bagascia delle strisciate che tanto odi……
      garrone ha capito bene come sono i tiofsi della sampdoria, basta andare davanti alle telecamere e dire quanto sono belli i tifosi che cantano e chiedere scusa per la figuretta di merda quotidiana e poi continua per la sua strada, la quale(ripeto) non è il bene della sampdoria, ma solo il bene delle proprie tasche, quindi negli ultimi anni caro mio tu non hai cantato per la sampdoria ma per i Garrone e il loro bilancio, anzi cantando hai fatto e continui a fare il male della sampdoria……
      ti faccio anche un esempio, tu dici di amare la samdporia e quindi canti sempre e comunque ok…..immagina che la sampdoria sia una figlia, tu canti per il suo diploma, poi per la laurea e poi per il suo ottimo lavoro, poi di colpo diventa una bagascia alcolizzata eroinomane, per aiutarla che fai??? canti?????

      cassano
      a parte il fatto che l’ennesima dimostrazione dell’importanza di avere uno come Cassano l’hai avuta anche ieri con l’udinese, dove la differenza l’ha fatta il valore aggiunto di Di Natale, infatti praticamente in ogni squadra ce n’è uno, tranne che nella nostra, sempre che tu ci faccia caso tra un canto inutile e l’altro………..
      comunque io nomino spesso cassano perchè è l’unico di spessore che verrebbe a genova di corsa, se ne conosci altri cosi interessati a far vincere la samp, comincerò volentieri a parlare di loro in futuro, fino ad allora l’appeal della sampdoria è molto triste e lui è l’unico che può fare la differnza e che ci darebbe la possibilità di vedere un po di calcio………..

      • Lollo ha detto:

        mi inserisco e ti straquoto, Matteo !!!

      • gianni ha detto:

        ultima risposta: le parole di tutti, Mantovani compreso, possono essere da te interpretate nel modo che preferisci (perché chiunque le ha interpretate per come sono state pronunciate); le tue parole (chiarissime in verità) sono interpretate male quando ti fa comodo perché come le hanno interpretate tutti ti mettono in cattiva luce.
        su cassano nemmeno una parola su quanto ti ho scritto ieri (insulti ad un uomo malato che gli pagava un sontuoso stipendio, l’essere stato cacciato dovunque sia andato etc); per te la Samp era Cassano, senza di lui non c’è nessuna Samp.

        • matteo84 ha detto:

          ti faccio notare che non hai risposto alla mia domanda…….comunque come ti pare, io non impongo il mio pensiero, e sei liberissimo giustamente di pensare quello che vuoi……….
          comunque la sampdoria non è cassano e non ho mai detto questo, anzi ti ho invitato a citarmi alcuni giocatori in alternativa, cosa che so già che non puoi fare perchè giocatori di livello medio\alto da noi 1 non ci vengono e 2 non cercano nemmeno di farceli venire quindi…….
          comunque io mi sono beccato una botta di ipocrita da te per aver detto che se proprio doveva andare via sarebbe stato meglio venderlo bene e guadagnarci, ma spero che tu non abbia esultato neanche un attimo al gol di antonio contro la juve, al rigore contro il milan, all’assist contro la roma, al gol nel derby e al tacco contro il werder e ai vari numeri da campioni con siviglia atalanta torino catania udinese lazio e cosi via, perchè sennò l’ipocrita sei tu e non io……..ciao e forza sampdoria SEMPRE

          • gianni ha detto:

            Beh visto che tu non rispondi alle mie di domande non vedo perché dovrei rispondere alle tue che sono un palese tentativo di arrampicarti sugli specchi; per te ci sono stati “scudettini e coppettine” prima di Cassano; per te non c’è mai stato nessuno più grande di lui né mai ci sarà(perché nessuno sarà mai come lui); per te la Samp è una drogata da insultare e non, come palesemente è, una moglie che da quando non indossa più il TUO gioiello preferito non merita più di essere amata e rispettata.
            e continui ad ignorare la domanda principale: Cassano è stato cacciato solo da Genova?

          • robmerl ha detto:

            Polemiche inutili; non facciamo come i polli di Renzo. Qui bisogna VINCERE con il catania e poi pensare a rifare la squadra con dei giovani attaccati ai colori e disposti ad accettare un ingaggio compatibile con gli incassi . A parte che 400 o 500 000 euro netti all’anno sono ancora un fior di ingaggio, dal 2015 sarà così per tutti. Tanto vale abituarsi prima.
            Inutile accapigliarsi su Cassano: è un gran giocatore ma non è un atleta e ha sempre sputato nel piatto (ricchissimo ) in cui mangiava. Semmai rimpiango Pazzini, una persona seria e un gran centravanti, per giunta affezionato alla maglia e alla città (credo che abbia ancora casa a pieve ligure) e svenduto malamente per fare cassa

        • peter ha detto:

          E la mistificazione continua…quasi fai tenerezza, dai ok hai ragione, contento?

        • matteo84 ha detto:

          ok ora ho la conferma che sei solo un pazzo che si diverte a rompere sul blog…………

          • gianni ha detto:

            Si sono pazzo e mistifico quello che tu stesso scrivi; contento? E intanto continui a non rispondere sul perché il tuo idolo venga cacciato da qualunque società ma per te i cattivi siano solo qui. E nemmeno sullo “scudettino”.

          • peter ha detto:

            ahahaha matteo sei un mito !
            E’ proprio un troll

      • Dorianodoc ha detto:

        Belin Matteo, se tu fossi una bella ragazza ti sposeri di corsa!!!!!!

      • peter ha detto:

        Bravo Matteo, sottoscrivo: sa solo mistificare in quanto a corto di argomenti, da ignorare…probabilmente soffre di sindrome di Stoccolma, non vedo come li si possa ancora difendere.
        Dissento solo su Cassano: oggi è grasso, al tramonto, lento, gioca in un metro e non si muove, abbiam bisogno di qualità ma anche di equilibrio e non penso che tra lui e Gastaldello corra buon sangue.
        Però abbiam bisogno di uno con quelle caratteristiche, un fantasista che faccia sognare, che sappia dribblare, verticalizzare, tirare le punizioni, innescare le punte…uno come Diamanti che costava 1,5 e non lo han voluto prendere perchè costava troppo !!! e lui sarebbe venuto in ginocchio.
        Non è che non possano prenderlo, non vogliono prenderlo perchè un giocatore così potrebbe far salire il tetto ingaggi o peggio riportarci in una posizione di classifica degna, oggi è chiaramente aberrante come da tre anni a quetsa parte, una continuità sconvolgente.
        Tutti hanno un giocatore così eccetto noi.
        In tre anni una retrocessione assurda, una promozione per il rotto della cuffia quando dovevamo ammazzare il campionato poi tante scuse, tante belle parole, tante promesse tra le quali una salvezza tranquilla e oggi ci ritroviamo a tre dalla fine col fuoco sotto al c@lo ad un passo dal baratro perchè o vinciamo col Catania o siamo quasi fritti.

        Ma guardiamo il lato positivo: se ri-retrocediamo potranno abbassare ulteriormente il monte ingaggi..

        • gianni ha detto:

          Bellissima risposta; tutti mistificano quello che scrivete con estrema chiarezza…
          E quanto dolore ti è costata la finta stroncatura di Cassano?

          • peter ha detto:

            Francamente nulla, forse ha dato fastidio a te che favoleggiavi sul mio amore per Cassano mistificando come ti riesce meglio.
            Oggi è improponibile, regalarlo al Milan fu demenziale.
            Sbagliò a insultare Garrone, fu giusto allontanarlo per quella reazione, penso che in un certo modo quella reazione fece comodo e molto perchè in ogni caso si era deciso di liberarsi dell’ingaggio e lui diede una grossa mano a chi non sapeva come disfarsene.
            Io tifo samp a prescindere, e quello che sogno non è un ritorno di Cassano ma la tipologia tecnica del giocatore che esso rappresenta.
            Adesso inventati qualche altra boiata, divertiti.

  7. Paolo1966 ha detto:

    Ormai i fatti sono così evidenti che tutti i commenti sono ovvi e simili.

    Peccato perche’ ieri nel complesso non abbiamo giocato male, globalmente, pur con i nostri limiti, alla pari dell’Udinese che ha avuto la fortuna ma anche la bravura (Di Natale e’ fortissimo) di capitalizzare gli episodi.
    Il nostro portiere cappella e prendiamo la pera, il loro cappella ma riprende la palla sulla linea. Sansone prende un palo e la palla balisticamente fa un giro impossibile.
    Purtroppo gli episodi difensivi pesano enormemente.
    Primo gol dormita del sonnolento Rossini (peraltro ci capita spesso di prendere gol dalla punta avversaria a centro area), secondo gol copia e incolla del rigore di Parma, col centrale (oggi Castellini allora toh…Rossini) che dormicchia lasciando rimbalzare la palla e Romero che vaga senza meta per l’area, terzo gol ennesimo rinvio alla cazzo del portiere che fino ad oggi ci e’ costato soldi e punti.

    Da un lato sono rinfrancato dalla prestazione complessiva, dall’altra pero’ ho paura perche’ per fare risultato deve sempre andarci tutto bene.

    Col Catania vorrei dare per scontato l’impiego di Da Costa e Sansone (se fosse stato bene in settimana magari avrebbe giocato subito anche ad Udine) e l’inserimento di Castellini o Poulsen al posto di Estigarribia. Anche Renan forse meriterebbe un altra chance (che batte bene i corner e ha un bel tiro anche se fino ad oggi non abbiamo mai avuto il piacere di vedere una pera)
    Peraltro Eder a Cesena prima di venire da noi stava giocando come prima punta.

    Chiudo facendo una constatazione e sottolineando ancora una volta i danni fatti dall’oculista dialettico Sensibile (anche se parlare col senno di poi e’ facile): ROMERO. Tra ingaggio e contratto ci costera’ almeno 15mln di Euro. E’ stato preso quando tutto somato avevamo gia’ Da Costa e Fiorillo in Rosa piu’ altri portieri che per la B bastavano e avanzavano.
    Pensate un po’ con quei soldi come si sarebbe potuto investire su giovani gia’ forti (es. Poli pagato 1mln, Krstcic, Pedro e l’ora irritante Icardi ma pagato anche lui solo 1 mln)

  8. Saverio ha detto:

    Caro Luca, come qualcuno di noi temeva (e ha a scritto), troppo tempo prima l’ambiente tutto ha cominciato a pensare al mercato e al futuro, senza concentrarsi sul presente, che nel calcio è l’unica cosa che conta. Adesso la paura si taglia a fette, anche perchè il vento sembra tirare dalla parte sbagliata: quanti dettagli, quanti piccoli particolari, quanti ricorsi storici (anche due anni fa Da Costa sostituì Curci, imbarazzante come il Romero attuale) ci fanno rabbrividire… Comunque, siamo arrivati in fondo e, realisticamente, non si può più sbagliare. E’ vero che per salvarsi potrebbero bastare anche gli attuali 38 punti (per esempio se il Palermo riesce a vincerne solo una), ma è anche vero, all’opposto, che potrebbe essere insufficiente, addirittura, arrivare a 41 (nel caso ci arrivassimo con il Palermo, che però ha vinto entrambi gli scontri diretti). In mezzo a queste due ipotesi estreme ce ne sono ovviamente moltissime altre (che coinvolgono il Torino e l’altra squadra cittadina) e quindi l’unica cosa da fare è battere il Catania e poi, se necessario, racimolare un altro punto contro la Lazio o la Juve. Sento dire che mercoledì potrebbe bastare un pari… Rabbrividisco. Dobbiamo farne tre se non vogliamo sprofondare nelle sabbie mobili dei calcoli.
    Ovviamente condivido in toto la tua analisi, anch’io darei spazio a Sansone e a Da Costa, anche se mi preoccupa la condizione psicologica con cui affronteremo la gara. Non vorrei che la voglia di chiuderla subito e l’obbligo di vincere ci tagliassero le gambe… Secondo la tua esperienza, potrebbe essere un problema? O, piuttosto, uno stimolo?

    • Luca Pellegrini ha detto:

      ciao saverio,

      col catania servono grinta e mente fredda. la partenza dovrà essere tosta ma anche attenta, i siciliani di rimessa possono far male e la gara nn è semplice.

      credo che la samp abbia le potenzialità per vincere la partita, visto anche il rientro di pedine più esperte

  9. Renato ha detto:

    Disamina interamente condivisibile.
    Ho ben poco da aggiungere se non aggregarmi al coro penso unanime e affermare a chiari lettere:
    BELIN QUANDE VEDDU CERTE COSE U ME VEGNE IN SCIUPPUN DE FUTTA!!!

    Forza Samp sempre e comunque

  10. MadMick ha detto:

    Mercoledi almeno vorrei non vedere in campo Romero, Icardi, Estigarribia e Rossini!
    Romero ha fatto l’ennesima papera.
    Icardi ha testa e cuore da un’altra parte.
    Estigarribia vale poco o niente.
    Rossini è inguardabile.

    Tutto questo non nelle ultime 3 partite ma dall’inizio del campionato.
    Tantissimi punti persi per colpa di Romero, Icardi ci ha salvato in un periodo orribile tra vecchio e nuovo allenatore ma sono 10 partite che è assente.
    Non ricordo un cross di Estigarribia: prima davamo la colpa al fatto che lo facessero giocare a destra, adesso che gioca a sinistra a cosa diamo la colpa?
    Rossini è pessimo, mollo e lento!

    Possibile che in questa squadra prima di cestinare qualcuno diamo sempre 100 possibilità di rifarsi?
    Non ci rendiamo conto che è tardi?

    Da Costa per Romero
    Poulsen per Estigarribia
    Rossini in panchina visto che rientrano i titolari
    Sansone o Maxi per Icardi

    Nessuno di questi sarà più forte del “titolare” ma almeno forse ci metteranno voglia e cuore.

    Mercoledi servono 3 punti…non 1!

  11. Massimo Pittaluga ha detto:

    sono d’accordo col capitano su tutto e aggiungerei che maran forse scaqrico qui non arriverà. speriamo lo siano in parte i suoi giocatori anche perchè se non muoviamo almeno la classifica si fa veramente dura con lazio a roma e juve qui. l’udinese vista ieri non ci era superiore e senza rossini romero si portava a casa almeno il pari. ma mentre rossini ha dei limiti oggettivi romero, icardi ed anche esti non ne hanno. castellini ha fatto castellini ma almeno ci provava. insomma direi che mercoledì dentro come dice pellegrini chi ne ha voglia e chi ci tiene ad ottenere la salvezza. speriamo anche nell’udinese a palermo anche se a me l’udinese non ha impressionato e dobbiamo cercare di fare punti.

  12. sara ha detto:

    io credo che certi giocatori, tipo obiang poli e gasta siano un po stanchi tirano dall anno scorso,senza quasi pausa..per il resto siamo alle solite,se ci salveremo,come al solito, staremo a cincischiare su chi costa troppo e chi forse vuol venire ma poi vedremo.. e i calcitori medio buoni, attenzione non dico fenomeni, andranno sicuramente da un altra parte

  13. alessandro ha detto:

    ciao luca, ciao a tutti,
    condivisibile tutto quel che si dice in questo bellisismo blog (complimenti a luca e a tutti gli appassionati) però trovo seriamente incomprensibile la situazione della samp, quoto gianni..il comportamento di romero (e icardi) è davvero assurdo..anche se te ne vuoi andare etc..abc della professionalità minima impone comunque attenzione, il terzo gol di ieri è stato ingiustificabile, il secondo è tutto sommato un errore di valutazione e poi bravo anche di natale ma il terzo no..e poi si sa la squadra è quel che è ..lo sapevamo però..scusate..non mi piace dare colpe etc..da qui è sempre tutto facile..però..sacrilegio..critico delio rossi, perchè comunque la gestione del gruppo e di certi elementi direi che gravi sul suo groppone e al di là di calcoli e paragoni con ferrara senza discutere la professionalità e le capacità di delio rossi come tecnico..credo che in questa fase del campionato si sia mostrato davvero non all’altezza nemmeno lui..adesso è facile dire via icardi e romero ma un mese fa chi li vede tutti i giorni doveva e poteva trovare alternative. La squadra ha degli evidenti limiti, ieri è stata una buonissima samp anche se devo dire che era evidente la superiorità dei friulani (silva, danilo, le giocate tra di natale e muriel) però si potevamo e dovevamo strappare un punto. Contento che il catania abbia asfaltato il siena, non perchè tifi per i cugini ma perchè con il match torino genoa credo ci abbia cmq tolto qualche castagna dal fuoco anche a noi. Detto questo io trovo difendibili solo eder, desilvestri e obiang (per la professionalità se non altro), costa, sansone e il solito gasta, degli altri nn salvo nessuno, nè la società nè i due mister, mi dispiace, sono amareggiato ma la penso cosi.
    un saluto a tutti
    ale

    • gianni ha detto:

      Pensa che per me invece il terzo gol è gravissimo ma è il secondo che mi fa incavolare perché è esattamente uguale a quelli contro il Palermo e nel derby ; la deconcentrazione massima che non gli fa valutare la traiettoria del pallone; in verità era già successo a Parma ma una volta può essere un errore scusabile; tre praticamente di fila no; io non voglio gettargli addosso tutte le colpe ma noto che il suo comportamento, oltre ad essere una replica di quello in Olanda, è anche tipico dei giocatori seguiti da Raiola quando vogliono cambiare aria.

  14. Max1964 ha detto:

    Sono totalmente d’accordo con te Capitano sulla disamina generale della situazione e ti diro’ di piu’ io è da un po’ che dico che per il finale di campionato (già tre o quattro domeniche fa)ci vogliono forze fresche, gente che ha voglia e forza…Vedo, oltre ai già citati argentini di cui non voglio aggiungere altro se non che per me l’atteggiamento è palesemente di chi vuole cambiare aria, anche giocatori come Poli , di cui non discuto l’impegna e la volontà, parecchio scarichi.Nel secondo tempo lui che di solito è molto preciso ha sbagliato 5 palle facili facili, sintomo di appannamento. Io sono dell’idea che anche il mister ci sta mettendo del suo, perchè non credo che i Poulsen, i Rodriguez, i Renan siano cosi’ inferiori tecnicamente ed agonisticamente di chi va attualmente in campo.Quindi, anche lui, lasci da parte le simpatie e le fisime e mandi in campo chi veramente ha voglia di correre e faticare per questa maglia.Il discorso vale anche per Pedro, di cui il valore non si discute, ma che troppo spesso è lezioso, rallenta la manovra e quando va al tiro c’è da mettersi le mani nei capelli.Infine spero che Edorado per il futuro sappia che se vuole una Samp di un certo tipo e che disputi un campionato di un certo rilievo, non deve comprare Ronaldo, Messi o Cavani, ma sicuramente almeno 4 giocatori di livello per non doversi trovare in questa situazione.

  15. Dorianodoc ha detto:

    Tutto giusto quello che scrivi, grande Luca. Ma se siamo qui ad inseguire i punticini salvezza, da almeno un mese e mezzo, è solo colpa di Romero o di Icardi? Icardi sarà pure inguardabile, e non lo difendo per niente, ma se abbiamo ancora un piccolissimo margine su quelli dietro, lo dobbiamo ai sui gol. Se aspettavamo quelli di Eder stavamo freschi! Altri davanti, visto l’infortunio di Mxi Lopez (neanche lui, comunque, uno da doppia cifra), non ce ne sono. Grazie alla lungimiranza di questa “società”. “Società” che, anche in caso di salvezza, ha dimostrato ancora una volta la sua incapacità, la sua inadeguatezza, la sua arroganza. Ci arriveranno davanti squadre con un bacino di utenza neanche paragonabile alla nostra, con tifoserie numericamente più scarse della nostra, addirittura una col presidente in galera, senza società nè stadio e che a noi ha rifilato un “discreto” numero di pappine. E stiamo ancora qui ad interrogarci su chi è o chi sono i veri responsabili di questo squallidume??? Certo è più facile prendersela con chi và in campo, ma chi li ha presi i vari Rossini, Berardi, Mustafi, Munari e “compagnia bella”????

    • Luca Pellegrini ha detto:

      ciao doriano,

      con l’ultimo post nn voglio addossare tutte le colpe sui due argentini sia chiaro, ho solo detto che in un momento così delicato è inaccettabile che vada in campo chi non ne ha più.

      poi gli errori sono stati tanti e da più parti, da quelli si dovrà ripartire per non ripetere più certi trend.

      ora però bisogna solo pensare ai 3 punti col catania, e in virtù di ciò credo sia giusto pensare solo al prossimo match

      ciao!

      • Dorianodoc ha detto:

        D’accordissimo Luca, ma ti sembra logico che ci si debba giocare quasi tutto in una partita? E con una delle squadre più in forma del campionato? E meno male che non giochiamo di domenica, così non c’è il rischio di scooterate assortite……….

  16. sampdorianamente ha detto:

    Tanto per sdrammatizzare: non è che è il rinvio del rinnovo di Delio che porta una sfiga clamorosa?????? Sono mesi che glielo chiedono, lui dice a salvezza acquisita e questa non arriva mai. Fatelo firmare e le cose si aggiusteranno
    Poi volevo sapere dove si firma la petizione per “Da Costa titolare”?

    😉

  17. Bieffe61 ha detto:

    Ciao,Luca, ritengo inutile ritornare sull’argomento ROMERO -ICARDI ripeterei quello che tutti ti stanno scrivendo ,invece mi soffermerei sull’argomento “stadio di proprietà” che tanto sta a cuore alla presidenza.Tutti d’accordo che sarebbe bellissimo avere lo stadio di proprietà aperto tutta la settimana etc.etc. ma quale squadra vuol farci giocare dentro Garrone ? Perché spendere tanti soldi per lo stadio e poi schierare una squadra di mezzi giocatori che ci esporrebbero alle brutte figure come adesso secondo me è una assurdità .Prima credo sia meglio investire nella squadra ( e soldi da spendere ce ne vogliono parecchi ) perché in questa rosa da salvare sono proprio in pochi, poi una volta consolidata la nostra posizione nel panorama calcistico italiano sarà giusto pensare anche al nuovo stadio , forse allora qualcuno avrà ancora voglia di spendere soldi e tempo per sostenere i nostri colori. Ora come ora questa squadra è inguardabile perfino se giocasse al Maracanà.Un saluto

    • Dorianodoc ha detto:

      Perchè lo stadio è solo una speculazione immobiliare, fatta, oltretutto, con chissà quali fondi dei vari crediti sportivi. A questi di che squadra ci và poi a giocare non frega una beata cippa……

  18. Marco ha detto:

    Capitano, lunedì mettevo in evidenza la differenza “contenuta” tra il trend portato avanti da Ferrara e quello di Rossi. Hai replicato rimarcando la tua curiosità nel valutare l”operato di Rossi, con una Samp costruita e allenata da lui dall’inizio. Di fatto “rafforzando” l’operato dell’attuale mister. Posso in buona parte concordare e di certo non sono all’altezza di disquisire col capitano della più grande Samp di sempre, tuttavia ritengo tangibili le responsabilità di Delio e ancor più nel momento in cui continua a perseverare con scelte perlomeno discutibili.
    Perché continuare a schierare Romero, indifendibile nell’operato e ancor più nella supponenza (menefreghismo). E Icardi, Estigarribia, Castellini?
    Perché per Renan il “treno” e’ passato solo ieri?
    Poulsen e’ così scarso?
    E Rodriguez? Chi è costui pagato la bellezza di 3,2 milioni?
    Esauritasi la carica iniziale la squadra ha mostrato i medesimi limiti manifestati con Ferrara. Ma un tecnico preparato come Rossi non avrebbe dovuto garantire perlomeno un calcio più propositivo se non una salvezza più tranquilla?
    Inutile poi rimarcare le mancanze societarie. Adesso tutti uniti per raggiungere la tanta agognata salvezza ma se errare humanum est …
    Attendo eventuali tue considerazioni.
    Con stima.

    • Luca Pellegrini ha detto:

      ciao marco,

      hai detto cose giuste, chiaro che anche rossi nell’ultimo periodo ha fatto degli errori ma credo ancora che senza il suo intervento i punti che ha la samp sarebbero stati ancora meno oggi.

      su castellini concordo in generale, anche se a udine non mi è dispiaciuto

      sul tecnico comunque rimango della stessa idea: salvezza e poi costruire, stavolta in modo corretto, con lui

      saluti

  19. Daniele da Rapallo ha detto:

    Aggiungerei che, come ha fatto la Fiorentina, bisognera’ veramente ricostruire una rosa intera tranne i pochi punti fermi, ma proprio pochi.
    Si critica tanto Estigarribia, ma lui non e’ un giocatore da fare tutta la fascia. Lui sarebbe un esterno alto che se non deve coprire tutto il santo campo ma la sua meta’ (magari un 442) allora i piedi e la pericolosita’ vengono fuori. Non dimentichiamo che la squadra e’ stata costruita male e che molti gioco-forza sono schierati un po fuori ruolo.
    Siamo zeppi di mediani, ma l’unico buono anche in costruzione e’ Kristicic. Obiang e’ buono ma deve crescere mentre Poli e’ un buon incontrista e play maker a centrocampo ma, come Obiang, hanno il tiro a ciabatta (abc del calcio) ed il loro valore viene per questo ridimensionato un po. Romero ha anche salvato delle partite ma e’ troppo discontinuo; per lui il gioco non vale la candela : portieri mediocri ne trovi a sfare nel campionato italiano : speriamo includano Bardi nell’affare (per noi..) Icardi. Anche se non credo siano pirla fino a tal punto. Cosa ne pensi Luca ?

  20. NYC ha detto:

    Romero vera delusione secondo me rimane un buon portiere ma con un atteggiamento molto pericoloso, ieri male la difesa e bene paradossalmente l’attacco con EDER in grande forma meritava la doppietta cosi come il goal lo meritava Sansone che ha preso un palo incredibile.

    Sono fiducioso la squadra ha giocato alla pari per oltre 80 minuti , l’Udinese ha segnato con I primi 2 tiri in porta per noi un miracolo del portiere (su punizione di EDER) e un palo che ha del clamoroso , pertanto Avanti Marinai basta solo una vittoria !

  21. flex ha detto:

    Caro Capitano, un commento perfetto.

    Vorrei chiederti alcune cose:
    1) come imposteresti la partita col catania? è da vincere a tutti i costi? guardando il calendario del palermo un punto potrebbe anche bastare, una sconfitta sarebbe devastante. tu come la vedi?
    2) chi fra renan, poulsen e lo sconosciuto di gennaio potrebbe giocare al posto di estigarribbia?
    3) davanti eder e sansone oppure eder e maxi lopez? io partirei con eder e sansone e solo come estrema ratio maxi lopez. è anche vero che sansone rende meglio quando entra a partita in corso. tu come la vedi?
    4) premesso che la corsa va fatta sul palermo, quale sarebbe per noi il risultato migliore fra toro-genoa?
    5) la società è obbligata a portare icardi e romero in panchina? c’è qualche regolamento che gli proibisce di spedirli in argentina fin da oggi o, in subordine, in tribuna fino alla fine del campionato? non è una provocazione. io credo che in questo delicato momento serva più di ogni altra cosa serenità e unità di intenti. secondo te, oltre al dato tecnico (che ormai è palese) c’è il pericolo che la loro presenza potrebbe influire negativamente sullo spogliatoio?

    scusami per il terzo grado: tante domande, tanta paura 🙂

  22. Luca Pellegrini ha detto:

    ciao flex, non scusarti è un piacere 😉 allora:

    1 – niente punto, col catania si deve vincere
    2 – poulsen per il ruolo, ma darei spazio anche a renan al posto di munari
    3 – eder-sansone
    4 – un pari
    5 – credo basti la panchina

    un abbraccio!

  23. Paolo1968 ha detto:

    Ciao a tutti, è un po’ che non ci si sente…
    Ripeterò i concetti detti da altri, ma voglio unirmi al coro, magari con sfumature diverse.
    Romero: vedo la Samp dal 1976. Senza voler infierire e sommando le prestazioni dei due anni (comprese quelle buone quindi) lo metto nella classifica dei portieri blucerchiati da allora sopra al solo Curci, che peraltro non sapeva parare ma non era così disattento
    Icardi: che invidia… uno che guadagna 50.000 euro l’anno (già da leccarsi i baffi) gli basta un mese e mezzo (che peraltro voleva impiegare altrove) per iniziare una carriera milionaria…
    Estigarribia: è dall’inizio dell’anno il caso di apertura per Federica Sciarelli. E anche in fatto di voglia di giocare non hai mai superato la voglia attuale dei due argentini…

    Discorso a parte per Rossi: premetto che lo stimo tantissimo e che non sopportavo Ferrara. Ma le due fasi ben distinte del proprio operato (una buona e una pessima) sono piuttosto sovrapponibili….

  24. gianni ha detto:

    Una domanda per il Capitano: lei che ne ha viste tante di partite importanti come crede che dovrebbe essere impostata al di là dell’aspetto tattico? Come si fa a caricare i giocatori senza sovraccaricarli di paura?
    Grazie.

  25. Luca Pellegrini ha detto:

    caro gianni, domanda da un milione di dollari…

    è un intreccio tra varie componenti. in primis conterà la consapevolezza dei propri mezzi. in questo senso la gara di Udine potrà aiutare: al di là degli orrori individuali al friuli i blucerchiati hanno dimostrato a se stessi e agli altri di sapere e poter far male all’avversario.

    poi il pubblico, fattore non da poco.

  26. Attilio ha detto:

    Scusami Luca ma..sei troppo morbido!Da un volpone come Rossi mi aspetto che capisca prima che giochiamo con tre cadaveri da due mesi..non sai chi sono i cadaveri?Te li elenco:Icardi,Romero;estigarribbia..come fa’ un allenatore navigato a non accorgersi che giochiamo in 8 ogni domenica!

  27. luca ha detto:

    il pubblico ci sarà eccome !!! ma siamo sicuri che basti ????????

  28. giorgio ha detto:

    Scusa Luca, ma Delio Rossi, dopo i pugni di Firenze, secondo te, è rimasto ancora un allenatore di calcio o è ormai un pensionato che pretenderebbe ancora di allenare una squadra! Perché ha insistito in questi ultimi due mesi (e speriamo non continui!) a confermare titolari come il menefreghista Romero o lo spocchioso Icardi o il povero Estigarribia, quando ha un portiere umile, validissimo e motivato come Da Costa, un ottimo e impegnatisssimo Sansone e un Rodriguez strarimpianto, alla sua partenza, dai suoi tifosi (e, quindi non penso, una scarpa!). Non sa, questo pseudo allenatore, che un campione e opportunista come Di Natale (che da un pezzo ci copre di pere!) si fa marcare a uomo e gli si raddoppia o triplica la marcatura (e questo si insegna a fare anche a una difesa improvvisata come quella di Udine e anche a difensori scarsi ma ben motivati! Ricordi il buon Delfino su Rivera?). Perché il Delio (ma in genere molti altri allenatori) non vedono, o non vogliono vedere, e di cui si accorgono, pressati da tutti, solo molto tempo dopo, cose che appaiono, invece, subito evidenti anche all’occhio del più incompetente dei tifosi? Eppure loro hanno i gocatori sotto gli occhi tutta la settimana e tutta la partita della domenica! O, forse, li giudicano solo quando giocano contro gli allievi o contro squadre dilettanti! O forse, il Delio, si è confuso con Cavasin?
    Che sia salvezza …e poi? Non vorrei essere nei panni di Osti!…

    • GipoSamp ha detto:

      Questa volta sono troppo deluso e RASSEGNATO per scrivere le mie solite lunghe filippiche che denunciano, motivando, la pochezza di molti elementi della rosa a cominciare da Delio Rossi di cui come allenatore condivido il tuo giudizio al 101%. Come tu scrivi è impossibile che un allenatore non imponga ai difensori, sia pure scarsi come Rossini e altri, di stare col fiato sul collo dell’uomo da marcare e mettere sempre in campo Estigarribia che non significa giocare con un uomo in meno, ma in 10 contro 12. Col Genoa perse la palla a metà campo dalla quale scaturì il loro goal che ha uccellato Romero. Coraggio Delio Rossi fuori questo portinaio che ci è già costato 5-6 punti. Dentro gente che almeno ha voglia di giocare. Perché in mancanza di Gasta e Palombo non si mette Maresca che almeno sa giocare al calcio? E Rodriguez ha imparato l’italiano o invece è un cinese con un cognome latino. O se è così grammo perché si sono spesi 3.5 milioni per acquistarlo? L’hanno fatto nottetempo a sua insaputa? Perchè Sansone l’unico capace di tirare nello specchio della porta non parte mai titolare? Se ci salveremo temo che Rossi sarà il nostro cruccio del prossimo campionato. Forza Samp.

  29. Maurizio ha detto:

    Pero’—-se i commenti avversu vengono censurati…addio alla liberta di opinione!

  30. blackdragon3 ha detto:

    Nel caso arrivasse la salvezza chiedo a Garrone l’acquisto immediato di Francisco Roman Alarcon Suarez del Malaga , credo che i tifosi dopo anni di rumenta si meritino un premio.

  31. Cristian ha detto:

    Ciao Luca! Hai già esposto tutto con la solita chiarezza e pragmaticita’. Hai risposto già a molte cose che ti volevo chiedere ma una cosa te la voglio chiedere sul nostro mister. Premetto che per me Delio e’ il top! Ma come si fa a mettere in campo Icardi ed Estigarribia? Sono impresentabili! In allenamento non si accorge che con il loro atteggiamento remano contro? Romero e’ giusto che venga fatto fuori mercoledì ma non posso imputare al mister colpe penso che anche lui sia stato tradito ( sportivamente!) come tutti noi dal portiere argentino. Dentro Da Costa professionista serio! Mi fa piacere che tu abbia puntualizzato su Renan. I tifosi chiedono solo impegno non cose turche conosciamo il valore della nostra rosa.

  32. marco'59 ha detto:

    Mi unisco alle critiche a Rossi, poichè un allenatore che guida un gruppo da oltre 4 mesi e 18 partite di campionato dovrebbe ormai conoscere i suoi polli e, soprattutto, dovrebbe saperli motivare o, non riuscendoci, dovrebbe avvicendarli. Io penso che Rossi qualche problema di gestione del gruppo lo abbia. Ad esempio, Maresca mi pare che con Ferrara si fosse comportato con dignità e fosse risultato utile alla causa: va bene preferirgli Kristcic, sicuramente il migliore dei nostri, però ora il Maresca di inizio campionato servirebbe, ma da alcune mezze frasi fra giocatore e tecnico pare sia successo qualcosa… Inoltre insistere su giocatori chiaramente inadeguati non credo stimoli nemmeno chi, in panchina, si sente valutato meno di chi sta facendo certe figure barbine.
    A discolpa di Rossi mi sento di dire che però nemmeno Mourino riuscirebbe a rendere presentabile la Samp di quest’anno. Osti ha davvero un compito gravoso per l’estate…

  33. Pier58 ha detto:

    Romero, Icardi, Estigarribia li accompagno io all’aeroporto, poi li metto sull’aereo così sono sicuro che partono eppoi aspetto il decollo così sono sicuro che sono andati. Sai da chi li farei accompagnare? Da Sensibile.

  34. dorianoforever ha detto:

    Ciao capitano, giusto un’osservazione: Estigarribia “di nuovo” sottotono…. ma quando mai è stato positivo ? io lo reputo un giocatore scarso al punto tale che al massimo possa rendere 5 quando gioca bene. Ma i talent scout che cavolo guardano quando scandali del genere li fanno diventare calciatori professionisti ?!?!?

  35. Stefano_1970 ha detto:

    Qui in molti si dimenticano che per salire in Serie A è stato necessario NON schierare Romero…

    P.S.: Renan è un brocco, ma con gli attributi. Se può giocare Poli che è brocco uguale può giocare anche lui. Punto. Problema: entrambi invendibili…. buona fortuna ad Osti.

  36. NELLO ha detto:

    Carissimo capitano , concordo al 99% su quello che hai detto. L’unico punto su cui dissento è che avrebbe sempre messo in campo chi se lo merita. Come giustifichi l’insistenza sul desaparecido Estigarribia , su Icardi , su Romero e l’ostracismo a Rodriguez, Maresca , Poulsen e l’impiego part time di Sansone?????? Non vado a Bogliasco e non li so valutare , ma credo che si tratti di simpatie personali e questo non dovrebbe mai entrare in gioco nelle scelte tecniche.
    Quanto mi ricorda Novellino : Boriello prestato al Treviso , Quagliarella entrato solo dopo il casino combinato da Flachi ( mi ricordo un Empoli- Samp 1-2 nel quale , già in svantaggio entrò Del Vecchio e Quagliarella rimase in panchina ) ed infine Flachi al quale aveva dato il benservito e riconquistò il posto a forza di prove sontuose risultando determinante in quel campionato. Se ci salveremo ( so che non sarai d’accordo ), ma spero che non venga confermato. Non mi piace il suo modo do gestire il gruppo. Chi è fuori perde le motivazione perchè tanto non entra. POtrebbe evitare a pagliacciata dello scambio di pettorine in settimana. So benissimo che non entrerai nel merito delle valutazioni su Rossi, ma a questo puoi rispondermi : ha privilegiato sempre i migliori del momento ? A me non pare proprio.

  37. istrice ha detto:

    abbiamo avuto portieri ottimi come Battara e Pagliuca, un portiere bravo ma un po’ disonesto come Cacciatori, portieri scarsi come Curci…..ora ne abbiamo anche uno stupido.

  38. Dado ha detto:

    Auguriamoci solo che il Catania venga qua principalmente per visitare l’acquario…. Se non saranno cavoli amari…
    Il Palermo con l’Udinese vince. Anche per questioni statistiche ma non solo.. Sta lottando ogni partita e ha due signori giocatori davanti.

    Noi siamo il NULLA in questo momento, in più adesso con un bel vitello in pancia, e a meno che non ce la regalino non abbiamo molte speranza… Lasciamo perdere il fattore “pubblico”… Con le scooterate e le coreografie siamo finiti in Serie B. Si vince con i giocatori buoni e con le palle. E in questo momento non abbiamo nessuno dei due.

    • YumaS2001 ha detto:

      BRAVO!!!!!
      quoto al 100%

      “Lasciamo perdere il fattore “pubblico”… Con le scooterate e le coreografie siamo finiti in Serie B. Si vince con i giocatori buoni e con le palle. E in questo momento non abbiamo nessuno dei due”

  39. Michele G. ha detto:

    Ciao Capitano e un caro saluto a tutti i Blucerchiati nel mondo. Io scrivo dall’Africa, dove mi trovo da quasi tre anni per lavoro. Domenica ho visto la partita, dapprima su RAI Internazionale, poi, dato il soporifero ed insulso commento del cronista nostrano, sono passato su DsTV Supersport, una sorta di Sky Sport Sudafricana, il cui commentatore si è dimostrato molto più entusiasta e competente. Inutile dire come abbia sottolineato la sfiga della SAMP di avere in porta un simile portiere, che gli è costata due gol, mentre ha esaltato la prova di Eder, considerato il cosidetto MVP (most valuable player, il migliore della partita), anche meglio di Di Natale, che ha segnato sì due gol, ma è stato enormemente facilitato nel suo compito.
    Concordo, ovviamente, con il tuo commento e praticamente con quello di tutti gli altri. Quest’anno non vorrei che, a salvezza matematicamente acquisita, qualcuno abbia a ripetere le inutili promesse di costruzione di una squadra all’altezza, promesse che si sciolgono come neve al sole quando inizia la campagna acquisti. Sinceramente, ne ho le balle piene di sentimi dire “questo è al di fuori dei nostri parametri, quest’altro non rientra nei nostri piani”, e amenità di questo genere. Che siano sinceri e dicano che non hanno alcuna voglia di fare il salto di qualità, ma non stiano più a prometterci cose che sanno già di non voler mantenere (ho detto volere, e non potere).
    E’ mai possibile che la Juve prenda un giocatore come Pogba per un milione di euro, e noi andiamo a “scovare”, si fa per dire, giocatori che non sarebbero in rosa neanche in promozione, pagandoli però una cifra spropositata in rapporto al loro valore? E non è solo la Juve ad avere dei buoni talent scout, ma l’Udinese stessa, il Palermo (anche se poi li vende), la Roma (Lamela, Marquinhos, pagati meno di qualcuno dei nostri e valutati ora dieci volte tanto), la Fiorentina (Borja Valero a parametro zero, Cuadrado dal Lecce per pochi spiccioli), e, persino, sacrlegio, quelli là che in questi ultimi anni sono stati in grado di scovare giocatori di valore, che hanno poi regolarmente venduto a cifre enormemente superiori a quelle per cui sono stati pagati. A cosa pensi, Luca, che sia dovuta questa particolare miopia societaria?
    Un abbraccio a tutti.
    Michele G.

    • Daniele da Rapallo ha detto:

      Mi permetto di risponderti sul punto degli osservatori. E qui gradirei il parere di Luca derivante dalla sua conoscenza di questo mondo anche fuori dal campo.
      Gli osservatori bravi si pagano. Mettere su una rete “tipo Udinese” si paga.
      Per esempio il capo degli osservatori dello Zenit San Pietroburgo (che ha lavorato anche per Parma, Inter, Fiorentina, Juve) fu vicino alla Samp anni fa, ma non vollero dargli il ruolo da lui richiesto. Tempo dopo approdo’ il figlio di questi, che porto’ Icardi alla Samp ed ora e’ DS del Monaco. Ai tempi pero’ c’erano ancora Marotta e Paratici : in particolare per la perdita del secondo si adiro’ il compianto presidente. Credo che Gasparin volesse agire in tal senso per allestire una valida rete. Il pesce quindi puzza sempre dalla testa.
      Io non voglio criticare questa societa’ poiche’ soldi “male” ma ne ha anche spesi ed il nuovo presidente Edoardo mi sembra tifoso ed entusiasta nel cercare di sbattersi per dare un assetto a squadra, stadio, centri sportivi ed ora, con Delio Rossi, ad allenatore che sa di calcio. Non mi esprimo su Osti-Sagramola ma pur sempre meglio del disastro precedente.
      Quando dico quindi che ancora paghiamo la dipartita del duo Marotta/Paratici non dico un eresia anche se pure Marotta (che comandava tutto ) aveva le sue idee (vedi esempio fatto prima sul capo osservatori). Del resto ai tempi Marotta arrivo’ quasi per caso infatti doveva arrivare Doriano Tosi….pensate un po.

    • flex ha detto:

      Ciao Michele
      non hai tutti i torti, però le tue considerazioni mi sembrano un pò parziali.
      Tu mostri gli affari positivi delle varie squadre, ma dimentichi i pacchi che anche loro si prendono.

    • Dado ha detto:

      Caro Michele,

      sono domande legittime che mi pongo anche io e mi fanno veramente venire il nervoso…..

      La risposta è semplice: incompetenza tecnica della dirigenza. Il difficile è capire come uscirne… Per anni abbiamo avuto Marotta, scelto dai Garrone, quindi merito a loro, ma mi chiedo visto le scelte successive se quello del 2002 sia stato puro e semplice “c..o”.

      Ora ci sono Sagramola (anche lui primo colpevole di questa situazione visto che ha avallato il lavoro pessimo di Sensibile) e Osti, tutto da scoprire….

      Non so che dire…. io ho il batticuore pensando a domani sera….. Se falliamo domani riusciamo a vivere un incubo sportivo ancor peggiore di quello di due anni fa….

      • flex ha detto:

        a me sembra che Sagramola sia quello che ha fatto saltare il pessimo Sensibile, non colui che ne ha avvallato il lavoro.

    • Luca Pellegrini ha detto:

      l’attuale dirigenza andrà valutata quest’estate. ad oggi ha ereditato errori di altri.

  40. peter ha detto:

    Ciao Michele, hai ragione e provo anche io a rispondere,
    Secondo me prendere un giocatore o + giocatori di qualita’ significherebbe alzare l’asticella e anche alzare il monte ingaggi perche’ anche se prendi un buon giocatore a parametro zero questo poi ti presenta il conto con l’ingaggio giustamente.
    Da 3 anni a questa parte non hanno preso un giocatore tecnicamente di valore superiore alla media della squadra anzi hanno fatto tabula rasa dei pochi che avevamo senza sostituirli degnamente e in campo lo spettacolo tecnico imbarazzante lo vediamo ogni domenica.
    Non e’ che non possano o non siano capaci a trovarli, non vogliono rischiare di costruire una Samp competitiva che potrebbe far alzare il monte ingaggi, questo per me e’ il problema.

    • Lollo ha detto:

      Hai ragione però due cose ( almeno .. ) non capisco:
      1- i Garrone dalla retrocessione in giù, di soldi ne hanno spesi eccome, male, malissimo, ma li hanno spesi, per quale motivo ? riconquistare e mantenere una mediocre posizione in A ? può essere ma forse con quei soldi si poteva fare di meglio
      2- per avere una rosa competitiva non sempre serve spendere caterve di soldi a volte può ” bastare” una buona rete di osservatori, già altri in questo blog hanno citato giocatori comprati a poco o niente e rivenduti a mille .
      A mio giudizio dal maggio 2010 in poi la proprietà ha commesso diversi errori: affidarsi a Sensibile, anzi dargli carta bianca, riaffidarsi a Sensibile dopo la miracolosa promozione; non rinforzare seriamente la squadra a Gennaio….e sbaglierò ma nemmeno Osti mi sembra l’uomo in grado di cambiare le nostre sorti…

  41. Fra Zena ha detto:

    non è per fare il pessimista a ogni costo, ma a me sembra che la dignitosa prestazione offerta dalla Samp domenica sia stata figlia soprattutto della scarsa vena dell’Udinese, che ha sonnecchiato per 90 minuti trovando tre gol senza sapere bene come. Un pareggio ci stava, ma noi dietro eravamo veramente inguardabili, quindi va beh è andata così. Domani comunque i friuliani perderanno, per la legge dei grandi numeri e perchè il Palermo sta giocando un buon calcio. Se il Catania non ci regala questa partita (ma perchè dovrebbe?) per noi la vedo molto, molto dura

  42. Enrico, Genova ha detto:

    Il problema, a mio giudizio, e’ che la Societa’ perde anno dopo anno tutto il prestigio accumulato a cavallo degli anni 80 e 90, periodo che aveva trasformato la Sampdoria da una piccola squadra di provincia ad una realta’ di medio livello con punte di eccellenza del calcio Italiano. Ormai essere alla Sampdoria non e’ diverso che giocare nel Chievo, nel Bologna etc. Questo e’ il vero problema ed e’ la cosa della quale sono veramente dispiaciuto. Io stesso ormai frequento pochissimo lo stadio: per quale futuro? Per quali ambizioni? Un qualunque giocatore appena discreto (o presunto
    tale, vedi Icardi) appena puo’ fugge via. Che tristezza, come siamo finiti male sorelle e fratelli blucerchiati.

  43. Dave ha detto:

    Luca, a me a questo punto piacerebbe un tuo parere su Rodriguez.
    Un mistero. Ancora più di Fornaroli, che ha avuto più occasioni per dimostrare di essere un mediocre attaccante.
    Perchè Rossi non lo vede? Abbiamo pagato 3 milioni e passa per uno che non ha nemmeno una presenza…qui c’è qualcosa che non va. Eppure in patria ne parlano tanto bene…possibile che Rossi lo veda come uno scarpone?

  44. frank ha detto:

    Lucaaaaa ! Vai tu al centro della difesa , spiega a quell’ allampanato di Rossini come si fa a marcare , quale posizione prendere , a volte vaga nell’ area di rigore senza sapere cosa fare ! Via gli argentini e gli svizzeri !

  45. luca ha detto:

    scusa Luca indipendentemente dall’esito della partita di domani sera e pertanto della categoria in cui giocheremo il prossimo anno (spero la stessa di questo) sento parlare come possibili obiettivi della Samp di Littieri (Ternana) Paulinho (Livorno) etc scusa ma stiamo scherzando ? forse in Società non vogliono capire o fanno finta , qui ci vogliono 4/5 GIOCATORI ma di serie A e non mezze scommesse fatte passare per investimenti per il futuro ! forse non ci si ricorda che abbiamo già venduto Icardi ,Biabyani , Maccarone (incredibile riusciamo forse a ricavarci qualcosa) e immagino ricavato dei soldi (senza scrivere cifre inesatte ipotizzo 13 mln ) , cosa ne pensi ?

    • Luca Pellegrini ha detto:

      ciao luca, sui nomi che hai citato ti do ragione. certo ci vorrà ben altro spessore contando anche le entrate importanti di qualche cessione.

      in porta, se romero dovesse partire, servirà una certezza.

  46. Max1964 ha detto:

    Capitolo allenatore:premetto che non sto a sindacare sull’operato di Rossi col famoso episodio di Firenze e quest’anno con la Roma perchè son cose, che pur incidendo sulla persona, hanno poco a che fare col calcio.Non sono neanche colui che fa della statistica il pane quotidiano, pero’ se Ferrara pur con la famosa serie negativa di sette sconfitte consecutive, ha fatto gli stessi punti di Rossi, la cosa mi fa pensare.Mi spiego, a me Ferrara non fà impazzire, infatti io avrei preferito che restasse Il Beppe e magari chissà saremmo già salvi da un pezzo, pero’ posso imputare al suo rendimento altalenante l’inesperienza ad allenare in serie A, per contro ad uno come Rossi (io ero e sono convinto che sia un buon allenatore, non ottimo altrimenti non sarebbe qui)che fa gli stessi punti del predecessore posso solo giustificarlo col fatto che la squadra non l’ha costruita lui.Cosa ne pensate?

    • Paolo1966 ha detto:

      Riscontrando i dati oggettivi con entrambi gli allenatori la squadra e’ partita bene e poi si e’ involuta avvitandosi su se stessa denunciando enormi limiti caratteriali oltre che qualitativi e fisici.

      Con Ferrara il Derby aveva dato una piccola scossa positiva durata tre giornate, con Rossi e’ mancata la scossa del Derby, sia nel gioco che nel risultato e il trend negativo e’ proseguito.

      Direi che il livello della squadra e’ quello e alla lunga i nodi vengano al pettine.

      Ferrara secondo me sbagliava modulo e in parecchi erano fuori ruolo, Rossi ha azzeccato il modulo ma ha insistito troppo su alcuni giocatori in chiara difficolta’ e , gli e’ venuto a mancare uno come Nenad che a ben vedere e’ stata la sua piu’ felice intuizione.

      Il portiere e’ costato punti ad entrambi, mi vengono in mente Verona col Chievo e Parma con Ferrara e le ultime con Delio.

      Concludendo la squadra e’ mediocre e peraltro quest’anno i singoli episodi negativi hanno superato largamente quelli positivi

    • flex ha detto:

      ti sembra poco?

  47. Dado ha detto:

    Fuori Romero e Icardi… Dentro Da Costa e Sansone…
    Ho un deja vù…. (Fuori Curci e Maccarone… Dentro Da Costa e Biabiany…)

    Aiuto sono in panico totale…..

  48. Mauro ha detto:

    Ciao a tutti. Io ho molta paura di retrocedere … e sarebbe una beffa pazzesca dato che per tutto l’anno molti hanno sperato che retrocedesse il genoa.
    Se col catania non si vince la vedo dura perché temo questi risultati da fine stagione

    Palermo-Udinese 1 (noi potevamo pareggiare ed inoltre avranno 2 o 3 squalificati)
    Torino-Genoa 1
    Pescara-Milan 2
    Siena-Fiorentina X (lotta Champions fintia)

    Lazio-Samp 1
    Chievo-Torino X
    Genoa-Inter 1
    Fiorentina-Palermo X (se non 2)

    Samp-Juve 2
    Torino-Catania 1X
    Bologna-Genoa 2
    Palermo-Parma 1

    Che ne pensate?

  49. Massimo Pittaluga ha detto:

    dado riprendendo crozza conte HO PAURAAAAA! domani servirebbe una vittoria ma dico anche che a mio avviso basterebbe un pareggio per poi trovare un altro punticino tra lazio e juve. l’importante è non perdere domani perchè come ci ricordiamo 2 anni fa avessimo fatto qualche punticino con lecce cesena etc non saremmo retrocessi. con un punto male che vada ti tieni il palermo a -4 che poi va a firenze con la fiorentina. ricordiamoci anche che domani c’è genoa torino che sono dietro e io vorrei una vittoria del toro perchè comunque negli scontri diretti col genoa siamo avanti e ci basterebbe arrivare a pari punti cosa che non vale col palermo. insomma sarebbe auspicabile una vittoria salvezza. chiuderemmo i discorsi a quel punto risultati a parte degli altri, ma non disdegnerei nemmeno il pareggio anche perchè poi genoa e palermo hanno comunque partite difficili con fiorentina e inter come noi con la lazio. la sconfitta sarebbe devastante con panico associato. io credo che la situazione attuale sia dovuta ad una non buona gestione del mercato e dello spogliatoio. a gennaio dovevanpo prendere una punta da gol o almeno un centrale difensivo. quello che non comprendo è che se perdi 40 mln e rischi di nuovo la retrocessione come sembrava a gennaio e sembra anche ora cosa ti cambia perderne 45 ma almeno metterti al sicuro di non raddoppiare il bagno. per me rossi ha fatto quello che poteva con una rosa mediocre e gli acquisti per fare la differenza di sensibile tutti sbagliati. lopez esti romero. meno male che è uscito icardi che è indisponente ma almeno ha fatto gol pesanti. io temo molto la partita di domani e gufo il palermo anche se ho visto l’udinese al ns livello e questo mi fa paura. è quindi obbligatorio fare almeno 1 punto che comunque vadano quelle dietro ci tiene almeno a +4 dalla retrocessione. poi sperare in un passo falso di genoa e palermo non è signorile lo capisco ma messi come siamo bisogna sperarci.

  50. giacomo ha detto:

    Luca, hai visto quanto è quotato il pareggio tra toro e cenoa dalle società di scommesse: circa 1,60.
    E l’udinese probabilmente a Pelermo non farà giocare di natale.
    A fronte di ciò e di quello che è successo negli ultimi anni ha ancora senso stare qui a discutere di tattica, formazioni, acquisti ed a fare tabelle?

  51. blackdragon3@hotmail.it ha detto:

    SVEGLIA,i BIBINS si stanno comprando le partite, osceno il gol di Borriello a Verona , oscene le marcature del Pescara domenica scorsa,forse anche il Palermo seguirà questa idea,con proclami strani di Zamparini”con l’Udinese vinceremo con la forza della disperazione” cioè? Con una valigetta? L’unica speranza e’ domani col Torino(visto che è l’unica che non possono comprarsi)ma almeno 1 punto in 3 partite lo dobbiamo fare.

  52. frank ha detto:

    Il Chievo ha vinto a Roma . Il chievo , salvo con potenzialità decisamente inferiori alle nostre . la qualità dei giocatori , a parte Terau e pochi altri è basso . Puggioni è un portiere che insegna a Romero cosa voglia dire parare . La qualità degli uomini è granitica . Gente concentrata , decisa , rispettosa della società e dei tifosi ( 4 gatti oltretutto ) . I nostri montati , presuntuosi , non professionali . Rimpiango gente come Volpi , Bazzani , Bellucci , mica parlo di campioni conclamati , ma sempre sul pezzo e onorati di indossare la maglia .

  53. robmerl ha detto:

    Leggo che sarebbe in corso un’asta per Zaza, Poli e Obiang (una quindicina di mln in tutto) che andrebbero ad accodarsi al già interista Icardi (altri 15). Ottimo per ripianare parzialmente il buco, ma non parliamo più di “progetto Sampdoria”!

  54. vincenzo ha detto:

    Personalmente credo che la Samp non abbia problemi a salvarsi, dipende tutto dal risultato del Palermo stasera.. .
    In questo momento però il mio pensiero va alla sciagura di Genova ed ho un dubbio personale: visto la decisione della Lega di giocare la partita (per i diversi motivi che sappiamo..) forse dovremmo essere noi tifosi a dare per primi l’esempio (io per primo…)e non entrare allo stadio che per ovvie ragioni non sarà comunque colorato e gioioso come al solito. Sono indeciso..

    Forza Sampdoria

  55. peter ha detto:

    Premessa: scandaloso che le partite delle genovesi siano state fatte giocare in un giorno tremendo come quello di ieri.

    Non abbiamo vinto neppure in casa con un Catania palesemente in vacanza.
    Intanto urge un portiere vero.
    Fortuna che l’Udinese ha fatto il proprio dovere cosa che Pescara e Torino non mi sembra abbiano fatto, i bibini da ora in poi dovrebbero vergognarsi e tacere per partite che fanno il male del calcio.

    Tornando a noi: come pensavo Delio Rossi mi e’ sembrato poco convinto, reticente e cauto sul rinnovo anche se ci raccontavano che bastasse la salvezza per il rinnovo… sto cavolo !
    Uno come Rossi chiede garanzie e temo non le ricevera’.

    • Fabius ha detto:

      “i bibini da ora in poi dovrebbero vergognarsi e tacere per partite che fanno il male del calcio”

      da che pulpito.. ma te ne esci ancora con queste cose dopo la vergogna di Samp-Palermo?

      Mamma mia.

      • Paolo1968 ha detto:

        Dopo la partita col Palermo ti avrei dato ragione. Dopo aver visto l’indignazione della società e le altre nostre prestazioni un po’ meno….
        Comunque meglio che ognuno taccia su certe partite…

      • peter ha detto:

        retrocesso per illecito sportivo e sotto giudizio per lazio genoa, ora taci !
        e magari avremo anche sorprese per genoa pescara e toro genoa
        una vergogna per lo spirito dello sport e per il calcio

  56. enrico ha detto:

    vorrei dire al signore della striscione pro palermo di infilarselo dove non batte il sole eehhhhhhhh

  57. sillynamke ha detto:

    Finalmente! E ora speriamo che Osti/Rossi mettano a posto i disastri fatti dai predecessori. Dato per scontato che vadano via Icardi, Esti, Maresca, Romero, secondo me servono un portiere, sempre un centrale forte e di esperienza, un centrocampista in grado di fare 6/8 gol a campionato e una punta da 15 gol (se questo e’ Zaza lo decideranno i tnostri tecnici) . Gli altri li terrei tutti, compresi gli svizzeri che sembra abbiano solo bisogno di non essere troppo caricati e di essere lasciati maturare con calma. Speriamo di tenere Maxi, perche’ secondo il mio parere e’ un grande e sono sicuro che il prossimo anno Rodriguez ci dara’ soddisfazioni: mi fido di Osti.
    Che ne dice il nostro capitano?
    Grazie Luca

  58. Michele G. ha detto:

    Sul risultato della partita pesano due decisioni arbitrali sbagliate, naturalmente entrambe a nostro danno (pareggio in furigioco di chi ha effettuato il passaggio, mancato rigore su Maxi). Per quanto riguarda Da Costa, ieri potrebbe aver risentito della mancanza di partite ufficiali, anche se ha fatto anche dei pregevoli interventi. Comunque, quella di munirsi di un portiere affidabile è un’ipotesi che prenderei in seria considerazione. Ho visto, per esempio, Pellizzoli fare cose pregevoli al Pescara pur sottoposto al bombardamento di squadre che occupano i primi posti della classifica. Non mi verranno a dire che costa troppo, perché giocava come riserva di Perin nel Pescara, non nella Juve. A proposito di Juve, penso anche che Storari, magari stanco di far panchina, potrebbe accasarsi volentieri da noi. Per il centravanti vorrei ricordare che c’è Rolando Bianchi che si può prendere a parametro zero, pagandogli solo l’ingaggio. Non mi diranno che costa troppo anche lui!? E’ uno che impiegato egolarmente garantisce un numero di gol in doppia cifra.
    Per il resto, vedremo ora se verrà confermato Rossi, allora avremmo la speranza che intendano veramente allestire una squadra discreta. Se andranno a prendere un altro emerito sconosciuto, o uno di belle speranze ancora tutto da valutare, allora vorrà dire che siamo alle solite.
    Un saluto a tutti i Blucerchiati ed un pensiero commosso alle vittime della tremenda tragedia accaduta nel porto di Genova.
    Michele G.
    P.S.: Anch’io ritengo che non sarebbe stato opportuno far giocare le genovesi ieri, ma, seguendo lo stesso metro, avrebbero dovuto rinviare tutte le partite delle squadre coinvolte nella lotta per non retrocedere, il che significa quasi metà delle partite. Vedete come la partita di quelli là-Inter è stata anticpata alle 12.30 di Domenica, affinché sia in contemporanea con Fiorentina-Palermo e Chievo-Torino.

    • Lollo ha detto:

      Ciao MIchele, anch’io penso che Pellizzoli abbia ancora qualcosa da dire, è vero non è un fulmine di guerra, ma ha esperienza e di fenomeni in giro ne vedo veramente pochi ( anche superman Handanovic ogni tanto fa le sue topiche ); ovviamente il sogno resta Storari ma non penso verrà….sia perchè alla Juve fa panchina ma panchina d’oro sia perchè la proprietà ( secondo me a torto… ) ha dimostrato più volte di voler chiudere con i cavalli di ritorno ( specie quelli del favoloso IV posto )..per il resto sto cercando di mettere da parte tutto il mio pessimismo/ realismo e sperando nell’allestimento di una rosa un po’ più competitiva ( ” Ho sofferto..facciamo una grande squadra..” )

  59. P. Solari ha detto:

    E’ andata…… ieri sera ( comunque incredibile far giocare comunque la partita ), ho perso qualche giorno di vita causa il solito errore difensivo e la giostra dei gol di PALERMO…. Con due serie nere ( 7 sconfitte consecutive di Ferrara e questa ultima di 9 partite 4 punti ) direi che e’ stato fatto il massimo per arrivare all’ agognata salvezza, con un paio di giornate di anticipo. Da neo-promossi puo’ andare bene, spero che la prossima stagione si prendano 3 giocatori di medio-alta qualita’ per patire meno.

  60. SimoSamp ha detto:

    L’importante quest’anno era salvarsi e ci siamo riusciti quindi l’obbiettivo primario è stato raggiunto (anche se non con la tranquillità sperata), ci siamo tolti anche delle soddisfazioni (derby, vittorie a milano e a torino con la juve), poi per il resto un campionato contraddistinto dai tanti alti e bassi ma tutto sommato tirando le somme siamo una neopromossa e quindi va bene così.
    L’anno prossimo però ci sarà da rifondare la squadra, io terrei solo pochi giocatori della rosa attuale, dovremo fare molto in sede di mercato per rendere questa squadra più competiiva: il primo passo è la conferma di delio rossi, poi va allestita una squadra secondo i dettami del tecnico, prendendo i giocatori più funzionali al suo modo di giocare. Quest’estate ci sarà molto da lavorare per la nostra dirigenza per alzare il livello di questa squadra. Penso che con il tesoretto della cessione di Icardi e di altri giocatori possiamo prendere quei giocatori che ci mancano e di cui abbiamo necessariamente bisogno (in primis una prima punta che garantisca un bel bottino di gol, un terzino e un difensore centrale di livello).
    Che ne pensi Luca?

    • Paolo1968 ha detto:

      Sarò banale, ma se cominciassimo col prendere un portiere che si interessa alla partita, invece che farsi gli affari suoi, e un attaccante da doppia cifra saremmo quasi in cima alla montagna.
      Purtroppo le due cose ci mancano da 3 anni e si vede.
      Il nostro campionato è stato da 6 -, stranamente con alti brevi e bassi lunghi e questo mi impedisce di capire bene la qualità dei nostri giocatori.
      L’onda lunga di Sensibile si sente ancora e temo si sentirà ancora per un anno (purtroppo le sue scelte disastrose hanno inciso parecchio sul bilancio della Samp); il lavoro estivo della dirigenza sarà duro, speriamo bene. Fondamentale sarà anche il messaggio per il futuro che vorrà mandare la proprietà

  61. matteo84 ha detto:

    salvezza raggiunta grazie agli altri, se pensano di ripetersi nello stesso modo anche il prossimo anno, la B allora sarà soltanto rimandata di poco………..
    ci sarà da fare un mercato, un mercato serio, e le premesse sembrano andare invece su un mercato ancora più grigio……intanto abbiamo già perso Regini e Zaza, il progetto è andato cosi bene che non c’è stato tempo nemmeno di vederli con la nostra maglia……..bello vedere la sampdoria essere distrutta ancora prima di formarsi, vedere inter juve e milan che si spartiscono i nostri giocatori come 3 varani che mangiano una preda(non so se avete presente la scena)………..
    menomale che parte Romero passato casualmente da fenomeno a pippa, altro nome su cui puntare il dito, casuale anche il fatto che stranamente sia uno dei giocatori con l’ingaggio maggiore……proprio una fortuna che sia diventato scarso almeno possiamo venderlo e liberarci dell’ingaggio pesante, chissà chi verrà come sostituto??speriamo quello dell’inter, al posto di Icardi, cosi potrà crescere con noi, fare un po di cavolate e poi tornare alla casa madre nel momento in cui si trasforma in portiere vero…….eh si, bello il calcio, bello essere la cantera delle grandi squadre, avere come unico scopo far crescere i giocatori degli altri……….BELLO IL PROGETTO

  62. NYC ha detto:

    Ragazzi, la verita’ che la squadra va rinforzata e tanto.
    Luca non esimerti da farlo presente per favore.

    • matteo84 ha detto:

      secondo me non dirà nulla, è anche per questo che è stato fatto fuori Michieli secondo me………..

      • MadMick ha detto:

        Sei un complottista nato: dovresti farti assumere da Berlusconi nello staff di Ghedini! 🙂

  63. frank ha detto:

    Basta illusioni . La fam Garrone non intende minimamente investire sulla squadra . Lo dicono ormai da anni che intendono tenere bassi gli ingaggi ( forse i più bassi ijn A) e badare al bilancio . Peccato , perchè con i mezzi che hanno si potrebbero fare ottimi campionati , ottenere maggiori consensi , più soldi da Tv , tifosi e chissà quant’ altro . Dai Edooooooo basta fare figuracce con tutti i presidenti !

  64. matteo84 ha detto:

    salvezza raggiunta grazie agli altri, se pensano di ripetersi nello stesso modo anche il prossimo anno, la B allora sarà soltanto rimandata di poco………..
    ci sarà da fare un mercato, un mercato serio, e le premesse sembrano andare invece su un mercato ancora più grigio……intanto abbiamo già perso Regini e Zaza, il progetto è andato cosi bene che non c’è stato tempo nemmeno di vederli con la nostra maglia……..bello vedere la sampdoria essere distrutta ancora prima di formarsi, vedere inter juve e milan che si spartiscono i nostri giocatori come 3 varani che mangiano una preda(non so se avete presente la scena)………..
    menomale che parte Romero passato casualmente da fenomeno a pippa, altro nome su cui puntare il dito, casuale anche il fatto che stranamente sia uno dei giocatori con l’ingaggio maggiore……proprio una fortuna che sia diventato scarso almeno possiamo venderlo e liberarci dell’ingaggio pesante, chissà chi verrà come sostituto??speriamo quello dell’inter, al posto di Icardi, cosi potrà crescere con noi, fare un po di cavolate e poi tornare alla casa madre nel momento in cui si trasforma in portiere vero…….eh si, bello il calcio, bello essere la cantera delle grandi squadre, avere come unico scopo far crescere i giocatori degli altri……….BELLO IL PROGETTO

  65. Max64 ha detto:

    Mi lascia un po’ perplesso il fatto che non sia stato ancora confermato Rossi alla guida tecnica, non vorrei che il mister abbia chiesto dei rinforzi adeguati per non soffrire piu’ l’anno prossimo e disputare un campionato molto piu’ decoroso di quello attuale e la dirigenza(perchè ha dovuto appianare la spesa della retrocessione)gli abbia risposto picchè, cosi’ come capito’ a Mazzari nel secondo anno che era qui. Parliamoci chiaro, se facciamo i discorsi “non succedera’ piu'” allora bisogna nche si mettano in testa che per disputare dei campionati in A bisogna spendere.Allora tanto per capirci ci vuole un portiere all’altezza, una punta di valore se non due, un terzino di fascia coi controcoglioni e un centrale affidabile, punto.Si possono vendere determinati giocatori che hanno mercato e che ti possono fornire quel tesoretto per muoverti sul mercato(penso ad Icardi a Poli alla metà di Biabiany), oltretutto avendo già raggiunta la salvezza con 2 domeniche di anticipo puoi pianificare il futuro con un po’ piu’ di calma.Io consiglierei Puggioni in porta, si potrebbe risparmiare non riscattando LOPEZ, ESTIGARRIBIA E DE SILVESTRI, tanto in casa hai Eramo, Cacciatore e Rodriguez, mi riprenderei Zaza che è piu’ forte di Icardi, e per la punta, il terzino sinistro e il centrale scandaglierei il mercato estero.Qui chi i giocatori forti li ha se li tiene o te li fa pagare uno sproposito(Paulinho giocatore ventottenne da serie b Spinelli lo valuta 5 milioni e per Zaza il Napoli offre per l’intero cartellino 3 milioni!!!Ma su sveglia!!)

POCA ROBA

La Sampdoria non va oltre lo 0-0 al “Ferraris” contro il Sassuolo nonostante settanta minuti di superiorità numerica, maturata al [&hellip

SAMPDORIA-BRESCIA AL CONTRARIO

Lazio-Sampdoria è durata una ventina di minuti, giusto il tempo per la retroguardia blucerchiata di regalare tre gol agli avversari [&hellip

I MERITI DELL’AGGIUSTATORE

Con la rotonda vittoria sul Brescia, la Sampdoria sotto la guida di Claudio Ranieri ha raccolto 16 punti in dodici [&hellip

ALLA FACCIA DI IBRA

La Sampdoria ha conquistato un meritatissimo punto a San Siro contro il Milan del (ri)debuttante Ibrahimovic e al termine di [&hellip