Tre passi al traguardo. E torna presto Nenad!

15 Apr 2013 by Luca Pellegrini, 86 Commenti »

Derby brutto, nervoso, pareggiato praticamente senza tiri. Derby giocato però con testa e organizzazione da una Sampdoria che è ormai molto stanca, questo sì, ma che ha mostrato di essere solida. A questo si aggiunga una valutazione: cioè la certezza che questa squadra (e allarghiamo anche alla società) abbia dimostrato, pur tra mille difficoltà, di avere le basi per raggiungere presto (mi auguro prestissimo) la salvezza e soprattutto per programmare il futuro.

Tre passi al traguardo, insomma. Il tutto dopo un punto raccolto a margine di un match sclerotico (in avvio anche troppo) come ogni derby. Poco calcio e tanto agonismo, in queso senso non sarà la prima né l’ultima stracittadina giocata così, specie se in palio c’è la permanenza nella massima categoria.

La prima riflessione però è unita a un pensiero obbligatorio, diretto a Nenad Krsticic: non polemizzo né desidero tornare sulla moviola legata all’entrataccia di Matuzalem, non mi piace mai farlo, dunque anziché riaprire il dibattito su “rosso sì-rosso no” piuttosto che su “buon senso sì-buon senso no” mi limito a fare un grosso in bocca al lupo al ragazzo. Il serbo aveva fatto di tutto per esserci, voleva recitare un ruolo da protagonista contro il Genoa. Aggiungo che con lui in campo peraltro nei primi 10 minuti si erano intravisti segnali di uno spartito ben diverso che avrebbe potuto suonare la Samp: organizzata, vivace e propositiva in avvio. In questo senso chi ama il calcio (e ieri se ne è visto pochissimo) non può che dire peccato. Dunque torna presto Nenad, per te e per la Sampdoria.

Punto.

Dopo il punto, tutto sommato, c’è poco da aggiungere. Pareggio brutto e giusto, blucerchiati con la mente più sgombra e dunque con le gambe meno legate nel primo tempo e rossoblù corretti da Ballardini nella ripresa. Un passetto che, guardando la classifica, alla fine fa sorridere di più la Samp.

La gara degli uomini di Rossi in fondo riassume il momento del gruppo. Organizzato, volitivo e unito ma anche stanco e per questo ancora sterile sotto porta. E non è solo colpa degli attaccanti: Icardi in flessione, è vero, ma ieri comunque si è battuto (accantoniamo per un attimo il mercato in questo giudizio, capitemi!); Eder encomiabile per il ruolo di centrocampista aggiunto a cui spesso si è dedicato; Sansone un pò sottotono ma, in fondo, di fronte alla prima vera gara da batticuore della sua carriera. Questo per dire che alla Samp oggi mancano le energie per tenere i ritmi e creare le occasioni a cui ci aveva abituati fino a un mese fa.

Maledetta Primavera, verrebbe da dire scherzando. Io invece dico che i blucerchiati sono reduci da una cavalcata che nei mesi scorsi ha scaricato quasi interamente le batterie della squadra. Una corsa importante che ha quasi fatto rima con la parola “salvezza”. Una sorta di scatto anticipato rispetto alle concorrenti (meglio, molto meglio aver corso prima!) che oggi Delio Rossi sta gestendo con esperienza: il pari di Bergamo e quello nel derby (ultima parte di gara in 10, non era assolutamente facile) ne sono la prova.

E ora il traguardo è sempre più vicino. Lì, alla portata, con tre piccoli passi ancora da compiere in sei gare di campionato. Al resto voglio pensarci dopo. Ci sarà da lavorare, ok; serviranno innesti, ok; servirà pazienza, di nuovo ok. Ma le sensazioni sono positive perché c’è una dirigenza, ci sono delle idee, c’è un allenatore e ci sono dei giocatori su cui poter puntare. Il tutto unito alla passione di un pubblico meraviglioso che anche ieri ha saputo confermarsi.

Un abbraccio a tutti!

86 Commenti

  1. Massimo Pittaluga ha detto:

    Ciao Capitano
    d’accordo su tutto. spero solo che kristicic torni a correre presto. sappiamo tutti cosa ha superato in passato e quindi il carattere non manca. peccato che una persona come ballardini abbia parlato di buon senso dell’arbitro, ma si può parzialmente comprendere per la tensione post gara e per il momento del genoa. quello che non capisco è chi difende matuzalem a prescindere. non è il primo fallo violento con conseguenze gravi, peggio è andata a brocchi. speriamo di fare punti anche 1 a partita nelle prossime due e archiviare il campionato. siamo in riserva ma ora 9 punti sono tanti a 6 dalla fine. ancora uno sforzo a bologna e con la fiorentina per fare quei 2 o 3 punti necessari. Una domanda. guardavo il calendario perchè ancora non sto tranquillo e a mio avviso una squadra che ha un calendario terribile è il torino. è vero che ha 36 punti ma ha delle partite difficilissime. pensi che siano solo siena genoa e palermo a rischiare o come me che sino alla samp e atalanta un minimo di rischio ancora ci sia seppur minimo. grazie

  2. robmerl ha detto:

    D’accordo su tutto as usual , grande Luca; però abbiamo fatto due punti in cinque partite e ieri un solo tiro in porta, quello del gol su punizione.
    Io sono convinto che nel calcio moderno i bomber siano sempre importanti, ma forse servono di più i rifinitori, quei tipi imprevedibili e super tecnici (mancio dove sei?) che aprono le difese avversarie.
    Senza precorrere troppo i tempi, dove interverresti se fossi il DS e sapendo che la proprietà ha il duplice obiettivo di stare a metà classifica con un gioco piacevole,e di chiudere il bilancio in pareggio?
    L’ho già detto ma insisto: x me poli, krsticic (lo rivedremo a settembre) e obiang incedibili.
    La pensi come me?

  3. Saverio ha detto:

    Caro Luca, scrivo questo commento appena letta la notizia che per Kristicic la stagione è finita. Dispiace moltissimo sia per il ragazzo che per la squadra e allora non possiamo fare altro che dare a Nenad un grandissimo abbraccio, sperando di ritrovarlo più forte di prima. Veniamo al resto. Condivido la tua analisi, soprattutto per quel che riguarda la stanchezza della squadra, che quasi si tocca con mano; però, almeno, ieri abbiamo ammirato una squadra tosta e volitiva e questo, dopo le brutture della settimana precedente, è un motivo di conforto (visto che mancano ancora tre punti). Ultima considerazione: sono sempre meno contento del portiere, spesso distratto e superficiale (almeno così sembra da fuori). Adesso le incertezze cominciano a ripetersi frequentemente e non mi riferisco soltanto alle occasioni che poi sfociano nei gol degli avversari. Gastaldello dice che ci ha salvati molte volte; sarà, ma io ricordo, negli ultimi tempi, soltanto una straordinaria parata a Marassi contro il Chievo, poi praticamente più nulla. Che cosa ne pensi?

  4. Dado ha detto:

    Sul derby la tua analisi non fa una pecca a mio parere Luca…

    Io però se alla luce della dirigenza e dei programmi futuri che ci sono (stadio su tutti) posso essere ottimista, per l’imminente futuro lo sono un pò meno….

    Tu e Gasta dite che ci vogliono 3 punti… Io sinceramente guardando il calendario credo ce ne vogliano 4 per chiudere a 41 eliminando anche il rischio di finire a pari punti col Palermo a 40… Perchè il palermo sinceramente per come sta giocando 12 punti su 18 li può tranquillamente fare. Il Genoa per il calendario che ha idem. Al Siena invece gliene basterebbero 10 su 18 con un calendario più ostico però…

    Comunque… 3 o 4 che siano…. DOVE LI ANDIAMO A FARE NELLA SITUAZIONE IN CUI SIAMO??? Voglio dire, come facciamo a parlare in maniera così tranquilla di questi 3 punti che mancano tutti da conquistare nella penosa condizione della nostra squadra che non segna su azione da 6 partite???

    Abbiamo perso Kristicic FONDAMENTALE per il nostro centrocampo e come hai detto Luca, tanti giocatori fondamentali per noi sembrano avere le pile scariche… (Icardi, Eder, Obiang su tutti) e guardando il calendario:

    1) Domenica con il Bologna fuori casa senza Kristicic, De Silvesti, Costa e forse Eder possiamo solo augurarci che ci regalino 1 punto che può andar bene anche a loro…

    2) Quella dopo con la Fiorentina in casa che si gioca la CL???? Lasciamo perdere…

    3) Poi a Udine in cosa possiamo sperare se non in 1 punticino regalato anche lì perchè se l’Udinese sta giocando alla stragrande e bisogna vedere se quando andiamo a Udine si giocano l’Europa League..

    4) Catania in casa. Questa è l’unica partita in cui butterei tutte le energie per prendere i 3 punti… Ma anche qui: se noi siamo quelli delle ultime giornate e il Catania è il Catania di tutto il campionato…. come possiamo vincere??

    5) A roma con la Lazio… dipende cosa si giocherà.. di certo non ci darà 3 punti, al massimo 1 se non si gioca più nulla bada bene

    6) JUVE in casa…. La Juve già campione, ma che di certo non ci regalerà la vittoria spudoratamente, visto anche la andata…

    Insomma, sarò anche troppo pessimista ma io tutta questa tranquillità di fare 3 punti in 6 partite, scusate ma proprio non ce l’ho… Soprattutto da una squadra che ha perso 7 partite di fila in questo campionato e che le ultime 4 partite ha fatto letteralmente CAGARE come gol e come gioco! E ci metto anche la partita con l’Inter perchè come ho detto prima del derby, se con una squadra come l’Inter non fai neanche un gol anche se il gioco lo crei significa che c’è veramente qualcosa che non va…

    Spero che a partire da Garrone fino all’ultimo dei giocatori siano ben consapevoli che questi 3 punti famigerati SONO TUTTI ANCORA DA CONQUISTARE CON IL COLTELLO TRA I DENTI!!!

    Speremmu ben…

    • Massimo Pittaluga ha detto:

      dado anche io sono preoccupato ma ribalto il discorso. se il genoa non ci ha battuti messi male come siamo non credo passeggerà col chievo a verona col toro a torino etc e mi sembra che siena e palermo abbiano calendari duri, che il chievo debba incontrare ancora genoa e siena e non sia salvo che l’atalanta idem e il toro che ha un calendario terribile pure. un po di ottimismo perchè anche fli altri non sono mica il real e poi potrebbe darsi che la condizione da qui alla fine risalga. dico una sciocchezza magari ma quella pausa di 20 giorni non ci voleva. o non scrivo mai o troppo :)))

      • Dado ha detto:

        Massimo spero tu abbia ragione…

        Sarà che io dopo due anni fa vedo fantasmi al primo segno di debolezza!!! :-O

        Il Genoa, purtroppo, credo che alla fine si salverà… E’ vero quello che dici tu ma il derby è sempre una partita particolare… Anzi io credo che loro si sono un pò “tolti il dente” del derby e ora consapevoli sulla carta di essere una buona squadra con un buon allenatore possano raggiungere la salvezza…

        Credo dipenderà molto dalla partita con l’Atalanta… Ecco se per caso domenica non vincessero allora rischierebbero di brutto…

        • Martino Imperia ha detto:

          Considera anche il tipo di fantasmi di 2 anni fa: noi facevam pena, ok, ma non più pena del Lecce. E con il Lecce la corsa era persa in partenza: questi si COMPRAVANO LE PARTITE tanto che per questo son stati retrocessi in C. Questo è un dato storico incontestabile.

          Cavasin o non Cavasin, Maccarone o non Maccarone, Cassano o non Cassano, quell’anno maledetto non meritavamo la B.

          Con il lecce non ci saremmo salvati neanche facendo qualche punto in più. Non c’era gara, perchè la gra era truccata.

          Quest’anno le cose mi sembran diverse.

          Certo quando ci dan di molla (tipo col Palermo che era da affossare per vendicarci) anch’io un pò d’ansia ce l’ho. 🙂

    • flex ha detto:

      Ciao dado non posso darti tutti i torti però io mi sento un pò più tranquillo. la partita più difficile era quella di ieri, per le prossime molto dipende dalle motivazioni delle squadre che di volta in volta incontreremo, così senza pensarci troppo mi sembra che udinese, catania, lazio e iuve siano tutte partite abbordabili, bologna e fiorentina un pò più complicate ma nemmeno poi troppo. In teoria possiamo fare punti in ogni partita, in pratica è fortemente improbabile che non ne facciamo in nessuna.
      Per contro ho visto un pezzo della partita del palermo e il genoa: mi viene difficile pensare che queste due squadre riescano a recuperarci nove punti in sei partite.
      In sintesi: noi siamo messi male ma gli altri non stanno tanto meglio, anzi…

      forza nenad

  5. paola66 ha detto:

    Il fallo su Kristicic, mi è sembrato accuratamente preparato e programmato.
    Dicono che a pensar male si fa peccato ma si indovina…..

  6. Davide ha detto:

    Speriamo bene Luca. A me ieri la squadra non è dispiaciuta, pur avendo perso Krsticic ha dominato a centrocampo, perlomeno nel primo tempo e, anche se un po’ troppo arretrata, stava ben controllando nel secondo. C’è purtroppo questa sterilità offensiva che preoccupa. Il calendario è bruttino, non so come riusciremo a fare sti benedetti 3 punti ma in qualche modo bisogna farli

  7. Daniele da Rapallo ha detto:

    Caro Luca, vorrei essere positivo e lucido come solo chi è del mestiere sa essere; chi come te è magari tifoso ma avendo giocato ad alti livelli sa come gira il calcio.
    E’ inutile nascondere che dentro noi tifosi, anche a quelli che sembrano più eleganti e distaccati, cova comunque l’insofferenza verso quell’altra sponda della tifoseria che ha un dna profondamente diverso dal nostro ma anche da quello di tutte le altre tifoserie. Un dna che quasi nessuno capisce e fa per lo più sorridere. Tutti noi quindi nel profondo speravamo in una vendetta sportiva che non è arrivata forse solo per un’entrata che avrebbe potuto rovinare la carriera di un giocatore. Ti giuro che se potessi incontrare quel matusalemme per la strada nei miei sogni gli renderei pan per focaccia (nella realtà sarebbe reato). Diversa sarebbe stata altrimenti la partita contro una squadra che non ha più nulla da dire ma alla quale rimane quel pizzico di fortuna che a noi mancò….
    Al momento in cui scrivo, per altro, il nostro presidente non ha rilasciato dichiarazioni : immagino come debba essere indispettito, per usare un eufemismo.

    Nel tuo lucido e preciso intervento accennavi ad un concetto di “stanchezza della squadra” forse fisica,forse mentale. Ecco io qua ti chiedo delle delucidazioni poichè a me profano questo concetto di stanchezza è poco comprensibile. Io sono convinto (correggimi se sbaglio) che la posticipazione della sfida con l’Inter abbia veramente scombussolato parecchi equilibri sia per i punti che ne sarebbero potuti derivare giocandola subito (probabilmente parlando..) sia per la sosta forzata che non mi sembra abbia giovato. E poi diciamocelo : siamo anche sfigati ! Nel momento in cui un Icardi si monta la testa e si sgonfia come un palloncino in campo (o magari si rivela per il suo giusto peso) ecco che un signor attaccante come Maxi Lopez continua, di fatto, ad avere problemi e a non compiere il Rossi-Allenamento. Infortuni, squalifiche e quant’altro fanno il resto.
    Non mi soffermerò per ora su quanto servirà a questa squadra l’anno prossimo.

    Infine anche un mio pensiero ed augurio a Kristicic che, prima di calciatore, è persona come si deve che ha già combattuto una battaglia ben più grande di quella di adesso. Porta se puoi in trasmissione gli auguri di tutti noi che arriveranno nel tuo blog a questo ragazzo via etere.

    Infine, sperando che tu possa rispondermi, e sempre con stima…

    Un abbraccio.

    Daniele

    • Luca Pellegrini ha detto:

      ciao daniele!

      vero che la gara con l’inter avrebbe potuto avere migliori sorti e produrre meno problemi a livello fisico senza lo spostamento.

      vero anche che la sampdoria da gennaio a marzo ha fatto una marcia tale da arrivare 2a in classifica nel 2013 con giocatori non eccelsi (escluso ovviamente qualche elemento) e già spremuti dalla gestione di ferrara (specie mentalmente). da qui a mio avviso si spiega la flessione a cui oggi assistiamo.

      ma ti dico perché sono fiducioso: nonostante fosse in riserva contro il Genoa ho visto una samp che ha la testa e crede in se stessa e nell’obiettivo.

  8. Albe ha detto:

    Io invece vorrei sapere perché quell’essere subumano può aver mandato all’ospedale due giocatori in 2mesi senza essere espulso! È continuerà impunito a rovinare il campionato. Auguro agli inferiori di farsi 20 anni nella serie di loro competenza. Mispiace solo di non poter essere volgare.

  9. piero ha detto:

    Il fallo su Kristicic mi è parso veramente premeditato. Altro che “non l’ho fatto apposta”.
    Pronti via e un fallaccio sul perno del nostro centrocampo.
    E’ stato abbastanza lampante.
    Se poi vogliamo fare i buonisti a tutti i costi facciamolo pure.
    Ma io seguo il calcio da quarant’anni, e musse non me ne faccio raccontare.
    Saluti e in bocca al lupo a Nenad.
    Lo aspettiamo la prossima stagione ancora più forte.

  10. peter ha detto:

    Capitolo Samp: ritengo un miracolo la salvezza con il materiale umano a disposizione, ammetto che Delio Rossi lo sta facendo anche se almeno 3 punti bisogna ancora farli.
    La squadra regge un tempo e forse la preparazione di Ferrara la cominciamo a pagare.
    Penso che Romero sia un portiere mediocre, un portiere che ha quell’ingaggio non puo’ permettersi di fare belinate come domenica o come contro il Palermo, meglio Da Costa che non e’ un fenomeno ma almeno e’ regolare e concentrato.
    Mi meraviglio che Romero, che ha lacune tecniche impressionanti sia il portiere dell’argentina. Terribile Estigarribbia, un fantasma da quando e’ arrivato, una delle cause del gol del macellaio, invece di rinviare la passava agli avversari.
    Penso che non ci siano pericoli ormai ma per l’anno prossimo servono innesti e tanti, difesa con un centrale e un terzino sinistro, centrocampo direi che se gioca a tre e’ a posto se i tre giovani restano ma dubito, e in attacco se gioca a tre mi sembra da ricostruire: Lopez via, Eder troppo fragile, Sansone mi sembra inadatto allaserie A, abbiam bisogno di gente che inneschi le punte e di gente che segni.
    Icardi non lo rimpiangero’, io penso che quest’anno abbia avuto molto culo nei gol fatti, all’inter non si ripetera’ e noi incassiamo.
    Ci vuole una panchina all’altezza, Garrone deve spendere subito e non aspettare lo stadio, l’anno prossimo altrimenti lottiamo di nuovo nei bassifondi, dubito che investira’ a dovere.

    Capitolo Nenad: la premiata macelleria ha colpito ancora, non e’ la prima volta, mi ricordo la caccia all’uomo su cassano, sospetto che rompere nenad fosse una strategia studiata a tavolino per inibire il nostro gioco, andava cacciato e si lamentano ancora.
    l’energumeno dice che nel calcio sono cose normali, beh dato che ha gia’ rovinato Brocchi impunemente pensa da buon bibino che sia normale, vargas che sostiene che abbiam fatto un tiro in porta mentre loro meritavano…astemio.
    Terribili i fischi che accompagnavano nenad che piangeva dal male in barella…ma e’ il loro stile e lo conosciamo bene non solo noi ma in tutta Italia, anche in Europa perche’li conoscono solo per i fattacci di genoa siena e per la retrocessione per illecito sportivo, macigno che si porteranno appresso per sempre.
    In questi giorni, rosicando per lo stadio alla foce, forse per paura di dover pagare (?) per intero l’affitto, gia’ c’ e’ l’iva che a luglio aumenta, discutevano i bibini invidiosi sullo stile samp elencando fatti brutti commessi dai doriani.
    Beh che dire, matuzalem gioca da loro ed e’ loro idolo ed e’ gia’ significativo come i fischi di cui sopra, rivolti poi ad un ragazzo che sappiamo bene cosa abbia sofferto.
    Dico solo che mai, grazie a dio, mi e’ capitato di leggere di doriani invidiosi dei festeggiamenti degli altri aggredire i genoani …sappiamo bene cosa e’ successo dopo la finale dei play off.
    E parlano di stile o di complotti.
    Meritano di retrocedere, io non sono di quelli che dicono di volere 2 squadre in a, quando andarono in c ho goduto e godo ancora, io spero che vadano giu nel peggiore dei modi.

    • Michele G. ha detto:

      Bravo Peter! Sottoscrivo fino all’ultima parola. Quell’energumeno merita di stare solo con quelli là, unitamente all’altro macellaio che ha messo fuori causa Pazzini per più di un mese. Hai profondamente ragione anche quando dici che tu non vuoi due squadre di Genova in A. Non mi piace essere ipocrita e fare discorsi sportivi che non sono assolutamente sinceri. Più giù vanno e più sono contento anch’io.

    • Lollo ha detto:

      Grande Peter , l’antisportività ( a dir poco ) del Genoa e il livore dei genoani sono noti in tutta Italia …anni fa condannarono alla serie B i loro degni ” fratelli ” granata in un match in cui non si giocavano nulla ( loro diranno che erano in lizza per il IV posto … )…io vivo in Emilia Romagna , all’indomani della nostra retrocessione e dei loro festeggiamenti un mio collega ( tifoso del Cesena ) incontrandomi mi ha detto sconvolto: ” ma quanto ca..o sono repressi i genoani ??? ”
      Domenica avevamo l’occasione per render loro pan per focaccia….pazienza speriamo basti il pareggio…

  11. giacomo ha detto:

    Matuzalem, nonostante il gol fortunoso, è un giocatore fisicamente e tecnicamente al capolinea, che in ogni incontro cerca di rimediare alla decadenza con interventi da macellaio, senza mai ricevere la giusta punizione; oltre agli interventi su brocchi e kristicic, si è reso protagonista di un episodio altrettanto grave a Palermo, fortunatamente senza gravi conseguenze per l’avversario.
    In generale, in questo campionato interventi del genere sono spesso sanzionati solo con il giallo (ad esempio quello potenzialmente terribile di Puggioni su Icardi); ti chiedo Luca: è cambiato il regolamento?
    Risibile poi la giustificazione del (già ex) allenatore dei bibini secondo cui è stata una decisione di buon senso perché si era all’inizio del match.
    Infine sul calendario: per me conta poco, conta la condizione fisica e se noi indubbiamente stiamo male, i bibini ed il palermo visti ieri stanno altrettanto male.
    Giacomo

  12. Stefano_1970 ha detto:

    @ Luca

    Che si facciano 3 o 5 o 7 punti se si raggiunga la salvezza oppure non se ne faccia nemmeno uno e si retroceda confido che per una volta la programmazione del futuro sia concretamente già stata avviata.

    • flex ha detto:

      permettimi un’osservazione, ma secondo te la programmazione del futuro può prescindere dal fatto che la prossima stagione giocherai in serie A o in serie B?

      • Stefano_1970 ha detto:

        @ flex

        Certamente si.

        Se la squadra rimane in Serie A verrà confermato l’attuale tecnico. A prescindere dal raggiungimento o meno del risultato credo che con Rossi possa essere intavolato già adesso un discorso su quanto necessario a livello di materiale umano per dare un senso alla prossima stagione. Se vogliono aspettare l’ultima o la penultima giornata per attivarsi credo che si persa unicamente del tempo.

        Se la squadra retrocede in Serie B si è già consci che il tecnico non rimane dunque dovrebbero attivarsi per individuare il candidato ideale per l’eventuale infausto evento in modo da avere un piano di lavoro e mercato ben delineato.

        La terza opzione è quella dell’improvvisazione o peggio delle “liste spesa” presentate dal D.S. al CDA….

  13. nello ha detto:

    Caro capitano se alcuni elementi sono Alla frutta me lo spieghi perché il nostro gran Delio Non ne fa rifiatare qualcuno ? Siamo sicuri che Poulsen farebbe peggio di estigarribia ( impossibile ) ? Sfruttare la voglia di una maglia per la prossima stagione di Maxi ????E Maresca che su Twitter promette di vuotare il sacco ? Siamo ritornati alle gerarchie diNovellino. Quegli 11 e le riserve solo se manca il titolare (anche se non sta in piedi) condivido la preoccupazione di molti. Se perdiamo a Bologna rischiamo di brutto

    • peter ha detto:

      Mah…maxi lopez ogni volta che lo vedo mi sembra grasso, maresca ha un ritmo da ottuagenario, poulsen me lo ricordo bene a verona, secondo me quelli che non giocano sono ancora piu’ scarsi di quelli che vediamo in campo

  14. sergio w. ha detto:

    se fatto un fallo come quello su Nenad, il responsabile resta in campo, sono guai anche a livello mentale per i compagni della squadra di Nenad, in quanto capiscono che possono uscire rotti anche loro dal campo senza che l’arbitro intervenga a tutelarli……..se poi Nenad è anche il più forte e l’uomo squadra della Sampdoria non è difficile spiegarsi perchè non si riesca a vincere pur con una squadra di scarsi ed impauriti come i nostri avversari di domenica………infine, si registra che abbiamo preso un sacco di botte e siamo noi ad essere restati in dieci(comunque, questa è una situazione che avviene sovente alla Sampdoria, quale sarà il motivo? forse la nostra è una società troppo signorile per questo rozzo mondo del calcio italiano?)…..chiusa la questione del derby, è giusto dire che questa squadra per il prossimo campionato deve essere seriamente irrobustita in tutti i reparti, affinchè l’unico obiettivo non risulti soltanto una misera salvezza……..io conto su Delio Rossi che si faccia sentire e faccia ingaggiare i giocatori che gli servono…..(in questo attuale calcio italiano non servono i fenomeni, il livello tecnico è basso, basta saper scegliere i giocatori adatti al proprio sistema di gioco e che vogliano impegnarsi seriamente); sono circa 20 anni che non si vince più, bisogna tornare a competere con mentalità vincente e non con quella da squadretta che appena raggiunge l’obbiettivo della salvezza , tira i remi in barca….tu cosa ne pensi Capitano????

  15. Flavio ha detto:

    Buona sera a tutti,voglio ritornare sul fallo criminale di quel fenomeno di matuzalem,non tanto sulle dinamiche e le intenzioni che credo siano chiare a tutti,tranne che ad una persona di chiara esperienza e di altrettanto chiara fede rossoblu,il sig Onofri,che oggi ha affermato che tale fallo era solo da giallo,che voleva colpire la palla e balle varie.
    Vorrei ribaltare la domanda e spero che mi legga e mi risponda e se vuoi farlo tu Luca ti prego fallo,ma quale deve essere considerato un fallo da rosso diretto?

    • Luca Pellegrini ha detto:

      non parlo e non giudico le opinioni altrui. dico solo che quello di matuzalem è fallo da rosso diretto: per sanzionarlo a quel modo dopo 10 minuti ci voleva grande personalità. orsato non se l’è sentita.

  16. MarcoM ha detto:

    Ciao capitano,
    io sono incavolato nero con romero per 2 motivi:
    1°non da sicurezza
    2° non esce mai
    Secondo te ha anche responsabilità sul goal?
    E poi chi scende in serie b? Noi rischiamo (abbiamo un calendario di ferro)?
    Infine tanti auguri a Krsticic, grande persona e professionista.

    un abbraccio

    • Luca Pellegrini ha detto:

      ciao marco,

      su romero direi che ormai è assodato che l’argentino sia per sua struttura così: cose belle e poi distrazioni, quasi un’apparente sufficienza che qualche volta lo porta a sbagliare. sul gol poteva forse essere più reattivo, ma in quel caso la cattiva sorte ha fatto il più.

      per la salvezza credo che la samp abbia le armi per farcela nonostante il gruppo sia stanco

  17. Cristian ha detto:

    Ciao Luca! Da quando commento i tuoi articoli forse e’ la prima volta che non mi trovo d’accordo su un aspetto. Riguarda sostanzialmente il futuro non riesco a vederla così positiva. In questa squadra vedo poca qualità e poco gioco. Se ci si vuole salvare tranquillamente ( obiettivo a cui spero punti la societa’l’anno prossimo) servono innesti importanti concordati col mister. Basta situazioni come rodriguez. pagato tanto e mai utilizzato. In ogni caso spero di sbagliarmi forse ho troppo a cuore questa squadra e se la vedo sempre il bicchiere mezzo vuoto.
    Poi possibile Luca che una squadra così giovane sia già scarica da marzo? Sulla tua analisi sul derby sono d’accordo con te e sull’infortunio a Nenad sottolineo il tuo pensiero. Forza Nenad torna presto! Scusa lo sfogo e complimento come sempre per i tuoi articoli seri e mai banali!

  18. GipoSamp ha detto:

    Caro Capitano, altra domenica e altra delusione. La squadra è attendista, non sviluppa gioco, le punte non ricevono palle giocabili e non si tira mai in porta. Nonostante queste modeste perfomance Delio Rossi sembra ormai diventato un’icona blucerchiata. Due punti in cinque partite dicono tutto. Sapranno fare meglio l’anno prossimo Osti e Rossi? Guardando i rinforzi e i soldi spesi per Rodriguez e Sansone c’è da dubitare. Stendiamo un altro pietoso velo sul costoso portiere da categoria albergo 1 Stella che ci ha già fatto perdere 3 punti sicuri, Chievo, Inter, Genoa, e senza quelle papere forse di più.
    Non posso non parlare di Krsticic perché come te ben scrivi “con lui in campo nei primi 10 minuti si erano intravisti segnali di uno spartito ben diverso che avrebbe potuto suonare la Samp: organizzata, vivace e propositiva in avvio.” Aggiungerei che con lui in campo quasi certamente avremmo vinto. Nella tua veste di opinionista fai bene a stemperare gli animi, tuttavia con le sue entrate killer Matuzalem ha già mandato sotto i ferri Brocchi e domenica ha posto fine al campionato di Krsticic. I genoani tentano perfino di negare le prove TV che tu gli hai mostrato ieri col fermo immagine in Anteprima Calcio delle 14.00.
    Mi preoccupa la tua valutazione del gruppo stanco e non più brillante come un mese fa, perché per me la squadra nel complesso è sempre stata mediocre salvo qualche acuto di singoli in qualche gara, come peraltro testimonia la classifica. Caro Capitano se non ci dai una mano tu come sampdoriano DOC attraverso una critica costruttiva di cui sei capace, temo che dovremo affrontare un altro campionato da lotta salvezza. Il mio timore o peggio terrore, sono proprio i media genovesi che per accattivarsi le simpatie dei giocatori, Società e non ultimi i VERI tifosi sempre plaudenti, sostengono che per il prossimo campionato l’intelaiatura C’E’, per cui occorrono solo piccoli ritocchi. Dire che bastano solo dei ritocchi è come udire quei genoani che intervistati nell’anonimato plaudono al nuovo stadio, ma nello stesso tempo mettono in campo mille ostacoli dipingendo scenari d’ingorghi di traffico apocalittici con conseguente inquinamento da fumi e acustici come se alla Foce impiantassero una nuova Italsider, per poi scoprire se si andasse a vedere, che magari non abitano alla Foce ma a Manesseno. Oppure le TV genovesi intervistano sull’argomento il Presidente o un Consigliere del Municipio VIII Medio Levante o di altro Quartiere che per mantenersi il cadreghino ritiene sia più vantaggioso o prudente schierarsi contro lo Stadio e fare felice i molti genoani che si oppongono in cuor loro al progetto. S’incatenano al tempio e quando glielo lasciamo tutto a loro, vogliono impedire ai Garrone di costruire il nostro Stadio.
    Quando leggo le magnanime pagelle o i sei politici assegnati dai giornali e TV genovesi ai giocatori, mentre la maggior parte di quelli come me “tifosi per caso” dal 1946 che hanno vissuto i miracoli dei Salatti e Colantuoni per mettere in campo dignitose formazioni da lotta salvezza si rodono ogni domenica il fegato e sono incavolati neri, non mi resta che dire: me tastu se ghe sun.
    Se la squadra non verrà ritoccata in ogni reparto e pesantemente in attacco, sarà nuovamente un campionato di passione. Venduto Icardi, i procuratori degli altri si affrettano a dichiarare (es. Lopez) che potrebbe rimanere alla Sampdoria. Rientrerà Pozzi che a Siena dopo 13 partite conta 3 spiccioli di presenze per un totale di 83’. Che ce ne facciamo degli Estigarribia e Eder che segnano col contagocce e sono sempre acciaccati? I Sansone scaricati dal Toro? E Rodriguez è vivo, soffre di saudade, di qualche altro misterioso morbo o non capisce l’italiano come dice Rossi? Oppure è semplicemente grammo? Con l’attuale rosa solo ritoccata la Sampdoria oltre a battersi per non retrocedere, diventerà il miglior cliente del reparto di Ortopedia e Traumatologia della ASL 3. Tutti vogliono rimanere alla Sampdoria. E ti credo. A Bogliasco il clima è mite e splende il sole, la Società ha una gestione molto soft ben lontana dai metodi dei Lotito e Zamparini e poi in quale piazza trovi dei tifosi così meravigliosi che applaudono anche le sconfitte?
    Caro Capitano scusa lo sfogo e la lunghezza, ma con gli anni ho esaurito la pazienza e vorrei vedere giocare una Sampdoria che non mi rovini tutte le domeniche e giorni della settimana.
    Forza Samp

  19. luca ha detto:

    auguri a Kristicic e un solo commento , come mai la stampa Nazionale non ha dato uguale risalto al fallo di Portanova su Pazzini ? peraltro con conseguenze completamente diverse (ahimè a sfavore del nostro giocatore), altra considerazione , vorrei sapere se il sig Matuzalem si è poi recato negli spogliatoi a scusarsi personalmente con Nenad ? forse era già in ospedale ? mi auguro che allora la faccia presto ! ma di questo dubito fortemente !!!!!! arbitro da 4 in pagella !!!!!

  20. P. Solari ha detto:

    Siamo, come spesso e’ accaduto, a commentare un derby brutto e “cattivo” grazie al comportamento di quelli che “hanno inventato il calcio ed i calci ….. “; ma come puoi esimerti dal cacciare uno che ad inizio partita si permette un fallaccio del genere ? Ricordo, addirittura ai Mondiali dell’ 86, una espulsione al 3^ minuto per un fallaccio di gravita’ equivalente, e l’ arbitro se ne infischio’ del ” buon senso ” ( Ballardini, per piacere…… se fosse successa cosa simile a parti invertite sentiremmo ancora le urla di disgusto da parte vostra quindi zitti…. ). Tantissimi auguri a Krsticic, vogliamo rivederti a dirigere il nostro bellissimo centrocampo !!!
    La squadra e’ stanca, ormai da qualche partita e’ palese, pero’ in qualche modo dobbiamo fare 3, meglio 4 punti per levarci il pensiero e pensare alla prossima stagione. Romero mi sta dando pensieri; non dovresti, da portiere della nazionale argentina, prendere in 2 partite consecutive, 2 gol come quelli che ha preso: il secondo poi …….. sembre inspiegabilmente ( ? ) deconcentrato, ma mancano ancora 6 partite !
    E’ ovvio che mi auguro che quel punto non serva a quelli la’, meritano la B.

  21. MadMick ha detto:

    Ciao Luca,
    sono d’accordo su tutto…ma spendiamo anche 2 parole su Romero: troppo poco deciso, a volte sembra svogliato!
    Insomma è troppo mollo e dovrebbe essere uno dei gioielli della nostra squadra visto il cartellino e l’ingaggio.
    Forse è stata una mia impressione ma è come se l’avesse battezzata fuori: sarebbe bastato un passo in più indietro e saltare!

  22. flex ha detto:

    Ciao Capitano e ciao a Tutti

    per il gioco espresso direi che il pareggio è il risultato più giusto, se però penso che le partite sono caratterizzate da episodi e che il loro gol è il risultato di un cross sbagliato fatto da un giocatore che doveva già essere sotto la doccia da più di un’ora (ammesso che si lavi … ) mi girano un pò le palle.

    un grande abbraccio a nenad

  23. Michele G. ha detto:

    Detta la mia in risposta a Peter (post # 10) sul macellaio e sul “bene” che voglio a quella squadra di sfigati, che mi auguro di vedere presto in lega pro, vorrei analizzare un attimo il comportamento dei nostri. Su Romero, all’indomani della sconfitta a Verona con il Chievo, mi presi commenti ostili, perchè dissi che alternava interventi eccellenti ad indecisioni macroscopiche e che forse aveva la mente altrove. D’accordo, il macellaio ha indovinato il tiro del secolo, peraltro sbagliando, in quanto intendeva servire Borriello, ma non era certo un bolide quello scagliato dal suddetto macellaio; era un tiro a parabola, che Romero avrebbe potuto controllare agevolmente solo seguendone lo sviluppo. Che dire, poi, della papera sul primo gol del Palermo la partita precedente? Fossi nel selezionatore dell’Argentina, ci penserei due volte prima di giudicarlo titolare inamovibile. Probabilmente, come è successo a Cavani, la lontananza dalla famiglia gli ha nuociuto. Visto che quando torna in patria con la nazionale non fa brutta figura, allora che torni pure a casa, o faccia venire la famiglia qui. Se non lo volesse fare, beh! significherebbe che qui non si trova a proprio agio. Allora, sinceramente, dico che se lo dovessero cedere per fare cassa, non mi dispiacerebbe affatto. Da Costa potrebbe rilevarlo senza farlo troppo rimpiangere. Stesso discorso per Icardi. Il ragazzino, secondo me, si è montato troppo la testa ed ha già fatto un accordo con l’Inter. Mi sembra svuotato dopo l’exploit di Torino e con il Pescara. Stia attento, però, che se continui a camminare sugli allori, finisce in calando e rischia di non essere più considerato un fenomeno dagli attuali suoi ammiratori.
    Capitolo salvezza. Io penso che bene o male questi dannati 4 punti li faremo di qui alla fine. Come qualcuno prima di me ha giustamente osservato, ci sono squadre come Atalanta, Torino, Chievo e Siena che hanno un calendario tutt’altro che facile, e si tratta di squadre che stanno tutte sotto di noi (l’Atalanta è alla pari) e, quindi, dovrebbero avere le nostre stesse difficoltà a racimolare i punti necessari a salvarsi.
    Capitolo Maresca. Non è che mi abbia impressionato in modo particolare quando è stato impiegato, ma perchè relegarlo in panchina quando, con l’infortunio di Nenad, sarebbe proprio un giocatore con le sue caratteristiche a servirci? Cosa ha combinato di tanto grave da essere messo ai margini, come dice lui? Luca, o chiunque seguendo gli allenamenti a Bogliasco sappia qualcosa, saresti in grado di illuminarci?
    A salvezza matematicamente raggiunta, mi sentirò di esprimermi anche sulla campagna acquisti e cessioni.
    Un saluto a tutti i fratelli Blucerchiati.
    Michele G.

    • Lollo ha detto:

      su Romero quoto al 100%, Maresca credo sia troppo lento per il tipo di gioco che vuole Rossi anche se sarebbe preziosissimo sui calci piazzati, vista la fatic che facciamo a segnare …

  24. Davide ha detto:

    critiche a Romero sempre eccessivamente feroci. Forse poteva fare di più ma non ha nemmeno fatto peggio degli altri portieri della serie A. Tanto fatevene una ragione, Storari non torna.
    Invece chiedo a te Luca, la Sampdoria ha 6 partite piuttosto difficili, pensi che riesca a mettere insieme quei 3 punti che servono per stare tranquilla?

    • Luca Pellegrini ha detto:

      ciao davide, secondo me può farli sicuramente

      • Davide ha detto:

        Te lo chiedo perchè un mese e mezzo fa sarei stato sicuro di farli anch’io, ma questa involuzione offensiva mi preoccupa parecchio. Icardi sembra già con la testa alla pinetina e non c’è verso di farlo tornare sulla terra, ora è arrivato l’infortunio di Eder e Sansone, salvo 2 buone prestazioni con Roma e Napoli, è sparito. La squadra non gioca male ma sembra che giochi in 8. Senza punte e senza esterno sinistro. Avremo di fronte avversari difficili che non regaleranno niente e sinceramente mi chiedo come riusciremo ad ottenerli. Abbiamo sbagliato a non chiudere il discorso in tempo, nelle partite con Cagliari, Inter e Palermo avremmo dovuto fare almeno un paio di punti in più

  25. luca ha detto:

    Dietrologia per dietrologia, se molti di voi pensano che il fallo di Matulazem possa esser stato premeditato, cosa dobbiamo dire della vostra partita con il Palermo? Ilicic sembrava Messi contro una difesa di ragazzini, e non solo lui…. Perchè i vostri giocatori non si sono scansati come hanno fatto con quelli del Palermo?
    Molti di voi si preoccupano di fare ancora 3 punti per la salvezza: perchè non li avete fatti proprio contro il Palermo? Perchè non ci avete neanche provato? Oltrettutto sareste arrivati al derby già salvi e quindi ancora più rilassati…
    La verità è che ognuno vede la pagliuzza nell’occhio dell’altro e non si accorge mai della trave che ha nel suo (è dal Vangelo, se qualcuno di voi legge altro aldilà del manuale di istruzioni dell’iphone…)
    Biava, Gabsi, Rubinho, vittime dei vostri beniamini in altri derby, stanno ancora aspettando le scuse da parte del “famoso stile samp”……
    Ma per piacere…..

    • Daniele da Rapallo ha detto:

      Puoi avere anche ragione ma purtroppo ti devo smentire su alcune cose.

      1) Purtroppo noi col Palermo abbiamo fatto schifo sul serio e senza farlo apposta anche se puo’ sembrare strano : la voglia di vendicarsi contro di loro c’era tutta.
      Nessuno dice che Matuzalem lo abbia fatto apposta o che sia stato programmato…
      simili interventi che possono compromettere la carriera di un avversario vanno strapuniti in tutte le partite…e basta !

      • luca ha detto:

        E infatti io non dico certo che quello di Matulazem non sia stato un bruttissimo fallo, te lo dico con franchezza a parti invertite avrei detto anch’io che andava cacciato, e se è vero quello che ha dichirato Kristicic, cioè che il nostro giocatore non si è neanche realmente scusato e ridacchiava, questo è ancora più grave dal punto di vista umano, ma da qui a dire che l’abbia fatto apposta mi sa tanto di processo alle intenzioni.
        Mi ricordo che Delio Rossi quando aveva preso a cazzotti il ragazzo della Fiorentina disse, tra le altre cose, che la gente sugli spalti non può capire l’adrenalina che ti si scatena dentro durante una partita, e lui era comunque a bordo campo (non nel pieno del gioco in una squadra che si sta giocando la salvezza) e ha una certa età rispetto a Matulazem. Quindi, se pur parzialmente, l’adrenalina poteva essere una scusante per Rossi, almeno altrettanto parzialmente lo può essere per il brasiliano…
        Ripeto o la dietrologia la facciamo sempre o non la facciamo mai, tutto qui.
        E comunque, anche se io no sono un tesserato del Genoa o di alcunché, dico che per il ragazzo doriano, che ha anche già avuto ben più gravi problemi di salute in passato, mi dispiace. Ok?

        • peter ha detto:

          Siete sempre i soliti, non siete capaci a condannare un fallo atroce e i vostri cori disgustosi se non richiamando altri fatti di altri tempi, o condannate senza se e senza ma o altrimenti siete come Matuzalem.
          Ma in fondo a voi sta bene così no ?
          Per voi solo una cura: serie B

    • Davide ha detto:

      ma cosa c’entrano tutte ste cose col fatto che Matuzalem sia un pezzo di merda che abitualmente fa queste cose? A Roma c’è Brocchi che lo sta aspettando e in più c’è una testimonianza di Baronio, suo ex compagno, molto chiara. Piantatela di romperci sempre i coglioni con lo stile e piuttosto vergognatevi per quei “devi morire” verso un ragazzo che ha rischiato veramente di morire 2 anni fa

      • luca ha detto:

        Caro davide (si fa x dire) veramente siete voi che rompete da sempre i coglioni col vostro stile, e noi siamo noi e loro sono loro e altre minchiate simili, non giriamo le frittate please…
        E in quanto ai cori, siamo sempre lì, vatti a vedere cosa avete scritto su uno striscione in un derby primavera di un anno fa, a proposito di vergognarsi e tanto anche….
        Se davvero un qualche “stile” esiste, Daniele da Rapallo a cui ho risposto prima ne ha dato prova, tu certamente no

    • Paolo1966 ha detto:

      In effetti hai ragione, a ripensarci gli episodi che citi tu erano ben piu’ gravi di un normale fallo di gioco come quello di Matuzalem, decisamente entrato per prendere il pallone. Oltretutto l’ipotetico fallo e’ capitato nei primi 20 minuti di gioco in cui c’e’ il margine di ragionevole tolleranza. E’ vero anche che se non avessimo perso 6 punti col Palermo e 3 col Siena saremmo gia’ salvi e queste due squadre sarebbero molto piu’ indietro in classifica.
      Il calcio e’ proprio strano, c’e’ scritto anche nelle istruzioni dell’iphone

  26. Dorianodoc ha detto:

    Grande Luca, dopo una “non-partita” come questa non vorrei fare disamine tecniche. E’ chiaro come il sole che abbiamo limiti tecnici impressionanti e se ci salveremo sarà un miracolo di Rossi e di qualche giocatore, per il resto nebbia ( e i segnali che arrivano dalla società non sono certo incoraggianti..). Però è altrettanto chiaro che è stata una “non-partita” perchè completamente falsata dall’intervento di quella sottospecie umana non cacciato dall’arbitro. Non certo ai tuoi livelli, ma ho giocato al calcio per parecchi anni, e tu sai benissimo che quando entri in quella maniera le possibiltà di far male sono tantissime. Oltretutto quella sottospecie di uomo non è nuovo a simili spettacoli. Quando i bibini l’avevano preso, commentando la notizia con alcuni amici, eravamo tutti d’accordo che avevano preso un calciatore alla frutta, ma un killer pronto a fare danni. Fare, poi, un fallaccio di quel genere ad una persona corretta ed in gamba come Nenad è doppiamente da infame. Comunque penso sempre che il tempo sia un galantuomo e tra qualche settimana di quel figuro non sentiremo più parlare….

  27. Paolo1966 ha detto:

    1 partita mediocre 20 giocatori 1 portiere d’albergo e 1 macellaio.

    1 gradinata che cantava dal vivo e 1 in Playback

    P.S. il vecchio e saggio Presidente aveva ragione su tutto, dallo Stadio alla Macelleria

  28. luca ha detto:

    scusa Luca leggo adesso le dichiarazioni di Kristicic sul giocatore che si è reso protagonista del brutto intervento ai suoi danni , come (da ex giocatore) interpreti le sue parole ? mi sembra che per arrivare a dichiarare certe situazioni “ridacchiava” ci sia stato effettivamente un comportamento anti sportivo (per non dire altro), non pensi che un giocatore cosi meriti una punizione esemplare anche da parte della sua Società !

  29. Ivan ha detto:

    il cane non chiede neanche scusa……
    deve essere abbandonato……magari Preziosi se lo porta anche in B-B-B-B!!
    ah…ah

  30. New York ha detto:

    Portanova ? Matuzalem ?
    Ma ragazzi avete visto Che facce hanno ?
    Proprio una Bella squadretta

  31. Lorenzo ha detto:

    Post 25 di Luca. Vai a scrivere nella tua topaia rumenta!

  32. Francesco ha detto:

    Capitano,
    tu che derby ne hai fatti tanti mi aiuti a capire una cosa?
    perchè loro ci suonano sempre come tamburi ma a finire in 10 siamo sempre noi e per falli “puliti” ? ma se kristicic fosse stato un tuo compagno matuzalem avrebbe finito la partita in campo? io due belle stecche avrei voluto vederle eppoi vediamo se quello scemo reagisce..tanto l’arbitro non aspetta che buttarlo fuori..

  33. P. Solari ha detto:

    Ci sono anche facce di tolla che hanno il coraggio di venire a prendere le difese di quella specie di non-giocatore di calcio, vorrei complimentarmi con loro per il modo di intendere il calcio di cui sono intrisi….. in effetti come dice N.York nel post 30 nella rosa di quelli la’ ci sono certe facce da patibolo su cui Cesare Lombroso avrebbe potuto scrivere un paio di saggi….. dopo la storiaccia con il Siena dello scorso anno sarebbero dovuti sparire tutti ,altro che andare ancora dentro uno stadio !

  34. Federica ha detto:

    Ciao Luca, bell’articolo.

    Io ho visto una buona Samp considerando la stanchezza che abbiamo nelle ultime settimane..abbiamo tenuto benino il campo in una partita rovente a nervi tesissimi..abbiamo chiuso in 10 senza subire più di tanto..io lo considero un punto d’oro (visti gli ultimi trend) che smuove la classifica e ci mantiene a + 9 dalla terz’ultima con una giornata in meno da giocare.

    E’ vero che abbiamo fatto 2 punti nelle ultime 5 partite..ma quelli dietro di noi quanti ne han fatti?? Torino, Chievo..Allora niente panico: è necessario andare a Bologna concentrati e sereni…anche un punto andrebbe benissimo e ci avvicinerebbe sempre più al nostro obiettivo..

    Di matuzalem non parlo, i suoi rendimenti sul campo e della squadra per cui gioca, pardon, picchia, dicono già tutto.

    Forza Samp.

    Un abbraccio

    Federica

  35. moussa dembelè ha detto:

    Caro Matusalemme, vedrai che il tuo Graeme Souness, sul campo, prima o poi lo incontri anche tu.

    Nenad futuro capitano!

  36. giacomo ha detto:

    bibino che partecipi alla nostra discussione, posso riconoscere che il fallo di matuzalem (plurirecidivo), pur premeditato e vigliacco, fa parte del calcio, come quello di Delvecchio su Biava.
    Quello che non capisco è come mai una società e dei tifosi che fanno del vittimismo la loro bandiera non dicono che il Siena del Grande Beppe (da voi odiato solo per l’onestà e la sincerità dimostrata, valori da voi mai apprezzati) ha avuto sei punti di penalizzazione, mentre il genoa e la lazio non sono stati ancora processati nonostante quello che hanno combinato (documentato da intercettazioni e fotografie)? il campionato non è falsato? senza la penalizzazione del siena o con quella del genoa il vostro campionato sarebbe finito da tempo.
    giacomo

  37. Dave ha detto:

    Negare la verità e innalzare allo status di idolo un macellaio che ridacchia in faccia alle sue vittime, fischiare un ragazzo che piange su una barella, bagni in piazza De Ferrari per un ripescaggio, fuochi d’artificio e caroselli per una nostra retrocessione, accoltellamenti per invidia la notte di festeggiamenti altrui, la ridicola pantomina delle magliette in Genoa-Siena, battute su lager nazisti in diretta tv, valigette per comprare le partite…devo continuare?
    E ancora parlano???
    Belin, se solo penso ai 6 punti di penalizzazione dati al Siena…
    Due anni fa siamo retrocessi per porcate fatte dal Lecce, l’anno scorso loro si sono salvati per le stesse porcate (il Lecce giocava demotivato e già conscio della scure), e quest’anno si salveranno per punti di penalizzazione inflitti a una diretta concorrente.
    E ancora parlano di GOMBLODDI contro di loro???
    Mah…roba da matti.
    Bando all’ipocrisia, questa squadra e questa società devono sparire dal calcio. Non ne sono semplicemente degni.
    Tutta l’Italia calcistica ormai li sdegna e li detesta…e ancora parlano.

    • pino ha detto:

      Siccome ne ho sentito e ne ho letto di tutti i colori, dica la mia.
      Il fallo di Matuzalem è stato pesante, frutto di una entrata dura ed in ritardo, ma come ce ne sono atnti in partita, e secondo me è giusto il giallo, anche perchè ha toccato anche la palla.
      Il giudizio ex post, cioè influenzato dalle conseguenze fisiche del contrasto, è sbagliato.
      Ed ora in tanti a dolersi sia del fallo che che dagli ululati.
      Ricordo ai ben pensanti, con la puzzetta sotto il naso, che pur beceri, i cori sono una consuetudine nei nostri stadi, e non finiranno mai.
      Vorrei ricordare al Sig.Garrone le costole rotte di Biava, o la testa di Rubinho spellata da un calcione proditorio di Bellucci.
      Nessuno in quella occasione, aldilà di qualche lamentela, ha chiamato il Doria…la premiata macelleria Garrone.
      Oppure vogliamo ricordare la caviglia, operata due volte, di Modesto per una entrata killer di Maggio?
      Insomma, facciamola finita con i piagnistei.
      Se la vedranno in campo Matuzalem ed il serbo se si incroceranno di nuovo, ma per favore BASTA con questi piagnistei.

      per Dave pensa ai tuoi problemi e vai a quel ………

      • peter ha detto:

        Pino: Maggio giocava col Napoli in quella occasione.
        E comunque puoi metterla come vuoi ma il vostro stile ancora una volta si conferma: non siete capaci di condannare un atto violento o un coro eticamente squallido se non recriminando su episodi giurassici di nostri giocatori che comunque non erano recidivi, ma non mi stupisco oramai vi conosciamo…rectius vi conoscono tutti.
        Spero che d’ora in poi gli arbitri puniscano severamente ogni fallo commesso dal genoa e vi sbattano nelle categorie inferiori dove meritate di stare a vita.

      • Dorianodoc ha detto:

        Caro bibino, se parliamo di puzzetta sotto al naso, voi siete non maestri ma professori. Quanto ai piagnistei, basta sentire le telefonate con cui inondate le trasmissioni sulla “marea” di rigori non dati, coi quali praticamente lotterete per lo scudetto con la Giuve! Il fatto che poi non riusciate a distinguere tra un intervento deciso e uno “a far male”, fa parte della vostra “non cultura” sportiva, per cui siete famosi in tutta Italia. Non a caso “splendidi esempi” di giocatori corretti come Matuzalem, Vargas o Portanova (veri gentlemen, basta guardarli in faccia!!) militano da voi. Comico,poi, il comunicato preparato dalla società e “fatto recitare” a Matuzalem, che non è neanche in grado di fare la sua firma!!!! Se il tempo è galantuomo il prossimo campionato frequenterete i campi che più vi si addicono!!!

      • Dave ha detto:

        Pino, pregasi tornare in piccionaia, che io di certo il vostro blog non lo verrò mai a leggere.
        Elencare esempi del vostro stile è un lavoro troppo lungo, ci metterei troppo, ma non temere: io, a differenza vostra, penso “all’altra squadra” solo due volte l’anno.
        Ora la nostra attenzione è concentrata sul Bologna…pensa all’Atalanta, non a venire a leggere blog di squadre che non ti interessano…

        • pino ha detto:

          siete solo ridicoli mi diverto a leggervi …ho dimenticato l’entrata di bazzani su Gabsi….e l’anno prossimo vinciamo noi. scommettiamo?

  38. luca ha detto:

    Zaza e Icardi ? vergognatevi via dalla Samp e di corsa !!!!!!!!!!

  39. GipoSamp ha detto:

    Lo slogan dei procuratori è: con la Sampdoria sempre affari d’oro. Quello di Romero con l’ingaggio di 1,7 milioni euro anno ha vinto il Superenalotto della vita.
    Bagnoli non contento di averci appioppato Eder ora tenta il colpo con Paulinho. Nel contempo ci spaventa per Eder dicendo che ci sono i presupposti per continuare a Genova per molti anni. Non abbiamo ancora finito di soffrire quest’anno e già arrivano ferali notizie per il prossimo campionato. Con Eder, Lopez e Paulinho faremmo un figurone disputando il torneo dei Quartieri. Beninteso quando non sono sotto mutua.

    • robmerl ha detto:

      secondo ma Paulinho è un ottimo attaccante e verrebbe di corsa alla Samp, a differenza di Zaza che vuole andare al Milan. Vendendo Zaza e Icardi entrerebbero in cassa 20 mln di euro, che permetterebbero di colmare il disavanzo e di tenere Poli e Obiang, molto più preziosi e motivati di quei due presuntuosi mercenari. Quanto a Eder, mi sembra molto più adatto a fare l’esterno di centrocampo nel 3-5-2 che la seconda punta. Cosa ne pensate, amici doriani??

  40. matteo84 ha detto:

    io giudico semplicemente una porcata la stagione che sta per finire………giudico una porcata la sottomissione palese da parte della sampdoria alle grandi per quanto riguarda il mercato……..e sarà una gran porcata anche il prossimo anno………SOCIETA SENZA AMBIZIONI E TIFOSI TROPPO VANITOSI NEL FARSI VEDERE CANTARE PER VEDERE CHE NON C’è NIENTE DA CANTARE……..ci hanno ridimensionato in modo clamoroso, siamo un atalanta qualsiasi e pretendono pure che ne siamo contenti, e la cosa peggiore è che siete contenti davvero

    • Davide ha detto:

      Trova qualcuno che tiri fuori 60 milioni e portalo…

      • matteo84 ha detto:

        non è una questione di soldi…..è come la formula uno, quando dai box dicono al secondo pilota di far passare il primo, la stessa cosa la fa sampdoria, quando ha dei giocatori su cui costruire un progetto vincente (UN VERO PROGETTO) fa delle grosse frenate, vendendo male i giocatori, comprando ravatti inutili che se anche prendono poco sono comunque una spesa inutile, cospargendosi di cenere la testa davanti a tutte le altre squadre, non avere mai una stramaledetta ambizione, preparare psicologicamente la gente a non sperare mai in niente perchè niente verrà mai raggiunto, visto che non c’è proprio l’intenzione di raggiungere certi livelli, e lo si capisce in ogni intervista del presidente o del ds che la sampdoria non ha assolutamente intenzione di mettere i bastoni tra le ruote a nessuno, anzi sottolinenano sempre e molto bene quale dev’essere la nostra posizione………tutto questo non è normale, e non capisco come certi tifosi siano anche contenti di pensare solo a fare campionati per la salvezza, o vi hanno fatto il lavaggio del cervello o siete fuori come i terrazzi…….tifosi che hanno saputo solo protestare per la tessera del tifoso e ora che vi fanno diventare un cagliari un atalanta senza onore e ambizione, tutti zitti…..mah…….ripeto qui non è più una questione di soldi, il calcio si fa anche con poco, ma qui c’è proprio la volonta palese di non voler andare oltre un certo livello, anzi vedo proprio disturbo da parte della società, ogni volta che la sampdoria sembra poter far bene

    • Lollo ha detto:

      purtroppo hai ragione da vendere, Matteo …

    • Dorianodoc ha detto:

      D’accordissimo

    • Stefano_1970 ha detto:

      @ matteo84

      Concordo, ma solo in parte e ti spiego anche perchè.

      Abbiamo vissuto 3 sessioni di mercato completamente in balia di un personaggio, il Dottor Sensibile, effettivamente parte di un sistema o meglio di una rete di D.S. che in Italia fa capo a Sabatini. Sensibile non ha attivato scout sul mercato…Sensibile semplicemente aveva in mano una lista di giocatori i cui procuratori sono in “buoni” rapporti con Sabatini. Pescare tra una rosa di 50, 60 o 100 giocatori è diverso che cercare nel mercato globale. Se ci abbiungiamo che la rosa del 50, 60 o 100 giocatori si è rivelata a Roma, Genova e nelle altre piazza come pesatamente debitoria (cartellini acquistati a prezzi fuori mercato, stipendi esosi, impossibilità di cedere il giocatore, etc.) e comunque come risibile dal punto di vista dello spettacolo beh allora il quadro è completo. Quello che mi dispiace è che i media, il giornale locale ma anche qualche tv privata, hanno sempre enfatizzato questo “servilismo” di Sensibile nei confronti di Sabatini…dipingendolo come grandi opportunità di mettere le mani su grandi giocatori. E si faceva subito il nome di ROmero (non fatemi parlare di questo pessimo giocatore… ho riempito, schernito dai più, questo blog già dalla precedente conduzione…)

      Questo Osti e questo Sagramola non saranno stinchi di santo…ma campagna acquisti/vendita non l’hanno ancora fatta (ad eccezione di Gennaio dove in arrivo si è vista una punta in prestito) dunque più che dargli la fiducia sarebbe meglio chiedergli di sistemare i danni di Sensibile sbarazzandosi dei Palombo, Piovaccari, Munari, Romero, Berardi, Poulsen, etc. etc..

      Se ne sono capaci, cosa che devono dimostrare, beh allora poi si può avere ambizione……….

  41. Emanuele ha detto:

    Ciao Capitano! Cosa ne pensi di Paulinho? Potrebbe essere un attaccante valido per la prossima stagione in cui si spera di ambire a qualcosa di più una tranquilla salvezza?
    P.S. Bella l’intervista odierna sotto dettatura di Matusalemme…. 😉

  42. NYC ha detto:

    Scusate ma perche’ non si prende Rolando Bianchi ?
    Sento Paulinho e atri nomi da B , ragazzi qui c’e’ da fare degli inserimenti di qaulita’ per l’anno prossimo gente forte che abbia gia’ giocato in serie A.

    Rivedetevi le ultime 4 partite per favore., altro che Paulinho ci vuole .

  43. Davide Caviglia ha detto:

    Ciao capitano,
    ho due domande:

    leggo che Rossi sta provando Rodriguez come interno destro, come sta il ragazzo? si è ambientato? Ho letto e visto grandi cose su di lui e ho la sensazione che con il tempo possa dare un grande contributo alla squadra, sei d’accordo?

    e poi, che si dice di Fallempin? Sai qualcosa sul suo conto?

    grazie mille e forza grande Doria!

  44. trasloco ha detto:

    Ciao! Vorrei solo dire un grazie enorme per le informazioni che avete condiviso in questo blog! Di sicurò diverrò un vostro fa accanito!

UOVO MEZZO… PIENO

Poteva essere una Pasqua sontuosa, con una vittoria alla scala del calcio. Ma alla fine la Sampdoria ha dovuto accontentarsi [&hellip

MISSIONE COMPIUTA (CON FATICA)

Alla faccia dei catastrofisti e dei detrattori di Ranieri, anche quest’anno la Sampdoria archivia con largo anticipo la pratica della [&hellip

GALLERIA DEGLI ERRORI

La Sampdoria torna per l’ennesima volta dallo stadio “Dall’Ara” di Bologna senza la miseria di un punto, al termine di [&hellip

NON BASTA SUPER MANOLO

Dopo il pareggio nel derby, la Sampdoria raccoglie un altro punto a Marassi con il Cagliari ma stavolta viene rimontata [&hellip

Search

Articoli recenti

Commenti recenti

Archivi

Categorie

Meta