I sette giorni più importanti

9 Apr 2013 by Luca Pellegrini, 46 Commenti »

Il riscatto. L’obbligo di ritrovare sé stessi. La salvezza. La supremazia cittadina. Il futuro.

Tutto in 7 giorni, la settimana più importante dell’anno per la Sampdoria. Quella del Derby. Decisiva a prescindere, questo è chiaro, ma oggi ancor più cruciale perché i blucerchiati, anche guardando la classifica, non possono permettersi ulteriori passi falsi.

Inizio dalla sconfitta col Palermo su cui sarò brevissimo: prendere e gettare via tutto. Sampdoria imbarazzante (giusta la definizione di Osti), che deve subito ripartire facendolo in fretta e con efficacia (per Delio Rossi un compito arduo ma fattibile).

Poco conteranno moduli e interpreti, su tutto contro il Genoa prevarranno gli attributi. Precisando che comunque, dal punto di vista tecnico e atletico, i recuperi di Poli, Gastaldello e Krsticic saranno cruciali.

Dicevo tutto in 7 giorni. Eh già perché la Sampdoria in un colpo solo avrebbe la possibilità di chiudere diversi capitoli, come detto: riscattarsi dopo le oscenità di domenica scorsa, rigenerarsi nel morale e nelle statistiche (il gol su azione manca dalla gara col Chievo, idem i tre punti), salvarsi (quota 39 lo garantirebbe quasi matematicamente) e fare 2 su 2 in campionato nel Derby.

Al raggiungimento di questi obiettivi seguirebbe così subito il conseguimento degli altri, in ottica futura. Primo l’ormai tanto atteso prolungamento di Delio Rossi, al pari delle questioni legate al futuro di molti giovani (sono ancora tanti i punti interrogativi) e del progetto Stadio alla Fiera (il primo step, ironia della sorte, proprio dentro questa settimana; come se l’agenda non fosse già abbastanza fitta).

Come poter battere il Genoa? Il ko col Palermo è stato pesante e la Sampdoria nell’ultimo periodo ha dato segnali d’allarme da non sottovalutare. I blucerchiati sono apparsi troppo spesso sterili in fase offensiva, a tratti scarichi e con le pile un po’ in riserva. Tutto vero. Forse anche logico vista la grande marcia condotta fino a un mese fa dal gruppo. Io però credo che oggi le rivoluzioni, i cambiamenti e i disfattismi siano sbagliati, anche se si tratta della partita dell’anno in un momento non certo facile per gli uomini di Rossi.

La ricetta allora potrebbe stare nella semplicità. Ripetere la prova fatta con l’Inter sotto il profilo della voglia e dell’intensità, tapparsi le orecchie da tutto e da tutti e cercare il recupero di tre pedine imprescindibili come Gastaldello, Poli e Krsticic. Tre parole, insomma: umiltà, rispetto dell’avversario (il Genoa sarà carico e motivato) e, ultima ma non ultima, la consapevolezza. Perché la Sampdoria ha tutte le carte in regola per poter vincere la stracittadina.

Un abbraccio!

46 Commenti

  1. Daniele da Rapallo ha detto:

    Caro Luca tutto giusto.
    Domenica ero allo stadio. Ovviamente sono molto deluso anche se le prestazioni di Siena e Cagliari non mi sembrano migliori di questa anzi…..per di piu’ qua ci mancavano due pedine importanti nello stesso reparto. Casomai, forse, la differenza sta nel fatto che si venga da una serie di prestazioni (inter a parte) deludenti sotto il profilo delle marcature. D’altra parte quando appresi del rinvio alla sera e poi dell’annullamento della partita con L’Inter gia’ sapevo che l’avremmo pagata cara assai..: noi con i rinvii siamo sfortunati e fermarsi 20 giorni non ha certo giovato.
    La delusione della gente era grande, allo stadio, ed ho sentito anche tante imprecazioni fuori luogo perfino contro Delio Rossi nonche’ castronerie tecniche immense. Obiang preso particolarmente di mira senza capire che giocava fuori dal ruolo che occupa ultimamente. Uno addirittura si girava sempre verso di me come per trovare conforto alle sue critiche (mai visto ne conosciuto..).
    Che dire…speriamo di sfatare il mito Kristicic dipendenti e di raggiungere presto quei 39-40 punti.
    Certo prevedo un derby teso con due squadre (una di piu, l’altra di meno) immerse diciamo in cattive acque. Mi auguro non succedano disordini, specialmente in caso di vittoria di una delle due, cosa tutt’altro che impossibile.
    Certo per la firma di Rossi (che pare possa esserci anche gia’ stata) ci vorra’ la garanzia di un minimo di mercato decente per il prossimo anno: questa squadra e’ meno forte di quanto a volte si pensi e manca il rifinitore forte per il passaggio smarcante. Non dimentichiamo gli errori recenti dai quali proveniamo. Per il resto (anche se le cose per cue pregare nella vita sono altre) facciamo tutti una preghierina simbolica per i muscoli di Kristicic e Gastaldello…che ne pensi ?

    Con simpatia e tanta scaramanzia….

    Daniele

  2. luca ha detto:

    secondo il mio modesto parere il grave errore compiuto (come al solito per favorire entità superiori !) è stato fatto dalla Società quando si è consentito di posticipare (per poi rinviare) il match con l’Inter , se tutto si fosse svolto in maniera regolare sono certo che almeno 1/2 punti in più sarebbero in cassaforte !!!!!! Icardi : non si può a 10 giornate dalla fine iniziare a parlare di possibile passaggio all’Inter ! da allora è venuta a mancare l’umiltà di prima , la forza dell’incognita giocatore (sostituita dalla ormai certezza di essere un campione) e poi perdona Luca ma dal momento che si è rifiutato di firmare per favorire (anche negli aspetti economici di vendita la Samp) doveva assaggiare un pò di panca per ritornare con i piedi per terra, insomma non vedo la giusta gestione della Società , si parla troppo di mercato (e tutti in uscita Samp, Zaza,Icardi, Regini , Poli etc) e poco di campo e di SALVEZZA da raggiungere perchè è cosi ! vorrei un tuo commento Luca , grazie

  3. Dorianodoc ha detto:

    Alla luce del tuo come al solito puntuale commento, farei un paio di considerazioni. Sotto una certa luce mi farebbe piacere che contro il Palermo avessero giocato, diciamo così, sotto tono (giusto x fare incazzare un pò i cugini), è che, purtroppo, penso che il nostro attuale potenziale sia proprio questo. E di conseguenza parliamo del rinnovo di Delio Rossi. Penso che il mister, più che a una questione scaramantica, voglia vedere come si muoverà la società. E qui le cose si complicano parecchio, ma di questo ne parleremo a salvezza raggiunta.

  4. matteo 76 ha detto:

    Da qualche tempo la Samp non ha piu’ grinta e fame, pure la condizione fisica mi sembra precaria in elementi come Pedro che sembra boccheggiare in campo.
    La Samp a Cagliari ha giocato come contro il Palermo, gli avversari riescono a fare serpentine sembrando Messi con i nostri difensori che si oppongono in modo dilettantesco, vedi Palacio vedi Ilicic e anche Romero sembra avere le testa altrove.
    Anche contro l’Inter non mi ha convinto, le prestazioni passate con le big avevano evidenziato una Samp organizzata, attenta e pragmatica cosa che non ho visto contro i nerazzurri ridotti veramente male diciamo la verita’ e infatti l’Atalanta li ha battuti.
    Spero che il discorso salvezza sia archiviato ma meglio non scherzare col fuoco e soprattutto non rovinare una stagione secondo me positiva con prestazioni che potrebbero al contrario comprometterlaperche’ se questi giovani sono gia’ appagati e senza stimoli dopo che pensano, perche’ la matematica ancora non ci promuove, di aver raggiunto la salvezza significa che non hanno personalita’, attributi e credenziali per giocare nella Samp e per migliorarsi e quindi sorgerebbero seri dubbi sull’opportunita’ di confermarli.
    Domenica la prova del nove: si puo’ anche perdere per carita’ ma tirando fuori gli attributi e dando il massimo: col Palermo uno spettacolo vergognoso, io di gente che cammina in campo non ne voglio piu’ vedere.
    Ecco uno come Estigarribbia preferirei vederlo altrove, Icardi forse dovrebbe farsi un po’ di panca.
    Io speravo di restituire il favore al Palermo memore di cosa successe 2 anni fa.
    Sveglia !!!!!

    p.s raccomando ai nostri di non raccogliere provocazioni.
    Loro praticano un gioco duro per usare un eufemismo, vedi Pazzini vedi Brocchi.
    Forza Sampdoria !!!!

  5. Martino Imperia ha detto:

    PUBBLICITA’: ” La tua squadra è in crisi ed è in cerca di risultati? Passa da Samp, il risultato è garantito!!! La tua squadra non trova la vittoria in trasferta da tempo immemorabile? Non è un problema, a Genova la SAMP risolverà il tuo problema. E ancora, il tuo attaccante preferito appare improvvisamente imbrocchito e non centra più la porta? Niente paura! La Samp lo risusciterà e tornerà come nuovo. Ricorda! Sampdoria, anni di comprovata esperienza nel resuscitare i morti viventi e squadre all’ultima spiaggia!”

    Amo e amerò la Samp per sempre, ma quando fa così la odio.

    Ogni volta è così, appena andiamo benino inizia il relax e inizian le figuracce.

    E sì che col Palermo di Miccoli che ha goduto come un mandrillo a mandarci in B, gli stimoli avrebbero dovuto esserci!

    Ribadisco che se fossi Rossi, MACHEDA 2 la Vendetta (ICARDI) il derby lo vedrebbe col lanternino!

    Seriamente preoccupato per l’atteggiamento nel derby.

    • Pino ha detto:

      Completamente d’accordo sulla “Pubblicità”. Ho notato, da anni però, che nella Sampdoria accadono fatti strani. Quando si sente dire che il tal attaccante di una squadra che oggi gioca contro di noi, è a secco da molte giornate, ecco che segna contro di noi. Quando una squadra è in serie negativa da molto, ecco che giocando con noi fa il colpo gobbo. Quando sentiamo queste statistiche dal cronista, è bene fare gli scongiuri. Da tempo dico che la Samp è la squadra che resuscita i cadaveri…

  6. Maurizio ha detto:

    Caro Luca,
    A differenza di quanto da molti affermato,non e’ la prima volta che la Samp e'”assente” in campo,era gia’ successo a Cagliari,Parzialmente con L’Atalante ed anche a Siena era apparsa distratta e svogliata.
    domenica sara’ una “corrida”,dubito che le squadre termineranno entrambe in 11 la partia ed i destini della nosta Amata Samp,dipendono sopratutto da Icardi,se non segna lui il reparto offensivo non esiste.
    Eder e’ un generoso ma,snceramente,in serie A ci vuole altro,qualcuno che veda la porta ed il Brasiliano proprio non la vede.
    Speriamo di riuscire a superare questo scoglio perche’ una eventuale e ulteriore sconfitta porterebbe il panico con chissa’ quali effetti.
    Buon derby a tutti!

  7. GipoSamp ha detto:

    E’ un po’ che leggo ma non scrivo perché quando le cose vanno bene, ritengo inutile esprimere la mia gioia.
    Caro Capitano per quanto riguarda Delio Rossi vado contro corrente nei riguardi del suo giudizio. Non è la prima volta che si scusa oppure dice che deve parlare ai ragazzi dopo le loro inguardabili partite. C’è poco da parlare perché basta fare loro vedere i filmati di come passeggiano sul campo senza grinta e idee e sono scartati come birilli non da un Messi ma da un Ilicic oppure si perdono l’uomo da marcare che indisturbato segna di testa.
    Non si possono lasciare giocare liberamente gli avversari permettendo a Ilicic di percorrere metà del campo senza contrastarlo e non commettere un fallo tattico fuori area per fermarlo. I falli tattici li insegnano nelle scuole calcio dei pulcini. Il terzo goal subito dalla Samp è stato allucinante come quello con l’Inter. Il primo goal ricorda quello di Verona e siamo a livello “le comiche”. I giocatori devono correre, pressare e marcare a uomo mordendo i garretti e stando col fiato sul collo degli avversari come facevano Vierchowod, Pellegrini, Mannini, e non a zona che lascia loro metri di spazio.
    Il calcio deve essere divertimento e non sola sofferenza mentre, quasi sempre quest’anno, il gioco della Samp ti fa stare in ansia e penare per 90’ + recupero. Se la squadra con Ferrara avesse disputato una gara penosa come quella di ieri, per non parlare anche di molte altre finite in qualche caso fortunosamente con la vittoria, i tifosi lo avrebbero impalato in piazza De Ferrari. Invece Rossi usufruisce sempre di benevoli ed entusiasti giudizi degli opinionisti dei media e TV genovesi. Fa eccezione Pellegrini, l’unico che ha il coraggio in TV di denunciare le lacune tecniche e gli errori tattici e/o le sostituzioni sbagliate e tardive. E’ vero che ci portiamo dietro i numerosi sciagurati acquisti e mostruosi costi del parlatore eccelso, ma perché invece di permettere a Romero (1,7 mil. ingaggio) di combinare sempre delle grosse cappellate non gli viene dato qualche turno di riposo e proviamo l’umile e bravo Da Costa? Tanto non credo che vorranno confermare Romero anche per l’anno venturo a 1,7 mil. Eder acquisto da 3,5 mil, giocatore che gli esperti di calcio conoscono per avere una sorta d’idiosincrasia per il goal oltre che per cadere a terra al primo soffio di vento, è sempre preferito a Sansone. Per ingaggiare e fare giocare Estigarribia tanto valeva tenersi Padalino che costava molto meno. Soriano, pallino del Mister che ce lo propone in tutte le salse, ha ottenuto il prolungamento del contratto con innalzamento a 5/600 mila euro, mentre poi rischiamo di perdere uno dei migliori marcatori della B Zaza per non volergli concedere la stessa cifra. Soriano non si è ancora capito quale sia il suo ruolo, e molti lo considerano inutile e dannoso in ogni posizione del campo. (magari un giorno diventerà il nuovo Gerard o Lampard e dovrò coprirmi il capo di cenere)
    Mi pare impossibile che i Garrone continuino a sprecare i loro soldi assumendo DS che ci comprano i Rodriguez per 2,5 o 3,5 mil che, tra l’altro, non si è ancora capito se non gioca perché non parla italiano come dice Delio o perché è grammo, oppure si assumono allenatori che dobbiamo poi pagargli due anni di vacanza per esonerarli e giocatori con ingaggi quinquennali che l’anno dopo si deve faticare per darli in prestito in B perfino con ingaggio a carico della Sampdoria. Per contro poi vediamo Maran battuto ai play off da Jachini, quest’ultimo considerato da Sensibile troppo ruspante e mancante di un profilo internazionale a differenza degli Atzori o Ferrara da lui scelti, che a Catania con novemila abbonati e acquisti mirati e a buon mercato in Italia e all’estero fa miracoli ed esibisce un gioco che produce punti classifica ed entusiasma. Come ho scritto in apertura mi spiace essere in controtendenza col giudizio del Capitano, che apprezzo come giocatore, tecnico e opinionista, circa il prolungamento di Rossi e spero che Garrone questa volta non segua il suo solito istinto compulsivo del “contratto una pura formalità” come accaduto per Sensibile e mediti a lungo avvalendosi anche dell’aiuto di esperti di calcio prima di prolungargli il contratto, perché anche se all’inizio ho accolto Rossi con favore, i risultati, il suo tipo di gioco attendista, il suo immutabile modulo 3-5-2, la scelta dei titolari più le sostituzioni nel corso della gara, mi hanno fatto cambiare idea. Forza Samp

    • Pino ha detto:

      Hai ragione su Da Costa. Per me è più bravo ( ed oltretutto, al contrario dell’argentino, non gigioneggia) di Romero.Quel portiere mi dà i brividi. E lo dobbiamo a lui se siamo tornati su.

  8. MarcoM ha detto:

    Ciao Luca,
    io ho paura , se continuiamo cosi, scendiamo in serie b: sicuro, perchè vedo proprio la squadra rilassata.
    Ricordiamoci che dopo il derby abbiamo sei partite contro: bologna, udinese e lazio fuori casa; fiorentina, catania e juventus in casa che non sono partite facili perchè cinque di queste squadre sono tra le prime otto.

    Un abbraccio

  9. Stefano_1970 ha detto:

    @ Luca

    Sono due-tre anni che continuo a leggere sullo stadio “risolvi problemi”, ma continuo a non capire dove è il guadagno. A me sembra che chi lo ha di proprietà metta a bilancio dei passivi sulla gestione, ma forse non si tratta di progetti ad ampio raggio come quello che dovrebbe prospettarsi per l’area Fiera.

    Mi trovassi al posto della Dirigenza blucerchiata comincerei, o meglio crecherei di sviluppare in parallelo, un progetto sportivo serio. Al momento la solfa è la solita “puntiamo sui giovani”, ma poi, anche grazie alla non proprio illuminato operato del precedente D.S. la maggior parte dei calciatori di valore sono stati persi o compromessi. C’è tempo per invertire la rotta e se non riusciranno a tenere chi reputano meritevole confido ne troveranno di nuovi con i quali impostare un discorso contrattuale meglio definito.

    Scarso bottino nelle ultime 4 partite… media & co. continuano a incensare Palombo e le sue prestazioni senza sottolineare che il gioco offensivo degli avversare tende costantemente a scardinare proprio la sua zona visto che ha capacità di posizionamento, di scatto ed acrobatiche inferiori a quelle di un difensore medio di Serie B. E mi sembra che gli avversari non abbiano vita difficile…
    Pazienza… mica è colpa sua se viene schierato per esigenze di organico (grazie Sensibile) come difensore! Certo è che …se non ricominciasse a voler battere calci d’angolo e punizioni farebbe un grande piacere a mezza città…. anche qui non comprendo perchè l’allenatore non si imponga!

  10. New York ha detto:

    Capitano , una sola domanda :
    Perche’ Icardi gioca sempre ?
    C’e’ un accordo con l’Inter per raggiungere un certo numero di presenze oppure perche’ Maxi Lopez e’ 7 kgs in sovrappeso ?

    delle 2 una.

    Comunque come ho gia’ detto non e’ e non sara’ mai Van Basten

  11. P. Solari ha detto:

    Ero come al solito allo stadio domenica e dire che ero inc….to nero non rende l’ idea … come si puo’ spiegare una prestazione del genere, definita giustamente indecorosa ? Sembrava l’ ultima di campionato a salvezza acquisita, invece ancora si devono fare i punti necessari e, se non cominci a farli con la penultima in classifica con chi si pensa di farli ? Una, dico una azione costruita in zona di attacco degna di tale nome non riesco a ricordarla, la difesa che veniva aggirata e saltata ogni volta che veniva puntata, la “cappella” del portiere, davvero un disastro….. e poi non capisco proprio gli applausi ( perche la maggioranza applaudiva … ) della Sud alla fine: io vorrei che la mia squadra vincesse sempre e che comunque offrisse prestazioni almeno decenti senza pensare a quel che potrebbe significare un certo risultato, di “quelli la’ ” vorrei occuparmi solo 2 volte l’ anno ( ed e’ gia’ troppo …. ).
    Non so come, vista la domenica, ma mi auguro tanto che torni improvvisamente la voglia di giocare e la grinta necessaria in una partita come la prossima, altrimenti sono guai.

  12. massimo ha detto:

    Ciao Luca
    ti faccio una domanda. è una mia sensazione che Icardi non rischi più i contrasti? mi da l’idea che da quando si dice sia dell’inter non si impegni piu come prima e si limiti al compitino da giocatore già affermato. provare con la coppia Eder Sansone senza dare riferimenti davanti come la vedi? Io allo stadio domenica ho visto tanta altra gente che la pensa come me circa l’imegno del Maurito fenomeno…

  13. danilo ha detto:

    Purtroppo questo derby ha gia’ portato via 3 punti alla sampdoria e 6 al genoa (considerando la vittoria del Palermo.) E chissa’ quanti altri ne portera’ via all’una o all’altra squadra domenica ed ancora al turno successivo visto che i cugini hanno 6/7 diffidati. Tutto questo non è che mi dispiaccia se va’ come deve andare, ma una considerazione provocatoria la voglio fare. Noi viviamo con la cultura del sospetto, sento gia’ insinuare che la partita con il palermo è stata appositamente persa. Bene, mi è bastato vedere anche il genoa a Napoli per capire che ci fosse stata anche la provercelli entrambi avremmo ugualmente perso, perche’ qui’ a Genova il Derby a volte è un male non curabile. Ti porta via energia mentale e fisica10 giorni prima. E se le squadre ci arrivano in lotta per non retrocedere tutto diventa terribilmente difficile. Allora a chi alimenta pensieri strani, dico :giochiamoci l’andata e torniamo alle vecchie TORTE anni 70/80 per il ritorno. E cosi’ avremmo visto la samp quantomeno non perdere con il Palermo e i cugini combattere a Napoli per strappare un punto. Se vogliamo essere parenti amici per 10 giorni bene, altrimenti che guerra sia, ma allora non lamentiamoci di cosa fa’ una o l’altra squadra con le dirette concorrenti.

  14. robmerl ha detto:

    Hai detto bene Luca: oscenità. Questi si sentono la promozione già in tasca e molti, non solo Icardi, vogliono andare al Milan all’Inter o alla Juve. A parte l’assenza di Poli e Krsticic (se vuole tenere la squadra a metà classifica, come ha dichiarato domenica alla DS), Garrone DEVE TENERLI.
    Su Rossi do pienamente ragione a GipoSamp: c’è un calo psico-fisico preoccupante e i cambi sono spesso sbagliati.
    Palombo il suo lo fa, ma vederlo desistere quando l’uomo lo salta e punta la porta fa male al cuore!

  15. Cristian ha detto:

    Ciao Luca! Sarò breve perché l’articolo da te esposto inquadra ottimamente la situazione generale in ottica di presente e futuro. Vado oltre la disfatta di Palermo. A me la Samp non mi sta piacendo da parecchie giornate. Io non ero soddisfatto neanche contro l’Inter. In attacco non si segna su azione da parecchio come da te sottolineato. E’ possibile che centrino solo le motivazioni? Poi quando sento che mancano le motivazioni penso che sia un brutto segnale la squadra deve sempre avere fame. Arrivare noni o diciassettesimi si è salvi uguali ma il risultato e’ diverso! Cosa ne pensi Luca?

  16. alessandro ha detto:

    ciao a tutti,
    ribadisco quanto scritto nel post precedente, pre palermo, io trovo la samp sempre solida ma semplicemente meno affamata, il che in ambiente professionistico ed a salvezza non raggiunta non è giustificabile ma comprensibile tuttavia. Io confido che nel derby la samp riemergerà con tutto il suo potenziale anche se sarà dura vista la grinta ed il tifo dei genoani che tutto sommato e ovviamente lo dico da dorianissimo, non sono neanche cosi scarsi come la classifica dice. La sterilità offensiva in effetti è lampante in queste ultime giornate, ma non è solo icardi a mio avviso ma tutta la manovra che si è un pò bloccata. Icardi secondo me è stato prosciugato dalle sirene e dal troppo clamore, ma resta un giocatore dalle ottime potenzialità, potrebbe riscattarsi nel derby. Fosse per me cercherei di blindare il centrocampo e fare molto possesso palla, bovo, nella speranza che non rompa nulla a nessuno, potrebbe essere espulso a metà primo tempo insieme a portanova. Ragazzi forza samp, speriamo sia una bella partita e che ovviamente la samp stravinca alla grande. Occhio a bertolacci e borriello.
    forza samp, grande luca,
    alessandro

  17. Davide ha detto:

    Luca non pensi che ci siano dei problemi di modulo nel momento in cui non c’è Krsticic e non c’è Poli?

    Non pensi che in questo momento Sansone e Maxi Lopez diano più garanzie di Icardi ed Eder?

    • Luca Pellegrini ha detto:

      ciao!

      problemi di modulo e anche di interpreti. i due che hai nominato in mezzo sono fondamentali.

      su sansone e maxi posso essere d’accordo, anche perché ora la vera differenza la fanno le motivazioni

  18. bigrobby ha detto:

    ciao Luca, con piacere ti leggo e ti scrivo dal brasile dove con molta difficoltà riesco a vedere la samp e leggere il tuo blog. La settimana scorsa ti ho manifestato le mie perplessità su palombo e mi hai gentilmente risposto che ero un pò severo. Ora ribadisco che con lui in mezzo alla difesa rischiamo di prendere tre gol a partita se non quattro se lui decide di uscire dalla difesa e scartare l’avversario come con il palermo. Per farlo giocare Gastardello è fuori ruolo inoltre il migliore con l’inter, Mustafi non ha giocato domenica perchè Palombo deve giocare. Concludendo tutti i goduriosi per il rientro di Palombo lo erano perchè la samp girava e chiunque avesse giocato in difesa faceva bella figura, ora siamo stanchi e scarichi e con uno che non sa saltare di testa, marcare e contrastare, vedi Palacio e Iliic, è meglio fare giocare un difensore puro e rischiare di meno. Grazie per la tua ospitalità e……muita saudade

  19. Dado ha detto:

    Caro Luca,

    è vero, non è il momento di essere disfattisti, ma perdonami se analizzando la realtà l’ottimismo lunge da me…

    Dopo la vittoria con il Parma ci siamo un pò tutti considerati “virtualmente salvi” e la squadra ha spento l’interruttore che Delio Rossi era riuscito ad accendere facendone dalla trasferta di Torino l’elemento di successo ” LA CATTIVERIA AGONISTICA”!

    Io credo che dalla trasferta di Cagliari, quell grinta, quella corsa, quella fame di risultati e voglia di vincere sia scemata e pertanto si sia tornati a quello che sulla carta siamo: una squadra mediocre con qualche giocatore di spicco (3 o 4 non di più) tanti “comprimari” e una serie di mezzi giocatori (Estigarribia e Soriano su tutti…).

    Hai detto giustamente che manca il gol su azione dalla partita con il Chievo e su questo punto ti pongo una considerazione: leggendo la formazione titolare della Sampdoria QUANTI GOL IN SERIE A SONO STATI FATTI DAI NOSTRI GIOCATORI????
    Ti risparmio la ricerca e ti posso dire che la somma, compresa questa stagione, è 46 gol, di cui 10 fatti da Palombo in 11 anni e 9 da Gastaldello in 6 anni, e se aggiungiamo 2 gol di De Silvestri e 2 di Costa, arriviamo 23 gol fatti dalla difesa. La metà… Consideriamo poi che il nostro attuale goleador Icardi che copre altri 9 di questi 46 gol è un ragazzo di 19 anni, che dopo l’exploit che gli ha concesso di considerarsi praticamente già un giocatore dell’Inter, ora sta attraversando un periodo di forma inguardabile, la situazione dal mio punto di vista è drammatica!!!
    IN QUESTE CONDIZIONI SU CHI DOBBIAMO SPERARE PER FARE UN GOL???

    Molti mi parlano della partita con l’Inter dove “abbiamo giocato bene”… Ma mi dite una squadra che non ha giocato bene contro l’Inter quest’anno???? L’Inter ti lascia giocare e ha preso gol da tutti praticamente.. e neanche pochi!!! Quindi il fatto che noi in casa non siamo riusciti a fargliene neanche uno o molto più preoccupante di quanto sia stato incoraggiante un bel gioco!!!

    Signori, qui mancano 7 partite… 21 punti… Considerato che Palermo e Genoa (a 9 punti di distacco) sono due buone squadre io credo che per essere tranquilli bisogna fare almeno 41 punti!!! Il Palermo è in piena ripresa e 13 punti su 21 se guardate il suo calendario li può fare tranquillamente…. Il genoa……. ci rendiamo conto che se domenica perdiamo il derby loro si rilanciano e 13 punti li possono fare anche loro??? Noi quindi dovremmo farne poi 6 in sei partite… Dove, in queste condizioni, ditemi voi….
    Bologna fuori casa che si deve ancora salvare???
    Catania? Forse ma se il Catania non se la gioca perchè altrimenti ci asfalta se gioca come sa…
    Udine fuori casa? Vale il discorso del Catania
    Fiorentina? Se si gioca l’europa la vedo dura..
    Lazio? Idem come Fiorentina
    Juve? Se ce la regala….

    Insomma, io non vorrei sembrare troppo pessimista, ma questo mi sembra il quadro realista che in queste ultime 4 giornate si è delineato…. Una salvezza che rischia di compromettersi SERIAMENTE se perdi il derby… Una salvezza che con questa Sampdoria dipenderebbe più dal rendimento delle altre che da noi….

    Quindi io credo che per una serie di motivi, quello di domenica prossima sia uno dei derby più cruciali degli ultimi anni.
    E solo se riaccendiamo quell’interruttore di cui parlavo all’inizio possiamo avere qualche speranza.

    Speremmu ben….

    • doria65 ha detto:

      Veramente per arrivare a 41 ce ne bastano 5, se la matematica non è un’opinione…

      Poi, che se perdiamo il derby si mette male sono d’accordo con te, ma come diceva Lapalisse meglio essere 14esimi a 36 punti che 17esimi a a 27… O no?

  20. Emanuele ha detto:

    Ciao Capitano! Seguirai il derby in gradinata sud? 🙂

  21. carlo 66 ha detto:

    ciao capitano una domanda secca, gradirei tua risposta,preferisci la difesa attuale o mustafi ,gastaldello centrale, e costa a sinistra?un abbraccio da un tuo coetaneo di pontex

    • Luca Pellegrini ha detto:

      ciao carlo,

      per esperienza e carisma preferisco quella attuale al momento. certo mustafi ha dimostrato che in futuro su di lui si può ampiamente contare.

      😉

  22. pipino42 ha detto:

    E tutti a dare addosso ad Icardi!.
    Mi permetto di ricordare sommessamente che nonostante il nuovo DS, il nuovo grande allenatore e gli acquisti di Gennaio, se non si creavano le condizioni contingenti per il lancio di questo giovanissimo talento, tanto criticato per le sue scelte future, saremmo probabilmente con gli stessi punti di Genoa, Siena e Palermo in piena lotta per la retrocessione.
    Il prossimo anno non giocherà più con noi, ma dovremo sempre ringraziarlo per averci regalato un altro anno di Serie A.

    • doria65 ha detto:

      Verissimo, ma hai visto come gioca (casualmente, siiiiii) da quando ha firmato per l’Inter (virtualmente, eh, si intende, siiiiiii)?

  23. Federica ha detto:

    Ciao Luca,

    Ti leggo sempre ma è la prima volta che ti scrico, per cui innanzitutto permettimi di farti i complimenti per la lucidità e la chiarezza con cui esprimi sempre le tue opinioni.

    E’ vero che la Samp è apparsa meno brillante nelle ultime giornate..però devo dirti la verità l’ho vista veramente male con il Cagliari e con il Palermo, nelle altre partite non si è affatta comportata male (ricordiamo che siamo al primo anno di A, con una squadra di giorni, è normale che alterni meravigliose prestazione a prestazioni oscene!).

    Per quanto riguarda la partita con il Palermo credo che l’idea dei giocatori non fosse nè giochiamo alla morte nè regaliamo loro il match..io credo che abbia predonominato la voglia di non farsi male in previsione derby, abbiamo forse un po’ patito anche il primo vero caldo dell’anno e soprattutto le motivazioni..al 2-1 del palermo han capito che loro ero in giornata e han preferito non rischiare. Non è una giustificazione per carità..ma non voglio neanche farla più grossa di quello che è..è stata una giornata storta..come è capitato mille volte.

    Per quanto riguarda il derby ho capito che per la Samp l’importante è arrivare a giocare queste partite con tranquillità..e non conl’acqua alla gola..per carità, non siamo salvi e il rischio di finire in zone “calde” c’è, ma non esageriamo..non siamo noi nella situazione disperata e con l’acqua alla gola, vediamo di sfruttare questa nostra maggiore sicurezza, per giocare al meglio.

    Domenica saranno contrapposte due squadre..solo una delle due dovrà fare la partita perfetta e non dovrà sbagliare NIENTE altrimenti comprometterà il suo campionato, e questa squadra per fortuna non è la Samp. Vediamo di sfuttare la situazione a nostro favore, non siamo noi a giocarci l’intera stagione domenica.

    FORZA SAMP!

    un abbraccio,

    Federica

  24. Ste ha detto:

    ma di cosa vi preoccupate? anche un cieco avrebbe visto che i 3 gol presi dal doria sono stati un gentile omaggio al palermo (e soprattutto al genoa) tutti fermi i difensori a farsi dribblare come birilli (Ilicic sembrava il Tomba di Calgary 88) o immobili a lasciare segnare gli avversari (primo e terzo gol). Romero incluso.
    Menomale che l’ufficio indagini non è passato da marassi domenica.
    Ora arriva il derby e torneranno tutti fenomeni. Tranquilli.

    • doria65 ha detto:

      Di Immobile c’è solo il centravanti della tua squadra, che se la matematica non mi dà torto ha 9 punti in meno…. O sbaglio?

    • peter ha detto:

      Purtroppo per voi l’ufficio indagini si sta occupando di lazio genoa… e chissa’ che non vi tolgano proprio i punti che servirebbero per salvarvi, auguri eh ?
      E ricordatvi bene che senza i 6 punti di penalizzazione del Siena saresta in B gia’ da tempo.

  25. Federico 10 ha detto:

    Grande capitano ma mi spieghi come sia possibile che un maccellaio come quello che veste la maglia più brutta del mondo possa continuare a giocare!!!!!!!!!!! quest’anno è riuscito a rovinare la stagione di tre giocatori, klose, brocchi e ora kristicic ma la prova tv per squalificarlo per 3 mesi visto che è recidivo non sussistono!!!!!!!!!!

  26. Daniele da Rapallo ha detto:

    Qualcuno, bonanima, si lascio’ sfuggire “premiata macelleria Preziosi”..Fu criticato ma forse col senno di poi….

  27. Massimo Pittaluga ha detto:

    ciao Capitano
    sarà ormai un annetto che non scrivo sul blog ma lo leggo spesso. partita ieri brutta e pareggio giusto. scrivo perchè mi trovo d’accordo con federico su matuzalem. quando vidi il fallo su brocchi rimasi un po attonito nel non vedere il rosso. quello su klose non lo ricordo ma ieri miseria ladra un fallo del genere a 10 minuti dall’inizio era completamente fuori contesto e senza senso. ho sentito dire da alcuni che il fallo non era poi così grave o che addirittura kristicic si fosse fatto male all’altra gamba. direi che in un derby dove l’agonismo era nella norma ovvero se le davano ma senza cattiveria il buon matuzalem ha invece picchiato con cattiveria sulla caviglia con piede a martello. forse ballardini, che è persona stimabile, più che di buon senso dell’arbitro, dovrebbe insitllare buon senso a matuzalem. forse ci dovrebbero essere dei provvedimenti ex post su un calciatore che ormai è recidivo. direi lo stesso fosse uno della sampdoria. a me piace l’agonismo e l’atmosfera del derby ma certe cose non ci stanno e anche ballardini ha perso un po il filo nelle dichiarazioni. auguri a nenad e forza che ne hai passate di peggio. errare è umano vedi brocchi perseverare….

UOVO MEZZO… PIENO

Poteva essere una Pasqua sontuosa, con una vittoria alla scala del calcio. Ma alla fine la Sampdoria ha dovuto accontentarsi [&hellip

MISSIONE COMPIUTA (CON FATICA)

Alla faccia dei catastrofisti e dei detrattori di Ranieri, anche quest’anno la Sampdoria archivia con largo anticipo la pratica della [&hellip

GALLERIA DEGLI ERRORI

La Sampdoria torna per l’ennesima volta dallo stadio “Dall’Ara” di Bologna senza la miseria di un punto, al termine di [&hellip

NON BASTA SUPER MANOLO

Dopo il pareggio nel derby, la Sampdoria raccoglie un altro punto a Marassi con il Cagliari ma stavolta viene rimontata [&hellip

Search

Articoli recenti

Commenti recenti

Archivi

Categorie

Meta