Una gara maledetta. Ora due match da non sbagliare

4 Apr 2013 by Luca Pellegrini, 32 Commenti »

Che la sfida con l’Inter non fosse nata sotto un segno favorevole lo si era già capito. Prima il cambio di orario, poi il rinvio, infine un match condotto per larghi tratti da una bella Sampdoria punita dal cinismo dei nerazzurri, dalla super serata di Palacio e, in fondo, anche un pò da sé stessa.

Niente drammi, questo no. Gli uomini di Delio Rossi hanno mostrato segnali di crescita costanti dopo il tonfo di Cagliari, nel collettivo e nei singoli. Ordinati e prudenti a Bergamo, carichi e determinati contro il gruppo di Stramaccioni che a Genova, bravo lui, ci ha vinto da provinciale. C’è però ovviamente un “ma” sui cui dover riflettere, un “ma” su cui lavorare per migliorare ancora: il “ma” è che la Sampdoria, seppur con prestazioni differenti, è reduce da un punto in tre gare e non ha ancora raggiunto la quota salvezza.

Da qui nasce il primo imperativo, a mio avviso da anteporre a ogni altro ragionamento: contro Palermo e Genoa servono i punti. Stop. Vietato rilassarsi, mente e corpo dovranno solo ed esclusivamente pensare ad ottenere due vittorie, alla portata di questa Samp, per chiudere la pratica salvezza e regalare ai tifosi un’altra soddisfazione dopo il successo nella stracittadina all’andata. Sarebbe il modo migliore per “chiudere” la stagione con qualche turno di anticipo.

Capitolo Inter. La squadra mi è piaciuta: ritmi alti, carattere, voglia di imporre il proprio gioco. Peccato davvero per il risultato finale, figlio della giornata poco brillante dei blucerchiati sotto porta e del cambio, per me affrettato, tra Sansone e Maxi Lopez.

Segno più, nonostante la sconfitta, per molti: su tutti bene Mustafi (altro giovane che sta crescendo), De Silvestri, Poli e Krsticic (quanto vale Kovacic? Ecco, moltiplicate per due).

Ci sono però anche i segni meno: Icardi (troppe pressioni, poca lucidità, forse anche un pizzico di umiltà in meno rispetto al passato?), Estigarribia (da quella parte Jonathan andava attaccato di più e meglio), Maxi Lopez (generoso, volitivo e carico, ma alla fine ha concluso poco) e un se vogliamo pure mister Rossi nella gestione dei cambi (Sansone-Maxi così presto? Estigarribia-Poulsen così tardi?).

In parallelo scorrono l’approdo in Comune a Genova del progetto Stadio alla Fiera oltre alle trattative per i rinnovi dei giovani (Zaza su tutti). So che tanti amici che scrivono qui non saranno d’accordo, ma (non me ne vogliate) le mie idee restano le stesse. Avanti così sullo Stadio e pure sul tema rinnovi (un esempio per riassumere il mio pensiero in sintesi: Zaza non vale 300 mila euro di ingaggio a stagione, verissimo, ma al momento non ne vale neppure 800 mila).

Ultima riflessione su Cassano, tornato ieri al Ferraris in un clima di reciproca quiete: bel segnale di equilibrio e maturità da parte del pubblico doriano in un’atmosfera di grande tifo, colore e stile. A guardarlo negli occhi la nostalgia si leggeva tutta. E credo che ieri sera, tornando a casa, sia stato proprio Antonio, più della Samp, ad avere la mente piena di rimpianti.

Un abbraccio a tutti!

 

32 Commenti

  1. Daniele da Rapallo ha detto:

    Analisi lucidissima Luca, con la quale hai gia’ risposto a domande che ti avrei posto.
    Come al solito, per altro, un’analisi a 360 gradi tutti condivisibili (grado piu’, grado meno…).
    Vorrei cosi’ porre qualche considerazione da tifoso che non capisce un’ acca di calcio giocato e alle quali spero tu troverai spunto per darmi eventuali risposte, ringraziandoti anticipatamente.
    Capitolo Inter : era destino. Affrontarli sotto la pioggia dopo 120 minuti da loro disputati in coppa, poteva darci 3 punti in piu. Lo stesso Totthenam ha perso contro una squadra non di rilievo nel campionato inglese; invece abbiamo dovuto subire un riposo forzato di 20 giorni. Con l’Atalanta una gara accorta che, anche se piu’ bella, pero’ perdonami ma a me ha ricordato tanto quella di Torino…..portiamo a casa un’ulteriore mattoncino da un punto.
    Nella mattinata di Pasquetta ho fatto un salto al poggio. Devo dire che ho trovato un bell’ambiente con un Delio Rossi maestro di calcio e di tattica che faceva le prove anti Inter. Quello che mi ha un po stupito e’ che ad un certo punto Obiang, Lopez ed Icardi facevano delle prove di tiri in porta : si trattava di una specie di punizioni senza barriera a girare. Beh, lo specchio della porta l’hanno centrato poche volte, forse per quello facevano le prove…! Anche nello, rivelatosi sterile, arrembaggio all’ Inter si sono palesate lacune nei piedi e nel tiro di alcuni giocatori….cosa ne pensi ?
    Infine una parola su Zaza. Concordo pienamente sulla linea societaria e su quanto tu affermi. Tecnicamente pero’, senza alcun elemento logico o riscontro in massima serie, io continuo a provare la sensazione irrazionale che Zaza sia piu’ forte di Icardi. Mi sembra piu’ fisicato e determinante (anche se solo in serie B)….mi ricorda quasi un Vialli (lungi da me bestemmiare ovviamente…). Che ne dici ?

    Come al solito ti saluto con affetto..

    Daniele

    • Luca Pellegrini ha detto:

      ciao daniele!

      sui tiri concordo, lacune nel tiro da fuori più che nei piedi però hai ragione.

      capitolo zaza: attenti coi paragoni! 😉 di certo comunque ha caratteristiche diverse da quelle di icardi. più mobile, probabilmente anche più tecnico. ma voglio vederlo in A prima

      un abbraccio!

  2. matteo84 ha detto:

    io non capisco perchè non riprendere Cassano per Icardi, lui lo stipendio se lo abbasserebbe eccome……..inutile parlare di minestre riscaldate, sappiamo molto bene che se ieri sera fosse stato con la maglia giusta(quella che realmente voleva) avrebbe vinto la sampdoria, così come in molte altre partite difficili dove uno come lui la differenza la fa alla grande……
    lui è un treno che non ripasserà facilmente, di campioni pazzi che vogliono stare alla sampdoria non ce ne saranno più, e mi sembra stupido non approfittare di una cosa del genere…….
    anche perchè se in una squadra c’è uno come lui, ci verebbero più volentieri anche altri giocatori forti…….inutile negarlo

    • robmerl ha detto:

      Cassano ha i piedi d’oro ma gioca da fermo e appartiene al passato: non è compatibile con una squadra di giovani che devono remare tutti assieme; non possiamo più permetterci artisti del pallone capricciosi e strapagati.
      Ieri meritavamo di sicuro almeno il pareggio, però secondo me mancano degli esterni offensivi in grado di saltare l’uomo e crossare (senza nulla togliere ai meriti di DeSilvestri ed Estigarribia di cui sarebbero le alternative).
      Quanto alle punte, persi Icardi (bravo ma sbaglia gol elementari) e Zaza (vuole troppi soldi), rinuncerei al macchinoso Maxi Lopez (6,5 milioni di riscatto!) e chiederei all’Inter Livaja, sicuramente motivato.
      Last but not least: Rossi mi piace molto, ma anche la sua Samp ha un rendimento altalenante: non dipenderà solo dall’inesperienza dei giocatori!

      • Fabian ha detto:

        grande …..luca come sempre grandissimo nell’analisi !!!

      • Dorianodoc ha detto:

        Con gli “artisti del pallone capricciosi e strapagati” sei arrivato quarto in campionato, senza sei andato a giocare a Gubbio e Castellammare! Forse tu preferisci così……

      • matteo84 ha detto:

        giovani che remano tutti insieme???????
        Sì per andare all’inter al milan o alla juve, perchè non mi pare che remino per vincere con la sampdoria, anzi mi pare che non gliene freghi proprio un belino della samp visti i comportamenti…………
        comunque ti spiego una cosa…
        per avere i giovani che remano tutti insieme c’è assolutamente bisogno di uno come Cassano per tanti motivi, ma tanti fidati:
        1 vinci di più (e già questo basta e avanza)
        2 fai crescere i giovani con un campione, quindi sono più stimolati a far bene e a migliorare
        3 valorizzi ancora di più i giovani, se hai un cassano che invece di 10 gol te ne fa fare 20, invece di 12 penosissimi milioni ne valgono già 20\25
        4 il giovane che promette bene se gioca accanto a un campione non scappa alla prima sirena di mercato, ma è più propenso a rimanere e rinnovare
        5 Cassano le partite come quelle di Bergamo, o con l’Inter te le fa vincere con un passggio calibrato o con una magia, mentre senza cassano le pareggi o le perdi proprio
        6 tu dici che i nostri esterni non sono buoni e che ne servono di più bravi, io ti dico che sono ottimi invece ma che manca solo quello che tenendo il pallone permette agli esterni di salire liberarsi ed essere serviti sulla corsa con passaggi perfetti, e indovina un po chi è che fa cosi????
        7 Cassano è quello che fa girare pallone e squadra permette gli inserimenti delle fasce o dei centrocampisti e dimezza il lavoro della punta, la quale senza Antonio per toccare un pallone deve rientrare nella propria meta campo, andando in riserva di ossigeno prematuramente, portandolo poi a sbagliare gol elementari come dici tu,
        POTREI CONTINUARE ALL’INFINITO SUL PERCHè è MEGLIO CASSANO

        ma preferisco parlarti di Icardi e Zaza
        Cavani il primo anno e mezzo con il palermo ha fatto 44 presenze e 7 gol tra campionato e coppa italia (accanto a Miccoli), Icardi 19 anni 24 presenze e 9 gol in 6 mesi in serie A praticamente da solo, e tu hai il coraggio di dire bravo ma sbaglia gol elementari, quando la palla se la deve andare a prendere a centrocampo????
        Zaza vorrà anche troppi soldi ma continuo a ribadire che se milan e juve stanno facendo il diavolo a 4 per prenderlo un motivo ci sarà no??????lo hai mai visto giocare???? vorrà anche troppi soldi, ma a qualcuno è mai passato per l’anticamera del cervello che forse forse tutti sti soldi li vale??????
        perchè mai bisogna prendere Livaja(scaricato dall’inter) che non ha dimostrato niente, quando potresti avere giovani TUOI che stanno dimostrando eccome????
        i tifosi come te sembra che godino di più a indebolirsi piuttosto che rinforzarsi……..

        • robmerl ha detto:

          hai ragione:
          1)sono il primo estimatore di Cassano, ma quello che ha fatto alla società e soprattutto al presidente, che lo trattava come un figlio, esclude la possibilità di farlo tornare. A meno che,,, si abbassi l’ingaggio e si decida finalmente a fare una vita da atleta.
          2) Seguo regolarmente Zaza e ti dico che è fortissimo. Mi spiace solo che chieda la luna. Se si accontenta (si fa per dire!) dei 400 mln che gli offrono, ben venga. E farò maglio di Maurito!
          Saluti blucerchiati

        • Fabrizio ha detto:

          Mi sembra che Kristicic ed Obiang abbiano prolungato con la Samp e soprattutto Neded abbia più volte dichiarato amore per la ns maglia.

  3. luca ha detto:

    approvo tutto anche se reputo la Samp un pò sulle ginocchia (secondo tempo) ma era comprensibile visto che secondo me il buon Rossi è partito a razzo per incamerare più punti possibili subito e guadagnare un pò più di tranquillità in più, la sconfitta pertanto ci stava con l’Inter, sono d’accordo su Icardi (forse non è poi cosi maturo come si vuol far credere , vada pure per Longo ed un bel pò di soldini) , Zaza io proverei a metà strada 450/500 e poi che vada anche lui ! magari in Russia dove la Samp potrebbe monetizzare qualcosa in più che in Italia , ma Rodriguez (dipinto come altra promessa) è cosi scarso da non giocare mai ? Attendo tua risposta

  4. bigrobby ha detto:

    mi dispiace Luca che non hai toccato l’argomento palombo. per farlo giocare il mister ha spostato gastardello e quindi il centrale, che dovrebbe essere lui, dovrebbe saltare ma non lo fa perchè non è capace, vedi primo gol. senza parlare del secondo gol che palacio lo ha saltato come un birillo. visto che mustafi ha giocato bene, quando rientra costa chi deve uscire? capitolo punizioni. adesso l’ex capitano ci ha fatto rivedere le sue magiche punizioni e quando si deciderà a battere anche i calci d’angolo vuol dire che siamo alla fine. per finire se non avessimo palombo la samp risparmierebbe un milione e mezzo, uno a icardi e mezzo a zaza. ma non ci vuole un ragioniere per capire queste cose. forza samp for ever

    • Luca Pellegrini ha detto:

      ciao robby,

      su palombo credo tu sia troppo severo. le punizioni da destra sono di sansone quando è in campo. maresca non gioca e di solito da sinistra calcia eder quindi diciamo che ieri c’era un “buco” colmato (male, qui hai ragione) da angelo.

      sulla sua posizione non concordo. lì ha limiti di marcatura, è vero, ma aggiunge esperienza e tempi giusti nell’impostazione del gioco. per quanto riguarda le gerarchie credo che rossi abbia sempre fatto parlare il campo. e così sarà anche in futuro se mustafi continuerà così

      😉

    • Dorianodoc ha detto:

      Belin, c’è ancora qualcuno che fà “le pulci” a Palombo!! Ma che coraggio!!!!!!!!!!

  5. danilo ha detto:

    Caro Luca, il nostro presidente ha sempre ribadito (giustamente) che un ritorno di Cassano è impossibile per il suo alto ingaggio. Ma una domandina semplice gli si puo’ anche fare …. se Antonio venisse a dirle: mi dai 1 euro in meno di quanto prende d’ingaggio il piu’ costoso dei tuoi giocatori…..che fai? Lo prendi o non lo prendi?
    Sarebbe solo un problema d’ingaggio o fantantonio sarebbe solo un fantacasino?
    Ragazzi…. ricordiamoci che il prossimo anno c’è il reparto intero di attacco da rifare, e di giocatori che ti garantiscono 10/12 gol a campionato in giro non ce ne sono.

  6. P. Solari ha detto:

    Come sempre la disamina del Capitano e’ praticamente perfetta; risultato davvero bugiardo, l’ Inter ha giocato come il Cagliari di Mazzone ( lanci alla punta veloce, e purtroppo quel codino e’ bravo davvero, anche se duole ammetterlo per i trascorsi ….),
    i nostri bene fino al limite dell’ area ( dove hanno schiacciato in certi casi gli avversari per parecchi minuti ) ma al momento del tiro o poca precisione o qualche dannato rimpallo ha impedito la segnatura. Molto bene Krsticic, anche Mustafi niente male, un po’ polli sul primo gol ( si poteva finire p.t. 0-0 …. ), in effetti anche io allo stadio al momento della sostituzione di Sansone mi ero detto che forse era ancora presto, ma ci saranno stati motivi fondati …. domenica con il Palermo mi auguro di vedere la stessa voglia e grinta vista ieri, con un pochino piu’ di precisione davanti, perche’ i 3 punti bisogna metterli in saccoccia ( visto che al solito il derby e’ partita stramba e quelli la’, per quanto scarsi – come si fa a non battere il Siena in casa… – dovranno fare di tutto per vincere e gia’ mi vedo i loro difensori darci giu’ pesante sui nostri attaccanti…. ). Presi quelli ( di domenica … ) aspetteremo piu’ sereni quel che viene
    nel derby , la pressione stara’ tutta dall’ altra parte.

  7. MarcoM ha detto:

    Caro Luca,
    analisi lucidissima.
    Io mi auguro in futuro che i soldi della vendita di Icardi non vengono spesi per il riscatto di Lopez (lentissimo, inconcludente, confusionario e spaesato), tu cosa ne pensi?

    • Luca Pellegrini ha detto:

      ciao!

      maxi è stato sfortunato. ora è difficile recuperare il tempo perso e la condizione. spero torni quello di inizio stagione, ad oggi credo tu abbia ragione.

  8. New York ha detto:

    Luca, analisi lucida e condivisibile.
    Sansone mi sembrava pimpante, Icardi non e’ Van Basten e non lo sara’ mai, 14/15 milioni di euro ? lo porto in camalletta.

    Maxi Lopez e’ la vera delusione della stagione 4 goals sembra 5 kg di troppo, io prenderei Rolando Bianchi per sostituire Icardi e mi terrei stretto EDER e anche Sansone e visto che tutti parlano di cessioni io metterei un Ilicic in piu’ in questa squadra completando con un difensore vero al centro che copra di piu’ specialmente sulle palle alte dove ieri ci siamo fatto impeccettare da pivelli da Palacio (ma con uno cosi ma Icardi ma quando giocherebbe ?)

    Zaza ? sta gente non si rende conto quanto fortunati sono a far parte della Sampdoria, vuole andare al Milan ? si al posto di Balotelli non giocherebbe neppure in amichevole alla Juve ? ma se fa panca Quagliarella

    Cose veramente strane.

  9. trevor1965 ha detto:

    Ciao Capitano,la tua disamina come sempre è largamente condivisibile,sicuramente Palombo ha fatto delle musse,ci può stare,soprattuttocon attaccanti come Palacio che ti danno pochi riferimenti e la disposizione della “Provinciale”Inter che si deve salvare,mettiamoci anche che Il Mister questa volta non è stato proprio il massimo,con i cambi,ma ci sta anche quello.L’unica cosa che mi da realmente fastidio sono le dichiarazioni di fine partita:perdere con l’inter ci sta………le partite da vincere sono altre…….e allora cosa giochiamo a fare?Questa Inter fatta di prepensionati andava abbattuta e basta,l’unico reparto che ha girato è stato il centrocampo,soprattutto certi giovani attaccanti devono tornare con i piedi per terra,spero che il mister,ma ne sono sicuro,rimetta le cose in chiaro.Poi per favore basta con Cassano,lo sappiamo che lui qui stava bene…….eh ci credo ha sempre fatto quello che voleva!ma abbiamo visto di cosa è capace,tra l’altro ormai anche lui inizia a sentire le primavere.Prima di tutto la squadra poi i singoli!!!!Ciao a tutti.

  10. Cristian ha detto:

    Ciao Luca smetto di farti i complimenti per le tue analisi perché altrimenti diventerei ripetitivo. Io però non sono soddisfatto della prestazione di ieri. Ti elenco i motivi:
    Questa squadra fa fatica a segnare e nel secondo tempo quando si doveva e poteva recuperare siamo stati sterili. D’accordo con te avrei tolto più tardi Sansone o meglio io avrei tolto Icardi ieri.
    Secondo condizione fisica arriviamo con la lingua a terra al 70 esimo e’ possibile?
    Terza e ultima secondo me siamo più bravi a gestire le partite che a recuperare.
    Ultima domanda ma perché Delio non prova Rodriguez… De Silvestri corre per 4 e magari gli ultimi minuti poteva rifiatare. Bene Mustafi hai ragione se migliora in impostazione diventerà un ottimo elemento. Ultimissima adoro Kristicic ma Kovacic non è per niente male. Spero che tu abbia ragione hai esperienza nel campo più del sottoscritto 😉
    Un saluto!
    Cristian

  11. Martino Imperia ha detto:

    depresso perchè ho paura di un atteggiamento flaccido, svogliato e disinteressato nel derby.

    Manca la tensione.

    Per me Icardi non deve più giocare, mi sembrava MACHEDA.

    Mi affido a Rossi in toto.

    Se vuole Cassano, io mi fido.

  12. marcello ha detto:

    Questa è la conferma che nel calcio il FAIR PLAY non paga……se il Presidente non avesse concesso ……ecc……
    Sulla partita con l’Inter, che a mio avviso è stata una delle meglio giocate dalla Samp negli ultimi tempi, dico solo che i nostri Sansone, Poli e Icardi qualche “stecca” l’hanno presa, Palacio da noi neanche “un buffetto su una guancia”! Se qualcuno gli avesse fatto subito un trattamento alla “picchia Romei” forse lo avremmo un po’ limitato e non avrebbe vinto la partita da solo! Non è istigazione alla violenza, ma il calcio non è anche un gioco di contatto?
    Anche con l’Atalanta : 21 falli subiti e 11 falli fatti…..siamo troppo buoni!
    Ciao a tutti!

  13. alessandro ha detto:

    un saluto a tutti. Io credo che il rallentamento della samp sia dovuto ad un netto calo di concentrazione e di stimoli, lo so che non è giustificabilissimo in ambiente professionistico ma io penso questo, vedo la squadra sempre solida ma meno incisiva perchè meno concentrata. Questo è il mio modestissimo parere. Sono convinto che il derby sarà tutta un’altra storia e mi auguro che in quella partita blinderemo la salvezza. Certo dobbiamo fare punti anche con il palermo ci mancherebbe. Dopo possiamo anche andare tutti in vacanza. Sul mercato io penso quello che più o meno pensiamo tutti, zaza dovrebbe dimostrare qualcosa in a e aggiungo per almeno 2 stagioni (piovaccari & c docet..forse), icardi ha dimostrato di essere un buon giocatore ma non mi sembra ancora rooney, comprensibile l’interesse delle grandi squadre, credo che la samp saprà fare le sue valutazioni. Ideale sarebbe un prolungamento di contratto con ritocco di ingaggio e ancora un anno nella samp, con il rischio che se fa flop hai sul groppone un giocatore da recuperare e rivalutare (di qui l’idea che alzare troppo l’ingaggio non conviene), dall’altra se va bene lo vendi a cifre secondo me migliori ma il procuratore in ogni caso ha ampiamente manifestato il no a qualunque prolungamento. Tutto questo per dire che icardi secondo me andrà via e zaza anche ma spero la samp possa recuperare almeno 20 milioni dai cartellini ma dubito. Poi si vedrà, a questo punto lopez non credo verrà riscattato l’attacco rimarrebbe un rebus sul quale divertirci in estate per poi ritrovarci il prossimo campionato con il tridente bianchi sansone eder 🙂
    un saluto a tutti, alessandro

  14. michele ha detto:

    VEDI INUTILE SCRIVERTI O SCRITTO 2 LETTERE SI PUO DIRE ME LE CENSURANO SENZA PAROLACCE ALLORA CHE BLOG E? QUELLO CHE VI VIENE BE?? CIAO UN ALTRA FARSA QUESTA VOLETE RISPONDER SOLO A CHI AVETE LA POSSIBILITA DI RISPONDERE CIAO GRAZIE

  15. michele ha detto:

    giusto x fartri osservare guardati tt mercato web cosa dice di bruno fernandes del novara seguito da tre sett da osti :fatte le visite mediche a udine prossimo anno giochera con udinese vorrei sentirti all una o aspetto tue risposte ai miei mess ciaoo

    • michele ha detto:

      ALLA DOMENICA SPORTIVA SEMBRAVA UNA MARIONETTA MA TU TI RICORDI PAOLO MANTOVANI ALLA DONICA SPORTIVA ????? NO PAROLE FATTI PAELA DI GESTIONE POI PAGHA UN PORTIERE COME ROMEO UN MILIONE MEZZO???? POLSEN???? MARESCA????? GAVAZZI????? MAXI??? POZZI??? BERNI??? DA COSTA??? FERRRARA??? X NN PARLARE DELLA GESTIONE PRECEDENTE !!MA TI RICORDI QUANDO INSEGUIVAMO UDINESE CON ROSSINI???? REGALO ZIGLER PAZZINI CASSANO MANCO I SOLDI SI E FATTO QUESTO COMPRA UN ARGENTINO A GENNAIO PRESNZE????0000000000 TANTO LO PAGHA MA DAI FAI UNA SQUADRA GIOVANE OK!! MA TIENILI I GIOVANI NN VENDERLI ASPETTO UNA TUA RISPOSTA DOMANI ALL UNA O LE DUE GUARDO ANTEPRIMA CALCIO O SE VUOI MANDAMI UNA MAIL CIAO LUCA IO CERO QUANDO CORREVI SOTTO LA SUD E MI FACEVI INORGLIRE CHE VESTIVI LA NOSTRA MAGLIA
      Rispondi

      • Luca Pellegrini ha detto:

        ciao michele, premetto che in questi toni non mi piace discutere.

        ho già detto che qui ci vuole un certo tipo di compostezza come tutti gli amici, tantissimi, che scrivono.

        rispetto le idee di tutti ma ci sono modi e modi di esprimerle, e mi riferisco soprattutto a un post che abbiamo dovuto cancellare.

        chiarisco alcuni punti:
        1 – qui nessuno censura nessuno, ma io non mi permetto di dire a te che dici ca****e, quindi ti prego di fare altrettanto.

        2 – non appoggi in toto quanto fatto dalla società? bene, accetto la tua versione ma permettimi di non essere d’accordo. poi per mia nautra odio il disfattismo non costruttivo. anche perché dai già per ceduti i giovani e a me non sembra che sia così.

        3 – se no rispondo all’istante ai vostri messaggi non è perché censuro ma perché non posso dedicarmi 24 ore su 24 al blog! tutti l’hanno capito e con pazienza sanno aspettare, anche perché tranquillo rispondo a tutti come ho fatto con te.

        ciao e grazie 😉

        • michele ha detto:

          come’e permaloso caro il mio signor luca pellegrini queslle sono parole da popolo ma si vede che ormai lei e capace solo ad interpretarle come offese
          la saluto la ringrazio pex la sua risposta come al solito da giornalista (che x altro nn e’) sa noi povere persone che stanno nella sud pagando abbonamenti da ancora prima che lei nascesse facendo km x poi sentire lei che abbozza in tv con discorsi che sanno solo di c……….e invece di dire la verita che cn questi giocatori col bagdef della societa si rischia solo la b anno x anno lo dica allla tv che avere uno stadio nuovo in b si rischia il fallimento che continuare a vendere i piu buoni si torna in b
          A MA FORSE A LEI NN INTERESSA IMPORTANTE CHE PRIMOCANALE LE RINNOVI IL CONTRATTO RITIRI PURE IL PREMIO STA SERA CONGRATULAZIONI SPERO CHE LE SIA GRADITO QUESTO MIO LINGUAGGIO HO DOVUTO FARMELO SCRIVERE DA un professore di lingua italiana

          • Luca Pellegrini ha detto:

            pazienza michele, non hai capito quello che volevo dire. mi dispiace.

            lungi da me fare il professore e tantomeno il giornalista. non mi permetterei mai.

            solo mi spiace perché non sono come mi hai dipinto. ma pazienza, me ne farò una ragione.

            ti saluto.

UOVO MEZZO… PIENO

Poteva essere una Pasqua sontuosa, con una vittoria alla scala del calcio. Ma alla fine la Sampdoria ha dovuto accontentarsi [&hellip

MISSIONE COMPIUTA (CON FATICA)

Alla faccia dei catastrofisti e dei detrattori di Ranieri, anche quest’anno la Sampdoria archivia con largo anticipo la pratica della [&hellip

GALLERIA DEGLI ERRORI

La Sampdoria torna per l’ennesima volta dallo stadio “Dall’Ara” di Bologna senza la miseria di un punto, al termine di [&hellip

NON BASTA SUPER MANOLO

Dopo il pareggio nel derby, la Sampdoria raccoglie un altro punto a Marassi con il Cagliari ma stavolta viene rimontata [&hellip

Search

Articoli recenti

Commenti recenti

Archivi

Categorie

Meta