Il futuro in 15 giorni

25 Mar 2013 by Luca Pellegrini, 41 Commenti »

Campo, mercato e nuovo stadio. Dopo 20 giorni di stop l’agenda della Sampdoria è fittissima e sul tavolo ci sono tappe importanti.

In primis il campionato: sabato si torna a giocare a Bergamo, trasferta insidiosissima su un campo difficile e contro un avversario ostico anche storicamente come l’Atalanta. Un match che arriva dopo la pausa della Nazionale allungata dal rinvio di Samp-Inter, dove in fin dei conti a farne le spese sono stati (guarda un po’) solo i tifosi. Una gara importante, perché sarà interessante vedere come il gruppo di Delio Rossi saprà riproporsi dopo il tonfo di Cagliari e uno stop lungo. Importanti, anzi fondamentali, i recuperi di Gastaldello e Krsticic, sperando che anche Costa possa essere della partita. Niente invenzioni contro i bergamaschi, serviranno concretezza e solidità oltre alla concentrazione, per una squadra che deve subito tornare a essere quella vista prima di Is Arenas.

Da qui 4 tappe cruciali, innanzitutto per la classifica che necessita ancora di quei benedetti 5 punti che farebbero rima con la salvezza matematica. Quattro gare dure e ravvicinate, con la parentesi conclusiva rappresentata dal Derby del 14 aprile. Atalanta, Inter, Palermo e Genoa: serviranno, mai come ora, davvero tutti, anche chi fino ad oggi ha avuto meno spazio. Anche perché a salvezza acquisita sarà più semplice potersi concentrare su altre questioni importanti. Due su tutte? Il futuro dei giovani ancora in bilico e il progetto stadio.

Dopo Pasqua infatti si parlerà di nuovo con l’entourage di Zaza. Qui mi aspetto maggiore buon senso da parte del procuratore e dell’attaccante. Bene ha detto Gastaldello la scorsa settimana, sia sull’attaccante che su Regini: “Entrambi capiscano che questo è l’ambiente giusto per lavorare e maturare”. I margini per ricucire le distanze, se da ambo le parti non c’è chiusura a-prioristica, ci sono, così come per riportare il difensore dell’Empoli alla base. Due pedine che andrebbero ad aggiungersi ad altre già bloccate, consolidando ancora di più il progetto societario.

E a proposito di progetti, l’altra data importante sarà quella di venerdì 12 aprile, quando la Sampdoria presenterà alle commissioni sport e urbanistica del Comune l’idea progettuale del nuovo stadio alla Fiera. La società fino ad oggi si è mossa come doveva, nel massimo rispetto delle parti e con la giusta attenzione alle esigenze non solo proprie ma anche di una città nel suo complesso, sia dal punto di vista economico che sportivo. Altro non aggiungo. La società saprà agire nel modo corretto e non resta altro che augurarsi che nessuno si tappi occhi o orecchie davanti a un progetto così importante. Non solo per il bene della Samp ma, appunto, dell’intera città.

Insomma 15 giorni intensi, in attesa dei verdetti (dentro e fuori dal campo) torniamo a parlare di Sampdoria in questo spazio. Anche perché il dialogo con voi mi mancava già tantissimo!

Un abbraccio a tutti!

41 Commenti

  1. Fabian ha detto:

    grande e saggio come sempre !!!

  2. Marco ha detto:

    AUGURI!!!!!!!

  3. robmerl ha detto:

    Butto lì una formazione per il 2013-14, in base alle notizie in arrivo da radio-mercato
    Romero
    Rossini Gastaldello (Palombo) Costa
    De Silvestri Regini Krsticic Eramo (Fernandes) Estigarribia
    Eder Sansone (Zaza)
    Che te ne pare? Personalmente non mi sembra un granché per le ambizioni della samp e dei suoi tifosi (specie se faranno lo stadio)
    PS Che notizie hai di Rodriguez, fenomeno a casa sua e oggetto misterioso qui da noi? Non sarà mica un altro Fornaroli?

    • Luca Pellegrini ha detto:

      ciao rob!

      non mi convince molto come undici. una punta centrale servirà, al pari di un difensore di ruolo. poi regini interno di centrocampo direi di no e togliere sia poli che obiang mi sembra eccessivo.

      rodriguez lo conosco poco, credo però che non si tratti di un altro Tuna. cmq sono anch’io curioso di conoscerlo meglio sul campo

      ciao!

      • robmerl ha detto:

        Grazie Luca,
        partivo dall’ipotesi ultrapessimistica che si cedano non solo Icardi e Obiang, ma anche Poli, il mio beniamino.
        Speriamo tutti che restino!!!

  4. Daniele da Rapallo ha detto:

    Sposo in toto il tuo post. Queste sono infatti le tappe fondamentali.
    Visto che non si sono giocate partite e che su la faccenda scandalosa rinvio Inter è stato detto tutto, con gli attributi che mi girano ad elica per l’infortunio di Costa (per me importantissimo)…, vorrei capitano farti una domanda da ragazzino quindicenne anche se ne ho quasi 48.
    Premesso che uno sta già facendo bene in serie A, mentre l’altro è ancora in B…..,posto che magari ne avrai già parlato….ma se tu, Luca dovessi giudicare come caratteristiche Zaza ed Icardi (per come gli hai visti) che voto daresti loro ? Voglio dire : li ritieni su pianeti simili, come caratteristiche, o uno è su un altro pianeta rispetto all’altro ? Mi piacerebbe davvero un tuo giudizio tecnico su entrambi così a bocce ferme.
    Come al solito ti ringrazio.

    Con simpatia

    Daniele

  5. Luca Pellegrini ha detto:

    ciao daniele,

    difficile dare voti, specie a giocatori così giovani. diciamo che posso dare a entrambi il voto rispetto alle loro categorie. voti molto positivi: direi un bel 8 a entrambi.

    certo icardi ha mostrato qualità da 8 in serie A, zaza in B e quindi andrà testato. in questo momento l’argentino è avanti nelle mie gerarchie rispetto all’attaccante in prestito all’ascoli

    😉

    • lucci ha detto:

      Con la formazione di robmeri B sicura.

      • robmerl ha detto:

        hai perfettamente ragione. volevo solo dimostrare che vale assolutamente la pena di tenerci qualcuno dei nostri gioielli, e mettere un po’ di pressione alla dirigenza :-))

  6. New York ha detto:

    Luca, con la probabile partenza di Icardi, non darei per finito Maxi Lopez che a mio modesto modo di vedere puo’ dare ancora molto , specialmente in un ambiente come il nostro.

    Zaza e Regini ? dice bene Gastaldello possono solo crescere con la maglia blucerchiata onestamente ma quando giocherebbe Zaza nel Milan ? forse nelle amichevoli ……

  7. Fabio ha detto:

    Buongiorno Luca alla luce delle voci di mercato io imposterei la Samp 2013/2014 in questo modo vendita di Icardi ( non vuole restare ) almeno per 12 milioni di Euro più cartellino di Livaja punterei su Zaza e il ritorno di Regini ed Eramo Poli se venduto andrebbe sostituito con un giocatore del livello assoluto come Bonaventura dell’Atalanta poi comprerei dal Palermo il tandem Ilicic- Hernadez via Poulsen mi piace tanto il giovane Murru del Cagliari..un classe 95 .
    Formazione 2013/2014

    Romero
    De Silvestri
    Murru
    Gastaldello
    Costa
    Poli (Bonaventura)
    Kristicic
    Obiang
    Ilicic
    Hernadez (Zaza)
    Sansone

    che ne pensate ciao a tutti….

  8. danilo ha detto:

    Ciao Luca, volevo sapere cosa ne pensi del giocatore Della Rocca del Siena. Ho visto solo un paio di partite …A me pare un centrocampista di buon livello. Classe 87 dai piedi buoni. Come rincalzo lo vedrei bene per il prossimo anno.

  9. Daniele.s (L'originale) ha detto:

    Ma com’e’ questo Eramo ?

  10. supereder95 ha detto:

    ciao luca,
    volevo chiederti, data la quasi certa partenza di icardi , non pensi che a questa samp servirebbe una punta di ottime qualità, un giocatore che ti faccia almeno 15 gol in campionato, anche perchè parliamo di modello udinese, ma non dimentichiamo che l’udinese in attacco ha una delle prime 5 punte in italia, ovvero di natale.
    cosa ne pensi?
    ciao e forza samp
    p.s. sei un grande!!!!

  11. luca ha detto:

    perdona Luca ma leggo oggi che Osti ha giustamente dichiarato ” per Icardi meglio soldi cash per poter reinvestire” apporvo !!!!! ma perdona quando si parla di 12 mln di euro per Astori, 20 mln di euro per marquinos etc come si fà a chiedere solo 13 mln di euro per un giocatore che ha soli 19 anni ha segnato 10 gol in serie A e con prospettive più che rosee ?????? puoi darci la tua opinione ? non pensi che una valutazione equa possa essere una cifra che oscilli tra i 15 /20 mln MINIMO ? grazie

    • Luca Pavia ha detto:

      Vero, ma tieni presente che, ad equilibrare il valore assoluto del giocatore, interviene la durata relativamente breve del contratto che lega il giocatore stesso alla società proprietaria dei diritti sportivi (vale a dire la Samp) e che determina di fatto un ribasso della quotazione di mercato…

    • Paolo1966 ha detto:

      La differenza sostanziale nelle valutazioni e’ la parte cash, ovvero se un giocatore viene pagato tutto cash la valutazione tende ad essere inferiore a quella che viene data nel caso di pagamento in giocatori + cash. Ovvio che cash o non cash Icardi secondo me vale da un minimo di 15 in su e se finisce bene l’annata arriverebbe a 20

    • Michele G. ha detto:

      Sottoscrivo al 200%. Sará che con l’Inter abbiamo preso la fregatura della vendita di Pazzini per un piatto di lenticchie più Biabiany, ma trattare con i nerazzurri sono oltremodo diffidente.Spero proprio che non i facciano fregare di nuovo.

    • Luca Pellegrini ha detto:

      ciao luca. la cifra di cui parli è un pò altina ma potrebbe anche starci.

      il problema oggi in italia è quanto cash possono garantire le società.

      pensiamo a balotelli: il milan lo ha pagato circa 20 milioni.

      ciao!

  12. MarcoM ha detto:

    Caro Luca,
    a proposito di quello che ha scritto robmeri non credo che in una sessione di mercato vengono venduti poli,icardi e obiang anche perchè quest’ultimo ha rinnovato o sta per rinnovare il contratto.
    Secondo te i tempi dello stadio (se si fa) quali sono?
    un abbraccio

    • Luca Pellegrini ha detto:

      ciao marco,

      i tempi sono quelli fissati. il 12 aprile il progetto andrà in Comune, poi via alle fasi successive con, credo e spero, risposte e sviluppi più corposi entro l’estate

  13. Max64 ha detto:

    Ho letto che la Samp non si è accordata con l’entourage di Regini perchè ha offerto poco per il rinnovo…ora io capisco che non bisogna farsi prendere per il collo dai procuratori, pero’ due indizi fanno quasi una prova, ossia a Zaza è stato offerto poco e tentenna, a Regini è stato offerto poco e stessa storia.Ora ripeto, mi va bene che si venda ADEGUATAMENTE Icardi per fare cassa, pero’ ricordo sempre che un certo Mantovani(e con questo non voglio fare paragoni perchè erano senza dubbio altri tempi)per costruire una Samp vincente, inizio’ con diciasettenni, diciottenni e sicuri campioni come te, capitano e inizio’ un ciclo che ricordiamo tutti cosa ha portato in dote.Qui mi sembra che come al solito giochiamo al risparmio, non lo so certe operazioni, certi modi di fare mi lasciano un po’ perplesso.Spero di essere smentito domani.Cosa ne pensi?

    • Luca Pellegrini ha detto:

      ciao max,

      non è per fare l’avvocato del diavolo, anzi comprendo la rabbia e la preoccupazione tua e di molti altri tifosi sul tema giovani, ma non sono completamente d’accordo con voi.

      credo sia giusto dire no a richieste spropositate quando i giocatori sono così giovani e ancora da testare, anche perché accontentando tutti si rischierebbe di attivare una spirale negativa.

      zaza e regini stanno facendo bene, ma ci sono comunque ancora dei punti interrogativi: prima cosa, stanno facendo bene in serie B e sappiamo tutti bene che il salto di categoria è enorme (potrei citare tantissimi bomber in cadetteria poi rivelatisi poco prolifici negli anni a venire). anzi non solo bomber: rossini e volta un paio d’anni fa furono due tra i migliori difensori stagionali in serie B.

      detto questo credo che entrambi i giocatori valgano molto, questo lo sa anche la Samp, ma non per questo di possono alterare dei parametri che la società ha deciso di fissare tempo fa nel disegnare la propria politica dei giovani.

      e poi dico una cosa: obiang e krsticic hanno prolungato con adeguamento, meritandosi questo riconoscimento sul campo con la maglia della Samp. perché non possono fare altrettanto gli altri senza battere cassa in modo eccessivo a priori?

      😉

      • matteo84 ha detto:

        il discorso non fa una piega, però io ti dico che non tutti i giovani di B hanno juve e milan pronte a prenderli all’istante…………..ci sarà un motivo no?????????

      • matteo84 ha detto:

        e poi ammettiamolo i parametri impostati dalla società sono da bassa serie A…….

  14. Dave ha detto:

    Ciao Luca.
    Effettivamente, come altri che hanno scritto qui nel blog, mi chiedo…ma dopo le cifre allucinanti che si sentono per normalissimi giocatori di serie A (non dimentichiamo che l’Udinese valuta Muriel, non Messi, piú di 20 milioni…e Muriel in A ha fatto meno di Icardi)…com’é possibile ACCONTENTARSI di 13 milioni per Mauro???
    Perché il prezzo deve farlo sempre chi compra e non chi vende? E’ come se io entrassi in un concessionario di automobili, indicassi una Porsche al venditore e gli dicessi “ok, voglio quella, ma te la pago 10.000 euro”…e quello mi rispondesse di sí!
    Oggi ho anche sentito che il procuratore di Regini ha rifiutato il rinnovo. Siamo alle solite, non c’é due senza tre e comincio davvero a essere disgustato. Questa torma di ragazzini presuntuosi allo sbaraglio pensa davvero di continuare a prendere in giro una societá di persone serie? Perché anziché mandare le sanguisughe (i procuratori) avanti non vanno loro a trattare con la societá???
    Poi…signori, sia Zaza che Regini hanno ZERO esperienza in A e pretendono contratti faraonici al pari di giocatori ormai affermati. Non hanno ancora capito che la pagnotta devono guadagnarsela? Hanno l’occasione di giocare nella Samp in serie A (con tutto il rispetto, non il Siena o il Chievo) e sputano pure nel piatto?

    Quella é la porta…

  15. el.tuna ha detto:

    io provo ad immagginare questa samp …. con la conferma di Delio rossi in primis
    4/3/3
    Romero
    … Regini … Gastaldello … (…….) ……. De silvestri
    … Poli … Krsticic … SuperOBIANG….
    … Eder … Maxi lopez … Sansone
    Palombo Costa Soriano Rodriguez Mustafi parte di un progetto serio lungo e duraturo … non e una bocciatura per Palombo ma una nuova stagione fatta di presenze in difesa e centrocampo …… Con i soldi ricavati dalle partenze di Icardi e Zaza si puo fare un gran mercato …. e tenere Poli e Obiang … che diventera un misto tra la forza di Sissoko e la tecnica di Viera … saluti a tutti

  16. matteo84 ha detto:

    io continuo a non capire e pare che nessuno ci faccia caso o gli dia la giusta importanza, però Pazzini 12 mln più Biabiany non potevamo chiedere di più perchè il giocatore era già abbastanza grande, e vabbè….
    ora abbiamo Icardi, tralasciando il fatto che sia uno schifo di persona che spero affoghi nei sui soldi, quanto vale ??? 12 milioni più uno scarto dei loro…….
    , politica dei giovani, valorizzazione etc etc e poi ???obiang-milan, poli-juve, Icardi-inter, Zaza-dovunque ma non qui, ma come????e in più di questi 4 giocatori che illumineranno sicuramente il calcio dei prossimi anni la sampdoria quanto prenderà???? 40 milioni???50???
    la stessa cifra che varrà ogniuno di loro alla juve al milan e all’ inter, scusate ma per me questo non ha senso……siamo la cantera di queste squadre e il calcio non ha più davvero senso seguirlo……..

    MA PERCHè NON CAMBIARE ANCHE IL NOME DA SAMPDORIA A INTER B JUVE B O MILAN B?????

    tanto vincere qualcosa non è possibile perchè DEVONO vincere assolutamente queste squadre SEMPRE per motivi economici, quindi a noi tifosi non è più davvero permesso sognare in alcun modo……..è un imbuto , tante squadre per tenere su sempre le solite, campionati scontati e falsati da decisioni arbitrali sempre per le solite, inutile e stupido poi far vedere che sbagliano anche in partite poco importanti per poter dire che gli arbitri sbagliano dovunque, la stessa sampdoria quando parlano dicono che i giocatori devono venire alla sampdoria SOLO PER CRESCERE non per vincere, ma per allenarsi finchè non sono pronti allle grandi, ma che politica è questa porcata??????

  17. Fabio ha detto:

    Buongiorno Luca volevo fare un “ragionamento ” sul prossimo mercato della Samp ed in modo particolare sulla vicenda Zaza ….. che reputo un’ottimo attaccante ( per me diventerà più forte anche probabilmente di Icardi non a caso è seguito da Top club e non solo perché è quasi in scadenza di contratto ) mi chiedo questo temporeggiare della società il giocatore giustamente non firmerà mai a 350 mila Euro l’errore stà a monte cioè della samp a non prolungargli in contratto a tempo debito..io gli darei almeno 500 mila di euro più premi a salire in base al raggiungimento di alcuni obbiettivi (presenze goal) in modo da avvicinarsi ai 700 mila che chiede il procuratore …se non dovesse firmare allora un anno in tribuna e poi si può svincolare il prossimo anno …non accetterei le elemosine degli altri club ….
    Secondo che senso ha investire altri soldi ad esempio su Maxi Lopez giocatore..di ormai 30 anni non più di prospettiva???? e non” blindare “Zaza?
    Terzo non paragonerei Zaza ai vari Foti ( non aveva mai realizzato giocato e realizzato molti goal in serie B) e Piovaccari giocatore di ormai 27 anni quindi non giovanissimo perdere Zaza sarebbe un clamoroso autogoal della società anche alla luce della prevista cessione di Icardi all’Inter ( anche qui non sarebbe meglio fare una bella asta??? altroché prezzo già concordato in linea di massima!!!!!! ) e solo cash please.

    • MadMick ha detto:

      Occhio ragazzi che continuate a fare ragionamenti di mercato senza tenere presente che la Samp non potrà mai dare a Zaza, Icardi o Regini quello che vogliono, ossia tanti soldi e la possibilità di giocare in Champions e magari di vincere uno scudetto!

      Forse non è quello di cui hanno bisogno e magari un giorno se ne pentiranno, ma oggi è quello che loro e i loro procuratori vogliono!

      • matteo84 ha detto:

        è il monte ingaggi che è troppo al risparmio, e comunque sbaglia proprio la sampdoria di partenza……
        De laurentis quando parlò con cavani lavezzi e hamsik gli chiese di rimanere per pochi soldi ma per provare a fare la storia del napoli, noi chiediamo di rimanere solo per prendere più soldi dalla vendita e per crescere per le altre squadre, dimmi un po se non cambia la cosa???

        • MadMick ha detto:

          L’ingaggio di Cavani da quando è passato al Napoli è stato di 1.300.000 euro più bonus.
          Quindi il primo anno per fare la storia del Napoli ha percepito pochi soldi, cioè più di 1.500.000 milioni di euro!
          E non solo, visto che prima della fine della stagione ha avuto il primo adeguamento a 2.200.000 euro sempre più bonus per poi arrivare a percepire circa 2.700.000 euro con ingaggio a salire fino agli attuali 4.500.000

          Ora ti saluto che vado a Bogliasco a chiedere a Poli se vuole restare per fare la storia della Samp per pochi soldi… 🙂

          • matteo84 ha detto:

            prendi pure per il culo, però in champions ci sono arrivati e sono andati oltre i gironi(prendendo soldini)e quando ne ha venduto uno ci ha preso anche 31 milioni no 12,5, si è ripreso Insigne che era già loro dalla serie B, e quest’anno sono di nuovo tra le prime 4…….e dovesse venderne un altro ( cavani per esempio) sarebbe apposto per i prossimi 2 anni, anche 3………..questo è saper stare nel calcio, no fare la bagascia delle grandi, cosa che il napoli non ha mai fatto, prima di tutto perchè hanno saputo stimolare le ambizioni dei giocatori,e poi perchè non si sono mai messi a tremare quando si parlava di lavezzi all’inter per 15 smerdosissimi milioni, e si parla dell’anno scorso………..l’inter fa queste offerte tutti gli ridono in faccia e poi vengono a fregarci il giovane più promettente dei prossimi anni con 2 noccioline e noi uuu grazieeeee che bello soldiiiii…….quando poi bastava aspettare 1-2 anni un adeguamento economico e lo rivendevi a 25\30 milioni tranquillamente…………………….comunque sono contento di averti fatto ridere goditi l’inter B….ops scusa volevo dire la sampdoria…….

  18. Cristian ha detto:

    Ciao Luca! E’ sempre un piacere leggere il tuo dialogo con noi tifosi. Non sei mai banale e vai sempre al nocciolo della questione. La penso come te sul mercato questi giocatori hanno bisogno di maturare e giocare con continuità in serie A. La Samp e’ il posto giusto. Cosa ne pensi della partita di Bergamo non pensi che i ragazzi data la classifica non stanno spingendo quanto le loro potenzialità gli permettono. Sempre pensando che un punto a Bergamo può anche andare bene.

    • Luca Pellegrini ha detto:

      ciao cristian!

      su bergamo in parte condivido quanto dici. il punto va bene, certo qualcosa di più si poteva fare ma ad oggi meglio la concretezza. la classifica “tranquilla” può influire ma le motivazioni devono restare alte.

      un saluto

  19. francesco ha detto:

    ci avrei scommesso lostipendio di un mese che perdevamo con l’inter e per dirla come andreotti”pensare male non è bello ma a volte ci si indovina”…………

POCA ROBA

La Sampdoria non va oltre lo 0-0 al “Ferraris” contro il Sassuolo nonostante settanta minuti di superiorità numerica, maturata al [&hellip

SAMPDORIA-BRESCIA AL CONTRARIO

Lazio-Sampdoria è durata una ventina di minuti, giusto il tempo per la retroguardia blucerchiata di regalare tre gol agli avversari [&hellip

I MERITI DELL’AGGIUSTATORE

Con la rotonda vittoria sul Brescia, la Sampdoria sotto la guida di Claudio Ranieri ha raccolto 16 punti in dodici [&hellip

ALLA FACCIA DI IBRA

La Sampdoria ha conquistato un meritatissimo punto a San Siro contro il Milan del (ri)debuttante Ibrahimovic e al termine di [&hellip