Pancia piena. Un big match per svoltare subito!

12 Mar 2013 by Luca Pellegrini, 42 Commenti »

Sampdoria irriconoscibile a Cagliari, la frase di Delio Rossi alla vigilia ci aveva un po’ preparati (“Ho fatto più interviste che allenamenti in settimana”), al pari delle assenze pesanti di Gastaldello e Krsticic. Peccato perché a Is Arenas si poteva perdere, ma in questo modo fa un po’ più male. Dunque una tirata d’orecchio iniziale ci sta bene. Vietato ripetere quanto visto in Sardegna.

Il percorso di crescita dei blucerchiati comunque non è in discussione, anzi. Uno scivolone del genere sarà utile lezione per il futuro e porta con sé indicazioni utili anche nell’immediato.

In primis la difesa. Tre gol incassati conditi da erroracci e con un buon Romero tra i pali. Responsabilità da dividere anche col resto della squadra ma un dato appare certo: senza Gastaldello la retroguardia della Samp si perde. Troppo importante il capitano per bravura ed esperienza, con lui crescono tutti e Palombo aumenta in sicurezza.

Poi la mediana, altro reparto che ha pianto l’assenza di Krsticic. Ritmi troppo bassi, idee confuse e solo semplici appoggi elementari senza attaccare la profondità.

Ne è uscita fuori una squadra spaccata, con gli attaccanti troppo isolati e per di più in giornata no. Eder almeno volitivo anche se poco efficace, Icardi assente e, pure lui, un po’ troppo appagato.

Un rilassamento corale che sa un poco di umiltà smarrita. Ecco che allora dovranno scattare, immediati, i rimedi.

Il lavoro psicologico di Rossi in settimana sarà fondamentale. Giusto strigliare i suoi per ridare al gruppo le motivazioni che sono mancate a Cagliari. In questo senso il big match con l’Inter aiuterà: vero che si tratta di una gara durissima, ma caricare una squadra in questi appuntamenti è più semplice perché le motivazioni, per di più a Marassi e contro il chiacchieratissimo ex Cassano, vengono da sé.

Altro fattore importante da qui alla fine sarà rappresentato dalla “fame” di chi si gioca il futuro. Penso a Maxi Lopez (positivo per il morale dell’argentino il gol su rigore), a Sansone, a Mati Rodriguez e altri. Pedine che dovranno (e immagino vorranno) dare quel qualcosa in più per il gruppo e, in fondo, anche un pò per loro stessi.

Dunque contro l’Inter in crisi di Stramaccioni mi aspetto subito un’altra Samp. Più “cazzuta” (passatemi il termine), attenta, determinata. Una Samp viva e con le palle. La Samp di Delio Rossi, insomma. Per voltare subito pagina.

Un abbraccio a tutti!

42 Commenti

  1. Daniele da Rapallo ha detto:

    Ciao Luca, ed eccoci a commentare una sconfitta ….contro la nostra bestia nera.
    Devo dire che un po me l’aspettavo (sicuramente ci avrei scommesso se fossi uno che scommette…) visto anche il fatto che la squadra non e’ scesa neanche in campo in quella surreale atmosfera che anche il tecnico temeva.
    La tua analisi spacca il capello e quindi e’ difficile aggiungere qualcosa, ma ci provo.
    Sicuramente mancavano il difensore piu’ forte ed il centrocampista piu’ efficace : il primo a guidare letteralmente la difesa, il secondo a fare “una vita da mediano come Oriali” ossia quel lavoro sporco che non si vede ma che e’ il piu’ prezioso di tutti. Assenze, specialmente la prima, che denotano mancanza di degni sostituti. Maresca e’ buono ma lento (e si sapeva), Rossini lascio a te a cartellino giallo il commento; forse come mediani ne abbiamo di piu’….Sconfitta anche salutare che ti tira un po giu’ dal piedistallo e si auspica ti rimetta in careggiata nell’attesa di un ‘Inter (che avrei preferito avesse vinto o pareggiato) anch’essa ricca di problemi di spogliatoio e tattici (ma pur ricca di campioni) che rappresenta un ‘incognita assoluta. Anche per Icardi potra’ essere utile assaggiare un pochino di panchina.
    La domanda che ti pongo questa volta e’ (a voler trovare il pelo nell’uovo) se le sostituzioni non siano state un po tardive (Maxi Lopez) ed azzeccate (Sansone…?) senza tuttavia voler mettere in dubbio un allenatore super che probabilmente avrebbe dovuto fare 8 o 9 cambi all’altezza per cavare qualcosa da tale partita.
    Come sempre ti ringrazio della tua gentilezza per una eventuale risposta…

    Con simpatia

    Daniele

  2. dorianoforever ha detto:

    Buon pomeriggio Capitano, a proposito di chi si gioca il futuro, vorrei farti una domanda:

    recentemente Delio Rossi in un’intervista ha dichiarato che se potesse giocherebbe col 4-3-3… Secondo te la prossima estate verrà impostato un mercato per questo modulo oppure si andrà avanti col 3-5-2 che sta dando ottimi risultati ?

    • Luca Pellegrini ha detto:

      ciao doriano

      difficile dirlo, prima sarà opportuno vedere quante e quali conferme verranno fatte tra i giocatori della rosa attuale.

      al di là dei moduli credo che la società agira in forte sintonia col tecnico che gode (giustamente) di grande fiducia

  3. luca ha detto:

    Scusate, Zaza via subito ! ma chi è costui da snobbarci in maniera cosi plateale ? parla già con squadroni Italiani, squadroni Esteri ed è sotto contratto !!!! ci ricaveremo poco o nulla ? non importa che non si permetta più d’indossare i nostri colori !

  4. Maraschi ha detto:

    Tutto giusto, giusto anche sottolineare l’imporanza delle assenze di Gastaldello e Krsticich, il ché è però un po’ preoccupante, perché perdere contro il Cagliari, (e in che modo!) se mancano due titolari (in due reparti diversi) non va bene.

  5. Daniele da Rapallo ha detto:

    Volevo commentare l’assoluta assurdità nonchè ridicolaggine circa le richieste di Inter e Lazio per giocare alla sera beneficiando di 5 ridicole quanto inutili (secondo me) ore di riposo in più. Tutto questo alla faccia dei tifosi e delle problematiche varie legate a questi avvenimenti nelle città e nei quartieri direttamente interessati. Un plauso alla disponibilità della lega calcio e delle televisioni. A mio parere un’autentica nazione da terra dei cachi.
    Luca, sbaglio forse qualche cosa ? C’è qualche elemento che non considero ?

    Daniele

    • Luca Pellegrini ha detto:

      parole forti daniele, il concetto cmq è chiaro 😉

      beh che dire, di certo i tifosi ( ma nn è la prima e nn sarà neppure l’ultima volta temo) sono sempre le figure meno tutelate nel calcio di oggi

  6. Saverio ha detto:

    Caro Luca, a Cagliari, come altrove, si può anche perdere, ma non così, praticamente senza giocare. Una squadra lenta, compassata, regolarmente in ritardo sulle seconde palle ecc ecc. Chissà, la squadra ha nel suo dna questi cali di tensione o, meglio, una tendenza (organica?) alla pigrizia, come già si vide a Siena e in tante gare della gestione Ferrara. Toccherà a Delio farsi sentire e lavorare soprattutto sulla testa dei giocatori, giovani e meno giovani, per realizzare quel salto di qualità che potrebbe, in futuro, farci salire di livello. Più in particolare, vorrei sottoporre alla tua attenzione tre osservazioni. 1. E’ vero che quota 35 ci rende tranquilli, ma, attenzione, mancano sempre 5-6 punti e bisogna riprendere il cammino, ritornando alla voglia e all’umiltà delle settimane precedenti. 2. Non vorrei che la serie positiva avesse illuso tutto l’ambiente: ha ragione Delio quando dice che nessuno ci ha regalato nulla, ma non dimentichiamo che le vittorie contro Chievo e Parma potevano anche essere due pareggi. Dunque, piedi per terra. 3. Ragionando in prospettiva futura, continuo a pensare che questa squadra abbia bisogno di una bella iniezione di qualità un pò dappertutto: diciamo sugli esterni (almeno a sinistra), dietro e davanti (visto che Icardi andrà). Qual è il tuo pensiero?

    • Luca Pellegrini ha detto:

      concordo praticamente su tutto saverio.

      testa bassa, concentrazione e umiltà da subito. ad aggiungere qualità si penserà più avanti

      ora voltiamo pagina subito, come ho già detto nel post

  7. Dave ha detto:

    Ciao Luca, come sempre disamina perfetta.
    Perdere cosí fa un po’ male, ma perdere non é sempre un male…anzi, se si guarda alle sconfitte con spirito critico e costruttivo esse possono essere molto utili.
    Insomma, una bella doccia fredda e un ritorno sulla Terra per chi nelle ultime settimane ha pensato piú al tornaconto personale che alla Sampdoria.
    Ora é necessario voltare pagina SUBITO. La salvezza é davvero a un passo: Pescara e Palermo, di questo passo, non so quante possibilitá abbiano di arrivare a 35 punti. L’unico un po’ piú vivo é il Siena (auguro comunque a Iachini di salvare la sua squadra), che resta comunque 11 punti sotto.
    Molto capiremo da quanto accadrá in Genoa-Siena.
    Bisogna subito provare a strappare 3 punti a questa Inter frastornata, impresa difficile ma non impossibile. Domenica avremo l’arma del pubblico, e la squadra potrá contare sugli 11 effettivi: abbiamo visto purtroppo quanto paghiamo lo scotto dovendo fare a meno di Gastaldello e Kristcic. Con una concentrazione altissima e buttando il cuore oltre l’ostacolo ce la possiamo fare.
    Il processo di crescita della squadra peró non si ferma…Osti dovrebbe giá cominciare a pensare a come puntellarla in estate.

    Luca, secondo me sarebbe anche ora di far rifiatare qualcuno (Icardi, Estigarribia) e di provare Maxi (mi sembra motivato) e questo Rodriguez. Che ne pensi?

    • Luca Pellegrini ha detto:

      ciao dave,

      sono d’accordo, le motivazioni di chi ha trovato meno spazio saranno utilissime. ovvio però che chi verrà schierato dovrà star bene, non bastano le motivazioni se sei al 50%

      😉

  8. Cristian ha detto:

    Ciao Luca! Concordo ho visto una Samp svogliata. Il Cagliari aveva più fame e lo si è’ visto. Penso che la crescita che dovrà avere questa squadra sarà di non accontentarsi dell’obiettivo minimo ma puntare sempre più in alto. Abbiamo perso troppi punti con squadre alla nostra portata. Questo senso di appagamento non deve esistere ma essendo una squadra giovane questo lo si deve mettere in conto. Spero alla prossima gara di vedere un’altra Samp perché come ha detto Delio questa e’ stata troppo brutta per essere vera. Pensando anche al futuro questa Samp ha bisogno sicuramente di un difensore. L’assenza del Gasta si è sentita troppo. Non credi Luca?

  9. Adoria ha detto:

    Ciao Capitano
    Da condividere appieno la tua disamina come al solito. Non credi che sarebbe il caso di far sedere il signor Icardi almeno un paio di domeniche visto lo scarso rendimento delle ultime gare (gol parma a parte) e provare a puntare dall’inizio su maxi?
    E per concludere, non credi che sarà difficile che l’arbitro faccia perdere un Inter in caduta libera già da qualche domenica proprio a Genova con la samp?
    Un saluto e sempre doria ole’

  10. Martino Imperia ha detto:

    Come ampiamente previsto, il solito difetto Samp: calo di tensione, appagamento e conseguente svacco.

    E’ cosi da sempre. E’ l’ambiente Samp.

    Per questo la settimana scorsa ero stato un pò severo con chi lodava troppo.

    Si poteva perdere, ma non così.

    Fossi il Mister sarei nero.

    Incomincino i bimbi che abbiam in squadra a pensare che il campionato non è finito

  11. Max1964 ha detto:

    Lancio una provocazione per cosi’ dire.Leggo che i procuratori di Zaza e Icardi prendono contatti con Inter, Milan e Juve benissimo! Partiamo da Zaza se non erro ha un contratto sino al 2014?Giusto?Bene dal momento che il suo procuratore si lava la bocca col fatto che la Samp lo prelevo’ a parametro zero, io a rischio di perderlo in altrettanta maniera e non ci perdo un euro (certo avrei potuto fare una buona plusvalenza), ma al suo rientro lo faccio marcire in tribuna.Il signor Icardi con il suo pescecane Procuratore se non erro va in scadenza nel 2015 giusto?Benissimo uso lo stesso trattamento con lui come per il precedente…Ci scommetto che dopo 2/3 mesi che stanno a guardare gli altri giocare si siedono ad un tavolo con la società e discutono il prolungamento e magari licenziano quei pescecani che hanno alle costole.Tu capitano cosa ne pensi in merito?

    • Luca Pellegrini ha detto:

      ciao max,

      su icardi e zaza ho sempre la mia idea: serve umiltà e buonsenso, specie in chi gestisce gli interessi di questi ragazzi

      certo nel mondo del calcio trovare il buonsenso oggi è molto difficile

  12. PAOLO60 ha detto:

    Un saluto a tutti gli amici di SAMPLACE e al grande Capitano. Credo che la motivazione della figuraccia di Cagliari sia molto semplice.
    Infatti in solidarieta’ ai tifosi del Cagliari che non potevano entrare allo Stadio i
    nostri giocatori hanno deciso di non entrare nemmeno loro.

  13. Piero ha detto:

    Buon giorno Capitano, buon giorno a tutti i lettori. E’ la prima volta che scrivo su questo bellissimo blog, ed ho deciso questo, per accendere un piccolo dibattito tecnico tattico, sulle motivazioni della sconfitta di Cagliari. Premesso che in certi campi sembra che ci vengano propiziati dei riti di magia nera, poiché improvvisamente trasliamo da buone prestazioni a primitive attività calcistiche, secondo voi analizzando la sconfitta di Cagliari si possono configurare alcune responsabilità nelle scelte dell’11 di partenza? Preciso che Delio Rossi lo stimo moltissimo e gli auguro di allenarci a lungo, ma sono anche convinto che alla lunga, impiegare un giocatore fuori ruolo (Palombo) abbia una flessione fisiologica (lombalgia in aggiunta) nel rendimento complessivo. Come mai non ha fatto assaggiare il nostro campionato a Rodriguez? Inoltre era così impossibile contenere ibarbo? Certo buon giocatore ma a volte sembra strappato all’atletica! voi come avreste congestionato la manovra sarda? Grazie per l’opportunita’ che ci date per esprimerci e sempre Forza Samp……:-))))

  14. stefano b ha detto:

    la sconfitta brucia perchè abbiamo perso contro una squadra senza presidente, senza cda, senza stadio e senza tifosi… che rabbia!

    per fortuna domenica arriva Cassano così potremo prendercela un po’ con lui…

  15. robmerl ha detto:

    Chiunque abbia giocato a calcio, ai massimi livelli come il nostro Capitano, o a livelli infimi come il sottoscritto, sa che quando gli avversari prendono d’infilata la difesa, la colpa è al 90% del centrocampo che non filtra. Munari non può sostituire degnamente Krsticic, ma Maresca è tutt’al più un trequartista. Non parliamo di Soriano, tecnicamente dotato ma tatticamente incollocabile… Se penso che l’anno prossimo dovremo rifare 2/3 della mediana (Poli e Obiang sembrano destinati a partire per altri lidi), mi girano fortemente le scatoline!

    • nughenoque ha detto:

      Ciao a tutti..
      come altri amici del blog mi aspettavo il peggio e peggio e’ stato;
      leggendo mister Delio,
      -domenica chi ha avuto poco spazio avra’ l’opportunita’ di dimostrare SE (e non CHE)
      e’ da Sampdoria.-
      Detto fatto:ha mostrato cosi’ alla societa’ che Maresca (seppur stimato da tutti noi),
      non sia fisicamente in grado di tenere alto il ritmo a centrocampo ed a garantire una copertura adeguata;
      avrebbe voluto (azzardo io ),far giocare Sansone
      ma ha optato per Soriano,
      soggetto che neanche lui riesce ad inquadrare.
      Vedo da tre settimane un Pedro un po’ stanco, ma, come si fa a farlo rifiatare ,
      troppo importante li’ in mezzo,come Poli,in crescita costante ,gran bel giocatore..
      Riguardo a Zaza e Icardi, non mi accanirei su di loro
      piuttosto su chi ha permesso il dilagare di un calciomercato -macelleria aperto tutto l’anno,dall’eccellenza in su…
      procuratori come funghi (ma grammi)!!

      da tripla suppongo…
      posso

  16. Paolo1966 ha detto:

    Premesso che abbiamo giocato col belino mollo e quando siamo così ci batte anche il Montoggio, scontato che l’assenza del Capitano dimezza la tenuta della difesa, penso che un macigno sia stata l’assenza di Krsticic, che in mezzo al campo corre, picchia e gioca rapido, spesso di prima, mentre Maresca non lo fa.
    Primo gol preso su palla persa da Maresca che cincischiava.
    Se finiva zero a zero il primo tempo finiva zero a zero la partita.
    Peccato perche’ un punto in piu’ ci avrebbe lasciati da soli nella parte sinistra della classifica e psicologicamente non sarebbe una brutta cosa

  17. MadMick ha detto:

    Ciao capitano,
    ma solo a me è sembrata una partita mai giocata e già decisa ancora prima di essere giocata?
    Ogni tanto alcune partite, e tra queste ci metto anche quella a Siena, mi sembrano già decise a tavolino e i giocatori in campo mettono su una finta rappresentazione del calcio.

    Ora cerco di togliermi questa idea dalla testa altrimenti non andrò più allo stadio… 🙂

  18. ambarabaciccicoco ha detto:

    Io sinceeramente credo che la pratica salvezza sia chiusa e che nn ci riguardi…Proprio per questo mi auguro che lo Staff dirigenziale sia già in moto per preparare nei tempi e nei modi giusti la prossima stagione….E un obiettivo potrebbe essere salire ancora un po nella parte sinistra della classifica e giocarsi al meglio le carte di una buona e perchè no , ottima Coppa Italia. Del resto vedo una notevole somiglianza tra questa squadra ,staff tecnico compreso a quella che permise a Pellegrini e compagni di vincere la prima Coppa Italia. Mix giusto di esperienze e di freschezza. A me francamente spiacerebbe davvero e tanto veder partire Poli Obiang ( forse un po meno Icardi) ma sarei felice se aprofittando della pausa magari la Società invitasse squadra e tecnici in un ristorante di Genova e desse modo ad Arnuzzo Pellegrini e Lanna di raccontare cosa fece di una Sampdoria di giovani speranze la Sampdoro che impressionò il mondo del calcio per un ciclo completo. Edoardo Garrone ha vissuto quegli anni indimenticabili e immagino sarebbe felice di vivere e far vivere a tutti i supporters Sampdoriani un altro ciclo di successi e di realizzazione di obiettivi forse irraggiungibili altrove forse per giocatori come Pari Mannini Dossena Katanec Invernizzi Branca e tanti altri…
    Che ne pensate?

  19. Flavio ha detto:

    Un saluto a tutti,per quanto riguarda domenica vista l’incapacita’ di fermare Ibarbo,non sarebbe stato il caso di far entrare Mustafi che avrebbe contrastato maggiormente e corso sicuramente di più ?
    Per ciò che riguarda lo spostamento di domenica lo trovo semplicemente ridicolo e lesivo di tutti i tifosi sampdoriani che si sono visti cambiare le carte in tavola sia per noi abbonati e sia per chi aveva già comprato i biglietti.questa volta lo stile Samp e stato rivolto all’Inter scavalcando tutti noi.

  20. New York ha detto:

    CIAO LUCA,
    vengo da un viaggio di lavoro in Cile, tutti mi chiedono perche’ non gioca mai Mati Rodriguez che ha lasciato ” los de abajos ” gli ” Ultras ” dell’Universita de Chile tristi della sua partenza , da tutte le parti mi dicono che e’ un buon giocatore che gioca con passione

    Quando lo vedremo all’opera ? lui si che dovrebbe avere fame e non essere per nulla appagato

  21. Sampgabri ha detto:

    ciao Luca , in merito a cagliari , non sarebbe stato meglio schierare una difesa a 4 , in virtù di quello che hai mostrato ieri sera alla moviola ?
    colgo l’occasione per farti i complimenti per l’ottima disamina delle principali azioni , speriamo che rossini e co. abbiano visto la trasmissione !
    Un altra domanda Luca , cosa ne pensi del centravanti del galatasaray ?che hai visto dal vivo vero ? mi sfugge il nome , ma sembra un attaccante molto potente e completo .
    grazie e saluti

  22. luca ha detto:

    scusate ma oggi leggo del dietro front del procuratore del Sig. Zaza alla notizia che la Samp (giustamente) agirà per vie legali contro l’atteggiamento assunto da questi signori nel caso abbiano già avuto contatti con altre Società !!!!!! incredibile assolutamente incredibile come riescano a girare le frittate a loro piacimento 1 Samp non mollare piuttosto perdiamolo ma i valori vanno rispettato e non calpestati !!!!!

  23. Daniele da Rapallo ha detto:

    Caro Luca, voglio raccontarti una cosa per la quale mi dirai che cado dal pero ma che si ricollega, in un certo senso , ai vari casi Icardi, Zaza e procuratori vari……figura che tu stesso introducesti come precursore senza fortuna.
    Parliamo di allievi nazionali dell’Entella, ovvero ragazzotti di 16 anni. Ho saputo dalla mamma di un compagno di mia figlia che li gioca che ormai lui è l’unico senza procuratore….Procuratore ? Nell’Entella ? a 16 anni ?
    Anche Poli fu notato a quell’età a Treviso e fu subito accalappiato dal suo primo e forse ultimo procuratore (che credo di conoscere) ma parliamo di un campione….Non lo so, non mi ci racapezzo più. Gradirei se puoi un tuo parere più generale.

    Un abbraccio

    Daniele.

    • Dave ha detto:

      Daniele, se vuoi ti rispondo io: purtroppo il mondo del calcio é sceso a un livello tale che i procuratori sono solo dei vampiri a caccia di carne fresca, e i giovani calciatori sono la carne fresca.

  24. giacomo ha detto:

    Luca, pensi che Morleo potrebbe essere il terzino sinistro adatto per la Samp del prossimo anno?
    E divagando: secondo te quale giocatore del Milan spianato dal Barcellona giocherebbe titolare in un top club europeo come Real, Manchester, Bayern? io dico nessuno.
    Infine, una domanda cui non potrai rispondere: perchè il Siena del Grande Beppe ha avuto sei punti di penalizzazione, mentre il genoa e la lazio non sono stati ancora processati nonostante quello che hanno combinato? il campionato non è falsato?
    Grazie
    Giacomo

  25. gigi ha detto:

    Vorrei congratularmi per come conduci il blog e per la tua cura con cui rispondi sempre a tutti, è veramente un piacere leggerti.

    Come vorrei rivederti in campo . . . che ricordi bellissimi !!
    pensa che trio in difesa Te, Gasta e Angelo

    Grazie CAPITANO

  26. Fabio ha detto:

    Ciao a tutti scrivo quì per fare delle riflessioni sul prossimo mercato della Sampdoria e su alcune mie valutazioni da tenere in sede di mercato.
    A mio modesto avviso un giocatore come Zaza è da tenere assolutamente (il giocatore vuole giocare nella Sampdoria) quanto alle richieste del suo procuratore credo abbia sparato alto ma un punto d’incontro ( 500 mila a stagione) penso si possa trovarlo credo che la cifra sia anche giusta considerando il fatto che a Soriano che non ha ancora dimostrato nulla ed ha la stessa età di Zaza glie è stato rinnovato il contratto a più di 500 mila euro a stagione facendo leva anche lui sulla scadenza del contratto.Ritengo inutile spendere 5 milioni di Euro per riscattare Maxi Lopez (segna poco e ormai giocatore non più di prospettiva ) e dargli un’ingaggio superiore agli 800 mila Euro per perdere Zaza per “pochi” Euro.
    Capitolo Icardi quì il discorso è diverso le richieste del giocatore sono state quasi accolte tutte il problema è che lui e i suoi procuratori vogliono cambiar aria il motivo è ovvio.. io a questo punto lo lascerei partire monetizzando al massimo e reinvestendo in giovani di valore Ibarbo , Bonaventura , Hernadez il ricavato.
    Ciao a tutti attendo vostri commenti e il parere del Nostro Capitano 🙂

    • francesco ha detto:

      concordo con te su zaza,ieri ho visto l’ultimo gol che ha fatto alla juve stabia,ragazzi quel tipo di gol se non sei veramente bravo non li fai e se poi vi andate a guardare il resto dei 18 gol che ha fatto sono tutti di ottima fattura e di solito chi fa tanti gol in b si ripete magari con minor numero di reti anche in serie a.Ora la domanda è questa,rivolta a tutti coloro che leggono il blog:Secondo Voi è giusto spendere molto per riscattare maxi lopez quando con un adeguamento rivolto in alto si può disporre di un giovane valido come zaza? quei soldi diretti al catania non potrebbero essere investiti per coprire buchi nell’organico,tipo un secondo centrale esperto? Capitolo icardi;mi ricorda la storiella di quagliarella che deve la sua fortuna all’infortunio di flachi perso poialle buste per quattro pistacci,questo icardi poi è ancora più fortunato e sinceramente mi da fastidio vederlo già all’inter addirittura già assicurato ai lloyds di londra e che cavolo ma solo l’udinese riesce a tenere i suoi migliori per rivenderli quando li ha ben ben sfruttati? Mi auguro di essere smentito dalle decisioni della società ma ci credo poco

  27. dorianoforever ha detto:

    Capitano avrei un’altra domanda per te (e chi meglio di te può rispondermi visto che hai vissuto in prima persona quello che sto per chiederti):

    questo progetto fondato sui giovani talenti a me ricorda un’altra Sampdoria, quella di cui eri capitano che acquistò giovanissimi a cavallo degli anni 80 e 90 i vari Mancini, Vialli, Pagliuca ecc facendoli crescere di fianco ad elementi di esperienza (all’epoca eri tu oggi possono essere i Maresca e i Gastaldello) vincendo uno scudetto e sfiorando il tetto d’Europa. Secondo te questa squadra e questi giovani possono ripercorrere le orme di quella Sampdoria giocando insieme un TOT di anni ? Non dico vincere lo scudetto ma stabilizzarsi nelle prime 3/4 posizioni di campionato

  28. matteo84 ha detto:

    scusate, ma se Icardi è già dell’inter vuol dire che ci sono stati accordi fuori dal mercato no??? a questo punto non è da denuncia questa cosa????sia all’inter che a Icardi?????

  29. supereder95 ha detto:

    ciao luca, scusa ma secondo le mie fonti ,se l’agente di zaza ha detto che ha avuto i contatti con la juve, non pensi che sia scorretto? da grande appasionato di calcio inglese in inghilterra prima si contatta la società e si trova l’accordo con la società, e poi con il calciatore, non sarebbe meglio fare cosi anche qua?
    saluti e forza samp

  30. MadMick ha detto:

    Ragazzi ma secondo voi i vari Zaza e Icardi rimarrebbero a Bogliasco anche se gli offrissimo lo stesso ingaggio che offre l’Inter?
    Fatevene una ragione: il calciomercato fa schifo ed è sporco!

  31. Dave ha detto:

    Se é vero quanto dicono, ovvero che l’Inter ha giá un accordo con la Samp per Icardi e il prezzo é giá fissato a 13 milioni, ci siamo fatti prendere per il didietro un’altra volta.
    Icardi ne vale almeno 15/16, in prospettiva é una sicurezza.
    Luca, possibile che la Samp debba sempre svendere e non ci sia qualcuno (come per esempio succede al Catania o all’Udinese) che alzi la voce e dica “signori, questo giocatore vale 16 milioni, e a meno non andrá via!”???
    Ma chi decide il prezzo? Il procuratore/sanguisuga, l’Inter o la Samp??? Icardi ha un contratto con noi fino al 2015, non fino a giugno 2013, la Samp potrá fare il suo prezzo o questi fenomeni dell’Inter, oltre che venire a pescare sempre a Genova (e questa é giá una cosa che non sopporto), devono anche farsi il loro prezzo?
    E’ come se io entrassi in un negozio e decidessi di comprare qualcosa…ma decidendo IO quanto pagare il negoziante.
    Luca, ma perché deve sempre andare a finire cosí? E’ giá andata cosí con Pazzini, con l’Inter che ha fatto il suo prezzo e Tosi che ha chinato il capo. Ora anche con Icardi?

POCA ROBA

La Sampdoria non va oltre lo 0-0 al “Ferraris” contro il Sassuolo nonostante settanta minuti di superiorità numerica, maturata al [&hellip

SAMPDORIA-BRESCIA AL CONTRARIO

Lazio-Sampdoria è durata una ventina di minuti, giusto il tempo per la retroguardia blucerchiata di regalare tre gol agli avversari [&hellip

I MERITI DELL’AGGIUSTATORE

Con la rotonda vittoria sul Brescia, la Sampdoria sotto la guida di Claudio Ranieri ha raccolto 16 punti in dodici [&hellip

ALLA FACCIA DI IBRA

La Sampdoria ha conquistato un meritatissimo punto a San Siro contro il Milan del (ri)debuttante Ibrahimovic e al termine di [&hellip