Archivio - marzo, 2013

25 mar
2013

Il futuro in 15 giorni

Campo, mercato e nuovo stadio. Dopo 20 giorni di stop l'agenda della Sampdoria è fittissima e sul tavolo ci sono tappe importanti. In primis il campionato: sabato si torna a giocare a Bergamo, trasferta insidiosissima su un campo difficile e contro un avversario ostico anche storicamente come l'Atalanta. Un match che arriva dopo la pausa della Nazionale allungata dal rinvio di Samp-Inter, dove in fin dei conti a farne le spese sono stati (guarda un po') solo i tifosi. Una gara importante, perché sarà interessante vedere come il gruppo di Delio Rossi saprà riproporsi dopo il tonfo di Cagliari e uno stop lungo. Importanti, anzi fondamentali, i recuperi di Gastaldello e Krsticic, sperand...
12 mar
2013

Pancia piena. Un big match per svoltare subito!

Sampdoria irriconoscibile a Cagliari, la frase di Delio Rossi alla vigilia ci aveva un po' preparati ("Ho fatto più interviste che allenamenti in settimana"), al pari delle assenze pesanti di Gastaldello e Krsticic. Peccato perché a Is Arenas si poteva perdere, ma in questo modo fa un po' più male. Dunque una tirata d'orecchio iniziale ci sta bene. Vietato ripetere quanto visto in Sardegna. Il percorso di crescita dei blucerchiati comunque non è in discussione, anzi. Uno scivolone del genere sarà utile lezione per il futuro e porta con sé indicazioni utili anche nell'immediato. In primis la difesa. Tre gol incassati conditi da erroracci e con un buon Romero tra i pali. Responsabi...
5 mar
2013

Giovani, passione e niente cavalli di ritorno. Il “ciclo Rossi” può partire…

Sampdoria meno bella del solito ma vincente contro il Parma. Era ciò che contava, bene così. Rossi e i suoi infilano un'altra vittoria in casa (sono 4, mai così bene dal 2010). Icardi re dei bomber nel 2013, blucerchiati secondi in classifica se il campionato fosse partito dal match con la Juve a Torino, difesa migliore della serie A con 2 reti al passivo. Numeri da capogiro, utili per sorridere dopo le sofferenze (promozione da cardiopalmo a parte) degli ultimi anni. Utili per stare tranquilli guardandosi sotto in classifica: la salvezza matematica è a un passo, quella virtuale è già stata raggiunta. Utili soprattutto per programmare, come la società sta già facendo da diverse...

Adios, caro Schick

Schick alla Juventus. Nulla di nuovo sotto il sole. Del resto, pur avendone intuito la grandissima classe, il caro patrik

Una stagione da applausi

Che poi, diciamolo, alla fine il risultato contava poco. Sugli spalti si tifava soprattutto il secondo posto della Roma ai

Breve storia triste: Muriel salta il Napoli

Ma ve lo ricordate Icardi dopo Samp Inter, oppure Palladino dopo un derby sotto la Gradinata Sud? Non amo parlare

Riscatto a metà

“So e conosco la forza e la potenziale della mia squadra, non mi sono illuso quando giocavano bene e non