Archivio - febbraio, 2013

26 feb
2013

Ultimo sforzo. Poi il futuro

Altra vittoria per la Sampdoria contro il Chievo, altro mattone pesantissimo messo su dal gruppo di Delio Rossi nella corsa salvezza. Non spingiamoci ancora troppo in avanti, come dice il tecnico, anzi ragioniamo di gara in gara. Ora Parma in casa e Cagliari fuori, sei punti in palio e otto lunghezze di distanza da quota 40, la cifra che  fa rima con salvezza. I match point per i blucerchiati a questo punto sono davvero tanti, meglio comunque restare concentratissimi per mettere a segno i punti decisivi il prima possibile. Il tutto volto a garantire (anche qui il prima possibile) la tranquillità giusta per programmare già un futuro le cui basi, su tanti fronti, appaiono davvero rose...
18 feb
2013

San Paolo? No… San Doria!

Titolo forte, anche un po' eccessivo. Vi prego di concedermelo, è frutto del mio entusiasmo. La prova di Napoli vede brillare ancora una volta i blucerchiati. Uno 0-0 dentro un match di lotta da parte della Sampdoria, uno 0-0 che Gastaldello e compagni hanno giocato con intelligenza, coraggio, sudore e qualità. E c'è pure da recriminare, a pensarci bene: nella ripresa l'intervento in area azzurra di Zuniga su Poli è rigore netto. Al di là della moviola però mi piace guardare il campo: Samp gagliarda, Rossi e Limone le azzeccano di nuovo tutte e i giocatori vanno dietro alla guida tecnica. Una macchina perfetta, ben oleata e testata con precisione nel corso della settimana. Rom...
12 feb
2013

Tris, veleni e batticuore. Questa Samp ha gli attributi

Doverosa e immediata premessa, onde evitare incomprensioni. Il dito medio di mister Rossi in coda a Samp-Roma va censurato. Punto. Stessa cosa si dica per gli insulti di Burdisso, a suo modo recidivo (come il tecnico blucerchiato) alla voce "episodi spiacevoli". Giusta la multa della società, giusta la squalifica, giusta la donazione all'Istituto Gaslini. Giusto dire stop, quanto accaduto al Ferraris non dovrà più ripetersi. Perché lo stile Sampdoria (portato avanti da Riccardo Garrone prima e da Edoardo poi) è altra cosa. Punto. Ora andiamo a capo. Spartiacque doveva essere e spartiacque è stato. In positivo. Con la Roma ho visto una Sampdoria con le palle. Palle quadrate (passa...
5 feb
2013

Pragmatici e blindati. Punto positivo tra “squali” e sirene di mercato

A Torino non si è vista una bella Samp, su questo non ci piove. Anche se, a dire il vero, a Torino non si è neppure visto un bel Torino. Anzi. E a volerla dire ancora meglio all'Olimpico non si è neppure visto un bel match. Questo per dire che lo 0-0 e il punto con cui i blucerchiati escono dalla trasferta granata sono, a mio avvio, molto positivi. Il pari è meritato e arriva a margine di una prova attenta, in cui nessuno dei 22 in campo ha brillato per fantasia e colpi di classe. Difficile farlo se i valori sono buoni ma non eccelsi e soprattutto se in panchina, sponda Toro, c'è un volpone come Ventura che da anni (a lui il massimo dei meriti) costruisce promozioni e salvezze impost...

Mister, ma perché ?

C’è modo e modo per uscire dalla Coppa Italia. Marco Giampaolo ha scelto il peggiore schierando la Samp 2. Quattro

Cercasi la vera Samp

Partita scialba, punto scialbo. La Sampdoria ha abituato a prove di questo tipo, alternate a partire da far stropicciare gli

Cominciamo bene…

Che dire ? Il nuovo anno sarebbe certamente potuto iniziare con un risultato diverso. Non voglio parlare dell’atbitro e dell’espulsione

Scialbo Natale

Mai avrei pensato di dover definire la Sampdoria “moscia” e invece contro l’Udinese mi è parsa, inspiegabilmente, proprio così. Per