Che impresa!

7 Gen 2013 by Luca Pellegrini, 79 Commenti »

Super Samp, super Delio Rossi, super Romero, super Palombo, super Poli, super Obiang, super Icardi.

Super Samp, appunto.

Apro rischiando di cadere nella banalità ma come definire quanto accaduto ieri allo Juventus Stadium?

I blucerchiati scrivono una pagina importante, da ricordare, non solo della stagione ma anche della loro storia. Un successo epico, in tutto e per tutto: Palombo che torna e alla grande, il gruppo che si ritrova ricompattandosi, Delio Rossi che le azzecca tutte, dal modulo agli interpreti fino ad arrivare alla gestione dei cambi e alla lettura tattica nel corso dei 90 minuti. E poi il centrocampo giovanissimo e grintoso oltre che di qualità: Poli superlativo, Obiang sontuoso e Krsticic più duttile di un coltellino svizzero; il tutto unito a un Estigarribia finalmente rivalorizzato dal suo ruolo ideale (bravo Rossi). E poi ancora il positivo Eder sommato al gioiello Icardi, giustamente blindato (brava la società, a partire dal nuovo ds Osti, ad azzeccare una scelta rivelatasi fondamentale).

Ingredienti che sommati fanno rima con 2-1, in rimonta, con un uomo in meno in casa della capolista. Roba da pazzi, se si pensa che a Torino quest’anno ci aveva vinto solo l’Inter. Roba da Sampdoria, verrebbe da dire, mai banale nella sua stagione fatta di saliscendi. Pensiamo all’esordio vittorioso a Milano, pensiamo al bel pari di Roma, pensiamo al successo nel Derby. Ma c’è un ma, e mi fa ben sperare…

Il ma è rappresentato dal nuovo corso firmato Rossi-Osti. Perché la giovane Samp grazie alla qualità dei suoi ragazzi già ci aveva abituato a sorprese, sebbene quella di ieri sia di gran lunga la più incredibile degli ultimi anni. Sorprese ed exploit affiancati però da cadute clamorose che oggi, almeno i segnali dicono così, pian piano potrebbero scomparire.

Eh già perché contro la Juventus, tra le righe, la vittoria di Delio Rossi si può leggere tutta. Il primo “gol” il tecnico lo ha segnato prima di Natale: dentro Palombo, nuove chances per tutti e pronti a ripartire da zero. Poi nella pausa: Icardi non parte perché serve eccome, punto. Poi ieri: gioco in 10? Benissimo, tengo due punte e attacco la Juve nei suoi punti deboli, la aspetto senza prestarle troppo il fianco, la fronteggio con la voglia e la grinta di un leone. I frutti li abbiamo visti tutti.

Al fianco del tecnico un Osti che, in sinergia con società e allenatore, ha intanto azzeccato la prima mossa legata allo stop definitivo della partenza di Icardi. Bene così, ora via alla caccia ai giusti innesti (due o tre pedine servirebbero comunque) per rinforzare il gruppo.

Ora il Milan, davanti a un pubblico che ieri ha saputo emozionarsi come ai tempi d’oro. Quei tifosi che hanno sempre dimostrato di essere unici. Alla fine sono proprio loro a meritarsi questo successo. Il primo a capirlo? Proprio  Delio Rossi, con quel dito puntato verso il settore ospiti dello Juventus Stadium dopo il triplice fischio. Un mister che salta come un bimbo, sorride e sembra quasi commuoversi al minuto 95. Più in là Icardi sorride e stringe la mano a Buffon.

Due immagini splendide. Due immagini da Samp. Avanti così…

79 Commenti

  1. MadMick ha detto:

    Felice…anzi felicissimo!

    Vediamo come si evolverà la squadra e il mercato, nel frattempo l’unica considerazione che voglio fare è che con Ciro in panchina sull’ 1-0 e in 10 uomini, avremmo giocato per non prendere il secondo gol, ieri invece ho visto un mister dannarsi per far salire la squadra!

    E’ solo triste sentire in qualsiasi tv che non è stata la Sampdoria a vincere, ma la Juve a perdere.
    Pazienza…chi s’accontenta gode!!! 🙂

  2. Federico 10 ha detto:

    Grande capitano si capise dalle tue parole quanto hai goduto,anche tu insieme a noi per quasta splendida Sampdoria…………… Squadra perfetta tutti uniti a lottare su ogni pallone, e rivedere angelo correre e sudare con la nostra e sua maglia addosso è stata una vera emozione. Bravissima la società a non lasciar partire Icardi unica punta di ruolo in questo momento, e ora speriamo di riuscire ad arrivare ad una certa continuià di risultati e portare il prima possibile in porto questa benedetta salvezza,per programmare nel migliore dei modi il futuro della nostra amata. Sarebbe bellissimo tenere tuti i nostri giovanissimi ragazzi ancora per il prox anno!!!!!!!!!! Lo sò sarà impossibile ma sognare non costa niente. Ciao Capitano e grazie.

  3. dorianoforever ha detto:

    Dico solo una cosa poi trarrete le vostre conclusioni: trasferta di Parma, la Sampdoria resta in dieci per l’espulsione del portiere, l’allenatore che sedeva in panchina tolse l’unica punta (Maxi Lopez) e mise il portiere, rinunciando del tutto alla fase offensiva.

    Trasferta di Torino e sottolineo TORINO, la Sampdoria resta in dieci ed è già sotto di un gol alla mezzora, per i restanti 15 minuti decide di continuare senza cambiare nulla. Nella ripresa toglie un centrocampista e inserisce un terzino di spinta(De Silvestri) per proteggere la difesa ma per aiutare in fase d’attacco 2 attaccanti che sono lo stesso rimasti e sottolineo RIMASTI, in campo.

    Che dire questo oltre ad essere un grandissimo allenatore è un grandissimo insegnante di calcio, spero che resti con noi a lungo.

  4. alberto ha detto:

    emozionante soprattutto l ultimo capoverso

  5. emanuele ha detto:

    Un allenatore ci voleva un allenatore

    La Samp di quest’ anno potenzialmente e’ un’ ottima squadra.

    Almeno 7/11 sono da alta Serie A
    Poli, Obiang, Romero, Kristicic, Eder, Gastaldello, Icardi

    Trovarsi a 20 punti a fine girone di andata e’ incredibile.

    A me Ciro era simpatico ma cavolo e’ normale avere gli stessi punti del Pescara???
    Secondo me con 2 esterni decorosi chiudiamo a 50

  6. Crovo ha detto:

    Salve a tutti.

    Volevo evidenziare due cose.

    1) Come avevo scritto già l’anno scorso dopo la partita persa per colpa sua a Crotone, Berardi non lo voglio più vedere nemmeno in cartolina!
    Che sia ceduto immediatamente all’Ambrì Piotta!
    Magari con l’hockey avrà più fortuna….

    2) Con la vittoria di ieri, la Samp diventa nei fatti la terza squadra ad aver vinto allo Juventus Stadium.

    Prima di noi ci erano riusciti solo il Milan (nella semifinale di ritorno di coppa Italia, vinta 2-1 nei tempi regolamentari con gol decisivo di Maxy Lopez, ma poi persa ai supplementari per un gol di Vucinic da trenta metri da fermo, con Nonna Amelia ancora più fermo) e poi, come tutti sanno, l’Inter di Stramaccioni a metà novembre scorso per 3-1.

    Ma ciò che è importante sottolineare è che, per entrambe le squadre milanesi, la vittoria a Torino è giunta solo al secondo tentativo (ci avevano entrambe già perso almeno una volta in campionato), mentre quella di ieri della Samp è arrivata incredibilmente al primo colpo.

    Morale, anche se non ne ha parlato nessuno, ieri è stato stabilito un primato assoluto, che sarà eguagliabile solo da tutte le squadre che nei prossimi anni vi vinceranno giocandoci per la prima volta, o come neopromosse (quest’anno ad esempio sulla carta può ancora eguagliarci il Pescara, visto che il Torino è già stato asfaltato…) o come avversari di Champions (la prima a poterci provare sarà il Celtic Glasgow).

    Ma il nostro primato, anche se nel futuro sarà quindi sicuramente eguagliato da qualcun altro probabilmente in Champions, non sarà comunque superabile perchè saremo stati sempre e comunque noi i primi in ordine cronologico ad ottenerlo!

    Quindi, ditemi pure che mi accontento di poco, ma una volta tanto abbiamo un qualcosa di unico di cui andare fieri, e questa volta nessuno potrà mai levarcelo.

  7. Fisico71 ha detto:

    Caro Luca,

    che gioia ieri. Me ne tornavo verso milano con la mia famiglia ed esultavo come un bambino. Un bambino di 41 anni, abbonato da 27 alla SUD.
    Vittoria splendida e meritata. Meritata e fortunata, perchè senza un pizzico di quella non puoi vincere con merito in casa dei campioni d’Italia con l’ inferiorità numerica.
    Splendido questi giovani. Se penso che a Palermo preferimmo scendere in campo senza punte piuttosto che dare spazio ad Icardi….Diamogli spazio, facciamoli crescere. Diamo “luce” ai polmoni di Poli, alla visione di gioco di Kristicic, al metronomo Pedro, alle movenze da attaccante puro di Maurito.
    Ma aspettiamoli. Capiamoli quando sbaglieranno (come Berardi…se l’anno scorso non era titolare in B, può quest’anno esordire senza probelmi allo juve stadium in un ruolo nuovo per lui? O come Mustafi, spinto dall’impeto anche la 90 esimo minuto).
    Perchè sbaglieranno ancora e molto, ma a poco a poco guadagneranno in esperienza e malizia. Un bentornato ad Angelo Palombo. Il giocatore si era perso, ma l’uomo c’è sempre stato. Silenzioso e umile. Spero sappia uscire dal tunnel e accompagnare questi ragazzi. Ma questa squadra ha bisogno di qualche innesto. Che la vittoria non “annebbi” la vista della dirigenza…Con qualche uomo di qualità (centrale e un tornante /trequartista) potremmo salvarci forse senza patemi. Sangue freddo, il mercato è breve, e ora a punti col diavolo. Il cielo è sempre più blu

  8. Daniele da Rapallo ha detto:

    Caro Capitano, analisi impeccabile.
    Vorrei tuttavia esprimere alcuni concetti che mi portano, come spesso faccio, ad essere un po avvocato del diavolo.
    1) La vittoria di ieri mi ricorda in un certo senso l’impresa solo sfiorata nella partita contro la Roma; ieri le cose sono andate un pochino meglio poiche’ dinnanzi ad un grande Icardi si e’ contrapposto il peggior Buffon.
    Sicuramente si vede la mano di quell’allenatore che tutti abbiamo aspettato in gloria ma il rovescio di questa splendida medaglia mi porta ad avere alcuni sicuramente infondati timori…

    2) Il primo timore e’ che questa vittoria non esalti troppo un ragazzino molto forte che ha ancora molto da lavorare. Stara’ alla bravura dell’alenatore ancorargli i piedi perche’ rimangano ben saldi a terra.
    La seconda piu’ irrazionale (anche se in parte smentita dal DS Osti) riguarda la societa’ : non vorrei che in qualche modo questa vittoria fornisse alibi o false speranze che portino ad una rivalutazione della rosa attuale. Posto che questo modulo (3-5-2 o 5-3-2) sia quello principale, si palesano carenze madornali in fase di esterno destro (Berardi da B) e in fase difensiva.
    Pensare che Palombo possa ricoprire questo ruolo per 6 mesi e’ assurdo. La stessa inter con un Cambiasso in quel ruolo ha incassato tre goal non senza responsabilita’ da parte di quest’ultimo.
    De Silvesti anche se venisse recuperato potrebbe essere una riserva se uno si fa male a destra o a sinistra. Resta poi la speranza che la societa’ riesca a recuperare denari eliminando giocatori vari che non troveranno mai spazio.
    La societa’ non e’ poi nuova a sottovalutazioni di problemi ed anche se il VPV mi sembra preparato e tifoso resta il fatto che quando si e’ rimasti scottati una volta….beh il fuoco fa sempre un po paura.

    Forse pretendo troppo ma spero che tu in trasmissione voglia parlare di questi aspetti, ovvero della necessita’ di integrare un minimo di 2 persone nei ruoli chiave del 3-5-2, tenendo anche presente gli uomini contati in attacco dove gli infortuni sono sempre dietro l’angolo.

    Chiudiamo un girone di andata ricco di fattori negativi uniti a positivi sconvolgimenti con 20 punti; un po di piu’ bisogna farne nel ritorno per raggiungere un obiettivo a mio parere un po povero e poco ambizioso per una squadra col nostro recente blasone.

    Sempre felice di avere un tuo riscontro, ti saluto

    Daniele

  9. nello ha detto:

    grande capitano !!!! Analisi perfetta !!!!! Anch’io ( nel mio piccolo) credo che ( al di là dell’exploit di ier)i si sia imboccata la strada giusta. Il miglior acquisto???? ” la cessione di Sensibile , assolutamente falimentare nella scelta degli uomini ( panchina e campo)

  10. robmerl ha detto:

    La più grande gioia è la conferma della validità di questo gruppo, che con un paio di innesti (un esterno destro e un terzino sinistro) potrebbe guardare al futuro con un ragionato ottimismo, anche perché quasi nessuno può continuare a buttare via vagonate di milioni per l’acquisto di veri o presunti top player.
    Spero sinceramente nella blindatura contrattuale dei vari Poli, Obiang, Krsticic e Icardi, perché se cominciano ad arrivare le solite “offerte che non si possono rifiutare”, il “progetto sampdoria” (se esiste) va in fumo e si ricomincia da capo a soffrire.
    Godiamoci il momento e prepariamoci a mettere i bastoni tra le ruote ai rossoneri !

  11. Renzo ha detto:

    Concordo in pieno col Capitano. Non si può aggiungere una virgola, perciò: godiamocela!
    E comunque, ma non avevo dubbi, ieri sera per i commentatori della domenica sportiva, non era La Sampdoria ad aver vinto, bensì la Juve ad aver perso! Sempre patetici….

    • Paolo1968 ha detto:

      Ti e’ sfuggito che per i leccacu…. della RAI Marotta aveva comprato Icardi quando era alla Samp….

  12. Francesco ha detto:

    Un saluto a tutti! Nel mio post sul l’articolo precedente ho criticato la scelta della società di rischiare di privarsi in futuro di icardi per non lasciarlo andare via un mese, non sono mai stato così felice di avere torto:-)! A me per certi versi ha ricordato l’impresa di Roma con la doppietta di pazzini anche se diversa ho sofferto alla stessa maniera. È stata proprio una grandissima soddisfazione ma soprattutto tre punti davvero fondamentali viste le vittorie delle candidate per la lotta salvezza. Bisogna riuscire a giocare sempre con questa voglia e grinta e poi si può vincere oppure no ma con questa organizzazione e cattiveria possiamo vincere davvero contro chiunque! Un grazie particolare a maurito che dopo l’emozione pazzesca del derby mi ha regalato anche questa e un bentornato al nostro capitano angelo che non ha mai mollato!

  13. Max1964 ha detto:

    Incredibile, verrebbe da dire i miracoli nel calcio esistono, perchè quando ho visto che quel giocatore inqualificabile ha fatto quelle due cavolate(spero di non vederlo piu’ in campo perchè se uno che è già ammonito non capisce che deve stare calmo e si fa espellere in quella maniera lasciando in difficoltà la propria squadra, vuol dire che non va bene per certi palcoscenici) ho detto “alè oggi ne prendiamo 4” ed invece la squadra ha reagito alla grande giocando un ottimo calcio, senza paura, senza timore reverenziale…capperi che contentezza vincere in casa della prima in classifica a casa sua!!! Vorrei pero’ a questo punto spendere due parole per Delio ROSSI…Come hai già ben spiegato tu Luca, il nostro mister ha dimostrato tutto il suo valore, perchè son convinto che Ferrara sull’1 a 0 per la juve con un uomo in meno, avrebbe sicuramente tolto Eder per mettere dentro un difensore, invece lui ha capito che se voleva avere qualche speranza, doveva tenere dentro le due punte veloci, giocandosela sino all’ultimo e gli è andata bene. Questi sono gli allenatori che mi piacciono, che non rinunciano mai alla battaglia, che sino all’ultimo barlume di speranza se la giocano sino in fondo.BRAVO ROSSI e bravi tutti i ragazzi che sono scesi in campo e hanno dato tutto.Ora speriamo solo che il VPV capisca la situazione e prenda tre giocatori di spessore per ottenere l’obiettivo prefissato senza dover tremare sino alla fine.(anche perchè son convinto che Palermo, Genoa, Torino si rinforzeranno sensibilmente…..muahahaha mi è uscita cosi’!!!).

  14. carlo 66 ha detto:

    grande capitano hai detto tutto tu ,io ieri ero al juventus stadium e alla fine pensavo e adesso come faccio a fare una trasferta migliore di questa?penso che ieri sia stata la trasferta più emozionante da tanti anni a questa parte quindi che dire, grazie samp sei la squadra più imprevedibile che cè e forse anche per questo i suoi tifosi sono sempre speciali.saluti da pontex

  15. ROBBYNHO - RIO DE J. ha detto:

    sul super palombo avrei dei dubbi. capisco l’entusiasmo e la gioia ma quando ci sarà da giocare larghi e la difesa se la vedrà con gente veloce con il palombo di ieri avrei dei dubbi. ma rossi si è dimostrato un grande e senza guardare in faccia nessuno fa giocare i migliori. mi auguro solo di non vedere più berardi, che di danni ne ha fatti abbastanza. forza samp for ever

  16. Dorianodoc ha detto:

    D’accordissimo Luca. Fammi aggiungere (manca sempre la controprova) che con Ferrara in panchina novanta su cento avremmo perso. Avrebbe tolto una punta per limitare i danni e ciao ciao. Altro merito da sottolineare il recupero di Palombo. Chiaro che non parliamo di Messi o Ronaldo, ma rinunciare all’esperienza di un calciatore come Angelo è da suicidio. Bravo Rossi. Ora speriamo che non ci si illuda di aver risolto tutti i problemi. Ce ne sono e non è certo la splendida vittoria di ieri a cancellarli. Vogliamo parlare di Berardi? Come può giocare in A un calciatore così scarso? Ti posso assicurare che in lega pro ce ne sono di moooolto più forti!

    • Fabio ha detto:

      Felicissimo per ieri, però volevo far notare una cosa su Berardi…vero è ancora acerbo per la serie A,ma penso sia sbagliato crocifiggerlo per ieri. Se ci ricordiamo bene a Roma in un azione dalla dinamica identica a quella che gli è costata il rosso, ha dato il la all’azione del pareggio recuperando magistralmente palla…quello è il suo modo di giocare….peccato che alle volte la trance agonistica gli spenga il cervello e non lo faccia temporeggiare

      • Dorianodoc ha detto:

        Fabio, fidati, non è proprio grammo. Ma grammo grammo grammo.

      • Bulgaro ha detto:

        Sacrosanto, a livello caratteriale ha quella grinta che manca a parecchi suoi compagni e anche se eccede ognitanto non molla mai.
        Come carattere mi ricorda il primo Campagnaro, anche lui ci ha lasciato in 10 qualche volta, ma non mollava mai.
        E` un giocatore che deve crescere e che affronta per la prima volta la serie A e che magari si e` fatto tradire dalla voglia di strafare davanti al nuovo allenatore, aggiungerei che quest’anno e` anche stato tra i piu positivi durante la gestione Ferrara.
        Stesso discorso vale per Rossini, a sprazzi si vedono delle doti da ottimo difensore, accompagnate purtroppo da momenti di amnesia; anche lui e` al primo anno di A.
        Se vogliamo i giovani in campo bisogna anche saperli aspettare e incoraggiare.

        Grande Samp! Forza Samp 🙂

      • MadMick ha detto:

        Totalmente d’accordo!
        Ieri ha giocato male ma quest’anno ha fatto vedere anche sprazzi di buon gioco e sempre molta grinta!

  17. marcello ha detto:

    Bravo Luca, questa volta ti sei superato e sei stato più bravo del solito…….ma forse è stato anche più facile commentare un’impresa della Samp che ha dell’incredibile, che addirittura l’agenzia delle scommesse dava la partita 1 a 17 !
    Gli ultimi 15 minuti sono stati da cardiopalma, però questa partita è stato veramente un capolavoro di tutti…….sono portato a “perdonare” anche Berardi, forse dopo l’espulsione ha pregato tanto perchè il risultato fosse questo! Ciò detto, se arrivasse un bel terzinaccio all’antica non sarebbe male anzi, speriamo che Osti lo trovi presto, insieme ai recuperi di Maxi e Pozzi, altrimenti provveda anche ad un’altra punta di qualità, dovesse fermarsi Icardi saremmo nei guai…..
    Incrocio le dita e grido FORZA SAMP!!!!!

  18. giacomo ha detto:

    Ero a Torino, mi sono goduto l’impresa fino in fondo ed uscendo da quello splendido stadio, ringraziando i ragazzi e soprattutto Rossi, non ho potuto fare a meno di pensare ai quattro bibini di marassi, la cui povera festa è stata irrimediabilmente rovinata.
    Che peccato!

  19. giorgio ha detto:

    Quando qualche tifoso aveva azzardato Palombo in difesa (ci aveva già giocato qualche volta, con successo!), il “buon” Ferrara, se ben ricordo, le aveva definite “cazzate” (sic!), con ciò avvalorando la propria testardaggine e poca duttilità, che si era già espressa nell’adattare i giocatori ai suoi, o meglio, al suo (non aveva molta fantasia!) modulo e non viceversa, facendoli, così, giocare fuori ruolo.
    Ora l’avvento di Delio Rossi ha riportato logica ed efficienza (lo ha dimostrato il trionfo di Torino: che goduria battere la Juventus sul proprio campo, ribaltando il risultato in dieci!), riportando, con successo, l’ “esodato” Palombo alla ribalta.
    Ma non montiamoci la testa: la Sampdoria ci ha abituati, dopo una carezza, a darci delle sberle! Aspettiamo ancora qualche partita e poi, se ci saranno conferme, potremmo, allora, forse, guardare in alto. Forza Doria!!!

    • Bulgaro ha detto:

      Eviterei di accostare la parola “Esodato” a un calciatore fuori rosa da 800.000Euri l’anno … quel termine rappresenta un dramma reale ben poco comparabile a questa situazione.

      Sull’uso di Palombo in difesa, aspettiamo qualche giornata prima di dire che e` un esperimento riuscito; io credo che possa farcela a giocare in quel ruolo, pero` domenica ha corso il rischio di lasciarci in 9 gia` nel primo tempo … le malizie da difensore per ora non le ha.

  20. Francesco ha detto:

    Luca sei un mito

  21. Stefano_1970 ha detto:

    @ Luca

    Tre punti d’oro e molti aspetti positivi.

    Preferisco restare con i piedi per terra perchè una singola partita può rappresentare lo status di un momento…le prossime partite ci faranno comprendere meglio i margini di crescita.

    Una domanda tecnica… Palombo al centro della difesa a tre per sfruttare il suo calcio oppure in questo genere di difese è necessario avere il centrale mobile e dinamico (come ad esempio P. Cannavaro nel Napoli)? Detto questo vado contro corrente rispetto al tuo pensiero. Per me Palombo non ha fatto una grande partita. Meglio di Rossini? Beh, questo può essere, ma credo che il punto da focalizzare per la Società sia l’assenza di un giocatore di ruolo. I giocatori adattati non mi hanno mai convinto…

    • Luca Pellegrini ha detto:

      caro stefano,

      palombo in quella posizione diventa utile per impostazione del gioco (si è magari vista poco a torino, ma la gara era di quelle durissime specie dopo l’inferiorità numerica) ed esperienza, superiore a quella di rossini. vedo il numero 17 una spanna sopra allo svizzero sotto il profilo caratteriale e qualitativo.

      non concordo con te sulla prestazione: l’ho visto attento e determinato, un bel 7 lo ha meritato.

      e comunque lì in difesa non smetto mai di sottolineare come, palombo a parte, serva un innesto.

      ciao!

  22. moreno ha detto:

    SONO TROPPO FELICE PER COMMENTARE LA PARTITA…
    quindi essendo un fanatico di crozza quando imita briatore… me lo sono sognato cosi’ stanotte mentre imita BUFFON
    gigi buffon alla briatore” ho un ingaggio da sooooogno, ho vinto gembions da sooooogno, ho vinto scudetti da soooooogno, HO VINTO SCOOOOMESSE DA SOGNO(come ieri hih) ma quando vedo maurito che mi punta e mi impallina 2 volte VIVO UN INGUBOOOOOOOOOOOOO

  23. peter ha detto:

    Vittoria che fungera’ da scusa per non comprare nessuno…

    • Paolo1968 ha detto:

      Già, era meglio perdere.

    • Fabrizio ha detto:

      Mi sembra che Osti abbia detto l’esatto contrario…
      E dai goditela, non capita spesso di vincere una partita così !

    • nello ha detto:

      Se avessimo perso sarebbe stata colpa della società che ha cambiato allenatore e che ha fatto una campagna acquisti brutta …c’è gente che non sa nemmeno lei cosa vuole ,basta criticare…ora si è vinto bene e piuttosto che gioire si fanno i processi alle intenzioni ,mah

  24. trevor1965 ha detto:

    Ciao Capitano,non si può non condividere completamente il tuo commento,poi che goduria vedere le facce juventine(come Ferrara)di Buffon e Conte pallide ed emaciate nel dopopartita.Avevamo bisogno di un vero allenatore e maestro di calcio per valorizzare al massimo le risorse che abbiamo in rosa e si è dimostrato che comunque non siamo messi così male e non snaturare tutti in un atteggiamento da vittime sacrificali in ogni match,che se andava bene forse si riusciva a non perdere.
    Poi magari “vulisse a maronna”,magari con un po’ di fortuna un gollonzo riuscivamo pure a farlo.Certo non è che siamo già salvi,ma come dicevo in altri interventi con mister Rossi possiamo vivere sereni,finalmente!!!!era dai tempi del Vuja che non avevamo un mister del genere era ora,credo e spero che la scelta di Ferrara sia stata decisa in auonomia da Sensibile……Ora avanti con il Milan dai che gli facciamo uno scherzetto,vai grande mister

  25. paolo1966 ha detto:

    Emozione e ragione. Emozione: bello aver espugnato San Siro e lo Juventus Stadium, bello aver pareggiato a Roma e Firenze. Ma, ecco la ragione, paradossalmente sarebbe stato meglio battere Cagliari e Atalanta e pareggiare a Verona e Parma…

    Detto questo ieri grande emozione, sono tornato indietro di venticinque anni quando a Torino e Milano ci andavamo sempre per vincere…

    Cito una sua frase per riassumere il Mister: Krstcic puo’ giocare centrale o mezz’ala, non sulla fascia. Ecco, ci siamo capiti

  26. Ale ha detto:

    Posso dire solo una cosa: L’arrivo di Delio e l’uscita di sensibile. Risultato: vinciamo contro la juve allo Juventus Stadium. Fantastico.

    • Albe77 ha detto:

      Ma è vero che fuori dallo Juventus Stadium c’era un autista “sensibile” che aspettava sul carro dei vincitori???

  27. nello ha detto:

    Caro Capitano, leggo che tu per primo fai presente che alcuni ritocchi sono comunque indispensabili. Leggo però di trequartisti, esterni , ma non di punte. Vorrei quindi conoscere il tuo parere in proposito. Analizziamo il parco punte : 1) Maxi : e sicuro il recupero per Febbraio e se anche fosse quali saranno le condizioni fisiche ? 2) Maurito : un grande destinato ad una luminosissima carriera , ma pur sempre giovanissimo . Riuscirà a proporsi per tutto il campionato su questi livelli ed in ogni caso è azzardato scaricare sulle sue spalle una simile responsabilità . Il rischio è di bruciarlo 3) Eder : grandissimo giocatore , ma realizza poco e spesso è soggetto ad infortuni muscolari 4) Pozzi : affidabili le sue condizioni fisiche ??? Alla luce di tutto questo cercherei di piazzare Pozzi ( a cui siamo tutti affezionati) prendendo un’ altra punta affidabile ( magari dalla B che offre tanti giovani molto interessanti). Che ne pensi?????

  28. nello ha detto:

    Ancora una cosa: Palombo per me ha interpretato alla grande il ruolo di Centromediano metodista alla Bobby Moore. Grande senso della posizione e non dimentichiamo che era alla sua prima esperienza. Da quel ragazzo intelligente e duttile qual’ è , con il suo bagaglio d’esperienza potrà solo migliorare , soprattutto nelle gare interne con le piccole squadre , che verranno chiuse, per cui sarà importante avere un regista arretrato che possa far ripartire la squadra con lanci anche di 40 metri in maniera da innescare le punte in verticale e sfruttarne la velocità.. Un problema della scarsa capacità realizzativa della squadra , sopratutto in casa , secondo me , dipende molto anche da questo aspetto. Che ne pensi ???

  29. Ste75 ha detto:

    Capitano tu non eri molto convinto del cambio allenatore..per fortuna che ti sei sbagliato!
    Sensibile oltre a non acquistare elementi giusti ha gestito le situazioni come una zitella arrabbiata col mondo..
    Complimenti a tutti noi un’altra volta forza sampdoria!!

  30. giovanni ha detto:

    in realtà Angelo con le squadre che si chiudono, verrà bene anche per punizioni e corner…; scherzo Angelo non te la prendere…credo invece che tu abbia fatto il tuo, giocando d’esperienza e voglia sapendo tu per primo di cercare di non strafare perchè a corto di passo visto che non giocavi sul serio da un anno o più; senz’altro se fai il tuo e solo il suo senza che ti venga chiesto di fare anche quello che facevano altri ma che non ti è possibile fare sei un gran buon giocatore senza eccessi da top palyer ma di sostanza; vincere allo Juventus stadium: ricordo mister Boskov che intervistato e sollecitato sulla vittoria dei parenti ad Anfiel, gli cercarono di far dire che era fortuna ecc quella vittoria perchè era l’anno horribilis del Liverpool ecc ecc (cosa peraltro vera se vedete gli annali inglesi di quell’anno) ma lui disse più o meno “vincere là non è mai mai facile, neanche se loro sono in sette”; ecco non in sette ma in dieci siamo rimasti anche noi… quindi direi che siamo lì… saluti capitano,

  31. Bieffe61 ha detto:

    Nei molti commenti alla tua disamina della partita si richiedono acquisti per questo o quell’altro ruolo,e tutti siamo d’accordo che la rosa va migliorata,ma da nessuno salta fuori un nome di un giocatore che farebbe al caso nostro.Tu che cosa ne pensi?E in ogni caso,la Samp dovrebbe sfoltire la rosa cedendo i giocatori ritenuti inutili,ma dubito che Poulsen,Berardi,Rossini,Renan abbiano molti estimatori,bisognerebbe regalarli e pagare loro l’ingaggio,non vedo un facile calciomercato di gennaio per Osti.Cosa ne pensi,Luca ? CIAO

    • Luca Pellegrini ha detto:

      ciao bieffe,

      mercato duro, non c’è dubbio. c’è da sfoltire e aggiungere almeno due pedine.

      i nomi sono tanti, tante sono voci e semplici rumors. facciamo lavorare osti, ha esperienza per far bene

  32. alberto ha detto:

    Bravo dorianoforever hai analizzato bene i limti di Ferrara ( a me era anche simpatico), non in grado di leggere le partite. Poi nel calcio ci vuole anche fortuna, vedi traversa di Vucinic (anche se in fuorigioco) e mancata espulsione del portiere del Parma.
    Alberto

  33. Martino Imperia ha detto:

    Che bello avere un allenatore. Non mi sembra vero! Carta bianca a lui nella maniera più totale: pure se decidesse di menarne qualcuno!!!! ahah

    PALOMBO: caro Luca, mi potrai dare atto che forse sono stato il primo in questo blog a suggerie la mossa Palombo in difesa. Non concordo con chi dice che gli “adattati” al ruolo alla lunga non rendono. Ricordiamoci di Mihailovic, arretrato in difesa da Eriksson in una partita contro il Cagliari per una situazione di emergenza e da lì mai più spostato nè alla Lazio nè all’Inter ( se non sbaglio vinse uno scudetto o 2).

    Piuttosto, e chiedo il tuo esperto parere, vorrei sapere cosa ne pensi del ruolo di LIBERO che nel calcio di oggi sembra abbandonato, ma che secondo me potrebbe tornar di attualità (anche l’inter ha giocato con Cambiasso dietro).

    Pellegrini -Wierchowood – Mannini: per me era un punto di partenza.

    Non si potrebbe pensare a un Palombo – Gasdtaldello + uno veloce (alla Cordoba per capirci)? Costa potrebbe slittare sulla fascia o all’occorenza far il vice Gastaldello.

    Cordiali Saluti

  34. ambarabaciccicoco ha detto:

    :..pensavo subito dopo il fischio finale ( e visti certi commenti yogurthiani di taluni commentatori in studio nn ci sono andqto lontano:
    A) certo che a quasi tutti i commentatori di primo canale ( escluso arnuzzo e pellegrini) va sempre peggio: già godevano di un possibile aggancio e invece….
    B) sono stupito che nessuno abbia fatto riferimento alle doti di Buffon ( pensa te: giochi 1.000 eueo sulla samp e ne vinci 34.000)….
    C) le assenze di Licsteiner e soprattutto di Asamoah ( salvo errori si è giocato fino alla fine il pallone con messi, n’est pas?) sono ben più gravi dei quelle che la Samp ha da inizio campionato…
    D) Ovvio che da Romero a Eder .fatti salvi i nonnetti gastaldello e palombo, tutti sono sul piede di partenza…Icardi vale si e no cnque milioni ..Immobile invece almeno dieci per nn parlare di Floro flores Matuzalem e soprattutto Pisano. Poi qualcuno mi spiegherà magari come mai uno era in panchina a palermo uno era fuori rosa a roma con la Lazio e uno nn giocava nel granada che a quanto pare nn cova sogni di gloria…
    A questo punto mi è venuto un dubbio: ma nn sarà che esattamente come in Politica Genova e la Liguria nn siano alla mercè di un gruppo di persone che hanno il solo merito a cinquant’anni suonati di tentare con risultati men che apprezzabili di giocare a calcetto? Fra loro c’è un personaggio che si vanta ancora adesso di aver “obbligato” la lega e la federcalcio a posticipare un derby…
    Ragazzi che brutta sensazione di ..sporco

    • Paolo1968 ha detto:

      Ma in sostanza, che te ne frega?
      Io non sono uno che si esalta facilmente, già oggi che è martedì ho rimesso i piedi per terra…
      Tuttavia dobbiamo pensare che, qualunque cosa si possa dire in qualunque studio, quella di domenica è un’impresa ENORME. Io credo che mai una Sampdoria a questo livello (bassa serie A) abbia vinto con una Juve di quel livello (fortissima) a Torino, oltrettutto in uno stadio del genere. Neppure il nostro Luca può dire di aver fatto un’impresa simile, perché la sua squadra a Torino ci andava quasi sempre alla pari….
      Godiamoci tutto questo senza arrabbiarsi perché qualcuno rosica, altrimenti ci mettiamo al suo livello e lo facciamo rosicare un po’ meno….

    • claudio ha detto:

      ambaraciccicoco concordo in pieno il tuo commento, sull’ultimo personaggio aggiungerei che si potrebbe andare anche oltre nel commentarlo ma sarebbe come sparare sulla croce rossa!!!

  35. Max1964 ha detto:

    Scusate sul capitolo Palombo c’è qualcosa che mi sfugge, perchè a me sembrava che dopo la mancata cessione e tutte le manfrine varie, fosse stata la società ad indicare a Ferrara di non convocare il giocatore e lasciarlo ai margini…ora scopro che Rossi ha chiesto lumi in sede sull’argomento e che ha ricevuto carta bianca in merito…boh non capisco.Era mica che stava sui marroni a Sensibile e Ferrara? No perchè se è cosi’ sono sempre piu’ contento che se ne siano andati!!! Luca se sai qualcosa in merito puoi darmi delucidazioni in merito?Grazie.

    • Luca Pellegrini ha detto:

      caro max, quel che vedi è. angelo si è rimesso in discussione da inizio stagione, ha atteso il momento giusto e l’ha sfruttato, tutto qui.

      rossi e osti hanno idee differenti da ferrara e sensibile, questo spiega la diversa scelta. la società si è fidata di loro ed ecco palombo di nuovo in campo.

      personalmente, visto il rendimento di angelo, sono soddisfatto di come si è conclusa questa vicenda.

    • claudio ha detto:

      Il nostro Capitano non sa o non può dirtelo ma il problema era la spocchosità di sensibile fino al punto di prendersi una “pizza” in faccia da Angelo poi sei libero di crederci o no. Saluti.

  36. Saverio ha detto:

    Ciao Luca, siamo tutti felici perchè domenica pomeriggio la Samp ha firmato un’impresa, che le consente, fra l’altro, di “girare” a 20 punti, cioè perfettamente in linea con i programmi iniziali. Ma dobbiamo essere bravi – noi tifosi per primi – a non illuderci: il campionato resta difficilissimo perchè nessuno, forse a parte il Siena, sembra spacciato e tutte le squadre che ci precedono sono ancora molto vive. Rimane necessario, come del resto hai scritto, rinforzare la squadra con almeno tre elementi. Io continuo a pensare che manchi anche un attaccante, magari una seconda punta che possa rappresentare un’alternativa a Eder e che sia in grado di garantire almeno qualche gol in più. Leggo i numeri e mi vengono i brividi: in casa, nel girone d’andata, abbiamo vinto tre volte e perso cinque e abbiamo realizzato la miseria di otto gol. Questo mi sembra il problema più grosso: è bellissimo vincere allo “Juventus Stadium”, ma ricordiamoci che la salvezza ce la dobbiamo conquistare a Marassi.

  37. P. Solari ha detto:

    Che enorme soddisfazione ! Un grazie immenso a mister Rossi ( grande nel non snaturare la squadra dopo l’ espulsione mantenendo 2 attaccanti ) ed ai ragazzi tutti, quasi tutti giovani ma per la maggior parte davvero da serie A. Andando avanti con la cooscenza dei giocatori a disposizione spero che il Mister riesca ad evitare partite come quelle di Palermo o quella in casa con l’ Atalanta, davvero brutte, e ci conduca verso una salvezza abbastanza tranquilla. Bene anche il recupero di Palombo, era davvero triste vederlo relegato nella Primavera, puo’ dare ancora il suo contributo alla causa blucerchiata. Mi auguro che la Societa’ esaudisca eventuali richieste dell’ allenatore per il corrente “mercato” ( parola orrida ); domenica andiamo ad incitare tutti la Samp che avra’ ancora una sfida piu’ che difficile.

  38. Dado ha detto:

    Ciao agli amici del blog….
    In particolari ai reduci dell’era Maurizio Michieli! 🙂

    Innanzi tutto un complimento a Luca Pellegrini per la conduzione del blog.. E’ veramente un piacere leggere le sue analisi delle partite da ottimo calciatore quale è stato e intenditore di calcio quale è.

    Sulla vittoria con la Juve c’è poco da dire…. Epica, miracolosa, goduriosa ma soprattutto 3 PUNTI CHE VALGONO ORO COLATO!!!!!

    Un plauso va soprattutto a Delio Rossi che senza grosse invenzioni tattiche ha messo i giocatori nel loro ruolo e soprattutto li ha trasmesso un messaggio chiaro che sul quale invece Ferrara peccava spesso..: CREDERCI SEMPRE!!!
    E non parlo di parole o discursci (cume se dixe in zeneize)… quelli se dio vuole soprattutto con l’addio di Sensibile (causa principale dei nostri mali dell’ultimo anno e mezzo) forse sono finiti… parlo di fatti concreti derivati da scelte fatte da Delio: andare a Torino con una difesa a 3, uno dei quali un centrocampista adattato che non giocava da 8 mesi, e due punte che rimangono in campo anche una volta rimasti in 10 e quando il 90% di chi stava guardando la partita avrebbe puntato su una goleada della Rubentus, significa trasmettere alla squadra un messaggio più chiaro di quanto riuscirebbero a fare mille parole: CREDERCI E PROVARCI SEMPRE!!!
    Se ci fosse stato ancora Ferrara sono certo che sarebbe andato a Torino con il suo bel 4 5 1 con praticamente i soliti 4 centrali in difesa a fare fortino… E avremmo certamente perso!

    Poi ovviamente c’è anche la buona dose di fortuna che ovviamente in partite come queste deve per forza assisterti… ma come del resto esiste la sfortuna e su questo la Sampdoria targata 7 sconfitte consecutive di Ferrara ne sa qualcosa soprattutto nelle prime 5 quando tutti gli episodi arbitrali ci sono stati a sfavore…

    Comunque detto ciò, bene Delio, bene la scelta di tenere Icardi (speriamo che non si monti la testa perchè a quanto ne so ha un bel caratterino….) adesso però occorre che la società dia il colpo di coda finale:

    BISOGNA COMPRARE SICURAMENTE ALMENO UN CENTRALE DI DIFESA, DUE ESTERNI PER IL CENTROCAMPO A 5 E UNA SECONDA PUNTA CHE SOSTITUISCA EDER IN CASO DI BISOGNO

    Faccio nomi di 4 giocatori sul mercato che farebbero bene alla nostra causa
    DIAKITE’ – CASSANI – DOSSENA – SANSONE

    Se il modulo sarà quello visto a Torino, a questo punto bisogna assolutamente trovare due esterni di qualità perchè con un centrocampo a 5 senza trequartista il gioco, la spinta, la devi dare prevalentemente sulle fasce. Questa per lo meno è la mia opinione.

    Qualcuno comunque bisogna comprare di certo… e mi augura che questa vittoria con la Juve non allenti la tensione su questa esigenza perchè sarebbe un gravissimo errore!

    Avanti Sampdoria!

  39. Marco ha detto:

    Caro capitano,
    che partita! incredibile
    Dopo questo tipo di partita (vedi anche quella contro fiorentina e roma) mi arrabbio di più… questa squadra dimostra di avere del potenziale e non capisco perchè lo dimostra una partita sì e due no; ma sopratutto lo dimostra con squadre a cui non deve fare la rincorsa per salvarsi
    Per capirci con un esempio contro il milan ti puoi permettere di soffrire ma dopo ,quando ci sono squadre di nostro livello (siena, pescara, torino) dobbiamo combattere come abbiamo fatto contro la juve, la fiorentina, la roma e anche il napoli per non aggiungere il derby.
    Come analisi di metà campionato l’obiettivo di questi cinque mesi era raggiungere metà di questi 40 punti e ce l’abbiamo fatta anzi ne abbiamo fatti di più sul campo (21 senza penalizzazione) ma questa squadra come potenziale ne può fare benissimo di più giocando bene con tutte le squadre, e sottolineo tutte le squadre, BASTA COMBATTERE COME ABBIAMO FATTO CON L’ULTIMA PARTITA.
    un saluto

  40. Federico ha detto:

    Contentissimo per la vittoria, un impresa come è definita dai più. E come tutte le imprese è bella e fortunata. Non so se con Ferrara avremmo perso, pareggiato o vinto, ad oggi fuori casa con squadre blasonate la Samp ha sempre fatto buone partite di sacrificio e contropiede. Voglio vedere la squadra di Rossi alla prova del 9, ovvero quando dovremmo avere noi il pallino del gioco e non giocare di rimessa. Cmq spero di vedere dei miglioramenti anche in questo senso. Serve almeno un terzino (forse due) dal mercato! Ciao

  41. trevor1965 ha detto:

    A parte che,fatte le debite proporzioni,nel Barcellona un certo Mascherano da centrocapista è passato a fare il centrale di difesa,mentre in altri tempi come già detto da altri Mihajlovic è passato a fare il centrale difensivo,certo,ogni tanto qualche patema di troppo ce lo regalava,ma sicuramente può costiture una fonte di gioco migliore di un difensore puro.che a parte qualche rara eccezione,vero Luca,non è altro che un distruttore di gioco e le musse non sono escluse comunque.Per conto mio la mossa di è azzeccata e può regalare ancora parecchi anni a Palombo,che a centrocampo forse è ormai leggermente sfiatato,con questo non abbiamo risolto tutti i ns problemi,ma sicuramente una pezza lo è.Totale fiducia nel mister e speriamo che rimanga tanto tempo per avviare un nuovo ciclo per un Doria che ritorni nelle posizioni che ci competono.Forza Doria.

  42. gianni51 ha detto:

    ….semplicemente un allenatore esperto ha capito subito come far giocare il materiale umano a disposizione. Obiang è un centrale ,Kristicic un interno Poli un interno .Non dimentichiamo Soriano e aggiungiamo Icardi ..avrete visto il primo gol in serie B e credo che da lì si sia capito che tipo di giocatore verra’ fuori fra uno ma spero due anni in una squadra di livello internazionale ,come purtroppo ( da sampdoriano) succedera’ anche per gli altri tre. Sensibile ci dovrebbe spiegare la sua campagna acquisti (poulsen? chi sei?). Confido nell’esperienza di Rossi per i necessari aggiustamenti di gennaio anche se credo che molto non si potra’ ottenere.

  43. Adriano ha detto:

    Una cosa sola: io l’ho vista squadra.

    Un forza Samp dal Minnesota

  44. AleFederer82 Arquata ha detto:

    Vogliamo parlare di signorilità? Anche in questo campo noi doriani siamo una grande scuola (Mazzarri a parte). Prendete Montella, il nostro aeroplanino. Perde 0-2 in casa dal Pescara, la Fiore domina la partita ma perde, prima cosa che dice in sala stampa: abbiamo dominato ma ci può stare la sconfitta. Col sorriso in bocca nonostante l’occasione persa.
    Il “grande e onnipotente ” Conte: “Samp brava ma soprattutto fortunata, c’erano due rigori per noi”. Chiedevo: ma con tre rigori, danno il quarto in omaggio?
    Caro Conte: giochi in 11 contro 10 per 70 minuti, ti fai rimontare due gol in casa e vieni a parlare di Samp fortunata e presunti rigori che non ti danno? O sarà che Delio ti ha dato una lezione di pallone stavolta? Come dice Crozza “E’ AGGHIACCIANTEEE”
    Impara Conte, Impara.

    Sulla partita bravi tutti ma secondo me un encomio va fatto a EDER: è uscito per crampi, ha dato l’anima, con le sue accelerate ha dato la convizione e il coraggio ai suoi compagni che si poteva fare l’impresa. Bonucci e Peluso hanno avuto forti emicranie alla fine della partita.

  45. stefano ha detto:

    ciao luca, volevo chiederti, ricordandomi la tua esperienza anche non positiva, coi procuratori, come mai nessuno parla di rinnovo ed adeguamento del contratto ad obiang? secondo me è già andato, magari non subito ma probabilmente a giugno. che ne pensi? grazie e ciao.

    • Luca Pellegrini ha detto:

      ciao stefano, non mi piace mai entrare troppo nel dettaglio delle situazioni contrattuali e di mercato. preferisco commentare il campo e i giocatori.

      pedro si è dimostrato un gran professionista oltre che un gran giocatore, al di là di questioni contrattuali a torino è stato per l’ennesima volta uno dei migliori.

      per il momento a me interessa soprattutto questo.

      u abbraccio!

  46. alessandro ha detto:

    ciao a tutti, ho letto tutti i commenti e che dire..tutti più o meno sulla stessa linea a parte ambarabaciccicoco che però ha una sua visione personale condivisibile, non l’avevo vista sotto quell’aspetto. Finalmente abbiamo un allenatore e la squadra mi piace tanto a me, nonostante tutto. Impresa si..però adesso entriamo nella delicata fase di mercato: sento di tissone in partenza ma sinceramente io o terrei stretto. Capisco però che chi si occupa per mestiere di mercato farà altri ragionamenti (ingaggio pesante, ultima possibilità di ricavare qualcosa dalla cessione, etc..) ma io vorrei rimanesse. Molto felice per palombo, spero si confermi e sono curioso di ascoltare le sue prime parole. Certo il suo valore oggi non è quello del suo ingaggio, fermo ad un giocatore da nazionale, però la mia stima per lui se possibile è ancora aumentata dopo questa vicenda tecnico societaria. A questo punto voto pozzi via se qualcuno lo prende (grato a pozzi però effettivamente non garantisce assolutamente continuità, top player in serie b ma non in A, a questo punto) e via libera ad un esterno un centrale ed una nuova punta. Su icardi che dire, mi piace tanto ovviamente ma non mi piace questo montare subito il giocatore e questo modo da avvoltoi stile raiola dei procutatori di turno, è un ragazzo di ottime speranze, si diverte è pagato bene, gioca in serie a, farà la carriera che si merita, non esageriamo adesso però. Almeno io la penso cosi..mi ricorda vieri dei primi tempi, più mobile forse, potenza e tecnica. Ribadisco che non posso proprio più vedere juan antonio, munari, berardi..ma sia osti che delio sapranno fare le scelte giuste, cristicic come vedeva lungo il capitano pellegrini..secondo me si sta confermando un vero valore aggiunto, alla pari se non meglio di poli e obiang. L’incognita per me sarà maxi lopez..un attaccante che con questo modello di gioco proprio non vedo e se fosse proprio lui a partire? complimenti alla squadra a rossi ai tifosi e per una volta, anche se è presto per dirlo, alla società. Non è facile correggersi. E atzori allo spezia..niente di male contro di lui..ma forse non è proprio quel brillante allenatore che si pensava..avanti cosi, che partita !
    un saluto ale

  47. moussa dembelè ha detto:

    Capitano, mi sembra che le cose si stiano mettendo per il verso giusto grazie all’arrivo di Rossi. Complimenti, grazie a tutti per la gioia di domenica e grande Angelo Palombo di nuovo in campo (la Samp ai sampdoriani!)
    Cosa manca, secondo te, a questa squadra per salvarsi tranquillamente e, quest’estate, mettere le basi per un grande futuro?
    Secondo me ci vorrebbe almeno un esterno capace di fare le due fasi con uguale efficacia, ma non so se esistano giocatori abbordabili in questo ruolo che è uno dei più difficili al giorno d’oggi. Doveva farlo De Silvestri ma fa panchina. Rispoli era un altro decatleta ma non è stato ritenuto da serie A. Sto pensando ad un giocatore alla Maggio (che in fondo quando è arrivato a Genova non era ancora così bravo) o alla Diana per citare due che sono passati dalle nostre parti.
    Cosa ne pensi? Credi che sarà necessario promettere uno dei nostri campioncini (Pedro, Poli, Icardi o Nenad) a qualche grande in cambio di un De Ceglie, un Antonini o un Santon adesso? E secondo te cos’altro manca?

  48. Davide ha detto:

    X LUCA: a me sinceramente l’euforia post-Juve fa paura.

    La Samp va rinforzata ma cerca solo prestiti o scambi.

    La vedo grigia. Per la salvezza bisogna fare altri 20 punti e ora a Icardi dedicheranno “attenzioni” non da poco.

  49. Gabri 72 ha detto:

    Vamos vamos !!

    Per aggiungere qualcosa al tema Palombo vs Rossini al secondo spesso è mancata la concentrazione e l’attenzione per tutti i 90 minuti , una caratteristica fondamentale nel ruolo di centrale a tre .
    Condivido nel dare fiducia a Berardi , se avesse una maglia a strisce verticali non pagherebbe così cari alcuni errori , che comunque commette ,
    saluti capitano !

  50. Daniele da Rapallo ha detto:

    Mi raccomando Luca, spremete bene Osti stasera…..nel senso buono e scherzoso della parola si intende…!
    Dalle sue dichiarazioni sembrerebbero interessati solo ad un centrale ed un altro nel ruolo di Eder. Evidentemente pensano di poter far migliorare Berardi….boh..! Sicuramente le altre pretendenti alla salvezza si stanno rinforzando un po tutte……..anche se a me (che sono del 65 e sono cresciuto con la samp di Mantovani) parlare di salvezza per una squadra del nostro blasone mi suona sempre strano e difficile da digerire.

    con simpatia, ti saluto

    Daniele

  51. giorgio ha detto:

    Troppo cattivi tutti! Berardi, in fondo, ha peccato solo di generosità, di carica agonistica, e sono convinto che, sotto la guida di questo (finalmente!) allenatore, si saprà presto correggere e ritornare utile alla squadra. E poi, in fondo, a Torino ha portato fortuna! Sempre forza Doriaaa!

  52. Daniele da Rapallo ha detto:

    Il no secco di Osti su Cassani e’ suonato un po innaturale….che ne pensi Luca ?

    Ciao Daniele

  53. vincenzo ha detto:

    Comunque vadano le prossime partite…grazie per aver battuto la “vecchia” nel suo stadio, sembra che esistano solo loro.. .
    Nessuno ha sottolineato che per poco Romero non parava anche il rigore.. .
    Il cammino é ancora lungo e piedi per terra ma con la personale speranza di arrivare all’ultima giornata e vincere immeritatamente all’ultimo minuto di recupero su autorete e fare perdere lo scudetto alla “vecchia”.. .
    p.s.: sono contento per Fiorillo che finalmente sta dimostrando il suo valore.

    Sempre forza Sampdoria

  54. Crovo ha detto:

    Mercato: con Maresca perennemente rotto, io mi permetto di consigliare un nome solo.

    Juan Roman Riquelme!

    Sei mesi di contratto.

    Se non va, amici come prima.

    Il duo di geni Ferrara-Sensibile non ci ha dormito una notte?

    Delio Rossi, che dorme poco già di suo, speriamo sia decisamente più lucido…

  55. Pier ha detto:

    “I blucerchiati scrivono una pagina importante, da ricordare, non solo della stagione ma anche della loro storia”Un successo epico, in tutto e per tutto”

    Mi sembra strano che questa frase l’abbia scritta il grande capitano della Samp piu’ grande di tutti i tempi
    Luca, sveglia! Saremo anche caduti in basso ma non siamo ancora ai livelli del Sassuolo o del Castel di Sangro
    L’aggettivo epico come ben sai lo si deve associare al nome Samp di fronte a ben altre vittorie, fermo restando che una vittoria a Torino e’ una grande soddisfazione

  56. Luca Pellegrini ha detto:

    ciao pier.

    nel calcio credo sia giusto commentare con un occhio al presente. sempre.

    per le contingenze presenti, contro la juve di oggi la samp di oggi ha fatto un’impresa. da ricordare, a mio parere. perché quanto fatto da delio rossi in 10 giorni di lavoro è ottimo e può invertire una stagione difficilissima facendo sorridere quello che era un campionato balordo.

    se ragionassimo pensando alla sampd’oro allora ogni commento oggi nn avrebbe senso no?

    poi questa è la mia opinione per carità.

    saluti

DI MALE IN PEGGIO

“Non mi è piaciuto quasi niente, sembravamo una squadra sparring partner, pavida, non ho visto voglia di lottare”. Parole di Claudio [&hellip

LOCKDOWN

La Sampdoria ha ricominciato la nuova stagione dall’esatto punto in cui l’aveva interrotta per il lockdown lo scorso 8 marzo: [&hellip

POCO O NIENTE DI NUOVO SOTTO LE… NUVOLE

Per prima cosa, un festoso saluto a TUTTI, per dirla come il comico di Zelig. E’ un piacere ritrovarvi e [&hellip

QUALE FUTURO

Sto per andare in ferie, l’appuntamento è verso la fine di agosto per una nuova stagione insieme. Speriamo non di [&hellip

Search

Articoli recenti

Commenti recenti

Archivi

Categorie

Meta