Che derby! Cuore e organizzazione. E ora vietato fermarsi!

20 Nov 2012 by Luca Pellegrini, 79 Commenti »

Dopo tanta sofferenza ecco una gioia. La più grande.

La Sampdoria vince con merito il derby. Un successo che mancava da troppo tempo, un successo che ci voleva. Vittoria del cuore, del gruppo, dei giovani. Vittoria dei tifosi e per i tifosi. Vittoria dell’organizzazione, del sacrificio, del sudore. Vittoria degna di una squadra con la “S” maiuscola. Vittoria, giusto sottolinearlo, anche di Ciro Ferrara.

Parto proprio dal tecnico, legittimamente in discussione dopo 7 ko consecutivi tanto assurdi quanto amari, specie gli ultimi 2 contro Atalanta e Palermo. Ferrara ha fatto diversi errori nelle scorse settimane, errori che giustamente qui abbiamo sottolineato tutti. Ma Ciro, nel momento più delicato della stagione, ha saputo svoltare. Bene così, era questo che tutti coloro che hanno a cuore le sorti blucerchiate gli chiedevano.

Contro il Genoa la Samp è tornata quella di inizio stagione. Una squadra che morde, ringhia, suda su ogni palla. Un gruppo. Bravo il mister a preparare in modo ottimale la stracittadina sul piano mentale e tattico. Grifone imbrigliato dalla mediana fitta e mobile della Samp, pronta ad aggredire la profondità e colpire. Una squadra che magari sbaglia qualche passaggio, sì, ma un collettivo in cui tutti hanno saputo prendere per mano il compagno. Segnali importanti per chi sembra davvero aver capito come si gioca un campionato in cui l’obiettivo è quello della salvezza.

E allora arrivo al gruppo. Bravi tutti, per una volta mi piace sottolinearlo. Romero perfetto, Mustafi e Costa attenti, Rossini meno distratto (buon passo avanti dello svizzero), Gastaldello solito capitano. Poi la mediana, arma vincente nel derby. Poli alla “Marchisio” (lungi da me scomodare paragoni, ma con questa similitudine credo di rendere efficacemente l’idea), bravo Ferrara nel chiedergli il lavoro sporco e quello di incursionista, Munari e Krsticic grandi lavoratori (il giovane serbo ha anche qualità, già lo sappiamo), Maresca faro e Obiang come sempre elegante e concreto. Infine Icardi. Che dire: esordio in A da titolare a 19 anni, gol e prestazione da incorniciare per qualità e saggezza tattica. La punta, per caratteristiche, che fin qui è mancata alla Samp. Per questo la sua esclusione a Palermo mi fece arrabbiare. Ora però attenti a non bruciarlo: Maurito non può diventare il salvatore della patria, sarebbe un onere troppo grande e ingiusto. Anche perché questa squadra con i personalismi non va lontanto. La Samp rimanga gruppo come nella splendida gara di domenica sera. Questa è la strada corretta.

Un gruppo che ora dovrà recuperare pedine importanti: Eder, Pozzi, Maxi Lopez. Una società che giustamente gioisce e al tempo stesso non deve cancellare i problemi emersi fin qui. Sarebbe folle in chiave futura e in vista del mercato di gennaio. Anche perché gli innesti, praticamente tutti, si sono rivelati inadeguati. Lo sa la proprietà, lo sa la dirigenza, da Garrone a Sensibile fino ad arrivare a Sagramola. Alla luce di tutto ciò credo sia giusto mettere in discussione l’operato estivo del direttore sportivo. In questo senso mi fido dei faccia a faccia messi in agenda dal vice presidente vicario, che parlerà e farà il punto sul futuro con i suoi collaboratori. E le decisioni che arriveranno, ne sono sicuro, saranno ponderate e fatte per il bene della Sampdoria. Perché alla fine a tutti interessa soprattutto questo.

Ma ora, e concludo, vietato fermarsi. Domenica al Ferraris arriva il Bologna. Una squadra ostica, rognosa e con individualità importanti. Una compagine abituata a lottare lì nei bassifondi della classifica. Per questo servirà una Samp lucida e combattiva, spinta dal grande entusiasmo del pubblico e della vittoria nel derby. Una Samp che dovrà condurre il gioco anche se ancora e purtroppo con molti assenti. Se i tre punti contro il Genoa erano oro, questi in palio lo sono altrettanto. Ferrara lo sa, lo sanno i ragazzi. E allora continuino tutti sulla strada intrapresa domenica.

Un abbraccio!

79 Commenti

  1. Federico 10 ha detto:

    Grande capitano, finalmente abbiamo rivisto la samp di inizio stagione e nella partita più importante.,abbiamo visto anche i ragazzi fare la loro parte come facciamo sempre noi tifosi sugli spalti,(splendida la coreografia della sud). Ora aspettiamo di capire che decisioni prenderà il presidente vicario sulla posizione del ds. Forza samp. p.s: icardi lo sapeva.

  2. Dado ha detto:

    Godo come un riccio ovvio…

    Ma occhio veramente a non montarsi la testa! La squadra ha grossi limiti e il livello è bassa… Bisogna giocare con gli stessi stimoli di un derby TUTTE le partite altrimenti torniamo punto a capo. Giá con il Bologna, squadra che arriva da una bella vittoria, se non si ha lo stesso approccio del derby si rischia di ritornare nel baratro.

    Speriamo che Gennaio arrivi presto… Questa squadra ha urgenza di un centrale da affiancare a Gastaldello e un esterno alto. Con questi due rinforzi ci salviamo. Altrimenti con questo organico ci sarà da lottare.

  3. Emanuele ha detto:

    Ciao Capitano! Boselli non lo sapeva…ma almeno Bovo potevano avvisarlo! E anche Icardi mi sa che non era informato 🙂

  4. emanuele ha detto:

    Bravi tutti davvero sono contentissimo.

    Ragazzi ma che partita ha fatto Poli?

    Secondo me se questo giocatore torna ad essere quello che era cambia la squadra.

    Monumentale.

  5. Paolo1966 ha detto:

    Al fischio di inizio si affrontavano l’ultima e la penultima in classifica, noi, a buon peso reduci da 7 sconfitte di fila con segnali preoccupanti di involuzione collettiva.
    Non ci si poteva aspettare quindi un gioco scintillante o chissa’ quali mirabilie.

    Invece e’ venuta fuori la prestazione di carattere che ognuno di noi voleva.

    Non era importante un gioco scintillante ma un segnale di carattere, ingrediente fondamentale sempre e soprattutto in questo campionato, dove basta distrarsi un attimo per prenderselo in un certo posto…
    Bravi tutti ma in particolare Poli, che ha corso a perdifiato per tutta la partita,
    Icardi che da solo ha messo in difficolta’ un’intera difesa vincendo, peraltro, anche a sportellate con gente a cui rendeva una decina di kg e diversi cm,
    ma soprattutto Kristcic che e’ entrato in campo con la faccia buona (un misto tra Katanec e Jean Paul Belmondo) alternando randellate a giocate di classe., dimostrando, come sempre, di essere uno che non si tira mai indietro.

    Ciliegina sulla torta: rivedere lo Striker. Quando stava bene non lo fermavi neanche coi lacrimogeni…

    Ovviamente se non facciamo risultato col Bologna non serve a niente

    • Martino Imperia ha detto:

      Su Trevor Francis: un pezzo di cuore. Un campionissimo di vetro. Inarrestabile anche nei cross.

    • Federico 76 ha detto:

      Buongiorno capitano, è la prima volta che scrivo..e vorrei farlo con una poesia del Carducci:

      T’amo pio Bovo; e mite un sentimento
      Di vigore e di pace al cor c’infondi,
      O che solenne come un monumento
      Tu guardi le reti libere e feconde,
      O che al giogo inchinandoti contento
      L’agil opra de l’icardi grave secondi:
      Ei t’esorta e ti punge, e tu co ‘l lento
      Giro dè storti piedi rispondi.
      E del grave occhio glauco entro l’austera
      tristezza si rispecchia ampio e quieto
      Il rumor del pianto della nord di rabbia verde.

  6. francesco ha detto:

    Sono come al solito d’accordo con te, Capitano.

    La gioia a caldo per un derby, secondo me, stravinto è stata enorme… Onestamente non ci credevo, non avrei scommesso un euro su una vittoria del genere, così netta e rotonda. E forse proprio il partire “sfavoriti” ci ha “favorito”, nel senso che i nostri sono andati in campo sereni, con la consapevolezza di chi non ha nulla da perdere e hanno tirato fuori la prestazione!

    A freddo i ragionamenti non cambiano poi molto, mi viene solo da pensare una cosa: non esaltiamoci troppo. Godiamoci il risultato, il predominio cittadino, i progressi fatti ed è sacrosanto e legittimo tirare un sospiro di sollievo. Però ricordiamoci anche quella che è la realtà delle cose: abbiamo affrontato una squadra che -forse- ha ancora più problemi di noi e che è ultima in classifica in maniera a dir poco sacrosanto. Ciò per dire: che il derby sia un inizio, una partenza, non una scusa per mollare la presa.

    Quanto al DS.. Beh, l’intervista pre derby di Sensibile è stata agghiacciante… Ho 41 anni e so di calcio.. Allora se sai di calcio, per diana, un’estate ogni tanto azzecca il mercato!! 🙂 La Samp anti genoa aveva in campo SOLO CENTRALI: Mustafi-Gasta-Rossini-Costa-Krsticic-Munari-Maresca-Obiang-Poli-Icardi. Questo significa che gli esterni in rosa, se ci sono, non sono adatti, non sono abbastanza bravi per giocare nel Doria.. Detto che per me Estigarribia è forte e prima o poi lo dimosterà (magari giocando a sinistra), URGONO terzini e ali, servono come l’aria.. E se ci troviamo in questa situazione, è colpa di chi ha costruito la squadra……

    Un plauso invece a Ciro Ferrara. L’abbraccio che gli ha riservato Icardi dopo la sostituzione fa davvero pensare che il suo rapporto con la squadra sia ottimo… Ora però deve tenere, non deve mollare di nuovo. Ha del buono questo allenatore, è evidente. Ma è altrettanto evidente che non riesce ad essere continuo… Dai Ciro, eh? 🙂

  7. Crovo ha detto:

    Grande prestazione della squadra che, nelle condizioni in cui era, ha dato veramente tutto quello che poteva dare.

    La scarsa vena degli avversari e, per una volta, la buona sorte hanno fatto tutto il resto.

    Questa gradita vittoria, inaspettata anche dal più ottimista degli ottimisti, sarà senz’altro foriera di un patrimonio di energie positive che speriamo non vada sprecato.

    Per questo, a cominciare da domenica bisogna darle un seguito di punti, che renda il prosieguo della stagione, se non ricco di soddisfazioni, almeno dignitoso e tranquillo.

  8. Maraschi ha detto:

    Felicità pura! Unico rimpianto, già da me sottolineato, lo scarso utilizzo sin qui di Icardi.

  9. Federico 10 ha detto:

    Ho letto che icardi avrebbe due costole incrinate a causa d una gomitata ricevuta nel derby, ma basta non è possibile. Ecco perchè ne ha fatto solo uno!!!!!!!!!!

  10. El Cabezon ha detto:

    Ammetto che non ci credevo, fino alle 20.44 avrei firmato per un pareggio…
    Lasciamo perdere il gioco, non era questa l’occasione, era di vitale importanza solo ed esclusivamente ritrovare quelle componenti senza le quali non si va da nessuna parte: CUORE, ORGOGLIO, GRINTA, SPIRITO DI SACRIFICIO!
    Capitano io un appunto a Ferrara lo faccio comunque ossia, a mio modestissimo parere ha schierato inizialmente un undici nuovamente troppo, troppo prudente!
    Io un Estigarribia dal primo minuto l’avrei messo, giusto per avere un’arma offensiva in più e creare maggiori problemi alla loro retroguardia anche se per nostra fortuna abbiamo potuto constatare come sia bastato il solo Maurito a metterli in grande affanno per tutta la gara…
    Benissimo così, ora servirà continuità di gioco e di risultati…

  11. Daniele da Rapallo ha detto:

    Voglio farti i miei complimenti capitano Luca per la tua analisi. E parlo di complimenti sinceri poichè oltre a toccare tutti i punti con eleganza hai scritto un post degno di un vero giornalista sportivo e questo non fa che renderci più fortunati nel poter interloquire con te.
    Abbiamo giocato una partita da Genoa e questo mi rende felice per il risultato e la grinta dimostrati, oltre che per il tecnico ma mi fa tuttavia riflettere sui valori tecnici intrinseci della squadra.
    Vero è che il teorico obiettivo sbandierato dalla società è la salvezza tranquilla anche se io credo che in cuor loro intendessero qualcosina, un pelino, di più.
    Vorrei farti una domanda, se avrai la pazienza o la voglia di rispondermi….:
    so che i giornalisti in studio, gli addetti ai lavori e le persone come te che vivono di calcio non possono riferire voci ricevute dall’interno o sbilanciarsi troppo su notizie che la società non voglia divulgare, ma ci provo…..ritieni che ci sia un minimo di fondatezza sul fatto che venga ricercato un uomo mercato un po più bravo (non dico alla Marotta/Paratici nel far le nozze coi fichi secchi o poco più) a scegliere giocatori adatti alla squadra ? Magari una persona, con più esperienza e carisma già affermata nell’ambiente e non una che l’esperienza in A debba farla da noi ?
    Sono infatti d’accordo al 100% sulla tua teoria DS esperto/tecnico promettente o viceversa; se poi fossero tutti e 2 navigati meglio ancora…..

    Grazie mille per i tuoi contributi

    Daniele.

  12. New York ha detto:

    Una squadra con le palle.
    Partita povera tecnicamente ma stavolta la Sampdoria ha giocato da genoa, inferiore nelle individualita’ ma piu squadra e con una voglia di soffrire che i cugini non avevano.

    Ora come dice il capitano Non dobbiamo fermarci ma andare avanti 3 punti con il Bologna (squadra odiosa) sono importantissimi dobbiamo capire che sara’ dura ma abbiamo le possibilita’ per riconfermaci

  13. Martino Imperia ha detto:

    Grande gioia!!! Una prestazione incredibile visto la situazione che stavamo attraversando.

    E chi auspicava la sconfitta terapeutica che avrebbe risanato la Samp è servito!!!! Anche perchè da nessuna parte era scritto che perdendo sarebbe successo chissà cosa. Anzi sarebbe rimasto tutto uguale, ma eravamo praticamente di nuovo in B per mano dei cugini.

    Al caro Pellegrini volevo chiedere: non pensi che una delle cose più positive viste nel derby sia lo schema? il 4 1 4 1 per me ha funzionato benissimo. Gli uomini che abbiamo a disposizione sono questi, infoltendo il centrocampo secondo me siamo più sicuri e quadrati.

    Non è meglio secondo te insistere con una sola punta (magari facendo una staffetta durante la gara) e continuare cosi?

    E poi una mia idea, e chiedo anche agli amici del blog di dirmi cosa ne pensano: pensare a Palombo difensore centrale è una belinata?

    p.s. ora piantiamola di di essere masochisti e godiamocela e sulle ali dell’entusiasmo vediamo di distruggere il Bologna, che ci spedì in B.

    p.s.2 TREVOR FRANCIS deve fare l’abbonamento.

  14. Ivan ha detto:

    Alle politiche voto Icardi!!!!!;)

  15. Fabiosamp ha detto:

    GODOOOOOOOO!!!!!!
    E la ciliegina e il carretto che si prenderà l’inutile prolisso domani…ADDIO E A MAI PIU!

  16. alessandro ha detto:

    e adesso non molliamo, non molliamo, non molliamo, non molliamo

  17. claudio ha detto:

    sensibile fuori dalla Società non ha prezzo!!! dai Presidente mandalo via ti prego!!!

  18. Ale ha detto:

    Grande derby… Gioia inaspettata quindi più bella…
    Ora incomincia il nostro mini-campionato che ci porterà a Gennaio.. Quando San Perinetti dovrà rinforzare la rosa per far raggiungere l’obbiettivo della salvezza.
    Guardando il calendario davvero impegnativo per forza di cosa dovremmo far punti domenica ( anche 1 non sarebbe da buttare) contro il Bologna ( che reputo all’altezza se non leggermente superiore alla Samp attuale) quindi ci aspetterà una gara tosta dove, secondo il mio modesto parere, dovremmo essere propositivi perché la squadra Emiliana dalla cintola in giù sono modesti quindi vulnerabili ma in attacco sono molto temibili..io incomincerei con Eder ed Icardi punte in un 4-4-2 per poi in caso di vantaggio coprirsi col 4-5-1 “Ferrariano” nella ripresa.

    Forza Samp vinci per noi.

    P.s. BOVO SINDACO!

  19. MadMick ha detto:

    Sono contento, molto contento, della prestazione e dopo le mie dure critiche a Ferrara sono anche contento di come ha messo in campo la squadra.
    Doveva vincere e finalmente ha messo in campo una squadra per vincere invece che per non perdere.
    Mi sforzo di dare un’altra posibilità a Ferrara: ora deve riconfermarsi e farci finire il girone di andata ad almeno 18 punti.

    Cosa pensi Luca di quello che ha detto Sensibile dopo la partita?
    Io non posso invece che confermare quanto detto in passato e la ciliegina sulla torta sono state proprio le dichiarazioni post derby.

    Un ultimo commento su come il mondo del calcio sia davvero usa e getta: vinciamo una partita dopo 7 sconfitte e Obiang è già venduto alla Roma a gennaio.
    Vero o no che sia, mi mette tristezza pensare che un buonissimo giocatore come lui possa già essere sul trampolino di lancio dopo nemmeno mezza stagione in serie A: così si rischia solo di bruciare talenti.

  20. sampdorianamente ha detto:

    Analisi del derby perfetta. Che dire dell’operato di Sensibile: su 11 giocatori 9 erano quelli della B di cui 2 per età l’anno scorso erano riserve. Poli uno dei migliori in campo se qualcuno ti dava 4 soldi l’aveva già venduto e Maresca L’UNICO CHE IL MISTER HA PRETESO!!!! In più ho letto che Pellè in Olanda ha già fatto 8 gol!!!! Si lo so il campionato olandese non è quello italiano ecc. ecc. ecc. ma una punta in più invece no lui aveva fissato il diritto di riscatto a cifre folli, sua specialità a quanto pare (vedi Renan), salvo poi tentare all’ultimo di prendere Nenè dal Cagliari senza riuscirci.
    Speriamo che oggi sia la volta buona che lo cacciano giù dal carro….. che torno a ripetere è MIO (come di tutti i doriani) perchè io, noi c’eravamo 60,50,40,30,20,10 anni fa, ci siamo adesso e ci saremo sempre noi, i nostri figli e i nostri nipoti.

  21. Davide ha detto:

    Commento perfetto, caro Luca.

    Penso che sia un sogno per un ragazzo di 19 anni esordire in A in un derby e fare un gol e mezzo. Primo gol in A in un derby..fantastico!

    Bravi tutti, Ferrara compreso. Non mi aspettavo un derby del genere, li abbiamo asfaltati dall’inizio alla fine. Si attaccano al secondo tempo quando invece abbiamo subito un gol abbastanza fortunoso e non abbiamo corso particolari rischi, chiudendo la gara e stop.

    Cesare Bovo uno di noi. Anche per un giocatore del genoa segnare un gol sotto la nord in un derby è un sogno..all’incontrario ma sempre un sogno.

    Ora caro Luca, continuità, benservito a Sensibile già da oggi, Perinetti alla Samp e a gennaio via al mercato. Eccetto Maresca e il riscatto di Eder, Maxi Lopez a sprazzi, non si è visto nulla.

  22. Daniele da Rapallo ha detto:

    Adesso vediamo di non vendere subito Obiang.

  23. PAOLO60 ha detto:

    Caro Luca , complimenti per la disamina. Dopo un ottima partita l’importante e’ dare continuita’ visto il calendario molto complicato.Alcuni suggerimenti per il mercato di gennaio: un centrale, un esterno alto e una punta duttile.
    CENTRALE: SI POTREBBE CHIEDERE ALLA JUVENTUS IL PRESTITO DI LUCIO CHE NON GIOCA MAI
    ESTERNO ALTO: SAPONARA O CAPRARI
    PUNTA DUTTILE: PAULINHO DEL LIVORNO
    CHE NE PENSI? – SALUTONI

    • blackdragon3 ha detto:

      Anche se non mi chiamo Luca ti rispondo 😛

      Lucio non viene è abituato ad altri palcoscenici non ce lo vedo calato nella lotta per non retrocedere
      Saponara e Caprari sono ottimi come rincalzi ma è un azzardo puntarci come dei titolari
      Paulinho è duttile ed ha fatto molto bene a Sorrento in lega pro,adesso che gioca in serie B sta facendo abbastanza bene ma non lo vedo pronto per la serie A.
      Secondo me la SAMP ha già fatto troppe scommesse e azzardi a Gennaio servono giocatori di comprovata bravura.Soprattutto nel ruolo dei terzini e dell’ala che manca.(Ne servirebbero 2 perche Estigaribbia non vale la serie A.)

  24. daddix ha detto:

    Ciao Luca e ciao a tutti,
    il derby è stata una grande emozione ma ora dobbiamo svoltare e cominciare un altro campionato!
    L’atteggiamento mentale è fondamentale in ogni partita e la vittoria nel derby sarà lo stimolo per fare sempre meglio. Io ci credo!
    Una domanda per Luca: cosa intendi quando dici di stare attenti a non bruciare Icardi? Perchè secondo me non farlo giocare è sbagliato e sarebbe meglio darlo in prestito, fargli giocare scampoli di partita come finora (derby a parte in quanto scelta obbligata) è altrettanto sbagliato perchè non servirebbe a farlo migliorare. Non dico che deve giocare sempre ma si merita di essere considerato un titolare alla pari di Eder, Pozzi e Maxi Lopez, anche alla luce di quello che sta dimostrando il ragazzo. Non credi Luca?

  25. robmerl ha detto:

    Bravo Luca! Allora piantiamola di chiedere l’esonero di Ferrara e di invocare un anacronistico ritorno di Iachini. Questa squadra può fare bene solo se c’è con la testa e con le gambe, perché si basa sul collettivo più che sulle primedonne. L’ossatura va bene, e finché non avremo degli esterni adeguati si potrà solo replicare lo schema del derby, con i centrocampisti che vanno al tiro e una o due punte mobili che partono larghe.
    Poli fa la differenza; il vero scandalo è che sia qui solo perché nessuno l’ha voluto. Deve assolutamente restare!

  26. sampi87 ha detto:

    caro capitano sono entusiasta della vittoria insperata nel derby , spero che continui cosi , le volevo fare una domanda sa qualcosa purtroppo dell interessamento dell inter per Obiang ? (spero che resti il piu a lungo possibile per costruire una giovane squadra per il futuro, e vincere qualcosa , con queste squadre che vogliono portarceli via subito ,la vedo dura )

  27. fabridoria ha detto:

    Scrivo per la prima volta.
    Noto dopo un derby vinto solo 5 miseri commenti….
    Al contrario sarebbero stati centinaia.
    Bella coerenza tifoso sampdoriano.
    Ciao Luca

  28. simone ha detto:

    ciao capitan pellegrini, secondo me oltre alla determinazione in campo dei ragazzi, la partita l’abbiamo vinta presentando un assetto tattico nuovo, all’apparenza abbottonato con un centrocampo foltissimo, ma nella sostanza capacissimo di rendersi pericoloso con le verticalizzazioni di obiang e krsticic e gli inserimenti (maggiori rispetto alle scorse partite) di munari e poli. Quest’ultimo, soprattutto, ha giocato in una veste nuova per lui, un po’ mediano ma anche molto 3/4ista atipico, e questa è stata la chiave tattica per sorprendere i cuginastri.

    cosa ne pensi?

  29. Marco - Verona ha detto:

    Finalmente abbiamo lasciato la casella al punto 10! Era diventato un incubo quel 10.
    E come l’abbiamo fatto! Ottimi tutti i ragazzi. Icardi con un po’ di freddezza in più sotto porta poteva benissimo siglare la doppietta. Comunque adesso siamo chiamati a confermare quanto visto nel derby. Il mitico Trevor ci ha portato la buona sorte ora tocca ai ragazzi farne tesoro. Forza Sampdoria!.

  30. doria65 ha detto:

    Ullallà, dopo 3 giorni solo 5 commenti…

    Come mai?

  31. Pippo ha detto:

    Non ho scritto nulla per sette settimane nell’attesa di un raggio di sole che finalmente è arrivato!
    Grazie!
    Speriamo che continui il bel tempo

  32. Flavio ha detto:

    In mezzo a tutti questi complimenti strameritati,vorrei riservare uno spazio alla cultura,alla poesia in particolare:

    T’AMO PIO BOVO……..

  33. massimo ha detto:

    Buona prova collettiva agevolata dall’essere passati in vantaggio per primi. Sinceramente non oso pensare a cosa sarebbe successo se Immobile ci avesse infilzato dopo 10 minuti in quella azione solitaria.
    Da questa vittoria bisogna tenersi stretto lo spirito di gruppo, il contrastare senza paura e i 3 punti.
    guardando il calendario c’è poco da stare sereni, dopo il Bologna inzia un girone di ferro con 4 partite proibitive ( Firenze Catania e Juve fuori, Lazio in casa) e solo una, con l’udinese in casa, dove possiamo pensare di fare punti.
    Di conseguenza la partita con il Bologna diventa veramente vitale.. se dovessimo vincere e poi pareggiare con Udinese chiuderemmo il girone d’andata a 17 punti che son 34 se li proiettiamo al girone di ritorno. 34 punti significano, guardando gli anni precedenti.. serie B.
    Sono e rimango molto preoccupato. Spero vivamente che Sensibile si faccia da parte e che chi verrà, a gennaio, sarà in grado di piazzare qualche importante colpo di mercato;
    suggerimenti per gli acquisti (o prestiti):

    Cassani (Fiorentina
    Pepe (Juve)
    Fernandez (Napoli)

    tutti giocatori molto poco utilizzati ma di valore.
    Che ne pensi Luca?

  34. Gipo Samp ha detto:

    Caro Capitano la vittoria ha portato tre punti e una grande gioia per cui è doveroso e condivisibile il conferimento di medaglie a tutti compreso Ferrara. Tuttavia passata l’euforia della nuttata, sul futuro condivido tutte le preoccupazioni espresse da Arnuzzo in Cartellino Giallo. La Samp attuale è una squadra molto modesta come valori tecnici e con appariscenti magagne in difesa, un enorme numero di mediocri centrocampisti che spera sull’esplosione di qualche primavera, e un organico avanzato di porcellana. Si rompono tutti o sono soggetti a continui problemi muscolari o articolari. Eder è arrivato rotto e continua a rompersi, Pozzi è affidabile per mezzo campionato o meno ancora, Juan Antonio è cagionevole di salute, e da genovese che odia gli sprechi mi viene la pelle d’oca quando penso ai soldi sprecati anche se sono dei Garrone. Maxi, due mesi out, e in fase discendente. Un bravo a Icardi che Ferrara non ha mai avuto il coraggio di utilizzare prima.
    Abbiamo vinto il derby trovando un po’ di quel gioco pugnace delle prime partite vinte con un solo tiro di testa a rete su corner contro un derelitto Milan e in altre occasioni ottenendo punti con uno o due tiri in porta in 95’. Quindi con un po’ di fortuna, anche se è pur vero che alcune decisioni arbitrali sfavorevoli hanno pareggiato il conto con la fortuna. La vittoria, peraltro meritata, è stata quella di una squadra modesta all’ultima spiaggia contro l’ultima in classifica che tenta di eguagliare il nostro traguardo delle sette sconfitte. Sperando di poter dire bye bye al saccente e presuntuoso Sensibile, forza Samp.

  35. P. Solari ha detto:

    Ero partito da casa con la quasi certezza di andare a “buscarle” viste le ultime prestazioni, i continui infortuni che ci perseguitano e le guarigioni “miracolose” di alcuni di quelli la’, invece ……. che bella cosa ci hanno regalato il mister ed i ragazzi !
    Una partita di intensita’ altissima, a parte una 15na di minuti, tanta concentrazione e grinta da parte di tutti, Poli-Icardi in primis ma e’ difficile dire chi non ha meritato ben oltre la sufficienza. Grazie ancora ed ora non abbassare la guardia con il Bologna, altrimenti questa grande fatica rischiera’ di servire a poco in merito alla classifica.

  36. michele66 ha detto:

    Ciao Capitano, concordo con te; in pochi dicono pero’ che con i tre del centrocampo titolari e cioè Maresca, Poli e Pedro mi sembra che non abbiamo mai perso (infortuni e squalifiche); con loro tre abbiamo un signor centrocampo:Maresca direttore d’orchestra e gli altri due piedi buoni e corsa!!In avanti concordo con te….secondo me Eder è insostituibile per creare superiorità numerica….bisogna battere il Bologna….primo perchè diretta concorrente x la salvezza, secondo per allontanarci dalla zona Brutta, terzo con due vittorie consecutive sale il morale…e poi massima fiducia al Vicario….lui si che vuole bene alla Samp!!
    Un saluto ed un abbraccio
    Michele

    • Michele G. ha detto:

      Se ti chiami Michele come me, sei del ’66 e fossi di Campomorone, ma ora abitante a Rivarolo, allora sei mio cugino. Se non fossi tu, allora saresti un mio fratello di fede blucerchiata!
      Sempre Forza DORIA!!!
      Michele G.

    • Nello Caccavale ha detto:

      Infatti è così,non l’ha detto nessuno ,ma col centrocampo composto da Maresca ,Poli e Obiang si è sempre vinto,che sia un caso?!!

  37. daddix ha detto:

    Ciao Luca e ciao a tutti,
    il derby è stata una grandissima emozione ma ora bisogna guardare avanti con la consapevolezza di avere svoltato a livello mentale quantomeno.
    Luca, volevo solo chiederti cosa intendi quando dici che bisogna stare attenti a non bruciare Icardi.
    Farlo giocare spezzoni di partita ha poco senso; piuttosto è meglio darlo in prestito per permettergli di migliorare. Per me deve partire titolare spesso e volentieri o comunque essere considerato un titolare al pari degli altri attaccanti in rosa. Il derby è stata una scelta obbligata quindi non fa testo. Tu cosa ne pensi?

  38. carlo 66 ha detto:

    ciao capitano oggi si è visto che ferrara ha lo spogliatoio in mano se no non si avrebbe fatto una partita del genere ,speriamo abbia imparato da suoi errori e continui a mettere i giocatori al loro posto e soprattutto faccia giocare icardi titolare finchè non rientra un centravanti di ruolo, non eder, ieri si è visto l importanza della prima punta,poli secondo me è l unico centrocampista che ha un passo diverso dagli altri e domenica lo ha dimostrato.saluti da pontex

  39. Renzo ha detto:

    A parte il godimento per vittoria nel derby e una prova caratterialmente convincente (cosa non secondaria) direi che adesso ricomincia il campionato.
    Nelle prossime tre partite capiremo un po’ meglio se tifiamo per una squadra di scappati da casa o per una squadra che, tirando fuori le palle, si salverà magari con 2/3 giornate di anticipo.
    Forza Doria!

  40. Sandro.I. ha detto:

    Un saluto a Luca e ai “naviganti” , anche io fiducioso del NS vicario…. a riguardo del derby contento per la vittoria e moderatamente ottimista considerando la pochezza dimostrata della squadra del C1enua….
    finger crossed !

  41. aston ha detto:

    Alcune osservazioni.
    Il modulo adottato in realtà era un 4.2.3.1 . Dietro a Icardi giocava alto Munari alla cui sinistra stava Poli con Kr. a destra. Obiang a controllare Kucha e Maresca libero da impegni specifici. A proposito di Maresca: dura un tempo, andava cambiato prima; quando è entrato Tissone è finita la sofferenza.
    Il ds sento rumours che fanno intendere che è confermato: posto che non ne ha azzeccata una ( ed è il secondo anno ) dissento; la gestione del caso Palombo è poi stata disastrosa.
    A gennaio: almeno ( sempre che ci siano le risorse )
    un esterno basso mancino
    un esterno alto ( ovvero un alter ego di Eder ). Per questo ruolo se non fosse possibile riprendere Biabiany valuterei il prestito di Muriel che mi pare ad Udine non giochi.

    a

    • Bulgaro ha detto:

      Muriel e` infortunato da parecchio e soprattutto era stato criticato a inizio anno perche` era decisamente sovrappeso; poi le doti fisiche e tecniche non si discutono anche se non so se ci starebbe bene in un 433.

    • francesco ha detto:

      Muriel sarebbe un colpaccio…… Ottima dritta!

      Quanto allo schema, mi semrava che Munari faccesse la mezz’ala e che uscisse dalla linea solo per pressare alto il portatore di palla dalla difesa (di solito l’inguardabile svedese). Ma forse ho visto male io.

  42. Pier58 ha detto:

    IL freddo che ho preso non ha prezzo, un’autogol sotto la nord non ha prezzo, i bibini ultimi non ha prezzo, la faccia di del prof.Sensibile che non esulta non ha prezzo, Icardi che non lo sapeva non ha prezzo, Bovo che lo sapeva non ha prezzo. Non ci avrei scommesso un centesimo ma la gioia che ho, anzi, che abbiamo provato è impagabile.

  43. Saverio ha detto:

    Ciao Luca, avevamo dimenticato che cos’è la felicità… Certo, ora bisogna continuare per rimettersi definitivamente in carreggiata. Ma la partita con il Bologna, domenica prossima, non sarà facile. Piuttosto, leggo che Sensibile, per il momento, resta, dopo il chiarimento di questa mattina. Sono perplesso: non vorrei che fosse una decisione interlocutoria, tanto per prendere tempo, visto che la pista Perinetti – pare- resta calda. Se la proprietà non ha più fiducia nel d.s – e ne avrebbe tutte le ragioni – sarebbe meglio interrompere il rapporto immediatamente e voltare pagina, perchè Gennaio non è lontano. Ti chiedo: se tu fossi il d.s. della Sampdoria, su quali giocatori (nomi e cognomi) punteresti? Grazie

  44. Stefano_1970 ha detto:

    Caro Luca,

    Nella tua disamina tecnica manca un tassello, almeno dal mio punto di vista.

    Ritieni che sia presentabile un 4-5-1 con Maxi Lopez o Pozzi oppure è realizzabile solo se c’è un giocatore con un pò di passo (Eder o Icardi)?

  45. SILVERIO ha detto:

    Fondamentale per questa squadra la presenza contemporanea di Poli ed Obiang. Grande vittoria.

  46. Marco ha detto:

    Caro Capitano ti ricordi quando dopo la sconfitta contro il napoli osannavo Icardi?
    Per il resto questa squadra dimostra di aver qualità anche se, devo dire che il genoa è una squadra scarsa (se non interviene a gennaio rischia seriamente di andare in b).
    Ti chiedo: le prossime partite quando non ci saranno Pozzi e Maxi Lopez, con Eder e Icardi si può giocare con il 4-4-1-1 con il brasiliano sulla trequarti e l’argentino unica punta?
    Saluti

  47. fabrizio perfumo ha detto:

    E’ stata una gioia vincere il derby e vincerlo bene. Mi ha restituito un pò di fiducia dopo le sette sconfitte e l’involuzione generale di squadra, allenatore e società – mi riferisco ai runors di dissidi interni tra Sensibile e Sagramola nonchè alle parole, fuori luogo per me, pronunciate dallo stesso Sensibile prima della gara.
    Ora non vorrei che si pensasse di andare avanti per inerzia. Avremmo dovuto – potuto farlo anche dopo le prime cinque partite e gli undici punti fatti sul campo ma, come è noto, non è andata così. Forse, dico forse, l’allenatore ha capito l’importanza di un terminale offensivo di ruolo. Ricordo di aver sfiorato la qualificazione Champions con ROSSINI centravanti proprio per l’utilità al modulo più che per il valore intrinseco del giocatore. E qui abbiamo un ragazzo che sembra davvero di qualità superiore. Detto questo la samp ha bisogno di chiarezza societaria – quello di oggi, con la conferma di Sensibile, mi sembra un tappullo, magari di facciata che potrebbe rivelarsi un boomerang. Abbiamo bisogno di girare a venti punti per ipotizzare una salvezza non da infarto e credo che il tifoso doriano abbia sopportato troppi attentati alle coronarie negli ultimi due anni per sorbirne ancora. Ma abbiamo anche bisogno – necessariamente – di ritocchi di qualità . Io non sopporto Rossini, ne combina sempre una o più di una e, al limite, preferirei Costa centrale in coppia con Gasta. Ma urgono rinforzi difensivi, in primis. Perchè subendo meno reti e facendo qualche pareggio in più si muove la classifica anche quando, magari, non si gioca bene. Con una difesa più ermetica avremmo potuto pareggiare a Verona e anche in casa con il Cagliari e l’Atalanta e a Palermo. Sembra nulla ma avremmo 4 punti in più e saremmo già a quota 17, in tutt’altra posizione. Poli alla Marchisio è venuto fuori per necessità ma potrebbe essere la nostra fortuna. Kristicic è importante e determinante e mi rendo conto che la sua assenza si è fatta sentire parecchio. ha quantità e qualità. Sfrutterei di più Tissone perchè concordo con chi dice che maresca non ha quasi mai tutta la partita nelle gambe ( in Spagna si corre davvero meno). Sfruttare tutte le risorse che ci sono già e cercarne altre , puntando molto sulla personalità dei nuovi acquisti: la Samp attuale ne ha poca di personalità e questo a prescindere dal buon derby disputato, anche sotto questo profilo. Ultima cosa : la squadra è molto lacunosa quando va sotto. Concordo con chi dice che se Immobile avesse capitalizzato quell’incursione del primo tempo – incredibile lo spazio che gli hanno lasciato – purtroppo avremmo visto, con ogni probabilità, un’altra partita. E mettiamo sulla bilancia pure che abbiamo battuto l’ultima in classifica che ha nove punti in classifica di cui tre rubati con la Lazio. Che se non ci fosse stata quella rapina sarebbero a sei. Il che vuol dire essere davvero scarsi. Spero che la società si renda conto di questo e non abbia fretta di normalizzare qualcosa che è accaduto e che normale non è nella storia della Samp : perdere sette partite di seguito.

  48. giacomo ha detto:

    L’involontaria ironia del caso: il giorno in cui il Chesea ingaggia Benitez, Garrone conferma Sensibile.
    Speriamo bene.

  49. blackdragon3 ha detto:

    Piazzato il primo colpo di mercato invernale per la SAMPDORIA.
    Manca ancora piu di 1 mese ma alla SAMP si lavora alacremente per puntellare la squadra.Scovato un tal Pio Bovo difensore col fiuto del gol. 😀
    Chiedo un regalo di Natale.
    Nel mercato invernale spero che alla SAMPDORIA arrivino 2/3 giocatori di spessore,perchè di scommesse ne abbiamo gia fin troppe.Un investimento importante avrebbe sicuramente un ritorno nel breve/medio termine.Qualificazione Champions e retrocessione possibile che non abbiano insegnato nulla?
    PS:Per quei fidelizzati del va tutto bene anche se perdo 7 partite di file,invece di contare quanti messaggi vengono scritti dagli utenti,cercate un confronto costruttivo con chi la pensa diversamente da voi.L’obbiettivo condiviso di non rivedere la SAMPDORIA maltrattata credo stia a cuore anche a voi(almeno spero)

    • doria65 ha detto:

      A me sta a cuore eccome…
      Non so quanto stia a cuore a chi scrive 2500 volte quando le cose vanno male e MAI quando vanno bene (ed i numeri lo dimostrano…)
      Peraltro anche io avevo criticato nella “fase oscura”, e sono tutt’altro che convinto di avere magicamente risolto tutti i problemi, ma commento sempre, che vada bene o che vada male. Quando c’è (secondo me) da elogiare elogio, quando da criticare critico… Invece da sempre vedo questo blog al 90% di gente che mugugna (ed i numeri lo dimostrano…)…
      Per me la squadra va aiutata cercando di essere più obiettivi possibile (senza cadere, questo è vero, in quella che tu chiami “fidelizzazione”). Poi magari io per primo non ci riesco, ma così come è sbagliato “approvare a prescindere” è anche sbagliata la critica a prescindere..

      Comunque Forza Doria, e speriamo che dopo 7 sconfitte………

  50. gaia ha detto:

    Ciao Luca, concordo con la tua desamina. Vorrei fare un ringraziamento, senza nulla togliere agli altri ragazzi, a Andrea Poli e Mauro Icardi. Due ragazzi splendidi e che potranno aiutare la squadra sicuramente. Ora però basta pensare al derby, sotto col bologna per continuare su questa gioia!!! ANCORA GRAZIE RAGAZZI PER il 18 NOVEMBRE 2012!!!!

  51. ambarabaciccicoco ha detto:

    Ciao Capitan Luca,
    nn riesco sempre a seguirti in trasmissione come vorrei e quindi immagino soltanto che tu la possa pensare in questo modo ( se nn fosse così , vorrei conoscere le tue opinioni).
    1. Questa squadra è arrivata sesta su tutto l’arco del campionato ma dopo i ritocchi di gennaio ha fatto più punti delle altre a parte il Pescara ( ci sarebbe da tener anche conto delle ultime due sconfitte volute….)
    2. Ferrara è un allenatore con il carisma giusto per dei giovani che vogliano mettersi in mostra in un campionato di alto respiro come la serie A : fresca anche la sua fama di giocatore di ottimo livello ( cosa che aiuta nei rapporti con la squadra).
    3. La Samp è partita strabene ma ha dovuto fare i conti con infortuni ed errori arbitrali
    E’ di oggi una classifica per la quale senza errori arbitrali ( secondo me sono si più quelli influenti sui risultati ma accetto cmq) saremmo a 15 punti a pari con il Milan .
    4. La campagna acquisti ha avuto difficoltà anche di carattere economico ma a livello di valutazioni e di fama cosa c”era da obiettare sugli arrivi di Poulsen o di De Silvestri ?
    5. Finirà anche per noi la sfiga degli incidenti e magari colpirà qualche altra squadra..Ce n’è forse una che al momento potrebbe sostituire con gli elementi del proprio organico dei titolari fissi come un difensore tre centrocampisti la prima punta e la sua alternativa e la seconda punta ? A noi è successo e spesso in contemporanea..
    6. Non vedi un disegno molto simile a quello a cui partecipasti tu il primo anno di A (82/83) da parte della Società? Mix di giovani e di esperti per arrivare ad un ciclo ( irripetibile magari con le punte del 91 e del 92) con obiettivo una Coppa Italia e qualcosa in Europa?
    7. Spesso se nn capisco male Tu e altri mettete nel mirino le prestazioni di Rossini. Se è così vorrei tu mi spiegassi quali sono le sue nn qualità secondo te..Io magari sbagliando lo vedo solo un po meno …prepotente ( nel termine più positivo ) di un certo Luca Pellegrini alla stessa età…di certo superiore per esempio ad un Renica….

  52. Bulgaro ha detto:

    Finalmente Ferrara ha messo piu o meno i giocatori nel loro ruolo (poli escluso) e si sono notati i risultati in termini di fiducia; ha anche caricato la squadra della giusta tensione, per affrontare un match delicatissimo.

    Ora c’e` da sperare che tutti abbiano fatto tesoro di queste ultime 8 giornate per poter proseguire con piu tranquillita` il campionato.

    La riprova sara` col Bologna, non tanto per il risultato, ma per come verra` approcciata la partita.

  53. aston ha detto:

    Francesco, direi che Munari giocasse in fase di non possesso sulla stessa linea di Poli e Kr. e dietro a Icardi.
    Mi chiedo perchè non sia mai stato almeno provato Renan basso a sinistra.
    a.

  54. sergio w. ha detto:

    per questa volta pensiamo solo alla vittoria…………
    era tutta la settimana che i loro opinionisti
    (tutti grandi competenti e tutti con una grande carriera di tecnico
    o giocatore di valore internazionale alle spalle)
    ci spiegavano come ci avrebbero battuti………….
    per fortuna, si sono convinti soltanto loro…………..
    (loro, si sa, non si fanno elogiare dagli altri, si incensano continuamente da soli);
    bene, tre pere e a casa……………..
    forza Sampdoria, riprendiamo la giusta rotta……………
    grazie poli, grazie Maurito e soprattutto grazie Bovo!!!!!!!

  55. claudio ha detto:

    sensibile ancora qua?uomo senza dignità prendi il tuo carro e torna da dove sei venuto!!

  56. ahfone ha detto:

    bene si nota con piacere che basta vincere un derby per non sentire piu parlare di 442 e di ferrara disastroso e mollato dallo spogliatoio. finalmente i pochi che scrivono rodendo qui sopra mettono in chiaro modo il loro obiettivo: il ds sensibile. finchè sarete qui a scrivere del vostro livore nei suoi confronti mascherandolo con presunte critiche tecnico-tattiche non ci sarà da preoccuparsi…andate a vedere i piccioni

    • Fabiosamp ha detto:

      Parli solo di Genoa come altri complessati del blog, se non te ne fossi accorto il tuo caro ds si e preso un bel calcio nel culo anche dalla proprietà,dunque contesti l’operato di Garrone? Vacci tu a vedere i piccioni su un bel carretto con l’inutile prolisso che manco e in grado di esultare per un derby vinto.

  57. fabridoria ha detto:

    caro blackdragon

    in non sono fidelizzato.Seguo solamente il decorso del forum quando si vince e
    quando si perde e annoto il numero di messaggi.TUTTO QUI.
    Le sorti della Sampdoria stanno a cuore a tutti i tifosi,fidelizzati e non;
    bisogna cercare soltanto di non polemizzare sempre e su tutto.
    Saluti blucerchiati

  58. massi68 ha detto:

    Ciao Capitano,
    solo una domanda su un punto che mi preoccupa. E’ vero che il contratto di Maurito scade al 30 giugno 2013 ? So che la società sta trattando per rinnovare a Soriano , ma francamente mi sembra strano che non si muova per Icardi.

  59. marcello ha detto:

    Ciao Luca,
    volevo solo chiedere a te ed a tutti i blogger se non ritengno nocivo, come peraltro io penso, che la società mantenga questa posizione equivoca del DS Sensibile che alla lunga potrebbe nuocere all’ambiente.
    Non pretendo alcuna “vendetta” di sorta, però mi rode ancora l’allontanamento di Gasparin che ritenevo persona garbata e competente, che con le sue dimissioni ha dimostrato anche grande dignità personale e professionale, mentre questo ultimo DS (forse più adeguato ad una carriera sindacale o politica in virtù di grande capacità dialettica) deve rimanere anche a dispetto dei Santi e malgrado almeno 30 milioni di euro di errori! Un bravo DS dovrebbe già essere il pista per eventuali acquisti di Gennaio o Giugno prossimi
    Grazie a Te ed a tutti quelli che esprimeranno un parere in proposito.
    Marcello1935

  60. giacomo ha detto:

    il contratto di icardi scade nel 2015

  61. ambarabaciccicoco ha detto:

    A ventiquattrore dalla vittora n.5 in campionato, ripasso i commenti post derby e francamente cerco di capire…Allora abbiamo affossato una squadra che ad inizio stagione avrebbe dovuto fare un solo boccone di noi e chi aveva in campo le seconsde linee eravamo solo noi..Un tal Sess ,età da pensione e animosità inversamente proporzionale all’età, diceva e scriveva che se la Samp nn avesse vinto con il Bologna (cosa per lui assai probabile) il trend dei vicini di casa avrebbe portato loro ben più avanti di noi al giro di boa del campionato..Salvo errori ed omissioni la media inglese spesso da lui utilizzata nel passato dice invece che difficilmente una squadra con una differenza algebrica cosi pesante potrebbe superarci ( e domenica il Chievo nn viene qui per una passeggiata e una focaccia al formaggio a Recco). Ho visto la Viola e francamente se utilizzerà gli stessi giocatori mandati in campo a Torino nn può e nn deve far paura.. Tanto fumo e poco ma poco poco arrosto..( e arbitro compiacente sul rigore regalo anticipato di Natale).Insomma continua la trsite storia di Genova , arroccata sul conservatorismo(?) più abbietto per cui muoiano tutti meno ma si salvi una maglia antica ma neanche poi cosi onusta di gloria…
    Francamente mi sono rotto. Genova dal 1981 è nel calcio solo e soltanto Sampdoria nn sarebbe il caso che qualcuno ne prendesse nota e si comportasse di conseguienza?

POCA ROBA

La Sampdoria non va oltre lo 0-0 al “Ferraris” contro il Sassuolo nonostante settanta minuti di superiorità numerica, maturata al [&hellip

SAMPDORIA-BRESCIA AL CONTRARIO

Lazio-Sampdoria è durata una ventina di minuti, giusto il tempo per la retroguardia blucerchiata di regalare tre gol agli avversari [&hellip

I MERITI DELL’AGGIUSTATORE

Con la rotonda vittoria sul Brescia, la Sampdoria sotto la guida di Claudio Ranieri ha raccolto 16 punti in dodici [&hellip

ALLA FACCIA DI IBRA

La Sampdoria ha conquistato un meritatissimo punto a San Siro contro il Milan del (ri)debuttante Ibrahimovic e al termine di [&hellip