Crescita costante

23 Set 2012 by Luca Pellegrini, 88 Commenti »

Niente poker ma segnali incoraggianti. La Sampdoria contro il Torino mostra carattere e un’identità precisa. Bene così, anche se l’1-1 contro i granata lascia l’amaro in bocca per quanto fatto vedere dai blucerchiati. Si va a Roma con la consapevolezza di una crescita costante da parte del gruppo: lo ha sottolineato Ferrara, lo notano i tifosi che appaludono la squadra e mostrano entusiasmo.

E allora analizziamo i più e i meno che emergono dal quarto turno di campionato.

Intanto il carattere. La Samp ha fame e sa reagire nei momenti di difficoltà. Riacciuffare la gara contro il Torino non era facile, stavolta alla bestia nera Ventura lo scherzetto riesce solo in parte per merito di una squadra che con i denti e la testa ha pareggiato credendoci fino all’ultimo. Squadra che prima di tutto è un gran gruppo: Pozzi ha dedicato il gol a Maxi Lopez che gli ha lasciato il rigore e ha lodato Eder. Proprio il numero 9 rappresenta lo spirito Samp: tutti uniti e pronti a sudare fino al 95esimo. Poi il gioco, diretto dalla mano saggia e grintosa di Maresca (già leader), e i ritmi alti che i blucerchiati continuano a mostrare. Insomma questa Sampdoria ci piace parecchio, al pari di un Ferrara che resta umile, loda il gruppo e non piange sugli episodi arbitrali: vedere il mani dubbio in area di Masiello al 90′ e la gara a dir poco “maschia” dei piemontesi graziati dall’arbitro in alcune circostanze.

A Roma così ci si va carichissimi, sperando di vedere ulteriori progressi. Obbligatorio, problemi fisici permettendo, l’impiego di Eder dal primo minuto. Il brasiliano ha fatto vedere di essere fondamentale e senza un compagno in grado di sostituirlo. Qui la nota stonata, con Sensibile che in vista del mercato di gennaio dovrà annotare sul taccuino l’innesto da integrare in rosa: alla Samp serve infatti un esterno d’attacco di fantasia in più per reggere il lungo e difficile campionato di serie A. L’altro punto su cui dovrà lavorare Ferrara è quello dell’esperienza: la squadra è frizzante, ha voglia di fare e spirito di sacrificio ma nel suo complesso deve ancora maturare. L’errore di Soriano su Cerci in occasione del rigore deve insegnare tanto, perché in A sviste di questo tipo le paghi carissime.

Ora subito testa alla Roma di Zeman, una gara che si presenta da sé per qualità dell’avversario e difficoltà dell’ambiente. Questa Samp però non vuole fermarsi. Senza paura all’Olimpico, per crescere ancora.

Tag:, , ,

88 Commenti

  1. pier58 ha detto:

    Ottimo pareggio perchè nonostante la Samp abbia fatto a mio parere una buona gara ma in una partita ostica come quella di oggi e con un arbitraggio non all’altezza dopo lo svantaggio la squadra ha dimostrato carattere e cattiveria agonistica per riprendere una partita che si era messa male. Hai ragione tu capitano ci sono segnali incoraggianti.
    Volevo chiedere un parere tecnico su Estigarribia che a me fino a questo momento non ha convinto del tutto.

    • Luca Pellegrini ha detto:

      Caro pier, su Estigarribia posso dire quello che ho ripetuto spesso nelle trasmissioni. Il paraguaiano ha grande corsa e velocità, non gli si può chiedere il dribbling ubriacante ma credo che in questa Samp sia utilissimo. E poi è duttile, in emergenza può anche fare il quarto alto a sinistra nel 4-4-2. Un saluto.

  2. gianfranco ha detto:

    scusa luca,ma sono perplesso sul fatto che il ritmo sia stato alto,specie nel secondo tempo fino al rigore di soriano,si giocava all’indietro!lo stesso mister parla di ottima partita…booohhhh,la verita’ e’ che senza eder siamo molto prevedibili,inesistenti sulle fasce(berardi e costa a marassi non possono giocare) ed ora temo fortemente di perdere le prossime 2

  3. pier58 ha detto:

    Ah dimenticavo capitano di farti un augurio di benvenuto in questa nuova avventura e un caro saluto a Mauizio

  4. sergio w. ha detto:

    va bene così, siamo stati sfortunati……qualche errore di inesperienza ma la squadra c’è ed è ben diretta da Ferrara, forza sampdoria!!!!!!!!!

  5. Francesco ha detto:

    bravo capitano ottima visione della partita. E andiamo a Roma a giocarcela tanto non abbiamo niente da perdere

  6. stefano b ha detto:

    un unico rammarico:

    se è vero che si lotta per la salvezza, allora è vero che con il Torino in casa è uno scontro diretto assolutamente da vincere.

    Non mi importava molto di vincere le prime 4 per un qualche record… ma siccome non sappiamo come andrà a Roma e contro il Napoli, ecco che tra una settimana potremo ritrovarci con gli stessi 9 punti di oggi…solo per questo.

    Per il resto hai ragione tu, grande Samp, gran bel gioco e tenacia e ottime prospettive per un buon campionato “tranquillo”… ancora 31 punti e siamo saldi… !

    FORZA SAMP

  7. MauriSamp ha detto:

    Concordo luca!
    Una Samp Pimpante che e’ uscita tra gli applausi del suo pubblico,e’ una squadra che lotta con grinta e non si arrende.
    Il Toro ha giocato solo per distruggere,con una fallosita’ elevata e credo non meritassero il punto i Granata.
    andiamo a roma a giocarcela,divertiamoci e domenica sera,dopo la partita con il Napoli,ne sapremo di piu’ sul valore reale della nostra Amata Samp!
    In bocca al lupo per il tuo blog!

  8. Dado ha detto:

    Prima di tutto un saluto a tutti gli amici del blog, a Maurizio che lo ha condotto egregiamente per 7 anni e un caro saluto a capitan Luca Pellegrini piacevole novità di Samplace.

    Caro Luca, concordo su tutta la tua analisi tecnica, sarà difficile non farlo vista la tua competenza e oggettività.

    Vorrei aggiungere un più e un meno anche io sul quale chiedo un tuo parere:

    più: questa Samp diverte chi la guarda! È frizzante ed esprime chiaramente un gioco. Lo voglio sottolineare perchè nell’era Garrone nonostante dei risultati sono arrivati poche volte si è vista una Samp che diverte e gioca a calcio in maniera più spettacolare. Penso all’era Novellino, al secondo anno di Mazzarri per non parlare degli ultimi 2 anni… Quindi ovviamente felice dei 9 punti in 4 partite ma soprattutto felice di divertirmi ed entusiasmarmi a vedere la nostra Sampdoria giocare a calcio. Aggiungiamoci poi un presidente più presente e più passionale e il cerchio si chiude.

    Meno: quando Obiang è uscito io avrei fatto entrare subito Pozzi e arretrato a sinistra Kristicic. Eravamo zero a zero ed avrei provato subito a spingere sull’accelleratore.

    Saluti e forza Sampdoria!

    • P. Solari ha detto:

      Punto comunque ottimo in situazione difficile, dovuta alla eccessiva manica larga dell’ arbitro verso i continui falli granata ( normale che se non ammonisci dopo 2-3 falli consecutivi quelli si sentono “autorizzati” a menare, se invece scattava il giallo ben prima la partita degli avversari cambiava per forza, senza quella caterva di falli ed ostruzioni varie ), peccato per le occasioni nel finale dove il portiere ha fatto miracoli. Comunque brava tutta la squadra, meno Costa e Munari in evidente giornata negativa, sulla fascia forse e’ l’ ora del danese ? Buon lavoro al grande Capitano !

  9. Erika ha detto:

    E’ vero Capitano: niente poker, ma possiamo dire che questo sia stato un bel full di assi? Credo che Eder abbia saputo dare quel “guizzo” in più per regolare i conti contro un Torino ordinario ma piuttosto irritante (complice l’arbitro&Co.). La “coralità”, specie degli ultimi minuti di gara, dimostrata da tutta la squadra è stata qualcosa di assolutamente emozionante!

  10. antonio ha detto:

    io sinceramente ho visto 2 squadre di serie A giocare come squadre da serie B. Ho visto passaggi elementari sbagliati malamente, giocatori (di tutte e due le squadre) lamentarsi per ogni fallo fischiatio contro………l’unica cosa positiva è il pressing. Ma quando ci si molla con l’agonismo si vedono i lampanti limiti tecnici.

  11. matteo 76 ha detto:

    Un carattere che da tempo non si vedeva.
    Si meritava di vincere ma va bene lo stesso.
    Non mi e’ piaciuto Munari che avrei sostituito prima e Kristicic in quel ruolo non rende: in casa sarebbe il caso di osare di piu’: impossibile e tatticamente azzardato ipotizzare Tissone o Soriano dall’ inizio al posto di Munari e Icardi al posto di Kristicic ? Avendo 2 terzini che spingono poco per me no.
    Maxi va coinvolto maggiormente ma corre e fa a spallate per 90 minuti, fortissimo.
    Spero di vedere al piu’ presto De Silvestri e Poulsen.
    Ad ogni modo sono soddisfatto.
    Forza Samp !!!

  12. moreno ha detto:

    ciao Luca, in primis in bocca al lupo per la “conduzione” di samplace e un abbraccio a Maurizio.
    Sono d’accordo con la tua analisi, Eder è l’unico giocatore di cui non si puo’ fare a meno ..di fatto come sottolinei tu non c’è un sotituto alla sua altezza..Trovo invece assurde le dichiarazioni di Ventura dove dice ” di avrerci spesso messo in imbarazzo”… bhè si forse ha ragione ci siamo trovati in imbarazzo a trovarci sotto uno zero in quel modo….. tornando alla samp avrei una domanda: visto il modulo del “libidinoso Ventura” 5-5-0.. non credi che giocare un tempo e mezzo con una sola punta abbia fatto il loro gioco? pozzi forse doveva entrare prima e icardi addirittura l’avrei fatto giocare dall’inizio come punta esterna.. che ne pensi?
    ciao Moreno

    • Luca Pellegrini ha detto:

      ciao Moreno, su Icardi mi fido di Ferrara e credo che la scelta di Krsticic sia stata giusta. Per quanto riguarda Pozzi credo che modificare un modulo che aveva portato tra vittorie su tre sarebbe stato rischioso. Non sempre tanti attaccanti in campo fanno rima con le occasioni da gol e l’equilibrio di squadra.

  13. Sandro B ha detto:

    Partita decorosa giocata contro un avversario che ha giocato da vera provinciale: botte e continue perdite di tempo.
    In ogni caso, Luca vorrei sapere da te che C…O DI PARTITA HA VISTO ventura??(il minuscolo non è casuale…)

  14. Saverio ha detto:

    Qualche difficoltà c’è stata, sicuramente, nella fase centrale del primo tempo, poi, verso la fine, abbiamo alzato il ritmo e meritavamo il gol; il secondo tempo è stato più complicato, ma tutto sommato l’atteggiamento mi sembra quello giusto. Dobbiamo crescere, ma mi pare che le premesse ci siano. Bene Maxi, Maresca, Eder.

  15. carlo 66 ha detto:

    ciao capitano,, ho visto una buona samp che però non può fare a meno di eder ,in casa se mancasse di nuovo dentro pozzi o icardi ,un grosso difetto oggi l ho visto nel terreno di gioco ,tra qualche domenica non so come si potrà giocare a calcio su un campo come quello visto oggi.un abbraccio da pontex

  16. dorianoforever ha detto:

    x Antonio post 10:

    Evidenti limiti tecnici???? Eder, Estigarribia, Maresca, Maxi Lopez, è tutta gente brava tecnicamente…. mettiamoci anche Obiang, Krsticic che non saranno fenomeni ma tecnicamente sono molto validi anche loro. Sui passaggi elementari sbagliati posso concordare di Berardi (soprattutto) e Munari… che fanno della grinta le loro qualità migliori…
    Con Poulsen e De SIlvestri la tecnica dovrebbe salire ancora di più… non saranno fenomeni ma per come li conosco sono molto meglio di Costa e Berardi tecnicamente

  17. dorianoforever ha detto:

    Capitano ti chiedo un parere tecnico su Estigarribia: alla Juve era sempre tra i migliori in campo poche volte è sceso sotto il 6,5 in pagella. Con noi al momento vedo più ombre che luci…. male col Milan, male col Pescara (a mio parere anche se leggo commenti entusiasti da parte dei tifosi) e oggi col Torino. Ci mette corsa ma al momento non vedo la qualità che ha mostrato alla Juventus o in Coppa America. E’ poco incisivo rispetto a Eder ad esempio che è stato decisivo sia col Milan, sia col Pescara e soprattutto oggi.

    Mi daresti una tua opinione?

  18. stewe ha detto:

    Ciao Luca e benvenuto!
    Oggi ho visto una gran bella partita,maschia ( da parte del torino anche oltre i limiti..),poca fortunata per noi.
    Siamo un bel gruppo davvero e per gruppo dico mister,dirigenza,i ragazzi e il pubblico.
    Tutti insieme abbiamo raddrizzato una partita davvero complicata dopo lo 0-1.. e a momenti non si vinceva.
    Quindi piedi per terra vediamo cosa succederà a Roma.
    Intanto vorrei sottolineare ancora ai soliti palati fini e mugugnoni che le ns.vittorie con il Siena e Pescara non erano così semplici come si pensavano lor signori (vedi i risultati odierni).
    E che il toro (ns.bestia nera) è un squadra tosta e difficile da affrontare.
    Chi vivrà vedrà.
    FORZA MARINAIO.

  19. Stefano_1970 ha detto:

    Sul piano del carattere concordo con Luca, ma sul piano del gioco ho visto una involuzione soprattutto dalla cintola in su. La rosa non sarà qualitativamente eccelsa, ma numericamente da possibilità di maggior turnover soprattutto quando ci sono 3 partite in 7 giorni. Renan e Icardi sono davvero peggio di Costa e Krsticic?

    • Luca Pellegrini ha detto:

      sono 4 giocatori con caratteristiche differenti. Renan può fare solo l’interno sinistro a centrocampo, Icardi a mio avviso è più prima punta, Costa è un difensore e Krsticic è molto duttile e questo aiuta Ferrara nell’impiegarlo

  20. mauri.ischia ha detto:

    Saluti a tutti da Ischia, un’isola dove il blucerchiato splende come il suo sole e il suo mare. Oggi ho visto finalmente la capacità del mister di saper cambiare modulo in corso di partita e i suoi giocatori adattarsi in fretta. Eder è fondamentale e questo lo si è visto soprattutto nella mancanza di qualcuno che sapesse cercare la profondità come lui sa fare. Nenad copre di più e giocando in casa avrei messo Icardi o Pozzi fin dall’inizio. Ho notato ancora qualche incertezza di Rossini e Gastaldello e spero che si possa vedere presto anche Palombo in campo, magari come centrale di difesa.

  21. Ivan ha detto:

    Ciao grande capitano benvenuto in mezzo alla gabbia di matti,innamorati della Samp…cmq,domanda:ma i vari Poulsen,De Silvestri,Icardi…quand’è che si vedranno giocare,dato che x noi tifosi…sono ancora degli UFO?
    Grande Edo…tira fuori le palanche e facci tornare nella persa Champions…;)
    La Spezia solo Blucerchiata

  22. cassalle ha detto:

    ciao a tutti, la mia personale opinione sulla partita contro il torino è che non sia stata una bella partita ma che tutto sommato la samp avesse qualcosa in più. Complessivamente e sempre per mia opinione personale trovo questo campionato molto mediocre, non mi è capitato ancora di vedere una partita davvero bella, mi sembra che il livello generale sia molto basso, forse perchè si tratta di un campionato molto rinnovato, negli uomini e nella filosofia delle squadre. La samp mi piace, io sono contento perchè è piena di giovani, di entusiasmo e di un allenatore che ha voglia di fare e mi sembra molto serio e capace. Ho un timore però ovvero che la gioventù giochi brutti scherzi quando si inizierà a perdere qualche partita o in caso di (facciamo le corna) qualche infortunio “pesante”. Secondo me servirà un esterno d’attacco e questa volta lo cercherei tra quelli un pò più esperti. Il gioco della samp a mio parere è emerso molto bene con il milan, dove ferrara ha messo in campo una squadra molto flessibile e per certi aspetti anche molto trapattoniana. Non vedo un calcio moderno come si dice ma molto “flessibile”, che si sa trasformare e a me questa squadra piace. In difesa concordo in pieno con luca, serve ancora qualcosa in più ma creso sia sulla strada giusta. Obiang resta per me il miglior talento della serie a, più di immobile e insigne. Detto questo secondo me potremo fare u buon campionato, per il titolo, azzardo, la juve mi sembra senza rivali. Un saluto a tutti, ale

  23. Mary ha detto:

    Benvenuto Luca, grazie per proseguire il lavoro di Maurizio. Ieri abbiamo strappato un buon pareggio contro una squadra rognosa anche se a mio parere con un pò di esperienza in più avremmo anche vinto, bastava che Soriano invece di tirare avesse passato al centro a Maxi Lopez. Se devo muovere una critica a Ferrara io non avrei messo Munari, che ieri mi è sembrato un pò fuori dagli schemi dell’allenatore, ma Soriano dal primo minuto. Tu cosa ne pensi? A che punto di preparazione sono Poulsen e De Silvestri? Abbiamo bisogno anche di loro per fare bene!

  24. gian ha detto:

    scusa luca,ma sono perplesso sul fatto che il ritmo sia stato alto,specie nel secondo tempo fino al rigore di soriano,si giocava all’indietro!lo stesso mister parla di ottima partita…booohhhh,la verita’ e’ che senza eder siamo molto prevedibili,inesistenti sulle fasce(berardi e costa a marassi non possono giocare) ed ora temo fortemente di perdere le prossime 2

  25. francesco ha detto:

    Ciao Capitano!
    Sono perfettamente d’accordo con la tua analisi. La squadra nel complesso promette benissimo, a prescindere dai risultati positivi che sta raccogliendo.

    Ferrara mi piace moltissimo, sono anni che si parla di lui come di un predestinato della panchina e finalmente si capisce perché: ha puntato su un modulo che sta coltivando e sviluppando, ha saldamente in mano il gruppo che -almeno così mi pare da fuori- lo segue e lo rispetta, e sta facendo crescere i nostri ottimi giovani. In più mi pare proprio che non parli mai per caso, anche durante le interviste le sue analisi mi paiono lucide e sensate, insomma, pare proprio che sappia ciò che sta facendo e dove vuole arrivare.

    Maresca è fondamentale…. Io davvero mi chiedo come il calcio italiano abbia potuto ignorare questo signore per così tanti anni! Non so se ora stia vivendo un momento di grazia che lo fa rendere più di ciò che vale, ma, ora come ora, mi sembra che per carisma e qualità sia uno dei migliori centrocampisti di questa prima parte di campionato.

    Maxi è in palla e coinvolto nel progetto, grande lavoro a prescindere dal gol. Eder è giocatore di qualità (in B aveva un effetto-Ibra, in A resta comunque fondamentale per una squadra come la samp).

    Insomma, maturando non potremo che migliorare!!

    Ora a Roma con fiducia, senza fare drammi se le cose non doverssero andare come speriamo!

    Un saluto a tutti!!!!

  26. Daniele da Rapallo ha detto:

    Concordo su tutto.
    La mia speranza e’ che questa mentalita’ e questa identita’ di squadra coriacea si manifestino anche quando affronteremo squadre toste e forti, diversamente dalle ultime. Roma e Napoli diranno molto in questo senso. Sono curioso di vedere Poulsen, cosa ne pensi ?

  27. Fabrizio ha detto:

    La Samp è squadra tosta e lo stà dimostrando partita dopo partita.
    Di gare come quella di ieri ne ho viste tante in 30 anni e spesso esci addirittura sconfitto, quindi prendiamoci questo punto e pazienza se poi alla fine ai punti avremmo meritato sicuramente la vittoria.
    Capitano, non credi che almeno in casa e contro una squadra alla portata sarebbe stato meglio schierare una squadra più dinamica con l’utilizzo di Icardi al posto di Kristicic in sostituzione di Eder ?
    Un saluto a tutti e forza Samp.

  28. ambarabaciccicoco ha detto:

    Buongiorno e buon lunedi a tutti. A Luca oltre ad un bentrovato e al piacere finalmente di potersi confrontare con chi certe situazioni ed esperienze le ha vissute da leader in uno spogliatoio di massimo rispetto vorrei subito chiedergli una cosa. Faccio memoria di più partite con il Foggia di Signori Baiano e Rambaudi ,giovani virgulti a mio parere più forti degli ultimi Immobile e Insigne e più o meno alla pari tecnicamente con i La mela Totti Osvaldo di oggi tutti allenati da Zeman : ricordo goleade a fronte di commenti giornalistici timorosi e autoterroristici con Mancini & Co assolutamente cinici ..E mi domando se per caso tutto sommato delle tre partite con il Torino la Roma e il Napoli proprio questa nn sia la più semplice tatticamente. In difesa ( mai un punto di forza delle squadre di Zeman) mi sembra ed è decisamente perforabile (vedi Bologna in casa loro) e il solo De Rossi nn credo possa dare solidità a centrocampo e copertura in difesa. Secondo me Estigarrribia Eder e Lopez (ma anche Pozzi) potrebbero fare sfracelli se stanno bene..Tu cosa ne pensi?

  29. paolo1966 ha detto:

    Amaro in bocca perche’ viste le occasioni meritavamo di vincere ma amaro mitigato dal fatto che per come si era messa potevamo anche perderla.
    Ventura e’ una ns bestia nera, il Toro e’ una squadra fastidiosa, quella di ieri poi era composta da fabbri ferrai, aver ripreso il risultato e soprattutto ribattuto colpo su colpo alla loro fisicita’ (l’anno scorso fisicamente ci avevano travolti) e’ un segnale positivo che si aggiunge agli altri che stanno emergendo in questo inizio di stagione.
    Siamo una squadra quadrata, equilibrata e ben strutturata, le aspettative per un campionato sereno e divertente ci sono tutte.
    Gli unici nei possono essere la mancanza di un vice/altro Eder (ieri era la sua partita, peccato non fosse al meglio) e due terzini che sappiano spingere di piu’ e meglio, ma globalmente sono contentissimo della squadra.
    Peccato per le ingenuita’ di Costa (i giocatori ficcanti li patisce da matti) e Soriano sul rigore, alla scuola calcio insegnano a non forzare gli interventi se si e’ in quel punto del campo, se piove e se si e’ leggermente in ritardo…
    Bellissimo l’abbraccio tra Pozzi e Maxi…

  30. gasta28 ha detto:

    benvenuto capitano!
    una domanda: secondo te per quale motivo ferrara insiste con costa terzino quando secondo me renderebbe meglio accanto a gasta e con poulsen terzino sinistro..altrimenti che l’abbiamo comprato a fare?
    grazie

    • Luca Pellegrini ha detto:

      appena entrerà in condizione Poulsen credo che Ferrara lo inserirà sulla sinistra con Costa al centro

      • Garro ha detto:

        Non ne sono sicuro Luca di Costa che prenderebbe il posto di Rossini al centro…Costa è uno che qualche errore importante lo commette quasi sempre facendolo da centrale aumenterebbero i rischi.
        Non a caso quasi tutti gli allenatori che lo hanno avuto alla fine lo hanno schierato largo a sinistra o al massimo in una difesa a 3.

  31. alessandro ha detto:

    Ferrara ha sbagliao formazione lasciando in campo MUNARI che sembrava un mobile più che un giocatore….doveva dall’inizio cambiare modulo e giocare con il 442 inserendo Pozzi insieme a Maxi Lopez inoltre doveva inserire Eder nell’ultima mezzora dopo averle fatto effetuare un robusto riscaldamento…. mi dispiace ma questa volta Ferrara ha sbagliato il turnover semmai doveva farlo con la Roma… e comunque se Palombo è stato realmente rintegrato dalla società era l’occasione per buttarlo nella mischia in sostituzione di Munari…comunque ora purtroppo andremo a Roma e non credo che torneremo di Li con dei punti…ieri è un occasione perduta per mettere in cascina punti preziosi che verranno bene in seguito il Torino è proprio poca cosa…

  32. Paolo Esbjerg ha detto:

    Magari avro visto una partita diversa..ma a me e’ sembrato che il ritmo della samp nel primo tempo sia stato veramente troppo lento. Maresca senza dubbio e´un giocatore interessante dal punto di vista qualitativo ma secondo la mia modesta opinione non e’ un giocatore da serie A. Mi spiego meglio..avendolo visto ieri credo che se una squadra avversaria dovesse affiancargli un mastino (alla Gargano per citarne uno) a mordergli le caviglie lo perderemmo dal gioco. Poi sicuramente lássenza di Poli ed Eder si e’ fatta sentire ma mi sembra di aver notato davvero poche idee oltre la linea di meta’ campo. Benissimo dietro dove il Gasta e’ sempre sugli scudi.

    • Paolo1968 ha detto:

      Personalmente non sono per niente d’accordo, potresti fare lo stesso discorso su Pirlo se fosse così. Qualunque squadra ha dei mastini, ma ciò non ha impedito a Maresca di essere sempre uno dei migliori in campo…

  33. daddix ha detto:

    Scusa Luca, ma a mio avviso l’errore sul nostro rigore l’ha fatto in primis Costa, che invece di temporeggiare è uscito su Cerci a tutta velocità. Da grande difensore quale sei stato cosa ne pensi?

  34. ROBBYNHO ha detto:

    leggo un’intervista di ventura sulla stampa di torino: dobbiamo imparare ad essere più cattivi perchè contro la samp abbiamo creato 7-8 occasioni notevoli. Non ho parole!

  35. GrazianoMik ha detto:

    Concordo con l’analisi fatta da Luca. Io credo che il bicchiere sia ‘mezzo pieno’ , in senso ottimistico, ma comunque mezzo! Cioè, abbiamo una ottima squadra per fare un campionato di metà classifica. La cosa comunque è confortante viste le premesse…Quest’anno la serie A è molto equilibrata con squadre cosiddette ‘piccole’ in grado di fare colpacci in casa delle grandi e mettere in difficoltà (medio-bassa classifica) anche quelle più blasonate. Noi, secondo me, possiamo giocarcela con tutte: la differenza può farla l’entusiasmo e la convinzione nei propri mezzi. Peccato aver già sciupato l’onda lunga della partenza folgorante perchè …visti i prossimi turni…non possiamo pretendere di essere domenica sera ancora nelle prime 4. Però talvolta i miracoli accadono….

  36. danilo ha detto:

    Ciao Luca, in questo campionato inizialmente strano ed equilibrato, dove solo juve e Napoli potranno lottare per i primi 2 posti poi tutto il resto è noia, squadre come Milan , Roma, Inter , udinese e lo stesso Palermo che stanno cedendo numerosi punti ad altre di seconda e terza fascia….non è che avanti cosi’ la quota salvezza si alza vertiginosamente? Cosa ne pensi?

  37. Federico 10 ha detto:

    Innanzitutto ciao grandissimo capitano. Allora la samp mi piace tanto, mi piace lo spirito di squadra mi è piaciuto l’abbraccio tra pozzi e maxi,e ieri se non fsse stato per il loro portiere e per il grandissimo errore di soriano si portavano a casa i tre punti.Quando dico l’errore di soriano intendo che non puoi battere una rimessa laterale per restituire palla agli avversari e invece di tirarla vicino allla bandierina del corner e far salire la tua squadra la metti direttamente sul fondo,cos’ gilet ha rinviato con i piedi e da lì è nata l’azione che ha portato al rigore.

  38. Gipo Samp ha detto:

    C’è molta euforia e non potrebbe essere altrimenti quando i punti ci sono e l’adrenalina a fine partita scorreva a fiumi avendo rischiato di perdere una partita che avremmo meritato di vincere ampiamente. La fase di attacco, come abbiamo visto nelle partite precedenti e ieri, vive sugli exploit dei singoli Maxi e Eder e Maresca che dirige il gioco, mentre il centrocampo è più di supporto alla fase difensiva che alle punte. La squadra è bloccata sulla difensiva. Munari andava bene per la B ma è impresentabile per la A. Maxi è lasciato solo a fare sportellate contro tutti e deve anche segnare i goal e fare salire la squadra. Pozzi al suo posto sarebbe sempre per terra cristando con l’arbitro e ratellandosi con tutti. Costa è un ottimo centrale, ma Ferrara si ostina a fargli fare il terzino ruolo per il quale è troppo lento. A De Silvestri che potrebbe dare come Poulsen una mano spingendo, gli viene preferito Berardi che difende solamente e non riesce a fare appoggi superiori a pochi metri.
    Un apprezzamento per Edoardo e i Garrone per aver dato una struttura dirigenziale alla Società e aver investito soldi, per cui capisco che questo è un anno di transizione per i 41 punti. Tuttavia non si può dire che al momento la squadra offra un gioco entusiasmante e spumeggiante, ma solo a tratti arrembante.
    Un benvenuto a Pellegrini e un saluto a Michieli di cui si sente la mancanza come conduttore in rete.

  39. Daniele da Rapallo ha detto:

    Luca, troverai poi il tempo di rispondere a qualcuno di noi ? O farai solo da moderatore, inserendo il commento iniziale.

  40. frank ha detto:

    Ma è vero che hanno dato 2 giornate di squalifica a Maxi ? Porca eva !

  41. massimo ha detto:

    luca analisi lucida e direi corretta.
    ma come si fa a dire che maresca non è da serie A ? meno male che lo abbiamo preso. la squadra è ancora un po ingenua ma il gruppo è solido e si vede in campo
    il torino ha picchiato e con un arbitro normale Vives non avrebbe terminato la partita
    dati i continui falli. ha pagare il povero obiang picchiato da lui e gazzi.
    certo che non siamo a livello delle pirme e ci mancherebbe ma comunque siamo una buona squadra che deve salvarsi e ritengo fara’ anche qualcosa di piu.
    ma con che coraggio si parla ancora di palombo con tutti i centrocampisti forti che abbiamo ed in piu giovani. per favore lasciate perdere…..

  42. Martino Imperia ha detto:

    Un saluto a Pellegrini e un arrivederci a Maurizio.

    Come avrai capito, caro Luca, questo blog è un pò una gabbia di matti: si passa dagli incontentabili pessimisti ai sadomasochisti (spero che la Samp perda pur di poter dire che ho ragione), dai tecnici mancati ai giocatori mancati, dai disperati emotivi ai filosocietari a presindere e chi più ne ha più ne metta.

    Detto questo, tra le varie belinate che verranoo dette, emergeranno anche tante verità. Alcune di queste in tempi non sospetti.

    Abbiamo vissuto ultimamente sulle montagne russe (Primi in classifica con Del Neri, zona retrocessione, 4° posto, sapreggio Champions, retrocessione, anonimato in B, serie A ai Play Off): il mio auspicio con Ferrara ( che non mi fa impazzire prechè troppo gobbo ma indubbiamente come dici te sta facendo molto bene) è che si possa navigare con una certa regolarità e costanza.

    Per chiudere vorrei porti 2 domande:

    1) non è un pò limitativo considerare Pozzi solo un vice MAxi Lopez?

    2) Penso che a questa squadra alla lunga possa mancare un fantasista e che Juan Antonio possa tornare d’attualità. Questa lacuna la vedo solo io?

    Con Stima

    Martino

    • Luca Pellegrini ha detto:

      ciao martino. Pozzi lo vedo solo lì, punta centrale, che sia vice o meno dipende da lui e da Maxi anche se credo che Nicola sarà fondamentale anche quest’anno. Sulla fantasia hai ragione, anche se credo che arriverà dal mercato di gennaio più che da Juan Antonio

  43. Martino Imperia ha detto:

    Leggo ora che MAXI LOPEZ ha dato di matto a fine partita ed è stato squalificato per 2 giornate (Roma e NApoli).

    Cassanata

  44. matteo 76 ha detto:

    Molto bene.
    La Roma ottiene per magia 3 punti senza giocare, si e’ riposata e per noi arriva la mazzata della squalifica per Maxi: praticamente ci sono giocatori ( es.totti) che insultano da 2 centimetri l’arbitro e lui non li sente e altri che hanno orecchie e occhi bionici.
    Poi ora che milanesi e romane stentano bisogna “intervenire”.
    Altra chicca l’arbitro di mercoledi: sensibile al fascino delle grandi.
    Era difficile con tutti gli effettivi, ora senza maxi e gli acciaccati diventa quasi proibitiva.
    Solita storia.

  45. Daniele da Rapallo ha detto:

    Volevo vedere la partita col Napoli. Unica in casa all’ora classica e ragionevole delle 15 di Domenica.
    Volevo vedere Maxi Lopez dal vero…..ora mi farei dare da lui parte della multa che dovrà pagare. Mannaggia a lui…

  46. bombermax64 ha detto:

    Ciao grande capitano, archiviando la partita di domenica come un buon punto(per la mole di gioco espressa e le occasioni sarebbero 2 punti persi, pero’ per come si era messa…tutto sommato va bene cosi’), ho letto che hanno appioppato due giornate di squalifica a Maxi?Ho capito iniziamo di nuovo come al solito…io non voglio fare del vittimismo, pero’ capperi scientificamente non appena individuano un giocatore fondamentale per la squadra ecco che lo impallinano..sinceramente dopo le motivazioni lette per la squalifica mi vien da ridere, dovendo assistere domenicalmente ai comportamenti di giocatori di Juve, Inter, Milan, Napoli, Roma e Lazio che restano impuniti!

  47. Luca Pellegrini ha detto:

    Un saluto a tutti. Sono molto felice che siate già in tanti a commentare e scrivere su questo spazio. Grazie per le belle parole di benvenuto al sottoscritto inviate da molti di voi. Vi vedo partecipi e questo non può che farmi piacere. Prometto che cercherò di rispondere a tutti, vi chiedo solo un pò di pazienza perché siete molti e i temi sono tanti e per ora, per fortuna di chi ama la Samp, quasi tutti positivi. Ancora grazie e… ora sotto con la Roma!

    Luca Pellegrini

  48. Dado ha detto:

    X Luca Pellegrini

    Ora che abbiamo fuori Maxi Lopez per due giornate (no comment…) sicuramente al centro dell’attaccosi schiererà Pozzi.

    Non credi che per il modo di giocare di Nicola fare il centrale in un attacco a 3 impostato come il nostro non sia adatto alle sue caratteristiche? Voglio dire il gran lavoro di Maxi Lopez oltre ai gol è quello di saper giocare spalle alla porta e far salire la squadra… Non credi che non sia nelle caratteristiche di Pozzi fare questo tipo di lavoro?

    Io, soprattutto con la Roma fuori casa abbasserei Estigarribia sulla linea dei centrocampisti, farei un 442 con Pozzi ed Eder davanti.

    Cosa ne pensi?

    • Luca Pellegrini ha detto:

      ciao dado. la tua riflessione può essere corretta, anche se credo che Ferrara voglia mantenere un’identità di gioco precisa anche all’Olimpico. Comunque Estgarribia è adattabile senza dubbio nel 4-4-2.

  49. Daniele da Rapallo ha detto:

    Grazie per le risposte Storico capitano.
    Scusa per il mio precedente post nel quale mi chiedevo se ci avresti risposto, ma era solo dovuto alla mia (nostra ?) impazienza nel poter interagire con te; per noi è tanta manna. Capisco d’altro canto la mole di lavoro che comporti seguire e, soprattutto, moderare un blog come questo specialmente quando arriveranno i momenti più bui.
    Ti ringrazio per la risposta su Poulsen. Come ho già scritto io ho il parere di un importantissimo osservatore che mi parlava di lui come di un giocatore adatto ad una squadra della nostra dimensione; chiaramente solo il campo darà il responso finale.
    Purtroppo la partita con la squadra ostica (uso un termine eufemistico) del Torino (che non è mai stato nelle mie grazie) ci ha causato una serie di acciacchi più la fuoriuscita momentanea di testa del nostro campione, dopo che ha preso più colpi che la pentolaccia di carnevale in partita.
    Credo che il turn-over con la Roma (del resto più che logico) sarà più marcato del previsto…..del resto mi chiedo : è peggio affrontare la Roma fuori casa od il Napoli in casa ?

    • Luca Pellegrini ha detto:

      eh daniele bella domanda! anche se del turn over marcato non sarei così sicuro. riguardo a Roma e Napoli si tratta di due squadre temibilissime dunque le valutazioni a priori sono sempre rischiose: forse per la Samp attuale è più ostico il Napoli. ciao

  50. dorianoforever ha detto:

    Capitano pensi sia scandaloso pensare che questo organico tra qualche anno possa puntare ai primissimi posti del campionato? sono giovani ma di ottime qualità e penso che possano soltanto crescere. Eder, estigarribia, obiang, de silvestri ecc ecc. per me possono diventare giocatori importanti per il campionato italiano. Mi daresti una tua opinione?

  51. Paolo1966 ha detto:

    Luca, ribadendo che sono contento di come va in campo la squadra, volevo farti tre quesiti tecnici, giusto per parlare di calcio:

    – per me il ruolo di Kristcic e’ terzo di centrocampo a sinistra a giocarsi il posto con
    Poli, per te?
    – ieri Ferrara diceva che fa giocare Estigarribia a destra perche’ Eder si trova meglio a
    sinistra mentre a destra farebbe fatica, condividi?
    – presumo sia utopia, ma come lo vedresti un 352 con Romero in porta, i tre dietro
    Rossini Gasta e Costa, i due larghi De Silvestri e Poulsen/Estigarribia, i tre in mezzo
    Pedro Maresca e Poli con Maxi ed Eder davanti?

    P.S. Ma solo a noi squalificano giocatori negli spogliatoi?

    Ciao e Grazie

    • Luca Pellegrini ha detto:

      ciao paolo, ti rispondo:

      1 – Krsticic ha tutte le caratteristiche per fare quel ruolo
      2 – non condivido ma comprendo il tecnico. io comunque schiererei il paraguaiano a sinistra
      3 – più che utopistico il tuo undici non si sposa con le idee tattiche di ferrara

      su Maxi hanno già detto tutto lo stesso attaccante, la società e il mister 🙂

    • marco ha detto:

      completamente d’accordo col 352

  52. SimoSamp ha detto:

    In bocca al lupo Capitano per questa nuova veste di blogger! Un saluto a Maurizio che ha curato per diversi anni con grande competenza e professionalità questo blog. Sono onorato di discutere di calcio con una persona e un giocatore straordinario che nella Samp d’oro ha contribuito a scrivere le pagine più belle della storia blucerchiata!
    Che dire, ieri con un pò più di fortuna e di cinismo sotto porta si poteva portare a casa un’altra vittoria che avremmo ai punti meritato rispetto all’undici di Ventura che ha pensato più a distruggere il nostro gioco che a proporre il proprio.
    Per come si era messa ci prendiamo con soddisfazione questo pareggio, l’inizio è comunque confortante, 3 vittorie e un pareggio è un ottimo bottino aldilà delle più rosee aspettative. Ora ci attendono due partite durissime con Roma e Napoli perdipiù senza Maxi Lopez squalificato, speriamo nella vena realizzativa di Pozzi e di proseguire questa crescita costante sotto il profilo del gioco e della mentalità che ci sta portando a toglierci delle belle soddisfazioni.
    Grande Luca e forza Samp!
    Simo

  53. Ale ha detto:

    Luca ho paura che la squalifica di Maxi possa essere determinante per smorzare l’entusiasmo che stiamo cavalcando in questo inizio di campionato: giochiamo con Roma e Napoli squadre che giocano alla grande dove avere un’attaccante che faccia salire la squadra e che faccia reparto da solo sarebbe stato fondamentale. Quindi temo che il rischio di fare 0 punti nei prossimi 2 matches sia altissimo e poi ci saranno le complicate trasferte di Verona e di Parma.. Quindi temo che il nostro bottino di punti nel prossimo mese non verrà incrementato notevolmente e quindi calerà l’entusiasmo che é determinante per far esprimere la nostra squadra al meglio.
    Chiaramente mi auguro di sbagliare i miei pronostici . Ma questa squalifica di Maxi non ci voleva proprio specialmente, il delantero argentino é un campione é può fare la differenza contro tutte le difese della serie A, a differenza di Pozzi ed Eder giocatori, secondo il mio modesto parere, buoni giocatori ma non minimamente paragonabili a Maxi.
    Cosa ne pensi Luca?
    Un saluto e forza Samp

  54. matteo 76 ha detto:

    Ciao Luca.
    Una domanda.
    Poulsen nasce come esterno offensivo, con gli anni adattato a terzino.
    Dato che sino a gennaio non possiamo avere alternative ad Eder ed Estigarribia non potrebbe essere lui il sostituto naturale in caso di emergenza rispetto a un centrocampista come Kristicic che evidentemente non ha il passo dell’esterno ?
    Grazie !

  55. Massimo ha detto:

    Scusate, sono un intruso. Ci tenevo però, da Genoano, a fare i complimenti a Luca Pellegrini per la competenza ma soprattutto per la pacatezza e l’onestà con cui espone le proprie opinioni anche sulla mia squadra, oltre che, ovviamente sulla Vostra Sampdoria. Buon lavoro.

  56. ivano ha detto:

    E’ un onore anche solamente poter scrivere al capitano.Luca secondo te contro le squadre di Zeman impostare una partita tutta difesa e contropiede potrebbe essere l’ideale?Credo che nel gioco di rimessa siamo molto bravi specialmente quando sono gli altri che devono fare la partita.

    • Luca Pellegrini ha detto:

      grazie ivano, sei troppo gentile il piacere è mio. se scendi in campo per difendere in serie A alla fine perdi. credo ci vogliano una gara attenta e una Samp cinica al momento giusto, questo sì. ciao

  57. Bruno ha detto:

    Ciao Luca,
    in bocca al lupo per la conduzione di questo blog.
    Una domada: anche se la legge sulla privacy non permette di avere informazioni dettagliate, si può sapere cosa ha Juan Antonio? Non penso che possa risultare un calciatore determinante, ma visto la carenza di attaccanti esterni, per qualche spezzone di partita potrebbe essere utile.

    Grazie

    P.S. Potresti dare qualche ripetizione a Costa su come si fanno le entrate in scivolata? 🙂

  58. Lollo ha detto:

    Un ringraziamento a Maurizio Michieli per come ha condotto il blog in questi anni, un saluto e un in bocca al lupo, al nostro grande Capitano. Concordo sulla ” crescita costante “, i prossimi due match saranno importanti per avere conferme su quanto visto fino ad ora, e questo a prescindere dal risultato

  59. Pippo ha detto:

    Un ringraziamento a Maurizio per il grande equilibrio e professionalità espressi su questo blog.
    Non intervengo quasi mai ma la possibilità di dialogare con il mitico Capitano non me la lascio sfuggire ed inizio porgendo i migliori auguri.

    Leggo che si incomincia a parlare di mercato di gennaio, io più che pensare al fantasista incomincerei a valutare bene se De Silvestri e Berardi siano sufficienti a ricoprire quel ruolo. Quella fascia mi preoccupa un poco, mentre Poulsen é solo da aspettare e la davanti abbiamo qualche alternativa, i due citati, per ora, non mi sono piaciuti un granchè.
    Se avessi un solo colpo in canna lo mirerei lì.

  60. Fabiosamp ha detto:

    Benvenuto Capitano e un saluto a Maurizio.
    Come già accennato da qualcuno qui si concentrano le tante anime del tifo blucerchiato per fortuna siamo un blog aperto non di quelli del pensiero unico.negli ultimi due anni ho personalmente criticato molto l’operato della societa’ per i motivi che tutti sappiamo.
    Per fortuna oggi ci troviamo a commentare un bellissimo avvio di campionato,una campagna acquisti mirata che se fosse impreziosita a gennaio da un centrale di difesa ed un vice eder diventerebbe sontuosa.
    Finalmente c’è stato un cambio di rotta anche in societa e nonostante inizialmente non mi entusiasmasse ho saputo che sagramola sta diventando molto importante all’interno della Samp.
    Su Ferrara credo che sia un bel personaggio dal lato tecnico voglio aspettare qualche partita in piu.
    Credo che per vedere la sua vera idea di gioco serva aspettare de silvestri e poulsen visto che questo modulo ha bisogno di due bei terzini che spingono e si sovrappongono per dare una mano ad eder ed estigarribia cosa ne pensi Luca?
    Di nuovo un benvenuto a te e un ben ritrovati a tutti gli amici del blog anche e soprattutto ai compagni di menaggio…FORZA SAMPDORIA!

IL DERBY SU TUTTO

Schierando la formazione bis a Marassi contro l’Atalanta, Claudio Ranieri ha lanciato un messaggio chiaro alla Sampdoria: stavolta il derby [&hellip

PAPALE PAPALE

La Sampdoria, dopo la visita a Papa Francesco, perde di misura all’Olimpico contro la Lazio al termine di una partita [&hellip

BRUTTI MA BUONI

Una Sampdoria non bella sul piano estetico ma concreta ed efficace su quello realizzativo conquista tre punti con la Fiorentina [&hellip

RIN… VIGORITI DA DAMSGAARD

La Sampdoria torna dalla trasferta di Benevento con un punto, firmato da Keita a dieci minuti dal termine della partita [&hellip

Search

Articoli recenti

Commenti recenti

Archivi

Categorie

Meta