14 ago
2014

CI RITROVEREMO…A GIOCHI(QUASI) FATTI

Cari amici di Samplace, è giunto anche per me il momento di un pò di vacanza estiva. Ovviamente continuerò ad osservare e a tenermi in contatto con il mondo Samp ma...me ne vado un pò lontano per ossigenarmi un pò come aveva fatto la squadra a Bardonecchia. Mercato: beh, bisogna chiudere per due difensori, due tosti perchè il solo Gastaldello centrale è abbastanza...inquietante(Fornasier ha bisogno di giocare e crescere). Nelle ultime ore c'è l'ipotesi Coates che non la ritengo disprezzabile, anzi. Per il resto credo che vada abbastanza bene: certo, vorrei vedere un Krsticic più tonico, Palombo deve salire di condizione, deve integrarsi Duncan e Campana per ora è un pò un mistero. Ma si può lavorare con quel martello quotidiano che è Mihajlovic. Volevo cogliere questa occasione anche per due aspetti...collaterali. Ringraziare tutti coloro che in questo primo anno di gestione di Samplace mi hanno..travolto con i loro messaggi e il loro affetto. Davvero, non credevo sarebbe ...
4 ago
2014

SENSAZIONI IN UNA NOTTE D’ESTATE

Cari amici di Samplace, la notte d'estate(chiamiamola estate, dai..)contro l'Eintracht Francoforte lascia, sul piano tecnico, ottime sensazioni. "Martello" Mihajlovic sta lavorando duro ma sempre con il sorriso di chi è stato, fino a poco tempo fa, grande giocatore e sa quando usare il bastone e quando la carota con i suoi ragazzi. E i risultati si cominciano a vedere: contro una buona squadra come quella tedesca, più avanti nella preparazione, la Sampdoria è stata aggressiva a centrocampo e ficcante in avanti con un Okaka particolarmente in palla(l'arrivo di Bergessio è un bello stimolo per lui) mentre Gabbiadini ed Eder stanno "studiando" il 4-3-3 e possono migliorare. Ma il segnale più positivo arriva da Roberto Soriano: finalmente stiamo capendo perchè Cassano lo trattava come un principe. Credo che il nuovo ct della Nazionale, chiunque esso sia, non possa prescindere dalla convocazione del numero 21 blucerchiato. Qualche zoppia in difesa, con Da Costa(che non sarà il titola...
3 lug
2014

URLA NEL SILENZIO

Cari amici di Samplace, la stagione è ufficialmente cominciata con 27 giocatori con la maglia blucerchiata che corrono agli ordini di Mihajlovic e del suo staff ma siamo tutti(giustamente) concentrati su quello che accade nelle stanze di Corte Lambruschini. E altrove, perchè, in questi giorni il Presidente Ferrero sta girando, e molto. La rinuncia a Braida non può essere indolore: al di là dell'esperienza, dei contatti(preziosissimi nel calcio di oggi!) che l'ex dirigente del Milan ha costruito in 30 anni di calcio c'era anche un lavoro già avviato che finisce per essere stoppato, fermato, buttato via. Al di là di tutto la cessione societaria è avvenuta nel momento dell'anno..peggiore, quando cioè i discorsi di mercato, la costruzione della squadra(che è poi l'asset principale di una società di calcio) vanno non solo programmati ma già in parte finalizzati(anche se la campagna trasferimenti è ormai lunghissima, eterna, e con i pochi soldi che girano di affari, fino ad agost...
12 giu
2014

SAMP A UNA SVOLTA, SPERANDO CHE LA STRADA SIA QUELLA GIUSTA

Amici di Samplace, mi scuso se oggi non ho potuto a botta calda commentare gli incredibili accadimenti di casa Sampdoria. Eravamo costantemente in diretta, avevamo il sito da aggiornare e poi anche raccogliere notizie sul nuovo Presidente. Già, mi fa specie parlare di nuovo Presidente perchè il "buco" come lo ha definito Edoardo Garrone in conferenza stampa, la proprietà lo ha dato davvero a tutti. E credo che, comunque, in molti anche nell'entourage blucerchiato siano rimasti sorpresi così come noi quando abbiamo, intorno alle 9.40 ricevuto gli sms di convocazione all'incontro stampa. Che dire? L'entusiasmo, lo avete visto c'è. Nel calcio non basta, servono, purtroppo, i soldi(tanti) sapendo che devi programmare, magari lo fai bene e poi basta un palo per cambiare il corso di una stagione. Spero che il Presidente Ferrero lo sappia così come spero che i soldi che metterà nella Sampdoria, ad esempio per la campagna acquisti, li utilizzi in maniera ragionata, senza buttarli per co...
3 giu
2014

CALMA E GESSO

Cari amici di Samplace, finito il tormentone Mihajlovic ora è iniziata la fiera dei sogni(o degli incubi): il calciomercato. Una giostra senza soldi e in questo non è che la Sampdoria sia un qualcosa di diverso dalle altre società: vedrete che affari ne faranno pochi anche i grandi club, almeno fino ad agosto e, personalmente, sono rimasto colpito da un'operazione come quella di Immobile, con la Juventus (insieme al Torino) che ha, bene o male, lasciato andare il capocannoniere del campionato( secondo me gran talento). Tornando alle cose di casa nostra credo che a Bardonecchia vedremo una Samp ancora molto "sperimentale". Però le linee guida si intravedono: il riscatto di De Silvestri, la conferma di Regini, De Silvestri, Krsticic, Soriano, Eder, Gabbiadini(il procuratore ha fatto un gran casino ma mi risulta che sia tutto chiaro già da qualche tempo e che il giocatore si sia parlato con Mihajlovic), oltre ai veterani Gastaldello e Palombo. Per gli altri ruoli "ballano" le possibi...
18 mag
2014

IL TEMPO E’ SCADUTO

Cari amici di Samplace, tralasciando la partita di Udine (che è stata una gara a uso e consumo televisivo e  non ha fatto altro che evidenziare pregi e difetti dell'una e dell'altra squadra in questa stagione) è ovvio che tutte le riflessioni si concentrino sul futuro della guida tecnica della Sampdoria. Detto che Sinisa Mihajlovic ha tutto il diritto di avere ambizioni, di andare nella squadra che gli garantisce più soldi, più prospettive professionali e si meriterà sempre la gratitudine dei sampdoriani per aver tirato fuori la squadra da una situazione pressochè disperata, ora il nodo sta diventando troppo spesso. Prima o poi sarà doveroso sapere come sono andate le cose in quei giorni a cavallo tra mercoledì e venerdì della scorsa settimana: dico solo che non siamo tutti rimbambiti(intendo i giornalisti, e forse anche i dirigenti se l'annuncio della permanenza è stata data alla squadra in occasione della cena di fine anno)e che una notizia che TUTTI danno e verificano non...
11 mag
2014

LA SETTIMANA DELLE VERITA’

Cari amici di Samplace, commentare Sampdoria-Napoli è pressochè inutile. O forse no. Il 2-5 contro una delle squadre migliori in uno dei campionati più orrendi della storia del calcio italiano, è fotografia esatta di dove stia, adesso la Sampdoria. In quella che è, poi, la sua classifica, una navigazione tra la 11ma e la 15ma posizione dove se, però, commetti qualche errore di valutazione, rischi di scivolare. Ecco, oggi si è avuta l'ennesima riprova che questa squadra, senza la miccia della determinazione accesa al 150% è molle, piatta, con la qualità di qualche elemento che si vede ma che non può essere messa al servizio del collettivo. Insomma, una squadra da lotta per la retrocessione, più o meno. E la domanda è: il rischio lo si vuol correre anche l'anno prossimo? Perchè, se quest'anno ti salvavi con 30 punti(30!!) non sarà sempre così, malgrado il sempre minor appeal del calcio italiano. Ariedo Braida, per la prima volta  in tribuna al Ferraris, ai colleghi che gl...
5 mag
2014

ORA, PERO’, E’ GIUSTO SAPERE

Cari amici di Samplace, la partita di Parma, oltre alla solita nostalgia per Antonio Cassano, corroborata dal gol del vantaggio, ha regalato poco di buono ai colori blucerchiati. Ancora una volta un Vincenzo Fiorillo molto presente e sempre più candidato alla maglia da titolare nella prossima stagione, un Sansone che ci mette impegno e anche qualche qualità, e poco altro. Cifra tecnica e di gioco espressa modesta, spina staccata ad intermittenza(in casa contro il Chievo era stata un'altra cosa, a Parma nonostante migliaia di sampdoriani quasi non pervenuti)e consapevolezza sempre più forte che ha ragione Sinisa Mihajlovic. Questa squadra ha dato tutto, e forse anche di più, ripartire da questa ossatura senza corroborarla sarebbe un suicidio. Io credo che a Corte Lambruschini ne siano consapevoli ma la prima certezza devono darla proprio a lui, all'allenatore, che ha il diritto di conoscere i progetti per l'anno prossimo. Da quello che mi risulta le parti "si vogliono" ma penso anch...
27 apr
2014

E VUJADIN, VUJADIN, VUJADIN…

Confesso, ho pianto. Quando se ne vanno gli eroi, i nostri eroi la tristezza e il dolore sono anche legati a quello che ci ricordano, ai momenti passati esultando, festeggiando, magari imprecando per vittorie e sconfitte. Vujadin Boskov è stato il MIO allenatore. Quello dei 16 anni, della gradinata, delle prime trasferte, della scuola che non andava bene, della maturità, dei primi amori. E anche quello di mia papà e mamma felici con la bandiera in via XX il giorno dello scudetto. Uno straordinario uomo, un allenatore astuto e capace che secondo qualcuno lasciava a volte la scelta della formazione ai "senatori" . E' vero, contavano anche loro. Ma l'ultima parola era di un uomo che, bene o male, una finale di Coppa dei Campioni la conquistò anche sulla panchina del Real Madrid, mica dell'ultima arrivata (ed ha allenato club come Feyenoord, Roma, Napoli e la nazionale jugoslava). E come per Tito Villanova il pensiero va anche a tutti i "Boskov sconosciuti", che da anni combattono con ...
27 apr
2014

“E VUJADIN, VUJADIN, VUJADIN……”

Confesso, ho pianto. Quando se ne vanno gli eroi, i nostri eroi la tristezza e il dolore sono anche legati a quello che ci ricordano, ai momenti passati esultando, festeggiando, magari imprecando per vittorie e sconfitte. Vujadin Boskov è stato il MIO allenatore. Quello dei 16 anni, della gradinata, delle prime trasferte, della scuola che non andava bene, della maturità, dei primi amori. E anche quello di mia papà e mamma felici con la bandiera in via XX il giorno dello scudetto. Uno straordinario uomo, un allenatore astuto e capace che secondo qualcuno lasciava a volte la scelta della formazione ai "senatori" . E' vero, contavano anche loro. Ma l'ultima parola era di un uomo che, bene o male, una finale di Coppa dei Campioni la conquistò anche sulla panchina del Real Madrid, mica dell'ultima arrivata (ed ha allenato club come Feyenoord, Roma, Napoli e la nazionale jugoslava). E come per Tito Villanova il pensiero va anche a tutti i "Boskov sconosciuti", che da anni combattono con ...

CI RITROVEREMO…A GIOCHI(QUASI) FATTI

Cari amici di Samplace, è giunto anche per me il momento di un pò di vacanza estiva. Ovviamente continuerò ad

SENSAZIONI IN UNA NOTTE D’ESTATE

Cari amici di Samplace, la notte d’estate(chiamiamola estate, dai..)contro l’Eintracht Francoforte lascia, sul piano tecnico, ottime sensazioni. “Martello” Mihajlovic sta

URLA NEL SILENZIO

Cari amici di Samplace, la stagione è ufficialmente cominciata con 27 giocatori con la maglia blucerchiata che corrono agli ordini

SAMP A UNA SVOLTA, SPERANDO CHE LA STRADA SIA QUELLA GIUSTA

Amici di Samplace, mi scuso se oggi non ho potuto a botta calda commentare gli incredibili accadimenti di casa Sampdoria.