Effetto Balla: punti, difesa bunker, idea Radovanovic e il senso del Genoa

18 Gen 2021 by Giovanni Porcella, 15 Commenti »

E’ ancora presto per dire se il Genoa ha definitivamente svoltato verso una salvezza tranquilla. Con venti partite ancora da giocare e dieci squadre per ora coinvolte, c’è da evitare facili entusiasmi. Cominciando dai numeri, 8 punti in cinque partite, si direbbe che un calcio alla crisi Ballardini dal suo arrivo l’abbia data. Un segnale importante per l’autostima e per la classifica. Quando è arrivato a Pegli, il  mister romagnolo ha trovato un ambiente depresso e sebben lui sia uno serio e poco incline a fare l’incantatore di serpenti ha rianimato una squadra in coma. Continuando c’è il rilancio di Radovanovic, giocatore ormai trattato da tutti, noi compresi, come un peso da scaricare (sebbene nessuno abbia mai messo in discussione la professionalita’) e invece sta facendo il massimo in difesa. Per onestà io sono ancora un po’ scettico, ma con Ballardini la difesa armata Brancaleone si è trasformata in bunker. Non è casuale. Bene Strootman: ho seguito la conferenza stampa a Pegli e abbiamo incontrato un ragazzo che ha voglia e che da come parla è leader. Anche qui senza fare la ruota, ci sono sensazioni positive viste anche nell’ora in cui è stato in campo. Ora i riflettori sono sull’attacco. Se va via Scamacca, quasi certo, serve un centravanti di scorta. I nomi li sapete da Lammers a Gaich e altri. Shomu e Pjaca hanno fatto veder buone cose, ma se destro ha un piccolo problema e non ce’ come A Bergamo la coperta è corta. La società ora pare essere sul pezzo trascinato da Ballardini a cui non si puo’ dire di no  

15 Commenti

  1. Francesco oregina rossoblu ha detto:

    Finalmente si vede gioco e grinta che fa ben sperare nella salvezza.Il problema è un’altro.Quasi tutti i giocatori sono in prestito e il prossimo anno siamo alle solite.Mai un futuro.

  2. Albion ha detto:

    Bel primo tempo, giocato con personalità e attenzione. In pratica una squadra vera. l’idea Radovanovic al centro della difesa non è affatto pellegrina perché i piedi ci sono, il fisico anche così come il senso della posizione. Certo non è un fulmine di guerra ma è comunque l’unico ad avere anche intelligenza tattica per adattarsi in quel ruolo. Direi un giocatore a questo punto utile e duttile per la difesa. Per il resto piacevolmente sorpreso da Strootman, si vede come è riuscito a far alzare il tasso tecnico del centrocampo coinvolgendo anche gli altri, Badelj su tutti. In pratica si è visto una squadra che aveva voglia di giocare e non di aspettare passivamente gli avversari. Poi se di fronte hai l’atalanta che di solito viaggia a velocità doppia il merito è ancora maggiore.
    Guardiamo avanti con maggiore serenità, si una punta da area di rigore non sarebbe male, Destro ha dato segni incoraggianti di risveglio però un bomber più solido sarebbe la ciliegina. Leggo di Sturaro al Verona, se vogliono mi offro volentieri per portarlo in auto e anche velocemente in barba ai divieti.

  3. PieroValleregia ha detto:

    .. meritavamo i tre punti … l’Atalanta ha fatto l’unico in porta al 77esimo
    Gasperini ha perso, per l’ennesima volta, un’occasione per tacere … davvero irritante
    un saluto
    Piero e famiglia

  4. franco dondero ha detto:

    Pienamente d’accordo con Giovanni . Il ritorno di un SIGNORE come Ballardini ha sicuramente comportato anche altre condizioni che per il momento non è dato sapere.

  5. Finnrico ha detto:

    Giovanni, ma come è possibile che Cassata sia fuori da sei mesi per un problema muscolare? Se era uno strappo così grave, forse andava operato. Non è che ha ancora dei problemi legati alla spalla?

    E poi: che fine ha fatto Cleonise? In autunno ho visto qualche partita della Primavera, prima dello stop, e lui non c’era. Non sarà in scadenza di contratto anche lui? Con Thiago Motta aveva messo in mostra buoni numeri, sarebbe logico che si allenasse stabilmente con la prima squadra.

    Tu hai qualche notizia?

  6. Filippo ha detto:

    Ho sempre creduto in Radovanovic…;)

    • Giovanni Porcella ha detto:

      E’ un professionista serio, non ce allenatore che ne abbia parlato mare. L’idea di metterlo in difesa onestamente non mi convinceva e aspettop altre conferme., ma fin qui ha fatto bene e per lui i complimenti sono doppi

  7. Finnrico ha detto:

    Leggo, con orrore, le notizie di mercato che riguardano Sturaro, Lerager, Goldaniga e Ghiglione (che spero rimangano).

    Per fortuna mi consola il video del servizio che avete caricato sul sito:

    https://www.primocanale.it/notizie/tra-preziosi-e-ferrero-asse-di-mercato-dopo-goldaniga-colley-genoa-e-sampdoria-al-lavoro-per-lo-scambio-ghiglione-leris-226933.html

    Si discuterà pure di uno scambio Goldaniga – Colley, ma la foto che avete utilizzato è quella di… Cassata!!!

    🙂

    • Giovanni Porcella ha detto:

      Sturaro è andato e Lerager lo fara’ tra poco credo. Ghiglione pure. Sulla vicenda degli scambi paventati con la Samp non ce nulla.

      • PieroValleregia ha detto:

        buonasera
        Lerager, pur con tutti i suoi evidenti limiti tecnici, conquista 700 palloni e ne perde 750, non lo darei via a “cuor leggero” … belin, segna sempre nei derby …
        Ghiglione. se dovesse andare via, lascerebbe però un buco a destra, dato che è l’unica alternativa a Zappacosta … Goldaniga e Bani spero restino
        un saluto
        Piero e famiglia

  8. Fabrydt ha detto:

    Buongiorno a tutti,
    L’Atalanta ne ha dati 3 o 4 quasi a tutti, Il Genoa è riuscito a togliere loro certezze che ahimè sono state pagate dai Bergamaschi in quel di Udine, ma la squadra che abbiamo incontrato noi veniva da prestazioni esaltanti indipendentemente dalla caratura dell’avversario, se avessimo chiuso in vantaggio la prima in frazione non credo che avremmo rubato nulla e vedendo nel secondo tempo che grado di graniticità ha saputo mettere in campo la difesa (palo esterno di Hateboor a parte) avremmo addirittura potuto portare a casa l’intera posta. Anch’io come Giovanni ho ancora qualche riserva su Radovanovic, pensavo ad esempio che opposto a Muriel in luogo di Zapata avrebbe potuto soffrire.. invece no risultando alla fine il migliore in campo. Non ho alcuna difficoltà a lodarne l’operato senza tuttavia rimangiarmi quanto detto delle sue prestazioni da centromediano metodista che rimangono quello che erano, Ma se la tenuta da centrale di difesa è questa ben venga Radovanovic che indiscutibilmente qualità umane ne ha da vendere, non si spiegherebbe altrimenti il perché tutti gli allenatori, chi più chi meno, lo abbiano sempre schierato. Strootman una bella novità visto che ha fisico per portare la croce e piedi per cantare l’imbeccata per Eldor a centro area ne è una prova, mi sembra un giocatore in grado di far giocare meglio anche i compagni di reparto, Badelji aveva già battuto un colpo con il Bologna dando continuità a Bergamo anche grazie alla serenità che può garantire avere a fianco Kevin. Ora l’importante è non specchiarsi e affilare gli artigli per ghermire i 3 punti in casa con il Cagliari, girare a 18 sarebbe tanto essenziale quanto insperato fino a due mesi fa, anche solo ripetendo questa fetecchia di girone di andata a livello di punti si metterebbe una seria ipoteca sulla salvezza, e anche se tutte le altre squadre si stanno rinforzando credo che il Balla possa fare sicuramente più di 18 punti nel ritorno penso stia dimostrando di poter riuscire a pareggiare dove si sarebbe perso e vincere dove si è pareggiato, escludendo naturalmente le gare che erano e rimarranno proibitive quale che sia la guida tecnica.
    FORZA VECCHIO BALORDO

  9. PieroValleregia ha detto:

    … salve
    notizie di Cassata ?
    saluti
    Piero e famiglia

Lascia un commento

GENOA VIRTUALE, ORA IL DERBY

Tutto da copione. Il Genoa va a Milano con la super Inter lanciata verso lo scudetto e perde 3-0. Poteva [&hellip

Genoa mai domo, ma stanco. Ora il Balla deve pescare in panchina

Avanti cosi. Il Genoa non molla mai e col Verona l’ha dimostrato ancora una volta. Sette partite di fila senza [&hellip

OCCHIO AL VERONA, MA QUESTO GENOA ISPIRA FIDUCIA

Stavolta il Verona non sarà in infradito. Tutta un’altra musica con la squadra di Juric rispetto al finale della stagione [&hellip

Euroballa, ma ci sara’ da soffrire e se va via Scamacca serve un attaccante

Ballardini mi hanno detto che prima della partita col Cagliari ha ripetuto un concetto: se non facciamo risultato vanifichiamo tutta [&hellip

Follow Me!

Follow Me! Follow Me! Follow Me! Follow Me!

Search

Archivio