I MERITI DI ANDREAZZOLI

2 Set 2019 by Giovanni Porcella, 33 Commenti »

Un caro saluto a tutti. Rieccoci con gli aggiornamenti sul blog e chiedo scusa per il ritardo. Il Genoa mi piace. Coraggio, sacrificio tattico da parte di tutti e finalmente la giusta carica agonistica. Contro la Fiorentina il risultato sta stretto, il 2-1 non rende giustizia ai rossoblu’ che hanno avuto solo il limite, se possiamo chiamarlo cosi’, di non segnare il tre a zero in quei dieci minuti in cui erano padroni del campo e in cui lo sytadio era ribollente. Roba da stropicciarsi gli occhi. Uno come Radovanovic che l’anno scorso pareva una zombie oggi pare un altro giocatore. Ghiglione, Barreca, imprendibile e quei due là davanti Pinamonti e Kouame’ di chilometri ne fanno e di botte ne danno e ne prendono. Pur rimanendo cauti, già mi incuriosisce la sfida con l’Atalanta del Gasp. Sì Andreazzoli mi ricorda Gasperini: palla avanti, mai indietro e ritmo frenetico. Piedi per terra, sia chiaro, i paragoni sono fatti per cercare lo stesso metro, ma il Genoa va. Andreazzoli va elogiato ed è giusto così, ma anche la società ha cercato il riscatto dai diastri dell’anno scorso muovendosi bene sul mercato. I tifosi si godano questo momento con equilibrio ma anche con fondato ottimismo. La strada pare quella giusta, questo Genoa merita un po’ di fiducia perché ci mette anche il cuore.

33 Commenti

  1. albion ha detto:

    Buongiorno e bentornato Giovanni. Concordo con la tua analisi considerando che la Fiorentina mi ha fatto una buona impressione, con giocatori interessanti e veloci. Questo rende ancor più giustizia alla prestazione del Genoa, lo spirito pare essere quello giusto con un’idea di gioco finalmente intuibile. Non avevo dubbi sul Sig. Andreazzoli, , in effetti ha la saggezza del buon padre di famiglia e la spregiudicatezza dell’allenatore alle prime armi ma con idee di gioco chiare e concrete. E’ presto per farsi trasportare dai facili entusiasmi ma questa squadra ha identità e lasciatemelo dire qualche calciatore all’altezza della seria A. Non dico nulla riguardo la proprietà, voglio solo augurarmi altre serate di bel calcio come quella di ieri e poi il nostro pubblico……da brividi.

  2. enrico ha detto:

    Caro Giovanni , bentornato sul blog.
    Che dire… sono passati solo 100 giorni e sembra che siano passati 100 anni luce (o diciamo solo poco più di 3 anni , visto che un Genoa come quello di ieri sera lo abbiamo già vissuto durante l’epopea Gasperiniana).
    Tutto bellissimo , cornice di pubblico esaltante , tutti i distinti in piedi come ai bei tempi dopo il 2-0, un catino ribollente di tifo , la sofferenza finale. Uniche note stonate l’indegno spettacolo del cantiere in tribuna , che durerà ancora per diverse settimane e i soliti problemi audio nel prepartita.

    Che si sia redento Preziosi? Non credo . Penso piuttosto che avere comunque il Genoa in serie A sia un affare oltre che per noi tifosi , soprattutto per lui e per evitare le pene dell’infermo patite nell’ultimo mese di campionato ha allestito finalmente una squadra di calcio , senza più pensare a scommesse venute da chissà dove, con un allenatore come Andreazzoli, toscano atipico , dalle poche parole ma dai tanti fatti…

    E ora testa alle ultime ore di mercato , per gli ultimi aggiustamenti della rosa e poi giù sotto con gli allenamenti perchè tra 15 gg torna Gasperini (a proposito spero vivamente che la società riapra la campagna abbonamenti.. ne sai qualcosa?) e la sua sana voglia di rivincita contro il Joker.

    A presto

    Enrico

    • Giovanni Porcella ha detto:

      D’accordo e grazie a te e a tutti quanti torneranno a scrivere qui. Gli spunti dei vostri commenti ci serviranno per le nostre trasmissioni in particolare quella delle 12,15 tutti i giorni in onda in diretta. Siamo tornati a parlare di calcio anche in quella fascia. Seguiteci e grazie ancora

  3. Fabrydt ha detto:

    Buongiorno a tutti,
    Gran bella serata, partita intensa prestazione positiva di quasi tutti i giocatori su cui si staglia Ghiglione vero e proprio padrone della fascia, quando è stato sostituito per stanchezza non si è fatta fatica a capire come abbia potuto sovvertire le gerarchie visto che Romulo lo si ricorda solo per il fallo da rigore ingenuo.
    Radovanovic finalmente autore di una prestazione che lascia il segno, anche se continuo a credere che finisca per pestarsi i piedi con Schone che seppur non ha brillato è fondamentale sui calci piazzati non so da quanti anni non si vedevano corner così pericolosi su cui la difesa viola faceva estremamente fatica.
    Tutto l’attacco si è mosso bene a Pinamonti è mancato solo il gol a cui è andato vicino e che avrebbe meritato visto che fino a che è stato in campo ha dovuto fare a sportellate con un come Pezzella dandogli parecchio fastidio e non era poi così scontato. Kouame imprevedibile riesce nelle cose più complicate e si smarrisce un pochino nelle cose semplici ma da un apporto di dinamicità determinate per sfiancare gli avversari. Lerager si avvicina sempre di più al giocatore ammirato in Francia, ha presenza fisica e tempo inserimento deve migliorare solo per fluidità negli scambi a terra dove è ancora un po’ macchinoso. Barreca non incide in avanti come in altre occasioni lo fa purtroppo nella fase difensiva dove credo debba ancora migliorare molto, Pajac che gli è subentrato ha dato la sensazione di essere molto più quadrato e arcigno forse solo meno rapido.
    Dietro oltre ad un Radu attento ma forse un po’ troppo gigione con palla nei piedi, Zapata in ripresa rispetto a Roma e non solo per il gol, Criscito sempre un po’ in affanno e poco lucido in occasione dell’ammonizione, Romero è quello più in difficoltà dovendo giocare fuori ruolo. Io continuo a pensare che giocando a tre dietro Biraschi a destra sia imprescindibile, in mezzo uno fra Romero e Zapata a sinistra uno fra Zapata e Crsicito credo darebbero più garanzie.
    Per ora abbiamo giocato contro squadre sulla carta a noi superiori così come sarà il prossimo turno con l’Atalanta, spero con avversari più alla portata di vedere il trequartista in luogo del doppio play.
    La cosa strana, incoraggiante e destabilizzante ad un tempo è che queste due partite sono state un giro sull’ottovolante le potevi vincere anche con più di un gol di scarto le potevi pareggiare me le potevi anche perdere, fino a che ci gira bene nessun problema…. Dovesse cambiare credo che la troppa permeabilità che ha palesato questa organizzazione di gioco finirà sul banco degli imputati.
    In ogni caso tanto vale godersela insieme ad una gradinata che finalmente a tratti ha fatto tremare i muri.
    FORZA VECCHIO BALORDO

    • Giovanni Porcella ha detto:

      Ciao penso che forse a Roma ci sia girata bene perché loro potevano dopo il primo gol farne almeno un altro e l’abbiamo scampata. Pero’ mi è piaciuto il modo in cui la squadra si è mossa anche dfopo il 3-3. Con La Fiorentina benissimo. Loro hanno preso un palo alla fine, ma sul 2-0 abbiamo abvuito tre occasioni clamorose, poteva finire in goleada.

  4. Luperto ha detto:

    finora ottimo Genoa. La prova del nove sarà capire se la società intende lasciar crescere oppure se a Gennaio avrà paura (di fronte ad un ottima classifica, chissà..) e ridimensionerà per scongiurare salti di qualità sportivi non graditi…. Staremo alla finestra

    • Giovanni Porcella ha detto:

      Penso che la società abbia compreso gli errori dell’anno scorso. La critica ha fatto bene a tutti e va riconosciuto oggi che in estate i dirigenti hanno lavorato con un’idea tracciata insieme all’allenatore. penso che sia cosi’. Ora vediamo altre due o tre partite per tirare le somme.

      • Luperto ha detto:

        son d’accordo Giovanni ma il problema non è la parvenza…o ciò che ci mettono davanti…ma la reale intenzione sul “cosa fare col Genoa e del Genoa”….Ossia : resta un entità SPORTIVA con dei traguardi SPORTIVI…oppure è un mezzo per fare soldi che non fa nemmeno più FINTA di avere un obiettivo sportivo ? Ecco ..credo che la società debba toglierci questo dubbio provando seriamente a raggiungere traguardi che non siano solo il traccheggiare per fare affari facendo finta di non riuscire a far di più…..

  5. robertogrifo ha detto:

    Buongiorno a tutti,
    Ieri sera mi son proprio divertito a guardare la partita, è stata una a prova gagliarda, due gol numerose occasioni mancate per un soffio mettendo in mostra delle trame di gioco convincenti.
    Brava la società a cambiare rotta con una scelta oculata dell’ allenatore, scegliendo giocatori funzionali alle idee del mister, trattenendo i pezzi pregiati.
    Bravi i vecchi calciatori a scrollarsi di dosso vecchie paure, i nuovi a mettersi subito a disposizione della squadra.
    Certo siamo solo all’inizio ma la strada intrapresa sembra quella giusta,a questo proposito l’Atalanta ci potrà dire qualcosina in più… Con la speranza che il proprietario non cada in tentazione alla riapertura del calciomercato….

  6. Franco T. ha detto:

    Quando si vede del bel calcio bisogna fare i complimenti a tutti gli artefici della costruzione della Squadra ed ai giocatori. Sono contento per mister Andreazzoli. Una persona seria e competente. Che ha ricevuto sportivamente meno di quanto merita. Ma non e’ mai troppo tardi. Per me, la sua idea di calcio e’ splendida. Un po’ di calcio classico Inglese adeguatamente rivisitato tenendo conto dei tempi. Ghiglione e’ stato una grande sorpresa. Un paio di cross al volo su lanci lunghi sono state giocate di alta qualità. Insieme alle percussioni sulla fascia. Se il buongiorno si vede dal mattino !. Bravo Mister !. Cordiali Saluti.

  7. PieroValleregia ha detto:

    salve
    ieri sera ho visto una bella partita e, finalmente, il Genoa giocare a pallone.
    Devo fare ammenda (e lo faccio volentieri) su Zapata che ieri sera è stato semplicemente perfetto mentre Romero continua a non piacermi ma, aspettiamolo.
    Le fasce quest’anno funzionano molto bene e Ghiglione in partiicolare, acquista fiducia, partita dopo partita.
    Se continua così, sarà difficile togliere dagli undici di partenza, Radovanovic; oggetto di lazzi l’anno passato e pedina importante in questo.
    Bene l’attacco anche se Kouame continua a fare un po di confusione.
    Dopo anni si vedono schemi dai calci piazzati e, i calci d’angolo li sappiamo battere.
    Detto questo, godiamoci il momento però stiamo cauti e voliamo molto basso.
    Giacomelli, irritante … nessun ammonito per la viola (eppure han menato) e rigore inventato di sana pianta
    un saluto
    Piero e famiglia

  8. Paolo1893 ha detto:

    Ben ritrovato Giovanni e grazie.
    Tutte cose condivisibili sono statte dette.
    Vorrei porre l’accento sui corner, ho visto molti schemi tutti diversi.
    Molto bene.
    Continuiamo con piedi per terra ed umiltà.
    Un abbraccio a presto.
    Paolo

  9. Paolo1893 ha detto:

    Bentornato Giovanni e grazie per darci la possibilità di parlare di Genoa
    Per la situazione è stato detto tutto, quindi non vado a ripeterr.
    Personalmente la cosa che mi ha fatto molto piacere sono gli innumerevoli schemi da corner, tutti diversi.
    Un abbraccio,
    Paolo

  10. PieroValleregia ha detto:

    salve
    ieri sera ho visto una bella partita e, finalmente, il Genoa giocare a pallone.
    Devo fare ammenda (e lo faccio volentieri) su Zapata che ieri sera è stato semplicemente perfetto mentre Romero continua a non piacermi ma, aspettiamolo.
    Le fasce quest’anno funzionano molto bene e Ghiglione in partiicolare, acquista fiducia, partita dopo partita.
    Se continua così, sarà difficile togliere dagli undici di partenza, Radovanovic; oggetto di lazzi l’anno passato e pedina importante in questo.
    Bene l’attacco anche se Kouame continua a fare un po di confusione.
    Dopo anni si vedono schemi dai calci piazzati e, i calci d’angolo li sappiamo battere.
    Detto questo, godiamoci il momento però stiamo cauti e voliamo molto basso.
    Giacomelli, irritante … nessun ammonito per la viola (eppure han menato)
    un saluto
    Piero e famiglia

  11. alberto ha detto:

    Un vecchio modo di dire genovese tradotto recita: “Fa che duri”. Fa che duri soprattutto Preziosi non sempre attaccato alla pistola della roulette russa e un Doria così. Vi vogliamo così! Fa che duri il sequestro di persona da parte degli iraniani nei confronti di Stramaccioni. Se le cose si mettono male il suo nome esce sempre. Grazie Iran!
    Buon ritorno:

  12. Griphons1969 ha detto:

    Concordo con la tua analisi Giovanni , bentornato!! C’era bisogno, si leggono tante boiate da nick name (tanto si conosce chi è) e sembrano avere la verità in tasca.

  13. bruno ha detto:

    Buongiorno a tutti!….è un piacere tornare grazie a Giovanni su questo blog a parlare di Genoa. Soprattutto in momenti rari come questo, dove noi stiamo andando bene e loro male. Spero duri il più a lungo possibile, anche se conoscendoli so che loro di solito cadono sempre in piedi. Concordo su quanto ho letto, senza esaltarci troppo ora tantomeno deprimerci quando e se arriveranno, speriamo il più tardi possibile, momenti meno positivi. La società mi sembra abbia lavorato come meglio non poteva. sia come mister che come giocatori. Auspico che in questo momento sia sospesa qualsiasi forma di contestazione nei confronti della società, non avrebbe nessun senso. Anche se ritengo che la maggior parte della tifoseria abbia oramai capito che persone valide che abbiano intenzione di rilevare il Genoa per fare il bene di questa società, e non per i propri interessi, non ve ne sono, come del resto, anche tornando indietro con gli anni non ce ne sono mai state. Godiamoci comunque il momento…ce lo siamo strameritato….

  14. Paolo ha detto:

    Bentornato Giovanni. Mi chiedevo cosa fosse successo, visto che eravamo fermi all’articolo del 4 luglio.
    Un bentornato anche a tutti i Fratelli Genoani che scrivono sul tuo blog. Che dire!? Meglio di così non si poteva sperare di iniziare.
    Francamente sono molto stupito di come la società ha condotto il mercato estivo. Effettivamente il joker a maggio scorso deve essersela proprio fatta addosso. Tuttavia, come leggo nei post che mi hanno preceduto, nessuno si fida di lui ed io meno di chiunque altro. Se a gennaio il Genoa dovesse continuare a frequentare le zone alte della classifica, il timore è e resta lo smantellamento della squadra per incassare le solite, maledette plusvalenze. Il lupo prede il pelo …
    Comunque sono soddisfatto del gioco che sta esprimendo la squadra. Vedremo alla ripresa con l’Atalanta (bruttissimo cliente). Se andrà come tutti speriamo vorrà dire che il gruppo è quello giusto. In caso contrario si dovrà rivedere qualcosa. Penso soprattutto alla difesa, che mi pare non ancora ben registrata .
    Infine, lasciatemi esprimere la mia più viva e vibrante soddisfazione per i sonori schiaffi che si stanno prendendo i cari cugini. Un bel bagno d’umilta’ gli farà bene. Pensate che bello se quest’anno vivessero loro un campionato come quello che abbiamo appena vissuto.
    Godrei come un riccio.
    Buon campionato a tutti e sempre Forza Vecchio Balordo.
    Naturalmente Preziosi VATTENE.

  15. Peter Tosh ha detto:

    Bentornato! Bel Genoa, finalmente. Buon gioco, tante occasioni, ma soprattutto ma piccoli dettagli si vede che in settimana lavorano (il giocare sempre palla dentro l’area, rischiando qualcosa, i corner spesso battuti corti, lo schema mal riuscito, ma sempre schema è, a Roma per far tirare Schone) come non si vedeva da tempo.
    Non capisco, in positivo, il ravvedimento di Preziosi nel non smembrare la squadra ed anzi aggiungendone di nuovi, quasi incredibile.
    Speriamo di proseguire così.
    Forza Genoa!!

    • Giovanni Porcella ha detto:

      Ciao Peter e grazie. sai l’anno scorso il club ha rischiato molto e Preziosi ha capito che non poteva proseguire su quella strada anche perchè le critiche che gli sono arrivate forse lo hanno convinto a modificare approccio e strategia e gli va dato atto che in effetti, sempre coi piedi per terra, le cose paiono andare meglio. Comunque fifucia

      • Peter Tosh ha detto:

        certo fiducia e pur non amando la sua gestione gli va dato atto…ma dire che preziosi ha fatto ciò grazie alla Nord come ha detto Scotto su FB lo trovo assurdo.

  16. Giuse ha detto:

    Bentornato!
    Analisi perfetta della partita.
    Personalmente in pre campionato non mi erano dispiaciuti Gumus e Sanabria, ma naturalmente non sono un tecnico e quindi sarà il nuovo mister a decidere se sono utili ai suoi schemi o meno.
    Favilli per il momento è la grande delusione, gioca pochissimo per guai fisici.
    Per il Genoa è presto per dare veri giudizi un buon inizio fa sperare ma saranno le prossime partite che diranno la vera forza della squadra.

    • Giovanni Porcella ha detto:

      Sono d’accordo bisogna aspèttare ancora un po’ anche se effettivamente anche a Peglòi si respira un’aria diversa. Andreazzoli ha detto: da luglio prima che sul, campo ho lavorato qui nella testa di tutti per cambiare le cose.

  17. luca 64 ha detto:

    Ciao ben ritrovati a Tutti in particolare a Giovanni. Partenza di campionato più che positiva sotto ogni punto di vista ottenendo bei risultati contro squadre ottime. Unico neo l’altra sera è stato non chiudere la partita soffrendo così nel finale il ritorno dei Viola. Un piccolo ringraziamento va a parer mio anche al simpatico aeroplanino, che ha cambiato Boateng con Vlaovic a 20 minuti dalla fine e non prima. Speriamo la nostra dirigenza abbia deciso di tornare a fare le cose in maniera normale e non come si dice a Genova “alla belin di cane”, in fondo lo specchio di certi comportamenti lo ha in casa senza andare a scomodare altre squadre. Mi pare che quando sono state fatte le cose con criterio i risultati siano stati positivi, non usandolo invece le cose lo sappiamo come sono andate. Sarei più tranquillo se da metà Dicembre a inizio Febbraio l’illuminato cadesse in sonno dolce e profondo. Forza Genoa Sempre

  18. Ponente74 ha detto:

    Ciao a tutti, in particolare a Giovanni, il padrone di casa. Finalmente, dopo tanto tempo, una domenica al Tempio di gioia e di Vittoria, quasi non ci credevo. Un grazie al capitano Mimmo che, a fine partita, è venuto, con i pochi compagni ancora in campo, a salutare anche i tifosi presenti nella sud. Bel gesto di riconoscenza. Per il resto il gioco lo si è visto, direi pure più forti dell’arbitro, un po’ di fortuna ma, per ora é giusto pensare in positivo e godersela un po’. Che bel Genoa!

  19. Fabrydt ha detto:

    Buongiorno a tutti,
    ieri bella puntata di gradinata nord, volti finalmente rilassati un po’ di frizzi e lazzi che non ci eravamo potuti concedere da un po’ di tempo a questa parte.
    Il clima di fiducia, qualche volo pindarico di qualche tifoso via WhatsApp ci sta ed è il gioco delle parti, qualche richiamo a tenere i piedi per terra altrettanto doveroso.
    Mi sono sentito un po’ preso in causa dalla tiratina di orecchi fatta in studio a quanti criticavano Radovanovanic la passata stagione, io ero assolutamente fra questi e ribadisco che penso che ne avessi ben donde visto che :
    1) Era come avere una sedia in campo su cui il centrocampista avversario si accomodava e faceva ciò che meglio credeva.
    2) Nell’arco del campionato ha fato circa 70 tiri senza mai prendere lo specchio della porta e quando l’ha fatto erano delle telefonate per il portiere.
    3) Un uomo d’ordine per evitare contraddizione in termini non può essere mai in confusione.
    riscriverei in toto quello che ho scritto perché penso fosse l’analisi corretta.
    Poi il calcio è bello perché fa parlare e tacere come ha detto Giovanni e ribadito Graziano ieri sera. Ma vorrei puntualizzare che non è che si voglia salire o scendere dal carro a seconda che si vinca o che si perda. Penso che sia sufficiente commentare con onestà intellettuale ciò che si vede in campo senza pregiudizio.
    Radovanovic sta facendeo vedere cose migliori sin dal ritiro perché la squadra è organizzata e i compiti precisi sono stati spiegati ad ognuno sia fermando le partitelle a più riprese sia nelle sedute tattiche che non ci è stato dato modo di vedere, quindi ben venga il Radovanovic 2.0. Le critiche non sono mai personali ma relative alle prestazioni ad esempio è un fatto che a Roma abbia commesso un fallo inutile su uno Zaniolo che stava indietreggiando permettendo a Kolarov di stampare la punizione, pochi minuti dopo ha fatto una grandissima apertura sui cui Ghiglione (un marziano fino ad ora) ha crossato per il pareggio di Kouame. Faccio un altro esempio non abbiamo potuto commentare la partita di Roma, avrei scritto su Zapata che secondo gol a parte, perché essere fatti fuori da Dzeko è cosa che molti difensori hanno dovuto saggiare, sul primo gol ha affrontato Under dopo che aveva fatto fuori Criscito con uno zerbino con scritto benvenuti addosso anziché una maglia di calcio che era sempre un metro dietro ai compagni della linea difensiva tenendo in gioco gli avversari senza marcarne uno come successo nel salvataggio a terra di Radu su Dzeko, e che era stato indiscutibilmente il peggiore in campo tanto che per la prima uscita avrei preferito che fosse confermata in toto la difesa dell’anno scorso perché Biraschi, Romero centrale e Criscito avrebbero dato più garanzie. Zapata avendo raggiunto i compagni a ritiro di Neustift concluso, per forza di cose tatticamente era più indietro. Prova ne sia che contro la Fiorentina ha fatto una prestazione da incorniciare. Il calcio fa parlare e tacere è vero per essere sicuri di avere ragione bisognerebbe parlare solo a fine campionato. Partita per partita commenteremo quanto avremo visto in campo, e se Radovanovic dovesse fare ancora prestazioni da sedia o Zapata da zerbino verrà rimarcato come è naturale che sia. Il giudizio su tecnico e giocatori non potrà mai essere definitivo o avere carattere di sentenza. L’unico giudizio che al Genoa è e deve essere definitivo è quello sulla proprietà che è e rimane indegna indipendentemente dal fatto che questa campagna acquisti sia stata da applausi, perché fatta finalmente con criterio ed in modo conservativo del poco di bello che l’anno passato sii è visto. Non ho difficoltà alcuna a riconoscerne il merito non cambiando di una virgola giudizio che per me è e rimane lo stesso dal momento in cui si è insediato e se anche ci portasse la stella su un cabaret gioirei per il risultato sportivo sicuramente, ma vorrei ugualmente che cedesse la società.
    Per il resto sappiamo tutti che il risultato determina i destini, Juric a cui auguro di fare bene a Verona pur rimanendo sotto di noi sia chiaro, ha perso partite facendo giocare bene la squadra ed è saltato a più riprese, stessa sorte avrebbe Andreazzoli se perdesse 6 partite di fila.
    Oggi è prematuro tirare le somme quel che posso dire è che Andreazzoli mi ha fatto una ottima impressione, credo che se lasciato lavorare non caricandolo di troppe aspettative darà una identità precisa alla squadra e potremo divertirci vedendo belle partite di calcio dall’esito incerto con qualsiasi avversario, perché tutto ciò che di bello ed esaltante fa la squadra purtroppo ha un prezzo: la permeabilità difensiva. Prepariamoci anche a qualche tonfo che credo sia nella logica delle cose senza fare troppi drammi fino a che l’eventuale reiteratezza non lo faccia diventare un fenomeno preoccupante per dimensioni, se poi invece tonfi non ce ne saranno, meglio così vorrà dire che l’hanno prossimo gireremo un po’ l’Europa, tutti noi tifosi indipendentemente da come la si pensi su una cosa credo saremo tutti concordi: CE LO MERITIAMO avendo ingoiato bocconi amari per molti anni senza che il numero di abbonati per questo sia sceso. Dovesse continuare così questo campionato per le genovesi, dall’altra parte rimarrebbero due gatti, perché se è fastidioso dover riconoscere che nelle loro vacche grasse e nelle nostre magre le tifoserie per numero e passione possono quasi equivalersi a vacche invertite la stalla del SUD si svuota.
    FORZA VECCHIO BALORDO

  20. bruno ha detto:

    Buongiorno a tutti… Si bella puntata giovedì sera. L unica cosa secondo me a volte un pò troppo pessimismo…. Un po’ troppa prevenzione… Tipo se sul 2 a 0 entra il terzo gol… Se gli danno rigore… Se il tizio nn sbaglia…. Voglio dire il calcio è questo, ci sono i periodi positivi e quelli negativi… Nn si può sempre pensare a quello che sarebbe potuto succedere… Cerchiamo di goderci anche un pò il presente…. Sta andando bene…. Basta!!!! Che durasse!!! Una cosa…. Ho sentito cose veramente negative su quegli altri… Sarà vero?! Mi sembra impossibile col culo che hanno sempre avuto…. Magari!!!

  21. Paolo1893 ha detto:

    Ciao Giovanni,
    ho sentito con interesse e curiosità l’intervista a Stefano Messina.
    Voglio essere polemico e dico: visto che il Genoa è nel suo cuore, e visto che è un armatore, dormiamo tra due guanciali , se le cose dovessero mettersi male non finirà sicuramente come nel 2003 che se non arriva Preziosi game over..
    Un abbraccio
    Paolo

Lascia un commento a Giovanni Porcella

A QUESTO GENOA SERVE L’ALTA TENSIONE

Sì, ci si deve preoccupare caro mister Thiago Motta, eccome se conviene guardare in faccia la realtà. Non sono d’accordo [&hellip

Genoa sfortunato, senza Kouame perde gol e milioni

Il Genoa perde il suo capocannoniere e quello che è il giocatore con il piu’ alto valore di mercato che [&hellip

PUNTO DI FORZA

Quello di Napoli è stato un punto conquistato con la forza. Se si voleva infatti una risposta dalla squadra e [&hellip

Fare qualche punto e poi intervenire sul mercato

Serve equilibrio a questo Genoa senza troppe pretese se non quella di raggiungere al salvezza che invece ora pare un’impresa. [&hellip

Follow Me!

Follow Me! Follow Me! Follow Me! Follow Me!

Search

Archivio