LA COLPA NON E’ DEI TIFOSI, ANZI SERVONO COME IL PANE

20 Apr 2019 by Giovanni Porcella, 49 Commenti »

Lo stadio vuoto fa male, il Genoa che è poca roba senza la sua gente è anche peggio. La squadra è modesta e chi ha sbagliato, non è chi non e’ entrato al Ferraris per contestare Preziosi, ma chi ha propinato una rosa del genere. Contro il Torino ammirevoli pure i sostenitori presenti, ma la Nord è un’altra roba e così è arrivato il ko. Non è che Criscito e compagni non si sono impegnati ma sono modesti e il gol subito è da operetta. In piu’ non segnano da oltre 225 minuti. E ora? Comunque i tifosi meglio averli al fianco e ringraziarli, non andare allo scontro ogni volta che se ne ha l’occasione. Preziosi per il suo bene e quello di tutto il carrozzone metta da parte l’orgoglio riconosca le sue operazioni sbagliate che hanno portato la squadra a un passo dal baratro. Non si puo’ sempre sperare nei risultati degli altri in questo caso il successo della Spal ad Empoli che regala un po’ di ottimismo, ma contro Roma e Cagliari il Ferraris dovrà essere ribollente per cercare di caricare questo gruppo. La situazione è grave e a Ferrara serve perlomeno muovere la classifica, poi ci sarà la Roma in casa. basta alibi e chiacchiere e reazioni stizzite mirate a dividere tutto cio’ che sta attorno al Genoa. E i tifosi servono come il pane.

49 Commenti

  1. Grifo1893 ha detto:

    Ne abbiamo 3 sotto largamente più scarse e anche per quest anno ci salveremo per demeriti altrui.. Ma se per caso ci salvassimo cosa cambierebbe il prossimo anno?! Altra salvezza all ultima giornata.. Questa è la nostra condizione possiamo esultare per la vittoria della Spal ma che vita è?!

  2. PieroValleregia ha detto:

    salve
    domenica sarò a Ferrara (vado già da venerdì) ma, onestamente, non mi aspetto nulla;
    Ho quesi 58 anni e ho visto squadre del Genoa, se possibile, anche peggio di questa tecnicamente ma, anche se più scarse, non mancavano mai grinta, cattiveria, tenacia, combattività … in questa vedo solo, sufficienza, confusione e disordine …
    Ma avete sentito l’intervista a Lapadula ? ma dove vive ?
    un saluto e a tutti una serena Pasqua di Resurrezione
    Piero e famiglia

    • Paolo ha detto:

      Pasqua triste caro Piero.
      La squadra non c’è e l’allenatore non sa più che pesci prendere.
      Se ci salviamo sarà un miracolo.
      Ma io voglio richiamare l’attenzione tua, di Giovanni e di tutti i fratelli che scrivono sul blog sulla prestazione a dir poco scandalosa dei cugini. Roba da ufficio inchieste.
      Dire che si sono scansati per far vincere il Bologna è fargli un complimento.
      Audero ha fatto errori da dilettante. In più non hanno praticamente giocato.
      Ho letto che Sabatini s’è dimesso dopo un litigio con Ferrero. Forse il viperetta gli ha detto che l’hanno fatta troppo sporca? Mi piacerebbe anche vedere il giro di scommesse sulla vittoria del Bologna.
      Cercano di farci andare in B in tutti i modi. Sono pure stupidi. Non hanno neanche capito che facciamo tutto da soli, senza aiuti da parte loro.
      Che schifo! Viene voglia di non interessarsi più di calcio.
      Comunque speriamo che l’Empoli crolli. E’ l’unica nostra possibilità di salvezza.
      Molto triste.
      Buona Pasqua a te, Piero, a Giovanni e a tutti i Fratelli Genoani.
      Forza Vecchio Balordo.
      PREZIOSI VATTENEEEEEEEEEEEEEE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

      • PieroValleregia ha detto:

        salve
        @Paolo: lascia perdere ciò che fanno (o non fanno) gli altri … bisogna contare solo su noi stessi e, è giusto che sia così.
        Ieri ho ascoltato un’intervista a Criscito che, se pur con tutte le cautele del caso, si è lamentato degli arbitraggi ricevuti in questo campionato … lasciamo stare, anche perchè di solito quando apriamo bocca noi, poi lo ripaghiamo con gli interessi.
        E’ ovvio che se si lamenta uno che dispone di giornali e tv (ma il conflitto di interessi non vale più ?) poi venga, in un certo qual modo accontentato.
        Noi paghiamo anche questo: una “società” liquida che non conta nulla, impalpabile e senza tutele (e ribadisco tutele, non favori), grazie a chi ci possiede da quasi vent’anni.
        Il pesce puzza sempre dalla testa …
        un saluto
        Piero e famiglia

  3. Carlo ha detto:

    ciao a tutti : risponde al vero la notizia che circolava oggi su fb e attribuita a Primocanale Sport (come fonte) secondo cui alcuni soggetti seri si sarebbero presentati per rilevare il Genoa ma non gli fu permesso di accedere ai conti? Grazie.

  4. Asa ha detto:

    Anche con la Nord che tifa x 90 minuti abbiamo visto sconfitte vergognose quindi i tifosi sono relativi. Concordo con la contestazione. Se ci salviamo non cambia nulla. Uno schifo continuo e l’entusiasmo manca sempre di più. Giocatori scarsi e svogliati. Allenatore ormai fuori dal tempo dovrebbe avere il buon gusto di dimettersi ma non lo farà….

  5. Paolo ha detto:

    Se dovessimo salvarci, non si può pensare di ricominciare un altro anno con questo figuro. Dobbiamo portarlo all esasperazione deve vendere regalare barattare,fare ciò che vuole ma se ne deve andare

  6. robertogrifo ha detto:

    Oggi i ragazzi ce l’ hanno messa tutta, purtroppo in serie A la buona volontà non è sufficiente se poi la dea bendata non t’ assiste perdere è una logica conseguenza. L’impegno non è mancato ma la squadra ha dei i limiti che oggi sono stati accentuati dalla frenesia di chiudere presto la pratica, di giungere presto alla fine della partita, col risultato di eseguire un numero incredibile di controlli approsimativi e passaggi sbagliati. L’infortunio di Sturaro poi è stato la ciliegina sulla torta, ci ha privato di un buon giocatore che conosce la piazza e sa metterci la grinta necessaria senza tanti condizionamenti. Il vuoto della Nord si è fatto sentire, mi auguro che già con la Spal ci sia il consueto pieno appoggio alla squadra perche senza di ciò non c’è possibilità di uscirne. Ora piu che mai occorre il sostegno di tutti, la Nord in testa. Per quanto riguarda i giocatori, secondo me adesso occorre puntare su quelli con più personalità, Lapadula compreso. Oggi perdere è stato un vero peccato perché la squadra non se lo meritava e perché questa sconfitta può incidere ancor di più se tutto l’ambiente non si ricompatta subito intorno alla squadra. La continua mancanza di rispetto del proprietario del Genoa è nota a tutti, la contestazione strameritata, ma ora bisogna fare un passo indietro, questo ci dice il buonsenso.Chissa’ se il proprietario è ancora soddisfatto dell’operazione Piatek, il Milan dopotutto è ancora in piena corsa per la champion….

  7. Gallo ha detto:

    TIFOSI POCO COMPATTI, SQUADRA SENZA UN GIOCO

    La Nord con i pochi presenti ha mandato un segnale di insofferenza verso la dirigenza,
    purtroppo i distinti e le tribune non hanno evidenziato il malumore che regna tra i tifosi, ma ognuno è libero di scegliere.
    A mio parere Il Genoa, con la Nord a tifare per 95 minuti, non avrebbe avuto sorte migliore.
    I giocatori non hanno tirato indietro la gamba, anzi hanno combattuto, ma purtroppo non serve solo la grinta.
    Quello che non si vede da un pezzo sono le triangolazioni, gli schemi, un gioco corale.
    La palla arriva tramite lanci lunghi dove (quando la si prende) il Kouame di turno la
    spizzica o il Sanabria si trova a gestirla con le spalle rivolte alla porta avversaria.
    La palla brucia, la si butta via, si ha paura di sbagliare e quindi saltano gli schemi,
    le squadre avversarie che hanno maggiore serenità riescono a giocare meglio.
    Tanti traversoni da 3/4 cercando di cogliere quello giusto, che purtroppo anche
    se arriva (colpo di testa di Kuoame) viene respinto con una signora parata di Sirigu.
    Oggi vi era molto nervosismo vedi l’errore plateale di Veloso, troppo precipitoso
    nel battere quella punizione, mettiamoci poi l’inesistente fallo di mano punito
    dall’arbitro di turno non fa altro che scaldare ancora di più gli animi.
    L’assenza di un giocatore importante per noi come Pandev si fa sentire, manca
    il filtrante, quel passaggio perfetto che a Napoli ha messo in condizione Lazovic di fare un euro gol.
    Il Genoa è in questa situazione da quando si è “regalato” il Centravanti,
    che ahimè non è stato rimpiazzato con un giocatore dello stesso spessore, ma oramai è inutile piangere sul latte versato.
    La Spal vince a Empoli e ci da una piccola boccata di ossigeno,
    la Sampdoria regala i 3 punti al Bologna dell’ex blucerchiato Mihajlovic che ci agguanta,
    le 3 papere consecutive di un portiere pagato 20 milioni di euro sono ridicole basti guardare le statistiche della partita.

    La situazione è molto delicata, ma la colpa non può ricadere sulla tifoseria,
    il campionato del Genoa è stato messo in difficoltà dalle scelte fatte a suo tempo della società e lo sanno tutti,
    sia gli Ultrà che il tifoso meno caloroso e in questi ultimi 3 anni è sempre stato chiesto
    ( anche da te Giovanni l’anno passato se non sbaglio ) di stare uniti e compatti a supporto della squadra.

    Gli “sforzi” fatti dai tifosi tutti e le salvezze alle ultime giornate non hanno di fatto
    modificato il pensiero della società che si è involuta con il passar del tempo sino ai giorni nostri,
    portando la squadra un’altra volta ad un finale di campionato decisamente pericoloso.

    E’ difficile fare un pronostico da qui alla fine viste le future avversarie del Grifone,
    spero in qualche colpo di fortuna.

    Un saluto a tutti.

  8. bruno ha detto:

    Buonasera a tutti… Mi spiace Giovanni ma nn sono totalmente d’accordo con te. Chi ha sbagliato nn era allo stadio… È vero m sia preziosi che i tifosi! In una partita del genere il popolo nn deve assolutamente abbandonare la squadra. Il Genoa squadra nn si abbandona mai! Abbiamo riempito la nord in passato in situazioni ben peggiori…. Col toro lo stadio doveva essere pieno e rifare a prescindere! Abbandoniamo la squadra per i casini del presidente!? Mah scherziamo!? A fine campionato si crocefiggerà chi si deve… Ma ora si deve solo tifare. Questa è una macchia che quando da ragazzo andavo in gradinata nn sarebbe successa. E ripeto… A parer mio lo sbaglio nn è stato tanto vendere Piatek…. Che secondo me nn si poteva tenere ma bensì nn sostituirlo adeguatamente. Milan vuoi Piatek? Benissimo mi dai Cutrone… Almeno fino a giugno. Poi si vedrà.

  9. luca 64 ha detto:

    Se ci salveremo a mio parere dovremo ringraziare il momento in cui il presidente dell’Empoli ha avuto il colpo di genio di chiamare il “nostro amico” iachini al posto di Andreazzoli. Senza questa mossa,per noi sarebbe ancora più dura di quello che è attualmente. I nodi ormai sono arrivati al pettine e sono belli grossi da sciogliere ,indipendentemente da come andrà a finire. Preoccupante Napoli e juve a parte, il gioco della squadra di queste ultime partite, si tira pochissimo in porta e i numeri al riguardo sono impietosi. Mi sembra che anche se dovessimo giocare con delle squadre non particolarmente agguerrite avremmo lo stesso grosse difficoltà. Lascio perdere visto le festività commenti sulla nostra amata dirigenza. Auguri Forza Genoa Sempre

  10. Giuse ha detto:

    E’ una squadra modesta ma volenterosa.
    Continuo a dire che se il giovane Sanabria fosse in un’altra squadra farebbe una buona figura ma qui non ha ruolo e prestanza fisica (se proprio si voleva vendere Piatek sarebbe stato meglio prendere una punta centrale alla Pavoletti anche rischiando cercando in Sud America)
    Nel primo tempo abbiamo lasciato l’iniziativa al Toro ma siamo stati noi ad aver 3 opportunità da rete con il nulla del dei granata. Sembravamo sempre un po molli ma meno nervosi.
    Nel secondo tempo abbiamo iniziato male ma il Toro è stato veramente pericoloso solo con una punizione molto generosa concessa per un fallo di mano molto discutibile.
    Subito il goal ( dopo il classico errore ) non siano andati oltre ad una sterile supremazia con un bel colpo di testa non certo irresistibili ben parato da parte il portiere del Toro e un dubbio in area del Torino ( allo stadio non sembrava un fallo così grave) e poi scoprendoci abbiamo rischiato 2 volte il raddoppio. Nulla di più.
    Ormai non si capisce più come applicano il regolamento gli arbitri le entrate a gamba tesa per Criscito sono rosso diretto per i giocatori del Toro un semplice giallo, le 3 gomitate il fallo di mano volontario di Belotti non meritano neppure un giallo per non dire le atre gomitate rifilate da parte dei difensori del Torino.
    Nella pochezza degli avanti e soprattutto nella assoluta incapacità del gioco del Genoa di creare occasioni da rete non mi è dispiaciuto Lapadula che si è battuto anche se poi non ha combinato molto.
    Ultima cosa lo stadio era quasi vuoto ( ma co Spinelli ricordo un partita con meno di 3000spettatori ) ma non credo che abbia molto influito.
    Io sono andato allo stadio non perché sia un fan della gestione Preziosi ma perché non riesco a fare a meno del Genoa ( almeno per il momento) spero soltanto che se salterà la proprietà non si finisca in peggio come fu il dopo Spinelli.

  11. Ponente74 ha detto:

    Buongiorno, non vorrei dare una visione troppo pessimistica ma da che seguo il Genoa, dagli anni 80 in poi, gli anni di sofferenza si sono succeduti regolarmente tranne le eccezioni della coppa uefa con Bagnoli e gli anni di Gasperini, per il resto o era serie B o salvezze alle ultime giornate più o meno. Il livello del Genoa purtroppo é questo: io capisco i tifosi che vorrebbero sempre l’europa ma purtroppo questa è stata sempre un’eccezione e centrata per ben due volte con Preziosi (no comment per la seconda…). Il dio denaro vince sempre, non c’è niente da fare. I tifosi soprattutto gli abbonati contano 2 milioni di euro piu o meno, a fronte di un bilancio di 70, 80 milioni, più o meno, giusto? Certo è che domenica ero in Sud e mi veniva da piangere. Due terzi dei tifosi non c’erano, chi c’era ogni tanto gridava in coro Genoa Genoa, sembrava di assistere a una partita di serie D. Mi sono portato la bandiera ma non l’ho mai sventolata per solidarietà con i ragazzi della Nord. Però quando l’ho srotolata per farla vedere all’ingresso, che bella che era…con quel grifone su sfondo rosso granata e blu…

  12. Massimiliano ha detto:

    Una squadra senza capo ne coda, senza idee, senza un leader e con un allenatore messo in discussione e che ha già capito che aria tira e che quindi non rinnoverà perché non esiste un progetto ne a medio ne a lungo termine. Sono tutti in attesa che finisca quest’altro campionato per scappare da qualche parte. Ci salveremo come al solito all’ultimo….qualcuno peggio c’è sempre e poi Preziosi serve ale Grosse per fare acquisti per conto terzi.

  13. francesco ha detto:

    buongiorno Giovanni, personalmente avrei visto volentieri il ritorno dello zio Balla. Amen.
    Prandelli é un signore, ha modi pacati, ma non lo vedo in simbiosi con Preziosi, e credo anche lui sia in difficoltà in questo momento.
    Riconosco come hai scritto sia opportuno mettere tutto da parte, a fronte della causa comune.
    Domenica avremo l’ulteriore “vantaggio” di conoscere già il risultato di Bo-Emp.
    Speriamo una volta tanto di vedere qualcosa di diverso.
    Questo é un momento da uomini, occorre guardarsi in faccia, parlare tutti di meno e dare tutti qualcosa di più. Perché finora l’impegno non lo abbiamo visto. Basta alibi, se e ma.
    Sta a loro coi risultati, poi la gente tornerà come sempre ha fatto.
    un cordiale saluto a tutti

  14. FrancescoOreginarossoblu ha detto:

    Prima dovevamo guardare diverse squadre sotto ora solo udi e emp.Tra qualche giornata le guarderemo dal basso.Prima lo odiavo dal punto di vista sportivo ora anche da ogni lato.

  15. Guido ha detto:

    Buona sera a tutti. Questa è la prima volta che scrivo.
    Che dire, come tifoso mi sento offeso, sentir dire dal presidente che non vende a causa nostra …. mi sento preso in giro da certe operazioni di mercato che mi sembrano “strane” tipo aver pagato Sturaro 16 milioni ….
    Evidentemente il presidente crede che abbiamo “l’anello al naso” ……….
    Resto e resterò Genoano ma dentro di me sento un vuoto, un indifferenza …..
    È dura andare allo stadio o anche sentire le partite alla radio sapendo quando si ha una mezza squadra non dico buona, discreta e dopo 6 mesi viene smantellata…..
    Preziosi la mia genoanitá è in agonia a causa sua…..
    La ringrazio infinitamente ……

  16. Giovanni,se ci salviamo a questo punto ho veramente paura….. quello la…. quando l’abitro fIschia la fine dell’ultima partita, deve dichiarare nero su bianco che cede la società è basta non ne posso proprio più di quell’essere .

  17. albion ha detto:

    Per definizione i tifosi non hanno colpe, non scendono in campo al posto dei calciatori, o meglio, se scendono in campo è per una pacifica o meno invasione….Purtroppo scende in campo una pletora di impostori senza troppi attributi, messa in campo in maniera poco attenta, con scarsa personalità e intraprendenza. Compitino e se va bene punticino. Pensavo in tutta onestà in qualcosa di meglio da questa squadra ma nelle difficoltà, come siamo adesso, vengono fuori i difetti in maniera molto evidente.
    Aggrappiamoci ai risultati delle altre sperando che possa bastare, altrimenti il prossimo anno il derby lo facciamo si ma con la Vitus Entella.

  18. alberto ha detto:

    Ma di cosa vogliamo parlare ? Di calcio ? GIOCHI PREZIOSI, DOLCI PREZIOSI, SALATI PREZIOSI…. COMPLIMENTI E GRAZIE !!!!!!!!!!!

  19. PREVIATI STEFANO ha detto:

    Pochi discorsi, con la vittoria della Spal ad Empoli i giochi sono praticamente chiusi ( quando li fa sei punti l’ Empoli se quelle che in casa doveva vincere le perde ? ) ; inutile un cambio in panca perche’ Prandelli raggiungera’ comunque l’ obiettivo quindi il padrone del vapore ben si e’ guardato dal richiamare il mago di Ravenna che rischiava di prendersi il merito di una risicata salvezza …. quindi un altro dispetto in poche parole.

  20. Francesco OreginaRossoblu ha detto:

    Non ci crederete ma è tutto vero.Il fenomeno favilli si è rotto,che sfiga,come faremo senza i suoi gol?Sturaro si è rotto.18 ml per un tal fenomeno sono un’inezia,ne valeva almeno il doppio.Eppure era sano come un pesce.Meno male che abbiamo l’illuminato veloso che con i suoi lanci millimetrici e i suoi tiri da fuori area ci dà una garanzia.Non capisco come 11 campioni non riescano a farci andare in champion.Eppure abbiamo un grande presidente che tutti gli anni riesce ad assemblare uno squadrone dopo l’altro e soprattutto non vende i ns grandi campioni.Lunga vita (nell’aldilà) al re dei giocattoli.

  21. #grifoneatempoperso ha detto:

    Andrò contro corrente, ma non penso che la rosa sia da buttare, anzi secondo me superiore sicuramente ad ALMENO 5-6 squadre di questa serie A.
    Credo che Prandelli ci debba mettere di più, perchè i risultati li ha ottenuti solo a sprazzi, le carte in regola per salvarsi, dato il calendario nostro e dell’Empoli ce le ha…
    Che finisca e poi ricominci lui dal prossimo anno con una squadra si spera da lui disegnata. La panchina ha bisogno di continuità..

  22. Massimiliano ha detto:

    Tutto sommato non siamo messi malissimo….se siamo fortunati e riusciamo per caso a fare 2 punti tra Spal e Cagliari e visto che difficilmente l’Empoli farà 8 punti dovremmo arrivare quarti in classifica! Dal basso chiaramente ma è solo una questione di cambiare il punto di vista.

  23. Paolo ha detto:

    Inutile illudersi. A Ferrara le prenderemo di brutto e dovremo solo sperare che il Bologna faccia altrettanto con l’Empoli, anche se non credo che avrà la vita facile come contro la Samp che, ribadisco, per me s’è scansata di brutto pur di farci un dispetto.
    Questa squadra non ha nerbo, e’ allo sbando e se si salverà sarà solo per pura fortuna.
    Comunque, se dovessimo salvarci, non cambierà nulla finché ci sarà il joker.
    Saremo sempre nella parte destra della classifica a lottare per non retrocedere e a rifornire le cosiddette grandi di nuovi talenti scoperti, anche per caso, in giro per il mondo.
    Quindi bisogna continuare la contestazione inasprendola. Non bisogna mollare, perché è quello che cerca l’essere immondo. Finché ci sarà lui non avremo alcuna speranza di vedere un Genoa migliore e non più asservito ai grandi club.
    Forza Vecchio Balordo.
    PREZIOSI VATTENEEEEEEEEEEEEE!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  24. Massimiliano ha detto:

    Annullato allenamento pomeridiano…..ci si vede giovedì….Prandelli festeggia la liberazione ” dal Genoa ” con mezza giornata di anticipo. Tanto la squadra viaggia a mille! Ah, ah , ah….

  25. PREVIATI STEFANO ha detto:

    Tanto ci pensa l’ Empoli …… a che punti, basarsi sugli altri …. :0((

  26. gas ha detto:

    vi sembra normale e possibile che oggi perdelli abbia annullato la seduta pomeridiana perchè soddisfatto dei carichi di lavoro fatti stamanidomani festa e decidano giovedì come improntare l’allenamento pomeridiano? Si rendono conto che stiamo andando in B?

  27. gas ha detto:

    scusate domani giovedi decidano di fare allenamento pomeridiano a porte chiuse non festa come erroneamente scritto sopra

  28. Asa ha detto:

    Assurdo non allenarsi in questa situazione, non sanno nulla di tattica, non hanno uno schema che sia uno, non sanno battere ne punizioni ne calci d’angolo, non sanno fare 4 passaggi consecutivi e nemmeno uno di prima. Follia totale, allenatore allo sbando, giocatori fannulloni e noi sempre presi per i fondelli….tutto nella norma….

  29. albi ha detto:

    La serie A è vitale..e qui fanno a gara a chi fa peggio. Bastava, con assemblea pubblica, proporre di boicottare x il prossimo anno gli abbonamenti e la stragrande maggioranza avrebbe aderito in quanto un segnale forte alla società va dato..ma nn cosi. Ma nn perchè con cori e striscioni si vincerebbe da qui alla fine..in fondo x salvarsi basta vincere (almeno spero basti) col cagliari e lo si può fare a prescindere..il pericolo è solo quello di un ambiente sempre più triste e depresso..già diversi giocatori a me pare nn sapere neanche dove si trovino..figuriamoci ora. La serie b allontanerebbe il 90% del pubblico perchè stufo di Preziosi e di comunicati. NN sono un indovino e nn so se a ferrara perderemo..se cosi fosse presumo che tornerà lo zio…e per rispetto nei suoi confronti penso farebbero un passo indietro., uscendo da una situazione assurda. Poi se dovesse cmq essere serie B farò parte di quel 90%, e nn ci sarebbe bisogno di alcun comunicato per convincermi a disertare.

    • Asa ha detto:

      Sono anni che ci sono striscioni e bandiere e cori per 95 minuti e le partite pessime sono innumerevoli, oltre al campionato cito solo Palermo e Entella di coppa Italia degli ultimi due anni…. Quindi sacrosanto non tifate e non entrare tanto Brocchi e svogliati sono e tali restano con noi o senza di noi.

  30. Paolo ha detto:

    Mamma mia! A che livello d’insipienza e di pressapochismo siamo arrivati! Se dovrà essere B sarà meritata, da tutti, tranne uno: il pubblico.
    I tifosi sono da serie A e non meritano un trattamento simile.
    Quell’essere immondo ha portato al disamoramento e questo è un peccato mortale.
    E’ imperdonabile!
    La contestazione deve continuare ancora più forte e rumorosa.
    E se si andasse in B niente abbonamenti, ritiro estivo, acquisto di gadgets, magliette e quant’altro possa foraggiare lui e i suoi sgherri.
    Deve capire che la sua epoca e’ finita e che deve andarsene per sempre.
    PREZIOSI VATTENEEEEEEEEEEEEEEEEE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  31. albi ha detto:

    Nn perdo una partita da anni..sono perfettamente consapevole di essere da serie a..e voglio aiutare il genoa a rimanerci in serie a..e quindi vado. Trovo assurdo mollare a 5 giornate dalla fine..tu fai un po come ti pare..e dove sta il pressapochismo?? Le sigle, dal taci allena in poi, nn mi rappresentano im alcun modo…fermo restando che se sarà ancora serie A, ovviamente darò il mio contributo se venisse proposta una protesta ragionevole e condivisa tipo lo stop agli abbonamenti. Che c entra Neustift..momenti di genoanità e vacanze di famiglie con bambini e anziani..ma ci sei almeno mai stato???
    Si evitino pure i proclami… se fosse serie B. l abbandono sarebbe automatico e pressochè totale…

    • Asa ha detto:

      Il problema è che tu ti credi più genoano di chi contesta e resta fuori. Noi facciamo un grandissimo sacrificio a restare fuori e ne soffriamo ma proprio per amore del Genoa e per dargli un futuro contestiamo ora dopo anni di pazienza attese e finte promesse. Non è certo entrando che il Genoa si salverà. Queste sono seghe mentali e scuse per chi non ha il coraggio e la forza di dire basta. Secondo te ci salviamo come negli anni passati e poi a settembre prossimo sarà tutto bello saremo in serie A con una squadra decente una programmazione un solo allenatore giocatori di ruolo dove servono e cessioni\acquisti fatti con raziocinio? No. Saremo nella solita triste disgustosa situazione degli ultimi anni vissuti.
      Poi se sei convinto di essere importante per i calciatori e contento della gestione del Genoa allora entra tifa e divertiti. Buon per te.

  32. Francesco OreginaRossoblu ha detto:

    A questo punto sarebbe meglio entrassero in campo 11 manichini con la ns gloriosa maglia.La onorerebbero molto meglio di questi 11 pagliacci.

  33. Francesco OreginaRossoblu ha detto:

    Albi dici che vuoi aiutare il Genoa a rimanere in serie A?Bene se sei così ricco fatti avanti.

  34. Asa ha detto:

    Ma io dico, si è venduto oggi pure Salcedo. Ma non ha limiti. Siamo senza centrocampo, se andiamo in B serve come il pane, se restiamo in A serve comunque perché tanto 20 giocatori decenti non li può comprare. Tienitelo un giovane che non ti è costato nulla ed ha un ingaggio bassissimo. Niente siamo alle solite vendiamo qualsiasi cosa sia vendibile. E poi c’è gente che ancora parla….boh!

  35. Carlo ha detto:

    bisogna fare una disdetta di sky e scrivere in massa all’emittente…se lo metti in cattiva luce con le tv lo fanno saltare in un secondo…

  36. Paolo ha detto:

    Il pressapochismo non era diretto ai tifosi, ma al joker e alla sua cosiddetta dirigenza, che hanno allestito una squadra a dir poco imbarazzante.
    Per completare il quadro hanno anche avuto la bella pensata di svendere a gennaio l’unico giocatore che la metteva dentro e che ci avrebbe consentito di arrivare a questo punto del campionato già salvi e senza patemi d’animo.
    L’unica parte sana di questa società sono – lo ribadisco – i tifosi, che hanno sempre sostenuto la squadra dal primo al novantacinquesimo, contestando civilmente il padrone del vapore. Io ho un’età e mi ricordo bene le squalifiche del campo che si prendeva il Genoa per le intemperanze dei tifosi, esasperati e delusi dalle prestazioni delle squadre messe su dai vari Fossati, Scerni & c.
    Oggi quella Genoana è una delle tifoserie più corrette d’Italia.
    Non si sente mai parlare di episodi di razzismo o di intolleranza, a differenza delle tifoserie di altre squadre blasonate.
    Solo per questo motivo il Popolo Genoano meriterebbe di assistere a spettacoli decorosi e degni di un tempio del calcio qual è Marassi.
    Invece, dal vivo o in TV, ci tocca assistere a delle prestazioni miserevoli, indegne di una Tifoseria con la T maiuscola.
    Quindi, ribadisco che la protesta è più che giusta, anche se tardiva.
    Io non sono mai stato a Neustift e non ci metterò mai piede finché ci sarà quell’individuo a capo della società. Non m’interessa andare ad assistere alle passerelle estive allestite da lui, con tanto di proclami di campionato dignitoso, poi puntualmente smentiti dai risultati in campo e dalla successiva rivoluzione del mercato invernale.
    Poi ognuno è libero di buttare i propri soldi come vuole. Padronissimo di farlo.
    I miei non li avrà mai.
    PREZIOSI VATTENEEEEEEEEEEEEEEE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  37. Asa ha detto:

    E aggiungo che Salcedo è pure stato convocato da Mancini per lo stage della Nazionale…..quindi fate voi.

  38. bruno ha detto:

    Buonasera a tutti…. Sono pienamente d’accordo con Albi… Ed a Paolo vorrei dire… Si preziosi ci ha fatto disinnamorare è vero… Ma in 60 anni di Genoa del dopoguerra… Qual è il presidente che invece ci ha fatto innamorare!? Qual è il presidente che ci ha dato soddisfazione, dignità risultati da far sì che una persona si innamorassi di questi colori!? Te lo dico io………NESSUNO. Quindi per me preziosi vale un fossati un Berrino un Dalla costa e si anche Spinelli…. Ne più ne meno…

  39. bruno ha detto:

    Ho dimenticato il genovese che doveva riportarci dove meritava di stare il Genoa…. Gianni Scerni… Quello si che ci ha dato grosse soddisfazioni!!!

    • Paolo ha detto:

      Infatti, caro Bruno, i presidenti che hai citato alla fine se ne sono dovuti andare per non finire crocifissi in pubblica piazza. Preziosi a fine stagione, comunque vada, farà bene a togliere il disturbo, e alla svelta, se non vorrà assistere ad una vera e propria rivolta contro di lui.
      Domani a Ferrara ci giochiamo la stagione e temo che assisteremo all’ennesima figuraccia di una squadra senza capo ne’ coda. Da genoano di lunghissimo corso mi auguro di essere smentito, perché il dolore sarebbe enorme, ma la vergogna sarebbe ancora superiore.
      Mi spiace, ma io concordo in pieno con Asa e Carlo. Quello che ha fatto il joker, e continua a fare, e’ imperdonabile e la contestazione e’ sacrosanta.
      Come ho già scritto più volte ognuno è padronissimo di pensarla come vuole ed io rispetto tutti e il pensiero di tutti – tranne i violenti e i farabutti – ma chiedo lo stesso rispetto per il mio e per quello di coloro che, come me, non ne possono più di una presidenza e di una dirigenza incapaci e in malafede, che pensano solo al proprio tornaconto personale, calpestando la dignità di un club che si fregia del titolo di squadra più antica d’Italia e di una tifoseria che definire ammirevole e’ dire poco, dopo tutto quello che è stata costretta ad ingoiare in questi ultimi anni.
      Ora ho appena visto il terzo goal del Bologna all’Empoli. Abbiamo ancora un po’ di speranza. Se pareggiamo a Ferrara avremo fatto un importante passo in avanti, ma non mi faccio illusioni. Troppe volte siamo rimasti delusi.
      Sempre Forza Vecchio Balordo.
      PREZIOSI VATTENEEEEEEEEEEEEEE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  40. albi ha detto:

    Nn mi appassionano queste discussioni..sono surreali..basta riflettere un attimo..ma ho sbagliato io a partecipare, anche se di rado. E’ proprio vero che la lingua più diffusa al mondo è quella “a vanvera”. Isipienza (riferita alla società?? ma sei sicuro? O hai detto una belinata?)..t senti più genoano di altri (!?)..dai la colpa ai tifosi (e quindi me la darei da solo!!)..compralo tu il Genoa..ma di che cazzo state parlando? Semplicemente nn sono d accorde con ste forme di protesta..dagli striscioni morte e pompini..ai cori alla finale di viareggio,,al disertare, proprio ora, con una squadra dove la sana paura si è trasformata in panico! Lo so anchio che il tifo della Nord è unico,,ci son stato 40 anni lì in mezzo..come le coreografie x le quali peraltro do sempre il mio contributo. Ma questa è altra roba rispetto ad una strategia di contestazione (legittima) condivisibile. Io preziosi nn lo insulto..lo accompagnerei volentieri alla porta..ma fuori, purtroppo, nn c’è nessuno..al massimo è passato di li tal calabrò..e qui son d’accordo con Bruno.Ultima cosa prima di chiudere e salutarvi..più si continua convincersi che il proprio credo sia assoluto, più si rischia di isolarsi e nn essere seguiti..saluti e raccontatevela un po come vi pare.

  41. tifoso semplice ha detto:

    Non sapevo che a Ferrara alcuni “genoani” siano andati solo a insultare i genoani presenti allo stadio, quando questi sono usciti dallo stadio ?
    secondo te è normale? Ti rendi conto a che livello siamo arrivati?
    non mi meraviglia che nessuno l’abbia scritto,
    ma è giusto non scriverlo?
    Grazie e forza GENOA

Lascia un commento

IL GENOA FRENA SUL PIU’ BELLO

Il Genoa frena sul piu’ bello, cioe’ perde in casa con l’Atalanta per 2-1 dopo aver pensato di aver raddrizzato [&hellip

I MERITI DI ANDREAZZOLI

Un caro saluto a tutti. Rieccoci con gli aggiornamenti sul blog e chiedo scusa per il ritardo. Il Genoa mi [&hellip

LA RIVOLUZIONE DIFFICILE

Il mercato del Genoa è entrato nel vivo ma, sospendendo qualsiasi giudizio pur avvertendo vitalità, serve ancora molto per dare [&hellip

ASPETTANDO GODOT, LE SCELTE DIFFICILI DI PREZIOSI

Al Genoa si respira un’aria di attesa e non solo per quanto riguarda il futuro della guida tecnica. A parte [&hellip

Follow Me!

Follow Me! Follow Me! Follow Me! Follow Me!

Search

Archivio