PERDENTI E CONTENTI

2 Dic 2018 by Giovanni Porcella, 74 Commenti »

Di perdenti di successo l’Italia è piena. il Genoa purtroppo non fa eccezione. Juric sarà pure bravo, sarà pure sfigato ma perde, perde e perde. E con lui, sia chiaro, tutti i giocatori che ora non vorrei si crogiolassero in una sorte di impunibile rassegnazione del tipo “siam perdenti ma contenti”. A me dà l’idea che qui si stia scivolando lentamente in una melassa di interviste gioiose improntate al “tutto va bene madama la marchesa” e che alla prossima si vince. E semmai poi di partita ce ne sarà un altra. E comunque dopo pure. Ma basta, siamo seri. A Torino il suicidio di Romulo, di un Sandro inguardabile di un allenatore che ha il capocannoniere e lo sta rovinando togliendolo o non facendolo giocare, di una tifoseria che non risponde piu’ che è perdente e contenta. Siamo tutti perdenti e contenti e ci va bene così. Non ho parole. Il Genoa è questo? E’ solo questo? Un’atarassia conclamata nel buio totale. Se è solo un problema tecnico Preziosi intervenga perché avanti così non si puo’ andare. Sette partite con Juric tre punti. Tutti contenti? se ci mettiamo l’ultima di Ballardini (farà anche giocar male ma senza le sue 4 vittorie saremmo gia’ in B) sono otto gare senza uno straccio di un successo. Il pubblico è l’ottavo della serie A, penso non sia perdente e adesso per niente contenta. Senno’ è durissima tirarsi su in mezzo ai perdenti e contenti.

74 Commenti

  1. salve
    dopo la partita di oggi, onestamente, non so cosa dire.
    La media punti di chi è subentrato a Ballardini parla da sola …
    Toro e Genoa da campionato dilettanti, arbitro da terza categoria
    PREZIOSI VATTENE
    un saluto
    Piero e famiglia

  2. salve
    giusto per non farci mancare nulla il Chievo, dopo il primo tempo, vince contro la Lazio …
    un saluto
    Piero e famiglia

  3. giovanni says:

    Ansaldi sembrava Maradona ,dopo il giallo andava sostituito con Biraschi in 11 vinceva la partita. Per favore qualcuno gli dica che Romulo non e’ un terzino cosa che il Ballardini aveva ben capito.

  4. Finnrico says:

    Scusa, Giovanni, non ho capito: anche tu adesso fai il gioco del Vecchio? Cosa credi che succeda, dando addosso a Juric? Che si richiami Ballardini? Ma siamo seri!

    Ormai abbiamo capito tutti che Juric ha fatto da traghettatore-kamikaze. Adesso, come avevo ampiamente previsto, arriva il salvatore della patria, probabilmente Prandelli già ripetutamente avvistato al Ferraris, reduce da tre esoneri consecutivi e due anni di inattività. Vince con la Spal, evviva Prandelli!

    Naturalmente da genoano mi auguro che la tendenza si inverta, che venga magari pure anche Prandelli e ritorni ad essere il grande allenatore che era prima della Nazionale, ma diamine! non si può giocare così sulla pelle delle persone, da usare e buttare, sfruttando gli umori della gente!

    (Poi, per carità, Prandelli mi era anche simpatico. Ma immaginate se il Vecchio chiama un Liverani qualsiasi?)

    • Giovanni Porcella says:

      Per me se si continua con Juric nessun problema ma che vinca una partita cazzo è sport

      • salve Giovanni
        mi pare evidente che, se si insiste con Juric, si vada dritti in B …
        Non ha idee, non sa gestire, non sa stimolare, sa solo, egregiamente, distruggere (vedi Piatek).
        E chi ha avuto l’ardire di richiamaralo, con notevole “sprezzo” del ridicolo, non è da meno; se non ti è simpatico Ballardini, eviti di riconfermarlo ma ingaggi un allenatore serio e preparato per fare un campionato dignitoso, senza patemi e con qualche soddisfazione; nessuno chiede la luna perchè tutti abbiamo capito che episodi come Cagliari e Verona scudettati, con il calcio attuale, sono chimere irraggiungibili …
        un saluto
        Piero e famiglia

        • mauro sampbolzano says:

          ciao Piero scusa l’intrusione ma la terza squadra scudettata,dimmi la verità l’hai dimenticata apposta hahahaha,buone feste a te e famiglia

      • Grifone Ovunque says:

        Se si continua con Juric un piccolo problema c’è: si chiama RETROCESSIONE

    • Angelo Poggio says:

      Ma figurati se prende Prandelli! Ha già detto che tiene Juric fino a domenica.

    • Asa says:

      Prandelli ultimi 3 ingaggi 3 esoneri….. si potrebbe arrivare purtroppo….

  5. mario48 says:

    D’accordo su tutto.
    Non uno schema di gioco alternativo al lancio lungo per le punte.
    Assenza di sano ardore agonistico con espressione dipinta sul volto di rassegnazione.
    Mancano un Rincon e due esterni.
    Perinetti è sparito!
    Manca un Tudor qualsiasi e la frittata è fatta!

  6. Andrea says:

    Inutile fare tanti discorsi. Questa era una stagione che aveva buone premesse: un allenatore non esaltante ma pratico e che aveva riportato calma fra i tifosi, acquisti di giovani azzeccati, contestazione sopita è un buon inizio di girone.

    Tutto gettato alle ortiche.

    Il nome del responsabile è uno solo: Enrico Preziosi.

  7. mauro boero says:

    Ciao Giovanni,

    Ci siamo infilati in un gran bel casino. Che Preziosi richiami subito Ballardini (si e’ mai visto mandare via un allenatore a 12 punti dopo 7 partite????) e poi, semmai, che vada a Bergamo a piedi e dall’anno prossimo riporti Gasperini a Genova. Ora l’hanno capito anche i muri che lui e’ il nostro allenatore.

    Forza Genoa

    Mauro

  8. Maurizio says:

    Salve
    io credo che Preziosi abbia fatto una c…ta mostruosa a cambiare l’allenatore con la squadra cha faceva punti.
    In secondo luogo, oggi anche unu bambino capiva che Romulo stava Soffrendo su Ansaldi – cristo – dopo la prima ammonizione toglilo: era ovvio che si sarebbe fatto espellere. Questa è la SECONDA VOLTA CHE SUCCEDE : oggi Romulo e qualche domenica fa Romero. Lo sa Jurich che in certe partite, quando uno è ammonito, la squadra avversaria fa di tutto per farlo cacciare fuori????
    Il fatto è che per Preziosi Gasperini era presuntuoso, Ballardini uno scarso, vorrei sapere, lui che dice di intendersi di calcio, come sta giudicando Jurich. Stesso cinema di un anno fa, si perde ma…. siamo belli!!!!

  9. francesco says:

    ESONERARE JURIC!! Non é più difendibile.
    Grazie Presidente per questa ennesima annata amara che ci stai regalando.
    Adesso, se credi al Natale, tu che vendi giocattoli per bambini, prendi una decisione sensata, una volta tanto: visto che tu non te ne andrai mai perché il GENOA é il tuo giocattolo, almeno poni rimedio allo scempio che hai fatto, non più tardi di due mesi fa, e richiama BALLARDINI!

  10. Mario says:

    Concordo in pieno avevo già anticipato il tuo pensiero giovedì sera quando ti ho chiamato in diretta, dicendo le stesse cose, ribadisco :l’ultima vittoria è di Zio Balla, quello che era scarso 😂

  11. giampiero spinelli says:

    E’ vero il Genoa da circa 100 anni è così. Capitano delle annate di vero spessore con alcuni allenatori (?) e giocatori. Tutto ciò fa pensare che l’arcano si chiami confusione societaria e gestione sportiva inadeguata. Quindi la situazione va ben oltre le due figure inconsistenti che dirigono i due aspetti della società Genoa. Tuttavia questa tendenza è giunta al parossismo; nessuno degli appassionati di questa squadra vuole più saperne. Se la proprietà confonde i due aspetti, quello sportivo e quello economico che origina la squadra sportiva è palese che sta sbagliando a ripetizione. Perciò nasce la consapevolezza che il sig. Preziosi non sia in grado di continuare col Genoa. Eppure aveva ricevuto un’offerta che dal di fuori sembrava congrua e di rilancio. Oppure non vuole lanciarsi in una direzione di sviluppo e di successo, pertanto gli rimane una sola scelta chiara..
    Quello dell’allenatore è ancor più indecifrabile per uno che afferma che in campo vi sono i giocarori. Come possono questi ultimi permettersi tali esecuzioni ?

  12. Giando says:

    manca la voglia di risultati sportivi…non frega nulla alla dirigenza che pensa solo a vendersi l’argenteria…è uno schifo, e questo intacca spogliatoio, mister e ambiente. Se non cambia il manico finisce anche la passione. PREZIOSI VATTENE

  13. Paolo says:

    Ma perché ha messo Sandro? Non era quello che doveva dare ordine al centrocampo? E ha pure speso 2,5 mln per prenderlo. Ha fatto schifo e ci ha fatto perdere con quel puerile intervento su Falque. E poi, come avevo scritto, ci siamo beccati il solito goal dell’ex. Continuiamo a cedere i più buoni alle dirette concorrenti. Ecco i risultati! Ora la Spal. E sarà un’altra gara da infarto. Secondo me, vista la faccia da c… che ha, il Joker richiamera’ il Balla, ma solo perché è già a libro paga. Prandelli costa e altri buoni non ce ne sono. Che vergogna! Comunque sia Forza Vecchio Balordo.
    PREZIOSI VATTENEEEEEE!!!!!!!

  14. Angelo Poggio says:

    Si può dire tutto quello che si vuole. Che Juric è un incapace, che i giocatori siano inguardabili, che il presidente voglia il male del Genoa. Che andremo in b. Ci sta tutto.
    Ma se i minuti di recupero nel primo tempo sono due, un rigore in extra time sul recupero non è accettabile.

  15. Lorenzo says:

    D’accordo con Giovanni. Via juric

  16. giovanni says:

    Con due punte cosi’ e perdendo Laxalt basterebbe un semplice 4-4-2

  17. robertogrifo says:

    Juric ormai è indifendibile, Romulo in palese difficoltà sulla fascia andava sostituito, probabilmente il secondo giallo così ravvicinato ha sorpreso un po’ tutti. Anche un Sandro ancora alla ricerca della forma migliore, schierato dal primo minuto, mi ha sorpreso. È la sostituzione di Piatek che lascia allibiti. Ha tolto il capocannoniere che tra l’ altro aveva appena preso una traversa, isolando di fatto Kuame nella morsa di tre difensori. Inammissibili poi i due gol presi. Vogliamo poi parlare di Pandev che è passato da essere forse il giocatore con il più alto tasso tecnico della squadra in grado di creare spazi e occasioni li davanti, a panchinaro fisso. Senza parole.

  18. Asa says:

    Invocare Preziosi perchè cambi qualcosa purtroppo serve a poco caro Giò, lui ha messo questo NONallenatore sulla nostra panchina e se lo cambia arriverà qualche altro scarsone perchè gente seria qui con questa società senza progetto e che ti cambia squadra ogni sei mesi comprando non chi ti serve per crescere ma chi si potrà rivendere dopo sei mesi, non viene e Ballardini credo abbia una dignità.
    Detto questo anche se cambiamo e ci salviamo saremmo sempre al punto di partenza con questa società senza più alcuna logica gestionale.
    Lo stadio va lasciato vuoto per il bene del Genoa.

  19. Fabrydt says:

    Ciao Giovanni,

    la tua incacchiatura mi sembra più che lecita, penso vada indirizzata in massima parte ai giocatori. Non siamo mai stati in grado di pulire l’area di rigore come in occasione del primo gol, la rimettevamo sempre nei piedi dell’avversario sulla loro tre quarti. Non si riusciva ad uscire mai perché il terzo passaggio finiva regolarmente sui piedi dei granata, troppo molli. Kuoame è l’unico che corre come un matto cerca di conquistare palla e di proporsi. Poi qualcuno ci spiegherà l’utilità di Bessa…. abbiamo giocato in 9 non contrasta non imposta, poi tutti sempre in ritardo e costretti al fallo, in enorme imbarazzo anche Sandro (il fratello grammo di quello visto a Benevento) che vagabonda in mezzo al campo tirando pestoni ma senza un attimo di lucidità, tira la stecca a Jago Falque che ci affonda, quindi abbiamo giocato in 8, Criscito non sembra averne ancora molta, Biraschi si è ostinato a tenere palla quando non deve. Lazovic un fantasmino rispetto alle ultime uscite, Hiljiemark l’unico positivo che provava a ripartire….. allora perché non toglierlo si è pensato. Piatek da un metro è riuscito ad alzare il pallone sulla traversa… non avesse sbagliato quel gol forse Romulo non si sarebbe fatto assalire dalla trans agonistica che lo ha mandato sotto la doccia… Inqualificabile. Per far capire il livello della prestazione di ieri di tutta la squadra basti pensare che mi è mancato Veloso!!!

    Ho detto tutto, no aspetta manca il portiere che ha preso 2/3 palle difficili nel secondo tempo ma sulla più facile che per assurdo è stata il rigore prende gol sotto il corpo con un tiro che si avvicinava quasi al rallentatore. Per Juric o per qualunque tecnico dovesse arrivare non sarà facile perché gli errori individuali sono troppi ed a quelli l’allenatore non può porre rimedio.

    Ora Entella e Spal…… sperando ancora una volta in una svolta di tendenza che tarda troppo ad arrivare, inutile dire che si dovessero fallire questi appuntamenti tempo non ce ne sarà più.

    FORZA VECCHIO BALORDO

  20. Andrea says:

    Rileggetevi i miei commenti alle prime 4 partite e poi datemi torto…..avevo detto che la squadra è una cozzaglia di giocatori e adesso con Juric anche messi male in campo da un allenatore mediocre che non può fare assolutamente la A.

    Avevo detto che lottavamo per la salvezza e che sarebbe stata difficile con ballardini figuriamoci adesso.

    Non ho parole per la partita vista ieri una schifezza da ogni punto di vista. Società inesistente manager inesistenti ed incapaci, presidente da buttare.

    Preziosi vattene!!!

  21. PREVIATI STEFANO says:

    Settimana scorsa andava bene tutto, merito del Mister ? Ieri una serie di “cazzate” di un paio di giocatori e la colpa e’ del Mister ? Se lo fate per riavere in panca uno che e’ stato stracacciato dal Presidente a male parole fate pure ma e’ cosa risibile …. i punti, ripeto, li ha fatti con le squadre piu’ scarse del lotto ( direte che Juric le perdeva tutte , no ? ) ma di gioco manco l’ ombra ….. certo se non ci saranno 3 punti con la Spal il cambio e’ certo ma non con quello di prima, se e’ un uomo non torna da chi lo ha sbattuto fuori dandogli dell’ incapace …… se e’ un quacquaracqua’ allora fine della storia ……

    • Giovanni Porcella says:

      Io spero che Juric vinca, sia chiaro, ma andare contro l’evidenza mi pare una follia. Anche Juric venne trattato male eppure è tornato e nessuno lo ha giudicato un fantoccio. Ballardini chiederà delle scuse cge secondo me non arriveranno quindi vedremo. Ma è diura che la società prenda un altro allenatore per averne tre a libro paga. insomma comunque mi pare che il titolo del mio post calzi a pennello: perdenti ma contenti. Io sento invece proprio puzza di bruciato.

    • Alex says:

      La settimana scorsa non andava assolutamente tutto bene, vi sono state molte critiche alla gestione di Juric durante il derby. In ogni caso non perderei tempo con Juric, l’obiettivo dev’essere uno solo: Preziosi.

  22. paolo says:

    Caro Giovanni,
    il ritorno del Balla sarebbe la soluzione migliore per tutti, ma dubito che questo avverrà, quantomeno per una questione di dignità. Se Ballardini dovesse tornare non ci farebbe una bella figura dopo tutto il fango che gli ha buttato addosso il joker. A meno che quest’ultimo non si cosparga pubblicamente il capo di cenere, chiedendogli scusa per tutte le cattiverie che ha detto ed impegnandosi a stare in disparte e a fare gli acquisti che il Balla riterrà più adeguati nel corso della prossima finestra di mercato.
    In fondo è ancora a libro paga fino a giugno e rifiutare significherebbe rescindere subito il contratto.
    Ribadisco, però, che difficilmente questo avverrà.
    Juric, come da molto tempo vado scrivendo, non è un allenatore da serie A e lo sta dimostrando per l’ennesima volta.
    Ora, però, dopo questa ignominiosa sconfitta, c’è un altro problema, molto grave, che si sta presentando: la squadra si sta sfaldando.
    Il morale è sotto i tacchi e giocatori importanti come Piatek cominciano ad essere stufi di questa gestione ( lo sfogo di Lapadula non lo prendo neanche in considerazione, vista la scarsità dell’elemento ).
    Ci vuole qualcuno che ricompatti l’ambiente e dia un gioco credibile a questa squadra, mettendo a tacere tutti i malumori interni e, soprattutto, mettendo la museruola ad una dirigenza imbelle ed incapace.
    Tutto ciò almeno fino ad avere la salvezza matematica.
    Poi, a campionato finito, si potrà ragionare seriamente per il futuro, cercando di trovare il giusto equilibrio tra cessioni economicamente importanti e acquisti che possano garantire al Genoa di disputare finalmente un campionato dignitoso e privo di patemi d’animo.
    Se il joker non vorrà riconoscere i propri errori, ma si ostinerà a perseguire le sue folli convinzioni, allora possiamo rassegnarci fin d’ora ad una continua, inesorabile discesa verso il baratro della B. Ma se così sarà, allora tutta la tifoseria dovrà disertare lo stadio per far capire alla proprietà che la pazienza è finita e che non le verrà più concesso alcun credito.
    E’ inutile sperare in un altro allenatore. Come ho già scritto più volte, di buoni e alla portata delle tasche del Genoa, in giro non ce ne sono.
    Prandelli è ormai finito; Donadoni ha già visto cosa vuol dire avere a che fare con Preziosi, per cui se ne starà lontano; altri nomi non sono proponibili, nemmeno in B.
    E togliamoci dalla testa che Preziosi possa andare in ginocchio da Gasperini per implorarlo di tornare. Non solo non lo farà mai, ma se anche dovesse accadere un simile miracolo, sarebbe lo stesso Gasp, conoscendo molto bene il soggetto, a mandarlo a quel paese.
    Quindi, adesso non resta che attendere l’esito delle partite con Entella e Spal, ma, sinceramente, visti i chiari di luna, sono estremamente scettico su una pronta ripresa da parte della squadra. La Spal, come ho già scritto, va presa con le molle, perché è una squadra arcigna, con alcune individualità di spicco ( vedi Lazzari ) che ci hanno già fatto molto male in passato. E le altre sotto di noi non stanno certo a guardare.
    Dopo la Spal ci attendono Roma, Atalanta, Fiorentina e Cagliari.
    Andrà di lusso se riusciremo ad inanellare 4 o 5 punti ( sarebbe da leccarsi i baffi ), ma con questo allenatore e con giocatori scarsi come Sandro, Romulo, Bessa e compagnia cantando ci credo veramente poco, se non per niente.
    Spero tanto di sbagliarmi, ma difficilmente è accaduto in passato.
    Comunque sia, sempre Forza Vecchio Balordo.
    Ora e sempre: PREZIOSI VATTENEEEEEE!!!!!

    • Alex says:

      La pazienza è finita da anni e anni, ma la tifoseria sta concedendo infinite chances alla presidenza ed è inspiegabile. In passato per molto meno ci sarebbe stato il finimondo. Continuiamo pure a parlare di partite e di Juric e a non chiedere conto al proprietario del Genoa, poi però se va a finire male non lamentiamoci.

  23. Stefano 1971 says:

    Ma scusate eh su juric va bene che è scarso etc etc ma perché quando siamo andati a reggio emilia e abbiamo preso 5 pappine in mezz ora oppure 4 a roma con la lazio oppure tre in casa col parma non facevate gli stessi comnenti sul fenomenale balla??? La realtà secondo me è che l anno scorso ci siamo salvati ma quest anno ci mancano perin laxalt e bertolacci ergo si va dritti in b!!!!

    • Giovanni Porcella says:

      Perché comunque aveva vinto 4 partite e col Parma pure a lui nion era girata benissimo. pero’ qualche critica era stata fatta ma nessuno pensava cher als esto posto questo potesse essere cacciato. Poi è vero che abbiamo ceduto giocatori importanti, anche se in attacco abbiamo ora due bravi

      • PREVIATI STEFANO says:

        E’ un fatto di “riconoscenza” per gli anni passati il non criticare Ballardini per le scoppole prese, tutto li’ ….. ma le colpe vere stanno nel manico, nella proprieta’, che con tutti i “numeri” che ha fatto dovrebbe avere contestazioni 5 volte superiori a quelle che avevano fatto mollare Spinelli , invece ……

  24. Stefano 1971 says:

    Hai ragione giovanni però scusa dopo un mese in austria nessuno si è accorto che criscito non poteva sostituire laxalt e siamo costretti a giocare con lazovic che è totalmente fuori ruolo???? Boh……

  25. robertogrifo says:

    Premesso che sicuramente non ci ha girato bene inoltre il comportamento di Romulo ha scompaginato tutto, quello che mi lascia basito sono le scelte di Juric.
    Sandro ancora fuori condizione eppure titolare dal primo minuto.
    Bessa spaesato eppure in campo praticamente sino alla fine.
    Piotek sostituito una follia che ha lasciato Kuoame da solo contro tutti.
    Pandev relegato sistematicamente in panchina.
    Mi sembra, a volte, che Juric veda un’altra partita e altre prestazioni e questo mi preoccupa molto. Non riusciamo più a vincere non perché sfortunati ma per colpa di scelte tecniche sbagliate e continuate, in primis quella di richiamare Juric.
    Può darsi che Ballardini andasse esonerato e Preziosi era nel pieno diritto di farlo, ma richiamare Juric non riesco ancora a trovare una ragione valida per averlo fatto.

  26. Finnrico says:

    Sto guardando in streaming il Derby del Lunedì. Onofri tutta la vita!

  27. luca de rossi says:

    Ciao Giovanni e a tutti i genoani,
    la settimana scorsa su questo blog scrissi (scripta manent) che la sfiga/sfortuna/iella, chiamatela come volete, nello sport è l’alibi dei perdenti, in quanto io non ero per nulla felice dell’esito del derby, ora dopo Torino (speravo di essere in toro io….!!!!!) vedo che molti sostengono il mio pensiero.
    Vedi Giovanni ormai il tifoso del Grifone è un abbonato anziano/vecchio (me compreso che ne ho 56) ormai stabilizzatosi nei soliti 18000, che vanno allo stadio solo con le grandi squadre e il derby oppure nelle altre partite se le condizioni meteo sono buone e son liberi da impegni famigliari, bastava essere in Nord col Chievo e Udinese x vedere i larghi spazi vuoti li e in tutto lo stadio, per cui i verbi contestare e/o criticare sono ormai echi lontani nel tempo.
    Un fumetto in tv degli anni 70 citava “l’ultimo spenga la luce” e, ormai il proprietario Preziosi la luce della genoanita del risultato sportivo l’ha spenta da anni con il mantra annuale sugli anni di serie A e con la storia perenne del bilancio sempre in pernne perdita qualsiasi cosa succeda…….
    Ultima perla da Genoani del 2000 e’ il commento nei bar e nelle tivu, dove la sostituzione di Piatek non viene valutata in quanto comporti un danno alla squadra, ma una svalutazione del bomber sul mercato……. sticazzi, ma un bel chi se ne sbatte u beilin del mercato…..??????
    Il titolo del tuo pezzo doveva essere PERDENTI E ASSUEFATTI (contento non è nessuno ma in fondo x buona parte va bene cosi in A in qualche modo si rimarrà)…………

  28. bruno says:

    Buongiorno a tutti. Io quando leggo certi commenti mi chiedo…da quanto alcune persone seguono il Genoa. Leggo che bisognerebbe contestare Prezioisi come quando abbiamo fatto andare via Spinelli. Ma vi ricordate quando è andato via Spinelli chi è venuto al suo posto!? Un presidente genovese che aveva promesso di riportare il Genoa immediatamente in serie A, ed ha comperato se non sbaglio 5 o 6 giocatori dall’Ospitaletto!!!!! Ma è questo che vogliamo!? Io personalmente non ci penso nemmeno! Preziosi dovrà andarsene quando ci sarà un presidente in grado di fare meglio di lui! O perlomeno ottenere risultati migliori. Il che sarà molto difficile visto che in 65 anni di dopoguerra è quello che ha ottenuto risultati migliori. Pertanto per quel che riguarda me e tantissimi che la pensano come me, via Preziosi, ma non a prescindere! Ma quando ci sarà un presidente serio e con voglia di fare bene qui al Genoa.

  29. giovanni says:

    In buona sostanza questa societa’ con le entrate “abbonamenti tv sponsor e mercato” dovrebbe essere a sinistra della classifica visto che e’ stabilmente in fondo a destra vuol dire che e’ mal guidata incapaci di gestire la situazione quindi perche’ continuare ad abbonarsi?

  30. Giando says:

    occorre un movimento di popolo..e non solo, anche di stampa e Genova che conta per mandare via questa presidenza. E non si chieda : “Si ma poi dopo chi viene..?”. Perche’ non interessa. Deve andarsene questa orrenda gestione dove sempra che i campionati siano un fastidio tra un mercato e l’altro. Fanno vomitare.

    • Giovanni Porcella says:

      Si ma se poi i tifosi in vista accettano dei faccia a faccia dove la linea è diversa da quella che invochi tu, allora pero’ poi distinguiamo. Anche tra i tifosi che si prestano a sti giochetti

      • Giando says:

        bisogna dirgli di si…poi al momento gli si fanno delle domande a tradimento che lui non vorrebbe sentire….

  31. Asa says:

    Riporto uma notizia letta altrove che fa riflettere

    Sono 51 le panchine in Serie A di IvanJuric: nessuno ha fatto peggio del tecnico croato, ora al Genoa! Il tecnico ha vinto solo 9 delle 51 gare di A in cui ha preso parte da allenatore e, da questo punto di vista, è il peggior allenatore della storia della Serie A dopo 51 partite. Nessuno, prima di lui, aveva raccolto solo 9 vittorie. I numeri condannano l’allenatore del Genoa e bocciano la scelta del presidente Preziosi che, dopo un ottimo avvio di stagione, ha scelto di esonerare Ballardini per richiamare, per la terza volta, l’ex allenatore del Crotone. Nella storia ultracentenaria del Genoa, solo tre allenatori hanno ottenuto 9 vittorie in Serie A: Ivan Juric (in 51 gare), ClaudioMaselli (in 40 gare) e Annibale Frossi (in 39 gare).

  32. bruno says:

    Buongiorno a tutti, scusate se riscrivo, ma volevo far notare una cosa. La furbizia e la potenza di quelli che stanno dall’altra parte. Fosse successa a Preziosi una cosa del genere, e cioè quello che è successo al chiamiamolo loro presidente, sarebbe scoppiato il finimondo. A parte che Preziosi sarebbe già impalato a De Ferrari, ma ogni giorno ci sarebbero articoli sui giornali e/o servizi speciali in TV. Loro!? Niente…se ne è parlato un paio di giorni, ma sempre e comunque cercando di buttare acqua sul fuoco, poi silenzio assoluto. Basta, caso chiuso…almeno per quanto riguarda qua.

    • Giovanni Porcella says:

      io so che qui per due giorni siamo stati sul pezzo onestamente. E’ l’ambiente Genoa che è diverso, nel bene e nel male.

  33. PREVIATI STEFANO says:

    Mi pare che PrimoCanale ne abbia parlato eccome ……. forse guardavi altri canali …. poi e’ noto che nel pianeta “Genoa” un sassolino diventa una valanga quindi ……
    Riguardo la notizia di una chiamata sei “senatori” della squadra al presidente per fare in
    modo che a Juric sia dato tempo e non scadenze assillanti, non e’ che in parte ci sia stata maretta con Ballardini e quindi non se ne voglia un eventuale reintegro ?
    A pensare male …

  34. PREVIATI STEFANO says:

    Quindi ci sono due fazioni nella squadra ? Bella prospettiva …..

  35. Paolo says:

    E adesso arriva Prandelli.
    Il Joker crede di poter ottenere dei risultati migliori chiamando uno che nessuno ha più voluto. Un motivo ci sarà. Ho paura che lo scopriremo molto presto.
    A cominciare da domenica prossima contro la Spal.
    E’ pazzesco. Aggiunge errori ad errori.
    E qualcuno si ostina ancora a difenderlo.
    Forza Vecchio Balordo. Rialzati.
    PREZIOSI VATTENEEEEEEE!!!!!!!!

  36. … ieri sera ero allo stadio …
    non potrei tifare per nessun altra squadra al mondo: solo il Genoa ti regala emozioni così …
    ma è vero che Juric e i giocatori hanno appreso dell’esonero dai giornalisti che, a loro volta, lo avevano appreso da internet ? se così fosse, questa dirigenza non è alla frutta ma all’ammazzacaffè …
    un saluto
    Piero e famiglia

  37. giovanni says:

    Un pestellone quanto ti puo’ costare? Ciccione.

  38. PREVIATI STEFANO says:

    Poche storie ….. onore all’ Entella che ha meritato, vergogna per chi nonostante 3 dico 3 rigori a favore ( nemmeno la Juve credo ne abbia avuti tanti in una partita …. ) non e’ riuscito a passare con una squadra di 2 categorie ( ? ) inferiore . Giocatori che sembrano stare in campo per sbaglio, a parte 2 o 3 ( ah, voglio vedere quelli titolari che si sono sbattuti anche ieri sera 120 minuti + rigori domenica sera con la SPAL ….. ) , ed alla fine si chiama un tecnico fuori dai giochi da un pezzo …. c’ e’ solo da salire alla Guardia con una presidenza del genere ….. contestazione a tutto spiano prima e dopo la partita, ovvio non durante , per far capire a quello che ha rotto il c..zo a tutti con i suoi intrallazzi di mercato e facendo fare alla Societa’ figure del genere ( battuti in B dallo Spezia , in Coppa dell’ Entella ….. manca solo la Sestrese per finire ….. ). Ah, comunque ridicoli coloro che fischiavano Lapadula prima del rigore ….. se ne stiano a casa domenica.

  39. Stefano 1971 says:

    .eh ma adesso con prandelli siamo a posto!!! A parte il primo gol che è di culo ma il secondo e il terzo gol è colpa di juric????? Giovanni dice abbiamo un grande attacco (a parte che se non ci danno tre rigori dobbiamo ancora segnare adesso) siamo la squadra più scarsa della serie a!!!!! Che venga guardiola o conte non cambia nulla!!!

  40. Finnrico says:

    Leggo le dichiarazioni del Vecchio e mi viene da vomitare. Così come mi danno ai nervi i sorrisi a trentadue denti del nuovo mister, al quale peraltro auguro di cuore di aver più culo del precedente.

    Come se non avessimo capito che si erano accordati già settimane fa, e che bisognava solo far passare ‘a nuttata…

    Che schifo.

    • Giovanni Porcella says:

      Cosa ne pensate di Prandelli? Io penso che sia bravo e che abbia voglia di mettersi in gioco. Il problema è la squadra e un ambiente ormai giustamente disorientato e incredulo di fronte a certe nefandezze

      • Giando says:

        e’ un buon allenatore…di quelli che se vede porcherie si dimette..come piace a me…..Bene hai fatto Giovanni ad attaccare la societa’ e a pungolarla sul dire perche’ non vende….Ecco, bisogna insistere. Preziosi qui deve trovare un clima costantemente cosi’..e bisognerebbe anche in futuro (cosa non fatta in passato con Gallazzi) andare dalle controparti e pretendere carte in tavola..altro che segretezza…dobbiamo venire a conoscenza del perche’ alcuni sarebbero “poco affidabili”..resta forte il dubbio che la gallina dalle uova d’oro Genoa non si voglia vendere…altroche’ non c’e’ nessuno….

      • Paolo says:

        Ciao Giovanni,
        secondo me era già stato allertato, era in tribuna già col Bologna.
        Tra quelli disponibile per me è la scelta migliore, sicuramente ha un profilo superiore al nostro, credo abbia sufficiente pelo sullo stomaco ed esperienza per raddrizzare la baracca.
        Ciao,
        Paolo

  41. Stefano 1971 says:

    Secondo me con la spal vinciamo a mani basse siamo troppo forti!!!! Ha ragione bessa questa squadra ha molte qualità!!! Ooooh

  42. Finnrico says:

    Assolutamente d’accordo, Giovanni. Il problema non è Prandelli o chicchesia.

    Il presidente ci ha abituato a decisioni di pancia e sembra divertirsi a destabilizzare periodicamente l’ambiente.

    Però in questo momento avrei tenuto un profilo molto più basso, evitando presentazioni, strette di mano e sorrisi di circostanza. Si è lasciato capire che tutto era già pronto da settimane e che il Vecchio non aveva avuto il coraggio di chiamare Prandelli dopo aver cacciato Ballardini per non metterlo subito di fronte a un calendario complicato.

  43. Jack Quinto says:

    Buonasera a tutti.
    Giovanni, rispondo alla tua domanda su Prandelli con una considerazione molto semplice: è un’Allenatore.
    Ne veniamo da 2 mesi surreali che si aggiungono alle altrettanto grottesche esperienze precedenti con un tecnico inadeguato, impreparato e totalmente incapace di leggere le situazioni e i cambi a partita in corso.
    La rosa è decorosissima e lo stava dimostrando con un onesto mestierante della panchina come Ballardini (lunga vita!!!).
    La colpa immensa di preziosi è stato proprio rovinare il clima di rinnovato entusiasmo che si era finalmente ricreato (volutamente????), quelle di juric sono sotto gli occhi di tutti e non vale neanche la pena ripeterle..oltretutto il suo curriculum al Genoa parla da sè.
    Sono certo che il Genoa possa puntare ad un centro classifica con qualche lampo qua e là; due attaccanti così erano anni che non li vedevamo e il resto della squadra non è sicuramente inferiore ad almeno 8/10 formazioni di serie A. Non diamo scuse a sta gente!!
    Detto ciò: fuori le palle e forza Genoa!!

  44. robertogrifo says:

    Sinceramente ieri sera non mi sarei mai aspettato d’ esser eliminato, tantomeno a un paio di secondi dalla fine. Purtroppo la scelta di Juric di giocarsela con le seconde linee, Lisandro Lopez e medeiros improponibili, perdipiu’ con alcuni giocatori fuori luogo, ha determinato l’ unico risultato possibile, la sconfitta.
    Eppure credo sarebbe bastato inserire anche a partita in corso Kouame e Romero per passare il turno.
    Umanamente mi spiace per Juric ma da tifoso mi ha sempre dato l’ impressione d’essere inadeguato. Sicuramente la rosa del Genoa ha delle lacune, ma la situazione odierna è anche figlia delle sue scelte a volte cervellotiche e spesso sbagliate, come ad esempio ieri sera schierare prima omeonga e poi veloso terzini.
    Ora è arrivato Prandelli, sicuramente uno che conosce lo spartito, il cambio inoltre mi auguro azzeri le gerarchie e i malumori createsi nel gruppo, per cui la mia speranza è che presto ci si trovi in acque più tranquille.

  45. Giando says:

    la domanda che faccio a Giovanni ma anche ad altri è questa : un conto è un presidente che prende decisioni “di pancia” a 360°..come il preziosi dei primi tempi..che fa il “colpo di testa” ma nel bene e nel male..compreso spendere quando è necessario e provare ad alzare l’asticella..magari fallendo . Un conto è tirare i remi in barca economicamente come adesso..mostrare disinteresse..poca voglia, e poi fare “colpi di testa” destabilizzanti come mandare via Ballardini..Li’ sembrano quasi dispetti. Perche’ ?

  46. bruno says:

    Buonasera a tutti….non mi sono affatto meravigliato di quanto è successo giovedi sera, anzi ci avrei scommesso sopra. Con amici avevo pronosticato la nostra uscita. Probabilmente è il pessimismo cronico che si è impossessato di me e dei miei 50 anni ed oltre di militanza genoana. Ma a prescindere dalle circostanze. Il Genoa è questo…che ci sia Preziosi, Scerni, Spinelli, Dalla Costa, il Genoa è così. Giovedi avrebbe potuto esserci l’Entella, lo Spezia, La Rivarolese, ma noi saremmo usciti comunque. Siamo usciti negli anni passati con squadre ed allenatori più forti ed esperti di Juric. Il Genoa è sempre stato imbattibile nei record negativi. Dopo il derby “loro” sembravano morti, squadra in crisi, polemiche tra i tifosi, presidente nei casini, ed invece!? 4 gol al bologna, vittoria con la Spal ed è finito tutto. Noi rilanciati nel derby, ed in una settimana di nuovo nella merda. Ma da sempre che è così…purtroppo da sempre. Ora Prandelli, ottima impressione, persona apparentemente e sicuramente seria preparata ed esperta. Chissà se gli hanno spiegato cosa può succedere di impensabile al Genoa, chissà se gli hanno spiegato che da noi per ottenere 10 occorre fare 100. E purtroppo queste non sono affatto battute, bensì la nostra realtà. Chi segue da tanto tempo sa benissimo che è così….

  47. Stefano 1971 says:

    Io come non voglio fare il bastian contrario ma onestamente le uniche partite giocate bene quest anno dal genoa sono state il derby (a parti invertite finiva4-1) e col napoli….che poi juric sia l allenatore più sfigato della storia ok ma le partite vinte col balla ce le ricordiamo??? L empoli qua ha dominato e ci è andata di lusso!!! La squadra rispetto l anno scorso è indebolita…… Ah scusate una domanda però la faccio io a giovanni…… Ci fosse stato il balla avremmo vinto con juve milan inter e napoli???

Lascia un commento

ASPETTANDO GODOT, LE SCELTE DIFFICILI DI PREZIOSI

Al Genoa si respira un’aria di attesa e non solo per quanto riguarda il futuro della guida tecnica. A parte

IN SALVO TRA LE SOFFERENZE, PREZIOSI ORA COSA FARA’?

Per il Genoa una salvezza sul filo di lana tra indicibili sofferenze e con molta fortuna che si chiama Handanovic.

GENOA NEL BARATRO, A FIRENZE MATCH DRAMMATICO: MA FORSE BASTA UN PUNTO

Ora serve un miracolo al Genoa o quasi per restare in A. Ma se con la Fiorentina è un match

DRAMMATICO FINALE, MA SERVE LA CONTEMPORANEITA’

Contro le scelte sbagliate della società, contro gli imbarazzanti show di altre squadre contro una guerra interna che è stata

Search

Archivio