GENOA OK: IL BUNKER TIENE, MA DAVANTI C’E'…LAPALUDE

30 Dic 2017 by Giovanni Porcella, 18 Commenti »

Va benissimo, lo ripeto, va benissimo. Ballardini ha capito tutto e a suon di risultati sta tirando fuori dai guai il Genoa. Il bunker tiene, il gioco difensivo è perfetto, tutti si danno l’anima. Col Torino si è visto bene. Questo serve e questo i giocatori fanno. Poi c’è un portiere tornato ai suoi grandi livelli: Perin è davvero straordinario, si capisce che ora si sente sicuro e che ha tirato fuori la sua personalità non comune. Sul Genoa dell’ultimo mese e mezzo si possono scrivere e dire solo cose positive. Ma siccome il nostro ruolo è pure quello di stimolo non si puo’ tacere il fatto che Veloso forse ha bisogno di stare un po’ fermo e che davanti tirare in porta è un evento. Se il Genoa trova avversari da mezza classifica in su stenta parecchio. Insomma, parafrasando il nome di Lapadula, là davanti è “lapalude” nel senso che sembrano tutti impantanati. Pandev è stato generoso, Taarabt pare un po’ stanco e Lapadula bisognerebbe vederlo una volta dal primo minuto. Galabinov è sparito mentre Pepito Rossi ha fatto i suo esordio proprio col Toro ma è ancora indietro e si vede: il risultato è che segnare è dura. Ma sono certo che con un briciolo di tranquillità in piu’ tutto puo’ tornare piu’ semplice e ho apprezzato che nel finale con i granata il Balla ha schierato un tridente con Rossi-Lapa-Pandev. Avanti così dunque con la consapevolezza che se arrivano pure i gol il girone di ritorno sarà un po’ meno difficile.

18 Commenti

  1. mauro says:

    Ciao Giovanni,

    Il Mister giustamente bada prima a non prenderle, ma se Lapadula avesse messo dentro una delle due palle di Pandev avremmo anche vinto. Ma va benissimo cosi’, 12 punti in 7 partite con questa squadra e’ un autentico miracolo. Speriamo ora in qualche rinforzo.
    Buon Anno a te e a tutti i Genoani

    Mauro

    • Paolo says:

      Ciao,
      mi sembra 6 partite non 7.
      Essere arrivati al giro di boa fuori dalle ultime 3 è statpo un miracolo.
      Paolo

      • Giovanni Porcella says:

        sono sette: vittorie con Crotone Verona e Benevento, sconfitta con l’Atalanta pareggi con Roma, Fiorentina e Torino. In piu’ una vittoria col Crotone in Coppa Italia e una sconfitta con la Juve

        • Paolo says:

          Hai ragione Giovanni, me ne sono svanita 1.
          Ciao e BUON ANNO.
          Questo x noi è il 125…
          Un abbraccio,
          Paolo

  2. Claudio says:

    i gol arrivano se ci rinforziamo…non omettiamo questa necessita’….non copriamoli anche su questa cosa…..scriviamo che bisogna cacciare i soldi e rinforzare, per favore…che non va bene cosi’….

  3. salve
    analisi perfetta, mi permetto solo di aggiungere che, una volta usciti dalla palude della bassa classifica, sarebbe bello vedere un po di gioco sulle fasce, gioco che potrebbe contribuire a segnare un po di più.
    un saluto e Sereno Anno nuovo a tutti voi
    Piero e famiglia

  4. francesco says:

    Grazie ai ragazzi che ci hanno fatto trascorrere un Natale felice e chiuso in serenità un anno orribile. Grazie a Ballardini che ha badato da subito al sodo. Magari meno belli ma sicuramente più efficaci. Io preferisco così.
    Sono d’accordo con Giovanni che ci vuole qualche gol in più, anche se nelle ultime 3, 1 rigore e 5 punti!! Va bene comunque, l’importante é continuare a portare a casa risultati.
    Auguro a Giovanni ai tifosi e al Genoa un nuovo anno sereno, che sarebbe già tanta roba!
    Auguri a tutti

  5. giuseppe parodi says:

    Non sono un habituè di Grif House, e me ne scuso in quanto stimo il Dott. Porcella e lo seguo sin dagli inizi, purtroppo ormai lontani. Da circa 5 anni non ho più la televisione, per scelta e non me ne sono mai pentito. Tuttavia seguo tramite internet (solo qualche volta che i giga costano visto che non seguo tramite cablatura) Primocanale. Saluto tutti i genoani e condivido la soddisfazione per questo ultimo periodo di vacche grasse, anche se, come tutti, penso che il calcio siano i gol e non vederne fare dalla mia squadra smorza un po’ la gioia di essere attualmente tre punti sopra la serie B.
    Vorrei tuttavia segnalare un fatto che nuovo non è, ma ciò non toglie che indispettisca alquanto. Ho visto gli highlights della partita, credo di mediaset, ed ho visto un grande portiere. Dopo ho visto anche le migliori parate della 19° giornata. L’ultima della serie è stata il salvataggio di Izzo sulla palombella di ‘Niang. Delle 5 o 6 trasmesse in serie l’unica dove si è visto il nome del portiere in grande evidenza è stata, indovinate un po’, naturalmente quella di Donnarumma, parata tutta d’istinto visto che la palla gli è stata sparata addosso. Dei due autentici miracoli di Perin, la smanacciata con la mano di richiamo sul tiro dell’iberico e la parata a terra gattesca sul tiro ad incrociare di ‘Niang, nemmeno l’ombra. Due considerazioni: 1) La parata di Donnarumma è stata effettuata su di un tiro sbagliato quelle di Perin su due tiri direi perfetti, peccato che in porta ci fosse un grande portiere. 2) Ciò che è stato fatto vedere di Perin è stato un salvataggio di Izzo non una parata di Perin che in quel caso era stato superato e quindi cosa ci azzeccava con le migliori parate? O forse chi ha montato il servizio era in perfetta malafede e apertamente sbilanciato pro domo sua, visto che gli spifferi sussurrano di una preferenza per il nostro in termini di nazionale?
    Il calcio è solo un passatempo e come tale deve essere visto, ma, e lo sappiamo tutti, in Italia è anche politica ed economia, vi girano miliardi di euro. Esser di parte nello sport è consentito al tifoso non a chi informa, o per lo meno non in modo così vergognoso. Mi vergogno molto dei media nazionali, e non mi sto riferendo ai regionali come in questo caso Primocanale. Do un consiglio ai genoani tutti, spegnate le televisioni o per lo meno oscurate quelle così palesemente ignobili. Forza Genoa e buon 2018 a tutti.Un saluto affettuoso al Dott. Porcella che sono certo da genoano avrà ben inteso il mio pensiero.

  6. bruno says:

    Buongiorno Giovanni e a tutti. Ho letto precedentemente che ti si chiedeva se anche voi della stampa non siete stufi di questo andazzo, e anche dell’idea di coalizzare città, stampa e istituzioni per cercare di allontanare Preziosi dalla città e dal Genoa. Che SI PUO’ FARE!…Certo che si può fare, ottima idea. Ma l’interrogativo è sempre lo stesso. A pro di chi!?|? Allontanare Preziosi per fare venire chi? Difficile scegliere tra i tanti pretendenti che sono in coda al Pio…brunob

  7. paolo says:

    Sono d’accordo. Il Balla ha già fatto un miracolo portandoci in una zona meno pericolosa della classifica. Ora, però, occorre fare di più e per farlo bisogna metterla dentro. Gli attaccanti ci sono. E’ il centrocampo che non propone ed il gioco sulle fasce latita. Bisogna approfittare della finestra di gennaio per sfoltire la rosa dando via quei giocatori che non si sono dimostrati all’altezza e fare 2 o 3 acquisti mirati a centrocampo e in difesa. In questo modo la squadra acquisirà maggiore solidità e l’allenatore sarà in grado di praticare un gioco più offensivo, in grado di esaltare le doti di frombolieri dei nostri attaccanti.
    L’ho già scritto poco tempo fa: se Rossi torna quello di una volta ci divertiremo un sacco.
    Un’ultima riflessione. Ancora stamattina sulla Gazzetta c’era un titolo a caratteri cubitali su Donnarumma erede di Buffon in nazionale. Ma la vogliamo smettere di esaltare questo ragazzino che sarà bravo, ma non è quel fenomeno che molti – soprattutto certi tromboni del giornalismo italiano – sostengono che sia.
    PERIN E’ MOLTO MEGLIO!!! A Torino ha fatto vedere di che pasta è fatto e il titolare della nazionale dovrà essere lui. Donnarumma deve mangiare ancora tante pagnotte prima di essere considerato il n. 1.
    Buon anno a tutti e speriamo che il Genoa non ci faccia più soffrire come ha fatto per tutto il dannato 2017.

  8. Andrea says:

    Giovanni non è un problema di punte, Pandev, Taarabt, Lapadula e Rossi si possono alternare e la qualità non manca è il centrocampo che non va lo vogliamo capire? tutto il centrocampo è privo di qualità e personalità.

    Rosi è un mediocre e sulla destra non si va mai sul fondo e i piedi quando ci arriva sono da incubo.
    Veloso è inguardabile non può giocare (da sempre al trotto compassato senza ritmo e lento anche nel pensiero, passa solo orizzontalmente non serve a nulla)
    Rigoni a parte qualche incursione palla al piede è inguardabile approssimativo, poco interditore, pochissima qualità, e ora anche poca corsa
    Bertolacci lento, un pò meno peggio degli altri ma anche involuto, non verticalizza, non crea spazi, non si inserisce (sta dando meno ballardini dovrebbe usarlo alla Gasperini cioè più avanti dietro le punte
    Laxalt non è neanche la copia brutta di se stesso con due piedi allucinanti non fa un cross come si deve.

    In più la squadra non fa mai pressing più alto si abbassa e sta li ad aspettare……così è difficile segnare molto difficile.

    Purtroppo Ballardini adesso deve avere un pò più di coraggio. A destra serve uno alla Edenilson, a sinistra meglio Migliore di Laxalt in mezzo Omeonga al posto di Rigoni un centrocampiosta nuovo al posto di Veloso e Bertolacci libero di andare e impostare.
    Se non facciamo gioco non si segna se non si servono le punte con qualità non si segna, se non si fa movimento non si creano spazi e non si segna…..
    Saluti a tutti

  9. giovanni says:

    E poi parlavano male di Gasperini….ce la meritiamo la B.

  10. bruno says:

    Buongiorno a tutti. Scusami, ma non capisco, quando dici parlavamo male di Gasperini…a chi ti riferisci? l’80% dei tifosi ha sempre parlato benissimo di lui, anche perche è un buon allenatore ed ha dato molto al Genoa e ci ha fatto vedere dell’ottimo calcio. Forse il miglior calcio di sempre. Come del resto, e questo è certo anche lui deve molto al Genoa. Vorrei ricordare che quando Preziosi l’ha richiamato, non era sulla panchina del Real ne del Barcellona, bensì a casa dopo aver fallito sia a Milano che a Palermo. E se è tornato quello che è deve dire grazie al Genoa che l’ha rilanciato. Quindi gratitudine reciproca. Ora se è veramente un grande dovrebbe coronare la sua carriera con la chiamata di un grosso club. Dove potrebbe provare a vincere qualcosa. Altra cosa che non condivido affatto è….noi meritiamo la B!…per quale motivo!?….noi meritiamo la A….ma alla grande!!!! eccome!…e ci siamo meritatamente da ben 11 anni. Come ultima cosa ritengo a mio modesto parere Ballardini il più grande di tutti. Persona umile seria e modesta, che tutti gli anni con quello che gli mettono a disposizione ottiene i risultati a lui chiesti. Dopodichè se non gli viene dato ciò che lui chiede, senza strascichi ne polemiche, in silenzio come sua abitudine, lui toglie le tende. brunob

    • Giovanni Porcella says:

      infatti, ma io con il gasp non ho visto quando se ne è andato una così tanta solidarietà. L’ho vista dop quando si sono capite molte cose. Comunque ora c’è Ballardini e quindi va bene cosi

  11. Francesco OreginaRossoblu says:

    Sperate nel calciomercato di gennaio?Illusi…ha preso Rossi solo perchè era gratis.Il suo scopo è solo quello di fare soldi sulle ns spalle e spendere poco e niente.Come avevo scritto le nostre uniche salvezze sono che ogni anno ci sono squadre di poco più scarse di noi .Ma quanto può durare?La società non la cederà mai perchè non ha alcun interesse a cedere la sua più grande fonte di guadagno.Solo quando retrocederemo e capiterà,il limone Genoa lo butterà nella rumenta con la gioia dei suoi pochi estimatori.Acquirenti ce ne sono stati ma li ha allontanati con chi sa quali richieste che tra l’altro non ha mai detto.

  12. Daniele Genoa says:

    Sono contento che Ballardini ci porti fuori dalla zona B.
    Però che schifo, che pena…dispiace ma passa la voglia di fare sacrifici per andare allo stadio o in trasferta…non riusciamo a fare 4 passaggi di fila. Ok il bunker, va bene dobbiamo far punti e salvarci ma nom ci si può guardare. Nessuno chiede bel gioco, ma la meno gioco, scolastico o banale ma gioco. Vedere le due punte che non si muovono MAI coordinate (una incontro a scaricare sul centrocampista e l altra a dettare il passaggio in profondita ad esempio) fa cadere le braccia. Gol non lo facciamo neanche con le mani. Peccato, tristezza infinita a vedere le gare.

  13. LAURA1962 says:

    Sono felice, il nostro Genoa comincia a carburare. Grande Ballardini che ha portato serenita’ e punti. E per me si comincia anche a vedere qualche bella giocata. Difesa impeccabile. Perin stratosferico. Oggi bravi tutti. Giorni fa avevo scritto una mail al Genoa per sapere dove era finito Galabinov, che per me ogni volta che aveva giocato si era ben comportato……….. Felice anche per lui, io spero che resti e che giochi di più’.
    Bella la tua trasmissione dopo la partita, Giovanni. Solo una piccola cosa, in classifica siamo sopra al Sassuolo, pareggiato da loro e vinto da noi. Giusto?
    Ciao a tutti, saluti rossoblu!

  14. giovanni says:

    Non mi riferivo alla tifoseria in genere ma fidati a molti il Gasp non andava giu’ giornalisti compresi era uno che non te le mandava a dire per quanto riguarda Ballardini se vai ai post dell’aprile scorso lo scrivevo in maiuscolo con Bagnoli sono i tre migliori di sempre.

Lascia un commento

BALLARDINI 2.0

Il Genoa rimbalza alto. Con Ballardini praticamente 2 punti a partita, dunque un Ballardini 2.0. Per la verità è 1,8

GENOA OK: IL BUNKER TIENE, MA DAVANTI C’E'…LAPALUDE

Va benissimo, lo ripeto, va benissimo. Ballardini ha capito tutto e a suon di risultati sta tirando fuori dai guai

LAPADULA E IL BALZO ALL’ULTIMO RESPIRO

Lapadula ha dimostrato di essere un giocatore da trincea. Il suo guizzo al 94′ che ha permesso al Genoa di

ORA IL BENEVENTO, NON C’E’ NULLA DA AGGIUNGERE

Missione compiuta. Il Genoa riparte da Firenze con un pareggio importante anche se il gioco dalla metà in campo su,

Search

Archivio