PREZIOSI CONTINUA CON JURIC

1 Ott 2017 by Giovanni Porcella, 120 Commenti »

Oddo o Ballardini? Il dopo Juric sembrava scritto ma l’ultima parola ovviamente spetta al presidente del Genoa Enrico Preziosi che malgrado l’ennesima sconfitta in casa, stavolta col Bologna, ha scelto di fare fiducia al croato. Juric dal canto suo ha sempre professato ottimismo e si è aggrappato alle parate di Mirante che hanno negato il gol al Grifone prima della rete vincente di Palacio. I limiti dell’allenatore sono evidenziati dai numeri forse piu’ delle prestazioni, ma i tifosi sono in subbuglio totale e anche il mister è finito nel tritatutto.Oddo che ha rescisso col Pescara sembrava in pole position davanti a Ballardini che piace soprattutto alla piazza e che conosce gia’ l’ambiente, ma niente scosse per soccorrere un Genoa in caduta libera. La mancata cessione della società al gruppo rappresentato da Giulio Gallazzi ha consegnato intorno ai colori rossoblu’ un clima bollente e con derive pericolose. Preziosi è contestato in modo veemente e il suo messaggio che la società è comunque sempre in vendita e che le ragioni della sua decisione di tenersi il club ha radici di vario genere comprese quella di mancate garanzie finanziarie per esempio intorno al pagamento del debito, non sono servite se non a placare gli animi almeno a prendere un po’ di tempo. Situazione che è precipitata e per Preziosi è l’ora delle scelte: fatta in fretta sulla questione allenatore c’è da capire quale società verrà organizzata. Lui ha dichiarato che si muoverà dopo 4 mesi di ingessatura anche dovuti ad una trattativa che è diventata davvero una telenovela come le prestazioni perdenti di Perin e compagni.

120 Commenti

  1. renato says:

    l’unica scelta ESONERARE preziosi!!!!!!!

  2. salve
    speravo in un cambio del tecnico ma invece si continua con Juric che, va detto in tutta onestà, paga tante colpe non sue.
    Però è Juric che manda in campo Palladino e Ricci.
    E’ Juric che toglie Biraschi per Pandev, è sempre Juric che manda in campo Pellegri da quasi un mese e non fa giocare Galabinov che, non è certo Skurhavy ma almeno lotta e tiene alta la squadra.
    Ho quasi 60anni e credevo di avere visto in Rigotto (primissimi anni 70) il giocatore più scarso con la nostra bella e gloriosa casacca ma dopo aver visto all’opera, prima in tv contro la Lazio e ieri sera allo stadio, tale Ricci mi sono dovuto ricredere: non ne ha imbroccata una, inguardabile.
    Spero che possa solo migliorare e sarò pronto a scusarmi.
    Non so perchè non sia tornato Palacio, ma tenere Palladino invece di ri-prendere lui pare, per dirla alla Fantozzi, una cagata pazzesca.
    Dopo la sosta avremo Cagliari e Milan fuori, poi Napoli in casa; i casi sono due o naufraghiamo totalmente e cambiare allenatore sarà ormai tardivo, o facciamo nove punti e tutti felici …
    Vi saluto, buona domenica
    Piero e famiglia
    ps: ha senso prendere a pugni Pinuccio Brenzini ?

    • Michele76 says:

      Ecco Piero…è proprio quello che penso io!
      Credo che nemmeno Ancelotti potrebbe salvarci, ma è anche vero che Juric è quello che non cambia Palladino, quello che mette in campo Ricci e quello che fa partire dal primo minuto Pellegri che gli ricordo ha solo 16 anni e così facendo non fa altro che bruciarlo.

    • alessandro says:

      Rigotto non lo ricordo, ma Ilyos Zeytulaev si…per me il peggior giocatore che abbia mai visto indossare la nostra maglia!

  3. Paolo says:

    Ciao Giovanni ti chiedo cortesemente, se avrai tempo e voglia di rispondere a questa mia semplice domanda, ritengo k il responsabile di questa situazione disastrosa sia solo uno e cioè colui k fa e disfa, allora perché nn sento un giornalista che abbia il coraggio di criticarlo anche in modo forte x il bene del Genoa? Grazie

    • Giovanni Porcella says:

      io l’ho criticato eccome, in modo onesto. L’altra sera ha telefonato in diretta in un momento giornalisticamente importante perché era da poco saltata la trattativa. Poco prima boi avevamo mandato dichiarazioni di Galalzzi a cui lui ha voluto rispondere. Personalmente penso di dire che non ha tutti i torti a chiedere piu’ garanzie per se stesso e per il Genoa. Un giornalista cosa deve dire: cio’ che qualcuno scrive follemente su fb? Ripeto, qui le critiche sono state tante e a me mandavano a fare in culo chi è con Preziosi, poi l’ho avuto al telefono così come ho avuto Gallazzi e quindi sono felice di come mi sto comportando con chiarezza, trasparenza e senso giornalistico. Io feci un’intervista esclusiva a Gasperini che difesi per 2 anni contro tutto e tutti. Tu qui sei il benevenuto ma non so se anni fa scrivevi le stesse cose. Sono riamsyo solo e anche criticato. Ora faro’ cio’ che mi sento e du cui sono cionvinto senza subire come sempre pressioni. Quindi sta domanda girala a chi vuoi tu, ma non a me, scysamio ma proprio non ci sto. se poi per domende intebndi insulti o minacce come scandalosamente leggo su qualche profilo allora siamo proprio fuori

      • Ste says:

        allucinante cosa ha scritto Scotto su FB.

      • Augusto says:

        Caro Giovanni,

        io vado controcorrente. Capisco che sei un giornalista e che questo è il tuo lavoro. Perciò voglio ricordare io il fatto che dopo la bellissima tua intervista al Gasp Preziosi praticamente non ha più considerato la tua emittente per rilasciare dichiarazioni pubbliche. Appena però si è trattato di raccontare ai tifosi le solite bugie a cui ormai ci ha abituato si è improvvisamente ricordato che esiste Primocanale. Se fosse per me non farei più interviste né a lui né a chiunque in qualche modo lo rappresenti anche perché ai tifosi genoani non interessa più quello che dice ma quello che fa o non fa. Sono uno dei 17500 abbonati. Mi ritengo una persona seria e sono stanco di essere preso in giro da questa persona scorretta presuntuosa e arrogante. La colpa non né tua né dei tuoi colleghi. Voi le domande le fate ma lui non da le risposte e dice sempre e solo quello che gli conviene.

  4. robertogrifo says:

    Juric per l’ ennesima volta sbaglia formazione iniziale ma questa squadra ha dei imiti tecnici spaventosi. Non si possono sbagliare così malamente le occasioni che comunque nonostante tutto abbiamo avuto per segnare. Tiri molli centrali o addirittura fuori da ottima posizione, con mirante spettatore. La rosa e ‘ stata impoverita da una campagna acquisti folle e Juric dal ritiro a oggi non ha ancora dato un gioco alla squadra o a trovare alternative.

  5. Bruno says:

    Il gioco di Juric, anche se con interpreti modesti, è privo di fantasia e di imprevedibilità.
    Siamo penultimi in classifica:pensiamo prima a non prenderle ( vedi il Crotone di Nicola).
    Non ti curare delle critiche; con una tastiera sovente il cervello rimane disconnesso.

  6. Finnrico says:

    Picchiare i giornalisti è roba da Regime. Se uno non è d’accordo, cambia canale o compra un altro giornale. Spero che Brenzini abbia il coraggio di denunciare chi lo ha aggredito e che i “capi storici” della Nord prendano ufficialmente le distanze da certi gesti e certe parole.

    E anche tu, Giovanni: tranquillo! In giro ci sono diversi esagitati, ma sono certo che la stragrande maggioranza dei tifosi, e anche di chi scrive su questo Blog, ti stima e anzi ti vuole bene. Compreso chi si firma

    Enrico (non Preziosi!)

    • alessandro says:

      Picchiare qualunque persona è una cosa assai deplorevole e da scemi.
      Alzare le mani su chiunque non per difesa verso se stessi o verso qualcuno è stupido e senza senso.
      Ma in un mondo come questo forse le mie parole sono fuori luogo.
      Troppa pressione mediatica fa sbiellare gli imbecilli….
      Senza contare che le mamme gli emuli sono, al pari di quelle degli imbecilli, sempre gravide…

  7. low46 says:

    Praticamente sono nato in salita dell’aquila, che sta sopra il ferraris che mi trasmetteva in diretta, una domenica sì e l’altra no, le partite del Genoa. Tempi di Verdeal e poi di Abbadie; qualche partita riuscivo a vederla sulle spalle di mio padre, quasi settant’anni fa. Genoani si nasce ed io modestamente lo nacqui, come disse Toto’. Caro Giovanni, posso darti del tu ? penso di sì. Sei un buon giornalista ma, scusa se ti faccio un piccolo appunto, avete avuto l’opportunità di avere al telefono sia Preziosi (che non è più presidente a mio avviso) che Gallazzi, non pensi che sarebbe stato il caso di “forzare” alcune domande che potevano essere preparate prima ? Tipo ……ma quanto costa questo Genoa ? Quanto ha messo sul tavolo della trattativa il Sig Gallazzi ? il conto della serva….milione più milione meno come ha detto l’ex arbitro Cesari. I tifosi hanno diritto di saperle queste cose ! Preziosi dice che è saltata la trattativa non per i soldi, ma per cosa allora ? A me sembra evidente che il presidente non voglia dico NON voglia vendere non xchè é genoano (xchè Genoani si nasce) ma xchè non gli conviene finanziariamente. Pellegri, Salcedo, Omeonga, Biraschi, i nostri giovani sono delle belle prede per il Cacciatore, figuriamoci se intende lasciare la battuta di caccia adesso. Sarà dura ! Soprattutto per Jurich che dovrebbe spiegarci xchè ultimamente sbaglia sempre la formazione iniziale della squadra. Il tecnico non è lui quando si va a guardare la rubrica i tre migliori e i tre peggiori di P.G., é evidente, i tecnici siamo noi. Se desse retta ai tre migliori e peggiori non continuerebbe a proporci certi giocatori. Forza Genoa

  8. Asa says:

    Io temo che quest anno purtroppo finiremo in B.
    Credo che già lo scorso anno lo meritavamo e siamo stati graziati dalle grammissime che c erano, quest anno siamo ancora più deboli e siamo fregati.
    Inoltre il non cambio di allenatore fa pensare…. chissà che davvero non di voglia finire in B vendersi gli ultimi vendibili, prendersi il paracadute e poi far finire nell oblio il genoa, farlo dallire o redtare nel fondo della classifica di B per poi venderlo per qualche euro….chissà ma sicuro siamo fregati.

  9. Riccardo says:

    Con L ultima telefonata vi siete anche voi ringraziati il padrone del vapore non una domanda intelligente ma solo un atteggiamento ossequioso complimenti davvero beh almeno d’ora in poi le teleconferenze di Preziosi saranno a reti genovesi unificate

    • Giovanni Porcella says:

      Bravo hai capito tutto

    • Giovanni Porcella says:

      Inoltre, se devo essere franco forse un errore l’ho fatto non chiedere a Gallazzi come mai il Bologna non glielo hanno dato e neppure il Livorno.

      • Riccardo says:

        Beh a me basta sapere che la diligence non è mai decollata veramente ma solo parzialmente, se il problema erano i debiti come mai non è stato nominato un advisor cioè un organo di controllo esterno che certificasse i veri debiti del Genoa se il problema erano i soldi o garanzie bastava in maniera semplice provvedere ad un aumento di capitale al quale potevano concorrere investitori esterni e problema risolto,pero si citano le fonti chiaramente a trattativa terminata i pissi pissi ,bau bau qs è il giornalismo d’inchiesta genovese

        • Giovanni Porcella says:

          Sì credo che Gallazzi volesse fare un aumento di capitale da 50 milioni di euro, tu pensi davvetro che qui si vada in onda così, stando al bar? Ma dai inchieste. Quando dopo lo 0-5 in casa con l’Atalanta gli feci due domande a Preziosi sui debiti mi rispose (pezzo mandato piu’ volte anche a stagioen finita) che avrebbe provveduto a non vendere con debiti. Poi si è sciopertyo che erano 70 milioni, ora si dice 100 da parte di Galalzzi. E’ chiaro come ho detto e scritto per mesi, ma mi sa che tu stai su fb e non su Primocanale, che tutto questo è pericoloso. Credo che Pernat non abbia mai evitato di essere duro e anche altri. Siamo preoccupati per il futuro del Genoa ma non mi basta sentire un potenziale acquirente facciamo una community o volevo vincere la stella. Siamo seri.

          • franco says:

            siamo seri anche quando c’e’ da indagare….roba come la licenza uefa che non c’e’ da anni, la lasciate “pendente” da anni…giornalismo d’inchiesta zero…..capire perche’ si vende sempre alle stesse squadre a prezzi di favore ZERO…domande scomode del tipo : “Perche’ non veniva pagata l’IVA a mo’ di autofinanziamento” ZERO…eh si…bisognerebbe essere seri….siamo seri….

          • Giovanni Porcella says:

            Il collega Mimmo Angelo caro mio disse chiaramente che non c’era licenza, venne linciato, insieme a chi si accodo’, pubblicamente da tutti i tifosi. per onore alle inchieste d’informazione di cui ti sciacqui la bocca. Tutti bravi dietro ad una tastiera (Cicciobello 68, Topolino, Cicci, Fracavolo ecc…) ma perchè non fate sto mestiere che è una cazzata e metterci la faccia e la firma è solo un dovere verso la legge e non una qualità? Col clima che c’è dovresti avere la responsabilità, in un momento come questo, di avere piu’ rispetto soprattutto a chi vi da la possibilità di esprimere le vostre opinioni. E invece? Un giornalista prende un pugno (io lo presi nel 92 a Pegli e a Spezia chi mi voleva colpire scivolo’ e cadde per terra ad un metro da me) e tu cosa fai: dai lezione di giornalismo e non solo, attacchi i giornalisti con un qualunquismo misero. Ma sì in fondo parliamo di calcio e chissenefrega , ma dimmi tu che lavoro fai? Così ti do pure io un po’ di lezioni, alla cavolo così tanto per dire come quella sulla licenza Uefa con Angeli ed altri che aspettano ancora delle scuse e io quelle su Gasperini che contro tutti ho difeso a fronte di scherno, sberleffi e attacchi per essere uno contro Preziosi e il Genoa. e quando certe accuse sono inaccettabili si sta male, credimi. E gli ero veri come Siani lasciamoli stare, non usiamoli come scappatoie dopo aver compreso di essere andati oltre al seminato

          • franco says:

            lui si…ma parliamoci chiaro…ben pochi fanno domande di un certo tipo…non e’ questione di informarsi, basta guardare le trasmissioni…..l’IVA ? Le vendite ai soliti amichetti? Perotti 10 milioni quando Skriniar lo vendono a 30 ? Dai su..gli argomenti sono mille…non attacchiamoci solo all’episodio (isolato) del collega Mimmo….se si volesse uno come preziosi potrebbe essere giornalisticamente DEMOLITO……

          • Giovanni Porcella says:

            Ecco allora guarda le trasmissioni giuste e non le televendite

          • Fabio says:

            comunque non ha tutti i torti chi dice che certe domande non vengono mai fatte. E non si tratta di insulti o di follie…si tratta di sapere da lui direttamente perche’ sono anni che non c’e’ licenza uefa, perche’ certi giocatori vengono venduti alle solite squadre..perche’ il fratello di Sabatini allena la primavera, perche’ Pincopallo della primavera viene messo a bilancio con un valore di 2,5 milioni….insomma tutta una serie di “cosette” che tutti ci diciamo, quando ci incontriamo per un caffe’ in centro, o all’attraversamento pedonale…pero’ poi in trasmissione non si “POSSONO” chiedere…….Non ultima la buffonata con Barabino e Partners…nemmeno un cenno , nemmeno una spiegazione….

    • simone says:

      Scusa ma mi sembra allucinante che lei dica proprio a Porcella che ha avuto un atteggiamento ossequioso, si può essere non in linea con il suo modo di scrivere ma ossequioso proprio no! Cerchiamo prima di tutto di vedere bene e capire la validità di un professionista altrimenti si rischia il taci e allena di gasperini.

      • Fabio says:

        ossequioso no….non professionale nemmeno…ci mancherebbe…ognuno e’ padrone del proprio mestiere e Giovanni e’ un signor professionista. Si sta solo dicendo che certe domande non vengono mai fatte…A me piacerebbe che piuttosto un giorno PUBBLICAMENTE un giornalista dicesse : “Io avrei da fare queste domande al Sig. Preziosi, ma non intende rispondere..non vuole rilasciare interviste dove ci siano certe domande”…Credo che la cosa piu’ bella per un UTENTE (di giornale o tv) sia sapere che il giornalista e’ dalla sua parte..e’ li’ per smascherare, per sfrugugliare, per “sbugiardare”……..A Genova e con il Sig. Preziosi questa sensazione non c’e’ (esclusi Adamoli e Bozano)

  10. Bruno says:

    Sembra che il Presidente voglia sempre contraddire l’opi Della piazza.
    Per i moderati come sei tu l’indiffe è la migliore risposta

    • Giovanni Porcella says:

      Non gli ho mai risparmiato molto a Preziosi negli ultimi due anni, ma sulla vicenda della cessione anch’io per le mie fonti ho avuto qualche perplessità, se poi c’è chi ne sa di piu’, per carità vorrà dire che mi sarò sbagliato, ma la lascio lì

      • franco says:

        bisognerebbe dire chiaramente una volta per tutte che questa BALLA che i presidenti nel calcio ci rimettono non sta in piedi. A preziosi non frega nulla di chi verra’ dopo di lui ..non si preoccupa di chi coprira’ i debiti del Genoa..altrimenti se fosse cosi’ l’avrebbe fatto anche a Como e Saronno…non raccontiamoci “fregnacce”…lui non molla perche’ attorno all’osso c’e’ ancora CARNE…queste son le cose che dovreste dire…non ingraziarvelo….anche se poi capisco che per fare il proprio lavoro bisogna non mettersi troppo di traverso. . ma se tutti ragionassero cosi’ i Grandi Giornalisti che nella storia d’Italia si sono messi di traverso per cose ben piu’ serie e rischiose, non sarebbero mai esistiti….Stima infinita per un certo modo di fare giornalismo…..

  11. Paolo says:

    Inizio dalla tua ultima riflessione, nn esistono certi comportamenti primo xk sono da deficienti secondo perché danno campo a chi li subisce e Preziosi nn aspetta altro che passare da vittima. Su Gasperini era ed è molto presuntuoso ma su come fa giocare a calcio mi levo tanto di cappello, io nn l ho mai criticato ma queste sono valutazioni personali. Nella mia analisi parlavo di giornalisti al plurale, perché sia nelle trasmissioni , che sui giornali noto come ci sia questa mancanza di critiche verso quella persona, o se ci sono sono spesso soft. Comunque se lo hai fatto, e ne sono certo, continua a farlo.

  12. bruno says:

    Buonasera, non sono mai stato un contestatore di Preziosi, soprattutto perchè nessuno di meglio si è mai presentato in questi anni alla porta della nostra squadra che ci potesse garantire traguardi migliori. Sia da fuori ma soprattutto da Genova. La nostra città nella quale pare non ci sia nessuno di importante a cui interessino le sorti del Genoa. Oramai la città che conta sia economicamente che politicamente è tutta dall’altra parte. E ritengo a mio modesto parere che nemmeno questi ultimi dessero garanzie di fare qualcosa di importante. Detto questo, ho la sensazione però che Preziosi oggi abbia fatto l’ennesimo grave errore . E mi riferisco alla conferma di Juric. Allenatore nel quale io ho creduto molto, ma purtroppo penso di essermi sbagliato, in quanto lavora con questo gruppo da mesi e secondo me non ha ancora capito chi deve e come deve giocare. Insomma mi sembra sia in totale confusione. La domanda che mi faccio, e spero ardentemente che non sia così, è la seguente. Dato che Preziosi, calcisticamente non è uno stupido, anzi…Juric non è che debba essere il Cavasin della nostra situazione!? Penso che per il presidente quella di ingaggiare un allenatore come Ballardini che è rimasto nel cuore della maggior parte dei tifosi , sarebbe stata un ottima occasione per dare ai tifosi un segnale positivo. Il fatto che ciò non sia accaduto, ma anzi ci sia stata la conferma di Juric mi fa insospettire molto.

    • Giovanni Porcella says:

      Onestamente pensavo che lo esonerasse

      • franco says:

        “non mettero’ piu’ 5 euro nel Genoa”…….per esonerare poi bisogna pagarne un altro….son curioso di vedere cosa si inventera’ adesso….non si resta in un Genoa pensando di non metter piu’ una lira….

      • Ste says:

        se rifiutano tutti quelli che contatti, è ovvio che te lo devi tenere e devi pure farlo passare per figo che ha la fiducia della società a mezzo stampa…sempre più bugiardo… ne ha chiamati almeno 4 Guidolin Oddo Ballardini Colantuono

  13. franco says:

    P.S. Ma spaccare telecamere ai reporter e’ un atto violento oppure no ? :-D

  14. franco says:

    fermo restando che episodi violenti vanno condannati…non vorrei che per tener calme le acque si cercassero di far passare messaggi di un certo tipo : “Siccome siam costretti a tenerci preziosi perhe’ non molla il “suo bancomat” , cerchiamo di metter dubbi sulla serieta’ di Gallazzi per tener la piazza calma…..Un conto e’ gettar benzina sul fuoco che e’ pericoloso..pero’ anche dare interpretazioni “di comodo” solo per parare il didietro di preziosi e del suo entourage lo troverei ingiusto. Che si prenda le sue responsabilita’….

    • Giovanni Porcella says:

      Sei sospettoso anche quando vai al bar a prendere un caffè? Non è proprio sempre così. Io non ho nulla contro Gallazzi: l’abbi9amo intervistato ci abbiamo lavorato insieme e anche con Anselmi che è persona molto corretta. Li conosci tu? io sì.

      • franco says:

        e’ una mia idea….vedo (da quando e’ saltata la trattativa)che da piu’ parti si cerca di FARSI UNA RAGIONE del fatto che restera’ preziosi….e credo che indirizzare l’opinione pubblica, seppur per un fine “nobile” , che e’ quello di non aizzare….sia profondamente sbagliato…perche’ preziosi e’ dannoso.

        • Giovanni Porcella says:

          Ma se abbiamo dato pure spazio a Sundas….ma per favore. Preziosi se ne deve andare è certo e quindi dopo che l’abbiamo detto e scritto? Il Genoa è suo non è una municipalizzata. Guardi lo vende quando lo deciderà lui. Che io a Gradinata Nord, che forse non ha mai visto da quanto ha scritto finora, abbia parlato in un anno di plusvalenze sparite non gliene fregava niente, invece era davanti ad altro schermo a sentir parlare il presidente e poi a commentare su fb.

          • Mino says:

            c’e’ da dire che dare spazio a Sundas probabilmente da forza proprio a quella corrente di pensiero che sostiene che oltre Preziosi esistono solo dei “bruciabaracche” , quindi per assurdo è un assist proprio all’attuale presidente non certo a chi non lo puo’ piu’ vedere……

          • Ste says:

            Ecco, dare spazio a Sundas questo proprio no. Sundas è solo spazzatura mediatica.

          • Giovanni Porcella says:

            Ovviamente Primocanale non ha dato spazio a Sundas, era ironico, come dire c’è chi ha parlato pure di quello. se non si era capito……

  15. francesco says:

    buona sera Giovanni, innanzi tutto approfitto del blog per esternare il mio sostegno al collega genoano malmenato ieri sera. Purtroppo gli estremismi non sono mai piacevoli ma purtroppo quando sei preso per il sedere, non tutti hanno la freddezza necessaria per frenare gl’impeti. Ad ogni buon conto forza Pinuccio.
    secondo me il folle proprietario, ha un disegno in mente abbastanza chiaro: portare il Genoa in B, vendere a gennaio tutti i gioielli, Pellegri, Perin, Izzo, Salcedo, incassare come sempre ha fatto, perché il Genoa per lui è la banca di casa, ed abbandonare la Società col suo carico debitorio e fallire, come già fatto a Como!!
    Se voleva salvare la stagione, dopo la nefasta appena conclusa, Juric lo salutava subito ed oggi anziché riflettere sugli ingaggi degli allenatori a spasso, ne ingaggiava uno vero, tipo Mazzarri. Senza se e senza ma. Ecco cosa vorrà dimostrare a tutto il mondo Genoa dopo aver detto vi accorgerete chi è Preziosi. Tutti i discorsi ed i proclami che ha fatto finora sono aria fritta. Non merita nemmeno sprecare del tempo ad ascoltarlo.

    • franco says:

      infatti…e’ cio’ che dico io….ma ragazzi non sono i suoi stessi atteggiamenti provocatori ad essere VIOLENTI? le sue scelte , hanno quasi del vendicativo…….

    • Michele76 says:

      Mazzarri guadagna come tutta la difesa e il centrocampo messi insieme: cerchiamo di essre realisti…su!

  16. Paolo says:

    Scusa Giovanni una curiosità, x iscriversi al prossimo campionato un requisito essenziale sarà il pareggio di bilancio…. mi piacerebbe porre questa domanda al proprietario ma come pensa di farlo? E se nn sbaglio era richiesta della licenza Uefa k noi nn chiediamo da più anni…

    • Giovanni Porcella says:

      E’ gia’ stato chiesto a margine di un’assemblea a Zarbano da me e ha detto che non ci sono problemi perché la società ha i requisiti. Ognuno si assumerà le proprie responsabilità

      • Ste says:

        si ma se ti assumi le responsabilità quando è troppo tardi?

      • Fabio says:

        ah ma lui non se ne fa problemi ad assumersi responsabilità…l’ha fatto anche a Como e a Saronno lasciandoli in braghe di tela….qui si cerca di dire che per prima la stampa oltreche’ la Genova che conta e che puo’ dir la sua, dovrebbe PREVENIRE la presa di responsabilita’ di uno che ha già dimostrato di essere un IRRESPONSABILE……

  17. Paolo says:

    Grazie

  18. Mino says:

    Il problema secondo me è che andrebbe realmente messo davanti a domande stringenti e “pungenti” (mi riferisco ad Enrico Preziosi). Mentre purtroppo come dicono alcuni a volte su questo blog e anche oggi, c’e’ un “giornalismo inspiegabilmente morbido” verso questo presidente. Certo, le opinioni le date, ma quando chiama in diretta sembra che si abbia paura di fargli certe domande…..e ce ne sarebbero a centinaia da fare…

  19. LAURA1962 says:

    Buonasera a tutti.
    La situazione è complicata, sia quella societaria, che quella di classifica così come quella ambientale.
    Io pero’ vorrei provare a dire anche qualcosa di positivo. Mi pare che ieri abbiano dato tutti il massimo secondo quelle che sono le possibilità’ di questa rosa. Il problema non sono tanto le individualita’ ma come sono messe in campo e nelle ultime due partite secondo me si sono visti miglioramenti. Non abbiamo ancora visto in campo, salvo pochi minuti, Lapadula. Izzo sta per rientrare. Omeonga e Taraabt, due sorprese forse inaspettate, dopo la sosta saranno disponibili e forse anche Centurion potra’ dare il suo contributo.
    Leggo e sento tanti commenti negativi circa la prestazione di ieri in particolare di Palladino e Ricci. Forse io ho visto una partita diversa, mi pare che Palladino invece abbia fatto cose discrete, specie nel secondo tempo. E Ricci a me non e’ dispiaciuto, non dimentichiamo che e’ giovane e magari non ha ancora esperienza, ma la grinta mi pare non gli manchi. Penserete che mi accontento di poco. Puo’ darsi che sia così, ma questa e’ al momento la nostra realtà’ e con questa dobbiamo andare avanti.
    Percio’, per quanto mi riguarda, sostegno ala squadra se l’impegno non verra’ meno, sostegno anche a Juric visto che e’ stato confermato.
    No alla violenza, fisica e verbale.
    Forza Genoa, sempre.

  20. Asa says:

    Lasciate lo stadio deserto.
    Questo sarebbe un segnale.
    Questo sarebbe un gesto d amore verso il grifone

  21. Riccardo says:

    Buonasera a tutti, è la prima volta che scrivo anche se da tempo leggo gli articoli del Sig. Giovanni e i commenti che ne seguono. Per prima cosa vorrei manifestare la mia solidarietà verso Giovanni, giornalista e persona che come tutti ha diritto di esprimere con correttezza la propria opinione qualunque essa sia. Seconda cosa, sono molto contrariato per la gestione societaria del sig. Preziosi, tuttavia non credo si possa dire che la squadra sia più debole dello scorso anno. Dal punto di vista tecnico le colpe più grandi sono del tecnico, in queste prime giornate ha fatto giocare tutti i componenti della rosa, non ha creato una formazione base che rappresentasse lo zoccolo duro e cosa ancor più preoccupante non ha gettato i presupposti per la valorizzazione o recupero di giocatori come bertolacci e centurion. A mio parere il tecnico è in confusione e questo emerge ad esempio dalle partite contro il chievo e il bologna, dove dopo il primo tempo ha abiurato le scelte (dal falso nueve contro il chievo, alla bocciatura di pellegri dopo un tempo con il bologna). Difficilmente nel calcio chi cambia allenatore cambia rendimento ma vista la situazione affidare la squadra ad un tecnico navigato (ballardini, mazzarri, guidolin o reja che sia) sembra forse l unico modo di svoltare. In fin dei conti le statistiche di juric sarebbero insostenibili in qualunque società di calcio

  22. Francesco Oreginarossoblu says:

    Noto in Giovanni un certo nervosismo.È giusto che i tifosi facciano i tifosi e i giornalisti i giornalisti perciò criticare le idee della maggioranza è assurdo.Un detto recitava…la verità offende.Ormai è da molto tempo che quando intervengono nelle trasmissioni personaggi più o meno di spicco…

  23. Francesco Oreginarossoblu says:

    …fanno le loro belle dichiarazioni e chi li ascolta non interviene mai per fare obbiezioni.Le domande dei tifosi sono chiare però non vengono mai fatte in maniera diretta e incalzante.Quando ha detto che venderà il Genoa senza debiti perché ora nessuno glielo ha chiesto?…

  24. Francesco Oreginarossoblu says:

    …così come le migliaia di altre domande.Certo che lo si lascia parlare stando in religioso silenzio lui può dire ciò che vuole sapendo che nessuno obbietta.Per es quando è intervenuto spinelli (perché non si fa i cz suoi) dicendo che Galazzi era uno speculatore,chi gli ha chiesto le prove chiare di ciò che dichiarava?…

  25. Francesco Oreginarossoblu says:

    …troppo facile parlare quando la telefonata è terminata.Per quanto riguarda l’aggressione a Brenzini certamente è da condannare ogni tipo di violenza ma assistere alle sue trasmissioni è veramente vomitevole.Mai visto un suddito così prostrato ai suoi piedi.Non per niente la sua tv aveva l’esclusiva….

  26. Francesco Oreginarossoblu says:

    …riprendo il tuo ultimo messaggio.Zarbano è l’ultima ruota del carro e cosa vuoi che dica?La verità?Ieri allo stadio non sapevo se ridere o piangere intanto noi tifosi dobbiamo solo pagare e stare zitti.

  27. Francesco Oreginarossoblu says:

    Mi sono dimenticato di una cosa inerente alla telefonata di sciarpa gialla.Se ho ben capito ha detto che chi vuole comprare una società prima deve ripianare i debiti?Ma scusa non dovrebbe essere il contrario?

  28. giovanni says:

    societa’ incapace giornalisti compiacenti ambiente rovinato perfino la serie B e’ un lusso….dire altro e’ come sparare sulla croce rossa

  29. Paolo says:

    Ciao Giovanni,
    Tralascio la questione vendita Genoa perchè non mi è piaciuta com’è stata gestita la cosa tra comunicati, smentite, Spinelli che critica Gallazzi per poi essere vicino nel cda Carige
    …..
    Parlando della squadra, sento parlare di tattica, tecnica e moduli vari, a mio giudizio il problema è nella testa dei giocatori, a prescindere dal modulo se durante I contrasti, quando si fanno I passaggi, I tiri etc non si ha la convinzione giusta e/o si ha paura puoi giocare col modulo che vuoi che il risultato non cambia.
    Un allenatore capace, a mio giudizio, di lavorare sulla testa è Mazzarri ma non credo venga a fare brutte figure in questa società fantasma, ha una sua reputazione.

    Giovanni, è vero che 2 allenatori hanno rifiutato la chiamata del Genoa? Non ti chiedo I nomi, solo se sai questa cosa.

    Ciao e grazie.
    Paolo
    P.s.: in questo periodo non riesco a seguirlo da vicino il Genoa perchè sono in America in viaggio di nozze, quindi se ho scritto qualche inesattezza mi scuso.

  30. Michele76 says:

    …con un Ricci e un Rigoni in più! :(

  31. albion says:

    DIREI CHE CONTINUARE CON JURIC E’ ASSOLUTAMENTE CORRETTO E COERENTE CON QUELLO CHE STA SUCCEDENDO E QUELLO CHE SARA’ IL PROSSIMO ANNO. INFATTI RITENGO IL TECNICO ADATTO ALLA SERIE B DI MEDIO LIVELLO E I GIOCATORI DI PROPRIETA’ A DISPOSIZIONE SONO ESATTAMENTE FUNZIONALI. MI RIFERISCO A ROSI PALLADINO RICCI LAPADULA GALABINOV E ALTRI CHE IN SERIE B SE LA CAVARANNO DISCRETAMENTE. IN PIU’ IL PARACADUTE PER LE NOBILI RETROCESSE SISTEMERA’ ALLA MEGLIO LA STAGIONE. QUESTO E’ IL QUADRO ATTUALE. E LO SCENARIO FUTURO. COMPLIMENTI A CHI VOLEVA COMPERARE IL GENOA…..UNA MANICA DI CONTAMUSSE….

  32. Fabrydt says:

    Buongiorno a tutti,
    il risultato sportivo, l’ennesimo negativo, no né nulla paragonato al clima che si sta creando sulla piazza.
    Personalmente non sono affatto stupito, che la cessione non sarebbe andata in porto
    lo scrivo da Neustift. Il problema serio è in quello che il Joker farà da qui alla fine del campionato, e soprattutto quante altre menzogne propinerà a tifosi e testate giornalistiche. Prendersela con i giornalisti di questa o di altra testata per quello che dicono o non dicono è un sport che non dovrebbe entusiasmare nessuno, non è certo negli organi di informazione in cui risiede il problema.
    Questo fantastico personaggio “12 anni di serie A consecutivi etc” Sostiene che ogni anno mette soldi nel Genoa, ogni anno chiude le campagne cessioni con plusvalenze da capogiro ed ogni anno il debito del Genoa aumenta. Non credo si debbano scomodare luminari della scienza, economisti di grido o i giornalisti per capire che qualcosa non quadra.
    L’anno prossimo i criteri di iscrizione al campionato saranno equipollenti a quelli per ottenere la licenza Uefa quindi bisogna prepararsi a diversi scenari in cui la variabile è quanto il Joker vorrà infinocchiarci. Il rischio enorme è che lo scenario più probabile sia questo: mercato di gennaio con cessione di Perin, Izzo, Laxalt, Salcedo, Pellegri, retrocessione con riscossione paracadute, il tutto a bilancio Fingiochi. Mancata iscrizione al campionato di B, fallimento libri in tribunale. Se qualcuno acquisterà il marchio e titolo, iscrizione in interregionale.
    Può raccontare l’ennesima panzana dicendo di nominare un Auditor, il nocciolo della questione è che i bilanci nello stato in cui sono non può farli vedere a nessuno. Qualsiasi soggetto interessato all’acquisto dovrebbe ricevere un compenso per accollarsi lo sfacelo che quell’uomo ha creato nei 12 anni di serie A consecutivi, ma lui vuole anche guadagnarci dalla cessione. Questo è grave ma non grave come il fatto che ci sia ancora chi lo sostiene, e non gravissimo come il fatto che chi lo sostiene debba ricevere delle percosse perché su quel piano non si dovrebbe mai scendere.
    Un amico allo stadio ed io concordo suggeriva che la contestazione dovrebbe essere fare un due aste con uno striscione per ciascuna delle 20 balle più eclatanti che questo figuro ha detto e che parte della tifoseria e dei media si sono bevute. Sarebbe un modo non violento ma penso efficace per sputtanarlo, e fare capire a quelli che ancora lo idolatrano il perché ad altri sia così inviso.
    FORZA VECCHIO BALARDO

  33. Mino says:

    Consiglio vivamente la stampa locale di vigilare su questa eventualita’ : Preziosi retrocede, prende il paracadute si vende il vendibile e poi cede il Genoa gratis a chi si accolla i debiti. Voi ci scherzate sopra..dite che retrocedere e’ un bagno di sangue…certo , ma lo e’ per chi intendesse restare…per chi dismette potrebbe essere un affare. Non a caso Gallazzi ed Anselmi non hanno fatto “volare gli stracci”, sembra che aspettino…oltretutto la retrocessione annullerebbe gli obblighi di riscatto, anche quelli onerosi…..Vi prego di mettere le mani avanti e ammonire su questa eventualita’…che se ci pensate bene non e’ poi cosi’ campata per aria, se pensiamo al personaggio Preziosi ed a cio’ che ha fatto a Como e Saronno…..magari non ci fa fallire , ma spolpa l’osso e poi regala lo scheletro……

  34. Ste says:

    Juric non è stato esonerato solo perchè non hanno trovato un altro allenatore che accettasse. Punto. Altro che “fiducia a Juric la squadra è con lui”, Pinocchio continua così. NO ALLA VIOLENZA.

    • Fabio says:

      l’idea è spendere poco , retrocedere, monetizzare vendendo i buoni e cedere il Genoa gratis in serie B dopo essersi preso il paracadute , a chi si accollera’ solo i debiti. E nessuno si azzarda a dirglielo…

      • Ste says:

        Retrocedere non credo gli interessi. I suoi affari li può fare con la squadra in A, se retrocede prende un piccolo paracadute (15 o 25) che è la metà di quello che gli garantiscono le tv e basta.

        • Fabio says:

          ma lui probabilmente retrocede per poi mollare il Genoa e andare altrove, secondo me….e’ il suo modo di farcela pagare

  35. Save12 says:

    Ciao ragazzi e ragazze e ciao Giovanni!
    Analizziamo oggettivamente la situazione Genoa:
    - Juric allena il Genoa e conosce l’ambiente dalla scorsa stagione; allena l’attuale rosa di giocatori da luglio, e al momento abbiamo ottenuto 2 punti dopo 7 giornate, con 5 gol fatti e 6 subiti. In almeno 3/4 delle gare disputate, il mister ha sbagliato la formazione in campo, facendo sostituzioni anche dopo 20 minuti del primo tempo o doppi cambi all’inizio della ripresa, segnale che non avesse le idee molto chiare.
    Creiamo pochissime occasioni da gol, e quelle poche non vanno quasi mai a segno ( basti pensare alla Juve a cui abbiamo fatto 2 dei 5 gol totali che si sono rivelati in realtà un rigore ingiusto e un autogol ).

    Fatte queste premesse, senza dilungarci oltremodo visto che ce ne sarebbero molte altre, mi sembra sconcertante il non esonero di Juric. E non perchè io lo odi o perchè sia un incompente calcisticamente parlando, ma perchè trovo inaccettabile che non si metta un freno a questa situazione disastrosa.
    E’ inaccettabile mettere titolare il bambino Pellegri, che può essere forte quanto vuole, ma non è il Leo Messi che a 16 anni era titolare e faceva magie al Barcellona, cosi come far giocare il riesumato Palladino e tale Ricci che sembra correre e giocare solo col sinistro..ogni giornata diciamo sempre queste cose ahimè, ma corrispondono al vero.
    Ora ci aspettano tre giornate davvero ostiche, e sinceramente la vedo grigia per la classifica. La serie B è davvero a portata di mano, ma siamo solo all’inizio quindi c’è tempo e modo per risollevarsi.
    Sinceramente Giovanni tu come la vedi la situazione in campo e nello spogliatoio?Più che sulle vicende societarie mi farebbe piacere sentire una tua opinione in merito sulle scelte tattiche di Juric.
    Grazie e buona giornata a tutti!

  36. Marco Procaccini says:

    Fare la “non scelta” di lasciare al suo posto Juric non giova a nessuno….al di là dell’onestà e della buona fede di Ivan, penso che un cambio sia necessario.
    Ad Ottobre la squadra, al di là del valore dei giocatori, non ha ancora un minimo di fisionomia, lo spirito guerriero che ha sempre pervaso chi indossa questa maglia gloriosa sì è visto molto poco.
    Ci sono le premesse perchè un anno iniziato male diventi disastroso.

  37. luca de rossi says:

    Buongiorno,
    sto leggendo attacchi a Preziosi che non vende a Gallazzi che non compra e a Giovanni…. non so perche o per cosa…!!!
    Lavorando in un certo “campo” un mese fa scrissi su questo blog “scripta manent” un post in cui dicevo “mettiamoci il cuore in pace Preziosi non vende, la cartina tornasole sono le operazioni di calciomercato” ipxe dixit la farsa è finita e Preziosi lo ha detto nell’intervista l’altra sera che già a giugno sapeva che a Gallazzi non vendeva, per cui tutta questa gente che ora si stupisce, probabilmente credeva o crede nei “marziani”.
    Altra “bufala” ora all’orizzonte (e anche questa volta la scrivo col “senno di prima” come diceva il Professor Scoglio) è quella dell’advisor, lo vedete Preziosi che dà mandato a vendere il Genoa a un soggetto terzo che dovrebbe metter mano nei suoi conti….. Per favore non fateci ridere….
    PS si leggeva che la Fiorentina era in vendita a 150 milioni, altra bufala messa in giro ad arte, secondo l’advisor Credit Suisse il valore è tra i 200/250 milioni (Sole24ore)

  38. massimo says:

    ma con tutti i giocatori che ha venduto, e con tutti i soldi che ha incassato come mai non si e’ mai riuscito a fare una squadra solida e competitiva ? dove sono andati a finire tutti soldi ? chiunque allenatore del mondo avrebbe difficolta’ a far bene al genoa se ogni sei mesi i migliori giocatori vanno via.

  39. Maino says:

    Ci rendiamo conto che a Luglio Preziosi ed in parte Galazzi e Co. hanno quasi fatto passare il messaggio che la Società era passata di mano ed a Settembre erano ancora alle prese con la duo diligence???Secondo me fra tutti…. Meglio che non mi esprima.
    E poi con un Genoa sull’orlo del baratro sia sportivamente che societariamente stare a fare le pulci ai giornalisti ha dell’incredibile!Senza dimenticare l’ignobile atto di violenza subito da un collega di Porcella…

    L’altra volta avevo scritto che non c’è limite al peggio non a caso.E la situazione sarà ancora più nera con il passare del tempo.Peggio della stagione del famigerato Genoa-Siena.Quest’anno neanche la benevolenza di avversari con la pancia piena ci potrà aiutare.Anche se il finale di campionato del Crotone dello scorso lascia spazio ad una speranza.Tutto può accadere nel calcio italiano.
    Anche certe uscite goffe di certi portieri con corollario di rigori commessi dai compagni che vanno ben oltre al meno plausibile degli errori tecnici di un professionista di Serie A,e ribadisco di SERIE A.

    Domenica vomitevole!!!

  40. Matteo says:

    il Brogeddo mostra finalmente il suo vero volto.

    Non abbiamo scampo e il “redde rationem” avverrà entro un paio di anni al massimo.

    Quest’anno l’obiettivo è retrocedere per avere il paracadute e per evitare che salvandoci noi non si venga ammessi per irregolarità di bilancio e assenza licenza UEFA.

    In B il “migliore del dopoguerra” spolperà allo stremo il cadavere e poi lo regalerà o lo farà fallire direttamente fuggendo poi dall’amico Gaucci.

    Mala tempora currunt.

    PREZIOSI VATTENE

  41. Andrea says:

    Ciao a tutti, invito gli amici genoani della chat e leggere i miei post delle settimane scorse, da quando è iniziato il campionato……rispondo a Piero Valleggia se io sono quello che non capisce di calcio allora rileggi e vedi bene che avevo e ho ragione su tutta la linea ed è meglio che certa gente non parli più di calcio qui dentro. Avevo previsto la sconfitta col Bologna e avevo detto anche perchè….qui tutti allenatori ma di calcio ne capiscono davvero in pochi anzi pochissimi……e anche tu Giovanni che di calcio vivi lasci un pò a desiderare. Per il resto bisogna avere più coraggio con la società e con quel pusillanime di Preziosi, bisogna avere il coraggio di dirle certe cose e/o chiederle perchè il vero giornalista ha un solo e vero dovere nei confronti della gente, tirare fuori la verità perchè la notizia nel senso vero del termine e solo quella che porta alla verità delle situazioni . Invece che si sentono sempre le stesse stupidaggini da una parte e dall’altra che suonano da prese per il culo per i genoani. Ora non c’è più nulla da fare ragazzi dobbiamo solo assuefarci all’idea che siamo da serie B e sinceramente lo si sapeva già da questa estate quando di giocatori veri non ne hanno comprato uno. E sapete perchè? Perchè la società è farcita di debiti e non può comprare assolutamente nulla, anzi è talmente mal gestita che non riescono a pagare i debiti in parte neanche avendo venduto tutti i giocatori migliori. Ma una cosa chiedetevi e chieditela pure tu Giovanni……perchè con le plusvalenze fatte non mettono a posto i debiti con l’erario? Semplice perchè Preziosi è costretto a Svendere i suoi giocatori per tirare a campare e a te dice che ha venduto Rincon a 10 e tu ci credi ma non è così….lo dice per tenere calma la piazza e tu ci credi perchè non verifichi la notizia….hai mai visto il contratto di vendita di Rincon???? Tutte balle signori e voi giornalisti andate dietro al burattinaio…..e fra poco il Genoa sarà sull’orlo del baratro finanziario vedi Parma…..ricominceremo dalla Serie D se non ci date una mano forte a mandare via in fretta quel pezzo di stronzo di Preziosi!!!
    E Juric è da cacciare subito!!!

    • Giovanni Porcella says:

      Lascio a desiderare? Di sicuro si puo’ sempre fare meglio, aspetto comunque tue lezioni di giornalismo guarda l’ulmiltà non mi manca questo è sicuro. Spiegami perché io non so un tubo di Genoa. Certo se quando conta i vari attori sulla scena mi vengono a cercare, forse se fossi in te mi farei qualche domanda in quanto ad attendibilità, scusami ancora tanto, saluto con deferenza, leggero i tuoi post con avidità per abbeverarmi sul Genoa, c’è sempre da imparare. Ma, temo, che tu quando io difendevo Gasperini, unico giornalista a Genova infatti venne da me dopo gli anni passati qui a fare quella memorabile intervista che tanto diede fastidio a Preziosi e non solo, mi criticavi come mi criticavi quando dopo Genoa-Juvents di questo anno sono stato l’unico a dire che Juric non mi convinceva. Quindi rimanendo deferente alle tue infinite conoscenze mediatiche ti rispondo così. E poi felice che Gsaperini abbia ancora oggi un rapporto quotidiano con me. Aneddoto inedito: alla sua cena di saluto davanti a 6 colleghi disse all’una di notte fuori da un ristorante giocando a carte scoperte: l’intervista la concedo a Giovanni, glielo devo perché ha sempre avuto coraggio. Capisci a me basta l’elogio di certe persone, se poi conquistero’ anche gente come te ne sarò anche piu’ felice ma inevitabilmente e non per colpa tua saremo sempre su piani differenti, a meno che anche tu, e ne hai tutto il diritto, proverai a fare questo mestiere in fondo così semplice. Te lo auguro ps: scusa gli errori, ma sono di fretta e ho da fare

      • simone says:

        Concordo Giovanni, ormai in tutti i campi ma sopratutto nel mondo del giornalismo tutti si credono di saper fare il mestiere. una certa poltica in questo non aiuta sicuro. In tanti e aggiungo purtroppo si ergono a figure professionali dove ci vuole cultura, gavetta e “battaglie” sul campo. In tanti e dinuovo aggiungo purtroppo si credono che il mestiere del giornalista sia come scrivere su Fb dove si vomitano parole e insulti senza essere perseguiti penalmente e magari senza avere un nome e cognome ma solo dei nick name. Il codice penale questo sconosciuto. Forza Giovanni in tanti stimiamo il tuo lavoro e il tuo modo di portarlo avanti .

    • salve
      caro Andrea, prima di rispondere o replicare a chiuque rileggo sempre cosa è stato scritto perchè, come diceva mio padre: meglio tacere e sembrare stupido che aprire bocca e togliere ogni dubbio, fine punto uno.
      Punto due: non ho mai scritto da nessuna parte che tu (o altri) non capisci di calcio, anzi, sei stato tu che mi hai invitato a tacere e a non parlare mai più se il Genoa avesse perso contro i felsinei (sei stalinista ? preferisci Pol Pot o Videla ?) mentre il sottoscritto ti ha semplicemente risposto che, a prescindere dal risultato di sabato passato, ognuno avrebbe dovuto continuare a esternare ciò di cui è convinto.
      Ripeto, io continuerò a scrivere e invito chiunque a farlo, non vedo motivi contrari.
      Se però non ti piaccio, il problema non si pone: o mi eviti o, cambi blog perchè, mi dispiace per te, io resto qui.
      saluti
      Piero e famiglia
      FORZA GENOA !!!

  42. Fabio says:

    Bisogna essere piu’ duri con la dirigenza. Solo a Genova si lascia lavorare a questo modo. Da qualsiasi altra parte si sarebbe pretesa la testa dell’allenatore e le interviste al Presidente sarebbero pressanti e con domande “antipatiche”…..

  43. Finnrico says:

    Giusto per onestà: posso ricordare male, ma Preziosi decise di scaricare il Como dopo un Como-Lazio nel quale i tifosi spaccarono tutto e tentarono un’invasione di campo.

    Direi che è il caso di meditare, forse ci è andata già bene con Genoa-Siena: se quando si sarà ben rotto si deciderà a vendere al primo Dell’Oglio che passa, si ricomincia da Genoa-Gavorranese e tanti saluti.

    Io non penso che una cessione del piffero sia comunque meglio che nessuna cessione. Sento gente dire “meglio in B che con Preziosi!”. Non sono d’accordo, anche perché chi l’ha detto che l’alternativa sarebbe proprio la B, che non sarebbe neanche male? Qui non è come sbagliare un centravanti: metti che ti capita un altro Nube-che-corre, tra un anno invece che Veloso e Bertolacci ci ritroviamo Scantamburlo e Piovesan.

    Cerchiamo di mantenere il sangue freddo: Preziosi ha quasi settant’anni, prima o poi dovrà passare la mano. È la legge della natura.

    Enrico

    • Fabio says:

      quindi in pratica leggendo le prime due righe del tuo commento si evince che è meglio tenersi il presidente che si ha, perche’ si è sotto il ricatto di essere lasciati fallire..? Siccome c’e’ sempre DI PEGGIO , facciamoci prendere per il sedere da quest’uomo? Siccome potrebbe succedere di non aver nulla da mangiare , accontentiamoci di pane e m….? Certo che se nella storia dell’umanita’ tutti avessero ragionato come te ci sarebbe ancora la schiavitu’….perche’ ci sarebbe stato di peggio…..magari essere ammazzati dallo schiavista…..:-D

      • Finnrico says:

        > quindi in pratica leggendo le prime due righe del tuo commento si evince che è
        > meglio tenersi il presidente che si ha, perche’ si è sotto il ricatto di essere
        > lasciati fallire..?

        Ecco, magari se invece di leggere solo le prime due righe ti leggi tutto capisci meglio. Grazie.

        Enrico

        • Fabio says:

          eh ma non cambia nulla….ici sempre la stessa cosa….aver paura di chi potrebbe portare Scantamburlo implica che ti tieni preziosi…..

  44. Max says:

    Sinceramente ci credevo ma forse mi sono fatto condizionare da ricordi di lui guerriero in mezzo al campo…. come allenatore direi che è x lo meno inadeguato x la serie A ed ora è in totale confusione oltre ad aver palesato evidenti limiti nel come ha preparato atleticamente la squadra è nella mancanza di polso nella gestione dello spogliatoio. A sua parziale giustificazione la mancanza ormai cronica di una parvenza di società organizzata. Detto ciò, una domanda: ma la questione licenza uefa obbligatoria x l’iscrizione al prox campionato di serie A, non può essere uno dei nodi della non cessione? Oppure non può essere uno “stimolo” x retrocedere (alla Palermo x capirci…) ed incassare il paracadute con la scusa di sistemare i conti?
    Dato che noi nn abbiamo gli strumenti x chiedere ed interfacciarci direttamente con la “società” nn potete fare veramente i giornalisti e fare anche delle domande scomode e che cerchino di fare chiarezza sulla situazione? È ovvio che condannò assolutamente quanto successo al tuo collega ma bisogna anche pensare che la gente è esasperata e certi atteggiamenti servili in questo momento di non chiarezza e di non notizie sono difficili da accettare sempre e in giro c’è un sacco di gente non propriamente equilibrata

    • Mirko says:

      Con i diritti TV in serie A si prendono circa 38 milioni. Col paracadute della B, invece sono meno di 20. Andare in B significherebbe anche svendere tutti i giocatori di serie A e questo abbasserebbe di molto il valore della società che quindi potrebbe essere più facilmente venduta a un compratore non speculativo. I soldi delle cessioni potrebbero integrare il mancato introito dei diritti TV.
      Facciamo un conto semplice in soldoni (mi tengo basso) :
      Paracadute: 20M
      Perin 15M
      Izzo 8M
      Pellegri + Salcedo; 25M
      Laxalt 8
      ecc. ecc.
      Alla fine dell’esercizio metti a bilancio circa 70 milioni. Scendi in B, abbassi i costi di Gestione e risani i debiti, non devi procurarti la licenza UEFA facendo i salti mortali. Nel frattempo cerchi un compratore disposto ad acquisire la società. In serie B teini Juric che nel frattempo cresce e lavori con focus sul settore giovanile dove la competenza c’è. Nel giro di un paio d’anni tenti la risalita in serie A per un definitivo rilancio.

      Non escluderei uno scenario del genere e quindi la convenienza rispetto a una vendita societaria.
      Rispetto al solo Preziosi invece non c’è dubbio che a lui convenga restare in serie A, continuare a fare trading di giocatori, secondo me in maniera nemmeno troppo limpida.
      Il senso del mio ragionamento è, a malincuore che: potrebbe persino essere in prospettiva meglio fare una-due stagione in serie B, ripulirsi e togliersi dai piedi Preziosi. Ma avere un Genoa risanato. Non credo che scendere in B significhi la fine. In B ci siamo stati tanto. Io il primo Genoa della mia vita l’ho visto in B. No sono mica morto.

      Il Genoa è il Genoa, in qualunque serie si trovi.

      • Giuse says:

        Se non sbaglio dal prossimo anno la licenza Uefa non esisterà più.
        Nel senso che se una società non è in regola con le norme Uefa non può più iscriverti nel campionato italiano

  45. Benny says:

    Giovanni,
    secondo me la stampa genovese, tutta, non ha mai rivolto a Preziosi domande veramente scomode.
    Perdonami, ma la penso così.

  46. Paolo says:

    Ciao Giovanni,
    girano voci su Branca confermi? Mi sembra un DS, avremmo bisogno di un DG. Si sa nulla su eventuali novitá in questo srnso?
    Grazie, Paolo

  47. Fabio says:

    Prendiamo ad esempio l’editoriale di oggi su Repubblica di Renzo Parodi. Tutto giusto…tutto condivisibile…tutte domande che ci facciamo tutti….ma bisogna insistere, bisogna porle direttamente a lui, quando interviene nelle trasmissioni, quando lo si va ad intervistare…….insistere.

  48. Francesco Oreginarossoblu says:

    Si Branca-leone

  49. Francesco Oreginarossoblu says:

    Intanto l’esercito identico al condottiero di norcia ce lo abbiamo già

  50. Andrea says:

    Io non sarò umile come dite voi ma di calcio ne capisci e cerco di essere obiettivo anche quando si parla di Genoa. A Piero dico continua pure a scrivere ci mancherebbe il mondo è libero, ma nella vita bisogna essere coerenti. A Giovanni dico sono una cosa, capisco che anche voi dobbiate lavorare e per lavorare spesso e volentieri mettete il ciucio dove il padrone vuole ma ci vuole coraggio e palle e non scrivere tanto per scrivere ma cercare la notizia vera e anche scomoda e verificarla e poi pubblicarla. Con Preziosi non lo fate e lui vi prende per il culo sistematicamente. Risentiti le interviste che gli hai fatto e dimmi se nei discorsi che fa riesci ad identificare un senso alle cose che vuol dire. Dice tutto è il contrario di tutto biascicando le parole perché parla anche male e voi giornalisti invece di incalzarlo gli andate dietro dandogli spazio. Ora Preziosi si meriterebbe solo di essere incalzato con domande mirate e acute come fanno alle iene perché deve sputare la verità di tutto lo scempio che ha fatto e che sta continuando a fare. Questo si deve fare trovare la verità è scriverla per il bene del Genoa e del suo popolo…..perché lo sta facendo fallire quel disgraIato e noi siamo qua a farci prendere per il culo!!!

  51. bruno says:

    Buongiorno Giovanni e a tutti. Anche questa settimana come tutte del resto mi sono visto Gradinata Nord. Ottima trasmissione fatta bene e molto obbiettiva. L’unico appunto che mi sento di segnalarti, a parer mio sono gli interventi del Signor Pernat, secondo me troppo aggressivi nei confronti della Società e del presidente. La situazione del Genoa la conosciamo tutti più o meno, e tutti voi giornalisti e opinionisti ne parlate. Però il modo di parlare e di affrontare i problemi di questa persona mi sembrano oltremodo aggressivi e un pò troppo di parte. Come se ci fossero divergenze ed antipatie personali. Questo è un fatto normalissimo, e che può benissimo starci. se però i suddetti problemi, vengono risolti in privato, ed in maniera personale. Usare la tv, e soprattutto Gradinata Nord non mi sembra molto corretto, anche perchè di problemi il Genoa ne ha già vendere, e calcare così la mano mi sembra un pochino esagerato ed inopportuno.

  52. Andrea says:

    Buongiorno, non so se avete letto il comunicato ufficiale di stamattina da parte dl nostro beneamato presidente……siccome io continuo a dire fregnacce, dico a Giovanni: ma non siete stufi di farvi prendere per il culo da un essere viscido come quello???? Ora dopo che vi usa come vuole, vi prende anche per il culo (e non credere sia solo per gli articoli su Repubblica, quello ne fulmina uno per fulminarvi tutti per lui siete tutti degli stupidi che scrivete articoli dai quaquaraqua) proprio perchè non fate ciò che io ho scritto nei miei post precedenti……ripeto ma non siete stufi di fare la figura dei cioccolatai? Dovete metterlo spalle al muro, non scrivere le cosa come vi vengono raccontate da chissachi per fare il pezzo per la gente, dovete scrivere e ricercare la verità, indagare, verificare e scrivere le porcherie che fa sulla pelle del Genoa, così fate i giornalisti seri e fate il bene del Genoa!!!!

  53. Francesco Oreginarossoblu says:

    Da pochi minuti è terminata l’intervista ESCLUSIVA al giocattolaio indovinate su che tv privata.Non si è capito assolutamente niente di quello che ha detto e naturalmente il giornalista non ha indagato.Discorsi assurdi.Parole senza senso come tra l’altro è lui.

  54. Asa says:

    Ho letto di alcune ultime dichiarazioni….
    film già visto questa è la fase del vittimismo….
    le grandi soddisfazioni immagino siano le plusvalenze…
    Perinetti insieme al Como…. se tanto mi da tanto siamo rovinati….

  55. Francesco Oreginarossoblu says:

    Lui dice che per la trasparenza dei conti inserirebbe tre tifosi nel consiglio.Scusate ma non lo credo più.Anche tempo fa aveva indetto un dibattito con i tifosi e sapete come è finita.Un monologo.E continua a non dire perché la trattativa è saltata.Non esisterà mai un compratore che gli vada bene.

  56. Fabio says:

    persino Claudio Strinati, genoano e competente ha detto : «Non voglio parlare della parte acquirente, so solo che il dottor Anselmi è una persona di grande fiducia e rispettata ad alti livelli. Ho sempre difeso Preziosi per gli anni in Serie A, stavolta però mi sono scocciato perché manca un progetto concreto…” SCOCCIATI. CI SIAMO SCOCCIATI del suo modo e della piaggeria con cui il giornalismo locale lo tratta. DOMANDE SERIE E PUNGENTI….non pugnette dialettiche per ingraziarselo…please…

  57. Andrea says:

    Giovanni ti prego per il bene del Genoa…..fate il culo a Preziosi sfinitelo con domande acute anche inopportune ma obbligatelo a stare spalle al muro finchè sfinito non se ne va……non se ne può più delle angherie che fa e delle stupidaggini che dice!
    Non facciamoci prendere in giro da questo signore. Ieri è arrivato a dire che i debiti li pagherà lui come se ci facesse un piacere…….e chi cazzo li deve pagare visto che sto scempio lo ha fatto lui mia zia??????

    Ma come si fa ad essere così stupidi e ignoranti…….,,,proprio vero che deve essere un truffaldino dentro.

  58. PREVIATI STEFANO says:

    Sarebbe interessante sapere che ne pensano del signore in questione su a Como e zone limitrofe chiedendo come si era comportato allora pre-fallimento della squadra e verificare se il “teatro” che propone qui sui conti societari e’ in linea …… :0((

  59. Bruno says:

    Scusa vorrei capire…i giornalisti dovrebbero fare il culo a Preziosi sfinirlo con le domande, metterlo con le spalle al muro così se ne va!? E cosa fà?! Lo regala il Genoa? oppure lo compra chi!? Gente che i soldi li ha virtuali e li fa girare? Oppure il magnate petroliere genovese? Ma lo si vuole capire che questa società di sicuro a genova ma nemmeno fuori nn interessa a nessuno!? E che nemmeno quando valeva due soldi si è presentato nessuno! Quando Dalla costa si è presentato in tribunale a Trieste con i libri contabili della societá per farla fallire quanti genovesi c erano!?

  60. Francesco Oreginarossoblu says:

    Sono perfettamente daccordo con tutti voi infatti l’ho scritto in precedenza.Ma ve lo siete mai chiesto il motivo per cui le tv private sono molto ossequiose verso l’irpino?Semplice non verrebbero più fatte entrare al pio,no interviste ai calciatori ecc.E questo Giovanni lo sa.

  61. LAURA1962 says:

    Buongiorno a tutti.
    Un plauso al bellissimo, ineccepibile comunicato della Fondazione. Grazie, finalmente!
    Saluti rossoblu.

  62. Francesco Oreginarossoblu says:

    Tra tutti voi ci sarà qualche avvocato,commercialista o altro che sappia leggere e capire i rendiconti della società e li spiega a noi comuni mortali?

  63. Paolo says:

    Vista la partita oggi ad Imperia…solita solfa ..se Lamanna nn ci mette due pezze nel primo tempo gli attaccanti del Sion c’infilano tranquillamente di rimessa come successo mille volte in campionato….mi chiedo due cose

    1) xche si ostina a fare sempre la difesa a 3?!!…belin ma oltre ad essere palesemente inadeguata per questa squadra nn ha paura di essere esonerato?

    2) Per favore chi lo paragonava a Gasperini si sciacqui la bocca…con il Gasp andavi in area avversaria mille volta a partita…questo fa un giro palla stucchevole che nn porta mai nessun pericolo dentro l area avversaria ..i centravanti è ‘ come se non esistessero…con il primo Gasp segnavano anche Lupo Greco e Gasparetto…

    Morale…spero di sbagliare eh…con Juric in panca la vedo grigia…poco elastico nel cambiare in corsa fisionomia alla squadra

    Sempre Forza Grande Genoa…vederti ,X me che nn vivo più a Genova, è’ sempre una grande emozione

    Paolo

  64. Francesco Oreginarossoblu says:

    Gentiletti…tre punti con il cagliari.Si come quelli che ha regalato alla sua squadra (Lazio)

  65. giovanni says:

    I giornalisti continuano a dire che la grande competenza del presidente ci ha fatto andare in Europa e vivere grandi campionati….GASPERINI ci ha portato in Europa facendo rivivere giocatori rotti e demotivati e tutti gli anni glieli’ vendeva ma quale grande competenza che non facciano ridere sti buffoni. Gasperini e i tifosi il resto e’ da serie B.

Lascia un commento

PUO’ ESSERE LA SVOLTA

Il Genoa rinasce a Cagliari. Juric è piu’ saldo sulla panchina e finalmente arriva un po’ di serenità attorno ai

PREZIOSI CONTINUA CON JURIC

Oddo o Ballardini? Il dopo Juric sembrava scritto ma l’ultima parola ovviamente spetta al presidente del Genoa Enrico Preziosi che

PREZIOSI AL COMANDO, VA RISPETTATO

Ognuno puo’ pensarla come vuole. Gallazzi dove comprare? Preziosi doveva cedere? Sri Group senza soldi? La proprietà rossoblu’ ha sbagliato?

IL GENOA E’ VIVO, COL BOLOGNA CON RABBIA

La sconfitta con l’Inter fa incavolare. Non meritava di perdere il Genoa a Milano. Juric ha scelton il 3-5-1-1 e

Search

Archivio