MA PELLEGRI NON PUO’ ESSERE IL SALVATORE DELLA PATRIA

18 Set 2017 by Giovanni Porcella, 34 Commenti »

La favola di Pietro Pellegri continua ma è stata rovinata dall’errore imperdonabile di Gentiletti. Il Genoa perde ancora e la situazione di classifica comincia ad essere preoccupante tanto che col Chievo serve solo vincere per scacciare i fantasmi. A ben vedere se sommiamo le 19 partite del girone di ritorno scorso e le prime 4 di questa stagione i rossoblu’ hanno vinto solo tre partite. Juric con la Lazio ha iniziato in un modo, il falso nueve piu’ Centurion, ed ha finito per giocare con Pellegri terminale offensivo. Meglio la tardiva soluzione che l’approccio. Si capisce perché Pellegri lo vogliono Juventus, Milan e Inter. A sedici esordio in A e gol alla Roma. Ora una doppietta. Sia chiaro, mettiamolo in una teca e lasciamolo tranquillo. E’ un ragazzino che si deve gestire con cura. Non ho dubbi sulla sua famiglia con il papà che piangeva in panchina dopo la prodezza, secondo gol fantastico, realizzato. Ma non carichiamolo di responsabilità, non deve essere lui il salvatore della patria. Si diano da fare gli altri e si sveglino. Qui si fa i mazzo all’allenatore, al presidente ma in campo è l’ora di mettere sotto processo una squadra modesta e in piu’ distratta: si fa male Spolli e il Genoa che fa? Gioca per tre minuti e becca il gol con l’uomo in meno. Neanche tra i bambini. Mai vista una roba simile. E poi Gentiletti. C’è poco da giustificare. Sono punti buttati via. Pellegri c’è e gli altri?

34 Commenti

  1. salve
    primo tempo indecente ma Juric, pronuncia Juriz dice che ha visto un buon quarto d’ora … son basito, io ho visto un insieme di undici persone allo sbando con i soli Cofie e Taarabt a cercare di far qualcosa, sorvolo sulla rete assurda presa dopo il miracolo di Perin sulla punizione … le “belle” statuine; nel secondo tempo, complice anche un calo fisico della Lazio per la Coppa Uefa giocata giovedì, si è visto qualcosa in più e anche una azione bellissima, quella del 2-2 ma, è ben poca cosa.
    Non metto la croce su nessuno ma Ricci è stato I N G U A R D A B I L E per tutti i 90′, Laxalt quasi inutile mentre non mi sono dispiaciuti, nell’arco di tutta la partita, Rosi (molto meglio a centrocampo che in difesa), Zukanovic (perchè non ha mai giocato finora ?) Taarabt, l’unico di qualità e poi il solito Perin.
    Spero che Juric, pronuncia Juriz, abbia uno specchio in casa … così magari lo usa
    saluti
    Piero e famiglia

    • Max 70 says:

      Non ci sono molte parole…. dopo il Chievo “sperando di vincere”, via al cambio di modulo, epurazione di giocatori improponibili e cambio dell’ allenatore ( purtroppo).

  2. Fabrydt says:

    Buongiorno Giovanni,
    l’approccio alla partita è stato corretto fino al primo gol la Lazio non aveva impressionato, dopo il gol come al solito siamo troppo frastornati per imbastire una reazione quindi ci spegniamo insieme al primo tempo. Nella ripresa un buon piglio un po’ di fortuna nella deviazione sul tiro di Pellegri e poi la sensazione che con un po’ di buona sorte si possa anche passare in vantaggio, vanificata dall’ingenuità sull’infortunio di Spolli, poi un po’ troppo torello Laziale ma questi giocano bene era da mettere anche in conto, Brlek da vivacità pensa più a verticalizzare che a partecipare alla stucchevole serie di passaggi orizzontali che ci connota ormai invariabilmente da inizio campionato, Pellegri si muove bene si inserisce impeccabilmente per il pareggio. Di nuovo la sensazione che si possa svoltare la craniata di Zukanovic è troppo centrale e poi lo stucchevole show di Gentiletti che sbaglia prima concettualmente perché dai NAGC insegnano che quel tipo di passaggio non va mai fatto, e poi tecnicamente lanciando di fatto l’innominato. Ora spazio a tutte le lamentele su Juric che già sugli spalti si sono acuite, rimane il fatto che contro la Lazio una delle squadre che fa il miglior calcio in Italia, il Genoa esce a testa alta. Che Gentiletti sia un ex giocatore è chiaro a tutti questa volta non è colpa di Juric averlo schierato perché era l’unico difensore rimasto.
    Dovesse riproporlo allora sì sarebbe grave. Rimangono i zero punti un Perin sempre attento, uno Zukanovic incoraggiante, un Brlek da riproporre un Taraabt sempe più in condizione un Pellegri ottimo ma da non caricare di troppe responsabilità. Centurion patetico, Veloso appannato, Laxalt meno rapido del solito, Ricci fumoso Gentilletti deleterio Spolli deficitario. Ora il sempre ostico Chievo e dice bene Giovanni un solo risultato possibile.
    FORZA VECCHIO BALORDO

  3. Michele76 says:

    Continuiamo a non essere preoccupati e a tenere in panchina un genoano vero… :(

  4. RAFFAELLA says:

    Purtroppo la situazione sta degenerando sia dal punto di vista societario sia da quello tecnico. Ad oggi non sappiamo chi potrà essere il nuovo propietario del Genoa e questa situazione oltre a destabilizzare squadra e tifosi impedisce di prendere qualsiasi decisione. A partire da Juric che mai come in queste quattro partite l’ho visto così allo sbando.
    Sarebbe da rimuovere nell’immediato , ma chi si prende questa bega? Già abbiamo una squadra mediocre ma il tecnico è proprio scarso o perlomeno inadatto ad allenare una squadra di seria A. Ragazzi non ne azzecca una ……Se continuiamo così la vedo ancora peggio dell’anno scorso. Urge chiarezza al vertice nel minor tempo possibile. Un Suggerimento a Juric , invece di abbracciare Genitiletti , prendilo a calci nel culo. Grazie

    • Save12 says:

      Esatto, ma che senso ha dire dire in conferenza stampa che lo abbraccerai per consolarlo? ma stai zitto, dì che è un erroraccio che non dovrebbe capitare mai in un campo di calcio e poi nella riservatezza dello spogliatoio lo bastoni o lo abbracci, fai un pò come ti pare Juric, ma evita di raccontarcela in conferenza stampa perchè siamo abbastanza stufi delle tue uscite a vuoto.

  5. albion says:

    Mi sento molto tranquillo perché le parole di Juric sono confortanti rispetto alle scelte fatte e al gioco espresso. Peccato perché forse ho visto un altra partita, fatta di troppi errori tecnici e individuali. Non so se cambiare tecnico sarebbe la soluzione migliore, vero è che dopo 4 partite un minimo di fisionomia la squadra dovrebbe averla. E questo non è assolutamente. Alibi rispetto gli infortuni non devono esistere, vale anche per altre compagini, quindi sarebbe opportuno fare le cose semplici e mettere i giocatori al posto giusto. insomma il basic. Ma è proprio il basic che l’allenatore non riesce a fare. Pare non essere cambiato nulla rispetto al girone di ritorno dello scorso campionato, ci sono già le ultime spiagge e questo non è bello. Bravo e coraggioso il ragazzino, ma non basta.

  6. francesco says:

    Buongiorno Giovanni,
    secondo me occorre fare un’analisi un pochino più ampia per valutare i giocatori ma soprattutto JURIC.
    L’anno scorso, se non erro, ci siamo salvati con 36 punti con Juric, compresi i 4 fatti da Mandorlini.
    Ad oggi, 4 partite ed 1 punto. Questo significa che in più di un anno solare l’attuale allenatore ha collezionato una media di nemmeno 1 punto a partita.
    Va bene che in campo ci vanno poi i giocatori, ma in campo chi li manda? I risultati di Juric fanno rabbrividire. Qui tra una cessione e l’altra si perde di vista il campo! Venditore ed acquirente cerchino di concordare un sostituto capace che faccia e tanta a galla la barca che allo stato attuale, fa solo acqua!!
    grazie

  7. massimo says:

    se in campo ci sono giocatori che non hanno esperienza ( vedi il 2° gol in 10 contro 11) e giocatori che sono solo riserve, il risultato e’ questo. ma juric di tutto questo che colpa ne ha ? e’ preziosi che compra delle scommesse o giocatori che dalle altre parti fanno panchina o tribuna, e che vende sempre i migliori..

  8. genovaold says:

    La rosa non è il massimo ma ci sono squadre peggiori il problema vero è che Juric non è assolutamente pronto per allenare una squadra di serie A.

  9. Asa says:

    I giocarori sono decisamente modesti, certo è che se fossero guidati da un mister competente forse qualcosa in più potrebbero dare.
    Manca il gioco, mancano le idee, manca la grinta, siamo messi peggio dello scorso anno.
    Il problema è che preziosi al momento non può esonerarlo per nkn portare ulteriote rosso al bilancio e la nuova proprietà al momento è virtuale e non ha poteri decidionali.
    Quindi temo che Juric ci porterà sul fondo.
    Speriamo bene.

  10. franco says:

    la squadra e’ modesta…qui c’e’ chi , probabilmente accettando l’idea che resti preziosi, cerca colpevoli altrove per farsene una ragione. Tutto lo sfacelo del Genoa, dalla deconcentrazione del singolo alla confusione nel mister, sono frutto di una societa’ inesistente. Il mercante in fiera ha dichiarato in settimana che parlava per rispetto ai 17.000 abbonati…ebbene sarebbe meglio che per rispetto di quelle persone, si allontanasse in via definitiva vendendo il Genoa, e non tirando sul prezzo, facendo il furbo e pregustando plusvalenze future o royalty da esigere con i nuovi per cessioni future ed eventuali. Sta facendo letteralmente SCHIFO vedere un uomo , evidentemente “piccolo piccolo” , attaccato ad una carcassa dove forse c’e’ ancora qualcosa da mangiare…..e’ vergognoso….che se ne vada e la faccia finita con queste manfrine da saltimbanco.

  11. Ste says:

    sommando le 19 di ritorno più le 4 di quest’anno il Genoa ha vinto tre volte. Giusto ma una vittoria è di Mandorlini, quindi Juric su 23 partite ne ha vinte solamente due. Servono altri numeri per esonerarlo? No perchè ingaggiare un altro mister è un costo!!

    • Asa says:

      Stavo x scrivere la stessa statistica.
      Riflettendo su questi numeri la realtà è che la B è li davanti a noi e noi stiamo accelerando addirittura…

      • Ste says:

        poi sarei ben contento di essere smentito. Ma Juric mi sta deludendo come allenatore, altro che discepolo del Gasp, ne deve mangiare tanta di pastasciutta

  12. robertogrifo says:

    Ieri sera ero allo stadio e il primo tempo mi ha ricordato le partire del girone di ritorno del passato campionato. Giocatori spaesati che non sanno cosa fare della palla, senza aggressività, quasi passivi e questo alla quarta giornata non è bello. Inconcepibile poi la sostituzione di Cofie, l’unico positivo in mezzo al campo. La mancata sostituzione di Spolli e l’impresa di Gentiletti hanno completato l’opera. Per me Juric oltre ad aver le idee confuse, parla troppo di argomenti che non dovrebbero uscire dallo spogliatoio forse per l’ assoluta assenza della società. Preziosi a confermarlo dopo il pessimo campionato ha avuto coraggio, forse però sarebbe stato meglio iniziare con un allenatore diverso…

  13. Marco says:

    Siamo grammi, probabilmente è vero. Salvarci sarà tanta roba, possibile.
    Ma allora perché continuare a giocare con questo stucchevole tiki-taka orizzontale ai due all’ora? Perché gli errori marchiani, le disattenzioni defensive, l’assenza di una qualsivoglia pericolosità offensive, il non avere né un’idea né uno schema sui calci d’angolo a favore oppure punizioni dalla trequarti?
    Juric sarà genoano, ma lo sono pure io eppure non alleno in serie A.
    Io continuo a vedere una squadra mediocre che se messa in condizione di giocare fuori dagli schemi può comunque far la sua figura. Non è un caso che sia l’anno scorso che quest’anno le cose migliori si vedono o grazie a giocate estemporanee oppure quando si gioca sui nervi.
    Juric fuori subito per evitare ulteriori danni. Gentiletti fuori rosa -non Rigoni- in quanto un errore del genere non si vede nemmeno nei campetti degli amatori.
    Che sia la nuova proprietà (speriamo!) oppure ancora Preziosi, l’importante è affidare questa squadra ad un allenatore degno di questo nome -Mazzarri o Guidolin sarebbero manna, a me andrebbero bene pure Ballardini, Seedorf o Colantuono.

    Saluti da Lugano

  14. Andrea says:

    Senza fare polemiche rileggete i miei post…..questa squadra non a anima, giocatori scarsi e con poco carattere, allenatore da serie B al massimo, società assente.

    Ripeto, la fortuna di Preziosi e del Genoa in tutti questi anni è stato solo Gasperini l’unico che capiva davvero di calcio.

    Lo vedete che questa squadra non ha gioco? Lo vedete che ieri uno dei pochi giocatori decenti (Zukanovic) non aveva mai giocato perchè Juric non capisce nulla? Lo vedete che siamo nelle mani di due ragazzini (Pellegri e Salcedo) perchè hanno fatto un mercato a dir poco assurdo e indecente?

    Lo vedete che giocatori hanno preso? Ricci? Ma come si fa a farlo giocare…..Centurion? Ma come si fa a farlo giocare….Spolli? ……ma come si fa a farlo giorcare…..

    Juric ieri ha sbagliato di nuovo tutto…..e partita in corso non è capace di cambiare…..non sa neppure leggere la partita…..e poi quel presidente….ma non si vergogna di tutto questo? Ha ancora il coraggio di parlare e andare in televisione? Io fossi in lui mi nasconderei…..

    Gli va già bene che la Fossa dei Grifoni non c’è più e che gli anni 80 sono finiti sennò altro che questa contestazione….non potrebbe nemmeno più varcare il Turchino per venire a Pegli altro che!!!

  15. andrea says:

    Purtroppo paghiamo la continua incapacità del tecnico Juric. partiamo dal falso nueve ma stiamo scherzando si è bruciato un cambio nel primo tempo mettendo centurion !!!!! se non avesse sbagliato formazione nel secondo tempo mettevi omeonga e giu a seguire immobile !!!
    ma durante la settimana cosa fa juric??? cosa insegna che moduli a caso spiega ai giocatori ??? il genoa ho ha gioco non corre e non segna non sarà solo colpa della rosa che a mio avviso non è male.
    per questioni economiche non possiamo permetterci allenatori da serie A e nel caso di esonero si pensa a Oddo che ha fatto retrocedere il pescara e va bene in serie B.
    forse quest’anno il paracadute della serie b lo becchiamo noi e i nuovi acquirenti si trovano 50 milioni in piu !!!!!! vergogna

  16. layos says:

    6 esordienti dal primo minuto: Zukanovic, Rosi, Cofie, Centurion, Ricci e Spolli. Tre di questi con zero minuti giocati: Zukanovic, Ricci e Cofie. E due con pochi minuti: rosi e Centurion. Subentrati due con zero minuti: Pellegri e Brlek (più un terzo cambio obbligato dall’infortunio).

    Questa è molto peggio che confusione.

  17. simone says:

    Parole sante Giovanni, concordo

  18. LAURA1962 says:

    Buongiorno a tutti.
    Primo tempo incommentabile secondo me. Lentissimi, palla indietro o orizzontale, spaesatissimi e confusionari. E, sempre secondo me, comunque meglio che contro l’Udinese, e ho detto tutto. Miglioramento deciso dopo dopo l’entrata di Pellegri, grande!
    Secondo tempo per me buono, considerando la forza dell’avversario, a parte l’erroraccio di Gentiletti che piu’ lo riguardo e piu’ mi stupisco, era liberissimo, non pressato. Incomprensibile.
    Chiedo ai piu’ esperti di me, ma in che posizione giocava ieri Laxalt? Mi e’ sembrato tutta la partita in grande difficolta’ cosa che di solito non avviene.
    Mi sono piaciuti Zukanovic e Taarabt.
    Speriamo che la situazione societaria si chiarisca il piu’ presto possibile, che ci sia finalmente qualcuno (speriamo serio) a dirigere questa barca che al momento fa acqua da tutte le parti.
    Sono demoralizzata ma non perdo la speranza di tempi migliori.
    Forza Genoa!

  19. Save12 says:

    Ciao a tutti!
    Io sono molto preoccupato perchè ho visto un allenatore che mette in campo una squadra e dopo dieci minuti la stravolge con i cambi..questo è sintomo di mancanza di identità, ed è già successo altre volte…giocatori che in diverse occasioni ieri rimanevamo immobili perchè non sapevano come muoversi, non c’è il senso della posizione e i ruoli da ricoprire pare che non siano chiari a questi giocatori mediocri! Non sono tutti da buttare questo è ovvio, però sono d’accordo con Giovanni, non nascondiamoci dietro a Pellegri, che cresca e faccia il suo cammino senza ansie..che giochi Galabinov, che gli altri si diano una svegliata, che a mio modo di vedere però devono essere GUIDATI da un allenatore come fu il Gasp..e non dite “aah che palle si parla sempre di Gasperini..” Sì, si parla sempre di lui perchè è stato l’unico vero uomo di calcio insieme a Ballardini in mezzo a tutti i nessuno (vedi Malesani, Marino, Liverani, Mandorlini, Juric….) che hanno scaldato la nostra panchina. E siamo stufi di prendere scoppole a destra e manca, di vedere errori pacchiani che manco all’oratorio. Mercoledì serve la vittoria PUNTO E BASTA, pure col deretano, basta buttarla in porta. Altrimenti tutti sotto giudizio, allenatore in primis, perchè dopo 5 giornate ritrovarsi a 1 punto sarebbe abbastanza grave.

  20. bruno says:

    Buongiorno Giovanni e a tutti. Ritengo a mio modesto parere che tolte 6/7 squadre, questo organico in mano ad un Ballardini o Guidolin abbia tutte le possibilità di ottenere una salvezza abbastanza tranquilla. Ma niente più che la salvezza. Certo non bisogna perdere ulteriore tempo per non trovarsi in grossi guai come è accaduto l’anno passato. I primi 7/8 anni di serie A abbiamo avuto giocatori di un livello mai visto con la nostra maglia. Che pur con militanza breve nella nostra città venivano sempre adeguatamente sostituiti. Ora purtroppo da un paio d’anni la società non si è più potuta permettere certe campagne acquisti, ed è già un miracolo riuscire a restare in serie A. Tutto senza nulla togliere a Gasperini, il quale pur avendo a disposizione giocatori di ottimo livello che Juric non ha avuto, ci ha regalato con la sua bravura emozioni e campionati stupendi.

  21. Francesco Oreginarossoblu says:

    Siamo veramente allo sbando.Juric fa solo una gran confusione e i giocatori.veramente scarsi,lo seguono.Non so se durante la settimana li guardi allenarsi,penso di no.Ma Gentiletti non aveva dichiarato la sua fede laziale?Ieri ha giocato proprio con loro.Per me è da ufficio indagini.Il ROMPI GIOCATTOLI DEVE SPARIRE

  22. Filippo says:

    Ero allo stadio e sono rimasto anch’io molto deluso dall’approccio della squadra.
    La mia sensazione è che pochi credano nel gioco di Juric dopo il modesto campionato dello scorso anno. Forse lui non è stato capace di far accettare alla squadra il suo metodo integralista di gioco, ed è una sua colpa. Ma anche i giocatori se hanno delle difficoltà dovrebbero in qualche modo esplicitarle al tecnico e non vagare come dei senzatetto su di un campo da calcio.

    Altra delusione è stata Ricci, giocatore di stazza e tecnica mediocre che è stato calpestato dagli esterni della Lazio…mi ricorda tanto Zeytullayev!

  23. Finnrico says:

    Io mi ritrovo abbastanza nell’analisi di Fabrydt (post n. 2).

    Non butterei troppo la croce su Juric, in fondo abbiamo perso per errori individuali: Perin imperfetto sul primo gol, Veloso in ritardo sul secondo (doveva scalare a fare il centrale), Gentiletti sul terzo.
    E se fosse entrata la capocciata di Zukanovic magari saremmo qui a commentare un’altra partita e un altro risultato. Aspettiamo ancora un po’ a chiedere la testa del tecnico: tra l’altro se cambia la proprietà probabilmente la prima cosa che faranno sarà cambiare l’allenatore (a proposito: che cavolo ci faceva ieri sera Seedorf in tribuna? Tremo solo a pensarci…).

    Mi ha però lasciato un po’ perplesso la scelta di schierare dal primo minuto Centurion e Ricci, dopo che in settimana lo stesso Juric aveva detto che non erano ancora pronti (a ragione, da quanto si è visto). Ne avrà voluto saggiare la condizione pensando anche alla partita di mercoledì?

    Enrico

  24. Francesco Oreginarossoblu says:

    Leggo ora del crac di spolli.Stagione finita.Sarà un caso ma chi si fa male nel Genoa sta fermo mesi e mesi.Non sarà che chi fa le visite chiude un’occhio?Dopo tutto i soldi li prendono lo stesso.

  25. alberto says:

    Ma mi spiegate che cosa ha fatto di così valido Ballardini nella sua carriera?
    Detto questo, chi se ne frega di Ballardini, mi sento minacciato tutti gli anni dal suo nome e da quello di quel raccomandato romano che ha esordito sulla panchina dell’Inter, per fortuna deve essere in Turchia, credo.
    A me Juric non ha mai convinto come allenatore ma qui mancano i giocatori. Ammesso che ce ne siano 11 da serie A, sono sicuro che non ce ne sono 15.
    Vai a fare plusvalenze ad Avellino, dammi retta che la Samp rischia il botto positivo in campionato.

  26. fabio cardinale says:

    Ciao Giovanni ascolta questo video https://www.youtube.com/watch?v=xi_4DZ01A_8 sembra la fotocopia di quello che Preziosi a detto venerdì sono anni che sta prendendo tempo , invece che riportare fantasiose notizie su un interessamento di Zanetti perchè voi cronisti di questa città non mettete alle strette Preziosi ponendogli qualche domanda scomoda senza che faccia i suoi soliti monologhi …….Questo personaggio non vuole vendere il Genoa non finchè avrà bisogno di una società di calcio per fare i suoi comodi …ed invece dobbiamo ancora farci prendere per il sedere ed anche questa trattativa finirà male e il Preziosi dirà che la colpa e dei potenziali acquirenti come sempre….Giovedi sera ti ho chiamato in trasmissione e ti ho chiesto perchè eri cosi ottimista sul fatto che alla fine venderà.tu mi hai detto che te lo ha detto lui stesso ,Caro Giovanni siamo difronte ad un personaggio dalle dubbie qualità morali ed in questo contesto la squadra ne farà le spese anche perchè a trattativa saltata rimarrà comunque un vuoto di potere con una società pessima ed assente……

  27. giovanni says:

    come al solito dice non meritavamo di perdere…..squadra mal costruita se e’ vero sono 14milioni di lapadula piu’ 5 di centurion fanno 19 milioni se ci mettiamo altri 2-3 ingaggi vari siamo a 22miloni??!! da pazzi per avere un attacco che e’ solo il giovane pellegri “diventera’ un grande centravanti” pensare che con 7avremmo borriello palacio e thereaux.questo se la dirigenza non e’ intelligente per capirlo deve essere il tecnico a farsi sentire ma ci vuole un vero tecnico perché cio’ accada.

  28. neri massimo says:

    Abbracciare Gentiletti!!!????……certo dopo avergli fatto un c… cosi!!!….ah perché vogliamo recuperarlo…..qui se non cambia qualcosa la vedo grigissima

  29. Andrea says:

    Commento dopo Genoa Chievo di ieri sera: Juric ha detto che non abbiamo giocato male, che non è preoccupato che la squadra può migliorare ancora!!!!!!

    E’ un mediocre non capisce niente da cacciare subito!!!! Ieri sera la squadra ha dimostrato di non esserci, non c’è gioco, non c’è squadra!!!!

    Via subito lui e Preziosi e ricominciare!!!! In quella società non capiscono NULLA!!!!!

Lascia un commento

EFFETTO BALLARDINI

Perin ha ricordato Juric, ma onestamente il Genoa con Ballardini è un’altra cosa. Sta meglio in campo, non cerca avventure,

SENSO TATTICO + SACRIFICIO= 4 PUNTI

Ripeto, il gol se il Genoa deve prenderlo, facciamoglielo fare daglio avversari senza regalare praterie e tremebonde uscite dall’area palla

CON IL BALLA E’ UN ALTRO GENOA

Visto a Crotone il Genoa mi è parso irriconoscibile rispetto agli ultimi mesi. Un altro Genoa quello del Balla. E’

MAI COSI’ GIU’

La sconfitta con la Sampdoria segna uno dei punti piu’ bassi degli ultimi anni del Genoa. Premetto che se la

Search

Archivio