IL GENOA SECONDO ME VISTO DA VICINO

17 Lug 2017 by Giovanni Porcella, 41 Commenti »

Se togliamo, ed è quasi impossibile, la vicenda societaria è stato persino un buon ritiro quello del Genoa a Neustift. Buon gruppo che sta nascendo, sincera voglia di riscatto dei giocatori trainati da Perin, il ritorno motivato di Bertolacci la verve genoana del team manager Marco Pellegri, l’organizzazione generale e la simpatica presentazione della squadra che avete visto in diretta. Secondo me sta nascendo un buon gruppo. Il mercato? Per fare decisamente meglio dell’anno scorso manca un centrocampista come Mandragora un attaccante esterno capace di creare superiorità numerica e se dovesse partire Izzo un difensore importante e veloce. Ha ragione Juric, insomma, manca ancora qualcosa. C’è poi la cessione del club. Aspettiamo se si concretizzerà tutto in questi giorni, ma è chiaro che a Neustift si respirava in questo senso un ritiro preoccupato e un po’ teso.

41 Commenti

  1. Si sente aria nuova,speriamo di non cadere dalla padella alla brace,Preziosi ha fatto errori,ma non dimentichiamo che prima del suo avvento non siamo mai stati per lungo tempo in A.La squadra mi sembra motivata,e se arriveranno nuove pedine per rafforzare e dare qualità alla squadra come spero,si potrà, infortuni permettendo, fare un campionato soddisfacente.Forza Genoa !

  2. Asa says:

    Mi sembri molto ottimista. Spero tu abbia ragione.
    Io la vedo diversamente purtroppo

  3. Bruno says:

    Mah sinceramente questo pessimismo nn lo comprendo. Vorrei ricordare che negli ultimi 10 anni abbiamo sofferto giusto un paio d anni….vedi malesani e l anno scorso. Altrimenti ci siamo sempre salvati tranquillamente. Stando quasi sempre davanti agli altri. Inoltre adesso la vendita sembra fatta quindi dovremmo essere tutti contenti. Sperando che i nuovi proprietari ci garantiscano come minimo almeno altri 10 anni di serie A.

  4. Bruno says:

    Dimenticavo…mi fa immenso piacere che i tifosi nn diano retta alcuna all invito fatto di nn abbonarsi fino al cambio di gestione, rispondendo come sempre e come tutti gli amni. L abbonamento nn lo facciamo a Preziosi ne a chi viene tantomeno a che c è stato prima. L abbonamento si fa ai colori…al cuore al Genoa.

  5. PieroValleregia says:

    salve
    il fatto che, per ora, non sia partito praticamente nessuno è una nota positiva; molto positiva.
    Sulla nuova società non dico nulla, non li conosco; posso solo sperare, come tutti, che lavori per il bene di tutto l’ambiente e che, in un prossimo futuro ci possano essere i presupposti per il ritorno, spero definitivo, di Gasperini.
    MI auguro che arrivi Mandragora e anche, un centrale difensivo più giovane e un centrocampista alla Rincon (Ruotolo, Brevi, eccetera)
    saluti e buona estate
    Piero e famiglia

  6. Ste says:

    Io sento invece un aria nuova di speranza, inframezzata dai soliti pessimisti a cui non va mai bene niente.
    Mi sembra che la nuova dirigenza si stia già muovendo con acquisti più onerosi del passato ed abbiano le idee abbastanza chiare. Tutto sta a capire la forza di chi c’è dietro. Spero arrivino molto presto le firme, non se ne può più di questa telenovela.

  7. Francesco Oreginarossoblu says:

    Certo che non vi smentite mai.Arrivasse anche un miliardario russo o arabo avreste sempre il modo di criticare.L’importante è che il tizio se ne vada.Chi sbandiera ai 4 venti i 10 anni in A vorrei ricordare la retrocessione in C a tavolino e la coppa uefa raggiunta sul campo.

    • Filippo says:

      Caro Francesco, se capisco bene per te la cosa fondamentale è che Preziosi se ne vada. Bene.
      Chiunque arriva al suo posto per te va bene? Anche un Baccaglini o un cane Gunther?
      Credo sia meglio stare come stiamo piuttosto che vedere passare faccendieri o criminali (nube che corre te lo ricordi?). Detto questo, se Preziosi vende a persone serie, saremo tutti più contenti di oggi.

    • Ste says:

      Il tuo problema è che sei talmente accecato dalla rabbia verso Preziosi che ti andrebbe bene anche un viperetta piuttosto che lui..invece no bene che se ne vada ma con gente sensata non il primo che passa

  8. Save12 says:

    Ciao Giovanni e ciao a tutti!
    Si respira aria nuova e l’ottimismo non può mancare, ovviamente aspettiamo di vedere tutto nero su bianco e solo a quel punto si potrà iniziare a programmare seriamente.
    Noi Genoani non chiediamo molto, se non di rispettare questi pochi punti all’ordine del giorno di ogni squadra di club seria che si rispetti:

    1) organigramma serio e funzionale, ovvero un presidente, un direttore sportivo etc…ognuno con la sua funzione, senza andare a sforare nelle aree di pertinenza dell’altro
    2) come tutte le aziende, porsi degli obiettivi specifici a inizio stagione per il breve e lungo periodo, ovvero piazzamento in classifica realistico in base alla rosa e progettazione di strutture idonee che ci facciano fare il salto di qualità in quest’ambito ( adeguare il Ferraris, costruire una cittadella per gli allenamenti..)
    3) unità d’intenti, ovvero che TUTTI remino dalla stessa parte per gli obiettivi specifici sopra citati

    Detto questo, contento per gli acquisti di Spolli e Zukanovic, che portano esperienza e grinta che tanto servono al mister. Le minestre riscaldate non mi fanno impazzire, però Bertolacci può dire ancora la sua e Lapadula direi la ciliegina, perchè unisce grinta e corsa a buona tecnica e fiuto del gol. Speriamo bene anche per Galabinov, che sia una buona spalla di riserva per il 9 titolare. Secondo me, mancano ancora un buon centrocampista dinamico e d’inserimento e soprattutto qualche attaccante esterno, perchè i vari Palladino e Pandev i loro annetti li hanno.
    Scusate se mi son dilungato troppo..un saluto a tutti e sempre FORZA GENOA!

  9. Tiziana says:

    Ciao Giovanni,
    da Neustift giunge notizia che la trattativa potrebbe saltare…
    Cosa ci puoi dire a riguardo?

  10. maurigno says:

    Negli ultimi anni abbiamo visto cambi di gestione diversi . Alla Roma proprietà americana, all’Inter indonesiana e al Milan cinese. Questo cambio di gestione italiano con referenze inglesi e internazionali mi sembra un terno al lotto. 120 milioni di valutazione del pacchetto ” Genoa” con azzeramento dei debiti e liquidazione per Preziosi. A tutt’oggi nessuno è stato venduto /svenduto e restano Perìn Izzo Laxalt e Simeone. Rinnovano Veloso e Cofie . Confermati Rigoni Palladino Muñoz e l’ossatura della squadra . Se ci sarà una partenza eccellente ce ne faremo una ragione . Abbonarsi non è mai stato così facile.

  11. Gian says:

    Buongiorno Giovanni. Ho letto con molta attenzione il to “pezzo”, come sempre, e in linea di massima mi trova d’accordo con le tue argomentazioni. Quello che mi lascia un po’ perplesso e’ questo prorogarsi delle trattative tra le due parti in causa, forse perché non c’è tutta quella chiarezza che i protagonisti auspicando e richiedevano. A questo punto, più passano i giorni, più si allontana il ila cessione società. Con la speranza di essere smentito al più presto dagli avvenimenti.

    • Giovanni Porcella says:

      Una sensazione di bonaccia. Ma Preziosi non aveva gia’ firmato la cessione e annunciato di aver venduto?

      • Ste says:

        aveva detto che alla prossima intervista non sarebbe stato più presidente..ma magari la prossima intervista la rilascia nel 2020 :(

  12. PieroValleregia says:

    … ho letto che, gli acquirenti, hanno posto come termine per le firme il 31 luglio; se non si “convola” per questa data, salta tutto …
    saluti
    Piero e famiglia

  13. Fabrydt says:

    Ciao Giovanni,
    scrivo da Neustift dove si vocifera che Simeone Laxalt e Munoz siano ai saluti finali e che la trattativa per la cessione finisca in vacca. Spero in redazione abbiate notizie migliori… ma ahimè sono molto meno ottimista di te, detto ciò appena rientrerò (sabato sigh) andrò a fare l’abbonamento come ogni anno e contesterò la presidenza che ho paura rimanga la stessa dagli spalti come al solito, perché a mio modesto parere l’astensionismo non è mai una protesta ma solo una assenza che fa gioco solo a chi tira le fila. Vero è che, come da comunicato della tifoseria, dal presidente i tifosi siano visti come il male assoluto salvo poi mutuarne i cori la fede il senso di appartenenza a scopo di marketing. “Sarò sempre con te”e il nostro comune sentire ed è il tifoso che lo deve dire, se lo dice Preziosi suona come una minaccia e una risposta ai vari “Preziosi vattene” siamo quindi al ridicolo, mai come lo slogan della campagna dei cugini fortunatamente, che si sono aggiudicati il primato cittadino con “venire è un’altra storia”
    demolito sui social. Comunque a dispetto di tutto…
    FORZA VECCHIO BALORDO

  14. albion says:

    Buongiorno ma chi è questo Gallazzi con una faccia da faina da far paura? Mi piacciono questi personaggi che non si sa bene che diavolo facciano nella vita e soprattutto,chi rappresentino davvero, che appaiono e scompaiono giusto per un momento di notorietà: Quindi per ora ci teniamo il faccione di Preziosi che almeno è facilmente connotabile nel bene e nel male.

  15. Casarza Rossoblù says:

    Personalmente credo che alla fine si arriverà al tanto agognato closing. Magari è solo una mia supposizione,ma penso che Preziosi abbia già ricevuto un acconto dalla futura proprietà,una sorta di garanzia a testimonianza del fatto che la proposta avanzata da queste persone è concreta,praticabile e credibile. Non a caso il mercato del genoa è stato ben più oneroso rispetto agli standard delle ultime stagioni,per gli acquisti/prestiti dei nuovi arrivati sono già stati versati una ventina di milioni,a fronte delle (momentanee) zero uscite. Ovviamente per simeone si aspetta solo l’offerta giusta,hilijemark e munoz credo che partiranno sia per motivi di sovrabbondanza sia per il fatto che possono assicurare qualche milioncino in entrata,mistero assoluto invece per quel che riguarda l’affare pellegri/salcedo(augurandosi che sia stato bloccato dalla nuova proprietà).
    Per quel che riguarda la squadra direi che manca solamente un difensore ed il rincalzo di laxalt, dopodichè si potrà procedere con lo sfoltimento di una rosa completa al 90%(se non addirittura sovrabbondante).
    Attendiamo solo questo passaggio di consegne che sicuramente riuscirà a ricompattare tutto l’ambiente.

  16. Gian says:

    Giustissima riflessione la tua, Giovanni, ma Preziosi non aveva già venduto la società? E allora a che si deve questo rallentamento se non ripensamento da parte del Jocker? E soprattutto come mai questo silenzio dopo tutto il “ciarlare” dei giorni scorsi? Le sensazioni negative a questo punto aumentano. Ma per il bene del Genoa, pensiamo positivo. Ormai i tempi di attesa sono veramente ristretti.

  17. enrico says:

    visto che questa manica di delinquenti dice di non sottoscrivere io e la mia famiglia abbiamo rinnovato 5 abbonamenti oggi
    questi rappresentano solo i violenti gli spacciatori vedi davidino , e delinquenti con la fedina penale lunga un km andiamo a rinnovare fuori i delinquenti degli stadi e dentro i bambini

  18. Andrea says:

    Cari amici genoani,

    premetto che sono uno fra quelli che vorrebbe Preziosi fuori dalla società alla velocità della luce, se non altro perchè lo ritengo una persona poco seria, ma prendo atto che coloro i quali si sono messi al vento per prendere la società ho la sensazione siano anche molto peggio.

    Ho letto attentamente cosa riportano i giornali finanziari delle varie società create ad hoc e intestate a prestanomi di comodo (leggasi una fantomatica manager della SRI Group e la moglie dello stesso Gallazzi in un altra…etc etc..) e ho la netta senzazione che si stia finendo dentro un labirinto di società che sono scatole vuote, che non producono e non generano fatturato e utili e che sono basate su parole parole parole. Il sig Gallazzi assomiglia molto come modi di fare ad un Manager che ho conosciuto alcuni anni orsono, che con la sua ignoranza (ragioniere col 36) ma con la sua tracotanza e sfacciataggine ha portato in meno di un anno una società privata con oltre 2000 dipendenti al tracollo finanziario…….questo perchè si pensava onnipotente e faceva il furbo con i soldi degli altri……è finito in galera!!!

    Ora mi sbaglierò ma sarei felice se rimanesse Preziosi a questo punto perchè dietro c’è un’azienda vera.

    E se conosco un pò Preziosi non venderà e si inventerà la solita manfrina ma va bene anche così.
    Saluti

  19. Francesco OreginaRossoblu says:

    Caro Filippo secondo te sono tutti criminali o faccendieri quelli che si avvicinano al Genoa?Perchè è successo in passato non significa che ricapiti.Il nostro difetto è che alcune cose siamo pessimisti al massimo.Scusa Albion dimmi qual,è il presidente di una squadra di calcio che non abbia una faccia da faina.Vuoi l,essere come presidente?Allora seguilo quando sarà dirigente di qualche altra società.

  20. Franco says:

    Speriamo solo in un cambio di proprietà, ma serio con persone vere e soprattutto soldi veri, non promesse di fondi d’investimento nati da un anno…o scatole cinesi…
    Anche perche cullandosi con frasi fatte come ” il miglior presidente del dopoguerra”, “meno male che c’era lui a Treviso”, “ci ha tenuto undici anni in serie A” (ci ha portato pure l’onta della C, l’affronto di una mancata partecipazione UEFA, ed almeno quattro salvezze risicate in questo lasso di tempo ndr), “come lui il mercato non lo fa nessuno”, non si va da nessuna parte: l’anno scorso l’affaire Lapadula, le cessioni scellerate a dicembre 2016, i mancati acquisti (Montoya ad esempio), adesso anche il caso Centurion…
    Ora a parte che l’argentino non si era ricoperto di gloria all’epoca della sua prima permanenza quindi era un azzardo prenderlo ora, come già successo altre volte il Genoa viene beffato…
    Stiamo ancora aspettando di scoprire quello che aveva detto: “farò vedere ai tifosi chi è’ l’uomo Preziosi”, bene lo faccia una volta per tutte, ceda la Società a chi può evitarci figure barbine!

  21. Asa says:

    Bravi fate l abbonamento credendo di essere bravi genoani o per la fede la maglia il cuore e tutte le amenità che volete ma non lamentatevi poi se preziosi resta voi con gli abbonamenti avallate il suo operato.
    Quindi perchè mai dovrebbe cambiare

  22. luca de rossi says:

    Ciao a tutti lo dico da tre anni e lo ribadisco, chi vuol vendere tace e chi vuol comprare anche.
    Finche ci sono 40 milioni di euro assicurati dalla TV, Preziosi non vende e questi quando lo hanno capito sono usciti allo scoperto per farsi pubblicità…..
    Non per niente i giornalisti di casa Preziosi, che non parlano mai di soldi per quanto riguarda il loro presidente, di colpo si sono svegliati e fanno le pulci a Gallazzi…. che pena……
    PS almeno una certezza quest’anno la abbiamo già al 21 luglio, la Coppa Italia non sarà un nostro obiettivo, visto il tabellone…….!!!!!!!!!

  23. Francesco Oreginarossoblu says:

    Caro Giovanni,dire “dalla padella alla brace” mi sembra molto pessimistico e potrebbe portare anche sfiga a meno che tu sia a conoscenza di particolari che non sono concessi a noi comuni mortali.

  24. Paolo says:

    Io spero che rimanga preziosi visto che i nuovi hanno bocciato Marino come dg che verrebbe di corsa, che le sfighe vedi infortuni stiano a 0 e che gli arbitri con la var non falsino più le partite come gli anni precedenti (non sto a elencare le partire) e vedremo secondo me un bel campionato da parte del genoa. Io ho già rinnovato l abbonamento la TO non mi rappresenta!!

    • anto says:

      Anch’io ho già rinnovato due abbonamenti perché né le TO né l’ACG mi rappresentato e comunque so ragionare con la mia testa.
      Anzi, ma non ci spero, se tanti dei loro affiliati non si abbonassero non sarebbe male! ma figurarsi se rinunciano a far casino!
      In quanto ai nuovi che “dovrebbero” subentrare non mi fido per niente perché i fondi non sai da dove arrivano e dove vanno e comunque il loro scopo è solo quello di guadagnare e se non ci guadagnassero dove andrebbe a finire il GENOA?

  25. LAURA1962 says:

    Ciao Giovanni, buonasera a tutti.
    Ovviamente nessuno sa come andrà a finire la vicenda della vendita della società’.
    Personalmente ritengo che, anche se con qualche errore, Preziosi complessivamente abbia fatto bene e la sua presenza a me da sicurezza. Non sono in grado di giudicare la serietà della proposta di Gallazzi e C. ma preferirei che, se si dovesse concretizzare la trattativa, Preziosi rimanesse comunque in societa’.
    Tutti gli striscioni Preziosi vattene sinceramente non li capisco. Rispetto le opinioni di tutti se espresse senza violenza e con educazione. Pero’ mi chiedo se chi li scrive si renda conto della difficolta’ di cedere una societa’ di calcio. Io spero che Preziosi resti almeno fino a quando non potra’ lasciarci in mani sicure.
    Parlando un po’ di calcio, mi sembra buona prestazione oggi dei ragazzi con bei gol.
    Giovanni, pensi che Simeone non si potrà’ proprio tenere?
    Non so voi, io non vedo l’ora che ricominci il campionato per poter vedere il mio Genoa ogni domenica.
    Saluti rossoblu a tutti.

  26. Asa says:

    Alla 5 di camoionato ne riparleremo di come siete felici di preziosi e di questo mercati.

  27. Francesco Oreginarossoblu says:

    Tutto veramente assurdo.Ti consiglio di rileggere quello che hai scritto.Vuoi che resti perché gli altri hanno rifiutato Marino?Vuoi che resti perché non ci sono infortuni?Prova a scrivere trattenendoti dal bere o altro.

  28. Bruno says:

    Mah possibile che questi gruppi che si firmano ultrà o gradinata nord nn abbiano ancora capito che i tifosi nn aspettano i loro permessi per fare o non fare le cose!? Un tifoso se ha intenzione di abbonarsi al genoa lo fa indipendentemente da ciò che dicono loro, o dalla trattativa x la societá. Se queste persone oltre a chiacchere faranno vedere liquidi, possibilità reali ed intenzioni di fare preziosi nn avrà alibi ne motivi, quindi dovrà vendere. Ma se al contrario queste garanzie nn ci saranno farà benissimo a rifutare l offerta. Già in passato vecchi presidenti pur di disfarsi della società hanno venduto a personaggi che dopo anni di B ci stavano portando al fallimento! E nn mi riferisco solo a dalla costa. Altro che 10 anni di serie A!!!

  29. Francesco Oreginarossoblu says:

    P.S. Infiltrati state alla larga.

  30. Francesco Oreginarossoblu says:

    Penso proprio che la cessione sia già avvenuta.

  31. franco says:

    Ragazzi , va bene che l’ottimismo e’ il sale della vita pero’ guardiamo i fatti : ad oggi il centravanti titolare e’ al Riattiva…manca il centrale difensivo titolare e manca l’alter ego di Rincon (che manca da Gennaio scorso e ci si ostina a far finta di niente)….questa societa’ ha dapprima cominciato il mercato probabilmente con qualche fido della Banca convinta che la cessione era dietro l’angolo…poi da quando preziosi si e’ irrigidito c’e’ stato un vero e proprio blocco…come se i possibili subentranti (che alla banca sono collegati) avessero detto : “Meni il can per l’aia ? Adesso ti arrangi e vediamo cosa combini di qui a Settembre e se ti offrono davvero i soldi che dici che valgano i vari Simeone, Laxalt e c. e che in quelche modo vorresti che ti dessimo noi”………..Secondo me preziosi e’ in un angolo…..questi han fatto ampiamente capire che potranno accettare qualche consiglio su qualche giocatore ma nulla piu’…….faranno piazza pulita di lui e dei suoi collaboratori. …

  32. giovanni says:

    Le svendite a quando? Ad abbonamenti conclusi?

  33. franco says:

    ma questa pagina ogni quanto viene aggiornata ?

  34. lorenzo says:

    buon giorno,volevo aspettare la fine del calciomercato, ma faccio un appello,qualcuno può spiegare il depauperamento di Preziosi della nostra cantera ? ,ultimo Bianchi dato al Torino e se lo rivogliamo dobbiamo dargli 5 milioni ? che giri sono forse solo per mettere a bilancio plusvalenze fittizie, a dato via tutti i giovani (e non è finita) e abbiamo preso malati e statue di marmo, adesso il PIO xii (per me è questo il nome dove sono cresciuto e giocato) cambierà ancora nome diventera stadio dei marmi (come a roma), e non solo via giovani e dentro ultra trentenni. sarebbe questo il grande stratega di mercato infinocchiato ancora da Sabatini ?. e x ultimo la favoletta dei 10 anni in serie A, se facevo io il presidente sarei rimasto in serie A pure io con 20 squadre e tre gia retrocesse in partenza bella forza. adesso lascerà con tanti vecchi pochissimi giovani e puffi (vedi Lapadula ).

  35. lorenzo says:

    P.S . volevo precisare che l’affare Sabatini Inter ecc forse era solo una finta per tacitare la piazza e far balenare l’introito di 60 mln.

Lascia un commento

GENOA SENZA VITTORIE, SOLO JURIC NON E’ PREOCCUPATO

Il Genoa scivola sempre piu’ giu’. Col Chievo solo un pareggio che lascia perplessi e sui rossoblu’ sono piovuti i

MA PELLEGRI NON PUO’ ESSERE IL SALVATORE DELLA PATRIA

La favola di Pietro Pellegri continua ma è stata rovinata dall’errore imperdonabile di Gentiletti. Il Genoa perde ancora e la

SFORTUNE E PROBLEMI, IL GENOA NON GIRA

Nessun allarmismo, ma il Genoa così non va. Intanto la jella nera con l’infortunio di Lapadula che è meno grave

UN OCCHIO AL CAMPO L’ALTRO AL FUTURO

Un Ricci e un Rigoni in più se rientrera’ presto in gruppo. Solo per questo il mercato del Genoa ne

Search

Archivio