SU, DIECI PUNTICINI

20 Mar 2012 by Giovanni Porcella, 65 Commenti »

E con questa fanno dieci. Dieci sconfitte in trasferta che dicono tutto su questa stagione da archiviare in fretta e ovviamente senza danni irreparabili. Per chiudere con la pratica salvezza servono proprio dieci punti, numero che dunque ricorre. In dieci partite occorre che Rossi e compagni raccolgano tre vittorie ed un pareggio oppure due vittorie e quattro pari. Chiudere a quota 43 garantirebbe anche un cuscinetto su cui atterrare in caso di novita dalle vicende calcioscomesse, che vale bene ricordarlo, anche per altre squadre che lottano per non retrocedere. Novara, Siena, Lecce e Atalanta, ma non solo. Dunque nientre drammi, ma occhi aperti. Per fare il bilancio del campionato con annesse valutazioni c’è tempo, ma a traguardo raggiunto. Sì, perchè dietro l’angolo c’è la sfida con la Fiorentina. Una partita che ha tutta l’aria di essere una sorta di crocevia per tutti e non sbagliare lì per il Genoa significa molto. Sento parlare di gara da vincere, neanche fosse l’ultima spiaggia. certo, i tre punti che mancano da troppo tempo sarebbero decisivi, ma è meglio usare la testa, please. Fare il 48esimo cavalleggeri sarebbe una follia. Senza paura, clima giusto ma fare attenzione. Il Genoa visto con la Juve e con la Roma non ha segnato, ma in mezzo a tante difficoltà (se alla Juve avessero segnato un gol in fuorigioco come ha fatto Osvaldo, sai che casino) la squadra è apparsa viva, pronta a lottare e comunque non ha sfigurato. Non mi piace lo stato di forma di Gilardino che pero’ dopo un mese di stop è comprensibile, mi sono arrabbiato con Jankovic che avrei sostituito subito quando ha battuto una punizione con un pressapochismo disarmante e pericoloso perchè gesto egoista, mi è dispiaciuto per Rossi troppo esposto a figure che non merita, mi sono domandato cosa deve fare ancora Jorquera per partire titolare. Poi alteri pensieri che col cavolo scrivo e me li tengo per me anche se un anno e mezzo fa qualcosa dissi. L’importante è finire bene, troppo importante per stare qui ora ad annoiare con giaculatorie che non servono anche se i nodi, si sa, son venuti al pettine. Una stagione sbagliata, quantomeno deludente si puo’ comunque accettare, per questo come già col Parma serve fare quadrato anche ora. E su, fate sti dieci punti: solo rimanendo in casa Fiorentina, Cesena, Siena, Cagliari e Palermo garantiscono da soli il bottino inseguito..

65 Commenti

  1. joker says:

    Lo so la matematica è un opinione quando si parla di calcio e in particolare di Genoa però ecco alcuni dati:

    stagione 2008/09: terzultima 34p quartultima 37p
    stagione 2009/10: terzultima 35p quartultima 42p
    stagione 2010/11. terzultima 36p quartultima 41p

    quindi considerando la media dei 3 campionati precedenti ci si salva con 36p e
    per essere sicuri la quota massima è 41p (sempre in media con la quartultima)

    ora il Lecce ha 26punti e ne mancano 10 per arrivare a 36p mentra al Genoa “solo” 3p.

    secondo te Giovanni/VOI il Lecce farà 10 punti in 10giornate?

    quello che intendo dire è che domenica l’importante è non perdere! perchè abbiamo ancora un bel margine (+7)

    • Giovanni Porcella says:

      secondo me a 39 sei sicuramente salvo, ma se ne facciamo qualcuno di piu’ è meglio. Penso anche io che ci sia un marginhe di tutta sicurezza, ma chiedere una media di un punto a partita, mi sembra il minimo per questa squadra. per questo ho scritto nel mio articolo tv che anche un pari con la Fiorentina nopn sarebbe una tragedia. Poi pero’ c’è lo’Inter e dunque il Novara. Meglio evitarsi mal di pancia e con un po’ di cattioveria in casa si puo’ fare il salto necessario a metetre le cose a posto.

  2. andrea keru says:

    caro dylan joe, hai ragione…tutti i nodi vengono al pettine….

    non ho capito perchè non si faccia giocare uno come sampirisi che anche se ragazzino ma diamine sarebbe nel suo ruolo…e sicuramente non esporrebbe rossi a sto scempio…ennesima partita persa perchè marca l’uomo a 10 metri….(qulacuno in 4 mesi glielo avrà spiegato che non si marca così??)

    però hai ragione, squadra viva e con grinta….
    nel pagare la scelta malesani, dico che sarebbe tanto bello se si rendesse pan per focaccia alla fiorentina(3-3) con una bella sberla domenica…ma il dramma di cambiare 114 giocatore alla volta è che non ti puoi manco più aggrappare a questo…rossi e sculli a parte nessuno di loro sarà anomato da tale spirito…che solo Dio sa quanto ci verrebbe utile dimenica…….

  3. PaoloSky says:

    Malesani lo disse in principio: questo organico non è poi così eccellente. La squadra giocava senza un identità vincendo con le grandi e perdendo con le modeste, si parlava allora di fortuna anche se non era condivisa da tutti. Poi una sera prendiamo 6 goal e da quel momento inizia la crisi. Si cambia allenatore, se ne prende uno part-time per chiudere il campionato in modo forse ambizioso perché arrivano rinforzi. Invece è successo tutt’altro… Ora, non possiamo sapere con l’organico precedente come sarebbe finita ma di sicuro ci saremmo lamentati. Il buon Sig, Marino, nel bene e nel male del suo calcio, è riuscito inizialmente a far segnare questa squadra ma non è riuscito a far smettere gli avversari di infilare la nostra rete. Problema è che, come dimostrato ieri, se l’organico non è completo e in sufficiente forma ci si ritrova nei bassifondi. Non solo , Preziosi chiede scusa e si dichiara pronto a una nuova “ennesima” campagna investimenti che vuol dire un occhio al bilancio e un occhio ai nuovi talenti esteri, che non si sa se sono carne o pesce finché non li vedi in campo qualche partita. Quindi a giocare coi milioni, beato chi se lo può permettere. Ma pensando alle migliaia in tasca nostra, l’abbonamento è la risposta all’atteggiamento della società: Caro Presidente, guarda che l’anno prossimo potresti ritrovarti a lamentare che gli abbonati sono ancora meno delle tue più pessimistiche previsioni. Un occhio a concludere questo campionato e un occhio al tuo pubblico.

  4. Maino says:

    …Aspetto che finisca il campionate e cacchio se avrò da dire…

  5. Maino says:

    ..Dimenticavo forza Giovanni Porcella!!!

  6. Federico says:

    Buongiorno Giovanni
    riconosco che ieri sera ero parecchio deluso,un pari ci poteva anche stare.seguendovi in diretta mi sono trovato in totale disaccordo sulla requisitoria anti Rossi terzinodi Sirianni:è vero,Rossi non è un terzino ma allo stato attuale delle cose chi ci mettiamo?mesto?il rimedio è peggio dell’eventuale male perchè Sirianni pe amor di verità (non che lo abbia intenzionalmente taciuto sia chiaro) dovrebbe anche menzionare il fatto che con la Juve il capitanò giocò bene nel medesimo ruolo,che nella sciagurata occasione di ieri sera l’erroe è partito da un passaggio elementare sbagliato dal buon Kaladze (ma ci sta anche questo) e che proprio Mesto non è andato a raddoppiare su Osvaldo che comunque ha fatto un bel goal.Per quel che riguarda Veloso beh,proprio non mi è piaciuto;a sua parziale giustificazione ammetto che se sei un regista e nessuno dei tuoi compagni fa movimento senza palla la vita diventa assai difficile però,ad onor del vero,bisogna ammettere che è lento “di testa” prima che di piede(e anche di piede non scherza.capitolo Jankovic:mi dispiace ma sta palesando le caratteristiche negative dei giocatori slavi (umorali,dicontinui) senza quelle positive(grande tecnica e grandissima forza fisica.Provo a risponderti circa il tuo dubbio su Jorquera:l’interdizione in fase di non possesso che ha fatto/provato a fare belluschi jorquera non riuscirebbe mai a farlo e con Sculli e Kucka fuori,uno che fa rottura sulla 3/4 serviva come il pane.

  7. Errry says:

    Hanno mandato via Malesani quando eravamo SESTI media 1.313 punti a partita per prendere Marino che fa un punto a partita con una squadra ben piu’ forte Gilardino, Biondini e Sculli senza contare Belluschi, Kucka, Jankovic (recuperato da Malesani e sfruttato da Marino).
    In trasferta facciamo ancora piu’ brutte figure e incassiamo piu’ goal e abbiamo sempre perso tranne che con la terz’ultima…
    Adesso siamo 14ESIMI e il sesto posto e’ a 11 punti complimenti a Marino e ancor di piu’ al Presidente con la colite…

  8. elio says:

    Gli infortuni e la scadente forma fisica, sono figli della preparazione estiva, poca, e degli allenamenti con Malesani, pochi.
    Infatti, tutte le avversarie vanno il doppio.
    Se poi ci mettiamo che alcuni giocatori della rosa, non sembrano avere il sacro fuoco dentro, per motivi di solo recentissima appartanenza alla Società, ecco che il quadro si tinge a tinte fosche.
    Leggo che la squadra non è dispiaciuta ieri sera.
    Beh, considerato che Frey ha preso 7,5 in pagella ed il loro portiere ha fatto una sola parata su tiro di Veloso da fuori area, direi che, ben che vada, abbiamo giocato una partita mediocre, con una prima mezz’ora pessima!
    Poi mi viene riferito che Mesto, come Birsa, si presentano al Pio con la Ferrari.
    Se avessero un minimo di amor proprio, Mesto a fine allenamento, prima di riprendere la Ferrari per tornarsene a casa, si dovrebbe fermare almeno due ore sul campo a provare i cross, con un tecnico che ad ogni errore lo prende a calci nelle palle.
    Birsa, prima si risalire sulla Ferrari, dovrebbe guardarsi allo specchio e chiedersi se lo stipendio che Preziosi gli versa puntualmente, se lo sia guadagnato.
    E Belluschi, anzichè seccarsi per la sostituzione, dovrebbe chiedersi se la sua partita abbia meritato o meno la sufficienza.
    Insomma, avrete capito che oggi ne ho per tutti, compreso Veloso, giocatore di ottima tecnica, ma che pare più attento alla pettinatura che al rendimento.
    E adesso vediamo se i nostri cuor di leone giocheranno una partita come si deve con la Fiorentina.
    Speriamo che qualcuno racconti ai nostri giocatori neofiti quale sia la rivalità con quella squadra dai tempi di Martina e Menicucci, così che possano adattare il loro approccio alla partita come si conviene.

  9. Fabrydt says:

    Ciao Giovanni,
    ho visto la partita e poi mi sono fiondato su Gradinata Nord per sentire i Vostri commenti, che con quelli dei tifosi mi hanno fatto capire che in fatto di calcio si può sentire proprio tutto ed il suo contrario. Chi non avesse visto la partita ad esempio si può chiedere ma Veloso e Moretti che partita hanno fatto? Per alcuni sono stati i migliori in campo per altri i peggiori, mah.
    Io sposo in pieno quella che è stata la tua tesi abbiamo perso 1-0 a Roma, non mi sembra sia un risultato così fuori dall’ordinario, eppure alcuni tifosi che hanno chiamato sembrava avessero visto Napoli – Genoa 6-1.
    La Roma ci è stata superiore ha avuto più occasioni di noi, ma il Genoa non ha sicuramente sbragato come in altre occasioni ha avuto anche le sue palle gol per rubacchiare un pareggio che a detta persino di Luis Enrique non sarebbe stato neanche troppo scandaloso. Io francamente non pensavo di vincere insegnando calcio, qualcuno evidentemente sperava di sì. Per me i ragazzi sono andati così:
    FREY 7.5 baluardo ROSSI 5.5 inadeguato KALADZE 5/6 galleggia DE CARVALHO 6 tempismo MORETTI 6.5 importante VELOSO 6.5 ordinato BIONDINI 6 volenteroso MESTO 5 inutile BELLUSCHI 5.5 confusionario PALACIO 5.5 involuto GILARDINO 5 assente JANKOVIC 4 delterio JORQUERA 5/6 estraniato con punte di genialità.
    Ora sotto con la Fiorentina per fare 3 dei 10 punti che servono, anche se come all’andata per loro sarà la partita della vita e noi potremmo apporofittare di un loro nervosismo, sappiamo come era finita, speriamo di ribaltare lo scenario.
    FORZA VECCHIO BALORDO

  10. LAURA says:

    Ciao Giovanni.
    Io sono tifosissima del Grifone ma sicuramente non mi intendo in modo particolare di tattiche, moduli e cosi’ via.
    Pero’ a forza di vedere partite, qualcosa mi pare di aver capito. E ieri sera, quello che mi ha preoccupata maggiormente – come al solito – e’ il numero infinito di passaggi sbagliati o imprecisi che ci hanno fatto perdere una marea di palloni. Come ho gia’ detto altre volte, a me sembra che spesso i nostri giocatori non sappiano a chi passare la palla, che cerchino di “liberarsene” in fretta e furia per togliersi il “problema”.
    Altra cosa, i nostri mi sembrano sempre piu’ lenti degli avversari ma tutti, non solo Veloso.
    Giovanni, tu che sei esperto ed obiettivo, mi dici cosa pensi? Perche’ sbagliamo cosi’ tanto e siamo cosi’ lenti? O sono io che non valuto bene?
    Ti ringrazio e comunque SEMPRE FORZA GENOA!

  11. Roberto 59 says:

    Dico solo una cosa: Marino ci stai rovinando il nostro Marco Rossi, devi andartene a questo punto anche l allenatore della primavera ci potrebbe portare alla salvezza. Vattene

    • Giovanni Porcella says:

      scusa replico a te ma non e’ questo il punto.

      Faccio copia incolla da tuttomercatoweb. parola di CLAUDIO ONOFRI

      Pensa che sia stato un errore esonerare Malesani?
      “Non credo che sia questo il problema. Penso che Preziosi dovrebbe capire che le continue rivoluzioni di giocatori non pagano. Non è sempre facile assemblare tanti giocatori. Serve mantenere un assetto tattico consolidato confermando i calciatori che vanno bene”.

      Lo stesso vale anche per le rivoluzioni in panchina.<
      "Gasperini aveva trovato un equilibrio, riuscendo a valorizzare i giocatori. Cosa che, invece, non aveva fatto Ballardini".

      E' un po' quello che avevo detto io, sob…
      ma l’importante ora è fare quadrato e non farsi prendere dall’ansia. Scusate lo pero’ un piccolo sfogo: per coerenza Capozucca dovrebbe fare un comunicato contro Claudio, ma è giusto così.

      • stefano66 says:

        Io sono Gasperiniano a vita, “vedovo” inconsolabile (o quasi, perchè se x caso in futuro andasse ad allenare le cacche blustrisciate…..) ma sul Balla non sarei così “transciant” (…non ho voglia di andare su wiki a vedere come si scrive) perchè chi ha fatto sbocciare definitivamente un campione come Palacio? Il Balla! Chi ha fatto rendere Floro come non aveva mai reso prima (e dopo)? Il Balla! Chi ha fatto giocare (bene, non come quest’anno) Mesto da terzino? Il Balla?
        E in quanto a dare equilibrio in campo, soprattutto tra difesa e attacco, beh, direi proprio che l’aveva dato eccome!
        Poi se invece si intende dire che il suo gioco non entusiasmava come quello del Gasp, allora sono d’accordissimo (I love Gasp), ma è proprio un’altra cosa. Appunto.

        • Giovanni Porcella says:

          L’ha detto Onofri e lo dico con profondo rispetto per Claudio che è uno straordinario conoscitore di calcio e pure genoano. Io di Ballardini non ho mai parlato male, anzi. Gasperini pero’ ha rappresentato qualcosa di unico. Ora pero’ la realtà è un’altra e con questa dobbiamo confrontarcui, ripeto, senza drammi.

          • stefano66 says:

            Lo so che ne parlavi bene del Balla e so che abbiamo in comune (con moltissimi altri genoani) un amore profondo per il Gasp e il suo gioco (quando fu annuciato il suo esonero rimasi davvero traumatizzato, sportivamente s’intende…) Pensa che, ingenuamente, spero sempre che un giorno ritorni e secondo me lui lo farebbe di corsa, ma il Prez……
            Grande rispetto comunque anche per Onofri, anche se vivessi 10 vite non ne capirei mai nenache la metà dci calcio di quanto ne capisce lui……e infatti, fatte le debite proporzioni, sono rimasto ugualmente dispiaciuto quando se ne è andato via (ma se ne è andato lui?) dalla vostra emittente.

          • Giovanni Porcella says:

            Onofri e Pellegrini andarono via di qui, come altri oponionisti, perchè l’Editore ha investito per salvare Telecittà e al contempo per dotarci degli zainetti che ci permettono qui come in cronaca di fare dirette che altri possono per ora solo guardare. Il taglio degli opininisti fu pesante per noi, ma fu un modo logico per avere un piano industriale che mi pare abbia èportato certi risultati che non vengono per caso. Pellegrini è poi rientrato perchè non aveva altri contratti con tv locali, Onofri invece no. Ma resta un nostro amico perchè si è formato qui e noi con lui. Magari un giorno tornerà.

        • PaoloSky says:

          Lunedì sera pensavo proprio che il 3-4-3 era la soluzione per fare pressing e stare sulle fasce con decenza ma… abbiamo i giocatori? Ci mancano difensori adatti.
          Poi mi sono chiesto un’altra cosa, pensando a Luis Enrique: ma lui del calcio italiano, cosa sapeva prima di allenare la Roma? Era pronto per questo campionato? E’ la domanda che facciamo ai nostri nuovi talenti che non sono stati un grande successo. Le domande proseguono: ma con talenti sudamericani in quantità, dall’attacco alla difesa, possiamo mettere un allenatore che sa poco del calcio sudamericano e di questi giocatori?

          • Errry says:

            Ciao Paolo, buongiorno a tutti
            La differenza non sta solo nell’allenatore, ma sopratutto nei giocatori i vari Lamela, Osvaldo, Bojan, Borini sono tutti astri nascenti del calcio costate nel migliore dei casi una decina di milioni!!! Sono giovani promettentissimi pagati come tali: Pratto, Ze Eduardo, Ribas, Constant, Gramqvist, Carvalho, Belluschi, Kucka sono tutte delle scommesse. Costano meno, qualcuno e’ forte, qualcuno avrebbe bisogno di un annoper “ambientarsi” qualcuno e’ proprio grammo. Costano poco e rischiano di non rendere.
            E va anche benissimo secondo me comprare questo tipo di giocatori, ma li devi prendere e far giocare insieme a gente che in Italia gia’ ci gioca da anni. E quando viene fuori uno buono non lo puoi dare dopo una o addirittura mezza stagione (Kucka, Merkel e Ranocchia insegnano) sono cose mai viste!!!!!

  12. stufo says:

    io sono deluso, molto deluso, non sono di primo pelo, ne ho viste tante ma sono davvero delusio, da un presidente che vero ci tiene in A ma accidenti ci umilia ogni santo anno con vendite e acquisti folli, senza logica, da allenatori che davvero valgono pochissimo, Gasperini aveva la testa dura, quando si impuntava sbagliando restava della sua idea ostinato e testone ma accidenti ci ha fatto godere davvero, godere comehai tempi di Bagnoli, al di la dei MIlito,Motta,Criscito ecc, faceva anche giocare brocchi come Modesto, Gasparroni ecc.
    Qui adesso non vediamo più un gioco un identità, questo Marino qua ancora secondo me non sa che fare, pare che tenti, ma un allenatore deve essere convinto delle proprie idee, qui c’è gente che dovrebbe giocare e non giocca, gente che invece dovrebbe stare fuori è sempre in campo, la squadra è vero è stata costruita malissimo e si è tewntato di aggiustare un poco le cose a Gennaio, ma non basta evidentemente, adesso finiremo la stagione, ci salveremo io credo ma saremo tutti molto molto delusi nessuna bella vittoria, nessuna domenica di soddisfazione da ricordare, è il colmo sperare che finisca presto la stagione, ma come io d’eastate non vedo l’ora che inizi il campionato per vedere il mio genoa, ci sono centinaia di persone che vanno in ferie in Austria x vedere il genoa perchè non resistono lo amano ne hanno bisogno, un bisogno fisiologico, pervivere, per soppravvivere, adesso devo soerare che finisca presto??? accidenti non capisco, o meglio capisco ma non lo riesco ad accettare.
    Il presidente tace, qui mi incazzo ancor di più, ma come taci??? tu che sei il primo artefice nel male e nel bene del genoa, adesso devi metterci la faccia, dire che hai sbagliato, e farci capire che intenzioni hai, arriva l’estate e????? vediamo andare via Palacio (lo scivo oggi poi chi vuole mi venga a cercare sono sempre qua) è certo perchè tanti lo vogliono, in giro non c’è un gran che e con 10 milioni lo prendono certi che sa giocare nel noastro campionato tanto quanto sono certo io e i genoani che x quei soldi glielo portii di corsa, poi chissa quale altra rivoluzione i nome del denaro e del “bene” del Genoa. ma per favore, ben venga anche l’ennesima rivoluzione ma prima un allenatore con le palle e la A maiuscola, poi assieme a lui una campagnia acquisti senza scommesse sudamericane, abbiamo già dato, meglio dei primavera nostrani, meglio gente di B con grinta voglia di arrivare, leggo che abbiamo un certo Immobile, gran giocatore, farà la fine del faraone oppure lo vedremo con la nostra casacca? io dico che non lo vedremo (sono sempre qua, se non mi cercate voi lo farò io) quindi altre delusioni all’orrizzonte?? e con quale spirito dovremmo fare l’abbonamento? solo per amore incondizionato al Genoa? si lo abbiamo sempre fatto, solo che ora continuare è come avere l’anello al naso, o il campanaccio al collo, mi spiego presidente?
    Buon finale di stagione a tutti i genoani.

  13. albe says:

    comunque, sulla salvezza/retrocessione io non ci scherzerei troppo, nè darei troppe cose per scontate. La recente esperienza delle rumente dovrebbe insegnare qualcosa. Lo spero davvero.

    • Giovanni Porcella says:

      Situazione comopletamente differente. Seppur con dei problemi, la squadra è, viva e anche ieri ha comunque lottato. Cinque gare in casa porteranno i punti della tranquillità. Quelle in trasferta sono tutti dei jolly in piu’.

      • Getro says:

        concordo con te Giovanni, a questo punto ci giochiamo la salvezza in casa e se non fai 7/8 punti in 5 partite in casa te lo meriti di andare giù
        e concordo anche che sarebbe meglio fare altri 3/4 punti di scorta per la vicenda calcioscommesse

        detto questo, siamo come al solito un’incompiuta, troppi cambi in estate, pezza messa a gennaio ma non sempre funziona…

        altro anno di mediocre campionato, infatti abbiamo solo 2 punti in meno dello scorso anno alla medesima giornata

        quanto all’allenatore per il prossimo anno o prendi un emergente vedi ad esempio Sannino (Montella è bravo ma è antipatico pure a sua madre) o sparigli i giochi con uno come Galeone, l’ennesimo blando mestierante come gli ultimi due non ci serve

        in questo mediocre campionato che ormai è da anni la serie A, ti basta un buon portiere (il ns è ottimo), una punta di livello (e noi ne abbiamo due..) gente che fa legna in mezzo ed un allenatore che fa rendere la squadra al 110% non al 50% (per quello sono capace anche io….) invece vedrete che a giugno il presidente si divertirà a disfare e rifare tutto

        • Errry says:

          Se continuiamo cosi’ e ci va male una partita in casa i dieci punti in 10 partite sono un miraggio.
          Spero che la squadra si renda conto che Domenica bisogna vincere a tutti i costi. Se il Parma e il Lecce vincono rispettivamente con Cesena e Novara siamo tutti li…

      • albe says:

        sono d’accordo con te, la situazione può anche essere differente, ma solo nei dettagli tecnici, che tu meglio di me sei capace di distinguere, ma nella pratica la serie B è appena dietro di noi, e per evitarla serve vincere e solo quello. Il Genoa di questi tempi vince ?

  14. Roberto says:

    Hai fatto bene Giovanni, ora vediamo se sui vari muri diranno qualcosa….!!!
    FORZA GENOA
    FORZA PORCELLA

  15. paolo says:

    ciao Giovanni, ho solo una grossa curiosità che mi “affligge” da un po di tempo e chiedo a te considerando che sei un giornalista, quindi conosci meglio di noi ciò che succede all’interno della società. la campagna acquisti estiva da chi è stata condotta? dall’esimio Presidente che fa e disfa a suo piacimento, da Capozucca che a fine anno ci saluta forse perche ha sbagliato tutto, oppure da un insieme di teste con l’avvallo completo dell’aziendalista Malesani? Grazie

  16. GRIFONE OVUNQUE says:

    Stiamo ripercorrendo pari pari le tappe dei cacirri l’anno scorso e gli stessi giornalisti che dicono figuriamoci se si va in B lo dicevano l’ anno scorso dei corniglianesi!!!
    Se si perde con la fiorentina si è in B mettetevelo in testa e vista la storica attitudine del Genoa a riesumare le squadre morte, sepolte e putrefatte non sono per niente tranquillo!

    • Giovanni Porcella says:

      non sono d’accordo con te su tutto.

    • ricky14 says:

      Ti prego per favore di smetterla di scrivere su questo blog perchè di genoani come te pronti a lamentarsi sempre e fare dei catastrofismi quando le cose vanno male e sparire quando le cose vanno bene ne abbiamo abbastanza!
      Se non noti la differenza tra noi quest’anno e loro l’anno scorso di calcio non capisci proprio nulla ti consiglio di darti all’ippica..
      Cordialmente

  17. Marco says:

    Ciao Giovanni,
    non ho mai scritto ma leggo spesso questa rubrica e ti seguo su Primocanale.
    Mi ha sorpreso leggere il tuo commento, perchè non riesco ad avere la tua stessa tranquillità a questo punto del campionato. Mi sembra una squadra con gravi problemi strutturali e scarsa attitudine a trovarsi in “sabbie mobili”. Non oso immaginare, e faccio tutti gli scongiuri del caso!!!, cosa accadrebbe se la Fiorentina venisse a fare punteggio pieno a Genova, scavalcandoci.

    Sarebbe il panico!!!!

    Grazie per lo spazio e SEMPRE forza Genoa

  18. Davide says:

    Ciao Giovanni, secondo me con la Fiorentina sarà un pareggio annunciato figlio della paura, mentre il Novara vincerà con il Lecce. Con l’Inter, il Milan, l’Udinese e il Bologna prevedo 0 punti. Forse uno lo prendiamo a Novara, poi in casa prevedo 3 punti con Cesena e Siena e 2 pareggi con Cagliari e Palermo. In totale fanno 10 punti come hai detto tu. Resta il fatto che vedere sotto al Genoa soltanto 6 squadre dovrebbe far vergognare parecchia gente in società. Saluti

  19. Enrico says:

    Anch’io credo che ci salveremo, caro Giovanni. Pero’ quest’anno la squadra ha problemi molto piu’ grandi di quanto dicano i risultati. Abbiamo ben poco da recriminare perche’ in molte partite gli episodi, a differenza di altri anni, ci sono stati favorevoli. E’ una squadra molto debole sia dal punto di vista del cambio di passo che dell’omogeneita’ della rosa. L’unica attenuante e’ che abbiamo avuto e continuiamo ad avere tanti infortuni. Spero che si faccia l’unica cosa che possiamo fare e che i nostri cugini l’anno scorso non hanno fatto per presunzione: cercare di ragranellare qualche punto anche con qualche pareggio, a partire da domenica prossima, proteggendo la nostra difesa e sperando nei due la davanti. Per inciso io firmo gia’ adesso per lo zero a zero, cosa che raramente faccio, perche’ i benefici, che pur sarebbero evidenti, di una vittoria sarebbero inferiori e di molto dei danni di una sconfitta. Un’ultima cosa: Jorquera e’ un giocatore di calcio e va impiegato di piu’, anche se per i problemi di tenuta di questa squadra capisco che possa essere considerato un lusso.

  20. matteo says:

    Ciao Giovanni, mi permetto di fare due riflessioni anche io.
    premesso che il Genoa visto ieri sera è sicuramente uno dei più decenti in trasferta quest anno (ricordo su tutte lo scempio visto a palermo cagliari napoli cesena parma) ha purtroppo evidenziato ancora una volta la quasi totale mancanza di gioco.
    anche veloso sembra il fratello scarso di quello visto nella prima parte del campionato.
    Squadra mal costruita?? si ma anche mal gestita. Anche Marino, dopo Malesani ci sta mettendo del suo: con la Juve ha concesso a Pirlo di giocare senza nessun tipo di pressing (nn credo sia un’impresa quella fatta da Chievo o Bologna o Cagliari che inibivano l’unica fonte di gioco dei Bianconeri) con il risultato di essere presi letteralmente a pallonate x 60 minuti consecutivi, con 3 pali 15 corner contro e credo un possesso palla dell’80%.
    Ieri sera ha impiegato 45 minuti x capire che rossi purtroppo nn può giocare tutti i ruoli possibili e immaginabili, xkè come ovvio che sia in alcuni si trova in assoluta difficoltà e il gol di oSvaldo è la fotocopia di quello preso col lecce(Muriel). Il genoa da dopo la Lazio ha smarrito quel poco di gioco che aveva trovato e ha inanellato una serie preoccupante di sconfitte e pareggi ben poco entusiasmanti.
    E’ vero 7 punti sono tanti, ma ricordo a tutti che l’hanno scorso anche i CICLISTI dicevano: eh si ma tanto abbiamo ancora 8 punti, tanto giochiamo in casa con Lecce cesena Parma Brescia i punti li facciamo…………………. RISULTATO: 3 sconfitte e 1 pareggio e SERIE B SPARATI!!
    NON COMMETTIAMO ANCHE NOI L’ERRORE DI DIRE, MA TANTO SIAMO IL GENOA I PUNTI PRIMA O POI LI FACCIAMO E CI SALVIAMO TRANQUILLI, FIGURATI SE NON BATTIAMO IL SIENA IL CESENA IL CAGLIARI….. questo è l’errore più grave, dobbiamo con la testa calarci nella mentalità di soffrire e lottare come leoni x 10 partite, xkè di sicuro Il Novara, il Siena ,il Cagliari il Cesena hanno qualcosa in meno del Genoa, ma se giochi in maniera spalvalda, con superficialità e senza grinta perdi anche contro il Cittadella……..
    L’invIto x tutti è DOMENICA TUTTI ALLO STADIO A FARE LA NOSTRA PARTE!!
    XKE’ NON SI VIENE ALLO STADIO SOLO SE SI AFFRONTA LA JUVENTUS!!

    Infine x te GIOVANNI: so che l’anno passato ai ricevuto moltissime critiche x aver solamente sollevato una critica legittima e io definirei anche costruttiva nei confronti dell’operato del presidente e della società in generale. io credo che le critiche, se costruttive, vadano sempre fatte, xkè mirano ad aiutare e migliorare laddove si commettono degli errori.
    Ti chiedo di dar voce ai tifosi, o anche solo a me che scrivo, x far sapere la presidente di porre fine alla SAGRA DEL MERCANTE IN FIERA, che ogni estate si ripete al genoa.
    Xkè come ha ripetuto Il Grande Onofri, che forse di Calcio UN PO’ NE MASTICA,”“Non credo che sia questo il problema. Penso che Preziosi dovrebbe capire che le continue rivoluzioni di giocatori non pagano. Non è sempre facile assemblare tanti giocatori. Serve mantenere un assetto tattico consolidato confermando i calciatori che vanno bene”…………..

    Ringraziandoti x lo spazio concesso qua al mio sfogo, concludo con. FORZA GRIFO, DOMENICA TUTTI A MARASSI!!!!

    Matteo

  21. stufo says:

    Disastro Marino: 12 punti in altrettante partite, di cui 11 in sette incontri a Marassi e 1 in cinque trasferte. Numeri angoscianti

  22. elio says:

    Dimenticavo una considerazione sulla difesa.
    Si dice:
    Rossi non è un terzino, Mesto non è un terzino.
    Effettivamente non sono terzini, ma li si fa giocare da terzini, con i risultati che sono sotto gli occhi di tutti, perchè non è stato comprato, nella girandola del calciomercato, un terzino destro.
    Ed allora mi vengono in mente i vari Biava (ormai è cotto) che da tre anni è però titolare nella Lazio
    Il Papa. che qui non poteva stare (perchè?) ed ora è a Brema
    Bonucci (mediocre) ma non si è mai visto
    Bocchetti (così-così)
    MIMMO, per lui ci sono altri traguardi (?)
    Ranocchia all’INTER
    Ferrari (vecchio che cerca altri stimoli ?) ottimo centrale
    Rafinha (non si è adattato) ma forse farà un altra finale di Champion’s
    Dimentico qualcuno?

    • stufo says:

      hai assolutamente ragionissima, anzi di più.

    • Andrea says:

      Io invece non sono d’accordo per nulla…o quasi…se parliamo solo di terzini,in queso caso destri,nel tuo elenco ce ne sono 1 e 1/2.Se parliamo invece di difensori:

      Biava:quelli che abbiamo non sono peggio (centrale)
      Papa:un tantino indisciplinato tatticamente ma forse lo avrei tenuto anch’io (1/2)
      Bonucci:mediocre…lo hai detto tu…ed è vero (centrale)
      Bocchetti:quando è stato venduto c’era la coda di cassandre,quando giocava non lo poteva vedere nessuno (centrale/sinistro)
      Criscito:quando spiegherete come riuscire a trattenere giocatori in odore di Champions o di top club…beh allora (sinistro)
      Ranocchia:come sopra (centrale)
      Ferrari:come sopra con in più un ultimo treno da prendere,vista l’età (centrale)
      Rafinha:l’unico vero terzino destro della lista,sulla carta fortissimo,ha reso tanto quanto stanno rendendo Rossi e Mesto.In più,parole sue,preferiva la Bundesliga,campionato,sempre parole sue,più adatto alle sue caratteristiche e quindi bye bye…e meno male

      Se non è stato acquistato un terzino destro,evidentemente,si sono ritenuti adatti al ruolo quelli che avevamo.Non dimentichiamo poi le dichiarazioni dello stesso Mesto subito dopo l’esonero di Gasperini,galvanizzato dal suo impiego come terzino ruolo che esalta(va) le sue caratteristiche (parole sue)…e poi anche Sampirisi a Gennaio,in una intervista a calcio24,diceva di ispirarsi proprio a Mesto,per quel ruolo…
      Diciamo invece che il buon Mesto ha avuto (colpa di chi,non sò) un’involuzione paurosa e Rossi fa quel che può (che è già molto).Ecco in questo senso proverei a puntare proprio su Sampirisi,che è di ruolo,quando ha giocato male non ha fatto,e in più ha buona personalità vista anche l’età.

  23. francesco says:

    Sono sampdoriano permettetemi di dire la mia sul vostro momento con sportività e obiettività…
    La situazione della samp l’anno scorso era completamente diversa e vi dico il perchè…
    1)eliminazione dalla champions aspetto psicologico sotto i tacchi
    2)cessione di cassano e pazzini che erano tutto
    3)situazione societaria confusa e drammatica…

    Cari cugini rischiereste la b solo se non aveste palacio gilardino…
    meno male che preziosi ha preso gilardino…. ve lo dice un vostro cugino…

    • Giovanni Porcella says:

      sono d’accordo, con te. ciao

    • eraldo says:

      grazie Francesco, grazie per questo “schiaffo” morale che hai dato. e che condivido in pieno, a tutti quei genoani che non riescono a capire la diversità delle due situazioni. Poi per carità, sono convinto del contrario, mapoitremmo anche retrocedere, il pallone è rotondo, ma la situazione è completamete diversa.

      Ora dimmi te, con tutto il rispetto, se deve essere un sampdoriano a farci capire come stanno le cose.

      un saluto a risentirci

  24. sergio says:

    facciamo un giochetto….facciamo finta di essere stati ultimi,staccati di tre punti dalla penultima (e per me che seguo il genoa dal 1954 vi assicuro che non è difficile)…poi una grande rincorsa, una stupenda rimonta e ora siamo a più sette dalla zona retrocessione…..saremmo tutti felici e contenti no? e parleremmo di una grande impresa…..ecco, cerchiamo di vederla così!!
    Scherzo, naturalmente: ma per un genoano di antica militanza (58 anni, mica bruscolini) che ha visto di tutto e di più, che ha visto salvezze ottenute al novantesimo dell ultima partita, che ha visto combinazioni di risultati che neanche Dario Argento sarebbe riuscito a creare, beh….non la vedo così drammatica (e poi la corsa è sul lecce mica sul barcellona)
    Comunque occhio alle spalle, e forza genoa!!!!!!!! Saluti a tutti.

    • stufo says:

      certo che se guardiamo sempre al peggio che siamo stati…. non usciremo mai dal tunnel, cerchiamo di vedere di fare bene, insomma non si chiede lo scudo, ne la champion ma insomma, il catania è dove è, il siena ieri sera si è giocato la semifinale di coppa, noi non abbiamo nemmeno vinto una partita con una grande…. insomma solo delusioni…. se poi devo essere contento di non essere stato ultimo allora ok, capisco il vedere il bicchiere mezzo pieno ma insomma…. c’è un limite a tutto. ciao.

  25. ale bratta says:

    Caro Signor Porcella,
    penso che la situazione sia molto seria perchè,al di là di ogni problema contingente,vedi infortuni etc.,questa squadra non ha grinta,”cattiveria agonistica”,preparazione fisica.Ci si crogiola dicendo che siamo tecnicamente bravi,presi individualmente.Credo che sia molto opinabile,perchè,essendo abbonato,non vedo alla Domenica tutti questi fenomeni esibirsi,anzi ho visto giocatori palesemente al di sotto delle aspettative,e,sottolineo che “passeggiano” in campo.Non c’è il sacro fuoco “Da Genoa”,che ho amato anche in anni passati,anni in cui,gli attori erano più modesti,lo spettacolo anche,ma il “cuore”,l’agonismo non mancavano mai.
    Genoa equivale a “tribolare”,l’ho appreso da bambino,quando mio padre mi portava allo stadio,ma sono diventato genoano,ed amo questi colori al di là di tutte le difficoltà.Preziosi ha avuto meriti ma anche responsabilità,promise “dignità” al suo avvento,ma ultimamente dignità ce n’è davvero poca.Auspichiamo un finale di campionato con esito positivo,anche se personalmente la vedo tutt’altro che liscia.
    Grazie per l’attenzione e complimenti a Lei per come interpreta il suo mestiere,per come manifesta la sua genoanità anche andando a volte “controcorrente” rispetto alle “santificazioni” Preziosiane.Credo che lei faccia molto bene a manifestare le sue opinini. Un saluto cordiale.

  26. Manlio says:

    Domanda secca: se con i viola si perde verrà cacciato Marino e rimesso in sella Malesani?
    I numeri sono impietosi, dobbiamo salvarci.
    Siamo al paradosso, quasi quasi sto iniziando a sperare nel ritorno del veneto…l’uomo che ci ha regalato il Genoa più brutto di sempre…che annata di merda…non se ne può più.
    A giugno voglio Zeman e tanti giovani sconosciuti desiderosi di correre e sudare, basta con questi pseudo giocatori che si sentono dei campioni ed invece sono solo dei senza palle che vengono a svernare al mare.

  27. max says:

    Ciao Giovanni, io non temo per nulla la retrocessione, troppe squadre sotto, a pari e anche qualche punto sopra piu’ gramme di noi .. alla fine lasciarne tre sotto sarà uno scherzetto.
    La mia riflessione, che diventa domanda per te è questa: a cosa imputi questa flessione di Marino?
    Parte con tre partite casalinghe una meglio dell’altra con le squadre piu’ in forma del momento (Udinese Napoli e Lazio) , poi, piano piano si squaglia come neve al sole..Condizione atletica? Scarsa attenzione dell’allenatore o dei giocatori? che pensi?

    • Giovanni Porcella says:

      Infortuni vari, preparazione atletica carente. A Marino imputo una totale disorganizzazione difensiva. Certi gol presi, credimi, sono un orrore tattico (mancata sinergia sul fuori gioco, assenza di pressing, zero raddoppi, insomma l’abc che puo’ essere pure causa di un valore tecnico dei difensori basso, ma il Siena con Contini, Pesoli e Trzi mi sembra molto meglio!!!)

    • stufo says:

      secondo me grande fortuna nelle prime paertite e poi tanta tanta impreparazione, non è all’altezza della categoria, non sa mettere in ruolo i giocatori, non sa dargli grinta, caricarli e continuo a non vedere schemi, aggiungo anche che continua a tenere in panca gente che forse a sto punto meriterebbe + di altri il campo.

  28. Francesco Oregina rossoblu says:

    Carissimo Giovanni,leggendo tra le righe il tuo articolo,ho notato che,in fondo in fondo,la pensi come il sottoscritto e tanti altri (Poi altri pensieri che col cavolo scrivo e me li tengo per me anche se un anno e mezzo fa qualcosa dissi).
    Quando ci fu l’avvento di Preziosi alla guida della società,guai a chi me lo toccava.Lo adoravo per l’impegno,i soldi e la grinta che ci metteva.Da qualche anno a questa parte le cose sono cambiate.L’impegno che ci mette è solo per fare il suo bene e non della squadra.Non investe in giocatori affermati ma solo su scommesse spesso che falliscono e le poche riuscite le rivende immediatamente spesso all’inter.L’unica grinta che ci mette è quella di accusare i tifosi e i giornalisti.Se ben ricordi la conferenza stampa che ti ha coinvolto,ha usato parole molto forti inveendo contro quei giornalisti che hanno osato contraddire la sua politica minacciandoli di non farli più entrare al Pio.Contro i tifosi che non hanno fatto gli abbonamenti che lui sperava affermando che questa era la migliore squadra della sua gestione per poi rivoluzionarla a Gennaio.A quei tifosi che non vogliono vedere e continuano a difenderlo soltanto perché una volta era il nostro presidente dico soltanto una cosa,aprite gli occhi e guardate dove ci sta portando.Aspettate che la classifica ci condanni definitivamente?Le sue lacrime di coccodrillo mi fanno soltanto ridere.Ma vi rendete conto che squadra che ha fatto.L’unica nota positiva è Frey e Palacio per il resto sono soltanto 9 persone che non hanno il minimo concetto di come si gioca al calcio.Per non parlare di quello che si chiama “tecnico” e non è altro che un semplice uomo agli ordini del gran capo.
    Dici che ci vogliono 10 punti.Ma contro chi li facciamo?Chiunque ci prende a pallonate e gioiamo se riusciamo a perdere solo 1 a 0.Anche una piccola rometta è riuscita a vincere con un gol al 3° minuto.Dopo la partita ho visto la trasmissione su primocanale per sentire qualche commento e se uno non avesse saputoil risultato,dalle facce dei commentatori avrebbe pensato ad una vittoria.Eravate tutti sorridenti perché avete visto un Genoa vivo.Ma che partita avete visto?Vi è piaciuto Veloso?Ma se ha sbagliato dei passaggi elementari.Se almeno non volete parlare dei danni che fa Preziosi,almeno siate onesti con voi stessi e con chi vi guarda.Ora concludo con una speranza.Per prima cosa la salvezza e poi che Preziosi si svegli una di queste mattine e pensi:”Ma che c… ho combinato?E naturalmente inizi a fare il MIO PRESIDENTE CHE HO AMATO QUALCHE ANNO FA.

  29. lebowski says:

    A.A.A. Cercasi Emiro del Dubay disperatamente!

    • Giovanni Porcella says:

      Ma va bene chi c’è. Puo’ succedere una stagione così.

      • stufo says:

        caro Porcella, si andrebbe anche bene una stagione così, noi lo sappiamo bene, solo che le stagioni così si susseguono, solo che non c’è un progetto, non si prendono giovani, si fanno crescere si tengono qualche anno e poi giutsamente per la nostra realtà si devono vendere sostituendoli nel frattempo con altri giovani fatti crescere, qua siamo sempre al supermercato, lo sai tu e lo sappiamo noi, la lista è indinita, inutile scriverla, abbiamo giovani ovunque, quelli buoni non passano nemmeno di qua, ne cito un paio tanto per dire EL92 incredibile dopo anni che lo crescevi e ci raccontavano che era fortissimo (lo è) Boakie buono mandato fuori a giocvare già venduto, Immobile tu credi davvero che il prossimo anno giochi nel Genoa? io sono certo di no, come sono certo che Palacio partirà, insomma qui arriva gente come ZeLove che mette pena perchè se era buono sarebeb stato venduto, qui arrivano scommesse al sol scopo di poterli vendere, qua non si programma il futuro, lo si facesse allotra si concordo con te una stagione storta ci può stare invece qua diventa la regola, non va davvero + bene. al mio sfogo aggiungo i complimenti a te che sei una persona VERA e in questo mondo ce ne sono davvero pochine.

      • Errry says:

        Io se guardo alle campagne acquisti e cessioni delle stagioni Pre Europa League e a quelle delle ultime due stagioni non posso che pernsare che o
        - Ha raggiunto il suo obiettivo o
        - S’e’ stufato

      • Getro says:

        è vero Giovanni può succedere ma abbiamo solo 2 punti in meno della scorsa stagione…

        per carità lunga vita a Preziosi, altro che fantomatici emiri, ma non ti sembra che di rivoluzionare ogni anno la squadra poi è normale non ottenere risultati migliori?

      • GRIFONE OVUNQUE says:

        esclusa la stagione del 5 posto sono sempre state stagioni così campionati insulsi e anonimi dove ad aprile non avevi più niente da dire tiravi i remi in barca e regalavi gli ultimi 2 mesi agli avversari….ma se succede quest’ anno è serie b!!!

      • elio says:

        …una stagione così …..ci puo stare , ma come risultati e con un pochino di sfortuna ok|! quello che NON ci puo stare è una stagione giocando così , a fare la figura di quelli che non provano neanche. Dopo le caterbe di reti prese mi viene quasi da pensare che al posto della sfortuna abbiamo avuto “chiappe” a non prenderne tanti in altre ! BELIN!!

    • PaoloSky says:

      Lo pensavo anch’io fin quando c’era Malesani e quell’organico. Oggi francamente Preziosi avrebbe i soldi ma gestisce la società con parsimonia genovese e iniziativa imprenditoriale Superba. Speriamo che quando riconosce gli errori di mercato (allenatori compresi) non perseveri ancora!

  30. elio says:

    Senti…Oregina, tra i 9 giocatori che non hanno il minimo concetto di come si gioca al calcio metti anche Gilardino, Veloso e Rossi?
    Così, tanto per capire cosa ti frulla in testa………………

  31. Casarza Rossoblu says:

    che tristezza essere dietro a squadre come bologna,catania ,chievo,atalanta e cagliari

  32. elio says:

    E’ proprio impossibile che l’anno prossimo Preziosi riprenda Gasperini?
    Di tempo dai loro litigi e dall’esonero ne è passato parecchio, e forse, gli ainimi potrebbero essersi un pò calmati.
    Certo, il Gasp ha sbagliato grossolanamente su certi giocatori, vedi Di Vaio e Boateng solo per fare due esempi, però la sua squadra correva a mille all’ora, giocava benissimo pur con qualche problema tattico, ed iniziava ogni partita, in casa e fuori, giocandosela con chiunque.

  33. Francesco Oregina rossoblu says:

    Senti…elio per prima cosa non mi chiamo oregina e poi tanto per farti capire,vuoi che parlo di Gilardino?Penso che era un’ottimo giocatore ma da quando ha subito l’infortunio non ha fatto un gran che.Sai quante reti ha segnato nel Genoa?Una (1).Va bè che non ha giocato per un mese ma te lo ricordi nella fiorentina?Migliore in campo e segnava spesso.Lo reputo un giocatore di cristallo che al minimo scatto si rompe.Vuoi che parlo di Veloso?Ti accontenti del passaggetto di due metri,che spesso lo sbaglia?Ma scusa,il veloso che preziosi ci ha tanto incensato,lo hai mai visto?Eppure non è nel genoa da un mese.I suoi meravigliosi lanci di 40 metri li ha lasciati in Portogallo?Vuoi che parlo del Capitano?Onore a Rossi ma ormai è cotto nonostante il suo grande impegno.Diciamo che mi sono dimenticato di citarlo con Frey e Palacio.Vuoi la mia opinione anche sugli altri?Dimmi i nomi e ti accontento.IN TESTA MI FRULLA LA PAURA DELLA B però io ho il coraggio di accusare e non come altri che aspettano come gli struzzi con la testa sotto terra.

  34. Francesco Oregina rossoblu says:

    Non è tristezza ma realtà.Gli altri giocano,noi no.Gli altri fanno punti,noi no.Gli altri si salvano,noi…speriamo.

  35. Francesco Oregina rossoblu says:

    Per Paolo:Persevera…eccome persevera.La prossima campagna vendite ricaverà qualcosa da Frey e Palacio e poi il limone sarà definitivamente spremuto.

  36. daniele says:

    ciao Giovanni
    ho letto come al solito i commenti presenti nel blog, ma da sampdoriano devo dire che non condivido l’eccessivo catastrofismo imperante. Un conto è dire che la stagione è andata al di sotto delle aspettative, un conto è rischiare la retrocessione.
    Io questo rischio non lo vedo: infatti paragonando le situazioni del Genoa di quest’anno e della Sampdoria dell’anno scorso, si vedono 2 squadre agli antipodi: la Samp era totalmente allo sbando sia tecnicamente sia psicologicamente, il Genoa sta solo pagando una crisi di risultati dovuta sì ad alcuni limiti strutturali, ma anche la fatto di avere affrontato squadre abbastanza toste nell’ultimo periodo, vedi Juventus e Roma. In questi ultimi due casi si è vista comunque una squadra viva,che ha lottato fino all’ultimo per portare a casa il risultato. La mia convinzione è che i match interni porteranno i 10-12 punti necessari per la tranquillità, quindi calma e gesso! Un conto è dire il Genoa è un’incompiuta, un conto è dire il Genoa è scarso. E se hai Palacio e Gilardino davanti non puoi essere scarso anzi…..
    Un saluto e alla prossima!

Lascia un commento

LUNEDI’ RISPONDETE PRESENTE

L’appuntamento di lunedì sera al Ferraris col Palermo è di quelli che un tifoso del Genoa dovrebbe sentire particolarmente. Intanto

LASSU’, MA SNOBBATI

Tra le conseguenze della folle caccia al Gasperini perpretata all’interno dei corridori di casa nostra (ultimo risultato del Genoa una

BELLA FAVOLA

Il Genoa non si ferma piu’. Dopo l’inciampo nel derby, 13 punti in 5 partite: 4 successi con Chievo, Parma,

LA VITTORIA DI PREZIOSI

Di Gasperini, converrete con me, non c’è bisogna che io aggiunga ulteriori e stucchevoli concetti che conoscete. Ho sollevato il

Search

Archivio